Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile"

Transcript

1 Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile Ottobre/Novembre 2014

2 Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile Novembre 2014 (Versione Italiana) Quadro Macroeconomico Il quadro macro-economico non è cambiato radicalmente rispetto al nostro documento di settembre-ottobre. A dispetto di tutti i dubbi e le preoccupazioni, l'economia mondiale è ancora in una fase di accelerazione, che dovrebbe migliorare, passando da un tasso di crescita del 2,8% nel 2012 ad un tasso di crescita del 4% nel 2018/2019. Per il 2014 il tasso di crescita del PIL mondiale previsto si è ridotto, rispetto a settembre, dal + 3,2% al 3,1%. Sono stati tagliati i tassi di crescita attesi per la zona Euro e la Cina. Per la Cina la crescita attesa è stata ridotta dal 7,5% al 7,3% nel 2014, ma è rimasta invariata al 7% per il 2015; per Eurolandia, il rallentamento previsto è stato prolungato nel tempo, nel 2015 la crescita attesa del PIL è stata tagliata a + 1,1% (da + 1,2%) e per il 2016 la crescita del PIL é stata ancor più ridotta, a + 1,4% (da + 1,7%). Il Giappone conferma di essere sulla buona strada per una crescita media del +1,5% / + 2% nei prossimi anni; il recente Quantitative Easing supplementare ci rende ancora più fiduciosi sulle prospettive, anche se eventuali ulteriori aumenti delle imposte sui consumi, per riequilibrare le finanze pubbliche, potrebbero causare una certa volatilità nel prossimo futuro. Negli USA, gli indicatori principali mantengono il loro tono positivo, perché l'economia degli Stati Uniti è prevalentemente domestica e, secondo alcuni studi econometrici, un calo dell 1% del Pil dell'eurozona implica ceteris paribus una caduta di 'solo' 0,1% del PIL degli Stati Uniti.Il tasso di disoccupazione, in particolare, è sceso dal 10% di fine 2009 al 5,8%, tasso nettamente inferiore alla media dell'ultimo decennio. Un tasso di disoccupazione al di sotto del 6% è stato sempre indicato da parte della Fed (fin da Bernanke) come trigger per una politica monetaria meno espansiva. 2/17

3 USA LEADING INDICATORS USA UNEMPLOYMENT RATE Di che cosa sono preoccupati dunque i mercati? Per molti strategist, tra cui noi, il crollo di settembre / ottobre è stato una sorpresa. Noi non avevamo notato alcun cambiamento radicale dei fondamentali, tale da giustificare un sell-off del 9%, in pochi giorni, per l'indice Dow Jones e crolli molto più rilevanti per altri indici (ad 3/17

4 esempio, -15% per l'euro STOXX 50, anche se manteniamo un atteggiamento leggermente negativo sulla zona euro). Di sicuro, i mercati erano preoccupati per la earning season negli Stati Uniti, dopo il rapido apprezzamento del dollaro contro le principali valute, ma, di fatto, quelle preoccupazioni si sono dimostrate infondate. Anche il tono negativo della sig.ra Lagarde sulla crescita globale non ha aggiunto nulla di concreto, dal momento che le sue stime erano esattamente le stesse che abbiamo discusso un paio di settimane prima durante il nostro comitato di investimento (fornite dall Economist Intelligence Unit) ; in altre parole, non rappresentavano una novità. Le forti vendite sui mercati delle materie prime hanno indotto gli investitori a credere che ci sia un problema di crescita globale, ma le grandi imprese multinazionali specializzate nelle materie prime, negli Stati Uniti, hanno riportato fatturato ed utili molto migliori del previsto, e, ancora, una crescita prevista del 3,8% per l'economia globale prevista per l'anno prossimo, é certamente più che dignitosa. In altre parole,si potrebbe concludere che: la speculazione finanziaria sulle materie prime ha indotto gli investitori al pessimismo sulla crescita... ma, ancora una volta, i fondamentali rimangono solidi. I mercati sono ancora in uno stato d'animo leggermente negativo e notiamo reazioni sproporzionate quando utili o fatturati annunciati non soddisfano i numeri sussurrati a Wall Street. Pensiamo che questo stato d'animo cambierà presto. L'unico problema reale potrebbe essere la liquidità. A questo proposito si nota una sorta di lentezza e svogliatezza nei mercati, (o forse é solo indecisione) e che potrebbe essere un segno di mancanza di liquidità; allo stesso tempo, durante il recente crollo dei corporate bond, il bid-ask spread è rimasto contenuto come un segno che la mancanza di liquidità appare limitata. Di sicuro siamo di fronte ad un periodo transitorio, durante il quale, alla fine del QE della FED, non corrisponde un QE equivalente da altre banche centrali, soprattutto in considerazione di alcune incertezze da parte della BCE, mentre la BOJ agisce in modo sempre più proattivo. E 'utile sottolineare che, per la FED, il QE non è completamente finito a causa del suo impegno a mantenere un bilancio di 4 trillioni di Dollari, a lungo termine, sostituendo i titoli in scadenza. 4/17

5 FEDERAL RESERVE DISTRIBUTION OF SECURITIES LOANS OTHER ASSETS AND LIABILITIES AS OF 5TH NOVEMBER 2014 Millions of dollars Note: Components may not sum to totals because of rounding....not applicable. 1. Face value. For inflation-indexed securities, includes the original face value and compensation that adjusts for the effect of inflation on the original face value of such securities. 2. Face value. 3. Guaranteed by Fannie Mae, Freddie Mac, and Ginnie Mae. The current face value shown is the remaining principal balance of the securities. 4. Face value of asset-backed securities held by TALF LLC, which is the remaining principal balance of the underlying assets. 5. Cash value of agreements. 6. Dollar value of foreign currency held under these agreements valued at the exchange rate to be used when the foreign currency is returned to the foreign central bank. This exchange rate equals the market exchange rate used when the foreign currency was acquired from the foreign central bank. Tanto per fare un esempio, la sostituzione della posizione in scadenza di trilioni di dollari di titoli del Tesoro americano, con scadenza compresa tra uno e cinque anni (supponendo che siano equamente distribuiti nel tempo) significherebbe un Quantitative Easing di 18 miliardi di dollari al mese, ma cominciando tra 12 mesi. La liquidità, dunque per il prossimo anno, dovrebbe essere conservata o meglio aumentata, con pronti contro termine a meno che la struttura delle scadenze non venga modificata. Monitoreremo strettamente gli aspetti tecnici della politica monetaria della Fed nel breve periodo. La soluzione migliore e più equilibrata, sarebbe, in ogni caso, che la fine del Quantitative Easing da parte della Fed coincidesse con un più forte QE da parte della BOJ (già in corso) e dalla BCE (ancora non del tutto definito), che, data la natura globale della finanza, sostituirebbe il QE americano anche per gli Stati Uniti. 5/17

