Un vero viaggio di scoperta non parte dal trovare nuove terre ma dall avere nuovi occhi. M. Proust

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un vero viaggio di scoperta non parte dal trovare nuove terre ma dall avere nuovi occhi. M. Proust"

Transcript

1 I

2 Un vero viaggio di scoperta non parte dal trovare nuove terre ma dall avere nuovi occhi. M. Proust

3 VERSIONE SFOGLIABILE Indice dei contenuti Economia circolare per comunità a impatto zero 4 Una nuova idea di impresa 6 L etica come valore trasversale 8 In sintonia con il sistema finanziario 10 Una storia inziata due secoli fa 12 Assetto societario 13 Diverse fonti, molteplici opportunità 14 Sinergia tra rinnovabili e ambiente 16 Energie rinnovabili - Fotovoltaico 18 Energie rinnovabili - Eolico 19 Energie rinnovabili - Bioenergie 20 Energie rinnovabili - Bioenergie e Progetto serre 21 Teleriscaldamento - Sei Energia 22 Efficienza energetica - Innovatec 24 Ambiente - Waste Italia 26 Ambiente - Waste Way Project 28 Internazionale - Kinexia Renewable Energy LLC 30

4 [ ] L economia circolare si sposta verso l uso delle energie rinnovabili, eliminando l impiego di sostanze chimiche tossiche, che compromettono il riuso, e punta alla eliminazione dei rifiuti attraverso un migliore design di materiali, prodotti, sistemi e, tra questi, dei modelli di business. Towards a Circular Economy, Ellen McArthur Foundation, 2012 Se sono le idee e le visioni a individuare nuove strade per cambiare il mondo, è l economia lo strumento che le rende percorribili. Pietro Colucci 4 Economia circolare per comunità a impatto zero 5 Kinexia: il primo player che opera sul mercato nazionale e internazionale con una visione di economia circolare. Coordinando nel concetto di Comunità a Impatto Zero (Net Zero Communties) tutti gli ambiti di intervento essenziali alla realizzazione compiuta della sostenibilità a livello locale, il Gruppo Kinexia opera secondo un approccio fortemente innovativo, superando le barriere settoriali che finora hanno aggiunto complessità al raggiungimento di obiettivi non più rinviabili. Una capacità di innovazione dalle solide radici. Nata come dalla fusione con Sostenya, il nuovo assetto del Gruppo trova le sue fondamenta nella comprovata esperienza nello sviluppo di sinergie tra i settori delle energie rinnovabili e dei servizi ambientali che ne hanno caratterizzato la storia. Una visione pionieristica che in questo nuovo assetto si connette allo scenario più attuale che vede nel processo di realizzazione delle smart cities e smart communities l orizzonte di riferimento per la propria mission. Il Gruppo Kinexia comprende realtà attive nei settori delle rinnovabili, dell efficienza energetica, delle smart grids, della gestione dell energia a scala di comunità e infine della gestione integrata dei rifiuti non pericolosi finalizzata al recupero dei materiali. Ulteriori sviluppi sono in corso nei settori della mobilità sostenibile e della gestione delle risorse idriche. Tutti i servizi erogati e attività sono rivolte a clienti privati, aziende e amministrazioni locali. Un progetto industriale che guarda al futuro. In coerenza alla visione imprenditoriale da cui trae origine, Kinexia si propone come polo aggregatore di nuove idee, per valorizzarle come ingredienti di un progetto industriale unitario, responsabile anche verso le generazioni future. Per promuovere la consapevolezza nell uso delle risorse da parte delle comunità e dei singoli soggetti privati o aziendali, siamo attivi anche con attività educative e formative: condizione chiave per ottimizzare ulteriormente l efficacia delle soluzioni che vengono offerte.

5 6 Una nuova idea di impresa 7 Mission: Net Zero Community Il nostro obiettivo è quello di declinare sia le attività ambientali che quelle sulle energie rinnovabili in maniera integrata ispirandosi al concetto di sostenibilità ambientale nell ambito di una forte capacità di coniugare un illuminato spirito imprenditoriale con una solida organizzazione manageriale. Uno spirito imprenditoriale ambizioso con un management efficace e una solida organizzazione. La chiamiamo environmentality. Un concetto di impresa ambizioso ma estremamente concreto, proprio di un Gruppo integrato e al contempo diversificato basato su: innovazione e la ricerca, strettamente applicate al business; intercettore riconosciuto di idee vincenti e aggregatore di altre realtà sul territorio; in grado di soddisfare le esigenze della clean/green economy con la fornitura di servizi/infrastrutture a favore della sostenibilità ambientale, nel pieno rispetto delle regole, capace di generare valore in modo continuativo. Vision: precorrere il futuro per viverlo da protagonisti Fornire soluzioni concrete ai problemi ambientali e orientare un nuovo modello di sviluppo sostenibile in grado di liberare la società dai costi dell inefficienza. Ci proponiamo di diventare un key player che aiuti il settore a essere faro verso il futuro nell ambito delle rinnovabili e dell ambiente in Italia e all estero. Per dare corpo a questa vision serve la capacità di tracciare prospettive ampie raggiungibili grazie alle caratteristiche che ci contraddistinguono: resilienza: un nucleo coeso di persone che sappia affrontare il mutare delle condizioni interne ed esterne senza compromettere le proprie caratteristiche e i propri valori; durevolezza: un modello industriale che valorizza quanto tracciato dai fondatori ma capace di guardare al futuro senza perdere di vista le sfide quotidiane; leadership; non determinata dalla dimensione, ma dalla qualità dei progetti e della loro attuazione, per costituire un punto di riferimento per gli stakeholders e una proficua opportunità di investimento per il mercato dei capitali. Valori: etica, trasparenza, affidabilità, eccellenza I nostri valori fondanti, oltre alla sostenibilità ambientale che è il cuore della nostra attività, sono l onestà, la correttezza, la trasparenza, la responsabilità, l impegno morale e professionale e lo spirito di squadra. Questi principi sono alla base di ogni nostra azione e caratterizzano le relazioni dell Azienda verso il personale, i terzi e l ambiente in cui ci troviamo ad operare.

6 Per maggiori informazioni sulla CSR visita kinexia.it L etica come valore trasversale 8 9 La CSR (Corporate Social Responsibility) è per noi di Kinexia parte integrante del percorso decisionale che presiede alle scelte strategiche e pratiche di gestione del business. Le performance ambientali, economiche e sociali connesse alle attività svolte dal gruppo, così come il dialogo e il confronto continuo con gli stakeholder, rivestono una importanza fondamentale nella vision imprenditoriale. Utilizziamo come strumento il Bilancio di Sostenibilità per rendere conto non solo degli aspetti di carattere economico ma anche degli effetti che le attività svolte da ogni società del Gruppo producono sull ambiente e sul tessuto sociale. In questo ambito abbiamo promosso azioni finalizzate alla diffusione di una cultura attenta e aggiornata sulle tematicheambientali, con lo slogan L ambiente è cultura. Su temi sensibili come i cambiamenti climatici e la tutela dell ambiente e del territorio abbiamo realizzato attività di divulgazione con strumenti digitali, attività di formazione e informazione sui territori in cui operiamo, nonchè la promozione delle Ecoteche, aree dedicate alla cultura ambientale all interno di sedi bibliotecarie comunali. In ambito sociale, il nostro Gruppo è costantemente coinvolto in progetti per lo sviluppo delle risorse umane interne mentre nei territori in cui operiamo abbiamo fornito sostegno a progetti specifici, per esempio il Progetto Gse, Energie per il sociale grazie al quale abbiamo donato un impianto fotovoltaico e termico alla Comunità di Betania, onlus milanese che assiste ragazze disagiate oppure il Progetto Scuole che vede nella rappresentazione teatrale ideata per i bambini delle elementari uno spunto per riflettere sui temi del consumo energetico e dell uso consapevole delle risorse. Nel 2013 abbiamo iniziato il percorso di certificazione della Responsabilità Sociale delle società che compongono il Gruppo, cominciando da Kinexia che ha ottenuto la Certificazione SR10 di IQNet, diventando così la prima azienda italiana quotata in Borsa a veder riconosciuto da un ente internazionale il proprio impegno nella Responsabilità Sociale d Impresa.

7 Per gli altri aggiornamenti kinexia.it In sintonia con il sistema finanziario Affidabilità, etica e competenze manageriali ci hanno permesso di consolidare il nostro rapporto di collaborazione e fiducia con il sistema finanziario. Questa credibilità ci ha permesso di finalizzare diverse operazioni straordinarie (Leverage, JV, M&A, Project Financing) legate sia al business ambientale che al business delle energie rinnovabili. Summary Kinexia ( /000) 2013* 2014** 2018** Revenue 165,3 165,3 264 EBITDA 55,8 55,8 79 EBITDA/Revenue % 33,8% 33,8% 29,9% EBT 7,6 7,6 42,8 Net Financial Position 3,8 3,8 38,4 * Figures proforma resulting from the integration of Waste Italia Group in Kinexia occurred on 11 august 2014 ** Expected figures

8 Per aggiornamenti sulle partecipate visita kinexia.it Una storia inziata due secoli fa Schiapparelli S.p.A. è tra le prime aziende quotate in Borsa. Nel corso degli anni la società differenzia il business aziendale dal farmaceutico alla cosmesi/nutrizionale Pietro Colucci rileva Schiapparelli S.p.A. tramite Allea S.p.A. e avvia la conversione del business verso le energie rinnovabili, rinominando la società come Kinexia S.p.A. Assetto societario Production EPC & O&M Volte Energie SpA Kinexia Energy Effi cency & Services District Heating Innovatec Spa 63,83% SEI Energia SpA 74,77% Waste Italia Partecipazioni Srl 85% Environment Ecoema Srl International Division Kinexia Renewable Energy LLC 2011 Nasce la Holding Sostenya di cui Kinexia fa parte insieme a Waste Italia, dando vita al primo gruppo industriale integrato negli ambiti delle energie rinnovabili e dell ambiente. Atria Solar Srl Pachino Energia Srl Stea Srl Sun System Spa 84,44% N.O.V.E. SpA 49% Waste Italia Holding Spa 63,7% Waste Italia Spa ASGA Spa 49% Faeco Srl London Offi ce 2012 Viene lanciata la nuova strategia incentrata sull apertura al settore ambientale e all internazionalizzazione. Roof Garden Srl Ecoadda Srl 76% 2013 Nascono la controllata Innovatec nel settore dell effi cienza energetica, quotata al Mercato AIM di Borsa Italiana, e Kinexia Renewable Energy LLC con sede negli Emirati Arabi. Exalto 30% SMC Spa 65% Seta Spa 20% 2014 Dalla fusione tra Kinexia e Sostenya nasce la nuova aggregazione che assume la denominazione di Gruppo Kinexia. Alice Ambiente Srl Verde Imagna Srl KM Verde Srl Aggiornato a Settembre 2014

9 14 Diverse fonti, molteplici opportunità 15 Il nostro modello di business si basa sulla differenziazione delle fonti nell ottica di equilibrare il rischio legato a un settore fortemente influenzato dall evoluzione normativa. Siamo convinti che solo grazie alla diversificazione delle fonti di approvigionamento energetico sia possibile avere un portafoglio che permetta di investire sulla linea di business maggiormente trainante nel momento storico di riferimento. Questo modello ha permesso al Management di raggiungere importanti risultati nel settore ambientale, per molti aspetti simile a quello delle energie rinnovabili. Il nostro impegno è perciò orientato a far sì che tale fattore di successo sia replicabile in ogni nostra iniziativa. Gli impianti che portiamo ad autorizzazione possono essere venduti a terzi o finalizzati attraverso la progettazione, la costruzione e la manutenzione degli stessi. La costante attenzione alle performance dell impianto, con controlli continui eseguiti da ingegneri specializzati, permette di mantenere un elevato rendimento e di attuare eventuali interventi immediati. Rispetto ai nostri competitor siamo in grado di coprire l intera catena del valore, partendo dallo scouting delle iniziative e delle migliori tecnologie, sino ad arrivare allo sviluppo degli impianti senza dover acquisire autorizzazione da soggetti terzi, diminuendo così il costo degli impianti e il rischio legato all iter autorizzativo.

10 16 Sinergia tra rinnovabili e ambiente 17 Enviromentality significa sinergia tra rinnovabili e ambiente Siamo una delle poche realtà che, nel mercato italiano, operano in entrambi i settori chiave per le prospettivedi uno sviluppo sostenibile: energia e ambiente Come Gruppo abbiamo sviluppato un disegno imprenditoriale integrato che ha il proprio DNA nella sostenibilità ambientale, trasferendo l esperienza di successo maturata dal proprio management nel settore ambientale alla guida dei nuovi sviluppi nelle campo delle energie rinnovabili. Raggruppando le partecipate operanti del settore ambientale, possiamo proporre un approccio che amplia il concetto di recupero dei rifiuti anche al loro utilizzo come fonte di energia. Siamo in grado di offrire ad aziende private e pubbliche la possibilità di realizzare impianti di digestione anaerobica per la produzione di biogas, combustibile verde utilizzabile per produrre energia elettrica e calore. Oltre alla trasformazione della frazione organica in biogas, l attività in quest area è focalizzata sul recupero e sulla conversione energetica di oli vegetali esausti per alimentare piccoli impianti di cogenerazione. Tra le nostre partecipate si distingue Waste Italia, società di primaria importanza in Italia nei campo dei servizi di raccolta, trattamento e smaltimento di rifiuti industriali. nonchè di smaltimento di fluff, recuperando nei nostri depositi contrtollati il biogas trasformandolo in energia.

11 Per maggiori informazioni visita kinexia.it Energie rinnovabilifotovoltaico Energie rinnovabilieolico Credere nel sole è credere in un business duraturo Il mercato delle tecnologie per il fotovoltaico è caratterizzato da un elevato tasso di crescita a livello mondiale. Grazie a una consolidata esperienza nel settore realizziamo sia grandi impianti in italia e all estero che impianti retail, presidiando così l intero territorio nazionale Grandi impianti: Volteo Energie Avvalendosi dell elevato livello professionale di Volteo Energie, Kinexia costruisce e gestisce grandi impianti (di potenza superiore a 1 MW) di proprietà e per conto di terzi. La forza del vento: un trend in continuo aumento Il mercato dell energia eolica è cresciuto in modo significativo in questi ultimi anni e contende al fotovoltaico il primato mondiale in termini di potenza installata annualmente. Abbiamo deciso di investire anche in questa direzione, ma con un attenzione particolare alla salvaguardia del valore paesaggistico del territorio e all armonizzazione degli impianti nell ecosistema. Impianti: valorizzare il Sud Italia Il nostro management ha già maturato un esperienza di successo su un impianto eolico a Troia (Foggia) mentre sono in fase di realizzazione impianti per 30 MW nel Sud Italia. Retail: Innovatec Spa Innovatec, società quotata AIM della Borsa Italiana che fonda il proprio business su soluzioni smart per l efficienza energetica sia retail che per clienti industriali. La fornitura chiavi in mano di impianti fotovoltaici di piccole e medie dimensioni è solo una componente del pacchetto di prodotti e servizi offerti da innovatec che si presenta come partner affidabile per fornire servizi di efficienza energetica a famiglie e imprese.

12 Per maggiori informazioni visita kinexia.it Per maggiori informazioni visita innovatec.it Energie rinnovabilibioenergie Energie rinnovabilibioenergie Nuove forme di energia La trasformazione energetica della biomassa da agricoltura La biomassa è la più consistente fonte rinnovabile di energia: la conversione delle biomasse in energia avviene attraverso processi termici (combustione diretta) e biologici (generazione di biogas). La società Volteo Energie è impegnata da anni nella costruzione, gestione e manutenzione di impianti per la produzione di energia da biogas su discariche proprie e di terzi. La nostra policy aziendale promuove lo sviluppo e l adozione di soluzioni innovative, in sinergia con partner in grado di mettere a disposizione le più avanzate tecnologie reperibili sul mercato. Forti di una solida esperienza nella produzione di energia da biogas in discarica, con 6 siti produttivi e una capacità installata di circa 6.3 MWe abbiamo costruito e gestito impianti di digestione anaerobica. Dal nostro impegno in questi settori e nell ambito delle tecnologie per il biogas da discarica e dei biodigestori per la trasformazione energetica della biomassa da agricoltura, si è strutturata la base di competenze che mette in connessione il mondo dei servizi ambientali e quello delle energie rinnovabili. L utilizzo della tecnologia di digestione anaerobica anche nella gestione della frazione biodegradabile dei rifiuti rappresenta una soluzione sostenibile ed innovativa al problema del loro recupero. Biogas e Biomasse: le opportunità Lo sviluppo di impianti di produzione elettrica e termica da materiale organico rappresenta per l Italia un opportunità reale per diminuire la propria dipendenza da fonti energetiche primarie importate dall estero. La tecnologia della digestione anaerobica (che trasforma la biomassa in composti gassosi di carbonio, tra cui il metano) permette di produrre energia pulita con ripercussioni economiche positive anche sulla filiera agricola locale e sui processi di raccolta differenziata. Progetto Serre: rinnovare la caldaia e aumentare l efficienza energetica del sistema serra Tramite Innovatec siamo attivi anche nel settori florovivaistico e ortofrutticolo con un offerta di riqualificazione energetica per i riscaldamento del sistema serra valido sia per nuove installazioni che per sostituzione di caldaie alimentate con combustibili fossili, utilizzando biomassa autoprodotta (pellet, cippato, bricchette e ciocchi) con certificazione di qualità di classi A1- A2 e B secondo Norma UNI EN

13 Per maggiori informazioni visita sei-energia.it Teleriscaldamento Il calore che vince le emissioni Il protocollo di Kyoto indica il Teleriscaldamento fra gli strumenti più efficaci per contenere le emissioni di anidride carbonica. Il calore per il riscaldamento di ambienti e la produzione di acqua calda sanitaria, è fornito direttamente all utenza attraverso la rete di teleriscaldamento con una componente importante di cogenerazione ad alto rendimento e conseguente risparmio di energia primaria introdotta con il combustibile e riduzione delle emissioni dalle singole caldaie. Siamo presenti in questo settore con la controllata Sei Energia S.p.A. SEI Energia Impresa al servizio del territorio nella provincia di Torino che produce energia elettrica e fornisce calore alle abitazioni e alle aziende a Rivoli, Grugliasco e Collegno. Sei Energia è attiva anche nelle attività di progettazione, installazione, manutenzione della rete e dell impiantistica negli edifici grazie ad un personale altamente specializzato.ad oggi, attraverso una rete di oltre 50 km, fornisce calore a circa 600 edifici, a più di famiglie e per una volumetria di circa 5 milioni di mc.

14 Per maggiori informazioni visita innovatec.it Efficienza energetica Indipendenti e interconnessi Kinexia: un partner per le aziende che condividono i nostri stessi valori di sostenibilità. L obiettivo è il miglioramento dell efficienza in ogni sua accezione: maggiori performance, minore consumo energetico. Le misure che proponiamo sono definite sulla base del profilo del cliente e si attuano con interventi mirati alla riduzione dei consumi e all ottimizzazione dei flussi energetici. Il tutto utilizzando al meglio gli incentivi e le risorse previste a livello nazionale e locale a favore dell efficienza energetica. Innovatec, Social Energy Network Con la controllata Innovatec, il Gruppo realizza interventi di efficienza energetica per clienti privati, imprese e pubbliche amministrazioni. Operando in qualità di ESCo (Energy Service Company), Innovatec condivide con il cliente-partner gli obiettivi sia in termini economici sia in termini ambientali. Con il Progetto Smart, vogliamo promuovere la transizione verso l energia rinnovabile nella sua forma più coerente, la generazione distribuita, realizzando un network energetico che metta in rete centinaia di produttori-consumatori di energia rinnovabile. Domotica e interconnessione sono le parole chiave di questa architettura che connette gli impianti di produzione di energia e i dispositivi che la utilizzano. Grazie a Internet i dispositivi collegati alla Smart Grid si (auto)gestiscono con criteri di efficienza. Il chilowattora è scambiato

15 Per maggiori informazioni visita wasteitalia.it Ambiente Quando l uomo è al servizio dell ambiente Con Waste Italia Spa, il gruppo privato leader nel settore della gestione dei rifiuti e dei servizi per l ambiente siamo in grado di offrire, grazie a una qualificata rete di partner, servizi personalizzati per la raccolta, il trasporto, la selezione, il trattamento dei materiali di scarto dalle attività industriali e commerciali. I nostri clienti - circa tra aziende grandi, medie e piccole - sono imprese che operano in ambiti anche molto diversi fra loro, ma sono accomunate dalla necessità di trovare risposte affidabili alle proprie esigenze ambientali. Siamo presenti in tutti i settori merceologici, tra cui l alimentare, la grande distribuzione, il manifatturiero, la logistica e i trasporti, etc. Assistiamo i nostri clienti nella corretta gestione dei rifiuti e in modo da ridurre l impatto ambientale dell attività imprenditoriale, con un progressivo incremento delle quantità di materiali recuperati. Operiamo con successo anche in alcuni settori complementari al core business: progettazione e realizzazione di bonifiche, includendo la caratterizzazione dei rifiuti e lo smaltimento degli stessi (in parte anche in impianti di proprietà); Concessionari SEBACH azienda leader nel settore dei bagni mobili autopulenti. Qualità Adottiamo un sistema integrato di gestione qualità e ambiente secondo gli standard internazionali UNI EN ISO 9001 e UNI EN ISO Per le proprie attività ci ispiriamo ai contenuti del VI Programma Quadro Europeo: che dice i rifiuti devono essere trattati in siti il più possibile vicini al luogo di produzione, reimmessi nel ciclo economico e smaltiti con modalità sicure solo se non altrimenti valorizzabili. Controlli Tutti i servizi di raccolta, selezione, trattamento e smaltimento dei rifiuti speciali vengono sottoposti a rigorose procedure e controlli di corretta gestione ambientale.

16 Per maggiori informazioni visita wastewayproject.it 28 Ambiente 29 Waste Way Project: un progetto che è un impegno concreto verso la collettività Grazie al network Waste Way Project (WWP), garantiamo al cliente una gestione ottimale dei rifi uti e un assoluto rispetto delle regole, oltre alla copertura dell intero territorio nazionale. Waste Way Project nasce infatti dall unione di alcune delle principali aziende italiane operanti nel settore della gestione, valorizzazione e smaltimento dei rifi uti industriali. L iniziativa, fortemente voluta dal nostro Gruppo, ha lo scopo di ridurre l impatto ambientale e migliorare la qualità del servizio erogato e il grado di soddisfacimento dei clienti, promuovendo un modello di eccellenza aziendale fondato sul rispetto delle procedure, sulla costante innovazione e defi nizione di standard omogenei di servizio. L impegno che il network assume nei confronti della collettività si concretizza grazie al rispetto di una serie di requisiti indispensabili: un sistema di aziende controllato capace di operare in modo integrato; un rapporto di partnership basato sulla condivisione degli obiettivi, per raggiungere risultati durevoli; un servizio personalizzato e una elevata attenzione verso le esigenze di tutti i livelli e le funzioni aziendali; il raggiungimento di standard qualitativi omogenei e certifi cati; un ruolo imprescindibile di ricerca e innovazione. Un network qualificato Con WWP viene garantita la copertura diretta delle maggiori aree industriali e urbane d Italia. Tutte le aziende componenti il network hanno superato un processo di prequalifi ca documentale e audit dell organizzazione di sistema e di servizio. L obiettivo è offrire ai clienti la certezza di un partner credibile e qualificato.

17 Per maggiori informazioni visita krellc.ae International 30 ALBANIA 31 CHINA Proposal for In March 2014, Kinexia Le nuove frontiere del vedere green In pochi anni di intensa attività sul territorio nazionale, abbiamo costruito una success story sulle principali tecnologie e applicazioni del mondo delle energie rinnovabili. I cambiamenti in corso nel contesto italiano ci hanno permesso di focalizzare l attività non solo sulla parte produttiva delle rinnovabili, ma anche di valutare e sviluppare nuove linee di integrazione tra produzione energetica e gestione ambientale, rendendo così il nostro gruppo interprete di un attuazione piena e completa del concetto di sostenibilità. Abbiamo avviato il processo di esplorazione dei mercati internazionali proponendoci come partner per importanti operatori del settore energetico e ambientale nell area Sud del Mediterraneo, tra Turchia e Nord Africa, in Medio Oriente nell area del golfo arabico, interloquendo anche con realtà di tipo finanziario e tecnologico nel Far East (Cina in particolare), al fine di replicare il modello già utilizzato per le collaborazioni e gli accordi di joint venture, estendendolo ad interventi integrati in campo energetico e ambientale. Kinexia Renewable Energy LLC: Kinexia negli Emirati Arabi Nel 2013 con la costituzione negli Emirati Arabi Uniti (U.A.E.) della Kinexia Renewable Energy LLC in compartecipazione con Rashid Khalaf Al Habtoor (Gruppo Rashid Al Habtoor Holdingsabbiamo concretizzato il nostro processo di internazionalizzazione USA Scouting and development of utility scale PV plants based on PPA tariffs ECUADOR Short listed for EPC in a MWhp PV plant CHILE & ARGENTINE Cooperation for scouting and development of utility scale PV plants LONDON in April 2014, opening of a new London based office MOROCCO Promotion for projects related to Planning. Realisation and Management of new waste disposal plants ROMANIA Active pipeline of 6 Mwe PV plants for the Innovatec Group planning. Realisation and management of new waste disposal plants UAE At the end of 2013 Kinexia Renewable Energy ET L.L.C. has been incorporad in Dubai thanks to a partnership with the Al Habtoor Group TURKEY Active pipeline of 30 MWe PV plants and 4 MWe ready to build for the Innovatec in cooperation with Erikoglou Group RUSSIA In March 2014, signed a collaboration agreement for environmental development of the Nizhniy Novgorod Region has subscribed a MOU agreement with China Energy Conservation And Environmental Protection Group (CECEP)

18 SPA Via Giovanni Bensi 12/ MILAN - Tel: mail: 2nd Floor 44 Welbeck street LONDON W1G 8DY - Tel: +44 (0) mail: INVESTOR RELATOR: - Raffaele Vanni - Tel PRESS OFFICE: - Alberto Murer - Cell PEC:

19 keep in touch

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI di Gaetano Cacciola 1 Secondo il World Energy Outlook (WEO) 2007, dell Agenzia Internazionale dell Energia, l aumento dei consumi

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità

RISORSE ENERGETICHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità 25 Gennaio 2012, Roncegno Terme Workshop: la micro-cogenerazione con celle a combustibile SOF e i progetti in corso in Italia RISORSE ENERGETIHE DISTRIBUITE e SMART GRID problematiche e opportunità Omar

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

Scheda 8 «La gestione integrata dei rifiuti» LA GERARCHIA PER UNA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 8 «La gestione integrata dei rifiuti» LA GERARCHIA PER UNA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 8 «La gestione integrata dei rifiuti» LA GERARCHIA PER UNA CORRETTA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA GERARCHIA PER UNA CORRETTA La Direttiva 2008/98/CE introduce una importante distinzione

Dettagli

Innovazione e investimenti in campo energetico. Le strategie ed i finanziamenti regionali per le imprese piemontesi

Innovazione e investimenti in campo energetico. Le strategie ed i finanziamenti regionali per le imprese piemontesi Innovazione e investimenti in campo energetico Le strategie ed i finanziamenti regionali per le imprese piemontesi Sommario Considerazioni sulle peculiarità del sistema energetico Italiano e Piemontese

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI.

QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. QUELLO CHE SAREMO DOMANI NASCE DALL ENERGIA DI OGGI. I NUMERI DELLA NOSTRA SOLIDITÀ PRESENTE IN 22 PAESI DI 4 CONTINENTI 76 MILA PERSONE DI 12 CULTURE OLTRE 1.000 CENTRALI NEL MONDO + 78% DI PRODUZIONE

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Beneficiari Riferimenti normativi Finalità dello strumento Regime transitorio Impianti, alimentati da fonti rinnovabili diverse da quella

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Il Piano di sviluppo del teleriscaldamento nell area metropolitana torinese

Il Piano di sviluppo del teleriscaldamento nell area metropolitana torinese Il Piano di sviluppo del teleriscaldamento nell area metropolitana torinese Alberto Cucatto Provincia di Torino Servizio Qualità dell aria e Risorse Energetiche Giugno 2006 Analisi delle possibilità di

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata

www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata www.integrateddesign.eu IDP Integrated Design Process Processo di progettazione integrata Cosa può fare l Istituto per le Energie Rinnovabili dell EURAC? E quando? Il team di EURAC è in grado di: gestire

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

1.Produzione e costo dell energia in Italia

1.Produzione e costo dell energia in Italia 1.Produzione e costo dell energia in Italia L Italia é ai primi posti in Europa per consumo energetico annuo dopo Germania, Regno Unito e Francia. Il trend dal 2000 al 2008 mostra un aumento del consumo

Dettagli

La digestione anaerobica dei rifiuti organici e di altre biomasse

La digestione anaerobica dei rifiuti organici e di altre biomasse La digestione anaerobica dei rifiuti organici e di altre biomasse Nel corso degli ultimi dieci anni la digestione anaerobica si è diffusa in molti paesi europei, tra cui anche l Italia. Questi impianti

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese

Federesco. Le Energy Service Company. La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Federesco Le Energy Service Company La situazione a livello nazionale e opportunità per le imprese Seminario Strumenti, opportunità e potenzialità dell efficienza energetica a supporto del sistema locale

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005

Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE. G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 Capitolo 15 LE SCELTE DI ORGANIZZAZIONE G. Airoldi, G. Brunetti, V. Coda Corso di economia aziendale Il Mulino, 2005 1 L ASSETTO ORGANIZZATIVO, IL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO In organizzazione il centro

Dettagli

Le fonti rinnovabili in Italia

Le fonti rinnovabili in Italia Le fonti rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa LEGAMBIENTE - Comuni rinnovabili 2010 Roma, 23 marzo 2010 www.gse.it 2 Indice Le attività del Gestore dei Servizi Energetici

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA POPOLARE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA POPOLARE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3988 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA POPOLARE Sviluppo dell efficienza energetica e delle fonti rinnovabili per la salvaguardia del clima Presentata

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig

Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig Nuovi obiettivi di pianificazione energetica Il ruolo delle fonti energetiche rinnovabili nel soddisfacimento dei fabbisogni energetici: situazione attuale e possibili scenari Elisa Tomasinsig Fonti rinnovabili

Dettagli

La ricetta italiana. Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo:

La ricetta italiana. Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo: AMICI DELLA TERRA ITALIA www.amicidellaterra.it La ricetta italiana Le proposte degli Amici della Terra in occasione dell iniziativa del Governo: Verso Parigi 2015. Gli Stati generali dei cambiamenti climatici

Dettagli

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari + CON Il bando AMNU e STET promuovono un bando rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio dell Alta Valsugana e Bersntol. Il bando sollecita l attivazione di progetti finalizzati al risparmio

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

ENERGIA INDICATORI OBIETTIVI. Emissioni di gas serra da processi energetici. Favorire l avvicinamento agli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto

ENERGIA INDICATORI OBIETTIVI. Emissioni di gas serra da processi energetici. Favorire l avvicinamento agli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto OBIETTIVI Favorire l avvicinamento agli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto Valutare l andamento della domanda di energia del sistema economico lombardo Valutare l andamento settoriale e territoriale

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO

AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO AALBORG+10 ISPIRARE IL FUTURO LA NOSTRA VISIONE COMUNE Noi, governi locali europei, sostenitori della Campagna delle Città Europee Sostenibili, riuniti alla conferenza di Aalborg+10, confermiamo la nostra

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE 14 luglio 2008, n. 12. Regolamento per la realizzazione degli impianti di produzione di energia alimentata a biomasse.

REGOLAMENTO REGIONALE 14 luglio 2008, n. 12. Regolamento per la realizzazione degli impianti di produzione di energia alimentata a biomasse. 13464 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali REGOLAMENTO REGIONALE 14 luglio 2008, n. 12 Regolamento per la realizzazione degli impianti di produzione di energia alimentata a biomasse. IL PRESIDENTE

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014

AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager. Novembre 2014 AzzeroCO2 : Servizi informatici, gestionali e consulenziali a servizio degli Asset Manager Novembre 2014 AZZEROCO 2 AzzeroCO 2 è una società di consulenza energetico-ambientale creata da Legambiente, Kyoto

Dettagli

Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER

Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER 15 giugno 2015 Il Decreto di incentivazione delle FER non fotovoltaiche in via di emanazione dal Ministero dello Sviluppo Economico dovrebbe

Dettagli