Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione"

Transcript

1 /003 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM Versione 4.0 Versione 5.0 Leggere attentamente prima di eseguire operazioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione

2 Premessa L'apparecchio è conforme ai requisiti fondamentali delle relative direttive europee vigenti in materia. La conformità dell'impianto è stata certificata. La relativa documentazione unitamente all'originale della dichiarazione di conformità sono disponibili presso il costruttore. Riguardo a queste istruzioni Le presenti istruzioni di montaggio e manutenzione contengono importanti informazioni per eseguire correttamente e a regola d'arte le operazioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione del bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM 4.0-G, 5.0-G, 4.0-SB e 5.0-SB. Le presenti istruzioni di montaggio e manutenzione sono destinate ai tecnici specializzati, che grazie alla propria formazione tecnica e all'esperienza acquisita dispongono delle necessarie conoscenze per l'installazione di impianti di riscaldamento e a gas. Le due possibili varianti della fornitura del bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM 4.0-G, 5.0-G, 4.0- SB e 5.0-SB saranno definite nel presente documento come "Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM" o semplicemente come bruciatore VM. Se ci sono differenze tra le due varianti, nel testo se ne farà specifica menzione. Il produttore si riserva il diritto di apportare modifiche tecniche! Figure, fasi funzionali e dati tecnici possono variare leggermente in seguito al continuo sviluppo del prodotto. Aggiornamento della documentazione Se avete proposte per miglioramenti oppure avete riscontrato irregolarità, Vi preghiamo cortesemente di contattarci.

3 Indice Note generali Sicurezza Utilizzo corretto Struttura delle indicazioni Seguire le presenti indicazioni Descrizione del prodotto e del funzionamento Descrizione del bruciatore Logatop VM 4.0-G e VM 5.0-G Descrizione prodotto Logatop VM 4.0-SB e VM 5.0-SB Descrizione del funzionamento Volume di fornitura Volume di fornitura bruciatore modello Logatop VM 4.0-G e VM 5.0-G Bruciatori Logatop VM 4.0-SB e VM 5.0-SB Montaggio del bruciatore Attrezzi necessari per il montaggio Disimballaggio del bruciatore Montaggio del bruciatore con caldaia SB Montare il bruciatore con caldaia GE Inserire i turbolatori gas di riscaldamento Montare i tronchetti di supporto del tubo di alimentazione con caldaia GE Montaggio dello sportello bruciatore Montare il tubo di collegamento al gas con caldaia GE35 e SB Effettuare il collegamento al gas con caldaia GE35 e SB Verifica del tipo di gas Conversione al gas metano L Effettuare il collegamento elettrico Messa in esercizio Lavori di messa in esercizio Protocollo di messa in esercizio Ispezione e manutenzione del bruciatore Istruzioni per l'ispezione e la manutenzione Protocollo d'ispezione e manutenzione Eliminazione dei guasti al bruciatore Automatismo di combustione CM Individuazione dei guasti Diagramma di flusso funzionale Aggiustare i componenti e sostituirli Sostituire la valvola a gas Sostituzione del ventilatore Pulire o sostituire la torcia del bruciatore e l'isolamento termico

4 Indice Sostituire il blocco elettrodi Sostituire l'automatismo di combustione Dati tecnici Dati Tecnici Logatop VM per SB65/ Dati Tecnici Logatop VM per SB65/ Dati Tecnici Logatop VM per SB65/ Dati Tecnici Logatop VM per SB65/ Dati Tecnici Logatop VM per GE35/ Dati Tecnici Logatop VM per GE35/ Dati Tecnici per tutti i bruciatori Logatop VM Indice analitico

5 Note generali Note generali Per il montaggio e l'esercizio dell'impianto di riscaldamento, osservare le specifiche norme e direttive nazionali! Nazione Germania, Austria Combustibili Gas metano H (G0) (Il bruciatore può essere convertito al gas metano L (G5)) Bruciatore Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM Versione 4.0 Versione 5.0 Osservazione Il bruciatore può essere utilizzato solamente con il combustibile prescritto. Pulizia e manutenzione devono essere eseguite una volta all'anno, verificando in tale occasione il perfetto funzionamento dell'intero impianto. Eliminare immediatamente le eventuali irregolarità riscontrate. Nazione Svizzera (solo per SB65) Combustibili Gas metano H (G0) Bruciatore Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM Versione 4.0 Versione 5.0 Osservazione Il bruciatore può essere utilizzato solamente con il combustibile prescritto. Pulizia e manutenzione devono essere eseguite una volta all'anno, verificando in tale occasione il perfetto funzionamento dell'intero impianto. Eliminare immediatamente le eventuali irregolarità riscontrate. Il rispetto dei valori massimi di CO e NOx consentiti dalla legge tedesca sulle immissioni deve essere verificato eseguendo rilievi nel luogo d'installazione. In sede di installazione e di esercizio è prescritta l'osservanza di quanto segue: La ditta specializzata responsabile dell'installazione e della modifica dell'impianto a gas è tenuta a comunicare all'azienda di erogazione del gas, prima dell'inizio dei lavori, la tipologia e le dimensioni dell'impianto progettato e dei previsti interventi edili. Le normative, le disposizioni e le direttive nazionali sono elencate nelle "Istruzioni di installazione di impianti di riscaldamento" (allegate alla documentazione tecnica della caldaia). Le informazioni ed i dati specifici della caldaia sono desumibili dalla relativa documentazione tecnica. Le informazioni relative all'apparecchio di regolazione sono contenute nelle istruzioni di montaggio e manutenzione o nelle istruzioni per l'uso allegate a tale documentazione. Il bruciatore viene consegnato dalla fabbrica con i componenti principali dal punto di vista funzionale, sigillati. 5

6 Sicurezza Sicurezza Per la Vostra sicurezza rispettate le seguenti indicazioni.. Utilizzo corretto Il bruciatore può essere installato solo sulle seguenti caldaie della serie Logano e loro successivi sviluppi: Logano GE35 Logano SB65 Ogni bruciatore è soggetto ad un controllo a caldo in fabbrica, dove viene pretarato in base alla potenza nominale della rispettiva caldaia (vedi etichetta sul bruciatore), cosicché al momento della prima messa in esercizio devono essere verificati solo i parametri di taratura del bruciatore, per eventualmente regolarli o adeguarli alle condizioni locali. Utilizzare solo parti di ricambio originali della Buderus. In caso di danni derivanti da componenti non fornite da Buderus, Buderus non si assume nessuna responsabilità e decade ogni diritto di garanzia.. Struttura delle indicazioni Sono distinti due livelli, contrassegnati da parole di segnalazione: ATTENZIONE! Ulteriori simboli per la descrizione di pericoli e le indicazioni di utilizzo: PERICOLO DI MORTE Contraddistingue un possibile pericolo proveniente da un prodotto, che in assenza di sufficienti precauzioni, può comportare gravi ferite e perfino la morte. PERICOLO DI FERIRSI/ DANNI ALL'IMPIANTO Indica una situazione potenzialmente pericolosa, la quale può portare a ferite corporali medie o leggere oppure a danni materiali. PERICOLO DI MORTE a causa di corrente elettrica. Suggerimenti di utilizzo per un ottimale sfruttamento ed impostazione dell'apparecchio nonché diverse utili informazioni. 6

