MEDIA: A CIASCUNO IL SUO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MEDIA: A CIASCUNO IL SUO"

Transcript

1 Gianpiero Gamaleri Ester Gandini Gamaleri MEDIA: A CIASCUNO IL SUO Le mail di Obama. Il blog di Grillo. I tweet di Renzi. La tv di Berlusconi ARMANDO EDITORE

2 GAMALERI, Gianpiero GANDINI GAMALERI, Ester Media: a ciascuno il suo. Le mail di Obama. Il blog di Grillo. I tweet di Renzi. La tv di Berlusconi ; Roma : Armando, p. ; 20 cm. (Comunicazione e ISBN: Nuovi mezzi di propaganda elettorale 2. Nuovi media 3. Lessico e caratteristiche delle di Obama CDD 302 I testi riguardanti le mail di Obama e la tv di Berlusconi sono da attribuire a Gianpiero Gamaleri. Quelli riguardanti il blog di Grillo e i tweet di Renzi sono da attribuire a Ester Gandini Gamaleri. Si ringraziano Lanfranco Palazzolo di Radio Radicale per aver autorizzato la pubblicazione della sua intervista ed Emilia Gridà Cucco Gangi per la collaborazione alla raccolta dei materiali Armando Armando s.r.l. Viale Trastevere, Roma Direzione - Ufficio Stampa 06/ Direzione editoriale e Redazione 06/ Amministrazione - Ufficio Abbonamenti 06/ Fax 06/ Internet: ; I diritti di traduzione, di riproduzione e di adattamento, totale o parziale, con qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e le copie fotostatiche), in lingua italiana, sono riservati per tutti i Paesi. Fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume/fascicolo di periodico dietro pagamento alla SIAE del compenso previsto dall art. 68, comma 4, della legge 22 aprile 1941 n. 633 ovvero dall accordo stipulato tra SIAE, SNS e CNA, CONFARTIGIANATO, CASA, CLAAI, CONFCOMMERCIO, CONFESERCENTI il 18 dicembre Le riproduzioni a uso differente da quello personale potranno avvenire, per un numero di pagine non superiore al 15% del presente volume/fascicolo, solo a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da AIDRO, Via delle Erbe, n. 2, Milano, telefax ,

3 Sommario Una campagna permanente tra reale e virtuale 7 Il blog di Grillo 10 I tweet di Renzi 16 La tv di Berlusconi 20 Le mail di Obama 23 Capitolo primo: Obama versus McCain. Dai faccia a faccia alla vittoria elettorale 32 Capitolo secondo: Donazioni. Un merchandising per la vittoria 62 Capitolo terzo: Riforma Finanziaria. Una partita in quattro mosse 73 Capitolo quarto: Riforma Sanitaria. Il traguardo storico della politica di Obama 94 Capitolo quinto: Politica. Tra fermezza e dialogo 148 Capitolo sesto: Independence day. Un anno che sembra un secolo 178 Capitolo settimo: Disastri. Lottare contro l apocalisse 182 Capitolo ottavo: Persone. Dai grandi leader alla gente comune 194 Supporter e staff 213 Elenco delle fonti 220 Bibliografia 223

4 Una campagna permanente tra reale e virtuale Quale ricaduta hanno avuto in Italia i modelli di comunicazione usati da Obama nelle sue campagne elettorali, le primarie, prima, e le due campagne presidenziali, dopo? Quali punti della sua strategia hanno avuto applicazione anche da noi? Possiamo dire di avere acquisito in politica i nuovi linguaggi dei social network o ne siamo tuttora abbastanza estranei? Sono risposte impegnative che questo libro cerca di offrire, constatando fin dall inizio punti di convergenza e punti di distinzione tra Stati Uniti ed Italia ed anche marcate differenze all interno del nostro Paese. Tanto è vero che si è potuto associare a ciascuno dei protagonisti della nostra scena politica ed elettorale uno specifico medium: a Beppe Grillo, evidentemente, il blog, a Matteo Renzi Twitter, a Silvio Berlusconi i media tradizionali, a cominciare da un significativo recupero di un vecchio strumento come il telefono. Di tutto questo parleremo ampiamente in seguito. Qui giova ancora intrattenersi su una questione preliminare, messa bene in luce dal libro di Marco Cacciotto dedicato al Marketing politico con il significativo sottotitolo Come vincere le elezioni e governare 1. Si tratta del concetto di campagna permanente. Ciò che appare ormai evidente è che non c è più distinzione tra momento elettorale e azione di governo. Usando i termini inglesi, campaign e governing tendono sempre più a sovrapporsi. Viviamo un clima di campagna elettorale permanente. Ciò è capitato negli Stati Uniti (Obama non ha mollato per un sol giorno il suo contatto con gli elettori), sta capitando con tutta evidenza in Francia (anche per la disavventura di François Hollande, che deve recuperare una situazione di grave critica e di impopolarità), sta capitando 1 Marco Cacciotto, Marketing politico, il Mulino, Bologna

5 da noi (quando diciamo che i congressi non finiscono mai). C è una tale ubriacatura collettiva di politica uguale o superiore al tifo calcistico per cui i leader devono stare sul pezzo della comunicazione politica dalla mattina alla sera, 365 giorni l anno. Le pagine dedicate a Obama in questo testo sono di per sé eloquenti. Ottenuta la presidenza degli Stati Uniti, nel 2008 e nel 2012, i contatti con gli elettori tramite il sistema delle mail non si sono affatto arrestati, anzi si sono irrobustiti in vista di un sostegno alle riforme introdotte dal Presidente, a cominciare da quella sanitaria nonché in altri momenti della sua presidenza, specie a causa del difficile rapporto con il Congresso che egli tende a superare attraverso un appello più diretto ai cittadini. La politica come il calcio In Italia sta capitando la stessa cosa. Ne è una riprova il fatto che i talk show radiofonici e televisivi sono stati e sono tuttora monopolizzati da temi e personaggi della politica, rendendo sempre più difficile la presenza di essi e di argomenti altrettanto importanti. La conseguenza è la diffusione di una forma di totalizzazione del discorso politico, che viene assunto dai cittadini, in costanza della crisi delle ideologie e delle appartenenze, come una palestra di tifoseria, rendendo il dibattito un occasione per parteggiare per questo o quel leader, con vistosi spostamenti dell opinione pubblica. E così esasperando ulteriormente la personalizzazione della politica. A ciò è da aggiungere che prerogativa del nostro Paese, a differenza di molti altri partner europei, è quella di dedicare alla politica uno spazio e un tempo molto superiore, sui giornali, alla radio, alla televisione. Sul web la quantificazione è più difficile, ma comunque in fase di incremento. Accanto a ciò ci sono da segnalare i vistosi fenomeni di crescita degli incerti, di assenteismo dalle urne, per non parlare dei consistenti flussi di antipolitica. Certamente questa dilatazione del discorso politico e insieme di rigetto è dovuto alla proliferazione dei media, da quelli tradizionali di tipo unidirezionale, cioè tendenzialmente propagandistici, a quelli innovativi, come i social network di tipo interattivo (web 2.0), tendenzialmente partecipativi. 8

6 Per cui l interrogativo che si pone è questo: sapranno quegli stessi media che hanno saturato il nostro orizzonte mentale, creando anche fenomeni di rifiuto, ricostruire un rapporto positivo con i cittadini, tale da renderli attivi e partecipi delle scelte che li riguardano? Ecco la domanda che accomuna Obama, Renzi, Berlusconi, Grillo e tanti altri protagonisti in Italia e in altri Paesi. Questo tema della riconciliazione dei cittadini con la politica attraverso le nuove tecnologie della comunicazione costituisce proprio la riflessione di questo libro. Il rischio di una politica degli annunci C è un ultima osservazione prima di affrontare i singoli casi. L intelligenza di Obama è stata quella di far transitare attraverso i media la sua proposta politica con un ampio uso della comunicazione virtuale per arrivare al coinvolgimento reale dei cittadini. In una parola, il Presidente americano ha saputo creare un meccanismo che, partendo dall azione reale per esempio la citata riforma sanitaria che investe il modello di vita di milioni di persone l ha sostenuta attraverso i canali digitali, cioè virtuali, per poi approdare a un effettivo cambiamento reale della loro situazione. Molte, troppe volte, da noi, invece, il virtuale è rimasto fine a se stesso. Avviene tutte le volte che un annuncio crea un aspettativa senza che questa approdi a una concreta modifica delle condizioni di vita. È la cosiddetta politica degli annunci che crea una larga sfiducia di cui i media si fanno corresponsabili. Sono due schemi chiaramente individuabili: reale>virtuale>reale è quello corretto, cui si contrappone quello ingannevole reale>virtuale>virtuale in cui l esito rimane all interno dei media, non permea la società e crea illusione prima e disillusione dopo. In questa chiave sono da leggersi le azioni comunicative adottate dai vari leader e in base ad esse va giudicata anche la correttezza della loro azione politica. 9

7 Il blog di Grillo Il web sembrerebbe essere la chiave del successo del Movimento 5 Stelle. Ma a ben vedere l azione di Grillo è anche un azione reale e non solo virtuale, come è provato da molti episodi, dalla traversata a nuoto dello Stretto di Messina fino allo spettacolo Te la do io l Europa costruito su un modello classico di rapporto tra attore e pubblico e addirittura con la vendita dei biglietti per essere ammessi in sala. Quindi il rapporto tra reale e virtuale sembra enfatizzare il contatto via Internet, ma in realtà è molto orientato verso una relazione diretta con i potenziali elettori, specie attraverso i comizi. Schematicamente il blog di Grillo presenta le caratteristiche qui di seguito illustrate. 1. Enfatizza un idea di democrazia diffusa via rete, specie quando apre le consultazioni per decisioni politiche da adottare, come la composizione di liste o la consultazione su temi controversi, come quello riguardante il reato di clandestinità, in cui la cosiddetta base virtuale ha dato torto al proprio leader. Promuove l idea di trasparenza, specie attraverso lo strumento dello streaming, che non è altro che la diretta (a bassa definizione delle immagini) via web. Tuttavia nei due episodi principali, cioè gli incontri di Grillo con Bersani prima e con Renzi poi, questa declamata trasparenza si è tradotta in realtà nella presentazione di un tavolo in cui non si sono ascoltati argomenti ma solo monologhi, giacché lo scopo del leader 5 Stelle era in realtà quello di alludere a una politica altra, senza l intenzione di discutere alcun argomento con un interlocutore che veniva in realtà disconosciuto. In conseguenza di ciò di questi streaming rimane solo l immagine stereotipata di due personaggi tra cui non c è dialo- 10

8 go. In ultima analisi si è trattato della creazione di puri eventi atti a far parlare di sé i mass media. 2. Ma per fare passare questa immagine-concetto di delegittimazione dell avversario e della sua modalità politica, Grillo crea dichiarazioni ed eventi capaci di far notizia e di essere ripresi quindi proprio da quei media televisione e giornali che sono in grado di riferire la sfocata e traballante immagine dello streaming, un immagine che ben pochi hanno seguito sul web. In ogni caso si è trattato di addetti ai lavori, ma non certo del largo pubblico dei cittadini-elettori. 3. Questo procedimento mette a nudo la strategia di Grillo: far parlare di sé senza partecipare ad alcun rituale del dibattito politico radiotelevisivo, come i talk show. Questo si sta verificando anche nella campagna elettorale per le europee. Cerca quindi di incrementare il proprio consenso mantenendo la fisionomia di forza alternativa, di cui i media non possono però fare a meno di parlare. In questo senso la tecnica di approccio al mondo dell informazione del Movimento è quello di far notizia senza partecipare e di conseguenza lasciando un ampia zona indefinita rispetto ai temi che fanno parte dell agenda politica. Ciò consente sia di alimentare l antipolitica che di guadagnare spazio tra indecisi, scontenti e soprattutto soggetti toccati dalla crisi attuale. 4. Tornando al blog, esso si presenta a ben vedere come uno strumento autoritario e gestito verticalmente. Ad esso Grillo e il suo staff dedicano una notevolissima attenzione quotidiana, contrapponendosi diametralmente a tanti politici che si sono illusi di giovarsi di un sito web senza poi dedicarvi l attenzione e il lavoro quotidiani che sono necessari per alimentarlo. Senza voler bollare in modo drastico il carattere del Movimento, la mente torna a quei regimi totalitari che, dato lo sviluppo dei media di allora, emanavano ogni mattina una velina che fosse ripresa dagli organi d informazione. Qui la dinamica è simile, se non fosse che la diffusione del web consente di trasmettere l ordine di scuderia non solo agli organi d informazione che la riprendono nei loro notiziari, ma anche direttamente ai cittadini-elettori. Rimane però il fatto che, dati gli indici di ricezione ancora modesti del web e la sua ampiezza che disperde l attenzione dei destinatari, anche il blog di Grillo prende forza dall essere ripreso da radio, televisioni, giornali. 11

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it

leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it leggi, scrivi e condividi le tue 10 righe dai libri http://www.10righedailibri.it COMUNICAZIONE E MASS-MEDIA a cura di Gianpiero Gamaleri Gianpiero Gamaleri Ester Gandini Gamaleri MEDIA: A CIASCUNO IL

Dettagli

EDUCACIBO Impariamo a gustare il cibo sano ARMANDO EDITORE

EDUCACIBO Impariamo a gustare il cibo sano ARMANDO EDITORE Alessandra Zambelli EDUCACIBO Impariamo a gustare il cibo sano ARMANDO EDITORE ZAMBELLI, Alessandra Educacibo. Impariamo a gustare il cibo sano ; Roma : Armando, 2014 96 p. ; 27 cm. (Scaffale aperto) ISBN:

Dettagli

Consigli ai genitori per aiutare i bambini a parlare bene

Consigli ai genitori per aiutare i bambini a parlare bene Claudia Azzaro Parlare GIOCANDO Consigli ai genitori per aiutare i bambini a parlare bene Armando editore 3 AZZARO, Claudia Parlare giocando. Consigli ai genitori per aiutare i bambini a parlare bene ;

Dettagli

I media e la politica

I media e la politica I media e la politica Rapporto media e politica 1) Media subordinati al sistema politico 2) Media che influenzano il sistema politico 3) Rapporto di negoziazione e reciproca influenza tra media e politica

Dettagli

Anna Frank. C.T.P. Adulti

Anna Frank. C.T.P. Adulti Anna Frank Tito Maccio Plauto San Giorgio C.T.P. Adulti Scuola Secondaria di primo grado Via Anna Frank di Cesena Progetto Macramè MEDIATORI CULTURALI aa.ss. 2008/2009-2009/2010 2009/2011 Scuola Secondaria

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione.

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione. Verso una Coop 2.0 Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione Agata Meneghelli Obiettivi ricerca Che potenzialità hanno i nuovi media digitali per

Dettagli

IL PERCHE DI UN CONGRESSO STRAORDINARIO DELL AEDE EUROPEA L AEDE E LA CRISI DELL UNIONE EUROPEA

IL PERCHE DI UN CONGRESSO STRAORDINARIO DELL AEDE EUROPEA L AEDE E LA CRISI DELL UNIONE EUROPEA IL PERCHE DI UN CONGRESSO STRAORDINARIO DELL AEDE EUROPEA L AEDE E LA CRISI DELL UNIONE EUROPEA Silvano MARSEGLIA E per me un grande piacere ed un onore aprire i lavori di questo nostro Congresso Straordinario

Dettagli

Economia e Gestione delle Imprese Editoriali

Economia e Gestione delle Imprese Editoriali LIBERA UNIVERSITÀ MARIA SS. ASSUNTA Economia e Gestione delle Imprese Editoriali A.A. 2012 2013 Docente: Prof. Gennaro Iasevoli Il prodotto giornale: specificità e attributi Non immagazzinabile Consumo

Dettagli

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO

Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO Elezioni Regionali 2015 ANALISI DEI FLUSSI DI VOTO 1 giugno 2015 Analisi dei flussi di voto in LIGURIA 1 giugno 2015 LIGURIA i flussi di voto tra 2014 e 2015 Come si sono mossi gli elettori liguri rispetto

Dettagli

Il costo d impresa nel non fare relazioni pubbliche in un periodo di crisi

Il costo d impresa nel non fare relazioni pubbliche in un periodo di crisi Il costo d impresa nel non fare relazioni pubbliche in un periodo di crisi Toni Muzi Falconi Methodos SpA New York University Firenze, 17 maggio 2009 Alla fine del secolo scorso lo sviluppo delle nuove

