MERCATI ALTALENANTI: Riconoscere le opportunità di investimento con Certificati, ETC ed ETF

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MERCATI ALTALENANTI: Riconoscere le opportunità di investimento con Certificati, ETC ed ETF"

Transcript

1 MERCATI ALTALENANTI: Riconoscere le opportunità di investimento con Certificati, ETC ed ETF Relatore: Isabella Liso

2 La ricerca di valore in fasi di mercato incerto I mercati finanziari attuali sono caratterizzati da alto grado di incertezza sui possibili sviluppi futuri. Il rischio principale resta di tipo politico La crescita dovrebbe essere trainata dai Mercati Emergenti, in primis dalla Cina, seguita dalle altre nazioni asiatiche e da quelle sud americane, tra cui il Brasile. In Europa il processo di riduzione dell indebitamento dovrebbe essersi stabilizzato contribuendo a gettare le basi per la ripresa della crescita del PIL. Nel corso del 2013, il processo di spostamento dei capitali a favore del comparto azionario, iniziato nel corso del 2012, dovrebbe proseguire e affermarsi maggiormente. 2

3 La ricerca di valore in fasi di mercato incerto In una fase di mercato incerto come questa, può risultare opportuno non investire eccessivamente su un unico trend di mercato. In questi casi, è quindi consigliabile scegliere delle strategie di investimento in grado di ridurre la volatilità di portafoglio a parità di rendimenti attesi. Per fare questo è possibile ad esempio: Puntare su strumenti finanziari che offrano un rendimento interessante proteggendo il capitale investito a meno di forti movimenti avversi del sottostante. Investire in mercati da cui ci aspettiamo una forte crescita Ridurre la correlazione tra gli asset in portafoglio investendo in attività decorrelate con il generale andamento del mercato. Si pensi ai metalli preziosi. 3

4 La ricerca di valore in fasi di mercato incerto Con quali strumenti possiamo affrontare queste fasi di mercato? ETC 4

5 Sommario Investire su indici con strumenti non direzionali Investire in Mercati Emergenti Investire in Oro 5

6 Investire su indici con strumenti non direzionali Certificati di Investimento Sono prodotti ideati per soddisfare diverse esigenze Protezione totale o condizionata Realizzazione di strategie che si adattano a diversi scenari 6

7 Bonus certificate (senza / con Cap) Adatti alla maggior parte delle condizioni di mercato, soprattutto a fasi di mercato laterale : se non si è mai verificato l Evento Barriera, si ottiene una performance superiore rispetto all investimento diretto nel sottostante anche in caso di modesti rialzi dello stesso Al Bonus, che rappresenta anche una riserva contro il rischio di ribasso, uniscono il pieno e illimitato potenziale di rendimento in caso di rialzo delle quotazioni dei mercati sottostanti. La Barriera al ribasso rappresenta una forma di protezione del capitale. In caso di Evento Barriera si è esposti linearmente alla performance del sottostante Per la versione con Cap l importo massimo conseguibile è pari al Cap, indipendentemente al verificarsi o meno di evento barriera Valore di Rimborso 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 40% -10% 60% 80% 100% 120% 140% 160% -20% -30% -40% Sottostante -50% Payoff Finale (Barriera Non Toccata) Payoff Finale (Barriera Toccata) -60% Livello del Sottostante a Scadenza 7

8 Certificates per mercati incerti: Bonus e Reverse Bonus Reverse Bonus certificate (senza / con Cap) Adatti per aspettative di mercato laterale o ribassista. Ad un Bonus prefissato uniscono il pieno e illimitato potenziale di rendimento in caso di forte ribasso delle quotazioni. Hanno un funzionamento identico a quello dei normali Bonus Certificates ma inverso. Questo significa che la Barriera sarà superiore al valore di Strike e il livello Bonus si troverà al di sotto. Come nel caso dei Bonus, la versione con Cap prevede un importo massimo di rimborso Valore di Rimborso 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 40% -10% 60% 80% 100% 120% 140% 160% -20% -30% -40% Sottostante Payoff Finale (Barriera Non Toccata) -50% Payoff Finale (Barriera Toccata) -60% Livello del Sottostante a Scadenza 8

9 Caratteristiche e peculiarità dei Reverse Bonus Il sottostante è un indice Total Return. L indice quindi, non subisce alcuna diminuzione di valore al momento dello stacco dei dividendi. Di conseguenza il prezzo del Reverse Bonus non aumenterà in seguito a tale evento (cosa che invece accade in caso di un indice di prezzo come sottostante); L investimento in Reverse Bonus non è a capitale garantito e il prezzo del certificato potrebbe arrivare a zero in seguito a consistenti rialzi del sottostante; Il delta del Reverse Bonus (la sensibilità del prezzo del titolo al variare del sottostante) è tendenzialmente negativo. In questo caso infatti, l investitore beneficerà di eventuali ribassi del sottostante (relazione inversa). Tale relazione è tanto più forte quanto più ci si avvicina alla scadenza e quanto più ci si avvicina alla Barriera al rialzo. 9

10 Selezione Bonus CAP su Indici Certificato ISIN Valore Sottostante* Barriera Strike Prezzo Certificate* Bonus / Cap Distanza dalla Barriera * Scadenza Bonus con Cap Eurostoxx50 DE000DX5F ,15/98,20 Eur 106,30 20,53% 20/02/2014 Bonus con Cap EuroStoxx50 DE000DX5F ,55/97,60 Eur 109,00 25,27% 20/08/2014 Bonus con Cap EuroStoxx50 DE000DX5F ,05/97,10 Eur 110,20 30,25% 20/02/2015 Bonus con Cap FTSEMIB DE000DX5F ,20/96,30 Eur 107,00 18,54% 20/02/2014 Bonus con Cap FTSEMIB DE000DX5F ,00/96,10 Eur 109,80 23,63% 20/08/2014 Bonus con Cap FTSEMIB DE000DX5F ,85/95,95 Eur 111,30 28,72% 20/02/2015 Spread competitivo Scadenze brevi Barriere osservate solo a scadenza Rendimenti interessanti Prezzi indicativi all 11 Marzo

11 Selezione Reverse Bonus CAP su Indici Certificato Reverse Bonus Cap Eurostoxx50 Return Reverse Bonus Cap Eurostoxx50 Return Reverse Bonus Cap Eurostoxx50 Return Reverse Bonus Cap Eurostoxx50 Return Reverse Bonus Cap DAX Reverse Bonus Cap DAX Reverse Bonus Cap DAX Reverse Bonus Cap DAX ISIN Valore Sottostante* Barriera Strike Prezzo Certificate* Bonus / Cap Distanza dalla Barriera * Scadenza DE000DX5F ,95/100,15 Eur 105,90 15,65% 20/02/2014 DE000DX5F ,70/100,90 Eur 112,00 15,65% 20/08/2014 DE000DX5F ,15/101,35 Eur 109,20 20,68% 20/08/2014 DE000DX5F1U ,85/102,50 Eur 115,30 20,68% 20/02/2015 DE000DX5F1X ,85/96,95 Eur 106,50 11,26% 20/02/2015 DE000DX5F1Y ,85/96,95 Eur 113,50 11,26% 20/08/2014 DE000DX5F1Z ,55/97,65 Eur 109,60 16,10% 20/08/2014 DE000DX5F2A ,75/97,85 Eur 116,60 16,10% 20/02/2015 Spread competitivo Scadenze brevi Barriere osservate sulla chiusura giornaliera Rendimenti interessanti Prezzi indicativi all 11 Marzo

12 Bonus e Reverse Bonus: l arte di adattarsi Logiche sottostanti opposte Nessuno dei due richiede una view chiara di mercato Puntano su andamento laterale o stabile del mercato Ideali in contesti di mercato poco chiari 12

13 Sommario Investire su indici con strumenti non direzionali Investire in Mercati Emergenti Investire in Oro 13

14 I Mercati Emergenti tornano a correre La ripresa degli EM è guidata dall Asia, in primis dalla Cina, attraverso il rilancio dell industria manifatturiera eunapoliticafiscaleespansiva,in grado di stimolare la domanda interna oltre che tornareaprimeggiare nelle esportazioni. La ripresa dei mercati Americani ed Europei potrebbero comportare un aumento delle esportazioni dalla Cina L India sta incoraggiando gli investimenti grazie alla sua politica di riforme Il Brasile continuerà a crescere in modo significativo grazie alle misure messe in atto sia dal punto di vista monetario che fiscale. La riduzione di incertezza dell economia globale contribuirà allo stimolo degli investimenti in Brasile. Fonte Emerging Markets Monthly 7 February

15 Come investire in Cina A-Shares Azioni di società cinesi in valuta RMB, quotate nella Borsa domestica di Shanghai o Shenzhen Accessibili per investitori residenti in Cina continentale o per investitori istituzionali stranieri (solo alcune quote sono destinate ad essi, quote in crescita nel corso del 2012) Esempi di indici che comprendono queste azioni: CSI300, FTSE China A50 H-Shares Azioni di società cinesi in valuta HKD, quotate nella Borsa di Hong Kong Disponibili per investitori istituzionali stranieri o per residenti in Cina continentale Esempi di indici che comprendono queste azioni: FTSE Xinhua China 25, Hang Seng China Enterprises Index Shanghai A-Shares 936 stocks US$2,825bn Cina continentale CSI300 Shenzhen A-Shares 47 società sono quotate anche ad Hong Kong (A-shares & H-shares) 1,489 stocks US$1,145bn La medesima società può emettere sia H-shares che A-shares Ma delle 300 azioni che compongono il CSI 300 solo 47 sono quotate in HK come H-Shares 15

16 Confronto tra CSI300 vs. Indici H-shares CSI 300 HSCEI FTSE/China 25 Numero di costituenti Market Cap (bil. USD) 2,235 1,626 1,808 Diversificazione (3 principali settori) 3 principali settori: 65.49% 36.88% Finanziari 15.77% Industriali 12.84% Materiali 3 principali settori: 90.13% 56.29% Finanziari 24.99% Energia 8.85% Materiali 3 principali settori: 87.3% 54.21% Finanziari 18.14%Telecomunicazioni 14.95% Energia Esposizione al CNY Diretta Indiretta Indiretta Fonte: Bloomberg, China Securities Index Co Ltd, al 9 Luglio

17 Renminbi trend di apprezzamento della valuta negli scorsi anni Fonte: Bloomberg, dati al 12 Febbraio I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri 17

18 Maggior offerta a livello Europeo di ETF sui mercati emergenti Singoli Paesi Indici TER Trattamento dei Dividendi ISIN Valuta del Fondo Bloomberg Reuters Borsa Italiana CSI % Reinvestment LU USD XCHA IM XCHA.MI YES FTSE Vietnam 0.85% Reinvestment LU USD XFVT IM XVFT.MI YES FTSE China 25 (H Shares) 0.65% Reinvestment LU USD XX25 IM XX25.MI YES HSI Short Daily Index (Hong Kong ) 0.75% Reinvestment LU USD XHSS IM XHSS.MI YES MSCI Brazil TRN Index 0.65% Reinvestment LU USD XMBR IM XMBR.MI YES MSCI Chile TRN Index 0.65% Reinvestment LU USD X4MC IM X4MC.MI YES MSCI Indonesia TRN Index 0.65% Reinvestment LU USD XMIN IM XMIN.MI YES MSCI Korea TRN Index 0.65% Reinvestment LU USD XMKO IM XMKO.MI YES MSCI Malaysia TRN Index 0.50% Reinvestment LU USD XCS3 IM XCS3.MI YES MSCI Mexico TRN Index 0.65% Reinvestment LU USD XMEX IM XMEX.MI YES MSCI RUSSIA Capped Index 0.65% Reinvestment LU USD XMRC IM XMRC.MI YES MSCI Taiwan TRN Index 0.65% Reinvestment LU USD XMTW IM XMTW.MI YES MSCI Thailand TRN Index 0.50% Reinvestment LU USD XCS4 IM XCS4.MI YES S&P CNX Nifty ETF (India) 0.85% Reinvestment LU USD XNIF IM XNIF.MI YES Fonte: Deutsche Bank, 31 Gennaio

19 IN ALTERNATIVA. Tra la nostra offerta troviamo due certificati di tipo Express sui paesi emergenti: Express Certificates su Emerging Markets DE000DE3BYB0 con scadenza gennaio 2018 Express Certificates su Emerging Markets DE000DE9SGD4 con scadenza gennaio

20 5Y Express Certificate su Mercati Emergenti DE000DE3BYB0 Ogni anno alla Data di Osservazione t (t = 1,2,3,4), se tutti i Sottostanti sono pari o al di sopra del relativo Valore Iniziale di Riferimento, il Certificato rimborserà anticipatamente un valore pari a: Rimborso = Nozionale x [ 100% + 10% x t ] dove t è il numero di anni trascorsi A scadenza, se il Certificato non è stato rimborsato precedentemente in nessuna delle Date di Osservazione, se tutti i Sottostanti sono pari o al di sopra del relativo Livello di Barriera, il Certificato rimborserà un totale di: Rimborso = Nozionale x [ 100% +5 x 10%] - Altrimenti, se uno dei Sottostanti è al di sotto del relativo Livello di Barriera, il rimborso del Certificato è legato all andamento del Peggiore Sottostante I sottostanti HANG SENG CHINA ENTERPRISES ISHARES MSCI BRAZIL RUSSIAN DEPOSITARY INDEX USD In sintesi Research View: Le esportazioni e gli investimenti delle aziende cinesi dovrebbero tornare ad aumentare. La Russia è tra i paesi che meglio ha superato il periodo di crisi ed è previsto un aumento nei livelli dei tassi di interesse. Per il Brasile, le aspettative di cresita sono ancora valide, soprattutto alla luce delle aggressive politiche monetarie e fiscali promulgate dal governo. Rischio: In caso di crash del mercato, il Certificato può rimborsare 0% e a scadenza il detentore del Certificato può perdere il 100% del capitale investito. 20

21 3Y Express Certificate su Mercati Emergenti DE000DE9SGD4 Ogni anno alla Data di Osservazione t (t = 1,2), se tutti i Sottostanti sono pari o al di sopra del relativo Valore Iniziale di Riferimento, il Certificato rimborserà anticipatamente un valore pari a: Rimborso = Nozionale x [ 100% % x t ] dove t è il numero di anni trascorsi A scadenza, se il Certificato non è stato rimborsato precedentemente in nessuna delle Date di Osservazione, se tutti i Sottostanti sono pari o al di sopra del relativo Livello di Barriera, il Certificato rimborserà un totale di: Rimborso = Nozionale x [ 100% +3 x 8,25%] - Altrimenti, se uno dei Sottostanti è al di sotto del relativo Livello di Barriera, il rimborso del Certificato è legato all andamento del Peggiore Sottostante I sottostanti HANG SENG CHINA ENTERPRISES ISHARES MSCI BRAZIL RUSSIAN DEPOSITARY INDEX USD In sintesi Research View: Le esportazioni e gli investimenti delle aziende cinesi dovrebbero tornare ad aumentare. La Russia è tra i paesi che meglio ha superato il periodo di crisi ed è previsto un aumento nei livelli dei tassi di interesse. Per il Brasile, le aspettative di cresita sono ancora valide, soprattutto alla luce delle aggressive politiche monetarie e fiscali promulgate dal governo. Rischio: In caso di crash del mercato, il Certificato può rimborsare 0% e a scadenza il detentore del Certificato può perdere il 100% del capitale investito. 21

22 Sommario Investire su indici con strumenti non direzionali Investire in Mercati Emergenti Investire in Oro 22

23 Il mercato dei metalli preziosi Overview Metalli Preziosi Spot (USD/oncia) Livello attuale Min 12 mesi Max 12 mesi Media mobile 5 anni 3M View Oro Argento Platino Palladio Fonte: Commodities Weekly, Deutsche Bank Global Markets Research. 01 Marzo

24 Perché la view di Deutsche Bank sull oro è positiva Nonostante dallo scorso Ottobre il prezzo dell oro sia calato del 10% ci si aspetta che, l oro rimanga una valida opportunità d investimento. Per quanto riguarda i mercati valutari, ci si attende un apprezzamento del dollaro nei prossimi anni, trainato da un miglioramento della bilancia commerciale e dalle esportazioni di energia. Tale apprezzamento avrebbe chiaramente un impatto positivo sulla performance del metallo prezioso. Nonostante ci si attenda un periodo di crescita degli USA, che comporterebbe una crescita dei tassi di interesse, la nostra analisi suggerisce che i tassi reali dovrebbero aumentare in maniera molto più incisiva affinchè l oro diventi non redditizio. Gli investimenti delle Banche Centrali dei Paesi Emergenti in oro sono in aumento. Tenendo quindi conto delle aspettative moderate sulla crescita a livello globale, sia per quanto riguarda il comparto azionario che quello dei tassi di interesse, a causa del significativo rischio a livello politico, percepito sia in Europa che in America, si considera prematuro abbandonare l investimento in oro. Inoltre, come si dimostra successivamente, la correlazione con le altre asset class resta molto contenuta. Fonte: Deutsche Bank, 22 Febbraio

25 Cosa è accaduto negli ultimi 10 anni? 600 EUROSTOXX 50 FTSE MIB S&P 500 GOLD /01/03 09/01/04 09/01/05 09/01/06 09/01/07 09/01/08 09/01/09 09/01/10 09/01/11 09/01/12 EuroStoxx50 FTSE MIB Oro SP500 Correlazione tra rendimenti mensili negli ultimi 10 anni EuroStoxx ,041 0,856 FTSE MIB ,063 0,798 Oro -0,041-0, ,113 SP500 0,856 0,798 0,113 1 Fonte: Bloomberg, Deutsche Bank, I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Correlazione calcolata tra rendimenti logaritmici mensili. 25

26 Exchange Traded Commodities Definizione ETC Gli Exchange Traded Commodities (ETC) sono strumenti finanziari negoziati sui mercati di borsa come le azioni e che consentono di ottenere un esposizione sulle principali materie prime. Costituiscono quindi una valida alternativa sia all investimento diretto in lingotti sia all investimento in strumenti derivati, come i future. Due principali categorie ETC Fisici Sono legati al prezzo spot dei metalli preziosi Consentono solo operazioni al rialzo Il sottostante (lingotti) è di proprietà dell emittente ed è depositato in un conto segregato presso la banca depositaria L eventuale copertura dal rischio di cambio è effettuata su base giornaliera ETC su Indici Sono legati ad indici di futures su singole commodity o basket di commodity Gli indici possono essere Long, Short e a Leva Utilizzano fully funded swap per replicare gli indici Il rischio controparte legato all utilizzo di Swap OTC è totalmente collateralizzato 26

27 Perché sono stati lanciati gli ETC? UCITS: Normativa Europea che regola gli organismi di investimento collettivi del risparmio (OICR). I Fondi UCITS possono investire fisicamente nelle commodity? UCITS: I fondi UCITS non possono investire direttamente nelle materie prime o utilizzare le materie prime come collaterale. Part VII 46. I Fondi UCITS possono replicare l andamento di singole commodity? UCITS: l indice sottostante deve essere ben diversificato. Part VII 49A. Soluzione: creare uno strumento finanziario ad hoc. Gli Exchange Traded Commodities 27

28 Gli ETC Fisici Riflettono un investimento diretto nella materia prima di riferimento come nel caso dell oro, dell argento, del platino e del palladio. Convenienza- Modo efficiente per prendere posizione sul prezzo spot della commodity. Investimento fisico - Sono emessi a fronte di un investimento fisico nella materia prima. Segregazione - Il metallo è custodito in appositi caveau. Ogni serie di ETC si riferisce a specifici lingotti depositati presso una banca depositaria. Trustee - In caso di rimborso anticipato della serie di ETC, un soggetto indipendente, il Trustee, sovrintende, in collaborazione con il Metal Agent, alla liquidazione del metallo ed al rimborso dei titolari della serie stessa. Possibilità di default remota - Gli ETC sono generalmente emessi da uno special purpose vehicle (società di scopo) che ha come oggetto sociale esclusivo l emissione di strumenti finanziari. Tale circostanza esclude la possibilità che l investitore sia soggetto ai rischi derivanti da eventuali ulteriori attività commerciali svolte dall emittente stesso 28

29 ETC Fisici Copertura rischio cambio Gli ETC sono disponibili anche con copertura del rischio di cambio che proteggono in caso di deprezzamento del dollaro nei confronti dell euro. Confronto tra ETC su Oro Euro Hedged ed ETC su oro ott-11 gen-12 apr-12 lug-12 ott-12 gen-13 La versione con copertura del rischio di cambio replica fedelmente il prezzo spot dell oro. La versione non coperta dal rischio di cambio risente invece anche dei movimenti nel tasso di cambio. Gold ETC Gold ETC Gold Euro Hedged 29

30 Massima trasparenza sui lingotti detenuti nei caveau Nome del produttore del lingotto Nome e ISIN dell ETC Codice identificativo di ciascun lingotto assegnato dal London Bullion Market Association (LBMA) Numero di once in un singolo lingotto Solo per fini illustrativi. Per consultare dati aggiornati si prega di visitare il sito 30

31 db Physical ETC disponibili in Borsa Italiana ISIN Quotazione Commissione p.a. Copertura FX costo p.a. Commodity Codice db Physical Gold ETC DE000A1E0HR8 Borsa Italiana 0.29% n.a. Oro Fisico XAD5 db Physical Silver ETC DE000A1E0HS6 Borsa Italiana 0.45% n.a. Argento Fisico XAD6 db Physical Gold Euro Hedged ETC db Physical Silver Euro Hedged ETC db Physical Platinum Euro Hedged ETC db Physical Palladium Euro Hedged ETC DE000A1EK0G3 Borsa Italiana 0.29% 0.30% Oro Fisico XAD1 DE000A1EK0J7 Borsa Italiana 0.45% 0.30% Argento Fisico XAD2 DE000A1EK0H1 Borsa Italiana 0.45% 0.30% Platino Fisico XAD3 DE000A1EK3B8 Borsa Italiana 0.45% 0.30% Palladio Fisico XAD4 31

32 Rischi legati all investimento in db-x ETC L investimento nei db-x ETC può comportare numerosi rischi fra i quali: Il valore dei db-x ETC può essere influenzato dalla volatilità del mercato e dalla volatilità del sottostante; il valore dell investimento può quindi aumentare come diminuire Il prezzo di negoziazione dei db-x ETC e quello dei relativi sottostanti potrebbero differire in dipendenza dell applicazione delle commissioni sul prodotto Le materie prime sono in genere investimenti volatili e non adatti a tutti gli investitori. L investimento nei db- X ETC è rivolto ad investitori sofisticati che comprendono i rischi legati a questo tipo di investimento. L Emittente è una special purpose vehicle (società di scopo) priva di patrimonio, ad esclusione del capitale versato e dei beni che costituiscono il sottostante dei db-x ETC. Gli investimenti nei db ETC non saranno qualificati come depositi bancari e non saranno tutelati da, né sarà applicabile, alcuna normativa indirizzata alla protezione dei depositi bancari. Il valore di mercato di investimenti che presuppongono una esposizione a valute estere può essere influenzato da variazioni dei tassi di cambio. Il trattamento fiscale dipende dalla situazione individuale di ciascun investitore. Il livello e la base della tassazione possono cambiare nel corso del tempo. 32

33 Note Legali Il presente documento ha finalità puramente informative e formative, pertanto non costituisce una modalità di offerta al pubblico o sollecitazione all acquisto o alla vendita degli strumenti finanziari menzionati da parte di Deutsche Bank Ag o di una qualsiasi sua controllata. La pubblicazione del presente documento non costituisce o intende fornire alcun giudizio, da parte della stessa, sull opportunità di porre in essere alcuna transazione. Il presente documento e le informazioni in esso contenute non costituiscono, in alcun modo, consulenza finanziaria o consulenza in materia di investimenti. Il presente documento ha solo finalità di illustrare la struttura degli strumenti finanziari descritti e spiegarne il funzionamento. Per informazioni generali sulla natura e sui rischi degli strumenti descritti nel presente documento si può accedere al sito internet Prima di valutare ogni investimento è peraltro opportuno che l investitore legga attentamente il Prospetto Informativo pubblicato e disponibile presso CONSOB, Borsa Italiana SpA, Deutsche Bank AG, e sul sito Inoltre in caso di dubbi o incertezze sarebbe bene che egli consultasse i propri consulenti indipendenti in merito alla natura e al grado di esposizione al rischio che l investimento potrebbe comportare. Deutsche Bank AG, o una sua affiliata o controllata, potrebbero trovarsi in situazione di conflitto d interesse. Le informazioni contenute nel presente documento sono ottenute da fonti pubbliche e ritenute attendibili, ma delle quali Deutsche Bank Ag non può garantire l accuratezza o la correttezza. Le informazioni, le opinioni e le stime contenute nel presente documento sono aggiornate alla data del presente documento e possono essere soggette a variazioni senza preavviso nè comunicazione. Deutsche Bank non esprime alcuna indicazione in merito alla profittabilità ed al risultato economico della transazione così come le performance passate non costituiscono e non possono essere prese a riferimento per risultati futuri. Il presente documento è stato redatto da una funzione di Sales o Trading di Deutsche Bank, e non è stato prodotto nè rivisto dal Dipartimento di Ricerca. Ogni opinione espressa nell ambito del presente documento potrebbe differire dalle opinioni espresse dal Dipartimento di Ricerca. Le funzioni di Sales e Trading sono soggette ad un potenziale conflitto di interessi aggiuntivo rispetto al potenziale conflitto di interessi fronteggiato dal Dipartimento di Ricerca. Deutsche Bank potrebbe porre in essere transazioni in maniera non congruente con le opinioni riportate nel presente documento. Deutsche Bank negozia o potrebbe negoziare in contropartita diretta gli strumenti (o derivati collegati) menzionati nel presente documento, e potrebbe assumere posizioni di proprietà negli strumenti (o derivati collegati) menzionati nel presente documento. Deutsche Bank potrebbe creare un mercato negli strumenti (o derivati collegati) menzionati nel presente documento. Il personale delle funzioni di Sales e Trading è retribuito in parte sulla base del volume delle transazioni effettuate. Deutsche Bank AG, o qualsiasi sua affiliata o controllata, declinano ogni responsabilità per le conseguenze, finanziarie, economiche fiscali o di altra natura che potrebbero derivare al lettore o a terze parti che abbiano agito sulla base di informazioni contenute nel presente documento. La distribuzione del presente documento e la disponibilità dei prodotti o servizi descritti nel presente documento potrebbero essere soggetti a restrizioni in alcune giurisdizioni. E vietato distribuire il presente documento, integralmente o in parte, senza la nostra espressa autorizzazione scritta. 33

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit.

Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. Slide con esempi di prezzi di Futures e opzioni quotate su Borsa Italiana sulle azioni di Unicredit. http://www.borsaitaliana.it/borsa/azioni/scheda.html?isin=it0004781412&lang=en http://www.borsaitaliana.it/borsa/derivati/idem-stock-futures/lista.html?underlyingid=ucg&lang=en

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Tipologie di strumenti finanziari

Tipologie di strumenti finanziari Tipologie di strumenti finanziari PRINCIPALI TIPOLOGIE DI STRUMENTI FINANZIARI: Azioni Obbligazioni ETF Opzioni 1 Azioni: definizione L azione è un titolo nominativo rappresentativo di una quota della

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it I Derivati a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it 1 Definizione di derivati I derivati sono strumenti finanziari (art.1 TUF) Il valore dello strumento deriva da uno o più variabili sottostanti (underlying

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire entro il 21 Luglio 2014 on-line per il tramite del

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATIVI

DOCUMENTI INFORMATIVI Sede sociale: Cortona, Via Guelfa, 4 Iscritta all albo delle Banche al n. matr. 506.6.0 Capitale sociale e riserve al 31/12/2013 32.044.372,37 i.v. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di AREZZO

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

ETFS Commodity Securities Limited

ETFS Commodity Securities Limited ETFS Commodity Securities Limited (Costituita e registrata in Jersey ai sensi della Companies (Jersey) Law 1991 (e successivi emendamenti) con numero di registrazione 90959. Sottoposta alla regolamentazione

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA ECONOMIA E FINANZA IL TRADING DI STRUMENTI DERIVATI. RELAZIONE DI STAGE PRESSO LA T4T. RELATORE: CH.MO PROF.

Dettagli

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI

REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI REGOLE DI ESECUZIONE DELLE ISTRUZIONI I. Disposizioni generali 1. Le presenti Regole di esecuzione delle istruzioni dei clienti riguardanti i contratti di compensazione delle differenze (CFD) e gli strumenti

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Termine di sottoscrizione 24 aprile 2015 ore 16:00 CET

Termine di sottoscrizione 24 aprile 2015 ore 16:00 CET Termsheet (Indication) Defender Vonti +41 (0)58 283 78 88 oppure www.derinet.ch DENOMINAZIONE ASPS: BARRIER REVERSE CONVERTIBLE (1230) 4.55% (4.50% p.a.) Defender Vonti su Gold (Troy Ounce) DESCRIZIONE

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Mercati valutari a termine in Asia: quali insegnamenti trarre dall esperienza australiana 1

Mercati valutari a termine in Asia: quali insegnamenti trarre dall esperienza australiana 1 Guy Debelle +612 9551-8400 debelleg@rba.gov.au Jacob Gyntelberg +852 2878-7145 jacob.gyntelberg@bis.org Michael Plumb +612 9551-8450 plumbm@rba.gov.au Mercati valutari a termine in Asia: quali insegnamenti

Dettagli

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Salvatore Gaziano & Francesco Pilotti I 3 PASSI PER GUADAGNARE AL RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Le basi, le strategie e la psicologia giusta per affrontare con successo il trading online sui

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

001-818- 728-0421. (800) 98 42 41 or 001-818- 530-0944

001-818- 728-0421. (800) 98 42 41 or 001-818- 530-0944 Perfavore inviare al numero di fax: 001-818- 728-0421 Per ulteriori domande la prego di contattarci al numero: (800) 98 42 41 or 001-818- 530-0944 Nome del titolare del conto Nome del broker Apertura del

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori Documentazione Informativa e Contrattuale Sommario INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA, SUI SERVIZI D INVESTIMENTO E SULLA SALVAGUARDIA

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

FORWARD RATE AGREEMENT

FORWARD RATE AGREEMENT FORWARD RATE AGREEMENT FLAVIO ANGELINI. Definizioni In generale, un contratto a termine o forward permette una compravendita di una certa quantità di un bene differita a una data futura a un prezzo fissato

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

I. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO. Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 Imposta preventiva

I. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO. Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 Imposta preventiva Termsheet del' 08.07.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 Imposta preventiva 11.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su BMW, Daimler,

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli