Divisione Didattica e Studenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Divisione Didattica e Studenti"

Transcript

1 Divisione Didattica e Studenti Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Ufficio Accreditamento e Qualità SO/fm Decreto Rettorale d Urgenza Repertorio n. 19/2008 Prot. n del 16/04/2008 Tit. III Cl. 5 Oggetto: istituzione ed attivazione, presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Metodi Quantitativi (SEMEQ), per l a.a. 2007/2008, di n. 2 Corsi di Formazione in Shipping Derivatives and Risk Management e in Gestione del rischio energetico - Prodotti finanziari e Strategie di copertura, in collaborazione con L'AIGET (Associazione Italiana di Grossisti di Energia e Trader). IL RETTORE omissis DECRETA 1. Sono istituiti ed attivati, presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Metodi Quantitativi (SEMEQ), per l anno accademico 2007/2008, i seguenti due corsi di Formazione, rispettivamente in Shipping Derivatives and Risk Management e in Gestione del rischio energetico - Prodotti finanziari e Strategie di copertura, secondo gli ordinamenti didattici e le disposizioni amministrative di seguito riportate rispettivamente nell ALLEGATI n. 1 e n Il presente provvedimento sarà sottoposto alla ratifica sedute del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione e nelle prossima sedute previste rispettivamente per il 5 maggio e per il 23 maggio IL RETTORE Prof. Paolo GARBARINO f.to Paolo GARBARINO

2 ALLEGATO n. 1 CORSO DI FORMAZIONE in SHIPPING DERIVATIVES AND RISK MANAGEMENT Art. 1 Tipologia, durata e denominazione del Corso Il corso è denominato Shipping Derivatives and Risk Management ed è un corso di Formazione, ai sensi dell art. 36 del Regolamento Didattico di Ateneo, organizzato dal Dipartimento SEMEQ in collaborazione con l'aiget (Associazione Italiana di Grossisti di Energia e Trader). Il corso avrà durata pari ad: 1 giorno, per un totale di 8 ore e si svolgerà il 9 maggio 2008 (h ) La lingua ufficiale del corso è la lingua inglese. Art. 2 Collaborazioni L AIGET, Al fine di assicurare il successo dell iniziativa, ha dato la disponibilità di usufruire gratuitamente dei suoi locali siti in Corso Vercelli 38 a Milano (MI) e la mailing lista dei suoi associati. Si riserva comunque la facoltà di poter disporre gratuitamente di 5 posti per corso, che non concorrono alla determinazione del numero minimo. Essendo l'aiget un'associazione priva di lucro, i proventi del corso saranno interamente a disposizione del SEMeQ che, detratte le spese di organizzazione (fotocopie, rinfresco, marketing, spese viaggio e soggiorno dei docenti stranieri, contributo di Ateneo del 10% e contributo di Dipartimento del 5%), potrà remunerare coloro (proff. Fusai, Roncoroni e il personale tecnico-amministrativo dott. Molla e Giacalone) che hanno collaborato all'iniziativa e per l eventuale finanziamento di corsi futuri. Art. 3 Titolo di studio per l accesso al corso Non è richiesto nessun titolo di accesso. Art. 4 Obiettivi formativi e potenziali sbocchi professionali Aggiornamento professionale Art. 5 Insegnamenti impartiti The aim of this program is to provide high quality education in the areas of derivatives and risk management in shipping. It comes as a response to the increasing calls for education in this area by the shipping industry. The highly volatile/risky business environment that companies in the industry operate in makes it imperative for them to identify the sources of risk that they face, but also to know how to deal with them effectively. Implementing risk management strategies in the increasingly sophisticated and competitive environment companies operate in our days, can often make the difference between being able to stay in 2

3 business or not. It can give these companies a comparative advantage over the intense competition that they face in the sector. Both traditional methods of risk management and more recent derivatives tools, introduced relatively recently in the finance industry, are extended to the shipping industry through this unique program. The education program is based on the experience and high quality work of Professor Manolis G. Kavussanos of Athens University of Economics and Business. This work is verified by the academic profession through numerous publications in internationally acclaimed journals, going through the rigorous process of blind refereeing. A number of developments in the area have been instituted by the presenters/ authors, who have a deep understanding of the issues involved, with years of teaching experience at all levels of education. It combines the academic rigor with the practical knowledge, in offering essential skills and guidance to company personnel wishing to implement shipping derivatives for risk management purposes. Practical examples with real data, covering every aspect of risk in shipping are presented. In particular, the program can be attended by Shipowners and CEOs, Treasurers and CFOs, managing directors, ship operators, ship managers, chartering managers, operations managers, charterers and other management personnel of shipping companies, shipbrokers, maritime lawyers, accountants, financial analysts, naval architects, bankers, shipping fund investors, traders, risk and asset managers, oil traders, as well as postgraduate students. Lezioni frontali Art. 6 Modalità di svolgimento delle attività didattiche Art. 7 Numero massimo dei partecipanti Numero massimo di partecipanti: 18 Non sono previste modalità di selezione fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti. Art. 8 Periodo e sede di svolgimento del corso La data di svolgimento del corso verrà resa nota prossimamente. La sede del corso è la sede Aiget, Corso Vercelli 38 a Milano (MI). Art. 9 Numero minimo di studenti Il corso non sarà attivato se non ci saranno almeno 14 partecipanti. Art. 10 Ammontare quota di iscrizione, modalità e termini del versamento Il contributo per la partecipazione al Corso di Formazione è pari a Euro a persona. Se una società ha più di due iscritti, a partire dal secondo iscritto ci sarà uno sconto del 15%. Nel caso in cui un partecipante intenda iscriversi anche al corso in Gestione del rischio energetico - Prodotti finanziari e Strategie di copertura, il costo totale sarà di 1.800, a persona più IVA. 3

