La Fondazione Banca del Monte di Lombardia, ente privato senza scopo di lucro,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Fondazione Banca del Monte di Lombardia, ente privato senza scopo di lucro,"

Transcript

1 Premesse La Fondazione Banca del Monte di Lombardia, ente privato senza scopo di lucro, persegue le proprie finalità operando prevalentemente: - attraverso l assegnazione di contributi a progetti e iniziative promossi da terzi, - mediante iniziative proprie, - tramite l esercizio di imprese strumentali anche con l assunzione di partecipazioni di controllo. Scopi perseguiti La Fondazione, ai sensi dell articolo 2 dello Statuto, persegue esclusivamente scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico e sociale della comunità lombarda ed interviene, come previsto al successivo art. 5.3, esclusivamente nei settori ammessi ed opera in via prevalente nei settori rilevanti, assicurando l equilibrata destinazione delle risorse e dando preferenza ai settori a maggiore rilevanza sociale. Costituiscono settori ammessi le aree di intervento indicate nelle disposizioni vigenti 1. Pertanto, attenendosi a quanto previsto dagli artt. 1.2 e 3.1, che definiscono l ambito territoriale di intervento, la Fondazione 1 Da decreto legislativo 17 maggio 1999, n. 153: Famiglia e valori connessi; crescita e formazione giovanile; educazione, istruzione e formazione, incluso l acquisto di prodotti editoriali per la scuola; volontariato, filantropia e beneficenza; religione e sviluppo spirituale; assistenza agli anziani; diritti civili; prevenzione della criminalità e sicurezza pubblica; sicurezza alimentare e agricoltura di qualità; sviluppo locale ed edilizia popolare locale; protezione dei consumatori; protezione civile; salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa; attività sportiva; prevenzione e recupero delle tossicodipendenze; patologie e disturbi psichici e mentali; ricerca scientifica e tecnologica; protezione e qualità ambientale; arte, attività e beni culturali.

2 partecipa alla realizzazione di progetti ed attività coerenti alle proprie finalità statutarie. L attività istituzionale si svolge nell ambito di una programmazione triennale di erogazione volta essenzialmente a premiare interventi di miglioramento della qualità della vita nel territorio regionale lombardo ed iniziative di sviluppo dell economia delle comunità locali. La Fondazione opera, inoltre, per realizzare un effetto di moltiplicatore sociale, attivando sinergie, diffondendo prassi di partecipazione e collaborazione tra realtà diverse. Risorse ed aree di intervento Le erogazioni deliberate nel 2013 sono state pari a Euro , suddivise nei settori rilevanti: - Volontariato Filantropia e Beneficenza - Educazione, Istruzione, Formazione, incluso l acquisto di prodotti editoriali per la scuola - Sviluppo Locale ed Edilizia Popolare Locale - Arte, Attività e Beni Culturali e nei settori ammessi: - Salute Pubblica, medicina preventiva e riabilitativa - Ricerca Scientifica e Tecnologica - Protezione e Qualità Ambientale. Le somme erogate nell ambito dei predetti settori, sono sostanzialmente in linea con quelle riferitesi all esercizio precedente, registrando complessivamente un calo del 4% per l importo stanziato e del 19% per il numero degli interventi sostenuti. L 84% dell importo deliberato nel 2013 è stato destinato a iniziative di carattere progettuale e riguardano principalmente iniziative pluriennali e di interesse 2

3 multisettoriale, tra cui, significativi i finanziamenti deliberati a favore di fondazioni scientifiche ed artistico-teatrali e diretti a sostenere interventi di recupero e valorizzazione storico-artistica di monumenti religiosi, per un totale complessivo di Euro La Fondazione, in linea con i precedenti esercizi, ha destinato risorse pari a circa il 59% dell importo complessivamente deliberato a supporto delle esigenze e delle problematiche del mondo giovanile (formazione, prevenzione del disagio, aggregazione, assistenza e sostegno a soggetti in difficoltà). Il 6% delle erogazioni è stato destinato ad enti che operano a favore di persone affette da disagio psicofisico ed il 12% a beneficio di persone con disagio sociale (a rischio di emarginazione sociale e lavorativa, persone con problematiche legate all alcoolismo, alla tossicodipendenza, cittadini stranieri e nomadi, carcerati e vittime di abusi). La Fondazione, in esecuzione dell Accordo Acri-Volontariato, ha destinato, per il 2013, la somma di Euro alla Fondazione per il Sud che ha lo scopo di promuovere nel Mezzogiorno percorsi di coesione sociale per lo sviluppo. In conclusione, a fronte degli impegni assunti sia nel 2013 sia in esercizi precedenti, si è proceduto ad erogazioni per un importo complessivo di Euro , di cui Euro imputabili a progetti deliberati nel corso del In riferimento agli interventi diretti, promossi e realizzati dalla Fondazione autonomamente nel 2013, assume particolare rilevanza il Progetto Professionalità Ivano Becchi che è giunto alla sua sedicesima edizione. Con detto progetto, la 3

4 Fondazione investe sulla crescita professionale dei giovani offrendo loro l opportunità di svolgere percorsi formativi personalizzati presso imprese, istituti universitari o di ricerca, amministrazioni pubbliche, enti, in Italia o all estero, con lo scopo di promuovere lo sviluppo economico qualitativo ed innovativo della regione. La Fondazione detiene una partecipazione pari al 16,24% nella Banca Popolare Commercio Industria S.p.A. e, salvo quelle in società strumentali, non detiene altre partecipazioni superiori al 5%. Nelle quattro tabelle allegate vengono riportati i contributi deliberati con riferimento alla tipologia funzionale delle iniziative accolte e alla tipologia degli enti beneficiari, le Società strumentali che operano nell ambito del settore rilevante Sviluppo locale ed edilizia popolare locale e, infine, un elenco degli interventi più significativi. Pavia, 19 maggio 2014 Il Consiglio di Amministrazione 4

5 Tabella 1: contributi deliberati con riferimento alla tipologia degli enti beneficiari. SOGGETTI BENEFICIARI Importo in % Numero iniziative in % Ente assistenziale Ente religioso 6 11 Ente culturale Università ed enti collegati 11 9 Istituzioni ed enti amministrazione locale 10 6 Scuole 1 3 Enti ospedalieri 2 3 Istituzioni a carattere scientifico 0 1 Enti vari 6 8 Tabella 2: contributi deliberati con riferimento alla tipologia funzionale. TIPOLOGIA FUNZIONALE Importo in % Numero iniziative in % Acquisto beni e attrezzature Realizzazione/recupero strutture 9 16 Conservazione e restauro 1 2 Pubblicazioni 0 2 Quote associative in qualità di ente fondatore/sovventore 26 7 Progetti di ricerca 5 4 Borse di studio 4 1 Manifestazioni culturali 13 9 Servizio socio-assistenziali 5 16 Progetti di sviluppo 23 7 Progetti didattici 0 1 Congressi/convegni/corsi formazione 1 3 Concerti 1 2 Altri interventi 1 4 5

6 Tabella 3: società strumentali. IMPRESA STRUMENTALE INTERESSENZA AL 31/12/2013 NUMERO AZIONI DETENUTE VALORE ISCRITTO A BILANCIO Polo Logistico Integrato di Mortara S.p.A 99,79 % Pasvim S.p.A 82,88 % Isan srl Impresa Strumentale Area Neca 100 % Leonardo 2015 srl in liquidazione 96 % Tabella 4: contributi deliberati con riferimento al settore di spesa, di importo significativo. SETTORE DI SPESA DENOMINAZIONE SOCIALE OGGETTO RICHIESTA DELIBERATO VOLONTARIATO FILANTROPIA E BENEFICENZA Associazione L'Immagine Onlus - Contributo per l'acquisto di un automezzo per il trasporto dei ragazzi disabili che frequentano il Centro di Aggregazione Giovanile gestito dall'associazione ,00 AGAL Associazione genitori e amici del bambino leucemico - Pavia Contributo per l'acquisto di arredi e attrezzature per la realizzazione della "Casa Alloggio Agal" destinata all'ospitalità e all'assistenza delle famiglie disagiate dei bambini oncoematologici in cura presso la Clinica Pediatrica dell'ospedale San Matteo di Pavia ,00 Fondazione Renato Piatti Onlus - Varese Contributo per il progetto "Viaggio Felice" e precisamente per l'acquisto di un automezzo attrezzato per il trasporto di persone con disabilità, ospiti del polo di Melegnano che comprende una Comunità Socio sanitaria, un Centro Diurno Disabili ed un Centro Socio Educativo ,00 Fondazione Gaetano Bertini Malgarini Onlus - Contributo a sostegno delle spese per il rifacimento dell'impianto di riscaldamento nell'ambito del "Progetto centro risorse G.EN.TE Giovani e Nuove Tecnologie" volto a fornire attività di formazione ed utilizzo delle nuove tecnologie rivolte a giovani svantaggiati ,00 Comunità di Sant'Egidio Onlus - Contributo per il progetto "Centro Senza Frontiere" e precisamente per l'acquisto di attrezzature da destinare al nuovo Centro polifunzionale per le attività di integrazione e promozione della cittadinanza di persone straniere ,00 Associazione Sportiva Dilettantistica Gioventù Azzurra - Pavia Contribuito per l'acquisto di materiale/attrezzatura sportiva per i ragazzi di Pavia e Provincia che si vogliono avvicinare all'attività calcistica proposta come momento di aggregazione e socializzazione Fondazione Orizzonti Sereni FONOS Onlus - Bosisio Parini (LC) Contributo per la sostituzione dei serramenti del corpo centrale di Villa Luisa di Besana Brianza che ospita due comunità alloggio per persone con ,00 6

7 disabilità Fondazione Ambrosiana per la Vita - Associazione Special Onlus - Arluno (MI) Contributo per l'acquisto degli arredi nell ambito del progetto di housing sociale e accompagnamento socio-educativo ed per persone in stato di bisogno Contributo per l'acquisto di un pulmino da utilizzare nell'ambito delle attività sportive che coinvolgono giovani atleti disabili , ,00 Associazione La Nostra Famiglia I.R.C.C.S. Istituto Scientifico E. Medea - Ponte Lambro (CO) Fondazione Archè Onlus - Progetto Arca Associazione Onlus - Associazione Amici di Edoardo - Associazione Dianova Onlus - Cozzo (PV) Contributo per il Progetto "Mister Como Migliorare la Struttura e la Riabilitazione a Como" e precisamente per i lavori di adeguamento e messa a norma del Centro di Riabilitazione per disabili Contributo per il progetto "Casa Accoglienza Archè" e precisamente per interventi di manutenzione straordinaria dell'immobile che ospita in forma residenziale nuclei mamma-bambino in gravi condizioni di disagio psichico, sociale e sanitario Contributo a sostegno delle spese per la ristrutturazione del Centro di Accoglienza per persone senza fissa dimora Contributo per il I anno del progetto triennale "Quattro vie" per l'inserimento lavorativo di giovani e precisamente per la costituzione di laboratori per la sezione Arti & Mestieri Contributo per il progetto "Un tetto sicuro" e precisamente per il rifacimento del tetto della comunità terapeutica residenziale per la riabilitazione di tossicodipendenti , , ,00 Parrocchia del Santissimo Salvatore San Mauro - Pavia Associazione Comunità Nuova Onlus - ANGLAD MILANO Associazione Nazionale Genitori Lotta Alla Droga Onlus - Fondazione Il Tiglio Onlus - S Alessio con Vialone (PV) Parrocchia di San Siro Vescovo Diocesi di Vigevano - Borgo San Siro (PV) Contributo per la costruzione all'esterno dell'oratorio di un campo polivalente per le attività sportive, ricreative e di aggregazione Contributo a sostegno del progetto Filtro Caldo di potenziamento delle attività della Comunità residenziale terapeutico riabilitativa Villa Paradiso per persone con problemi di dipendenza e precisamente per la sostituzione dell impianto di riscaldamento Contributo per il progetto Insieme per ricominciare a vivere volto ad offrire assistenza a soggetti provenienti da percorsi di tossicodipendenza, organizzare eventi nelle scuole secondarie di Pavia di sensibilizzazione e prevenzione in tema di uso di droghe, favorire l inserimento lavorativo di soggetti che hanno svolto il programma di recupero in Comunità Contributo per gli interventi di miglioramento degli impianti di climatizzazione e per la sistemazione degli spazi verdi del Centro Diurno Disabili 'Il Tiglio 2" Contributo a sostegno del progetto di realizzazione dell'oratorio parrocchiale , ,00 7

8 Comune di Pietra De' Giorgi - Pietra De' Giorgi (PV) ANFFAS Onlus Desenzano - Desenzano del Garda (BS) Comunità Emmaus Società Cooperativa Sociale Onlus - Chiudono (BG) Associazione Genitori per la promozione umana - Busto Garolfo (MI) Consorzio Oikos Società Cooperativa Sociale Onlus - Barabba's Clowns Onlus - Arese (MI) Parrocchia di Santa Maria del Carmine - Pavia Parrocchia del Santissimo Salvatore San Mauro - Pavia Associazione Gruppo di Betania Onlus - Minotauro Istituto di Analisi dei Codici Affettivi Società Cooperativa Sociale - Cooperativa Sociale Kore Onlus - Vigevano (PV) A&I Società Cooperativa Sociale Onlus - Contributo per i lavori di adeguamento di alcuni locali della scuola materna comunale al fine di adibirli a nuovo micronido Contributo per la realizzazione di una piscina terapeutica-riabilitativa coperta e riscaldata per persone con disabilità Contributo per un intervento di manutenzione straordinaria dell'immobile sede di una comunità terapeutica residenziale e semi residenziale per il recupero di soggetti tossicodipendenti Contributo per i lavori di ristrutturazione di un immobile da adibire a centro diurno per 30 persone con disabilità e a comunità familiare articolata in 6 appartamenti Contributo per la ristrutturazione di una palazzina da destinare ad interventi di housing sociale per persone in situazione di svantaggio economico e sociale Contributo per il progetto Famiglie Aperte, Comunità Famigliari e precisamente per l acquisto di arredo e strumentazione per il funzionamento della struttura Don Vittorio Chiari della Casa Famiglia per minori in situazione di grave disagio sociale Contributo per l'acquisto di generi alimentari e assistenza alle famiglie disagiate del territorio pavese Contributo per l'acquisto di generi alimentari e assistenza alle famiglie disagiate del territorio pavese Contributo per il progetto "Formazione Permanente e Osservazione Psicodiagnostica": programma annuale di attività di formazione permanente per gli educatori e operatori dell'ente e attività di osservazione psicodiagnostica per le minori fruitrici dei servizi presso Villaluce e Casa del Sorriso Contributo per il II anno del progetto "Consultorio per adolescenti e genitori", servizio di consultazione psicologica e di psicoterapia per giovani in crisi (ritiro sociale con dipendenza grave da internet, rischi suicidali e comportamentali autolesivi, disturbi dell'alimentazione), appartenenti a nuclei familiari in crisi e a fasce economicamente deboli Contributo per il progetto biennale "Donna tutto per te", azioni di sostegno, accoglienza, ascolto e accompagnamento per le donne vittima di violenza Contributo per la prosecuzione del progetto "Centro Diurno Sulla Soglia" a sostegno del Centro Riabilitativo interno alla casa circondariale San Vittore e precisamente per la realizzazione di laboratori con finalità terapeutica e riabilitativa, di interventi volti a rafforzare le sinergie tra operatori della rete interna dell'istituto penale e per la presa in carico individuale di persone prossime alla scarcerazione attraverso sostegno psicologico , , , , , , ,00 8

9 NIVALIS Cooperativa di Solidarietà Sociale Onlus - Contributo per il progetto "Nivalis - interventi con approccio multidimensionale e di rete al disagio psichico in età pediatrica ed adolescenziale" e precisamente per la presa in carico di minori con difficoltà psicologiche e le loro famiglie Contributo per il progetto biennale "Ritorno al futuro" volto a fornire alloggio ed accompagnamento socio educativo a chi beneficia di una misura alternativa alla detenzione, ad offrire supporto economico e favorire l'accesso ai servizi a ex detenuti, dimessi, familiari di reclusi e ad assistere i familiari presso le sale d'attesa degli istituti penitenziari San Vittore e - Bollate Contributo per la quota annuale in conformità agli adempimenti previsti in merito all attuazione dell Accordo Acri- Volontariato del 23 giugno 2010 Contributo per il progetto "Sei forte papà" volto a creare una casa che ospiti e accolga padri separati in condizioni disagiate ,00 Il Girasole Associazione Onlus ,00 Fondazione con il Sud - Roma ,00 Associazione Casa Famiglia Ballerini - Cantù (CO) ,00 EDUCAZIONE ISTRUZIONE FORMAZIONE Progetto Professionalità Ivano Becchi - Progetto FBML FBML, da sedici anni, gestisce direttamente il Progetto Professionalità Ivano Becchi volto a creare opportunità di crescita professionale attraverso il finanziamento di 25 percorsi formativi per giovani meritevoli lombardi. Contributo per il progetto "L2: voce del verbo imparare" che consiste nella gestione di percorsi di integrazione scolastica, rivolto ai bambini stranieri neoarrivati ed in forte difficoltà iniziale, frequentanti le scuole elementari e medie di e di Rozzano Contributo per il progetto "Collegio dei Diritti Antichi" nell ambito dell'attività svolta dal Centro di Studi e Ricerche sui Diritti Antichi ,00 Associazione Un Mondo a Scuola ,00 IUSS Istituto Universitario di Studi Superiori - Pavia Fondazione S. Ambrogio Museo Diocesano - Contributo a sostegno di iniziative volte a favorire l'utilizzo di nuove tecnologie nell'ambito delle attività didattiche rivolte in particolare alle nuove generazioni SVILUPPO LOCALE ED EDILIZIA POPOLARE LOCALE Associazione Olinda onlus - Contributo per la XVII edizione della rassegna culturale "Da vicino nessuno è normale" svoltasi dal 13 giugno al 14 luglio 2013 presso ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di Fondazione I Solisti di Pavia - Pavia Ente strumentale della fondazione BML per il sostegno dell'attività dell'ensemble cameristico I solisti di Pavia e per attività musicali e didattiche sul territorio pavese Contributo a sostegno del Centro Interculturale 'La Mongolfiera' volto ad aiutare e sostenere la crescita culturale e la capacità critica dei ragazzi italiani e stranieri attraverso esperienze di lettura e di informazione, di animazione e di confronto ,00 Cooperativa Sociale Progetto Con-Tatto scrl Onlus - Pavia ,00 9

10 La Fabbrica di Olinda Società Cooperativa Sociale - Contributo per la terza ed ultima annualità del progetto triennale "Il Paolo Pini come sistema culturale locale per la cittadinanza sociale" volto allo sviluppo locale della periferia nord ovest di e alla promozione dell'integrazione sociale ,00 Diocesi di Pavia - Pavia Contributo per il progetto "La chiesa di Pavia nell'arte: un altro Rinascimento per Pavia" volto a recuperare, tutelare, valorizzare e promuovere edifici di culto di rilevante interesse storico-artistico ,00 ARTE E ATTIVITA' E BENI CULTURALI Chiesa Cattedrale di Vigevano (PV) Contributo per il progetto di manutenzione e conservazione del tamburo della cupola della chiesa cattedrale e dei relativi serramenti e vetrate Contributo a sostegno delle spese per gli interventi di risanamento conservativo delle stanze "Sala degli Affreschi" e "Sala Bianca" Contributo per il progetto 'La Scala UNDER30', stagione artistica , volto ad allargare la fruizione ed avvicinare un pubblico sempre più vasto alla cultura musicale. Esso comprende: "La Scala in Famiglia" che riserva gratuitamente cinque concerti, una serata d'opera e una serata balletto ai giovani tra i 6 e i 18 anni accompagnati da un adulto, l'abbonamento "UNDER30 Opera e Balletto" per i giovani di 18/30 anni, il PASS UNDER30 riservato ai giovani fino a 30 anni FBML è socio fondatore della Casa Museo Poldi Pezzoli FBML, insieme al Comune di Pavia, è Socio Fondatore Permanente dell'istituzione teatrale pavese Contributo per la prosecuzione del restauro conservativo e pittorico delle superfici decorate interne del Tempio di Santa Teresa del Bambin Gesù Contributo per la realizzazione della mostra dedicata al pittore cinquecentesco Bernardino Luini, in programma a Palazzo Reale da marzo a giugno 2014 e precisamente per i restauri di alcune opere scelte quali capolavori essenziali per la costruzione del percorso espositivo Contributo a sostegno della mostra "Monet-au coeur de la vie" svoltasi dal 14 settembre al 15 dicembre 2013 presso le Scuderie del Castello Visconteo di Pavia e precisamente per accogliere l'opera "Waterloo Bridge" proveniente dal Santa Barbara Museum of Art Contributo per il progetto Anteprima che offre ai giovani la possibilità di assistere all'anteprima dell'opera La Traviata e del balletto Creazione Ratmansky che hanno inaugurato la stagione artistica ,00 Almo Collegio Borromeo - Pavia Fondazione Teatro alla Scala ,00 Fondazione Artistica Poldi Pezzoli Onlus - Fondazione Teatro Fraschini - Pavia , ,00 Monastero delle Carmelitane Scalze - Comune di Settore Valorizzazione Patrimonio Artistico Associazione Pavia Città Internazionale dei Saperi - Pavia Fondazione Teatro alla Scala ,00 10

11 SALUTE PUBBLICA E MEDICINA PREVENTIVA E RIABILITATIVA NAGA Onlus Associazione Volontaria di assistenza socio-sanitaria e per i diritti di stranieri e nomadi - Contributo a sostegno del progetto "Accogliere, Curare, Informare. Progetto di Assistenza Socio-Sanitaria per Cittadini Stranieri" e precisamente per l'acquisto di un ecografo e di medicinali per l'ambulatorio medico Contributo il proseguo del progetto "Il nuovo laboratorio di chirurgia sperimentale per la formazione dei giovani chirurghi" precisamente per l'acquisto di apparecchiature per i corsi di formazione di chirurgia Contributo per l'acquisto di un fotocoagulatore laser multisport modello Pascal per il trattamento delle retinopatie/maculopatie dell'adulto e del bambino presso la clinica oculistica ,00 Associazione Chimera - Pavia Fondazione IRCSS Policlinico San Matteo U.O. Oculistica - Pavia ,00 LILT lega italiana per la lotta contro i tumori Delegazione Voghera (PV) Associazione Pavese per la Cura del Dolore "Lino Sartori" - Pavia Contributo per l'acquisto di un ecografo per la sede di Voghera Contributo per il proseguo del progetto di assistenza domiciliare a pazienti oncologici terminali in Pavia e provincia ,00 AISM Associazione Italiana Sclerosi Multipla Sezione Provinciale - Contributo per il progetto "Assistenza domiciliare ed empowerment per le persone con sclerosi multipla e patologie similari" Contributo a sostegno del progetto Assistenza integrata e cure palliative gratuite a domicilio ai malati oncologici e non, prevalentemente anziani, in fase critica e sostegno alle famiglie Gli Sherpa Onlus - Curtatone (MN) RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA Azienda Ospedaliera Niguarda Ca' Granda - Contributo per l'acquisto di attrezzatura da usare unitamente ad un sistema di registrazione EEG ad alta densità a 256 canali per la realizzazione del progetto triennale "High density eeg as a tool for location the epileptogenic zone in extratemporali refractory focal epilepsy: a validation study by means of Stereo -EEG and post-surgical outcome evolution" ,00 Università Carlo Cattaneo LIUC - Castellanza (VA) Contributo per l'acquisto di beni utili alla realizzazione del progetto di un laboratorio di competenze applicative e precisamente per la copertura delle spese dell'apparato storage Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale Università degli Studi dell'insubria - Varese Contributo per l'acquisto di vetrinipiattaforma con microarray di oligomeri specifici per il progetto di ricerca in citogenetica sulle malattie del midollo osseo predisponenti a mielodisplasie e leucemie mieloidi Contributo per l'acquisto di uno strumento dedicato alle misure time-resolved delle specie responsabili dell'emissione di fluorescenza nell'ambito del progetto delle Scienze Chimiche ,00 Università degli Studi dell'insubria Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia - Como ,00 11

12 Università degli Studi di Dipartimento Bioscienze - Contributo per l'acquisto di un sistema di analisi stereologica in linea per effettuare conte cellulari e quantificare lunghezze, volumi e aree di organi e strutture complesse da interfacciare con un microscopio LEICA DMRA2 già a disposizione del Centro Interdipartimentale Microscopia Avanzata Fondazione IRCSS Policlinico San Matteo U.O. Oculistica - Pavia Contributo a sostegno delle spese per il materiale di consumo da utilizzare nell ambito del progetto di valutazione biologica dell antigenicità di proteine glicosilate come nuovi vaccini antitubercolari ,00 Politecnico di Dipartimento di Fisica - Contributo per l acquisto di una coppia di sorgenti laser capace di generare un pettine di frequenze ottiche, per la realizzazione di un innovativo sistema di analisi della composizione chimica del respiro umano ,00 Università degli Studi di -Bicocca Dipartimento di Chirurgia e Medicina Interdisciplinare - Monza contributo per la prima annualità del progetto triennale di ricerca sulla neurotossicità periferica di farmaci antineoplastici e precisamente per il materiale di consumo PROTEZIONE E QUALITA' AMBIENTALE Ozanam Società Cooperativa Sociale di Solidarietà - Saronno (VA) Contributo per il potenziamento delle attrezzature da impiegare nel Settore Verde della cooperativa, finalizzato all inserimento lavorativo di persone svantaggiate Contributo per il progetto di ammodernamento tecnologico di alcune strutture di accoglienza facenti parte della comunità terapeutica-riabilitativa con particolare riguardo all efficienza energetica contributo per il progetto di sviluppo di una nuova imprenditoria high tech (greening, clean tech e soluzioni design driven per eco-sostenibilità) denominato COGITO per la creazione di giovani imprese tecnologiche. Il progetto si inserisce nel quadro delle attività svolte dall'accelleratore d'impresa del Politecnico pronto ad evolversi in PoliHub con il contributo del Comune di Contributo a sostegno del progetto "Natura e Scultura" e precisamente per l'installazione di opere d'arte contemporanea nel Parco per l'arte dell'idroscalo di ,00 Cooperativa Sociale Casa del Giovane - Pavia 1 Fondazione Politecnico di ,00 Provincia di ,00 INIZIATIVE DI INTERESSE MULTISETTORIALE Fondazione Alma Mater Ticinensis - Pavia Contributo a sostegno delle spese per l'arredo dei saloni e per i corpi illuminanti del piano nobile di Palazzo Bellisomi Vistarino al fine di consentire l'effettiva fruizione degli spazi FBML è, insieme all'università degli Studi di Pavia, socio Fondatore della Fondazione AMT che opera al fine di riaffermare il ruolo dell'ateneo pavese quale propulsore della crescita economica e culturale del territorio e di favorire la sinergia fra università, aziende e istituzioni ,00 Fondazione Alma Mater Ticinensis - Pavia ,00 12

13 Comune di Vigevano (PV) Fondazione Teatro alla Scala - Contributo relativo alla donazione della Mostra 'Dentro l'ultima Cena: il Tredicesimo Testimone' con il relativo format FBML è Socio Fondatore Permanente dell'istituzione teatrale assumendo un ruolo significativo per la promozione e valorizzazione del patrimonio culturale lombardo , ,00 13

VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA

VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA ORGANIZZAZIONE OPERA DI PADRE MARELLA Fondo straordinario di solidarietà da destinare al servizio mensa ANTONIANO DEI FRATI MINORI Fondo straordinario di solidarietà

Dettagli

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste Soggetti finanziatori Progetto Scadenza ALLEANZA ASSICURAZIONI Iniziative che hanno come scopo: 1. progetti di formazione e/o inserimento professionale dei giovani finalizzati all'uscita da situazioni

Dettagli

Cooperativa Articolo 3 1999/2014: sintesi delle attività

Cooperativa Articolo 3 1999/2014: sintesi delle attività Cooperativa Articolo 3 1999/2014: sintesi delle attività La Cooperativa Sociale Articolo 3 ONLUS nasce a Milano nel dicembre del 1998 dalla volontà e dal lavoro di un gruppo di operatrici sociali con particolari

Dettagli

Tab. 1 Servizi per macro aree di assistenza nella diocesi di Milano

Tab. 1 Servizi per macro aree di assistenza nella diocesi di Milano INTRODUZIONE Nel corso del 2010 si è svolto il Censimento nazionale dei servizi sanitari, socio-sanitari e socioassistenziali collegati con la Chiesa Cattolica, promosso congiuntamente dall Ufficio nazionale

Dettagli

Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia

Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia Scheda Associazione da inserire in banca dati CSV Pavia e Provincia Denominazione DATI ANAGRAFICI Sigla/Acronimo Preferenza per la sigla: Sì No Sede legale Sede operativa (se diverso da sede legale) per

Dettagli

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova solidar Chi siamo La mission Sol.Co. Mantova (Solidarietà e Cooperazione) è un consorzio di cooperative sociali impegnate nella

Dettagli

Fa La Cosa Giusta Fieramilanocity 30 marzo 1 aprile 2012 IL GRUPPO COOPERATIVO NAZIONALE CGM PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DI FA LA COSA GIUSTA

Fa La Cosa Giusta Fieramilanocity 30 marzo 1 aprile 2012 IL GRUPPO COOPERATIVO NAZIONALE CGM PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DI FA LA COSA GIUSTA Fa La Cosa Giusta Fieramilanocity 30 marzo 1 aprile 2012 IL GRUPPO COOPERATIVO NAZIONALE CGM PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DI FA LA COSA GIUSTA CONSORZI E COOPERATIVE SOCIALI ESPORRANNO, IN UNO STAND DI 90MQ,

Dettagli

ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Ospedale San Gerardo - Via Pergolesi 33-20900 Monza Villa Serena, 2 Piano

ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Ospedale San Gerardo - Via Pergolesi 33-20900 Monza Villa Serena, 2 Piano ABIO Brianza - Associazione per il Bambino in Ospedale Villa Serena, 2 Piano Tel. 039 233 3653-039 233 9443 Fax 039233 2450 E-mail abiobrianza@hsgerardo.org Sito www.abiobrianza.org Da lunedì a venerdì,

Dettagli

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata)

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata) Spett.le Comune di Trezzo sull Adda Servizio cultura, sport, politiche giovanili Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda OGGETTO: CENSIMENTO DELLE ASSOCIAZIONI LOCALI Nome dell Associazione, Nome e Cognome del

Dettagli

ANFFAS Onlus di Lecco, associazione locale di Anffas Nazionale onlus, festeggia nel 2008 il cinquantesimo della sua fondazione.

ANFFAS Onlus di Lecco, associazione locale di Anffas Nazionale onlus, festeggia nel 2008 il cinquantesimo della sua fondazione. L ASSOCIAZIONE ANFFAS Onlus di Lecco, associazione locale di Anffas Nazionale onlus, festeggia nel 2008 il cinquantesimo della sua fondazione. Anffas Onlus - Associazione Nazionale Famiglie di Persone

Dettagli

Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione di Barlassina (2008) Fonte: Istat

Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione di Barlassina (2008) Fonte: Istat Capitolo 4 Politiche sociali Servizi alla persona e alla famiglia Il contesto di Barlassina Composizione della popolazione per fasce di età Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione

Dettagli

Premessa Riferimenti normativi Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria

Premessa Riferimenti normativi Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria PAGINA 1 DI 5 ALLEGATO A Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria e prestazioni sanitarie a rilevanza sociale della Società della Salute Zona Pisana Premessa La Società della Salute Zona

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO EDUCATIVA TERRITORIALE

REGOLAMENTO SERVIZIO EDUCATIVA TERRITORIALE REGOLAMENTO SERVIZIO EDUCATIVA TERRITORIALE Allegato alla determinazione direttoriale n. 681/000/DIG/14/0024 del 06.06.2014 ART. 1 PRINCIPI GENERALI Il servizio Educativa Territoriale si inserisce come

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni)

SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni) - COMUNE DI MIRANO - SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni) Nel compilare la scheda, Vi preghiamo di dare una sola risposta ad ogni domanda, salvo

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 09-09-1998 REGIONE LIGURIA

LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 09-09-1998 REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE N. 30 DEL 09-09-1998 REGIONE LIGURIA RIORDINO E PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI SOCIALI DELLA REGIONE E MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 8 AGOSTO 1994 N. 42 IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO

Dettagli

ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI

ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI ALLEGATO N.2 SCHEDA DI RILEVAZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLE POLITICHE SOCIALI 1 SEZ.A. DESCRIZIONE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE A1. Suddivisione della popolazione per sesso e classi di età e stranieri

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI ORZIVECCHI PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI DI QUALUNQUE GENERE A PERSONE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CENTRO DIURNO INTEGRATO RELATIVI CRITERI DI AMMISSIONE

REGOLAMENTO DEL CENTRO DIURNO INTEGRATO RELATIVI CRITERI DI AMMISSIONE REGOLAMENTO DEL CENTRO DIURNO INTEGRATO E RELATIVI CRITERI DI AMMISSIONE Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 17 del 22.3.1999 Comune di Cusano Milanino CENTRO DIURNO INTEGRATO REGOLAMENTO

Dettagli

SPAGNA: EDUCARE PER CRESCERE INSIEME (Codice progetto: NAZNZ0076207106861ENAZ)

SPAGNA: EDUCARE PER CRESCERE INSIEME (Codice progetto: NAZNZ0076207106861ENAZ) Servizio Civile Salesiano SPAGNA: EDUCARE PER CRESCERE INSIEME (Codice progetto: NAZNZ0076207106861ENAZ) SI RICORDA CHE: - LA DOMANDA DI SERVIZIO CIVILE VA INVIATA A : FEDERAZIONE SCS/CNOS VIA MARSALA,

Dettagli

PROGETTO Solo Messaggi Speciali (SMS) Biennio formativo 2008/2010

PROGETTO Solo Messaggi Speciali (SMS) Biennio formativo 2008/2010 COMUNE DI PAVIA SETTORE SERVIZI SOCIALI ED ABITATIVI PROGETTO Solo Messaggi Speciali (SMS) Biennio formativo 2008/2010 Il Progetto Solo Messaggi Speciali (SMS) nasce nell ambito della progettualità triennale

Dettagli

Formulario Allegato 2. 1. Dati sul soggetto richiedente

Formulario Allegato 2. 1. Dati sul soggetto richiedente Formulario Allegato 2 1. Dati sul soggetto richiedente - Denominazione Associazione Rimettere le ali Onlus - Data costituzione 14 Aprile 2011 - Codice Fiscale 97650020585 - P.IVA _12112461004 (se in possesso)

Dettagli

ASSOCIAZIONE ONLUS CERCHI D ONDA

ASSOCIAZIONE ONLUS CERCHI D ONDA ASSOCIAZIONE ONLUS CERCHI D ONDA PROGETTO FAMIGLIE SOLIDALI 2012 S ommario Premessa 1. Il contesto 2. Finalità 3. Obiettivi specifici 4. Attività 5. Destinatari 6. Durata del progetto 7. Cronogramma 8.

Dettagli

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T.

Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. Città di Enna AREA 5 G.R.I.T. SEZIONE 1. DATI ANAGRAFICI DELL ORGANIZZAZIONE Denominazione dell Organizzazione Acronimo (Sigla) Indirizzo della sede Presso¹ CAP Telefono Comune Fax E-mail PEC Sito web

Dettagli

Interventi a sostegno dei diritti della popolazione detenuta della regione Lazio

Interventi a sostegno dei diritti della popolazione detenuta della regione Lazio Proposta di Legge regionale n. 11 del 28 giugno 2005 di iniziativa dei consiglieri Nieri, Tibaldi, Pizzo, Luciani e Peduzzi Oggetto: Interventi a sostegno dei diritti della popolazione detenuta della regione

Dettagli

proposta di legge n. 262

proposta di legge n. 262 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 262 a iniziativa del Consigliere Marangoni presentata in data 16 ottobre 2012 DISPOSIZIONI SULLA PET THERAPY pdl 262 REGIONE MARCHE 2 ASSEMBLEA

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

STATUTO APPROVATO 30.04.2014 ASSOCIAZIONE UNITI PER CRESCERE ONLUS ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE. ART.1 (Denominazione, sede, comunicazione)

STATUTO APPROVATO 30.04.2014 ASSOCIAZIONE UNITI PER CRESCERE ONLUS ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE. ART.1 (Denominazione, sede, comunicazione) STATUTO APPROVATO 30.04.2014 ASSOCIAZIONE UNITI PER CRESCERE ONLUS ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE ART.1 (Denominazione, sede, comunicazione) E costituita, nel rispetto del Codice Civile e della normativa

Dettagli

In questo settore di attività, - che trova complemento negli interventi rivolti alle problematiche

In questo settore di attività, - che trova complemento negli interventi rivolti alle problematiche VOLONTARIATO, FILANTROPIA E BENEFICENZA In questo settore di attività, - che trova complemento negli interventi rivolti alle problematiche legate alle famiglie, ai giovani, al disagio psichico ed agli

Dettagli

UN GIORNO A CASA CIRCOSTANZA

UN GIORNO A CASA CIRCOSTANZA Oggetto: UN GIORNO A CASA CIRCOSTANZA La Fondazione Uniti Per Crescere Insieme Onlus si occupa di progetti socio-educativi e socio-assistenziali di arte-educazione attraverso la pedagogia del circo sociale

Dettagli

TABELLA 1 ELENCO DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE, CONDIZIONATE ALL ISEE

TABELLA 1 ELENCO DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE, CONDIZIONATE ALL ISEE A LLEGATO TABELLA 1 ELENCO DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE, CONDIZIONATE ALL ISEE A1 - CONTRIBUTI ECONOMICI A1.01 Assegno per il nucleo familiare erogati dai comuni A1.02 Assegno Maternità erogato

Dettagli

Banca Dati Rete Consortile. Questionario raccolta dati cooperative di tipo A

Banca Dati Rete Consortile. Questionario raccolta dati cooperative di tipo A Pagina 1 di 14 Questionario raccolta dati cooperative di tipo A Il presente questionario intende promuovere un indagine finalizzata a rilevare le informazioni necessarie per la redazione del bilancio sociale

Dettagli

Agricoltura Sociale in Lombardia

Agricoltura Sociale in Lombardia Agricoltura Sociale in Lombardia - SEMINIAMO IL FUTURO - Marinella Bonomelli 6 solchi tracciati Aziende agricole Orti e giardini collettivi Strutture socio-sanitarie Fattorie didattiche Strutture socio

Dettagli

ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO

ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO ALLEGATO B Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale Bandi 2006/2007 ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO (Legge regionale n. 22/93) SCHEMA DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI N progetto (spazio riservato

Dettagli

MISURA 2 Promozione del successo scolastico attraverso strumenti didattici innovativi;

MISURA 2 Promozione del successo scolastico attraverso strumenti didattici innovativi; ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO per le scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado della Regione Lazio, per la presentazione di progetti rispondenti alle priorità di cui al punto 6.1 dell Allegato alla

Dettagli

OCCUPIAMOCI! : SCELTI I PROGETTI PER DARE A 100 GIOVANI IN TUTTA ITALIA NUOVE OPPORTUNITÀ DI LAVORO

OCCUPIAMOCI! : SCELTI I PROGETTI PER DARE A 100 GIOVANI IN TUTTA ITALIA NUOVE OPPORTUNITÀ DI LAVORO OCCUPIAMOCI! : SCELTI I PROGETTI PER DARE A 100 GIOVANI IN TUTTA ITALIA NUOVE OPPORTUNITÀ DI LAVORO AREA TIROCINI FORMATIVI Luogo: Verona Nome progetto: INDIPENDENTI - JOB: azioni per l'inserimento professionale

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA CORSO PROGETTO 2014

RELAZIONE ILLUSTRATIVA CORSO PROGETTO 2014 Allegato al Prot. n. 78357 del 14.3.2014 RELAZIONE ILLUSTRATIVA CORSO PROGETTO 2014 RAGAZZI IN COMUNITA Comprendere l adolescente per aiutarlo a crescere 5 incontri di formazione e aggiornamento per Educatori

Dettagli

CONVENZIONE. TRA L Amministrazione Provinciale di Pesaro Servizio Politiche Sociali E

CONVENZIONE. TRA L Amministrazione Provinciale di Pesaro Servizio Politiche Sociali E COORDINAMENTO E SOSTEGNO DELLE ATTIVITA TRASVERSALI: ATTIVITA DI PREVENZIONE PRESSO GLI ISTITUTI SCOLASTICI E PERCORSI INTEGRATIVI AL SERVIZIO DI SOLLIEVO TERRITORIALE( MODULI PROGETTUALI DI FANO, PESARO,

Dettagli

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 196 del 7-12-2009 25631 LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31 Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione e alla formazione. La seguente legge:

Dettagli

SCHEDA PROGETTO FAMIGLIA DONNE E MINORI PROVINCIA DI CAGLIARI (05/05/2015)

SCHEDA PROGETTO FAMIGLIA DONNE E MINORI PROVINCIA DI CAGLIARI (05/05/2015) SCHEDA PROGETTO FAMIGLIA DONNE E MINORI PROVINCIA DI CAGLIARI (05/05/2015) Settore di intervento 1. Sistema dei servizi 2. Occupazione e formazione x 3. Scuola e Istruzione x 4. Casa/Alloggio 5. Salute

Dettagli

CONSORZIO B.I.M. ADIGE. Approvato dall Assemblea Generale con delibera n. 15 dd. 20.12.2013 e modificato con delibera n. 7 dd. 07.07.2014.

CONSORZIO B.I.M. ADIGE. Approvato dall Assemblea Generale con delibera n. 15 dd. 20.12.2013 e modificato con delibera n. 7 dd. 07.07.2014. CONSORZIO B.I.M. ADIGE Provincia Autonoma di Trento REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI E FONDAZIONI, CON FINALITA SOCIALMENTE UTILI E SENZA SCOPO

Dettagli

1. Quali sono le procedure per aprire una struttura che presta servizi socioassistenziali? 3. Quali sono le strutture socioassistenziali per minori?

1. Quali sono le procedure per aprire una struttura che presta servizi socioassistenziali? 3. Quali sono le strutture socioassistenziali per minori? 1. Quali sono le procedure per aprire una struttura che presta servizi socioassistenziali? Le procedure per aprire una struttura socioassistenziale sono definite dalla normativa regionale. Il rappresentante

Dettagli

Azienda Speciale Servizi alla Persona

Azienda Speciale Servizi alla Persona Azienda Speciale Servizi alla Persona AREA PSICOLOGI SERVIZIO PSICOLOGICO TUTELA MINORI e AFFIDI FAMILIARI DISTRETTUALE SERVIZIO PSICOLOGICO TUTELA MINORI Il servizio ha l obiettivo di garantire in sinergia

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE. Ha approvato IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA

IL CONSIGLIO REGIONALE. Ha approvato IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LEGGE REGIONALE N. 36 DEL 21 DICEMBRE 2012 DISPOSIZIONI PER LA REALIZZAZIONE DELLE INIZIATIVE REGIONALI IN APPLICAZIONE DELLA LEGGE 1 AGOSTO 2003, N. 206 (DISPOSIZIONI PER IL RICONOSCIMENTO DELLA FUNZIONE

Dettagli

Servizio di Psicologia dello sport

Servizio di Psicologia dello sport Servizio di Psicologia dello sport SCUOLE CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Ente Comitato Regionale Puglia, Federazione Italiana Giuoco Calcio, Lega Nazionale Dilettanti (Bari). Chi siamo Sportivamente

Dettagli

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224

C O M U N E DI C A I V A N O. Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 C O M U N E DI C A I V A N O Provincia di Napoli SETTORE POLITICHE SOCIALI CORSO UMBERTO N. 413 80023 CAIVANO (NA) TEL. 0818800812/13 FAX 0818305224 GUIDA AI SERVIZI 2011 Comune di Caivano - Guida ai Servizi

Dettagli

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014

SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 SERVIZIO/UFFICIO Servizi alla Persona RESPONSABILE dott.ssa Silvana Casamassima OBIETTIVO N. 1 PESO 20 SINTESI OBIETTIVI ANNO 2014 4.3.1- Investimento: - avvio della Comunità socio- educativa per persone

Dettagli

Laboratorio Servizi nell area DISABILI

Laboratorio Servizi nell area DISABILI Laboratorio Servizi nell area DISABILI 1 Studio sui servizi alla persona disabile a Roma Luglio 2007 Nella legislazione italiana, la tutela assistenziale del cittadino disabile si è avuta: 1. Negli anni

Dettagli

Carta Dei Servizi. Servizio Assistenza Domiciliare Educativa In favore di minori e delle loro famiglie. Emessa il 14 Febbraio 2013 Versione 2.

Carta Dei Servizi. Servizio Assistenza Domiciliare Educativa In favore di minori e delle loro famiglie. Emessa il 14 Febbraio 2013 Versione 2. Carta Dei Servizi Servizio Assistenza Domiciliare Educativa In favore di minori e delle loro famiglie Emessa il 14 Febbraio 2013 Versione 2.0 Pagina 1 Premessa Il presente documento, denominato Carta dei

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Comune e Ausl realizzano il Centro per l Autismo per dare una risposta integrata alle famiglie

COMUNICATO STAMPA. Comune e Ausl realizzano il Centro per l Autismo per dare una risposta integrata alle famiglie COMUNICATO STAMPA Comune e Ausl realizzano il Centro per l Autismo per dare una risposta integrata alle famiglie Parma, 2 aprile 2010. Sorgerà in via La Spezia, nei locali della ex scuola elementare San

Dettagli

1.C AREA INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA

1.C AREA INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA 1.C AREA INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA Nella tabella riepilogativa, per le singole tipologie erogative di carattere socio sanitario, sono evidenziate, accanto al richiamo alle prestazioni sanitarie, anche

Dettagli

ASSOCIAZIONE. Sede Pasian di Prato, UD

ASSOCIAZIONE. Sede Pasian di Prato, UD ASSOCIAZIONE Sede Pasian di Prato, UD L Associazione La Nostra Famiglia, fondata dal Beato Luigi Monza nel 1948, è un ente ecclesiastico con personalità giuridica riconosciuta con decreto del Presidente

Dettagli

ALLEGATO ALLA CARTA DEI SERVIZI ANPAS EMILIA ROMAGNA

ALLEGATO ALLA CARTA DEI SERVIZI ANPAS EMILIA ROMAGNA DENOMINAZIONE: ASSISTENZA PUBBLICA PARMA (onlus) INDIRIZZO: PARMA 43125 V.LE GORIZIA 2/A TELEFONO E FAX: 0521/224922 0521/224920 MAIL: amministrazione@apparma.org ANNO DI FONDAZIONE: 1902 CARTA DEI SERVIZI

Dettagli

Curriculum sintetico. Associazione Rimettere le Ali Onlus. Dati di riferimento. Natura dell organizzazione. Attività ed esperienze

Curriculum sintetico. Associazione Rimettere le Ali Onlus. Dati di riferimento. Natura dell organizzazione. Attività ed esperienze Dati di riferimento Denominazione: Associazione rimettere le ali onlus Tipologia: Associazione non Profit Onlus Riconoscimenti: Iscritta all anagrafe delle Onlus regionale del Lazio al protocollo 0036191

Dettagli

ALBA SOLIDARIETA SOCIALE

ALBA SOLIDARIETA SOCIALE BROCHURE INFORMATIVA ATTIVITA SVOLTE 1989-2008 ASSISTENZA DOMICILIARE PRIVATA Alba Solidarietà Sociale dal 1989 ha effettuato servizi di assistenza domiciliare a pazienti affetti da patologie psichiatriche,

Dettagli

Servizi ed interventi per i senza fissa dimora nel Comune di Cagliari

Servizi ed interventi per i senza fissa dimora nel Comune di Cagliari Relatore Simonetta Piras Comune di Cagliari[Soft Break]Assessorato alle Politiche Sociali Servizi ed interventi per i senza fissa dimora nel Comune di Cagliari La complessità della società attuale, le

Dettagli

In Breve. n. 8/2011. I servizi alla persona: le unità di offerta sociali e socio sanitarie in Lombardia. Informativa Breve. I servizi per gli anziani

In Breve. n. 8/2011. I servizi alla persona: le unità di offerta sociali e socio sanitarie in Lombardia. Informativa Breve. I servizi per gli anziani Servizio Studi e Valutazione Politiche regionali Ufficio Analisi Leggi e Politiche regionali Dicembre 2011 Informativa Breve In Breve 8/2011 I servizi per gli anziani I servizi per la disabilità I servizi

Dettagli

www.mutuaperlamaremma.it info@mutuaperlamaremma.it

www.mutuaperlamaremma.it info@mutuaperlamaremma.it www.mutuaperlamaremma.it info@mutuaperlamaremma.it 1 La Mutua per la Maremma La Banca della Maremma che, coerentemente con i propri principi ispiratori, valorizza la centralità della persona, ha deli berato

Dettagli

A Ottobre 2012 a Torino ha inaugurato: Casa Circostanza: il primo centro per la promozione del circo sociale!

A Ottobre 2012 a Torino ha inaugurato: Casa Circostanza: il primo centro per la promozione del circo sociale! Oggetto: Progetto Una GITA al Circo o CIRCOSTANZA in Gita? La Fondazione Uniti Per Crescere Insieme Onlus, si occupa di progetti socio-educativi e socio-assistenziali di arte-educazione attraverso la pedagogia

Dettagli

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi Fondazione Opera Madonna del Lavoro Bilancio di missione 2013 sintesi Missione FOMAL è un Ente Diocesano che opera senza finalità di lucro per la promozione della persona nella società, realizzando attività

Dettagli

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI

CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI All. B10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO SICUREZZA E SOLIDARIETA SOCIALE R.Gio/CPA AMBITO ZONALE ALTO AGRI CENTRI DI PROMOZIONE GIOVANILE AUTOGESTITI Art.1 Definizione Il centro di aggregazione giovanile

Dettagli

- 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE. Capo I Finalità e disposizioni generali

- 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE. Capo I Finalità e disposizioni generali - 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE Capo I Finalità e disposizioni generali Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 (Finalità) (Definizioni) (Pianificazione regionale) (Campagne di informazione)

Dettagli

Piano di azione Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma Bando senza scadenza

Piano di azione Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma Bando senza scadenza Piano di azione Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma Bando senza scadenza SOSTENERE IL DOPO DI NOI DURANTE NOI IL PROBLEMA La famiglia non riesce a

Dettagli

Rete delle RSA. Rete sanitaria delle ASL. Reti della sussidiarietà. Le tre Reti a regime

Rete delle RSA. Rete sanitaria delle ASL. Reti della sussidiarietà. Le tre Reti a regime Rete sanitaria delle ASL Reti della sussidiarietà Rete delle RSA Le tre Reti a regime 1997 1999 2002 2004 2001 2004 2008 Soffermiamo l attenzione sul titolo: GOVERNO DELLA RETE DEGLI INTERVENTI E DEI SERVIZI

Dettagli

Un anno straordinario

Un anno straordinario Un anno straordinario L Albero della Vita L Albero della Vita è un organizzazione umanitaria che opera dal 1997 a sostegno dell infanzia in Italia e in alcuni Paesi in Via di Sviluppo, realizzando attività

Dettagli

PROGETTO SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE INTERVENTI PER LA PRESA IN CARICO E IL TRATTAMENTO DI MINORI VITTIME DI ABUSO NELL AREA VASTA FIRENZE

PROGETTO SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE INTERVENTI PER LA PRESA IN CARICO E IL TRATTAMENTO DI MINORI VITTIME DI ABUSO NELL AREA VASTA FIRENZE Allegato B PROGETTO SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE INTERVENTI PER LA PRESA IN CARICO E IL TRATTAMENTO DI MINORI VITTIME DI ABUSO NELL AREA VASTA FIRENZE PREMESSA Negli ultimi anni l attenzione al disagio in generale,

Dettagli

Educando nella Provincia di Varese 2012

Educando nella Provincia di Varese 2012 Scheda progetto Educando nella Provincia di Varese 2012 ANCI Lombardia coordina e organizza le azioni degli enti associati in materia di servizio civile definendo una precisa strategia metodologica comune

Dettagli

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE

ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE ALLEGATO 1 BANDO DI GARA PER LACREAZIONE DI UNA SHORT LIST DI FORNITORI DI SERVIZI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA E DI LAVORO DELLE DONNE SERVIZI RIPARTITI PER TARGET DI RIFERIMENTO Centro diurno per

Dettagli

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza

Le strutture socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza Provincia di Piacenza Osservatorio del sistema sociosanitario Le socio-assistenziali e socio-sanitarie nella provincia di Piacenza I dati riassuntivi di seguito esposti sono elaborati dal Settore Sistema

Dettagli

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA Principi Ispiratori e Obiettivi Gli interventi di mutualità e solidarietà rientrano nella missione della Cassa Rurale che, come realtà radicata sul territorio,

Dettagli

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE.

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. INDICE TITOLO I ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI art. 1 Finalità

Dettagli

Interventi socio-assistenziali per il sostegno dell autonomia dell anziano

Interventi socio-assistenziali per il sostegno dell autonomia dell anziano Invecchiare in Trentino: aggiungere anni alla vita e vita agli anni Interventi socio-assistenziali per il sostegno dell autonomia dell anziano Il contesto Le trasformazioni sociali, economiche e demografiche

Dettagli

MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI

MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI Richiedente:.. [ Titolo progetto:.. MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI Si richiede di compilare il presente modulo e di inviarlo firmato e completo degli allegati a: Fondazione di Piacenza e Vigevano

Dettagli

PROGETTO ULISSE IMMOBILE CONFISCATO VIALE BRIANZA 35 GIOVEDÌ 26 AGOSTO, ORE 16.00

PROGETTO ULISSE IMMOBILE CONFISCATO VIALE BRIANZA 35 GIOVEDÌ 26 AGOSTO, ORE 16.00 PROGETTO ULISSE IMMOBILE CONFISCATO VIALE BRIANZA 35 GIOVEDÌ 26 AGOSTO, ORE 16.00 L ASSOCIAZIONE Il Progetto Ulisse è stato realizzato da PROGETTO ITACA - ONLUS - un'associazione di volontari fondata a

Dettagli

I SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI IN PROVINCIA DI TRENTO

I SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI IN PROVINCIA DI TRENTO I SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI IN PROVINCIA DI TRENTO SERVIZI RESIDENZIALI I SERVIZI DI PRONTA ACCOGLIENZA: IL CENTRO PER L INFANZIA IL CENTRO DI PRONTA ACCOGLIENZA Il Centro per l Infanzia accoglie bambini

Dettagli

INFORMAGIOVANI CHIAVARI - VILLAGGIO DEL RAGAZZO - COMUNE DI CHIAVARI

INFORMAGIOVANI CHIAVARI - VILLAGGIO DEL RAGAZZO - COMUNE DI CHIAVARI CARTA DEI SERVIZI INTRODUZIONE Nel quadro, ampio e articolato, dei servizi e delle attività realizzate e promosse dal Villaggio del Ragazzo, il punto di riferimento è rappresentato dalla mission perseguita

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia;

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Sociali e Famiglia; Oggetto: Piano di utilizzazione annuale 2011 degli stanziamenti per il sistema integrato regionale di interventi e servizi sociali. Approvazione documento concernente Linee guida ai Comuni per l utilizzazione

Dettagli

Le organizzazioni nella rete dei servizi sociali

Le organizzazioni nella rete dei servizi sociali Università degli Studi di Milano Bicocca Facoltà di Sociologia Corso di laurea in Servizio Sociale Anno Accademico 2008/09 Corso Organizzare un servizio Le organizzazioni nella rete dei servizi sociali

Dettagli

AMALO-ARCenCIEL NARRATIVA 1998-2008

AMALO-ARCenCIEL NARRATIVA 1998-2008 AMALO-ARCenCIEL NARRATIVA 1998-2008 1998 Terre di tutti: due giorni di incontro del self-help con sessioni teoriche ed esperienziali presso l'ex O.P. Pini, all'interno della manifestazione " Da vicino

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giulia Fabiano Indirizzo Via Miglioli 75, Soresina, Cr Telefono 3394508370 E-mail giuliafabiano@virgilio.it

Dettagli

Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015

Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015 Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015 100.000 per l individuazione di progetti di utilità sociale Finalità della Fondazione La Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus opera nella provincia di

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO EDUCATIVO

SINTESI DEL PROGETTO EDUCATIVO Non puoi scegliere dove nascere ma. puoi scegliere come vivere. Comunità: IL GERMOGLIO Via Madonna del Pantano nord 11/66 Parco le Rondini Giugliano (Na). Comunità Alloggio per minorenni di sesso maschile

Dettagli

PRESENTAZIONE LEGGE REGIONALE 20/2002 E RELATIVO REGOLAMENTO

PRESENTAZIONE LEGGE REGIONALE 20/2002 E RELATIVO REGOLAMENTO PRESENTAZIONE LEGGE REGIONALE 20/2002 E RELATIVO REGOLAMENTO La legge regionale n. 20 del 6 novembre 2002, ed il relativo regolamento attuativo (n. 1 dell 8 marzo 2004) come più volte integrato e modificato,

Dettagli

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii

Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Procedimenti Settore Servizi alla persona Descrizione Normativa Tempi Responsabile procedimento Ufficio Informazionii Responsabile ufficio Responsabile sostitutivo Assistenza domiciliare Per assistenza

Dettagli

Nel caso in cui la denominazione dell'ente non sia presente nell'elenco, inserire la Denominazione nella casella sottostante.

Nel caso in cui la denominazione dell'ente non sia presente nell'elenco, inserire la Denominazione nella casella sottostante. Dati identificativi MICRO 1. Ente Comune: Denominazione Soliera Ente Associato: Denominazione Nel caso in cui la denominazione dell'ente non sia presente nell'elenco, inserire la Denominazione nella casella

Dettagli

Aiuto alla lettura elaborato dall Associazione Malati di Reni

Aiuto alla lettura elaborato dall Associazione Malati di Reni Aiuto alla lettura elaborato dall Associazione Malati di Reni REGIONE LAZIO Legge Regionale 30 dicembre 2013, n. 13 Legge di stabilità regionale 2014 Diritti sociali, politiche 2 Interventi per la disabilità

Dettagli

LA PRESENTAZIONE SARA RESA DISPONIBILE A BREVE

LA PRESENTAZIONE SARA RESA DISPONIBILE A BREVE Pensionato, ex manager presso importanti case editrici professionali. Volontario presso il patronato di un sindacato nazionale presente a Rho, Passirana e Terrazzano. Volontario presso istituto religioso.

Dettagli

Comune di Coccaglio Provincia di Brescia. Regolamento Comunale PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E SUSSIDI AD ENTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI

Comune di Coccaglio Provincia di Brescia. Regolamento Comunale PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E SUSSIDI AD ENTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI Comune di Coccaglio Provincia di Brescia Regolamento Comunale PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E SUSSIDI AD ENTI, ASSOCIAZIONI E PRIVATI Approvato con delibera C.C. n 34 del 21.06.2010 Deliberazione C.C.

Dettagli

Una finestra sul mondo

Una finestra sul mondo Domus Coop Una finestra sul mondo LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno strumento che noi della Cooperativa Sociale Domus Coop mettiamo a disposizione di chi vuole conoscerci per orientarsi al

Dettagli

A cura di Dott.ssa Marta Bonetti (Università di Pisa) PIU Contrastare il disagio per costruire il futuro

A cura di Dott.ssa Marta Bonetti (Università di Pisa) PIU Contrastare il disagio per costruire il futuro PIU- Contrastare il disagio per costruire il futuro A cura di Dott.ssa Marta Bonetti (Università di Pisa) 1 PIU Contrastare il disagio per costruire il futuro Ob1- Presentazione del progetto preliminare

Dettagli

Finanziaria 2006: misure e provvedimenti inerenti al Terzo Settore

Finanziaria 2006: misure e provvedimenti inerenti al Terzo Settore Finanziaria 2006: misure e provvedimenti inerenti al Terzo Settore a cura di Roberta De Pirro - Studio Sciumé e Associati roberta.depirro@sciume.net http://www.sciume.net/ Premessa Dopo un lungo e discusso

Dettagli

LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 22-07-2009 REGIONE TRENTO (Prov.)

LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 22-07-2009 REGIONE TRENTO (Prov.) LEGGE PROVINCIALE N. 8 DEL 22-07-2009 REGIONE TRENTO (Prov.) Disposizioni per la prevenzione e la cura dell Alzheimer e di altre malattie neurodegenerative legate all invecchiamento e per il sostegno delle

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 41 DEL 12-12-2003 REGIONE LAZIO

LEGGE REGIONALE N. 41 DEL 12-12-2003 REGIONE LAZIO LEGGE REGIONALE N. 41 DEL 12-12-2003 REGIONE LAZIO "Norme in materia di autorizzazione all'apertura ed al funzionamento di strutture che prestano servizi socio-assistenziali" Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

ATTIVITÀ GENERALE CURRICULUM

ATTIVITÀ GENERALE CURRICULUM ATTIVITÀ GENERALE CURRICULUM PATATRAC Società Cooperativa Sociale a R.L. ONLUS è una cooperativa sociale di tipo A, che realizza il proprio scopo attraverso la gestione di servizi sociali, educativi e

Dettagli

MODULO 4 SERVIZI SVOLTI (Territorio, Rifiuti, Asili Nido e Sociale)

MODULO 4 SERVIZI SVOLTI (Territorio, Rifiuti, Asili Nido e Sociale) MODULO 4 SERVIZI SVOLTI (Territorio, Rifiuti, Asili Nido e Sociale) 1. GENERALITÁ Nel Modulo Servizi svolti Parte II, si chiede la quantificazione dei principali servizi svolti nell anno di rilevazione

Dettagli

NORME PER LA PREVENZIONE, LA DIAGNOSI E LA CURA DEL DIABETE MELLITO DELL ETÀ ADULTA E PEDIATRICA

NORME PER LA PREVENZIONE, LA DIAGNOSI E LA CURA DEL DIABETE MELLITO DELL ETÀ ADULTA E PEDIATRICA NORME PER LA PREVENZIONE, LA DIAGNOSI E LA CURA DEL DIABETE MELLITO DELL ETÀ ADULTA E PEDIATRICA Legge regionale 11 novembre 2011, n. 24 (BUR n. 85/2011) [sommario] [RTF] Art. 1 - Finalità. 1. La Regione

Dettagli

1. INTERVENTI ECONOMICI

1. INTERVENTI ECONOMICI PIANO DEGLI INTERVENTI IN MATERIA DI POLITICHE FAMILIARI DEL COMUNE DI TIONE DI TRENTO PER L ANNO 2016 PREMESSA La Provincia Autonoma di Trento ha approvato in data 10 luglio 2009 il Libro Bianco sulle

Dettagli

5 marzo 2004. La Nostra Famiglia - Bosisio Parini (Lecco) Orientamento alle professioni di servizio alla persona. Programma

5 marzo 2004. La Nostra Famiglia - Bosisio Parini (Lecco) Orientamento alle professioni di servizio alla persona. Programma 5 marzo 2004 La Nostra Famiglia - Bosisio Parini (Lecco) Orientamento alle professioni di servizio alla persona Programma Ore 10.00 11.30 Tavola rotonda: per progettare il tuo futuro La Nostra Famiglia

Dettagli

Art. 1 Principi. Art. 2 Finalità

Art. 1 Principi. Art. 2 Finalità LEGGE REGIONALE 21 agosto 2007, n. 20 Disposizioni per la promozione ed il sostegno dei centri di antiviolenza e delle case di accoglienza per donne in difficoltà. (BUR n. 15 del 16 agosto, supplemento

Dettagli

PROGETTO INNOVATIVO DI RESIDENZIALITÀ ASSISTITA NON ISTITUZIONALE

PROGETTO INNOVATIVO DI RESIDENZIALITÀ ASSISTITA NON ISTITUZIONALE PROGETTO INNOVATIVO DI RESIDENZIALITÀ ASSISTITA NON ISTITUZIONALE Casa Mia Bando CO.GE n.3 28/02/2012 Bando regionale DGR 1626 del 31/7/2012 L.R. n.11/2001- BUR.V. n. 67-10 agosto 2012 Interventi a favore

Dettagli

ASVAP Associazione Volontari aiuto Ammalati Psichici

ASVAP Associazione Volontari aiuto Ammalati Psichici ASVAP Associazione Volontari aiuto Ammalati Psichici Informazioni Accoglienza Condivisione Sostegno e...molto altro ancora! Via Giusti 12, Monza 039/2301658 volontari.asvap@gmail.com www.asvapbrianza.it

Dettagli