Dettagli

Roberto Gatti Luca Alici Ilaria Vellani

Roberto Gatti Luca Alici Ilaria Vellani vademecum_dizionario 04/10/13 11:31 Pagina 1 a cura di Roberto Gatti Luca Alici Ilaria Vellani Vademecum della democrazia UN DIZIONARIO PER TUTTI Editrice AVE vademecum_dizionario 04/10/13 11:28 Pagina

Dettagli

develon web d.social il potere della conversazione develon.com

develon web d.social il potere della conversazione develon.com develon web d.social il potere della conversazione develon.com Facebook, Twitter, Flickr, YouTube, forum tematici, blog, community... Qualcuno dice che il Web 2.0 ha cambiato il mondo. Qualcun altro, meno

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Data: 11 MARZO 2015 PAG. 29

Data: 11 MARZO 2015 PAG. 29 Testata: LA REPUBBLICA Sassoli de Bianchi (Upa): La pubblicità e i consumi tornano a crescere nel 2015. Google paghi i diritti d autore PAG. 29 Testata: ITALIA OGGI Costa: ora il progetto per l editoria

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Camera dei deputati LA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE

Camera dei deputati LA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE Camera dei deputati LA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE INCONTRO CON LA STAMPA PARLAMENTARE Sala del Mappamondo 20 dicembre 2012 INDICE Introduzione....3 Il sito Internet...4 La rassegna stampa...4 La Web tv...5

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

Reputazione online. Andrea Barchiesi, CEO Reputation Manager andrea.barchiesi@reputation-manager.it NEL CORSO DEL WEBINAR SCOPRIRAI:

Reputazione online. Andrea Barchiesi, CEO Reputation Manager andrea.barchiesi@reputation-manager.it NEL CORSO DEL WEBINAR SCOPRIRAI: Reputazione online NEL CORSO DEL WEBINAR SCOPRIRAI: FONDAMENTI DI COMUNICAZIONE DIGITALE: LE REGOLE DEL WEB NUOVI OBIETTIVI DI COMUNICAZIONE: DAL BRAND ALL IDENTITÀ DIGITALE DEFINIZIONE DI WEB REPUTATION

Dettagli

Stefano Iuliani Non tutte le vittime sono uguali

Stefano Iuliani Non tutte le vittime sono uguali DIRITTO DI STAMPA 69 DIRITTO DI STAMPA Il diritto di stampa era quello che, nell università di un tempo, veniva a meritare l elaborato scritto di uno studente, anzitutto la tesi di laurea, di cui fosse

Dettagli

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE WEB 2.0 STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE Tina Fasulo CRISI DEL MODELLO 1 A MOLTI La moltiplicazione dei contenuti digitali e distribuzione dell attenzione su molteplici canali

Dettagli

Nuovi Media, strumenti di condivisione. Prof. Roberto Maldacea

Nuovi Media, strumenti di condivisione. Prof. Roberto Maldacea Coordinamento CARITAS Operatori comunicazione NUOVI MEDIA Megafono di solidarietà Nuovi Media, strumenti di condivisione Prof. Roberto Maldacea Premessa Per raggiungere 1 Miliardo di utenti il telefono

Dettagli

IL COMPORTAMENTO DEL LEADER E LA REAZIONE DEI MEMBRI DEL GRUPPO IN TRE DIVERSI CLIMI AZIENDALI AUTORITARIO DEMOCRATICO LASSISTA. www.ergonomica.

IL COMPORTAMENTO DEL LEADER E LA REAZIONE DEI MEMBRI DEL GRUPPO IN TRE DIVERSI CLIMI AZIENDALI AUTORITARIO DEMOCRATICO LASSISTA. www.ergonomica. IL COMPORTAMENTO DEL LEADER E LA REAZIONE DEI MEMBRI DEL GRUPPO IN TRE DIVERSI CLIMI AZIENDALI AUTORITARIO DEMOCRATICO LASSISTA Ogni decisione sul da farsi viene presa dal leader. Tutte le cose da farsi

Dettagli

EBOOK COME CERCARE CLIENTI: STRATEGIE E STRUMENTI CONCRETI PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI. ComeCercareClienti.com. Autore: Matteo Pasqualini

EBOOK COME CERCARE CLIENTI: STRATEGIE E STRUMENTI CONCRETI PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI. ComeCercareClienti.com. Autore: Matteo Pasqualini EBOOK COME CERCARE CLIENTI: STRATEGIE E STRUMENTI CONCRETI PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI ComeCercareClienti.com ComeCercareClienti.com Copyright Matteo Pasqualini Vietata la Autore: Matteo Pasqualini 1 ComeCercareClienti.com

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

In collaborazione con. www.edilportale.com/pianocasa

In collaborazione con. www.edilportale.com/pianocasa In collaborazione con l iniziativa edilportale tour 2010 PIANO CASA le istituzioni viaggiano in ordine sparso Con questa iniziativa intendiamo fare il punto della situazione operando un monitoraggio dell

Dettagli

Il servizio pubblico Informazioni per gli insegnanti

Il servizio pubblico Informazioni per gli insegnanti Informazioni per gli insegnanti 1/8 Compito Per guardare la TV e ascoltare la radio bisogna pagare. Svolgendo una serie di compiti diversi gli alunni imparano che cosa si intende con il termine «servizio

Dettagli

Azienda 2.0. Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi. Stefano Ventura

Azienda 2.0. Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi. Stefano Ventura Azienda 2.0 Le imprese e i social networks, opportunità e gestione dei rischi Stefano Ventura 1. Il nuovo scenario social 2. Necessaria strategia 2.0 3. La nostra esperienza 4. La gestione dei rischi 1.

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Facciamo Sicurezza. Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico

Facciamo Sicurezza. Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico Facciamo Sicurezza Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico 1 Indice Premessa Finalità e destinatari dell intervento Metodologia

Dettagli

www.genteinmovimento.com

www.genteinmovimento.com IL MAGAZINE DELL IMPRENDITORE, DEL PROFESSIONISTA E DELLA FAMIGLIA www.genteinmovimento.com redazione@genteinmovimento.com genteinmovimento @genteinmov Gente in Movimento MEDIA KIT IL MAGAZINE DELL IMPRENDITORE,

Dettagli

DELIBERA N. 175/14/CONS

DELIBERA N. 175/14/CONS DELIBERA N. RICHIAMO ALLA SOCIETA RAI-RADIOTELEVISIONE ITALIANA S.P.A. ALL IMMEDIATO RIEQUILIBRIO DELL INFORMAZIONE DURANTE LA CAMPAGNA PER L ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL ITALIA

Dettagli

Introduzione. Gentile lettore,

Introduzione. Gentile lettore, Le 5 regole del credito 1 Introduzione Gentile lettore, nel ringraziarti per aver deciso di consultare questo e-book vorrei regalarti alcune indicazioni sullo scopo e sulle modalità di lettura di questo

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

icarocommunication.com

icarocommunication.com icarocommunication.com 1 2 TV Video Radio Stampa Internet Vi faremo conoscere con qualsiasi mezzo. 3 Network riminese di comunicazione pubblicitaria, istituzionale ed editoriale che riunisce i maggiori

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

Le tre componenti del successo del Movimento 5 Stelle:

Le tre componenti del successo del Movimento 5 Stelle: Le tre componenti del successo del Movimento 5 Stelle: 1) l assunzione di un ruolo di imprenditore politico da parte di une comico conosciuto e affermato. 2) la costruzione di un movimento a partire dal

Dettagli

SPERIMENTAZIONI. LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale. Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti»

SPERIMENTAZIONI. LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale. Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti» Materiali Didattici «La gestione integrata dei rifiuti» SPERIMENTAZIONI LABORATORIO: un azione di ricerca nel contesto locale GREEN JOBS Formazione e Orientamento L idea Si tratta di un esperienza di ricerca

Dettagli

BUSINESS PLANNING Dall idea al progetto imprenditoriale

BUSINESS PLANNING Dall idea al progetto imprenditoriale Cinzia Parolini BUSINESS PLANNING Dall idea al progetto imprenditoriale Parolini_Libro.indb III 10/01/2011 12.40.39 2011 Pearson Italia, Milano-Torino Le informazioni contenute in questo libro sono state

Dettagli

Il Piano di comunicazione

Il Piano di comunicazione Il Piano di comunicazione 23 lezione 11 novembre 2011 Cosa è un piano di comunicazione Il piano di comunicazione è uno strumento utilizzato da un organizzazione per programmare le proprie azioni di comunicazione

Dettagli

Fare insieme il Pianeta libro

Fare insieme il Pianeta libro Fare insieme il Pianeta libro Forum della Pubblica Amministrazione Roma, 11 maggio 2006 Dipartimento per i beni archivistici e librari Presentazione del sito www.ilpianetalibro.it A cura di Rosario Garra

Dettagli

Moneta, credito e finanza a Brescia

Moneta, credito e finanza a Brescia ANNALI DI STORIA BRESCIANA 2 Moneta, credito e finanza a Brescia Dal Medioevo all Età contemporanea a cura di Maurizio Pegrari Ateneo di Brescia Accademia di Scienze Lettere ed Arti -0 Pagine di guarda.indd

Dettagli

LA SFIDA EDUCATIVA I MASS MEDIA

LA SFIDA EDUCATIVA I MASS MEDIA LA SFIDA EDUCATIVA I MASS MEDIA Tra Educazione e comunicazione c è uno stretto rapporto, un rapporto originario, poiché si educa comunicando. Al tempo stesso, ci si educa a comunicare. Comunicazione ed

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Da oggetto della comunicazione di massa a protagonisti della produzione di contenuti La nuova certificazione ECDL Multimedia

Da oggetto della comunicazione di massa a protagonisti della produzione di contenuti La nuova certificazione ECDL Multimedia Da oggetto della comunicazione di massa a protagonisti della produzione di contenuti La nuova certificazione ECDL Multimedia Pier Paolo Maggi, Gianmario Re Sarto AICA pierpaolomaggi@aicanet.it - g.resarto@aicanet.it

Dettagli

di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite >> Marketing e Management

di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite >> Marketing e Management CONCESSIONARIE DI PUBBLICITA di Antonio Ferrandina Marketing e Vendite >> Marketing e Management DEFINIZIONI DEL SETTORE Il settore delle «concessionarie di pubblicità» si occupa della vendita di spazi

Dettagli

Analisi dei blog, forum e siti che parlano di Voi su Internet

Analisi dei blog, forum e siti che parlano di Voi su Internet Analisi dei blog, forum e siti che parlano di Voi su Internet extrapola ed presentano Blogmetrics Politica Online, un nuovo servizio di monitoraggio di online news da blog, forum e siti internet. OBIETTIVO

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

Modula. Perchè ogni impresa è diversa

Modula. Perchè ogni impresa è diversa Modula Perchè ogni impresa è diversa Troveremo la risposta giusta alle vostre esigenze Indipendentemente dalla natura e dalle dimensioni della vostra attività, sicuramente c è una cosa su cui sarete d

Dettagli

UFE Utenti Familiari Esperti

UFE Utenti Familiari Esperti XIII Conferenza Nazionale della Rete HPH Empowerment della persona come strategia di promozione della salute nei luoghi di cura, nell integrazione socio-sanitaria e nella comunità UFE Utenti Familiari

Dettagli

Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet

Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet Informazione ICT, prima di tutto Webnews è il giornale on line che racconta quotidianamente l attualità tecnologica. Originale. Credibile. Puntuale.

Dettagli

Insieme per una missione di interesse pubblico. Aiutare le aree in difficoltà

Insieme per una missione di interesse pubblico. Aiutare le aree in difficoltà Insieme per una missione di interesse pubblico. Aiutare le aree in difficoltà CHI SIAMO SudgestAid è una Società consortile italiana, senza scopo di lucro, partecipata da Agenzie pubbliche, impegnata nel

Dettagli

www.proiezionidiborsa.com Assault to the fort Il pattern per speculare su ogni time frame

www.proiezionidiborsa.com Assault to the fort Il pattern per speculare su ogni time frame Assault to the fort Il pattern per speculare su ogni time frame 2 Titolo Assault to the fort Autore www.proiezionidiborsa.com Editore www.proiezionidiborsa.com Siti internet www.proiezionidiborsa.com 3

Dettagli

dal millenovecentonovantacinque

dal millenovecentonovantacinque E D I Z I O N I Dott. Nicola Borsetti Cav. Cesare Borsetti dal millenovecentonovantacinque Studio Borsetti s.r.l. Corso della Giovecca, 80-44121 Ferrara (Italia) Tel. (+39) 0532 210444 - Fax (+39) 0532

Dettagli

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo

Indice. Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo Indice Presentazione p. 7 Una grande prova di democrazia di Domenico Pantaleo PARTE PRIMA - La RSU 11 Capitolo I Che cosa è la RSu 13 Capitolo II Come lavora la RSu 18 Capitolo III - Il negoziato: tempi

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

SOLUZIONE «EASY BLOGGING»:

SOLUZIONE «EASY BLOGGING»: CHEAT SHEET EASY BLOGGING SOLUZIONE «EASY BLOGGING»: L ATTUALITÀ DELLA TUA AZIENDA LA TUA AZIENDA É UNICA, RACCONTA PERCHÉ! Con il nuovo spazio NEWS della tua E*Page, puoi valorizzare l attualità della

Dettagli

Cercherò di essere breve. Ringrazio per l invito e plaudo all iniziativa, anche perché, credo, sia la prima promossa da un azienda nata in Basilicata

Cercherò di essere breve. Ringrazio per l invito e plaudo all iniziativa, anche perché, credo, sia la prima promossa da un azienda nata in Basilicata Filippo BUBBICO Cercherò di essere breve. Ringrazio per l invito e plaudo all iniziativa, anche perché, credo, sia la prima promossa da un azienda nata in Basilicata che non si limita presentare il suo

Dettagli

PRIMA LINGUA COMUNITARIA (LINGUA INGLESE) TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

PRIMA LINGUA COMUNITARIA (LINGUA INGLESE) TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA PRIMA LINGUA COMUNITARIA (LINGUA INGLESE) TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

Comunicazione e Pubblico

Comunicazione e Pubblico Welcome to Il nome "Twitter" deriva dal verbo inglese to tweet che significa "cinguettare". Tweet è anche il termine tecnico degli aggiornamenti del servizio. I tweet che contengono esattamente 140 caratteri.

Dettagli

CHI SIAMO. semiotica, del marketing, del copywriting, della comunicazione aziendale e dell organizzazione di eventi. www.rizomacomunicazione.

CHI SIAMO. semiotica, del marketing, del copywriting, della comunicazione aziendale e dell organizzazione di eventi. www.rizomacomunicazione. CHI SIAMO 2 Rizoma è uno studio giornalistico associato che nasce dall esperienza di un gruppo di giovani professionisti del settore della comunicazione. Formatosi come team fin dal 2005, il gruppo Rizoma

Dettagli

AUDIZIONE INFORMALE DI AERANTI-CORALLO NELL AMBITO DELL ESAME DELLE PROPOSTE DI LEGGE RECANTI ISTITUZIONE DEL FONDO PER IL PLURALISMO E L INNOVAZIONE

AUDIZIONE INFORMALE DI AERANTI-CORALLO NELL AMBITO DELL ESAME DELLE PROPOSTE DI LEGGE RECANTI ISTITUZIONE DEL FONDO PER IL PLURALISMO E L INNOVAZIONE AUDIZIONE INFORMALE DI AERANTI-CORALLO NELL AMBITO DELL ESAME DELLE PROPOSTE DI LEGGE RECANTI ISTITUZIONE DEL FONDO PER IL PLURALISMO E L INNOVAZIONE DELL INFORMAZIONE E DELEGHE AL GOVERNO PER LA RIDEFINIZIONE

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO»

LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO» LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO» anno scolastico 2012/2013 PROGETTO GIORNALINO DI ISTITUTO DOCENTI REFERENTI DESTINATARI FINALITA' prof.sse Maria-Eleonora De Nisco Claudia Liberatore Alunni di tutte le

Dettagli

MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza

MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza IL NOSTRO TEAM Siamo tre ragazze ed un ragazzo, studenti universitari di Giurisprudenza e Relazioni internazionali e Diritti umani. Siamo appassionati di musica,

Dettagli

Quali sono i possibili significati da attribuire alla parola umanità? Si parla di: 1. Natura umana, condizione umana soprattutto con riferimento ai

Quali sono i possibili significati da attribuire alla parola umanità? Si parla di: 1. Natura umana, condizione umana soprattutto con riferimento ai Focus UMANITA Densi di significato gli interventi di chi mi ha preceduto sulla dignità e sull armonia e ai loro interventi mi ricollego. Come si può concretizzare la capacità dei lions di combinare la

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori

SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori Emiliano Negrini Titolare di Kubasta laboratorio di comunicazione multimediale, progetto e sviluppo contenuti

Dettagli

LA NUOVA ERA DEL MARKETING POLITICO

LA NUOVA ERA DEL MARKETING POLITICO diapositiva #1/9 LA NUOVA ERA DEL MARKETING POLITICO Internet come strumento di costruzione e gestione del consenso - Marco Artusi Prof. a contratto in Università di Modena e Reggio Emilia CEO LEN STRATEGY

Dettagli

Social Media: i nuovi canali quale opportunità. Una guida tascabile per i clienti commerciali di Swisscom

Social Media: i nuovi canali quale opportunità. Una guida tascabile per i clienti commerciali di Swisscom Social Media: i nuovi canali quale opportunità Una guida tascabile per i clienti commerciali di Swisscom I social media quale opportunità 2 I social media cambiano radicalmente la comunicazione aziendale,

Dettagli

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE PRESENTAZIONE N #2 L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE 30 novembre 2015 SOMMARIO #1. LO SCENARIO NELL ERA DIGITALE #2. DALLA RECLAME ALLA WEB REPUTATION #3. DALL OUTBOUND MARKETING ALL

Dettagli

Ponzio a Bologna Maggio 2009

Ponzio a Bologna Maggio 2009 Ponzio a Bologna Maggio 2009 Intervento di Susan Petrilli Il libro di Augusto Ponzio La dissidenza cifrematica è un vero e proprio esercizio di traduzione, nel senso non tanto interlinguale, come passaggio

Dettagli

E il momento di iniziare: le fondamenta del fundraising

E il momento di iniziare: le fondamenta del fundraising ENGAGEDin propone corsi di formazione per le organizzazioni che vogliono avviare o sviluppare la propria attività di raccolta fondi attraverso la crescita delle proprie competenze, la discussione di casi

Dettagli

sistemi collaborativi e coesione sociale una grande opportunità per il terzo settore carloandorlini

sistemi collaborativi e coesione sociale una grande opportunità per il terzo settore carloandorlini sistemi collaborativi e coesione sociale una grande opportunità per il terzo settore carloandorlini Definizione Sharing economy Una nuova economia che attraverso lo scambio, la condivisione, il noleggio,

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 2004.

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 2004. RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 2004. Presentazione del Presidente dell Autorità. Roma, 6 luglio 2004. Orientamenti per l azione futura. Considerate la dinamica e la complessità

Dettagli

La shared mobility, nuova frontiera della mobilità urbana: le prospettive per l area metropolitana di Roma

La shared mobility, nuova frontiera della mobilità urbana: le prospettive per l area metropolitana di Roma La shared mobility, nuova frontiera della mobilità urbana: le prospettive per l area metropolitana di Roma OBIETTIVI Da qualche anno a questa parte, le soluzioni di trasporto condivise stanno conoscendo

Dettagli

Comunicare una consultazione online

Comunicare una consultazione online Comunicare una consultazione online Questo materiale didattico è stato realizzato da Formez PA nel Progetto PerformancePA, Ambito A Linea 1, in convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica,

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI 2015: LEGGE ELETTORALE, CAMPAGNA ELETTORALE E PAR CONDICIO

ELEZIONI REGIONALI 2015: LEGGE ELETTORALE, CAMPAGNA ELETTORALE E PAR CONDICIO ELEZIONI REGIONALI 2015: LEGGE ELETTORALE, CAMPAGNA ELETTORALE E PAR CONDICIO La par condicio e le altre norme sulla campagna elettorale 13 aprile 2015 2 INDICE Le spese elettorali dei candidati 3 La par

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

LA TUTELA DEL CONTRAENTE DEBOLE NEL REGOLAMENTO ROMA I

LA TUTELA DEL CONTRAENTE DEBOLE NEL REGOLAMENTO ROMA I STUDI E PUBBLICAZIONI DELLA RIVISTA DI DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO E PROCESSUALE 79 PAOLA PIRODDI LA TUTELA DEL CONTRAENTE DEBOLE NEL REGOLAMENTO ROMA I QUESTO VOLUME È ANCHE ONLINE Consultalo gratuitamente

Dettagli

La tv digitale: innovazione ed economia

La tv digitale: innovazione ed economia La tv digitale: innovazione ed economia Giuseppe Richeri Università della Svizzera Italiana, Lugano Il processo d innovazione in atto L applicazione delle tecniche digitali ai mezzi di comunicazione oggi

Dettagli

Regolamento Progetto Editoriale qualitypublishing

Regolamento Progetto Editoriale qualitypublishing Regolamento Progetto Editoriale qualitypublishing Decorrenza 12 maggio 2015 Indice Art. 1. Scopo del Regolamento... pag. 3 Art. 2. Il progetto qualitypublishing... pag. 3 Art. 3. Linee guida del progetto...

Dettagli

PANIGADA COMUNICAZIONE

PANIGADA COMUNICAZIONE Cos è Wine Therapy Wine Therapy è il punto d incontro tra produttori, appassionati di vino ed addetti ai lavori. Un circuito che sfrutta al meglio le nuove tecnologie e le potenzialità di Web e Social

Dettagli

Accordo di rete per l innovazione della didattica Studenti 2.0: educare ai media le nuove generazioni

Accordo di rete per l innovazione della didattica Studenti 2.0: educare ai media le nuove generazioni Accordo di rete per l innovazione della didattica Studenti 2.0: educare ai media le nuove generazioni Documentazione del lavoro svolto Anno scolastico 2010/2011 Scuola Primaria Statale Pennabilli Capoluogo

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti VIII. 1979-1984. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti VIII. 1979-1984. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti VIII. 1979-1984 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino Nota sulla Polonia Il caso polacco ha valore storico, nel senso che pone per tutti, e non solo per

Dettagli

Social media management Social Media Strategy Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015

Social media management Social Media Strategy Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015 Social media management Social Media Strategy Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015 IL PIANO DI COMUNICAZIONE prima di cominciare 3 4 Le fasi 1. Pianificazione 1.1 Strategica 1.2 Operativa

Dettagli

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore

Anna Monterubbianesi - Ufficio stampa Forum Nazionale del Terzo Settore Ruolo, caratteristiche, criticità 1 La definizione Terzo Settore nasce per identificare tutto ciò che non appartiene né al Primo settore, ossia alla sfera pubblica (stato, regioni, enti locali, altri enti)

Dettagli

INDEX 1. HAGAKURE 2. CLIENTI 3. MANAGEMENT 4. SERVIZI

INDEX 1. HAGAKURE 2. CLIENTI 3. MANAGEMENT 4. SERVIZI INDEX 1. HAGAKURE 2. CLIENTI 3. MANAGEMENT 4. SERVIZI 5. CASE HISTORY 5.1. FIAT. Quelli che Bravo 5.2. Casa Vinicola Zonin 5.3. Babelgum 5.4. Terre des Hommes e le blog-stars 5.5. La Fiat 500 e i blogger

Dettagli

IC SIGNA- Curricolo verticale di INGLESE (in raccordo con le competenze previste dall UE e in ambito Nazionale al termine dell obbligo di istruzione)

IC SIGNA- Curricolo verticale di INGLESE (in raccordo con le competenze previste dall UE e in ambito Nazionale al termine dell obbligo di istruzione) IC SIGNA- Curricolo verticale di INGLESE (in raccordo con le competenze previste dall UE e in ambito Nazionale al termine dell obbligo di istruzione) COMPETENZE DI BASE A CONCLUSIONE DELL OBBLIGO DI Utilizzare

Dettagli

per una buona politica nella Regione Umbria Sara Bentivegna Tutti pazzi per Twitter?

per una buona politica nella Regione Umbria Sara Bentivegna Tutti pazzi per Twitter? Una buona comunicazione Scuola di formazione politica Perugia, 18-19 ottobre 2013 per una buona politica nella Regione Umbria Sara Bentivegna Tutti pazzi per Twitter? Tutti pazzi per Twitter?... LA POLITICA

Dettagli

INTERVENTO DELL ON. CARFAGNA Nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. 26 novembre 2014

INTERVENTO DELL ON. CARFAGNA Nella Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. 26 novembre 2014 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 836 INTERVENTO DELL ON. CARFAGNA Nella Giornata internazionale per l'eliminazione

Dettagli

Il nuovo sistema dell informazione online: editori tradizionali, Blog e social content. Giacomo Fusina, Human Highway Andrea Santagata, Liquida

Il nuovo sistema dell informazione online: editori tradizionali, Blog e social content. Giacomo Fusina, Human Highway Andrea Santagata, Liquida Il nuovo sistema dell informazione online: editori tradizionali, Blog e social content Giacomo Fusina, Human Highway Andrea Santagata, Liquida Analisi dell informazione online Il contesto analizzato 1.

Dettagli

Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet

Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet Informazione ICT, prima di tutto Webnews è il giornale on line che racconta quotidianamente l attualità tecnologica. Originale. Credibile. Puntuale.

Dettagli

IL MONDO DEL LAVORO NEL MERCATO E NELLE IMPRESE DEL NUOVO MILLENNIO Considerazioni e riflessioni sui cambiamenti a cavallo tra i due secoli

IL MONDO DEL LAVORO NEL MERCATO E NELLE IMPRESE DEL NUOVO MILLENNIO Considerazioni e riflessioni sui cambiamenti a cavallo tra i due secoli COLLANA FINANZAEDIRITTO IL MONDO DEL LAVORO NEL MERCATO E NELLE IMPRESE DEL NUOVO MILLENNIO Considerazioni e riflessioni sui cambiamenti a cavallo tra i due secoli Grazia Strano, Sergio Rosato, Luca Torri

Dettagli

PRESENTAZIONE DEI SERVIZI 2012

PRESENTAZIONE DEI SERVIZI 2012 PRESENTAZIONE DEI SERVIZI 2012 www.facebook.com/yomarketing.it www.yomarketing.it YoMarketing SRL - Web Company YoMarketing è una realtà formata da persone giovani e dinamiche specializzate nell offrire

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi 1 2 3 INDICE 5 - Previsioni BASE 5.1 - Previsioni dell Economia Italiana 2014-2018 dopo Legge di Stabilità e Riforme Strutturali 5.2 - e se il cambio non scendesse e rimanesse all 1,33 del 2014? 6.- Tre

Dettagli

Insegnanti, diversità culturale, questioni di genere

Insegnanti, diversità culturale, questioni di genere Carla Roverselli Insegnanti, diversità culturale, questioni di genere Fatema Mernissi: educare a superare i confi ni ISBN: 9788867092307 Prima edizione: dicembre 2015 2015 - Editoriale Anicia s.r.l. Via

Dettagli