PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO"

Transcript

1 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ELVIRA E AMALIA PICCOLI DI CIVIDALE DEL FRIULI (UD) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO RILIEVO FOTOGRAFICO Oggetto Committente RUP Intervento di miglioramento e messa in sicurezza, adeguamento impianti e sismico, abbattimento barriere architettoniche e prevenzione incendi della scuola Secondaria di Primo Grado denominata E. e A. Piccoli in Cividale del Friuli (Udine) via Udine n.15. Rif. catastali: foglio n. 15 mappale n. 83 Amministrazione Comunale di Cividale del Friuli Corso Paolino d Aquileia n Cividale del Friuli (Udine) Arch. Daniele Vesca Progettazione interdisciplinare Ing. RENATO CANDOTTI Arch. CRISTIANA GAMBON Data: 12 agosto 2015 Aggiornamenti: EN.AR.PLAN s.r.l. unipersonale Udine Viale Venezia, 94 tel fax pec: - R.E.A. Udine Reg.Impr.Udine p.iva e c.f.:

2 INDICE INDICE... 1 RILIEVO FOTOGRAFICO PIANTA GENERALE DI RIFERIMENTO CORPO CENTRALE PRINCIPALE - ESTERNO CORPO CENTALE PRINCIPALE INTERNO (ATRIO) CORTE INTERNA NUOVO SPAZIO FILTRO A PROVA DI FUMO (INGRESSO / PALESTRA) PALESTRA MENSA SCOLASTICA AUDITORIUM AULE PRESENTI AL PIANO TERRA ED AL PRIMO PIANO USCITE DI SICUREZZA NEL CORRIDOIO DELLE AULE BLOCCO TIPO BAGNI ESISTENTI RAMPE INTERNE PAVIMENTAZIONI IN CERAMICA IL CUI TRATTAMENTO NON E INCLUSO NEL PRESENTE APPALTO ARCHIVIO COMPARTIMENTATO AL I PIANO CORPO PRINCIPALE CUNICOLO INTERNNATO PER PASSAGGIO IMPIANTI CENTRALE TERMICA ESTERNA

3 RILIEVO FOTOGRAFICO 1. PIANTA GENERALE DI RIFERIMENTO B C A E F E D G E Legenda: A CORPO CENTRALE PRINCIPALE B PALESTRA C AUDITORIUM D MENSA E AULE F CORTE CENTRALE G CENTRALE TERMICA ACCESSI 2

4 2. CORPO CENTRALE PRINCIPALE - ESTERNO Foto n. 01 vista dell ingresso principale al Complesso Scolastico con le rampe per disabili Foto nn zona esterna in cui è prevista l installazione di una piattaforma elevatrice per il superamento delle barriere architettoniche Sullo sfondo l uscita di sicurezza della Palestra 3

5 3. CORPO CENTALE PRINCIPALE INTERNO (ATRIO) Foto nn vista dell atrio con pavimento in gomma a bolli certificato e con copertura a cupolini in policarbonato già sostituiti con elementi certificati 4

6 Foto n. 07 quadri elettrici presenti all interno di un locale del Corpo Principale Centrale Foto n. 08 gruppi di fornitura ENEL da reinstallare all esterno del fabbricato 5

7 4. CORTE INTERNA Foto nn vista della Corte interna adibita a verde con relative uscite di sicurezza in luogo sicuro (dinamico) 6

8 5. NUOVO SPAZIO FILTRO A PROVA DI FUMO (INGRESSO / PALESTRA) Foto n. 12 vista della zona del Corpo Centrale Principale dove è prevista la realizzazione di un nuovo spazio filtro a prova di fumo Foto n. 13 vista della porta della palestra da sostituire con una porta REI60 per creare il nuovo spazio filtro a prova di fumo tra il Corpo Centrale Principale e la Palestra 7

9 6. PALESTRA Foto nn vista della copertura in carpenteria metallica della Palestra composta da elementi incombustibili e dotata di caratteristiche antincendio R15 8

10 Foto nn particolare del pilastro di sostegno della copertura della Palestra con vista degli impianti fissati agli elementi portanti 9

11 Foto n. 19 particolare delle sedute della Palestra Foto nn particolare dei percorsi della Palestra con pavimentazione in piastrelle da trattare per renderle antisdrucciolo (lavorazione non inclusa nell appalto ma inserito nell elenco prezzi) 10

12 Foto n. 22 vista di un uscita di sicurezza della Palestra il serramento verrà sostituito con una porta ad anta unica che sfrutti al massimo la luce di passaggio di 1,20 m Foto n. 23 vista dello spazio esterno in corrispondenza delle uscite di sicurezza degli spogliatoi della palestra in cui è prevista l installazione di un parapetto di sicurezza Foto n. 24 quadro elettrico della Palestra da adeguare. Il lavoro prevede anche la realizzazione di un armadio di contenimento in cartongesso REI60 completo di porta di accesso con chiusura a chiave 11

13 7. MENSA SCOLASTICA Foto n. 25 vista esterna del corpo mensa con la rampa di una delle uscite di sicurezza Foto n. 26 vista della copertura della mensa in carpenteria metallica della mensa composta da elementi incombustibili e dotata di caratteristiche antincendio R15 12

14 Foto n. 27 frangisole interno alla mensa non certificato e da rimuovere Foto n. 28 quadro elettrico da adeguare. Il lavoro prevede anche la realizzazione di un armadio di contenimento in cartongesso REI60 completo di porta di accesso con chiusura a chiave 13

15 Foto n. 29 vista del locale mensa Foto n. 30 vista di una delle due uscite di sicurezza del locale mensa 14

16 8. AUDITORIUM Foto nn vista della platea dell Auditorium Foto n. 33 vista della galleria ad uso esclusivo del complesso scolastico 15

17 Foto n. 34 galleria con sullo sfondo il muro perimetrale dove è prevista la realizzazione di un uscita di sicurezza da collegare con la nuova scala esterna Foto n. 35 vista esterna del muro dell Auditorium dove è prevista l installazione di una scala metallica antincendio a servizio della galleria (uscita di sicurezza) 16

