CORSO DI DIPLOMA (CAS) FORMATORE / FORMATRICE DI TIROCINIO SCOLASTICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO DI DIPLOMA (CAS) FORMATORE / FORMATRICE DI TIROCINIO SCOLASTICO"

Transcript

1 CORSO DI DIPLOMA (CAS) FORMATORE / FORMATRICE DI TIROCINIO SCOLASTICO

2 Alta scuola pedagogica dei Grigioni Reparto Aggiornamento Scalärastr Coira Tel Concetto e redazione Dr. Chantal Marti-Müller, Direttrice reparto della Formazione professionale pratica ASPGR Peter Loretz, Settore Formazione pratica professionale ASPGR Luzius Meyer, Direttore reparto Aggiornamento ASPGR Tanja Jud, Collaboratrice scientifica ASPGR Iscrizioni all'alta scuola pedagogica dei Grigioni Modulo d'iscrizione in questo opuscolo o: > Weiterbildung > Zusatzausbildungen > CAS Ausbildnerin/ Ausbildner Schulpraxis FEBBRAIO 2009 ALTA SCUOLA PEDAGOGICA DEI GRIGIONI I 2

3 UNA FORMAZIONE SUPPLEMENTARE DI DUE CICLI PER INSEGNANTI DI TIROCINIO La pratica professionale (tirocinio) costituisce una delle parti essenziali dello studio presso l'alta scuola pedagogica dei Grigioni. Nei tirocini le studentesse e gli studenti hanno l'opportunità di confrontarsi con il mestiere dell'insegnamento e di dare uno sguardo alla realtà scolastica di tutti i giorni. Accompagnare le studentesse e gli studenti nei loro tirocini presso le scuole e le scuole dell'infanzia rappresenta un compito delicato e importante, e per questo le e gli insegnanti di tirocinio ottengono un ampio sostegno da parte dell'aspgr. Alle e agli insegnanti interessati a questo genere di impegno, offriamo tra le altre cose un corso di aggiornamento di due cicli, gratuito, a cui interverranno personalità di spicco del settore. Detto corso di aggiornamento è stato pensato come corso di diploma e si conclude con il rilascio di un diploma di Formatrice/formatore di tirocinio, riconosciuto a livello elvetico. Il primo ciclo, di base (previamente CDS), abilita le/i partecipanti all'attività nella funzione di insegnanti di tirocinio per studentesse e studenti del primo anno di formazione presso l'aspgr. Il secondo ciclo, il ciclo di diploma, tende a un ampliamento relativo all'assetto delle competenze nell'ambito della consulenza pratica scolastica. Le/i partecipanti vengono introdotti, a un livello approfondito, a vari strumenti per la gestione di colloqui e si confrontano con i risultati più attuali provenienti dalla ricerca in campo didattico. STRUTTURA E OBIETTIVI Il corso di diploma è strutturato modularmente sull'arco di due cicli. Esso termina con un lavoro di diploma orientato alla pratica. I vari moduli possono essere frequentati anche singolarmente. Alle due parti del corso di diploma vengono assegnati punti di credito ECTS, in base alle modalità previste dagli accordi di Bologna. Ciò agevola il riconoscimento delle competenze così acquisite in prospettiva di una formazione ulteriore. L'intero corso di diploma è composto da 11 moduli per un totale di 23 giorni di corsi e si tiene in modo complementare alla professione, in genere quando non si hanno lezioni. Salvo casi particolari, il corso deve essere portato a termine nel giro di tre anni. Comprende complessivamente 360 ore di attività, il che corrisponde a 12 punti ECTS. Il ciclo di base (previamente CDS) è costituito da 13 giorni di corsi e da circa 30 ore di attività autonoma, corrispondenti a 4 punti ECTS. Il corso concluso con successo viene certificato con un attestato di insegnante di tirocinio e autorizza all'attività in funzione di insegnante di tirocinio per studentesse e studenti del 1. anno di formazione all'aspgr. Il ciclo che conduce al diploma è costituito da 10 giorni di corsi e da circa 130 ore di attività autonoma, corrispondenti a 8 punti ECTS. Questo ciclo è rivolto a coloro che intendono qualificarsi in vista di incarichi specifici nella formazione professionale pratica di futuri insegnanti. La frequenza delle giornate di corsi guidati nei moduli 8 e 9 è obbligatoria per le e gli insegnanti di tirocinio che seguono studentesse e studenti del 3. anno di formazione all'aspgr durante il semestre di pratica professionale e il tirocinio di diploma. Viene consigliato il conseguimento del certificato. FEBBRAIO 2009 ALTA SCUOLA PEDAGOGICA DEI GRIGIONI I 3

4 PROCEDURA E RAGGIUNGIMENTO DELLA QUALIFICA Il ciclo di base (previamente CDS) e i moduli del ciclo di diploma si concludono ciascuno con una verifica. Nelle verifiche deve venir documentata la propria prospettiva sul processo di trasferimento dal livello teorico a quello pratico. Per il conseguimento del diploma viene richiesto un lavoro di diploma, orientato alla pratica, avente come argomento una tematica di rilievo nel campo della pratica professionale, come ad esempio l'apprendimento per ricerca o la didattica integrativa. Dopo la consegna del progetto, il lavoro di diploma deve venir terminato entro 12 mesi. Una volta portati a termine con successo tutti i moduli ed il lavoro di diploma, si consegue il Certificate of Advanced Studies (CAS) di Formatrice/formatore di tirocinio, contrassegnato da 12 punti ECTS. Il corso di diploma Formatrice/formatore di tirocinio può venir esteso ad un ciclo di studio di perfezionamento (MAS) addizionando ulteriori corsi di diploma. CONDIZIONI PER L' ISCRIZIONE L'aggiornamento per insegnanti di tirocinio è aperto a tutte le persone interessate, attive nell'insegnamento a livello di scuola dell'infanzia e di scuola elementare, che sono intenzionate a impegnarsi in una sfera tra teoria e pratica, e a usare il sapere teorico per riflettere sull'attività pratica. Le/i partecipanti vantano almeno tre anni di pratica professionale contrassegnata da buone esperienze pedagogiche, sanno impegnarsi con entusiasmo nell'introdurre giovani adulti nella realtà professionale e sono disposti a seguire le studentesse e gli studenti dell'aspgr nei tirocini. Normalmente viene presupposto un monte ore di insegnamento equivalente ad almeno un 70%. Per insegnanti con un'occupazione in jobsharing si cercheranno soluzioni individuali. COSTI Tutti i moduli sono gratuiti per quelle e quegli insegnanti che si mettono a disposizione dell'aspgr in veste di insegnanti di tirocinio. PARTICOLARI Struttura modulare I moduli del ciclo di base possono, in linea di principio, venir frequentati in base a una sequenza a scelta. Da parte nostra, tuttavia, consigliamo di iniziare con il modulo 1 (Corso di base). FEBBRAIO 2009 ALTA SCUOLA PEDAGOGICA DEI GRIGIONI I 4

5 Anche la sequenza dei moduli nel ciclo di diploma e il momento in cui redigere il lavoro di diploma possono essere fissati liberamente. Il periodo previsto per portare a termine la formazione complessiva comporta da due a tre anni. Quando si tengono i corsi L'aggiornamento viene proposto in modo complementare alla professione. I moduli si tengono normalmente in periodi liberi da lezioni. Collegamento tra teoria e pratica Il corso di diploma persegue una stretta interrelazione tra i livelli teorici e pratici. Le esperienze dei partecipanti confluiscono nei moduli, mentre nella pratica scolastica vengono messi alla prova elementi provenienti dai moduli. Sia le verifiche che il lavoro di diploma sono indirizzati verso l'attività pratica. Alle e ai partecipanti l'attività in veste di insegnante di tirocinio viene accreditato nel quadro del corso di diploma con 1 punto ECTS (cfr. Modulo 11). INFORMAZIONI Dr. Chantal Marti-Müller, Direttrice reparto della Formazione professionale pratica, Alta scuola pedagogica dei Grigioni, Scalärastr. 17, 7000 Coira. Telefono: Peter Loretz, Settore Formazione pratica professionale, Alta scuola pedagogica dei Grigioni, Scalärastr. 17, 7000 Coira. Telefono: Per le date relative ai corsi e le iscrizioni ai singoli moduli si consulti l'attuale opuscolo sull'aggiornamento o la nostra website. ISCRIZIONE Potete iscrivervi per il corso CAS, Formatrice/formatore di tirocinio scolastico, o anche solo per il ciclo di base, con il modulo annesso. E' pure possibile l'iscrizione a singoli moduli. Il modulo per l'iscrizione può anche essere scaricato dalla nostra website. FEBBRAIO 2009 ALTA SCUOLA PEDAGOGICA DEI GRIGIONI I 5

6 SOMMARIO DEL MODULO FEBBRAIO 2009 ALTA SCUOLA PEDAGOGICA DEI GRIGIONI I 6

7 DESCRIZIONE DEI SINGOLI MODULI Ciclo di base (previamente CDS) Modulo Durata Descrizione / Relatori/Relatrici Modulo 1 Corso di base: Funzioni basilari dell'insegnante di tirocinio Modulo 2 Scienze professionali: Concezioni per una valida didattica nella realtà pratica quotidiana percorsi verso una didattica dell'eccellenza Modulo 3 Scienze professionali: Dal sapere all'operare nella pratica Imparare con la pratica riflessiva Modulo 4 Formazione degli adulti: Gestire i colloqui con le studentesse/gli studenti elaborare conflitti sostegno didattico Modulo 5 Formazione degli adulti: Concetti dell'apprendimento Portfolio Modulo 6 Attività con le studentesse/con gli studenti: Scambio di esperienze tra insegnanti di tirocinio Verifica: Documentazione dell' attività come insegnante di tirocinio (ca. 15 h) 3 giorni Le/i partecipanti vengono introdotte/i nella concezione della formazione pratica professionale dell'aspgr e negli ambiti sostanziali in cui saranno attive/i come insegnanti di tirocinio. Relatore: Peter Loretz, ASPGR e relatori per le discipline 3 giorni Le/i partecipanti si confrontano con i mutamenti sociali e i relativi riflessi sull'operato e sugli obiettivi nella formazione e nell'educazione in ambito scolastico. Si discuterà della questione su cosa sia una didattica dell'eccellenza e se ne trarranno spunti personali per la propria pratica in veste di insegnante (di tirocinio). Relatori/trici: Ancora da definire. 2 giorni Le/i partecipanti si confrontano con la teoria della pratica riflessiva. Durante i due giorni di corso ci si visiterà reciprocamente durante le lezioni. Relatrice: Dr. Regula von Felten, PHZH 3 giorni Alle/ai partecipanti vengono forniti impulsi al fine di poter predisporre, condurre e valutare i colloqui con le studentesse/gli studenti. Il corso sarà suddiviso in due parti. La prima parte verrà dedicata alla tematica Colloqui con studentesse e studenti ; la seconda parte all'argomento del sostegno didattico. Relatrice/relatore: Verena Graf e Dr. Heinz Jufer, PHZH 1 giorno Le/i partecipanti fanno conoscenza con il portfolio che accompagna la formazione e vengono sensibilizzati a questo strumento che serve a documentare e riflettere i processi di apprendimento durante la formazione di insegnante. Inoltre verrà trattata la questione dei possibili usi del portfolio per uso proprio, come anche al livello destinatario. Relatori: Peter Loretz, ASPGR e Peter Flury, ASPGR 1 giorno Le/i partecipanti presentano a turno esempi di commenti sulle lezioni tenute nei tirocini ricollegandosi in ciò al concetto della pratica riflessiva (filmati e testo). Relatori: Peter Loretz, ASPGR e Peter Flury, ASPGR FEBBRAIO 2009 ALTA SCUOLA PEDAGOGICA DEI GRIGIONI I 7

8 Ciclo di diploma Modulo 7 Modulo a scelta: Corso a scelta in relazione all'attività come insegnante di tirocinio Min. 2 giorni Nel quadro del CAS, le/i partecipanti frequentano un modulo a scelta libera. Il contenuto del modulo deve avere un nesso con l'attività come insegnante di tirocinio e deve figurare tra le proposte di un' Alta scuola pedagogica o di un'istituzione per la formazione degli adulti. Modulo 8 Scienze professionali: Didattica integrativa e gestione efficace di situazioni di eterogeneità Verifica: Documentazione sulla gestione dell'eterogeneità (ca. 25 h) Modulo 9 Formazione degli adulti: Apprendimento per ricerca Verifica: Documentazione progetto Apprendimento per ricerca (ca. 15 h) Modulo 10 Formazione degli adulti: Consulenza per le studentesse e gli studenti Verifica: Documentazione: consulenza per studentesse e studenti (ca. 15 h) Modulo 11 Valutazione dell'attività pratica: Documentazione e scambio di esperienze sull'attività svolta nel semestre di pratica professionale Lavoro di diploma 1 giorno La tematica dell'eterogeneità si trova al centro del semestre di pratica professionale. Nell'ottica dell'attività di sostegno alle studentesse e agli studenti, le/i partecipanti si confrontano a loro volta con la tematica stessa. Sulla base di concreti casi scolastici si analizzerà e si elaborerà la propria didattica, risp. la propria didattica della molteplicità. Ci si confronterà con principi didattici, confacenti a promuovere adeguatamente i bambini con bisogni particolari nel quadro delle lezioni con la classe cioé bambini con difficoltà di apprendimento, disabili o con talenti particolari Relatori: Prof. Dieter Rütimann, Institut Unterstrass Prof. Claude Bollier, HfH 2 giorni Il semestre di pratica professionale prende spunto dall'approccio della Pratica riflessiva e ha come obiettivo la persona attiva nella pratica che esercita regolarmente l'autoriflessione. Apprendimento per ricerca è un metodo appropriato per il conseguimento di obiettivi. Le/i future/i insegnanti di scuola dell'infanzia e della scuola elementare mettono a punto un approccio di ricerca per quanto concerne gli obiettivi del settore professionale. Le/i partecipanti si confrontano con i principi dell'apprendimento per ricerca e fanno conoscenza con modalità adeguate per poter dare un sostegno alle studentesse e agli studenti nel semestre di pratica professionale nell'ambito dell'apprendimento per ricerca. Relatori: Urs Eisenbart, St. Gallen e Peter Flury, PHGR 2 giorni Le/gli insegnanti di tirocinio approfondiscono e riflettono sulle loro competenze comunicative e il proprio sapere in merito ad aspetti della qualità dell'insegnamento. Si confrontano con un metodo di feedback ed esercitano una pratica che vuole promuovere un atteggiamento di stima nell'atto della consulenza. Relatrici/tori: Dr. Jenna Müllener, PPZ Uster Ralph Leonhardt, PPZ Uster 1 giorno Le/gli insegnanti di tirocinio documentano la loro attività in un dossier. Si effettuerà una riflessione e uno scambio di esperienze fatte nel semestre di pratica professionale e nell'approccio dell'apprendimento per ricerca a livello del team di tirocinio (studentesse, insegnanti di tirocinio, docenti). Relatori/trici: Ancora da definire. Lavoro scritto incentrato su una tematica di rilievo nel quadro della pratica professionale. FEBBRAIO 2009 ALTA SCUOLA PEDAGOGICA DEI GRIGIONI I 8

9 DATE: SOMMARIO Modulo Titolo Durata Primavera 2009 Estate 2009 Autunno 2009 Primavera 2010 Estate 2010 Autunno 2010 Primavera 2011 Modulo 1 Corso di base Funzioni basilari dell'insegnante di tirocinio 3 giorni Modulo 2 Scienze professionali Concezioni per una valida didattica pratica percorsi verso una didattica dell'eccellenza 3 giorni Modulo 3 Scienze professionali Dal sapere all'operare nella pratica Imparare con la pratica riflessiva 2 giorni Modulo 4 Formazione degli adulti Gestire i colloqui con le studentesse/gli studenti elaborare conflitti sostegno didattico 2 giorni più 1 giorno Modulo 5 Formazione degli adulti Concetti dell'apprendimento Portfolio 1 giorno Modulo 6 Attività con le studentesse/gli studenti Documentazione e scambio di esperienze tra insegnanti di tirocinio 1 giorno Modulo 8 Scienze professionali Didattica integrativa e gestione efficace dell'eterogeneità 3 giorni Modulo 9 Formazione degli adulti Apprendimento per ricerca 2 giorni Modulo 10 Formazione degli adulti Consulenza per studentesse/studenti 2 giorni Modulo 11 Valutazione dell'attività pratica Documentazione e scambio di esperienze sull'attività nel semestre di pratica professionale 1 giorno Per una descrizione più dettagliata dei singoli moduli e le date esatte in cui si terranno, si veda l'attuale elenco dei corsi sulla nostra website. FEBBRAIO 2009 ALTA SCUOLA PEDAGOGICA DEI GRIGIONI I 9

10 Iscrizione Aggiornamento per insegnanti di tirocinio Dati personali Cognome Strada Nome NAP, luogo Data di nascita Telefono S Telefono P Telefono M Datore di lavoro Grado scolastico attuale Attività in veste di insegnante di tirocinio Ha già rivestito impegni, precedentemente, in tirocini con studentesse/studenti dell'aspgr Sì No Da quando è attiva/o come insegnante di tirocinio? Mi iscrivo ai seguenti corsi: CAS Formatore / formatrice di tirocinio scolastico, moduli 1 11 (Verrà iscritta/o a tutti i moduli che non ha ancora frequentato. Riceverà un invito separato per ogni modulo.) Ciclo di base, moduli 1 6 (Verrà iscritta/o a tutti i moduli che non ha ancora frequentato. Riceverà un invito separato per ogni modulo.) Moduli singoli (La preghiamo di voler prender nota delle date in cui si terranno i moduli consultando il nostro opuscolo sull'aggiornamento o la nostra website.) NR. TITOLO NR. TITOLO NR. TITOLO Luogo, data Firma La preghiamo di inviare la Sua iscrizione a: Alta scuola pedagogica, Reparto Aggiornamento, Scalärastrasse 17, 7000 Coira FEBBRAIO 2009 ALTA SCUOLA PEDAGOGICA DEI GRIGIONI I 10

CONCETTO Corso di diploma supplementare (CDS) per insegnanti di tirocinio

CONCETTO Corso di diploma supplementare (CDS) per insegnanti di tirocinio CONCETTO Corso di diploma supplementare (CDS) per insegnanti di tirocinio Formazione di Pratica Professionale Aprile 2008 Contenuto 1. Introduzione... 3 2. Profilo e formazione professionale pratica dell

Dettagli

MANUALE Tirocinio di diploma Autonomia nella realtà professionale quotidiana

MANUALE Tirocinio di diploma Autonomia nella realtà professionale quotidiana MANUALE Tirocinio di diploma Autonomia nella realtà professionale quotidiana Dipartimento della formazione professionale pratica 3. anno di formazione Ogni insegnamento ha i propri ritmi, che bisogna conoscere,

Dettagli

Gestire un portfolio. Direttive. Anno di studio 2007/08 2 anno di studio

Gestire un portfolio. Direttive. Anno di studio 2007/08 2 anno di studio Reparto Formazione di pratica professionale Gestire un portfolio Direttive Anno di studio 2007/08 2 anno di studio Sommario 1. Introduzione 3 1.1 Storia del portfolio 3 1.2 Portfolio uno strumento d accompagnamento

Dettagli

MANUALE Tirocinio Situazioni di apprendimento 1 o anno di formazione

MANUALE Tirocinio Situazioni di apprendimento 1 o anno di formazione MANUALE Tirocinio Situazioni di apprendimento 1 o anno di formazione Studente/ssa Sede tirocinio, scuola/scuola dell infanzia Insegnante o insegnanti di tirocinio Classe/classi Mentore Periodo del tirocinio

Dettagli

Alta scuola pedagogica dei Grigioni. Concetto linguistico

Alta scuola pedagogica dei Grigioni. Concetto linguistico Alta scuola pedagogica dei Grigioni Concetto linguistico Marzo 2015 1 Indice Basi legali... p. 2 1. Introduzione... p. 2 2. Lingue e plurilinguismo nella formazione di base 2.1 Le prime lingue... p. 4

Dettagli

DIRETTIVE Esami di diploma Formazione pratica professionale (FPP)

DIRETTIVE Esami di diploma Formazione pratica professionale (FPP) DIRETTIVE / Tirocinio di diploma Autonomia nella realtà professionale quotidiana DIRETTIVE Esami di diploma Formazione pratica professionale (FPP) Studentessa/Studente:... Insegnante di tirocinio:... Docente

Dettagli

Ciclo di studio con diploma per docenti di scuola specializzata superiore a titolo principale (DSS)

Ciclo di studio con diploma per docenti di scuola specializzata superiore a titolo principale (DSS) Ciclo di studio con diploma per docenti di scuola specializzata superiore a titolo principale (DSS) Descrizione dei moduli Moduli Modulo 1 Progettare, realizzare e valutare un unità di formazione Modulo

Dettagli

Piano di studio Animazione di corsi per adulti

Piano di studio Animazione di corsi per adulti Piano di studio Animazione di corsi per adulti Formazione supplementare con certificato CAS 1 Basi legali 2 2 Obiettivi di studio 2 3 Ammissione 2 3.1 Condizioni di ammissione 2 3.2 Procedura di ammissione

Dettagli

Cartificate of Advanced Studies (CAS) Docente di pratica professionale SI/SE

Cartificate of Advanced Studies (CAS) Docente di pratica professionale SI/SE Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento formazione e apprendimento Cartificate of Advanced Studies (CAS) Docente di pratica professionale SI/SE Piano degli studi 2015/2016

Dettagli

Responsabili della formazione professionale

Responsabili della formazione professionale Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l innovazione SEFRI Programmi quadro d insegnamento Responsabili della formazione

Dettagli

Piano di studio. Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Educazione socio-emotiva

Piano di studio. Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Educazione socio-emotiva Piano di studio Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Educazione socio-emotiva Stato del documento: Approvato dalla Direzione DFA il 15 giugno 2011 Premessa Il Dipartimento formazione e apprendimento

Dettagli

L'osservazione dell'ambiente classe, delle dinamiche relazionali che in esso si sviluppano e dei processi di apprendimento che vi si attivano.

L'osservazione dell'ambiente classe, delle dinamiche relazionali che in esso si sviluppano e dei processi di apprendimento che vi si attivano. Università degli Studi di Udine Scuola di Specializzazione per l insegnamento nella Scuola Secondaria Sede di Udine via Petracco, 8, 33100 Udine tel. **39 432 556398/0 fax ** 432 556391 TITOLO: Osservazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI TIROCINI

REGOLAMENTO DEI TIROCINI 1 REGOLAMENTO DEI TIROCINI Consiglio di Facoltà 09/01/2007 Allegato n. SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA REGOLAMENTO DEI TIROCINI 1. Il Tirocinio è considerato attività didattica del corso di Laurea in

Dettagli

Approccio alla professione di insegnante nel Cantone dei Grigioni. Un contributo dell Ufficio per la Scuola Popolare e lo Sport dei Grigioni

Approccio alla professione di insegnante nel Cantone dei Grigioni. Un contributo dell Ufficio per la Scuola Popolare e lo Sport dei Grigioni Approccio alla professione di insegnante nel Cantone dei Grigioni Un contributo dell Ufficio per la Scuola Popolare e lo Sport dei Grigioni Care colleghe e cari colleghi Accedendo all insegnamento Lei

Dettagli

RESPONSABILE DELLA FORMAZIONE PRATICA

RESPONSABILE DELLA FORMAZIONE PRATICA RESPONSABILE DELLA FORMAZIONE PRATICA Settore secondario e terziario della formazione professionale sanitaria e sociale Certificato in studi avanzati (CAS) IUFFP Formazione continua RESPONSABILE DELLA

Dettagli

Sessione I - La Professione del Formatore e le metodologie didattiche (4 ore)

Sessione I - La Professione del Formatore e le metodologie didattiche (4 ore) PERCORSO DI ALTA FORMAZIONE: OUTDOOR E TECNICHE TEATRALI: FORMARE OLTRE I CONFINI PREMESSA Negli ultimi tempi si sono sviluppati nuovi metodi didattici che si rifanno spesso agli aspetti di concretezza

Dettagli

ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori. Riforma della formazione professionale di base dei pittori

ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori. Riforma della formazione professionale di base dei pittori ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori Pittrice AFC / Pittore AFC e Aiuto pittrice CFP / Aiuto pittore CFP Riforma della formazione professionale di base dei pittori COSA CAMBIA DAL

Dettagli

Direttive del Consiglio dello IUFFP sulla concretizzazione delle condizioni d'ammissione ai cicli di studio dello IUFFP

Direttive del Consiglio dello IUFFP sulla concretizzazione delle condizioni d'ammissione ai cicli di studio dello IUFFP Direttive del Consiglio dello IUFFP sulla concretizzazione delle condizioni d'ammissione ai cicli di studio dello IUFFP dell'8 agosto 2008 (stato 9 settembre 2009) Il Consiglio dell'istituto Universitario

Dettagli

Scuola Specializzata Superiore di Banca e Finanza, SSSBF

Scuola Specializzata Superiore di Banca e Finanza, SSSBF Scuola Specializzata Superiore di Banca e Finanza, SSSBF Domande e risposte Complemento alla Factsheet SSSBF del 29.10.05 A. SSSBF un ciclo di formazione nel settore terziario secondo la strategia dell

Dettagli

Riflessioni di fondo sulla promozione della qualità nella scuola

Riflessioni di fondo sulla promozione della qualità nella scuola Riflessioni di fondo sulla promozione della qualità nella scuola Tendenze internazionali e nazionali Modulo A Ispettorato scolastico dei Grigioni, luglio 2013 Quando una società affronta il tema della

Dettagli

Qualifica delle persone in formazione - Linee guida per l attuazione 3

Qualifica delle persone in formazione - Linee guida per l attuazione 3 Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca DEFR Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l innovazione SEFRI 18 settembre 2014 Qualifica delle persone in formazione

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Impiegata di commercio/impiegato di commercio con attestato federale di capacità (AFC) del 26 settembre 2011 (Stato 1 gennaio 2015) 68500 Formazione

