- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -"

Transcript

1 COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE Milano, Corso Venezia 22 - Opening: mercoledì 8 aprile 2015, dalle ore alle ore Sedie, Jean Prouvé. Eccezionale scrittoio Présidence, stima: Milano, aprile 2015 Artcurial presenta da giovedì 9 sino a domenica 19 aprile 2015, negli spazi di Palazzo Crespi in Corso Venezia 22, una mostra inedita di pezzi progettati dall architetto e designer francese Jean Prouvé (Parigi, 1901 Nancy, 1984) provenienti dal Dipartimento di Design di Artcurial. La mostra vuole offrire in anteprima un nucleo di opere dell asta di design che si terrà a Parigi mercoledì 20 maggio Gioia Sardagna Ferrari, direttrice della sede italiana di Artcurial, a proposito della mostra ha detto: «Ospitiamo questo insieme raro e prestigioso del maestro francese con grande entusiasmo. Artcurial vuole apportare un contributo significativo alla Design Week, una delle iniziative più importanti a livello internazionale per la cultura italiana e in particolare per la città di Milano.» Emmanuel Berard, direttore del Dipartimento di Design di Artcurial, sottolinea il profondo legame tra Artcurial e il maestro francese: «La straordinaria produzione di Jean Prouvé è stata a lungo poco nota al grande pubblico, il Dipartimento di Design di

2 Artcurial - punto di riferimento fondamentale per il mercato del design si è da sempre impegnato nella sua divulgazione. L asta organizzata dal nostro dipartimento lo scorso maggio 2014 ha conseguito per il celebre Table Trapèze del 1956 un importante record mondiale di aggiudicazione, totalizzando 1,2 milioni di euro.» La selezione presentata a Milano proporrà cinque tipologie differenti di sedute e diversi elementi d arredo: due tavoli, uno scrittoio e un piedistallo, realizzati tra il 1934 e il Le sedute proposte vanno dalla Chaise n 4 del 1934 (stima : ) alla famosa poltrona Visiteur ( ), passando per la serie di sei poltrone Standard modello Métropole 305 ( ), la sedia modello Cafétérie n 300 detta Demontable ( ), tutte realizzate con lamine di metallo laccate e compensato curvato, diversamente dalla sedia Tout Bois in legno di faggio massiccio e compensato modellato ( ). In mostra saranno presentati anche l imponente e rarissimo scrittoio Présidence ( ), commissionato per l Establissement Chambon di Clermont Ferrand, realizzato in acciaio e quercia; due esempi di tavoli progettati secondo i più avanzati canoni modernisti quali il Tropique smontabile mod. 501 detto Air France Brazzaville ( ), poiché progettato per la sede congolese della compagnia aerea, completato da un ripiano in alluminio e il tavolo da pranzo con piedi profilati e laccati in verde, struttura in tubolari e ripiano di travertino ( ). Infine, sarà esposto il piedistallo Pechiney ( ) appartenuto al ristorante dell omonima impresa Pechiney, che presenta un ripiano in melammina e struttura in metallo. Ai pezzi d arredo di aggiungono due splendidi esempi di portants d exposition che saranno battuti in blocco (stima: ), saranno esposti inoltre tre progetti redatti da Jean Prouvé in occasione della partecipazione al Padiglione Francese della Triennale di Milano del 1950 ( ). Contestualmente, nella sala adiacente al salone d ingresso, sarà presentata una piccola ma preziosa selezione di gioielli e orologi provenienti da due dipartimenti di prestigio di Artcurial : il Dipartimento di Gioielleria e il Dipartimento di Orologeria che ogni estate organizzano delle aste dedicate nella splendida cornice dell Hotel Hermitage di Monte Carlo. Prouvé è stato un designer dalla solida formazione artigianale che credeva fortemente nella necessità di conoscere in profondità tutte le fasi di lavorazione di un oggetto. Tale attitudine è evidente nelle sue realizzazioni che dimostrano pieno rispetto dei materiali e delle loro caratteristiche; non a caso gli vengono affiancate delle opere di altissima produzione manifatturiera, gioielli e orologi che rieccheggiano l eleganza e la preziosità dei suoi prodotti di design. IL DIPARTIMENTO DI DESIGN DI ARTCURIAL Nel corso dell anno 2014, Artcurial ha riaffermato la sua posizione strategica all interno del mercato del Design. In quanto tale, il dipartimento ha assicurato 5 record d asta mondiali, incluso il prezzo record mondiale d asta per un lotto firmato da Jean Prouvé (il Table Trapèze è stato venduto il 30 Maggio 2014 a 1,2 M / 1,6 M$, incluso il buyer s premium) e il prezzo record mondiale d asta per un opera di Ron Arad ( Restless Bookcase, venduto il 27 ottobre 2014 per / $). Rispetto al 2013 il volume delle vendite è cresciuto del 73 %, per stabilirsi a 9,5 M / 12,6 M$: ulteriore dimostrazione della vitalità del mercato e del riconoscimento delle coraggiose scelte di Artcurial. Artcurial è stata la prima casa d aste, dagli anni Quaranta a oggi, a istituire (nel 2002) un dipartimento espressamente dedicato al Design. Successivamente, la casa d aste francese ha energicamente difeso la propria posizione enfatizzando la qualità e le prestigiose origini delle opere in vendita. Questo continuo investimento ha ottenuto il riconoscimento e il supporto dei collezionisti internazionali (nel 2014 sono state vendute 4 collezioni private), come ha dimostrato l asta Ron Arad, quella della collezione di Elisabeth Delacarte, così come la serie di aste Chandigarh Project, in onore della capitale di Punjab in India, progettata da Le Corbusier e Pierre Jeanneret. ********** Immagini ad alta risoluzione visionabili su richiesta Cataloghi disponibili online sul sito Artcurial Fondata nel 2002 Artcurial ha riaffermato la sua posizione quale principale casa d aste francese con un saldo totale di 192 M nel 2014, dato che conferma una crescita del 50% in 3 anni. Artcurial si è inoltre confermata leader di mercato per i fumetti in Europa, per le automobili da collezione in Europa continentale, per i gioielli e gli orologi in Francia

3 e a Monaco, e infine per i dipinti Old Master a Parigi. Grazie a una forte propensione internazionale Artcurial mantiene la sua presenza all estero con uffici a Milano, Vienna e Bruxelles, oltre che a mostre itineranti negli Stati Uniti e in Asia. Gioia Sardagna Ferrari dirige la sede italiana di Artcurial, inaugurata nel 2012, con sede a Milano, Palazzo Crespi in Corso Venezia 22. Obiettivo della sede italiana è presentare mostre in anteprima delle aste di prestigio di Parigi (in aprile e in novembre) e mostre temporanee di collezioni private di grande rilevanza, altrimenti non visibili dal pubblico; promuovere giornate di Expertise gratuite, con il coinvolgimento degli esperti dei 26 dipartimenti di cui la casa d aste si occupa e momenti di approfondimento, con incontri e conferenze aperti al pubblico, come i cicli Collezionismi e Aperitivi Culturali. La presenza continuativa e permanente in Italia di Artcurial consente anche di stabilire più stretti legami con i numerosi clienti italiani che ogni estate si danno appuntamento a Montecarlo, in occasione delle aste di gioielli e orologi. Presentazione di un eccezionale insieme di creazioni di Jean Prouvé e di una selezione di orologi e gioielli da collezione che saranno proposti nelle prossime aste di Parigi. Informazioni pratiche Artcurial in Italia Palazzo Crespi Corso Venezia, Milano Tel Date da giovedì 9 aprile 2015 a domenica 19 aprile 2015 Orario da lunedì a venerdì dalle alle Sabato e domenica dalle alle ingresso libero Contatti per la stampa ITALIA PCM Studio di Paola C. Manfredi Via Goldoni, Milano - Federica Farci Roberta Mascherpa PARIGI Jean Baptiste Duquesne Chargé des relations presse

Guida ai Corsi. www.unicaffe.com

Guida ai Corsi. www.unicaffe.com Guida ai Corsi indice p.06 p.08 p.12 p.36 p.61 p.66 Mappa della proposta formativa Alta Formazione Corsi di Formazione Corsi Divulgativi Informazioni e numeri utili Progetti editoriali In illy si pensa

Dettagli

modusoperandi soluzioni congressuali realizzate da Convention Bureau della Riviera di Rimini 03/2004

modusoperandi soluzioni congressuali realizzate da Convention Bureau della Riviera di Rimini 03/2004 della Riviera di Rimini modusoperandi 03/2004 soluzioni congressuali realizzate da Convention Bureau della Riviera di Rimini Stefania Agostini Direttore Convention Bureau della Riviera di Rimini Editoriale

Dettagli

PRIMO RAPPORTO SULLO STATO DELL INNOVAZIONE NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

PRIMO RAPPORTO SULLO STATO DELL INNOVAZIONE NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI PRIMO RAPPORTO SULLO STATO DELL INNOVAZIONE NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI con il sostegno di Un ringraziamento a tutti i soci di Federcostruzioni che hanno contributo alla redazione del Primo rapporto

Dettagli

L esperienza pisana dei Patti Comunitari per lo sviluppo e la Qualità Sociale

L esperienza pisana dei Patti Comunitari per lo sviluppo e la Qualità Sociale Candidatura di Pisa al Premio Internazionale Chiara Lubich per la Fraternità ALLEGATO 1 L esperienza pisana dei Patti Comunitari per lo sviluppo e la Qualità Sociale Sulla traccia dell impegno comunitario

Dettagli

Guida operativa al sistema della proprietà intellettuale in Italia

Guida operativa al sistema della proprietà intellettuale in Italia Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la lotta alla contraffazione - Ufficio Italiano Brevetti e Marchi Guida operativa al sistema della proprietà intellettuale in

Dettagli

IL PATTO PER EXPO 2015

IL PATTO PER EXPO 2015 PATTO PER EXPO 2015 IL PATTO PER EXPO 2015 [1] Introduzione: verso Expo Expo 2015 rappresenta un passaggio rilevante per Milano sia durante i sei mesi dell esposizione internazionale, sia nella fase successiva

Dettagli

copertina 2_08.qxd 16-12-2008 17:13 Pagina 2

copertina 2_08.qxd 16-12-2008 17:13 Pagina 2 sommario dicembre 2008 10 17 22 12 27 4 5 8 10 12 14 15 16 17 19 21 22 24 26 27 32 33 34 LA NUOVA IMMAGINE IP Gruppo api: il nuovo marchio comincia a vivere La nuova veste dei nostri Punti Vendita CAMPAGNA

Dettagli

Dall Emilia alla Puglia entra nel vivo la raccolta firme #stopfalsecooperative

Dall Emilia alla Puglia entra nel vivo la raccolta firme #stopfalsecooperative Visita il sito www.legacoop.coop Anno XXVI - N. 19-15 Maggio 2015 Primo piano Dall Emilia alla Puglia entra nel vivo la raccolta firme #stopfalsecooperative Sei mesi di tempo per l Alleanza per raccogliere

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

La Diversità nei luoghi di lavoro Le buone prassi aziendali nel settore delle telecomunicazioni

La Diversità nei luoghi di lavoro Le buone prassi aziendali nel settore delle telecomunicazioni La Diversità nei luoghi di lavoro Le buone prassi aziendali nel settore delle telecomunicazioni Pari opportunità per tutti Aumentare la consapevolezza e promuovere Età Disabilità Orientamento 1. Introduzione

Dettagli

Ufficio stampa Slow Food Valter Musso, v.musso@slowfood.it, 335 7422962 Elisa Virgillito, e.virgillito@slowfood.it, 345 2598615

Ufficio stampa Slow Food Valter Musso, v.musso@slowfood.it, 335 7422962 Elisa Virgillito, e.virgillito@slowfood.it, 345 2598615 in partnership con La cartella stampa di Slow Food Planet è realizzata con il carattere Font ad alta leggibilità: eccellente per i dislessici, ottimo per tutti. www.easyreading.it Ufficio stampa Slow Food

Dettagli

L italiano. Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

L italiano. Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale L italiano NEL MONDO CHE CAMBIA Stati Generali della Lingua Italiana nel Mondo Firenze, 21-22 ottobre 2014 Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e della Cooperazione Internazionale

Dettagli

RAPPORTO DI SOSTENIBILITÀ EXPO MILANO 2015

RAPPORTO DI SOSTENIBILITÀ EXPO MILANO 2015 EXPO MILANO 2015 Siamo consapevoli che l organizzazione di una Esposizione Universale comporta interazioni con l ambiente, i territori, le comunità e le risorse ambientali e umane coinvolte. Siamo altrettanto

Dettagli

Ministro per l innovazione e le tecnologie. Linee guida del Governo per lo sviluppo della Società dell Informazione nella legislatura

Ministro per l innovazione e le tecnologie. Linee guida del Governo per lo sviluppo della Società dell Informazione nella legislatura Ministro per l innovazione e le tecnologie Linee guida del Governo per lo sviluppo della Società dell Informazione nella legislatura Roma, giugno 2002 1 2 Presentazione La modernizzazione del Paese attraverso

Dettagli

Italo, il treno più moderno d Europa

Italo, il treno più moderno d Europa Italo, il treno più moderno d Europa Italo è il nome di battesimo dei treni lanciati in servizio da Nuovo Trasporto Viaggiatori, il primo operatore privato italiano per il trasporto ferroviario di persone

Dettagli

Piano programmatico della Confederazione per lo sport di prestazione

Piano programmatico della Confederazione per lo sport di prestazione Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport DDPS Ufficio federale dello sport UFSPO Piano programmatico della Confederazione per lo sport di prestazione Bozza del

Dettagli

L INVESTIMENTO CHE L ITALIA DEVE FARE NELLA FORMAZIONE DI ARTISTI E MUSICISTI

L INVESTIMENTO CHE L ITALIA DEVE FARE NELLA FORMAZIONE DI ARTISTI E MUSICISTI L INVESTIMENTO CHE L ITALIA DEVE FARE NELLA FORMAZIONE DI ARTISTI E MUSICISTI INDICE INTRODUZIONE Lo Stato dell Arte PRIMA PARTE 1 4. 2Offerta formativa 3 1. Internazionalizzazione 2. Autonomia 3. Valutazione

Dettagli

L ECONOMIA DELLA CULTURA IN EUROPA

L ECONOMIA DELLA CULTURA IN EUROPA L ECONOMIA DELLA CULTURA IN EUROPA Studio preparato per la Commissione Europea (Direzione Generale per L Educazione e la Cultura ) Ottobre 2006 Versione italiana a cura del Centro Studi di Diritto delle

Dettagli

Il ruolo delle fiere nel marketing mix

Il ruolo delle fiere nel marketing mix 2 Il ruolo delle fiere nel marketing mix 1 Gentile visitatore, Benvenuto al corso on-line dell UFI: Il ruolo delle fiere nel marketing mix. Il corso si rivolge ai docenti che desiderano presentare l argomento

Dettagli

Studi OCSE sul Turismo ITALIA ANALISI DELLE CRITICITÀ E DELLE POLITICHE

Studi OCSE sul Turismo ITALIA ANALISI DELLE CRITICITÀ E DELLE POLITICHE Studi OCSE sul Turismo ITALIA ANALISI DELLE CRITICITÀ E DELLE POLITICHE Studi OCSE sul Turismo: Italia ANALISI DELLE CRITICITÀ E DELLE POLITICHE Il presente studio è pubblicato sotto la responsabilità

Dettagli

Politiche per lo sviluppo del Mezzogiorno

Politiche per lo sviluppo del Mezzogiorno Politiche per lo sviluppo del Mezzogiorno Primo rapporto Estratto dalla Relazione Previsionale e Programmatica per il 1999 POLITICHE PER LO SVILUPPO DEL MEZZOGIORNO Primo rapporto INDICE PREMESSA 5 LA

Dettagli

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti Ufficio Stampa Jacobacci & Partners DATASTAMPA Simonetta Carbone Via Tiepolo, 10-10126 Torino, Italy Tel.: (+39) 011.19706371 Fax: (+39) 011.19706372 e-mail: piemonte@datastampa.it torino milano roma madrid

Dettagli

Roma, aprile 2012 L EVOLUZIONE NEI RAPPORTI TRA UNIVERSITÀ,

Roma, aprile 2012 L EVOLUZIONE NEI RAPPORTI TRA UNIVERSITÀ, Roma, aprile 2012 L EVOLUZIONE NEI RAPPORTI TRA UNIVERSITÀ, TERRITORIO E MONDO DEL LAVORO IN ITALIA: Un riepilogo delle principali trasformazioni degli ultimi venti anni di Cristiana Rita Alfonsi e Patrizia

Dettagli

GLI STADI POLIFUNZIONALI IN ITALIA: DAL CONFRONTO CON L EUROPA SPUNTI DI RIFLESSIONE. di Alfredo de Martini *

GLI STADI POLIFUNZIONALI IN ITALIA: DAL CONFRONTO CON L EUROPA SPUNTI DI RIFLESSIONE. di Alfredo de Martini * RIVISTA DI ISSN 1825-6678 DIRITTO ED ECONOMIA DELLO SPORT Vol. VIII, Fasc. 2, 2012 GLI STADI POLIFUNZIONALI IN ITALIA: DAL CONFRONTO CON L EUROPA SPUNTI DI RIFLESSIONE di Alfredo de Martini * SOMMARIO:

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico AUDIZIONE DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO FEDERICA GUIDI PRESSO LA COMMISSIONE INDUSTRIA DEL SENATO SULLE POLITICHE DEL SUO DICASTERO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO

Dettagli

Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3. Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6. I prodotti Pag. 7

Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3. Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6. I prodotti Pag. 7 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA IN ITALIA Leader nel money transfer Pag. 1 Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3 Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6 I prodotti Pag. 7 MoneyGram

Dettagli

Documento programmatico UNA PROVINCIA UTILE

Documento programmatico UNA PROVINCIA UTILE Documento programmatico UNA PROVINCIA UTILE Continuità nel buon governo e innovazione per la cura degli interessi della comunità locale. Introduzione Le elezioni amministrative del 2009 hanno rappresentato

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Sant Omobono Terme, Novembre 2014

Sant Omobono Terme, Novembre 2014 DISTRETTO DELL ATTRATTIVITÀ DEL LEMINE VALLE IMAGNA Distretti dell attrattività. Iniziative di area vasta per l attrattività territoriale integrata turistica e commerciale della Lombardia (Linea B) Sant

Dettagli