Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale"

Transcript

1 Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Gennaio 2014: indice di produzione industriale più alto da ottobre 2011 BTK: nel 2013 spesi 32 miliardi di Lire turche in comunicazione Entrano in vigore le restrizioni al pagamento rateale SOCAR: la Turchia assicura il finanziamento della raffineria STAR L Ambasciatore d Italia in Turchia Gianpaolo Scarante alla fiera WIN Automation N /03/14 Prot. Nr. 743 Economia e Politica Economica Ankara chiama il made in Italy Settore bancario: meno profitti a gennaio 2014 Focus Settore Turkish Airlines comincerà a volare anche a Pisa e a Catania Turchia: in espansione il settore dell aviazione civile Ansaldo STS inaugura linea M2 della metro di Ankara Annunci e Gare Vai direttamente alla pagina Indicatori Macroeconomici PIL, Inflazione, Interscambio, Borsa di Istanbul, Cambio Ambasciata d Italia in Ankara, Ufficio Commerciale, Atatürk Bulvarı 118, 06680, Ankara, ; ; tel ; fax Responsabile: Dott. Francesco Varriale

2 Ultimi sviluppi Gennaio 2014: indice di produzione industriale più alto da ottobre 2011 Secondo dati ufficiali, a gennaio 2014 la produzione industriale della Turchia è cresciuta del 7,3% rispetto all anno precedente, superando addirittura le aspettative che avevano previsto una crescita del 4-5%, trainata dalla produzione dell industria mineraria in crescita del 9,4%, quella manufatturiera che ha registrato un aumento del 7,8% e il settore energetico, +3,5%. I dati dell Istituto di Statistica turco segnalano, in particolare, che l indice di produzione industriale ha raggiunto il livello più alto degli ultimi 27 mesi. Si tratta di una crescita sorprendente se si considera la diminuzione dei consumi e il rallentamento dei flussi di capitale che affliggono in questo momento l economia turca. Secondo gli esperti, l inaspettata crescita industriale di gennaio si può spiegare con le limitazioni al pagamento rateale entrate in vigore l 1 febbraio In previsione di tali restrizioni, infatti, i consumatori avrebbero aumentato la domanda di beni nel mese di gennaio I rappresentati del settore e gli esperti si aspettano un inversione nell andamento della produzione industriale nel mese di febbraio TOP BTK: nel 2013 spesi 32 miliardi di Lire turche in comunicazione Secondo i dati pubblicati dall Istituto di Tecnologie della Comunicazione (BTK), nel 2013 la Turchia ha speso più di 32 miliardi di Lire turche in comunicazione. I ricavi delle vendite nel settore della comunicazione sono infatti aumentati del 7,26% rispetto all anno precedente e il volume dei traffici telefonici del 7%, raggiungendo la cifra di 202,6 miliardi di minuti. Sulla base dei dati forniti dalla BTK si può osservare che sono stati soprattutto i cellulari ad acquisire sempre maggiore importanza: il volume di chiamate effettuate tramite cellulari è infatti aumentato del 9,5%, raggiungendo i 185,9 miliardi di minuti. Il volume del traffico di SMS, invece, ha registrato una diminuzione a causa della diffusione della messaggistica online. TOP Entrano in vigore le restrizioni al pagamento rateale L Autorità Bancaria turca ha annunciato che il volume dei pagamenti rateali effettuati tramite carta di credito è diminuito di 5,4 miliardi di Lire turche nelle ultime cinque settimane. All inizio di febbraio, infatti, la Banking Regulation and Supervision Agency (BDDK) ha messo in atto una serie di misure volte a limitare il pagamento di beni in rate mensili con l obiettivo di far fronte al crescente tasso d inflazione e di correggere il disavanzo delle partite correnti. Dall entrata in vigore delle suddette misure, il valore del prestito è sceso del 7% e il volume dei prestiti delle carte di credito rateali è sceso a 43,9 miliardi di Lire turche. In base alle nuove regole, ai consumatori non è più permesso pagare a rate beni come il cibo, la benzina e i cellulari. Il pagamento di beni di dimensioni maggiori (TV, mobili, etc.), invece, può essere rinviato fino ad un massimo di nove mesi. Secondo la Turkish Banks Association (TBB), nel 2013 il numero di persone che non sono state in grado di pagare il proprio debito sono state più di 1 milione. TOP SOCAR: la Turchia assicura il finanziamento della raffineria STAR Socar, la compagnia petrolifera statale dell Azerbaijan, ha ottenuto i finanziamenti per il progetto di una raffineria petrolifera in Turchia. Il capo esecutivo turco di Socar, Kenan Yavuz, ha affermato che la compagnia petrolifera si sarebbe accordata con una banca commerciale (il cui nome non è stato rivelato) per un finanziamento di 500 milioni di dollari, che andrebbe a sostituire le quote che l International Finance Corporation (IFC) della Banca Mondiale e la European Bank of Reconstruction and Development (EBRD) hanno ritirato da un consorzio destinato a finanziare la raffineria Star. Nel mese di maggio dell anno scorso, la Socar aveva già firmato un contratto di costruzione con un consorzio formato dalla spagnola Tecnicas Reunidas, 2

3 l italiana Saipem, GS Engineering&Construction e Itochu Corp. L accordo finale di finanziamento del progetto, di un valore complessivo di 3,5 miliardi di dollari, dovrebbe essere firmato a fine marzo. TOP L Ambasciatore d Italia in Turchia Gianpaolo Scarante alla fiera WIN Automation Nella giornata di mercoledì 19 marzo 2014, l Ambasciatore d Italia in Turchia Gianpaolo Scarante ha partecipato all inaugurazione della Fiera WIN Automation, che rimarrà aperta al centro fieristico Tüyap di Istanbul sino al 22 marzo e che rappresenta la più importante fiera euroasiatica per i settori di fluidotecnica e pneumatica; energia e tecnologie elettriche ed elettroniche; automazione industriale; movimentazione dei materiali e logistica. L edizione di quest anno, per la quale l Italia e stata scelta come Eurasian Business Partner, vede la presenza di 3 collettive italiane, organizzate da Fiera di Hannover Italia in collaborazione con Promos, per 520 mq complessivi di spazi espositivi. Dopo la cerimonia d inaugurazione, l Ambasciatore ha visitato gli stand degli espositori italiani (30 imprese facenti parte delle collettive, di cui 22 lombarde). Tutti gli operatori - molti dei quali sono già presenti in questo Paese con distributori e/o partner - si sono detti ottimisti sulle opportunità di business in Turchia, che viene percepita anche come un ponte verso i Paesi dell Asia Centrale e del Medio Oriente. TOP Economia e Politica Economica Ankara «chiama» il made in Italy Mercati emergenti. A Roma seminario per ottanta imprese con il presidente dell' Agenzia turca per gli investimenti Mondo & Mercati. Per le aziende italiane opportunità nelle infrastrutture, le rinnovabili e la sanità. Due miliardi di dollari. È la cifra degli investimenti italiani in Turchia. Ma c'è molto spazio per le nostre aziende per essere più presenti, in un Paese che ha una previsione di crescita che supera il 4%, medie superiori a quelle europee. «Le imprese italiane sono veloci, dinamiche, hanno ottime tecnologie, capiscono la cultura dell imprenditoria locale», dice Iker Ayci, presidente dell Agenzia turca di supporto e promozione degli investimenti. Ieri era a Roma, in Confindustria, per una presentazione delle opportunità che la Turchia offre agli investimenti esteri. Infrastrutture, energia rinnovabile, sanità: sono stati i settori su cui si è concentrato il seminario, al quale hanno partecipato 80 aziende, di cui 50 coinvolte negli incontri a tu per tu con i vertici dell' Agenzia, proprio per dare un seguito operativo all' incontro. «Abbiamo voluto dare agli imprenditori italiani un quadro chiaro e approfondito delle opportunità legate al piano di incentivi per gli investitori esteri che guardano alla Turchia come piattaforma internazionale», ha detto Lisa Ferrarini, presidente del Comitato tecnico per la tutela del Made in e lotta alla contraffazione di Confindustria. «Naturalmente - ha continuato - è nostro auspicio che anche le aziende turche trovino in Italia un terreno fertile per investire e crescere e siamo disponibili fin d ora ad ospitare una loro visita». L Italia è il quarto partner commerciale per la Turchia, con un interscambio di 17,9 miliardi di dollari nei primi 11 mesi del 2013, composto da un export di 11,7 miliardi e da un import di 6,1 miliardi. Ci sono più di mille aziende italiane che sono già presenti. Quanto agli investimenti nei primi sei mesi del 2013 l Italia ha investito 92 milioni di dollari, in flessione rispetto alle cifre record dello stesso periodo del 2012, ha detto la Ferrarini, «ma va tenuto conto delle dinamiche congiunturali che hanno ridotto la capacità delle nostre imprese di essere competitive all' estero». C è molto da fare. «Possiamo anche rappresentare un ponte nei confronti degli altri Paesi vicini», dice Ayci. Ma ci sono molti altri aspetti che segnalano la potenzialità del Paese per gli investitori stranieri: una popolazione di 75 milioni di abitanti, di cui la metà sotto i 29 anni; un deficit di bilancio dell' 1,1%, quindi una situazione finanziaria stabile. Non solo: «Abbiamo una crescita consistente e qualitativamente 3

4 buona, che non si basa solo sui consumi. Sono stati creati 6,5 milioni di posti di lavoro». È vero, c è stato un deprezzamento della moneta, dice il presidente dell Agenzia, motivandolo con le scelte della Fed, la banca centrale americana. «Ma l economia è solida e inoltre a fronte di questa situazione in una serie di casi è prevista una garanzia del Tesoro contro il rischio valutario». È tra le novità previste dalla legge varata nel 2013 in Turchia che innova le regole sulla partnership pubblico-privato, migliorandone le condizioni. Inoltre laturchia, che ha già un' unione doganale con la Ue, sta andando avanti su questa strada per arrivare a standard europei. In particolare è stato approfondito il settore sanitario: l export italiano di dispositivi medici in Turchia è aumentato del 20% nel biennio , secondo i dati di Assobiomedica. E lo studio realizzato dall Agenzia Ice, in collaborazione con Assobiomedica, distribuito ieri, fa un approfondita analisi del settore sanitario turco, delle condizioni del mercato in questo comparto, della situazione epidemiologica del Paese. In Turchia, ha spiegato Ayci, i privati possono costruire e gestire gli ospedali, con lo Stato che paga per i servizi. Quindi c è possibilità di fare investimenti importanti, in un Paese dove aumenta la classe media che vuole più servizi, sanità a livelli qualitativamente migliori, più istruzione, più abitazioni residenziali. L impegno dell Agenzia è costante. «Siamo un interlocutore a disposizione 24 ore su 24, abbiamo il compito di essere l interfaccia per gli investitori, risolvendo problemi burocratici e dando risposte su tutto ciò che un imprenditore estero può chiedere», dice Ayci, mostrando il telefono con i messaggi ricevuti a mezzanotte e le risposte già inviate ieri mattina. L Agenzia è ad Ankara e ad Istanbul, ma ci sono 60 collaboratori e 25 consulenti senior in tutto il mondo. Ayci è anche presidente dell Associazione mondiale delle agenzie di promozione degli investimenti, sono 175. Nel 2014 ci sarà la conferenza mondiale delle agenzie proprio in Turchia, l anno prossimo toccherà a Milano. «L obiettivo è stimolare gli investimenti a livello mondiale, affinché la crescita internazionale continui ad andare avanti». (Fonte: Nicoletta Picchio, Il Sole 24 ORE, 7 marzo Riproduzione Riservata) TOP Settore bancario: meno profitti a gennaio 2014 Nel mese di gennaio 2014 i profitti netti del settore bancario sono diminuiti del 44% rispetto all anno precedente. In particolare, a gennaio 2014, l indice di redditività del capitale proprio (ROE) è sceso all 8,7% e il tasso di rendimento sul totale dell'attivo (ROA) all 1%. Ad essere maggiormente colpite da questo calo di redditività sono state le banche statali, seguite dalla finanza islamica e dalle banche private. Il calo della redditività è dovuto all aumento dell accantonamento per rischi su crediti, alla riduzione del differenziale tra i tassi di prestito e di deposito e a tasse e commissioni più basse. La crescita dei tassi di interesse ha avuto conseguenze anche sui bilanci bancari, in quanto il valore di mercato dei titoli di Stato detenuti dalle banche è diminuito. Pur rimanendo ben al di sopra del minimo, il coefficiente di adeguatezza patrimoniale del settore bancario è sceso al 15,1%, dal 17,8% registrato un anno fa. Il tasso di interesse delle obbligazioni standard del Tesoro ha raggiunto il valore di 11,60%, il più alto negli ultimi 4,5 anni. TOP Focus Settore Turkish Airlines comincerà a volare anche a Pisa e a Catania A partire da quest anno, la compagnia aerea Turkish Airlines volerà anche a Catania e a Pisa. Il volo per l aeroporto di Catania Fontana Rossa sarà operativo dal 23 maggio 2014 nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì. Appena un mese dopo l inaugurazione del primo volo su Catania, il 26 giugno 2014 la Turkish Airlines comincerà a collegare l Atatürk Istanbul Airport anche con l aeroporto Galileo Galilei di Pisa. Sono previsti per il momento quattro voli settimanali (lunedì, 4

5 martedì, venerdì, giovedì e sabato), ma la compagnia aerea turca aspira ad arrivare presto ad una frequenza giornaliera. Turkish Airlines porterà così a nove il numero dei collegamenti tra il nostro Paese e la città di Istanbul: Milano, Torino, Genova, Bologna, Venezia, Napoli, Catania e Pisa, riconfermando l importanza del mercato italiano per la compagnia e la volontà della stessa di ampliare l'offerta per i passeggeri in partenza dall Italia verso la Turchia. TOP Turchia: in espansione il settore dell aviazione civile Il settore dell aviazione civile ha registrato nell ultimo decennio una grande espansione. Se si paragonano i dati degli anni 2003 e 2013, infatti, si può osservare che la flotta aerea è cresciuta da 138 unità nel 2003 a 390 nel 2013, e che il numero di passeggeri è aumentato da 34 milioni di passeggeri nel 2003 a 150 milioni nel L espansione del settore dell aviazione civile è stata possibile grazie agli investimenti infrastrutturali, alle politiche di liberalizzazione e gli incentivi fiscali promossi dal governo. Ciononostante, il futuro del settore appare incerto: a causa della svalutazione della Lira turca, infatti, i costi degli aerei (acquistati, noleggiati, importati) e dei biglietti sono aumentati. Secondo il Türkstat, in particolare, nel decennio i prezzi dei biglietti aerei sono aumentati annualmente del 6,1%. TOP Ansaldo STS inaugura linea M2 della metro di Ankara Il 13 marzo 2014 è stata aperta la linea M2 della Metropolitana di Ankara, il cui progetto è stato assegnato al consorzio Ansaldo STS. Il lavoro di Ansaldo STS ha riguardato la progettazione, la fornitura, l installazione, il collaudo e la messa in servizio dei nuovi sistemi e sottosistemi di segnalamento con i quali dovranno essere attrezzate le nuove linee M2, M3 ed M4 e il rispettivo parco treni, nonché per il rinnovo degli attuali sistemi di segnalamento sulla linea M1, sul deposito e sui treni esistenti. La linea M2 è lunga 16,5 km ed è costituita da 12 stazioni. TOP Annunci e Gare Carta Turistica Socio Estero Il Ministero degli Affari Esteri ed il Touring Club Italiano ricordano la creazione della "Carta Turistica Socio Estero", dedicata ai connazionali residenti all'estero ed ai cittadini stranieri. La carta prevede l'abbonamento on-line alla rivista del Touring Club e sconti/convenzioni per quanto riguarda l accesso al patrimonio del territorio italiano e il soggiorno nello stesso. Per informazioni e per associarsi si prega di fare riferimento al sito: Bando per la costruzione di un impianto d irrigazione presso Kayaboğazı The Ministry of Forestry and Hydraulic Works, General Directorate of State Hydraulic Works (DSI) aims to bring the Kayaboğazı Irrigation Facilities to the construction stage within the year The project, that is one of the priority projects of the Ministry, has been exempted from the EIA (Environmental Impact Assessment) procedures. The project, once completed, will serve for the irrigation of around 1500 hectares of land encompassing several villages within the boundaries of Taraklı and Göynük (near the Province of Sakarya). DSI is planning to announce the tender within the first half of the year. TOP Erenco A. Ş. İsdemir: ottavo impianto di frazionamento dell aria ERENCO Mühendislik A.Ş., a company owned by OYAK GROUP, announced the pre-qualification tender for the Capacity Increase and Modernization of İSDEMİR eighth air separation facility. The tender announcement was published in the Official Gazette on 12 March Interested companies may forward the pre-qualification documents to the following address: ERENCO A.Ş, Merdivenköy Yolu Cad. No: 7 Kat: Küçükbakkalköy / Ataşehir İSTANBUL, or send 5

6 them by fax to: (216) / The deadline for the proposal is 2 April TOP UE: fornitura di veicoli corazzati The European Commission published an international open tender for the Supply of Armoured Vehicles to Civilian Crisis Management Operations (CCMOs), to the Instrument for Stability Operations (IfS), to all instruments managed by the Service for Foreign Policy and to the European External Action Service (EEAS) with reference number: EuropeAid/135065/DH/SUP/ Multi. Details regarding the tender may be obtained from the following link or the contracting authority s address: European Commission, Service for Foreign Policy Instruments, Unit FPI.3 - CFSP Operations, For the attention of Robert Krengel, Head of Unit, Office: EEAS 1/296, B-1049 Brussels, Belgium, Fax: , The deadline for the submission of the bids is set to 20 May TOP Indicatori Macroeconomici PIL Nel terzo trimestre del 2013, il tasso di crescita del PIL è stato pari al 4,4%, confermando i dati del secondo trimestre. Dopo la crescita tumultuosa del 2010 (+9,2%) e del 2011 (+8,5%), che ha proiettato la Turchia ai primi posti al mondo fra i Paesi con la più alta crescita del PIL, nel 2012 il ritmo di crescita del PIL turco, in rallentamento per effetto delle politiche governative di contenimento e della congiuntura internazionale, si è attestato al 2,2%. TOP Inflazione Nel mese di febbraio 2014, l inflazione relativa ai beni al consumo in Turchia ha raggiunto il valore più alto negli ultimi sei mesi: il tasso d inflazione è infatti cresciuto del 7,9 % rispetto allo stesso mese dell anno precedente, e del 0,43% rispetto a gennaio Nel 2013, l inflazione relativa ai beni al consumo in Turchia è stata pari al 7,4%. Nel 2012 l inflazione aveva mostrato una tendenza in calo, con un dato finale pari al 6,16%. TOP Interscambio con l Italia Nel mese di gennaio 2014, l Italia si è collocata al quinto posto fra i partner commerciali della Turchia, con un interscambio di 1,4 miliardi di dollari, Le importazioni dall Italia hanno un valore di 872 milioni di dollari (-1,6% rispetto al periodo 2013), mentre le esportazioni hanno raggiunto un volume di 597 milioni (+10,3%), per un saldo negativo per la Turchia pari a 274 milioni di dollari. Nel 2013 l Italia si era attestata al quarto posto nella graduatoria dei Paesi partner della Turchia, dopo Germania, Russia e Cina, con un interscambio pari a 19,6 miliardi di dollari. Borsa di Istanbul Borsa di Istanbul (BIST-100) al 21 marzo 2014 Cambio al 21 marzo Euro = 3,0710 TL 1 Dollaro = 2,2310 TL Cronache Economiche A cura di: Redazione: In collaborazione con: Filippo Manara Anna Crivellato Zeynep Demirtaş ICE Agenzia Ufficio Istanbul Per info: 6

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi La Turchia partecipa a Expo 2015 Aumentano gli investimenti nell energia eolica in Turchia Vendite in calo nel settore immobiliare,

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Il tasso di disoccupazione in Turchia ancora a doppia cifra In aumento l export delle auto dalla Turchia verso l Europa La

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI

INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI INTERNAZIONALIZZAZIONE: Opportunità di crescita per le PMI Mercoledì 18 marzo 2015, ore 17.00 Camera di Commercio, Sala Arancio, Via Tonale 28/30 - Lecco Materiale a cura di: Direzione Studi e Ricerche,

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni Febbraio 2016 market monitor Analisi del settore edile: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo scopo informativo. Ogni informazione

Dettagli

Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS

Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS Quadro di riferimento Il mercato elvetico, il Made in Italy e la CCIS Tendenze primo semestre 2012 L economia svizzera è una delle più ricche e solide dell Occidente, fortemente orientata ai servizi ed

Dettagli

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI

LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI Aggiornamento del 29 maggio 2015 I CONTENUTI IL SISTEMA ECONOMICO LA FINANZA PUBBLICA LA SANITA IL SISTEMA ECONOMICO LA CASSETTA DEGLI ATTREZZI IL PIL PIL: DINAMICA E PREVISIONI NEI PRINCIPALI PAESI UE

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Stop ai lavori per la costruzione del terzo aeroporto di Istanbul Gazprom principale fornitore di gas della Turchia Pacchetto

Dettagli

Le imprese in questo nuovo scenario.

Le imprese in questo nuovo scenario. Banche credito tassi - imprese: un nuovo scenario Le imprese in questo nuovo scenario. 1 Mercoledì 26 ottobre 2011, ore 16.00 Palazzo Bonin - Corso Palladio 13 Vicenza Aspetti fondamentali del nuovo scenario:

Dettagli

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Hong Kong / Parigi, 12 marzo 2015 Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Nel 2015 prevista una crescita più lenta e un aumento dei prestiti in sofferenza Un nuovo studio

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 21 ottobre 2009 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che

Dettagli

Il mercato spagnolo del riciclaggio

Il mercato spagnolo del riciclaggio Nota settoriale Il mercato spagnolo del riciclaggio Agenzia ICE Ufficio di Madrid Data di realizzazione: aprile 2013 Agenzia ICE ufficio di Madrid Il settore del riciclaggio 1 CENNI SUL MERCATO SPAGNOLO

Dettagli

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza l andamento dell economia reale e della finanza PL e Credito Bancario Perché un report trimestrale? A partire dal mese di dicembre 2014 SE Consulting ha avviato un analisi che mette a disposizione delle

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

NUMERO 97 MAGGIO 2015

NUMERO 97 MAGGIO 2015 NUMERO 97 MAGGIO 21 ATTIVITA' ECONOMICA E OCCUPAZIONE GLI SCAMBI CON L'ESTERO E LA COMPETITIVITA' L'INFLAZIONE IL CREDITO LA FINANZA PUBBLICA LE PREVISIONI MACROECONOMICHE 1 7 8 11 12 Indicatore ciclico

Dettagli

Internazionalizzazione negli appalti pubblici: le opportunità per le imprese sarde

Internazionalizzazione negli appalti pubblici: le opportunità per le imprese sarde Internazionalizzazione negli appalti pubblici: le opportunità per le imprese sarde Vincenzo Francesco Perra Sassari, 18 settembre 2015 1 1. Perché lo Sportello Appalti Imprese e l internazionalizzazione

Dettagli

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Roma 28 novembre 2013 - Nel 2012 il volume economico generato dal sistema italiano delle costruzioni, compresi i servizi, è stato

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 1. IL QUADRO MACROECONOMICO I primi dati delle indagini congiunturali indicano una ripresa della crescita economica mondiale ancora modesta e disomogenea

Dettagli

L'INFLAZIONE IL CREDITO. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'INFLAZIONE IL CREDITO. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 98 GIUGNO 21 ATTIVITA' ECONOMICA E OCCUPAZIONE GLI SCAMBI CON L'ESTERO E LA COMPETITIVITA' L'INFLAZIONE IL CREDITO LA FINANZA PUBBLICA LE PREVISIONI MACROECONOMICHE 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli

Dati generali e indici di rischio

Dati generali e indici di rischio ANGOLA Dati generali e indici di rischio Capitale Luanda Popolazione (milioni) 20,82 61/100 80/100 70/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 131,79 controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi La Turchia pronta a lanciare l offerta per privatizzare autostrade e ponti Privatizzazione della rete del gas di Istanbul Fiat

Dettagli

L economia della Lombardia

L economia della Lombardia Presentazione Rapporto Cremona giugno 15 giugno 2015 2015 Sala Maffei - Camera di Commercio, Cremona 15 giugno 2015 La congiuntura la contabilità nazionale Le prime stime indicano (finalmente) segnali

Dettagli

La congiuntura. italiana. Confronto delle previsioni

La congiuntura. italiana. Confronto delle previsioni La congiuntura italiana N. 3 FEBBRAIO 2014 Il Pil torna positivo nel quarto trimestre ma il dato è sotto le attese. La crescita si prospetta debole, penalizzata della mancanza di credito e per ora sostenuta

Dettagli

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana

BIELORUSSIA 81/100 70/100 81/100 53/100 81/100 71/100. Contesto Politico. Esproprio e violazioni contrattuali. Mancato pagamento controparte sovrana BIELORUSSIA Capitale Minsk Popolazione (milioni) 9,34 81/100 70/100 81/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 150,42 Mancato pagamento controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali Mancato pagamento

Dettagli

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia Paolo Sestito Servizio struttura Economica, Banca d Italia Modena, 4 giugno 215 Il contesto internazionale e l area dell euro 2 Nei paesi emergenti,

Dettagli

PAESE COLOMBIA. A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009)

PAESE COLOMBIA. A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009) PAESE COLOMBIA I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009) Nome ufficiale del paese: Repubblica

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 1 GIUGNO 2015 Il primo trimestre del 2015 ha portato con sé alcuni cambiamenti nelle dinamiche di crescita delle maggiori economie: alla moderata ripresa nell Area euro

Dettagli

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE I dati utilizzati per le elaborazioni sono aggiornati al 30/04/201 Pagina 1 Questa

Dettagli

2.0. Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese

2.0. Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese 2.0 Attrazione di talenti stranieri per l internazionalizzazione delle imprese e del Sistema Paese MAECI, 9 luglio 2015 Attrarre talenti stranieri: opportunità e sfida Il mercato degli studenti stranieri

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Scatta l alleanza tra Milano ed Expo Antalya 2016 Presidente dell ISPAT: Opportunità per i produttori di turbine eoliche in

Dettagli

Le imprese attive nel comune di Bologna dal 2008 al 2014

Le imprese attive nel comune di Bologna dal 2008 al 2014 Le imprese attive nel comune di Bologna dal 28 al 214 33. Imprese attive nel comune di Bologna 32.5 32. 31.5 31. Fonte: UnionCamere Emilia-Romagna Il numero delle imprese attive a Bologna tra il 28 e il

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 31 maggio 2007. anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO. esercizio CXIII

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 31 maggio 2007. anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO. esercizio CXIII Relazione Annuale - Roma, 31 maggio 2007 anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO esercizio CXIII Relazione Annuale - Presentata all Assemblea Ordinaria dei Partecipanti anno 2006 - centotredicesimo esercizio

Dettagli

MF INTERNATIONAL CINA BRASILE RUSSIA PAESI DEL GOLFO AFRICA

MF INTERNATIONAL CINA BRASILE RUSSIA PAESI DEL GOLFO AFRICA MF INTERNATIONAL Un iniziativa editoriale focalizzata sulle ECONOMIE IN FORTE CRESCITA: le opportunità di business per gli investitori e imprenditori italiani, attraverso testimonianze dirette di uomini

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Iniziativa Invest in Italy : prima tappa del Road Show in Turchia Bottero cresce in Turchia con un operazione da 46,5 milioni

Dettagli

AMAZING ABRUZZO PROGETTO DI COSTITUZIONE DI RETE TRA OPERATORI DEL TURISMO PER LA VALORIZZAZIONE DELL INCOMING ABRUZZESE

AMAZING ABRUZZO PROGETTO DI COSTITUZIONE DI RETE TRA OPERATORI DEL TURISMO PER LA VALORIZZAZIONE DELL INCOMING ABRUZZESE AMAZING ABRUZZO PROGETTO DI COSTITUZIONE DI RETE TRA OPERATORI DEL TURISMO PER LA VALORIZZAZIONE DELL INCOMING ABRUZZESE Che cosa vogliamo fare? Creare una rete di ALBERGHI ed OPERATORI DEL TURISMO (vettori

Dettagli

La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest

La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest Porti e La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest Riccardo Fuochi Presidente Propeller Port Club di Milano Genova 19 settembre 2013 Il Propeller Port

Dettagli

Il commercio internazionale dei servizi: il turismo

Il commercio internazionale dei servizi: il turismo Il commercio internazionale dei servizi: il turismo Grafico 1 Andamento del tasso di cambio fra Euro e Dollaro Usa La situazione di instabilità politica e sociale che ha come epicentro il Medio Oriente

Dettagli

PROGETTO. Parma Point in Australia

PROGETTO. Parma Point in Australia PROGETTO Parma Point in Australia Marzo Agosto 2013 Il progetto La Camera di commercio di Parma, in collaborazione con la Camera di commercio italiana in Australia, propone alle imprese del territorio

Dettagli

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L Ordine degli architetti di Varese è interessato a sviluppare a) un ciclo di incontri di formazione sulle tematiche dell internazionalizzazione da offrire

Dettagli

SHANGHAI INTERNATIONAL EXHIBITION CENTER 8-10 MARZO, 2013

SHANGHAI INTERNATIONAL EXHIBITION CENTER 8-10 MARZO, 2013 SHANGHAI INTERNATIONAL EXHIBITION CENTER Ente organizzatore I partners di SICEC In collaborazione con Con il Patrocinio della PERCHE ITALY MADE EXPO E UNA GRANDE MANIFESTAZIONE ESCLUSIVAMENTE DEDICATA

Dettagli

Gli investimenti diretti esteri in entrata e in uscita

Gli investimenti diretti esteri in entrata e in uscita Gli investimenti diretti esteri in entrata e in uscita A cura del Centro Studi Confindustria Toscana Qualche dato generale Gli investimenti diretti dall estero in Italia Secondo i dati dell Ufficio Italiano

Dettagli

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI

The real estate event The real Community. VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it. 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI VII EDIZIONE. www.italiarealestate.it The real estate event The real Community 7-9 giugno 2011 Expo Italia Real Estate GEFI The real estate event - The real Community - VII EDIZIONE T h e r e a l e s t

Dettagli

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza Report trimestrale sull andamento dell economia Perché un report trimestrale? A partire dal mese di dicembre SEI provvederà a mettere a disposizione delle imprese, con cadenza trimestrale, un report finalizzato

Dettagli

La Banca Mondiale per le energie rinnovabili Opportunità e Progetti Finanziabili per le Aziende Italiane

La Banca Mondiale per le energie rinnovabili Opportunità e Progetti Finanziabili per le Aziende Italiane Sintesi del seminario organizzato dall ICE il 22/03/2011 in Roma Le migliori aziende per le energie rinnovabili La Banca Mondiale per le energie rinnovabili Opportunità e Progetti Finanziabili per le Aziende

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013

NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013 NOTA CONGIUNTURALE ROMANIA Gennaio-dicembre 2013 Biroul de la Bucuresti Str. A.D.Xenopol, nr.15, sector 1-010472 Bucuresti T +40 21 2114240 F +40 21 2100613 bucarest@ice.it www.italtrade.com/romania 11

Dettagli

I dati significativi del mercato assicurativo italiano

I dati significativi del mercato assicurativo italiano I dati significativi del mercato assicurativo italiano Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 Sergio Desantis Attuariato, Statistiche e Analisi Banche Dati Milano, 9 luglio

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 16 marzo 2015 S.A.F.

Dettagli

Associazione Industriale Bresciana. Presentazione Area Internazionalizzazione

Associazione Industriale Bresciana. Presentazione Area Internazionalizzazione Associazione Industriale Bresciana Presentazione Area Internazionalizzazione 1 Chi è AIB Organi imprenditoriali PRESIDENTE GGI Federico Ghidini PRESIDENTE Marco Bonometti PRESIDENTE P.I. Giancarlo Turati

Dettagli

La notizia presentata come sintesi dello studio è stata che gli italiani risparmiano di

La notizia presentata come sintesi dello studio è stata che gli italiani risparmiano di 1 di 5 11/09/2011 14:52 LA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE ITALIANE A cura di Roberto Praderi. Come nelle elaborazioni precedenti ci siamo basati su documenti ufficiali, in questa facciamo riferimento allo 2

Dettagli

Uzbekistan: Un fiorente mercato per l Italia

Uzbekistan: Un fiorente mercato per l Italia Uzbekistan: Un fiorente mercato per l Italia Programma di training, finanziato dall UNIONE EUROPEA, per le PMI dell Uzbekistan. Giovedì 11 giugno 2015, h 14,00 SALA CONSIGLIO, Palazzo Turati (Milano, via

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 27 aprile 2010 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che in

Dettagli

OSSERVATORIO REGIONALE DEL MERCATO IMMOBILIARE IN EMILIA ROMAGNA

OSSERVATORIO REGIONALE DEL MERCATO IMMOBILIARE IN EMILIA ROMAGNA OSSERVATORIO REGIONALE DEL MERCATO IMMOBILIARE IN EMILIA ROMAGNA PERIODO DI RIFERIMENTO NOVEMBRE 2007 - MARZO 2008 - 2 - SOMMARIO Premessa L indagine ha l obiettivo di valutare l andamento del mercato

Dettagli

Internazionalizzazione delle imprese

Internazionalizzazione delle imprese Internazionalizzazione delle imprese italiane: contesto ed opportunità 3 Marzo 2015 Business Analysis Pio De Gregorio, Responsabile Anna Tugnolo, Senior Analyst Dopo un 2013 difficile, le esportazioni

Dettagli

Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti. Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti

Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti. Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti Opportunita di Business negli Emirati Arabi Uniti Visione

Dettagli

L inflazione nel 2004

L inflazione nel 2004 L inflazione nel 2004 Un quadro generale In Italia l inflazione media annua per l anno 2004 si è attestata intorno al 2,2%, un risultato di gran lunga migliore rispetto al 2003 quando il valore medio di

Dettagli

OSSERVATORIO PERMANENTE

OSSERVATORIO PERMANENTE DIPARTIMENTO DI SCIENZE STATISTICHE PAOLO FORTUNATI UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA MATER STUDIORUM OSSERVATORIO PERMANENTE SUL TRASPORTO CAMIONISTICO IL TRASPORTO CAMIONISTICO DI MERCI IN INTERPORTO BOLOGNA

Dettagli

Nota sui settori delle infrastrutture e dell edilizia

Nota sui settori delle infrastrutture e dell edilizia SINGAPORE Nota sui settori delle infrastrutture e dell edilizia 1 NOTA SUI SETTORI DELLE INFRASTRUTTURE E DELL EDILIZIA A SINGAPORE Negli ultimi anni i settori delle infrastrutture e dell edilizia hanno

Dettagli

Le proposte del Banco Popolare

Le proposte del Banco Popolare Efficienza energetica, finanza agevolata e una nuova forma di alleanza. Per innovare le imprese del settore siderurgico e favorirne la crescita. Le proposte del Banco Popolare Banco Popolare e innovazione

Dettagli

Gruppo SACE - Country Risk Map

Gruppo SACE - Country Risk Map GEORGIA Capitale Tbilisi Popolazione (milioni) 4,48 55/100 49/100 78/100 PIL nominale (miliardi USD PPP) 27,3 Mancato pagamento controparte sovrana Esproprio e violazioni contrattuali Mancato pagamento

Dettagli

Riportare in Italia il controllo del trasporto internazionale delle merci: un opportunità per la crescita

Riportare in Italia il controllo del trasporto internazionale delle merci: un opportunità per la crescita Riportare in Italia il controllo del trasporto internazionale delle merci: un opportunità per la crescita Riccardo Fuochi Presidente Propeller Port Club di Milano Il Propeller Port Club di Milano 100 soci

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012 Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario Roma 22 giugno 2012 Arrivi e spesa per viaggi internazionali nel mondo (milioni di viaggiatori

Dettagli

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI per IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI ELEMENTI DI SINTESI INVESTIMENTI IN OPERE PUBBLICHE: 3,9 miliardi il valore degli investimenti in opere pubbliche

Dettagli

TTG INCONTRI FIERA DI RIMINI. 8. 9. 10 Ottobre, 2015 INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE. 52 a edizione. www.ttgincontri.it. In contemporanea con

TTG INCONTRI FIERA DI RIMINI. 8. 9. 10 Ottobre, 2015 INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE. 52 a edizione. www.ttgincontri.it. In contemporanea con www.ttgincontri.it TTG INCONTRI INTERNATIONAL TOURISM MARKETPLACE 52 a edizione FIERA DI RIMINI 8. 9. 10 Ottobre, 2015 In contemporanea con 64 Salone Internazionale dell Accoglienza www.ttgincontri.it

Dettagli

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY

Istituto nazionale per il Commercio Estero. Nota Congiunturale URUGUAY Istituto nazionale per il Commercio Estero Nota Congiunturale URUGUAY Maggio 2011 L'economia uruguaiana, nel 2010, ha registrato una significativa crescita del PIL dell 8,5% rispetto al 2009 e, nel primo

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 4 OTTOBRE 2015 Il commercio mondiale risente del rallentamento dei paesi emergenti, ma allo stesso tempo evidenzia una sostanziale tenuta delle sue dinamiche di fondo.

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 LUGLIO 2015 Il momento del commercio mondiale segna un miglioramento ad aprile 2015, ma i volumi delle importazioni e delle esportazioni sembrano muoversi in direzioni

Dettagli

Approvati risultati al 30 settembre 2015

Approvati risultati al 30 settembre 2015 COMUNICATO STAMPA Approvati risultati al 30 settembre 2015 Risultati record nei primi nove mesi, con il miglior trimestre di sempre Utile netto: 148,8 milioni ( 109,3 milioni al 30 settembre 2014, +36,2%)

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Accordo della Turchia con 36 Stati per servizi aerei Firmati accordi per il finanziamento del 3 aeroporto di Istanbul Turkish

Dettagli

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori,

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, COSMIT FEDERLEGNOARREDO ISALONI (Milano, 22 Aprile 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, sono molto lieto di partecipare

Dettagli

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale

Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ambasciata d Italia ad Ankara Ufficio Economico e Commerciale Ultimi Sviluppi Negoziati bilaterali nel settore dell aviazione civile tra la Turchia e l Italia Ferrero acquisisce il più grande esportatore

Dettagli

Export Seminar. Focus ASEAN. ASEAN: Potenziale di business per il settore Alimentare e Meccano Alimentare Made in Italy

Export Seminar. Focus ASEAN. ASEAN: Potenziale di business per il settore Alimentare e Meccano Alimentare Made in Italy Export Seminar Focus ASEAN ASEAN: Potenziale di business per il settore Alimentare e Meccano Alimentare Made in Italy Presentazione ipotesi progettuale Parma 18.09.2012 Premessa: Il 2012 si sta connotando

Dettagli

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Fashion e Beni di Lusso Trend dell Head Hunting in Italia nel 2014.

Fashion e Beni di Lusso Trend dell Head Hunting in Italia nel 2014. Fashion e Beni di Lusso Trend dell Head Hunting in Italia nel 2014. Premessa Il mercato mondiale dei beni di lusso, secondo le stime degii analisti, è cresciuto del 6% rispetto ai 267 miliardi di euro

Dettagli

Una efficiente lotta agli sprechi nella Pubblica Amministrazione PER LA QUALIFICAZIONE DELLA SPESA E UN OCULATA SCELTA DEI TAGLI

Una efficiente lotta agli sprechi nella Pubblica Amministrazione PER LA QUALIFICAZIONE DELLA SPESA E UN OCULATA SCELTA DEI TAGLI Una efficiente lotta agli sprechi nella Pubblica Amministrazione A cura del Servizio Politiche Economiche e Finanziarie e del Pubblico Impiego PER LA QUALIFICAZIONE DELLA SPESA E UN OCULATA SCELTA DEI

Dettagli

Leggi e regolamenti che governano il modo e chi usa la Reserve Bank di Vanuatu: la legge sulla Reserve Bank di Vanuatu [Cap.

Leggi e regolamenti che governano il modo e chi usa la Reserve Bank di Vanuatu: la legge sulla Reserve Bank di Vanuatu [Cap. struttura bancaria consiste della Reserve Bank - Banca di Vanuatu, un grande numero di banche commerciali internazionali ben noti, commerciante e le banche di proprietà statale Development Bank (Divelopment

Dettagli

BENVENUTI IN GEORGIA!