Dettagli

Principi del sistema modulare FFA

Principi del sistema modulare FFA Principi del sistema modulare FFA Il sistema modulare svizzero per la formazione dei formatori (FFA) è: professionale e innovativo La professionalizzazione completa dell ambito FFA è una questione di primaria

Dettagli

panettieri-pasticcieri-confettieri CFP

panettieri-pasticcieri-confettieri CFP panettieri-pasticcieri-confettieri CFP Nome Cognome: Indirizzo professionale: Durata della formazione: Questo documento è indirizzato ad entrambi i generi (f/m) in ugual modo. Per facilitarne la lettura

Dettagli

Guida alla procedura di qualificazione

Guida alla procedura di qualificazione Guida alla procedura di qualificazione Installatrice di impianti sanitari AFC Installatore di impianti sanitari AFC Edizione 2010 Editore: Associazione svizzera e del Liechtenstein della tecnica della

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni dipartimento di scienze politiche MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni VI edizione A.A. 2014/2015 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

La formazione dei formatori di adulti Documentazione di presentazione del corso

La formazione dei formatori di adulti Documentazione di presentazione del corso ANIMARE CORSI PER ADULTI (Livello 1 FSEA/SVEB) Sommario 1. Introduzione 2 2. Metodi d insegnamento 2 3. Destinatari, obiettivi e contenuti della formazione 3 Destinatari: 3 Finalità: 3 Obiettivi: 3 Contenuti:

Dettagli

Obiettivi La professionalità di un formatore in ambito socio-sanitario può essere definita da tre dimensioni fondamentali:

Obiettivi La professionalità di un formatore in ambito socio-sanitario può essere definita da tre dimensioni fondamentali: Perché preparare alla formazione in ambito socio-sanitario? L introduzione dell obbligo formativo per il personale sanitario con il decreto legislativo n. 229/99 e l accreditamento di strutture di formazione

Dettagli

LA FORMAZIONE DEI FORMATORI DI ADULTI. LABOR TRANSFER SA Laboratorio per la formazione, l orientamento e lo sviluppo della persona

LA FORMAZIONE DEI FORMATORI DI ADULTI. LABOR TRANSFER SA Laboratorio per la formazione, l orientamento e lo sviluppo della persona L A B O R T R A N S F E R LA FORMAZIONE DEI FORMATORI DI ADULTI LABOR TRANSFER SA Laboratorio per la formazione, l orientamento e lo sviluppo della persona DOCUMENTAZIONE DI PRESENTAZIONE DEL CORSO ANIMARE

Dettagli

Raccomandazioni concernenti la pedagogia interculturale negli istituti di formazione delle docenti e dei docenti

Raccomandazioni concernenti la pedagogia interculturale negli istituti di formazione delle docenti e dei docenti Raccomandazioni concernenti la pedagogia interculturale negli istituti di formazione delle docenti e dei docenti COHEP, novembre 2007 Stato del rapporto: Accolte dall assemblea dei membri della COHEP il

Dettagli

Identificazione di modulo B 1

Identificazione di modulo B 1 Identificazione di modulo B 1 Titolo Condizioni Competenza Certificato di competenza Livello Obiettivi Distinzione Durata Processi Attestato del livello secondario II o di una formazione equivalente Conoscenze

Dettagli

Identificazione di modulo C 3

Identificazione di modulo C 3 Identificazione di modulo C 3 Titolo Basi legali pianificare e organizzare dei corsi Condizioni Competenza Certificato di competenza Livello Obiettivi Competenza del modulo B 8 o possesso della licenza

Dettagli

Piano di studio. Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Competenze gestionali e relazionali del docente di classe

Piano di studio. Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Competenze gestionali e relazionali del docente di classe Piano di studio Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Competenze gestionali e relazionali del docente di classe Stato del documento: Approvato dalla Direzione DFA il 15 giugno 2011 Introduzione Il

Dettagli

FORMAZIONE PER FORMATORI OFFERTE MODULARI ATTESTATI RICONOSCIUTI

FORMAZIONE PER FORMATORI OFFERTE MODULARI ATTESTATI RICONOSCIUTI FORMAZIONE PER FORMATORI OFFERTE MODULARI ATTESTATI RICONOSCIUTI FORMAZIONE PER FORMATORI «Quando ho cominciato a tenere corsi di informatica, la Formazione per formatori (livello 1) mi ha procurato i

Dettagli

Linee guida riguardanti la documentazione dell apprendimento

Linee guida riguardanti la documentazione dell apprendimento Linee guida riguardanti la documentazione dell apprendimento Giardiniera / Giardiniere CFP Indirizzo professionale: Produzione di piante Indice 1. Introduzione nella documentazione dell apprendimento 2

Dettagli

ABILITA : UTILIZZARE CONOSCENZE DI DEAF STUDIES NELLA PROGETTAZIONE DIDATTICA

ABILITA : UTILIZZARE CONOSCENZE DI DEAF STUDIES NELLA PROGETTAZIONE DIDATTICA Obiettivi: CORSO DOCENTE LIS II EDIZIONE A:S: 2015/2016 Programma e Contenuti Il corso per Docente di LIS si articola in un percorso didattico finalizzato alla formazione di personale qualificato. L obiettivo

Dettagli

PROTOCOLLO DI CONTINUITÀ FRA SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PREMESSA

PROTOCOLLO DI CONTINUITÀ FRA SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PREMESSA Istituto Comprensivo di Luzzara Scuola dell'infanzia, Primaria e Secondaria di Primo grado Viale Filippini, 42 42045 Luzzara (RE) tel. 0522 22 31 37 www.icluzzara.gov.it Email: reic83200d@istruzione.it

Dettagli

FORMATORI DI TUTOR CLINICI

FORMATORI DI TUTOR CLINICI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA Dipartimento di Scienze Chirurgiche Master Universitario di 1 Livello FORMATORI DI TUTOR CLINICI Direttore: Prof. Leopoldo Sarli Coordinatori Scientifici: : Dott.ssa Diletta

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI MACRO AREA SCIENZE DELLA VITA E DELLA SALUTE AREA DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI MACRO AREA SCIENZE DELLA VITA E DELLA SALUTE AREA DI MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE SU CORPO E MOVIMENTO: ATTIVITA MOTORIA PER L INFANZIA 0-6 A.A. 2013/14 ANAGRAFICA DEL CORSO - A CFU 23 Lingua Italiano Percentuale di frequenza obbligatoria

Dettagli

Ordinanza del PF di Zurigo sulla formazione continua al PF di Zurigo

Ordinanza del PF di Zurigo sulla formazione continua al PF di Zurigo Ordinanza del PF di Zurigo sulla formazione continua al PF di Zurigo (Ordinanza sulla formazione continua al PF di Zurigo) 414.134.1 del 26 marzo 2013 (Stato 1 ottobre 2013) La Direzione scolastica del

Dettagli

1) ARTICOLAZIONE E CALENDARIO DEL MASTERCLASS DEAL

1) ARTICOLAZIONE E CALENDARIO DEL MASTERCLASS DEAL Gruppo di Ricerca DEAL, Università Ca Foscari Venezia con il patrocinio e la collaborazione dell Associazione Italiana Dislessia MASTERCLASS DEAL (Dislessia Evolutiva e Apprendimento delle Lingue) Edizione

Dettagli

Corso per esperti esa

Corso per esperti esa Corso per esperti esa Guida per la 2a parte della formazione degli esperti Documento della direzione esa 30. April 2013 Indice 1. Obiettivi della formazione degli esperti 4 Competenze del formatore: 4

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni dipartimento di scienze politiche MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni V edizione A.A. 2013/2014 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida

La formazione professionale di base su due anni. con certificato federale di formazione pratica. Guida La formazione professionale di base su due anni con certificato federale di formazione pratica Guida 1 Indice Premessa alla seconda edizione 3 Introduzione 4 1 Considerazioni preliminari 7 2 Organizzazione

Dettagli

LE QUATTRO DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE

LE QUATTRO DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE LE QUATTRO DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE Formazione Formazione continua Riforme delle professioni Ricerca e sviluppo INDICE 3 LE QUATTRO DIMENSIONI DELL A FORMAZIONE PROFESSIONALE 5 INTERLOCUTORI

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING SEDE DI MILANO

SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING SEDE DI MILANO SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING SEDE DI MILANO Via Sangallo 41 20133 Milano Tel 02/70006555 aspicmilano@libero.it www.aspicmilano.com aspicmilano CHI SIAMO ASPIC SCUOLA SUPERIORE EUROPEA DI COUNSELING

Dettagli

Counseling organizzativo aziendale

Counseling organizzativo aziendale Corso di specializzazione in Counseling organizzativo aziendale Il Counseling aziendale aiuta le persone a star bene nella vita lavorativa e ne facilita la crescita professionale. Sviluppando una maggiore

Dettagli

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE),

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE), 4.2.2.5. Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie in logopedia e dei diplomi delle scuole universitarie in terapia psicomotoria del 3 novembre 2000 La Conferenza

Dettagli

CORSI PER PERSONE CHE PRESENTANO UN PRO- GETTO E PER RESPONSABILI DI PROGETTO

CORSI PER PERSONE CHE PRESENTANO UN PRO- GETTO E PER RESPONSABILI DI PROGETTO GESTIONE DI PROGETTI CORSI PER PERSONE CHE PRESENTANO UN PRO- GETTO E PER RESPONSABILI DI PROGETTO I tre servizi federali UFFT, UFPD e SLR offrono una serie di corsi modulari per assistere nella realizzazione

Dettagli

d e c r e t a : I. Disposizioni generali

d e c r e t a : I. Disposizioni generali 5.1.8.4.4 Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie per i docenti e le docenti del livello prescolastico e del livello elementare (del 10 giugno 1999) La Conferenza

Dettagli

Le offerte della Post-formazione 13-14. Diploma of Advanced Studies in Educazione musicale nella primissima infanzia

Le offerte della Post-formazione 13-14. Diploma of Advanced Studies in Educazione musicale nella primissima infanzia Le offerte della Post-formazione 13-14 Diploma of Advanced Studies in Educazione musicale nella primissima infanzia EDUCAZIONE MUSICALE NELLA PRIMISSIMA INFANZIA (0 3 anni) Metodologie integrate: dal

Dettagli

Documentazione della formazione professionale di base

Documentazione della formazione professionale di base 1. Compiti nella formazione professionale I miei compiti più importanti e quelli del mio formatore 2. Le basi della formazione Come funziona la formazione professionale, ordinanza sulla formazione professionale,

Dettagli

PRIMARIA OGGI: COMPLESSITÀ E PROFESSIONALITÀ DOCENTE. Venerdì 13 e Sabato 14 Settembre 2013 Firenze

PRIMARIA OGGI: COMPLESSITÀ E PROFESSIONALITÀ DOCENTE. Venerdì 13 e Sabato 14 Settembre 2013 Firenze PRIMARIA OGGI: COMPLESSITÀ E PROFESSIONALITÀ DOCENTE Venerdì 13 e Sabato 14 Settembre 2013 Firenze Il tirocinio all Università Milano Bicocca La formazione attraverso la consapevolezza della complessità

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Anno scolastico 2013/2014 IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTI CONSIDERATO ESAMINATE PRESO ATTO TENUTO CONTO

Dettagli

a.s. 2014-2015 PIANO ANNUALE PERL AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DEL PERSONALE EDUCATIVO E AUSILIARIO DEI SERVIZI ALL INFANZIA 0-6

a.s. 2014-2015 PIANO ANNUALE PERL AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DEL PERSONALE EDUCATIVO E AUSILIARIO DEI SERVIZI ALL INFANZIA 0-6 PUBBLICA ISTRUZIONE e SERVIZI EDUCATIVI Coordinamento Pedagogico e Organizzativo PIANO ANNUALE PERL AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DEL PERSONALE EDUCATIVO E AUSILIARIO DEI SERVIZI ALL INFANZIA 0-6 INFORMAZIONI

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SERVIZIO SOCIALE

CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SERVIZIO SOCIALE CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SERVIZIO SOCIALE Classe delle Lauree in Servizio sociale (L-39) Sedi didattiche del Corso di Laurea: Asti Presidente del Corso di Laurea: Prof.ssa Elena Allegri Referente di

Dettagli

Regolamento Diploma di studi avanzati (DAS) SUPSI in insegnamento della matematica alla scuola media

Regolamento Diploma di studi avanzati (DAS) SUPSI in insegnamento della matematica alla scuola media Regolamento Diploma di studi avanzati (DAS) SUPSI in insegnamento della matematica alla scuola media Stato del documento: Approvato il 29 marzo 2010 dalla Direzione DFA Firmato il 13 aprile 2010 dal Direttore

Dettagli

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI ENNA KORE Decreto N. 72/2012

UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI ENNA KORE Decreto N. 72/2012 UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI ENNA KORE Decreto N. 72/2012 Master Universitario di 1 livello in Didattica e psicopedagogia per i Disturbi Specifici di Apprendimento. Il Rettore VISTO lo Statuto di autonomia

Dettagli

Mediazione Familiare

Mediazione Familiare IN COLLABORAZIONE CON Master in Mediazione Familiare Nuove edizioni nelle sedi di Roma, Milano, Palermo, Bologna. Ufficialmente Riconosciuto dal Accreditato dall Verranno richiesti crediti formativi per

Dettagli

INDICE ASSONIDI FORMAZIONE 2015-2016

INDICE ASSONIDI FORMAZIONE 2015-2016 INDICE 1. CORSO: Gioco Euristico e Cestino dei Tesori : Lidia Magistrati e Paola Eginardo PERIODO: Ottobre Novembre 2015 2. CORSO: La Professione di Educatrice : Giuliana Viel PERIODO: Novembre Dicembre

Dettagli

Novità. Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC S&A. Servizi e. amministrazione

Novità. Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC S&A. Servizi e. amministrazione Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC Novità S&A Servizi e amministrazione Sommario Panoramica In breve 1 Introduzione 2 Impiegata/impiegato di commercio

Dettagli

GRUPPO DEI PARI E APPRENDIMENTO COOPERATIVO COME STRATEGIA COMPENSATIVA PER I BES

GRUPPO DEI PARI E APPRENDIMENTO COOPERATIVO COME STRATEGIA COMPENSATIVA PER I BES GRUPPO DEI PARI E APPRENDIMENTO COOPERATIVO COME STRATEGIA COMPENSATIVA PER I BES Ciò che i bambini sanno fare insieme oggi, domani sapranno farlo da soli ( Lev VYGOTSKJJ) IX CONVEGNO DI RIMINI SULLA QUALITA

Dettagli

Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.»

Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.» Entusiasmo? «Helvetia un posto dove lavorare, che lascia spazio per vivere.» Apprendistato commerciale. Un ingresso efficace nel mondo del lavoro. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco.

Dettagli

Prot.n.8095/C12 Tarcento, 17 ottobre 2014

Prot.n.8095/C12 Tarcento, 17 ottobre 2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO DI TARCENTO Viale G. Matteotti, 56 33017 Tarcento (UD) Cod. fisc. 94071050309 - Tel. 0432/785254 Fax 0432/794056 segreteria@ictarcento.com

Dettagli

PROFILO PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO PER I DOCENTI DELLE SCUOLE COMUNALI

PROFILO PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO PER I DOCENTI DELLE SCUOLE COMUNALI CISCo Ufficio delle scuole comunali PROFILO PROFESSIONALE DI RIFERIMENTO PER I DOCENTI DELLE SCUOLE COMUNALI Per profilo professionale è intesa la descrizione accurata delle competenze e dei comportamenti

Dettagli

Formazione continua 2016/17

Formazione continua 2016/17 più competenze. per me. Formazione continua 2016/17 Risorse umane Contabilità e finanza Vendita e marketing Amministrazione Logistica e spedizioni Maturità professionale 1 Benvenuto Più formazione. Per

Dettagli

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 (Ambito di applicazione) ALLEGATI: Allegato 1 Proposta di progetto

TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 (Ambito di applicazione) ALLEGATI: Allegato 1 Proposta di progetto REGOLAMENTO INTERNO IN MATERIA DI CORSI FORMAZIONE FINALIZZATA E PERMANENTE, DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI DI PRIMO E SECONDO LIVELLO E DEI MASTER DI ALTO APPRENDISTATO (emanato con decreto rettorale

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE TECNICI DI BASE BASEBALL/SOFTBALL

PROGETTO DI FORMAZIONE TECNICI DI BASE BASEBALL/SOFTBALL PROGETTO DI FORMAZIONE TECNICI DI BASE BASEBALL/SOFTBALL AGOSTO 2013 1 INDICE PREMESSA...2 COMPETENZE DEL TECNICO DI BASE...2 PERCORSO FORMATIVO E QUALIFICA...3 VERIFICA DEGLI APPRENDIMENTI...3 I FORMATORI

Dettagli

Linee guida per le Università sul tema del riconoscimento e della convalida degli apprendimenti pregressi. Luciano Galliani, Università di Padova

Linee guida per le Università sul tema del riconoscimento e della convalida degli apprendimenti pregressi. Luciano Galliani, Università di Padova Linee guida per le Università sul tema del riconoscimento e della convalida degli apprendimenti pregressi Luciano Galliani, Università di Padova Secondo quanto riportato all art. 4 commi 51-58 della Legge

Dettagli

Bachelor of Arts in Insegnamento nella scuola elementare Bachelor of Arts in Insegnamento nella scuola dell infanzia

Bachelor of Arts in Insegnamento nella scuola elementare Bachelor of Arts in Insegnamento nella scuola dell infanzia Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento formazione e apprendimento Bachelor of Arts in Insegnamento nella scuola elementare Bachelor of Arts in Insegnamento nella scuola

Dettagli

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett.

Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett. Libera Università degli Studi San Pio V di Roma Anno Accademico 2009/2010 Corso annuale di Perfezionamento e di Aggiornamento Professionale (1500 ore 60 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341- art. 6, co. 2, lett.

Dettagli

MASTER OF SCIENCE IN FORMAZIONE PROFESSIONALE

MASTER OF SCIENCE IN FORMAZIONE PROFESSIONALE MASTER OF SCIENCE IN FORMAZIONE PROFESSIONALE Formazione per future specialiste e specialisti nel settore della formazione professionale Formazione FORMAZIONE PER FUTURE SPECIALISTE E SPECIALISTI NEL SETTORE

Dettagli

Ordinanza sulla formazione professionale di base

Ordinanza sulla formazione professionale di base Ordinanza sulla formazione professionale di base Operatrice pubblicitaria/operatore pubblicitario con attestato federale di capacità (AFC) del 20 dicembre 2005 (Stato 26 febbraio 2007) 53106 Operatrice

Dettagli

Master Coaching Professional Competence di Marina Osnaghi

Master Coaching Professional Competence di Marina Osnaghi Master Coaching Professional Competence di Marina Osnaghi Master Coaching Professional Competence di Marina Osnaghi Pagina 1 Master Coaching Professional Competence di Marina Osnaghi Il corso offre le

Dettagli

EHB I I I I. Piano di studio - Giclo di studio con diploma per docenti di scuola specializzata superiore a titolo principale.

EHB I I I I. Piano di studio - Giclo di studio con diploma per docenti di scuola specializzata superiore a titolo principale. EHB IU F t F P F P EIDG E NOSSISCHES H O C H SC H U L IN T IT UT FUR BERUFSBILDUNG INSTITUT FEOERAL DES HAUTES ETUOES EN FORMATION PROFESSIONNELLE ISTITUTO UNIVERSITARIO FEOERALE PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE

Dettagli

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE),

La Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE), 4.2.2.3. Regolamento concernente il riconoscimento dei diplomi delle scuole universitarie per i docenti e le docenti del livello prescolastico e del livello elementare del 10 giugno 1999 La Conferenza

Dettagli

II CORSO DI LIVELLO PER ASSISTENTI ALLA COMUNICAZIONE DEI DISABILI VISIVI

II CORSO DI LIVELLO PER ASSISTENTI ALLA COMUNICAZIONE DEI DISABILI VISIVI TITOLO CORSO: II CORSO DI LIVELLO PER ASSISTENTI ALLA COMUNICAZIONE DEI DISABILI VISIVI AREA: DISABILI CODICE: D2 Obiettivi dettagliati che il percorso persegue Nell ambito del supporto istituzionale offerto

Dettagli

FORMAZIONE PER FORMATORI

FORMAZIONE PER FORMATORI FORMAZIONE PER FORMATORI 2015/2016 Ce l ho fatta! «ADESSO INSEGNO ANCH'IO.» scuola-club.ch Con il sostegno del Percento culturale Migros Indice Formazione per formatori 4 7 8 9 10 12 13 14 15 16 18 19

Dettagli

OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO

OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO CONSORZIO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E PER L EDUCAZIONE PERMANENTE Il Consorzio per la Formazione Professionale e per l Educazione Permanente è un Ente Pubblico, che organizza, in diversi settori

Dettagli

Master in Human Capital Management

Master in Human Capital Management Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento scienze aziendali e sociali Master in Human Capital Management Certificate of Advanced Studies Certificate Master of Advanced Studies

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI. All. n.9 IeFP

ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI. All. n.9 IeFP ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI Viale Italia n.18-83100 Avellino Sede centrale: Tel.0825 1643184 Fax: 0826 1643182 Succursale: Via Ferrante - tel e fax 0825 36581

Dettagli

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE PER GLI INSEGNANTI

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE PER GLI INSEGNANTI QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE PER GLI INSEGNANTI Nel presente questionario troverà un elenco di affermazioni riguardanti alcuni comportamenti riferiti alla sua attività professionale. Per ciascuna affermazione

Dettagli

Gentile Dirigente, > > a nome del Prof. Basset, Responsabile del Laboratorio di Ecologia > presso l'università del Salento, le inoltro l'invito per

Gentile Dirigente, > > a nome del Prof. Basset, Responsabile del Laboratorio di Ecologia > presso l'università del Salento, le inoltro l'invito per Gentile Dirigente, a nome del Prof. Basset, Responsabile del Laboratorio di Ecologia presso l'università del Salento, le inoltro l'invito per il progetto europeo "The Scientific Research Game". "The Scientific

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali

MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali dipartimento di Giurisprudenza MASTER UNIVERSITARIO di I livello in Gestione del Lavoro e delle Relazioni Sindacali XII edizione A.A. 2014/2015 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

Date e orari delle lezioni 01-10-14 dicembre 2015. Sede del corso. Segreteria organizzativa Direzione didattica. Obiettivi e Finalità del corso

Date e orari delle lezioni 01-10-14 dicembre 2015. Sede del corso. Segreteria organizzativa Direzione didattica. Obiettivi e Finalità del corso FORMAZIONE FORMATORI Elementi di didattica per la qualificazione Art. 6, comma 8, lettera m-bis, D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i Decreto interministeriale 6 marzo 2013 Corso di specializzazione con ESAME FINALE

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Educazione e Promozione culturale. Interventi di animazione nel territorio

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. Educazione e Promozione culturale. Interventi di animazione nel territorio ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: GlocalzzAzione SETTORE e Area di Intervento: ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Educazione e Promozione culturale. Interventi di animazione nel territorio OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Percorsi per l ottenimento del livello 1 e 2 FSEA

Percorsi per l ottenimento del livello 1 e 2 FSEA certificati in studi avanzati (cas) per formatori di adulti Percorsi per l ottenimento del livello 1 e 2 FSEA IUFFP Formazione continua INTRODUZIONE L Istituto Universitario Federale per la Formazione

Dettagli

INCONTRO DI RICERCA - AZIONE PER REFERENTI Progetto Credito di Fiducia. Legge DSA Piano Didattico Personalizzato

INCONTRO DI RICERCA - AZIONE PER REFERENTI Progetto Credito di Fiducia. Legge DSA Piano Didattico Personalizzato INCONTRO DI RICERCA - AZIONE PER REFERENTI Progetto Credito di Fiducia Legge DSA Piano Didattico Personalizzato Dr.sa Enrica Giaroli (Centro Mazzaperlini) Dr.sa Alice Grisendi (NPI, AUSL di RE) NUOVE NORME

Dettagli

Ordinanza sulla formazione professionale di base

Ordinanza sulla formazione professionale di base Ordinanza sulla formazione professionale di base Telematica/Telematico con attestato federale di capacità (AFC) del 20 dicembre 2006 47415 Telematica AFC/Telematico AFC Telematikerin EFZ/Telematiker EFZ

Dettagli

Operatore bancario/ Operatrice bancaria

Operatore bancario/ Operatrice bancaria Operatore bancario/ Operatrice bancaria Ordinamento formativo per l'apprendistato di II livello 1. Descrizione del profilo professionale 2. Requisiti di accesso all'apprendistato 3. dell'apprendistato

Dettagli

ANALISI DELLE PRESENZE E REPORT QUESTIONARIO SODDISFAZIONE DEI CORSISTI

ANALISI DELLE PRESENZE E REPORT QUESTIONARIO SODDISFAZIONE DEI CORSISTI Centro Territoriale per l Integrazione (AREA INTERCULTURA) DIREZIONE DIDATTICA STATALE Pierina Boranga - 1 CIRCOLO di Belluno Via Mezzaterra,45 Tel. 0437 913406 Fax913408 CORSO DI FORMAZIONE L APPROCCIO

Dettagli

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Classe L 18

Dettagli

CONVENZIONE tra il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell'università degli Studi di Firenze,

CONVENZIONE tra il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell'università degli Studi di Firenze, CONVENZIONE tra il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell'università degli Studi di Firenze, e l'ufficio Scolastico Regionale per l Umbria in collaborazione con il Dipartimento di Scienze

Dettagli

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015 Con la collaborazione di: EDUCAZIONE ATTRAVERSO IL MOVIMENTO Le abilità di movimento sono conquiste tangibili che contribuiscono alla formazione di un immagine di sé positiva. Progetto di collaborazione

Dettagli

Scuola di Giurisprudenza

Scuola di Giurisprudenza Scuola di Giurisprudenza PARTE NORMATIVA DEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA - sede di Bologna ART. 1 REQUISITI PER L'ACCESSO AL CORSO Per essere ammesso

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Assistente d ufficio con certificato federale di formazione pratica (CFP) dell 11 luglio 2007 (stato il 1 febbraio 2012) 68103 Assistente d ufficio

Dettagli