CHIUDI-APRIPORTA CENTRALIZZATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CHIUDI-APRIPORTA CENTRALIZZATO"

Transcript

1 DA 257 A 272 OK :13 Pagina 3 Sistemi di ventilazione filtri a prova di fumo Cod UNITA MASTER Gruppo comando e controllo, da posizionare all esterno del filtro anche nel luogo a rischio specifico, composto da: - Pannello frontale, completo di: Selettore ON/OFF collocato in modo da consentirne la gestione esclusivamente al personale abilitato; Selettore MANUALE/AUTOMATICO in modo da consentire il funzionamento con attivazione manuale (sempre in funzione o sempre spento) o automatico (impianto in stand-by, attivazione da segnalazione esterna); Led luminosi per la segnalazione dello stato dell impianto Scheda sul circuito stampato predisposta per l attivazione immediata della ventola conseguente al consenso proveniente dall impianto di rivelazione fumo o, dalla mancanza di connessione con l Unità Black (Tamper), o da comando manuale. - Scheda ad attivazione temporizzata con ritardo regolabile da 02 a 120 prevista per intervenire in conseguenza dei consensi ricevuti dai proximity (sensori di stato installati tra battente e telaio della porta per rilevare situazioni di non perfetta chiusura) per avviare un pre-allarme sonoro,allarmi, luci di emergenza, targhe luminose, combinatore telefonico, segnalazioni remote di vario tipo. - Scheda con attivazione istantanea e fermo temporizzata con ritardo tarabile da 02 a 120 prevista per intervenire in conseguenza del consenso ricevuto da RADAR / INFRAROSSO a barriera al passaggio delle persone, da installarsi a circa 2 m. davanti alla porta protetta in modo da consentire la pressurizzazione del filtro prima dell apertura della porta. - Alimentatore con trasformazione della tensione 230/ V. - Accumulatore tampone 12 V. Cod UNITA' BLACK Sistema di pressurizzazione da collocarsi all interno del filtro stesso, costituito da un contenitore entro il quale sono assemblati: - Gruppo aspirante in bassa tensione c.c; - Accumulatori al piombo 24 V di tipo stagno dimensionati per garantire una autonomia al sistema superiore a 120 min, anche in mancanza di corrente in rete. - Una scheda su circuito stampato necessaria per attuare la logica del sistema, interfacciata con l UNITÀ MASTER (gestione eventi e comando sistema) e su cui sono collocati: Circuito di segnalazione inefficienza accumulatore Morsettiere di connessione per collegamenti a pulsanti di sgancio, segnalazioni remote di vario tipo. RILEVATORE MULTICRITERIO Per cadauna porta antincendio completo di base convenzionale da posizionarsi esternamente al filtro nella parte superiore della porta. CANALI Ø 180 mm REI 120 Per l aspirazione di aria pulita da posizionarsi tra UNITÀ BLACK e zona sicura a cielo libero. L aspirazione dell aria per la messa in sovrappressione del filtro verrà effettuata mediante apposite canalizzazioni certificate REI 120 connesse fra l unità black e zona sicura o a cielo libero. Lo stato del tipo di attivazione, delle linee e degli eventi sono costantemente visibili tramite led posti sul pannello frontale della centrale Master e resettabili da operatori abilitati muniti di apposita chiave. Il funzionamento del sistema viene assicurato anche in assenza dell alimentazione da rete per un periodo di oltre 2 ore tramite appositi accumulatori. Il sistema è stato testato su tre distinte volumetrie di filtro (m 52, 104, 207), con installate n. 4 porte antincendio dim. 1200x2150h ottenendo un tempo di pressurizzazione rispettivamente: , presso l'istituto Giordano s.p.a. di Bellaria(RN), cert del 25/05/2001 Blocco 1= m 52 dopo 3 P= 0,60 mbar Blocco 2= m 104 dopo 5 P= 0,60 mbar Blocco 3= m 207 dopo 9 P= 0,60 mbar CHIUDI-APRIPORTA CENTRALIZZATO

2 DA 257 A 272 OK :13 Pagina CHIUDI-APRIPORTA INTELLIGENTE CENTRALIZZATO CERTIFICATO SU PORTE REI MASTER WHITE CHIUDI-APRIPORTA INTELLIGENTE CENTRALIZZATO Certificato I. G. n del 14/04/2004 DESCRIZIONE SISTEMA 1) CONTROPIASTRA da ancorare al muro o al serramento da aprire; 2) MONOBLOCCO dimensioni 50x60x500 mm da avvitarsi sulla contropiastra; 3) DISPOSITIVO N.L costituito da particolari dischi concentrici assemblati e tenuti in posizione da idoneo sistema collegato al perno centrale del chiudiporta, supportato lateralmente da idoneo dispositivo di arresto previsto per entrare in funzione tramite pressione della leva collegata all elettromagnete realizzando, in tal modo, la chiusura o l apertura del serramento; 4) CENTRALE DI COMANDO E CONTROLLO COMPLETA DI SCHEDA DI ATTIVAZIONE che a mezzo proprio sistema di accumulo, è in grado di garantire un autoalimentazione del sistema in caso di brevi black-out, di buchi in tensione o microinterruzioni di alimentazione senza creare false ed indesiderate manovre quali l apertura o la chiusura del serramento; 5) INGRESSO 230 volt con fusibile di protezione; 6) ALIMENTATORE con trasformatore della tensione volt corredato delle relative sicurezze; 7) USCITA 24 volt con fusibile di protezione; 8) SISTEMA DI CONDENSATORI opportunamente dimensionati; 9) ELETROMAGNETE tipo sicurezza positiva 24 volt collegato tramite specifica leva di ancoraggio al perno inferiore del sistema di autochiusura; 10)CONTROPIASTRA di riscontro assemblata su adattatore snodato pluridirezionale tenuta 50 kg; 11)DISPOSITIVO DI AUTOCHIUSURA MECCANICO con forza tarabile F1 - F5; 12)PANNELLO FRONTALE con spie segnalazione correnti di rete, allarme ed interruttore di sgancio manuale. CAMPO DI APPLICAZIONE Su porte ad uso attraversamento compartimenti REI, uscita di sicurezza, ecc: Disabili: D.M. 236 del 14/06/89 Superamento barriere architettoniche: D.P.R. 503 del 24/07/96 Art. 1 punto 6 - Art. 15 punto 1 Ospedali: D.M. 18/09/02 Alberghi: D.M. 09/04/94-06/10/03 Autorimesse: D.M. 01/02/86 Edilizia scolastica: D.M. 26/08/92 Filtri a prova di fumo: D.M. 30/11/83 Circ. M.I. 30/10/2000 M.74 capitolo B CHIARIMENTO M.I. PROT. P 1382/4122 sott. 46/bis del 19/10/04 REQUISITI TECNICO PRESTAZIONALI Alimentazione 230 volt ca. Trasformatore 230 ca/24 volt Capacità fino a 4 rivelatori Gestione fino a 2 elettromagneti Ripristino tipo automatico a tempo Elettromagnete 24 volt, trazione 50 kg Dim. esterne 50x60x530 mm Cavo di collegamento 12 poli pre-cablato L=150 cm Cavo di alimentazione pre-cablato L=150 cm VERSIONI Cod CHIUDI-APRIPORTA N.L-A/C Consente alla porta di rimanere normalmente aperta e/o libera con chiusura automatica in caso d incendio, destinato alla chiusura del serramento antincendio e consigliato nelle zone di forte transito o interessate al passaggio di disabili, ospedali, scuole, ecc.. Cod CHIUDI-APRIPORTA N.L-C/A Consente al serramento di rimanere normalmente libero/chiuso e di aprirsi in caso di incendio, consigliato per l apertura di serramenti a wasistass o battente attestati su parete, adibiti a ventilazione filtri antincendio o scale a prova di fumo. Cod CHIUDI-APRIPORTA N.L. slim Sistema con le stesse caratteristiche del mod. Master White N.L., realizzato in maniera ridotta da utilizzarsi su porte e/o serramenti in genere a 1 o 2 battenti qualora esista un impianto centralizzato di rilevazione previsto per la gestione dell intero sistema oppure in abbinamento al Master White N.L. sull anta di seconda apertura per le porte a 2 battenti.

3 DA 257 A 272 OK :13 Pagina 5 FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA Il principio di funzionamento del sistema è altamente affidabile in quanto del tutto simile a quello di autochiusura automatica dei serramenti tagliafuoco mediante elettromagnete collegato a rivelatore di fumo, da tempo adottato in parecchie attività soggette a controllo VVF. Ricevuto il segnale dal rilevatore di fumo, da pulsante manuale o da comando remoto, il sistema MASTER WHITE N.L C/A smagnetizza il dispositivo magnetomeccanico mod. ISP e intervenendo sul sistema N.L, provvede all apertura del serramento in un tempo tarabile da 3 a 10, trattenendolo in posizione di massima apertura. Il ripristino del sistema e la relativa possibilità di mantenere il serramento nella posizione iniziale, sarà possibile solo manualmente, a seguito della cessata emergenza. DECRETO MINISTERIALE 30 NOVEMBRE 1983 FILTRO A PROVA DI FUMO Vano delimitato da strutture con resistenza al fuoco REI predeterminata, e comunque non inferiore a 60, dotato di due o più porte munite di congegni di autochiusura con resistenza al fuoco REI predeterminata, e comunque non inferiore a 60, CON CAMINO DI VENTILAZIONE DI SEZIONE ADEGUATA E COMUNQUE NON INFERIORE A 0,10 M SFOCIANTE AL DI SOPRA DELLA COPERTURA DELL EDIFICIO, oppure vano con le stesse caratteristiche di resistenza al fuoco o MANTENUTO IN SOVRAPRESSIONE A 0,30 MBAR ANCHE IN CONDIZIONI DI EMERGENZA, oppure aerato direttamente verso l esterno con aperture libere di superficie non inferiore ad 1 m con esclusione di condotti. 261 CHIUDI-APRIPORTA CENTRALIZZATO

4 DA 257 A 272 OK :13 Pagina 9 LASTRE IN CALCIOSILICATO APPLICAZIONI Cod Cod Cod Cod Cod Lastre in Calciosilicato Supalux S 2500x Sp. 6 mm Lastre in Calciosilicato Supalux S 2500x Sp. 9 mm Lastre in Calciosilicato Supalux S 2500x Sp. 12 mm Lastre in Calciosilicato Supalux S 2500x Sp. 15 mm Lastre in Calciosilicato Supalux S 600x600 - Sp. 6 mm 265 Ideali per controsoffitti, contropareti, pareti divisorie, partizioni tecniche, rivestimento di travi e pilastri cemento e acciaio, ecc. Le lastre sono omologate dal Ministero dell Interno in Classe 0 di reazione al fuoco. Conservano per lungo tempo la stabilità alle elevatissime temperature che si sviluppano durante l incendio. Sono la soluzione ideale per realizzare protezioni passive che garantiscano una protezione effettiva. Spesso vengono prescritte per la soluzione di numerosi problemi normativi. Ideale per autorimesse, metropolitane, centrali termiche, ecc. In base agli spessori, agli elementi da proteggere ed alle modalità applicative, si ottengono gradi di protezione differenti. Certificata fino REI Il nostro servizio non si ferma alla sola fornitura del materiale, ma offriamo posa ed assistenza con i nostri tecnici specializzati o con personale esterno altamente qualificato da noi selezionato. ESEMPI APPLICATIVI Controsoffitto SUPALUX-S 6 mm su orditura in vista 600x600 - REI 120 Descrizione di Capitolato Controsoffitto antincendio con resistenza al fuoco certificata REI 120, conformemente al certificato n CSl0727RF, costituito da lastre SUPALUX-S, omologate dal Ministero dell lnterno In Classe 0 di reazione al fuoco, in calcio silicato Idrato rinforzato con fibre di cellulosa ed additivi inorganici, esenti da amianto ed altre fibre inorganiche, dello spessore di mm 6 e dimensioni mm 600x600, pre-verniciate sulla faccia a vista con pittura lavabile. Le lastre saranno appoggiate su un orditura in vista in profilati in acciaio zincato T a scatto mm 24x38 sospesa con pendinature in filo di acciaio ø mm 1,8 alle strutture da proteggere soprastanti e completata da un profilo perimetrale ad L mm 30x30 in acciaio. Sopra alle lastre sarà steso un pannello in lana di roccia densità kg/m 3 40 per uno spessore di mm 50. Controsoffitto SUPALUX-S 12 mm su orditura nascosta - REI 120 Descrizione di Capitolato Controsoffitto antincendio con resistenza al fuoco certificata REI 120, conformemente al certificato n CSl0393RF, costrtuito da lastre SUPALUX-S, omologate dal Ministero dell lnterno in Classe 0 di reazione al fuoco, in calcio silicato idrato rinforzato con fibre di cellulosa ed additivi inorganici, esenti da amianto ed altre fibre inorganiche, dello spessore di mm 12. Le lastre saranno fissate con viti passo massimo mm 200, ad un orditura di supporto, principale, in profilati di acciaio zincato, di interasse non superiore a mm 600, sospesa con pendinature in filo di acciaio ø mm 2,0 alle strutture da proteggere sovrastante. Lungo il perimetro verrà fissata una cornice ad L in acciaio mm 30x30. Sopra alle lastre sarà steso un pannello in lana di roccia densità kg/m 3 50 per uno spessore di mm 50. Tutti I giunti e gli spigoli saranno trattati con garza ed opportuna rasatura. LASTRE IN CALCIOSILICATO

5 DA 257 A 272 OK :13 Pagina 10 LASTRE IN CALCIOSILICATO APPLICAZIONI 266 Il nostro servizio non si ferma alla sola fornitura del materiale, ma offriamo posa ed assistenza con i nostri tecnici specializzati o con personale esterno altamente qualificato da noi selezionato. ESEMPI APPLICATIVI Protezione di parete in muratura SUPALUX-S 9 mm - REI 120 Descrizione di Capitolato Protezione antincendio di pareti in muratura, con resistenza al fuoco certificata REI 120, conformemente al certificato no CSl0524RF, costituita da uno strato in lastre SUPALUX-S, omologate dal Ministero dell interno in Classe 0 di reazione al fuoco, in calcio silicato idrato rinforzato con fibre di cellulosa ed additivi inorganici, esenti da amianto ed altre fibre inorganiche, dello spessore di mm 9. Le lastre saranno fissate alla muratura da proteggere mediante almeno n /m 2 4 tasselli ad espansione metallici. Parete SUPALUX-S 8 mm su struttura metallica - REI 120 Descrizione di Capitolato Parete antincendio con resistenza al fuoco certificata REI 120, conformemente al certificato n CSl0708RF, costituita da 2 lastre SUPALUX-S, omologate dal Ministero dell lnterno in Classe 0 di reazione al fuoco, in calcio silicato idrato rinforzato con fibre di cellulosa ed additivi inorganrci, esenti da amianto ed altre fibre inorganiche, ciascuna dello spessore di mm 8 con interposta struttura di sostegno in profilati di acciaio zincato atta a sopportare le azioni orizzontali prescritte dal D.M Il fissaggio delle lastre alla struttura è ottenuto per mezzo di viti in acciaio zincato a passo non superiore a mm 200. L intercapedine tra le lastre conterrà pannelli in lana di roccia di densità kg/m 3 100, per uno spessore di mm 70. Partizione tecnica autoportante SUPALUX-S 15x3 mm - REI 120 Descrizione di Capitolato Partizione antincendio con resistenza al fuoco certificata REI 120, conformemente al certificato n CSl0389RF, costituita da 3 lastre SUPALUX-S, omologate dal Ministero dell lnterno in Classe 0 di reazione al fuoco, in calcio silicato idrato rinforzato con fibre di cellulosa ed additivi inorganici, esenti da amianto ed altre fibre inorganiche, ciascuna dello spessore di mm 15. Le lastre saranno sovrapposte a giunti sfalsati e fissate tra loro ed alla struttura di ancoraggio perimetrale in acciaio zincato, con viti a passo non superiore a mm 200.

6 DA 257 A 272 OK :13 Pagina 11 RESISTENZA DELLE STRUTTURE R R.E.I RESISTENZA AL FUOCO DELLE STRUTTURE REAZIONE AL FUOCO RIQUALIFICAZIONE ANTINCENDIO DI STRUTTURE PORTANTI ESISTENTI 267 RIQUALIFICAZIONE STRUTTURA CEMENTO VERNICI - R e R.E.I. RIQUALIFICAZIONE TIRANTI IN METALLO COPPELLE - R e R.E.I. RIQUALIFICAZIONE COMPLETA DI CAPANNONI LASTRE CALCIOSILICATO R.E.I. RIQUALIFICAZIONE STRUTTURA METALLICA INTONACO - R e R.E.I. PRODOTTI TERMOESPANDENTI

7 DA 257 A 272 OK :13 Pagina 12 AMONN FIRE IL GRUPPO ITALIANO LEADER NELLA PROTEZIONE PASSIVA DAL FUOCO 268 VERNICI INTUMESCENTI E COMPARTIMENTAZIONI CAMPO DI APPLICAZIONE Strutture metalliche, a quelle lignee, dal cemento armato a quello precompresso ad ogni tipo di muratura. Protezione passiva dal fuoco di materiali e strutture, può soddisfare le richieste di reazione che di resistenza al fuoco in funzione del supporto che si intende proteggere. OFFRE PER LA RESISTENZA AL FUOCO R Vernici intumescenti (a base acquao solvente), intonaci a base cemento o gesso e polistiren, mastici, giunti, collari. OFFRE PER LA REAZIONE AL FUOCO CLASSE Vernici ignifughe pigmentate (a base acqua o solvente), vernici ignifughe trasparenti (a base acqua o solvente). INTONACI A BASE GESSO E CEMENTO CAMPO DI APPLICAZIONE Intonaci per la protezione al fuoco delle strutture R90 - R180. I PRODOTTI PROTHERM LIGHT Intonaco leggero per la protezione al fuoco di strutture in acciaio, cemento armato precompresso e murature. MONOKOTE E uno dei sistemi per la protezione antincendio di strutture, più richiesto nelle specifiche e più usato a livello mondiale. Monokote é un sistema protettivo a base di gesso, da applicare a macchina. Adatto per la protezione di strutture in cemento ed acciaio.

8 269AMONN FIRE DA 257 A 272 OK :13 Pagina 13 SERVICE Su richiesta si effettuano sopralluoghi di fattibilità e metodi di applicazione, preventivi, analisi, classe di resistenza, tempistiche UNA SOLUZIONE AD OGNI PROBLEMA Conoscere un problema non vuol dire avere la soluzione pronta. I prodotti del Gruppo AMONN FIRE nascono dall osservazione attenta del mercato e dal dialogo continuo con i progettisti, applicatori e con il Comando dei Vigili del Fuoco e con chiunque operi professionalmente nel settore. Tutte le linee di prodotti sono testate e certificate da laboratori ufficiali, sia nazionali che internazionali. Particolare attenzione é posta soprattutto nei confronti delle norme comunitarie e nella marcatura CE, conformemente alla direttiva EN 89/106 prodotti da costruzione. Per il corretto dimensionamento dei protettivi, rivolgersi ai nostri quadri tecnici, alla documentazione e al servizio Ingegneria z Assistenza. LE CERTIFICAZIONI con le applicazioni dei vari materiali, si ottengono: - Resistenza al fuoco fino a R / REI 240 (dipendenti dalle strutture; - Reazione al fuoco CLASSE 1 su legno e derivati. VERNICI INTUMESCENTI CAMPO DI APPLICAZIONE Acciaio, strutture resistenti al fuoco, legno e derivati reazione e resistenza, muratura in cemento armato, ecc. resistenza al fuoco Linea Acciaio Protezione passiva dal fuoco di elementi e strutture in acciaio ai fini della RESISTENZA AL FUOCO Linea Legno Protezione passiva dal fuoco di elementi e strutture in legno e derivati ai fini della REAZIONE E RESISTENZA AL FUOCO Linea Muratura, c.a e c.a.p Protezione passiva dal fuoco di elementi e strutture in muratura, cemento armato e cemento armato precompresso ai fini della RESISTENZA AL FUOCO