BENVENUTI IN GEORGIA! BENVENUTI IN GEORGIA! GEORGIA DEPARTMENT OF ECONOMIC DEVELOPMENT TORINO, Giugno 2013 ACCESSO GLOBALE: LOCALITÀ STRATEGICA IN UNA REGIONE CRESCENTE Regione del Sud-Est in crescita Il PIL della regione consistente

Dettagli

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 VALORI % Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 Abbiamo alle spalle ancora un anno difficile per le famiglie La propensione al risparmio delle famiglie italiane ha evidenziato un ulteriore

Dettagli

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A L economia del Veneto Venezia, 17 giugno 2014 Le imprese L'eredità della crisi Indice del PIL (2007=100) Nel Nord Est la riduzione cumulata del PIL è di 8 punti percentuali.

Dettagli

Imprendo Export il tuo business senza confini

Imprendo Export il tuo business senza confini Imprendo Export il tuo business senza confini Conto corrente, ricerca controparti, lettere di referenza, Desk Internazionali e tanti altri servizi innovativi per rendere l estero facile e accessibile.

Dettagli

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI Silvano Carletti * Nei suoi primi cinque appuntamenti (l ultimo a fine settembre 2015) il Targeted Longer-Term Refinancing Operations (TLTRO)

Dettagli

Relazione Annuale. Presentata all'assemblea Ordinaria dei Partecipanti Roma, 31 maggio 2012. anno 2011 centodiciottesimo esercizio.

Relazione Annuale. Presentata all'assemblea Ordinaria dei Partecipanti Roma, 31 maggio 2012. anno 2011 centodiciottesimo esercizio. anno centodiciottesimo esercizio Presentata all'assemblea Ordinaria dei Partecipanti Roma, 31 maggio 2012 esercizio CXVIII Presentata all Assemblea Ordinaria dei Partecipanti anno - centodiciottesimo esercizio

Dettagli

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009

Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Nota Congiunturale Numero 2 Giugno 2009 Comitato per la qualificazione della spesa pubblica Comitato per lo sviluppo provinciale Sandro Trento Enrico Zaninotto Quadro internazionale: 2010 migliore, ma

Dettagli

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce, vendere sul web Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@polimi.it Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce: una definizione Il termine e-commerce indica

Dettagli

Presentazione del Rapporto

Presentazione del Rapporto Presentazione del Rapporto Cremona, 5 giugno 5 L economia della Lombardia Paola Rossi Banca d Italia Sede di Milano Divisione Analisi e Ricerca economica territoriale Camera di Commercio di Cremona L economia

Dettagli

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno Bojan Stevanovic, M.B.A. Console Consigliere Commerciale Consolato Generale della Repubblica di Serbia Milano Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR

Dettagli

L ECONOMIA REGGIANA alle soglie del 2015

L ECONOMIA REGGIANA alle soglie del 2015 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità L ECONOMIA REGGIANA alle soglie del 2015 i principali indicatori A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Il contesto internazionale Stime

Dettagli

SPACE APPLICATION AREA. 16 a Edizione 19-20-21 Marzo 2009 Fiera Roma

SPACE APPLICATION AREA. 16 a Edizione 19-20-21 Marzo 2009 Fiera Roma SPACE APPLICATION AREA 16 a Edizione 19-20-21 Marzo 2009 Fiera Roma Il contesto L Italia è il terzo contribuente di ESA (European Space Agency) con 370 milioni di Euro investiti nel 2007 su un budget di

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

PATTO DEI SINDACI Cosa e Quali obiettivi Le procedure - Gli strumenti Quali finanziamenti e contributi

PATTO DEI SINDACI Cosa e Quali obiettivi Le procedure - Gli strumenti Quali finanziamenti e contributi PATTO DEI SINDACI Cosa e Quali obiettivi Le procedure - Gli strumenti Quali finanziamenti e contributi A21 -- Ambiente nel 21 secolo Tel. 030 7995986 - Cell. 335 8130355 mail: info@a21.it - www.a21.it

Dettagli

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE (febbraio 2015) Il ciclo internazionale, l area euro ed i riflessi sul mercato interno Il ciclo economico internazionale presenta segnali favorevoli che si accompagnano

Dettagli

COMMERCIO CON L ESTERO

COMMERCIO CON L ESTERO 17 novembre 014 Settembre 014 COMMERCIO CON L ESTERO Rispetto al mese precedente, a settembre 014 si rileva un aumento sia delle esportazioni (+1,5%) sia delle importazioni (+1,6%). L aumento congiunturale

Dettagli

29 Il Sistema Monetario

29 Il Sistema Monetario 29 Il Sistema Monetario LA MONETA Si definisce moneta l insieme dei valori utilizzati in un sistema economico dagli individui (famiglie, imprese) per acquistare beni e servizi. La moneta ha tre funzioni

Dettagli

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

Club Finanza d Impresa 10 dicembre 2013 Relatore : Michael Palatiello

Club Finanza d Impresa 10 dicembre 2013 Relatore : Michael Palatiello Club Finanza d Impresa 10 dicembre 2013 Relatore : Michael Palatiello Chi siamo Wings Partners è una società attiva nell'analisi finanziaria dei rischi di cambio delle valute e delle oscillazioni dei prezzi

Dettagli

1. Orientamento alle esportazioni. 2. Esperienza turistica. 3. Impegno verso l ambiente. 4. Comunicazioni di livello mondiale. 5.

1. Orientamento alle esportazioni. 2. Esperienza turistica. 3. Impegno verso l ambiente. 4. Comunicazioni di livello mondiale. 5. 1. Orientamento alle esportazioni Oggi il Cile detiene il primato mondiale per quanto riguarda la rete di trattati di libero scambio commerciale: oltre venti accordi sottoscritti con sessanta paesi, e

Dettagli

Analisi sull attrattività del mercato asiatico. Singapore, 29 Settembre 2014 RO / LS

Analisi sull attrattività del mercato asiatico. Singapore, 29 Settembre 2014 RO / LS Analisi sull attrattività del mercato asiatico Singapore, 29 Settembre 2014 RO / LS Il Sud-est Asiatico 2 10 Paesi 5,1 % di crescita media del PIL 3.000 di PIL pro-capite* *Dati al 2013 Fonte: www.worldbank.org

Dettagli