RELEASE NOTE GESTIONE DEL PERSONALE ASCOT/

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELEASE NOTE GESTIONE DEL PERSONALE ASCOT/2 4.00.08"

Transcript

1 1 PROGETTO ASCOT COD. VERS. : DATA : RELEASE NOTE GESTIONE DEL PERSONALE ASCOT/ Pr. ARGOMENTO TRATTATO Pag. 1 Recupero di imposta dopo l erogazione del rimborso della tassa sul medico 3 2 Modello 770: elenco delle operazione atte a generare i quadri da denunciare 8 3 Predisposizione mod. 770/SA: residenza dei percipienti al 31/12 dell anno di denuncia 9 4 Predisposizione mod. 770/SA: valorizzazione dei dati I.N.A.I.L Predisposizione mod. 770/SB: indennità di fine rapporto di lavoro dipendente 13 6 Predisposizione mod. 770/SC: redditi di lavoro autonomo e taluni altri redditi 14 7 Predisposizione mod. 770/SD: dati relativi all assistenza fiscale 17 8 Scarico dei quadri del modello 770/SA/SB/SC/SD su supporto magnetico (archivio HIT22) 22 9 Gestione delle addizionali regionali e comunali IRPEF Modalità di erogazione dell IRAP nei rapporti di collaborazione coordinata e continuativa Gestione della banca delle ore (code contrattuali: articolo 38 bis) Modello 730: emissione dei dati su supporto magnetico (HIT22) (se l ente fa da CAF) Accantonamento mensile T.F.R. (nuova gestione INPDAP x Enti Locali) Nuova gestione del trattamento di fine rapporto (comparto Enti Locali) Stampa addizionali regionali/comunali e contributi T.F.R. (Enti Locali) Nuova gestione del trattamento di fine rapporto (comparto privato) Maternità: integrazione INADEL e Fondo previdenza e crediti AGGIORNAMENTI VER. DATA PAG. RIMOSSE PAG. INSERITE PAG. REVISIONATE

2 2 COMUNICAZIONE AGLI UTENTI Vi ricordiamo il nostro numero di telefono (ASSISTENZA CENTRALIZZATA): ed il nostro (nuovo) numero di fax (ESCLUSIVO PER L AREA DEL PERSONALE): PROSSIMI CORSI DEL PERSONALE IN CALENDARIO Modello 770 su supporto magnetico (GE.DI) corsi di 1 giornata per tutto il mese di maggio 2001; Corso iniziale base di gestione del personale Ascot/2 (per neo-assunti) Udine 7-8 giugno 2001; Corsi adempimenti di fine anno e di conversione all EURO dal 13 al 30 novembre CONVERSIONE ALL EURO Tutto il pacchetto applicativo è in fase di completa revisione per adeguarlo alla normativa relativa all EURO che troverà applicazione a partire dal (corsi dal 13 al 30 novembre).

3 3 Recupero d imposta dopo l erogazione della tassa sul medico effettuata negli scorsi mesi Nei mesi da gennaio ad oggi è stato eseguito, dietro sottoscrizione degli interessati, il recupero della tassa sul medico utilizzando una voce variabile (v. esempio) con conseguente riduzione dell imposta pagata sul cedolino paga da parte dei dipendenti. GESTIONE VOCI VARIABILI VOCE GENERICA MATRICOLA... 1 CODICE della voce variabile 940 esempio di voce di imposta netta utilizzata (940,948,etc ) QUANTITA'......, IMPORTO importo con il segno meno es. (-) per il numero delle quote da restituire IMPONIBILE (o importo unitario)... DATA DI RIFERIMENTO data di riferimento CAPITOLO/ARTICOLO... eventuale inserimento di un capitolo ad hoc ESERCIZIO IRPEF (solo per arretrati a tassazione separata) 1993 esercizio 1993 TASSAZIONE (A = solo per arretrati a tassazione separata) _ TIPO VOCE (B= t.f.r., L= correttiva, S= sospesa, T=da terzi) _ ESERCIZIO ARRETRATO DI CASSA PENSIONI per voci dichiarate, nella tab. P1, non assoggettate alla cassa pensioni che verra' in ogni caso emessa con l'aliquota % di esercizio, presente in tabella PR, per l'anno... La restituzione è effettuata alternativamente mediante compensazione di cui all'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e successive modificazioni, con i versamenti da eseguire a decorrere dal mese di gennaio 2001, o diminuendo le imposte risultanti dalla dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta Per i contribuenti che percepiscono redditi erogati da un sostituto d'imposta, la restituzione, in alternativa a quanto disposto nel primo periodo, è effettuata dallo stesso sostituto d'imposta, a condizione che ne sia fatta richiesta entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, diminuendo, a decorrere dal mese di gennaio 2001, le relative ritenute. Esiste ora la necessità di incrementare figurativamente, nell archivio dati riassuntivi, la parte di imposta restituita ai dipendenti altrimenti, nel mese di dicembre oppure in caso di cessazione, tale importo verrà automaticamente recuperato con il conguaglio fiscale. GESTIONE DATI INDIVIDUALI DATI RIASSUNTIVI IRPEF RICHIESTA VERIFICA MATRICOLA 1 SANZIN DANIELA ANNO CORRENTE: 2001 Anno 2001 Anno 2000 Imponibile lordo consolidato *** ESEMPIO *** Imposta lorda consolidata imposta da incrementare Detrazioni consolidate Addizionale regionale irpef consolidata al,90 % Addizionale comunale irpef consolidata al,20 % Addizionale provin.le irpef consolidata al, % Vengono qui elencate le operazioni atte a produrre una fascia di liquidazione ausiliaria con lo scopo di incrementare figurativamente l imposta presente nell archivio DATI RIASSUNTIVI IRPEF. Qualora detta operazione non venisse effettuata, prima del conguaglio, si avrebbe il recupero automatico dell imposta IRPEF (tassa sul medico) restituita, a suo tempo, ai dipendenti.

4 4 1) PREDISPOSIZIONE DELLE TABELLE (e verifica delle fasce di liquidazione) Verificare che tutte le fasce di liquidazione siano state consolidate. Nella tabella "PO" parte prima si deve dichiarare una data elaborazione di comodo (esempio ) atta a generare una fascia ausiliaria di liquidazione. CODICE TABELLA <PO> CODICE PARTE <1> CHIAVE < > D.ELABORAZ.CORRENTE D < > 2) GENERAZIONE DELLE VOCI VARIABILI MEDIANTE ESTRAZIONE DAL LIQUIDATO DEGLI IMPORTI DELLA TASSA SUL MEDICO Accedere alle Funzioni ausiliarie ed eseguire il programma n. 9 (GENERAZIONE VOCI VARIABILI) secondo i passi qui elencati. GENERAZIONE VOCI VARIABILI TIPO DI GENERAZIONE Generazione ex-novo di voci variabili _ Generazione di voci variabili mediante estrazione di voci presenti nel liquidato 1 Si abilita la sostituzione di voci con chiave uguale gia' presenti nell'archivio variabili 1 Elab. limitata ai soli : dipendenti in servizio 1 dipendenti non in servizio _ data di selezione GENERAZIONE VOCI VARIABILI PARAMETRI ESTRAZIONE Estrazione da : fascia di liquidazione di data.. fasce di liquidazione comprese tra le date Estrazione limitata ai seguenti intervalli di voci : da a v.part. el/om _ possibili intervalli _

5 5 GENERAZIONE VOCI VARIABILI ULTERIORE SELEZIONE Voce da includere/escludere I I = voce da includere Quantita', Importo Importo Un./Imponibile Data di riferimento.. Capitolo/Articolo Esercizio arretrato 1993 solo le voci con esercizio 1993 Tassazione _ Tipo voce _ E necessario mettere il cambio di segno ad 1 nell importo (prima era -) e dichiarare il tipo voce = L (voce ausiliaria) GENERAZIONE VOCI VARIABILI CAMBIO CARATT.VOCE Caratteristiche voce da generare Codice voce Quantita', cambio segno _ Importo cambio segno 1 1 Importo Un./Imponibile cambio segno _ Data di riferimento inserire la data Capitolo/Articolo Esercizio arretrato Tassazione _ Tipo voce L L = voce ausiliaria GENERAZIONE VOCI VARIABILI ESTRAZIONE MATRICOLE Dipendenti : da elaborare _ da omettere _ Appartenenti a : N.B. Non operare alcuna selezione - Inquadramento contrattuale - Qualifica - Settore - Ufficio - Gruppo - Trattamento IRPEF - Tipo di contribuzione Singole matricole :

6 6 3) VERIFICA DELLA CORRETTA GENERAZIONE DELLE VARIABILI Entrare nella macrofunzione di Personale Gestione ed accedere al programma n. 2 di GESTIONE VOCI VARIABILI. Controllare che le voci variabili generate siano state create con lo stesso codice di imposta netta di quando erano state liquidate, con l importo con il segno positivo (prima era - ), con l esercizio 1993 e con il tipo voce = L (voce ausiliaria). GESTIONE VOCI VARIABILI GRUPPO VOCI INDIVIDUALI RICHIESTA VERIFICA MATRICOLA 1 SANZIN DANIELA Voce Quantita' Importo Imp.Unitario Data di Capitolo Eserc. Tas. Tipo Eserc (imponibile) riferim. /Artic. IRPEF arr. Voce Cassa IMPOSTA NETTA Pens IRPEF 1993 L _ 4) GENERAZIONE DELLA FASCIA AUSILIARIA DI LIQUIDAZIONE Entrare nella macrofunzione di Funzioni ausiliarie ed accedere al programma n. 5 di CREAZ.NE FASCIA AUSILIARIA. Questo programma consente di creare una fascia ausiliaria di liquidazione, contenente le voci variabili del punto precedente, di data 01/06/2001 che poi andremo a consolidare. CREAZ.NE FASCIA AUSILIARIA SELEZIONE VOCI Si desidera generare, mediante lettura dell'archivio voci variabili, una fascia ausiliaria di liquidazione con: - le voci variabili con il tipo voce "L" (correttivo) o "T" (da terzi)... 1 mettere 1 - tutte le voci variabili, senza distinzione del tipo di voce,.... _ N.B.: al temine dell'elaborazione verrà generata una fascia ausiliaria di liquidazione che potrà essere verificata mediante il programma di STAMPA VOCI DAL LIQUIDATO PER MATRICOLA presente nelle STAMPE AUSIL P204 - DATA DI ELABORAZIONE CORRENTE : CREAZ.NE FASCIA AUSILIARIA ESTRAZIONE MATRICOLE Dipendenti : da elaborare _ da omettere _ Appartenenti a : N.B. Non operare alcuna selezione - Inquadramento contrattuale - Qualifica - Settore - Ufficio - Gruppo - Trattamento IRPEF - Tipo di contribuzione Singole matricole :

7 7 5) VERIFICA DELLA CORRETTA GENERAZIONE DELLA FASCIA AUSILIARIA DI LIQUIDAZIONE Entrare nella macrofunzione di GESTIONE STAMPE e stampare la diagnostica prodotta (PE86). ================================================================================ R A P P O R T O D I F I N E P R O C ================================================================================ PROCEDURA : PE018 - CREAZ.NE FASCIA AUSILIARIA PROGRAMMA : PEFA VOCI VARIABILI LETTE PER CREARE LA FASCIA AUSILIARIA DI LIQ _ 6) CONSOLIDAMENTO DELLA FASCIA AUSILIARIA DI LIQUIDAZIONE PRODOTTA Entrare nella macrofunzione di Personale gestione e mandare il programma n. 13 di CONSOLIDAMENTO LIQUIDAZ.NE. Questo programma consente di consolidare la fascia ausiliaria incrementando il campo dell imposta presente nell archivio dati riassuntivi. CONSOLIDAMENTO LIQUIDAZ.NE FASCE DI LIQUIDAZIONE FASCIA DATA LIQ. T A C FASCIA DATA LIQ. T A C A A=fascia ausiliaria di liquidazione INSERIRE IL NUMERO DELLA FASCIA DA CONSOLIDARE 25_ E PREMERE - INVIO - 7) VERIFICA DELL INCREMENTO DELL IMPOSTA LORDA CONSOLIDATA (DATI RIASSUNTIVI) Qualora l operazione di incremento d imposta non venisse effettuata si avrebbe, in fase di conguaglio fiscale, il recupero automatico dell imposta IRPEF (tassa sul medico) restituita, a suo tempo, ai dipendenti. GESTIONE DATI INDIVIDUALI DATI RIASSUNTIVI IRPEF RICHIESTA VERIFICA MATRICOLA 1 SANZIN DANIELA ANNO CORRENTE: 2001 Anno 2001 Anno 2000 Imponibile lordo consolidato Imposta lorda consolidata rispetto a prima Detrazioni consolidate Addizionale regionale irpef consolidata al,90 % Addizionale comunale irpef consolidata al,20 %.

8 8 MODELLO 770 Elenco delle operazioni atte a generare i quadri da denunciare *** GESTIONE E SCARICO DEI DATI RELATIVI AI QUADRI DEL MODELLO 770 *** (Gestione del personale ASCOT/2) Consigliamo di impostare la denuncia (vedere alle pagine seguenti) del modello 770 nel modo qui elencato: MODELLO 770/SA Poiché la valorizzazione dei dati IRPEF, INPS, INPDAP è già stata effettuata a febbraio per il C.U.D. non devono essere modificati gli importi fiscali contenuti nell archivio ausiliario; e necessario invece aggiornare solo i dati INAIL. a)accedere alle STAMPA AUSILIARIE e mandare il programma di GESTIONE MODELLI FISCALI per valorizzare l archivio ausiliario con i dati dell INAIL; b)stampare il modello 770/SA e verificarlo attentamente; MODELLO 770/SB Le informazioni fiscali sono già presenti nell archivio ausiliario: è già possibile riprodurlo su carta. a)stampare il modello 770/SB (risulta già pronto) e verificarlo accuratamente; MODELLO 770/SD I dati dell assistenza fiscale devono essere letti dal liquidato e scaricati nell archivio ausiliario. a)valorizzare l archivio ausiliario con il programma di GESTIONE MODELLI FISCALI (parte prima) con i dati dell assistenza fiscale CAF); b)inserire eventualmente, nell archivio ausiliario, la data di ricezione del mod , il codice del CAF ed altro); f)stampare per prova il mod. 770/SD: se le informazioni non fossero esatte tornare al punto precedente, effettuare le variazioni del caso e poi ristampare il 770/SD fino ad ottenere un risultato corretto; SCARICO DEI QUADRI DEL MOD. 770 SU SUPPORTO MAGNETICO (archivio HIT22) Soltanto dopo aver stampato e verificato, su carta, tutti i quadri del 770 procedere con lo scarico su supporto magnetico. a)mandare la cancellazione del vecchio archivio di denuncia (HIT22); b)chiedere lo scarico su supporto magnetico (HIT22) dei quadri da dichiarare, uno alla volta, es.: prima il 770/SA, poi il SB ed infine il 770/SD. c)copiare su un dischetto, formattato MS_DOS, l archivio (HIT22) contenente i quadri da denunciare; il file (HIT22) dovrà essere recepito (letto) dal nuovo pacchetto applicativo (GE.DI) di gestione del mod. 770.

9 9 (Predisposizione modello 770/SA) Residenza dei percipienti al 31/12 dell anno di denuncia ***MOD. 770/SA: AVVERTENZA RELATIVA ALLA RESIDENZA DEI PERCIPIENTI AL 31/12 *** E possibile stampare l attuale regione e comune di residenza dei dipendenti accedendo alla macrofunzione STAMPE AUSIL. E mandando il programma n.15 denominato ST.ATTRIBUZ. % ADDIZ.IRPEF. Nel modello 770, quadro SA, i punti 34 e 36 (Addizionale regionale e comunale dovuta) vengono determinati in base alla regione e comune di residenza al 31 dicembre 2000 e presenti nell archivio ausiliario come tipo dato 11. Qualora uno o più dipendenti avessero cambiato la residenza NEI PRIMI MESI DEL 2001 e necessario modificare la regione ed il comune di residenza al 31/12 dichiarati nell archivio ausiliario, tipo dato 11 (vedi sotto). GEST. ARCHIVIO AUSILIARIO RICHIESTA... VE VERIFICA MATRICOLA... 2 TIPO DATO (1-18) 11 ANNO D'IMPOSTA PROGRESSIVO 1.Modello 770-SB (dati T.F.R.) 10.Mod.CUD/770-SA (dati I.R.P.E.F.) 2.Modello 770-SA (dati I.N.P.S.) 11.Mod.CUD/770-SA (dati per il modello 730) 3.Modello per operai forestali 12.Mod.CUD/770-SA (redditi altri soggetti) Mod.CUD/770-SA (dati I.N.P.S.) Modello 770-SA (dati I.N.A.I.L.) 6.Comp. da TERZI/PRECEDENTI DATORI 14.Mod.CUD/770-SA (dati I.N.P.D.A.P.) 7.CPDEL.. (denuncia obsoleta) 15.Mod.CUD (annotazioni del percipiente) 8.CPS... (denuncia obsoleta) CPIASEP (denuncia obsoleta) 17.Modello 770-SC (redditi lavoro autonomo) 18.Modello 770-SD (dati assistenza fiscale) GEST. ARCHIVIO AUSILIARIO C.U.D. (2a parte): mod. 770/SA RICHIESTA VARIAZIONE ANNO 2000 PROGRESSIVO 1 MATRICOLA 2 DEPASE ALBERTO.Cittadinanza estera.data inizio(art.4,c.1,l ) _1._ Rate addiz. reg. e comunale tratt. da gennaio a nov. 10bis Ritenute sospese.ritenute sospese anni prec. 14.Retribuzione sulla cui base calcolare il T.F.R Quota di T.F.R. versata al fondo Primo acconto IRPEF trat. 17.Secondo acconto IRPEF 18.Acconti sospesi Credito di addizionale regionale all'irpef non rimborsato.. 21.Credito di addizionale comunale all'irpef non rimborsato Contr.str. x l'europa: restituito 23.Da restituire RESIDENZA AL 31/12 FV FRIULI VENEZIA-GIULIA MOSSA.Importo rimborsato della tassa sul medico trattenuta nel 1993 L.388/2000 p /SA _ Soggetto estinto p /SA _ TFR erog. nell'anno _ 60.IRPEF da trattenere dal sostituto successivamente al 28 febbr. 61.IRPEF da versare all'erario da parte del dipendente......

10 10 Predisposizione modello 770/SA: valorizzazione dei dati assicurativi I.N.A.I.L. [ STAMPE AUSILIARIE ] Il nuovo modello 770 nel quadro 'SA' impone la dichiarazione dei dati assicurativi I.N.A.I.L. (caselle da 236 a 245); la posizione assicurativa va dichiarata non solo per i dipendenti assunti e/o cessati nell'anno d'imposta 2000 ma anche per coloro che sono rimasti in carico all'ente. 1) PREDISPOSIZIONE DELLE TABELLE CON I DATI NECESSARI ALLA DENUNCIA. Stampare la tabella "PC" ed attribuire a TUTTI I TIPI DI CONTRIBUZIONE nella parte terza i dati di assoggettamento. N.B.: DICHIARARE TUTTI I TIPI DI CONTRIBUZIONE, PER QUELLI NON SOGGETTI ALL'INAIL METTERE GLI INDICATORI A ZERO (0). CODICE TABELLA <PC> CODICE PARTE <3> CHIAVE <IR > MATRICOLA AZIENDALE INPS A < > <-- lasciare vuoto il campo SEDE ZONALE A < > <-- " " " " INDIC. ASSOGG. INAIL Z <1> < = soggetto I.N.A.I.L COD.VOCE IMPN.INPS 2 P < > 0 = non soggetto all' I.N.A.I.L. INDIC.CALCOLO MINIM. A < > POSIZ. ASSICUR.INAIL Z < > <--- cod. di posizione assicurativa I.N.A.I.L COD.CONTR. POS.INAIL Z <48> <--- codice di controllo posizione assicurativa I.N.A.I.L. C. RAGIONE SOC.INAIL Z <01> <--- cod. (Es. 01) da dichiarare in tab. "PX" relativo alla ragione sociale tab. "PX" chiave (RA + 01) = RA01 Inserire in tabella "PX" (parti 1 e 2) la ragione sociale della ditta/e con chiave "RA" + "01" CODICE TABELLA <PX> CODICE PARTE <1> CHIAVE <RA01 > DESCRIZIONE A <esempio di ragione sociale da > CODICE TABELLA <PX> CODICE PARTE <2> CHIAVE <RA01 > DESCRIZIONE A <inserire nelle parti 1 e 2 > Nel caso di introduzione di piu' ragioni sociali utilizzare codici progressivi del tipo "RA02", "RA03", "RA03", etc...

11 11 Nella tabella "PO" parte prima si deve dichiarare una data elaborazione che contenga l'anno es per poter generare i dati I.N.A.I.L relativi all'anno d'imposta CODICE TABELLA <PO> CODICE PARTE <1> CHIAVE < > D.ELABORAZ.CORRENTE D < > 2) LANCIO DEL PROGRAMMA DI DENUNCIA PER LO SCARICO DEI DATI ASSICURATIVI I.N.A.I.L. Accedere alle stampe ausiliarie e mandare il programma denominato "GESTIONE MODELLI FISCALI - Parte 1" fino ad ottenere una FINE NORMALE: in questo modo i dati verranno scaricati nell'archivio AUSILIARIO (tipo dato 13) dove potranno essere visualizzati e/o modificati prima di stampare il 770/SA. GESTIONE MODELLI FISCALI SCELTA PARAMETRI PER L'ANNO DI DENUNCIA 2000 E CON IL NUMERO D'ORDINE PROGRESSIVO 1 ( o per le sole liquidazioni erogate dal.. al.. ) Parte 1a: VALORIZZAZIONE DELL'ARCHIVIO AUSILIARIO CON I DATI DEL LIQUIDATO.. Modello 770/SA e C.U.D. - dati IRPEF _ dati di cassa pensioni I.N.P.D.A.P. _ Modello 770/SA a maggio - dati assicurativi I.N.A.I.L mettere 1 Modello 770/SC a maggio - redditi lavoro autonomo e taluni redditi diversi.. _ Modello 770/SD a maggio - dati dell'assistenza fiscale prestata dai C.A.A.F. _ Parte 2a: STAMPA DEI MODELLI FISCALI PRESENTI NELL'ARCHIVIO AUSILIARIO... Il C.U.D. con le prefincature: 1=completo, 2= solo pagina 2, 3=solo pagina 3 _ Ritenuta d'acconto (C.U.D.) per compensi da terzi erogati dall'ente... _ Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Parte 3a: SCARICO DEI DATI SU SUPPORTO MAGNETICO PER I MODELLI FISCALI... Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Modello 730 a maggio solo per i soggetti interessati all'assistenza fiscale _ Generazione rate di addizionale regionale e comunale da trattenere ai dipen. _ 3) VERIFICA DEI DATI ASSICURATIVI I.N.A.I.L. Accedere alle stampe ausiliarie e mandare il programma denominato "GESTIONE MODELLI FISCALI - Parte 2" chiedendo la stampa del modello 770/SA (vedere alla pagina seguente). Eventuali errori rilevati possono essere rettificati direttamente nell archivio ausiliario (tipo dato 13)

12 12 PREDISPOSIZIONE MOD. 770/SA: Stampa con segnalazione di eventuali anomalie [ STAMPE AUSILIARIE : GESTIONE ARCHIVIO AUSILIARIO ] 3) STAMPA DEL NUOVO MOD. 770/SA Dopo che i dati I.N.A.I.L. sono stati generati nell'archivio ausiliario e' possibile stampare il 770/SA per verifica (STAMPE AUSILIARIE- programma GESTIONE MODELLI FISCALI). GESTIONE MODELLI FISCALI SCELTA PARAMETRI PER L'ANNO DI DENUNCIA 2000 E CON IL NUMERO D'ORDINE PROGRESSIVO 1 ( o per le sole liquidazioni erogate dal.. al.. ) Parte 1a: VALORIZZAZIONE DELL'ARCHIVIO AUSILIARIO CON I DATI DEL LIQUIDATO.. Modello 770/SA e C.U.D. - dati IRPEF _ dati di cassa pensioni I.N.P.D.A.P. _ Modello 770/SA a maggio - dati assicurativi I.N.A.I.L _ Modello 770/SC a maggio - redditi lavoro autonomo e taluni redditi diversi.. _ Modello 770/SD a maggio - dati dell'assistenza fiscale prestata dai C.A.A.F. _ Parte 2a: STAMPA DEI MODELLI FISCALI PRESENTI NELL'ARCHIVIO AUSILIARIO... Il C.U.D. con le prefincature: 1=completo, 2= solo pagina 2, 3=solo pagina 3 _ Ritenuta d'acconto (C.U.D.) per compensi da terzi erogati dall'ente... _ Modello 770/SA 1 Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Parte 3a: SCARICO DEI DATI SU SUPPORTO MAGNETICO PER I MODELLI FISCALI... Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Modello 730 a maggio solo per i soggetti interessati all'assistenza fiscale _ Generazione rate di addizionale regionale e comunale da trattenere ai dipen. _ Qualora venissero riscontrate anomalie verrà emesso un apposito modulo di diagnostica (PE50) da produrre su carta. Presa visione delle segnalazioni effettuare le variazioni, ristampare il 770/SA fino ad ottenere una fine "NORMALE". Se il modello 770/SA risultasse corretto produrre su carta anche gli altri quadri (SB,SC,SD, etc..) prima di scaricare i dati su supporto magnetico

13 13 Predisposizione mod. 770/SB INDENNITA DI FINE RAPPORTO DI LAVORO DIPENDENTE [ PERSONALE GESTIONE : STAMPE AUSILIARIE ] Le informazioni del modello 770/SB sono già presenti nell archivio ausiliario e vanno prodotte su carta per poterle controllare prima di effettuare lo scarico dei dati su supporto magnetico. E possibile stampare il 770/SB accedendo alla macrofunzione: STAMPE AUSILIARIE- programma GESTIONE MODELLI FISCALI (Parte 2a). GESTIONE MODELLI FISCALI SCELTA PARAMETRI PER L'ANNO DI DENUNCIA 2000 E CON IL NUMERO D'ORDINE PROGRESSIVO 1 ( o per le sole liquidazioni erogate dal.. al.. ) Parte 1a: VALORIZZAZIONE DELL'ARCHIVIO AUSILIARIO CON I DATI DEL LIQUIDATO.. Modello 770/SA e C.U.D. - dati IRPEF _ dati di cassa pensioni I.N.P.D.A.P. _ Modello 770/SA a maggio - dati assicurativi I.N.A.I.L _ Modello 770/SC a maggio - redditi lavoro autonomo e taluni redditi diversi.. _ Modello 770/SD a maggio - dati dell'assistenza fiscale prestata dai C.A.A.F. _ Parte 2a: STAMPA DEI MODELLI FISCALI PRESENTI NELL'ARCHIVIO AUSILIARIO... Il C.U.D. con le prefincature: 1=completo, 2= solo pagina 2, 3=solo pagina 3 _ Ritenuta d'acconto (C.U.D.) per compensi da terzi erogati dall'ente... _ Modello 770/SA 1 Mod.770/SB 1 Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Parte 3a: SCARICO DEI DATI SU SUPPORTO MAGNETICO PER I MODELLI FISCALI... Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Modello 730 a maggio solo per i soggetti interessati all'assistenza fiscale _ Generazione rate di addizionale regionale e comunale da trattenere ai dipen. _ Qualora venissero riscontrate anomalie verrà emesso un apposito modulo di diagnostica da produrre su carta. Presa visione delle segnalazioni effettuare le variazioni, ristampare il 770/SB fino ad ottenere una fine "NORMALE".

14 14 Predisposizione mod. 770/SC) - REDDITI DI LAVORO AUTONOMO E TALUNI REDDITI DIVERSI [ PERSONALE GESTIONE : STAMPE AUSILIARIE ] GESTIONE REDDITI DI LAVORO AUTONOMO (saltare questa parte se non gestita con il personale) Solo gli enti che hanno gestito dipendenti con il pacchetto del personale redditi di lavoro autonomo sono tenuti a valorizzare l'archivio ausiliario con i dati del modello 770/SC dichiarando nella tabella "PD" il codice della voce di imposta netta liquidata (tipo liberi professionisti). Tale voce dovrà essere pure dichiarata nella tabella "PV" come voci di eventuali somme non soggette a ritenuta -le voci di eventuali somme non soggette a ritenuta - esempio di introduzione della tabella "PD" CODICE TABELLA <PD> CODICE PARTE <1> CHIAVE <LP > DESCR.TRATTAM.IRPEF A <RIT.ACC.LIBERI PROFESS. > MOD.CALCOLO IMPOSTA Z <4> ATTRIB.DETRAZIONI Z <0> CONGUAGLIO FISCALE Z <0> C.VOCE I.NETTA CORR. P <980> <---- voce di C.VOCE I.NETTA ARR. P <980> <---- imposta netta C.VOCE I.NETTA TFR P < 0> QUADRO M.770 ASSOC. A <C> <---- quadro C IND.EMIS.MODELLO 101 Z <0> RAPP.LAV. TEMPO DET. A < > IND.EMIS.MODELLO 101 Z <0> esempio di introduzione della tabella "PV" (TIPI DI VOCE AMMESSI) CODICE TABELLA <PV> (Esempio) CODICE PARTE <1> CHIAVE <77C980> <- 77C CAMPO A (col.) A <IN> <--- imposta netta CAMPO B (t.) A < > DESCRIZIONE A <IMPOSTA NETTA LIBERI PROF.> CAMPO C (tipo tot.) A < > CAMPO A (col.) A <NS> <--- somma non soggetta CAMPO B (col.) A < > DESCRIZIONE A <SOMMA NON SOGGETTA A RIT. > CAMPO C (tipo tot. A < > esempio di dichiarazione di somma non soggetta a ritenuta in regime convenzionale CAMPO A (col.) A <NS> <--- somma non soggetta CAMPO B (col.) A <RC> <--- in regime convenzionale DESCRIZIONE A <SOMMA NON SOGGETTA A RIT. > CAMPO C (tipo tot. A < >

15 15 La tabella 'PX' deve essere valorizzata con la CAUSALE relativa al mod. 770/SC. CODICE TABELLA <PX> CODICE PARTE <1> CHIAVE <D2 > DESCRIZIONE A <B <--- CAUSALE x MOD.770/SC> <-- la causale (da "A" a "T") viene introdotta nei dati dei dipendenti (PREPARAZIONE AL MOD. 770/SC) - Valorizzazione automatica e programma di gestione dei dati Per valorizzare l'archivio ausiliario entrare nella macrofunzione "STAMPE AUSIL." e mandare il programma "GESTIONE MODELLI FISCALI" (PARTE PRIMA) - valorizzazione del MODELLO 770/SC. GESTIONE MODELLI FISCALI SCELTA PARAMETRI PER L'ANNO DI DENUNCIA 2000 E CON IL NUMERO D'ORDINE PROGRESSIVO 1 ( o per le sole liquidazioni erogate dal.. al.. ) Parte 1a: VALORIZZAZIONE DELL'ARCHIVIO AUSILIARIO CON I DATI DEL LIQUIDATO.. Modello 770/SA e C.U.D. - dati IRPEF _ dati di cassa pensioni I.N.P.D.A.P. _ Modello 770/SA a maggio - dati assicurativi I.N.A.I.L..... _ Modello 770/SC a maggio - redditi lavoro autonomo e taluni redditi diversi 1_ mettere 1 Modello 770/SD a maggio - dati dell'assistenza fiscale prestata dai C.A.A.F. _ Parte 2a: STAMPA DEI MODELLI FISCALI PRESENTI NELL'ARCHIVIO AUSILIARIO... Il C.U.D. con le prefincature: 1=completo, 2= solo pagina 2, 3=solo pagina 3 _ Ritenuta d'acconto (C.U.D.) per compensi da terzi erogati dall'ente... _ Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Parte 3a: SCARICO DEI DATI SU SUPPORTO MAGNETICO PER I MODELLI FISCALI... Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Modello 730 a maggio solo per i soggetti interessati all'assistenza fiscale _ Generazione rate di addizionale regionale e comunale da trattenere ai dipen. _ Dopo la valorizzazione sarà possibile modificare i dati con la "GESTIONE ARCHIVIO AUSILIARIO". GEST. ARCHIVIO AUSILIARIO DATI MODELLO 770/SC RICHIESTA VERIFICA ANNO 2000 PROGRESSIVO 1 MATRICOLA 1 SANZIN DANIELA MODELLO 770/SC: REDDITI DI LAVORO AUTONOMO E TALUNI REDDITI DIVERSI 11.Codice regione (solo se la causale = S) (v. appendice 770 cod. reg.) 12.Codice dello STATO ESTERO di residenza (v. appendice 770 tab.stati) 13.Codice di identificazione fiscale estero 14.Causale G (puo' valere A,B,C,D,E,F,G,H,I,K,L,M,N,P,Q,R,S,T,Z v.istruzioni) 15.Titolo 16.Anno (solo se causale F o T) 17.Ammontare 18.Somme non 19.Somme non soggette 20.Imponibile 21.Ritenute lordo del soggette a a ritenuta per operate compenso ritenute regime convenzionale (addizonale solo con causale = S) (solo se causale = F oppure T) 22.Ritenute 23.Addizion. 24.Addizionale 25.Imponibile 26.Ritenute op. sospese regionale reg. sospesa anni preced. anni preced.

16 16 MOD. 770/SC: LANCIO DEL PROGRAMMA PER LO SCARICO DEI DATI ASSICURATIVI I.N.A.I.L. Nel modello 770/SC devono pure comparire i dati relativi all INAIL pertanto e necessario accedere alle stampe ausiliarie e mandare il programma denominato "GESTIONE MODELLI FISCALI - Parte 1 e chiedere la valorizzazione dei dati INAIL per i soli percipienti del mod. 770/SC. In questo modo i dati verranno scaricati nell'archivio AUSILIARIO (tipo dato 13) dove potranno essere visualizzati e/o modificati prima di stampare il 770/SC. GESTIONE MODELLI FISCALI SCELTA PARAMETRI PER L'ANNO DI DENUNCIA 2000 E CON IL NUMERO D'ORDINE PROGRESSIVO 1 ( o per le sole liquidazioni erogate dal.. al.. ) Parte 1a: VALORIZZAZIONE DELL'ARCHIVIO AUSILIARIO CON I DATI DEL LIQUIDATO.. Modello 770/SA e C.U.D. - dati IRPEF _ dati di cassa pensioni I.N.P.D.A.P. _ Modello 770/SA a maggio - dati assicurativi I.N.A.I.L mettere 1 Modello 770/SC a maggio - redditi lavoro autonomo e taluni redditi diversi.. _ Modello 770/SD a maggio - dati dell'assistenza fiscale prestata dai C.A.A.F. _ Parte 2a: STAMPA DEI MODELLI FISCALI PRESENTI NELL'ARCHIVIO AUSILIARIO... Il C.U.D. con le prefincature: 1=completo, 2= solo pagina 2, 3=solo pagina 3 _ Ritenuta d'acconto (C.U.D.) per compensi da terzi erogati dall'ente... _ Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Parte 3a: SCARICO DEI DATI SU SUPPORTO MAGNETICO PER I MODELLI FISCALI... Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Modello 730 a maggio solo per i soggetti interessati all'assistenza fiscale _ Generazione rate di addizionale regionale e comunale da trattenere ai dipen. _ Per stampare i dati dall' ausiliario entrare nella macrofunzione "STAMPE AUSIL." e mandare il programma denominato: "GESTIONE MODELLI FISCALI" (PARTE SECONDA) - stampa del MODELLO 770/SC) GESTIONE MODELLI FISCALI SCELTA PARAMETRI PER L'ANNO DI DENUNCIA 2000 E CON IL NUMERO D'ORDINE PROGRESSIVO 1 ( o per le sole liquidazioni erogate dal.. al.. ) Parte 1a: VALORIZZAZIONE DELL'ARCHIVIO AUSILIARIO CON I DATI DEL LIQUIDATO.. Modello 770/SA e C.U.D. - dati IRPEF _ dati di cassa pensioni I.N.P.D.A.P. _ Modello 770/SA a maggio - dati assicurativi I.N.A.I.L _ Modello 770/SC a maggio - redditi lavoro autonomo e taluni redditi diversi.. _ Modello 770/SD a maggio - dati dell'assistenza fiscale prestata dai C.A.A.F. _ Parte 2a: STAMPA DEI MODELLI FISCALI PRESENTI NELL'ARCHIVIO AUSILIARIO... Il C.U.D. con le prefincature: 1=completo, 2= solo pagina 2, 3=solo pagina 3 _ Ritenuta d'acconto (C.U.D.) per compensi da terzi erogati dall'ente... _ Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC 1 Mod.770/SD assistenza fiscale _ Parte 3a: SCARICO DEI DATI SU SUPPORTO MAGNETICO PER I MODELLI FISCALI... Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Modello 730 a maggio solo per i soggetti interessati all'assistenza fiscale _ Generazione rate di addizionale regionale e comunale da trattenere ai dipen. _

17 17 Predisposizione mod. 770/SD) DATI DELL ASSISTENZA FISCALE PRESTATA [ PERSONALE GESTIONE : STAMPE AUSILIARIE ] 1) GENERAZIONE E STAMPA DEL MOD. 770/SD RELATIVO ALL'ASSISTENZA FISCALE (dati C.A.A.F.) Il nuovo modello 'SD' include nuove caselle fiscali per cui siamo costretti a verificare le tabelle P1 e PV, come risulta indicato alla pagina seguente, per essere certi di non aver tralasciato nessuna voce necessaria alla denuncia. Raccomandiamo di stampare le tabelle P1 e PV prima di procedere con le modifiche; le descrizioni rispettano la nuova normativa. 1) AI FINI DELLA STAMPA DEL MODELLO 770 QUADRO 'SD' E' NECESSARIO INTRODURRE I DATI IDENTIFICATIVI DEI C.A.A.F. IN TAB. 'PX' COSI': TAB.<PX> PARTE<1> CHIAVE <CA01> DES.<C.A.A.F....> TAB.<PX> PARTE<2> CHIAVE <CA01> DES.< = CODICE FISC. > TAB.<PX> PARTE<3> CHIAVE <CA01> DES.<00123 = NUMERO ISCRIZ. ALBO> CODICE TABELLA PX DESCRIZIONI CODICE PARTE 1 DATI DESCRIZIONI 1 CHIAVE CA DESCRIZIONE A <C.A.A.F. SINDACATO U.I.L > CODICE TABELLA PX DESCRIZIONI CODICE PARTE 2 DATI DESCRIZIONI 2 CHIAVE CA STRINGA DESCRIZ. 2 A < <-- CODICE FISCALE> CODICE TABELLA PX DESCRIZIONI CODICE PARTE 3 DATI DESCRIZIONI 3 CHIAVE CA STRINGA DESCRIZ. 3 A <00045 <----- N.ISCRIZIONE ALBO> N.B.: per successivi C.A.A.F. da inserire in tab. 'PX' utilizzare chiavi progressive del tipo <CA02>, <CA03>, <CA04>, <CA05>, etc...

18 18 PREDISPOSIZIONE MOD. 770/SD - Generazione e stampa del nuovo mod. 770/SD (dati relativi all' assistenza fiscale) 2) DICHIARARE IN TABELLA 'P1' LE VOCI DI CONG. MOD. 730 con il CAPITOLO <??????> assegnato dalla ragioneria (chiedere..); il solo campo denominato 'NON RIDUCIBILE IN GG' va posto a <1>, i restanti campi della tabella 'P1' vanno invece lasciati vuoti. N.B.: se i codici voce da 401 a 449 risultano gia' utilizzati si possono usare codici voce compresi tra 501 e 549 o tra 601 e 649. I codici con dicitura ' ' vanno lasciati inalterati. -CASELLA- 770/SD TABELLA PARTE CHIAVE DESCRIZIONE CAPIT. N.R. 10 <P1> <1> <401> <SALDO IRPEF imp.rimbor> <???>...<1> <P1> <1> <403> <SALDO CSSN rimborsato> <P1> <1> <404> <interessi CSSN 2a rata> 13 <P1> <1> <406> <SALDO IRPEF inte.x rat> <???>...<1> <P1> <1> <407> <SALDO IRPEF sanzione > <P1> <1> <408> <TAS.SEP.CONI int. X rat> <P1> <1> <409> <SALDO CSSN sanzione > 48 <P1> <1> <410> <2.RATA IRPEF int.incap> <???>...<1> 11 <P1> <1> <411> <SALDO IRPEF imposta tr> <???>...<1> <P1> <1> <413> <SALDO CSSN contr.tratt> <P1> <1> <414> <1a rata acc. CSSN trat> 14 <P1> <1> <415> <1a RATA DICH. imp.trat> <???>...<1> <P1> <1> <416> <2a rata acc. CSSN trat> 47 <P1> <1> <417> <2.RATA DICH imp.trat> <???>...<1> <P1> <1> <418> <1a rata CSSN interessi> 16 <P1> <1> <419> <1a RATA DICH. int.x rat> <???>...<1> 12 <P1> <1> <430> <SALDO DICH. int.incap> <???>...<1> 15 <P1> <1> <431> <1a RATA DICH. int.incap> <???>...<1> <P1> <1> <432> <SALDO CSSN int.incap> 17 <P1> <1> <433> <1.RATA DICH. imp.rimb.> <???>...<1> 49 <P1> <1> <434> <2.RATA DICH. imp.rimb.> <???>...<1> 24 <P1> <1> <435> <ADD.REG.CONI.imp. trat> <???>...<1> 23 <P1> <1> <436> <ADD.REG.CONI.imp. rimb> <???>...<1> 26 <P1> <1> <437> <ADD.REG.CONI.int.X rat> <???>...<1> 25 <P1> <1> <438> <ADD.REG.CONI.int.X inc> <???>...<1> 20 <P1> <1> <439> <ADD.REG.DICH.int.incap> <???>...<1> 38 <P1> <1> <440> <TAS.SEPA.DICH imp.tratt> <???>...<1> 40 <P1> <1> <441> <TAS.SEPA.DICH int.x rat> <???>...<1> <P1> <1> <442> <TAS.SEPA.CONI imp.trat > <???> <1> 39 <P1> <1> <443> <TAS.SEPA.DICH int.x inc> <???>...<1> 41 <P1> <1> <444> <TAS.SEPA.DICH imp.rimb.> <???>...<1> 11 rate <P1> <1> <445> <ADDIZ.LE REG.imp.trat.> <???>...<1> 18 <P1> <1> <446> <ADD.REG.DICH.imp.rimb.> <???>...<1> 21 <P1> <1> <447> <ADD.REG.DICH.int.x rat> <???>...<1> 11 rate <P1> <1> <448> <ADDIZ.LE COM.imp.trat.> <???>...<1> 19 <P1> <1> <449> <ADD.REG.DICH.imp.tratt> <???>...<1> 28 <P1> <1> <450> <ADD.COM.DICH.imp.rimb.> <???>...<1> 30 <P1> <1> <451> <ADD.COM.DICH.int.x inc.> <???>...<1> 31 <P1> <1> <452> <ADD.COM.DICH.int.x rat.> <???>...<1> 29 <P1> <1> <453> <ADD.COM.DICH.imp.tratt> <???>...<1> 33 <P1> <1> <454> <ADD.COM.CONI.imp.rimb.> <???>..<1> 35 <P1> <1> <455> <ADD.COM.CONI.int.x inc.> <???>...<1> 36 <P1> <1> <456> <ADD.COM.CONI.int.x rat.> <???>...<1> 34 <P1> <1> <457> <ADD.COM.CONI.imp.tratt> <???>...<1> <P1> <1> <458> <2.RATA CONI. imp.tratt> <???>...<1> <P1> <1> <459> <1.RATA CONI int. X rat.> <???>...<1>

19 19 3) DICHIARARE ANCHE IN TAB. 'PV' LE VOCI PRECEDENTEMENTE ELENCATE AI FINI DELLA STAMPA DI DENUNCIA DEI MODELLI CUD E 770 QUADRO SD: TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A401> CAMPO A <IR> < SALDO IRPEF imp.rimbor.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A403> CAMPO A <SR> - TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A404> CAMPO A <MR> - TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A406> CAMPO A <II> > <SALDO IRPEF inte.x rat> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A407> CAMPO A <SI> <1.RATA CONI. Imp. Trat> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A408> CAMPO A <IS> <TAS.SEP.CONI int. X rat> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A409> CAMPO A <SC> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A410> CAMPO A <MV> <2.RATA IRPEF int.incap> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A411> CAMPO A <IV> <SALDO IRPEF imposta tr> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A413> CAMPO A <SV> - TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A414> CAMPO A <1S> - TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A415> CAMPO A <1I> <1a RATA DICH. imp.trat> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A416> CAMPO A <2S> - TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A417> CAMPO A <2I> <2.RATA DICH imp.trat> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A418> CAMPO A <1T> - TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A419> CAMPO A <1R> <1a RATA DICH. int.x rat> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A430> CAMPO A <IC> <SALDO DICH. int.incap> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A431> CAMPO A <1C> <1a RATA DICH. int.incap> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A432> CAMPO A <MR> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A433> CAMPO A <1E> <1.RATA DICH. imp.rimb.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A434> CAMPO A <2R> <2.RATA DICH. imp.rimb.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A435> CAMPO A <ES> <ADD.REG.CONI. imp. trat> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A436> CAMPO A <E2> <ADD.REG.CONI.imp. rimb> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A437> CAMPO A <EX> <ADD.REG.CONI.int.X rat TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A438> CAMPO A <EI> <ADD.REG.CONI.int.X inc> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A439> CAMPO A <MR> <ADD.REG.DICH.int.incap> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A440> CAMPO A <TA> <TAS.SEPA.DICH imp.tratt> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A441> CAMPO A <TI> <TAS.SEPA.DICH int.x rat> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A442> CAMPO A <TP> <TAS.SEPA.CONI imp.trat > TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A443> CAMPO A <TC> <TAS.SEPA.DICH int.x inc> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A444> CAMPO A <TR> <TAS.SEPA.DICH imp.rimb.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A445> CAMPO A <AZ> <ADDIZ.LE REG.imp.trat.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A446> CAMPO A <AR> <ADD.REG.DICH.imp.rimb.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A447> CAMPO A <AT> <ADD.REG.DICH. int.x rat> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A448> CAMPO A <AU> <ADDIZ.LE COM.imp.trat.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A449> CAMPO A <SR> <ADD.REG.DICH.imp.tratt> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A450> CAMPO A <LR> <ADD.COM.DICH.imp.rimb.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A451> CAMPO A <1S> <ADD.COM.DICH.int.x inc.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A452> CAMPO A <1T> <ADD.COM.DICH.int.x rat.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A453> CAMPO A <2S> <ADD.COM.DICH.imp.tratt> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A454> CAMPO A <E1> <ADD.COM.CONI.imp.rimb.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A455> CAMPO A <SC> <ADD.COM.CONI.int.x inc.> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A456> CAMPO A <LV> <ADD.COM.CONI.int.x rat TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A457> CAMPO A <EL> <ADD.COM.CONI.imp.tratt> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A458> CAMPO A <EC> <2.RATA CONI. imp.tratt> TAB.<PV> PARTE<1> CHIAVE<77A459> CAMPO A <AS> <1.RATA CONI int. X rat.> 4) STAMPARE LE TABELLE 'P1' E 'PV' E CONTROLLATE ATTENTAMENTE LO INSERIMENTO DEI DATI CONFRONTANDO QUANTO QUI RIPORTATO.

20 20 (PREDISPOSIZIONE MOD. 770/SD) - Generazione e stampa del nuovo mod. 770/SD (dati relativi all'assistenza fiscale) ESECUZIONE DEL PROGRAMMA DI DENUNCIA PER LO SCARICO DEI DATI DEL MOD. 770/SD. Solo dopo aver modificato e stampato le tabelle P1 e PV sara' possibile accedere alle "STAMPA AUSIL." e mandare il programma denominato "GESTIONE MODELLI FISCALI - Parte 1" (v. sotto). N.B. MANDARE LA PARTE 1A SOLO LA PRIMA VOLTA, in modo da scaricare i dati fiscali. GESTIONE MODELLI FISCALI SCELTA PARAMETRI PER L'ANNO DI DENUNCIA 2000 E CON IL NUMERO D'ORDINE PROGRESSIVO 1 ( o per le sole liquidazioni erogate dal.. al.. ) Parte 1a: VALORIZZAZIONE DELL'ARCHIVIO AUSILIARIO CON I DATI DEL LIQUIDATO.. Modello 770/SA e C.U.D. - dati IRPEF _ dati di cassa pensioni I.N.P.D.A.P. _ Modello 770/SA a maggio - dati assicurativi I.N.A.I.L _ Modello 770/SC a maggio - redditi lavoro autonomo e taluni redditi diversi.. _ Modello 770/SD a maggio - dati dell'assistenza fiscale prestata dai C.A.A.F. 1 Parte 2a: STAMPA DEI MODELLI FISCALI PRESENTI NELL'ARCHIVIO AUSILIARIO... Il C.U.D. con le prefincature: 1=completo, 2= solo pagina 2, 3=solo pagina 3 _ Ritenuta d'acconto (C.U.D.) per compensi da terzi erogati dall'ente... _ Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC 1 Mod.770/SD assistenza fiscale _ Parte 3a: SCARICO DEI DATI SU SUPPORTO MAGNETICO PER I MODELLI FISCALI... Modello 770/SA _ Mod.770/SB _ Mod.770/SC _ Mod.770/SD assistenza fiscale _ Modello 730 a maggio solo per i soggetti interessati all'assistenza fiscale _ Generazione rate di addizionale regionale e comunale da trattenere ai dipen. _ Esempio di diagnostica emessa: PE50 SOLO PER I NEO ASSISTITI: accedere nell' archivio ausiliario e inserire questi parametri per attribuire il codice C.A.A.F.(CA01, CA02, etc ): ai restanti dipendenti viene attribuito il C.A.A.F. dello scorso anno. Se il sostituto d imposta fa da C.A.A.F. viene attribuito il codice CA00 (C.A.A.F. 00) ** ATTENZIONE: BOSCOLO LORENZO MATR. 1 ** Inserire il codice del CAAF <?> che ha prestato assistenza fiscale ** codice CAAF nell'arch. ausiliario nel solo Progr.<01> v. esempio : ** Richiesta <VE> Matricola< 23> Anno<2000> Progr.<01> tipo dato<18>

GESTIONE MODELLO 770

GESTIONE MODELLO 770 GESTIONE MODELLO 770 1 PREREQUISITI HARDWARE 1. Sistema Operativo Windows 95/98 2. Processore Pentium o superiore 3. 500 Mb disco fisso 4. 32 Mb di Ram 2 ANNO DICHIARAZIONE L anno dichiarazione consente

Dettagli

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 MEMORIE NUMERICHE 1 Redditi lavoro dipendente e assimilati (Cas. 1) 2 Assegni periodici corrisposti dal coniuge (Cas. 5) 3-18 Caselle da 11 a 26 19 Altri datori - Imponibile

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA 2015

CERTIFICAZIONE UNICA 2015 CERTIFICAZIONE UNICA 201 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART., COMMI -ter e -quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 199, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 201 DATI ANAGRAFICI AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO

Dettagli

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD :

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Modello CUD 2011 1 Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Il programma per stampare il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella

Dettagli

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE

COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE COMUNICAZIONE DATI CERTIFICAZIONI LAVORO DIPENDENTE, ASSIMILATI ED ASSISTENZA FISCALE la comunicazione richiede tutti i dati già presenti nelle certificazioni rilasciate ai dipendenti. In particolare i

Dettagli

Per la gestione del CUD sono stati adeguati i programmi ai nuovi formati. Non ci sono variazioni nei menù che restano invariati.

