Riscaldare in modo flessibile e totalmente indipendente con la legna. Partner d esposizione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Riscaldare in modo flessibile e totalmente indipendente con la legna. Partner d esposizione"

Transcript

1 Caldaie a gassificazione di legna e bruciatore a pellets Campo di potenza: da 6,0 a 60 kw Logano SFV Logano SP21 K con BP21 A Riscaldare in modo flessibile e totalmente indipendente con la legna Partner d esposizione Il calore è il nostro elemento

2 Indice 2 3 Panoramica 5 Caldaia a ceppi di legna Buderus Logano SFV 6 7 Logano SFV, Una combustione pulita sfruttando appieno il combustibile 8 9 Tecnica Logano SFV Logano SP21 K con bruciatore a pellets BP21 A Logano SP21 K con bruciatore a pellets BP21 A Tecnica 1 15 Dati tecnici

3 Caldaia a gassificazione bruciatore a pellets Logano SFV Logano SP21 K con BP21 A Cosi bello può essere il calore e cosi semplice Fate ora la vostra dichiarazione di indipendenza, riscaldando comodamente con il calore proveniente dai nostri boschi. Le nostre moderne e potenti caldaie per la combustione di ceppi di legna e pellets facilitano la vita e assicurano i migliori risultati per riscaldare in modo efficiente ed economico. O CO 2 2 CO 2 CO 2 I vantaggi sono a portata di mano. Legna questa sorgente di calore proveniente da energie alternative è sempre più amata. La legna non solo ci coccola con un calore avvolgente, ma cresce in continuazione. Perciò è un combustibile che non conosce crisi e rappresenta una vera alternativa ai combustibili fossili che si stanno esaurendo e i cui costi crescono costantemente. Quindi riscaldare con la legna non è solo ecologico, bensì anche intelligente sotto un profilo economico. Buderus ne ricava il massimo. Riscaldare con la legna ha un futuro, ma solo se dietro si cela una tecnica affidabile. Le moderne caldaie a combustibili solidi di Buderus impiegano una tecnologia all avanguardia, per ricavare energia nel modo più efficiente ed economico possibile. Decomposizione Combustione Le caldaie a combustibili solidi sono così ambite, anche perché bruciano la legna in modo neutrale rispetto al CO 2, infatti durante la combustione viene ceduto all ambiente tanto biossido di carbonio quanto prima gli alberi ne hanno preso dall aria. Qualora si lasciasse decomporre la legna naturalmente nel bosco, il rilascio di biossido di carbonio nell aria sarebbe esattamente uguale. Per il bilancio di CO 2 non ci sono differenze. 3

4 Caldaia a ceppi di legna Buderus Logano SFV Riscaldare in modo confortevole con la legna Aggiungere la legna con facilità senza usare fiammiferi. Aprendo lo sportello isolante esterno, si avvia automaticamente e silenziosamente il ventilatore di aspirazione. È possibile a questo punto aprire lo sportello del vano di carico e aggiungere i ceppi di legna da mezzo metro. Un dispositivo di aspirazione dei gas distillati posizionato sopra lo sportello impedisce la fuoriuscita di fumo e odori dalla caldaia aperta. Il vano di riempimento può contenere così tanti ceppi da mezzo metro che è sufficiente caricare la macchina una volta al giorno di norma, due volte nei giorni freddi invernali. Poi si chiude lo sportello e la legna aggiunta brucia assieme alla brace rimasta dall ultimo fuoco, senza necessità di aggiungere carta, di utilizzare trucioli e fiammiferi o di disporre di un dispositivo di accensione automatico. Lo scambiatore di calore si può pulire tirando un paio di volte la leva della pulizia. Solo una volta a settimana, e una volta ogni 1 giorni durante le stagioni intermedie, è necessario rimuovere la cenere dalla caldaia. Quello che qui a parole sembra facile, è semplice anche nella realtà. Per Buderus, infatti, la comodità d uso è sempre al primo posto. Regolazione con testo in chiaro su righe. Visione perfetta di tutto l impianto di riscaldamento. Ceppi di legna e pellets. Nella versione SP21 K con flange di collegamento (a destra e a sinistra) è possibile accoppiare un bruciatore a pellets automatico, che interviene automaticamente, qualora non si sia aggiunta legna per un lungo periodo (possibilità di impostare il periodo o le ore del giorno o il giorno della settimana). Innalzamento sicuro della temperatura di ritorno. Il carico dell accumulo inerziale tramite pompa a numero di giri variabile permette di raggiungere la temperatura di mandata ideale subito dopo l accensione, mentre un dispositivo di innalzamento della temperatura di ritorno regolato tramite valvola miscelatrice impedisce la condensazione dei gas combusti nello scambiatore di calore e la conseguente corrosione della caldaia. La regolazione della valvola miscelatrice consente di sfruttare anche il calore residuo presente in caldaia nella fase finale di combustione.