6 Buone notizie dal Giappone Il 4 novembre, la Banca Centrale del Giappone ha annunciato l'espansione del Quantitative Easing quantitativa e qualitativa, al fine di raggiungere un tasso di inflazione del 2% che è importantissimo per stimolare i consumi. Quasi contemporaneamente, il GPIF (Government Investment Pension Fund) ha annunciato la sua riallocazione del risparmio dalle obbligazioni verso le azioni. I mercati azionari hanno reagito positivamente e lo Yen ha iniziato a deprezzarsi ancora una volta contro le principali valute. Questo forte impegno da parte del governo ABE e della Banca Centrale del Giappone ci induce a rafforzare ulteriormente il nostro parere positivo sul mercato azionario giapponese, preferendo, laddove possibile, coprire il rischio di cambio. Abbiamo aggiunto altri due titoli tra quelli consigliati in Giappone oltre a quelli indicati nello scorso documento di macro-economia: NIKKISO (forniture di macchinari sanitari) e Broadleaf (software applicativo). Ora la preoccupazione principale per gli investitori potrebbe essere l'impatto di un altro aumento di imposte sui consumi, ma, se e quando, è ancora tutto da decidere. Alcune possibili sorprese provenienti dalle materie prime Dall'inizio dell'anno, abbiamo consigliato di evitare l investimento in tutte le materie prime (a parte il caffé per alcuni portafogli specifici, che ha avuto ottime performance). Anche se non pensiamo che il calo delle materie prime sia terminato, pensiamo che la maggior parte di esse sia scesa troppo in fretta, anticipando un grave rallentamento in Cina ed un enorme aumento dell'offerta fornita da produttori di shale oil negli Stati Uniti. Per quanto riguarda la Cina, come abbiamo sottolineato, nell'ultimo panorama macroeconomico dei primi di ottobre, ci aspettiamo ancora la stabilizzazione della crescita attorno al 7 / 7,5% annuo, e nessuno dei dati macroeconomici pubblicati lo scorso mese ci spinge a cambiare opinione, mentre la produzione di shale oil è ancora in rapida crescita. Per quanto riguarda il petrolio, più in particolare, i notevoli livelli di ipervenduto raggiunti, le divergenze nella RSI, così come la coscienza che se i prezzi del greggio si avvicinano a 70 USD aumenta a dismisura la preoccupazione dei produttori di petrolio che potrebbero richiedere tagli alla produzione da parte dell'opec, sono suscettibili a favorire un rimbalzo fino a circa 85 / 90 Dollari. Crediamo inoltre che gli attuali prezzi del petrolio intorno a 78 USD trascurino completamente il rischio geo-politico sottostante, che è ancora esistente. 6/17

7 NYMEX SWEET CRUDE OIL THOMSON REUTERS CORE COMMODITY INDEX Cerchiamo di trarre vantaggio da questo rimbalzo del petrolio previsto, acquistando SAIPEM che, a nostro avviso, è un oil driller con valutazioni molto attraenti. Consideriamo anche 7/17

8 NEWFIELD EXPLORATION in USA e JX HOLDINGS in Giappone come investimenti promettenti nell industria del petrolio e del gas. Abbiamo anche riaperto posizioni lunghe in Dollari Australiani contro Euro, trattandosi di una moneta con tassi d'interesse appetibili, sostenuta da finanze pubbliche sane e molto sensibile, allo stesso tempo, alle quotazioni delle materie prime. Ottimi rendimenti durante l'anno di titoli australiani stanno inoltre attirando forti flussi internazionali di capitali. Durante il 2014, abbiamo aperto posizioni lunghe in AUD contro l'euro a circa 1,55 / 1,50, abbiamo chiuso le nostre posizioni a 1.38 circa e stiamo aprendo posizioni di nuovo lunghe a circa 1,45. EUR /AUD EXCHANGE RATE Un'altra alternativa per l'apertura di posizioni di trading tattico su commodities, soprattutto per i conti 'non azionari' potrebbe essere l acquisto di ETF o fondi di materie prime o anche legati al petrolio (il petrolio rappresenta di norma il 60% nella maggior parte degli indici di materie prime). Un rimbalzo dei prezzi delle commodities, guidato dal petrolio, avrebbe alcuni impatti significativi sui mercati: 1. Ridurre la percezione del rischio di deflazione ; 2. Aumenterebbe i rendimenti dei titoli di Stato, in particolare negli Stati Uniti, ad un livello più fisiologico (almeno a più del 2,5% per i Buoni del Tesoro decennali); 3. Riduzione dei rischi di crisi o di aggravamento di crisi nei mercati emergenti ; 4. Rassicurazione per i mercati azionari. 8/17

9 Earnings season e mercati azionari La earning season relativa al terzo trimestre é quasi finita. La maggior parte delle aziende ha già riportato utili e vendite in modo relativamente soddisfacente. Earnings season ending in November 2014 INDEX REPORTED RESULTS SALES SUPRISE EARNINGS SURPRISE USA Dow Jones 27/ % +6.57% S&P / % +5.24% Nasdaq / % +5.28% Japan Nikkei 178/ % +8.39% Topix 1334/ % % Europe Eurostoxx 50 37/ % +2.78% CAC 40 31/ % +0.59% DAX 22/ % +3.19% Ftse / % +7.68% Aree che hanno presentato soprese particolarmente positive: Stati Uniti d'america Materie prime (che anche ci lasciano più fiduciosi sulla situazione delle materie prime) Finanziari Tecnologia Generi di consumo Piccole e medie capitalizzazioni Sanità Europa Materie prime Tecnologia 9/17