4 Art. 11 Domanda di iscrizione La domanda di partecipazione al corso avviene attraverso la compilazione di un modulo che sarà predisposto e reso disponibile sul sito del Dipartimento (http://semeq.unipmn.it/). Verificata la disponibilità di posti contattando la Segreteria del corso (dott. A. Giacalone, tel , mail il partecipante dovrà compilare il modulo di iscrizione ed inviarlo via fax ( ) o via mail insieme alla copia del bollettino di pagamento o del bonifico attestante il versamento della quota di iscrizione. L iscrizione non sarà ritenuta valida se non avverrà il contestuale versamento della quota di iscrizione cul C/c del Dipartimento Scienze Economiche e Metodi Quantitativi presso Banca Intesa San Paolo s.p.a IBAN IT35 Z BIC BCITITMM Art. 12 Composizione del Consiglio del Corso di Studio Docente: Professor Manolis G. Kavussanos (Athens University of Economics and Business). Collabora alla realizzazione del corso il prof. Andrea Roncoroni (ESSEC Business School) Si individua il professor Gianluca Fusai come Direttore del corso. Sono di seguito allegati i profili dei docenti (ALLEGATO n. 3). Art. 13 Struttura di afferenza amministrativo-contabile CGA Dipartimento SEMEQ Art. 14 Conto Economico Conto economico (Budget del corso redatto con un numero di 14 partecipanti) Entrate Tassa iscrizione (numero minimo 14 studenti per = Euro Uscite Docenza Prof. Kavussanos: 3000 Euro Riproduzione Materiale 700 Euro Due rinfreschi e pranzo (14 persone). 980 Euro Altre spese organizzative 500 Euro Contributo Ateneo (10%) 1540 Euro Contributo Dipartimento (5%) 770 Euro Remunerazione personale t.a Euro Remunerazione docenti per org.ne e realizzazione del corso 6410 Euro TOTALE Euro Al momento dell attivazione del corso, il Dipartimento predisporrà il preventivo finanziario realizzato in base al numero effettivo di partecipanti, in modo da ridefinire le singole voci. 4

5 Art. 15 Titolo di studio rilasciato Al termine del corso ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza a firma del Direttore del corso. Non saranno riconosciuti crediti formativi. 5

6 ALLEGATO n. 2 CORSO DI FORMAZIONE in INTRODUZIONE AL MERCATO DEI DERIVATI SU COMMODITY E PRODOTTI ENERGETICI Art. 1 Tipologia, durata e denominazione del Corso Il corso è denominato Introduzione al Mercato dei Derivati su Commodity e Prodotti Energetici ed è un corso di Formazione, ai sensi dell art. 36 del Regolamento Didattico di Ateneo, organizzato dal Dipartimento SEMEQ in collaborazione con l'aiget (Associazione Italiana di Grossisti di Energia e Trader). Il corso avrà durata pari a: 1 giorno, per un totale di 8 ore e si svolgerà l 8 maggio 2008 (h ). La lingua ufficiale del corso è la lingua italiana. Art. 2 Collaborazioni L AIGET, al fine di assicurare il successo dell iniziativa, ha dato la disponibilità di usufruire gratuitamente dei suoi locali siti in Corso Vercelli 38 a Milano (MI) e la mailing lista dei suoi associati. Si riserva comunque la facoltà di poter disporre gratuitamente di 5 posti per corso, che non concorrono alla determinazione del numero minimo. Essendo l'aiget un'associazione priva di lucro, i proventi del corso saranno interamente a disposizione del SEMeQ che, detratte le spese di organizzazione (fotocopie, rinfresco, marketing, spese viaggio e soggiorno dei docenti stranieri, contributo di Ateneo del 10% e contributo di Dipartimento del 5%), potrà remunerare coloro (proff. Fusai, Roncoroni e il personale tecnico-amministrativo dott. Molla e Giacalone) che hanno collaborato all'iniziativa e per l eventuale finanziamento di corsi futuri. Art. 3 Titolo di studio per l accesso al corso Non è richiesto nessun titolo di accesso. Art. 4 Obiettivi formativi e potenziali sbocchi professionali Aggiornamento professionale. Art. 5 Insegnamenti impartiti Insegnamenti impartiti La gestione dei rischi finanziari di contratti cross-commodity richiede di integrare conoscenze da differenti aree quantitative, come matematica, statistica, econometria. Il corso fornisce 6

7 l'opportunità di sviluppare competenze nel risk-management di posizioni complesse in commodities e prodotti energetici. Il corso avrà un contenuto base-intermedio. Alcuni dei temi che saranno trattati sono: Energy Derivatives Il contratto forward: definizione Futures vs. Forwards Esempi: NYMEX e IPE Futures I contratti d'opzione: definizione Esempi: Opzioni su futures al NYMEX Come costruire profili di rischio usando futures e opzioni Cash Flow Hedging con Energy Derivatives Hedging market prices: Futures and options Hedging price spreads: Spread options (Spark spread, Crack Spread) Hedging volume risk: weather derivatives Hedging average prices: Asian-style options Interruptible clauses and swing contracts P ricing Energy Derivatives Il cash-and-carry nel mercato futures Leggere le curve futures Costruire le curve futures Contango e backwardation Valutazione di opzioni e il modello di Black-Scholes I limiti del modello di Black-Scholes Il modello di Geman-Roncoroni per il prezzo dell'elettricità Modellizzare e stimare i prezzi Forward Building the forward curve: price stripping and quotes interpolation Framework 1: spot - convenience yield models (Gibson-Schwartz) Framework 2: forward curve models (Jamshidian) Pricing commodity derivatives Framework 3: long-short term price models (Schwartz-Smith) Risk Management Volatilità e correlazione Gestire il rischio base Coprire un contratto full requirement con futures RAROC e VaR Hedging Lezione frontale. Art. 6 Modalità di svolgimento delle attività didattiche Art. 7 Numero massimo dei partecipanti Numero massimo di partecipanti: 18 Non sono previste modalità di selezione fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti. Art. 8 Periodo e sede di svolgimento del corso La data di svolgimento del corso verrà resa nota prossimamente sul sito web del Dipartimento 7

