SCUOLA PER IMPRENDITORI Prospettive, strumenti operativi per. la crescita delle micro e piccole imprese F O R M A Z I O N E.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCUOLA PER IMPRENDITORI Prospettive, strumenti operativi per. la crescita delle micro e piccole imprese F O R M A Z I O N E."

Transcript

1 SCUOLA PER IMPRENDITORI Prospettive, strumenti operativi per la crescita delle micro e piccole imprese F O R M A Z I O N E Imprese ANCONA

2

3 Un anno di business school : Imprenditori pronti alle sfide del futuro con Confartigianato Un ciclo di lezioni e incontri con esperti per fare il punto su un mondo che cambia. Con il rinnovamento dei mercati, le mutazioni in atto negli scenari economici globali anche la realtà provinciale subisce di riflesso delle trasformazioni perché ormai è impossibile ragionare in termini di qui e ora. Occorre lanciare il proprio sguardo su orizzonti più vasti, da continente a continente, proiettati al futuro. Per questo Confartigianato ha creato la Scuola di Formazione per Imprenditori con il Patrocinio della Camera di Commercio e la collaborazione della Università Politecnica delle Marche, e nel corso del 2011 ha affrontato la sua sesta annualità dal titolo Migliorare per affrontare la sfida imprenditoriale : 10 incontri da marzo a dicembre. Grazie a questa business school Confartigianato prepara gli Imprenditori alle sfide del nuovo tempo. Essere pronti è una necessità e insieme una urgenza. Una condizione essenziale per mantenersi competitivi in una realtà dinamica che chiede risposte immediate e veloci. Il sesto anno della Scuola per Imprenditori Confartigianato ha potuto contare su una classe di una settantina di Imprenditori della provincia di Ancona a cui è stato proposto un percorso didattico variegato e completo. Le lezioni frontali hanno rappresentato il corpo centrale dell offerta formativa e hanno affrontato elementi di pratica aziendale. Una guida completa al tema della gestione di impresa: stesura bilancio, pratiche correlate, controllo di gestione, ottimizzazione delle risorse. Questo filone cosiddetto aziendalistico è stato coordinato dal Prof. Gian Luca Gregori, preside della Facoltà di Economia della Università Politecnica delle Marche. VI anno

4 Alle lezioni frontali si sono alternati alcuni incontri-dibattito con eminenti personalità del mondo accademico, sportivo e giornalistico di fama nazionale: momenti in cui è stato possibile aprire una finestra su argomenti e settori che possono offrire una panoramica più vasta su dinamiche che influiscono da vicino sulla realtà produttiva e aziendale del nostro territorio. Alle lezioni di economia e alle relazioni degli ospiti si è sommata una esperienza outdoor di cave learning alle Grotte di Frasassi. Le lezioni outdoor sono progettate e realizzate in modo da fare leva sul coinvolgimento emotivo dei partecipanti e permettono di superare alcuni schemi di pensiero e di comportamento consolidati in azienda, ormai automatici, e di fare emergere nuove modalità di azione. IL SEGRETARIO Giorgio Cataldi IL PRESIDENTE Valdimiro Belvederesi SCUOLA PER IMPRENDITORI

5 Programma didattico 6 anno (2011) Migliorare per affrontare la sfida imprenditoriale 10 marzo 31 marzo 21 aprile 5 maggio 25 giugno outdoor 7 luglio 2 30 settembre 10 novembre 24 novembre 3 dicembre Analisi della redditività e pianificazione finanziaria Redditività e pianificazione finanziaria: dalla teoria alla pratica La finestra sul futuro New Technology e promozione d impresa Imparare facendo (cave learning) Analisi della redditività e pianificazione finanziaria Vizi e virtù italiche Lo sport sfida l impresa Business Game Gli effetti dell evoluzione demografica sulle attività delle aziende artigiane prof. Gian Luca Gregori prof. Gian Luca Gregori ing. Roberto Vacca Michele Luconi dott. Sergio Mustica prof. Gian Luca Gregori dott. Stefano Folli Gianmaria Vacirca Sharon Drucker Michele Antonutti della Fabi Shoes Sutor Montegranaro prof. Gian Luca Gregori prof. Giovanni Ciafrè prof. Gian Luca Gregori prof. Francesco Chelli VI anno

6 SCUOLA PER IMPRENDITORI Prospettive, strumenti operativi per la crescita delle micro e piccole imprese MIGLIORARE PER AFFRONTARE LA SFIDA IMPRENDITORIALE 21 aprile 2011 ore 19,00 Centro Direzionale Confartigianato Ancona via Fioretti 2/a 3^ lezione La finestra sul futuro ing. Roberto Vacca Futurologo grafica: area comunicazione Confartigianato SCUOLA PER IMPRENDITORI

7 Ci salverà la scienza: il futurologo Vacca alla Scuola per Imprenditori di Confartigianato L ing. Roberto Vacca, scrittore e divulgatore scientifico, ospite e relatore della terza lezione della Scuola per Imprenditori Confartigianato, presentando presso l auditorium del Centro Direzionale le linee guida del suo ultimo libro Salvare il prossimo decennio, ha risposto alle tante domande che gli sono state rivolte. Energie rinnovabili, scenari di guerra, responsabilità politiche e quanto possiamo fare noi ogni giorno per confrontarci al meglio con i dilemmi del domani. Filo conduttore: come prepararsi alle sfide del prossimo decennio. Roberto Vacca, noto per la sua capacità di indagare il futuro e fornire proiezioni scientifiche sulla probabile evoluzione dei macrosistemi, economici, sociali, scientifici, ha ricondotto tutto alla prima emergenza: quella formativa. La situazione attuale è difficile. I paesi che non fanno innovazione e sviluppo hanno il debito pubblico più alto e perdono in competitività. Per questo, secondo Vacca, occorre tornare a investire nella ricerca. L istruzione va potenziata a tutti i livelli. Le banche, gli enti pubblici e privati devono avere fiducia e finanziare i giovani che hanno idee brillanti ma sono privi di mezzi. La scienza e una solida formazione tecnica sono valide alleate per difendersi dal bagaglio di disinformazione e ansia che ci confonde. Imparare ogni giorno una cosa nuova. Questa è la chiave per migliorare se stessi e il mondo in vista di un decennio che si preannuncia denso di problematiche. Vacca, riferendosi al sapere artigiano, ha evidenziato il forte VI anno

8 valore dei mestieri che attingono a competenze diverse, preziose, necessarie per avere una idea concreta di come è fatto e come funziona il mondo, la prima curiosità che guida alla conoscenza delle cose e alla risoluzione dei problemi. Roberto Vacca laureato in ingegneria elettrotecnica ha ricoperto il ruolo di progettista e ricercatore presso il CNR e, dopo essersi dedicato alla docenza, ha iniziato l attività di consulente in previsione tecnologica, ingegneria dei sistemi. Presente in diverse trasmissioni televisive e con articoli sulla stampa di settore, promuove campagne di corretta informazione su grandi progetti tecnologici, management e formazione. Autore del saggio divenuto un classico della futurologia Medioevo Prossimo Venturo, Roberto Vacca ha presentato durante la lezione il suo ultimo libro Salvare il prossimo decennio. SCUOLA PER IMPRENDITORI

9 Imprese ANCONA SCUOLA PER IMPRENDITORI Formazione 2011 MIGLIORARE PER AFFRONTARE LA SFIDA IMPRENDITORIALE 4^ lezione GIOVEDI 5 MAGGIO 2011 ORE 19 CENTRO DIREZIONALE CONFARTIGIANATO Le persone le aziende e i social media: non è semplice ma si puo NEW TECHNOLOGY E PROMOZIONE D IMPRESA Docente: Michele Luconi E-xtrategy VI anno

10 Facebook fa bene all impresa Arrivano le aziende 2.0 Acquisire visibilità e clienti grazie al web. Far crescere il proprio brand e incrementare il portfolio di contatti grazie ai social media e agli strumenti messi a disposizione dal web 2.0. Facebook è utile non solo per coltivare le proprie amicizie online ma si presta ad essere alleato potente anche per una piccola attività che vuole far conoscere i propri prodotti e ampliare la rete di vendite. Questi gli argomenti oggetto della quarta lezione della Scuola per Imprenditori Confartigianato: New Technology e promozione di impresa. Le persone, le aziende e i social media: non è semplice ma si può tenuta da Michele Luconi, formatore aziendale e esperto di web 2.0. Luconi ha introdotto i sessanta imprenditori di Confartigianato presenti alla lezione ai principi che guidano l azienda 2.0: la velocità nel rispondere alle esigenze dei clienti, la capacità di intercettare e interpretare i loro bisogni, l abilità nel costruire e mantenere una buona reputazione. Il tutto online. I social media, da Facebook a Twitter, hanno trasformato internet in una rete di persone che si incontrano online per scambiare contenuti. La rete non è più semplice luogo di presenza, è stato ricordato nel corso della lezione che si è svolta ad Ancona presso il centro direzionale Confartigianato, ma anche punto di aggregazione e di condivisione. Un luogo dove ogni relazione è costruita sulla logica dello scambio e della partecipazione, dove ogni utente può dialogare, lasciare opinioni, generare e diffondere contenuti in modo semplice ed immediato. Le aziende sono parte integrante di questo dialogo che scorre sul 10 SCUOLA PER IMPRENDITORI

11 web. Il business aziendale si trasferisce online. La lezione, mediante l esposizione di casi concreti, ha indicato agli imprenditori strategie di comunicazione tarate sui nuovi linguaggi digitali. Michele Luconi, dopo diversi anni passati a ideare soluzioni web, oggi aiuta gli Imprenditori e le Organizzazioni ad orientarsi nel mondo internet. Docente di master all Università di Macerata, corsi universitari in social media alla Luiss, ha tenuto inoltre seminari presso l Università Politecnica delle Marche ed è formatore aziendale. Presidente E-xtrategy s.r.l. VI anno

12 FRASASSI in collaborazione con Imprese ANCONA Sala delle Candeline SCUOLA PER IMPRENDITORI 5^ lezione IMPARARE FACENDO (CAVE LEARNING) GENGA, SABATO 25 GIUGNO 2011 ORE 9.30 ORE ORE Programma Vestizione e inizio dell esperienza formativa Conclusione dell esperienza, doccia e debriefing Learning lunch. Pranzo di lavoro (Hotel Gentile Fabriano) ORE OUTDOOR Apprendimento sull esperienza e attività formativa ORE Conclusione dei lavori 12 SCUOLA PER IMPRENDITORI

13 Torcia, tuta, elmetto: 60 imprenditori speleologi nelle Grotte di Frasassi Sono usciti dalle viscere della terra con una consapevolezza nuova. Confartigianato ha mandato gli imprenditori sottoterra per formarli a nuove strategie aziendali. In sessanta si sono calati nei cunicoli delle Grotte di Frasassi guidati da esperti speleologi: un percorso alla sola luce delle torce, una tuta indosso e l elmetto in testa. Il cave learning è una esperienza sensoriale, emotiva e razionale completa. Pone l individuo di fronte alle inquietudini più profonde: il buio, l ignoto, il labirinto senza uscita. L esperienza di cave learning può essere definita un allenamento, una palestra dove provare, come in un laboratorio/labirinto, problemi, emozioni, strategie. La cordata compie le scelte necessarie per tornare alla luce e nel tunnel oscuro scavato dall acqua nella terra l individuo riscopre se stesso. La grotta è il passaggio tra i molti possibili per accedere al cambiamento: propone incognite da affrontare, decisioni da prendere. Così come nella vita di tutti giorni, di relazione e di azienda. Per questo suo forte valore formativo il cave learning è stato inserito nel programma della Scuola di Formazione Imprenditoriale di Confartigianato, in collaborazione con il Laboratorio delle Idee di Fabriano. La formazione outdoor coinvolge emotivamente i partecipanti, consente di superare schemi di comportamento ormai automatici in azienda e fa emergere nuove strategie di azione. La formazione non si fa solo tra i banchi e può essere piacevole e divertente. Integrare in modo innovativo lavoro e apprendimento, comportamento individuale e quotidianità professionale incide direttamente e immediatamente sulla produttività, sulla qualità e sull efficienza. VI anno

14 Significa prendere in mano il bandolo più sicuro per uscire dalla matassa della crisi attraverso una nuova dimensione competitiva. 14 SCUOLA PER IMPRENDITORI

15 SCUOLA PER IMPRENDITORI Prospettive, strumenti operativi per la crescita delle micro e piccole imprese 7^ lezione VIZI E VIRTU ITALICHE L URGENZA DELLA REALTA, L OBBLIGO DI CAMBIARE IL PASSO Ne parliamo con STEFANO FOLLI EDITORIALISTA IL SOLE 24 ORE VENERDI 30 SETTEMBRE 2011 ore 19,00 Centro Direzionale Confartigianato Ancona via Fioretti 2/a Imprese ANCONA VI anno

16 100 imprenditori di Confartigianato presenti alla lezione di Stefano Folli L Italia è all angolo ma può ancora salvarsi grazie alla creatività che le è propria. Un messaggio positivo lanciato da Stefano Folli, editorialista del Sole 24 Ore a più di 100 imprenditori di Confartigianato, al termine di una lunga conversazione che ha analizzato nelle sue contraddizioni e difficoltà il buio capitolo della crisi che sta attraversando il Paese e di riflesso anche il nostro territorio. Temi affrontati nel corso della lezione della Scuola per imprenditori di Confartigianato Vizi e Virtù Italiche. L urgenza della realtà. La necessità di cambiare il passo presso la sede direzionale. Giorgio Cataldi, segretario provinciale Confartigianato, ha introdotto la discussione ponendo l accento sulla difficile situazione che il Paese e conseguentemente anche la Provincia di Ancona sta vivendo: chiusure di attività, il lavoro che manca, e su tutto questo incertezza e pessimismo. 16 SCUOLA PER IMPRENDITORI

17 Folli ha articolato il suo intervento su più fronti, dall attualità politica all analisi dei punti di forza e debolezza del Paese. Il mondo è cambiato ma l Italia non ha fatto altrettanto. Dopo anni di crescita economica per la prima volta c è la percezione di un declino. Difficile quantificare quando si uscirà da questa spirale in negativo. Folli ha puntato l attenzione sulla necessità di mantenere i giovani nel Paese e di formarli perché siano la futura classe dirigente. L Italia è all angolo ma può salvarsi grazie alla creatività che è sua peculiare virtù e che ancora all Estero è motivo di invidia. La creatività e la tenacia dei giovani, degli imprenditori onesti, del mondo che lavora. Stefano Folli vanta una grande esperienza professionale e si è sempre occupato di temi politici e di attualità: alla fine degli anni 90 è al Corriere della Sera, come notista politico e, più tardi, editorialista, fino ad assumerne la direzione tra il 2003 e il Dal 2005 è editorialista de Il Sole 24 Ore di cui cura la rubrica Il Punto. Folli ha inoltre vinto prestigiosi premi di giornalismo, tra i quali il St. Vincent, il premio Ischia e il Fregene, e partecipa a diversi talk show televisivi di approfondimento politico. VI anno

18 SCUOLA PER IMPRENDITORI Prospettive, strumenti operativi per la crescita delle micro e piccole imprese Imprese ANCONA 8^ lezione LO SPORT SFIDA L IMPRESA Come si costruisce una squadra Docenti: GIOVEDI 10 NOVEMBRE 2011 ore 19,30 Centro Direzionale Confartigianato Ancona via Fioretti 2/a Gianmaria Vacirca General Manager della Fabi Shoes Sutor Montegranaro Sharon Drucker Head Coach della Fabi Shoes Sutor Montegranaro Fabio Di Bella Capitano della Fabi Shoes Sutor Montegranaro In collaborazione con 18 SCUOLA PER IMPRENDITORI

19 Fare canestro in azienda. La Fabi Shoes Sutor Montegranaro testimonial dello spirito di squadra alla Scuola per Imprenditori Confartigianato Fare sempre del proprio meglio. Questo è il segreto profondo. Ecco come si fa squadra. Dare tutto e lavorare insieme per raggiungere un obiettivo. Sul campo, così in azienda. Questo il messaggio trasmesso dalla esperienza del team della Fabi Shoes Sutor Montegranaro, squadra protagonista del campionato di Lega Basket, serie A, a più di settanta imprenditori della Provincia di Ancona. Ospiti della ottava lezione della Scuola per Imprenditori di Confartigianato, Gianmaria Vacirca, General Manager della Fabi Shoes Montegranaro, Sharon Drucker, Head Coach, e il vicecapitano Michele Antonutti, che, alla presenza di Giorgio Cataldi segretario provinciale Confartigianato, hanno ripercorso le principali tappe della storia della squadra. Un percorso di crescita, inarrestabile e appassionante, che VI anno

20 ha portato il basket di Montegranaro alla ribalta nazionale e oggi a porre salde radici anche nella realtà anconetana. Un traguardo reso possibile dal lavoro dell intera squadra, nessuno escluso. E grazie al tifo del sesto uomo, il pubblico che inneggia dagli spalti. Anche l azienda, che non vive sotto i riflettori né sul campo, può far sua questa esperienza nella vita quotidiana di ufficio. Le risorse umane sono il cuore pulsante di ogni impresa. Un cuore che può battere all unisono e regalare traguardi solo se si lavora in squadra. Una cosa è il gruppo, un altra è la squadra ha sottolineato Vacirca Il primo è un semplice insieme; la seconda ha un obiettivo preciso su cui puntare. Siamo sulla stessa barca e remiamo verso la stessa direzione Drucker, allenatore, ha condensato nella sua relazione anni di esperienza La conflittualità è inevitabile ma va superata. Le differenze sono una ricchezza, non un ostacolo. La base di una squadra è il rispetto reciproco; il dovere più grande: tutti devono sempre dare il meglio di se stessi per raggiungere l obiettivo. Sentire di appartenere alla squadra, di essere il simbolo di qualcosa di più grande che accumuna soggetti diversi verso il medesimo risultato. Poter contare su un compagno è importante ha aggiunto il giovane vicecapitano Antonutti. La squadra non ti lascia da solo. Il tuo compagno di squadra ti aiuta sul campo e anche fuori. 20 SCUOLA PER IMPRENDITORI

21 SCUOLA PER IMPRENDITORI Prospettive, strumenti operativi per la crescita delle micro e piccole imprese FORMAZIONE MIGLIORARE PER AFFRONTARE LA SFIDA IMPRENDITORIALE BUSINESS GAME giovedì 7 luglio 11 CENTRO DIREZIONALE CONFARTIGIANATO GIOVEDI 24 NOVEMBRE 2011 ORE 19,00 CENTRO DIREZIONALE CONFARTIGIANATO ANCONA VIA FIORETTI 2/A Docenti: prof. Gian Luca Gregori Preside della Facoltà di Economia dell UNIV.P.M. prof. Giovanni Ciafrè Collaboratore L.I.V.E. SPIN OFF UNIV.P.M. VI anno

22 Sfida tra imprenditori con il business game di Confartigianato Il mondo degli affari simulato in un business game. Più di sessanta imprenditori della Provincia di Ancona coinvolti. La nona lezione della Scuola per Imprenditori di Confartigianato è stata una gara che ha decretato vincitori coloro che hanno saputo gestire al meglio la propria azienda virtuale. La lezione si è svolta con la collaborazione del Prof. Gian Luca Gregori preside della Facoltà di Economia della Università Politecnica delle Marche e del Prof. Giovanni Ciafré collaboratore L.I.V.E. SPIN OFF Università Politecnica delle Marche. Gli imprenditori sono stati divisi in squadre e ciascun team è stato allocato in una differente postazione all interno della struttura del centro direzionale di Confartigianato. Un ufficio reale per una azienda virtuale. Tramite PC infatti hanno simulato pratiche e operazioni di gestione aziendale e hanno fatto del proprio meglio per guadagnare punti sulle squadre avversarie. Al termine del business game è stata decretata la squadra vincitrice e aperto un dibattito su come si è svolto il gioco fino a una analisi approfondita e una esposizione della tematica di gestione di impresa. 22 SCUOLA PER IMPRENDITORI

23 Elementi di conoscenza fondamentali per l imprenditore di oggi chiamato a confrontarsi con una realtà in continua trasformazione: i mercati stanno mutando giorno dopo giorno, le altalene delle borse e la tempesta finanziaria in atto sono variabili complesse da interpretare: serve una guida esperta per condurre la propria azienda fuori da queste correnti così dannose e guardare avanti. VI anno

24 AREA COMUNICAZIONE ANCONA Via Fioretti 2/a - tel Responsabile: dott.ssa Paola MENGARELLI Realizzazione grafica: Patrizia PISTELLI Collaborazione ai testi: Michela SBAFFO Collaborazione Segreteria organizzativa: Giordano PIERLORENZI in collaborazione con la 24 SCUOLA PER IMPRENDITORI

25

26 SCUOLA PER IMPRENDITORI

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

WEBCONFERENCE. La lezione a casa

WEBCONFERENCE. La lezione a casa WEBCONFERENCE La lezione a casa Fabio Biscaro @ www.oggiimparoio.it capovolgereibes.net 2 Valutazione dei video (1) 1. Video corti 2. Focus su un unico argomento 3. Essere chiari e non dare nulla per scontato

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching

Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Aiutare i propri figli a orientarsi dopo la scuola superiore attraverso il coaching Premessa Aiutare i figli a orientarsi alla fine del quinquennio della scuola superiore, o sostenerli nella scelta di

Dettagli

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002

SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva. Roma, 30 maggio 2002 SOCIAL BRANDING La comunicazione positiva Roma, 30 maggio 2002 Indice Lo scenario italiano 3-10! Come la pensano gli italiani! Le cause sociali di maggiore interesse! Alcuni casi italiani! Il consumatore

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLA RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA DAI CITTADINI A tutti i Ministeri - Uffici

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Gli strumenti per una didattica inclusiva

Gli strumenti per una didattica inclusiva STRUMENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA Ottilia Gottardi CTI Monza Est Gli strumenti per una didattica inclusiva Ottilia Gottardi CTI Monza Est PRINCIPI della PEDAGOGIA INCLUSIVA Tutti possono imparare;

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

IDEE & SOLUZIONI PER L'OCCUPAZIONE E LA RIPRESA IN EUROPA MERIDIONALE

IDEE & SOLUZIONI PER L'OCCUPAZIONE E LA RIPRESA IN EUROPA MERIDIONALE IDEE & SOLUZIONI PER L'OCCUPAZIONE E LA RIPRESA IN EUROPA MERIDIONALE L INIZIATIVA COLLABORA CON NOI! Offriamo varie opportunità per prendere parte a questa grande iniziativa per il cambiamento. Solo col

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI FORUM PA 2014 Roma, 27 maggio 2014 CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI PERCHÉ UNA P.A. DI TUTTI HA BISOGNO DI TUTTI 1 - TRASPARENZA 2.0 Per render conto ai cittadini Garantire l'accessibilità totale Siamo

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli