PROVINCIA DI PISTOIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI PISTOIA"

Transcript

1 PROVINCIA DI PISTOIA Seduta del 14 Aprile 2011 Atto n. 36 OGGETTO: LAVORI DI COMPARTIMENTAZIONE DELLA PALESTRA E NUOVO INFISSO NEL VANO SCALE PROTETTO AL LICEO SCIENTIFICO "SALUTATI" DI MONTECATINI TERME. APPROVAZIONE PERIZIA L'anno duemilaundici, addì Quatiordici del mese di Aprile alle ore nella sala delle adunanze della Provincia di Pistoia, convocata con apposito avviso, si è riunita la Giunta Provinciale Presiede il Presidente Federica Fratoni Al1 'adozione del seguente provvedimento risultano presenti i Sigg.: FEDERICA FRATONI Presidente ROBERTO FABIO CAPPELLINI Vicepresidente CARLO CARDELLI Assessore RINO FRAGAI Assessore CHIARA INNOCENTI Assessore PAOLO MAGNANENSI Assessore MAURO MARI Assessore LIDIA MARTINI Assessore MICHELE PARRONCHI Assessore Partecipa alla seduta il Segretario Generale Supplente D.ssa Manuela Nunziati Il Presidente accertato il numero legale degli intervenuti invita i presenti a deliberare sul1 'oggetto sopra indicato.

2 DELIBERAZIONE DELLA GILWA PROVINCIALE DEL 14 APRILE N. 36 OGGETTO: LAVORI DI COMPARTIMENTAZIONE DELLA PALESTRA E NUOVO INFISSO NEL VANO SCALE PROTETTO AL LICEO SCIENTIFICO "SALUTATI" DI MONTECATINI TERME. APPROVAZIONE PERIZIA L'Assessore Mauro mari illustra e sottopone all'approvazione della Giunta Provinciale l'allegata proposta formulata, previa istruttoria, dal Dirigente Ing. Alessandro Morelli Morelli LA GIUNTA PROVINCIALE Preso atto della relazione illustrata e proposta in ordine a tutto quanto sopra dal relatore, valutata e considerata la suddetta relazione-proposta e ritenuto di dover disporre a riguardo nell'ambito della propria potestà decisionale così come specificato nel successivo dispositivo; Considerato che la proposta è corredata del parere di regolarità tecnica formulato dal Dirigente del Servizio Patrimonio Immobiliare, Edilizia Scolastica e Sportiva, Protezione Civile, Sicurezza Ing. Alessandro Morelli Morelli e del parere di regolarità contabile (A1l.B) formulato dalla Dirigente dei Servizi Finanziari D.ssa Letizia Baldi, ai sensi dell'art. 49 del D.Lgs , n. 267; Ritenuto di dover provvedere al riguardo Con votazione unanime palese DELIBERA 1. Di approvare l'allegata proposta di pari oggetto, (A1l.A) quale parte integrante del presente atto, così come richiamata in premessa per le motivazioni in essa contenute e in ordine alle determinazioni nella stessa specificate; 2. Di trasmettere copia della presente deliberazione al Servizio per i provvedimenti connessi e conseguenti di attuazione, mediante pubblicazione sul sito INTERNET 3. Di pubblicare il provvedimento all'albo Pretorio on line ai sensi dell'art. 32 Legge ; 4. Di dichiarare con separata ed unanime votazione la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4, del D.Lgs

3 P Provincia di Pistoia Area Programmazione delle Opere Pubbliche, Protezione Civile, Sicurezza Servizio Patrimonio Immobiliare, Edilizia Scolastica e Sportiva, Protezione Civile, Sicurezza Piazza San Leone, n. 1, Pistoia, tel. 0573/3741 fax Prot. n. Pistoia, OGGETTO: Lavori di compartimentazione della palestra e nuovo infisso nel vano scale protetto al Liceo Scientifico 'Salutati" di Montecatini Terme. Approvazione perizia. PROPOSTA DI DELIBERAZIONE Visto l'art. 71 dello Statuto della Provincia di Pistoia, la deliberazione del Consiglio Prov.le no 276 del , la del'iberazione della Giunta Provinciale no 279 del ed il Decreto Presidenziale no 10 del che individuano le competenze dei dirigenti e del sottoscritto; Prcmcsso che: Da un esame approfoiidito e da un confronto avuto con i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Pistoia, è stata individuata una soluzione organizzativa delle zone interne della scuola, finalizzata alla prevenzione incendi, meno invasiva e conseguentemente meno onerosa rispetto a quanto era stato previsto nell'originario esame progetto presentato ai Vigili del Fuoco. Originariamente era stata prevista la realizzazione di una scala esterna da posizionare nell'ala ovest, che risultava di difficile collocazione e di impatto visivo non indifferente, in considerazione del fatto che siamo in zona di vincolo paesaggistico. Per tali motivi si è deciso di rendere a prova di fumo la scala interna iiell'ala est; per fare ciò si rende necessario compartimentare la palestra, riqualificando le pareti che confinano con la scuola con lastre di calciosilicato REI 60 e sostituendo alcune porte interne con porte tagliafuoco. Inoltre si realizzerà un cupolino verticale sul pianerottolo della scala a prova di filmo. Dato atto che trattasi di lavori di manutenzione straordinaria che incrementano il valore dell'immobile, in quanto accrescono la sicurezza dell'edificio ai fini antincendio; Pertanto, allo scopo di realizzare le opere sopra descritte, è stata redatta una perizia da parte dei dipendenti Arch Pascucci Donatella e Per.Tec. Lucarelli Matteo, costituita dai seguenti elaborati: - Relazione tecrrica - Quadro econon-iico delle opere - Elenco prezzi e delle lavorazioni

4 - Computo metrico estimativo per una spesa complessiva di ,3 1 come risulta dal quadro economico di seguito riportato: A) LAVORI ,30 l) Opere edili-aiitiiicendio - p-- 1.2) Oneri per la sicurezza opere edili ----.p--pp Sommano lavori , ,82 I i B) SOPIPIE A DISPOSIZIONE DELLIAMM.NE 1 -p p l / - IVA 1O0/0 sui lavori Realizzazione capolino verticale EFC - Scala ~ l principale 5.500,OO r~neri di cui all'art. 92 del D.Lgs e ss. 1 l modifiche ed integrazioni / ~ 7, I -- l 1 - Irriprevisti ed arrotoiidameiiti -, I Sommano Somme a l 1 TOTALE PROGETTO 1 l l Visto che tali opere vengono finanziate con devoluzione dell'econornie verificatesi sul mutuo contratto con la Cassa Depositi e Prestiti,- Posizione no , è stata richiesta l'autorizzazione al diverso utilizzo alla Regione Toscana ed alla Cassa DD.PP. La Regione Toscana con Deliberazione della Giunta Regionale no 649 del ha autorizzato a questo Ente la riassegnazione delle econorriie, mentre la Cassa DD-PP. ha richiesto un'ulteriore documentazione fra cui, copia della delibera di Giunta di approvazione della presente perizia. Dato atto pertanto che la Cassa DD.PP. richiede Deliberazione della Giunta Prov.le, quale provvedimento di approvazione della presente perizia, si rende necessario provvedere in merito; Dato atto che I'irrimobile di che trattasi non è oggetto di tutela dei lavori sotto il profilo culturale, né sotto il profilo paesaggistico in quanto trattasi di interventi che si realizzeranno all'interno dell'edificio; Visto che il CUP relativo ai lavori è il seguente: H26E Riteiiuto infine di nominare l'ufficio di Direzione Lavori nelle persone dei dipendenti Arch. Donatella Pascucci e Perito Tecnico Matteo Lucarelli; Dato atto altresì che il presente provvedimento è anche propedeutico al provvedimento di devoluzione a cura dei Servizi Finanziari;

5 Dato atto che la spesa complessiva di E ,31 è prevista sul Bilancio 2011 clresidui Codice Capitolo PEG "Lavori per l'edilizia scolastica finanziati dallo Stato ai sensi della Legge Vedi Cap. entrata Imp. no "; Dato atto che l'art. 128 del D.Lgs prevede l'inserimento nel programma triennale delle opere pubbliche e nell'elenco annuale di lavori di singolo importo superiore ad E ,00; Dato atto che il provvedimento è predisposto e formulato in conformità di quanto previsto in materia dalla vigente normativa, nonché nel rispetto degli atti e delle direttive che costituiscono il presupposto della procedura; Dato atto che il presente provvedimento necessità soltanto di regolarità contabile in quanto la copertura finanziaria verrà rilasciata con successivo provvedimento dirigenziale; Tutto ciò premesso, SI PROPONE l) di approvare, per i motivi espressi in narrativa, la perizia afferente i "Lavori di compartinientazione della palestra e nuovo iiifisso nel vano scale protetto al Liceo Scientifico 'Salutati" di Montecatini Terme", per un importo corriplessivo di ,31; 2) di trasmettere il relativo provvedimento ai Servizi Finanziari per i necessari provvedimenti inerenti il diverso utilizzo delle econon-iie verificatesi sul mutuo passivo contratto coi1 la Cassa Depositi e Prestiti - Posizione no /00, al fine di realizzare i lavori di cui al punto l); 3) di dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4 della L. no ) i seguenti Servizi dovranno adottare i provvedimenti connessi e conseguenti di attuazione: ServizioPatrimonio Immobiliare, Edilizia Scolastica e Sportiva, Protezione Civile e Sici~rezza Servizi Finanziari; Ufficio Archivio; 5) di pubblicare la presente deliberazione sul sito internet dellfente. Si esprime parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica della suddetta proposta ai sensi dell'art.49 comma l D.lgs

6 i PROVINCIA DI PISTOIA Lavori di compadtimentezbone della palestra e :Il Pragetusta: IArch. Donatella Pascucci PERI :4t Collaboratore: :hr.lnd, Lucarelli Matteo

7 INDICE 1) RELAZIONE TECNICA 2) QUADRO ECONOMICO 3) COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 4) ELENCO PREZZI E DELLE LAVORAZIONI

8 I) RELAZIONE TECNICA L'edificio scolastico di proprietà della Provincia di Pistoia sito nel Comune di Montecatini Terme, in Via Marconi, si sviluppa verticalmente su n. 4 livelli di cui n. 3 completamente fuori terra. L'edificio è costituito da due zone collegate tra loro, edificate in epoche diverse. La prima, quella verso il lato Ovest, è stata edificata negli anni 70172, mentre la seconda zona nell'ala est,risale circa alla metà degli anni '80. La prima zona definita da ora in poi "ovest" si sviluppa come già specificato su n. 4 piani, di cui n. 3 sono completamente fuori terra. Anche la zona di più recente costruzione da ora in poi definita "est" si sviluppa su n. 3 piani, solamente che questi sono tutti e 3 fuori terra. Zona est Al piano rialzato gli spazi a disposizione sono occupati dal vano ascensore che, per caratteristiche e dimensioni, è utilizzabile anche dai disabili, e dal vano scala di,tipo non protetto che sale ai piani primo e secondo. Al piano primo si trovano una aula normale ed un'aula di informatica, un gruppo servizi igieriici, il vano ascensore ed il vano scala che salgono dal piano secondo, inoltre a tale piano esiste il collegamento tra scuola e palestra, spazi che fanno parte però dell'edificio di proprietà della "camera del lavoro". Al piano secondo si trovano l'aula di fisica, l'aula di chimica, il solito gruppo servizi, il vano scala non protetto. Anche in questo piano esiste il collegamento tra scuola e palestra, come già descritto per il piano sottostante, ed il vano ascensore. Zona ovest Al piano seminterrato gli spazi a disposizione sono quasi tutti utilizzati come magazzini con accesso direttamente dall'esterno. Il piano rialzato è occupato dalle zone uffici di segreteria, presidenza, sala professori, da aule normali, da un locale archivio, e da alcuni blocchi servizi igienici, sia per gli allievi che per gli insegnanti, che per il personale non docente. Nella zona segreteria esiste un piccolo locale con accesso diretto dal cortiletto esterno che ospita la centrale termica ad uso della medesima zona. Per accedere ai piani superiori esistono due scale interne ed una scala esterna che collega solamente il piano terra al primo. Al piano primo trovano ubicazione aule normali ed aule speciali, una sala auditorium, la biblioteca di istituto e blocchi di servizi. Al piano secondo, come al piano primo, gli spazi sono occupati da aule normali e da aule speciali e da un blocco servizi. La tipologia costruttiva di tutte e due le zone è la seguente: stnrtture portanti verticali ed orizzontali a telaio in cemento amato gettato in opera; -solai in latero cemento; -tamponamenti interni ed esterni in muratura di laterizio intonacato di diverso spessore (12/26 cm.); -la copertura è realizzata con solai in latero cemento di tipo piana e in piccoli tratti a falde. 4impemreabil- è meseguita mn doppia guaina biinosa.