9 DA 257 A 272 OK :13 Pagina 14 EVACUATORI DI FUMO - CALORE 270 EVACUATORE DI FUMO - CALORE EXS: MENO FUMO, PIÙ SICUREZZA Quando scoppia un incendio, la prima cosa da fare è favorire l uscita del fumo e del calore. Si riducono al minimo, così, i rischi di intossicazione o di incidenti dovuti al deflusso disordinato delle persone in preda al panico e si agevolano le operazioni di soccorso. Grazie all apertura azionata in automatico da un sistema di rilevazione, EXS, il nuovo evacuatore di fumo-calore studiato e brevettato dal Basso Lucernari, crea, a livello del terreno, uno strato libero da fumi e permette un intervento più rapido ed efficace dei soccorritori. Naturalmente, nell uso quotidiano, EXS agisce da lucernario apribile per l aerazione di ambienti industriali e commerciali. EXS, certificato secondo la norma EN , provvisto di marcatura CE, è il frutto più avanzato della ricerca di Basso Lucernari, un prodotto innovativo sul piano tecnologico e una risorsa in più per la sicurezza dell ambiente di lavoro. CARATTERISTICHE DEI COMPONENTI SISTEMA DI APERTURA PER LA VENTILAZIONE GIORNALIERA EXS utilizza un sistema di apertura con un unico attuatore elettrico e un doppio sistema di levaraggio. VANTAGGI Con un solo punto di spinta si evita il sincronismo-parallelismo di due attuatori (utilizzati nei sistemi tradizionali). Con l utilizzo di un unico attuatore e del sistema di levaraggio, l Efc in apertura è stabile anche in caso di folate di vento. Il doppio sistema di levaraggio neutralizza il carico di depressione permettendo di scaricare le forze, in caso di spinta del vento, dall interno verso l esterno, non sullo stelo dell attuatore ma sul sistema di leve, più robusto e stabile. Il sistema di apertura può essere installato in qualsiasi momento anche con Efc già montato in copertura. BASAMENTO Il telaio di base è realizzato in acciaio zincato pressopiegato dello spessore di 15/110mm altezza 300 mm. TELAIO APRIBILE È realizzato con un doppio telaio in alluminio naturale della sezione di 45x30x2 mm, per quello fisso,e 45x58x2 mm, per quello apribile. I due telai sono uniti tra loro per mezzo di cerniere in alluminio provviste di perni in acciaio inox. SISTEMA DI APERTURA L apertura dell Efc avviene per mezzo di un cilindro pneumatico azionato da un circuito di sicurezza e frenato da una molla a gas in apertura. Il meccanismo è attivato da un ampolla termosensibile ad una temperatura di 68/93 C, che fa innescare il meccanismo di perforazione della bomboletta di CO2, aprendo l Efc di circa 165. COPERTURA La copertura è costituita da una cupola termoformata,parete singola, doppia, tripla, forma a Vela, in polimetacrilato originale di sintesi. La cupola viene fissata alla base d appoggio con staffe, realizzate in lega di alluminio anodizzato argento, Easy block (brevetto di Basso Lucernari), studiate per un installazione veloce, a scatto, senza utilizzo di viti. La copertura può essere in policarbonato alveolare curvato a freddo sostenuto da centine in alluminio, oppure con pannello sandwich e astra piana in policarbonato.

10 271EVACUATORI DI FUMO - CALORE DA 257 A 272 OK :13 Pagina 15 SERVICE Su richiesta forniamo ed installiamo: Lucernari, Cupole, Areatori, EFC. Sopralluoghi di fattibilità con progettazione e preventivazione.

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

RESISTENZA AL FUOCO DELLE STRUTTURE

RESISTENZA AL FUOCO DELLE STRUTTURE RESISTENZA AL FUOCO DELLE STRUTTURE 1 CLASSIFICAZIONE DI RESISTENZA AL FUOCO DI ELEMENTI COSTRUTTIVI SECONDO NORME, LEGGI E DIRETTIVE IN VIGORE 2 1. CLASSIFICAZIONE DELLA RESISTENZA AL FUOCO 2. CERTIFICAZIONE

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

PROTEZIONE AL FUOCO. Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro

PROTEZIONE AL FUOCO. Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro PROTEZIONE AL FUOCO Le tecnologie più avanzate per un futuro più sicuro Evolvere insieme Sviluppare con e per il cliente tecnologie innovative ed ecosostenibili che permettano ad entrambi di raggiungere

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE DI PREVENZIONE INCENDI Analisi di rischio e individuazione delle misure di sicurezza equivalenti. Individuazione delle misure di prevenzione e/o di protezione che permettono

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA LINEE GUIDA DI PREVENZIONE INCENDI DA APPLICARSI AGLI UFFICI INDIVIDUATI AL PUNTO 89 DELL ELENCO ALLEGATO AL D.M. 16.02.82. Punto 89) Aziende ed uffici nei

Dettagli

SEMINARIO INFORMATIVO SULL EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA ANTINCENDIO

SEMINARIO INFORMATIVO SULL EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA ANTINCENDIO SEMINARIO INFORMATIVO SULL EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA ANTINCENDIO Parma 16 novembre 2012 S.D.A.C. Arch. Fabrizio Finuoli L evoluzione della Prevenzione Incendi 2 Panorama normativo della Prevenzione incendi