18 9. AULE PRESENTI AL PIANO TERRA ED AL PRIMO PIANO Foto n. 36 vista esterna delle Aule con un uscita di sicurezza in corrispondenza della rampa Foto n. 37 vista delle due uscite di sicurezza d angolo sullo sfondo quella del corridoio centrale di collegamento delle Aule al piano terra ed in primo piano quella delle Aule al piano superiore 17

19 Foto n. 38 vista del corridoio di collegamento delle aule Foto n. 39 ingresso tipo ad un aula del primo piano Foto n. 40 uscita di sicurezza tipo di un aula 18

20 10. USCITE DI SICUREZZA NEL CORRIDOIO DELLE AULE Foto n. 41 vista interna dell uscita di sicurezza posta agli angoli del corridoio di distribuzione alle aule limitrofo alla Corte interna Foto nn vista esterna delle uscite di sicurezza d angolo N.B. PER LE TRE USCITE DI SICUREZZA POSTE NEL CORRIDOIO DI COLLEGAMENTO DELLE AULE È PREVISTA LA SOSTITUZIONE DEI SERRAMENTI, SOPRALUCE VETRATI INCLUSI 19

21 11. BLOCCO TIPO BAGNI ESISTENTI Foto n. 44 ingresso tipo del blocco servizi igienici Foto nn vista zona lavabo e wc N.B. TRE DEI BAGNI ESISTENTI, UNO NELL ATRIO DI INGRESSO E DUE IN PROSSIMITÀ DELLE AULE, VERRANNO TRASFORMATI PER ESSERE ADEGUATI ALL USO DA PARTE DI PERSONE DISABILI 20

22 12. RAMPE INTERNE Foto nn rampe interne dove è prevista la sostituzione dell attuale pavimento in gomma non certificato e l installazione di servoscala Corpo Centrale Principale Aule Mensa 21

23 13. PAVIMENTAZIONI IN CERAMICA IL CUI TRATTAMENTO NON E INCLUSO NEL PRESENTE APPALTO Foto n. 50 corridoio di collegamento delle Aule adiacente alla Corte interna Foto n. 51 ballatoio esterno delle Aule al I piano Foto n. 52 corridoio al I piano del Corpo Principale Centrale 22

24 14. ARCHIVIO COMPARTIMENTATO AL I PIANO CORPO PRINCIPALE Foto n. 53 ingresso all archivio esistente già compartimentato Foto n. 54 ingresso all archivio esistente già compartimentato 23

25 15. CUNICOLO INTERNNATO PER PASSAGGIO IMPIANTI Foto n. 55 ingresso al cunicolo interrato impiantistico presente a fianco di ogni aula Foto n. 56 vista interna del cunicolo utilizzato per il passaggio degli impianti del Complesso scolastico 24

26 16. CENTRALE TERMICA ESTERNA Foto n. 57 vista esterna C.T. Foto n. 58 vista interna C.T. Foto n. 59 vista interna C.T. Il Progettista Arch. CRISTIANA GAMBON 25

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO COMUNE DI BOLZANO Progetto: PROGETTO PER LAVORI DI ADEGUAMENTO FUNZIONALE, ANTINCENDIO E DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE DELLA SCUOLA ELEMENTARE RODARI IN VIA

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ELVIRA E AMALIA PICCOLI DI CIVIDALE DEL FRIULI (UD) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO RELAZIONE GENERALE comprendente RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA IMPIANTISTICA

Dettagli

TavBa. Provincia Regionale di Ragusa. Aggiornato ai sensi dei disposti del comma A dell'art.10 della L.R. 12.07.2011 n.12

TavBa. Provincia Regionale di Ragusa. Aggiornato ai sensi dei disposti del comma A dell'art.10 della L.R. 12.07.2011 n.12 Provincia Regionale di Ragusa Lavori di "Adeguamento alle norme di sicurezza e prevenzione incendi immobili scolastici nella zona di Ragusa, Comiso e Vittoria. Completamento 2.000.000" - Progetto Esecutivo

Dettagli

CITTA DI CIVIDALE DEL FRIULI. Ufficio Tecnico Unità Operativa LL.PP.

CITTA DI CIVIDALE DEL FRIULI. Ufficio Tecnico Unità Operativa LL.PP. CITTA DI CIVIDALE DEL FRIULI Ufficio Tecnico Unità Operativa LL.PP. Opera: LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA COPERTURA E MIGLIORAMENTO FUNZIONALE PALESTRA SCOLASTICA DI VIA LUINIS Oggetto: PROGETTO

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA COMUNE DI MONTIGLIO MONFERRATO Provincia di ASTI- OGGETTO : Progetto per la manutenzione straordinaria di edificio scolastico con interventi di adeguamento a normative vigenti PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO

Dettagli

PROVINCIA DI CREMONA c.f. 80002130195

PROVINCIA DI CREMONA c.f. 80002130195 PROVINCIA DI CREMONA c.f. 80002130195 UFFICIO TECNICO SETTORE DELL EDILIZIA Via Bella Rocca, 7-26100 CREMONA - tel. 4061 - fax n 0372/406474 e-mail: edilizia@provincia.cremona.it ITIS G. GALILEI CREMA.

Dettagli

RELAZIONE RELATIVA AI SOPRALLUOGHI ESEGUITI SULLE SCUOLE PER LA VERIFICA DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA

RELAZIONE RELATIVA AI SOPRALLUOGHI ESEGUITI SULLE SCUOLE PER LA VERIFICA DELLE CONDIZIONI DI SICUREZZA ISTITUTO COMPRENSIVO DI PREGANZIOL SCUOLA DELL INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO VIA A. MANZONI, 1 PREGANZIOL (TV) RELAZIONE RELATIVA AI SOPRALLUOGHI ESEGUITI SULLE SCUOLE PER LA

Dettagli

LAVORI PER L INSTALLAZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA BAODO

LAVORI PER L INSTALLAZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA BAODO progetto committente LAVORI PER L INSTALLAZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA BAODO COMUNE DI CELLE LIGURE Via Boagno 11-17015 Celle Ligure (SV) TEL. +39 019 826985 FAX +39 SAVONA

Dettagli

STIMA PER LE OPERE DI ADEGUAMENTO 45.000,00

STIMA PER LE OPERE DI ADEGUAMENTO 45.000,00 SP1-2/1 Abb. barriere architettoniche installazione montascale 5.000,00 realizzazione bagni disabili al p. terra e p. primo 10.000,00 Altro trasformazione e attrezzatura di palestra per le attività 20.000,00

Dettagli

Capitolo 3 EDIFICIO ED IMPIANTI TECNOLOGICI

Capitolo 3 EDIFICIO ED IMPIANTI TECNOLOGICI Capitolo 3 EDIFICIO ED IMPIANTI TECNOLOGICI 3.1. Descrizione dell edificio 3.2. Descrizione delle vie di esodo 3.3. Impianto elettrico 3.3.1. Impianto di illuminazione 3.3.2. Impianto di illuminazione

Dettagli

COMUNE DI CAVEZZO PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI CAVEZZO PROVINCIA DI MODENA CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE EX SCUOLE ELEMENTARI DA ADIBIRSI A NUOVA SEDE MUNICIPALE DOMANDE DI CHIARIMENTO E RISPOSTE Di seguito vengono riportati in nero il testo delle

Dettagli

Appalto delle opere interne di manutenzione

Appalto delle opere interne di manutenzione ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali Coordinamento Generale Tecnico Edilizio 00142 Roma via Aldo Ballarin 42 telefono 06/59053962 Edificio D. G. INPS piano

Dettagli

area economia e territorio servizio edilizia scolastica Trieste,...

area economia e territorio servizio edilizia scolastica Trieste,... area economia e territorio servizio edilizia scolastica Trieste,... OGGETTO: cod. opera 09138 Accordo di Programma Quadro in materia di politiche giovanili Ricreatorio Lucchini manutenzione straordinaria

Dettagli

2. ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA - ANTINCENDIO

2. ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA - ANTINCENDIO 1. INTERVENTI IN PROGETTO Il progetto in sintesi prevede: la realizzazione di una serie di opere finalizzate al conseguimento del Certificato di Prevenzione Incendi; l abbattimento delle barriere architettoniche

Dettagli

Generalità... 2. Stato dei Luoghi... 2. Locali A1 e A2... 2. Locale B... 2. Soluzioni Progettuali... 3. Spogliatoi-servizi igienici...

Generalità... 2. Stato dei Luoghi... 2. Locali A1 e A2... 2. Locale B... 2. Soluzioni Progettuali... 3. Spogliatoi-servizi igienici... RELAZIONE GENERALE Generalità... 2 Stato dei Luoghi... 2 Locali A1 e A2... 2 Locale B... 2 Soluzioni Progettuali... 3 Spogliatoi-servizi igienici... 3 - Locali SP1 e SP2... 3 - Servizi igienici (S)...

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO STUDIO TECNICO ING. MERIZZI PAOLO PROGETTAZIONI E CONSULENZE IN MATERIA TERMOTECNICA E ANTINCENDIO Via Roncari, 39a 21023 BESOZZO (VA) Tel. - Fax 0332/970477 - e-mail: pmerizzi@gmail.com PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

Relazione tecnica descrittiva

Relazione tecnica descrittiva Relazione tecnica descrittiva La presente relazione è stata redatta al fine di descrivere le verifiche affrontate e gli interventi che dovranno essere realizzati per la messa in sicurezza della Scuola

Dettagli

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA Sede S. Piero in Bagno Piazza Martiri 25 luglio 1944 n. 1 Provincia Forlì-Cesena Tel. 0543 900411 Fax 0543 903032 e-mail: settoreurbanistica@comune.bagnodiromagna.fc.it SCHEDA

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI ED EDIFICIO MUNICIPALE DI TORCHIARA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA

PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI ED EDIFICIO MUNICIPALE DI TORCHIARA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA EDIFICI SCOLASTICI ED EDIFICIO MUNICIPALE DI TORCHIARA RELAZIONE TECNICA SPECIALISTICA Il sottoscritto è stato incaricato dall Amministrazione Comunale di

Dettagli

AREE AD INTERVENTO GARE NAZIONALI

AREE AD INTERVENTO GARE NAZIONALI Allegato F Gara tipo B Monza, agosto 2014 Gare Nazionali di medio livello AREE AD INTERVENTO GARE NAZIONALI ELENCO ZONE DI INTERVENTO gara tipo B 1. TRIBUNA D ONORE 2. CENTRO MEDICO 3. TENDA VERIFICHE

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA 3 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "SALVATORE TODARO" FONDI STRUTTURALI EUROPEI PON FESR 2007/2013 Asse II

Dettagli

9 - scuola in via Monte Zebio 33-35

9 - scuola in via Monte Zebio 33-35 9 - scuola in via Monte Zebio 33-35 MATRICOLA EDIFICIO.. MUNICIPIO XVII ARCHIVIO CONSERVATORIA posizione 486 CATASTO foglio. part.. TIPO DI SCUOLA materna, elementare DENOMINAZIONE Ermenegildo Pistelli

Dettagli

Capitolo 3 EDIFICIO ED IMPIANTI TECNOLOGICI

Capitolo 3 EDIFICIO ED IMPIANTI TECNOLOGICI Capitolo 3 EDIFICIO ED IMPIANTI TECNOLOGICI 3.1. Descrizione dell edificio 3.2. Descrizione delle vie di esodo 3.3. Impianto elettrico 3.3.1. Impianto di illuminazione 3.3.2. Impianto di illuminazione

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di ROE VOLCIANO provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI Massimo Ronchi - Sindaco dott. Salvatore Labianca - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti - Progettista

Dettagli

COMUNE DI BERTINORO Provincia Forlì-Cesena

COMUNE DI BERTINORO Provincia Forlì-Cesena COMUNE DI BERTINORO Provincia Forlì-Cesena PROTOCOLLO Settore Tecnico Urbanistica Servizio Edilizia Privata SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA Dati della denuncia di inizio attività/permesso di costruire: (Legge

Dettagli

PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01)

PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01) COMUNE DI CASTELBELLINO Sportello Unico per l Edilizia Piazza San Marco, 15 60030 Castelbellino e.mail: urbanistica@castelbellino.pannet.it www.comune.castelbellino.an.it Protocollo Bollo (*) ALLO SPORTELLO

Dettagli

N.B. Si prega di citare, nella risposta, il nostro numero di protocollo. c.f. 80002130195

N.B. Si prega di citare, nella risposta, il nostro numero di protocollo. c.f. 80002130195 AREA INFRASTRUTTURE E PATRIMONIO SETTORE PATRIMONIO Via Bella Rocca, 7-26100 CREMONA - tel. 0372/4061 - fax n 0372/406499 e-mail: patrimonio@provincia.cremona.it c.f. 80002130195 Oggetto: ISTITUTO PROFESSIONALE

Dettagli

3.RG REV. DESCRIZIONE DATA

3.RG REV. DESCRIZIONE DATA COMMITTENTE Piazza Cavour n. 3 52027 San Giovanni Valdarno (AR) DATA: maggio 2014 CODICE DELL'ELABORATO 3.RG REV. DESCRIZIONE DATA 1 2 3 SCALA... R42-6 Mascherina Emesso SGQ il 03.12.07 Rev. 0 Approvato

Dettagli

CITTA' DI SPINEA Provincia di Venezia

CITTA' DI SPINEA Provincia di Venezia CITTA' DI SPINEA Provincia di Venezia PROGRAMMA INTERVENTI PALESTRA BENNATI LAVORI IMPIANTI TECNOLOGICI E MESSA A NORMA SERVIZI IGIENICI COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DESCRIZIONE 1 INTERVENTO RIQUALIFICAZIONI

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALITA

RELAZIONE TECNICA GENERALITA RELAZIONE TECNICA GENERALITA L'Amministrazione del Comune di Gonnoscodina ha conferito all Ing. Elio Musa l'incarico della progettazione, direzione lavori, contabilità, per i lavori riguardanti MANUTENZIONE

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO DIREZIONE MANUTENZIONE DEL PATRIMONIO, EDILIZIA SCOLASTICA, TURISTICO-SPORTIVA E PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI LUIGI

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE Legge 09.01.1989 n 13 DICHIARAZIONE DI CONFORMITA RELAZIONE TECNICA DI ACCESSIBILITA

RELAZIONE TECNICA ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE Legge 09.01.1989 n 13 DICHIARAZIONE DI CONFORMITA RELAZIONE TECNICA DI ACCESSIBILITA Progetto di trasformazione ex Cinema Fox in Centro Culturale Comunale CENTRO CIVICO CINE FOX RELAZIONE TECNICA ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE Legge 09.01.1989 n 13 DICHIARAZIONE DI CONFORMITA RELAZIONE

Dettagli

10 - scuola in via Pietro Antonio Micheli 21, 29

10 - scuola in via Pietro Antonio Micheli 21, 29 10 - scuola in via Pietro Antonio Micheli 21, 29 MATRICOLA EDIFICIO 3040, 3041 MUNICIPIO II ARCHIVIO CONSERVATORIA posizione 1451 CATASTO foglio 546 part. 37 TIPO DI SCUOLA liceo ginnasio DENOMINAZIONE

Dettagli

committente via Sabbadini 31

committente via Sabbadini 31 oggetto "RISTRUTTURAZIONE STRUTTURALE ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE A FINI TURISTICO-RICREATIVI DEL VIVAIO REGIONALE PASCUL SITO IN COMUNE DI TARCENTO" CUP D75J10000400000 - CIG 4125424793 committente via

Dettagli

Residenza Via Zorzi. Residenza Via Zorzi Via F. Zorzi, 6500 Bellinzona

Residenza Via Zorzi. Residenza Via Zorzi Via F. Zorzi, 6500 Bellinzona Pr C im on av se er gn a a: 20 12 Residenza Via Zorzi Promotore: WOHNBAUTEN AG Impresa Generale: Architetto: Informazioni e Vendita: IMMOSTUDIO KARSCH & PARTNERS Studio d architettura 6500 BELLINZONA Sergio

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO

PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ELVIRA E AMALIA PICCOLI DI CIVIDALE DEL FRIULI (UD) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO RELAZIONE DI CALCOLO DELLE STRUTTURE Parte I di V DATI GENERALI COMPLESSO SCOLASTICO Oggetto

Dettagli

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SOMMARIVA PERNO

REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SOMMARIVA PERNO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SOMMARIVA PERNO PROGETTO DEFINITIVO / ESECUTIVO DI RISTRUTTURAZIONE DEL COMPLESSO SCOLASTICO DI VIA SAN GIOVANNI COMMITTENTE: COMUNE DI SOMMARIVA PERNO P.za

Dettagli

COMUNE DI BAGNOLO CREMASCO PROVINCIA DI CREMONA UFFICIO TECNICO. codice amministrazione n. A0508E160060003

COMUNE DI BAGNOLO CREMASCO PROVINCIA DI CREMONA UFFICIO TECNICO. codice amministrazione n. A0508E160060003 COMUNE DI BAGNOLO CREMASCO PROVINCIA DI CREMONA UFFICIO TECNICO codice amministrazione n. A0508E160060003 PROGETTO - DEFINITIVO manutenzione straordinaria edifici scolastici SCUOLA PRIMARIA VIA CLAVELLI

Dettagli

TAV. 2 ANAGRAFE IMMOBILI OGGETTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE

TAV. 2 ANAGRAFE IMMOBILI OGGETTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE Città di Copertino PROVINCIA DI LECCE PROGETTO PRELIMINARE SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMMOBILI COMUNALI, VERDE PUBBLICO URBANO E DI PULIZIA SEDI COMUNALI TAV. n. 2 ANAGRAFE IMMOBILI OGGETTO DEL SERVIZIO

Dettagli

PREZZI, COSTI e DATI

PREZZI, COSTI e DATI SCUOLA MEDIA 29-02-2008 08:28 Pagina 50 PREZZI, COSTI e DATI PER COSTRUIRE Tipologie edilizie e costi Scuola Media Quanto costa costruire una scuola media composta da aule didattiche, aule speciali e spazi

Dettagli

Richiesta di Rilascio del Certificato di Agibilità ai sensi degli art. 24 e 25 del D.P.R. 380/2001

Richiesta di Rilascio del Certificato di Agibilità ai sensi degli art. 24 e 25 del D.P.R. 380/2001 MODULISTICA P20/a MD05 Rev. 6 del 10/10/2014 SETTORE TERRITORIO SEZIONE EDILIZIA PRIVATA/URBANISTICA bollo Richiesta di Rilascio del Certificato di Agibilità ai sensi degli art. 24 e 25 del D.P.R. 380/2001

Dettagli

STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI APPARTAMENTO

STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI APPARTAMENTO Direzione Regionale per la Lombardia STIMA DEL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI APPARTAMENTO Via dei Pini 7, Pieve Emanuele (MI) scala G, 4 piano, int. 7 Indice ASPETTI GENERALI... 2 Pag.1/7 ESTREMI

Dettagli

Temi di progetto, aspetti architettonici e dettagli.

Temi di progetto, aspetti architettonici e dettagli. Temi di progetto, aspetti architettonici e dettagli. CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE L inserimento ambientale del progetto tiene conto degli aspetti dell intera area e degli edifici di futura nuova realizzazione

Dettagli

1) Premessa. 2) Obbiettivi prefissati

1) Premessa. 2) Obbiettivi prefissati 1) Premessa L edificio oggetto del presente progetto e la Scuola Elementare di proprieta Comunale denominata Martiri della Liberta, ubicata in via G. del Carretto a Casale M.to. Per l anno scolastico in

Dettagli

La 1^ A (coordinata dai docenti Pezzotta e Dumassi) Vi invita a un tour (virtuale) nella Scuola Secondaria di 1 Grado Giovanni XXIII di Castelveccana

La 1^ A (coordinata dai docenti Pezzotta e Dumassi) Vi invita a un tour (virtuale) nella Scuola Secondaria di 1 Grado Giovanni XXIII di Castelveccana La 1^ A (coordinata dai docenti Pezzotta e Dumassi) Vi invita a un tour (virtuale) nella Scuola Secondaria di 1 Grado Giovanni XXIII di Castelveccana Anno scolastico 2013/2014 La vecchia targa all ingresso

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze Progetto Definitivo Esecutivo Sistemazione degli uffici ex IRRE Campania in

Dettagli

ALLEGATO H MISURE DI MIGLIORAMENTO

ALLEGATO H MISURE DI MIGLIORAMENTO Pagina 1 di 5 ALLEGATO H Il Datore di Lavoro Il R.S.P.P: visto l R.L.S. Prof.ssa Margherita Ventura Geom. Gabriele Sbaragli Ins. Nadia Capezzali Pagina 2 di 5 In via generale per tutti i plessi scolastici.

Dettagli

Programma SPQR Strategia di valorizzazione BNL. BNL Direzione Immobiliare Roma, 9 Dicembre 2013

Programma SPQR Strategia di valorizzazione BNL. BNL Direzione Immobiliare Roma, 9 Dicembre 2013 Programma SPQR Strategia di valorizzazione BNL BNL Direzione Immobiliare Roma, 9 Dicembre 2013 Programma SPQR Strategia Il programma SPQR prevede la razionalizzazione del patrimonio immobiliare BNL a Roma

Dettagli

Calestano, fraz. Marzolara Nuova costruzione per 10 alloggi e 4 autorimesse destinati all affitto

Calestano, fraz. Marzolara Nuova costruzione per 10 alloggi e 4 autorimesse destinati all affitto Calestano, fraz. Marzolara Nuova costruzione per 10 alloggi e 4 autorimesse destinati all affitto Generalità Il presente intervento ha interessato un lotto localizzato nel territorio del Comune di Calestano,

Dettagli

6 - scuola in Piazza Ruggero di Sicilia, 2

6 - scuola in Piazza Ruggero di Sicilia, 2 6 - scuola in Piazza Ruggero di Sicilia, 2 MATRICOLA EDIFICIO 3003 MUNICIPIO III ARCHIVIO CONSERVATORIA posizione 1035 CATASTO foglio 589, part. 53 TIPO DI SCUOLA Materna comunale Istituto Comprensivo

Dettagli

SCUOLA MATERNA - SCUOLA MEDIA- CENTRO NON VEDENTI - S.F.E.P. - A.P.R.I. - U.I.C. - CENTRO SOC. TERAPEUTICO - CENTRO DIURNO "IL PUZZLE"

SCUOLA MATERNA - SCUOLA MEDIA- CENTRO NON VEDENTI - S.F.E.P. - A.P.R.I. - U.I.C. - CENTRO SOC. TERAPEUTICO - CENTRO DIURNO IL PUZZLE SCUOLA MATERNA - SCUOLA MEDIA- CENTRO NON VEDENTI - S.F.E.P. - A.P.R.I. - U.I.C. - CENTRO SOC. TERAPEUTICO - CENTRO DIURNO "IL PUZZLE" VIA NIZZA - VIA M. CRISTINA - VIA CELLINI, TORINO SCUOLA MATERNA C.so

Dettagli

attività di Project Management

attività di Project Management anno intervento 2010 in corso attività di Project Management progetto esecutivo e realizzazione delle opere - dislocamento sul tetto della centrale termica - ripristino sistema d'emergenza - ripristini

Dettagli

PLESSO SCOLASTICO VIA PEPE, 40. Zona 9

PLESSO SCOLASTICO VIA PEPE, 40. Zona 9 PLESSO SCOLASTICO VIA PEPE, 40 Zona 9 Lavori di ristrutturazione: Bonifica delle facciate in cemento amianto, sostituzione dei serramenti, riordino interno ed esterno, rifacimento impianto elettrico e

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO Committente Consob Via G.B. Martini 3 Via Campania 59C - Roma DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO INDIVIDUAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DEL LUOGO DI LAVORO (Art. 26 comma 1 lett. b del D.Lgs 81/2008)

Dettagli

Presidio ospedaliero dei SS. Giovanni e Paolo, Venezia: lavori per la nuova collocazione del Centro Prelievi

Presidio ospedaliero dei SS. Giovanni e Paolo, Venezia: lavori per la nuova collocazione del Centro Prelievi Presidio ospedaliero dei SS. Giovanni e Paolo, Venezia: lavori per la nuova collocazione del Centro Prelievi Relazione tecnica e documentazione fotografica 1 Relazione tecnica Oggetto dell intervento L

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI COMO VIA FRIGERIO 1/B PALAZZINA B ALLOGGIO ECO0018 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

NORMATIVA DI RIFERIMENTO NORMATIVA DI RIFERIMENTO D.Lgs.81/08 Tiitolo II Capo I art. 62 67 Allegato IV Linee Guida Regione Piemonte per la notifica relativa alla costruzione ampliamento o adattamento di locali e ambienti di lavoro.

Dettagli

CASA D'ABITAZIONE BI-FAMIGLIARE Città di Mendrisio sezione di Capolago mapp. no. 604 propr. Sig.ri Juliana e Mauro Mordasini

CASA D'ABITAZIONE BI-FAMIGLIARE Città di Mendrisio sezione di Capolago mapp. no. 604 propr. Sig.ri Juliana e Mauro Mordasini ARCHITETTO M. MORDASINI ING.OTIA/STS M.BIANCHI CH-6826 Riva San Vitale Tel. 079 221 54 08 Fax 091 648 21 15 CASA D'ABITAZIONE BI-FAMIGLIARE Città di Mendrisio sezione di Capolago mapp. no. 604 propr. Sig.ri

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SCAURI

ISTITUTO COMPRENSIVO SCAURI MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO SCAURI Via Appia 212, 04028 Scauri (LT) ( 0771614545 - fax 0771614808 - * LTIC855001@istruzione.it ---------------------------------------------------------

Dettagli

COMUNE DI SESTRI LEVANTE

COMUNE DI SESTRI LEVANTE Elaborato E2 COMUNE DI SESTRI LEVANTE Località San Bartolomeo della Ginestra Zona di P.U.C.: AC(B3) E1 (TPA) territorio di presidio ambientale agricolo Istanza Permesso di Costruire in variante al P.U.C.

Dettagli

Edifici e locali destinati ad uffici. Ing. Stefano Perri Funzionario Comando Regionale Vigili del Fuoco Aosta s.perri@regione.vda.

Edifici e locali destinati ad uffici. Ing. Stefano Perri Funzionario Comando Regionale Vigili del Fuoco Aosta s.perri@regione.vda. Edifici e locali destinati ad uffici Ing. Stefano Perri Funzionario Comando Regionale Vigili del Fuoco Aosta s.perri@regione.vda.it DPR 151/2011 N Attività Categoria A B C 71 Aziende ed uffici con oltre

Dettagli

SCHEDA A ALLEGATA AL CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE

SCHEDA A ALLEGATA AL CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE SCHEDA A ALLEGATA AL CAPITOLATO DI APPALTO PER IL PALAZZO COMUNALE sito in Piazza Cons. T. Manlio, 7 ORARIO DI ENTRATA PER LE PULIZIE: dal lunedì al venerdì dalle ore 6.00 alle ore 8.00 e dalle ore 19.30

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA CENNI SOCIO-CULTURALI Il paese di Sorico è costituito da un centro e da numerose frazioni diffuse su uno dei territori più vasti della provincia di Como, che si intersecano

Dettagli

Al Signor Sindaco del Comune di Prato. Al Comune di Prato Servizio Istanze Edilizie Via Arcivescovo Martini n.61 Prato

Al Signor Sindaco del Comune di Prato. Al Comune di Prato Servizio Istanze Edilizie Via Arcivescovo Martini n.61 Prato Studio Tecnico Ing. MASSIMO CECCARINI Cod. Fisc. CCC MSM 56H14 G999V Part. I.V.A. 00036530970 Viale V. Veneto, 13 59100 PRATO Tel. e Fax 0574 29062 / 607600 Prato, li 27/12/10. e-mail: studiomcmp@conmet.it

Dettagli

COMUNE DI SANSEPOLCRO

COMUNE DI SANSEPOLCRO TAVOLA: 9 COMUNE DI SANSEPOLCRO OGGETTO: PIANO DI RECUPERO Edificio Via N. Aggiunti n. 90 TITOLO TAVOLA: ASSEVERAZIONE L. 13/89 COMMITTENTE: FINTRUCKS S.p.a Ing. Bacchi Camillo PROGETTISTA: Dott. ENRICO

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE CIRO POLLINI - MORTARA La sicurezza nella scuola

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE CIRO POLLINI - MORTARA La sicurezza nella scuola ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE CIRO POLLINI - MORTARA La sicurezza nella scuola Opuscolo informativo per gli studenti Strumento d informazione ai sensi del D. Lgs. 81/2008. L utente è tenuto a conoscerne

Dettagli

SEZIONE 4 IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DI CIASCUNA UNITA OPERATIVA

SEZIONE 4 IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DI CIASCUNA UNITA OPERATIVA DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI IDENTIFICAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI SPECIFICI DI CIASCUNA UNITA OPERATIVA Pag. 2 di 15 4.1 UNITA OPERATIVA 1 - PRIMARIA, XXV APRILE - SEDE DESCRIZIONE DELL UNITA

Dettagli

LE SCUOLE PRIMARIE. SCUOLA PRIMARIA B. FERRARI DI LANGHIRANO n. classi 20 n. alunni 432

LE SCUOLE PRIMARIE. SCUOLA PRIMARIA B. FERRARI DI LANGHIRANO n. classi 20 n. alunni 432 LE SCUOLE PRIMARIE SCUOLA PRIMARIA B. FERRARI DI LANGHIRANO n. classi 20 n. alunni 432 La scuola primaria B. Ferrari è ospitata in un edificio storico di pregio la cui costruzione risale all anno 1927

Dettagli

1. Dati del dichiarante

1. Dati del dichiarante SUAP COMUNE DI CIVITAVECCHIA Ultimo Aggiornamento:27/02/2014 AGIBILITÀ Dichiarazione di agibilità per un impianto produttivo di beni e servizi N.B. Fino alla definizione delle modalità di pagamento del

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA COMUNE DI SESTRI LEVANTE PROGETTO DEFINITIVO DI RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO FASCIE ROSSI POLO CULTURALE E MUSEALE PER LA CITTA E PER IL TIGULLIO ORIENTALE IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI di S. Giovanni in Fiore (Cs)

ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI di S. Giovanni in Fiore (Cs) DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI (ART.28 DLgs 81/2008) S C H E D A N. 2 ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI di S. Giovanni in Fiore (Cs) EDIFICIO SCOLASTICO Dante Alighieri ( SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA

Dettagli

Piano Finanziario e crono programma per adeguamento strutturale da regime transitorio A regime definitivo

Piano Finanziario e crono programma per adeguamento strutturale da regime transitorio A regime definitivo RESIDENZA CIELOAZZURRO Piano Finanziario e crono programma per adeguamento strutturale da regime transitorio A regime definitivo Punto 23 C) D.G.R. 25-12129 del 14/09/09 ALLEGATO AL DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

Concessione Edilizia n. del / / ; Permesso di Costruire n. del / / ;

Concessione Edilizia n. del / / ; Permesso di Costruire n. del / / ; Modello di domanda volta ad ottenere il certificato di agibilità pag. 1 Vers. 1/2006 Marca da Bollo 14,62 Spazio per Ufficio Protocollo AL SINDACO DEL COMUNE DI CASTELFIDARDO PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

Consolidamento e manutenzione dei solai in laterocemento zona bagni al piano terra e primo, mediante inserimento di nuovi profilati metallici

Consolidamento e manutenzione dei solai in laterocemento zona bagni al piano terra e primo, mediante inserimento di nuovi profilati metallici CAPITOLO I 1.1 - DESCRIZIONE SINTETICA DELL OPERA Il progetto riguarda i lavori di adeguamento/miglioramento sismico controllato della scuola primaria Colombo nell'ambito del piano per la messa in sicurezza

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di ROE VOLCIANO provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI Massimo Ronchi - Sindaco dott. Salvatore Labianca - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti - Progettista

Dettagli

Ing. Pasquale MORETTI STUDIO DI INGEGNERIA E CONSULENZA INDUSTRIALE, AMBIENTALE E CIVILE

Ing. Pasquale MORETTI STUDIO DI INGEGNERIA E CONSULENZA INDUSTRIALE, AMBIENTALE E CIVILE Ing. Pasquale MORETTI STUDIO DI INGEGNERIA E CONSULENZA INDUSTRIALE, AMBIENTALE E CIVILE Via G. Matteotti, 129-74013 GINOSA (TA) - Tel. & Fax 099/8294755 C.F. MRT PQL 62P23 F205D - P.IVA 00798570735 -

Dettagli

RELAZIONETECNICA. Oggetto Elaborato: RELAZIONE TECNICA. Elaborato: ARCH01. Livello Progettazione: Progetto Esecutivo

RELAZIONETECNICA. Oggetto Elaborato: RELAZIONE TECNICA. Elaborato: ARCH01. Livello Progettazione: Progetto Esecutivo RELAZIONETECNICA Viale Duca degli Abruzzi area Est 1 Committente: PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Protezione Civile Oggetto: Fornitura comprensiva del trasporto e posa in opera

Dettagli

TIPOLOGIE IMPIANTISTICHE

TIPOLOGIE IMPIANTISTICHE TIPOLOGIE IMPIANTISTICHE La scelta della tipologia impiantistica varia a seconda della destinazione d uso: EDILIZIA CIVILE: Classe Esempi 1 Locali per la residenza Alloggi ad uso privato 2 Locali per il

Dettagli

Progetto Definitivo/Esecutivo. Relazione Tecnica Generale

Progetto Definitivo/Esecutivo. Relazione Tecnica Generale Progetto Definitivo/Esecutivo FONDI STRUTTURALI EUROPEI - PON 2007-2013- ASSE II Qualità degli ambienti scolastici Bando 7667 del 15/06/2010 Lavori di ristrutturazione edilizia finalizzati al risparmio

Dettagli

All. 1 Individuazione geografica dell immobile

All. 1 Individuazione geografica dell immobile All. 1 Individuazione geografica Foto aerea Settembre 2014 foglio 02 All. 1 Individuazione geografica Foto aerea Settembre 2014 foglio 03 Foto aerea Settembre 2014 foglio 04 Vedute aeree esterne : Veduta

Dettagli

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE Questionario per l assicurazione tutti i rischi della costruzione di opere civili (C.A.R.) E per l'assicurazione DECENNALE POSTUMA danni diretti all

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fa 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Manzoni, 18 - MANIAGO (PN) 1 Indice 1. OGGETTO

Dettagli

Zona notte. PROGE T TA ZIONE E DIREZIONE LAVORI StudioAta www.studioata.com

Zona notte. PROGE T TA ZIONE E DIREZIONE LAVORI StudioAta www.studioata.com Zona notte Una lunga striscia di LED, incassata nel soffitto del soppalco, illumina la zona pranzo sottostante. Questa scelta, funzionale e d effetto, sostituisce egregiamente il classico lampadario. PROGE

Dettagli

COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI ARNESANO PROVINCIA DI LECCE PRESENTAZIONE DI PROPOSTA PROGETTUALE DA FINANZIARE NELL AMBITO DELL OBIETTIVO OPERATIVO 2.1 RELATIVA ALLA REALIZZAZIONE DI CENTRI POLIFUNZIONALI FINALIZZATI ALL INSERIMENTO

Dettagli

PREMESSA...2 DESCRIZIONE DEL FABBRICATO...3 Classificazione urbanistica...3 Organizzazione funzionale...3 Organizzazione strutturale...