Per la gestione del CUD sono stati adeguati i programmi ai nuovi formati. Non ci sono variazioni nei menù che restano invariati. GESTIONE MODELLO CUD 2008 PER I REDDITI ANNO 2007 Per la gestione del CUD sono stati adeguati i programmi ai nuovi formati. Non ci sono variazioni nei menù che restano invariati. Da Menù Menù Gestione

Dettagli

Ascotweb Personale. Allegato 1 alla Nota di Rilascio Modello 770/2015. Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015

Ascotweb Personale. Allegato 1 alla Nota di Rilascio Modello 770/2015. Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015 Ascotweb Personale Allegato 1 alla Nota di Rilascio Modello 770/2015 Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015 Tutti i diritti riservati. Proprietà INSIEL SpA IAQ-AQ-MD-17 Pag.1 di 27 INDICE Note per

Dettagli

Certificazione Unica (c.d. CU2015)

Certificazione Unica (c.d. CU2015) (c.d. CU2015) Indice degli argomenti Introduzione 1. Disposizioni normative 2. Prerequisiti tecnici 3. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 4. Stampa Certificazioni Unica Assis tenza tecni

Dettagli

Denominazione 80078750587 ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Indirizzo di posta elettronica. Cognome 2 PRNCGS59A54E379V PERINI CADIGIA ESTER

Denominazione 80078750587 ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Indirizzo di posta elettronica. Cognome 2 PRNCGS59A54E379V PERINI CADIGIA ESTER CUD 2014 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL ART. 4, COMMI -ter e -quater, DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, n. 322, RELATIVA ALL ANNO 2013 AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D IMPOSTA Codice fiscale

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi della Certificazione Unica (CU) che DEVONO essere inseriti

Dettagli

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 )

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) CONG730 2015 2/47 INDICE Conguagli del sostituto d imposta per risultanze modello 730... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli

Dettagli

IRPEF, conguaglio 2014 Le procedure da seguire per effettuare correttamente i calcoli

IRPEF, conguaglio 2014 Le procedure da seguire per effettuare correttamente i calcoli IRPEF, conguaglio 2014 Le procedure da seguire per effettuare correttamente i calcoli Ecco qui di seguito, una sintesi della normativa generale che regola le operazioni relative al conguaglio di fine anno.

Dettagli

OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate)

OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate) OPERAZIONI SOCIETARIE STRAORDINARIE (paragrafo 4.2 delle istruzioni 770 Semplificato 2015 dell Agenzia delle Entrate) 770/2015 Sono previste particolari modalità di compilazione del modello 770 Semplificato,

Dettagli

Sviluppo collegamento Voci 730/4. Sviluppo collegamento Voci Risultanze Modello 730-4/2013. Data rilascio: GIUGNO 2013

Sviluppo collegamento Voci 730/4. Sviluppo collegamento Voci Risultanze Modello 730-4/2013. Data rilascio: GIUGNO 2013 Sviluppo collegamento Voci Risultanze Modello 730-4/2013 Data rilascio: GIUGNO 2013 Lo scopo che si prefigge questa documentazione è di elencare le Voci Automatiche che sono state previste per la rappresentazione,

Dettagli

Certificazione Unica

Certificazione Unica Nota Salvatempo Contabilità 13.0 15 GENNAIO 2014 Certificazione Unica Premessa normativa Il decreto legislativo n. 175/2014 pubblicato in G.U. il 29 novembre 2014, recante disposizioni in materia di semplificazioni

Dettagli

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40.1 NOZIONI GENERALI I numerosi interventi legislativi in materia di previdenza e le varie fusioni aziendali, hanno reso necessaria una continua contrattazione

Dettagli

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe 1 \ 6 Cos è TeamSystem la gestione PDF Gecom Paghe FAQ CUD 2006 2 \ 6 Per un dipendente licenziato e riassunto viene stampato un solo CUD con i dati dell ultima matricola Non sono stati inseriti i dati

Dettagli

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE

RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE M:\MANUALI\MANUALE_GESTIONE_FPC\RIEP_CIRCOLARI_AGG_200706.DOC RIEPILOGO DELLE CIRCOLARI DI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2007 GESTIONE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE Di seguito riportiamo in un unico documento tutte

Dettagli

Oggetto: Comunicazione al contribuente degli esiti della liquidazione automatizzata dell imposta dovuta sui redditi soggetti a tassazione separata

Oggetto: Comunicazione al contribuente degli esiti della liquidazione automatizzata dell imposta dovuta sui redditi soggetti a tassazione separata Roma, 06 giugno 2005 Direzione Centrale Gestione Tributi CIRCOLARE N. 30/E Oggetto: Comunicazione al contribuente degli esiti della liquidazione automatizzata dell imposta dovuta sui redditi soggetti a

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003

SEMPLIFICATO. Anno 2012. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede un

Dettagli

Fiscal Flash N. 41. Entro fine mese la consegna della certificazione unica (CUD) La notizia in breve 20.02.2014. Premessa

Fiscal Flash N. 41. Entro fine mese la consegna della certificazione unica (CUD) La notizia in breve 20.02.2014. Premessa Fiscal Flash La notizia in breve N. 41 20.02.2014 Entro fine mese la consegna della certificazione unica (CUD) Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: CUD La certificazione unica dei redditi di lavoro

Dettagli

La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi

La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale È stato approvato con provvedimento dell Agenzia delle Entrate del 15 gennaio 2014 Prot.5131-2014

Dettagli

Travaso da CU a Mod. 770

Travaso da CU a Mod. 770 HELP DESK Nota Salvatempo L0013 MODULO Travaso da CU a Mod. 770 Quando serve Per effettuare il travaso delle Certificazioni Uniche e dei quadri ST-SV-SX - SY al Modello 770. Novità Il travaso dei quadri

Dettagli

Indice. 1 Definizione di cedolino paga ------------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Definizione di cedolino paga ------------------------------------------------------------------------- 3 LEZIONE ANALISI DELLA RETRIBUZIONE DOTT. GIUSEPPE IULIANO Indice 1 Definizione di cedolino paga ------------------------------------------------------------------------- 3 1 Definizione di cedolino paga

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. LUGLIO 998, N. 3 RELATIVA ALL'ANNO 0 Pagina AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D'IMPOSTA Codice fiscale Cognome

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003)

SEMPLIFICATO. Anno 2014. Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lgs. n. 196/2003) SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali (art. d.lgs. n. 9/00) Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i dati raccolti e quali sono i diritti riconosciuti

Dettagli

Prot. n. 50 - Ufficio V

Prot. n. 50 - Ufficio V Prot. n. 50 - Ufficio V Data Roma, 23 febbraio 2015 Messaggio 023/2015 Destinatar Utenti NoiPA i Tipo Messaggio Area NoiPA Oggetto: Modello Certificazione unica 2015 Conguaglio contributivo e fiscale relativo

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016

LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 LA CERTIFICAZIONE UNICA 2016 L Agenzia delle entrate, con provvedimento del 15 gennaio 2016, ha reso disponibile la versione definitiva della Certificazione Unica 2016, meglio nota come CU, da utilizzare

Dettagli

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730

CONG730 2010. Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730 Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 INDICE Circolare Agenzia delle Entrate n. 16/2010: conguagli del sostituto d imposta... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli a credito... 3 Conguagli a debito... 3

Dettagli

Ascotweb Personale. Allegato 2 alla Nota di Rilascio Assistenza fiscale. Versione 16.03.00. Data di rilascio 10/07/2015

Ascotweb Personale. Allegato 2 alla Nota di Rilascio Assistenza fiscale. Versione 16.03.00. Data di rilascio 10/07/2015 Ascotweb Personale Allegato 2 alla Nota di Rilascio Assistenza fiscale Versione 16.03.00 Data di rilascio 10/07/2015 Tutti i diritti riservati. Proprietà INSIEL SpA IAQ-AQ-MD-17 Pag.1 di 41 SOMMARIO 1.

Dettagli

SEMPLIFICATO. BOZZA INTERNET del 9/12/2013. Anno 2013. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n.

SEMPLIFICATO. BOZZA INTERNET del 9/12/2013. Anno 2013. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. BOZZA INTERNET del 9//0 SEMPLIFICATO 0 Anno 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati

Dettagli

6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello

6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello 6. Sgravio contributivo contrattazione secondo livello 6.1 Riferimenti normativi Legge n. 247/2007 - art. 67; Decreto Ministero dell Economia e Finanze del 7 maggio 2008 (G.U. del 31/7/2008); Circolare

Dettagli

STAMPA IMPORTI UFFICIO PENSIONI

STAMPA IMPORTI UFFICIO PENSIONI STAMPA IMPORTI UFFICIO PENSIONI 1. PREMESSA... 2 2. LA FUNZIONE... 3 3. STAMPA DATI TEORICI... 7 3.1 CAMPO IMPORTO TEORICO IN VOCI E FORMULE... 9 4. STAMPA DATI REALI... 13 4.1 LE VOCI 8000... 16 5. PERSONALE

Dettagli

Di seguito, riepiloghiamo i campi del CUD che DEVONO essere inseriti nel modello di dichiarazione:

Di seguito, riepiloghiamo i campi del CUD che DEVONO essere inseriti nel modello di dichiarazione: Indicazioni sulla Compilazione dei Quadri del Modello 730/2012 in presenza di CUD 2012 Di seguito, riepiloghiamo i campi del CUD che DEVONO essere inseriti nel modello di dichiarazione: Reddito lavoro

Dettagli

Studio Tributario e Societario

Studio Tributario e Societario Studio Tributario e Societario Studio Tributario e Societario Convegno Novità Tributarie 2011/2012 Genova, 19 Gennaio 2012 La tassazione delle persone fisiche come stumento di redistribuzione della ricchezza:

Dettagli

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione.