Dettagli

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA PRESCRIZIONI TECNICHE INTEGRATIVE DELLA CIRCOLARE N. 75 DEL 3.07.67 E DELLA LETTERA CIRCOLARE N. 5210/4118/4 DEL 17.02.75, RELATIVE AI LOCALI ADIBITI AD ESPOSIZIONE

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

Risposta esatta. Quesito

Risposta esatta. Quesito 1 2 Quesito Si definisce gas compresso: A) un gas conservato ad una pressione maggiore della pressione atmosferica; B) un gas liquefatto a temperatura ambiente mediante compressione; C) un gas conservato

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata IT www.ditecentrematic.com Automazioni progettate per ambienti specialistici. Ditec Valor H, nella sua ampia gamma, offre

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa

Trasmissione del suono attraverso una parete. Prof. Ing. Cesare Boffa Trasmissione del suono attraverso una parete Prof. ng. Cesare offa W t W i scoltatore W r orgente W a La frazione di energia trasmessa dalla parete è data dal fattore di trasmissione t=w t /W i. Più spesso

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

Guida alla protezione passiva dal fuoco. Le soluzioni Gyproc Saint-Gobain

Guida alla protezione passiva dal fuoco. Le soluzioni Gyproc Saint-Gobain Guida alla protezione passiva dal fuoco Le soluzioni Gyproc Saint-Gobain ED. FEBBRAIO 2012 Guida alla protezione passiva dal fuoco Le soluzioni Gyproc Saint-Gobain Nell ambito edile, la protezione dal

Dettagli

Solai osservazioni generali

Solai osservazioni generali SOLAI Struttura orizzontale posta ad ogni piano di un edificio. Ha lo scopo di sostenere il proprio peso, dei pavimenti, delle pareti divisorie e dei carichi di esercizio. Per orizzontamento si intende

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Recuperatore di calore compatto CRE-R. pag. E-22

Recuperatore di calore compatto CRE-R. pag. E-22 pag. E- Descrizione Recuperatore di calore compatto con configurazione attacchi fissa (disponibili 8 varianti. Cassa autoportante a limitato sviluppo verticale con accesso laterale per operazioni d ispezione/manutenzione.

Dettagli

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA

COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI ROMA LINEE GUIDA DI PREVENZIONE INCENDI DA APPLICARSI ALLE OFFICINE E LABORATORI INDIVIDUATI AI PUNTI 8 E 21 DELL ELENCO ALLEGATO AL D.M. 16.02.82. Punto 8) Officine

Dettagli

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE

Scatole da incasso. Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Scatole da incasso Scatole da incasso per pareti in muratura - CARATTERISTICHE TECNICHE Principali caratteristiche tecnopolimero ad alta resistenza e indeformabilità temperatura durante l installazione

Dettagli

DICHIARA LA CORRETTA POSA IN OPERA

DICHIARA LA CORRETTA POSA IN OPERA mod. DICH. POSA OPERA-2004 pag. 1 Rif. Pratica VV.F. n. DICHIARAZIONE DI CORRETTA POSA IN OPERA DEI MATERIALI CLASSIFICATI AI FINI DELLA REAZIONE AL FUOCO (COMPRESI I PRODOTTI VERNICIANTI IGNIFUGHI), DELLE

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO

DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali. PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO DOORS SISTEM s.r.l. Chiusure civili ed industriali PORTONI INDUSTRIALI a LIBRO - DESCRIZIONE TECNICA - Doors Sistem S.r.l. via G.Marconi nr. 37/A -35020- Brugine (PD) Tel. 049/9730468 fax 049/9734399 E-mail:

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773;

- - Visto l'art. 63 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza 18 giugno 1931, n. 773; Decreto Ministeriale del 12/09/2003 Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l'installazione e l'esercizio di depositi di gasolio per autotrazione ad uso privato, di capacita' geometrica

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC POMPE GASOLIO - 2 - POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC serie EASY con pompante in alluminio DP3517-30 - 12 Volt DP3518-30 - 24 Volt Elettropompa rotativa a palette autoadescante con by-pass, pompante in alluminio

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it

SCALE PER LA SOFFITTA. www.fakro.it SCALE PER LA SOFFITTA 2011 www.fakro.it 1 Scala rientrante da soffitta Rende l accesso alla soffitta più facile e sicuro senza la necessità di realizzare scale stabili con conseguente notevole risparmio