PREMESSA...2 DESCRIZIONE DEL FABBRICATO...3 Classificazione urbanistica...3 Organizzazione funzionale...3 Organizzazione strutturale... PREMESSA...2 DESCRIZIONE DEL FABBRICATO...3 Classificazione urbanistica...3 Organizzazione funzionale...3 Organizzazione strutturale...5 DESCRIZIONE INTERVENTO...6 Generalità...6 Motivazioni delle scelte

Dettagli

RELAZIONE TECNICA INQUADRAMENTO GENERALE

RELAZIONE TECNICA INQUADRAMENTO GENERALE Permesso di costruire Centro-Video-Gioco-Sport FABBRICATO: COMMERCIALE-DIREZIONALE RELAZIONE TECNICA INQUADRAMENTO GENERALE Il fabbricato oggetto dell attuale presentazione per il rilascio del permesso

Dettagli

Titolo: Verbale di sopralluogo preliminare congiunto sul luogo delle lavorazioni/servizi appaltati. Committente...

Titolo: Verbale di sopralluogo preliminare congiunto sul luogo delle lavorazioni/servizi appaltati. Committente... Pagina: 1 Verbale di sopralluogo preliminare congiunto sul luogo delle lavorazioni/servizi appaltati Committente... Area interessata dai lavori/servizi:... Oggetto del /servizio:... Il giorno..., sul luogo

Dettagli

29M15 CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA IN COMUNE DI MARANELLO RELAZIONE GENERALE

29M15 CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA IN COMUNE DI MARANELLO RELAZIONE GENERALE 29M15 CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA IN COMUNE DI MARANELLO RELAZIONE GENERALE INTRODUZIONE L idea per la nuova biblioteca di maranello, nasce innanzitutto da due

Dettagli

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CANEVA

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CANEVA REGIONE AUTONOMA FRIULI-VENEZIA GIULIA Provincia di Pordenone AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CANEVA MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLA SCUOLA PRIMARIA DI SARONE G. MARCONI Progetto definitivo - esecutivo RELAZIONE

Dettagli

ANDREA FASOLA 6928 Gravesano

ANDREA FASOLA 6928 Gravesano * I materiali definiti nelle immagini sono indicativi INQUADRAMENTO GENERALE * I materiali definiti nelle immagini sono indicativi FRONTE NORD - ACCESSO * I materiali definiti nelle immagini sono indicativi

Dettagli

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE Questionario per l assicurazione tutti i rischi della costruzione di opere civili (C.A.R.) E per l'assicurazione DECENNALE POSTUMA danni diretti all

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di ROE VOLCIANO provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI Massimo Ronchi - Sindaco dott. Salvatore Labianca - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti - Progettista

Dettagli

CORSO INGHILTERRA 7/9-10138 TORINO - TEL. 011 8616042 - FAX 011 8616459 relazione_variante.doc Pagina 1

CORSO INGHILTERRA 7/9-10138 TORINO - TEL. 011 8616042 - FAX 011 8616459 relazione_variante.doc Pagina 1 Nel corso dei lavori si è ravvisata l'opportunità di apportare alcune varianti in parte motivate da cause impreviste e imprevedibili all atto della progettazione ed in parte migliorative di tipo quantitativo-qualitativo

Dettagli

COMUNE DI SPILAMBERTO

COMUNE DI SPILAMBERTO COMUNE DI SPILAMBERTO PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE STRUTTURA LAVORI PUBBLICI, PATRIMONIO E AMBIENTE C O P I A SERVIZIO STRUTTURA LAVORI PUBBLICI, PATRIMONIO E AMBIENTE MATERIA DI INTERVENTI DA INSERIRE

Dettagli

Rapporto e inventario sullo stabile di via Carrata 24, Catania (C.S.O.A. Ziqqurat)

Rapporto e inventario sullo stabile di via Carrata 24, Catania (C.S.O.A. Ziqqurat) Collettivo Aleph Rapporto e inventario sullo stabile di via Carrata 24, Catania (C.S.O.A. Ziqqurat) Gennaio 202 pagina di 6 Indice:. 2. 3. 4. 5. Descrizione generale della struttura e dei danni pagina

Dettagli

STUDIO DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE dott. ing. Claudio Simeon CURRICULUM PROFESSIONALE

STUDIO DI INGEGNERIA CIVILE E INDUSTRIALE dott. ing. Claudio Simeon CURRICULUM PROFESSIONALE via Umberto I, 22/1 -. 33040 PREMARIACCO (UD) - tel/fax 0432 729267, cell. 347 7977872 CURRICULUM PROFESSIONALE IL PROGETTISTA Premariacco 27 dicembre 2014 CURRICULUM PROFESSIONALE PROFILO PERSONALE nome

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

1. Dati del dichiarante IL SOTTOSCRITTO

1. Dati del dichiarante IL SOTTOSCRITTO Spazio per apporre il timbro di protocollo Spazio per la vidimazione Data L addetto alla ricezione N.B: Il presente documento è privo di validità in assenza di vidimazione da parte del SUAP. La vidimazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA PROF. ING. S. CASCONE TIPOLOGIE EDILIZIE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA PROF. ING. S. CASCONE TIPOLOGIE EDILIZIE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA EDILE - ARCHITETTURA PROF. ING. S. CASCONE TIPOLOGIE EDILIZIE ABITAZIONI PERMANENTI URBANE C RESIDENZE COLLETTIVE: residence,

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE MENSA MARTIRI PISA

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE MENSA MARTIRI PISA Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana PIANO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE MENSA MARTIRI PISA 1 STRUTTURA SEDE MENSA UNIVERSITARIA MARTIRI VIA DEI MARTIRI PISA DESCRIZIONE

Dettagli