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione. DIREZIONE CENTRALE DELLE ENTRATE Roma, 4-7-2005 Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali e per loro tramite: - Alle Amministrazioni Statali - Agli Enti con Personale Iscritto alle Casse CPDEL,

Dettagli

La certificazione unica CUD

La certificazione unica CUD La certificazione unica CUD Il datore di lavoro sostituto d'imposta dei propri dipendenti: il CUD Entro il 28 febbraio di ogni anno (fino al 2007 il termine era il 15 marzo) il sostituto deve rilasciare

Dettagli

Documento sul Regime Fiscale

Documento sul Regime Fiscale FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DELLA HEWLETT- PACKARD ITALIANA S.r.l. E DI ALTRE SOCIETA DEL GRUPPO HEWLETT-PACKARD Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 1538 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE (aggiornato

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 20 DICEMBRE 1999 «Trattamento di fine rapporto e istituzione dei fondi pensione dei pubblici dipendenti». (Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2000

Dettagli

Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga

Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga Circolare n. 12 del 17 luglio 2014 Compensazione bonus 80,00 euro erogati in busta paga INDICE 1 Premessa... 2 2 Disciplina prevista dal testo originario del DL 66/2014... 2 2.1 Utilizzo delle ritenute

Dettagli

Conguaglio risultanze 730

Conguaglio risultanze 730 Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2012.00.10 ) INDICE Circolare Agenzia delle Entrate n. 15/2012: conguagli del sostituto d imposta... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli

Dettagli

SEMPLIFICATO. Anno 2010. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003

SEMPLIFICATO. Anno 2010. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 SEMPLIFICATO 0 Anno 00 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dellʼart. del D.Lgs. n. 9 del 00 Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 9, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241504A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE 770 / 2015... 3 CERTIFICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI... 3 CONTI INDIVIDUALI / 2015... 3 DELEGA F24... 4 COLLEGAMENTO CON IL MODULO

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

Conguagli di fine anno 2013

Conguagli di fine anno 2013 Guida Operativa ai Conguagli di fine anno 2013 Data rilascio: NOVEMBRE 2013 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di elencare una serie di azioni utili allo sviluppo controllato dei Conguagli

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi del CUD che DEVONO essere inseriti nel 730: Reddito lavoro dipendente Punto

Dettagli

Mod. 730/2015 quadro C: bonus IRPEF e Certificazione Unica Saverio Cinieri - Dottore commercialista e pubblicista

Mod. 730/2015 quadro C: bonus IRPEF e Certificazione Unica Saverio Cinieri - Dottore commercialista e pubblicista Mod. 730/2015 quadro C: bonus IRPEF e Certificazione Unica Saverio Cinieri - Dottore commercialista e pubblicista ADEMPIMENTO " NOVITA " FISCO I contribuenti che possiedono redditi di lavoro dipendente,

Dettagli

Erogazione mensile del TFR- QUIR

Erogazione mensile del TFR- QUIR Erogazione mensile del TFR- QUIR Nuoro 11 giugno 2015 Premessa sensi dell art. 1, co. 26, della legge di stabilità 2015, i lavoratori dipendenti del settore privato possono richiedere ai rispettivi datori

Dettagli

Circolare N.23 del 13 Febbraio 2014

Circolare N.23 del 13 Febbraio 2014 Circolare N.23 del 13 Febbraio 2014 CUD 2014. Scade il 28 febbraio il termine per la consegna ai contribuenti Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che il prossimo 28.02.2014 scade il termine

Dettagli

Certificazione dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati Novità Modello CUD 2014

Certificazione dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati Novità Modello CUD 2014 n 07 del 14 febbraio 2014 circolare n 143 del 13 febbraio 2014 referente BERENZI/mr Certificazione dei redditi di lavoro dipendente, equiparati ed assimilati Novità Modello CUD 2014 Con il Provvedimento

Dettagli

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE M:\Manuali\Circolari_mese\2007\04\FPC_042007.doc GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE A partire dall anno 2007 le aziende del settore privato che hanno alle loro dipendenze almeno 50 dipendenti sono tenute al

Dettagli

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 Documento sul regime fiscale Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 aggiornato il 24 settembre 2015 Sommario 1 Regime fiscale dei contributi... 3 2 Regime fiscale della

Dettagli

La gestione Informatica

La gestione Informatica Collaborazioni ed Incarichi Esterni La gestione Informatica Dott. Claudia Rosati 1 Aspetti Generali 2 Aspetti generali Nella procedura di contabilità del CNR, SIGLA, la gestione delle collaborazioni e

Dettagli

I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi), possono presentare la dichiarazione con il modello 730.

I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi), possono presentare la dichiarazione con il modello 730. 03 giugno 2013 Più tempo per consegnare il modello 730 ai Caf o ai professionisti abilitati. Un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, firmato il 29 maggio scorso, ha fatto slittare dal 31

Dettagli

Guida operativa alla Estrazione dati per Modello 770/2014 Redditi 2013. Guida Operativa. Estrazione Dati. per. Modello 770/2014.

Guida operativa alla Estrazione dati per Modello 770/2014 Redditi 2013. Guida Operativa. Estrazione Dati. per. Modello 770/2014. Guida Operativa Estrazione Dati per Modello 770/2014 Redditi Data rilascio: MAGGIO 2014 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di rendere ancora più semplici le operazioni di: Estrazione dati da

Dettagli

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013 Manuale NoiPA Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide Versione 2.0 del 14/02/2013 1 Indice 1 Gestione Stipendi... 4 1.1 Stipendi... 4 1.1.1 Aggiornamento Partite... 5 1.1.1.1 Competenze

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

Gestione contributiva 'Ferie non godute'

Gestione contributiva 'Ferie non godute' UR1007105030 Gestione contributiva 'Ferie non godute' Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in

Dettagli

Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale.

Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale. Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale. Chiusura anno 2013 Impostare la data di lavoro al 31/12/2013

Dettagli

1 ANF NUOVE TABELLE VALIDE DAL 1 LUGLIO 2013 (redditi 2012)

1 ANF NUOVE TABELLE VALIDE DAL 1 LUGLIO 2013 (redditi 2012) Circolare n. 3.04.11 del 12/06/2013 (2.08.07 AlaPagWin) Per effettuare il seguente aggiornamento devono essere stati effettuati tutti gli aggiornamenti precedenti. Rammentiamo per coloro che hanno la procedura

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo Allegato B SPECIFICHE TECNICHE PER LA TRASMISSIONE DELLE COMUNICAZIONI RELATIVE AL RISULTATO CONTABILE

Dettagli

Gecom Paghe PASSAGGIO D ANNO 2013 / 2014. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2014.00.00 )

Gecom Paghe PASSAGGIO D ANNO 2013 / 2014. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2014.00.00 ) Gecom Paghe PASSAGGIO D ANNO ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2014.00.00 ) 2 / 18 INDICE Operazioni di passaggio d anno... 3 AZZERA eseguito solo per alcune aziende... 4 Dettaglio operazioni di chiusura / apertura

Dettagli

N E W S L E T T E R Area Risorse Umane

N E W S L E T T E R Area Risorse Umane N E W S L E T T E R Area Risorse Umane SPECIALE BUSTA PAGA CHIARA Numero 10-29 ottobre 2002 Questo numero speciale della N E W S L E T T E R tratta un tema molto tecnico e da addetti ai lavori, ma che

Dettagli

BONUS 80 EURO, BONUS BEBÈ E TFR IN BUSTA PAGA

BONUS 80 EURO, BONUS BEBÈ E TFR IN BUSTA PAGA S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO NUOVI ADEMPIMENTI FISCALI DOPO LA LEGGE DI STABILITÀ BONUS 80 EURO, BONUS BEBÈ E TFR IN BUSTA PAGA Francesca Gerosa Commissione Diritto Tributario Nazionale

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Iscritto all Albo dei Fondi Pensione 1^ Sez. Speciale - Fondi Pensione Preesistenti - numero 1146 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE - Documento approvato dal Consiglio di amministrazione del 1 aprile 2015 -

Dettagli

MODELLO 770/2001 PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001. Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU

MODELLO 770/2001 PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001. Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU MODELLO 770/2001 (DICHIARAZIONE PER LE RITENUTE, I CONTRIBUTI E I PREMI ASSICURATIVI RELATIVI AL 2000) Novità 2001 Novità 2001: Modello Base Quadro SC Quadro SS Quadro ST Quadro SU DEVONO PRESENTARE IL

Dettagli

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.3.5. Data rilascio: Giugno 2015

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.3.5. Data rilascio: Giugno 2015 Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 5.0.3.5 Data rilascio: Giugno 2015 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella Rel.5035.

Dettagli

INPDAP (DMA): 27/10/04 9/12/04 770, UNICO, DMA

INPDAP (DMA): 27/10/04 9/12/04 770, UNICO, DMA #$%! "#$%#&'()(( Denuncia mensile analitica INPDAP (DMA): applicazione circolari 27/10/04 e 9/12/04 Entratel: Esempio Controllo e trasmissione 770, UNICO, DMA Creazione di un file compresso per il salvataggio

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DEL PROSPETTO DI LIQUIDAZIONE DATI IDENTIFICATIVI Sono riportati il codice fiscale, il cognome e il nome o la denominazione del sostituto d'imposta o del CAF o del professionista abilitato

Dettagli

Cognome Nome Sesso - - M F 100 % 90 %

Cognome Nome Sesso - - M F 100 % 90 % DATI DELL ADERENTE Cognome Nome Sesso - - M F Codice fiscale Data di nascita Luogo di nascita Indirizzo di residenza Comune Telefono OPZIONE PRESCELTA per l erogazione della posizione individuale CAP Num.

