MENSILE DI CULTURA E TEMPO LIBERO NEL GOLFO PARADISO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MENSILE DI CULTURA E TEMPO LIBERO NEL GOLFO PARADISO"

Transcript

1 44 ECCORECCO MENSILE DI CULTURA E TEMPO LIBERO NEL GOLFO PARADISO MAGGIO COPIE - DISTRIBUZIONE GRATUITA ALL INTERNO CROCE VERDE RECCO news CHIAMATE, SMS E INTERNET PER SMARTPHONE Non perdere neanche un SECONDO. Con TIM i minuti inclusi nelle offerte sono calcolati per ogni secondo effettivo di conversazione e non hai lo scatto alla risposta. TUTTO A SECONDI FULL 100 minuti / sett. 100 sms / sett. 250 MB / sett. di internet VIA FIUME 9 - RECCO CAPOLINEA BUS - Tel e Fax a settimana per sempre per tutti i nuovi clienti

2 INIZIATIVE OTTAVO ANNO DEL PROGETTO NATI PER LEGGERE Libri & bambini, a Recco un binomio in crescita PATRIZIA BALLETTO8Prosegue ormai da 8 anni a Recco l adesione al progetto nazionale Nati per leggere, interessando un gran numero di bambini e bambine della popolazione scolastica recchese. Il progetto vede la promozione della lettura per la fascia 0-6 anni, valorizzando l importanza dell ascolto, come strumento ricchissimo di valenze affettive, cognitive e sociali. È ormai avvalorato da molti anni di osservazione il fatto che leggere ad alta voce ai bambini, con una certa continuità, ha una positiva influenza sullo sviluppo sia dal punto di vista relazionale che cognitivo; infatti è un ottima opportunità di relazione adulto-bambino e si interviene sul linguaggio, arricchendolo. Nati per leggere è promosso dall alleanza tra bibliotecari, pediatri, educatori, enti pubblici e privati e si stima che ci siano 400 progetti locali attivi su tutto il territorio nazionale. Anche Recco è uno dei comuni che aderiscono alle numerose iniziative, inserendo nell agenda degli appuntamenti annuali della biblioteca lo spazio dedicato ai piccoli. I materiali divulgativi, brochure e stuzzica libro, sono stati prodotti per poter offrire agli operatori strumenti efficaci per la comunicazione con le famiglie e per veicolare il messaggio dell iniziativa. La selezione dei testi presenti nella biblioteca di Recco, forniti anche dal Centro Sistema Bibliotecario Provinciale, ha permesso di proporre classici e non solo durante il ricco calendario di incontri tenuti nella sede di via Ippolito d Aste. Ad attendere i piccoli la professionalità e l entusiasmo delle bibliotecarie Annalisa e Cristina e del responsabile Riccardo Ferrarini: «Per noi è sempre un piacere e un onore ospitare nuovi lettori, in erba, ed infondere loro la passione per i libri!» All edizione di quest anno hanno aderito la scuola dell infanzia statale di via Milano con le tre sezioni dei grandi di 5 anni, orsetti, pesci e scoiattoli, e la sezione margherite della scuola infanzia paritaria Speroni; insieme hanno condiviso spazi e letture da dicembre ad aprile. Inoltre quest anno si sono tenuti anche alcuni incontri presso la sezione primavera dell Ente Speroni, per utilizzare testi adeguati ai più piccoli ed avvicinarli al fantastico mondo librario in modo corretto Ora tutto è pronto per la festa finale di mercoledì 29 maggio. Sarà l occasione per condividere parte del lavoro svolto, verranno esposti elaborati dei bambini e scatti fotografici, che documentano la loro grande partecipazione. Oltre ai padroni di casa, saranno presenti la dottoressa Donatella Curletto, responsabile del Centro Sistema Bibliotecario della Provincia, l assessore alla Cultura e alla Pubblica istruzione Caterina Peragallo, i bibliotecari e il presidente della Pro Loco Antonio Maruffi. ECCORECCO MENSILE DI CULTURA E TEMPO LIBERO NEL GOLFO PARADISO DIRETTORE RESPONSABILE: GIUSEPPE ROSASCO EDITORE E REDAZIONE: STUDIO HELIX sas Piazzale Europa Recco (Ge) tel STAMPA TIPOLITOGRAFIA ME.CA RECCO (GE) Autorizzazione del Tribunale di Genova n. 69 del IN COPERTINA Giuseppe Sacheri, Risacca a Sori 1915 ca. Olio su tela app. cartone, 43x55 cm, f.b.d. (Collezione privata) In collaborazione con IDAL Istituto Documentazione Arte Ligure Via Cavour 11 - Recco DOVE TROVARE ECCORECCO Panificio Pallavicino a San Rocco, Farmacia Berni in piazzale Europa, Edicola Eta Beta in via Roma, Cartoleria Capurro in piazza Gastaldi, Centro TIM in via Fiume, Panificio Moltedo in via XX Settembre e via Assereto, Pro Loco Recco in via Ippolito d Aste, Farmacia Savio e Ottica Ferrari in piazza Nicoloso, Libreria Capurro in passo Assereto, My Space in lungomare Bettolo, Cartoleria Capurro in piazza San Giovanni Bono, Parrucchiera Piras in Valleverde, Alimentari Capurro a Mulinetti. ARRETRATI Gratuiti fino ad esaurimento. Possono essere richiesti gratuitamente alla redazione. INTERNET Su tutti i numeri pubblicati si possono sfogliare (anche su ipad) o scaricare in PDF. Condividete la nostra pagina su facebook, cliccate su mi piace, inviateci le vostre idee e avrete un filo diretto con la redazione. BRINZO VESPA CENTER RUTA DI CAMOGLI Via Aurelia 319, Tel , Fax RAPALLO Via Roma 40, Tel-Fax vendita assistenza ricambi permute usato con garanzia rateazioni senza interessi 2 MAGGIO 2013 NUMERO 44 ECCORECCO

3 PUNTI DI VISTA RIFLESSIONI DOPO UN REFERENDUM SULL ACCORPAMENTO DI OTTO COMUNI L isola d Elba, ad esempio GIUSEPPE ROSASCO8Domenica 21 e lunedì 22 aprile, proprio nei giorni caldi della rielezione di Giorgio Napolitano a Presidente della Repubblica, il corpo elettorale dell isola d Elba veniva chiamato alle urne da un referendum consultivo per esprimere il voto, favorevole o contrario, all accorpamento degli esistenti otto comuni in un unico ente. Le origini di questa proposta risalgono addirittura al 2006, ma solo recentemente un disegno di legge regionale di iniziativa popolare ha infine posto concretamente la questione in termini di scelta politica. Nonostante l indifferenza ormai ampiamente diffusa tra la gente verso qualsiasi tipo di elezione (a maggior ragione se di natura meramente consultiva), elettori, ossia il 43 per cento degli aventi diritto, hanno deciso di recarsi alle urne. Il 60 per cento di questi ha votato no, sancendo probabilmente la fine dell iter approvativo della proposta di legge. Resta il dato sorprendente di abitanti che hanno invece ritenuto positivo un ragionamento di tipo comprensoriale. A giudizio unanime degli stessi amministratori comunali, che in maggioranza erano contrari all idea del comune unico, il voto popolare apre un problema politico di non poco conto. Per i sindaci la nuova sfida, tutt altro che semplice da vincere, è ora quella della gestione associata dei servizi. Riportiamo la notizia non per semplice curiosità, ma per i possibili motivi di confronto con il Golfo Paradiso, autentica isola paesaggistica tra Genova e il promontorio di Portofino formata dall insieme di sette comuni. In realtà sino al 1953 questa area costituiva la parte orientale del Golfo di Genova. In quell anno però l Ente Provinciale del Turismo stampò per la prima volta la denominazione Golfo Paradiso sulla cartografia locale, accogliendo una proposta dall avvocato Filippo De Gregori, risalente addirittura al Da allora ad oggi, il Golfo Paradiso è di fat- to rimasto una mera espressione geografica perché i sette comuni che ne fanno parte hanno gelosamente custodito le loro autonomie politiche ed amministrative. Beninteso, questa scelta non è stata dettata da sterili cam- Golfo Paradiso: scorcio di mare tra gli ulivi (Foto Lara Licata). panilismi, bensì dal dovuto rispetto alla storia, alle tradizioni, in una parola alla cultura diffusa tra le singole comunità. In aggiunta, i sette comuni che compongono il Golfo Paradiso non soffrono le precarie situazioni tipiche di molti altri municipi italiani. Infine, anche a livello nazionale, non è tanto il problema del numero dei comuni (circa 8.000) a preoccupare, perché esso è proporzionalmente allineato con gli standard europei, Germania e Francia in testa. Quel che proprio non va in molte regioni ed enti locali, nonché in generale nella spesa pubblica italiana, è l eredità lasciata dalle politiche spenderecce degli anni ottanta e novanta, quando si assistette ad una abnorme dilatazione del debito pubblico, sovente per ragioni clientelari. Una politica di spesa incompatibile con i vincoli di bilancio imposti dall Unione Europea, sanciti nel cosiddetto patto di stabilità del Per quanto riguarda le amministrazioni locali, il Parlamento italiano in questi anni si è pertanto trovato costretto ad approvare tagli nei trasferimenti statali e a individuare meccanismi per controllarne la spesa. In questa ottica rientrano la legge sull unione di comuni per una gestione condivisa di molti servizi; la rivisitazione della disciplina delle Comunità Montane; i reiterati (ma sinora vani) tentativi di ridurre il numero delle Province. Tutti questi provvedimenti mirano ad ottenere misurabili risparmi economici e una più efficiente gestione amministrativa in sede locale. Obiettivi di estrema rilevanza in tempi di crisi economica come questi, dove la parola d ordine è ancora spending review, ossia revisione dei meccanismi della spesa pubblica. Sotto questo angolo visuale, anche i comuni più virtuosi, come quelli del Golfo Paradiso, risentono negativamente degli effetti di decisioni politiche, nazionali o regionali, prese per far fronte a situazioni di difficoltà generate al di fuori dei propri ambiti di competenza e responsabilità. In questo quadro, il dibattito politico che si è aperto nell isola dell Elba può costituire uno spunto di riflessione anche all interno delle amministrazioni comunali del Golfo Paradiso. Tanto più che sull autonomia politica e decisionale del comprensorio grava pur sempre l incognita dell area metropolitana genovese. Le nuove tecnologie rendono conveniente utilizzare energie rinnovabili. Sabatini è a vostra disposizione per valutazioni tecniche e preventivi gratuiti. L invito è rivolto in particolare a quanti non sono serviti dalla rete gas. Piazzale Europa Recco (Ge) Tel-Fax: Realizzazione e manutenzione impianti di riscaldamento, condizionamento, solari, idricosanitari, elettrici, antincendio. Ripartitori per la contabilizzazione dei consumi in impianti condominiali, con lettura dati. Azienda abilitata D.M. n. 37/2008 lettere a c d e g Abilitazione conduzione impianti termici n Isp. Lav. Ge ECCORECCO NUMERO 44 MAGGIO

