PER FACILITA DI CONSULTAZIONE LA RISPOSTA ESATTA E SEMPRE INDICATA CON A) AREA C

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PER FACILITA DI CONSULTAZIONE LA RISPOSTA ESATTA E SEMPRE INDICATA CON A) AREA C"

Transcript

1 AREA C Progettazione. Gestione, sicurezza dei sistemi informativi ed analisi delle procedure e sviluppo degli applicativi FACILI 01. Il protocollo utilizzato nel www è A) l http. B) l html. C) l htm. 02. Che cos è una scheda di rete? A) Un' interfaccia bidirezionale per collegarsi ad altri calcolatori. B) Un interfaccia pluridirezionale che permette il collegamento di tutte le periferiche al computer. C) Un' interfaccia monodirezionale che permette la connessione di più stampanti nell ambito di una LAN. 03. In ambiente word, quanti documenti si possono aprire contemporaneamente? A) Dipende dalla disponibilità di memoria del computer. B) Al massimo 10. C) Dipende dalla versione di word. 04. Cosa significa sistema operativo? A) Il sistema operativo è l insieme dei programmi che gestiscono le risorse dell elaboratore. B) Il sistema operativo è il complesso delle azioni necessarie per avviare un computer. C) Il sistema operativo denota l insieme delle periferiche di un computer. 05. Quale delle seguenti procedure è utile per mantenere la sicurezza dei dati archiviati in un computer? A) Effettuare regolarmente il backup. B) Eseguire il programma Scandisk. C) Cancellare file e programmi dalla cartella Temp. 06. Quando si progetta un nuovo software, le prestazioni che deve avere vengono decise... A) Dall'utente finale o committente. B) Dall'analista di sistema. C) Dal programmatore. 07. Quale tra queste affermazioni è corretta? A) I dati memorizzati in una RAM vengono cancellati quando il computer viene spento (salvo che non esistano particolari accorgimenti affinché ciò non accada). B) I dati memorizzati in una ROM vengono cancellati quando il computer viene spento. C) I dati memorizzati in una D-RAM non vengono cancellati quando il computer viene spento. 08. La memoria virtuale... A) É una tecnica di gestione della memoria in cui alcune pagine vengono caricate in memoria principale, mentre le rimanenti sono disponibili su disco. B) É una memoria che necessita costantemente di alimentazione per mantenere l'informazione in essa memorizzata. C) É lo spazio di memoria necessario all'esecuzione di un programma. 09. Cosa si intende per «Transfer Rate»? A) La velocità di trasferimento dei dati dall'unità centrale al disco fisso. B) L'operazione di trasferimento del sistema operativo da disco fisso a floppy. C) Il passaggio di un file di testo dallo schermo alla stampante Il nuovo protocollo informatico introduce un sistema automatizzato che consente di: A) Individuare ogni documento in qualunque parte della pubblica amministrazione. B) Non ripudiare i documenti in uscita. C) Analizzare i documenti catalogati Quali delle seguenti periferiche non è una periferica di input? A) Monitor. B) Webcam. C) Mouse. PAGINA 1 di 68

2 012. In ambito informatico, che cosa si intende per «provider»? A) Un fornitore di accessi alla rete informatica. B) Un browser di solo testo per persone ipovedenti. C) Un dispositivo che trasforma dati analogici in dati digitali che possono essere trasmessi in rete Che relazione c'è tra un Sistema Informativo ed un Sistema Informatico? A) La parte automatizzata di un Sistema Informativo viene chiamata Sistema Informatico. B) Nessuna relazione. C) La parte automatizzata di un Sistema Informatico viene chiamata Sistema Informativo Quali sono le cinque principali componenti di un sistema di elaborazione? A) CPU, memory, system bus, input, output. B) CPU, CD-rom, mouse, keyboard, sound card. C) Memory, Video Card, Monitor, Software, Hardware In un messaggio di posta elettronica, il campo «CCN» indica: A) Un destinatario del messaggio il cui nome non sarà visibile agli altri destinatari. B) La priorità di inoltro del messaggio. C) Un destinatario del messaggio il cui nome sarà visibile a tutti i destinatari Il notebook è un computer. A) Portatile. B) Da tavolo. C) Non è un computer, ma un'agendina elettronica Un messaggio di posta elettronica scritto in linguaggio «Html» potrebbe nascondere un virus informatico? A) Si. B) No, se il messaggio non contiene allegati. C) No, in nessun caso Per elaborazione si intende: A) Il trattamento dei dati che porta ad ottenere informazioni. B) La trasformazione di risultati in risposte. C) La trasformazione dei bit in byte In un diagramma di flusso (flow-chart), che cosa rappresenta il simbolo del parallelogramma? A) Un' attività di decisione. B) La connessione tra diagrammi. C) Un operazione di input/output Che cosa è la GUI di un personal computer? A) L'interfaccia grafica che fa uso di finestre, icone, puntatori. B) Un modo particolare di accesso alla memoria centrale. C) Una situazione di errore generale che mostra una schermata blu con I codici di errore Il proxy è... A) Un programma che si interpone tra un client ed un server, inoltrando le richieste e le risposte dall'uno all'altro. B) Un firewall. C) Un compilatore Quando è più opportuno effettuare la deframmentazione del disco? A) Quando si nota un rallentamento del funzionamento dell'hard disk. B) Quando si blocca il computer. C) Quando è necessario liberare spazio in memoria per l'installazione di nuovi programmi Cosa è un algoritmo? A) Un processo passo passo per risolvere un problema. B) Un software per risolvere problemi matematici. C) Un modello di programma In un personal computer, con quale frequenza è opportuno aggiornare il sistema antivirus? A) Tutte le volte che il produttore dell'antivirus rende disponibili aggiornamenti del sistema. B) Ogni volta che si aggiorna il sistema operativo. C) Solo dopo che è stata rilevata la presenza di un virus In ambito informatico cosa si intende per Dead Lock? A) E la situazione che causa il blocco del sistema operativo perché l accesso condiviso alle risorse non è correttamente gestito. B) E la parte di codice che non viene mai raggiunta, indipendentemente dalle situazioni operative a causa di errori di programmazione. C) E il crash di un software applicativo dovuto all introduzione di dati non corretti. PAGINA 2 di 68

3 FACILI/MEDIE 026. In ambito informatico che cosa è un codice a barre? A) Un sistema per la codifica di informazioni mediante una sequenza binaria di barre e di spazi. B) Un sistema per il test dei monitor. C) Un sistema antitaccheggio utilizzato nei supermercati Quale tra le seguenti tipologie professionali dovrebbe essere responsabile della progettazione di nuove procedure per un sistema di calcolo in un'azienda? A) L'analista di sistema. B) Il programmatore. C) Il direttore tecnico La memoria permanente, non modificabile del computer è la.. A) ROM. B) CPU. C) Cache A che cosa serve il debugger? A) Ad individuare possibili errori logici nel programma. B) A prendere il programma eseguibile. C) Ad indicare gli errori sintattici Che cosa è un URL? A) Una sequenza di caratteri che identifica univocamente l indirizzo di una risorsa in Internet. B) Una risorsa condivisa in rete. C) Una sequenza di caratteri che identifica univocamente l indirizzo di un computer in Internet In ambiente informatico cosa è Java? A) Un linguaggio di programmazione orientato agli oggetti. B) Un sito web interattivo. C) Un worm non molto aggressivo Spesso i programmatori di computer parlano di baco, o bug, cosa significa? A) Vuol dire che un applicativo presenta un errore di programmazione che ne impedisce la corretta/completa utilizzazione. B) È un componente hardware speciale che ha prestazioni superiori a quelli standard. C) È l'estensione di un tipo di file Il linguaggio macchina di uno specifico computer... A) Viene definito in sede di progetto del computer. B) Può essere cambiato dal programmatore. C) É uguale in tutti i computer Cosa si intende con condivisione di file? A) Più utenti collegati ad una rete che possono accedere agli stessi file. B) L unione di più file. C) La lettura di file da programmi diversi Come è detta l operazione di accesso alle risorse di rete da parte di un utente? A) Login. B) Logout. C) Plug-in Con ordinamento di un database s intende l operazione per ordinare A) Record. B) Campi. C) Filtri Il browser è un programma che A) Consente l accesso alla navigazione su Internet. B) Si occupa della gestione di una periferica. C) Consente l accesso alle risorse di rete Cosa è un Firewall? A) Un sistema di sicurezza che impedisce ad utenti esterni di accedere alle informazioni contenute nella macchina(o nella rete). B) Un sistema che impedisce all utente di scaricare informazioni dalla rete internet. C) Un programma che controlla e organizza il passaggio dei dati in una rete aziendale Cosa si intende per LAN? A) Una rete locale in grado di connettere calcolatori entro un area limitata. B) Una rete geografica in grado di connettere calcolatori fra grandi città. C) Una rete che risulta dall unione di reti locali, metropolitane e geografiche Un sistema di protezione di una rete contro le incursioni non autorizzate è chiamato... A) FIREWALL. B) FIREWIRE. PAGINA 3 di 68

4 C) ROOTER Cos è il BIT? A) L unità minima di informazione. B) Un tipo di interfaccia seriale. C) L insieme di istruzioni contenute in un circuito integrato che svolge funzioni di basso livello Un driver è : A) Un software del sistema operativo che gestisce il controllo di una periferica del calcolatore. B) La parte hardware del calcolatore che permette di collegarsi ad Internet. C) Un software del sistema operativo che gestisce il controllo dei software presenti nel calcolatore Quale fra le seguenti funzioni non è gestita da un sistema operativo? A) Conservazione dei dati in corso di elaborazione(documenti aperti). B) Messa in esecuzione dei programmi. C) Trasmissione di dati attraverso le periferiche di ingresso Cosa si intende per client all interno di una rete? A) Un calcolatore che utilizza i servizi. B) Un calcolatore che gestisce i servizi. C) Un calcolatore che permette l accesso a Internet La root è.. A) La directory principale di un disco rigido. B) La directory dove sono salvate le informazioni di ogni singolo utente. C) La directory dove vengono compiute le operazioni di memoria virtuale Perché non è consigliabile aprire un file con estensione.exe in allegato ad un messaggio di posta elettronica? A) Perché esiste il rischio che un file eseguibile possa contenere un virus. B) Perché sicuramente cambierebbe la configurazione del sistema. C) Perché solitamente un file eseguibile ha dimensioni elevate e potrebbe causare il blocco della casella di posta elettronica Una macro è A) Una serie di comandi che vengono registrati e raggruppati in un istruzione unica. B) Un tipo di formattazione del testo. C) Un pezzo di informazione di un database Quale tra i seguenti non è un programma applicativo di tipo general purpose? A) Gestore di magazzini. B) Wordprocessor. C) Foglio di calcolo Il compilatore di un programma A) Traduce il programma sorgente generando un codice direttamente eseguibile dalla macchina. B) Compila le liste di traduzione generando i report di compilazione. C) Compila le liste di report Che cosa fa il programma linker? A) Produce il programma eseguibile. B) Produce il programma sorgente. C) Guida l utente finale all istallazione di un programma Quale delle seguenti affermazioni, relative alla tecnica di test white box, è corretta? A) Include il test dei loop. B) Non richiede la conoscenza del codice sorgente. C) È solitamente effettuata dopo il black box testing Che cos è il Time-out? A) Un evento che si verifica quando un apparato di rete, che aspetta una risposta da un altro apparato di rete, non riceve risposta entro un periodo di tempo prefissato. B) L errore generico che si verifica quando o la username, o la password inserite sono sbagliate. C) L errore che si verifica quando si inserisce la username giusta, ma la password sbagliata Quale delle seguenti definizioni corrisponde al termine multitasking? A) La possibilità di eseguire più processi in modo apparentemente contemporaneo. B) La possibilità di accedere, da parte di più utenti, agli stessi dati. C) Lo spegnimento automatico del monitor dopo un certo periodo di inattività Quale dei seguenti aspetti NON necessita della collaborazione tra gli sviluppatori software ed i clienti? A) Le metodologie di test. B) Le più importanti funzionalità del software. C) Gli input e gli output del sistema software Quale, tra le seguenti, è la parola che sintetizza l obiettivo a cui deve tendere il progetto del software? A) Qualità. B) Accuratezza. C) Efficienza Con riferimento allo sviluppo del software Object-Oriented, i messaggi PAGINA 4 di 68

5 A) Sono i mezzi con cui vengono scambiati messaggi all interno di un sistema. B) Incapsulano sia i dati che le funzioni che li manipolano. C) Sono descrizioni generalizzate che descrivono un insieme di oggetti simili In quale delle seguenti fasi del ciclo di vita del Software la mancanza di controllo dei requisiti si dimostra più costosa? A) Manutenzione. B) Progetto. C) Test La Firma Digitale sicuramente non garantisce... A) La privacy. B) L'accettazione (non-repudiation). C) L'autenticazione (authentication) Nel gergo di Internet, che cosa è lo spamming? A) É l'invio di messaggi pubblicitari non richiesti, inviati, tipicamente, tramite Internet. B) É un tipo di antivirus. C) É un errore nel codice di controllo di un messaggio di posta elettronica Che cosa si intende con il termine "backdoor"? A) É un mezzo, segretamente introdotto dal progettista, per consentire l'accesso ad un sistema. B) É una "porta" (seriale, parallela, USB, etc.) posizionata sul retro del computer. C) É un meccanismo per espellere automaticamente dal sistema eventuali hackers che avessero superato il firewall Una base di dati si definisce come: A) Una collezione di dati contenente informazioni organizzate, manipolabili attraverso un DBMS (Database Management System). B) Un insieme di archivi in cui sono custodite informazioni riservati. C) Un elemento del linguaggio SQL La CPU può essere assegnata in ogni istante a: A) Un solo programma. B) Due soli programmi indipendenti. C) Tanti programmi, in relazione allo spazio di indirizzamento I programmi di diagnostica di un sistema operativo: A) Verificano la funzionalità dei componenti hardware. B) Verificano la correttezza degli aggiornamenti dei software. C) Verificano la corretta gestione della memoria durante l esecuzione dei processi Nell'ambito dell'utilizzo della firma digitale, qual è il ruolo dell'autorità di Certificazione? A) L'Autorità di Certificazione deve garantire e rendere pubblica l'associazione fra la firma digitale ed il soggetto che la appone. B) L'Autorità di Certificazione deve garantire l'autenticità della firma. C) L'Autorità di Certificazione deve certificare la corretta implementazione dell'attività di protocollazione I tre concetti alla base della programmazione Object-Oriented: A) Ereditarietà, Incapsulamento,Polimorfismo. B) Consistenza, Incapsulamento, Ereditarietà. C) Atomicità, Consistenza, Incapsulamento Quale delle seguenti prescrizioni NON è necessaria rispettare affinché un software sia riutilizzabile? A) Che sia scritto in Pascal per una buona leggibilità. B) Che sia catalogato per una facile rintracciabilità. C) Che sia standardizzato al fine di poterlo impiegare facilmente Un diagramma di flusso: A) E la rappresentazione grafica di un algoritmo o di un flusso di dati. B) E un riassunto delle operazioni effettuate per testare il funzionamento di un programma. C) E uno schema contenente la lista di tutte le proprietà di un dato oggetto Quale delle seguenti affermazioni relative alla firma digitale è corretta? A) La firma digitale può essere usata da tutti i soggetti pubblici o privati abilitati da una Autorità di certificazione. B) La firma digitale non può essere usata in Italia per assenza di previsione normativa. C) La firma digitale può essere usata solo dalla Pubblica Amministrazione Quale tipo di sistema EDP è caratterizzato dalla possibilità di ricevere dati da più sorgenti contemporaneamente e dalla possibilità di gestirli ed archiviarli immediatamente? A) Sistema real time on line. B) Sistema a Minicomputer. C) Sistema di tipo BATCH Il modello di sviluppo del software a cascata (waterfall). A) E adeguato in una situazione in cui i requisiti sono ben definiti. B) E un modello di sviluppo obsoleto, non adeguato ai giorni nostri. C) Deve essere utilizzato quando si vuole avere un programma funzionane molto rapidamente Lo scopo della fase di analisi dello sviluppo di un applicazione è: A) Avere una visione d insieme e di conoscenza completa dell ambiente dell utente finale. PAGINA 5 di 68

6 B) Capire ed ottimizzare l Hardware dell utente finale dell applicazione. C) Ricevere una lista delle aspettative dei vari strati dell organizzazione del cliente In un sistema per l'elaborazione dell'informazione, l'attività con cui il Sistema Operativo determina l'ordine con il quale le attività vengono svolte dall'elaboratore è chiamata: A) Scheduling. B) Housekeeping. C) Monitoring In informatica, che cosa è una funzione? A) Un gruppo di linee di codice che svolgono un compito preciso. B) L'insieme delle operazioni svolte da un programma. C) Un pezzo di codice che risiede in un file diverso da quello dove si trova il programma principale Quale dei seguenti NON è un vantaggio delle librerie condivise (shared libraries)? A) Le librerie condivise aumentano la sicurezza dei dati. B) Le librerie condivise riducono l'occupazione di spazio disco. C) Più versioni della stessa libreria possono essere caricate in memoria Quale è il termine utilizzato per descrivere un mezzo, segretamente introdotto dal progettista, per consentire l accesso ad un sistema? A) Backdoor. B) Trapdoor. C) Spyware. MEDIE 076. Per crittografare un messaggio da inviare ad A da B, B avrà bisogno... A) Di conoscere la "chiave pubblica" di A. B) Di conoscere la "chiave privata" di A. C) Di conoscere sia la "chiave pubblica" che la "chiave privata" di A Che cosa è la firma digitale? A) Una firma elettronica avanzata, prodotta da un dispositivo di firma sicura e rilasciata da un certificatore accreditato. B) Una firma elettronica che dà la possibilità di verificare che ad un determinato soggetto corrisponda un certo dispositivo di firma. C) La riproduzione della firma del mittente ottenuta mediante "scannerizzazione" di una firma e certificata da un apposito ente Cosa si intende con l espressione Compatibilità verso il basso? A) L eseguibilità di un programma con versioni precedenti del sistema o del compilatore. B) L eseguibilità di un programma anche con versioni più avanzate del sistema o del compilatore. C) Lo standard per cui due dispositivi completamente diversi possono condividere gli stessi programmi Con l espressione drag and drop si fa riferimento: A) Allo spostamento con trascinamento di uno o più file tra due cartelle. B) All operazione che consente di selezionare più oggetti contemporaneamente. C) All eliminazione di un file Che cosa è il programma sorgente? A) Il testo di un programma scritto in un linguaggio come, ad esempio, il Pascal. B) Un programma che si riavvia ciclicamente da solo. C) Il progetto generico di un sistema Come viene normalmente definito il messaggio "leggibile" prima di essere sottoposto ad un processo di cifratura? A) Testo in chiaro. B) Testo cifrato. C) Testo chiave Quale tra le seguenti operazioni, è possibile per tutte le diverse organizzazioni di un archivio informatico? A) La lettura. B) La riscrittura. C) La cancellazione fisica Un architettura di rete è: A) Un modello formale. B) Il progetto di una rete geografica. C) Un dispositivo utilizzato per consentire la connessione ad una rete informatica Il protocollo di comunicazione che consente ad un computer, che deve inviare dati ad un altro computer connesso in rete, di venire informato sul percorso più breve per raggiungere il computer destinatario e'... A) Next Hop Resolution Protocol. B) File Transfer Protocol. C) Dynamic Host Configuration Protocol. PAGINA 6 di 68

7 085. A che cosa serve il testing di regressione (regression testing)? A) A verificare che non siano stati introdotti errori in parti di software gia' testate. B) A garantire che sia possibile ripristinare la precedente versione installata. C) A verificare la corrispondenza tra le funzionalità realizzate e quelle previste nei requisiti La maggior parte degli errori trovati, dagli utenti, in un software sono dovuti a. A) Errata definizione/comprensione del problema. B) Errori di progetto del sofware. C) Errori di codifica Ogni pezzo d informazione da inserire in un database viene ordinato sulla base di: A) Campi. B) Report. C) Maschere Di quale fase del ciclo di vita di un sistema informativo sono tipiche le regolari operazioni di salvataggio e monitoraggio? A) Gestione. B) Realizzazione. C) Progettazione e pianificazione Come è detto un nuovo componente del calcolatore che viene automaticamente riconosciuto dal sistema operativo? A) Plug & Play. B) Play-in. C) Plug-in Qual è la sequenza corretta per ottenere un programma eseguibile? A) Scrittura, compilazione, linking. B) Compilazione, linking, scrittura. C) Scrittura, linking, compilazione Quale servizio, in internet, consente di verificare il percorso seguito dai pacchetti da un elaboratore ad un altro? A) Traceroute. B) Ping. C) Telnet Il programma oggetto è. A) Il programma scritto in linguaggio macchina B) Un qualsiasi programma. C) Il programma scritto in linguaggio utente Un "account " serve ad identificare: A) Un utente a farlo accedere alle risorse alle quali è autorizzato. B) Un utente durante una connessione protetta. C) Un computer durante la navigazione in Internet Con quale altra definizione sono anche noti i "transient cookies"? A) Session. B) Third-party. C) First-party Quale dei seguenti è un meccanismo utilizzato per garantire che solamente utilizzatori autorizzati possano copiare o eseguire uno specifico programma applicativo? A) Dongle. B) Access log. C) Service level agreement Quale dei seguenti è un effetto della suddivisione del processo di sviluppo di un software? A) Consente di assegnare le diverse fasi a gruppi di lavoro specializzati. B) Rende la gestione del progetto più complicata. C) Aumenta gli extra costi di gestione e quindi il costo finale dello sviluppo (progetto) Un sistema EDP di tipo real time on line è caratterizzato... A) Dalla possibilità di ricevere dati da più sorgenti contemporaneamente e dalla possibilità di gestirli ed archiviarli immediatamente. B) Dalla possibilità di ricevere dati da più sorgenti contemporaneamente per gestirli, in un secondo tempo, con un processo di tipo "batch". C) Dalla possibilità di ricevere dati da una sola sorgente per volta gestendo ed archiviando i dati immediatamente Quale delle seguenti caratteristiche di un messaggio non può essere garantita dalla firma digitale? A) Confidentiality. B) Authentication. C) Non-repudiation Che cosa è l IP Address (Indirizzo IP)? A) E un indirizzo a 32-bit definito nell Internet Protocol. E rappresentato di solito in notazione decimale. B) E l indirizzo degli Hosts della rete. C) E l indirizzo dei Clients della rete. PAGINA 7 di 68

8 100. I meccanismi in grado di identificare l'entità (computer, utente, etc.) che vuole ottenere accesso alle risorse di un sistema, garantiscono... A) Entity authentication. B) Message authentication. C) Non repudiation Con quale strumento archiviato nel disco fisso di un utente è possibile ottenere informazioni sulle abitudini di quell'utente quali, ad esempio, il numero di volte che ha visitato un sito Web? A) Cookie. B) Info-byte. C) History stealer Secondo le norme in materia di protezione dei dati personali, quale caratteristica deve avere una parola chiave utilizzata come credenziale di autenticazione? A) Deve essere formata da almeno otto caratteri. B) Deve essere composta esclusivamente da lettere. C) Non deve eccedere gli otto caratteri In ambito di linguaggi di programmazione, come si definisce una procedura? A) Una serie di istruzioni che vengono richiamate da un programma ogni volta che è necessario. B) La maniera con cui un dato problema viene analizzato e risolto attraverso un programma. C) Una libreria contenente i codici necessari a stabilire una connessione con una base dati La possibilità, consentita da un linguaggio di programmazione, di definire una classe o un oggetto come estensione di un'altra classe o di un altro oggetto è detta... A) Ereditarietà (Inheritance). B) Astrazione (Abstraction). C) Incapsulamento (Encapsulation) La Programmazione TOP-DOWN è una tecnica di programmazione in cui: A) Si scrive prima il corpo principale del programma e poi le varie routine componenti. B) Si scrivono prima le varie routine e poi a partire da queste si sviluppa il corpo principale. C) Il progetto è suddiviso in unità autonome che poi saranno incorporate nel programma vero e proprio Come si definisce un Interprete A) Un software che esegue i codici di un linguaggio di programmazione. B) Un software che traduce i sorgenti di un dato linguaggio di programmazione in linguaggio macchina. C) Un software di controllo sintattico Come si definisce, in programmazione, un Puntatore? A) Una variabile contenente la posizione in memoria dei dati e non i dati stessi. B) Una variabile in grado di restituire l indirizzo di una particolare area della memoria Ram. C) Un oggetto che contiene una serie di dati relativi alle risorse del sistema Nella programmazione Object-Oriented una classe rappresenta... A) La struttura formale che definisce un nuovo tipo di dato astratto. B) L'oggetto da cui tutti gli altri sono derivati. C) L'insieme degli oggetti che ad essa appartengono In ambito di linguaggi di programmazione, l operazione chiamata compilazione ha lo scopo di: A) Generare dei codici in linguaggio macchina. B) Generare dei codici in un linguaggio chiamato C-Language. C) Eseguire le istruzione del programma in questione Nel modello relazionale: A) L unico strumento per la memorizzazione delle informazioni è la tabella. B) Le chiavi sono utilizzate solo per accedere alle righe. C) Per memorizzare le informazioni si devono usare le query Creando una chiave: A) Definiamo un vincolo di identificazione delle righe. B) Non sarà permesso l inserimento di valori NULL. C) Si permette l inserimento di valori NULL nella tabella legata Le specifiche di sistema descrivono. A) Le funzioni, le prestazioni ed i limiti di un sistema. B) L architettura degli elementi software. C) Il modello di sistema In un Database, come è possibile ridurre il tempo di accesso ad un record? A) Usando un indice. B) Usando record molto grandi. C) Usando tabelle con pochi campi Il WBS (work breakdown structure) è un metodo per A) Suddividere il progetto in sottoprogetti, compiti e attività organizzati gerarchicamente. B) Analizzare le possibili cause di malfunzionamento di un prodotto software. PAGINA 8 di 68

9 C) Mostrare le relazioni di dipendenza tra le diverse attività di un progetto In quale delle seguenti configurazioni di rete LAN tutti i computer sono collegati direttamente ad un elaboratore centrale? A) Star. B) Bus. C) Ring Nella crittografia a chiave asimmetrica (asymmetric-key cryptography) quale chiave è pubblica? A) Soltanto la chiave di crittografia. B) Soltanto la chiave di de-crittografia. C) La chiave di crittografia ed una chiave ausiliaria Quale dei seguenti è un linguaggio di programmazione? A) FORTRAN. B) ISDN. C) Excel Uno dei compiti del BIOS è: A) Fornire una interfaccia software per l accesso alle periferiche e all hardware del PC. B) Fornire l accesso alla LAN. C) Permettere l aggiornamento del computer Quale dei seguenti non è uno dei principi alla base di una buona codifica del software? A) Utilizzare nomi di variabili brevi al fine di mantenere il testo del codice sorgente breve e compatto. B) Creare uno schema visivo che aiuti a capire l architettura generale ed i flussi dei dati. C) Creare moduli di test prima di iniziare la codifica Come si possono riparare cluster persi? A) Utilizzando l utilità di sistema Scandisk. B) Utilizzando l utilità di sistema Pulitura disco. C) Utilizzando l utilità di sistema Ripristino configurazione di sistema Il plug in è: A) Un programma che amplia funzioni di un altro programma. B) Un dispositivo USB. C) Un file utile per correggere errori di programmazione Quale tra le seguenti componenti può influenzare significativamente le performance di un computer? A) Dimensione della Ram. B) Numero di PC collegati in rete. C) Tipologia di tastiera Una patch può essere utile per: A) Risolvere uno specifico errore di programmazione, che impedisce il corretto funzionamento di un programma. B) Aggiornare l hardware del computer. C) Verificare la corretta esecuzione di un software Quale delle seguenti affermazioni relative ai requisiti software di riferimento è corretta: A) Sono la base per il controllo delle modifiche al software. B) Sono scritti dai programmatori. C) Non vengono utilizzati fino alla fase di test Un esecuzione in Step by Step di un programma, quando possibile, comporta: A) L esecuzione dei codici riga per riga, al fine di monitorare l andamento del programma. B) L esecuzione dei codici a ritroso, per analizzare l andamento del programma appena eseguito. C) L esecuzione dei codici con la generazione automatica di un report riepilogativo Il processo di creazione di un oggetto sulla base della relativa classe di appartenenza realizza una cosiddetta: A) Istanza della classe. B) Replica della classe. C) Eredità della classe In un personal computer, come sono chiamate le parti di software progettate per controllare specifici dispositivi hardware? A) Driver. B) Firmware. C) Object oriented L errore di programma comunemente noto con il nome overflow si verifica quando: A) Si tenta di inserire in variabili di tipo numerico dei numeri di valore assoluto troppo grandi. B) Si tenta di inserire dati testuali in variabili di tipo numerico. C) Si chiama ricorsivamente una funzione per più di 100 volte Una funzione che richiama se stessa è detta: A) Ricorsiva. B) Ridondante. C) Iterativa. PAGINA 9 di 68

10 130. Come viene definito un dato di tipo Booleano? A) Un dato che possa essere associato a due costanti, di norma nominate True e False. B) Un bit, che quindi può assumere esclusivamente valore 0 oppure 1. C) Un dato testuale che possa assumere valore True oppure False. MEDIE/DIFFICILI 131. Nei linguaggi di programmazione Object Oriented, come si definisce il termine evento riferito ad un oggetto? A) Un azione che l oggetto subisce, in virtù della quale si possono eseguire dei metodi. B) Un azione che l oggetto è in grado di compiere all interno del sistema. C) Qualcosa che accade all oggetto e che viene riportata in un apposito registro Perché molti programmi software continuano ad essere sviluppati ad hoc? A) Perché in molte aree applicative non sono disponibili prodotti off-the shelf. B) Perché è più veloce ed economico. C) Perché è più facile sviluppare il software senza utilizzare componenti scritte da atri Con riferimento allo sviluppo del software Object Oriented, la subclass A) E un istanza di una classe. B) E una collezione di oggetti. C) E un meccanismo per diffondere i cambiamenti Quale tra i seguenti apparati di rete è più adeguato per collegare reti diverse? A) Gateway. B) Firewall. C) Bridge In Internet, come si chiamano i file di testo di piccole dimensioni contenenti informazioni che alcuni siti web memorizzano sul computer dell utente? A) Cookie. B) Applet. C) Pif Perché sono state introdotte le memorie cache nelle architetture dei sistemi di calcolo? A) Per ridurre al minimo il tempo necessario a caricare i programmi ed i dati nel microprocessore. B) Per ridurre i costi, infatti le memorie cache sono le più economiche. C) Per rallentare il trasferimento dei dati dalle memorie di massa al microprocessore Quale delle seguenti affermazioni relative al processo di sviluppo del software NON è vera? A) Avere in essere un buon processo di sviluppo del software garantisce che si avrà un buon prodotto software. B) Il processo di sviluppo del software è un fattore chiave nel determinare le proprietà/qualità del prodotto. C) Sono necessari processi di sviluppo del software diversi, per tipologie di software diverse Con quale mezzo è possibile creare un file eseguibile? A) Con un ambiente di sviluppo associato ad un linguaggio di programmazione. B) E sufficiente modificare l estensione del file in.exe. C) Con un programma per la generazione di file ASCII Quale delle seguenti è una tecnica formale per verificare matematicamente che un software soddisfi i requisiti? A) Prove di correttezza. B) Test strutturale. C) Analisi statica In ambito informatico, come viene definita la scomposizione dei processi di produzione del software in una sequenza ordinata di fasi temporali precisamente definite? A) Ciclo di vita del software. B) Diagramma di flusso. C) Analisi funzionale La parola attributo riferita ad un oggetto come si definisce? A) E una proprietà dell oggetto che può essere di sola lettura o di lettura e scrittura. B) E una caratteristica dell oggetto, visibile e non modificabile. C) E analoga alla parola parent Quale tra i seguenti è l ultimo passo del processo di chiusura di un progetto? A) L archiviazione di tutti i documenti relativi al progetto. B) L apprezzamento del cliente. C) La redazione del documento sulle lezioni apprese Nella programmazione Object-Oriented, incapsulamento significa che: A) Le caratteristiche e i comportamenti di un oggetto sono incorporate nell oggetto stesso. B) Un oggetto non può interagire con gli altri. PAGINA 10 di 68

11 C) Un oggetto interagisce con gli altri In un archivio informatico, organizzato ad indici, gli accessi possono essere: A) Sequenziale, diretto, dinamico. B) Solo diretto. C) Sequenziale e diretto In una architettura di rete l insieme di regole e convenzioni adottate per il dialogo tra i livelli omologhi di due host si definisce come: A) Protocollo. B) Rete. C) Data Unit La caratteristica che ha un sistema informatico di un computer o un applicazione di poter comunicare con altre entità differenti locali o remote, è detta: A) Interoperabilità. B) Robustezza. C) Sicurezza Nella programmazione orientata agli oggetti, si può parlare di ereditarietà multipla se: A) Una classe è sottoclasse di due o più superclassi. B) Una classe è sopraclasse di due o più superclassi. C) Una classe astratta può essere istanziata più volte Per aumentare la sicurezza dei dati memorizzati su disco quale tecnologia viene usata? A) Raid. B) Ide. C) Usb L'algoritmo RSA, quale metodo di crittografia usa? A) Crittografia a chiave asimmetrica. B) Crittografia a chiave simmetrica. C) Crittografia a chiave privata Quale, tra le seguenti, è la causa per cui le prestazioni di un applicativo software possono deteriorarsi nel tempo? A) Modifiche successive possono introdurre errori nelle interazioni tra i diversi componenti. B) I programmi si consumano a causa dell uso ripetuto. C) I programmi soffrono per l invecchiamento del supporto su cui sono archiviati In un database, come si chiamano gli operatori normalmente utilizzati per specificare le condizioni di ricerca? A) Operatori booleani. B) Marcatori. C) Separatori logici Quale di questi gruppi di concetti è una successione di fasi del ciclo di vita di un sistema informativo? A) Studio fattibilità, raccolta e analisi requisiti, progettazione, implementazione, test. B) Studio di fattibilità, analisi delle ridondanze, specifica del test, crittografia, interpretazione. C) Studio probabilità, analisi delle proposte di spesa, trascodifica Nella programmazione orientata agli oggetti, l attenzione è centrata su: A) Dati. B) Le procedure. C) Gli algoritmi Di norma, a che cosa dà luogo un entità nel passaggio da schema concettuale a schema logico? A) Ad una tabella o ad un archivio. B) Ad una serie di attributi su più tabelle. C) Ad un attributo La progettazione del modello dai di un applicazione procede secondo i seguenti livelli: A) Prima concettuale, poi logico ed infine fisico. B) Prima logico, poi attuale ed infine futuro. C) Prima concettuale, poi fisico de infine logico Come si definisce un sistema progettato in modo tale che qualora una parte di esso presenti un malfunzionamento, una procedura alternativa si attiva automaticamente garantendo che non vi sia alcuna perdita di servizio? A) Fault-tolerant. B) Redundant. C) Triple play Nello sviluppo di un programma, quale tra le seguenti fasi viene effettuata prima delle altre? A) Codifica. B) Debugging. C) Testing Secondo le norme del Project Management, quando il progetto è completato, tutta la documentazione ad esso relativa dovrà... A) Essere archiviata nell'archivio di Progetto. PAGINA 11 di 68

12 B) Essere memorizzata in un Database. C) Essere inclusa nel documento denominato Project Report I dati che circolano in una rete di computer sono organizzati in...? A) Pacchetti. B) Bit. C) Datagrammi La migliore motivazione per utilizzare un team di test del software indipendente è. A) Che un team di test dedicato verifica il corretto funzionamento del software più accuratamente. B) Che il team di test potrà dedicarsi ad altre attività fino all inizio del testing. C) Che gli sviluppatori del software non devono essere sprecati a fare testing. PAGINA 12 di 68

13 Relazioni sindacali e contrattazione FACILI 161. Nel settore pubblico i componenti delle RSU... A) Durano in carica per tre anni, al termine dei quali decadono automaticamente. B) Durano in carica per cinque anni, al termine dei quali continuano a svolgere le proprie funzioni fino alle elezioni. C) Durano in carica a tempo indeterminato Nella contrattazione collettiva integrativa, i poteri e le competenze contrattuali vengono esercitati dalle RSU e dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria firmatarie del relativo CCNL di comparto. A tal fine quale diritto deve essere garantito in favore delle RSU? A) Il diritto ai locali e di affissione. B) Il diritto alle ferie. C) Il diritto a riposi compensativi Chi svolge ogni attività relativa alla negoziazione e definizione dei contratti collettivi del personale dei vari comparti del pubblico impiego, nonché alla disciplina delle relazioni sindacali nelle amministrazioni pubbliche? A) L'ARAN. B) La Corte dei conti. C) Il Dipartimento della Funzione pubblica Una organizzazione sindacale presente nel luogo di lavoro ma non rappresentativa nel comparto o nell'area ha diritto a convocare un'assemblea nell'orario di lavoro? A) No, il diritto di assemblea è riconosciuto solo alle organizzazioni sindacali rappresentative. B) Si, tutte le organizzazioni sindacali presenti nel luogo di lavoro hanno diritto a convocare un'assemblea. C) Solo se si tratta di organizzazione sindacale di comparto Le RSU possono essere costituite in tutte le amministrazioni pubbliche? A) Si, purché abbiano più di quindici dipendenti. B) No, solo nelle amministrazioni centrali dello Stato. C) Si, salvo che nel Comparto Ministeri In favore delle associazioni sindacali rappresentative è riconosciuto anche il diritto ai permessi non retribuiti? A) Si. B) No, tale diritto è riconosciuto solo alle RSA. C) No, tale diritto è riconosciuto solo alle RSU Secondo l'accordo Collettivo Quadro 7 agosto 1998 nella contrattazione collettiva integrativa, i poteri e le competenze contrattuali possono essere esercitati dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria firmatarie del relativo CCNL di comparto? A) Si, possono essere esercitati dalle RSU e dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria firmatarie del relativo CCNL di comparto. B) No, possono essere esercitati solo dalle RSU. C) Si, possono essere esercitati solo dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria firmatarie del relativo CCNL di comparto Le singole amministrazioni possono provvedere all'individuazione delle organizzazioni sindacali da ammettere alla contrattazione integrativa? A) No, le amministrazioni devono comunicare all'aran i dati relativi alle deleghe rilasciate dai dipendenti in favore delle organizzazioni sindacali, nonché i dati elettorali in occasione delle elezioni delle RSU. B) Si, sussiste un obbligo generale per le amministrazioni di provvedere. C) Si, a discrezione Cosa ha previsto l'intesa sull'accordo Quadro del 22 gennaio 2009 per il pubblico impiego? A) Un modello contrattuale a due livelli: nazionale e decentrato di amministrazione o, in alternativa, territoriale. B) Un modello contrattuale a tre livelli: nazionale, compartimentale e territoriale. C) Un modello contrattuale a due livelli: aziendale e territoriale Ai sensi dell'accordo Collettivo Quadro 7 agosto 1998, in favore delle associazioni sindacali rappresentative... A) É riconosciuto anche il diritto ai permessi retribuiti. B) Non è riconosciuto il diritto ai permessi non retribuiti. C) É riconosciuto solo il diritto ad indire, singolarmente o congiuntamente, l'assemblea dei lavoratori durante l'orario di lavoro e il diritto ai locali e di affissione Secondo quanto prevede l Accordo Collettivo Quadro 7 agosto 1998 le decisioni relative all attività della RSU sono assunte.. A) A maggioranza dei componenti. PAGINA 13 di 68

14 B) Dalle stesse senza votazione. C) Con il voto favorevole di tutti i componenti I contratti e gli accordi collettivi nazionali del settore pubblico, nonché le eventuali interpretazioni autentiche devono essere pubblicati sul sito dell ARAN? A) Si. B) No, è sufficiente che siano pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. C) No, è sufficiente che siano portati a conoscenza dei dipendenti delle amministrazioni interessate Ai sensi dell Accordo Collettivo Quadro 7 agosto 1998 come si procede alla costituzione della RSU? A) Mediante elezione a suffragio universale ed a voto segreto. B) Mediante elezione a suffragio universale ed a voto palese. C) I componenti vengono scelti dai delegati dei sindacati rappresentativi Con riferimento alla contrattazione integrativa, nel settore pubblico possono far parte della delegazione trattante di parte sindacale rappresentanti accreditati da organizzazioni presenti nell'amministrazione ma non rappresentate a livello nazionale? A) No, non possono essere ammesse alle trattative le organizzazioni sindacali che per quanto consistenti in sede locale, non siano state ammesse alle trattative nazionali in quanto non rappresentative, ovvero, ancorché ammesse, non abbiano sottoscritto il CCNL che si sta applicando. B) Si, possono essere ammesse alle trattative le organizzazioni sindacali consistenti in sede locale, anche se non siano state ammesse alle trattative nazionali in quanto non rappresentative. C) Solo previo parere espresso dell'amministrazione e dell'aran Nel settore pubblico, qualora si proceda al rinnovo della parte normativa di un contratto integrativo quale organizzazione sindacale provvede? A) Le organizzazioni sindacali che hanno titolo a partecipare al negoziato sono quelle firmatarie del corrispondente CCNL. B) Tutte le organizzazioni sindacali che abbiano una rappresentatività nel comparto superiore al 20%. C) Tutti i sindacati registrati Nel settore pubblico chi ha il diritto di indire l'assemblea sindacale per il personale non dirigente? A) La RSU e le organizzazioni sindacali rappresentative del comparto. B) Le organizzazioni sindacali rappresentative della dirigenza e le RSA della dirigenza. C) Le organizzazioni sindacali rappresentative della dirigenza ovvero quelle rappresentative del comparto Con riferimento alla contrattazione decentrata, nei comparti del settore pubblico, quale durata hanno gli accordi di secondo livello? A) Hanno durata triennale. B) Hanno durata biennale. C) Hanno durata quadriennale Tra le modifiche apportate al D.Lgs. n. 165/2001 dal D. Lgs. n. 150/2009, una apposita Commissione dovrà fornire ogni anno all'aran una graduatoria di performance delle amministrazioni statali e degli enti pubblici nazionali. Tale graduatoria raggruppa le singole amministrazioni, per settori, su almeno tre livelli di merito, in funzione dei risultati di performance ottenuti. Tali livelli di merito avranno un ruolo nella ripartizione in sede di contrattazione nazionale delle risorse per la contrattazione decentrata? A) Si. B) No. L'attribuzione del più alto livello di merito comporterà solo un maggiore prestigio per l amministrazione. C) No, ma l'attribuzione per tre anni consecutivi del livello inferiore porterà alla rimozione dell'organo di vertice Nel settore pubblico, ai fini della partecipazione alla contrattazione integrativa chi stabilisce la composizione della delegazione della RSU per le trattative? A) La stessa RSU. B) L'amministrazione. C) L'ARAN I contratti e gli accordi collettivi nazionali del settore pubblico, nonché le eventuali interpretazioni autentiche devono essere pubblicati nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana? A) Si. B) No, è sufficiente che siano pubblicati sul sito istituzionale dell'aran. C) No, è sufficiente che siano portati a conoscenza dei dipendenti delle amministrazioni interessate. FACILI/MEDIE 181. A norma di quanto dispone il D.Lgs. n. 165/2001, la contrattazione collettiva può riguardare materie afferenti alle prerogative dirigenziali? A) No, lo esclude espressamente la legislazione vigente. B) Si, ad esclusione delle prerogative dei dirigenti di uffici dirigenziali generali. C) Si, può riguardare le prerogative dirigenziali nonché il conferimento e la revoca degli incarichi. PAGINA 14 di 68

15 182. Con riferimento alle attività sindacali, nelle amministrazioni pubbliche quali sono i soggetti titolari del diritto all'utilizzazione dei locali? A) RSU e organizzazioni sindacali di categoria rappresentative. B) RSU e confederazioni sindacali. C) Organizzazioni sindacali di categoria rappresentative e confederazioni sindacali Quale tra i seguenti è un compito istituzionale dell'agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni? A) Costituire, su richiesta dei comitati di settore, anche per periodi determinati, sue delegazioni a livello regionale o interregionale. B) Disciplinare l'ammissione dei dipendenti pubblici al telelavoro. C) Dettare disposizioni integrative sulla materia della responsabilità disciplinare dei dipendenti pubblici Ai sensi del D.Lgs. n. 165/2001, cosa accade qualora insorgano controversie sull'interpretazione dei contratti collettivi? A) Le parti che li hanno sottoscritti si incontrano per definire consensualmente il significato delle clausole controverse. B) I contratti sono nulli. C) I contratti sono annullabili Secondo quanto dispone l'art. 40 del D.Lgs. n. 165/2001, a corredo di ogni contratto integrativo è redatta una relazione tecnico-finanziaria ed una relazione illustrativa ad opera... A) Della Pubblica amministrazione. B) Dell'ARAN. C) Del Ministero dell'economia e delle finanze Dispone il D.Lgs. n. 165/2001, in merito al procedimento di contrattazione collettiva che in caso di certificazione non positiva della Corte dei Conti si procede alla riapertura delle trattative per una nuova ipotesi di accordo. In tal caso si riapre anche la procedura di certificazione? A) Si. B) No. C) Solo su richiesta del Presidente dell'aran A partire da quale tornata di rinnovo contrattuale avrà validità l'intesa applicativa al pubblico impiego dell'accordo Quadro del 22 gennaio 2009? A) B) C) Nel settore pubblico vi sono materie per le quali la contrattazione collettiva è esclusa, materie per le quali è ammessa nei vincoli di legge e materie per le quali è consentita. Rientra nella prima previsione... A) Conferimento e revoca degli incarichi dirigenziali. B) Valutazione delle prestazioni ai fini della corresponsione del trattamento accessorio. C) Sanzioni disciplinari Relativamente al pubblico impiego, nelle materie relative alla valutazione delle prestazioni ai fini della mobilità e delle progressioni economiche è consentita la contrattazione collettiva? A) É consentita negli esclusivi limiti previsti dalle norme di legge. B) No, è esclusa. C) Si, senza alcuna limitazione A norma di quanto dispone l'art. 40 del D.Lgs. n. 165/2001, la contrattazione collettiva integrativa... A) Deve assicurare adeguati livelli di efficienza e produttività dei servizi pubblici, incentivando l'impegno e la qualità della performance ai sensi dell'articolo 45, comma 3. B) Si svolge sulle materie, con i vincoli e nei limiti stabiliti dalle singole amministrazioni pubbliche, tra i soggetti e con le procedure negoziali che questi ultimi prevedono. C) Può avere ambito territoriale ma non può riguardare più amministrazioni Dispone il D.Lgs. n. 150/2009 che le tipologie di infrazioni e delle relative sanzioni disciplinari sono definite... A) Con i contratti collettivi, salvo quanto previsto dalle disposizioni del suddetto D.Lgs. B) Con provvedimento del rappresentante legale dell'ente. C) Con provvedimento del collegio arbitrale di disciplina A norma di quanto dispone il D.Lgs. n. 165/2001 la contrattazione collettiva... A) Non può istituire procedure di impugnazione dei provvedimenti disciplinari. B) Non può disciplinare la tipologia delle infrazioni e delle relative sanzioni disciplinari. C) Non può disciplinare procedure di conciliazione non obbligatoria Secondo l'intesa per l'applicazione dell'accordo Quadro sulla riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009 ai comparti del settore pubblico, la fissazione per ciascuna amministrazione delle risorse utilizzabili per i contratti di secondo livello, sulla base della valutazione di performance è determinata... A) Con i contratti nazionali di lavoro. B) Con i contratti di secondo livello. C) Con i contratti nazionali quadro Nel settore pubblico vi sono materie per le quali la contrattazione collettiva è esclusa, materie per le quali è ammessa nei vincoli di legge, e materie per le quali è consentita. Rientra nella terza previsione... A) La materia afferente ai permessi non retribuiti. PAGINA 15 di 68

16 B) La materia relativa al conferimento e alla revoca degli incarichi dirigenziali. C) La materia oggetto di partecipazione sindacale ai sensi dell'art. 9 del D.Lgs. n. 165/ A norma del D.Lgs. n. 165/2001 la contrattazione collettiva è consentita negli esclusivi limiti previsti dalla norma di legge... A) Nelle materie relative alla valutazione delle prestazioni ai fini della mobilità e delle progressioni economiche. B) Nelle materie attinenti all'organizzazione degli uffici e in quelle oggetto di partecipazione sindacale ai sensi dell'art. 9 del D.Lgs. n. 165/2001. C) Nella materia del conferimento e della revoca degli incarichi dirigenziali Costituiscono materia sottratta alla competenza della contrattazione collettiva nel settore pubblico... A) Le materie attinenti all'organizzazione degli uffici. B) La materia relativa alle sanzioni disciplinari. C) Le materie relative alle relazioni sindacali A norma di quanto dispone il D.Lgs. n. 165/2001, chi definisce le modalità di ripartizione delle risorse per la contrattazione decentrata tra i diversi livelli di merito assicurando l'invarianza complessiva dei relativi oneri nel comparto o nell'area di contrattazione? A) La contrattazione nazionale. B) Direttamente le amministrazioni pubbliche. C) L'ARAN Ai sensi del D.Lgs. n. 165/2001, quale materia è sottratta alla contrattazione collettiva? A) Le materie afferenti alle prerogative dirigenziali. B) Le materie relative alla valutazione delle prestazioni ai fini della mobilità e delle progressioni economiche. C) Le materie relative alle relazioni sindacali Nel settore pubblico costituisce materia sottratta alla competenza della contrattazione collettiva... A) L'organizzazione amministrativa. B) La materia afferente alle ferie. C) La materia afferente ai permessi retribuiti A norma di quanto dispone il D.Lgs. n. 165/2001, la contrattazione collettiva può riguardare le materie attinenti all'organizzazione degli uffici? A) No, lo esclude espressamente la legislazione vigente. B) Si, nonché i modi di conferimento della titolarità dei medesimi. C) Si, nonché i ruoli e le dotazioni organiche Quale tra i seguenti è un compito istituzionale dell'agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni? A) Assistere le pubbliche amministrazioni ai fini dell'uniforme applicazione dei contratti collettivi. B) Stabilire i casi in cui è possibile procedere alla mobilità individuale e collettiva dei dipendenti pubblici. C) Attuare i trasferimenti di personale da una amministrazione all'altra A norma delle disposizioni contenute nel D.Lgs. n. 165/2001 è corretto affermare che il trattamento economico fondamentale ed accessorio dei pubblici dipendenti è definito con provvedimento del Dipartimento della funzione pubblica? A) No, è definito con il contratto collettivo nazionale di comparto. B) No, è definito con provvedimento del rappresentante legale dell'ente. C) Si Il Contratto collettivo nazionale nel settore pubblico... A) Definisce le modalità e gli ambiti di applicazione della contrattazione di secondo livello. B) Definisce solo le materie e le voci nelle quali si articola la contrattazione di secondo livello. C) Non può definire forme di bilateralità per il funzionamento di servizi integrativi del welfare Con riferimento agli atti negoziali della contrattazione pubblica, l'ipotesi... A) É l'accordo raggiunto sul quale l'aran avvia l'iter per l'approvazione, al termine del quale il contratto può essere definitivamente stipulato. B) Regola istituti comuni a tutte le pubbliche amministrazioni o riguardanti più comparti e aree. C) Definisce o modifica i comparti e le aree di contrattazione collettiva Quale strumento premiale di cui all'art. 20 del D.Lgs. n. 150/2009 è riconosciuto a valere sulle risorse disponibili per la contrattazione collettiva integrativa? A) L'attribuzione di incarichi e responsabilità. B) Le progressioni di carriera. C) L'accesso a percorsi di alta formazione e di crescita professionale, in ambito nazionale e internazionale Nel settore pubblico vi sono alcune materie inerenti al rapporto di lavoro che sono riservate alla legge dello Stato ovvero agli atti amministrativi, e per le quali è esclusa la contrattazione collettiva. Indicare per quale materia è esclusa la contrattazione collettiva. A) Gli organi, gli uffici e i modi di conferimento della titolarità dei medesimi. B) I trattamenti economici accessori collegati alla performance individuale. C) La mobilità Quale tra i seguenti è un compito istituzionale dell'agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni? PAGINA 16 di 68

17 A) Assistere le pubbliche amministrazioni anche tra loro aggregate, sulla base di apposite intese. B) Approvare le piante organiche degli uffici delle amministrazioni pubbliche. C) Approvare le procedure concorsuali indette dalle amministrazioni pubbliche É eleggibile a componente delle RSU un dipendente pubblico con rapporto di lavoro a tempo determinato? A) No, sono eleggibili solo i dipendenti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato. B) No, sono eleggibili solo i dipendenti con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato. C) Si Il contratto collettivo di diritto comune... A) É così denominato in quanto regolato dalle norme di diritto comune in materia contrattuale. B) É un contratto di natura privata in quanto non vincola solo gli associati alle organizzazioni sindacali (di datori e lavoratori) che lo hanno stipulato ma tutti i lavoratori della categoria disciplinata dal contratto. C) Si compone di due parti (obbligatoria e normativa); quella "normativa" è destinata a regolare i rapporti tra i soggetti stipulanti, l'associazione dei lavoratori e dei datori di lavoro I contratti collettivi nazionali possono stabilire criteri generali e procedure per consentire, tenuto conto delle caratteristiche del comparto, la gestione delle eccedenze di personale attraverso il passaggio diretto ad altre amministrazioni nell'ambito della provincia? A) Si, lo prevede espressamente l'art. 33 del D.Lgs. n. 165/2001. B) No, la materia è esclusa dalla contrattazione collettiva. C) Si, le eccedenze di personale e la mobilità collettiva sono totalmente disciplinate a livello contrattuale In che cosa consiste la procedura di "tregua sindacale" prevista dall'intesa per l'applicazione dell'accordo Quadro sulla riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009 ai comparti del settore pubblico? A) Nell'accordo tra le parti di non assumere iniziative unilaterali, né procedere ad azioni dirette, durante i sei mesi antecedenti e nel mese successivo alla scadenza del CCNL e comunque per un periodo complessivamente pari a sette mesi dalla data di presentazione delle procedure di rinnovo. B) Nell'accordo tra le parti di non indire scioperi nei tre mesi antecedenti alla scadenza del CCNL. C) Nell'accordo tra le parti di non indire congressi durante i cinque mesi antecedenti e nei due mesi successivi alla scadenza del CCNL e comunque per un periodo complessivamente pari a sette mesi dalla data di presentazione delle procedure di rinnovo Ai sensi del D.Lgs. n. 165/2001, quale materia è sottratta alla contrattazione collettiva? A) La materia oggetto di partecipazione sindacale ai sensi dell'art. 9 del D.Lgs. n. 165/2001. B) La materia afferente al periodo di prova. C) La materia relativa alle relazioni sindacali Il potere di indirizzo nei confronti dell'aran e le altre competenze relative alle procedure di contrattazione collettiva nazionale sono esercitati dalle pubbliche amministrazioni attraverso le proprie istanze associative o rappresentative, le quali costituiscono comitati di settore che regolano autonomamente le proprie modalità di funzionamento e di deliberazione. È costituito, ai sensi del novellato art. 41 del D.Lgs. 165/2001, un comitato di settore nell'ambito dell'associazione nazionale dei Comuni italiani? A) Si. B) No. È costituito un comitato di settore nell'ambito della Conferenza delle Regioni, che esercita le competenze attribuitegli per le regioni, le amministrazioni del Servizio sanitario nazionale, le province, i comuni e i relativi dipendenti. C) No. Per i Comuni opera come comitato di settore il Presidente del Consiglio dei Ministri tramite il Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze Quale tra i seguenti è un compito istituzionale dell'agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni? A) Predisporre trimestralmente un rapporto sulla evoluzione delle retribuzioni di fatto dei dipendenti pubblici da inviare al Governo, ai Comitati di settore ed alle competenti Commissioni parlamentari. B) Disciplinare le forme flessibili di impiego nelle pubbliche amministrazioni. C) Attuare i trasferimenti di personale da una amministrazione all'altra Dispone l'art. 30 del D.Lgs. n. 165/2001 che i contratti collettivi nazionali possono definire le procedure e i criteri generali per l'attuazione di quanto previsto dal comma 1 sul passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse. Sono validi gli accordi, gli atti o le clausole volti ad eludere l'applicazione del principio del previo esperimento di mobilità rispetto al reclutamento di nuovo personale? A) No. B) Solo previo accordo con l'aran. C) Si. PAGINA 17 di 68

18 MEDIE 216. L'Accordo Quadro del 22 gennaio 2009 prevede l'abbandono del tasso di inflazione programmato come parametro per la crescita delle retribuzioni di primo livello in favore... A) Di un indicatore basato sulla previsione dell'evoluzione nel triennio dell'indice armonizzato europeo (IPCA) per l'italia, al netto del prezzo dei beni energetici importati. B) Di un indicatore basato sulla previsione dell'evoluzione nel quadriennio dell'indice armonizzato europeo (IPCA) per l'italia, al netto del prezzo dei beni energetici importati. C) Di un indicatore basato sulla previsione dell'evoluzione nel biennio dell'indice armonizzato europeo (IPCA) per l'italia, al lordo del prezzo dei beni energetici importati L'intesa per l'applicazione dell'accordo quadro sulla riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009 ai comparti del settore pubblico definisce un sistema di relazioni sindacali e un assetto della contrattazione collettiva che con carattere sperimentale sostituisce le regole pattizie già definite e da esso difformi, per la durata di... A) 4 anni. B) 2 anni. C) 6 anni Cosa dispone l'art. 43 del D.Lgs. n. 165/2001 in merito alla rappresentatività sindacale ai fini della contrattazione collettiva? A) Che a tutte le organizzazioni sindacali vengono garantite adeguate forme di informazione e di accesso ai dati, nel rispetto della legislazione vigente. B) Che solo le RSU hanno diritto di informazione e di accesso ai dati, nel rispetto della legislazione vigente. C) Che è precluso alle organizzazioni sindacali meno rappresentative l'accesso ai dati L'ARAN ha il compito di accertare le organizzazioni sindacali rappresentative da ammettere ai tavoli nazionali di contrattazione secondo le tavole allegate ai CCNQ sulla ripartizione delle prerogative sindacali. I movimenti associativi che intervengono tra un biennio contrattuale e l'altro, producono effetti? A) No, non producono effetti se non codificati dai successivi CCNQ. B) Si, producono effetti anche se non codificati dai successivi CCNQ. C) Si, in quanto pienamente legittimi Dispone l'art. 43 del D.Lgs. n. 165/2001, che sono ammesse alla contrattazione collettiva nazionale le organizzazioni sindacali che abbiano nel comparto o nell'area una rappresentatività non inferiore al 5%, considerando a tal fine la media tra il dato associativo e il dato elettorale. Il dato elettorale è espresso... A) Dalla percentuale dei voti ottenuti nelle elezioni delle rappresentanze unitarie del personale, rispetto al totale dei voti espressi nell'ambito considerato. B) Dalla percentuale delle deleghe per il versamento dei contributi sindacali rispetto al totale delle deleghe rilasciate nell'ambito considerato. C) Dal numero effettivo degli iscritti all'organizzazione sindacale risultante dai registri Fino a quale periodo opera la particolare disciplina sul trasferimento dei dirigenti delle RSA, stabilita dall'art. 22 dello Statuto dei lavoratori? A) La tutela opera fino alla fine dell'anno successivo a quello in cui è cessato l'incarico. B) La tutela opera fino alla fine del trimestre successivo a quello in cui è cessato l'incarico. C) La tutela opera fino alla fine del semestre successivo a quello in cui è cessato l'incarico L'intesa per l'applicazione dell'accordo Quadro sulla riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009 ai comparti del settore pubblico ha previsto... A) Il ruolo fondamentale della valutazione, della trasparenza e della premialità del merito di amministrazioni, dirigenti e dipendenti nella contrattazione integrativa. B) La costituzione di una Commissione di inchiesta per il monitoraggio del buon funzionamento e la gestione dell'intesa. C) La durata triennale dei contratti per la parte economica e biennale per quella normativa Le ore annue pro capite riconosciute ai lavoratori pubblici per partecipare, durante l'orario di lavoro, alle assemblee sindacali, costituiscono un monte ore distinto da quello dei permessi sindacali (monte ore di amministrazione), spettanti alle RSU? A) Si, costituiscono un monte ore distinto da quello dei permessi sindacali, quindi spettano anche ai componenti delle RSU. B) Si, costituiscono un monte ore distinto da quello dei permessi sindacali ma non spettano ai componenti delle RSU. C) No Il procedimento di contrattazione collettiva per il settore pubblico è disciplinato dall'art. 47 del D.Lgs. n. 165/2001. Raggiunta l'ipotesi d'accordo l'aran trasmette il testo contrattuale ai Comitati di settore ed al Governo per acquisire il parere. In caso di parere favorevole l'aran... A) Trasmette la quantificazione dei costi contrattuali alla Corte dei Conti. B) Trasmette la quantificazione dei costi contrattuali alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. C) Trasmette la quantificazione dei costi contrattuali al Dipartimento della funzione pubblica Agli effetti dell'accordo tra l'aran e le confederazioni sindacali rappresentative e dei contratti collettivi che regolano la materia, le confederazioni e le organizzazioni sindacali ammesse alla contrattazione collettiva nazionale hanno titolo ai permessi, aspettative e distacchi sindacali... A) In quota proporzionale alla loro rappresentatività, tenendo conto anche della diffusione territoriale e della consistenza delle strutture organizzative nel comparto o nell'area. PAGINA 18 di 68

19 B) In numero equivalente. C) In quota proporzionale alla loro rappresentatività in ciascuna regione A norma dell'art. 33 del D.Lgs. n. 165/2001, nei casi di eccedenze di personale e mobilità collettiva la pubblica amministrazione è tenuta a effettuare la comunicazione preventiva di cui all'art. 4, comma 2, della legge. n. 223/1991 alle rappresentanze sindacali. La comunicazione deve contenere l'indicazione del numero, della collocazione, delle qualifiche del personale eccedente, nonché del personale abitualmente impiegato? A) Si, la comunicazione deve contenere anche l'indicazione del numero, della collocazione, delle qualifiche del personale eccedente, nonché del personale abitualmente impiegato. B) No, la comunicazione deve contenere solo l'indicazione dei motivi che determinano la situazione di eccedenza. C) Si, la comunicazione deve contenere solo l'indicazione del numero, della collocazione, delle qualifiche del personale eccedente, nonché del personale abitualmente impiegato A norma di quanto dispone il novellato art. 55 del D.Lgs. n. 165/2001, i contratti collettivi possono disciplinare procedure di conciliazione non obbligatoria? A) Si, fuori dei casi per i quali è prevista la sanzione disciplinare del licenziamento. B) Si, e possono istituire procedure di impugnazione dei provvedimenti disciplinari. C) No Nelle pubbliche amministrazioni una assemblea sindacale può essere indetta da un singolo componente della RSU? A) No, il diritto di indire una assemblea è in capo alla RSU. B) Si, il diritto di indire una assemblea è riconosciuto ad ogni singolo componente. C) Si, il diritto di indire una assemblea è riconosciuto ad ogni singolo componente ovvero ad una minoranza Ai fini della rappresentatività sindacale nella contrattazione nazionale, i mutamenti associativi interni alle organizzazioni sindacali rappresentative incidono sulla ammissione alle relative trattative con l'aran? A) No, se non codificati nel CCNQ. B) Si, sempre. C) Si, se comunicati all'aran tre mesi prima dell'inizio della trattativa L'intesa applicativa al pubblico impiego dell'accordo Quadro del 22 gennaio 2009 prevede... A) Il collegamento tra la crescita retributiva degli stipendi e la previsione dell'indice Ipca al netto dei beni energetici importati. B) L'anticipo della presentazione delle piattaforme sindacali per il rinnovo dei contratti nazionali a nove mesi prima della scadenza. C) Un modello contrattuale a tre livelli Nel settore pubblico, quale partecipazione al voto è prevista affinché siano valide le elezioni per i componenti le RSU? A) Almeno il 50% + 1 dei lavoratori aventi diritto al voto. B) Almeno il 30% dei lavoratori aventi diritto al voto. C) Più del 70% dei lavoratori aventi diritto al voto A norma di quanto dispone l'art. 40 del D.Lgs. n. 165/2001, nell'ambito dei comparti di contrattazione possono essere costituite apposite sezioni contrattuali? A) Si, per specifiche professionalità. B) No, in nessun caso. C) Si, ma solo per il comparto Regioni-Autonomie locali A norma di quanto dispone l'art. 50 del D.Lgs. n. 165/2001, le amministrazioni pubbliche sono tenute a fornire alla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento della funzione pubblica - il numero complessivo ed i nominativi dei beneficiari dei permessi sindacali? A) Si. B) No. C) Sono tenute a fornire solo il numero complessivo L'intesa per l'applicazione dell'accordo Quadro sulla riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009 ai comparti del settore pubblico... A) Garantisce la certezza dei trattamenti economici e normativi comuni per tutti i lavoratori del comparto/area, ovunque impiegati nel territorio nazionale. B) Ha previsto la durata biennale dei contratti per la parte economica e triennale per quella normativa. C) Ha previsto l'abbandono del tasso di inflazione programmato come parametro per la crescita delle retribuzioni di primo livello in favore dell'indice FOI L'intesa per l'applicazione dell'accordo Quadro sulla riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009 ai comparti del settore pubblico ha previsto... A) Procedure di "tregua sindacale" durante la contrattazione dei rinnovi. B) Un rafforzamento delle rappresentanze sindacali unitarie, in luogo dell'aran, ai fini del miglioramento dell'efficacia e della tempestività della contrattazione. C) L'anticipo della presentazione delle piattaforme sindacali per il rinnovo dei contratti nazionali a due mesi prima della scadenza Con riferimento ai criteri per la differenziazione delle valutazioni del personale il D.Lgs. n. 150/2009 stabilisce la percentuale del personale collocato nella fascia di merito intermedia. La contrattazione collettiva integrativa può prevedere deroghe a tale percentuale? PAGINA 19 di 68

20 A) Si, la contrattazione può prevedere deroghe alla composizione percentuale delle fasce di merito intermedia e di merito bassa e alla distribuzione tra le medesime fasce delle risorse destinate ai trattamenti accessori collegati alla performance individuale. B) No, tali criteri sono inderogabili. C) Si, in misura non superiore a dieci punti percentuali in aumento o in diminuzione, con corrispondente variazione compensativa delle percentuali previste per le altre fasce L'intesa per l'applicazione dell'accordo Quadro sulla riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009 ai comparti del settore pubblico ha previsto... A) Una sessione di concertazione tra Governo e Sindacati nella quale valutare gli aumenti retributivi nel rispetto degli obiettivi e dei vincoli di finanza pubblica. B) Un modello contrattuale ad un livello. C) La costituzione di una Conferenza per il monitoraggio del buon funzionamento e la gestione dell'intesa Cosa ha previsto l'accordo Quadro del 22 gennaio 2009? A) L'abbandono del tasso di inflazione programmato come parametro per la crescita delle retribuzioni di primo livello in favore dell'ipca. B) L'abbandono del tasso di inflazione programmato come parametro per la crescita delle retribuzioni di primo livello in favore del NIC. C) L'abbandono del tasso di inflazione programmato come parametro per la crescita delle retribuzioni di primo livello in favore del FOI Il procedimento di contrattazione collettiva per il settore pubblico è disciplinato dall'art. 47 del D.Lgs. n. 165/2001. Raggiunta l'ipotesi d'accordo l'aran a chi deve trasmettere il testo contrattuale? A) Ai Comitati di settore ed al Governo. B) Ai Comitati di settore ovvero alla Corte dei Conti. C) Alla Corte dei Conti Dispone l'art. 47 del D.Lgs. n. 165/2001 in merito al procedimento di contrattazione collettiva che gli atti di indirizzo sono emanati dai comitati di settore prima di ogni rinnovo contrattuale. Perché gli atti di indirizzo per i dipendenti degli enti locali devono essere sottoposti al Governo? A) Per verificare la compatibilità con le linee di politica economica e finanziaria nazionale. B) Per la loro approvazione. C) Per la loro certificazione Con riferimento ai criteri per la differenziazione delle valutazioni del personale il D.Lgs. n. 150/2009 stabilisce la percentuale del personale collocato nella fascia di merito alta. La contrattazione collettiva integrativa può prevedere deroghe a tale percentuale? A) Si, in misura non superiore a cinque punti percentuali in aumento o in diminuzione, con corrispondente variazione compensativa delle percentuali previste per le altre fasce. B) Si, in misura non superiore a dieci punti percentuali in aumento o in diminuzione, con corrispondente variazione compensativa delle percentuali previste per le altre fasce. C) No, tali criteri sono inderogabili Dispone l'art. 47 del D.Lgs. n. 165/2001 in merito al procedimento di contrattazione collettiva che gli atti di indirizzo sono emanati dai comitati di settore prima di ogni rinnovo contrattuale. Gli atti di indirizzo per i dipendenti degli enti locali... A) Sono sottoposti al Governo. B) Sono sottoposti alla Corte dei Conti. C) Sono sottoposti alla Conferenza Stato-Regioni-Autonomie locali In base all'accordo Collettivo Quadro 7 agosto 1998 quale è il numero minimo di componenti delle RSU? A) Tre. B) Due. C) Cinque L intesa applicativa al pubblico impiego dell Accordo Quadro del 22 gennaio 2009 prevede. A) La costituzione di un Comitato paritetico Governo-Sindacati per il monitoraggio del buon funzionamento e la gestione dell Intesa. B) Un rafforzamento delle rappresentanze sindacali unitarie, in luogo dell ARAN, ai fini del miglioramento dell efficacia e della tempestività della contrattazione. C) Un modello contrattuale ad un livello Nell area del pubblico impiego cosa accede in caso di dimissioni contestuali di un numero di componenti la RSU superiore al 50%? A) La RSU decade. B) I componenti vengono sostituiti dalla stessa RSU. C) I componenti vengono sostituiti fino a nuove elezioni dai delegati dei sindacati rappresentativi Secondo quanto dispone l'art. 40 del D.Lgs. n. 165/2001, la Commissione per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle amministrazioni pubbliche fornisce all'aran una graduatoria di performance delle amministrazioni statali e degli enti pubblici nazionali... A) Entro il 31 maggio di ogni anno. B) Entro il 31 dicembre di ogni anno. C) Entro il 31 ottobre di ogni anno. PAGINA 20 di 68

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

Sistema Operativo Compilatore

Sistema Operativo Compilatore MASTER Information Technology Excellence Road (I.T.E.R.) Sistema Operativo Compilatore Maurizio Palesi Salvatore Serrano Master ITER Informatica di Base Maurizio Palesi, Salvatore Serrano 1 Il Sistema

Dettagli

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione Conoscenze Informatiche 51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione 52) Un provider è: A) un ente che fornisce a terzi l accesso a Internet B) un protocollo di connessione

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Fondamenti di Informatica Il software Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Universitàdegli Studi di Parma SOFTWARE I componenti fisici del calcolatore (unità centrale e periferiche) costituiscono

Dettagli

HARDWARE. Relazione di Informatica

HARDWARE. Relazione di Informatica Michele Venditti 2 D 05/12/11 Relazione di Informatica HARDWARE Con Hardware s intende l insieme delle parti solide o ( materiali ) del computer, per esempio : monitor, tastiera, mouse, scheda madre. -

Dettagli

Registro dell'insegnamento

Registro dell'insegnamento Registro dell'insegnamento Anno accademico 2015/2016 Prof. ALESSANDRO MARTINELLI Settore inquadramento null - null Scuola Scienze della Salute Umana Dipartimento NEUROSCIENZE, AREA DEL FARMACO E SALUTE

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Il Sistema Operativo Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela Fogli Cos

Dettagli

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen

5. Quale tra le seguenti unità di input ha la stessa funzione del mouse? Scanner Plotter Trackball Touch screen Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte 1. Quale delle seguenti affermazioni è corretta? Nella trasmissione a commutazione di pacchetto: Sulla stessa linea

Dettagli

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 Sommario MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 UD 1.1 Algoritmo, 3 L algoritmo, 4 Diagramma di flusso, 4 Progettare algoritmi non numerici, 5 Progettare algoritmi numerici, 5

Dettagli

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN

6. Quale è l unità che esegue le singole istruzioni e governa le varie parti del computer? % ALU % CPU % LAN % WAN MODULO 1 Testo 1.03 1. In una istruzione, un operando è: % Il dato su cui operare % L indirizzo di memoria di un dato su cui operare % Il tipo di operazione da eseguire % Il risultato di una istruzione

Dettagli

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore

Dispensa di Fondamenti di Informatica. Architettura di un calcolatore Dispensa di Fondamenti di Informatica Architettura di un calcolatore Hardware e software La prima decomposizione di un calcolatore è relativa ai seguenti macro-componenti hardware la struttura fisica del

Dettagli

Il File System. È la componente del S.O. che si occupa della gestione della memoria di massa e dell organizzazione logica dei dati

Il File System. È la componente del S.O. che si occupa della gestione della memoria di massa e dell organizzazione logica dei dati Il File System È la componente del S.O. che si occupa della gestione della memoria di massa e dell organizzazione logica dei dati Le operazioni supportate da un file system sono: eliminazione di dati modifica

Dettagli

Esercitazione per esame Ecdl - 1 modulo

Esercitazione per esame Ecdl - 1 modulo Esercitazione per esame Ecdl - 1 modulo Nome:... Cognome... Telefono... 1. Il millennium bug è: % Un problema hardware di tutti i computer al cambio del millennio % Un problema del software di tutti i

Dettagli

Il sistema operativo. Sistema operativo. Multiprogrammazione. Il sistema operativo. Gestione della CPU

Il sistema operativo. Sistema operativo. Multiprogrammazione. Il sistema operativo. Gestione della CPU Il sistema operativo Sistema operativo Gestione della CPU Primi elaboratori: Monoprogrammati: un solo programma in memoria centrale Privi di sistema operativo Gestione dell hardware da parte degli utenti

Dettagli

Una macchina virtuale è un dispositivo di calcolo astratto caratterizzato da:

Una macchina virtuale è un dispositivo di calcolo astratto caratterizzato da: Pagina 1 di 7 Introduzione generale Cos'è un sistema operativo Il sistema operativo (operating system) è un insieme di programmi che interagiscono e controllano le funzionalità della macchina fisica (hardware)

Dettagli

Modulo: Uso del computer e gestione dei file

Modulo: Uso del computer e gestione dei file Corso: Abilità Informatiche Modulo: Uso del computer e gestione dei file Pagina 1 di 26 Autori del Modulo: Bruno Fadini; Margherita Lanna Presentazione del Modulo: Versione Italiano Il modulo, corrispondente

Dettagli

uomo Software (sistema operativo) hardware

uomo Software (sistema operativo) hardware uomo Software (sistema operativo) hardware 1 Sistema operativo Insieme di programmi che svolgono funzioni essenziali per l uso del sistema di elaborazione Questi programmi sono i primi ad essere eseguiti

Dettagli

Sommario. iii. Prefazione... xi Introduzione...xvii Ringraziamenti... xxi. Parte I - Concetti... 1. Capitolo 1 - L hardware del PC...

Sommario. iii. Prefazione... xi Introduzione...xvii Ringraziamenti... xxi. Parte I - Concetti... 1. Capitolo 1 - L hardware del PC... iii Prefazione... xi Introduzione...xvii Ringraziamenti... xxi Parte I - Concetti... 1 Capitolo 1 - L hardware del PC... 5 1.1 Il processore, la scheda madre e la memoria... 7 1.1.1 Il processore...7 1.1.2

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO MOSSOTTI

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO MOSSOTTI CLASSE III INDIRIZZO S.I.A. UdA n. 1 Titolo: conoscenze di base Conoscenza delle caratteristiche dell informatica e degli strumenti utilizzati Informatica e sistemi di elaborazione Conoscenza delle caratteristiche

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19)

Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19) Facoltà di Scienze Politiche Corso di Laurea in Scienze dell'amministrazione curriculum di base (Cl. 19) Programma di Informatica Codice 37902 Prof. Camillo Bella camillo@camillobella.it camillobella@gmail.com

Dettagli

Informatica Documentale

Informatica Documentale Informatica Documentale Ivan Scagnetto (scagnett@dimi.uniud.it) Stanza 3, Nodo Sud Dipartimento di Matematica e Informatica Via delle Scienze, n. 206 33100 Udine Tel. 0432 558451 Ricevimento: giovedì,

Dettagli

Il sistema operativo

Il sistema operativo Il sistema operativo Percorso di Preparazione agli Studi di Ingegneria Università degli Studi di Brescia Docente: Massimiliano Giacomin Cos è un Sistema Operativo? Per capirlo, immaginiamo inizialmente

Dettagli

Il software. Il Sistema Operativo

Il software. Il Sistema Operativo Il software Prof. Vincenzo Auletta 1 Il Sistema Operativo Software che gestisce e controlla automaticamente le risorse del computer permettendone il funzionamento. Gestisce il computer senza che l utente

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo O mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 21 dicembre 2001 tema A 1) Le funzioni dell'unità di controllo di un processore sono: A) Verificare che le periferiche funzionino correttamente.

Dettagli

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (DF-M)

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (DF-M) 2009-2010 Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (DF-M) 13 File e cartelle File system Software di utilità Il S.O. e le periferiche Il S.O. e la memoria

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

Software di base. Corso di Fondamenti di Informatica

Software di base. Corso di Fondamenti di Informatica Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti Sapienza Università di Roma Software di base Corso di Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Informatica (Canale di Ingegneria delle Reti

Dettagli

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea

Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Test di verifica 1.2 per il Modulo 1 della Patente Europea Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con

Dettagli

Corso di Informatica. Sistemi Software. Ing Pasquale Rota

Corso di Informatica. Sistemi Software. Ing Pasquale Rota Corso di Informatica Sistemi Software Ing Pasquale Rota Sistemi Software Macchina virtuale Tipi di software Software di sistema o Sistema operativo o Assemblatori e linguaggio assemblativo o Linguaggi

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE TESTUALI INTERFACCE TESTUALI FUNZIONI DEL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE GRAFICHE

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE TESTUALI INTERFACCE TESTUALI FUNZIONI DEL SISTEMA OPERATIVO INTERFACCE GRAFICHE IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO

IL SOFTWARE TIPI DI SOFTWARE. MACCHINE VIRTUALI Vengono definite così perché sono SIMULATE DAL SOFTWARE, UNIFORMANO L ACCESSO SISTEMA OPERATIVO IL SOFTWARE L HARDWARE da solo non è sufficiente a far funzionare un computer Servono dei PROGRAMMI (SOFTWARE) per: o Far interagire, mettere in comunicazione, le varie componenti hardware tra loro o Sfruttare

Dettagli

Sommario. Copyright 2008 Apogeo

Sommario. Copyright 2008 Apogeo Sommario Prefazione xix Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione 1 1.1 Fondamenti 3 Algoritmi...3 Diagramma di flusso...4 Progettare algoritmi non numerici...5 Progettare algoritmi

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA

ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 QUADERNO DI INFORMATICA L INFORMAZIONE L informazione è un concetto (legato, ma indipendente dal codice usato). Non riguarda solo interazioni umane. L informazione analizza il

Dettagli

Elementi di Informatica 6 Aprile 2009

Elementi di Informatica 6 Aprile 2009 Elementi di Informatica 6 Aprile 2009 Corsi di Laurea in Ingegneria Ambientale e Ingegneria Civile Anno A.A. 2007/2008 In un PC, cosa rappresenta il bus? a. Un driver che serve alle applicazioni del sistema

Dettagli

Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette del quiz online

Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette del quiz online Università degli Studi di Messina Master Universitario di primo livello in Management per le Funzioni di Coordinamento nelle Professioni Sanitarie Informatica Elaborazione delle informazioni Risposte corrette

Dettagli

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 28 marzo 2003 Testo A

PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 28 marzo 2003 Testo A PROVA DI CONOSCENZA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA 28 marzo 2003 Testo A 1) La memoria di un calcolatore si divide in: a) Superiore e inferiore. b) Di uscita e di ingresso c) Centrale e secondaria.

Dettagli

Informatica 1. 6 Sistemi operativi e software. ing. Luigi Puzone

Informatica 1. 6 Sistemi operativi e software. ing. Luigi Puzone Informatica 1 6 Sistemi operativi e software ing. Luigi Puzone Windows caratteristiche principali: Windows è un Sistema Operativo Con Interfaccia Grafica Multiutente Multitasking Multithreading Multiprocessing

Dettagli

Programmazione per Bioinformatica Il Calcolatore e la Programmazione. Dr Damiano Macedonio Università di Verona

Programmazione per Bioinformatica Il Calcolatore e la Programmazione. Dr Damiano Macedonio Università di Verona Programmazione per Bioinformatica Il Calcolatore e la Programmazione Dr Damiano Macedonio Università di Verona Architettura del calcolatore La prima decomposizione di un calcolatore è relativa a due macrocomponenti:

Dettagli

Il Software... A.A. 2013-14 Informatica 96

Il Software... A.A. 2013-14 Informatica 96 Il Software... A.A. 2013-14 Informatica 96 Il software L hardware non è direttamente utilizzabile Sono necessari dei programmi per far svolgere delle funzioni all insieme di circuiti Informatica 97 Il

Dettagli

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

APPUNTI CONCETTI DI BASE

APPUNTI CONCETTI DI BASE www.informarsi.net APPUNTI CONCETTI DI BASE Struttura di un elaboratore Un computer è paragonabile a una grande scatola in cui sono immessi dei dati, i quali, una volta immagazzinati, elaborati e processati,

Dettagli

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prof. Orlando De Pietro Programma L' hardware Computer multiutente e personal computer Architettura convenzionale di un calcolatore L unità centrale

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. 2014-2015. Ripasso programmazione ad oggetti. Basi di dati: premesse introduttive

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. 2014-2015. Ripasso programmazione ad oggetti. Basi di dati: premesse introduttive SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. 2014-2015 ASSE DISCIPLINA DOCENTE MATEMATICO INFORMATICA Cattani Barbara monoennio CLASSE: quinta CORSO D SEZIONE LICEO SCIENZE APPLICATE

Dettagli

BANCHE DATI. (dott. Pietro COZZINI)

BANCHE DATI. (dott. Pietro COZZINI) BANCHE DATI (dott. Pietro COZZINI) Il Sistema Operativo è un insieme di programmi, che permettono al computer di funzionare; esempi di S.O. possono essere Windows e Linux. Struttura di un computer: CACHE

Dettagli

1. I dispositivi periferici

1. I dispositivi periferici La gestione dell I/O 1. I dispositivi periferici Un ulteriore aspetto fondamentale del SO è la gestione dei dispositivi periferici (periferiche) Dal punto di vista del sistema operativo per periferiche

Dettagli

INTERAZIONE CON L UTENTEL

INTERAZIONE CON L UTENTEL IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 1 Sistema software 1 Prerequisiti Utilizzo elementare di un computer Significato elementare di programma e dati Sistema operativo 2 1 Introduzione In questa Unità studiamo

Dettagli

Basi di Dati. Introduzione ai sistemi di basi di dati. K.Donno - Introduzione ai sistemi di basi di dati

Basi di Dati. Introduzione ai sistemi di basi di dati. K.Donno - Introduzione ai sistemi di basi di dati Basi di Dati Introduzione ai sistemi di basi di dati Introduzione ai sistemi di basi di dati Gestione dei Dati Una prospettiva storica File system verso DBSM Vantaggi di un DBMS Modelli dei dati Utenti

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO. Opzione Scienze Applicate

PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO. Opzione Scienze Applicate PROGRAMMAZIONE INFORMATICA PRIMO BIENNIO Opzione Scienze Applicate Anno scolastico 2015-2016 Programmazione di Informatica pag. 2 / 8 INFORMATICA - PRIMO BIENNIO OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO DELL

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Funzioni dei Sistemi Operativi!2 Le funzioni principali del SO Gestire le risorse dell elaboratore

Dettagli

Il computer: primi elementi

Il computer: primi elementi Il computer: primi elementi Tommaso Motta T. Motta Il computer: primi elementi 1 Informazioni Computer = mezzo per memorizzare, elaborare, comunicare e trasmettere le informazioni Tutte le informazioni

Dettagli

Concetti di base sul Software dei computer. Unitre Anno 2014-2015

Concetti di base sul Software dei computer. Unitre Anno 2014-2015 Concetti di base sul Software dei computer Unitre Anno 2014-2015 Software Un software è sempre un programma scritto in un linguaggio di programmazione ad alto livello che contiene una lista di istruzioni.