Dettagli

COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO. ProfessionistiScuola.it

COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO. ProfessionistiScuola.it COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO Numero Partita = è il numero identificativo di Partita di Spesa Fissa del dipendente. È importante indicare tale numero identificativo ogni volta che si debba

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

Studio Tarcisio Bologna

Studio Tarcisio Bologna NUOVI TERMINI PER L ASSISTENZA FISCALE In attesa della pubblicazione definitiva del modello 730/2015 con le relative istruzioni, la presente Informativa ripercorre le principali scadenze, nonché i vari

Dettagli

Gestione del Personale

Gestione del Personale Gestione funzionale e completa del Personale sia dal punto di vista giuridico che da quello finanziario. La procedura consente di elaborare, per ciascun mese, due mensilità ordinarie e 98 mensilità straordinarie

Dettagli

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.)

Agg.905S Contabilità. Manuale Utente. Assist. Clienti. A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Agg.905S Contabilità Manuale Utente A cura di: VERS. 13.11.2012 (T.M.) Assist. Clienti Sommario PAG.2 Sommario Contenuto dell aggiornamento:... 1 Contesto. Dal sole 24 ore... 1 Processo:... 5 Operazioni

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile Strumento utile alla lettura del Cedolino Stipendi Trattamento Economico Fonti normative Le fonti normative che regolano il trattamento economico del personale in servizio presso le Università si differenziano

Dettagli

Circolare N.52 del 06 Aprile 2012

Circolare N.52 del 06 Aprile 2012 Circolare N.52 del 06 Aprile 2012 Modello 730/2012. Il 30 Aprile è la scadenza per chi ha scelto di presentare la dichiarazione al proprio sostituto di imposta Modello 730/2012: il 30 aprile 2012 è la

Dettagli

AGGIORNAMENTO G 28/01/2016

AGGIORNAMENTO G 28/01/2016 AGGIORNAMENTO G 28/01/2016 SOMMARIO 1. AGGIORNAMENTI TABELLE 3 1.1. VARIAZIONI CONTRATTUALI MESE DI GENNAIO... 3 1.2. AGGIORNAMENTI RELATIVI A CONTRIBUTI, ALIQUOTE ED ENTI... 4 1.2.1 ADDIZIONALI REGIONALI...

Dettagli

Note di Rilascio Utente Fix 10.20.10

Note di Rilascio Utente Fix 10.20.10 31/03/2010 Note di Rilascio Utente Fix 10.20.10 CONTENUTI - StudioNeXt - 1. RICALCOLO... 1 Modulo Paghe Ricalcolo per l azienda con conguaglio fiscale nell Anno Successivo... 1 2. MODULO BASE... 2 residenti

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA2016

CERTIFICAZIONE UNICA2016 CERTIFICAZIONE UNICA2016 TIPO I COMUNICAZIONE ATI RELATIVI AL SOSTITUTO Annullamento Sostituzione Cognome o enominazione Nome Telefono o fax prefisso numero Indirizzo di posta elettronica ATI RELATIVI

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI CONTRIBUZIONE

RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI CONTRIBUZIONE RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI CONTRIBUZIONE Come viene alimentata la posizione previdenziale? Il finanziamento è attuato mediante contribuzione a carico del lavoratore, del datore di lavoro e tramite

Dettagli

DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE

DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE DECESSO DEL LAVORATORE DIPENDENTE In caso di decesso del lavoratore dipendente sono previste diverse modalità di tassazione a seconda che si tratti delle somme già corrisposte al lavoratore o di somme

Dettagli

2 DISCIPLINA PREVISTA DAL TESTO ORIGINARIO DEL DL 66/2014

2 DISCIPLINA PREVISTA DAL TESTO ORIGINARIO DEL DL 66/2014 Dott. Mauro ROVIDA Dott. Luca Andrea CIDDA Dott. Francesca RAPETTI Dott. Pietro GRONDONA Dott. Luca GIACOMETTI Dott. Paolo STAGNO Dott. Barbara MARINI Dott. Micaela MARINI Dott. Paolo PICCARDO Telef.:

Dettagli

Le novità della previdenza complementare sul mod. Cud 2008 di Marco Piacenti

Le novità della previdenza complementare sul mod. Cud 2008 di Marco Piacenti Le novità della previdenza complementare sul mod. Cud 2008 di Marco Piacenti Iniziamo la pubblicazione di una serie di interventi di approfondimento sulle novità del modello Cud 2008. Si parte con l analisi

Dettagli

La busta paga: questa sconosciuta

La busta paga: questa sconosciuta La busta paga: questa sconosciuta Elementi contrattuali, fiscali e previdenziali. Giorgio Cavallero La retribuzione netta si ottiene: a) retribuzione lorda b) contributi previdenziali/assistenziali obbligatori

Dettagli

DOCUMENTO FISCALE. Sede legale: Piazza Cola di Rienzo n.80a 00192 Roma C.F. 97151420581 tel. 0636006135 0636086392 fax 063214994 fondapi@fondapi.

DOCUMENTO FISCALE. Sede legale: Piazza Cola di Rienzo n.80a 00192 Roma C.F. 97151420581 tel. 0636006135 0636086392 fax 063214994 fondapi@fondapi. FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DIPENDENTI DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE ASSOCIAZIONE RICONOSCIUTA D.M. LAVORO 5.6.2001 - ISCRIZIONE ALBO FONDI PENSIONE N 116 DOCUMENTO FISCALE

Dettagli

IL CALCOLO DELLA BUSTA PAGA

IL CALCOLO DELLA BUSTA PAGA IL CALCOLO DELLA BUSTA PAGA REQUISITI DELLA BUSTA PAGA Corrispettività: deve trattarsi di importi che trovano causa diretta ed indiretta nel rapporto di lavoro; Onerosità: la prestazione di lavoro subordinato

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE SERVIZI INFORMATIVI E DELL INNOVAZIONE Prot. n. 50 - Ufficio V Data Roma 19 febbraio

Dettagli

NOVITA FEBBRAIO 2008

NOVITA FEBBRAIO 2008 NOVITA FEBBRAIO 2008 SOMMARIO 1.1 CONTROLLO ANTICIPO TFR... 2 1.2 GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^... 3 1.2.1 ANAGRAFICA DITTA... 3 1.2.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE... 4 1.2.3 CHIUSURE MENSILI...11 1.3 GESTIONE

Dettagli

MODULO B La contabilità generale: costituzione, acquisti e vendite

MODULO B La contabilità generale: costituzione, acquisti e vendite MODULO B La contabilità generale: costituzione, acquisti e vendite LEZIONE 7 La costituzione delle imprese individuali pag. 30 Comunicazione unica d impresa LEZ. 7 pag. 30 Questo testo sostituisce la parte

Dettagli

MEDICI OSPEDALIERI - TRATTENUTA NON DOVUTA PER IL TFR. Marco Perelli Ercolini

MEDICI OSPEDALIERI - TRATTENUTA NON DOVUTA PER IL TFR. Marco Perelli Ercolini MEDICI OSPEDALIERI - TRATTENUTA NON DOVUTA PER IL TFR Marco Perelli Ercolini Già in passato era stato sostenuto il sospetto di illecito nella trattenuta INPDAP per il Tfr. Ma nessun sindacato aveva poi

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO AVIVA

FONDO PENSIONE APERTO AVIVA FONDO PENSIONE APERTO AVIVA FONDO PENSIONE ISTITUITO IN FORMA DI PATRIMONIO SEPARATO DA AVIVA S.P.A. (ART. 12 DEL DECRETO LEGISLATIVO 5 DICEMBRE 2005, N. 252) DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE FONDO PENSIONE

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione)

FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA. 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) Allegato alla Nota Informativa FONDO PENSIONE APERTO AURORA PREVIDENZA DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1. Regime fiscale della forma pensionistica complementare (fondo pensione) I fondi pensione, istituiti

Dettagli

All Agenzia delle Entrate Ufficio di Ricorso per rimborso Irpef trattenuta dal sostituto di imposta e non dovuta.

All Agenzia delle Entrate Ufficio di Ricorso per rimborso Irpef trattenuta dal sostituto di imposta e non dovuta. All Agenzia delle Entrate Ufficio di Ricorso per rimborso Irpef trattenuta dal sostituto di imposta e non dovuta. Il sottoscritto nato a il 19, residente a Codice fiscale Premesso che presso la Cassa di

Dettagli

Come leggere la busta paga

Come leggere la busta paga Come leggere la busta paga Indice Che cosa è pag. 3 A cosa serve pag. 4 La struttura della busta paga pag. 5 Intestazione (dati ditta dati anagrafici e contrattuali lavoratore) pag. 6 Corpo della Busta

Dettagli

Modello di Certificazione Unica ( CU )

Modello di Certificazione Unica ( CU ) Modello di Certificazione Unica ( CU ) Introduzione A partire dal 2015 per il periodo d'imposta 2014, i sostituti d'imposta dovranno trasmettere in via telematica all'agenzia delle Entrate, le certificazioni

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL MODELLO TELEMATICO

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL MODELLO TELEMATICO Istruzioni per la compilazione della comunicazione telematica del reddito professionale e per il pagamento dei contributi a saldo REDDITI ANNO 2014 INDICE INTRODUZIONE 1. Chi deve compilare e inviare la

Dettagli

Certificazione Unica. Emesso da: Zucchetti spa Divisione Nuova Informatica 22/05/2015. Nome File Data Pagina CU.pdf 22/05/2015 1 di 10

Certificazione Unica. Emesso da: Zucchetti spa Divisione Nuova Informatica 22/05/2015. Nome File Data Pagina CU.pdf 22/05/2015 1 di 10 Certificazione Unica CU.pdf 22/05/2015 1 di 10 INDICE Registrazione Anagrafica Unica...3 Recupero ritenute d acconto a modulo CU...4 Parametri di stampa...5 Lancio recupero...6 770...10 CU.pdf 22/05/2015

Dettagli

Documento Sul Regime Fiscale

Documento Sul Regime Fiscale 2015 Documento Sul Regime Fiscale Il presente documento illustra sinteticamente il regime fiscale in vigore a decorrere dall 1 gennaio 2007, alla luce delle disposizioni dell Agenzia delle Entrate (Circolare

Dettagli