10 Generi di consumo Giappone Materie prime Industriali Telecomunicazioni Aree che hanno sorpreso negativamente: Stati Uniti d'america Oil and Gas Telecom Beni di consumo (per le vendite ma non per gli utili) Europa Oil and Gas Beni di consumo (per le vendite, ma non per gli utili) Telecom (per i profitti) Giappone Oil and Gas Utilities (per le vendite, ma non per i guadagni) E'interessante notare che, negli Stati Uniti, non c'e stata alcuna revisione sostanziale, prima degli annunci trimestrali, degli utili attesi, nonostante la forza del dollaro. Per tutto il 2014,le stime degli utili attesi, nel corso delle ultime quattro settimane, sono stati abbassate solo dell 1,7%. Un aspetto interessante da sottolineare è che la liquidità nei bilanci societari, negli Stati Uniti, sta fortemente migliorando. Questo implica un maggior numero di riacquisti di azioni proprie e distribuzione di dividendi più elevati. Confermiamo dunque le conclusioni del nostro ultimo documento di investimento: il mercato azionario non è sopravvalutato e, al contrario, rimane attraente. Ci aspettiamo ancora che i mercati europei sottoperformino. Noi preferiamo ancora gli Stati Uniti, Giappone e Cina. Tra i nostri settori preferiti segnaliamo: la tecnologia (ci siamo concentrati su Micron), biotech e ci concentriamo nuovamente sul petrolio. Le piccole e medie capitalizzazioni negli Stati Uniti sembrano essere in grado di riprendere il trend positivo di cui si potrebbe beneficiare investendo in un fondo o ETF specializzato. Un modo positivo per beneficiare del ciclo tecnologico globale positivo potrebbe essere investire in un ETF specializzato sul mercato azionario di Taiwan (dove hanno sede molti grandi produttori di semiconduttori). 10/17

11 Tassi di interesse, obbligazioni e valute I rendimenti dei titoli di stato, negli USA, sembrano tecnicamente pronti per un movimento verso l'alto, che, tra l'altro, è confermato dai fondamentali e più in particolare dal tasso di disoccupazione. Il rendimento dei titoli di stato a 5 anni sta flirtando con la configurazione tecnica di mercato al rialzo (mercato al ribasso per le obbligazioni), mentre l'aumento del rendimento dei decennali è ancora influenzato dal fly to quality derivante dalla crisi Ucraina.. Tuttavia dobbiamo considerare due aspetti principali: -durante l'ultima riunione, la Fed ha dichiarato che il Quantitative Easing è finito, ma il bilancio di quattro trilioni di USD principalmente in titoli del tesoro sarà ancora mantenuto a lungo, rinnovando prestiti obbligazionari in scadenza od acquistando sul mercato altri titoli. Ciò significa che dal momento che il QE é iniziato nel 2009, le obbligazioni con scadenza 10 anni non dovrebbero scadere ancora,e,se la Fed vuole mantenere una durata predefinita del portafoglio di attività, dovrebbe acquistare o sottoscrivere solo la durata più breve, almeno per il momento. - Il mercato è sempre più in attesa di un aumento dei tassi sui fed fund a partire dal mese di giugno del prossimo anno, che porterebbe un appiattimento parziale della curva; tuttavia, sembra che, il modo migliore per combattere l'inflazione e di ottenere una crescita mondiale più equilibrata sia lasciare che il dollaro si apprezzi gradualmente (anche grazie al Quantitative Easing delle altre banche centrali) più che aumentare i tassi. 10YR YIELD US TREASURIES 11/17

12 5YR YIELD US TREASURIES Per quanto concerne l'alternativa tra titoli di Stato ed obbligazioni corporate, facciamo le seguenti considerazioni: -la tendenza alla riduzione degli spread a favore dei Corporate sembra rompersi negli USA per tutti i segmenti di obbligazioni societarie, tuttavia pensiamo che gli spread delle obbligazioni BBB e degli high yield possano ridursi nuovamente per un po di tempo tornando verso le loro medie mobili grazie al buon andamento del mercato azionario (stiamo vedendo già la fase iniziale di questo movimento). -Nella zona euro, la tendenza verso la riduzione degli spread é ancora in atto ad esclusione che per gli high yield, ma questi ultimi stanno incominciando a beneficiare dello stress test delle banche che ha mostrato un sistema bancario più sicuro del previsto e della liquidità che la Banca Centrale Europea immetterà nel sistema. 12/17

13 SPREAD US INVESTMENT GRADE BOND VS US TREASURIES SPREAD US CORPORATE BBB VS US TREASURIES 13/17

14 SPREAD US CORPORATES HIGH YIELD VS US TREASURIES SPREAD EUROZONE INVESTMENT GRADE CORPORATE BONDS VS GOVERNMENT 14/17

15 SPREAD BBB EUROZONE CORPORATE BONDS VS GOVERNMENT SPREAD EUROZONE HIGH YIELD CORPORATE BONDS VS GOVERNMENT 15/17

16 Per quanto riguarda la strategia valutaria, abbiamo nuovamente preso posizioni lunghe sul Dollaro contro l'euro una volta che la Fed ha definitivamente chiarito che il Quantitative Easing convenzionale era finito. Come abbiamo sottolineato in precedenza, abbiamo aumentato le posizioni lunghe su AUD contro Euro. Suggeriamo la copertura del rischio di cambio sullo Yen, ove possibile. Confermiamo il nostro giudizio positivo sul peso messicano. 16/17

17 Vi invitiamo a visitare il nostro sito web ed a contattarci senza esitazione: CONTATTI: Gabriele Tagi Asset Manager Roberta Aldeghi Assistente Asset Manager Le Georges V 14, Avenue de Grande Bretagne MC Monaco Tél : Fax : S.A.M. au Capital de D.S.S.E. : 671 C R.C.I 08S /17

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercato FX Termini Legali Svizzera: aggiornamenti - Arnaud Masset Difficoltà del Canada e bassi

Dettagli

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Giugno 2015 CIO View Un pezzo dopo l altro Verso l integrazione fiscale europea Nove posizioni Le nostre previsioni L aumento

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

UBS CIO Monthly Letter

UBS CIO Monthly Letter ab CIO WM Ottobre 2012 UBS CIO Monthly Letter I banchieri centrali vestono il mantello dei supereroi Alexander S. Friedman CIO UBS WM Quando ero piccolo, mi piaceva guardare film come Superman. Oggi quei

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager FONTEDIR Selezione Gestori Finanziari Monica Basso Milano, luglio 2007 Institutional Sales Manager Agenda Struttura e esperienza del mercato dei Fondi pensione Filosofia e Processo di investimento Sistema

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco 12/03/2015 Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco Giornalista: Dott.Greco questo bilancio chiude la prima fase del suo impegno sulla società. Qual è il messaggio che arriva al mercato da questi

Dettagli

Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo

Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo Il presidente della Bundesbank a La Stampa: nei trattati va previsto il crac di uno Stato TONIA MASTROBUONI INVIATA A FRANCOFORTE

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

Adottare una prospettiva di più lungo periodo

Adottare una prospettiva di più lungo periodo Adottare una prospettiva di più lungo periodo Discorso di Jaime Caruana, Direttore generale della Banca dei Regolamenti Internazionali in occasione dell Assemblea generale ordinaria della Banca tenuta

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico COMUNICATO Energia: da aprile ancora in calo la bolletta elettricità, -1,1%, e forte riduzione per il gas -4,0% sull anno risparmi per 75 euro

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali Monetario Mercato monetario e mercato finanziario Finanziario Breve termine: 0-18 m. Lungo termine: > 18 m. Impiego liquidità Valuta / banconote / B.o.t. (buoni ordinati del tesoro) C/c (conto corrente)

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI

POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI capitolo 15-1 POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI OBIETTIVO: EQUILIBRIO (ANCHE SE NEL LUNGO PERIODO) DISAVANZI: IMPLICANO PERDITE DI RISERVE VALUTARIE AVANZI: DANNEGGIANO ALTRI PAESI E CONDUCONO A

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

L apertura di una economia ha 3 dimensioni

L apertura di una economia ha 3 dimensioni Lezione 19 (BAG cap. 6.1 e 6.3 e 18.1-18.4) Il mercato dei beni in economia aperta: moltiplicatore politica fiscale e deprezzamento Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia Economia

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione.

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. 1 Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. Il ruolo della finanza nell economia. La finanza svolge un ruolo essenziale nell economia. Questo ruolo

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

RAPPORTO 2014 SULL ECONOMIA REGIONALE

RAPPORTO 2014 SULL ECONOMIA REGIONALE RAPPORTO 2014 SULL ECONOMIA REGIONALE A Ugo che ci ha insegnato con competenza e passione ad apprezzare ogni riga del Rapporto RAPPORTO 2014 SULL ECONOMIA REGIONALE Il presente rapporto è stato redatto

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

La valutazione implicita dei titoli azionari

La valutazione implicita dei titoli azionari La valutazione implicita dei titoli azionari Ma quanto vale un azione??? La domanda per chi si occupa di mercati finanziari è un interrogativo consueto, a cui cercano di rispondere i vari reports degli

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese RAPPORTO ANNUALE2014 La situazione del Paese Rapporto annuale 2014. La situazione del Paese. Presentato mercoledì 28 maggio 2014 a Roma presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio RAPPORTO ANNUALE2014

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia SCHREBERGARTEN 8 luglio 2015 Questione greca e scontro di civiltà Le città del mondo sono fatte di case, strade, piazze, fabbriche e parchi ma sono anche piene

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset.

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Indice Chi Siamo Azienda Conte Diamonds 2 Investire in Diamanti 3 Vantaggi dell investimento in Diamanti 5 Il Diamante. Un investimento

Dettagli

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures Manuale operativo Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. MERCATO REGOLAMENTATO DEI FUTURES O FOREX? Vediamo qual è la differenza tra questi due mercati e soprattutto

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

Tipologie di strumenti finanziari

Tipologie di strumenti finanziari Tipologie di strumenti finanziari PRINCIPALI TIPOLOGIE DI STRUMENTI FINANZIARI: Azioni Obbligazioni ETF Opzioni 1 Azioni: definizione L azione è un titolo nominativo rappresentativo di una quota della

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi.

Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi. Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi. DI Borsatti Federico matr.552665 Uliano Giuseppina A. matr. 025653 Il valore della credibilità della politica economica nell economia italiana

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde LETTERA DA WALL STREET Di John Mauldin Dio salvi il dollaro Tutti i privilegi del biglietto verde Il termine privilegio esorbitante si riferisce al presunto vantaggio da parte degli Stati Uniti di avere

Dettagli

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

Il nostro processo d investimento

Il nostro processo d investimento Il nostro processo d investimento www.moneyfarm.com Sommario Le convinzioni alla base della nostra strategia d investimento 2 Asset Allocation 3 La scelta di strumenti a basso costo gestionale 3 L approccio

Dettagli

Politica economica e finanziaria applicata

Politica economica e finanziaria applicata Politica economica e finanziaria applicata Appunti delle lezioni A cura di Alessio Brunelli AFC 2011/12 1 Punto sulla situazione finanziaria corrente: home page di banca carige e in basso a sinistra c

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario 13 maggio 2009 Agenda Criteri di classificazione dei mercati Efficienza dei mercati finanziari Assetto dei mercati mobiliari

Dettagli

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Salvatore Gaziano & Francesco Pilotti I 3 PASSI PER GUADAGNARE AL RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Le basi, le strategie e la psicologia giusta per affrontare con successo il trading online sui

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Roberta Mosca (settembre 2008) 1 - L impennata dei prezzi delle materie prime La stabilità e la crescita dell economia globale è stata di recente

Dettagli

ETFS Commodity Securities Limited

ETFS Commodity Securities Limited ETFS Commodity Securities Limited (Costituita e registrata in Jersey ai sensi della Companies (Jersey) Law 1991 (e successivi emendamenti) con numero di registrazione 90959. Sottoposta alla regolamentazione

Dettagli