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI CREMONA

MINISTERO DELL INTERNO COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI CREMONA 27/06/13 MINISTERO DELL INTERNO COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI CREMONA Gruppo Interprofessionale Provincia di Cremona Seminario di aggiornamento ai sensi del D.M. 5 agosto 2011 27 giugno 2013

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

MapeWrap Resilient System

MapeWrap Resilient System C.P. MK707910 (I) 12/13 INNOVATIVO SISTEMA DI PROTEZIONE PASSIVA DEGLI EDIFICI NEI CONFRONTI DELLE AZIONI SISMICHE L unione delle tecnologie Mapei per la protezione in caso di sisma Applicazione di un

Dettagli

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project: serramenti in alluminio ad alte prestazioni Ricche dotazioni tecnologiche e funzionali Eccezionale isolamento termico Massima espressione

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE a cura del Consorzio POROTON Italia VERSIONE ASPETTI GENERALI E TIPOLOGIE MURARIE Le murature si dividono in tre principali categorie: murature

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01. Ecoenergia. Idee da installare ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con gestione remota tramite APP IT 01 Ecoenergia Idee da installare La pompa di calore Eco Hot Water TEMP La pompa di calore a basamento Eco Hot

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente ITA Automazioni a braccio per cancelli a battente TM Advanced entrance technology Facil - Arc La soluzione ideale per le situazioni complesse Semplicità e versatilità sono le parole che meglio descrivono

Dettagli

Isolamento termico dall interno senza barriera al vapore

Isolamento termico dall interno senza barriera al vapore Versione 1 settembre 2013 Isolamento termico dall interno senza barriera al vapore via Savona 1/B, 20144 Milano - tel 02 89415126 - fax 02 58104378 - info@anit.it Tutti i diritti sono riservati. Nessuna

Dettagli

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano SERIE MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano PAG. 1 ESPLOSO ANTA MOBILE VISTA LATO AUTOMATISMO PAG. 2 MONTAGGIO GUARNIZIONE SU VETRO (ANTA MOBILE E ANTA FISSA) Attrezzi e materiali da utilizzare per il montaggio:

Dettagli

Non brucia. Lana di roccia la naturale protezione antincendio. www.flumroc.ch

Non brucia. Lana di roccia la naturale protezione antincendio. www.flumroc.ch Non brucia. Lana di roccia la naturale protezione antincendio. www.flumroc.ch Ogni giorno si registrano più di 50 allarmi incendio Pagina 4 Ecco cosa blocca la propagazione di un incendio Pagina 7 Combustibile

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Relazione tecnica. Interferenze

Relazione tecnica. Interferenze Relazione tecnica L autorimessa interrata di Via Camillo Corsanego, viene realizzata nel V Municipio ai sensi della Legge 122/89 art.9 comma 4 (Legge Tognoli). Il dimensionamento dell intervento è stato

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini CADUTE DALL ALTO CADUTE DALL ALTO DA STRUTTURE EDILI CADUTE DALL ALTO DA OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO PER APERTURE NEL VUOTO CADUTE DALL ALTO PER CEDIMENTI O CROLLI DEL TAVOLATO CADUTE DALL ALTO

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1

Modell 8108.1 H D. Modell 8108.1. Modell 8108.1. Modell 8108.1 ie gelieferten bbildungen sind teilweise in arbe. Nur die Vorschaubilder sind in raustufen. ei ruckdatenerstellung bitte beachten, dass man die ilder ggf. in raustufen umwandelt. 햽 햾 Vielen ank 12.0/2010

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Sistemi di trattamento aria per impianti radianti

Sistemi di trattamento aria per impianti radianti Sistemi di trattamento aria per impianti radianti Da trent anni lavoriamo in un clima ideale. Un clima che ci ha portato ad essere leader in Italia nel riscaldamento e raffrescamento radianti e ad ottenere,

Dettagli

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA AT SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA 1 SISTEMA AT. L ULTIMO ORIZZONTE DELLA SICUREZZA. La sicurezza di sentirsi a casa. La sicurezza di ritrovare i propri spazi lasciandosi

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERIA ANTINCENDIO

TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERIA ANTINCENDIO TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERIA ANTINCENDIO La presente tariffa individua le prestazioni che il professionista è chiamato a fornire : A per la richiesta del parere di conformità B per il rilascio del

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DECRETO MINISTERIALE 19 AGOSTO 1996 (S.O.G.U. n. 14 del 12 settembre 1996) Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio

Dettagli