7 Sicurezza.3 Seguire le presenti indicazioni PERICOLO DI MORTE dovuto ad esplosione di gas infiammabili. Pericolo d'esplosione nel caso in cui si avverta odore di gas!! Non accendere fiamme libere! Non fumare! Non usare accendini! ATTENZIONE! DANNI ALL'IMPIANTO dovuti a montaggio scorretto.! Per l'installazione e l'azionamento del bruciatore osservare le regole della tecnica e le disposizioni di legge e dell'ispettorato edile.! Evitare la formazione di scintille! Non azionare nessun interruttore elettrico, né usare il telefono, spine o campanelli!! Chiudere il rubinetto principale d'intercettazione del gas! PERICOLO DI MORTE da intossicazione. Un'insufficiente alimentazione dell'aria può comportare pericolose fuoriuscite di gas combusti.! Aprire porte e finestre!! Avvertire gli inquilini senza suonare il campanello!! Lasciare l'edificio!! Telefonare, esternamente all'edificio, all'azienda di erogazione del gas!! Eventualmente avvertire la polizia o i vigili del fuoco!! Prestate attenzione, che le aperture per l'aspirazione e l'espulsione dell'aria non siano rimpiccolite o chiuse.! La caldaia non deve essere fatta funzionare, finché non è stato eliminato il difetto.! Informare il gestore dell'impianto per iscritto sull'anomalia riscontrata e sui possibili rischi.! Nel caso si senta un chiaro rumore di fuga di gas abbandonare immediatamente l'area a rischio. PERICOLO DI MORTE dovuto ad esplosione di gas infiammabili.! Il montaggio, l'allacciamento del gas e dello scarico dei fumi, la prima messa in esercizio, il collegamento elettrico, gli interventi di manutenzione e riparazione devono essere eseguiti esclusivamente da una ditta specializzata.! I lavori a parti conducenti gas devono essere eseguiti da una ditta specializzata in possesso di relativa autorizzazione. PERICOLO DI MORTE per avvelenamento dovuto a valori di CO troppo elevati. Valori di CO prossimi o superiori a 400 ppm o 0,04% indicano un'errata taratura del bruciatore, un inappropriato equipaggiamento delle apparecchiature, la presenza di sporcizia nel bruciatore di gas/scambiatore di calore o difetti del bruciatore di gas.! Verificare che i valori di CO allo stato libero non superino i 400 ppm o il valore di 0,04%.! In caso di valori di CO più elevati, stabilirne la causa ed eliminarla. 7

8 Sicurezza PERICOLO DI INCENDIO DANNI ALLA CALDAIA dovuto a materiali o liquidi infiammabili. da forte accumulo di polvere.! Prima di iniziare i lavori assicurarsi che non vi siano materiali o liquidi infiammabili nel locale di posa. ATTENZIONE!! Non azionare il generatore di calore in presenza di eccessiva polvere, p.e. nel caso in cui vengano eseguiti lavori edili nel locale di posa. PERICOLO DI MORTE a causa di corrente elettrica.! Prima di eseguire lavori all'impianto di riscaldamento: togliere la corrente all'impianto di riscaldamento!! Assicurarsi che l'impianto non possa essere riavviato inavvertitamente.! Utilizzare solo ricambi originali del costruttore.! Sostituire immediatamente le parti difettose. PERICOLO DI MORTE dovuto ad esplosione di gas infiammabili. L'esecuzione di interventi di manutenzione potrebbe aver causato perdite nelle tubazioni ed in corrispondenza dei raccordi a vite. Si consiglia di eseguire l'ispezione e la manutenzione del bruciatore una volta all'anno per garantire un'elevata disponibilità dell'impianto.! Verificare che l'intero impianto funzioni perfettamente.! Eseguire una corretta prova di tenuta ermetica! Eliminare immediatamente eventuali difetti riscontrati.! Per la ricerca delle perdite utilizzare esclusivamente prodotti autorizzati. DANNI ALL'IMPIANTO per corto circuito. ATTENZIONE!! Coprire le parti a rischio prima di procedere alla ricerca delle perdite.! Non applicare lo spray per la ricerca di perdite su boccole passacavo, spine o linee di collegamento. Verificare anche che non goccioli sulle parti. 8

9 Descrizione del prodotto e del funzionamento 3 3 Descrizione del prodotto e del funzionamento 3. Descrizione del bruciatore Logatop VM 4.0-G e VM 5.0-G A 3 8 SEZIONE A-A A Fig. Bruciatore Logatop VM 4.0-G e VM 5.0-G Le componenti principali del bruciatore sono: Pos. : Pressostato di controllo Pos. : Torcia bruciatore Pos. 3: Ugelli gas Pos. 4: Tubo di collegamento gas Pos. 5: Silenziatore Pos. 6: Ventilatore Pos. 7: Automatismo di combustione gas Pos. 8: Presa a quattro e sette poli dal regolatore Pos. 9: Trasformatore di accensione Pos. 0: Valvola gas Pos. : Elettrodi di accensione e di controllo Pos. : Spioncino in vetro Pos. 3: Porta del bruciatore Pos. 4: Nippel di presa della pressione di allacciamento gas Pos. 5: Nippel di presa della pressione degli ugelli del gas 9

10 3 Descrizione del prodotto e del funzionamento 3. Descrizione prodotto Logatop VM 4.0-SB e VM 5.0-SB A SEZIONE A-A A Fig. Bruciatore Logatop VM 4.0-SB e VM 5.0-SB Le componenti principali del bruciatore sono: Pos. : Pressostato di controllo Pos. : Torcia bruciatore Pos. 3: Ugelli gas Pos. 4: Tubo di collegamento gas Pos. 5: Silenziatore Pos. 6: Ventilatore Pos. 7: Automatismo di combustione gas Pos. 8: Presa a quattro e sette poli dal regolatore Pos. 9: Trasformatore di accensione Pos. 0: Valvola gas Pos. : Elettrodi di accensione e di controllo Pos. : Spioncino in vetro Pos. 3: Porta del bruciatore Pos. 4: Nippel di presa della pressione di allacciamento gas Pos. 5: Nippel di presa della pressione degli ugelli del gas 0

11 Descrizione del prodotto e del funzionamento Descrizione del funzionamento Il bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM funziona con regolazione modulante ed è studiato per lavorare in modo armonizzato direttamente con la caldaia. Comando/Controllo Le operazioni di comando e controllo del bruciatore sono gestite dall'automatismo di combustione gas (fig. 3, pos. 4). Il bruciatore si accende in seguito alla richiesta di calore da parte del regolatore della caldaia e del circuito di riscaldamento. Prima che il bruciatore vada in servizio, viene controllata la pressione di allacciamento del gas e viene eseguito il controllo di tenuta stagna della valvola. Successivamente, avviene prima la fase di prelavaggio con la portata nominale. Al termine di questa prima operazione di prelavaggio, il ventilatore inizia a girare (fig. 3, pos. ) con il numero di giri prefissato di partenza. Ha quindi luogo l'accensione, le valvole si aprono e la miscela di gas/aria viene accesa. La pressione del gas del bruciatore viene determinata dalla pressione dell'aria che è presente sul lato di ingresso del ventilatore. Ciò significa che ad ogni variazione della pressione del ventilatore corrisponde una corrispondente variazione della pressione del gas. Fig. 3 3 Pos. : Pos. : Pos. 3: Pos. 4: 4 Funzionamento del bruciatore di gas a premiscelazione, vista in sezione dal lato anteriore Tasto di riarmo con indicatore digitale a 7-segmenti (Indicatore di posizione dell'anomalia) Ventilatore Valvola Gas Automatismo di combustione gas Accensione La miscela di gas e aria viene incendiata direttamente dagli elettrodi di accensione (fig. 4, pos. e ). Il controllo di fiamma avviene con sistema a ionizzazione. Entro un tempo di sicurezza di 3 secondi deve essere rivelato un sufficiente segnale di fiamma. In caso contrario il bruciatore si spegne per guasto. Se la fiamma si spegne durante il funzionamento, il disinserimento del bruciatore avviene in meno di un secondo. Dopo un tentativo di ripartenza andato a vuoto, il bruciatore va in stato di anomalia. Per poter riaccendere il bruciatore dopo uno stato di anomalia, occorre premere il tasto di riarmo (fig. 3, pos. ). Fig. 4 Pos. : Pos. : Pos. 3: 3 Funzionamento del bruciatore di gas a premiscelazione, vista in sezione dal lato destro Elettrodo d'accensione Elettrodo d'accensione Ventilatore

12 4 Volume di fornitura 4 Volume di fornitura 4. Volume di fornitura bruciatore modello Logatop VM 4.0-G e VM 5.0-G! Alla consegna, controllate l'integrità degli imballaggi.! Verificare la completezza della fornitura. Componente Pezzi Imballaggio Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM con porta (sportello) bruciatore cartone Tubo di allacciamento gas con O- Ring e 4 viti di fissaggio Ugello per gas metano L Fig. 5 Pos. : Bruciatore Logatop VM 4.0-G e VM 5.0-G Tubo di allacciamento gas Viti di fissaggio con rondelle 4 Occhielli cerniera con viti (montati) 3 Documentazione tecnica: istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione Tab. Volume di fornitura Fig. 6 Pos. : Pos. : Pos. 3: Volume di fornitura minuteria Ugello per gas metano L 4 Viti di fissaggio con rondelle Perni per cerniera (montati)

13 Volume di fornitura 4 4. Bruciatori Logatop VM 4.0-SB e VM 5.0-SB! Alla consegna, controllate l'integrità degli imballaggi.! Verificare la completezza della fornitura. Componente Pezzi Imballaggio Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM con porta (sportello) bruciatore Tubo di allacciamento gas con O- Ring e 4 viti di fissaggio cartone Ugello per gas metano L Fig. 7 Pos. : Bruciatori Logatop VM 4.0-SB e VM 5.0-SB Tubo di allacciamento gas Perni per ceniera con rondelle Viti di fissaggio con rondelle 4 Documentazione tecnica: istruzioni di montaggio, messa in esercizio e manutenzione 3 Tab. Volume di fornitura Fig. 8 Pos. : Pos. : Pos. 3: Volume di fornitura minuteria Ugello per gas metano L 4 Viti di fissaggio con rondelle Perni per cerniera con rondelle 3

14 5 Montaggio del bruciatore 5 Montaggio del bruciatore Questo capitolo spiega come montare correttamente il bruciatore Logatop VM. PERICOLO DI FERIRSI ATTENZIONE! a causa di peso eccessivo.! Estrarre il bruciatore dall'imballo e montarlo sempre in due o utilizzare un attrezzo di sollevamento. Per il montaggio eseguire le seguenti operazioni: estrarre il bruciatore dall'imballo battuta della porta del bruciatore a destra chiudere la porta del bruciatore e serrare bene le viti collegare il gas controllare il tipo di gas (eventualmente convertire al gas metano L) collegare l'alimentazione elettrica 5. Attrezzi necessari per il montaggio Per le operazioni di montaggio sono necessari i seguenti attrezzi: Chiave SW 6, SW 8 e SW 9 Chiave a brugola,5 mm e 4 mm pinza per tubi Per cambiare il lato di collegamento del gas e il lato di battuta della porta del bruciatore sono necessari i seguenti attrezzi: martello punteruolo 7 mm ChiaveSW39 4

15 Montaggio del bruciatore 5 5. Disimballaggio del bruciatore PERICOLO DI FERIRSI ATTENZIONE! a causa di peso eccessivo.! Estrarre il bruciatore dall'imballo e montarlo sempre in due o utilizzare un attrezzo di sollevamento (vedere fig. 9).! Appoggiarlo con cautela con il lato anteriore della torcia su una superficie pulita (p.e. su un cartone).! Tenere il perno della cerniera a portata di mano. 5.3 Montaggio del bruciatore con caldaia SB65 Lo sportello del bruciatore viene montato con battuta a destra. Se lo sportello del bruciatore viene montato con battuta a destra, significa che è possibile aprire la porta con il bruciatore verso destra.! Sollevare il bruciatore di gas a premiscelazione - Logatop VM in due.! Assicurare lo sportello del bruciatore a destra su entrambe le cerniere (superiore ed inferiore) con i relativi perni (fig. 0, pos. ) e rondelle (fig. 0, pos. ). Fig. 9 Disimballaggio del bruciatore! Chiudere ed avvitare lo sportello del bruciatore con 4 bulloni (M6 x 40) (fig., pos. ). Questi bulloni sono da stringere in modo uniforme ed a croce con una forza compresa tra 0 e 5 Nm. Fig. 0 Montaggio o sostituzione della porta del bruciatore con caldaia SB65 Fig. Chiudere ed avvitare lo sportello del bruciatore 5

16 5 Montaggio del bruciatore 5.4 Montare il bruciatore con caldaia GE Inserire i turbolatori gas di riscaldamento ATTENZIONE! DANNI ALL'IMPIANTO Per turbolatori gas di riscaldamento sbagliati.! Fare attenzione ad usare i turbolatori forniti con il bruciatore.se nella caldaia sono già presenti dei turbolatori gas di riscaldamento, occorre estrarli.! Inserire i turbolatori gas di riscaldamento (fig., pos. ) in modo corrispondente alla descrizione in rilievo nei tiraggi (vedere a questo proposito fig. e la tabella seguente). Potenza del bruciatore in kw Tab. 3 Numero turbolatori gas di riscaldamento Lunghezza in mm turbolatori gas di riscaldamento Misure dei turbolatori gas di riscaldamento Avvertenze di montaggio sui turbolatori gas di riscaldamento Sopra a destra Sopra a sinistra Sotto a destra Sotto a sinistra 5.4. Montare i tronchetti di supporto del tubo di alimentazione con caldaia GE35 Fig. Montare i turbolatori gas di riscaldamento Sull'attacco di ritorno (fig. 3, pos. ) dell'elemento posteriore (fig. 3, pos. 5) deve essere montato un tronchetto di supporto per il tubo di alimentazione (fig. 3, pos. ) ! Innestare il tronchetto di supporto per il tubo di alimentazione (fig. 3, pos. ) sull'attacco del ritorno (fig. 3, pos. ).! Aggiungere la guarnizione (fig. 3, pos. 3) e la flangia presaldata (fig. 3, pos. 4) dietro al tronchetto di supporto (fig. 3, pos. ) ed avvitare. Fig. 3 Pos. : Pos. : Pos. 3: Pos. 4: Pos. 5: Montare i tronchetti di supporto del tubo di alimentazione con caldaia GE35 Collegamento di ritorno Tronchetti di supporto del tubo di alimentazione Guarnizione Flangia a saldare Elemento posteriore 5 6

17 Montaggio del bruciatore Montaggio dello sportello bruciatore Gli occhielli della cerniera (fig. 4, pos. 4 e 6) sono montati in fabbrica a destra sullo sportello del bruciatore.! Avvitare i ganci della cerniera (fig. 4, pos. e 3) con i bulloni M x 50 all'elemento anteriore. La fig. 4 rappresenta questa operazione per battuta a destra.! Incollare il cordone GP Ø 8 mm sull'elemento anteriore con adesivo Silastik. In questa operazione, il cordone ermetizzante (fig. 4, pos. ) deve essere posizionato lateralmente. ATTENZIONE! PERICOLO DI FERIRSI per peso eccessivo.! Estrarre e montare il bruciatore sempre in due, oppure utilizzare adeguate attrezzature di sollevamento.! Appendere lo sportello del bruciatore, dotato di ganci per cerniere, ai ganci.! Chiudere lo sportello del bruciatore e fissarlo con i 4 bulloni (M6 x 40) (fig. 4, pos. 5). Questi bulloni sono da fissare in modo uniforme ed a croce con una forza compresa tra 0 e 5 Nm Fig. 4 Appendere lo sportello del bruciatore Pos. : Gancio della cerniera Pos. : GP Cordone Ø 8 mm Pos. 3: Gancio della cerniera Pos. 4: Occhielli della cerniera Pos. 5: Bulloni M6 x 40 Pos. 6: Occhielli della cerniera Montare il tubo di collegamento al gas con caldaia GE35 e SB65 PERICOLO D'ESPLOSIONE In caso di anello O-Ring che non è a tenuta stagna. Utilizzare l'anello O-Ring (fig. 5, pos. ) sulla piastra di collegamento del tubo di collegamento del gas solo una volta.! Sostituire l'anello O-Ring (fig. 5, pos. ), se si deve svitare il tubo di collegamento del gas.! Fissare il tubo di collegamento del gas (fig. 5, pos. ) con l' O-Ring (fig. 5, pos. ) al bruciatore con quattro viti. Queste viti sono da stringere in modo uniforme ed a croce con una forza di 35 Nm (vedere fig. 6 a pagina 8). Fig. 5 Pos. : Pos. : Montare l'anello O-Ring al tubo di collegamento del gas O-Ring Tubo di collegamento del gas 7

18 5 Montaggio del bruciatore 5.6 Effettuare il collegamento al gas con caldaia GE35 e SB65 PERICOLO DI MORTE A causa di collegamento al gas non a tenuta stagna.! Portare senza tensioni la tubazione di allacciamento del gas al collegamento gas del bruciatore.! Stringere le viti della tubazione di collegamento del gas con una forza massima compresa tra 50 e 80 Nm.! Effettuare la prova di tenuta stagna delle viti della tubazione del gas dopo il montaggio.! Effettuare l'allacciamento al gas senza tensioni Verifica del tipo di gas! Richieda all'azienda locale di erogazione del gas i valori caratteristici del tipo di gas utilizzato (vedere tab. 4).! Verifichi che per il tipo di gas ricevuto sia montato il giusto tipo di ugello gas (vedere tabella 5, pagina 9 rispett. tabella 6, pagina 9). Fig. 6 Pos. : Pos. : Tipo di gas Metano H (G0) Effettuare il collegamento al gas con caldaia GE35 e SB65 Collegamento del gas Tubo di collegamento al gas Impostazione di fabbrica Impostazione di fabbrica pronta per l'esercizio. La taratura del bruciatore non è necessaria. Indice di Wobbe per 5 C, 03 mbar: Impostato su 4,kWh/m 3 Impostabile da,4 a 5, kwh/m 3 Il bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM è tarato di fabbrica su metano H. Metano L (G5) Indice di Wobbe per 0 C, 03 mbar: Impostato su 4,9 kwh/m 3 Impostabile da,0 a 6,kWh/m 3 Dopo il cambio degli ugelli è adatto per i seguenti range di valori di indice di Wobbe. La taratura del bruciatore non è necessaria. Indice di Wobbe per 5 C, 03 mbar: Impostato su,5kwh/m 3 Impostabile da 9,5 a,4 kwh/m 3 Indice di Wobbe per 0 C, 03 mbar: Impostato su, kwh/m 3 Impostabile da 0,0 a 3,kWh/m 3 Tab. 4 Impostazione di fabbrica 8

19 Montaggio del bruciatore Conversione al gas metano L Il bruciatore è impostato in fabbrica sul tipo di gas Metano H. Se il bruciatore deve usare il tipo di gas Metano L, si deve cambiare l'ugello del gas (fig. 7, pos. ).! Verificare il contrassegno dell'ugello del gas secondo quanto riportato nella tab. 5 rispett. tab. 6.! Chiudere il rubinetto d'intercettazione del gas.! Svitare le viti dei collegamenti ad innesto sul pressostato gas (fig. 7, pos. 4) e sulla valvola a gas (fig. 7, pos. 5) e togliere i connettori.! Svitare la tubazione di collegamento con il gas (fig. 6 a pagina 8).! Togliere le quattro viti della custodia del silenziatore (fig. 7, pos. ).! Rimuovere la custodia silenziatore con valvole (fig. 7, pos. 3). ATTENZIONE!! Con la chiave SW 30 svitare l'ugello del gas (fig. 7, pos. ).! Avvitare l'ugello fornito in dotazione per gas metano L.! Rimontare in sequenza inversa a quanto prima riportato la custodia del silenziatore, connettori e collegamento con il gas.! Rieseguire nuovamente il collegamento con il gas. DANNI ALL'IMPIANTO Per danni alla linea ad impulsi. Fare attenzione a non piegare la linea ad impulsi (fig. 7, pos. 6) durante le operazioni di estrazione dell'ugello gas. PERICOLO D'ESPLOSIONE Per fuoriuscita di gas. Al termine dei lavori eseguire le verifiche di tenuta ermetica e di funzionamento. A-A Fig. 7 Pos. : Pos. : Pos. 3: Pos. 4: Pos. 5: Pos. 6: Conversione del tipo di gas a metano L, sostituzione farfalle (ugelli) del gas Vite sulla custodia del silenziatore Ugello gas Custodia del silenziatore Collegamento ad innesto sul pressostato di controllo gas Collegamento ad innesto sulla valvola gas Linea ad impulsi Bruciatore Logatop VM 4.0-SB Logatop VM 5.0-SB kw Gas metano H Gas metano L Tab. 5 6 Bruciatore 4 0,6, 3, 4,7,4 4,4 5,3 Diametro ugelli del gas per gas metano H e L, per SB65 dati in /00 mm. I dati riportati nelle tabelle sono da intendersi come valori indicativi. A A Logatop VM 4.0-G 5 3 kw Gas metano H Gas metano L 0,4,,7,4 Tab. 6 Diametro ugelli del gas per gas metano H e L, per GE35 dati in /00 mm. I dati riportati nelle tabelle sono da intendersi come valori indicativi. 9

20 5 Montaggio del bruciatore 5.7 Effettuare il collegamento elettrico! Effettuare i collegamenti a connettore tra regolatore e bruciatore (fig. 8, pos. e ).! Al termine del montaggio occorre eseguire la messa in servizio del bruciatore di gas a premiscelazione. Durante la messa in servizio del bruciatore, osservare il contenuto della documentazione della caldaia e del regolatore.! Impostare il regolatore sulla modalità di esercizio in modulazione. Osservare il contenuto delle documentazioni del regolatore. ANOMALIA DI FUNZIONAMENTO a causa di collegamenti sbagliati. Fig. 8 Pos. : Pos. : Effettuare il collegamento elettrico Connessione ad innesto del regolatore Connessione ad innesto del regolatore ATTENZIONE! Fare attenzione che il conduttore di fase ed il conduttore di neutro non vengano collegati invertiti al regolatore. In questo caso il bruciatore andrà in esercizio solo per circa 3 secondi, e poi verrà spento. 0

21 Messa in esercizio 6 6 Messa in esercizio 6. Lavori di messa in esercizio Strumenti di misura necessari Per i lavori di messa in esercizio sono necessari i seguenti strumenti di misura: Manometro con tubo inclinato/manometro con tubo a U o rilevatore di pressione digitale Analizzatore di fumi! Si prega di barrare nella tabella 6., "Protocollo di messa in esercizio", pagina 9 i lavori di montaggio e di messa in esercizio che si sono eseguiti e di registrare i valori di misurazione. Osservare le istruzioni riportate nelle pagine seguenti. A) Controllo delle aperture di ventilazione e di aerazione e del collegamento per i gas combusti! Verificare se le aperture di ventilazione e di areazione soddisfano i requisiti previsti dalla normativa locale e dalle disposizioni relative all'installazione di impianti a gas.! Assicurarsi che le aperture di ventilazione e di areazione siano funzionanti, ossia che non siano chiuse o ostruite. I gas combusti devono essere convogliati all'esterno per mezzo degli appositi condotti di scarico fumi e dei camini autorizzati per la modalità d'esercizio prevista Utilizzare condotti di scarico fumi e camini autorizzati dall'ispettorato edile e resistenti all'umidità.! Prima della messa in esercizio dell'impianto di riscaldamento, verificare se l'impianto di scarico fumi è adeguato al tipo di caldaia.! Il dimensionamento deve rispettare la norma DIN 4705.! Scegliere il percorso di scarico dei fumi più breve.! I tubi dei gas combusti devono essere posati con pendenza verso il camino. Osservare le indicazioni contenute nella documentazione tecnica di progetto. Osservare le istruzioni di montaggio del costruttore. PERICOLO DI AVVELENAMENTO per fuoriuscita di gas. Un'alimentazione dell'aria insufficiente può comportare pericolose fuoriuscite di gas combusti.! Quando l'alimentazione di aria è insufficiente, nell'impossibilità di eliminare tempestivamente il guasto, la caldaia non deve essere messa in esercizio.! Informare il gestore dell'impianto per iscritto sull'anomalia riscontrata e sui possibili rischi.

Istruzioni di montaggio e manutenzione

Istruzioni di montaggio e manutenzione Istruzioni di montaggio e manutenzione Bruciatore di gas a premiscelazione Logatop VM Logatop VM4.0-G/SB Logatop VM5.0-G/SB Per i tecnici specializzati Leggere attentamente prima del montaggio e della

Dettagli

6302 8758 06/2003 IT Per l utente. Istruzioni d uso. Caldaia speciale a gasolio/gas Logano G215 WS. Si prega di leggere attentamente prima dell'uso

6302 8758 06/2003 IT Per l utente. Istruzioni d uso. Caldaia speciale a gasolio/gas Logano G215 WS. Si prega di leggere attentamente prima dell'uso 6302 8758 06/2003 IT Per l utente Istruzioni d uso Caldaia speciale a gasolio/gas Logano G215 WS Si prega di leggere attentamente prima dell'uso Indice 1 Per la vostra sicurezza.........................................

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Set di servizio Bruciatore per Logano plus GB202-35 GB202-45 Per i tecnici specializzati Leggere attentamente prima del montaggio. 6 720 619 350-02/2009 IT/CH 1 Spiegazione dei

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

Istruzioni per la trasformazione gas

Istruzioni per la trasformazione gas Istruzioni per la trasformazione gas Caldaie combinate a gas e caldaie a gas con bollitore integrato CGU-2-18/24 CGG-2-18/24 CGU-2K-18/24 CGG-2K-18/24 Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0

Dettagli

Istruzioni di Manutenzione

Istruzioni di Manutenzione Istruzioni di Manutenzione caldaia a condensazione COB COB-CS solo riscaldamento con bollitore a stratificazione Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0 Fax 08751/741600 Internet: www.wolf-heiztechnik.de

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio VITOCROSSAL 300. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio VITOCROSSAL 300. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Vitocrossal 300 Tipo CM3 Caldaia a gas a condensazione con bruciatore ad irraggiamento MatriX VITOCROSSAL 300 11/2014 Conservare dopo il

Dettagli

Istruzioni per la manutenzione

Istruzioni per la manutenzione Istruzioni per la manutenzione Caldaie murali a condensazione CGB-75 CGB-100 Caldaia solo riscaldamento Caldaia solo riscaldamento Wolf Italia S.r.l. Via 25 Aprile, 17 20097 S. Donato Milanese (MI) Tel.

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

7214 0100 02/2005 IT(IT)

7214 0100 02/2005 IT(IT) 7214 0100 02/2005 IT(IT) Per l operatore Istruzioni per l uso Caldaia a gas a condensazione Logamax plus GB022-24/24K Leggere attentamente prima dell uso Importanti indicazioni d uso di carattere generale

Dettagli

The Tube 40011167-1120. Installazione e manuale dell'utente

The Tube 40011167-1120. Installazione e manuale dell'utente The Tube 40011167-1120 IT Installazione e manuale dell'utente IT 1.1 A 1.1 B 1.1 C Vetro 1.2 A 1.2 B 1.2 C A 1.3 1 < < < < 1.5 1.6 1.7 2 < < < < 1 Introduzione Il Tube è destinato esclusivamente all'uso

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Istruzioni per l uso. Logano G125 ECO. Caldaia speciale gasolio/gas. Per il gestore. Leggere attentamente prima dell uso 6 720 817 572 (06/2015) IT/CH

Istruzioni per l uso. Logano G125 ECO. Caldaia speciale gasolio/gas. Per il gestore. Leggere attentamente prima dell uso 6 720 817 572 (06/2015) IT/CH Istruzioni per l uso Caldaia speciale gasolio/gas Logano G125 ECO Per il gestore Leggere attentamente prima dell uso 6 720 817 572 (06/2015) IT/CH Indice 1 Per la vostra sicurezza........................................

Dettagli

Istruzioni di montaggio e manutenzione

Istruzioni di montaggio e manutenzione 6301 9387 11/2001 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio e manutenzione Accumulatore-produttore d'acqua calda Logalux SF 300/3 Leggere attentamente prima di procedere al montaggio e alla

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 6304 640 0/005 IT Sieger Heizsysteme GmbH D-5707 Siegen Telefono +49 (0) 7 343-0 email: info@sieger.net Istruzioni di montaggio Quadro di comando HS 500 Pregasi conservare Indice Sicurezza...................

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Accessori Tubazioni di collegamentocaldaia-accumulatore Logano plus GB225-Logalux LT300 Per i tecnici specializzati Leggere attentamente prima del montaggio. 6 720 642 640 (01/2010)

Dettagli

Accessori scarico fumi per apparecchi

Accessori scarico fumi per apparecchi Accessori scarico fumi per apparecchi 6 720 606 436-00.1O ZW 23 AE JS Índice Índice Avvertenze 2 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto 2 1 Applicazione 3 1.1 Informazioni generali 3 1.2 Combinazione

Dettagli

Caldaia a condensazione a gas

Caldaia a condensazione a gas Istruzioni di manutenzione per i tecnici specializzati Caldaia a condensazione a gas MGK-2-390 MGK-2-470 MGK-2-550 MGK-2-630 Wolf GmbH Postfach 1380 D-84048 Mainburg Tel. +49-8751/74-0 Fax +49-8751/74-1600

Dettagli

Alimentazione pellet con coclea flessibile

Alimentazione pellet con coclea flessibile Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Alimentazione pellet con coclea flessibile per Vitoligno 300-P Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente

Dettagli

Accessorio per il funzionamento a camera stagna con camino adatto per caldaie a camera stagna (LAS)

Accessorio per il funzionamento a camera stagna con camino adatto per caldaie a camera stagna (LAS) Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Accessorio per il funzionamento a camera stagna con camino adatto per caldaie a camera stagna (LAS) Avvertenze sulla sicurezza Si prega di

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Modulo funzione xm10 Per i tecnici specializzati Leggere attentamente prima dell installazione. 6 720 642 976 (01/2010) IT/CH Indice Indice 1 Significato dei simboli e avvertenze

Dettagli

Istruzioni di installazione per il personale qualificato UX 15

Istruzioni di installazione per il personale qualificato UX 15 Istruzioni di installazione per il personale qualificato UX 15 CH Indice Indice 1 Significato dei simboli e avvertenze di sicurezza....................... 3 1.1 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto...................

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Forno a vapore a pressione DG 4064 / DG 4164 DG4064L/DG4164 L Leggere attentamente le istruzioni d'uso prima it-it di procedere al posizionamento, all'installazione e alla messa

Dettagli

Istruzioni di montaggio e manutenzione

Istruzioni di montaggio e manutenzione 6302 3226 06/200 IT Per l installatore Istruzioni di montaggio e manutenzione Caldaia a gas a condensazione Logano plus SB35 e Logano plus SB35 VM Prego leggere attentamente prima del montaggio e della

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

DE; AT; CH; DK; FR; HR; IT; PL; RU; UA

DE; AT; CH; DK; FR; HR; IT; PL; RU; UA 0020099409 DE; AT; CH; DK; FR; HR; IT; PL; RU; UA Per il tecnico abilitato Istruzioni per la trasformazione Per ecovit exclusiv Funzionamento da metano a gas liquido e funzionamento da gas liquido a metano

Dettagli

Accessori scarico fumi per apparecchi a camera stagna a tiraggio forzato. EUROLINE ZW 23-1 AE Axelia B GVM 23-1H

Accessori scarico fumi per apparecchi a camera stagna a tiraggio forzato. EUROLINE ZW 23-1 AE Axelia B GVM 23-1H Accessori scarico fumi per apparecchi a camera stagna a tiraggio forzato EUROLINE ZW 23-1 AE Axelia B GVM 23-1H (05.05) AL Índice Índice Avvertenze 2 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto 2 1 Applicazione

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Resistenza elettrica EHE. per il personale specializzato. Resistenza elettrica EHE

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Resistenza elettrica EHE. per il personale specializzato. Resistenza elettrica EHE Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Resistenza elettrica EHE 6 kw e 12 kw per l'installazione nel bollitore Avvertenze sulla validità all'ultima pagina Resistenza

Dettagli

GEP 11 SCALDA ACQUA A GAS 11 LITRI TIRAGGIO NATURALE. Istruzioni per l'installazione

GEP 11 SCALDA ACQUA A GAS 11 LITRI TIRAGGIO NATURALE. Istruzioni per l'installazione GEP 11 SCALDA ACQUA A GAS 11 LITRI TIRAGGIO NATURALE Istruzioni per l'installazione Prodotto / Produzione / Certificazione 1. Operazioni necessarie e misure di sicurezza prima dell installazione 2 2. Tabella

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate.

ISTRUZIONI PER L USO. 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. ISTRUZIONI PER L USO 8C.52.59.00/09.09 Modifiche riservate. Sommario 1 Introduzione...3 2 Sicurezza...4 3 Descrizione della caldaia...5 4 Display e tasti...6 4.1 Tasto Reset...6 4.2 Impostazione della

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

6302 2235 06/2000 IT Per l'utente. Istruzioni d uso. Apparecchio di regolazione Logamatic 4212 TEST STB. Pregasi leggere attentamente prima dell'uso

6302 2235 06/2000 IT Per l'utente. Istruzioni d uso. Apparecchio di regolazione Logamatic 4212 TEST STB. Pregasi leggere attentamente prima dell'uso 6302 2235 06/2000 IT Per l'utente Istruzioni d uso Apparecchio di regolazione Logamatic 4212 80 105 TEST STB Pregasi leggere attentamente prima dell'uso Premessa Importanti indicazioni generali per l'uso

Dettagli

CERACLASS ZW 24-2E LH AE. Accessori scarico fumi per apparecchi a camera stagna a tiraggio forzato 6 720 608 751 (2013/06) IT

CERACLASS ZW 24-2E LH AE. Accessori scarico fumi per apparecchi a camera stagna a tiraggio forzato 6 720 608 751 (2013/06) IT CERACLASS Accessori scarico fumi per apparecchi a camera stagna a tiraggio forzato ZW 24-2E LH AE 6 720 608 751 (2013/06) IT Indice Indice 1 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto/ Avvertenze...

Dettagli

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113. Manuale utente per il modello RSF 20 /S Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.1-40-00068 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Unità di azionamento per Vitoligno 300-C Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle avvertenze sulla sicurezza

Dettagli

-Zumpe GmbH. Solarcheck Mobilcenter P80. Betriebsanleitung Operating Instructions Notice technique Istruzioni per l uso Manual. Pumps and Sprayers

-Zumpe GmbH. Solarcheck Mobilcenter P80. Betriebsanleitung Operating Instructions Notice technique Istruzioni per l uso Manual. Pumps and Sprayers -Zumpe GmbH Pumps and Sprayers Betriebsanleitung Operating Instructions Notice technique Istruzioni per l uso Manual Solarcheck Mobilcenter P80 Istruzioni per l'uso SOLARCHECK MOBILCENTER P80 1. Dichiarazione

Dettagli

... Istruzioni per l operazione di trasformazione gas. Caldaie Murali a gas. Camera aperta a tiraggio naturale, stagna a tiraggio forzato

... Istruzioni per l operazione di trasformazione gas. Caldaie Murali a gas. Camera aperta a tiraggio naturale, stagna a tiraggio forzato N GLA24-1H / N GLA28-1H / N GVA24-1H / N GVA28-1H... 6 720 610 311-01.1D Istruzioni per l operazione di trasformazione gas Caldaie Murali a gas Camera aperta a tiraggio naturale, stagna a tiraggio forzato

Dettagli

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore Smontaggio della protezione motore Smontare le viti (8) e (7) con la rondella (6). Togliere i dadi (9) e rimuovere la protezione del motore (1). Smontare il tampone (3). Smontare il dado (5). Estrarre

Dettagli

Caldaie in acciaio per bruciatore di gas/gasolio

Caldaie in acciaio per bruciatore di gas/gasolio Panoramica di sistema Caldaia Bruciatore Regolazione Varianti 4321/4322 Logano -120-190 - -300-420 -500-600 Caratteristiche e particolarità Campo Case plurifamiliari, condomini, edifici civili e industriali

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello RBS 24 Elite Caldaia murale istantanea con scambiatore integrato CE 0694 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate (PU) ITALY RBS 24 - RAD - ITA - MAN.UT

Dettagli

Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica

Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica 6 720 606 716 (02.03) JS Istruzioni d'installazione ed utilizzo Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica Per la vostra sicurezza Se avvertite odore di gas: - Chiudete il rubinetto del gas

Dettagli

Catalogo pezzi di ricambio. set-05

Catalogo pezzi di ricambio. set-05 Catalogo pezzi di ricambio set-05 Caldaie basamento VBS IT 31-12 E Indice 04 Bruciatore Pagina 2 06 Corpo caldaia Pagina 6 07 Rivestimento Pagina 8 12 Scatola comandi Pagina 10 Note Pagina 12 L'eventuale

Dettagli

Istruzioni d uso. Unità elettronica VEGASWING 66. Document ID: 44768

Istruzioni d uso. Unità elettronica VEGASWING 66. Document ID: 44768 Istruzioni d uso Unità elettronica VEGASWING 66 Document ID: 44768 Sommario Sommario 1 Il contenuto di questo documento 1.1 Funzione... 3 1.2 Documento destinato ai tecnici... 3 1.3 Significato dei simboli...

Dettagli

Corso di Assistenza Tecnica Generatori d aria calda a gas

Corso di Assistenza Tecnica Generatori d aria calda a gas Corso di Assistenza Tecnica Generatori d aria calda a gas 1 Rev. No. 0 July 21 st, 2010 Gamma KID KID 10 ME KID 15 ME KID 30 ME/AE KID 40 ME/AE KID 60 ME/AE KID 80 ME/AE 2 ARG ARG 100 ME/AE 3 AR AR 55

Dettagli

Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica

Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica Istruzioni di installazione ed utilizzo Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica Per la vostra sicurezza Se avvertire odore di gas: WR 275-5 K.B... WR 350-5 K.B... WR 400-5 K.B... 6 720 605

Dettagli

MODULO ELETTRICO INTEGRATO CON PIASTRA ELETTRICA A GAS (FFD)

MODULO ELETTRICO INTEGRATO CON PIASTRA ELETTRICA A GAS (FFD) MODULO ELETTRICO INTEGRATO CON PIASTRA ELETTRICA A GAS (FFD) ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE Quando si sostituisce un componente di questa cucina, ricordarsi di usare solo parti di ricambio di cui si è

Dettagli

CAMPAGNA PROMOZIONALE PER L UTILIZZO IN SICUREZZA DEL GAS METANO

CAMPAGNA PROMOZIONALE PER L UTILIZZO IN SICUREZZA DEL GAS METANO CAMPAGNA PROMOZIONALE PER L UTILIZZO IN SICUREZZA DEL GAS METANO 1 IMPIANTI GAS: LE REGOLE GENERALI A chi mi devo rivolgere? Quando fate realizzare, revisionare o riparare i vostri impianti dovete rivolgervi,

Dettagli

Istruzioni per l'installazione. per combinazione frigo-congelatore NoFrost Pagina 50 7083 137-00 ECBN 5066

Istruzioni per l'installazione. per combinazione frigo-congelatore NoFrost Pagina 50 7083 137-00 ECBN 5066 struzioni per l'installazione per combinazione frigo-congelatore NoFrost Pagina 50 7083 137-00 ECBN 5066 Posizionamento Non installare l'apparecchio in luogo esposto alle radiazioni solari dirette, accanto

Dettagli

ATTILA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ED UTILIZZO

ATTILA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ED UTILIZZO ATTILA ISTRUZIONI DI MONTAGGIO ED UTILIZZO Gentile Cliente la ringraziamo per aver scelto un nostro prodotto e la invitiamo a leggere attentamente quando di seguito riportato -Affidare l installazione

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Istruzioni per l'uso Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 3 Avvertenze per la sicurezza...3 4 Conformità alle norme...3 5 Funzione...4 6 Dati

Dettagli

Monitor automatico Spiratec R16C per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore

Monitor automatico Spiratec R16C per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore ...0 IM-P0- MI Ed. IT - 00 Monitor automatico Spiratec RC per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore RC 0. Introduzione. Descrizione. Descrizione della tastiera. Funzionamento normale. Modo

Dettagli

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Posizione della caldaia 1. Per garantire un funzionamento perfetto della caldaia è necessario che la stessa, per mezzo della

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 0 07/00 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Gruppo sfiato aria SKS per collettori piani a partire dalla versione. Prego, leggere attentamente prima del montaggio Volume di fornitura