5 Caldaia a gassificazione bruciatore a pellets Logano SFV Logano SP21 K con BP21 A In estate provvede il sole a riscaldare. Grazie ad un campo di collettori compreso tra 8 e 12 m² (2 m² a persona) d estate l acqua calda proviene dal sole. Ovviamente la nostra regolazione è in grado di gestire in modo ottimale anche un impianto solare. Si può allacciare anche una caldaia a gasolio, a gas o a pellets. Se per lungo tempo non si aggiunge legna o entro un arco di tempo prestabilito non si accende il riscaldamento, la caldaia a legna può comandare l inserimento di una caldaia a gasolio, a gas o a pellets. La sonda della temperatura di ritorno sollecita l aggiunta di legna. Quando è tempo di aggiungere legna, si accende una spia rossa. Naturalmente è possibile impostare anche la temperatura ambiente desiderata o la commutazione tra esercizio diurno, notturno e orario. Estate o inverno con l accumulo inerziale si può ricaricare quando si ha tempo. Una caldaia a legna, che non consenta la regolazione del minimo, in primavera e in autunno in presenza di bassi carichi termici, potrebbe essere in difficoltà. Un accumulo inerziale può venire in aiuto della caldaia, immagazzinando la potenza eccedente. La regolazione può conservare il calore durante la notte in un accumulatore inerziale per poi rilasciarlo al mattino. In questo modo è possibile trovare la stanza da bagno calda o fare colazione con calma prima di aggiungere altra legna. In estate, invece, è sufficiente accendere il riscaldamento solo 3 o volte a settimana per produrre acqua calda. Abbiamo optato per la Logano SFV, così potremo in un futuro allacciare un impianto solare senza costi eccessivi. Riscaldare più velocemente. Il sistema di gestione dell accumulo inerziale di Buderus riduce il volume di carico inerziale al momento dell accensione con una valvola di sgravio all avviamento (accessorio). Esso scarica subito l intera potenza di caldaia in casa vostra e con il calore residuo eventualmente ancora disponibile ricavabile dalla parte di accumulo superiore accelera la fase di riscaldamento. 5

6 Logano SFV Una combustione pulita sfruttando appieno il combustibile La gassificazione della legna. Prima che la legna possa bruciare, deve prima essere trasformata in gas mediante il calore. A 200 C inizia il processo di scissione della legna in 20% di carbone di legna e 80% di gas di legna. Questo spiega la lunga fiamma di gas che si genera nella combustione della legna. Senza accensione elettronica. Dopo aver chiuso lo sportello di carico la legna aggiunta brucia assieme alla brace rimasta dall ultima combustione, senza necessità di utilizzare allo scopo carta o fiammiferi. Questo sistema funziona in modo più semplice ed efficace che non l accensione elettrica, che necessita di trucioli per l accensione. Anche dopo un lunga pausa di funzionamento l avvio di riscaldamento di una Buderus SFV non presenta complicazioni. È sufficiente introdurre un paio di fogli di carta di giornale attraverso lo sportello di accensione per fare ardere nuovamente il fuoco. Il ventilatore di aspirazione garantisce un rapido processo di combustione e già dopo pochi minuti, mentre predisponete la legna per il prossimo riempimento, potete chiudere lo sportello di accensione e lasciare la caldaia da sola. Grande scorta di legna nel vano di riempimento. Nel vano di riempimento, ai piedi della catasta di legna, brucia una piccola fiamma a gassificazione. 1 Affinché la catasta di legna nel vano di riempimento non gassifichi in modo incontrollato e inizi a bruciare, l aria addotta deve essere poca. L elettronica della Logano SFV regola la potenza di gassificazione agendo sulla quantità di aria primaria. 2 Questa tecnica consente ad una caldaia con un grande contenuto di legna di bruciarla in modo lento, controllato e con lunghi tempi di combustione. Il gas di legna viene aspirato dal vano di riempimento verso il basso in una camera di combustione calda. 1 2 Ugello di miscelazione e turbolenza completa. Nella Logano SFV tra il vano di riempimento e la camera di combustione è situato un ugello di miscelazione 3. Qui al gas di legna viene addotta aria di combustione preriscaldata (aria secondaria) 6. La fiamma esce dall ugello di miscelazione ad alta velocità, cozzando sul pavimento caldo della camera di combustione. Viene quindi miscelata con turbolenza ancora una volta, affinché ogni particella di gas combustibile trovi sicuramente sufficiente ossigeno per una combustione completa

7 Caldaia a gassificazione bruciatore a pellets Logano SFV Logano SP21 K con BP21 A Combustione totale nella brevettata camera di combustione a nuclei ad incandescenza. Per poter raggiungere e mantenere elevate temperature di combustione, la camera a nuclei ad incandescenza brevettata è stata realizzata in ceramica ad alta resistenza al fuoco e in più isolata termicamente. 5 In questi nuclei ad incandescenza la fiamma dispone di un tempo sufficiente, per far sì che gli ultimi tenaci anelli di carbonio (catrame di legna) si rompano e brucino a temperature comprese tra 900 e 1100 C. Regolazione lambda per il massimo sfruttamento energetico. L aria secondaria regolata mediante sonda lambda 6 consente di mantenere la combustione ad alti livelli di rendimento. Se c è poca aria, manca l ossigeno necessario per una totale combustione. Ma anche se ce n è troppa, si ha una combustione insufficiente, perché troppa aria raffredda la fiamma. Sotto i 700 C non vengono più bruciate tutte le particelle del gas di legna e in più l eccesso di aria spinge troppo calore inutilizzato fuori dalla caldaia. La sonda lambda integrata nella Logano SFV garantisce ottimali valori di combustione e il massimo sfruttamento energetico non solo sul banco di prova con un tipo di legna pregiato, ma specificamente nell esercizio quotidiano. La Logano SFV è pura tecnologia, come dovrebbe essere: piena di dettagli, non però fini a se stessi, bensì utili. Scambiatore di calore a turbolenza con pulizia facilitata. Solo a conclusione di un processo di combustione completo i gas caldi fluiscono nella parte fredda della caldaia, dove cedono il loro calore all acqua di caldaia. Nella Logano SFV ciò avviene prima in modo tranquillo attraverso un lungo canale di deposito cenere 7 e alla fine in modo turbolento attraverso i tubi dello scambiatore di calore dotati di turbolatori. Quanto più turbolento è il processo, tanto più facilmente le particelle di gas entrano in contatto con la parete grezza e possono così cedere il massimo calore all acqua di riscaldamento. In questo modo si ottengono basse temperature dei gas combusti e di conseguenza elevati rendimenti. Tirando due o tre volte la leva della pulizia ad ogni aggiunta di legna, i turbolatori nei tubi dello scambiatore di calore vengono mossi su e giù. La cenere volatile cade nel canale di raccolta della cenere, così che lo scambiatore di calore rimane sempre pulito. 7