4 EDITORIA IL NUOVO LIBRO DI SANDRO PELLEGRINI IN VENDITA PRO ASILO SPERONI Storie scritte con il cuore ECCORECCO8Sabato 18 maggio al mattino, nel palazzo comunale di Recco, presentazione di un nuovo libro di Sandro Pellegrini. Si tratta di 310 pagine che racchiudono altri 70 episodi di vicende della cittadina rivierasca, alcuni noti, altri meno. Un volume con due chiavi di lettura: una storica con argomenti che risalgono nel tempo, ed una che si spinge fino all oggi con interviste a personaggi presenti ed attivi nella vita cittadina nei quali emerge la passione dell Autore, giornalista, per i fatti del giorno e per testimonianze della vita attiva ed operosa di alcuni personaggi noti e stranoti nelle strade cittadine. Il lavoro inizia con una puntualizzazione sulla recchelinità del Santo patrono di Recco, quel Giovanni Bono che fu vescovo e restauratore della diocesi di Milano, per passare ad uno sconosciuto frate, famoso intagliatore di legno, autore di leggii e di cori ancora conservati in qualche chiesa di Liguria, su una famiglia che diede una serie di parroci, tutti Lagomarsino, alla chiesa madre cittadina. Si passa poi ai d alcuni recchesi prigionieri dei pirati tunisini e riscattati a Tabarca, allora minuscola colonia genovese al largo delle coste tunisine, e ad alcune vicende del vecchio ospedale di Recco. Quindi la rilettura di un articolo della Gazzetta di Genova che riportava una mezza cronaca della battaglia di Trafalgar, alla vicenda di un Badaracco, fra i primi emigranti recchesi verso l Argentina. Altre pagine sono dedicate ai coinvolgimenti recchesi di Gioberti, di Mameli e di Garibaldi attorno al Una certa curiosità possono destare la rilettura di alcune pagine di un messale del 1700 e di un libro di ricette reali dei re Carlo Alberto e Vittorio Emanuele II, opere conservate da una famiglia cittadina. Altre pagine sono riservate alle vicende della Scuola Nautica di Recco, alla documentazione di alcuni marinai recchesi, al diario di una navigazione fra Buenos Aires e Genova scritto da un marinaio recchelino imbarcato a fine Il volume, stampato in proprio dall Autore, verrà posto in vendita a beneficio totale dell Asilo Speroni. Il lavoro è dedicato a Paola Cavallo Pecchia, di recente scomparsa, che fu per oltre un decennio presidente dello stesso Asilo. Ottocento su una delle tante navi dedicate al trasporto degli emigranti. Vengono presentati anche documenti sull Asilo Speroni con un libro dei conti del Quartiere di Liceto. Pellegrini ripercorre alcuni aspetti della vita della Recco dell immediato postguerra: il gemellaggio con Ponte di Legno, alle glorie della squadra di pallanuoto con interviste ad alcuni dei protagonisti delle prime gite sulla neve e della saga sportiva. Non è stato dimenticato neppure il ricordo di alcuni campionati ippici nazionali disputati sul campo sportivo di San Rocco quando si pensava che temi importanti potessero richiamare l attenzione su una cittadina in fase di ricostruzione. Venendo a tempi più vicini vi sono pagine dedicate alla Scuola Germanica dell anteguerra, ai numeri della popolazione cittadina, all Angolo dei Ricordi, al Museo delle Campane di Avegno, alla Madonna del Buon Consiglio, al Liceo Scientifico intitolato a Nicoloso da Recco, all apertura dell autostrada, al culto di Santa Caterina Fieschi nel Santuario di San Michele, ai presepi della chiesa di San Rocco, ai cent anni della Polisportiva, alle idee emerse di recente per migliorare l aspetto della città. Infine i tre frantoi che producono olio a Recco, tre ristoranti ultracentenari ed uno che incarna lo spirito della ricostruzione cittadina. Non sono stati dimenticati i fuochi d artificio, la fabbrica della focaccia alle porte di Recco, i restauri all Oratorio di San Martino, per concludere con una rarità: la preghiera alla Madonna del Suffragio tradotta in genovese con la supervisione del presidente della Compagna. 4 MAGGIO 2013 NUMERO 44 ECCORECCO

5 PERSONAGGI PROTAGONISTE DELLA STORIA DELL ISTITUTO SACRO CUORE DI SAN ROCCO Suor Teresa e suor Gemma semplici ma speciali ANDREA REVELLO8Suor Teresa (al secolo Maria Verdina) e Suor Gemma (Pia Vassallo) mi accolgono in una linda saletta dell Istituto Sacro Cuore di San Rocco. Tra poche settimane compiono 87 anni la prima e 86 la seconda, ma è difficile credere ai dati anagrafici. Mi raccontano con grande serenità di una intera vita trascorsa al servizio degli altri. Suor Gemma veste la tonaca dal 1943: «Avevo neanche 16 anni quando entrai in convento. Fu necessaria una lettera liberatoria di mio padre che avallasse la mia scelta. Nonostante in casa con me ci fossero 6 sorelle e un fratello, mia madre soffrì molto per la mia scelta.» Anche Suor Teresa, classe 1926, apparteneva ad una famiglia numerosa: in casa a Uscio erano, oltre ai genitori, 4 sorelle e 4 fratelli. Ecco perché l ingresso «in collegio». Oggi ricorda, giorno mese e anno, ogni data significativa della vita dell Istituto; solo un impercettibile incertezza nell attacco del discorso tradisce le conseguenze di un ictus che l ha colpita nel «La mia guarigione è semplicemente dovuta al fatto di essere potuta tornare qui, a San Rocco, tra persone amiche...» dice con una punta di orgoglio. E questo avvenne anche grazie all interessamento pressante delle consorelle e di molti abitanti di San Rocco, a lei affezionati. Suor Gemma e Suor Teresa sono state protagoniste della vita dell Istituto Sacro Cuore. Anche se entrambe rischiarono di rimanere sotto le bombe quella prima notte del «Quella notte io mi trovai al secondo piano di un palazzo, senza più le scale per discenderne», racconta Suor Gemma. Suor Suor Teresa e suor Gemma. In basso, bambini e bambine all asilo degli anni settanta. Teresa invece era a far la notte ad un malato e fu fortunata a scampare ai crolli. Le tristi circostanze accelerano la loro formazione caritatevole: nei giorni seguenti l Istituto infatti apre le porte ai primi sfollati e le suore di San Rocco si prodigano per assisterli. Al termine della guerra l Istituto Sacro Cuore inizia ad ospitare bambine orfane o di famiglie in difficoltà. Non è un asilo vero e proprio, ma la strada è segnata. Negli anni cinquanta e sessanta si procede a importanti lavori di ristrutturazione dell edificio. La superiora, suor Margherita, è decisa e capace e molti recchesi dimostrano una generosità straordinaria, chi procurando materiali e arredi, chi offrendo gratuitamente il proprio lavoro. Un imprenditore costruisce a sue spese la passerella sul torrente, un altro mette a disposizione i propri operai. In pochi anni i lavori trasformano l edificio, che nel frattempo ha iniziato ufficialmente l attività di asilo. A metà anni sessanta i bambini sono già più di cento; le suore che li accudiscono sono otto. Suor Teresa e Suor Gemma sono in prima fila e nel 1981 vengono affiancate dalle prime maestre laiche. Negli anni passano nei locali di San Rocco generazioni di piccoli in grembiule: spesso i genitori che iscrivono i figli sono stati a loro volta piccoli ospiti dell Istituto. Molti, tornando da grandi, ricordano il sapore del minestrone di Suor Gemma e le amorevoli attenzioni di Suor Teresa, che ricamava i nomi degli ospiti sui loro bavaglini e asciugamani. Nel 1989, con Siri cardinale a Genova, le suore del Sacro Cuore di San Rocco si uniscono alle cappuccine di Madre Teresa Rubatto e la loro tonaca da nera diventa marrone. Quel giorno, ad assistere alla cerimonia di vestizione di Suor Teresa e Suor Gemma, sono presenti tutti i sacerdoti della vallata, ai quali si aggiungono don Marco Fazio e don Franco Castagneto, due dei tanti bambini cresciuti nell asilo di San Rocco. Un segno di grande affetto e riconoscenza verso il loro lavoro ininterrotto e silenzioso a fianco delle persone bisognose, che per decenni ha affiancato l impegno nell asilo di San Rocco. La schiettezza di Suor Gemma fu anche di aiuto nei rapporti dell Istituto con il burbero don Mario Garbarino. Questi, addirittura, negli ultimi tempi della sua malattia aveva espresso il desiderio di ritirarsi proprio nell Istituto Sacro Cuore, per trascorrere gli ultimi anni non lontano dalla sua parrocchia. ECCORECCO NUMERO 44 MAGGIO

6 MAGIC HANDS LE PASSIONI DI FURIO CONFLUITE IN UNA COLLEZIONE ORIGINALE E CURATISSIMA Film, tv e modellismo FILIPPO NATTINO8Molti avranno notato che da qualche tempo una vetrina dell edicola Eta Beta, vicino alla chiesa del Suffragio, ospita una bellissima collezione di mezzi di auto in miniatura. Si tratta dei modellini di Furio Noceto e Deborah Bozzo, che sono appassionati sia di cinema che di modellismo. E proprio questa loro collezione coniuga le due passioni: ogni modellino esposto infatti è inserito in un preciso contesto cinematografico del film dal quale è tratto. «La passione per il cinema e per le serie Tv l ho sempre avuta; racconta Furio poi, siccome avevo anche qualche modellino, fra cui l Aston Martin dei primi film di James Bond con tanto di sedile a espulsione come nella pellicola, da lì mi è venuto in mente di abbinare le due cose e continuare la collezione di modellini di mezzi tratti dai film.» Alcuni pezzi della collezione sono abbastanza antichi, e risalgono agli anni 60. Grazie alla collaborazione dei gestori dell edicola la bellissima collezione ha trovato posto in uno spazio visibile a tutti, poi è nato anche il loro sito web. Ed è proprio grazie a inter- net che Furio e Deborah trovano e acquistano i loro modelli in giro per il mondo. Non solo: la capacità manuale di Furio consente di rendere esattamente uguali ai mezzi di scena dei loro film preferiti automobiline che magari hanno in origine un colore o alcuni particolari differenti e a riparare i danni dei modellini comprati usati. Un programma informatico acquistato negli Stati Uniti consente loro poi di ricreare anche le confezioni di imballaggio originali. «Adesso mi sto occupando del camion di Duel, il film di Spielberg continua l abile collezionista dove l autocarro insegue una Plymouth Valiant il cui modellino è introvabile. Il camion invece l ho trovato ma era di un altro colore, così ora lo sto rendendo identico a quello del film.» La punta di diamante della collezione è l automobile di Batman, il cui valore commerciale sfiora i 700 euro, ma al suo interno ci sono anche altre rarità, fra cui l automobile della serie Il prigioniero completa della perfetta riproduzione, costruita artigianalmente da Furio, del protagonista. Altra perla rara, la macchina del tempo del film L uomo che visse nel futuro (traduzione assai libera dall inglese The Time Machine). Recentemente, Deborah e Furio hanno partecipato alla borsa scambio del Model Expo Italy di Verona (una delle più importanti fiere di modellismo a livello nazionale) e il loro stand è stato preso d assalto da curiosi ed acquirenti di tutte le età. Infatti, la passione per il modellismo, anche in collegamento con le pellicole e le serie televisive più popolari, coinvolge appassionati di tutte le età: «Ci siamo stupiti nel vedere ragazzini molto giovani che sapevano tutto di film o telefilm girati molti anni prima della loro nascita, e affascinati dai nostri modelli di cui conoscevano perfettamente l ambientazione scenica» affermano. La straordinaria abilità manuale di Furio gli permette poi di essere in grado di risolvere in maniera creativa piccoli e grande problemi domestici. Infatti è capace di riparare molti oggetti rotti (il motto sul suo biglietto da visita è Non buttarlo via, chiamami! ) e per la fortunata compagna ha costruito una giostra di cavalli in miniatura che al suo interno racchiude un portagioie, una scatola segreta la cui apertura è possibile soltanto estraendo alcuni tasselli e inserendoli in un altra sede secondo una sequenza precisa e perfino una tenda da sole a contrappeso, costruita totalmente in autonomia, che ha suscitato invidia a tutto il vicinato. La loro vetrina espositiva è sempre visibile presso l edicola di via Roma 122 e il sito web è Una visita sia al sito reale che a quello virtuale valgono veramente la pena, resterete stupiti. Sopra al titolo, da sinistra, la Aston Martin DB5 di James Bond; la Mini Moke de Il prigioniero (sopra, il protagonista); la Ford Gran Torino di Starsky e Hutch. A sinistra, la Batmobile e la Fab 1 di Lady Penelope. Sotto, l auto della serie The Green Hornet. 6 MAGGIO 2013 NUMERO 44 ECCORECCO

7 BELLE ÉPOQUE NIETZSCHE FU OSPITE ALL HOTEL D ITALIE, LA REGINA MARGHERITA AL VETTA Ruta e Portofino Kulm paradisi nostalgici Dalla collezione di Riccardo Buelli, due cartoline d epoca: la Regina Madre a Portofino Kulm e, sotto, l Hotel d Italie a Ruta. ROBERTO G.B. FIGARI8Forse il più risalente insediamento turistico della zona di Ruta durante la Belle Époque è stato quello che abbiamo conosciuto come Albergo Italia, che sorgeva proprio sulla carrozzabile e che, più esoticamente, veniva allora chiamato Paradis - Hotel d Italie. Esso si articolava in due corpi che come forse alcuni ricordano erano collegati da un elegante passerella coperta realizzata in ferro, legno e vetri colorati. A levante l edificio più moderno, una palazzina liberty con torretta, oggi adibita ad edilizia residenziale pubblica. A ponente l edificio più antico, che comprendeva anche le rimesse, oggi trasformato in un condominio di seconde case. Proprio nell edificio a ponente, nella camera n. 10 che ho potuto visitare qualche anno prima della ristrutturazione nell ottobre 1886 alloggiò Friedrich Nietzsche, il quale vi scrisse le prefazioni di Aurora e Gaia Scienza. Quel soggiorno è testimoniato da poche lettere del filosofo, peraltro solo di recente pubblicate integralmente in Italia. Il passaggio di Nietzsche a Ruta è un esempio singolare quanto si vuole, ma pur certo significativo di quel turismo d oltralpe che, proprio negli anni della Triplice Alleanza, vedeva gradualmente affiancarsi, se non sostituirsi una nuova presenza germanica alla precedente presenza britannica nella nostra Riviera. Una ventina d anni dopo, Sebastiano Gaggini inventa è proprio il caso di usare questo verbo il Portofino Kulm. Gaggini, nato nel 1859, è un operatore finanziario di esperienza internazionale che si occupa di Borsa: dopo aver preso casa a Recco, nell ex Villa Mameli, comincia a frequentare per svago il Monte di Portofino, ma l idea di costruire l albergo gli viene dopo aver fatto edificare uno chalet per suo esclusivo uso personale. Uno dei suoi figli, il dottor Giacomo Gaggini, che ricordo come esperto perito traduttore presso il Tribunale di Genova, raccontava che era stato Gabriele D Annunzio a suggerire a suo padre un nome più italico e meno barbarico, ribattezzando appunto in Vetta il Kulm. La Regina Margherita, vedova di Re Umberto dal luglio 1900, è una delle prime importanti ospiti del Portofino Kulm. Subito dopo la sua inaugurazione almeno tre volte la presenza della Regina Madre è infatti segnalata dalla stampa locale: nel giugno 1908, nel dicembre 1908 e nel dicembre Nel pomeriggio del 14 dicembre 1909, intorno alle 16, in compagnia della marchesa Pes di Villamarina, della contessa di Villamarina e del marchese Guiccioli, Margherita di Savoia, alloggiata appunto a Portofino Kulm, si reca per una passeggiata verso le Pietre Strette; sopravvenuto il buio, il cavalier Gaggini manda degli uomini con lanterne a cercare la regale comitiva, ma senza esito. Verso le 19 un telegramma da Portofino Mare chiede all Albergo un automobile onde consentire alla Regina ed ai suoi accompagnatori di rientrare in albergo! Margherita, religiosa e praticante, anche in villeggiatura non manca di frequentare assiduamente le chiese: abbiamo notizia della sua visita alla parrocchiale di Ruta la mattina del 29 giugno 1908, per la messa celebrata dall arciprete don Gazzolo. Il giorno seguente si reca invece in pellegrinaggio al santuario del Boschetto, ove viene accolta dal rettore don Luxardo. Per quanto riguarda Gabriele D Annunzio, la prima memoria della sua presenza in questi luoghi è ben più risalente rispetto alla maggiolata del 1908 offertagli dagli amici ed estimatori liguri in occasione del primo lancio genovese della sua tragedia La nave. Un taccuino del 1898 giusto un decennio prima lascia in poche righe intuire una gita del poeta a Portofino Mare ed anche una sua emozione panoramica, mentre egli è di ritorno da Parigi (forse in compagnia di Eleonora Duse, con la quale si era incontrato in Costa Azzurra ). L epoca d oro del Portofino Kulm, dopo la Grande Guerra, è comunque il periodo precedente la grande depressione dell economia mondiale iniziata con la crisi di Wall Street. Nell ultimo conflitto vi si avvicendarono poi comandi militari prima italiani, poi germanici, quindi alleati ed infine partigiani. L 11 ottobre 1943 (secondo quanto scrupolosamente annotato da un attendibile memorialista locale) le truppe tedesche controllavano tutto il territorio di Camogli con diverse postazioni, tra cui una batteria di tre cannoni proprio al Portofino Vetta. La mattina del 14 ottobre il maresciallo Rommel, in quel momento comandante delle forze tedesche dell Italia settentrionale, arriva al Vetta, «dove si dice tuttavia egli soggiorni anche abitualmente», e per fare esercizi di tiro alla sua presenza uno dei cannoni colpisce in località Lazza, presso il cimitero di Camogli, la strada per Recco, danneggiando una palazzina, uccidendo due donne e ferendo altri civili. Cessate le ostilità, il 12 dicembre 1945 il Prefetto di Genova, con l assenso delle autorità militari alleate, autorizza l apertura di una casa da gioco, per finanziare le esauste casse dell Ente Autonomo del Monte di Portofino. ECCORECCO NUMERO 44 MAGGIO

8 OPERE PUBBLICHE I LAVORI DELL IMPIANTO IN GALLERIA PREVISTI A INIZIO DEL PROSSIMO ANNO Depuratore, ecco come sarà stato attuale la futura vista dal mare stato finale Ecco il futuro aspetto dell area antistante l impianto. ECCORECCO8I lavori per la realizzazione del nuovo depuratore comprensoriale si articolano su tre interventi: 1. rifacimento del ponte di San Nicola e allargamento di via Punta Sant Anna; 2. rinforzo della scogliera di protezione a mare; 3. realizzazione dell impianto in galleria e sistemazione delle aree esterne. L impianto è di tecnologia di ultima generazione, con sistemi di filtraggio dell aria che lo rendono assolutamente inodore, con macchinari assolutamente non rumorosi e progettati per ridurre al minimo la produzione di fanghi (sono previsti a regime 3-4 camion alla settimana per allontanarli). L acqua depurata sarà scaricata a mare ed è possibile il suo riutilizzo per uso irriguo. L impianto è dimensionato per abitanti equivalenti, cioè ha una capacità superiore del 30% degli effettivi residenti, calcolata in base alle portate attuali in arrivo agli scarichi a mare dei diversi Comuni interessati e tiene conto delle fluttuazioni di popolazione. Particolare attenzione (vedi foto-inserimenti) è stata dedicata alle finiture esterne dell intervento con utilizzo di materiali lapidei sia per le pareti verticali che per le pavimentazioni, nonché alla creazione di un percorso pedonale di collegamento con Corso Garibaldi che migliori l attuale percorrenza. L inizio dei lavori è previsto per inizio Il costo complessivo dell intervento è di 25 milioni di euro, a carico di IREN in qualità di gestore del ciclo integrato delle acque. RECCO Megli Vendiamo appartamento 80 mq, in piccola palazzina, ultimo piano, termoautonomo, ingresso salone, cucina abitabile, due camere matrimoniali, bagno, dispensa, terrazzo di 10 mq, cantina di 16 mq, vista golfo. Classe energetica G. RECCO Scogliera vendesi appartamenti terrazzi, giardino, accessi privati alla spiaggia, soleggiati, vista golfo, termautonomo. Classe energetica G. GENOVA Affittiamo contratto prima casa 4+4, Sturla ultimo piano 120 mq, salone, cucina abitabile, tre camere, bagno, dispensa ripostiglio, balconata, balcone, soleggiata, solo referenziati. Possibilità Box. Classe energetica G. Euro mensili. CAMOGLI Ruta Affittiamo contratto prima casa 4+4, grazioso appartamento di circa 70 mq, ingresso indipendente, termoautonomo, no spese condominiali, ingresso, soggiorno con parete cottura arredata, camera, cameretta, bagno, dispensa, terrazzino, soffitta, incantevole vista golfo. Solo referenziati. Classe energetica G. Euro 650 mensili. STUDIO EMMERECCO AGENZIA IMMOBILIARE RECCO, PIAZZA SAN GIOVANNI BONO 34 TEL , CELL CAMOGLI Centro storico a due passi dal mare vendiamo alloggio di circa 30 mq, da ristrutturare internamente, ideale investimento. Classe energetica G. RECCO Affittiamo appartamenti varie metrature contratto prima casa. Solo Referenziati. Classe energetica G. A partire da Euro 650 mensili più spese condominiali. AVEGNO Testana Vicinanze Chiesa, in piccola palazzina di recente costruzione vendesi appartamento ristrutturato di circa 75mq, mai abitato, ingresso indipendente, zona giorno con angolo cottura, 2 camere da letto, bagno con vasca idromassaggio, due terrazzi, termo-autonomo, cantina, box auto, strada privata d'accesso, vista sulla vallata con scorcio mare. Classe energetica B. SICILIA Vittoria (RG) Vendiamo in località Scoglietti villa su due piani ognuno di 100 mq, con vista sul mare, giardino privato carrabile di circa 500 mq con forno e barbeque in muratura, possibilità realizzare piscina. L'immobile viene venduto nello stato attuale di lavori, dotato di finiture interne parziali. La zona in cui è ubicato è molto bella, è stata rivalutata dal punto di vista turistico grazie alla realizzazione di percorsi turistici e alcuni luoghi sono lo scenario in cui viene girato Montalbano.Classe energetica G. Euro MAGGIO 2013 NUMERO 44 ECCORECCO

9 AVEGNO I MECCANISMI IN LEGNO SONO ANCORA IN OTTIMO STATO DI CONSERVAZIONE Quel mulino del 1600 Sopra al titolo, gli ingranaggi in legno e, a destra, una delle due ruote a pale. In basso, sotto la tramoggia si intravvede una macina in pietra. MARGHERITA GASPARINI8Nel Comune di Avegno, sul torrente Arbora, sorge un piccolo mulino a conduzione familiare. La data di costruzione risale all incirca alla fine del 1600 e venne adoperato fino agli anni 60 del secolo scorso quando, a seguito del boom economico, cessò la coltivazione del grano nel nostro territorio. Il mulino conserva due macine: una per il grano, l altra per la macinazione di castagne essiccate. Non molti sanno che la produzione di questi due prodotti nel nostro territorio (Avegno ma anche Megli e Polanesi) fino a cinquanta anni fa era molto elevata; infatti a parte la coltivazione dell ulivo e della vite (prodotti ancora oggi all avanguardia e conosciuti in tutto il mondo) veniva seminato il grano, in particolare le qualità baven e gamba di ferro. Il baven era un tipo di grano duro caratterizzato da un gambo lungo, sottile ma fragile; era il meno coltivato in quanto le intemperie potevano farlo piegare e rendere difficoltosa la mietitura. Invece si registrava una coltivazione maggiore del gamba di ferro, grazie alle sue caratteristiche fisiche: fusto corto ma molto resistente. Il piccolo complesso molitorio è costituito da due ruote motrici esterne a pale, una per ogni macina, inizialmente in legno, sostituite da quelle in ferro negli anni 30 del secolo scorso. Erano azionate da un getto d acqua proveniente dal rio e incanalata attraverso delle chiuse. Per i periodi di siccità venne costruita una apposita vasca (troeggiu) la quale conservava una scorta d acqua necessaria al funzionamento della ruota. Il suo movimento, attraverso una serie di ingranaggi di legno ancora molto ben conservati, azionava la macina che era posta al di sopra della mola fissa; il grano veniva versato nella tramoggia (trameuza) dalla quale, lentamente, scendeva nella mola attraverso la casseua e il rocchetto (dosatore) che, grazie al suo movimento, aiutava la discesa dei chicchi. La mola superiore tramite un movimento rotatorio orizzontale, frantumava i chicchi trasformandoli in farina. Durante la macinazione si poteva scegliere la finezza del macinato tramite una vite che regolava l altezza della macina rotante. Infine la farina non setacciata usciva da una bocchetta riempiendo il cas- sone (casciun). Il cliente poteva così prendere il prodotto finito, riporlo in sacchetti di tela all imboccatura dei quali, per agevolare il riempimento, veniva posto un cerchio di metallo. Quindi pagava il prezzo della lavorazione costituito dalla tariffa in base alla quantità, espressa in chilogrammi, di grano macinato. La produzione massima giornaliera poteva arrivare a quattro quintali. Lo stesso procedimento veniva utilizzato per la macinazione delle castagne utilizzando il macchinario più piccolo. Una particolarità: sulla mola che macinava il grano è posta una targa di metallo la quale recita: M. Massolini premiato a Torino - Firenze Londra - Via Giulia Genova. Via Giulia corrisponde all attuale via XX Settembre. Sulla tramoggia è collocato un cartello Lontani dalle cinghie, un primo esempio di applicazione delle leggi sulla sicurezza. L erede di questo antico mulino, Eugenio Terrile, che vive nell abitazione attigua, ricorda quanto il lavoro fosse duro ma importantissimo, per tutta la collettività. Soprattutto durante la guerra, quando sulle fasce si coltivava il grano da cui ricavare la farina per il pane. E, tra i ricordi, la fatica e l impegno con cui lui, ma prima ancora sua madre Angiulina du muin, suo padre Giovanni, suo nonno Stefano e ognuno prima di loro, persone ricche d animo ed instancabili lavoratori, portavano avanti l attività. ECCORECCO NUMERO 44 MAGGIO

10 MONDO SCUOLA PROPOSTE E OPPORTUNITÀ PER IL PERIODO DI CHIUSURA DELLE SCUOLE La più giovane estate A CURA DI ANNNALISA REVELLO RECCOCAMP MULTI-SPORT Il centro estivo Reccocamp multi-sport 2013, rivolto ai bambini dai 5 ai 14 anni, aprirà per il secondo anno da lunedì 10 giugno fino a venerdì 6 settembre, sempre sotto la direzione del dottor Augusto Marchesi. Il pacchetto settimanale prevede: mare, multi-sport (calcio e judo) con istruttori qualificati delle società sportive, un po di studio, tanti amici ed animatori divertenti e sempre disponibili. Per informazioni ed iscrizioni: telefono (Matteo Bertini, responsabile del Camp). ASILO SPERONI Dal 1 al 31 luglio, dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle È rivolto a tutti i bambini dai 3 ai 6 anni di età. Possibilità di iscrizione settimanale/quindicinale, con flessibilità di orario. Ecco alcune delle attività proposte: Corso di cucina, per golosoni doc; T-shirt painting, per magliette da urlo; Musica Maestro: balli, canti, e divertimento con le compilation del momento; Uscita settimanale presso lo stabilimento balneare Bagni Lido di Recco. Chiuso ad agosto. A settembre, l asilo estivo riapre lunedì 2 e prosegue fino a sabato 14. Per informazioni e iscrizioni telefonare allo (Simona Ditel) nei seguenti orari: dalle 8.30 alle e dalle alle Info. PRO RECCO SUMMER Aprirà per il 7 anno da lunedì 17 giugno al 9 agosto e dal 26 al 30 agosto. Il pacchetto settimanale comprende: corsi nuoto al mattino, pranzo, attività artistica, attività ludico-sportive, merende pomeridiane, gita con bus privato o battello il giovedì. Per informazioni ed iscrizioni telefono: (Angioletta Diena). FORTUNAM EXPERIRI Dal 17 giugno al 30 agosto (esclusa la settimana di Ferragosto) il centro estivo pedagogico Fortunam Experiri (responsabile psicopedagogico dott.ssa G. Falanga) si propone come ottima opportunità per i bambini di trascorrere giornate di svago e di divertimento con coetanei e adulti, il più possibile all aperto, in una dimensione, comunque educativa e in stretta continuità con quanto caratterizza l esperienza della scuola. La programmazione va nella direzione del divertimento, del piacere di ritrovarsi insieme, senza però rinunciare alla qualità e ai contenuti. Il gioco sarà praticato in tutte le sue dimensioni, da quella di libera creatività individuale o di piccolo gruppo, al grande gioco organizzato. È rivolto a bambini di età compresa tra i 3 e 5 anni e tra 6 e 10 anni. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 7.45 alle per la fascia d età 6/10 anni; dalle 7.45 alle per la fascia d età 3/5 anni. Pranzo dalle 12,15 alle 13,00. Possibilità di uscita dopo pranzo nelle giornate in cui non saranno programmate gite lunghe. Iscrizione: nel mese di maggio tutti i martedì dalle alle presso lo Spazio Famiglia di via Milano 6. Info: , GIARDINO DEI GIRASOLI Centro estivo aperto a tutti con orari flessibili. Vedi box sotto. Info: Seconda stagione al Giardino dei girasoli Dall ottobre del 2011, l Asilo Nido Il Giardino dei girasoli e la Scuola materna Sacro Cuore, si sono fuse insieme in un unico polo molto vincente e assolutamente fondamentale per la nostra comunità, soprattutto per le giovani famiglie. Da questa unione è nato un centro unico per l infanzia da 0 mesi fino ai 6 anni, che permette così un importante continuità scolastica. «L asilo nido spiega Claudio Sannazzaro, direttore della struttura, che è convenzionato con il Comune ha iniziato la sua attività circa sette anni fa. Gli è stato riconosciuto l accreditamento regionale, ed oggi ospita 16 bambini seguiti da tre educatrici altamente qualificate». La scuola materna paritaria Sacro Cuore, che ha iniziato ad operare a favore dell infanzia come istituto religioso nel secolo scorso, dopo un periodo di difficoltà, è stata rilevata dalla Cooperativa sociale l Unione Onlus, che è la stessa che gestisce anche il Nido, grazie anche al sostegno del comune di Recco, per scongiurare la chiusura di una struttura così preziosa per la nostra cittadina. Attualmente ospita circa cinquanta bambini dai 3 ai 6 anni, divisi in due sezioni e seguiti da due insegnanti laiche altamente qualificate. La struttura offre un ampio orario di accesso, dalle 7.30 alle 17.00, dal 1 settembre al 31 luglio per il nido e dal 1 settembre al 30 giugno per la scuola materna, con centro estivo aperto a tutti per il mese di luglio. Le iscrizioni sono aperte tutto l anno: telefono Inoltre ampi e accoglienti locali, grandi giardini esterni attrezzati con giochi, e non per ultimo un servizio mensa con due cucine interne con diete personalizzate, sono a disposizione per accogliere i vostri bambini e permettere alle famiglie dove lavorano entrambi i genitori, la tranquillità di tenere custoditi i propri figli durante le ore lavorative. 10 MAGGIO 2013 NUMERO 44 ECCORECCO

11 MAGGIO 2013 CROCE VERDE RECCO news Via Milite Ignoto 17 Tel AL VIA IL PROGETTO DI REGIONE LIGURIA E CENTRALE 118 PRIMO SOCCORSO A SCUOLA: CROCE VERDE RECCO CAPOFILA Mercoledì 27 marzo e venerdì 5 aprile, al liceo scientifico Nicoloso da Recco, hanno avuto luogo i primi due incontri del progetto regionale "Primo Soccorso a Scuola - A Scuola di Primo Soccorso con gli alunni del quarto e del secondo anno. Questo progetto educativo, promosso dagli assessorati regionali alla Salute e all Istruzione, ha coinvolto in questa fase in prima persona la Croce Verde di Recco e i suoi militi, oltre alla ASL 3 Genovese, agli Ospedali Galliera e San Martino e al 118 Liguria Soccorso. È finalizzato a diffondere nella popolazione più giovane i principi di educazione sanitaria e le nozioni di base sul soccorso di emergenza. Dopo gli interessantissimi interventi del prof. Paolo Moscatelli, direttore del Pronto Soccorso del San Martino, e di Giuseppina Cantiero, della centrale operativa del 118 di Genova, sulle norme da osservare in caso di urgenza e di richiesta telefonica di intervento, il nostro milite e medico Mattia Bixio ha illustrato le principali manovre di emergenza del Basic Life Support (respirazione artificiale, rianimazione cardio-circolatoria, posizione laterale di sicurezza, manovra di Heimlich) anche con l ausilio di materiale video. Successivamente dalla teoria si è passati alle esercitazioni pratiche. Infatti i ragazzi sono stati divisi in vari gruppi, che a rotazione hanno potuto cimentarsi loro stessi con diversi tipi di manovre rianimatorie, eseguite su appostiti manichini didattici e sotto l attenta supervisione e le puntuali istruzioni dei nostri otto militi intervenuti (Mattia Bixio, Alessandro Greco, Andrea Oreglia, Giulia e Laura Repetto, Enrico e Nicolò Pibiri). Inoltre, gli attentissimi studenti hanno visitato un ambulanza, prendendo confidenza dal vivo con tutte le attrezzature presenti a bordo. Infine, alla presenza della dottoressa Gabriella Paoli e della collega Francesca Di Santo del Dipartimento Salute della Regione, della professoressa Laura Capelli dell Ufficio Scolastico regionale, e della preside del liceo Nazaria Persia, sono stati consegnati i diplomi di partecipazione, sia alla nostra Pubblica Assistenza come parte attiva del progetto, sia a tutti i ragazzi coinvolti in questa bella esperienza. Il liceo Nicoloso e la Croce Verde sono stati i capofila del progetto, che presto verrà esteso anche ad altre scuole di tutta la regione, di diverso grado. L 8 maggio infatti DONACI IL TUO 5 PER MILLE Anche quest anno puoi destinare il 5 per mille alla nostra associazione. È sufficiente indicare, nell apposito spazio sul modello della dichiarazione dei redditi, il nostro Codice Fiscale si concludono gli incontri nel liceo della nostra città con la lezione alle restanti classi quarte, mentre è previsto che in futuro, probabilmente all inizio del prossimo anno scolastico, partecipino anche i ragazzi delle medie e delle elementari. FILIPPO NATTINO Aiuta la CROCE VERDE RECCO... La Croce Verde ha bisogno di tutti Tutti hanno bisogno, prima o poi, della Croce Verde Iscriviti come SOCIO SOSTENITORE Tessera di euro 15 annuali. Iscriviti come MILITE Puoi scegliere l attività più confacente con la tua disponibilità di tempo. Iscriviti come DONATORE DI SANGUE La collaborazione con AVIS, di recente accordo, ti garantisce un ottimo servizio. Date di prelievo: autoemoteca presso la Croce Verde i primi 3 venerdì del mese dalle 7.30.

12 GRAZIE ALLA CIFRA RACCOLTA AL SUO FUNERALE COSÌ I MILITI RICORDANO LUCA: LA PRO RECCO AVRÀ DI UN DEFIBRILLATORE Luca Ferreccio ha fatto parte della Croce Verde di Recco. Anni addietro come obiettore di coscienza ed in seguito come volontario milite soccorritore. Ha lasciato un ricordo indelebile in chi ha avuto occasione di dividere con lui quel periodo che va dal 2003 al 2006 presso la nostra sede. Una vita infranta troppo presto. Impossibile accettare il verdetto di un destino in agguato in quella maledetta galleria. Lunga e diritta correva la strada. Guccini piangeva un amica. Noi piangiamo per un giovane milite. Uno di noi. In occasione del funerale di Luca, per desiderio dei genitori, è stata fatta una raccolta di fondi a favore della nostra associazione. La generosità di quanti gli hanno reso l ultimo saluto ha consentito di raccogliere una cifra che i nostri militi, riuniti in assemblea, hanno proposto e ottenuto di impegnare nell acquisto di un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE), che verrà messo a disposizione dell impianto calcistico di San Rocco a Recco. Proprio dove Luca ed il suo inseparabile amico Simone Picasso giocavano a calcio indossando la casacca biancoceleste della Pro Recco. Si tratta di uno strumento salvavita la cui presenza sta diventando obbligatoria negli impianti sportivi. La Croce Verde si occuperà inoltre di istruire personale, tecnici e dirigenti che lo avranno in consegna. TOLE PECCHIA IL DEFIBRILLATORE SARÀ OBBLIGATORIO Le società sportive dilettantistiche e quelle sportive professionistiche dovranno dotarsi di defibrillatori semiautomatici per soccorrere tempestivamente gli atleti che incorrano in un arresto cardiaco. È questa una delle norme contenute nel decreto ministeriale Disciplina della certificazione dell attività sportiva non agonistica e amatoriale e linee guida sulla dotazione e l utilizzo di defibrillatori semiautomatici e di eventuali altri salvavita firmato dal ministro della Salute Renato Balduzzi di concerto con quello per lo Sport Piero Gnudi. Il decreto dà 30 mesi di tempo alle società sportive dilettantistiche e 6 a quelle professionistiche. Gli oneri saranno a carico delle società, ma queste possono associarsi se operano nello stesso impianto sportivo, oppure possono accordarsi con i gestori degli impianti perché siano questi a farsene carico. Non solo: sarà necessario che le società si dotino di personale formato e pronto a intervenire mentre il defibrillatore dovrà essere facilmente accessibile, adeguatamente segnalato e sempre perfettamente funzionante. LA CROCE VERDE SI PRESENTA AGLI STUDENTI I NOSTRI QUASI NOVANT ANNI DI STORIA A.A.A. DOCUMENTI CERCASI Nel 2014 la P.A. Croce Verde compie 90 anni. La fondazione risale infatti al 3 settembre 1924! Per tale occasione si vorrebbe preparare una pubblicazione che ripercorrà questi 9 decenni di storia, dalle origini fino ai giorni nostri. Invitiamo quindi tutti coloro che hanno in casa documenti di qualunque natura riguardanti la nostra associazione a contattarci, per poterli utilizzare nella pubblicazione. Tutto quanto gentilemente messo a nostra disposizione sarà trattenuto il tempo necessario ad esaminarlo, quindi tornerà in tempi brevi nelle mani dei legittimi proprietari. È fresca di stampa la nuova brochure di presentazione della Croce Verde. Trentadue pagine di agili informazioni che illustrano l organizzazione e l attività della nostra Pubblica Assistenza, destinate non solo alle scuole ma a chiunque voglia saperne di più per entrare nel mondo del volontariato socio-sanitario. Infatti la Croce, per mantenere i suoi elevati standard assistenziali, ha sempre bisogno di persone volonterose e preparate disponibili a dare una mano.

13 A CENA CON LE ARCATE Venerdì 17 maggio alle 20,00 presso il ristorante Da ö Vittoriö, via Roma 160, cena di arrivederci dell associazione: Più siamo, meglio stiamo. Menù a 25 euro a persona con: frixoe di boraxe, focaccia col formaggio e pizzata, spaghetti alla carlofortina, fritto misto dell entroterra, crema di mele rovesciata, vino della casa, minerale, caffè. Prenotazione diretta ai numeri entro giovedì 16. IN TOSCANA CON L ARDICIOCCA L Ardiciocca propone a soci e simpatizzanti un viaggio in Toscana e Umbria dal 29 al 30 maggio. Partenza da Recco (capolinea delle corriere) mercoledì 29 alle 06,00. Per informazioni e prenotazione obbligatoria entro il 12 maggio rivolgersi all'agenzia Lungomare Viaggi, via Fiume 7, Recco, tel MISCELLANEA A GENOVA COSE MAI VISTE Sabato 25 maggio Cose mai viste : visita guidata con Chiara Andreani alla Basilica di Santa Maria Assunta e a Palazzo Lamba-Doria di via Cairoli. Appuntamento alle 15,00 in piazza Carignano (fronte Basilica). Prenotazioni presso Libreria Capurro di Recco oppure al numero Oppure ancora: presentarsi puntuali all appuntamento. CAMOGLI, CACCIA AL TITOLO In occasione dei 15 anni dalla sua fondazione, esce in questo mese La verità sul mistero della Biblioteca Millenaria di Ruta di Camogli di Guido Rovetta, un racconto che si svolge fra i libri, in mezzo agli sforzi quotidiani dei bibliotecari volontari e l impegno compatto della gente comune per proteggere un segreto di grande importanza. Ed è nata anche l idea di un inconsueta Caccia al tesoro fisica e virtuale da svolgersi grazie a titoli di libri ed ancorata al territorio di Camogli. L obiettivo è invogliare attraverso una caccia al tesoro (i cui premi sono offerti dagli operatori della zona), sia i ragazzi delle medie inferiori e superiori, sia gli adulti residenti e non, a sfogliare alcuni testi e a ricercare in essi o almeno nelle loro copertine gli indizi per proseguire di tappa in tappa. Sono previste alcune tappe, specifici percorsi per individuare il titolo di un libro collegato ad un particolare luogo fisico del territorio di Camogli che, se inserito correttamente sul sito dedicato alla caccia al tesoro (www.cacciaaltitolo.it) consente di proseguire nel percorso di gioco alla ricerca del titolo successivo. MINARDI, MAESTRO DI GENOVESE Sono ben 650 gli allievi delle scuole dell obbligo che in quest anno scolastico hanno seguito le lezioni di Bruno Minardi, arzillo nonnetto di 82 anni che dedica il suo tempo e tutte le sue energie in questa «piacevole attività». E così arrivano le recite di fine anno: il 20 maggio a Uscio; il 30 maggio a Monleone; il 5 giugno a Recco (ore 10 nella palestra delle scuole elementari); il 10 giugno ad Avegno. Altre rappresentazioni son previste per Sestri Levante e Casarza. Minardi, infatti, in quest anno scolastico ha insegnato in decine di classi, nel Golfo Paradiso, in Fontanabuona, nel Tigullio. «Per me è una immensa soddisfazione incontrare ogni mattina i miei giovani allievi. dice Non potrei pensare ad una attività più piacevole e gratificante.» FOCACCIA 2013 NO LIMITS Domenica 26 maggio, Festa della Focaccia. Quest anno una novità: dieci patiti della specialità (estratti a sorte fra quanti si iscriveranno) potranno cimentarsi in una sfida a tavola: in 15 minuti dovranno mangiare una Focaccia di Recco col formaggio del diametro di 60 cm e del peso di circa 1 kg, cotta e sfornata al momento. Chi vincerà la sfida riceverà l esclusiva maglietta Focaccia di Recco - No Limits Challenge. L idea è di Lucio Bernini, del Consorzio della Focaccia di Recco. In occasione della Festa edizione 2013 si rinnoverà il coinvolgimento di Amministrazione Comunale, Ascom, Pro Loco e Comitato dei Quartieri, presente con uno stand promozionale. LUIGI E MARIA SPOSI DA 60 ANNI Nozze di diamante per Luigi Cotti e Maria Ferreccio. I due sposini, convolati a nozze nell aprile 1953, sono stati festeggiati da tanti amici e da un numero di eredi da record: quattro figli (Carla, Luciano, Anna e Rosa) sei nipoti, un pronipote e poi generi e nuore. PRO RECCO JUDO, TEMPO DI BILANCI Nella PRJ è già tempo di bilanci. Si sono conclusi già tre Campionati italiani: una sola medaglia d argento per Simona Boccotti Cadetta 57 kg, ma con la certezza di un bel gruppo formato! Ai campionati junior ed assoluti hanno partecipato numerosi atleti tra promesse e veterani. I ragazzi hanno tutti affrontato il tatami con carattere e personalità diverse così troviamo Fillo contento, Gabri consapevole, Luca inesploso, Bocco spavaldo, Fede acerbo, Simo potente, Omar resuscitato, Gobbe maturo, Ale altruista, Giorgia immortale; non sono arrivate medaglie ma la PRJ si è fatta comunque notare per la qualità dei suoi atleti. Seguendo l esempio dei più grandi anche il settore giovanile sta rendendo onore ai colori biancocelesti nelle competizioni fino ad ora svolte. ECCORECCO NUMERO 44 MAGGIO

14 RUBRICHE BENESSERE OCCHIALI DA SOLE L estate è alle porte, o almeno così speriamo. E con la bella stagione tornano in voga gli occhiali da sole, un accessorio d abbigliamento assai particolare perché serve soprattutto a salvaguardare l apparato visivo dai possibili rischi di esposizione a radiazioni dannose. Alla loro diffusione contribuirono per primi gli attori del cinema muto che durante le riprese dovevano proteggere gli occhi dalle potenti lampade allora utilizzate sui set cinematografici, problemi poi risolti con il miglioramento della sensibilità delle pellicole e l introduzione di filtri per i raggi ultravioletti. Ma il vero boom degli occhiali da sole data 1937, quando l azienda americana Bausch& Lomb depositò il brevetto di occhiali da sole pensati essenzialmente per piloti di alta quota: i famosissimi Ray-Ban. IN CUCINA LATTE BRUSCO Ricetta di Clara Taviani Ingredienti: 100 g farina; 1 litro latte; 4 uova; buccia di un limone; prezzemolo; sale. Procedimento: Mischiare la farina con il latte, le uova, il sale, la buccia di limone e il prezzemolo tritato e cuocere (meglio se a bagnomaria) circa un ora a fuoco moderato, mescolando sempre. Versare quindi il contenuto in un piatto grande o in un vassoio unto d olio. Quando sarà freddo, tagliarlo a losanghe, che verranno passate in bianco d uovo montato a neve e poi nel pangrattato. Friggere in olio caldo e servire subito. RISPARMIO ENERGETICO E AMBIENTE GRUPPI DI ACQUISTO ENERGIA Il gruppo di acquisto è un insieme di consumatori (persone fisiche o giuridiche) che compera un determinato tipo di merce direttamente dal mercato. Acquisto Elettricità e Gas Nel caso specifico dell energia elettrica e del gas, l obiettivo è quello di fare rete, in modo da accedere al Mercato Libero dell Energia Elettrica e del Gas attraverso una domanda aggregata ed ottenere condizioni più vantaggiose per tutti i singoli aderenti al Gruppo. Il sistema per raggiungere lo scopo è una negoziazione che mette a confronto primari operatori del mercato, consentendo di raccogliere le migliori offerte del mercato e di confrontarle determinando quella ritenuta più rispondente alle necessità del gruppo. Ray-Ban per la modella statunitense Megan Fox. Adesso esistono i più disparati modelli di occhiali da sole, le cui forme e colorazioni seguono sia gli influssi "modaioli" sia quelli più meramente funzionali. Attenzione però: per essere sicuri della buona qualità delle lenti e dei loro trattamenti gli occhiali da sole debbano essere accompagnati dalla marcatura CE apposta sugli occhiali in modo visilbile, leggibile ed indelebile (ad esempio non è regolare apporre la marcatura con un adesivo) e da una nota informativa che indichi la categoria del filtro solare (da 0 a 4 a seconda delle condizioni di illuminazione), il tipo di filtro solare (per esempio fotocromatico, polarizzante o degradante), la classe ottica (1a o 2a, in base alla qualità ottica della lente). IL PESTO, VECCHIA RICETTA GENOVESE Ricetta di Eleonora Crovetto Occorre, prima di tutto, un mortaio con un pestello. Poi mettere l aglio e schiacciarlo senza pestarlo, aggiungere i pinoli schiacciando piano piano facendo girare il mortaio con l altra mano. Aggiungere il basilico, un po di sale grosso perché si disfi poco alla volta, formaggio di pecora e continuare a girare. All ultimo aggiungere l olio: quello buono! Importante: per togliere l unto dal mortaio, bisogna lavare tutto con l aceto. Curiosità: Un tempo per le nozze si ricevevano in regalo sei mortai di tutte le misure, con i pestelli giusti. Le ricette proposte sono a cura di Annalisa Revello e provengono dall iniziativa Non si finisce mai di imparare, rivolta agli over 60, tenutasi presso la biblioteca civica Ippolito d Aste. Servizi aggiuntivi Oltre all acquisto dell energia il gruppo di acquisto può usufruire anche di ulteriori servizi: il monitoraggio dei consumi; la verifica della fatturazione; aggiornamento sui risparmi conseguiti rispetto al Servizio di maggior tutela (tariffe vincolate definite dall Autorità per l energia elettrica ed il gas); garanzia e certificazione della fornitura di energia da fonti rinnovabili; calcolo del risparmio di CO 2 ; linee guida per ridurre i consumi; consulenza per interventi di risparmio energetico; check-up energetico per attività produttive; certificazioni energetiche; diagnosi energetiche. Link per tariffe AEEG Gas: Link per tariffe AEEG Elettricità: 14 MAGGIO 2013 NUMERO 44 ECCORECCO

15 RUBRICHE VECCHI GIORNALI IN LIBRERIA DA IL SECOLO XIX DI MAGGIO 1983 RECCO HA ABITANTI Il dato e della Gazzetta Ufficiale: decorre l'obbligo di adottare i PPA, piani particolareggiati d attuazione, strumenti del piano regolatore. PESCE RICONFERMATO SINDACO L accordo DC, PSI e PSDI vede riconfermare Giorgio Pesce alla guida della giunta tripartitica. SANT ANTONIO SENZA PERSONALE Il coordinatore sanitario della USL XVII, Francesco Misurale, annuncia la chiusura di alcune divisioni dell ospedale per mancanza di personale. NUOVO PENNELLO SOTTO S. MICHELE Il Genio Civile opere marittime realizza un pennello di 25 metri a protezione della spiaggia centrale. ANZIANI A TARSOGNO Dopo il successo dello scorso anno, l ex assessore Bianca Tixi organizza i soggiorni nella località in comune di Bedonia per i pensionati recchesi. MARE INQUINATO, BAGNI A RISCHIO In vista della stagione balneare, l assessore Arnaldo Lavoratori insiste per riparare la condotta a mare del depuratore ed evitare sversamenti di liquami. TARIFFE IN AUMENTO In accordo con le direttive del decreto Goria bis, il Comune aumenta del 13% la tassa sulla spazzatura e impone una sovrimposta del 20% sui fabbricati. SI RISTRUTTURA SAN FRUTTUOSO La Regione stanzia un miliardo e 200 milioni per il rilancio abitativo e turistico del borgo di San Fruttuoso. PESCE FRITTO ANCHE A RUTA Per la prima volta la Sagra del Pesce di Camogli propone una mini edizione anche sul piazzale della frazione. LA FUGA DEI NAZISTI Il libro di Andrea Casazza accende i riflettori sulla parte che ebbe Genova tra la fine del 1948 e l'inizio del 1951 fu il crocevia della fuga di numerosi crimnali di guerra nazisti. Grazie ad ampie coperture del clero, partirono da Genova, tra gli altri, Eichmann, Mengele, Barbie, Priebke, Pavelić. Imbarcati su navi dirette in Sudamerica, molti di essi riuscirono a far perder eper sempre le loro tracce. La rete di protezione e aiuto dei gerarchi in fuga aveva visto la luce a Genova nel 1947 con l'apertura in via Albaro 38 degli uffici della Daie - Delegaciòn Argentina de Inmigraciòn en Europa - ad opera di Carlos Fuldner, ex ufficiale delle SS di nazionalità tedesco-argentina, inviato speciale del presidente Peron. Il melangolo editore, 152 pp, 16 euro I MONTI MINORI CRONACA DI ALTRE MONTAGNE 100 schede, più inserti e appendici minori, che descrivono una serie di esperienze mediate dalle escursioni in montagna, vissute sempre alla ricerca dei segni e edei significati della storia. Le altre montagne sono quelle non famose, conosciute solo a colro che vi sono legati per nascita o affetto. E qui sono per lo più montagne liguri, ma non solo. Di Giuliano Stacchini, Luna Editore, 160 pp, 10 euro MONTALLEGRO E ALTRI RACCONTI Il primo di questi racconti di Emilio Biagini, che dà il titolo alla serie, narra una storia d amore nell intricato periodo rinascimentale: quella fra la Santissima Vergine Maria e la città di Rapallo. Anche gli altri racconti, in gran parte ambientati in Liguria (Genova e Savona), oltre che, occasionalmente, a Milano, in Germania e in Inghilterra, sono svergognatamente cattolici e offensivi per il sacro laicismo e per la rampante tirannia relativista. Editore Fede e Cultura, 336 pp, 16 euro GUIDA DI GENOVA Ristampa anastatica di una guida del 1931dello stabilimneto tipografico genovese Marsano. Ricco il capitolo dedicato ai luoghi di culto, interessanti gli elenchi degli uffici amministrativi e delle ditte raccomandante nel capitolo Industria e commercio. Non mancano i musei, le pinacoteche, le linee tranviarie e le tariffe dei vari servizi. Molto interessanti i numerosi spazi pubblicitari di prodotti, servizi e brevetti. Luna Editore, 168 pp, 12 euro NEL SEGNO DELLA GALLETTA L uomo, al di là delle sue doti spirituali, è un animale, una macchina che richiede energia e che deve essere alimentata. Anche se gli storici preferiscono soffermarsi sulle grandi gesta, la Storia ha dovuto in molte occasioni tener conto di ciò. Tra coloro che si sono dovuti confrontare più duramente con la penuria di cibo troviamo i marinai: nelle sconfinate distese oceaniche, dopo mesi di distacco dalla terra ferma, il problema dei viveri assumeva spesso un carattere drammatico. Il libro parla della cambusa, delle condizioni sanitarie di bordo e dell incontro, complici le comunicazioni marittime, tra i sapori e i profumi delle cucine dell oriente e dell occidente. Vi abbondano le note cupe, di tempi in cui una galletta ammuffita valeva più di una vita, in cui le urla della battaglia, il baluginio delle lame e il rombo del cannone venivano coperti dal silenzio della fame. Seneca edizioni, 272 pp, 18 euro Pirati nel golfo e spezzini schiavi in terra islamica in collaborazione con PIAZZA GASTALDI, 1 RECCO TEL. 0185/76870 FAX. 0185/ CARTOLERIA LIBRERIA GIOCATTOLI VIDEOGIOCHI PIAZZA S. GIOVANNI BONO, 22 RECCO TEL. 0185/ FAX. 0185/ CARTOLERIA ARTICOLI DA REGALO E DA UFFICIO PASSO ASSERETO, 5 RECCO TEL 0185/ FAX. 0185/ LIBRERIA VARIA SAGGISTICA ROMANZI VIA DELLA REPUBBLICA, 16 CAMOGLI TEL. 0185/ FAX. 0185/ CARTOLERIA LIBRERIA GIOCATTOLI VIDEOGIOCHI ECCORECCO NUMERO 44 MAGGIO

16 ECCORECCO ECCO I NOSTRI SOSTENITORI Via dei Giustiniani 48, Recco, Tel PIAZZA NICOLOSO 5, RECCO, TEL Zampaloni Via S. Giovanni Battista 9, Recco Tel Via Galata 23, Genova Tel una focaccia d autore trattoria con alloggio Locale Storico d Italia Via Roma, 160 tel Via XX Settembre 2 Tel Via B. Assereto 15 Tel IL SAPORE DELL OSPITALITÀ Ristorante Manuelina Via Roma Recco - Tel Fax FOCACCERIA & PIZZERIA Via San Giovanni Battista 33 - RECCO Tel Chiuso il lunedì PANIFICIO TOSSINI Genuini per Natura RISTORANTE Lungomare Marinai d Italia tel Via Roma, 70 - Recco - Tel

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

NOTIZIE della Fondazione

NOTIZIE della Fondazione NOTIZIE della Fondazione SPECIALE Defibrillatori per Imola Attraverso il Centro per lo Sviluppo Economico del Territorio Imolese la Fondazione dona 30 defibrillatori alle strutture sportive imolesi 2 CSETI

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli