Technologia per motori a gas per gas da legna ed esperienze da impianti realizzati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Technologia per motori a gas per gas da legna ed esperienze da impianti realizzati"

Transcript

1 Technologia per motori a gas per gas da legna ed esperienze da impianti realizzati B.T.S Syngas Montichiari Dr. Günther Herdin

2 Efficienza di varie tecnologie Efficienza del carburante el.+term. Processo a vapore (turbina) 5.2 MW FP Gassificazione con motore a gas 2-8 MW FP Processo ORC 4.5 MW FP Efficienza elettrica netta [%] source: EVN; Jenbacher; PGES

3 Efficienza biomassa Centrale termica [%] 1 MW el. 5 MW el. 20 MW el. Modo cogen. Efficienza carbur. (turbina a contropressione) Modo cogen. Impianto a condensa Fonte: Fichtner Studie 4/2002

4 Principi della gassificazione Fonte: agnion Technologies

5 Influenza dell umidità della biomassa sull efficienza elettrica Fonte: renet Güssing

6 Stato dell arte della tecnologia di gassificazione Gassificazione diretta(autotermica) : (Gassificazione tradizionale) Rilasciodicalore(combustioneparziale) e gassificazione in un reattore Diluizione del singas prodotto tramite gas di scarico della combustione parziale Singas con potere calorifico basso La produzionedisng (Synthetic Natural Gas) a basso costonon è possibile Su misuraper ogniprogetto Gassificazione e rilascio di calore in reattori separati Gassificazione indiretta(allotermica): (Agnion Heat Pipe Reactor) Reattore separato per rilascio di calore (camera di combustione) e reattore di gassificazione(reformer) Gassificazione con vapore(steam reforming) Singas non diluito RapportoH 2 /CO idoneoper produzionesng Prodotto a bassissimo costo Gassificazione e rilascio di calore in reattori separati Fonte: agnion Technologies 6

7 Confronto della qualità del singas autotermico con l esempio aria/allotermico Heatpipe Reform Composizione del gas [%] CH4 Fonte: agnion Technologies Beneficio per l efficienza del motore ~ 1,5%

8 Composizione di vari gas di pirolisi Volume [%] Agnion HPR 2SV Harboore Civitas Nova Prüfling Fonte: GEJenbacher/agnion

9 Motorea ottoa gas gas compressore intercooler aria valvola motore turbina scatola di accensione

10 Motore con accensione Diesel Pilot regolatore portata aria compressore intercooler (valvola) motore turbina pompa Iniez.

11 Efficienza netta dei vari concetti in relazione al contenuto energetico di gas pirolitico [%]

12 Confronto di vari concetti di gassificazione [%] Fonte: renet, Solenia, Wilcox Babcock, Agnion Technologies

13 Microturbine atm. Gasification Issue Compr. Power Relation Power needs for Pressure and Volume volume [m³/min] 150 kw 132 kw Fonte: Ingersol Rand Sierra Product Line

14 Tecnologia motori a gas MPI Premessa: Carica di pressione del singas su 5 bar(a) Sovralimentazione con turbosoffiantedel motore a gas Iniezione del singas dopo turbocompressoer e Intercooler Valvole di iniezione dalla tecnologia dei motori a idrogeno (Hörbiger) Provoca: 100% elusione problema catrame a via di regolazione del gas, turbocompressore e Intercooler Elusione problema esplosione in caso di reinnesco tramite iniezione diretta prima della camera di combustione Aumento dell efficienza del motore tramite turbosoffiante a 3,4 bar(a) (Downsizing) Fonte: agnion Technologies

15 Potenziale di Port Injection Gasmischung nach Kompressor vor Kompressor 0,42 15 measured with ref. gas 1 BMEP = 8,6 bar Wirkungsgrad [-] 0,40 0,38 0, Mitteldruck [bar] ,70 1,90 2,10 Lambda [-] Ladedruck [mbar] Fonte: agnion Technologies

16 Agnion motore singas versione: agnion MPI versione: agnion SPI Fonte: agnion Technologies 16

17 Condizione uscita formazione miscela nel tubo di aspirazione senza dispositivo di omogeneizzazione Aria Singas Fonte: agnion Technologies

18 Ottimizzazione dell omogeneizzazone prima della valvola di immissione tramite ugello di miscelazione Aria Singas Fonte: agnion Technologies

19 Confronto efficienza Pfaffenhofen Pilot Plant MAN 2876 Origin/agnion motore singas. efficiency [%] 5 % ¼ TA-Luft 36 ppm NOx TA-Luft 180 ppm NOx potenza [kw] Fonte: agnion Technologies

20 NO X generazione vari carburanti Emissione NO X [g/kwh] ricco povero idrogeno Limiti poveri NG benzina H 2 /N 2 miscela (16/84 %vol.) Rapporto A/F Fonte: GEJenbacher

21 Andamentoefficienzadi potenzaman 2842 E312 (Lambda 1) ed escercizio con Lambda 1,35 TA-Luft Efficienza [%] Lambda mg NOx/nm³ Lambda NOx = ~ 6000mg/nm³ Gas da legna Hu = 1,85 kwh/nm³ Fonte: MAN, 2g 21

22 Curva effettiva MAN 2876 SAE C Temp. olio Potenza effettiva [kw] Velocità [rpm] Fonte: 2g-drives 22

23 Scissione termica catrame (Nexterra)/purificazione secca del gas > 20g Σtar/nm³ < 1g Σtar/nm³ > 1000 C Al motore conforme TA Fonte: Nexterra/PGES 23

24 Impianto Nexterra 2 MW UBC, controllo pressione cicl. Sensore pressione a cilindro tipo Kistler Emissioni prima di OXI Lambda 2,197 NOx = 19 ppm CO = 1064 ppm CH4 = 41 ppm Fonte: Nexterra; PGES 24

25 Composizione gas Güssing stato Fonte: renet/pges 25

26 Agnionmotorea singasconcettodi regolazione Closedloop Fonte: agnion Technologies

27 Concetto Güssing con lavaggio gas RME Güssing durata motore > ore Fonte: renet Güssing 27

28 Spiez Qualità del gas di legna 25 Produktegas Rohgas mol% ohne N CO H2 CH4 CO2 O2 N2 12:00 14:00 16:00 18:00 20:00 22:00 0:00 2:00 4:00 6:00 8:00 10:00 12:00 14:00 Uhrzeit [hh:mm] mol% N2 Fonte: Pyroforce/PSI

29 Emissioni senza controllo del rapporto A/F CO, NO X [mg/nm³] O 2 [% vol. ] O 2 CO NO X time Fonte: Hydrotest AG Pyroforce

30 Efficienza motore gas di legno vs. carico e NO x efficiency BMEP 14 bar, 800 mg NO x /sm³ carico massimo vicino al limite di accensione anticipata e deton. BMEP = 9 bar, 90 mg NO x /sm³ motore lavora vicino al limite di carico BMEP 12 bar 450 mg NO x /sm³ fuel: H 2 = 16 %, CO = 26%, CH 4 = 1,5 % Carico [%] Fonte: lezione Herdin, GEJ varie presentazioni, impianto Harboore

31 Fasatura dell accensione ed emissioni NOx NO x, CO, C x H y Motorabgas 5% O 2 ] CO CO NOx NOx CxHy CxHy ZZP bei NH 3 -Messreihe λ= NOx 19 KW 1.19 v.ot CO CxHy fasatura[ CA btdc] Zündzeitpunkt (ZZP) [ KW v.ot] ZZP 25 & 30 λ = 1,27 λ= 1.27 source: IWT/LEC/GEJ Quelle: IWT-TUG / LEC / GE J. Gasmotor GE J156, in Teillast bei 42 kw el Treibgas: Holzgas aus Gestufter Vergasung "CleanStGas", IWT, TU Graz, Holzgaszusammensetzung: H 2 24,0 v% tr, CO 16,5 v% tr, CH 4 1,0 v% tr, CO 2 14,5 v% tr (alle trockene Basis), Rest N 2. H 2 O 5,5 v% tr. λ 1,17 (bis auf ZZP 25 /30 )

32 Catalizzatore Oxi test Güssing 5%O2] Fonte: GEJ varie presentazioni

33 Gas di legna & emissioni analisi WILA contenuto [%] O2 w/o cat 3000 H2 CO CH4 CO limit NOx limit with cat CO Emissioni NOx Fonte: WILA

34 Problemi di potassio rilevazione nell olio motore 500, ,00 300,00 200, /310 h 273/200 h Potassio[ppm] lavaggio acqua & purificazione gas basata su trucioli di legno 100,00 0,00 100,00 200,00 300, /320 h 4/250 h 9/1000 h 3/350 h Purificazione gas basata su filtri trattati a secco o ESP 400,00 500, Waukesha Austria Cummins India Fe da usura in olio motore [ppm] Guascor Spagna Jenbacher Danimarca Jenbacher Svizzera Jenbacher Svizzera Fonte: GEJ diff. presentatinons

35 Esempio di analisi d olio (catalizzatore) Non OK per catalizz., Purificazione del gas non è abbastanza Fonte: GEJ diff. presentatinons

36 Esempio di analisi d olio (catalizzatore) OK per catalizzatore Fonte: GEJ diff. presentatinons

37 Conversione NH3 a NOx ConfrontoNG con gas dilegna 3500 NOx im Motorabgas 2 ] Gasmotor GE J156, in Teillast bei 50 kw el Holzgas Erdgas Quelle: IWT-TUG / LEC / GE J NH 3 -Beladung im Gemisch [ppm] Fonte: GEJ diff. presentatinons

38 Influenza di NH3 sulle emissioni di NOx NOx % O2] NOx limite TA-Luft = 500 mg Güssing 440 mg NH3 Jenbacher 2 MW Harboore <5 mg NH3 Jenbacher 1.4 MW Spagna 4600 mg NH3 Guascor 160 kw Balingen 2010 mg NH3 Liebherr 90 kw Fonte: GEJ diff. presentatinons

39 Gassificazione di biomassa - HarbØØre/Dk HarboØre/Dk 2 x JMS 320 GS S.L Gassificatore a corrente ascendente Potenza 2 x 765 kw Gas di legna: H % CH 4 3-5% CO 25-28% CO % N % LHV 6.85 MJ/sm³ Fonte: GE Jenbacher

40 Gassificazione di biomassa - HarbØØre/Dk Stato impianto pilota 12/2007: motore n. 1. ore motore n.2. ore /2011 ogni motore più di h Fonte: GE Jenbacher

41 Gas di legna India Ankur Cliente Ankur gasifier test (Ankur facilities) sistema di purificazione gas (secco) dopo il lavaggio umido L olio presenta 218 mg K/400 h!!!

42 Gassificatore a letto fluido Spain (Almond Shells) ENAMORA - Mora de Ebro (Tarragona) operation 12/06 gasifier h engines h K in oil 2 mg/kg no wear NH3: ppm NOx Waukesha/Guascor: 4560 mg O2 (lean limit)

43 Problemi di potassio nel turbocompressore (2440 h di esercizio) impianto pilota in Austria Fonte: PGES

44 Condizione elementi ore Spiez (2) Fonte: GE Jenbacher

45 Condizione elementi ore Spiez (3) Fonte: GE Jenbacher

46 In causa propria Die Fördergesellschaft Erneuerbare Energien (FEE e.v.) è la rete più attiva e più grande in Germania che si dedica alla gassificazione di biomassa. Focus: Incontri periodici Convegni internazionali Progetti di ricerca Sondaggi Guide del settore ecc.

47 Riassunto La gassificazione delle biomasse e la produzione di corrente tramite un motore a gas è la forma più effettiva della conversione L utilizzo di turbine a gas (microturbine) riduce l efficienza di conversione sotto il 20 %, dato che la compressione di un gas povero a seconda del concetto di gassificazione necessita fino al 18 % della corrente prodotta Con un utilizzo massimo della biomassa tramite combinazione calore forza in caso di processi a vapore le efficienze sono a seconda della dimensione del sistema al di sotto del 15 % Le emissioni Nox di moderni motori a gas sono chiaramente sotto i valori TA-Luf, per la riduzione delle emissioni di CO la purificazione del gas deve essere eseguita seguendo lo stato dell arte della tecnica In ogni caso il trattamento del gas è molto importante, dato che ha un influenza sulla funzione dell intero impianto e sulla sua durata d esercizio. Oltre al catrame anche l NH3 e il potassio devono essere eliminati nel miglior modo possibile 47

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA 1 PRESENTAZIONE GENERALE 1. GENERALITÀ La presente relazione è relativa alla realizzazione di un nuovo impianto di produzione di energia elettrica.

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1 1 La sostanza combustibile può essere: Solida Liquida o Gassosa. I combustibili utilizzati negli impianti di riscaldamento sono quelli visti precedentemente cioè: Biomasse Oli Combustibili di vario tipo

Dettagli

Recuperare energia dai

Recuperare energia dai Recuperare energia dai rifiuti del tabacco Riduzione dell impatto ambientale e sanitario delle cicche di sigaretta e produzione di energia mediante pirogassificazione Raffaella Uccelli- Ricercatore ENEA

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL Ing. Maurizio Rea (Gruppo SOL) ECOMONDO - Sessione Tecnologie di Produzione Rimini, 3 Novembre 2010 IL GRUPPO SOL Profilo aziendale

Dettagli

UN MODELLO MATEMATICO PER LA PIROLISI DI BIOMASSE

UN MODELLO MATEMATICO PER LA PIROLISI DI BIOMASSE UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA MAIM ENGINEERING S.r.l. UN MODELLO MATEMATICO PER LA PIROLISI DI BIOMASSE Mario Cruccu, Laura Sanna Maim Engineering S.r.l., Piazza Giovanni

Dettagli

2 Qual è il termine ultimo per passare alla misurazione netta? 3 Quali obblighi ha il produttore in relazione al passaggio alla misurazione netta?

2 Qual è il termine ultimo per passare alla misurazione netta? 3 Quali obblighi ha il produttore in relazione al passaggio alla misurazione netta? Pagina 1 di 7 FAQ passaggio dalla misurazione lorda a quella netta Con la revisione dell Ordinanza sull energia (OEn) e la sua entrata in vigore con effetto al 1 gennaio 2010 è stata introdotta, nell ambito

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw EQUIPGGIMENTO STNDRD vviamento elettrico con motorino e alternatore 12V Comando acceleratore a distanza Pressostato

Dettagli

Le risorse energetiche e il futuro delle rinnovabili

Le risorse energetiche e il futuro delle rinnovabili Le risorse energetiche e il futuro delle rinnovabili Prof. Paolo Redi Solar Energy Italia S.p.A. Prato Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni- Facolt dingegneria Universit di Firenze Dopo la crisi

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 Ing. Gennaro Augurio Direttore Operativo ITAGAS AMBIENTE Via R. Paolucci, 3 Pescara gennaro.augurio@itagasambiente.it GSM 347-99.10.915

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

Nuove risorse energetiche. 30 Settembre Donne e società civile

Nuove risorse energetiche. 30 Settembre Donne e società civile Nuove risorse energetiche 30 Settembre Donne e società civile Tema di enorme importanza e attualità, con implicazioni politiche e ambientali Esempi: Germania nella II guerra mondiale Iran, Iraq, Afganistan

Dettagli

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE Prodotto e distribuito in Italia da EMISSIONI INQUINANTI: EVOLUZIONE EUROPEA DEI LIMITI REGOLAMENTARI LIMITI ALLE EMISSIONI INQUINANTI HC g/km Euro 2

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

Idrogeno - Applicazioni

Idrogeno - Applicazioni Idrogeno - Applicazioni L idrogeno non è una fonte di energia, bensì un mezzo per accumularla, un portatore di energia che potrà cambiare in futuro molti settori della nostra vita e, con la cella a combustibile,

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

: il metano ha messo il turbo

: il metano ha messo il turbo Torino, 14 Giugno 2010 Nuovo DOBLO : il metano ha messo il turbo A pochi mesi dal lancio commerciale, Nuovo DOBLO ha già raggiunto la leadership nel segmento delle vetture multi spazio, riscuotendo un

Dettagli

Cattura e stoccaggio di CO 2 prodotto dai combustibili fossili

Cattura e stoccaggio di CO 2 prodotto dai combustibili fossili 9.3 Cattura e stoccaggio di CO 2 prodotto dai combustibili fossili 9.3.1 Introduzione Uno dei gas serra derivanti dall attività dell uomo è il CO 2, che proviene principalmente dalla combustione di combustibili

Dettagli

Per confronto, un 1kg di un combustibile rinnovabile come una biomassa legnosa può in genere contenere 4.2kWh.

Per confronto, un 1kg di un combustibile rinnovabile come una biomassa legnosa può in genere contenere 4.2kWh. Guida del principiante sull Energia e la Potenza L'articolo presentato da N Packer, Staffordshire University, UK, febbraio 2011. Energia L'energia è la capacità di fare lavoro. Come spesso accade, le unità

Dettagli

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili.

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. REGIONE PIEMONTE BU12 20/03/2014 Codice DB1013 D.D. 12 marzo 2014, n. 52 Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. Con D.C.R.

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager Workshop Tecnico Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Area Science Park Padriciano, Trieste 29 aprile 2015 L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena:

Dettagli

Tutto sulle sonde lambda

Tutto sulle sonde lambda www.beru.com Tutto sulle sonde lambda Informazione tecnica N 03 Pe r f e z i o n e i n t e g r a t a Indice Introduzione Il principio della misurazione d'ossigeno di confronto Struttura e funzionamento

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

Lo stoccaggio di energia negli impianti CCS

Lo stoccaggio di energia negli impianti CCS Maggiore flessibilità operativa e miglior ritorno economico L. Mancuso - Foster Wheeler Italiana - Power Division N. Ferrari - Foster Wheeler Italiana - Power Division J. Davison - IEA Greenhouse Gas R&D

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

Idrogeno da fonti energetiche rinnovabili Le potenzialità dell Italia

Idrogeno da fonti energetiche rinnovabili Le potenzialità dell Italia Idrogeno da fonti energetiche rinnovabili Le potenzialità dell Italia di Fabio Orecchini L adozione diffusa dell idrogeno come vettore energetico di larghissimo utilizzo mostra tutto il suo interesse nel

Dettagli

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione UNI 10389 Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione 1. Scopo e campo di applicazione La presente norma prescrive le procedure per la misurazione in opera del rendimento di

Dettagli

FONTI ENERGETICHE IN SICILIA

FONTI ENERGETICHE IN SICILIA PROGETTO COMENIUS FONTI ENERGETICHE IN SICILIA Energia Solare Energia da gas Energia Eolica Energia da biomassa Energia Termica Energia da carbone Energia Idrica Energia Geotermica Centrale idroelettrica

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione

Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione Tutte le serie MTU per motori diesel e a gas A001070/00I Stampato in Germania 2012 Copyright MTU Friedrichshafen GmbH La presente pubblicazione,

Dettagli

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO

Le prestazioni delle pompe di calore: aspetti normativi e legislativi CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO Cagliari 8 maggio 2014 Prof. Ing. Carlo Bernardini SEER e SCOP Metodi di prova, valutazione a carico parziale e calcolo del rendimento stagionale

Dettagli

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0 L entropia e il secondo principio della termodinamica La maggior parte delle reazioni esotermiche risulta spontanea ma esistono numerose eccezioni. In laboratorio, ad esempio, si osserva come la dissoluzione

Dettagli

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW INIEZIONE ACCENSIONE WEBER MARELLI I.A.W. Prima, seconda, terza versione con distributore alta tensione Iniezione elettronica digitale con unica centralina che controlla iniezione e accensione, il comando

Dettagli

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir.

Scheda Tecnica. Piramide Condensing K 28 S 130. Caldaie condensing. Basamento eco condensing. Rendimento SOL K 21 S 200. Dir. Caldaie condensing Basamento eco condensing Scheda Tecnica Rendimento Dir. 92/42/CEE Piramide Condensing K 28 S 130 SOL K 21 S 200 Piramide Condensing K 28 S 130 Piramide Condensing SOL K 21 S 200 Ogni

Dettagli

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima Manuale - parte 1 Descrizione del generatore e istruzioni per l uso Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima 230V - 50 Hz / 6,5 kw Icemaster Fischer Panda 25 20 10 10 10 since 1977 Icemaster

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230

Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230 Regolatori ad alta precisione Serie R210 / R220 / R230 Catalogo PDE2542TCIT-ca ATTENZIONE LA SCELTA OPPURE L UTILIZZO ERRATI DEI PRODOTTI E/O SISTEMI IVI DESCRITTI OPPURE DEGLI ARTICOLI CORRELATI POSSONO

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

La digestione anaerobica dei rifiuti organici e di altre biomasse

La digestione anaerobica dei rifiuti organici e di altre biomasse La digestione anaerobica dei rifiuti organici e di altre biomasse Nel corso degli ultimi dieci anni la digestione anaerobica si è diffusa in molti paesi europei, tra cui anche l Italia. Questi impianti

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri Mercoledì 22 gennaio 2014 Sala Rosa del palazzo della Regione Piazza Dante - Trento EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO Maurizio Fauri Efficienza energetica e Certificati Bianchi Introduzione Anomalie

Dettagli

Latina Roma Milano Dubai

Latina Roma Milano Dubai Latina Roma Milano Dubai BENEFICI E CRITICITA DELLA REALIZZAZIONE IMPIANTO A BIOMASSE PER LA PRODUZIONE DI ELETTRICA Ing. G. Cicerone Ing. M. Romani GENNAIO 2007 Potenza netta esportabile 5 Rif. Biomassa

Dettagli

Panoramica sullo smaltimento rifiuti e potenzialità energetica nazionale

Panoramica sullo smaltimento rifiuti e potenzialità energetica nazionale Milano 09 Aprile 2008 Panoramica sullo smaltimento rifiuti e potenzialità energetica nazionale Ing. S. Zannier WtE Unit Manager Tabella di confronto rifiuti RSU CDR * P.C.I. tal quale (MJ/kg) Frazione

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata

Università di Roma Tor Vergata Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Ingegneria Industriale Corso di: TERMOTECNICA 1 IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE Ing. G. Bovesecchi gianluigi.bovesecchi@gmail.com 06-7259-7127

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

L EQUILIBRIO CHIMICO

L EQUILIBRIO CHIMICO EQUIIBRIO CHIMICO Molte reazioni chimiche possono avvenire in entrambe i sensi: reagenti e prodotti possono cioè scambiarsi fra di loro; le reazioni di questo tipo vengono qualificate come reazioni reversibili.

Dettagli

Cogenerazione con minigeneratore termo-elettrico

Cogenerazione con minigeneratore termo-elettrico Cogenerazione con minigeneratore termo-elettrico All'interno di Progetto Fuoco Stefan Aigenbauer, Günther Friedl (Coord.), Walter Haslinger, Matthias Heckmann, Wilhelm Moser Austrian Bioenergy Centre GmbH

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

Ha fatto notizia in queste

Ha fatto notizia in queste di Antonio Boschetti APPROFONDIMENTI Biodiesel e olio di colza, dov è la convenienza Ha fatto notizia in queste ultime settimane scoprire che alcuni automobilisti, a quanto pare soprattutto al Nord, stavano

Dettagli

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR

2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR CD 2013 SECOND GENERATION CO 2 COMPRESSOR Introduzione / Introduction 3 Gamma completa / Complete range 4 Pesi e rubinetti / Weight and valves 4 Caratteristiche tecniche / Technical data 4 Max corrente

Dettagli

Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi

Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi Scenari ENEA per la Strategia Energetica Nazionale: metodologie e problemi Maria Rosa Virdis ENEA - Unità Centrale Studi e Strategie Università Bocconi - Milano, 5 Dicembre 2012 1 SOMMARIO Le attività

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Una formula molecolare è una formula chimica che dà l'esatto numero degli atomi di una molecola.

Una formula molecolare è una formula chimica che dà l'esatto numero degli atomi di una molecola. Una formula molecolare è una formula chimica che dà l'esatto numero degli atomi di una molecola. La formula empirica e una formula in cui il rappporto tra gli atomi e il piu semplice possibil Acqua Ammoniaca

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare I prodotti Paradigma Paradigma Italia: l azienda ecologicamente conseguente Paradigma Italia nasce nel 1998 dall esperienza e affidabilità della casa madre tedesca, azienda leader nella distribuzione di

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

Tutto sulle candele ad incandescenza

Tutto sulle candele ad incandescenza www.beru.com Tutto sulle candele ad incandescenza Informazione tecnica n 04 Perfezione integrata Sommario Il motore diesel Principio di funzionamento L avviamento a freddo I sistemi di iniezione 3 3 3

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE 1) PREMESSA...2 2) DESCRIZIONE DEL TERMINALE...2 2.1) RICEZIONE...3 2.2) STOCCAGGIO...3 2.3) RIGASSIFICAZIONE...4 2.4) RECUPERO BOIL-OFF GAS (BOG)...4

Dettagli

Veicoli più puliti e carburanti alternativi

Veicoli più puliti e carburanti alternativi O2 P o l i c y A d v i C E n ot e s L iniziativa CIVITAS è un azione europea che sostiene le città nell attuazione di una politica integrata dei trasporti sostenibile, pulita ed efficiente in termini energetici.

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Quesiti e problemi. 6 Indica quali dei seguenti sistemi sono da considerare. 7 Come puoi giustificare la liberazione di calore in

Quesiti e problemi. 6 Indica quali dei seguenti sistemi sono da considerare. 7 Come puoi giustificare la liberazione di calore in SUL LIBRO DA PAG 306 A PAG 310 Quesiti e problemi ESERCIZI 1 Le reazioni producono energia 1 Qual è il fattore più importante per stabilire se una reazione è esotermica o endotermica? Per stabilire se

Dettagli

Cenni sulla produzione di energia Con recupero di Biogas da digestione anaerobica

Cenni sulla produzione di energia Con recupero di Biogas da digestione anaerobica Cenni sulla produzione di energia Con recupero di Biogas da digestione anaerobica Marta Bazzoffi Mariachiara D Aniello GISMAP, Firenze Beglar Ingegneria srl, Firenze Glossario... 2 PREMESSA... 4 1. Parte

Dettagli

COMPITO DI CHIMICA DEL 19-04-2013

COMPITO DI CHIMICA DEL 19-04-2013 COMPITO DI CHIMICA DEL 19-04-2013 1) Una certa quantità di solfato di ferro (II), sciolta in una soluzione acquosa di acido solforico, viene trattata con 1.0 10-3 mol di permanganato di potassio. Si ottengono

Dettagli

VALUTAZIONE DELL IMPATTO SULLA QUALITÀ DELL ARIA DEI PRINCIPALI IMPIANTI

VALUTAZIONE DELL IMPATTO SULLA QUALITÀ DELL ARIA DEI PRINCIPALI IMPIANTI VALUTAZIONE DELL IMPATTO SULLA QUALITÀ DELL ARIA DEI PRINCIPALI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E TERMICA ALIMENTATI A BIOMASSA SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI TORINO 1 PREMESSA Le iniziative

Dettagli

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012 DIPARTIMENTO PER L'ENERGIA Direzione generale per la sicurezza dell'approvvigionamento e le infrastrutture energetiche DIV. VII - Statistiche ed analisi energetiche e minerarie BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per INVENZIONE INDUSTRIALE

Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per INVENZIONE INDUSTRIALE Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per Invenzione Industriale numero domanda: BO11A0007 Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di BOLOGNA Verbale di Deposito Domanda di Brevetto

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE

INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE INDICE ANALISI MISURAZIONE TERMOREGOLAZIONE Pagina. M 1 Cronotermostati M 3 Termostati.. M 4 Centraline climatiche M 4 Orologi M 6 Accessori abbinabili a centraline Climatiche e termoregolatori M 7 M 01

Dettagli

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Beneficiari Riferimenti normativi Finalità dello strumento Regime transitorio Impianti, alimentati da fonti rinnovabili diverse da quella

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CENNI STORICI Nell anno 1946, l ingegnere americano Ray Arden, un vero pioniere della progettazione dei micromotori ed indiscusso genio in materia, ideò e perfezionò

Dettagli

Prodotti. Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi

Prodotti. Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi Prodotti Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi 2 Scarichi Scarico 500 SS500B, SS500G, SS500B1 CARATTERISTICHE Hand Made Street Legal 2 uscite Look retrò Plug-in Acciaio

Dettagli

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche:

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche: OGGETTO: Egregi, a breve verrà commercializzata una nuova gamma di caldaie a condensazione, chiamata Paros Green, che andranno a integrare il catalogo listino attualmente in vigore. Viene fornita in tre

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Costi di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

Costi di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili Costi di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili Rapporto commissionato da AEEG al Politecnico di Milano - Dipartimento di Energia DICEMBRE 2010 Hanno collaborato alla realizzazione del rapporto:

Dettagli

TECnologie innovative per l up-grading del biogas TECGAS

TECnologie innovative per l up-grading del biogas TECGAS Proposta in risposta al bando del MATTM Finanziamento di progetti di ricerca finalizzati ad interventi di efficienza energetica e all utilizzo delle fonti di energia rinnovabile in aree urbane TECnologie

Dettagli

AMBRA. Unità di recupero calore con circuito frigorifero integrato

AMBRA. Unità di recupero calore con circuito frigorifero integrato Ventilatori Unità trattamento aria Diffusori Antincendio Veli d aria e prodotti per il riscaldamento Ventilazione per galleria AMBRA Unità di recupero calore con circuito frigorifero integrato Systemair

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli