ANNO 19 # 07 SETTEMBRE 2014 BOLLETTINO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA START-UP NEWS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANNO 19 # 07 SETTEMBRE 2014 BOLLETTINO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA START-UP NEWS"

Transcript

1 ANNO 19 # 07 SETTEMBRE 2014 BOLLETTINO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA START-UP NEWS

2 #07 settembre B.I.T. Bollettino dell Innovazione Tecnologica Periodico bimestrale di informazione aziendale Anno 19 numero 7 - settembre 2014 Edito da: Umbria Innovazione s.c.a r.l. Sede legale: Strada delle Campore 11/ Terni Tel.: Fax: Registrazione n. 7/96 del 16/03/1996 del Tribunale di Perugia Direttore editoriale GIUSEPPE CARDONI Direttore responsabile TIBERIO GRAZIANI Responsabile di redazione SUSANNA PAONI Comunicazione e Ufficio Stampa ELISA PARADISI Hanno collaborato a questo numero: VALERIA MANNA ELISABETTA BONCIO CATHLEEN FODERARO ANDREA MASSOLI SIMONETTA SPITONI Progetto grafico MOCART STUDIO 2

3 ENTERPRISE EUROPE NETWORK 4 NETWORK NEWSLETTER START-UP 7 11 Mercato 15 Innovazione AGENDA OFFERTE E RICHIESTE DI TECNOLOGIE #

4 La più grande rete europea di sostegno alle Piccole e Medie Imprese in Europa e nel Mondo ENTERPRISE EUROPE NETWORK, l Europa e il mondo alla portata della vostra impresa Enterprise Europe Network (EEN) è la più vasta rete creata dalla Commissione europea per accrescere il potenziale innovativo e competitivo delle piccole e medie imprese nel mercato europeo ed internazionale. Enterprise Europe Network è presente in oltre 50 Paesi e rappresenta un network di 600 organizzazioni, tra cui Camere di Commercio, Associazioni imprenditoriali, Agenzie regionali di sviluppo, Centri di ricerca, Università, in cui operano circa 4000 professionisti, esperti nel fornire alle imprese servizi integrati e complementari per l internazionalizzazione e l innovazione. In particolare, Enterprise Europe Network rappresenta il soggetto di riferimento per le imprese che guardano al mercato internazionale e che sono alla ricerca di nuove opportunità di business e partner orientati a uno sviluppo imprenditoriale innovativo. 600 organizzazioni in oltre 50 Paesi professionisti 4

5 Con il supporto della rete, le imprese ed i ricercatori gratuitamente possono: Aggiornarsi sulle attività e opportunità offerte dall Unione europea; Accedere ai servizi sulla legislazione europea, sulle politiche e programmi dell Unione europea di interesse per le imprese; Partecipare ad eventi e seminari su questioni di interesse per le PMI; Beneficiare di un servizio di audit tecnologico e commerciale; ricevere supporto per rafforzare le capacità d innovazione e competitività; Intraprendere percorsi di internazionalizzazione e di sviluppo nuovi prodotti; Individuare partner commerciali, tecnologici e di ricerca internazionali; ricevere informazioni per accedere ai programmi ed alle opportunità di finanziamento dell Unione europea; Ricevere informazioni per partecipare a progetti e programmi di cooperazione fra PMI di altri paesi dell Unione europea ed extra-unione; Ricevere informazioni per partecipare a progetti e programmi di cooperazione tecnologica trans-nazionale; Contribuire con il proprio feedback alla formulazione di politiche europee di loro interesse e alla segnalazione di problemi nel Mercato Unico. Per maggiori informazioni: Umbria Innovazione Strada delle Campore, Tel #

6 The way to new markets: Enterprise Europe Network We help SMEs to: ACCESS EU FUNDING GRASP EU RULES MAKE INTERNATIONAL CONNECTIONS BRING YOUR INNOVATIONS TO MARKET Who we are: more than countries offices over 4 continents WE CAN HELP YOU DO BUSINESS IN: Europe Middle East Asia Africa North America Latin America 4500 local experts WE HAVE SPECIALISTS IN: European legislation EU standards Technology transfer Access to finance CE marking & VAT Our results: EU & business questions answered each year Expressions of interest in EU SMEs since 2008 SMEs receiving support for financing their projects since Enterprise and Industry We can help you! There is a contact point near you. Visit our website : een.ec.europa.eu This poster is published by Executive Agency for Small and Medium-sized Enterprises. Neither the European Commission, the EASME or other European institutions nor any person acting on their behalf is responsible for the use which might be made of the information contained herein or for any errors, which, despite careful preparation and checking, may appear. The views in this publication are those of the author and do not necessarily reflect the official position of the EASME, the European Commission or other European institutions

7 Network Appuntamenti con l Innovazione ICT Proposers Day Firenze, 9-10 ottobre 2014 ICT Proposers Day è un evento di networking organizzato dalla Commissione europea - in collaborazione con la Presidenza Italiana, la Regione Toscana, il Comune di Firenze e l Università di Firenze - per promuovere la ricerca e l innovazione nel campo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione. L evento, che si terrà a Firenze dal 9 al 10 ottobre 2014, si focalizzerà sulle opportunità ICT nelle Call 2015 di Horizon 2020 (H2020), con riferimento all integrazione del tema ICT nei tre pilastri del Programma: ICT per l Eccellenza Scientifica, ICT per la Leadership Industriale e ICT per le Sfide Sociali. Le due giornate rappresentano per università, istituti di ricerca, attori industriali, PMI e attori governativi europei un occasione eccezionale per: costituire partenariati di qualità per partecipare ai bandi di H2020; discutere e sviluppare nuove idee progettuali ICT a livello internazionale; acquisire nuovi contatti transnazionali; promuovere i risultati della ricerca, così come le tecnologie e il know-how in dotazione. Inoltre, saranno organizzate delle sessioni informative su come preparare e presentare una proposta. La partecipazione è gratuita previa registrazione: register.cfm #

8 Euro-Med Matchmaking ottobre Tunisi L Agenzia per la Promozione dell Industria e dell Innovazione organizza dal 16 al 18 ottobre 2014 a Tunisi, la sesta edizione del Business and Technology Exchange (Carrefour d Affaires et de Technologies) CAT 2014 (http://www.catapi.tn/en/ home.asp), una piattaforma ideale per gli scambi tra professionisti provenienti da settori ad alto potenziale di crescita: Nuove tecnologie dell informazione e della comunicazione; Meccanica e componenti automobilistiche ed aerospaziali; Energie Rinnovabili e Ambiente; Materie plastiche; Salute, biotecnologie, farmacia, scienze della vita Per registrarsi all evento gratuito: https://www.b2match.eu/euromed-cat2014/ registration Termine per la registrazione: 15 ottobre 2014 Prenotazione degli appuntamenti: 20 settembre 15 ottobre

9 Tecnologie per le Smart Communities a SMAU Milano ottobre 2014 Finlombarda in collaborazione con Regione Lombardia e i partner dell Enterprise Europe Network, organizza un evento di matchmaking nell ambito della Fiera internazionale SMAU Milano 2014 (22-23 ottobre), dedicata alle tecnologie ICT. Durante l evento di matchmaking, aziende, startup, centri di ricerca, università e cluster avranno l opportunità di incontrare potenziali partner interessati a sviluppare tecnologie e collaborazioni di business transfrontaliero o partnership per i progetti europei. L evento si concentrerà sulle tecnologie per la Smart Communities. Temi principali: Efficienza energetica e sostenibilità ambientale Sicurezza e monitoraggio dei terreni Mobilità Salute e benessere E-government Istruzione e formazione Cultura e Turismo La scadenza per registrarsi all evento gratuito ( è l 8 ottobre. GREEN DAYS 2-5 DICEMBRE 2014, POLLUTEC FAIR, LIONE Green Days è un evento di matchmaking che si svolgerà nell ambito della Fiera Pollutec (Lione, 4-5 dicembre 2014), il più grande Salone Internazionale di attrezzature, tecnologie e servizi relativi al settore Ambiente ed Energia. L evento rappresenta una buona occasione per aumentare i contatti internazionali e gli accordi tecnico/ commerciali di partnership. Perché partecipare? Per promuovere le vostre tecnologie/conoscenze Per identificare le innovazioni Per individuare nuove opportunità di business Per accedere ai progetti europei di R&S Per creare nuove partnership Per incontrare esperti internazionali Come funziona? Registrate la vostra azienda online Descrivete la vostra azienda, la vostra tecnologia/ know-how, progetti e ricerche di partner Sfogliate il catalogo dei partecipanti e i profili Selezionate e confermate i vostri appuntamenti Una settimana prima dell evento ricevete la vostra agenda personale Lingua dell evento: inglese Costi: La partecipazione è gratuita SCADENZE Registrazione e inserimento profilo collaborazione Selezione appuntamenti Validazione del vostro programma di incontri Ricezione della vostra agenda personale #

10 Nanotech Japan Cluster Mission gennaio 2015, Tokyo (Giappone) L EU-Japan Centre, rappresentante della rete EEN per il Giappone, sta organizzando una missione per il matchmaking di cluster nel settore delle nanotecnologie con l obiettivo di supportare le organizzazioni cluster della UE e le PMI loro membri ad accedere alle catene di valore globali e sviluppare partnership strategiche a livello mondiale e cooperazione tra le imprese. La missione rappresenta per le PMI europee un opportunità di entrare nel mercato giapponese e di stabilire partnership tecnologiche o commerciali aumentando quindi la loro capacità di innovazione e rendendole più competitive su scala globale. La missione contribuirà anche a migliorare le strategie di cooperazione tra la UE e i cluster giapponesi. La missione, che avrà una durata di 5 giorni, si articolerà in seminari specifici per il mercato, visite aziendali di gruppo, incontri one-to-one presso una fiera mirata con eventi di vetrina e di networking per massimizzare le opportunità per i partecipanti della UE. Inoltre, la missione darà ai cluster l opportunità di benchmark con quelli giapponesi durante una specifica sessione di gruppo. La missione 2015 si rivolge al settore delle nanotecnologie e sarà organizzata a margine del Salone Nanotechnology and Conference che si terrà a Tokyo Big Sight, in Giappone nel mese di gennaio 2015 (http://www.nanotechexpo.jp/). Per maggiori informazioni e per la registrazione: Nanotech-Japan-Cluster-Mission-2015 Scadenza per la registrazione: 30 ottobre 2014 Technology Enhanced Learning (TEL) Awards TELL US Awards è una competizione europea che ha l obiettivo di rilevare e promuovere i servizi/ prodotti innovativi relativi all apprendimento potenziato dalla tecnologia (TEL). Il progetto TELL US, co-finanziato dalla Commissione europea, si propone di individuare i prodotti TEL ritenuti più promettenti e comprovati in Europa contribuendo a svilupparli per arrivare alla produzione in scala e per diffonderli nelle aule. Il concorso premia le innovazioni di prodotti di successo tecnologicamente avanzati nel contesto dell apprendimento formale (scuola primaria e secondaria, università e istruzione e formazione professionale). Le manifestazioni di interesse per partecipare al concorso possono essere presentate fino al 20 dicembre Il concorso, aperto a piccole e grandi imprese, innovatori, studenti, insegnanti e professori si articola in due fasi: la prima premia 4 vincitori regionali per ciascuna delle 4 regioni del concorso, poi i 16 vincitori regionali, selezionati da una giuria internazionale, parteciperanno alla Gran Finale Europea del 2015 a Parigi, nel corso della quale verrà annunciato il vincitore a livello europeo. I premi sono costituiti da un insieme di denaro, servizi di sostegno allo sviluppo del mentoring, supporto all internazionalizzazione, opportunità di contatti e di ulteriore diffusione. I criteri chiave per la presentazione di un prodotto e/o servizio devono già esistere ed essere già stati testati e implementati in una classe o in un ambiente simile. Per partecipare: 10

11 News START-UP Per maggiori informazioni rete EEN Centro Italia: n 2 Anno 2014 Newsletter della Rete EEN - Centro Italia Innovazione: motore di sviluppo Tutti i più importanti studi che analizzano la correlazione fra crescita economica e caratteristiche delle imprese sono concordi nell affermare che l innovazione è un fattore determinante per la competitività di un sistema Paese. Numerose statistiche evidenziano, infatti, come le imprese innovative abbiano un maggiore impatto sui livelli sia produttivi che occupazionali rispetto alle imprese con bassi livelli di innovazione. L affermarsi dell economia della conoscenza, caratterizzata da processi competitivi basati sulla necessità di introdurre nuovi prodotti e servizi ad elevato contenuto scientifico e tecnologico, ha incrementato il peso di tali imprese all interno dei sistemi produttivi nazionali. Un Paese ospitale per le aziende innovative, nazionali e non, ha maggiori possibilità di attrarre capitale finanziario e umano dall estero, incrementando il proprio livello di competitività e attrattività sui mercati internazionali. Sulla base di questa analisi l Italia in questi ultimi anni ha messo in piedi un ambizioso programma di interventi tesi a favorire la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative. In particolare con la Legge 221/2012 è stata introdotta nell ordinamento giuridico italiano la nuova definizione di start-up innovativa. Assieme alla sua definizione per questa nuova tipologia di impresa è stato predisposto, senza operare distinzioni settoriali, un vasto e completo corpus normativo (artt ) che ha disposto nuovi strumenti e misure per favorire l intero ciclo di vita dell azienda, dall avvio alle fasi di crescita, sviluppo e maturazione. START-UP INNOVATIVE: una nuova tipologia di imprese Start-up, startup, a volte start up, il termine, adottato dall inglese, viene liberamente utilizzato nelle varie forme ma il concetto è il medesimo e denota un impresa nella sua fase iniziale cioè in quella che va dal suo avvio ai primi anni di rodaggio per l identificazione di processi profittevoli ripetibili e scalabili che ne garantiscano la sostenibilità. Accanto al termine generico la normativa italiana ha coniato un termine specifico, start-up innovativa, che identifica un insieme ben preciso e delimitato di nuove imprese, startup appunto, che abbiano determinati requisiti, compresi alcuni di innovatività. #

12 Requisiti per poter essere riconosciute come start-up innovative Requisiti necessari: 1. Società di capitali, con residenza fiscale in Italia, le cui quote o azioni non siano presenti sui mercati regolamentati; 2. è costituita e svolge attività da meno di 48 mesi; 3. ha la sede principale di affari e interessi in Italia; 4. valore della produzione annua dal secondo anno di attività < 5 milioni di euro; 5. non distribuisce, e non ha distribuito, utili; 6. oggetto sociale (almeno prevalente) lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico; 7. non costituita da fusione, scissione societaria o a seguito di cessione di azienda o di ramo di azienda. Requisiti alternativi (è sufficiente che sia soddisfatto almeno 1 dei seguenti): 8.a spese in ricerca e sviluppo al 15% del maggiore tra costo e valore totale della produzione; 8.b almeno 1/3 dei collaboratori o dipendenti siano: dottori o dottorandi di ricerca, laureati con almeno tre anni di attività di ricerca certificata presso istituti pubblici o privati; o almeno 2/3 della forza lavoro complessiva abbia il titolo di dottore magistrale; 8.c impresa «titolare, depositaria o licenziataria di almeno una privativa industriale relativa a una invenzione industriale, biotecnologica, a una topografia di prodotto a semiconduttori o a una nuova varietà vegetale ovvero sia titolare dei diritti relativi ad un programma per elaboratore originario registrato presso il Registro pubblico speciale per i programmi per elaboratore, purché tali privative siano direttamente afferenti all oggetto sociale e all attività di impresa». Un impresa, anche già costituita, in possesso dei suddetti requisiti può iscriversi alla sezione speciale del registro delle imprese in qualità di start-up innovativa. La perdita di uno dei suddetti requisiti determina la perdita della qualifica di start-up innovativa e dei relativi privilegi. Agevolazioni Alle start-up innovativa iscritte nell apposito registro sono riconosciuti una serie di agevolazioni di varia natura. Riduzione degli oneri burocratici: registrazione tramite autocertificazione; nessun pagamento di diritti e bolli alle Camere di Commercio per qualsivoglia adempimento; gestione aziendale estremamente flessibile su capitale e diritti di voto dei soci; non applicazione della fiscalità su società di comodo e in perdita sistematica; definizione di soggetti non fallibili, quindi introdotti meccanismi di Fail-Fast e riduzione stigma da fallimento. Diritto del lavoro su misura: diritto del lavoro flessibile: liberalizzazione del contratto a termine applicabile per l intero ciclo di vita della startup; possibilità di prevedere una retribuzione variabile a seconda della performance dell impresa; possibilità di remunerare lavoratori e consulenti con stock option e work for equity (tassate come capital gain); accesso prioritario a credito d imposta del 35% per l assunzione a tempo indeterminato di personale altamente qualificato. 12

13 Il panorama delle start-up innovative in Italia Sono le imprese iscritte al 18 agosto A livello regionale in testa è la Lombardia con 551 imprese, seguita da Emilia-Romagna (274) e Lazio (226). Quasi l 80% delle startup è attiva nei servizi, il 18% nell industria/artigianato, il 3% nel commercio. Impiegano complessivamente oltre 9 mila addetti fatturando circa 500 milioni. Il tasso di iscrizioni è piuttosto lineare con una media di 5/6 nuove startup ogni giorno. Incentivi all investimento in capitale di rischio e all accesso al credito: robusti sgravi fiscali a chi investe nel capitale della startup (in ambito angel investing e seed capital): SOGGETTI IRPEF: Detrazione 19% (25% nel caso di startup a vocazione sociale o alto contenuto tecnologico in ambito energetico). Importo max conferimenti SOGGETTI IRES: Deduzione 20% (27% nel caso di startup a vocazione sociale o alto contenuto tecnologico in ambito energetico). Importo max conferimenti possibilità di raccogliere fondi attraverso portali web di crowdfunding (primo regolamento nell UE) con esenzione da normativa MiFID; garanzia pubblica gratuita, veloce e semplificata sull 80% della somma del finanziamento bancario tramite intervento del Fondo Centrale di Garanzia. Regione / Numero società ABRUZZO 37 BASILICATA 12 CALABRIA 43 CAMPANIA 145 EMILIA-ROMAGNA 274 FRIULI-VENEZIA GIULIA 75 LAZIO 226 LIGURIA 36 LOMBARDIA 551 MARCHE 100 MOLISE 11 PIEMONTE 189 PUGLIA 105 SARDEGNA 76 SICILIA 98 TOSCANA 172 TRENTINO-ALTO ADIGE 111 UMBRIA 30 VALLE D AOSTA 9 VENETO 197 ITALIA 2497 Sostegno nel processo di internazionalizzazione servizi ad hoc erogati dall Agenzia ICE che fra le altre include l ospitalità a titolo gratuito alle principali fiere e manifestazioni internazionali. Inoltre, al fine di agevolare l ingresso di potenziali imprenditori stranieri, la normativa prevede specifici visti a cittadini extra-ue per la costituzione di startup innovative. E stata istituita una nuova categoria di richiedente per il visto per motivi di lavoro autonomo che gode di una procedura di concessione in capo a un Comitato tecnico composto da rappresentanti di associazioni riconosciute e qualificate, fortemente legate all universo delle startup che valuta la domanda entro 30 giorni. La procedura è ancora più semplificata qualora il richiedente visto presenti la disponibilità di un incubatore certificato ad accoglierlo presso le proprie strutture. E richiesta la disponibilità di risorse, dedicate alla startup, pari ad almeno #

14 STARTUP in EUROPA Molte sono le iniziative a livello sia nazionale che europeo rivolte alle startup, coordinate sia da autorità pubbliche che da enti privati, in primis incubatori ed acceleratori. In particolare per quel che riguarda la Commissione Europea, all interno dell Agenda Digitale (documento che definisce la strategia della Commissione Europea per aiutare imprese e cittadini ad ottenere il massimo dall utilizzo delle tecnologie digitali, favorendo la ripresa economica), è stata inserita una sezione specifica sulle startup. Startup Europe ha l obiettivo di rafforzare il sistema imprenditoriale supportando gli imprenditori nel settore Web e ICT. Gli obiettivi specifici in cui si declina sono: rinforzare i collegamenti fra le persone, il sistema economico e le associazioni che costruiscono e fanno crescere il sistema delle start up (Web Investors Forum, Accelerator Assembly, Crowdfunding Network); ispirare gli imprenditori e fornire modelli (Leaders Club, Startup Manifesto, Startup Europe Roadshow); far conoscere le startup innovative (Tech All Stars, Europioneers), aiutandole ad espandere il loro business (Startup Europe Partnership, ACE Acceleration Programme), e dando loro supporto nell accesso ai fondi di Horizon In particolare, sempre per le startup del settore ICT è dedicato uno specifico portale Startup Europe Hub tramite il quale si possono richiedere ed accedere a servizi di supporto, resi disponibili tramite 5 progetti europei in essere. I servizi previsti riguardano: internazionalizzazione networking finanziamento del business consigli legali servizi specifici per startup nel settore e-health Enterprise Europe Network per le STARTUP Tutti i servizi della rete Enterprise Europe Network possono essere di supporto per le startup. I servizi per l internazionalizzazione, rivolti a sostenere le aziende ad aprirsi ai mercati internazionali. I servizi rivolti all innovazione, che vanno dagli audit tecnologici alle indicazione per sfruttare al meglio le proprie potenzialità, al supporto per la partecipazione ai progetti europei di ricerca, sviluppo ed innovazione. I servizi per la ricerca partner, sia tecnologici che commerciali. La partecipazione alle occasioni di incontri bilaterali (B2B, B2R) realizzate dai partner della rete. I servizi di supporto alla corretta gestione della proprietà intellettuale. I servizi di Enterprise Europe Network sono fruibili mettendosi in contatto con il nodo EEN più prossimo all azienda che ne fa richiesta. È possibile rintracciare le organizzazioni parte della rete in centro Italia mediante il sito per richiedere maggiori informazioni o servizi. Link utili MISE 14

15 Mercato AGROINDUSTRIA Piattaforma per l agricoltura di precisione basata su WSN (Wireless Sensor Network) Azienda spagnola di ICT, specializzata in soluzioni Wireless Sensor Network (WSN), ha sviluppato una piattaforma innovativa per l agricoltura di precisione che sfrutta le ultime tecnologie WSN e cloud per l elaborazione dell informazione distribuita. La soluzione raccoglie e interpreta le diverse misure, consentendo a chi la adotta di gestire un azienda agricola nel miglior modo possibile. L azienda cerca partner per accordi commerciali con assistenza tecnica. RIF: 952 Tecnologie innovative per individuare ed espellere corpi estranei durante la lavorazione degli ortaggi Azienda tedesca attiva nel settore della trasformazione dei prodotti agricoli freschi e surgelati cerca tecnologie innovative in grado di individuare ed eventualmente espellere i corpi estranei durante la lavorazione degli ortaggi. L azienda è interessata a tecnologie già sviluppate da partner industriali. Potenziali forme di cooperazione potrebbero essere accordi commerciali con assistenza tecnica, accordi di cooperazione tecnica o licenza. RIF: 954 Nuova tecnologia per il miglioramento della microbiologia delle verdure Azienda tedesca specializzata nella lavorazione di prodotti agricoli freschi e surgelati cerca tecnologie innovative per ridurre l esposizione ai germi e per migliorare la microbiologia delle verdure. Potenziali forme di cooperazione potrebbero essere accordi commerciali con assistenza tecnica, accordi di cooperazione tecnica o di licenza. RIF: 953 #

16 MATERIALI Know-how nella formulazione di soluzioni bioplastiche Azienda francese operante nel settore delle bioplastiche ha sviluppato un processo per la trasformazione e il miglioramento delle proprietà bioplastiche dei materiali. L azienda cerca partner interessati a sostituire i materiali attualmente in uso con materiali più ecocompatibili, quali ad esempio le bioplastiche per accordi di cooperazione tecnica. RIF: 955 Compositi innovativi con matrice metallica (MMC) ad elevata conducibilità termica e a bassa espansione Il CERN, organizzazione europea per la ricerca nucleare, ha messo a punto una serie di compositi innovativi a matrice metallica (MMC Metal Matrix Composites). Questi materiali sono dotati di una buona conducibilità termica ed elettrica che può essere aumentata aggiungendo un rivestimento metallico sulla loro superficie. Il CERN è interessato ad accordi di cooperazione tecnica con fabbricanti di prodotti per la dissipazione del calore nel campo della microelettronica e della meccanica. RIF: 956 Materiali compositi per una produzione di qualità Azienda israeliana del settore materiali compositi ha sviluppato un processo a base di fibre per rivestire tessuti o materiali. La tecnologia sviluppata è stata testata da aziende che utilizzano i materiali compositi nei settori automobilistico, aeronautico ed industriale. Il processo, che consente di applicare le resine con un grande miglioramento della qualità delle proprietà meccaniche, permette una distribuzione uniforme ed un eccellente impregnazione del materiale con un elevata velocità di lavorazione. L azienda cerca partner per accordi di licenza. RIF: 957 App mobile di riconoscimento delle immagini nei musei Azienda britannica specializzata nel riconoscimento delle immagini, ha realizzato un App che agisce come guida museale per smartphone; l App è in grado di identificare il quadro davanti all utente e di fornirgli tutte le informazioni ad esso relative. L App favorisce inoltre la navigazione interna nelle stanze del museo e funziona anche offline. L azienda è interessata ad accordi di collaborazione con musei ed istituzioni pubbliche. RIF: 959 Software innovativo per limitare l utilizzo del computer da parte dei bambini Azienda polacca ha sviluppato un software per il controllo del tempo ed il monitoraggio ai genitori che consente di limitare l uso del computer da parte dei bambini. Rispetto ai sistemi tradizionali, il software proposto fornisce un maggiore livello di funzionalità che lo rende utilizzabile sia sui prodotti già esistenti che in nuove applicazioni. L azienda è interessata ad accordi di licenza o joint venture e ad accordi di cooperazione tecnologica finalizzati ad ulteriori sviluppi del software. RIF: 960 ICT Tecnologia per l ottimizzazione, il controllo e la gestione della stampa Azienda spagnola di ICT ha sviluppato una piattaforma software innovativa incentrata sulla riduzione dei costi di stampa e dell impatto ambientale connesso alle attività di stampa. La soluzione, che tratta in modo efficiente tutte le problematiche legate all ottimizzazione della stampa e alla sua gestione, è adatta a qualsiasi organizzazione. L azienda cerca partner per accordi commerciali con assistenza tecnica. RIF:

17 ENERGIA Tecnologie per l automazione della cogenerazione Azienda spagnola leader nel settore energetico, offre tecnologia per l automazione della cogenerazione e poligenerazione di energia in grado di produrre contemporaneamente elettricità e calore. L azienda è interessata ad accordi commerciali con implementazione tecnica. RIF: 961 Termostato intelligente Wi-fi per il risparmio energetico domestico Azienda spagnola ha sviluppato una tecnologia innovativa, basata su un termostato intelligente Wi-fi per il risparmio energetico domestico, che consente di razionalizzare i costi energetici e di ridurre l impatto ambientale. L azienda cerca partner per accordi commerciali con assistenza tecnica, inclusa la consulenza per adattare la tecnologia ad esigenze specifiche. RIF: 962 MECCANICA Sviluppo e produzione di macchinari per la profilatura Azienda olandese offre una tecnologia per sviluppare ed ottimizzare le linee che formano rotoli di lamiera. L azienda che progetta, produce, assembla e vende linee per lo sviluppo di prodotti dal coil al prodotto finito, sviluppa anche macchinari mobili per la produzione in loco. L azienda è interessata ad accordi di cooperazione tecnica e commerciale con partner che potrebbero beneficiare dell applicazione delle tecniche di profilatura per i propri prodotti. RIF: 963 Stampaggio ad iniezione per macchinari multicomponenti Azienda tedesca di ingegneria offre componenti per lo stampaggio ad iniezione a sandwich (co-iniezione) dei materiali termoplastici. Le soluzioni proposte permettono un notevole risparmio dei costi dei materiali e dei componenti in plastica di alta qualità. L azienda cerca partner e/o istituti di ricerca per accordi commerciali, di ricerca, di cooperazione tecnica o per la cessione di licenza. RIF: 964 #

18 Innovazione TESSILE La rivoluzione degli indumenti su misura Cordis 07/2014 Il progetto europeo Open Garments (Consumer Open Innovation and Open Manufacturing Interaction for Individual Garments), ha creato un prototipo di impresa online per indumenti ed accessori personalizzati. Utilizzando questa tecnologia online avanzata i consumatori possono disegnare e produrre i propri abiti ed accessori esattamente come li desiderano. La tecnologia rappresenta un innovativo modello di creazione e produzione, dinamico, flessibile, redditizio e rapido. È come una boutique di abbigliamento dove si può entrare, disegnare ciò che si desidera indossarlo e portarlo a casa con sé. Il modello è stato sviluppato con il contributo dei consumatori ed è stato testato in ambienti industriali reali, grazie alla stampa digitale dei tessuti e alla produzione incrementale. Sono stati sviluppati diversi strumenti online per offrire le funzioni rilevanti, come crowd-sourcing di design, configurazione prodotti e pianificazione della produzione, contabilità, logistica e monitoraggio dei prodotti, nonché networking con i consumatori. In generale il prototipo sviluppato ha dimostrato la sua efficacia per configurare, acquistare, vendere, migliorare e condividere design e tessuti di indumenti e accessori. Il processo ha integrato meccanismi e funzioni high-tech, come la stampa di tessuti digitale con colori consistenti e la personalizzazione su misura avanzata tramite Internet. Nel frattempo l equipe del progetto ha sviluppato un piano di utilizzo per promuovere l assimilazione della tecnologia e spingere la società ad accettarla. Si aiuteranno così le PMI a offrire prodotti personalizzati in modo rapido ed efficiente, in particolare per gli indumenti su misura o le richieste speciali. Questa soluzione automatizzata plugand-produce aumenterà la competitività delle PMI e offrirà ai clienti dei prodotti molto vicini a ciò che vogliono veramente. RIF:

Le misure a sostegno delle start up e PMI innovative - Investment Compact. Enrico Martini Segreteria tecnica del Ministro

Le misure a sostegno delle start up e PMI innovative - Investment Compact. Enrico Martini Segreteria tecnica del Ministro Le misure a sostegno delle start up e PMI innovative - Investment Compact Enrico Martini Segreteria tecnica del Ministro Perché le startup innovative sono importanti? Diffusione di una cultura dell innovazione

Dettagli

STARTUP SOCIALI. di Carmen Morrone

STARTUP SOCIALI. di Carmen Morrone STARTUP SOCIALI di Carmen Morrone Sono il fenomeno dell anno: le start up innovative in Italia sfiorano quota 2mila e crescono al ritmo di una trentina a settimana. Fra queste ci sono anche quelle a vocazione

Dettagli

Un anno da start up. Successi e difficoltà. Quali i nuovi sviluppi?

Un anno da start up. Successi e difficoltà. Quali i nuovi sviluppi? Un anno da start up. Successi e difficoltà. Quali i nuovi sviluppi? 25 Novembre 2014 In collaborazione con Dott. Enrico Martini Perché le startup innovative sono importanti? Negli ultimi dieci anni, nei

Dettagli

STARTUP E PMI INNOVATIVE: LA STRATEGIA ITALIANA

STARTUP E PMI INNOVATIVE: LA STRATEGIA ITALIANA STARTUP E PMI INNOVATIVE: LA STRATEGIA ITALIANA Mattia Corbetta Segreteria tecnica del Ministro Cos è una startup? Nozione intuitiva È un impresa 1. nuova o di recente costituzione che ambisce a crescere

Dettagli

START-UP INNOVATIVA SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI

START-UP INNOVATIVA SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI ! SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI START-UP INNOVATIVA! Adempimenti amministrativi ed informazioni legali sulle nuove imprese dedicate all innovazione! (Legge

Dettagli

Segreteria tecnica del Ministro dello sviluppo economico

Segreteria tecnica del Ministro dello sviluppo economico Segreteria tecnica del Ministro dello sviluppo economico Perché le startup innovative sono importanti? Negli ultimi dieci anni, nei settori non finanziari le imprese giovani (fino 5 anni di vita), pur

Dettagli

START UP INNOVATIVE ED INCUBATORI CERTIFICATI

START UP INNOVATIVE ED INCUBATORI CERTIFICATI START UP INNOVATIVE ED INCUBATORI CERTIFICATI 1 DEFINIZIONE START UP INNOVATIVE L impresa start up innovativa è la società di capitali, costituita anche in forma di cooperativa, che possiede i seguenti

Dettagli

Scheda di sintesi a sostegno delle startup innovative. 26 agosto 2014 Ministero dello Sviluppo economico Segreteria tecnica del Ministro