8 La sede del corso è la sede Aiget, Corso Vercelli 38 a Milano (MI). Art. 9 Numero minimo di studenti Il corso non sarà attivato se non ci saranno almeno 10 partecipanti. Art. 10 Ammontare quota di iscrizione, modalità e termini del versamento Il contributo per la partecipazione al Corso di Formazione è pari a 900 Euro a persona. Se una società ha più di due iscritti, a partire dal secondo iscritto ci sarà uno sconto del 15%. Nel caso in cui un partecipante intenda iscriversi anche al corso Shipping Derivatives And Risk Management, il costo totale sarà di 1.800, persona più IVA. Art. 11 Domanda di iscrizione La domanda di partecipazione al corso avviene attraverso la compilazione di un modulo che sarà predisposto e reso disponibile sul sito del Dipartimento (http://semeq.unipmn.it/). Verificata la disponibilità di posti contattando la Segreteria del corso (dott. A. Giacalone, tel , mail il partecipante dovrà compilare il modulo di iscrizione ed inviarlo via fax ( ) o via mail insieme alla copia del bollettino di pagamento o del bonifico attestante il versamento della quota di iscrizione. L iscrizione non sarà ritenuta valida se non avverrà il contestuale versamento della quota di iscrizione cul C/c del Dipartimento Scienze Economiche e Metodi Quantitativi presso Banca Intesa San Paolo s.p.a CIN Z ABI CAB 1010 IBAN IT35 Z BIC BCITITMM. Art. 12 Composizione del Consiglio del Corso di Studio Docente: Professor Andrea Roncoroni (ESSEC Business School) e professor Gianluca Fusai. Si individua il professor Gianluca Fusai come Direttore del corso. Sono di seguito allegati i profili dei docenti (ALLEGATO n. 3). Art. 13 Struttura di afferenza amministrativo-contabile CGA Dipartimento SEMEQ Art. 14 Conto Economico Conto economico (Budget del corso redatto con un numero di 14 partecipanti) 8

9 Entrate Tassa iscrizione numero minimo 10 studenti x 900 Euro = Euro Uscite Rimborso spese docenti: Docenza prof. Roncoroni Docenza prof. Fusai Riproduzione Materiale Due rinfreschi e 1 pranzo (70 Euro per persona) Altre spese organizzative Contributo Ateneo 10% Contributo Dipartimento 5% Remunerazione personale t.a. Remunerazione docenti per organizzazione TOTALE 400 Euro Euro Euro 500 Euro 700 Euro 500 Euro 900 Euro 450 Euro 1500 Euro Euro Euro Al momento dell attivazione del corso, il Dipartimento predisporrà il preventivo finanziario realizzato in base al numero effettivo di partecipanti, in modo da ridefinire le singole voci. Art. 15 Titolo di studio rilasciato Al termine del corso ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza a firma del Direttore del corso. Non sono riconosciuti crediti formativi 9

10 ALLEGATO n. 3 Profilo dei docenti Professor Manolis G. Kavussanos holds a B.Sc. and M.Sc. (Economics) from University of London Queen Mary College and Birkbeck College, respectively, and Ph.D. (Applied Economics) from City University Cass Business School, London. He has held various academic posts at Cass Business School, including Reader in Shipping Economics and Finance. There, he launched the M.Sc. program in Trade, Transport and Finance and remained its Director until he joined Athens University of Economics and Business (www.aueb.gr), as Professor of Finance, where he is the Director of the Research Centre for Finance. He has also lectured as a visiting professor at Erasmus University, Rotterdam; Antwerp University, Belgium; LUISS University, Rome; University of Piraeus; and Hellenic Open University. He has written extensively in the areas of finance, shipping and applied economics and has been the author of numerous pieces of award wining academic work which has also been presented in both academic and practitioner conferences around the globe and published in top international refereed journals and in invited chapters in collective book volumes. He has published books, edited journal guest volumes, organised international conferences and serves on the editorial board of academic journals. At the same time he has acted as a consultant in finance, transportation and educational matters in organisations like the Commission of the European Communities, Governmental bodies and other public and private sector companies. He has been included in the Marquis publication Who is Who in the World and Who is Who in Science and Technology. He has developed the area of risk analysis and management in shipping and is the author of the book Derivatives and Risk Management in Shipping. Other research interests include shipping and financial derivatives and risk management, asset valuation, the market microstructure of financial markets, seasonality and forecasting. Andrea Roncoroni is Associate Professor of Finance at ESSEC Business School and a regular lecturer at Bocconi University in Milan. He holds PhDs in Applied Mathematics and Finance. His research interests cover Energy Finance, Financial Econometrics and Derivatives Structuring. He consults for private companies such as Gaz de France, Fideuram AM and Edison Trading, and lectures for public institutions including University Paris Dauphine, The Italian Stock Exchange, The International Energy Agency and the Italian Authority for Electricity and Gas. Andrea regularly publishes in academic journals such as Journal of Business, Journal of Banking and Finance and International Journal of Business, and also financial book series like Implementing Models in Quantitative Finance: Methods and Cases, Springer-Verlag Gianluca Fusai è Professore Straordinario di Matematica Finanziaria presso la Facoltà di Economia dell'università degli Studi del Piemonte Orientale. Ha un Ph.D. in Finanza dalla Warwick Business School ed un Master in Statistica e Ricerca Operativa della Essex University. I suoi interessi di ricerca riguardano l'ingegneria finanziaria, i mercati energetici e delle commodity, metodi numerici per la finanza. Su questi temi ha anche pubblicato in riviste come Journal of Banking and Finance, Journal of Economic Dynamics and Control, Journal of Computational Finance, Finance and Stochastics, Risk, Annals of Applied Probability, and the International Journal of Theoretical and Applied Finance. Gianluca also works as a consultant for the private sector. 10