9 Da un esame approfondito e da un confronto avuta con i Vigili del fuoco del comando provinciale di Pistoia, siamo arrivati ad individuare una soluzione organizzativa delle zone interne della scuola, finalizzata alla prevenzione incendi, meno invasiva e conseguentemente meno onerosa rispetto a qi~anto era stato previsto nell'originario esame progetto presentato ai Vigili del fuoco. Originariamente era stata prevista la realizzazione di una scala esterna da posizionare nell'ala ovest, che risultava di difficile collocazione e di impatto visivo non indifferente, in considerazione del fatto che siamo in zona di vincolo paesaggistico. Per tali motivi si è deciso di rendere a prova di fumo la scala interna nell'ala est, per fare ciò si rende necessario compartimentare la palestra, riqualificando le pareti che confinano con la scuola con lastre di calciosilicato REI 60 e sostituendo alcune porte interne con porte tagliafuoco. Inoltre si realizzerà un cupolino verticale sul pianerottolo della scala a prova di fumo. I lavori sopra descritti verranno eseguiti da ditte di fiducia dell'amministrazione, tramite affidamento diretto con atto di cottimo fiduciario.

10 4)LA\xJa 1) Qm =li-pritinoendo 1.2) Qieri per la siarena opere tifli-pntimdo

11 .-a, - Liceo "C.SalutatiM di Montecatini Terme (PT)

12 4) ELENCO PREZZI E DELLE LAVORAZIONI PREMESSA I prezzi unitari riportati sono tratti dal prezzario del provveditorato Regionale alle opere pubbliche per la Toscana - Firenze, Prezzario ufficiale di riferimento per le opere di competenza delle amministrazioni dello stato e degli enti pubblici nazionali nel territorio regionale della Toscana, aggiornato al mese di gennaio 2009, approvato con D.P. n del 17/06/09. I prezzi unitari non previsti in tale prezziario sono derivati da correnti prezzi di mercato.

13 OPERE EDILI RIQUALIFICAZIONE PARETI CON SILICATI REI6O. Realizzazione compartimentazione con muratura rettilinea andante in blocchi di calcestruzzo cellulare espanso dimensioni 62,5x25cm per partizioni interne, eseguita con collante specifico a base cementizia(per compartimentazioni non inferiore a RE1180), spessore muratura 25 cm, densità 700kg/mc, 0,18 Wmk, il tutto per dare l'opera finita secondo la regola d'arte. /Mq 68' FISSATIVO ALL'ACQUA. Fissativo all'acqua vinilico dato in una sola mano su pareti e soffitti in locali interni, altezza massimo 4,5 m. E' compresoa la manodopera e ponti di servizio mobili e non per altezze fino a 4,5m dal piano di calpestio, il tutto per dare l'opera finita secondo la regola d'arte. /Mq 1, PRIMA MANO DI COLORITURA. Prima mano di latte di calce su intonaci civili per locali di altezza massimo 4,5 dal piano di calpestio, il tutto per dare l'opera finita secondo la regola d'arte. /Mq 1, COLORITURA PER INTERNI LAVABILI. Esecuzione di coloritura a tempera lavabile, colori chiari, tre mani, colore come da indicazione della D.LL. il tutto per dare l'opera finita secondo la regola d'arte. /Mq 7,20 NP M PORTE T AWUXO REI60.

14 Serramenti di ferro per porte interne ed esterne tagliafuoco ed a tenuta di fumo, omologate secondo Ie nuove normative in vigore dal 21/06/2004, UNI EN 1634-lEI2760 min., a una e due ante battenti, telaio in profilato a "2" di acciaio, completo di zanche da murare e guarnizioni autoestinguenti termoespandenti in gomma siliconica, battente in lamiera di acciaio perfettamente piano ed a spigoli vivi, a doppia parete coninterposto materiale isolante ad alta densità, cerniere tipo speciale, serratyra adatta alle alte temperature e protetta con materiale isolante, maniglia antinfortunio a forma di "U" del diametro di 23mm e lunghezza di 150 mm, in acciaio rivestitoin nylon (ultramide) del tipo e colore a scelta della Direzione Lavori, compreso chiudiporta aereo idraulico. Compresi: verniciatura nel colore RAL a scelta della Direzione -Lavori, prestazioni del montatore ed ogni altro onere di fornitura e posa, incluso il maniglione antipanico. /Mq 378,OO

15 ALLEGATO- f3 PROVINCIA PISTOIA SERVIZIFINANZIARI Piazza S. Leone n. l PISTOIA. C.F Tel. ( 0573 ) 3741 S.P. - Telefax ( 0573 ) OGGETTO: Lavori di compartimentazione della palestra e nuovo infisso nel vano scale protetto al Liceo Scientifico "Salutati" di Montecatini Terme. Approvazione perizia. I1 Dirigente dei Servizi finanziari, il relazione alla proposta di deliberazione in oggetto indicata, dato atto che i riferimenti contabili sono corretti SM Pistoia 13/04/2011 ESPRIME PARERE FAVOREVOLE di regolarità contabile ai sensi dell'art. 49, comma 1 del D.Lgs e dell'art. 4 del Regolamento di Contabilità, approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 68 del Pistoia li I h. OL( - q IL DIRIGENTE DE

16 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE DEL 14 APRILE N. 36 Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto come segue. CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione viene pubblicata all'albo Pretorio on line dal e vi resterà per quindici giorni consecutivi ai sensi del1 'art l O comma - T. U. 267/2000, e ai sensi dell'art " comma - T.U. N 267/2000 diventerà esecutiva a seguito della decorrenza del termine di dieci giorni dalla data di pubblicazione. Pistoia, Registrazione n. L'Incaricato della Segreteria

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 22 Settembre 2011

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 22 Settembre 2011 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 22 Settembre 2011 Atto n. 150 OGGETTO: DEVOLUZIONE QUOTA DEL MUTUO M.P.S. POS. 741238079166 A NUOVA OPERA DI ADEGUAMENTO

Dettagli

AI1 'adozione del seguente provvedimento risultano presenti i Sigg.:

AI1 'adozione del seguente provvedimento risultano presenti i Sigg.: PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 2 NOVEMBRE 2010 Atto n. 170 OGGETTO: OPERE DI INVESTIMENTO SU EDIFICI SCOLASTICI PROVINCIALI. APPROVAZIONE PROGETTI DEFINITIVI,

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 27 DICEMBRE 2011 Atto n. 225 OGGETTO: IMPOSTA PROVINCIALE SLTLLE ASSICURAZIONI DERIVANTE DA RC AUTO, AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA COPIA DELL'ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Atto n. 185 OGGETTO: PROVVEDIMENTI DEL SERVIZIO ECONOMATO, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO MOBILIARE, INERENTI IL

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA COPIA DELL'ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Atto n. 152 OGGETTO: FINANZIAMENTO DI SPESE CORRENTI PER LO SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI DEI CPI CON PARTICOLARE

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del lo APRILE 2010 Atto n. 37 OGGETTO: APPROVAZIONE DEI TARGET PRIORITARI DI CUI ALL'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RICOLLOCAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 18 AGOSTO 2011 Atto n. 134 OGGETTO: PRELEVAMENTO DAL FONDO DI RISERVA AI SENSI DELL'ART. 166 DEL DECRETO LEGISLATIVO 267J2000.3"

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 23 GENNAIO 2014 Atto n. 13 OGGETTO: IMPOSTA PROVINCIALE SULLE ASSICURAZIONI DERIVANTE DA RC AUTO, AI SENSI DELL'ART. 60

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 19 MAGGIO 201 1 Atto n. 70 OGGETTO: INIZIATIVE PER IL SOSTEGNO DELL'ACCESSO AL CREDITO DEI FORNITORI DELLA PROVINCIA DI

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 21 NOVEMBRE 2013

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 21 NOVEMBRE 2013 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 21 NOVEMBRE 2013 Atto n. 179 OGGETTO: TORRENTE BURE - ARGINE IN SINISTRA IDRAULICA IN COMUNE DI MONTALE, A MONTE DEL PONTE

Dettagli

-t- Presiede il Presidente Gianfrunco Venturi PROVINCIA DI PISTOIA. Atto n. 171. presenti i Sigg.: Al1 'adozione del seguente provvedimento risultano

-t- Presiede il Presidente Gianfrunco Venturi PROVINCIA DI PISTOIA. Atto n. 171. presenti i Sigg.: Al1 'adozione del seguente provvedimento risultano PROVINCIA DI PISTOIA COPIA DELL'ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Atto n. 171 OGGETTO: PROVVEDMENTI DEL SERVIZIO ECONOMATO, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO MOBILLARE, INERENTI IL

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 19 FEBBRAIO 2014

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 19 FEBBRAIO 2014 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 19 FEBBRAIO 2014 Atto n. 40 OGGETTO: PROGRAMMA ANNUALE FORNITURE E SERVIZI ANNO 2014 L'anno duemilaquattordici, addì Diciannove

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 7 MARZO 2013 Atto n. 24 OGGETTO: RICORSO AL TAR LAZIO PROMOSSO DAL COMUNE DI SAMBUCA PISTOIESE CONTRO LA SOCIETÀ POSTE

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IMPIANTO ANTINCENDIO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO IMPIANTO ANTINCENDIO Comune di Offida Lavori di: Legge 27 dicembre 2002 n. 289, art. 21 comma 80 PIANO STRAORDINARIO PER LA MESSA IN SICUREZZA DEGLI EDIFICI SCOLASTICI Delibera CIPE n. 143/2006 di approvazione del II programma

Dettagli

TavBa. Provincia Regionale di Ragusa. Aggiornato ai sensi dei disposti del comma A dell'art.10 della L.R. 12.07.2011 n.12

TavBa. Provincia Regionale di Ragusa. Aggiornato ai sensi dei disposti del comma A dell'art.10 della L.R. 12.07.2011 n.12 Provincia Regionale di Ragusa Lavori di "Adeguamento alle norme di sicurezza e prevenzione incendi immobili scolastici nella zona di Ragusa, Comiso e Vittoria. Completamento 2.000.000" - Progetto Esecutivo

Dettagli

ELABORATI DESCRITTIVI... 2 ELABORATI GRAFICI... 2. 1. Premessa... 4. 2. Scopo del progetto... 5

ELABORATI DESCRITTIVI... 2 ELABORATI GRAFICI... 2. 1. Premessa... 4. 2. Scopo del progetto... 5 SOMMARIO ELABORATI DESCRITTIVI... 2 ELABORATI GRAFICI... 2 1. Premessa... 4 2. Scopo del progetto... 5 2.1. Impianti di rivelamento fumi e segnalazione incendio... 5 2.2. Scala di sicurezza esterna in

Dettagli

Lavori per il trasferimento delle classi di scuola Primaria S. Agnello presso altri plessi scolastici

Lavori per il trasferimento delle classi di scuola Primaria S. Agnello presso altri plessi scolastici CITTA' DI SAN GIORGIO A CREMANO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 70 del 28 febbraio 2013 OGGETTO: Lavori per il trasferimento delle classi di scuola Primaria S. Agnello presso altri

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno N. 22 del 27/01/2015 Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: ADOZIONE DEL PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015-2016 -2017 E DEL PIANO ANNUALE 2015. APPROVAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA L anno

Dettagli

Comune di Amalfi. Provincia di Salerno. G.C. Numero 160 del 20/09/2013

Comune di Amalfi. Provincia di Salerno. G.C. Numero 160 del 20/09/2013 Comune di Amalfi Provincia di Salerno G.C. Numero 160 del 20/09/2013 ORIGINALE ----------------------------------------------------------------------------- VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROVINCIA DI CAGLIARI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 1 4 0 del 04 Ottobre 2013 OGGETTO Programma Integrato d'area CA 07 Sud - Ovest sistema turistico culturale. Lavori di "Ristrutturazione

Dettagli

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA PROVINCIA DI NAPOLI ORIGINALE Protocollo n. 2540 del 19/03/2013 COMUNE DI BARANO D'ISCHIA PROVINCIA DI NAPOLI Data Delibera: 14/03/2013 N Delibera: 31 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: RINUNCIA ALL'ESECUZIONE

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 162 Seduta del 06/10/2014 All. 2 OGGETTO:

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA Comune di Santo Stefano Ticino Prov. di Milano G.C. Numero:,, data: 06.09.201 1 OGGETTO: FABBRICA DELLA CULTURA - ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE - APPROVAZIONE DOCUMENTAZIONE TECNICA PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 1) 1HA - SOSTITUZIONE E MESSA IN SICUREZZA SERRAMENTI, COME SEGUE:

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 1) 1HA - SOSTITUZIONE E MESSA IN SICUREZZA SERRAMENTI, COME SEGUE: COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 1) 1HA - SOSTITUZIONE E MESSA IN SICUREZZA SERRAMENTI, COME SEGUE: SYSTEM 50 TT o SIMILARI CON IDENTICHE CARATTERISTICHE COLORE OXI ARGENTO PER PORTE E FINESTRE A BATTENTE, SCHUCO

Dettagli

PORTE TAGLIAFUOCO IDRA. 3 (edizione 06/08)

PORTE TAGLIAFUOCO IDRA. 3 (edizione 06/08) PORTE TAGLIAFUOCO IDRA 3 IDRA REI 60/120 Chiusura tagliafuoco ad uno e due battenti, 3 lati, in acciaio primerizzato, misure d'ordine in vano muro. TIPOLOGIA Idra è una soluzione flessibile e sicura che

Dettagli

PROVINCIA DI CREMONA c.f. 80002130195

PROVINCIA DI CREMONA c.f. 80002130195 PROVINCIA DI CREMONA c.f. 80002130195 UFFICIO TECNICO SETTORE DELL EDILIZIA Via Bella Rocca, 7-26100 CREMONA - tel. 4061 - fax n 0372/406474 e-mail: edilizia@provincia.cremona.it ITIS G. GALILEI CREMA.

Dettagli

SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO

SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO Cap. IV SERRAMENTI ED OPERE IN METALLO PAG. 1 4.2 OPERE COMPIUTE Prezzi medi praticati dalle ditte del ramo per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente, in opera, escluse assistenze

Dettagli

A.S.P. CASA VALLONI Azienda di Servizi alla Persona

A.S.P. CASA VALLONI Azienda di Servizi alla Persona A.S.P. CASA VALLONI Azienda di Servizi alla Persona Adunanza del 09.01.2013 N. 2 del Registro L'anno duemilatredici (2013) nel mese di gennaio il giorno mercoledì nove alle ore 17,00 in Rimini, nella Sede

Dettagli

DELIBERA N. 183 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 183 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 183 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SERVIZIO DI GESTIONE ENERGETICA DI ALCUNI EDIFICI E BENI COMUNALI AI FINI DEL MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA ED APPROVAZIONE

Dettagli

CITTA DI MOLFETTA SETTORE TERRITORIO ORIGINALE. Determinazione Dirigenziale n. 140 del 10.11.2011 n. Generale 1462

CITTA DI MOLFETTA SETTORE TERRITORIO ORIGINALE. Determinazione Dirigenziale n. 140 del 10.11.2011 n. Generale 1462 CITTA DI MOLFETTA SETTORE TERRITORIO ORIGINALE Determinazione Dirigenziale n. 140 del 10.11.2011 n. Generale 1462 Oggetto : Approvazione progetto esecutivo "Lavori di ristrutturazione ex capannone ASM

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Santo Stefano Ticino Prov. di Milano G.C. ' Numero: 12 data: 31-01 -201 4 OGGETTO: LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE E MIGLIORAMENTO DELLA FRUIBILITA' PALESTRA SCOLASTICA AD USO PUBBLICO (CODICE CLIP

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO C O P I A DELIBERAZIONE N. 86 DEL 28/11/2011 Deliberazione del Consiglio Comunale OGGETTO: VARIANTE ALLE NORME DELLA ZONA "F - SPECIALE" DESTINATA A CAMPO VOLO PRESSO LOC. PALAZZINA. ADOZIONE AI SENSI

Dettagli

PORTE UNIVER REI 60 REI 120

PORTE UNIVER REI 60 REI 120 PORTE UNIVER REI 60 REI 10 04 INDICE PORTE UNIVER PAGINA INDICE PORTE UNIVER 05 TIPOLOGIE/CERTIFICATI PORTE UNIVER REI 60 E REI 10 AD UNA ANTA 06 ILLUSTRAZIONI PORTE UNIVER 07 08 DESCRIZIONI/SEZIONI PORTE

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze Progetto Definitivo Esecutivo Sistemazione degli uffici ex IRRE Campania in

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO COMUNE DI BOLZANO Progetto: PROGETTO PER LAVORI DI ADEGUAMENTO FUNZIONALE, ANTINCENDIO E DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE DELLA SCUOLA ELEMENTARE RODARI IN VIA

Dettagli

CLASSIC CLASSIC. CLASSIC rever REI 60 - REI 120 MULTIUSO CARATTERISTICHE DI ALTA QUALITÀ DEL PRODOTTO:

CLASSIC CLASSIC. CLASSIC rever REI 60 - REI 120 MULTIUSO CARATTERISTICHE DI ALTA QUALITÀ DEL PRODOTTO: 2 CLASSIC CLASSIC REI 60 - REI 120 MULTIUSO CARATTERISTICHE DI ALTA QUALITÀ DEL PRODOTTO: - Telaio molto robusto. - Luce tra battente e paramento molto ridotta. - Simmetria del telaio su tre lati a montaggio

Dettagli

Comune di Carpineto Romano

Comune di Carpineto Romano Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 130 del 12/09/2013 OGGETTO: Lavori per la messa in sicurezza, ammodernamento degli impianti, ristrutturazione

Dettagli

C O M U N E D I I S C H I A

C O M U N E D I I S C H I A C O M U N E D I I S C H I A ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Seduta del 11/05/2005 N. 114 OGGETTO: PROGETTO DI ''COMPLETAMENTO ED ADEGUAMENTO A NORMA DELLA SCUOLA ELEMENTRE MONTEMURRI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 21 DEL

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 21 DEL COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Atto n. 21 DEL 09/04/2015 Approvazione progetto definitivo-esecutivo per la costruzione di un nuovo Asilo Nido Comunale. L'anno DUEMILAQUINDICI

Dettagli

COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni

COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 73 del Reg. Data 12-08-10 Oggetto: APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO RELATIVO AI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE,

Dettagli

COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI RAPOLANO TERME COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 14 luglio 2011 ore 17.00 Presso il Palazzo Comunale di Rapolano Terme Presiede SPANU Emiliano, Sindaco - Assiste Dr. CUCINOTTA

Dettagli

28/03/2011 della ALLIANZ S.P.A. Agenzia di CHIVASSO 221.

28/03/2011 della ALLIANZ S.P.A. Agenzia di CHIVASSO 221. CODICE EDIFICIO: 4017 OGGETTO: Lavori di completamento adeguamento normativo e funzionale degli archivi interrati di Palazzo Cisterna. AGGIUDICAZIONE: approvata con Determinazione del Dirigente del Servizio

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 168/2010 della Giunta comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 168/2010 della Giunta comunale COMUNE DI NAGO-TORBOLE PROVINCIA DI TRENTO Ufficio Delibere originale VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 168/2010 della Giunta comunale OGGETTO: «REALIZZAZIONE NUOVA SCALA ESTERNA PRESSO LA SCUOLA ELEMENTARE

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 94 del Reg. Delib. REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Lavori di completamento delle infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi.

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Avv. Marco CAVICCHIOLI nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Avv. Marco CAVICCHIOLI nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 015 DEL 19.01.2015 OGGETTO: U.T. PROGETTO INTEGRATO DI SVILUPPO URBANO (P.I.S.U.) DENOMINATO BIELLA: RIVITALIZZAZIONE ECONOMICA

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O.

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 160 in data 21/07/2015 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: ADEGUAMENTO NORMATIVO SEDE MUSEO DEL PAESAGGIO -

Dettagli

COMUNE DI SCANSANO Provincia di Grosseto

COMUNE DI SCANSANO Provincia di Grosseto Provincia di Grosseto DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 12 DEL 10/01/2011 ORIGINALE OGGETTO: PROGETTO PRELIMINARE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA LOCALI MUSEO DI SCANSANO E REALIZZAZIONE IMPIANTO

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 276 DEL 09 LUGLIO 2012 OGGETTO: U.T. ACCORDO DI PROGRAMMA IMPIANTI DI RISALITA E VALORIZZAZIONE DELLA CONCA DI OROPA : CORPO D

Dettagli

Descrizione dei lavori. Computo metrico

Descrizione dei lavori. Computo metrico LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL LOCALE PALESTRA IN VIA S. AGATA DEI GOTI Descrizione dei lavori I lavori di ristrutturazione del locale da adibirsi a palestra dell Istituto Comprensivo Visconti sono i seguenti:

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 30 Seduta del 02/03/2015 All. 2 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI NUVOLENTO. Provincia di Brescia. VERBALE di DETERMINAZIONE del Responsabile dell Area Tecnica Settore Lavori Pubblici. n 142 del 26/10/2012

COMUNE DI NUVOLENTO. Provincia di Brescia. VERBALE di DETERMINAZIONE del Responsabile dell Area Tecnica Settore Lavori Pubblici. n 142 del 26/10/2012 COMUNE DI NUVOLENTO Provincia di Brescia VERBALE di DETERMINAZIONE del Responsabile dell Area Tecnica Settore Lavori Pubblici n 142 del 26/10/2012 OGGETTO: procedura in economia mediante affidamento diretto

Dettagli

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE COMUNE DI LACONI rovincia di Oristano Deliberazione originale della Giunta Comunale N 15 del 20/02/2012 roposta Deliberazione n. 12 del 14/02/2012 ORIGINALE Oggetto: "Opere di consolidamento statico e

Dettagli

INDICE 1. PREMESSA 2. DESCRIZIONE DELLO STATO DI FATTO 3. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 4. RIEPILOGO DATI AMMINISTRATIVI 5. FONTI DI FINANZIAMENTO

INDICE 1. PREMESSA 2. DESCRIZIONE DELLO STATO DI FATTO 3. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 4. RIEPILOGO DATI AMMINISTRATIVI 5. FONTI DI FINANZIAMENTO INDICE 1. PREMESSA 2. DESCRIZIONE DELLO STATO DI FATTO 3. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 4. RIEPILOGO DATI AMMINISTRATIVI 5. FONTI DI FINANZIAMENTO Relazione generale 1 1. PREMESSA Con Determinazione del

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 OGGETTO : AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E REALIZZAZIONE

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 958 DEL 05/12/2014 APPROVAZIONE PERIZIA E AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MESSA A NORMA MANIGLIONI

Dettagli

COMUNE DI MONTIERI Provincia di Grosseto

COMUNE DI MONTIERI Provincia di Grosseto COMUNE DI MONTIERI Provincia di Grosseto COPIA *** SETTORE TECNICO n. 3 Urbanistica, LL.PP. e Manutenzioni Determinazione N. 24 del 31/01/2011 OGGETTO: Lavori di restauro del centro civico di Travale Approvazione

Dettagli

Sistema costruttivo ANPELWALL

Sistema costruttivo ANPELWALL Sistema costruttivo ANPELWALL Murature rinforzate in Lecablocco per edifici industriali e del terziario Guida alla progettazione ANPEL WALL Murature Certificate e Calcolate MURATURE IN LECABLOCCO nell

Dettagli

COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE (Provincia di Pistoia) Settore Tecnico Manutentivo

COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE (Provincia di Pistoia) Settore Tecnico Manutentivo COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE (Provincia di Pistoia) Settore Tecnico Manutentivo Determinazione del Registro Tecnico Manutentivo n. 275 del 20.12.2013 Determinazione del Registro Generale n. del OGGETTO: CUP

Dettagli

PROGETTO DEFINITO-ESECUTIVO n B/1518

PROGETTO DEFINITO-ESECUTIVO n B/1518 Settore: Tecnico Servizio: Lavori Pubblici PROGETTO DEFINITO-ESECUTIVO n B/1518 POLO TECNOLOGICO UNIVERSITARIO opere edili per la realizzazione di partizioni interne e finiture RELAZIONE GENERALE (art.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI

RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA OPERE CIVILI 1 PREMESSA... 3 DESCRIZIONE DELLO STATO DI FATTO... 3 DESCRIZIONE DEL PROGETTO... 5 OPERE CIVILI... 6 SCAVI, DEMOLIZIONI E RIMOZIONI... 6 OPERE IN CEMENTO ARMATO

Dettagli

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 174 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 174 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 174 in data 17/10/2011 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: INTERVENTO DI RECUPERO PIAZZALE ARTIGIANI - APPROVAZIONE

Dettagli

Arch. Vincenzo Antonio SERRAO Arch. Francesca ISAIA pag. 2 R I P O R T O

Arch. Vincenzo Antonio SERRAO Arch. Francesca ISAIA pag. 2 R I P O R T O Arch. Francesca ISAIA pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA opere edili (Cat 1) 1 / 1 Demolizione di pavimento in mattoni, marmette, ecc., compreso il R.02.060.050 sottofondo, anche con eventuale recupero

Dettagli

COMUNE DI POGGIBONSI (Provincia di Siena)

COMUNE DI POGGIBONSI (Provincia di Siena) SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE Servizio proponente SUPPORTO AMMINISTRATIVO L.P. DETERMINAZIONE N. 165/LP DEL 11/11/2014 OGGETTO APPALTO DEI LAVORI PER LA MANUTENZIONE

Dettagli

Provincia di Torino COMUNE DI VILLAR PELLICE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 4

Provincia di Torino COMUNE DI VILLAR PELLICE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 4 Originale Provincia di Torino COMUNE DI VILLAR PELLICE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 4 OGGETTO: Opere di messa in sicurezza del Rio Cassarot a seguito dell evento alluvionale del maggio

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 54 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Lottizzazione area produttiva Cerè: acquisizione a titolo gratuito dalla Società

Dettagli

CITTA DI BENE VAGIENNA P R O V I N C I A D I C U N E O

CITTA DI BENE VAGIENNA P R O V I N C I A D I C U N E O O r i g i n a l e CITTA DI BENE VAGIENNA P R O V I N C I A D I C U N E O V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E DELLA GIUNTA COMUNALE N.90 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE SCUOLA MEDIA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI BELLINO V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BELLINO V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BELLINO PROVINCIA DI CUNEO V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 OGGETTO: ALLESTIMENTO DELLA SALA MULTIMEDIALE/LABORATORIO DIDATTICO NEL MUSEO DEL TEMPO E DELLE

Dettagli

Ministero dell'interno: Decreto ministeriale 16/05/1987 N. 246 Gazzetta Ufficiale N. 148 del 27/06/1987

Ministero dell'interno: Decreto ministeriale 16/05/1987 N. 246 Gazzetta Ufficiale N. 148 del 27/06/1987 Norme di sicurezza antincendio per gli edifici di civile abitazione. Preambolo Ministero dell'interno: Decreto ministeriale 16/05/1987 N. 246 Gazzetta Ufficiale N. 148 del 27/06/1987 Il Ministro dell'interno

Dettagli

&RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR

&RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR &23,$ 'HOLEHUDQž 'DWD &RPXQHGL6DQ0DUWLQR%XRQ$OEHUJR Provincia di Verona 9HUEDOHGLGHOLEHUD]LRQHGHOOD*LXQWD&RPXQDOH 2JJHWWR REALIZZAZIONE DI UN TRATTO FOGNARIO IN PRESSIONE PER IL COLLEGAMENTO DELLA ZONA

Dettagli

ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE

ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA CON AMPLIAMENTO E ADEGUAMENTO SISMICO SCUOLA INFANZIA FORO BOARIO - 2 STRALCIO - COMPLETAMENTO - APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO. L'Anno Duemilatredici

Dettagli

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli

CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli e l.. CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli l Deliberazione n.115 VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE Oggetto: Delibera di devoluzione mutui pagamento oneri dissesto, integrazione,

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORTOLI' Provincia dell'ogliastra COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 97 del 27/05/2010 OGGETTO: Intervento di realizzazione impianti fotovoltaici negli edifici comunali (Palazzo

Dettagli

COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni

COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni COMUNE DI OTRICOLI Provincia di Terni COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 47 del Reg. Data 27-04-10 Oggetto: Approvazione variante suppletiva "Lavori di realizzazione collegamento verticale

Dettagli

LAVORI DI SISTEMAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL TRATTO STRADALE MONTANO DALLA LOCALITA' S. ANTONIO IN CASTELVECCANA A BRISSAGO CAPOLUOGO.

LAVORI DI SISTEMAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL TRATTO STRADALE MONTANO DALLA LOCALITA' S. ANTONIO IN CASTELVECCANA A BRISSAGO CAPOLUOGO. ORIGINALE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 4/2011 Reg. Delib. OGGETTO: LAVORI DI SISTEMAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL TRATTO STRADALE MONTANO

Dettagli

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO C o p i a COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO PROVINCIA DI CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46 OGGETTO: INTERVENTO DI RISTRUTTURAZIONE SEDE COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE. APPROVAZIONE

Dettagli

Milano 1/2 ottobre 2014

Milano 1/2 ottobre 2014 Milano 1/2 ottobre 2014 Protezione passiva dal fuoco di elementi strutturali quali: murature, cemento armato, solai in laterocemento e solai misti in lamiera grecata e calcestruzzo, mediante l applicazione

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 180 Del 29-12-2014 C O P I A Oggetto: Lavori di realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile

Dettagli

COMUNE DI LOIANO CITTA METROPOLITANA DI BOLOGNA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI LOIANO CITTA METROPOLITANA DI BOLOGNA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI LOIANO CITTA METROPOLITANA DI BOLOGNA DELIBERAZIONE N. 80 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE PERIZIA E AFFIDAMENTO LAVORI A GESCO LOIANO SRL PER I NUOVI

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 312 del 14.11.2011 Oggetto: Definizione dei costi per la concessione dei loculi recuperati a seguito di interventi

Dettagli

INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO SISMICO FASE 2 - DELLA SCUOLA SECONDARIA I "DANTE ALIGHIERI" DI COLOGNA VENETA

INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO SISMICO FASE 2 - DELLA SCUOLA SECONDARIA I DANTE ALIGHIERI DI COLOGNA VENETA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI INTERVENTI Pag. 1 di 8 SOMMARIO 1 DESCRIZIONE DELL EDIFICIO... 2 2 DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI... 7 2.1 INTERVENTI ESEGUITI IN FASE 1... 7 2.2 INTERVENTI PREVISTI IN FASE

Dettagli

Progetto Definitivo/Esecutivo. Relazione Tecnica Generale

Progetto Definitivo/Esecutivo. Relazione Tecnica Generale Progetto Definitivo/Esecutivo FONDI STRUTTURALI EUROPEI - PON 2007-2013- ASSE II Qualità degli ambienti scolastici Bando 7667 del 15/06/2010 Lavori di ristrutturazione edilizia finalizzati al risparmio

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO. Atti della Giunta Provinciale

PROVINCIA DI PRATO. Atti della Giunta Provinciale PROVINCIA DI PRATO Atti della Giunta Provinciale DELIBERAZIONE N. 222 DEL 17.11.2009 OGGETTO: AREA GESTIONE E SVILUPPO RISORSE INTERNE Programma n. 3 Sistema Informativo e Informatico - Piano esecutivo

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI LECCE VIA TRINCHESE 61/D Galleria 73100 LECCE tel. 0832 446111 fax 0832 315034

ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI LECCE VIA TRINCHESE 61/D Galleria 73100 LECCE tel. 0832 446111 fax 0832 315034 ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI LECCE VIA TRINCHESE 61/D Galleria 73100 LECCE tel. 0832 446111 fax 0832 315034 PROGETTO DI ADEGUAMENTO E RIPRISTINO DI UN FABBRICATO DI N. 28 ALLOGGI

Dettagli

D.M. 16-05-1987, n. 246 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione.

D.M. 16-05-1987, n. 246 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione. D.M. 16-05-1987, n. 246 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione. (G.U. 27-06-1987, n. 148, Serie Generale) Preambolo IL MINISTRO DELL'INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941,

Dettagli

Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA: 00115070856

Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA: 00115070856 Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA: 00115070856 *************************** SETTORE VIII - Edilizia OGGETTO: Lavori per incrementare la qualità delle infrastrutture scolastiche

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 del 05/05/2011 OGGETTO: PROTOCOLLO

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2014 DELIBERAZIONE N. 75 del 29/10/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

COMUNE DI CAVRIAGO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CAVRIAGO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CAVRIAGO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 10 In data: 03/03/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE INCREMENTO DI SUPERFICIE COPERTA: VALUTAZIONI

Dettagli

OGGETTO: PRESA D ATTO DELLA RISOLUZIONE ANTICIPATA DEL CONTRATTO DI AFFITTO AGRARIO CON LA SOC. AGR. VILLOSIO LIVIO E DOMENICO S.S.

OGGETTO: PRESA D ATTO DELLA RISOLUZIONE ANTICIPATA DEL CONTRATTO DI AFFITTO AGRARIO CON LA SOC. AGR. VILLOSIO LIVIO E DOMENICO S.S. OGGETTO: PRESA D ATTO DELLA RISOLUZIONE ANTICIPATA DEL CONTRATTO DI AFFITTO AGRARIO CON LA SOC. AGR. VILLOSIO LIVIO E DOMENICO S.S. LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: - Con D.G.C. 32 del 26/4/2013 è stato

Dettagli

N ELEMENTI MATERIALE PORTA IN ACCIAIO PERSIANINA N.B.: H BATTUTA A PAVIMENTO <= 2,5CM PIANO TERRA B.18.051 B.20.024 IE.

N ELEMENTI MATERIALE PORTA IN ACCIAIO PERSIANINA N.B.: H BATTUTA A PAVIMENTO <= 2,5CM PIANO TERRA B.18.051 B.20.024 IE. INFISSI ESTERNI SIGLA DIMENSIONI FORO MURO (NB) N ELEMENTI MATERIALE PORTA IN ACCIAIO A PERSIANINA OSCURAMENTO, ACCESSORI O CARATTERISTICHE APERTURA POSIZIONE RIFERIMENTO ELENCO PREZZI E NOTE ANTE VERSO

Dettagli

Decreto Ministeriale n 246 del 16/05/1987 Norme di sicurezza antincendio per gli edifici di civile abitazione.

Decreto Ministeriale n 246 del 16/05/1987 Norme di sicurezza antincendio per gli edifici di civile abitazione. Decreto Ministeriale n 246 del 16/05/1987 Norme di sicurezza antincendio per gli edifici di civile abitazione. Sono approvate le norme di sicurezza antincendio per gli edifici di civile abitazione contenute

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 138 Data 12/10/2015 OGGETTO: Approvazione progetto esecutivo relativo a: Secondo Programma straordinario stralcio di interventi

Dettagli

Il D.M. 16 maggio 1987, n 246. Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione.

Il D.M. 16 maggio 1987, n 246. Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione. Il D.M. 16 maggio 1987, n 246 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione. 1 1.0. Scopo Le presenti norme hanno per oggetto i criteri di sicurezza antincendi da applicare agli edifici

Dettagli

NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE

NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE Decreto Ministero dell interno 16 maggio 1987, n. 246 Norme di sicurezza antincendi per gli edifici di civile abitazione. (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 148 del 27 giugno 1987) Il testo del presente

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 236 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Concessione alla Comunità della Vallagarina disponibilità P.F. 951/7 in P.T.

Dettagli

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno)

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 50 Del 10-06-2013 Oggetto: Approvazione progetto definitivo "Ristrutturazione impianto sportivo S. Sofia" L'anno

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. OGGETTO: Lavori di sistemazione torrenti - pulizia 2009 - Approvazione progetto esecutivo (L2007-13)

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. OGGETTO: Lavori di sistemazione torrenti - pulizia 2009 - Approvazione progetto esecutivo (L2007-13) C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Lavori di sistemazione torrenti - pulizia 2009 - Approvazione progetto esecutivo (L2007-13) L anno duemilanove, addì ventotto del mese di settembre

Dettagli

COMUNE DI CAMPODOLCINO Provincia di Sondrio

COMUNE DI CAMPODOLCINO Provincia di Sondrio COMUNE DI CAMPODOLCINO Provincia di Sondrio COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Prot. n. 4364 del 05.10.2010 N. Reg. Del. 101 OGGETTO: LAVORI DI RIFACIMENTO MURO DI CONTENIMENTO STRADA

Dettagli

CITTA DI COSSATO Provincia di Biella

CITTA DI COSSATO Provincia di Biella CITTA DI COSSATO Provincia di Biella SETTORE AREA TECNICA Ufficio lavori pubblici, espropriazioni, manutenzione e protezione civile DETERMINAZIONE N. 1181 in data 05 settembre 2011 OGGETTO: APPALTO PUBBLICO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del 15 MARZO 2012 Atto N. 68 OGGETTO: MOZIONE D'INIZIATIVA DELLA CAPOGRUPPO NESTI IN MERITO ALLA RICHIESTA DI OPPOSIZIONE

Dettagli