Scheda di sintesi a sostegno delle startup innovative. 26 agosto 2014 Ministero dello Sviluppo economico Segreteria tecnica del Ministro Scheda di sintesi a sostegno delle startup innovative 26 agosto 2014 Ministero dello Sviluppo economico Segreteria tecnica del Ministro Una nuova politica industriale per lo sviluppo e la competitività

Dettagli

Unioncamere Emilia-Romagna

Unioncamere Emilia-Romagna Start up innovative Unioncamere Emilia-Romagna L introduzione delle start up innovative nel nostro ordinamento -Con il Dl Lavoro (DL n. 76/2013), convertito con modificazioni nella Legge 9 agosto 2013

Dettagli

Executive summary della normativa sulle startup innovative

Executive summary della normativa sulle startup innovative Executive summary della normativa sulle startup innovative Gennaio 2014 2 Fare dell Italia la prossima startup nation Il 4 ottobre 2012 il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge contenente

Dettagli

La startup innovativa

La startup innovativa La startup innovativa Cosa è una startup innovativa? Entrata definitivamente a far parte del panorama imprenditoriale italiano con il Decreto Sviluppo-bis, [l]a start-up innovativa è una società di capitali

Dettagli

OGGETTO: Circolare 14.2015 Seregno, 29 Agosto 2015

OGGETTO: Circolare 14.2015 Seregno, 29 Agosto 2015 OGGETTO: Circolare 14.2015 Seregno, 29 Agosto 2015 START-UP INNOVATIVE Le start-up innovative sono imprese innovative ad alto valore tecnologico introdotte con il decreto legge 18 Ottobre 2012 n 179, aventi

Dettagli

Una politica industriale per l innovazione

Una politica industriale per l innovazione Una politica industriale per l innovazione Focus PMI innovative Stefano Firpo Ivrea, 18 novembre 2015 MiSE DG Politica Industriale, Competitività e PMI Da 3 anni il Governo sta costruendo una politica

Dettagli

Newsletter International Business & Technology Cooperation

Newsletter International Business & Technology Cooperation Enterprise Europe Network La nuova rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu/index_en.htm N 14 Marzo 2010 Newsletter International Business & Technology Cooperation

Dettagli

Enterprise Europe Network

Enterprise Europe Network N 2 ANNO 2012 FOCUS Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese Enterprise Europe Network Lazio HORIZON 2020 http://www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu/index_en.htm FOCUS HORIZON

Dettagli

Nuove opportunità di crescita per gli spin off della ricerca

Nuove opportunità di crescita per gli spin off della ricerca Nuove opportunità di crescita per gli spin off della ricerca Perugia, 12/12/2014 Prof. L. Nadotti La ricerca e l innovazione L innovazione è una necessità fisiologica di un sistema economico moderno e

Dettagli

Executive summary della nuova normativa sulle startup

Executive summary della nuova normativa sulle startup Executive summary della nuova normativa sulle startup Dicembre 2012 2 Fare dell Italia la prossima startup nation Il 4 ottobre 2012 il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge contenente Ulteriori

Dettagli

Una politica industriale per l innovazione

Una politica industriale per l innovazione Una politica industriale per l innovazione Focus PMI innovative Mattia Corbetta Ancona 12 ottobre 2015 MiSE DG Politica Industriale, Competitività e PMI Le 4 colonne della politica industriale sull innovazione

Dettagli

Siamo (ri) partiti da.

Siamo (ri) partiti da. Siamo (ri) partiti da... Piano d azione 2020 per l imprenditorialità della Commissione Europea del gennaio 2013 afferma : Per riportare l Europa sul sentiero della crescita e su più alti livelli occupazionali

Dettagli

Circolare N.132 del 10 Ottobre 2014

Circolare N.132 del 10 Ottobre 2014 Circolare N.132 del 10 Ottobre 2014 Incentivi Smart & Start.Iil futuro guarda alle Start-up innovative Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il Ministero dello Sviluppo ha introdotto

Dettagli

Come iniziare, cosa fare e le opportunità da cogliere per una start up innovativa

Come iniziare, cosa fare e le opportunità da cogliere per una start up innovativa Come iniziare, cosa fare e le opportunità da cogliere per una start up innovativa LA START UP COME PROGETTO Dott. Fabrizio Salusest MEMBRO DELLA COMMISSIONE NAZIONALE DI STUDIO SULLA FINANZA INNOVATIVA

Dettagli

RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA 1. Premessa. Di seguito è riportata una sintetica illustrazione della disciplina della start-up innovativa introdotta dal c.d. Decreto Crescita 2.0, ossia il Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179, recante

Dettagli

DIVENTA IMPRENDITORE DI TE STESSO

DIVENTA IMPRENDITORE DI TE STESSO DIVENTA IMPRENDITORE DI TE STESSO 1 CICLO DI SEMINARI PER CREARE NUOVE IMPRESE CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO EMILIA STARTUP INNOVATIVE ALBERTO PERONI MARTEDI 28 OTTOBRE 2014 Cosa sono le STARTUP INNOVATIVE?

Dettagli

Startup innovative: opportunità fiscali e strumenti di gestione e finanziamento

Startup innovative: opportunità fiscali e strumenti di gestione e finanziamento Università degli Studi di Sassari Sassari, 15 Maggio 2014 Startup innovative: opportunità fiscali e strumenti di gestione e finanziamento Dottore Commercialista- Revisore legale dei conti La fase di start

Dettagli

Euroindustria Bollettino Numero 4 Anno 18

Euroindustria Bollettino Numero 4 Anno 18 Euroindustria Bollettino Numero 4 Anno 18 OPPORTUNITA DI COOPERAZIONE COMMERCIALE, PRODUTTIVA, TECNOLOGICA Indice MECCANICO, METALMECCANICO & AUTOMAZIONE... 1 AMBIENTE & ENERGIA, EDILIZIA... 2 ALIMENTARE

Dettagli

FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE

FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE FAI LA MOSSA GIUSTA PER DIVENTARE IMPRENDITORE CONFCOMMERCIO MILANO PER GLI ASPIRANTI IMPRENDITORI E LE NEO IMPRESE A cura di Andrea Ventura Direzione Rete Organizzativa/Unità Finanziamenti START UP INNOVATIVA:

Dettagli

Definizione. Art. 25.Start-Up innovativa e incubatore certificato:

Definizione. Art. 25.Start-Up innovativa e incubatore certificato: Definizione È: Art. 25.Start-Up innovativa e incubatore certificato: società di capitali, anche in forma cooperativa, di diritto italiano ovvero una Societas Europaea, residente in Italia le cui azioni

Dettagli

NEWSLETTER N 1/13 DECRETO SVILUPPO BIS : LE START-UP INNOVATIVE

NEWSLETTER N 1/13 DECRETO SVILUPPO BIS : LE START-UP INNOVATIVE NEWSLETTER N 1/13 DECRETO SVILUPPO BIS : LE START-UP INNOVATIVE Riferimenti: - Dl. 179/2012 Decreto Sviluppo Bis e relativa legge di conversione 221/2012 Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale n.

Dettagli

INVESTMENT COMPACT. Novità per PMI innovative. Unindustria 28 aprile 2015 1

INVESTMENT COMPACT. Novità per PMI innovative. Unindustria 28 aprile 2015 1 INVESTMENT COMPACT Novità per PMI innovative Unindustria 28 aprile 2015 1 LEGGE 33/2015 Il DL 3/2015 convertito in Legge 33/2015 estende alle PMI innovative i benefici riconosciuti alle start up innovative

Dettagli

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 Attività 1.4.1del POR FESR 2014-2020 D.G.R. 11/2016 Regione Emilia-Romagna COS È IL POR FESR 2014-2020 STRUMENTO OPERATIVO DI PROGRAMMAZIONE LOCALE

Dettagli

BANDO SMART & START AGEVOLAZIONI A FAVORE DELLE START-UP INNOVATIVE Dr. MISE del 24/09/2014 e successive

BANDO SMART & START AGEVOLAZIONI A FAVORE DELLE START-UP INNOVATIVE Dr. MISE del 24/09/2014 e successive BANDO SMART & START AGEVOLAZIONI A FAVORE DELLE START-UP INNOVATIVE Dr. MISE del 24/09/2014 e successive SOGGETTI BENEFICIARI Possono beneficiare delle agevolazioni le start-up innovative*: a) Costituite

Dettagli

LE AZIONI DELLE CAMERE DI COMMERCIO PER LA CREAZIONE D IMPRESA E L INNOVAZIONE

LE AZIONI DELLE CAMERE DI COMMERCIO PER LA CREAZIONE D IMPRESA E L INNOVAZIONE LE AZIONI DELLE CAMERE DI COMMERCIO PER LA CREAZIONE D IMPRESA E L INNOVAZIONE Andrea Muti Unioncamere Servizio Nuove imprese e credito InvestHorizon - Torino, 9 novembre 2015 StartUp Road show 2015. Edizione

Dettagli

1^ edizione regionale REGOLAMENTO INDICE

1^ edizione regionale REGOLAMENTO INDICE 1^ edizione regionale REGOLAMENTO INDICE 1. Definizione del progetto e obiettivi 2. Destinatari 3. Progetti ammissibili 4. Servizi offerti e premi 5. Termini e modalità di presentazione della domanda 6.

Dettagli

Fondo per la crescita sostenibile

Fondo per la crescita sostenibile Fondo per la crescita sostenibile Intervento a favore dei Progetti di R&S negli ambiti tecnologici di Horizon 2020 (Decreti del Ministro dello sviluppo economico 20 giugno 2013 e 15 ottobre 2014) Roma,

Dettagli

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI Varese, 8 febbraio 2013 LA START-UP INNOVATIVA E INCUBATORE CERTIFICATO SCADENZA 16.02.2013 Gli articoli dal 25 al 32 del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito

Dettagli

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 Attività 1.4.1 POR FESR 2014 2020

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 Attività 1.4.1 POR FESR 2014 2020 SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 Attività 1.4.1 POR FESR 2014 2020 D.G.R. 11/2016 Regione Emilia Romagna PARMA 25/02/2016 COS È IL POR FESR 2014 2020 STRUMENTO OPERATIVO DI PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Bologna, 21 ottobre 2014

Bologna, 21 ottobre 2014 HORIZON 2020 PER LE IMPRESE I servizi a supporto della partecipazione delle imprese in Emilia-Romagna Marlene Mastrolia ASTER, Sportello APRE Emilia-Romagna Bologna, 21 ottobre 2014 I REFERENTI NAZIONALI

Dettagli

Fisco e Tributi. Newsletter aprile 2014. L Accesso al «Fondo di Garanzia» PMI

Fisco e Tributi. Newsletter aprile 2014. L Accesso al «Fondo di Garanzia» PMI Fisco e Tributi L Accesso al «Fondo di Garanzia» PMI Premessa Il Ministero dello Sviluppo Economico con il Decreto 26 aprile 2013 e successivamente con la pubblicazione della Guida all accesso al Fondo

Dettagli

Innovation Relay Centre IRIDE

Innovation Relay Centre IRIDE La rete IRC come strumento di scambio tecnologico in ambito europeo Cos è l innovazione? E cambiamento E al centro dello spirito imprenditoriale: le aziende devono costantemente innovare, anche se solo

Dettagli

Dr. Salvatore Rosania

Dr. Salvatore Rosania Dr. Salvatore Rosania Cfo&Internazionalization Manager Cubit Cfo Kiunsys Contatti: linkedin.com/in/salvatorerosania salvatore.rosania@cubitlab.com Tel: +39 339 826 0949 Salvatore Rosania Tel.+39 339 826

Dettagli

Start up innovativa. 6. La remunerazione con strumenti finanziari della start up innovativa e dell incubatore certificato

Start up innovativa. 6. La remunerazione con strumenti finanziari della start up innovativa e dell incubatore certificato Start up innovativa di Leonardo Serra Con il termine start up innovativa, si definisce la società di capitali, costituita anche in forma cooperativa, di diritto italiano ovvero la società europea residente

Dettagli

START UP INNOVATIVE. Dr. Sabino Barbarossa. Le Start Up Innovative

START UP INNOVATIVE. Dr. Sabino Barbarossa. Le Start Up Innovative START UP INNOVATIVE Dr. Sabino Barbarossa Circolare n. 11 del 06 maggio 2013 L ASSONIME (Associazione fra le Società Italiane per Azioni), ha fornito una serie di chiarimenti con riferimento alle start

Dettagli

Pierluigi Sodini. L impegno del sistema camerale per le start up innovative

Pierluigi Sodini. L impegno del sistema camerale per le start up innovative Pierluigi Sodini L impegno del sistema camerale per le start up innovative DEFINIZIONE L articolo 25, comma 2 del decreto legge 18 ottobre 2012 n.179, convertito con modificazioni nella legge 17 dicembre

Dettagli

Sei una PMI innovativa? Opportunità e vantaggi

Sei una PMI innovativa? Opportunità e vantaggi Sei una PMI innovativa? Opportunità e vantaggi Copertina Le PMI innovative e i servizi della Camera di commercio di Torino Guido Bolatto Segretario Generale Ivrea, Il Decreto Investment Compact Il Decreto

Dettagli

Italia Startup Visa la politica del Governo italiano per attrarre imprenditori innovativi stranieri

Italia Startup Visa la politica del Governo italiano per attrarre imprenditori innovativi stranieri Italia Startup Visa la politica del Governo italiano per attrarre imprenditori innovativi stranieri 14 febbraio 2014 Ministero dello Sviluppo economico Sommario Contesto giuridico, nozione di startup innovativa

Dettagli

Una politica industriale per l innovazione Focus startup innovative

Una politica industriale per l innovazione Focus startup innovative Una politica industriale per l innovazione Focus startup innovative Cagliari, 20 aprile 2016 Mattia Corbetta Direzione Generale Politica Industriale, Competitività e PMI Perché le startup innovative sono

Dettagli

Per le piccole e medie imprese nasce un nuovo regime agevolato PMI innovative

Per le piccole e medie imprese nasce un nuovo regime agevolato PMI innovative Ai gentili clienti Loro sedi Per le piccole e medie imprese nasce un nuovo regime agevolato PMI innovative Con il DL n. 3 del 24.01.2015 il legislatore ha introdotto nel nostro ordinamento un nuovo regime

Dettagli

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Padova, 19 marzo 2014 Pierluigi Sodini Definizione L articolo 25, comma 2 del decreto legge 18 ottobre

Dettagli

VI CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF IX SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT SIEE

VI CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF IX SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT SIEE VI CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF IX SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT SIEE Call per la partecipazione alla China Italy Science, Technology & Innovation Week 2015 per promuovere la collaborazione italo-cinese

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia N 3 - Anno 2013 Newsletter della rete EEN Centro Italia Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu/ http://een.ec.europa.eu/ Questo è il

Dettagli

Fiscal News N. 101. Start up: pubblicate le linee guida per l accesso al fondo PMI. La circolare di aggiornamento professionale 02.04.2014.

Fiscal News N. 101. Start up: pubblicate le linee guida per l accesso al fondo PMI. La circolare di aggiornamento professionale 02.04.2014. Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 101 02.04.2014 Start up: pubblicate le linee guida per l accesso al fondo PMI Categoria: Imprese Sottocategoria: Varie E stata pubblicata dal

Dettagli

Le opportunità per le PMI innovative

Le opportunità per le PMI innovative Le opportunità per le PMI innovative Definizione di PMI innovativa (D.L. 3/2015) PMI in senso europeo (Raccomandazione 2003/361/CE): < 250 addetti, < 50 mln di fatturato annuo, < 43 mln di attivo totale

Dettagli

Misure per favorire la raccolta di capitale

Misure per favorire la raccolta di capitale START-UP INNOVATIVE Misure per favorire la raccolta di capitale Dott. Paolo Caselli Dottore Commercialista Professore a contratto in Economia Aziendale Facoltà di Economia Marco Biagi Università degli

Dettagli

Ecosistema delle startup innovative. Le novità, le speranze e le linee guida per il futuro

Ecosistema delle startup innovative. Le novità, le speranze e le linee guida per il futuro S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Ecosistema delle startup innovative Le novità, le speranze e le linee guida per il futuro Alessandro Galli 17 Dicembre 2014 - Sala Convegni Corso Europa,

Dettagli

Startup innovative. Bilancio di un anno di Governo, stato dell arte, iniziative recenti

Startup innovative. Bilancio di un anno di Governo, stato dell arte, iniziative recenti Startup innovative Bilancio di un anno di Governo, stato dell arte, iniziative recenti Roma, 13 marzo 2013 1 1. Bilancio di un anno di Governo Il 4 ottobre 2012 il Consiglio dei Ministri ha approvato il

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa Il Progetto di Confindustria per competere in rete Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa La rete d impresa: Non ha: sovrastrutture (burocratiche e parapubbliche) Limiti territoriali Limiti settoriali

Dettagli

OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020

OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020 POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020 Castellammare del Golfo, 05 giugno 2015 COSME COSME è il Programma per la competitività

Dettagli

Il Cluster Tecnologico Nazionale AgrifoodCL.ANe le prospettive italiane ed europee

Il Cluster Tecnologico Nazionale AgrifoodCL.ANe le prospettive italiane ed europee Il Cluster Tecnologico Nazionale AgrifoodCL.ANe le prospettive italiane ed europee Presidente Cluster Agrifood: Dr. Daniele Rossi AD Federalimentare Servizi Presidente Piattaforma Tecnologica Food for

Dettagli

Circolare N.58 del 17 Aprile 2014

Circolare N.58 del 17 Aprile 2014 Circolare N.58 del 17 Aprile 2014 Start-up ed incubatori certificati. Gli strumenti per incentivare il personale Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il Ministero dello Sviluppo

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia Newsletter della rete EEN Centro Italia N 1 - Anno 2014 Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu http://een.ec.europa.eu Questo è il primo

Dettagli

IL LUOGO IDEALE PER LE AZIENDE ITALIANE E INTERNAZIONALI

IL LUOGO IDEALE PER LE AZIENDE ITALIANE E INTERNAZIONALI IL LUOGO IDEALE PER LE AZIENDE ITALIANE E INTERNAZIONALI Il Technology Park è un sistema di strutture e servizi avanzati che favoriscono l innovazione, lo sviluppo e l industrializzazione della ricerca.

Dettagli

LE START UP INNOVATIVE

LE START UP INNOVATIVE LE START UP INNOVATIVE Nell ambito delle attività tese a favorire la crescita sostenibile, lo sviluppo tecnologico e l occupazione giovanile e nell ottica di sviluppare una nuova cultura imprenditoriale,

Dettagli

IMPRESE START UP INNOVATIVE

IMPRESE START UP INNOVATIVE IMPRESE START UP INNOVATIVE Il presente documento costituisce una prima sintesi che non vuole considerarsi esaustiva della nuova normativa sull Impresa startup innovativa derivata dalla conversione in

Dettagli

We restarting CROWDFUNDING: FINANZIAMENTO PER IMPRESE INNOVATIVE

We restarting CROWDFUNDING: FINANZIAMENTO PER IMPRESE INNOVATIVE CROWDFUNDING: FINANZIAMENTO PER IMPRESE INNOVATIVE MERCATO CROWDFUNDING RICOMPENSA DIVERSA IN FUNZIONE DEL VALORE DONATO CESSIONE DI QUOTE SOCIETARIE IN CAMBIO DI FINANZIAMENTO REWARD EQUITY DONAZIONE

Dettagli

Paolo Maria Farina. Dottore Commercialista, Revisore Contabile NOTA INFORMATIVA

Paolo Maria Farina. Dottore Commercialista, Revisore Contabile NOTA INFORMATIVA Paolo Maria Farina Dottore Commercialista, Revisore Contabile NOTA INFORMATIVA GLI INCENTIVI FISCALI PER LE START-UP INNOVATIVE. Con la pubblicazione del decreto interministeriale, è finalmente operativo

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI PER LE STARTUP E LE PMI INNOVATIVE

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI PER LE STARTUP E LE PMI INNOVATIVE GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI PER LE STARTUP E LE PMI INNOVATIVE GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI PER LE STARTUP E LE PMI INNOVATIVE 1 UNA NUOVA POLITICA INDUSTRIALE PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITÀ Questa guida ha

Dettagli

NEWSLETTER FINANZIAMENTI - DICEMBRE 2013 - Piemonte

NEWSLETTER FINANZIAMENTI - DICEMBRE 2013 - Piemonte NEWSLETTER FINANZIAMENTI - DICEMBRE 2013 - Piemonte CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI REGIONALI INCENTIVI PER I PROGRAMMI INNOVATIVI FONDO DI REINDUSTRIALIZZAZIONE CCIA CUNEO CONTRIBUTO CERTIFICAZIONE SOA CONTRIBUTI

Dettagli

Start Cup Sardegna 2013. Da un idea innovativa all impresa vincente. Prof. Donatella Spano Dott. Francesco Meloni

Start Cup Sardegna 2013. Da un idea innovativa all impresa vincente. Prof. Donatella Spano Dott. Francesco Meloni Start Cup Sardegna 2013 Da un idea innovativa all impresa vincente Prof. Donatella Spano Dott. Francesco Meloni 11 aprile 2013 Start Cup Sardegna 2013 È una competizione promossa dalle Università di Sassari

Dettagli

Le azioni di Governo per il sostegno all innovazione

Le azioni di Governo per il sostegno all innovazione Le azioni di Governo per il sostegno all innovazione Finanza per la crescita: tre ingranaggi 1. Sostegno agli investimenti qualificati 2. Accesso ai finanziamenti 3. Azioni mirate per le imprese innovative

Dettagli

Enterprise Europe Network

Enterprise Europe Network FOCUS Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese Enterprise Europe Network Lazio TECNOLOGIE ABILITANTI FONDAMENTALI (KETs) N 1 ANNO 2013 http://www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu/index_en.htm

Dettagli

FINANZIAMENTI PER LE GREEN START UP I vantaggi dell Investimento in Start Up

FINANZIAMENTI PER LE GREEN START UP I vantaggi dell Investimento in Start Up FINANZIAMENTI PER LE GREEN START UP I vantaggi dell Investimento in Start Up 22 Maggio 2013 STARTUP INNOVATIVA LE AGEVOLAZIONI PER LE STARTUP SUMMARY DL CRESCITA 2.0 NOVITÀ PER LE STARTUP FONDO PER START

Dettagli

CALL PER LA PARTECIPAZIONE

CALL PER LA PARTECIPAZIONE CALL PER LA PARTECIPAZIONE Call per la partecipazione alla ITALY-CHINA SCIENCE, TECHNOLOGY & INNOVATION WEEK 2016 EVENTO PER PROMUOVERE L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEI SISTEMI RICERCA-IMPRESE E LA COOPERAZIONE

Dettagli

Startup in Granda Imprenditoria innovativa in provincia di Cuneo. Venerdì 11 dicembre 2015

Startup in Granda Imprenditoria innovativa in provincia di Cuneo. Venerdì 11 dicembre 2015 Startup in Granda Imprenditoria innovativa in provincia di Cuneo Venerdì 11 dicembre 2015 Le domande della ricerca Definizione di startup: che cosa sono? Quali tipologie? Quale impatto sulla crescita?

Dettagli

Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative

Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative Gli incentivi di Invitalia per le imprese innovative Febbraio 2015 Invitalia: chi siamo Invitalia è l Agenzia nazionale che agisce su mandato del Governo per sostenere i settori strategici per lo sviluppo

Dettagli

SINTESI ANNUALE DELLE ATTIVITA PROGETTO CORRENTE 2011

SINTESI ANNUALE DELLE ATTIVITA PROGETTO CORRENTE 2011 SINTESI ANNUALE DELLE ATTIVITA PROGETTO CORRENTE 2011 Il rapporto in oggetto fornisce la relazione delle attività del Progetto del GSE Corrente per l anno 2011 1 Corrente promuove e internazionalizza le

Dettagli

REQUISITI E DISCIPLINA GENERALE START UP INNOVATIVE. Avvocato Emilio Sani e.sani@macchi-gangemi.com Via Serbelloni 4, Milano Tel.

REQUISITI E DISCIPLINA GENERALE START UP INNOVATIVE. Avvocato Emilio Sani e.sani@macchi-gangemi.com Via Serbelloni 4, Milano Tel. 1 REQUISITI E DISCIPLINA GENERALE START UP INNOVATIVE Avvocato Emilio Sani e.sani@macchi-gangemi.com Via Serbelloni 4, Milano Tel. 02-763281 2 Principali ostacoli agli investimenti e alla competitività

Dettagli

Startup innovative: una su otto è donna. Boom delle neoimprese smart femminili, +50,6% in un anno

Startup innovative: una su otto è donna. Boom delle neoimprese smart femminili, +50,6% in un anno Comunicato stampa Startup : una su otto è donna Boom delle neoimprese smart, +50,6% in un anno Roma, 06 marzo 2015 Pesano ancora poco sul tessuto imprenditoriale ma sono in crescita e davanti hanno un

Dettagli

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia.

Smart&Start Italia. Dal 16 febbraio 2015 è aperta la piattaforma online attraverso la quale si possono inviare i business plan smartstart.invitalia. Smart&Start Italia Per favorire la diffusione di nuova imprenditorialità legata all economia digitale, per sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione dei risultati del sistema

Dettagli

Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale

Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Sondrio, 14 giugno 2013 11ª Giornata dell Economia Le politiche a sostegno delle start up e il ruolo del sistema camerale Roberto Calugi Consorzio camerale per il credito e la finanza Camera di Commercio

Dettagli

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese rispondenti ai requisiti di prevalente partecipazione femminile e di dimensione di piccola impresa.

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese rispondenti ai requisiti di prevalente partecipazione femminile e di dimensione di piccola impresa. LEGGE 25 febbraio 1992 n.215 Azioni positive per l imprenditoria femminile OGGETTO Strumento di incentivazione per la diffusione della imprenditorialità femminile che offre un sostegno diretto a tutti

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

studio ciraci - gaviraghi e associati Start-Up Innovative Più facile ottenere il bollino blu Riassumiamo la disciplina

studio ciraci - gaviraghi e associati Start-Up Innovative Più facile ottenere il bollino blu Riassumiamo la disciplina studio ciraci - gaviraghi e associati consulenza del lavoro, aziendale e tributaria rag. antonietta ciraci dott. antonello gaviraghi fabrizia pontara consulente del lavoro consulente del lavoro consulente

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA Ernesto Somma Coordinatore Struttura di missione P.O.R.E., Presidenza del Consiglio dei Ministri Venezia,

Dettagli

_START UP COACHING BOOK: Guida alla lettura. Gruppo di lavoro «StartUp»

_START UP COACHING BOOK: Guida alla lettura. Gruppo di lavoro «StartUp» _START UP COACHING BOOK: Guida alla lettura Gruppo di lavoro «StartUp» TECNOPOLO di Reggio Emilia Sala Convegni - 23 aprile 2015 START UP E START UP INNOVATIVE La Start Up è una neo-nata impresa individuale,

Dettagli

La nuova nozione di start up innovativa

La nuova nozione di start up innovativa 17 Luglio 2013, ore 10:29 DL Lavoro Decreto lavoro: le novità sulle start up innovative Il Decreto-Legge n. 76 del 28 giugno 2013 (c.d. Decreto Lavoro), con l obiettivo d innescare un inversione di tendenza

Dettagli

Pia - Aiuti ai programmi di investimento delle Piccole imprese

Pia - Aiuti ai programmi di investimento delle Piccole imprese Pia - Aiuti ai programmi di investimento delle Piccole imprese ATTIVITÀ AMMISSIBILI - Attività manifatturiere (sezione C Classificazione ATECO 2007) - Magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti

Dettagli

Stefano Firpo Capo della Segreteria tecnica del Ministro dello Sviluppo Economico

Stefano Firpo Capo della Segreteria tecnica del Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Firpo Capo della Segreteria tecnica del Ministro dello Sviluppo Economico Un metodo innovativo nel panorama legislativo nazionale Task force Lavoro inclusivo (con 12 operatori del settore, giovani

Dettagli

LE NUOVE SRL SEMPLIFICATE Con l introduzione dell art. 9, D.L. 28.06.2013 recante ulteriori disposizioni in materia di occupazione, è stata

LE NUOVE SRL SEMPLIFICATE Con l introduzione dell art. 9, D.L. 28.06.2013 recante ulteriori disposizioni in materia di occupazione, è stata LE NUOVE SRL SEMPLIFICATE Con l introduzione dell art. 9, D.L. 28.06.2013 recante ulteriori disposizioni in materia di occupazione, è stata modificata la previgente disciplina in tema di Srl minori comportando

Dettagli

Smart&Start Italia. D.M. 24 settembre 2014

Smart&Start Italia. D.M. 24 settembre 2014 Smart&Start Italia D.M. 24 settembre 2014 Febbraio 2015 Smart&Start Italia Per favorire la diffusione di nuova imprenditorialità legata all economia digitale, per sostenere le politiche di trasferimento

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia N 6 - anno 2014 Newsletter della rete EEN Centro Italia Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu/ http://een.ec.europa.eu/ Questo è il

Dettagli

LE RETI D'IMPRESE: esperienze a confronto _

LE RETI D'IMPRESE: esperienze a confronto _ LE RETI D'IMPRESE: esperienze a confronto _ 10 Novembre 2015 Verona Dott.ssa Margherita Marin Dott. Giuseppe Guido Stefenello DI COSA PARLIAMO: 1. COS È IL CONTRATTO DI RETE: PRINCIPALI CARATTERISTICHE

Dettagli

IL PROGETTO SMAU 2015

IL PROGETTO SMAU 2015 IL PROGETTO SMAU 2015 BERLINO, 12-13 marzo PADOVA, 1-2 aprile TORINO, 29-30 aprile BOLOGNA, 4-5 giugno FIRENZE, 8-9 luglio MILANO, 21-22-23 ottobre NAPOLI, 10-11 dicembre www.smau.it - tel. +39 02 283131

Dettagli

Documento di sintesi del programma I-Start 2013... Premessa... Analisi delle attività a totale carico pubblico...

Documento di sintesi del programma I-Start 2013... Premessa... Analisi delle attività a totale carico pubblico... Umbria Innovazione Scarl Documento di sintesi del programma I-Start 2013 Risultati dei progetti a totale carico pubblico e a costi condivisi Sommario Documento di sintesi del programma I-Start 2013...

Dettagli

Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015

Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015 Start up e innovazione: novità è opportunità per il 2015 Mercoledì 11 febbraio Dott. Matteo Farina Progetti di Sviluppo Banco Popolare Confindustria Firenze Banco Popolare e innovazione tecnologica: un

Dettagli

Ho avuto un'idea... e adesso? dal sogno alla Startup

Ho avuto un'idea... e adesso? dal sogno alla Startup Ho avuto un'idea... e adesso? dal sogno alla Startup Lunedì 25 MAGGIO 2015 Università degli Studi di Udine - Polo Scientifico dei Rizzi a cura del dott. Federico Barcherini Partner di SEED S.r.l. Socio

Dettagli

RICERCA E INNOVAZIONE: NUOVE OPPORTUNITA PER LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO

RICERCA E INNOVAZIONE: NUOVE OPPORTUNITA PER LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO RICERCA E INNOVAZIONE: NUOVE OPPORTUNITA PER LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA PRODUTTIVO REGIONE MARCHE, P.F. Innovazione, Ricerca e competitività dei settori produttivi POR MARCHE FESR 2014-2020 ASSE 1 AZIONE

Dettagli

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA

NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA NEWSLETTER DI FINANZA AGEVOLATA N. 2 Febbraio 2014 REGIONE LOMBARDIA ANTICIPAZIONI FINANZIAMENTI AGEVOLATI NUOVA SABATINI PER INVESTIMENTI IN MACCHINARI, IMPIANTI, BENI STRUMENTALI, ATTREZZATURE NUOVE

Dettagli

Newsletter International Business & Technology Cooperation

Newsletter International Business & Technology Cooperation Enterprise Europe Network La nuova rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu/index_en.htm N 5 Maggio 2009 Newsletter International Business & Technology Cooperation

Dettagli

STRUMENTI DI INCENTIVO PER LE IMPRESE: START UP INNOVATIVE & INVESTMENT COMPACT

STRUMENTI DI INCENTIVO PER LE IMPRESE: START UP INNOVATIVE & INVESTMENT COMPACT Focus on STRUMENTI DI INCENTIVO PER LE IMPRESE: START UP INNOVATIVE & INVESTMENT COMPACT Luglio 2015 www.lascalaw.com www.iusletter.com Milano Roma Torino Bologna Firenze Ancona Vicenza Padova redazione@lascalaw.com

Dettagli