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. Verbale n. 3 Adunanza del giorno 23 Maggio 2008

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. Verbale n. 3 Adunanza del giorno 23 Maggio 2008 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Verbale n. 3 Adunanza del giorno 23 Maggio 2008 Presso la sede del Rettorato in Via Duomo 6 in Vercelli, nell adunanza del giorno 23 Maggio 2008, si è riunito il Consiglio

Dettagli

I Corsi di Formazione

I Corsi di Formazione I Corsi di Formazione Borsa Italiana Spa Piazza degli Affari, 6 20123 MI www.borsaitaliana.it Strumenti derivati per la gestione del rischio nel mercato dell energia: modelli di pricing e strategie di

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE - IMEF LIVELLO II - X EDIZIONE ANNUALE: A.A. 2015-2016 Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria

Dettagli

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX

INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX INTERNATIONAL MASTER IN ECONOMICS AND FINANCE Livello II A.A. 2014-2015 Edizione IX Presentazione Il Master approfondisce tutti i più recenti strumenti teorici di indagine economico-finanziaria e la loro

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Dettagli

TRADING DI COMMODITY E PRODOTTI DERIVATI NEI MERCATI DELL'ENERGIA E NEL MERCATO ELETTRICO ITALIANO

TRADING DI COMMODITY E PRODOTTI DERIVATI NEI MERCATI DELL'ENERGIA E NEL MERCATO ELETTRICO ITALIANO AREA FINANZA MERCATO: I CORSI DI FORMAZIONE TRADING DI COMMODITY E PRODOTTI DERIVATI NEI MERCATI DELL'ENERGIA E NEL MERCATO ELETTRICO ITALIANO terza edizione Milano, 11 e 12 aprile 2005 Congress and Training

Dettagli

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso

PIANO DI STUDI. Primo anno di corso PIANO DI STUDI Laurea in Economia, commercio internazionale e mercati finanziari (DM 270/04) L-33 Bachelor degree in Italian and in English (2 curricula in English) 1) CURRICULUM: Economia internazionale

Dettagli

TRADING DI COMMODITY E PRODOTTI DERIVATI NEI MERCATI DELL'ENERGIA E NEL MERCATO ELETTRICO ITALIANO

TRADING DI COMMODITY E PRODOTTI DERIVATI NEI MERCATI DELL'ENERGIA E NEL MERCATO ELETTRICO ITALIANO AREA FINANZA MERCATO: I CORSI DI FORMAZIONE TRADING DI COMMODITY E PRODOTTI DERIVATI NEI MERCATI DELL'ENERGIA E NEL MERCATO ELETTRICO ITALIANO quarta edizione Milano, 22 e 23 giugno 2005 Palazzo Affari

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di ECONOMIA AZIENDALE

FACOLTA DI ECONOMIA. CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di ECONOMIA AZIENDALE FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L/18 Insegnamento di ECONOMIA AZIENDALE SSD SECS-P/07 CFU 9 A.A. 2014-2015 Docente: Prof. PAOLA PAOLONI E-mail: paola.paoloni@unicusano.it

Dettagli

Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Ufficio Accreditamento e Qualità

Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Ufficio Accreditamento e Qualità \ Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Ufficio Accreditamento e Qualità SO/fm Decreto del Rettore Repertorio n. 296/2007 Prot. n. 18543

Dettagli

Classificazione delle riviste di interesse dell A.M.A.S.E.S.

Classificazione delle riviste di interesse dell A.M.A.S.E.S. Classificazione delle riviste di interesse dell A.M.A.S.E.S. Il Presidente ricorda che allo scopo di dare utili indicazioni ai soci Amases, e in particolare ai giovani, sulle riviste maggiormente interessate

Dettagli

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E MANAGEMENT (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica

Dettagli

Divisione Attività Istituzionali e del Personale

Divisione Attività Istituzionali e del Personale Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Ufficio Accreditamento e Qualità Decreto del Rettore Repertorio n. 440/2007 Prot. n. 24536 del

Dettagli

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI

DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI DIVISIONE ATTIVITA ISTITUZIONALI Ufficio Dottorati di Ricerca e Scuole di Specializzazione AT/fm Decreto del Rettore Repertorio n. 354-2006 Prot. n. 18687 del 26.07.2006 Tit. III cl. 2 Oggetto: Istituzione

Dettagli

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2

PIANI DI STUDIO a.a. 2015 16. Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1. Economia e finanza (CLEF) pag. 2 PIANI DI STUDIO a.a. 015 1 Economia aziendale e management (CLEAM) pag. 1 Economia e finanza (CLEF) pag. Economia e scienze sociali (CLEF) pag. Economia e management per arte, cultura e comunicazione (CLEACC)

Dettagli

BIM E LIFE-LONG LEARNING SCUOLA MASTER F.LLI PESENTI POLITECNICO DI MILANO

BIM E LIFE-LONG LEARNING SCUOLA MASTER F.LLI PESENTI POLITECNICO DI MILANO BIM SUMMIT 2015 2 EDIZIONE BIM E LIFE-LONG LEARNING SCUOLA MASTER F.LLI PESENTI POLITECNICO DI MILANO Paola Ronca prof. Ordinario di «Tecnica delle Costruzioni», Polimi Direttore Scuola Master F.lli Pesenti

Dettagli

STA - TEACHING STAFF MOBILITY MOBILITÀ DOCENTI NELL'AMBITO DEL PROGETTO LLP/ERASMUS 2013/2014

STA - TEACHING STAFF MOBILITY MOBILITÀ DOCENTI NELL'AMBITO DEL PROGETTO LLP/ERASMUS 2013/2014 STA - TEACHING STAFF MOBILITY MOBILITÀ DOCENTI NELL'AMBITO DEL PROGETTO LLP/ERASMUS 2013/2014 Attività di Teaching Staff Il progetto LLP/Erasmus offre ai docenti la possibilità di svolgere brevi periodi

Dettagli

2016 Marketing sales & communication MARKETING PLANNING Z1145.4. XII Edizione / Formula weekend

2016 Marketing sales & communication MARKETING PLANNING Z1145.4. XII Edizione / Formula weekend MARKETING PLANNING 2016 Marketing sales & communication Z1145.4 XII Edizione / Formula weekend 30 GENNAIO 13 FEBBRAIO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia e Gestione delle

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Energy Finance, Renewables & Commodity Trading. 4 a EDIZIONE

Corso di Alta Formazione in Energy Finance, Renewables & Commodity Trading. 4 a EDIZIONE Corso di Alta Formazione in Energy Finance, Renewables & Commodity Trading 4 a EDIZIONE MILANO MARZO - LUGLIO 2009 Corso di Alta Formazione in Energy Finance, Renewables & Commodity Trading 4 Corso di

Dettagli

G I A N L U C A C A S S E S E

G I A N L U C A C A S S E S E G I A N L U C A C A S S E S E DIPARTIMENTO DI STATISTICA Università Milano Bicocca U7-2081, via Bicocca degli Arcimboldi, 8, 20126 Milano - Italy DATI ANAGRAFICI E INFORMAZIONI GENERALI: Luogo e data di

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Energy Finance

Corso di Alta Formazione in Energy Finance Corso di Alta Formazione in Energy Finance Conventional and Renewable Sources, Commodity Trading, and Risk Management 5 a EDIZIONE MILANO MARZO - LUGLIO 2010 Corso di Alta Formazione in Energy Finance

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Progetti per la Didattica Decreto del Rettore Repertorio n. 306/2010 Prot. n. 16328 del 22/07/2010 Tit. III Cl.

Dettagli

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Incontro di Orientamento 5 maggio 2015 Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Novità : 4 nuovi curricula LM 2015/16 Novità: 2 curricula in lingua inglese; Informazioni sul primo anno;

Dettagli

Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea

Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea Le iniziative in corso per una politica di promozione della cantieristica europea Genova Port&ShippingTech 30 novembre 2012 ing. Vincenzo Zezza (PhD) Divisione IX politiche industriali dei settori automotive,

Dettagli

INTRADAY POWER TRADING

INTRADAY POWER TRADING CORSO INTRADAY POWER TRADING in Italia e in Europa Milano 23 e 24 Ottobre 2013 Un offerta elettrica sempre più intermittente non può che avere bisogno di strumenti idonei a permettere un corretto ed equo

Dettagli

SCHEDA BIOGRAFICA Le informazioni contenute in questa scheda verranno pubblicate sul sito dell Università Telematica UNINETTUNO

SCHEDA BIOGRAFICA Le informazioni contenute in questa scheda verranno pubblicate sul sito dell Università Telematica UNINETTUNO SCHEDA BIOGRAFICA Le informazioni contenute in questa scheda verranno pubblicate sul sito dell Università Telematica UNINETTUNO Corso di Laurea: Economia e gestione delle imprese Insegnamento/i: Matematica

Dettagli

DIVENTARE CURATORE FALLIMENTARE

DIVENTARE CURATORE FALLIMENTARE EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS La European School of Economics (ESE), è un College of Higher Education di diritto britannico, una scuola di Economia senza frontiere, multiculturale, pragmatica. La ESE ha

Dettagli

Diritto dell'economia e dei consumatori Specifiche economiche

Diritto dell'economia e dei consumatori Specifiche economiche Diritto dell'economia e dei consumatori Specifiche economiche Specifiche economiche deliberate per il dottorato Ateneo Dip. Esterne Giovani Riserva Tassa Sovran. 4 3 0 1 0 3 3 Assegnazione per il curriculum

Dettagli

LA COPERTURA DEI RISCHI

LA COPERTURA DEI RISCHI - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

CURRICULUM CATTANEO CRISTIANA

CURRICULUM CATTANEO CRISTIANA CURRICULUM CATTANEO CRISTIANA Updated June 2014 Born: Como (Italy) Date of birth: 24-6-1963 DEGREES 1987 University Degree Economics and Business Administration, University of Bergamo, votazione 110 e

Dettagli

Decreto n. 4577 (33) Anno 2014

Decreto n. 4577 (33) Anno 2014 Il Rettore Decreto n. 4577 (33) Anno 2014 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento Didattico

Dettagli

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets In cooperation with 1 Cos è Managing in Emerging Markets (MEM) è un Master di primo livello da 80 crediti formativi nato dalla collaborazione fra Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Parma

Dettagli

VALUTAZIONE FINANZIARIA

VALUTAZIONE FINANZIARIA - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA

07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA Testi del Syllabus Docente AZZALI STEFANO Matricola: 004466 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 07150 - METODOL.E DETERMINAZ. QUANTITATIVE D'AZIENDA Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO

SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO SISTEMI DI GESTIONE, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO 2016 Accounting, Finance & Control Z1152.1 V Edizione / Formula weekend 18 MARZO 2016 19 MARZO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Cristiano Busco,

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 55082 (1040) Anno _2009 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE. MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE (Master Universitario di 2 livello) NORME, CALENDARIO E PIANI DI STUDIO

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE. MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE (Master Universitario di 2 livello) NORME, CALENDARIO E PIANI DI STUDIO UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE (Master Universitario di 2 livello) NORME, CALENDARIO E PIANI DI STUDIO Anno Accademico 2015-16 Sede SMEA - Via Milano, 24-26100

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 2244

Università degli Studi di Perugia DR n. 2244 Università degli Studi di Perugia DR n. 2244 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione per l attribuzione di contributi di mobilità per attività di docenza e ricerca in entrata Visto l Art. 1, comma 4 dello

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 51458 (715) Anno _2007 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre

Dettagli

L-LIN/12 Lingua e Traduzione - Lingua inglese Didattica della lingua inglese. Classe A/345 A/346 6 36. Decreto del Direttore del Dipartimento n.

L-LIN/12 Lingua e Traduzione - Lingua inglese Didattica della lingua inglese. Classe A/345 A/346 6 36. Decreto del Direttore del Dipartimento n. DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI Via G. Ferraris, 116 13100 Vercelli VC Tel. 0161 228217 Fax 0161 228229 direzione.dsu@unipmn.it Decreto del Direttore del Dipartimento n.18 Prot. 68 Tit. VII/1 del 28.01.2015

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 8827 (53) Anno 2016

Il Rettore. Decreto n. 8827 (53) Anno 2016 Il Rettore Decreto n. 8827 (53) Anno 2016 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento Didattico

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

2016 Marketing sales & communication DIGITAL MARKETING Z1147.3. XII Edizione / Formula weekend

2016 Marketing sales & communication DIGITAL MARKETING Z1147.3. XII Edizione / Formula weekend DIGITAL MARKETING 2016 Marketing sales & communication Z1147.3 XII Edizione / Formula weekend 29 APRILE 2016 6 MAGGIO 2016 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia e Gestione delle

Dettagli

Breve Curriculum Vitae et Studiorum

Breve Curriculum Vitae et Studiorum Breve Curriculum Vitae et Studiorum Giuseppe Coco, PhD Professore associato in Economia Politica, Università di Bari nato a Metz (Francia) il 29/ 07/ 1965 Recapito: Dipartimento Affari Economici, Presidenza

Dettagli

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali Francesco Dainelli Curriculum Vitae 2011 www.fargroup.eu f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali 25/02/2014 0

Dettagli

Viviana Fanelli CURRICULUM VITAE

Viviana Fanelli CURRICULUM VITAE Viviana Fanelli CURRICULUM VITAE viviana.fanelli@gmail.com 1. Posizioni Dal 1/1/2014 Ricercatore nel settore SECS-S/06 presso l Università degli Studi di Bari A. Moro, Dipartimento di Studi Aziendali e

Dettagli

ALEPH CONSULTING. Finanziamento di progetti in market parity : gestione dei rischi e delle leve finanziarie. NEXT WAVE PV - Milano, 22 Maggio 2013 -

ALEPH CONSULTING. Finanziamento di progetti in market parity : gestione dei rischi e delle leve finanziarie. NEXT WAVE PV - Milano, 22 Maggio 2013 - Finanziamento di progetti in market parity : gestione dei rischi e delle leve finanziarie NEXT WAVE PV - Milano, 22 Maggio 2013 - Stefano Fiorenzani ALEPH - Director & Founder ALEPH CONSULTING ENERGY RISK

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 122264 (1101) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 122264 (1101) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5870) dal 23 settembre 2015 al 20 novembre 2015 Il Rettore Decreto n. 122264 (1101) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n.

Dettagli

L ANALISI DEI COSTI Z1152.2. V Edizione / Formula weekend 1 APRILE 2016 8 APRILE 2016. Accounting, Finance & Control

L ANALISI DEI COSTI Z1152.2. V Edizione / Formula weekend 1 APRILE 2016 8 APRILE 2016. Accounting, Finance & Control L ANALISI DEI COSTI 2016 Accounting, Finance & Control Z1152.2 V Edizione / Formula weekend 1 APRILE 2016 8 APRILE 2016 REFERENTE SCIENTIFICO DELL'INIZIATIVA Cristiano Busco, Ordinario di Controllo di

Dettagli

GUIDA PER LO STUDENTE ERASMUS OUTGOING a.a. 2012/2013

GUIDA PER LO STUDENTE ERASMUS OUTGOING a.a. 2012/2013 GUIDA PER LO STUDENTE ERASMUS OUTGOING a.a. 2012/2013 DOPO LA SELEZIONE Al termine delle procedure di selezione, le graduatorie degli studenti, sia vincitori che idonei, verranno pubblicate sul portale

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CUSTOMER EXPERIENCE e SOCIAL MEDIA ANALYTICS modalità didattica in presenza A.A. 2015/2016

Dettagli

EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS. ESE Dipartimento di Scienze Giuridiche

EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS. ESE Dipartimento di Scienze Giuridiche EUROPEAN SCHOOL OF ECONOMICS La European School of Economics (ESE), è un College of Higher Education di diritto britannico, una scuola di Economia senza frontiere, multiculturale, pragmatica. La ESE ha

Dettagli

MODULO DI PRE-ISCRIZIONE PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA

MODULO DI PRE-ISCRIZIONE PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA MODULO DI PRE- PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA All IPUS Istituto Privato Universitario Svizzero Il/la sottoscritt. /....... Nat / a..... Provincia...il./ /. Cittadinanza. Residente a......via.....

Dettagli

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese

ELTeach. Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese ELTeach Ottmizza lia preparazione pedagogica dei docenti all insegnamento dell inglese in inglese Porta a risultati quantificabili e genera dati non ricavabili dalle sessioni di formazione faccia a faccia

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO di LAUREA in Economia aziendale

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO di LAUREA in Economia aziendale REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO di LAUREA in Economia aziendale L -18 Scienze dell economia e della gestione aziendale COORTE 2015-2016 approvato dal Senato Accademico nella seduta del 27 ottobre 2015 1. DATI

Dettagli

pubblicato sull'albo ufficiale online dal 26 agosto al 24 settembre n. 4957 Il Rettore Decreto n. 64620 (718) Anno 2014

pubblicato sull'albo ufficiale online dal 26 agosto al 24 settembre n. 4957 Il Rettore Decreto n. 64620 (718) Anno 2014 Il Rettore pubblicato sull'albo ufficiale online dal 26 agosto al 24 settembre n. 4957 Decreto n. 64620 (718) Anno 2014 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 163651 (1611) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 163651 (1611) Anno 2015 Il Rettore Decreto n. 163651 (1611) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento

Dettagli

MASTER IN COMMERCIO INTERNAZIONALE - MASCI MASTER IN INTERNATIONAL COMMERCE - MASCI. Anno Accademico 2014-2015

MASTER IN COMMERCIO INTERNAZIONALE - MASCI MASTER IN INTERNATIONAL COMMERCE - MASCI. Anno Accademico 2014-2015 MASTER IN COMMERCIO INTERNAZIONALE - MASCI MASTER IN COMMERCE - MASCI Sezione di Diritto/Law Section Sezione di Economia e Finanza/Economics and Finance Section XIV edizione Anno Accademico 2014-2015 CORSI

Dettagli

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione Dispositivo n. 29-2010 del 29 novembre 2010 Prot. n. 1949-2010 del 29 novembre 2010 La Preside della VISTO il DPR 11 luglio 1980, n 382, in particolare gli artt. 9, 100 e 114, e successive modificazioni

Dettagli

PRIVACY CONSULTANT E DATA PROTECTION OFFICER

PRIVACY CONSULTANT E DATA PROTECTION OFFICER -------------------------------------------------------------------------------- AREA TAX E LEGAL PRIVACY CONSULTANT E DATA PROTECTION OFFICER -------------------------------------------------------------------------------Formula

Dettagli

ATL, BTL E NEUROMARKETING

ATL, BTL E NEUROMARKETING ATL, BTL E NEUROMARKETING 2015 Marketing sales & communication Z2131.2 XI Edizione / Formula weekend 26 SETTEMBRE 2 OTTOBRE 2015 REFERENTE SCIENTIFICO Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia e Gestione

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Tipologia, durata e denominazione del corso

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 Tipologia, durata e denominazione del corso DIVISIONE PRODOTTI SETTORE ALTA FORMAZIONE Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261 529 Fax 0161 210 289 progetti.didattica@uniupo.it Decreto del Rettore Repertorio n. 659/2015 Prot. n. 14599 del 07/10/2015

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. AG IL RETTORE Decreto n. 425 VISTO VISTO il DM 270/04 ed in particolare l art.3 comma 9 che recita Restano ferme le disposizioni di cui all'articolo 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341, in materia

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

Accademia di Belle Arti di Carrara Learning Agreement

Accademia di Belle Arti di Carrara Learning Agreement Accademia di Belle Arti di Carrara Learning Agreement Name of student: sending Institution: country: Host Institution: country: Courses programmed in the current academic year (2006-2007) at the sending

Dettagli

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION _3 CHATEAU D AX TORNA AL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE DI MILANO 2013 PRESENTANDO MORE IS BETTER, UN NUOVO CONCETTO DI VIVERE

Dettagli

Giuseppe Di Martino. CONTATTI e-mail: giuseppe.dimartino@unibocconi.it FORMAZIONE

Giuseppe Di Martino. CONTATTI e-mail: giuseppe.dimartino@unibocconi.it FORMAZIONE Giuseppe Di Martino CONTATTI e-mail: giuseppe.dimartino@unibocconi.it FORMAZIONE Aprile 2012, Università Statale degli Studi di Trieste Dottorato di Ricerca in Finanza Aziendale SECS-P/09 Titolo e Descrizione

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT SUPPLY CHAIN MANAGEMENT La Gestione Operativa AREA BASIC SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Modulo Avanzato SUPPLY CHAIN MANAGEMENT La Gestione Operativa Il corso approfondisce i temi fondamentali della logistica,

Dettagli

Energy Derivatives ENERGY FUTURES ENERGY SWAPS ENERGY OPTIONS

Energy Derivatives ENERGY FUTURES ENERGY SWAPS ENERGY OPTIONS CORSO Come valutare le diverse tipologie di Derivati e impostare una corretta gestione dei rischi per operare in sicurezza nel mercato energetico Energy Derivatives ENERGY FUTURES ENERGY SWAPS ENERGY OPTIONS

Dettagli

PROGETTO 1 MATEMATICA GENERALE

PROGETTO 1 MATEMATICA GENERALE AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI PER COLLABORAZIONI DI TUTORATO E ATTIVITÀ DIDATTICHE- INTEGRATIVE, PROPEDEUTICHE E DI RECUPERO SU FONDI M.I.U.R. (D.M. 198/2003, ART. 2) DA IMPIEGARE

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

Classificazione delle riviste di interesse dell A.M.A.S.E.S. (2014)

Classificazione delle riviste di interesse dell A.M.A.S.E.S. (2014) Classificazione delle riviste di interesse dell A.M.A.S.E.S. (2014) Allo scopo di dare utili indicazioni ai soci Amases, e in particolare ai giovani, sulle riviste maggiormente interessate alla pubblicazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale)

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale) REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA DEI MERCATI FINANZIARI (Classe 17: Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea e classe di appartenenza 1.

Dettagli

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER \ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 Art.1 Master universitari REGOLAMENTO MASTER 1. In attuazione dell articolo 1,

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E GESTIONE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI EGIF (84/S Classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali) Articolo 1 Denominazione

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 120000 (1053) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 120000 (1053) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 5765) dal 21 settembre 2015 al 13 novembre 2015 Il Rettore Decreto n. 120000 (1053) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n.

Dettagli

Adotta il Talento Anno Accademico 2010-2011

Adotta il Talento Anno Accademico 2010-2011 Progetto di University Fund Raising Adotta il Talento Anno Accademico 2010-2011 Università degli Studi di Bergamo Bergamo, gennnaio 2011 La didattica in prospettiva internazionale L Università degli Studi

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Registrato il 28.06.2005 Reg 1 Fog 10 N 115 /AD-ID POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 22.10.2004, n. 270; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo;

Dettagli

1 Bando per la concessione di contributi per l avvio e lo sviluppo di collaborazioni internazionali dell Ateneo anno 2014

1 Bando per la concessione di contributi per l avvio e lo sviluppo di collaborazioni internazionali dell Ateneo anno 2014 AREA RICERCA E SVILUPPO U.O.A. COOPERAZIONE INTERNAZIONALE PER LA FORMAZIONE E LA RICERCA BANDO INTEGRATO CON LE MODIFICHE DI CUI AL DECRETO RETTORALE N. 4163 DEL 25.11.2014 Vedi art. 2 - Modalità di presentazione

Dettagli

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years HIGH PRECISION BALLS 80 Years 80 ANNI DI ATTIVITÀ 80 YEARS EXPERIENCE ARTICOLI SPECIALI SPECIAL ITEMS The choice to look ahead. TECNOLOGIE SOFISTICATE SOPHISTICATED TECHNOLOGIES HIGH PRECISION ALTISSIMA

Dettagli

Generali Investments Europe S.p.A.

Generali Investments Europe S.p.A. Mercoledì, 19 Giugno 2013 alle 11.30, San Giobbe, Aula 3A Tages Capital SGR Sebastiano Di Pasquale Executive Director Hedge Funds e Investimenti Alternativi: la possibile risposta al problema dei Risk

Dettagli

Master di II livello in Commercio Internazionale REGOLAMENTO DIDATTICO. Art. 1. Attivazione del Corso di Master in Commercio Internazionale

Master di II livello in Commercio Internazionale REGOLAMENTO DIDATTICO. Art. 1. Attivazione del Corso di Master in Commercio Internazionale 1 Master di II livello in Commercio Internazionale REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Attivazione del Corso di Master in Commercio Internazionale 1. Presso l Università Roma Tre, in collaborazione tra le Facoltà

Dettagli

Il Rettore. Decreto n. 36846 (296) Anno 2015

Il Rettore. Decreto n. 36846 (296) Anno 2015 Pubblicato sull'albo Ufficiale (n. 1931) dal 23 marzo 2015 al 27 aprile 2015 Il Rettore Decreto n. 36846 (296) Anno 2015 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82

Dettagli

REWARDING E WELFARE IN AZIENDA

REWARDING E WELFARE IN AZIENDA 11 12 DICEMBRE 2014 REWARDING E WELFARE IN AZIENDA 2014 Area Executive Education & People Management Z3132.4 OBIETTIVI Sviluppare nei partecipanti la capacità di presidiare il tema delle strategie, delle

Dettagli

UNIVERSITY OF PAVIA. Department of Economics and Management

UNIVERSITY OF PAVIA. Department of Economics and Management UNIVERSITY OF PAVIA Department of Economics and Management Laurea Magistralis (Master of Science) in: ECONOMICS, FINANCE AND INTERNATIONAL INTEGRATION (LM CLASS 5) STUDY PLAN FOR STUDENTS ENROLLED IN THE

Dettagli

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA INSEGNAMENTO: LINGUA INGLESE / INGLESE SCIENTIFICO (A.A. 2012-2013) 7 CFU

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA INSEGNAMENTO: LINGUA INGLESE / INGLESE SCIENTIFICO (A.A. 2012-2013) 7 CFU UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA INSEGNAMENTO: LINGUA INGLESE / INGLESE SCIENTIFICO (A.A. 2012-2013) 7 CFU OBIETTIVI DEL CORSO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E COMMERCIO (Classe 28: Scienze Economiche)

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E COMMERCIO (Classe 28: Scienze Economiche) REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E COMMERCIO (Classe 28: Scienze Economiche) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea e classe di appartenenza 1. È istituito presso l Università degli Studi

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Alta Formazione Decreto del Rettore Repertorio n. 328/2014 Prot. n. 6945 del 06/06/2014 Tit. III Cl. 5 Oggetto: Istituzione e attivazione della VI edizione del Corso

Dettagli