8 Tecnica Buderus, ponderata fin nei minimi dettagli Caldaia a gassificazione di legna Logano SFV con sonda lambda A 9 10 D B 6 3 C 5 E Ampio vano di riempimento: 150 litri per la SFV 20/30 (223 litri per la SFV 0/50/60), 56 cm di profondità, con lamiere laterali di aggancio, per ceppi da 1/2 m in faggio e abete rosso e cippato grezzo. Aspirazione di gas distillato: impedisce in modo affidabile l uscita di gas combusti quando si aggiunge legna. Accensione senza fiammiferi: grazie alla conservazione della brace (da spegnere quando si rimuove la cenere). Porte di accensione: se in caldaia non c è più brace, è possibile accendere la caldaia senza problemi utilizzando lo sportello intermedio. Facile rimozione della cenere dal davanti: una sola volta a settimana si scarica tutta la cenere dal davanti attraverso lo sportello della camera di combustione. Non ci sono sportelli laterali. Organi di regolazione dell aria primaria e secondaria: con avviso di conferma posizione controllato. Porta isolante: isolata termicamente su tutti i lati con uno sportello isolante aggiuntivo per contenere le perdite da irraggiamento sotto lo 0,6%; l aria di combustione viene aspirata dietro lo sportello isolante, così le perdite di calore provenienti dagli sportelli della caldaia vengono sfruttate per preriscaldare l aria. Pannello di servizio: con display touch screen, integrato nella porta frontale, per proteggerlo quando si aggiunge legna. Sonda di temperatura gas combusti: impostazione continua della temperatura minima e massima dei gas combusti per l adattamento ad un camino pre-esistente. Fornitura: la caldaia viene fornita senza rivestimento; solo al termine dell installazione e dopo aver pulito il locale di posa vengono montati sulla caldaia l elettronica precablata con spine e il rivestimento dopo averli disimballati. 8

9 Caldaia a gassificazione bruciatore a pellets Logano SFV Logano SP21 K con BP21 A A Depressione garantita con il ventilatore di estrazione fumi Il silenzioso ventilatore di estrazione fumi regolato in base al numero di giri (consuma solo 76 Watt) con avviso di conferma assicura una depressione costante e un elevata sicurezza di esercizio in modo indipendente dal tiraggio del camino. Fino a 30 Pa non è necessario alcun limitatore di tiraggio. L aspirazione impedisce anche la fuoriuscita di gas distillato a bassa temperatura, quando si aggiunge legna. B Pulizia dello scambiatore di calore Tirando un paio di volte al giorno la leva della pulizia, si mantengono puliti i tubi dello scambiatore di calore. Con uno scambiatore di calore pulito, la caldaia raggiunge un rendimento migliore. C Sonda lambda Con la sonda lambda la regolazione compensa eventuali differenze di combustibile (tipo di legna e grandezza dei pezzi) e ottimizza l aria primaria e secondaria in funzione della potenza. In questo modo si ottengono una combustione pulita ed un elevato rendimento. D Regolazione completa per caldaia, accumulo inerziale, programma orario per due pompe di riscaldamento e boiler. Prosecuzione automatica dell esercizio con le caldaie automatiche o i bruciatori a pellets. A richiesta con regolazione dei circuiti riscaldamento in funzione della temperatura esterna e ambiente. Ampliabile con impianto solare e telecomando. E Camera di combustione isolata a nuclei ad incandescenza Per mantenere temperature elevate tra 900 e 1100 C ai fini di una completa combustione, la brevettata camera di combustione a nuclei ad incandescenza è isolata termicamente. La costruzione in più parti con giunti di dilatazione preserva a lungo la camera di combustione da questi carichi intensi. 9

10 Buderus Logano SP21 K con ricarica automatica dei pellets Non avete sufficiente legna a disposizione per tutto l inverno o volete riscaldare con ceppi di legna, però viaggiate spesso e volentieri durante i week-end e desiderate trovare la casa calda e accogliente al vostro ritorno? Per voi è stata pensata la caldaia a ceppi di legna SP21 K combinata con il bruciatore a pellets BP21 A. Se nell immediato volete riscaldare esclusivamente con i ceppi di legna, pianificando solo per il futuro l utilizzo dei pellets, scegliete la versione SP21 K con flange per pellets, a cui il bruciatore a pellets BP21 A potrà essere collegato anche in un secondo momento. Commutazione automatica. Attraverso un focolare per pellets separato da quello a ceppi di legna è possibile commutare in modo flessibile tra ceppi di legna e pellets senza dover eseguire modifiche strutturali. Quando i ceppi di legna sono completamente consumati e l accumulo inerziale è vuoto, una spia rossa sulla sonda di ritorno installata in soggiorno segnala la necessità di aggiungere legna. Se non integrate legna in un periodo di tempo prestabilito, la caldaia commuta automaticamente sull esercizio a pellets. Se aprite lo sportello della caldaia per riscaldare nuovamente con i ceppi di legna, l esercizio a pellets si disinserisce automaticamente. Le varianti per un ottimale stoccaggio dei pellets. Con il dispositivo per il trasporto dei pellets alla caldaia tramite sistema di aspirazione il deposito può essere situato sopra o sotto il locale di posa e distare da esso fino a 20 m. Per l adeguamento di un locale esistente, consigliamo il nostro sistema modulare con coclee di estrazione. Tuttavia è possibile utilizzare anche sonde di aspirazione, silos a sacco o serbatoi interrati esterni alla casa. Il collegamento tra deposito e caldaia avviene tramite due tubazioni flessibili DN50, di cui una serve per l aspirazione dei pellets e l altra per l aria di ritorno nel deposito. Un locale da 2 x 2,5 m, alto 2, m, copre l intero fabbisogno termico annuale per un carico termico di 12 kw, e comprende una riserva pari al 20 % in caso di inverni particolarmente freddi. Per un impianto a pellets è sufficiente di norma un vano deposito simile a quello di un impianto a gasolio. 10

11 Caldaia a gassificazione bruciatore a pellets Logano SFV Logano SP21 K con BP21 A Dotazione base della regolazione. Regolazione della potenza tramite ventilatore di aspirazione a numero di giri variabile Regolazione della combustione con adeguamento della quantità di combustibile tramite sonda lambda Controllo costante dello stato di esercizio come per esempio temperatura dei gas combusti e della sonda lambda, temperatura di caldaia e dell accumulatore, innalzamento della temperatura di ritorno, controllo elettrico dei motori, conferma del numero di giri dell aspirazione e della posizione dei servomotori dell aria e della griglia girevole, conferma del livello della brace e della scorta di combustibile; avvisi in testo chiaro delle anomalie e avvertenze in caso di loro eliminazione Accensione automatica con riduzione del tempo di accensione regolata dalla sonda lambda Pompa di carico accumulo inerziale in funzione del numero di giri con dispositivo di gestione della potenza Innalzamento della temperatura di ritorno tramite valvola miscelatrice M M T M Due circuiti riscaldamento in funzione della temperatura esterna con programma orario, tre finestre temporali giornaliere, funzione andare e venire, attenuazione ferie; a scelta ampliabile con sonde ambiente e telecomando Produzione di acqua calda tramite accumulatore-produttore di acqua calda, modulo per acqua calda sanitaria o scambiatore a serpentina nell accumulatore inerziale con programma settimanale Pompa di ricircolo dell acqua calda con programma orario o in caso di modulo per acqua calda avvio con breve apertura del rubinetto dell acqua mediante flusso stato Impianto solare semplice con una pompa, contatore di calore solare Dispositivo di gestione dei carichi di picco della caldaia o regolazione in cascata di più caldaie a pellets In caso di fonte di calore esterna la caldaia può essere intercettata e l utenza può essere commutata alla fonte di calore esterna Visualizzazione di max. 5 temperature liberamente selezionabili Attacco LAN di serie per la gestione a distanza tramite internet, a scelta modem GSM per avvisi tramite SMS T M M M M M Ampliamenti opzionali. In aggiunta due ulteriori circuiti riscaldamento Richiesta di calore esterna con temperatura di mandata caldaia costante Impianti solari complessi con carico stratificato o due accumulatori Pompe per linee a lunga distanza (o utenza esterna) con/senza miscelatore 11

12 Buderus SP21 K con bruciatore a pellets BP21 A. Riscaldare con ceppi di legna e pellets B 1 A 2 3 D 5 C E Turbina di aspirazione per il trasporto dei pellets: dal deposito al contenitore intermedio. Supera distanze fino a 20 m e dislivelli fino a 2 piani. Dispositivo di sicurezza meccanico contro l eccessivo riempimento del focolare. Camera di combustione per pellets: consente l ottimale sfruttamento energetico dei pellets e la commutazione automatica dalla combustione con ceppi di legna a quella a pellets senza effettuare operazioni commutazioni manuali; questo è possibile anche quando non si è in casa, poiché il bruciatore a pellets si inserisce automaticamente prima che la temperatura si abbassi troppo; questo sistema funziona anche quando non si è in casa, poiché il bruciatore a pellets si inserisce automaticamente prima che la temperatura sia troppo bassa. Ampia camera di combustione per ceppi di legna da mezzo metro. Ne consegue che si ha a disposizione una caldaia a ceppi di legna pregiata con lunghi tempi di combustione, da caricare una volta in giorni normali, due volte se è molto freddo. Canale per gas verso la caldaia a ceppi di legna: dalla camera di combustione per pellets i gas di combustione vengono condotti nella camera di post-riscaldamento calda della caldaia; dopo la totale combustione dei ceppi nello scambiatore di calore della caldaia l energia prodotta viene trasmessa all acqua di riscaldamento. 12

13 Caldaia a gassificazione bruciatore a pellets Logano SFV Logano SP21 K con BP21 A A Contenitore intermedio per pellets Integrato in caldaia con un accumulo transitorio di 60 kg. Riduce il tempo di trasporto dei pellets dal deposito alla caldaia di 10 minuti una volta al giorno. Di norma è possibile impostare sulla regolazione il momento dell adduzione. B Pulizia dello scambiatore di calore Completamente automatica mediante ventole. Con uno scambiatore di calore pulito, la caldaia raggiunge un rendimento migliore. C Sicura con la chiusura a palette monocamera Garantisce un assoluta sicurezza contro i ritorni di fiamma. I pellets vengono estratti dal contenitore intermedio e dosati nella girante con una coclea. I pellets non devono essere tranciati e si evita l usura dei bordi di tenuta. In questo modo la sicurezza contro i ritorni di fiamma è certa per tutta la vita della caldaia. D Griglia girevole autopulente brevettata Dopo ogni kg di pellets viene eseguita la pulizia. La griglia viene girata mediante una camma per liberare gli interstizi dalla cenere e dai residui. Con piccoli movimenti della griglia durante la combustione la brace viene scossa per assicurare il migliore risultato di combustione con minimi accumuli di cenere. L esito consiste in un elevata combustione dei pellets con una ridotta formazione di cenere e un eccellente sfruttamento del combustibile. E Estrazione cenere automatica La cenere proveniente dal bruciatore a pellets viene compressa in un contenitore rimovibile da 18 litri che necessita di essere svuotato solo 2 o 3 volte a stagione. F Continuazione sicura dell esercizio grazie all accensione automatica Qualora non si riscalda con ceppi di legna, in caso di richiesta di calore si inserisce automaticamente il bruciatore a pellets. L accensione avviene in automatico. L esercizio a pellets può essere limitato temporalmente: ad un momento del giorno specifico, ad un giorno della settimana a scelta o ad una durata minima (fino a 8 ore) a partire dall ultima combustione a ceppi di legna. 13

14 Dati tecnici min Ø150 min 1100 (117) min (710) 200 ST R1/2 265 (355) 35 (355) min 800 Leva per la pulizia e organi di regolazione possono essere montati a scelta a sinistra o a destra. VL R5/ da 1670 (1850) 195 (1675) (161) min 2030 (2350) Fornitura con cerniere della porta a destra. Se necessario, è possibile spostarle a sinistra sul cantiere (175) 1210 (1390) 200 RL R5/ (20) (260) 225 (275) 200 (250) EW R1/ (195) 80 (91) 588 (688) Mandata VL Manicotto R5/ Ritorno RL Manicotto R5/ EW Scarico Manicotto R1/2 ST Scambiatore di sicurezza Filetto esterno R1/2 Logano SFV Campo di potenza termica nominale kw 10,0-20,0 15,0-30,0 20,0-0,0 20,0-9,9 20,0-60,0 Rendimento Ceppi di legna in faggio Carico parziale/nominale* % 95, / 92,9 92,7 / 89,3 93,6 / 91, 93,6 / 91, 93,6 / 91, Vano di carico Ceppi di legna 13 Profondità 560 mm per ceppi da 1/2 m (apertura porta 30 x 365 mm) Volume vano di carico Litri Durata di combustione Ceppi di legna in faggio Carico parziale/nominale h 19,2 / 8,6 12,1 / 6,3 1,1 / 7,1 1,1 / 5,6 1,1 /,7 Misure di ingombro senza rivestimento L x P x H mm 588 x 90 x x x Peso kg Contenuto d acqua Litri Resistenza lato acqua (T=20 ) Pa/mWS 190 / 0, / 0, / 0, / 0,03 80 / 0,08 Portata massica fumi Carico parziale/nominale g/s 7,0 / 12,8 10, / 18,6 12,2 / 2,0 12,2 / 30,2 12,2 / 35, Tenore di CO 2 nei fumi secchi Carico parziale/nominale % 12,0 / 1,0 12,0 / 1,0 1,0 / 1,5 1,0 / 1,5 1,0 / 15,0 Temperatura fumi Carico parziale/nominale* C 100 / / / / / 160 Tiraggio camino Emissioni di monossido di carbonio (CO) Carico parziale/nominale** mg/mj 153 / 15 mg/m³ 13%O2 21 / 229 Emissione di polvere Carico parziale/nominale* mg/mj 10 mg/m³ 13%O2 15 Emissione di idrocarburi incombusti (CxHy)* mg/mj 2 / 3 mg/m³ 13%O2 3 / Necessari 2 Pa a carico parziale / 5 Pa a carico nominale Fino a 30 Pa non è necessario un limitatore di tiraggio 3 / 9 65 / / / / 7 2 / < 1 25 / 10 3 / < 1 Assorbimento elettrico Carico parziale/nominale* W Volume di accumulo inerziale consigliato Litri min , ott min , ott Max. pressione di esercizio ammessa Campo di regolazione della temperatura Max. temperatura di esercizio ammessa Min. temperatura di ritorno 3 bar C 95 C 60 C Classe caldaia Combustibili omologati Allacciamento elettrico 3 secondo EN Ceppi di abete rosso, faggio fino a W20 1 x 230V / 50Hz / 13A 1

15 Caldaia a gassificazione bruciatore a pellets Logano SFV Logano SP21 K con BP21 A min min 800 min 600 ott min 200 Ø150 ST R1/2 VL R5/ PR DN50 80 PS DN50 da min 2030 (2350) Fornitura con cerniere della porta a destra. Se necessario, è possibile spostarle a sinistra sul cantiere RL R5/ VL R5/ Mandata VL Manicotto R5/ 80 Ritorno RL Manicotto R5/ EW Scarico Manicotto R1/2 ST Scambiatore di sicurezza Filetto esterno R1/2 PS Attacco aspirazione pellets Tubo flessibile DN50 EW R1/2 PR Ritorno pellets Tubo flessibile DN50 Logano SP21K mit BP21 A 20/20 30/26 Campo di potenza termica nominale Caldaia a gassificazione kw 10,0-20,0 15,0-30,0 Campo di potenza termica nominale Caldaia a pellets kw 6,0 20,0 7,5-26,0 Rendimento caldaia a gassificazione Faggio Carico parziale/nominale* % 95, / 92,9 92,7 / 89,3 Rendimento caldaia a pellets Carico parziale/nominale* % 87,8 / 92,0 87,7 / 91,5 Vano di carico Ceppi di legna Profondità 560 mm per ceppi da 1/2 m (apertura porta 30 x 365 mm) Volume vano di carico Ceppi di legna Litri 150 Durata di combustione Ceppi di legna in faggio Carico parziale/nominale h 19,2 / 8,6 12,1 / 6,3 Misure di ingombro L x P x H mm 686 x 615 x 1.25 Peso con/senza bruciatore a pellets kg 728 / / 583 Contenuto d acqua Litri 110 Resistenza lato acqua (T=20 ) Pa / mws 190 / 0, / 0,037 Contenitore intermedio pellets in caldaia (netto) 60 kg (295 kwh) Distanza max. caldaia-deposito pellets m 20 Volume contenitore cenere Litri 18 Portata massica fumi Carico parziale caldaia a pellets/nominale caldaia a gassificazione g/s 5,8 / 12,8 7,2 / 18,6 Tenore di CO 2 nei fumi secchi Carico parziale/nominale % 9,0 / 1,0 9,0 / 1,0 Temperatura fumi Carico parziale caldaia a pellets/nominale caldaia a gassificazione* C 90 / / 160 Tiraggio camino Necessari 2 Pa a carico parziale / 5 Pa a carico nominale Fino a 30 Pa non è necessario un limitatore di tiraggio Carico parziale/nominale caldaia a Emissioni di monossido di carbonio (CO) gassificazione* 153 / 15 mg/mj 21 / 229 mg/m3 3 / 9 mg/mj 65 / 13 mg/m3 Carico parziale/nominale caldaia a 11 / 3 mg/mj 17 / mg/m3 8 / 7 mg/mj 13 / 10 mg/m3 pellets* Carico parziale/nominale caldaia a Emissione di polvere gassificazione* 6 / 9 mg/mj 10 / 15 mg/m3 7 mg/mj 10 mg/m3 Carico parziale/nominale caldaia a / 7 mg/mj 6 / 11 mg/m3 3 / 7 mg/mj 5 / 7 mg/m3 pellets* Carico parziale/nominale caldaia a gassificazione* 2 / 3 mg/mj 3 / mg/m3 19 / 7 mg/mj 25 / 10 mg/m3 Emissione di idrocarburi incombusti (CxHy) Carico parziale/nominale caldaia a < 1 / < 1 mg/mj < 1 / < 1 mg/m3 < 1 / < 1 mg/mj < 1 / < 1 mg/m3 pellets* Assorbimento elettrico Carico nominale caldaia a pellets* W 6 / / 116 Volume di accumulo inerziale consigliato Litri minimale 1.100, ottimale Classe caldaia 3 secondo EN Max. pressione di esercizio ammessa 3 bar Combustibili omologati Ceppi di abete rosso, faggio fino a W20, pellets Campo di regolazione della temperatura C ÖNORM M 7135, DIN 51731, DINplus, Max. temperatura di esercizio ammessa 95 C EN , ENplus A1 Min. temperatura di ritorno 60 C Allacciamento elettrico 1 x 230V / 50Hz / 13A 15

16 Una tecnologia del riscaldamento di alto valore esige un installazione e una manutenzione professionali. Buderus fornisce perciò un programma completo esclusivamente tramite l installatore. Richiedete la tecnologia Buderus, informatevi presso i nostri centri regionali, uffici vendita o visitate il nostro sito internet Sede principale: Centri regionali: Pratteln Netzibodenstrasse 36 Tel.: Fax: Crissier Route du Bois-Genoud 8 Tel.: Fax: Lamone Centro Vedeggio 2 Tel.: Fax: Spreitenbach Industriestrasse 130 Tel.: Fax: Uffici vendita: Bern Schwarzenburgstrasse 35 Tel.: Fax: Chur Ringstrasse 32 Tel.: Fax: Les Acacias Route des Jeunes 5 Tel.: Fax: Naters Furkastrasse 6 Tel.: Fax: Steinhausen Sennweidstrasse 3 Tel.: Fax: Wil Flawilerstrasse 27 Tel.: Fax: Servizio assistenza clienti: 1023 Crissier Route du Bois-Genoud 8 Tel.: Fax: Steinhausen Sennweidstrasse 3 Tel.: Fax: Il calore è il nostro elemento 11/13 ( ) Stampato in Svizzera, con riserva di modifiche tecniche.

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare I prodotti Paradigma Paradigma Italia: l azienda ecologicamente conseguente Paradigma Italia nasce nel 1998 dall esperienza e affidabilità della casa madre tedesca, azienda leader nella distribuzione di

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente.

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente. Handöl 26 Magnifici focolari Handöl 26T e Handöl 26K sono le prime stufe di grandi dimensioni della serie Handöl 20. Un magnifico focolare di produzione svedese per tutti coloro che sono alla ricerca di

Dettagli

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO 1 Impianti di Climatizzazione e Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO Premessa Gli impianti sono realizzati con lo scopo di mantenere all interno degli ambienti confinati condizioni

Dettagli

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA 1 PRESENTAZIONE GENERALE 1. GENERALITÀ La presente relazione è relativa alla realizzazione di un nuovo impianto di produzione di energia elettrica.

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata

Università di Roma Tor Vergata Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Ingegneria Industriale Corso di: TERMOTECNICA 1 IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE Ing. G. Bovesecchi gianluigi.bovesecchi@gmail.com 06-7259-7127

Dettagli

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1 1 La sostanza combustibile può essere: Solida Liquida o Gassosa. I combustibili utilizzati negli impianti di riscaldamento sono quelli visti precedentemente cioè: Biomasse Oli Combustibili di vario tipo

Dettagli

Impianti di climatizzazione

Impianti di climatizzazione Corso di IPIANTI TECNICI per l EDILIZIAl Impianti di climatizzazione Prof. Paolo ZAZZINI Dipartimento INGEO Università G. D Annunzio Pescara www.lft.unich.it IPIANTI DI CLIATIZZAZIONE Impianti di climatizzazione

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Focolari ad alto livello

Focolari ad alto livello 34 & 35 1 Focolari ad alto livello Contura 34T e 35T sono due innovativi modelli di stufa in pietra ollare, caratterizzati da un desig n più moderno e slanciato, una migliore visibilità del fuoco e l usuale

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 Ing. Gennaro Augurio Direttore Operativo ITAGAS AMBIENTE Via R. Paolucci, 3 Pescara gennaro.augurio@itagasambiente.it GSM 347-99.10.915

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus

VICTRIX Superior kw VICTRIX Superior kw Plus Pensili a condensazione VICTRIX Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna con potenzialità di 26 kw e 32 kw che, grazie alla tecnologia della condensazione, si caratterizza per l'elevato

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Recuperatore di calore compatto CRE-R. pag. E-22

Recuperatore di calore compatto CRE-R. pag. E-22 pag. E- Descrizione Recuperatore di calore compatto con configurazione attacchi fissa (disponibili 8 varianti. Cassa autoportante a limitato sviluppo verticale con accesso laterale per operazioni d ispezione/manutenzione.

Dettagli

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler

ZEUS Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili con boiler 1 CARATTERISTICHE ZEUS Superior kw Pensili con boiler Nuova gamma di caldaie pensili a camera stagna e tiraggio forzato con bollitore in acciaio inox da 60 litri disponibili in tre versioni con potenza

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione UNI 10389 Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione 1. Scopo e campo di applicazione La presente norma prescrive le procedure per la misurazione in opera del rendimento di

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Centrale Generativa e Energie alternative Pianta ergonomica dei componenti

Centrale Generativa e Energie alternative Pianta ergonomica dei componenti Soluzione 3 Dimensioni Nuova Sala Termica Cortina 30 ottobre 2013 agg. 12 Novembre 2013 agg. 18 Novembre 2013 Comune di Cortina d'ampezzo Provincia di Belluno 1,50 0,80 Pompa di Calore Aermec ANLI 021H

Dettagli

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche:

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche: OGGETTO: Egregi, a breve verrà commercializzata una nuova gamma di caldaie a condensazione, chiamata Paros Green, che andranno a integrare il catalogo listino attualmente in vigore. Viene fornita in tre

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir.

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir. Caldaie condensing Basamento eco condensing Scheda Tecnica Rendimento Dir. 92/42/CEE Piramide Condensing K 28 S 130 SOL K 21 S 200 Piramide Condensing K 28 S 130 Piramide Condensing SOL K 21 S 200 Ogni

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE Pagina. M 1 Cronotermostati M 3 Termostati.. M 4 Centraline climatiche M 4 Orologi M 6 Accessori abbinabili a centraline Climatiche e termoregolatori M 7 M 01

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee

EOLO Superior kw 1 CARATTERISTICHE. Pensili istantanee Pensili istantanee EOLO Superior kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna e tiraggio forzato omologata per il funzionamento sia all'interno che all'esterno in luoghi parzialmente protetti; per

Dettagli

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE

ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE ESPLOSO RICAMBI CALDAIE MURALI A GAS mod. META 20 MFFI/RFFI-CE mod. META 24 MFFI/RFFI-CE E d i z i o n e 1 d a t a t a A P R I L E 1 9 9 5 POOL AZIENDE SERVIZIO SICUREZZA GAS 53 52 51 50 49 48 47 46 351

Dettagli

Sistema solare termico

Sistema solare termico Sistema solare termico 1 VELUX Collettori solari VELUX. Quello che cerchi. Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Alte prestazioni, massima durabilità, facile installazione Sempre più

Dettagli

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.)

ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Foglio n 1 di 6 ALLEGATI TECNICI OBBLIGATORI (D.M. 37/08, Delibera 40/04 e succ. mod.) Intervento su impianto gas portata termica (Q n )= 34,10. kw tot Impresa/Ditta: DATI INSTALLATORE Resp. Tecnico/Titolare:

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO I CONSUMI ED IL RENDIMENTO E buona prassi che chiunque sia interessato a realizzare un impianto di riscaldamento, serio, efficiente ed efficace, si rivolga presso uno Studio di ingegneria termotecnica

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Note tecniche per l installazione

Note tecniche per l installazione Mod. 24 SE EST 28 SE EST Note tecniche per l installazione Importante Il libretto... L installazione... deve essere letto attentamente; si potrà così utilizzare la caldaia in modo razionale e sicuro;

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

Dibas 64 S / M / L Il forno da negozio a convezione con porta a scomparsa

Dibas 64 S / M / L Il forno da negozio a convezione con porta a scomparsa Dibas 64 S / M / L Il forno da negozio a convezione con porta a scomparsa * Porta Dibas: La prima porta del forno che scorre lateralmente nel suo alloggiamento: Garantisce la massima sicurezza, facendo

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

FONTI ENERGETICHE IN SICILIA

FONTI ENERGETICHE IN SICILIA PROGETTO COMENIUS FONTI ENERGETICHE IN SICILIA Energia Solare Energia da gas Energia Eolica Energia da biomassa Energia Termica Energia da carbone Energia Idrica Energia Geotermica Centrale idroelettrica

Dettagli

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo.

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Autoclave Autoclave Mod. RFL 122202A Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Protezione termica interna per i sovracarichi. Gira a secco

Dettagli

Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione

Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione 630 39 0/003 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM Versione 4.0 Versione 5.0 Leggere attentamente prima

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera

Diffusore a pavimento modello SOL. per convezione libera Diffusore a pavimento modello SOL per convezione libera Indice Campo di impiego... 5 Panoramica sui prodotti.... 6 Descrizione dei prodotti Modello SOL96... 8 Modello SOL... 9 Modello SOL...10 Modello

Dettagli

Le pompe di calore II

Le pompe di calore II Le pompe di calore II G.L. Morini Laboratorio di Termotecnica Dipartimento di Ingegneria Energetica, Nucleare e del Controllo Ambientale Viale Risorgimento 2, 40136 Bologna COP medio effettivo: SCOP COP

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima Manuale - parte 1 Descrizione del generatore e istruzioni per l uso Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima 230V - 50 Hz / 6,5 kw Icemaster Fischer Panda 25 20 10 10 10 since 1977 Icemaster

Dettagli

MODAL. 31215-10/06 rev. 0 ISTRUZIONI PER L INSTALLATORE E IL MANUTENTORE

MODAL. 31215-10/06 rev. 0 ISTRUZIONI PER L INSTALLATORE E IL MANUTENTORE MODAL 325-0/06 rev. 0 ISTRUZIONI PER L INSTALLATORE E IL MANUTENTORE Informazioni generali INDICE INFORMAZIONI GENERALI... 3. Simbologia utilizzata nel manuale... 3.2 Uso conforme dell apparecchio... 3.3

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 -

Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - Sistemi SET FREE 5-8 - 10-16 - 20 - La gaa più completa di Sistemi VRF Esclusivo compressore HITACHI SCROLL ad Alta Pressione, garanzia di elevata resa e grande affidabilità nel tempo Scambiatori di calore

Dettagli

Gentile cliente, Bongioanni spa

Gentile cliente, Bongioanni spa GX NE Gentile cliente, La ringraziamo per aver acquistato un prodotto Bongioanni. Questo libretto è stato preparato per informarla, con avvertenze e consigli, sulla installazione, il corretto uso e la

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SOLARE AEROVOLTAICO L energia fronte-retro www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SISTEMA BREVETTATO IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL RISPARMIO ENERGETICO E IL COMFORT TERMICO Effetto fronte-retro Recupero

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

EV40 CENTRALINA DI REGOLAZIONE DIFFERENZIALE PER IMPIANTI A PANNELLI SOLARI TERMICI

EV40 CENTRALINA DI REGOLAZIONE DIFFERENZIALE PER IMPIANTI A PANNELLI SOLARI TERMICI Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel.:02956821 Fax:0295307006 e-mail: info@fantinicosmi.it suppoto tecnico: supportotecnico@fantinicosmi.it EV40 CENTRALINA DI REGOLAZIONE

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014

Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 BORA Professional BORA Classic BORA Basic Listino Prezzi al Pubblico Bora Luglio 2014 Progettazione d avanguardia Aspirazione efficace dei vapori nel loro punto d origine BORA Professional Elementi da

Dettagli

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Mediante il derating termico l inverter riduce la propria potenza per proteggere i propri componenti dal surriscaldamento. Il presente

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. Questa è la visione di Solcrafte per il futuro. La tendenza in aumento ininterrotto, dei

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE

MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE LIBRETTO DI ISTRUZIONI PER I MODELLI MICRA 23 E 28 E 23 SE 28 SE ATTENZIONE (per MICRA 23/28 SE) PER IL POSIZIONAMENTO DEL DIAFRAMMA LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI RELATIVE ALLE TIPOLOGIE DI SCARICO

Dettagli