Dettagli

Modulo 1 Concetti teorici di base

Modulo 1 Concetti teorici di base Modulo 1 Concetti teorici di base 1 Quale delle seguenti frasi rappresenta il significato di ICT (Tecnologie per l informazione e la comunicazione)? La progettazione e l utilizzo dei computer Le scienze

Dettagli

Introduzione ai sistemi di basi di dati

Introduzione ai sistemi di basi di dati Basi di Dati Introduzione ai sistemi di basi di dati Alessandro.bardine@gmail.com alessandro.bardine@iet.unipi.it Introduzione ai sistemi di basi di dati Gestione dei Dati Una prospettiva storica File

Dettagli

1. Convertire il seguente numero decimale nella sua rappresentazione binaria, scrivendo i passaggi: 299 10

1. Convertire il seguente numero decimale nella sua rappresentazione binaria, scrivendo i passaggi: 299 10 Corso di Informatica Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Lauree triennali Esempi di domande Ogni domanda a risposta multipla ha una e una sola risposta corretta. Tutti gli esercizi devono essere

Dettagli

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote

Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Guida in linea di Symantec pcanywhere Web Remote Connessione da un browser Web Il documento contiene i seguenti argomenti: Informazioni su Symantec pcanywhere Web Remote Metodi per la protezione della

Dettagli

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it INFORMATION TECNOLOGY 2 a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it LE MEMORIE - 1 MEMORIA CENTRALE (O PRINCIPALE) Da questa memoria l unità centrale estrae i dati che servono per eseguire i programmi

Dettagli

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice.

Per aprire Calcolatrice, fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Accessori e quindi Calcolatrice. LA CALCOLATRICE La Calcolatrice consente di eseguire addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni. Dispone inoltre delle funzionalità avanzate delle calcolatrici scientifiche e statistiche. È possibile

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP) Le diverse componenti HARDWARE, pur opportunamente connesse ed alimentate dalla corrette elettrica, non sono in grado, di per sé, di elaborare, trasformare e trasmettere le informazioni. Per il funzionamento

Dettagli

Corso di Informatica Generale Esempi di domande.

Corso di Informatica Generale Esempi di domande. Il materiale contenuto in questo documento è utilizzabile unicamente per la preparazione dell esame di Informatica. Non ne può essere fatto altro uso. Corso di Informatica Generale Esempi di domande. 1.

Dettagli

Indice. settembre 2008 Il File System 2

Indice. settembre 2008 Il File System 2 Il File System Indice 4. Il File System 5. Vantaggi del FS 6. Protezione 7. Condivisione 8. I file - 1 9. I file - 2 10. Attributi dei file 11. Directory 12. Livelli di astrazione - 1 13. Livelli di astrazione

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE COMANDI FILE SYSTEM GESTIONE DELLE PERIFERICHE GESTIONE DELLA MEMORIA GESTIONE DEI PROCESSI (NUCLEO) HARDWARE

PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE COMANDI FILE SYSTEM GESTIONE DELLE PERIFERICHE GESTIONE DELLA MEMORIA GESTIONE DEI PROCESSI (NUCLEO) HARDWARE IL SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che opera al di sopra della macchina fisica, mascherandone le caratteristiche e fornendo agli utenti funzionalità di alto livello. PROGRAMMI UTENTE INTERPRETE

Dettagli

Corso base per l uso del computer. Corso organizzato da:

Corso base per l uso del computer. Corso organizzato da: Corso base per l uso del computer Corso organizzato da: S Programma del Corso Ing. Roberto Aiello www.robertoaiello.net info@robertoaiello.net +39 334.95.75.404 S S Informatica S Cos è un Computer Il personal

Dettagli

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17 Manuale utente 1. Introduzione ad Archivierete... 3 1.1. Il salvataggio dei dati... 3 1.2. Come funziona Archivierete... 3 1.3. Primo salvataggio e salvataggi successivi... 5 1.4. Versioni dei salvataggi...

Dettagli

MODULO 1. Testo 1.02. 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale

MODULO 1. Testo 1.02. 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale MODULO 1 Testo 1.02 1. Quale tra le seguenti è una unità di output? % Touchpad % Track ball % Scanner % Sintetizzatore vocale 2. Come possono essere classificati in modo corretto i componenti fisici e

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli

Telerilevamento e GIS Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e GIS Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2014-2015 Telerilevamento e GIS Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Strutture di dati: DB e DBMS DATO E INFORMAZIONE Dato: insieme

Dettagli

Programma di INFORMATICA

Programma di INFORMATICA Classe 1 a D Indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING MODULO 1: Architettura e componenti di un computer 1.1 Terminologia base e definizioni 1.2 Struttura di un PC 1.3 Componenti Hardware 1.4 Unità

Dettagli

Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup

Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup La sicurezza informatica Il tema della sicurezza informatica riguarda tutte le componenti del sistema informatico: l hardware, il software, i dati,

Dettagli

Richiami di informatica e programmazione

Richiami di informatica e programmazione Richiami di informatica e programmazione Il calcolatore E una macchina usata per Analizzare Elaborare Collezionare precisamente e velocemente una grande quantità di informazioni. Non è creativo Occorre

Dettagli

AOT LAB. Software di base. Fondamenti di Informatica. Michele Tomaiuolo. Agent and Object Technology Lab

AOT LAB. Software di base. Fondamenti di Informatica. Michele Tomaiuolo. Agent and Object Technology Lab Agent and Object Technology Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Fondamenti di Informatica Software di base Michele Tomaiuolo Software di base Con software di

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE ERBORISTICHE E DEI PRODOTTI NUTRACEUTICI

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE ERBORISTICHE E DEI PRODOTTI NUTRACEUTICI CORSO DI LAUREA IN SCIENZE ERBORISTICHE E DEI PRODOTTI NUTRACEUTICI Informatica con esercitazioni Prof. Onofrio Greco Modulo 1 Concetti di base dell ICT Modulo 2 Uso del Computer e Gestione dei File Modulo

Dettagli

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING Modulo propedeutico Le lezioni teoriche sono sviluppate sui seguenti argomenti: Struttura dell elaboratore: CPU,

Dettagli

Programma Corso Office ECDL

Programma Corso Office ECDL Programma Corso Office ECDL FASE DI AULA PRIMA LEZIONE MICROSOFT WORD Concetti generali: Primi passi Aprire (e chiudere) Microsoft Word. Aprire uno o più documenti. Creare un nuovo documento (predefinito

Dettagli

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 :

In un modello a strati il SO si pone come un guscio (shell) tra la macchina reale (HW) e le applicazioni 1 : Un Sistema Operativo è un insieme complesso di programmi che, interagendo tra loro, devono svolgere una serie di funzioni per gestire il comportamento del computer e per agire come intermediario consentendo

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Introduzione all'informatica - corso E

Lezione 5: Software. Firmware Sistema Operativo. Introduzione all'informatica - corso E Lezione 5: Software Firmware Sistema Operativo Architettura del Calcolatore La prima decomposizione di un calcolatore è relativa a due macrocomponenti: Hardware e Software Firmware: strato di (micro-)programmi

Dettagli

Disciplinare per l uso dei sistemi informativi nell Unione Reno Galliera e nei comuni aderenti

Disciplinare per l uso dei sistemi informativi nell Unione Reno Galliera e nei comuni aderenti Disciplinare per l uso dei sistemi informativi nell Unione Reno Galliera e nei comuni aderenti Approvato con Delibera di Giunta N. 19 del 29/06/2010 Parte I Aspetti generali e comportamentali... 2 Art.

Dettagli

Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio

Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Fondamenti di Informatica Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l ambiente e il territorio Il software di base Software

Dettagli

Il Software e Il Sistema Operativo. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli A.S. 09/10

Il Software e Il Sistema Operativo. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli A.S. 09/10 Il Software e Il Sistema Operativo Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli A.S. 09/10 Cosa Impareremo Programmi e Processi Struttura del Sistema Operativo Sviluppo di Programmi I files e la loro

Dettagli

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta

Quiz ecdl primo modulo. Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta Quiz ecdl primo modulo Riflettere prima di decidere la risposta ritenuta esatta 1 Che cosa è il Bit? British Information Target Binary Digit La misura dell'informazione DIA 2 DI 67 Che differenza c'è tra

Dettagli

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE: 1 C Indirizzo: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING Anno Scolastico 2014-2015

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE: 1 C Indirizzo: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING Anno Scolastico 2014-2015 CLASSE: 1 C Indirizzo: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING MODULO HARDWARE 1. Che cos è il PC - Gli elementi del computer- Unità centrale:uc-alu- RAM - La memorizzazione delle informazioni:bit-byte. Sistemi

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware.

Sistemi informatici. Informatica. Il software. Il sw di sistema. Il sw applicativo. Il sw di sistema. Il sistema operativo. Hardware. http://159.149.98.238/lanzavecchia/docum enti/sscta.htm Sistemi informatici Hardware Microprocessore Memoria Periferiche di input e output Software Software di sistema Programmi applicativi 1 2 Il sw applicativo

Dettagli

Software Applicativo. Hardware. Sistema Operativo Software di Base Traduttori e Linguaggi

Software Applicativo. Hardware. Sistema Operativo Software di Base Traduttori e Linguaggi : di base e applicativo L HardWare (monitor, tastiera, circuiti, stampante, ) è il nucleo fondamentale del calcolatore ma da solo non serve a nulla. Bisogna utilizzare il software per poterlo fare funzionare.

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

L informatica comprende:

L informatica comprende: Varie definizioni: INFORMATICA Scienza degli elaboratori elettronici (Computer Science) Scienza dell informazione Definizione proposta: Scienza della rappresentazione e dell elaborazione dell informazione

Dettagli

03 L architettura del computer e la CPU (parte 2) Dott.ssa Ramona Congiu

03 L architettura del computer e la CPU (parte 2) Dott.ssa Ramona Congiu 03 L architettura del computer e la CPU (parte 2) Dott.ssa Ramona Congiu 1 Anatomia del computer Dott.ssa Ramona Congiu 2 L Unità centrale 3 Anatomia del computer 4 La scheda madre All interno del computer

Dettagli

PROGRAMMA di INFORMATICA E LABORATORIO Classi prime Servizi Commerciali (Grafica)

PROGRAMMA di INFORMATICA E LABORATORIO Classi prime Servizi Commerciali (Grafica) Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA di INFORMATICA E LABORATORIO Classi prime Servizi Commerciali (Grafica) INFORMAZIONE, DATI E LORO CODIFICA o Definizione di Informatica o Differenza

Dettagli

Il Personal Computer. Il Software. Il Software. Il Software. Il Software. Hardware

Il Personal Computer. Il Software. Il Software. Il Software. Il Software. Hardware Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Il Personal Computer Hardware Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Lezione 2 Software Sistemi operativi Software feb. 04 Fondamenti

Dettagli

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals

Syllabus IC3 2005. Computing Fundamentals Syllabus IC3 2005 Computing Fundamentals? Identificare i vari tipi di computer, come elaborano le informazioni e come interagiscono con altri sistemi e dispositivi informatici? Individuare la funzione

Dettagli

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale

MODULO 1. 1.1 Il personal computer. ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale MODULO 1 1.1 Il personal computer ISIS STRINGHER Corso Serale Anno scolastico 2010/11 Classe 1 Commerciale 1.1 Il personal computer Il PC Hardware e software Classificazioni del software Relazione tra

Dettagli

specificare le diverse tipologie di computer e come ciascuno di essi opera.

specificare le diverse tipologie di computer e come ciascuno di essi opera. IC3 2005 PLUS - Internet and Computing Core Certification COMPUTING FUNDAMENTALS: INFORMATICA IN GENERALE - CLASSIFICAZIONE DEI COMPUTER specificare le diverse tipologie di computer e come ciascuno di

Dettagli

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse

MODULO 1. Testo 1.01. 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 1 MODULO 1 Testo 1.01 1. Quale tra le seguenti non è una periferica di input? % Scanner % Digitalizzatore vocale % Sintetizzatore vocale % Mouse 2. L unità di input è: % Un dispositivo hardware per immettere

Dettagli

Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono.

Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono. Lezione 3 Hardware Hardware Per definizione l hardware di un computer è l insieme dei pezzi materiali che lo compongono. Esistono vari tipi di computer: Notebook: sono i computer portatili. Mainframe:

Dettagli

IL COMPUTER. INTRODUZIONE - un po di storia CPU

IL COMPUTER. INTRODUZIONE - un po di storia CPU IL COMPUTER INTRODUZIONE - un po di storia Il computer è una macchina, uno strumento diventato ormai indispensabile nella vita di tutti i giorni per la maggior parte delle persone dei Paesi sviluppati.

Dettagli

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo

8. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette? Il computer è: Preciso Veloce Intelligente Creativo Esiste una sola risposta corretta per le domande che riportano il simbolo per le scelte, mentre ci sono più risposte corrette per le domande con il simbolo 1. Quale tra le seguenti non è una periferica

Dettagli