Dettagli

Estrazione con bracci a molle a balestra

Estrazione con bracci a molle a balestra Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Estrazione con bracci a molle a balestra per Vitoligno 300-H Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

Scaldabagno istantaneo a gas con accensione a batteria

Scaldabagno istantaneo a gas con accensione a batteria 6 720 606 714 (02.04) JS Istruzioni d'installazione ed utilizzo Scaldabagno istantaneo a gas con accensione a batteria WR11 E... Per la vostra sicurezza Se avvertite odore di gas: - Chiudete il rubinetto

Dettagli

Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione piezoelettrica

Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione piezoelettrica 6 720 605 025 IT (03.10) AL Istruzioni di installazione ed utilizzo Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione piezoelettrica W 125-2 KV.. W 275-2 KV... Per la vostra sicurezza Se avvertite odore di gas:

Dettagli

Scaldabagno istantaneo a gas, a tiraggio forzato, con camera stagna

Scaldabagno istantaneo a gas, a tiraggio forzato, con camera stagna Istruzioni di installazione e modalità d uso Scaldabagno istantaneo a gas, a tiraggio forzato, con camera stagna WR 250-1 AM..E.. WR 325-1 AM..E.. 6 720 605 072 PT 1999.01 Per la vostra sicurezza Se avvertite

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 63003805 01/2000 IT Per l installatore Istruzioni di montaggio Set scambiatore di calore Logalux LAP Si prega di leggere attentamente prima del montaggio Premessa Importanti indicazioni generali per l

Dettagli

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608

Istruzioni per l installazione. combinazione frigo-congelatore Pagina 18 7081 401-00. CNes 62 608 struzioni per l installazione combinazione frigo-congelatore Pagina 18 I 7081 401-00 CNes 62 608 Posizionamento Evitare la posizionatura dell'apparecchio in aree direttamente esposte ai raggi del sole,

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di servizio VITODENS 200-W. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di servizio VITODENS 200-W. per il personale specializzato Istruzioni di servizio per il personale specializzato VIESMANN Vitodens 200-W Tipo WB2B, da 4,8 a 35,0 kw Caldaia a gas a condensazione, da parete Versione a gas metano e a gas liquido Avvertenze sulla

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio VITODENS 100-W. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio VITODENS 100-W. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Vitodens 100-W Tipo WB1B, da 9,0 a 35,0 kw Caldaia murale a gas a condensazione Versione a gas metano e a gas liquido VITODENS

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di servizio VITODENS 200. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di servizio VITODENS 200. per il personale specializzato Istruzioni di servizio per il personale specializzato VIESMANN Vitodens 200 Tipo WB2A, da 8,8 a 26,0 kw Caldaia a gas a condensazione, da parete Versione a gas metano e a gas liquido Avvertenze sulla validità

Dettagli

MODELLO WR275-4K...B... WR350-4K...B... WR400-4K...B... NUMERO CE CE 0064 AR 0159 CATEGORIA II 2H3+ B 11 y B 11BS TIPO 23 D 31 V 23 D 31 V 23 D

MODELLO WR275-4K...B... WR350-4K...B... WR400-4K...B... NUMERO CE CE 0064 AR 0159 CATEGORIA II 2H3+ B 11 y B 11BS TIPO 23 D 31 V 23 D 31 V 23 D 6 720 605 391 (01 05) AL Istruzioni di installazione ed utilizzo Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica WR 275-4 K B WR 350-4 K B WR 400-4 K B Per la vostra sicurezza Se avvertire odore

Dettagli

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT

BlowION. Soffiatore ionizzante. Manuale d uso IT Simco-Ion Europe Casella postale 71 NL-7240 AB Lochem Telefono +31-(0)573-288333 Fax +31-(0)573-257319 E-mail general@simco-ion.nl Internet http://www.simco-ion.nl Registro delle imprese di Apeldoorn n.

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio VITODENS 100-W. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio VITODENS 100-W. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Vitodens 100-W Tipo WB1C, da 6,5 a 35,0 kw Caldaia murale a gas a condensazione Versione a gas metano e a gas liquido Avvertenze

Dettagli

dim ELETTRO ASPIRATO 22

dim ELETTRO ASPIRATO 22 TRAINING DI FORMAZIONE PER TECNICI SPECIALIZZATI dim ELETTRO ASPIRATO 22 Solve problems chart INDICE Cap. 1 IL FOCOLARE N FUNZIONA. Pag. 3 Cap. 2 IL FOCOLARE È RUMOROSO. Pag. 7 Cap. 3 IL FOCOLARE È STATO

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Completamento EA1. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Completamento EA1. Avvertenze sulla sicurezza. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMNN Completamento E1 vvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle avvertenze sulla sicurezza per evitare pericoli e danni

Dettagli

Manuale d uso. Caldaie murali a gas a camera stagna, tiraggio forzato (X GVM) ed a camera aperta, tiraggio naturale (X GLM)

Manuale d uso. Caldaie murali a gas a camera stagna, tiraggio forzato (X GVM) ed a camera aperta, tiraggio naturale (X GLM) Manuale d uso X GVM 24-2H - X GLM 24-2H - XGLM 24-2 M 6 720 613 692-00.1O Modelli e brevetti depositati rif.: 6 720 613 692 (2015/07) IT Caldaie murali a gas a camera stagna, tiraggio forzato (X GVM) ed

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di servizio VITOSOL-F. per il personale specializzato. Vitosol-F. Avvertenze sulla validità all'ultima pagina

VIESMANN. Istruzioni di servizio VITOSOL-F. per il personale specializzato. Vitosol-F. Avvertenze sulla validità all'ultima pagina Istruzioni di servizio per il personale specializzato VIESMANN Vitosol-F Avvertenze sulla validità all'ultima pagina VITOSOL-F 10/2012 Da conservare! Avvertenze sulla sicurezza Avvertenze sulla sicurezza

Dettagli

Descrizione del funzionamento

Descrizione del funzionamento Descrizione del funzionamento Laddomat 21 ha la funzione di......all accensione, fare raggiungere velocemente alla caldaia una temperatura di funzionamento elevata....durante il riempimento, preriscaldare

Dettagli

W R 325-5 AM 1 E S...

W R 325-5 AM 1 E S... Istruzioni d installazione e modalità d uso Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica, camera stagna e tiraggio forzato WR 250-5 AM1 E WR 325-5 AM1 E 6 720 605 967 (01 05) AL Per la vostra

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Regolazione esterna per caldaie a pellet Logano SP161/261 Logamatic 4121 con FM444, Logamatic 4323 con FM444 Particolarità durante il collegamento e l'impostazione Per i tecnici

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni d'uso VITODENS 050-W. per il conduttore dell'impianto

VIESMANN. Istruzioni d'uso VITODENS 050-W. per il conduttore dell'impianto Istruzioni d'uso per il conduttore dell'impianto VIESMANN Con regolazione per funzionamento a temperatura costante o in funzione della temperatura esterna VITODENS 050-W 9/2014 Da conservare! Avvertenze

Dettagli

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT MODULO ACS 35 Questa istruzione deve essere considerata insieme all istruzione dell accumulo solare abbinato nell impianto, al quale si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e per le REGOLE FONDAMENTALI DI

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL centopercento Made in Italy 1 Dati Tecnici Installazione, uso e manutenzione della caldaia combinata nella quale è possibile bruciare gasolio, gas

Dettagli

G 50/2-70/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI

G 50/2-70/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI DESCRIZIONE PER CAPITOLATO I bruciatori G 50-70/2 GAS di gas ad aria soffiata di tipo bistadio sono predisposti per funzionamento a G.P.L. (con kit di trasformazione). Cofano insonorizzato sagomato in

Dettagli

BRAND NAME FOCÓS M INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE IT IST 04 C 174-01

BRAND NAME FOCÓS M INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE IT IST 04 C 174-01 BRAND NAME FOCÓS M IT IST 04 C 174-01 INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE Signori, ringraziandovi per la preferenza accordataci nello scegliere e nell acquistare i nostri bruciatori, Vi invitiamo a leggere

Dettagli

Istruzioni di montaggio e manutenzione

Istruzioni di montaggio e manutenzione 7 6400 08/005 IT(IT) Per operatori specializzati Istruzioni di montaggio e manutenzione Caldaia a gas a condensazione Logamax plus GB-4/9/35/43/60 GB-4T5/9T5 H/V Leggere attentamente prima del montaggio

Dettagli

i migliori gradi centigradi SUN G bistadio Bruciatori di gasolio

i migliori gradi centigradi SUN G bistadio Bruciatori di gasolio i migliori gradi centigradi SUN G bistadio Bruciatori di gasolio SUN G bistadio I bruciatori bistadio FERROLI della serie SUN sono tecnologicamente all'avanguardia e caratterizzati da elevata affidabilità

Dettagli

IVEN 04 ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE RTN 24 - RTFS 24 - RTFS 28 CTN 24 F - CTFS 24 F - CTFS 28 F. 00332371-1 a edizione - 03/06

IVEN 04 ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE RTN 24 - RTFS 24 - RTFS 28 CTN 24 F - CTFS 24 F - CTFS 28 F. 00332371-1 a edizione - 03/06 IVEN 04 RTN 24 - RTFS 24 - RTFS 28 CTN 24 F - CTFS 24 F - CTFS 28 F 00332371-1 a edizione - 03/06 ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE IT Indice INDICE 1 Simbologia utilizzata nel manuale... 2 2 Uso conforme

Dettagli

due LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI DOMESTICI CASA sicura GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO

due LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI DOMESTICI CASA sicura GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO due GUIDA ALLA SICUREZZA NELL AMBIENTE DOMESTICO CASA sicura LA SICUREZZA DEGLI APPARECCHI DOMESTICI Ministero delle Attività Produttive Direzione Generale Armonizzazione Mercati e Tutela Consumatori www.casasicura.info

Dettagli

DUA plus. 00332912-1 a edizione - 06/2008 ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE

DUA plus. 00332912-1 a edizione - 06/2008 ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE DUA plus 00332912-1 a edizione - 06/2008 ISTRUZIONI D USO PER L UTENTE IT INDICE Indice 1 Simbologia utilizzata nel manuale... 2 2 Uso conforme dell apparecchio... 2 3 Trattamento dell acqua... 2 4 Informazioni

Dettagli

SERVICE MANUAL CYLINDRA

SERVICE MANUAL CYLINDRA SERVICE MANUAL CYLINDRA Tutte le parti incluse nel presente documento sono di proprietà della FABER S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento e le informazioni in esso contenute, sono fornite

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio. Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1. Avvertenze sulla sicurezza Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Modulo di regolazione per impianti solari, tipo SM1 per Vitocell 100-W, tipo CVUC-A Avvertenze sulla sicurezza Si prega di

Dettagli

CATEGORIA II 2H3+ TIPO B 11BS W 275-2 K V 1 E S...

CATEGORIA II 2H3+ TIPO B 11BS W 275-2 K V 1 E S... 6 720 605 025 PT 2000.03 Istruzioni di installazione ed utilizzo Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica W 275-2 KV1 E... Per la vostra sicurezza Se avvertite odore di gas: - Chiudete il

Dettagli

MODELLO LM 10 PVH.I LM 13 PVH.I LM 16 PVH.I B 11BS

MODELLO LM 10 PVH.I LM 13 PVH.I LM 16 PVH.I B 11BS 6 720 606 477 (01 07) JS Istruzioni di installazione ed utilizzo Scaldabagno istantaneo a gas ad accensione elettronica a batteria LM 10 PVH I LM 13 PVH I LM 16 PVH I Per la vostra sicurezza Se avvertite

Dettagli

Sistemi informatici per impianti solari 485PB-SMC-NR

Sistemi informatici per impianti solari 485PB-SMC-NR Sistemi informatici per impianti solari 485PB-SMC-NR Istruzioni per installazione 485PB-SMC-NR-IIT082310 98-00010410 Versión 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Informazioni relative a queste

Dettagli

Manuale utente RSA 28 /25. per il modello

Manuale utente RSA 28 /25. per il modello Manuale utente per il modello RSA 28 /25 Caldaia murale a camera stagna con accumulo CE 0694 RSA 28.25 - RAD - ITA - MAN.UT - 1304.1 - DIGITECH TR - MIAH6 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A.

Dettagli

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2

Boiler Elektro. Istruzioni di montaggio Pagina 2 Boiler Elektro Istruzioni di montaggio Pagina Boiler Elektro (boiler elettrico) Indice Simboli utilizzati... 11 Modello... 11 Istruzioni di montaggio 4 Istruzioni di montaggio Scelta della posizione e

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio VITOPEND 100-W. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio VITOPEND 100-W. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Vitopend 100-W Tipo WH1D, da 10,7 a 24,8 kw e da 13,2 a 31 kw Caldaia murale a gas, solo riscaldamento con produzione d'acqua

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio VITODENS 100-W. per il personale specializzato

VIESMANN. Istruzioni di montaggio e di servizio VITODENS 100-W. per il personale specializzato Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Vitodens 100-W Tipo WB1A, da 8,0 a 30,0 kw Caldaia murale a gas a condensazione Versione a gas metano Avvertenze sulla validità

Dettagli

ITALIANO Espresso 2000

ITALIANO Espresso 2000 9 2 3 6 4 5 12 7 8 11 13 10 1 15 16 17 14 ITALIANO Espresso 2000 1) Interruttore generale 2) Spia ON: macchina accesa 3) Spia mancanza acqua 4) Interruttore erogazione caffè 5) Interruttore preparazione

Dettagli

Istruzioni per l uso e l installazione Cappa. Instructions for use and installation Cooker Hood. Mode d emploi et installation Hotte de Cuisine

Istruzioni per l uso e l installazione Cappa. Instructions for use and installation Cooker Hood. Mode d emploi et installation Hotte de Cuisine IT GB FR DE TR Istruzioni per l uso e l installazione Cappa Instructions for use and installation Cooker Hood Mode d emploi et installation Hotte de Cuisine Bedienungsanleitung und Einrichtung Dunstabzugshaube

Dettagli

JM 9/2-16/2 - G 26/2 GAS

JM 9/2-16/2 - G 26/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO I bruciatori JM 9/2-16/2 GAS e di gas ad aria soffiata di tipo bistadio sono predisposti per funzionamento a G.P.L. (kit di trasformazione in dotazione sui modelli:, ). Cofano

Dettagli

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr.

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr. Modell 1256 03.0/2011 Art.-Nr. 684112 560725 Fonterra Kleinflächenregelstation A 2 Fonterra Kleinflächenregelstation B C D E F G 3 Istruzioni per l uso della stazione di regolazione per superfici ridotte

Dettagli

Per l'utilizzatore. Istruzioni per l'uso. Stazione di acqua dolce. Produzione di acqua calda in base al fabbisogno

Per l'utilizzatore. Istruzioni per l'uso. Stazione di acqua dolce. Produzione di acqua calda in base al fabbisogno Per l'utilizzatore Istruzioni per l'uso Stazione di acqua dolce Produzione di acqua calda in base al fabbisogno IT Indice Indice 1 Avvertenze sulla documentazione... 3 1.1 Documentazione complementare...

Dettagli

Lista di controllo per la messa in servizio

Lista di controllo per la messa in servizio Sempre al tuo fianco Lista di controllo per la messa in servizio Thesi R Condensing 45 kw - 65 kw Tecnico abilitato Sede dell impianto Tecnico del Servizio di Assistenza Clienti Nome Nome Nome Via/n.

Dettagli

GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI. GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE

GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI. GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE MANUALE TECNICO GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE GREENOx/GREENOx.e/K A TRE GIRI DI FUMO DUAL GRX/DUAL

Dettagli

Indice. 1 Avvertenze e spiegazione dei simboli 3 1.1 Avvertenze 3 1.2 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto 4. 2 Pannello di comando 5

Indice. 1 Avvertenze e spiegazione dei simboli 3 1.1 Avvertenze 3 1.2 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto 4. 2 Pannello di comando 5 Indice Indice 1 Avvertenze e spiegazione dei simboli 3 1.1 Avvertenze 3 1.2 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto 4 2 Pannello di comando 5 3 Messa in funzione dell'apparecchio6 3.1 Prima della

Dettagli