ORDINANZE. Legge Regionale 16 dicembre 2008 n art Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ORDINANZE. Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O"

Transcript

1 COMUNE DI TORREGROTTA PROVINCIA DI MESSINA ORDINANZE ANNO 2015 Legge Regionale 16 dicembre 2008 n art Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O GENNAIO 1 02/01/2015 Ordinanza contingibile ed urgente per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nel territorio comunale di Torregrotta 2 05/01/2015 Pronto intervento per la riparazione dell'impianto di sollevamento idrico presso il campo di calcio comunale 3 08/01/2015 Regolamentazione della circolazione stradale nella Piazza S. Maria della Scala - lavori di manutenzione ordinaria, riqualificazione e arredo urbano 4 15/01/2015 Sospensione dell'attività edilizia

2 FEBBRAIO 5 02/02/2015 Proclamazione del lutto cittadino per il giorno 3 febbraio 2015, in concomitanza con la celebrazione dei funerali del già Sindaco del Comune di Torregrotta, Domenico Magliarditi 6 05/02/2015 Chiusura Scuole per la disinfezione dei locali nei giorni e 18 Febbraio /02/2015 Limitazione e divieti all'esercizio del commercio su aree pubbliche in forma itinerante (art. 8 L.R. 18/95) 8 12/02/2015 Manifestazione Carnevale anno /02/2015 Istituzione area di sosta per disabile in Via XXI Ottobre nel tratto antistante il numero civico /02/2015 Pronto intervento di riparazione della pompa di spinta dell'impianto di sollevamento idrico presso il campo di calcio comunale 11 27/02/2015 Messa in sicurezza della cappella gentilizia di proprietà famiglia "FAVATELLA" 12 27/02/2015 Pronto intervento di messa in sicurezza di un tratto del muro perimetrale del cimitero comunale

3 MARZO 13 02/03/ /03/ /03/2015 Pronto intervento di sostituzione delle pompe dell'impianto di sollevamento idrico della Scuola Elementare-Materna di Crocieri Chiusura temporanea delle vie: Via Mezzasalma (tratto compreso tra Via XXI Ottobre e Via Benefizio), Via XXI Ottobre da n.c. 461 a n.c. 631, Via Salvo D'Acquisto, Via Benefizio in occasione della "Settimana dello Sport e Legalità" il giorno 15/03/2015 dalle ore 09,00 alle ore 12,00. Regolamentazione della circolazione stradale nella Piazza S. Maria della Scala in data 29 marzo /03/2015 Divieto di balneazione anno /03/2015 Ordinanza contingibile ed urgente per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nel territorio comunale di Torregrotta APRILE 18 03/04/2015 Sospensione dell'attività edilizia 19 10/04/2015 Pronto intervento di riparazione impianto di sollevamento comunale posto in Piazza Corso Sicilia 20 16/04/2015 Conferimento e smaltimento rifiuti speciali-materiale da demolizione

4 21 23/04/ /04/2015 MAGGIO 23 12/05/ /05/2015 Regolamentazione della circolazione stradale nella Via Tomasi di Lampedusa e Via Libertà in data Slalom Torregrotta-Roccavaldina - Domenica Istituzione area di sosta per disabile in Via Mezzasalma - tratto in prossimità del n.c. 39 Regolamentazione della circolazione stradale nelle vie: Giovanni XXIII - Macchiavelli - Montenevoso - lavori di rifacimento del mando stradale 25 18/05/2015 Estumulazioni straordinarie di n. 14 salme nel Cimitero di Torregrotta 26 19/05/2015 Sosensione dell'attività edilizia 27 22/05/2015 Regolamentazione della circolazione stradale nella via Mezzasalma, nel tratto dall'incrocio con la via XXI Ottobre all'incrocio con la via Tomasi di Lampedusa, in occasione della Processione del Corpus Domini 28 24/05/2015 Celebrazioni del Corpus Domini - sospensione temporanea della circolazione dei veicoli nella Piazza S. Maria della Scala, nella Via prof. Sfameni ed in un tratto del Corso Sicilia, nel giorno 06 giugno 2015 dalle ore alle ore e nel giorno 07 giugno 2015 dalle ore 00,01 fino alla fine della processione

5 29 24/05/2015 Fiaccolata Mariana - sospensione temporanea della circolazione dei veicoli nella Piazza S. Maria della Scala e nella Via prof. Sfameni, nel giorno 09 giugno 2015 dalle ore fino alla fine della processione 30 26/05/2015 GIUGNO 31 01/06/ /06/2015 Pronto intervento per la riparazione della rete fognaria posta sulla Via XXI Ottobre Ordinanza di sospensione lavori Celebrazioni del Corpus Domini - sospensione temporanea della circolazione dei veicoli nella Via Crocieri, nel tratto compreso dal n.c. 112 al n.c. 34, dalle ore del giorno 06/06/2015 fino alle ore del giorno 07/06/ /06/2015 Istituzione area di sosta per disabile in Corso Sicilia - tratto in prossimità del n.c /06/2015 Regolamentazione della circolazione stradale nella via Crocieri, nel tratto dall'incrocio con la via XXI Ottobre all'incrocio con la viale Europa, in occasione del pellegrinaggio del 18 giugno /06/2015 Ordinanza di archiviazione 36 23/06/2015 Ordinanza di archiviazione

6 37 24/06/2015 Competizione ciclistica su strada "Trofeo dell'amicizia" nel giorno 28 giugno /06/2015 LUGLIO 39 09/07/2015 Ordinanza contingibile ed urgente per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nel territorio comunale di Torregrotta Regolamentazione della circolazione stradale nella piazza Corso Sicilia in data 11 luglio 2015

ORDINANZE. Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O

ORDINANZE. Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O COMUNE DI TORREGROTTA PROVINCIA DI MESSINA ANNO 2014 Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N DATA O G G E T T O GENNAIO ORDINANZE 1 09/01/2014

Dettagli

ORDINANZE 2015 NUMERO DATA OGGETTO 1 09/01/15 Chiusura al transito veicolare di Via C. Virga dall angolo di Piazza Mazzini al N. 17 dal 12/01/15 fino

ORDINANZE 2015 NUMERO DATA OGGETTO 1 09/01/15 Chiusura al transito veicolare di Via C. Virga dall angolo di Piazza Mazzini al N. 17 dal 12/01/15 fino ORDINANZE 2015 NUMERO DATA OGGETTO 1 09/01/15 Chiusura al transito veicolare di Via C. Virga dall angolo di Piazza Mazzini al N. 17 dal 12/01/15 fino al termine dei lavori per riparazione rete idrica.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di MONGRANDO

ISTITUTO COMPRENSIVO di MONGRANDO Assenze NOVEMBRE 2013 101 202 assenza 8,00% presenza 92,00% 25 100 assenza 16,00% presenza 84,00% Assenze OTTOBRE 2013 101 162 assenza 5,94% presenza 94,06% 25 106 assenza 15,70% presenza 84,30% Assenze

Dettagli

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA EVARISTO FELICE DALL ABACO NOVEMBRE 2013

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA EVARISTO FELICE DALL ABACO NOVEMBRE 2013 NOVEMBRE 2013 di assenza 22 25 550 32 13 34 10 89 9 648 36 // // // 36 DICEMBRE 2013 di assenza 22 20 440 // 99 11 3 113 6 432 24 // // 6 30 GENNAIO 2014 22 25 550 12 54 24 19 109 7 504 3 // 2 1 6 FEBBRAIO

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIOR PRESENZA DEL PERSONALE DELL ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO, SAN ROSSORE, MASSACIUCCOLI

TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIOR PRESENZA DEL PERSONALE DELL ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO, SAN ROSSORE, MASSACIUCCOLI periodo : mese di GENNAIO 2014 50 1099 170 929 15,47 84,53 periodo : mese di FEBBRAIO 2014 50 1029 91 938 8,84 91,16 periodo : mese di MARZO 2014 50 1075 92 983 8,56 91,44 periodo : mese di APRILE 2014

Dettagli

Assenze dei dipendenti comunali (art. 21 Legge n. 69/2009) del mese di Gennaio 2011

Assenze dei dipendenti comunali (art. 21 Legge n. 69/2009) del mese di Gennaio 2011 del mese di Gennaio 2011 area unica 684 136 548 19,88% 80,12% 32 del mese di Febbraio 2011 area unica 684 97 587 14,18% 85,82% 32 del mese di Marzo 2011 area unica 768 95 673 12,37% 87,63% 32 del mese

Dettagli

GENNAIO 2015 Utenze Non Domestiche

GENNAIO 2015 Utenze Non Domestiche G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S GENNAIO 2015 D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27

Dettagli

Calendario 2015 CICLISTICA-MONTECAVOLO

Calendario 2015 CICLISTICA-MONTECAVOLO Calendario 2015 CICLISTICA-MONTECAVOLO INSEMINIIIIIIIII!!!! Gennaio 2015 1 Giovedì 2 Venerdì 3 Sabato 4 Domenica 5 Lunedì 6 Martedì 7 Mercoledì 8 Giovedì 9 Venerdì 10 Sabato 11 Domenica 12 Lunedì 13 Martedì

Dettagli

Foglio1. Settore VI 2 3 24-01-2015 ORDINANZA-INGIUNZIONE RIF. VERBALE DI ACCERTAMENTO N. 83/11 ELEVATO DAL C.F.S.

Foglio1. Settore VI 2 3 24-01-2015 ORDINANZA-INGIUNZIONE RIF. VERBALE DI ACCERTAMENTO N. 83/11 ELEVATO DAL C.F.S. Unità organizza tiva N Provvedimenti rilasciati dal Dirigente - D.Lgs 14/372014 n. 33 - art. 23/c.1 Ordinanze - responsabile Settore VI N ORD. DATA OGGETTO Settore VI 1 2 16-01-2015 ORDINANZA PER LA DISCIPLINA

Dettagli

ANNO 2013. MESE DI GENNAIO 2013 N. giorni lavorativi: 26 SETTORI N.UNITA' PRESENZE ASSENZE* AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 85% 15% TECNICO

ANNO 2013. MESE DI GENNAIO 2013 N. giorni lavorativi: 26 SETTORI N.UNITA' PRESENZE ASSENZE* AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 85% 15% TECNICO ANNO 2013 MESE DI GENNAIO 2013 N. giorni lavorativi: 26 AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 90% 10% TECNICO 2 85% 15% MESE DI FEBBRAIO 2013 N. giorni lavorativi: 24 AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 94% 6% TECNICO

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE RELATIVI AL MESE DI GIUGNO 2009 ART. 21 L. 69 DEL 18.06.2009

TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE RELATIVI AL MESE DI GIUGNO 2009 ART. 21 L. 69 DEL 18.06.2009 TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE RELATIVI AL MESE DI GIUGNO 2009 16,541 84,712 TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE RELATIVI AL MESE DI LUGLIO 2009 29,718 70,932 TASSI

Dettagli

Anno 2012 ORDINANZE DIRIGENZIALI SESTO SETTORE

Anno 2012 ORDINANZE DIRIGENZIALI SESTO SETTORE Anno 2012 ORDINANZE DIRIGENZIALI SESTO SETTORE N Data Oggetto GENNAIO 2012 1 02/01/2012 RIFACIMENTO SEGNALETICA VIA LIBERTA' 2 02/01/2012 POTATURA ALBERI DI FICUS 3 02/01/2012 PRESEPE VIVENTE 4 02/01/2012

Dettagli

Co m u n e d i S a n V i t o Provincia di Cagliari

Co m u n e d i S a n V i t o Provincia di Cagliari Co m u n e d i S a n V i t o Provincia di Cagliari SERVIZIO LAVORI PUBBLICI ORDINANZE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI UFFICIO POLIZIA LOCALE ANNO 2013 N DATA OGGETTO 1 04.01.2013 2 23.01.2013 3 29.01.2013 4 01.02.2013

Dettagli

NUMERO DATA OGGETTO ORDINANZE SINDACALI

NUMERO DATA OGGETTO ORDINANZE SINDACALI NUMERO DATA OGGETTO ORDINANZE SINDACALI 1. 04.01.12 Provvedimento contingente ed urgente teso a prevenire pericoli per l incolumità pubblica derivanti dall attuale emergenza rifiutifornitura carburanti

Dettagli

COMUNE DI BASTIA UMBRA

COMUNE DI BASTIA UMBRA COMUNE DI BASTIA UMBRA!"#$%&&%'#&# ()'!%&&%'#&# ART. 1 - CAMPO D'APPLICAZIONE... 6 ART. 2 FINALITÀ... 6 ART. 3 - PREVENZIONE DELLA PRODUZIONE DI RIFIUTI... 6 ART. 4 - RECUPERO DEI RIFIUTI... 7 ART. 5 DEFINIZIONI...

Dettagli

COMUNE DI MEZZOJUSO DETERMINE D UFFICIO Mese di Maggio - 2014

COMUNE DI MEZZOJUSO DETERMINE D UFFICIO Mese di Maggio - 2014 COMUNE DI MEZZOJUSO DETERMINE D UFFICIO Mese di Maggio - 2014 COMUNE DI MEZZOJUSO ESTRATTO DETERMINE D UFFICIO AI SENSI DELL ART.18 L.R. N.22 DEL 16/12/2008 e s.m. e i. *Gli atti pubblicati in questa sezione,

Dettagli

Comune di Gravina di Catania

Comune di Gravina di Catania Comune di Gravina di Catania Provincia Regionale di Catania ---------------------------------------------------------------------- 7 Servizio Assetto ed utilizzazione del Territorio, Attività Igienico/sanitarie

Dettagli

Antonio Marrazzo. Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano IL SINDACO E LA GIUNTA INCONTRANO I CITTADINI

Antonio Marrazzo. Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano IL SINDACO E LA GIUNTA INCONTRANO I CITTADINI Antonio Marrazzo Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano Attività dei diversi settori PROGETTI - N 101 - EDILIZIA SCOLASTICA tot 21.000.402,38 24% STRADE tot 12.155.500 23% ALLOGGI COMUNALI

Dettagli

Mese di gennaio 2011. ASSENZE Area Unità Operativa Numero Dipendenti Giorni lavorativi Tassi di assenza Tassi di presenza ferie malattia altro TOTALE

Mese di gennaio 2011. ASSENZE Area Unità Operativa Numero Dipendenti Giorni lavorativi Tassi di assenza Tassi di presenza ferie malattia altro TOTALE Mese di gennaio 2011 1 - - 1 11 9,09% 90,91% 1 5 - - 5 21 23,81% 76,19% 1 7 - - 7 21 33,33% 66,67% - - - - 0 - - - Totali 13 0 0 13 53 24,53% 75,47% Mese di febbraio 2011 3 - - 3 12 25,00% 75,00% 1 1 -

Dettagli

Elenco per priorità generale

Elenco per priorità generale Comune di Isola Delle Femmine Elenco per priorità generale Triennio di riferimento 2009-2011 Reti distribuzione energia elettrica e gas Interventi volti all'autoproduzione energetica per i seguenti edifici

Dettagli

NUMERO DATA OGGETTO ORDINANZE SINDACALI

NUMERO DATA OGGETTO ORDINANZE SINDACALI NUMERO DATA OGGETTO ORDINANZE SINDACALI 1. 04.01.12 Provvedimento contingente ed urgente teso a prevenire pericoli per l incolumità pubblica derivanti dall attuale emergenza rifiutifornitura carburanti

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 4 Molise Calvairate, Ortomercato Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno spazio di aggregazione, di promozione culturale e di documentazione,

Dettagli

COMUNE DI ONANO Provincia di Viterbo

COMUNE DI ONANO Provincia di Viterbo COMUNE DI ONANO Provincia di Viterbo REGOLAMENTO PER IL DECORO ESTETICO AMBIENTALE, L ARREDO URBANO, LA SICUREZZA. Approvato con delibera consiliare n. 4 del 11/05/2012 ARTICOLO 1. OGGETTO Il presente

Dettagli

AREA GG LAVORATIVI GG ASSENZA GG PRESENZA % ASSENZA % PRESENZA AREA AFFARI GENERALI 144 30 114 20,83 79,17 AREA FINANZIARIA 73 9,5 63,5 13,01 86,99

AREA GG LAVORATIVI GG ASSENZA GG PRESENZA % ASSENZA % PRESENZA AREA AFFARI GENERALI 144 30 114 20,83 79,17 AREA FINANZIARIA 73 9,5 63,5 13,01 86,99 SITUAZIONE PRESENZE / ASSENZE - MESE GENNAIO 2011 AREA AFFARI GENERALI 144 30 114 20,83 79,17 AREA FINANZIARIA 73 9,5 63,5 13,01 86,99 AREA POLIZIA LOCALE 44 9 35 20,45 79,55 AREA TECNICA 104 10 94 9,62

Dettagli

RENDICONTO DI GESTIONE PARCO E VILLA REALE DI MONZA - ANNO 2006

RENDICONTO DI GESTIONE PARCO E VILLA REALE DI MONZA - ANNO 2006 RENDICONTO DI GESTIONE PARCO E VILLA REALE DI MONZA - ANNO 2006 ENTRATE CODICE RISORSA DESCRIZIONE RISORSA ACCERTATO 3010440 PROVENTI DIVERSI PARCO E VILLA REALE 6.015,00 3020520 FITTI REALI DI FONDI RUSTICI

Dettagli

Comune di Malgrate. Provincia di Lecco

Comune di Malgrate. Provincia di Lecco EUROGEO s.n.c. Via Giorgio e Guido Paglia, n 21 24122 BERGAMO e-mail: bergamo@eurogeo.net Tel. +39 035 248689 +39 035 271216 Fax +39 035 271216 REL.02-05/02/15 Comune di Malgrate Provincia di Lecco ZONIZZAZIONE

Dettagli

Gli impianti dedicati alla raccolta differenziata di rifiuti solidi urbani : modalità realizzative e gestionali.

Gli impianti dedicati alla raccolta differenziata di rifiuti solidi urbani : modalità realizzative e gestionali. Gli impianti dedicati alla raccolta differenziata di rifiuti solidi urbani : modalità realizzative e gestionali. Preso atto delle continue modifiche normative del settore e delle richieste di chiarimenti

Dettagli

COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO Area 4^ (Servizi assegnati con Delibera di Giunta Municipale n 9 del 26/01/2015) LL.PP.- Espropriazioni - Manutenzione e Servizi a Rete - Urbanistica - Tutela Ambientale

Dettagli

PROVVEDIMENTO DEL SINDACO N. ORD-2014-345 DATA 09/12/2014

PROVVEDIMENTO DEL SINDACO N. ORD-2014-345 DATA 09/12/2014 101 0 0 - DIREZIONE GABINETTO DEL SINDACO PROVVEDIMENTO DEL SINDACO N. ORD-2014-345 DATA 09/12/2014 OGGETTO: NOMINA DELL ASSESSORE EMANUELE PIAZZA E RIDEFINIZIONE DELLE DELEGHE ASSESSORILI 09/12/2014 Il

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA A DOMICILIO DEI RIFIUTI INGOMBRANTI E DEI BENI DUREVOLI DI CONSUMO AD USO DOMESTICO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA A DOMICILIO DEI RIFIUTI INGOMBRANTI E DEI BENI DUREVOLI DI CONSUMO AD USO DOMESTICO COMUNE DI CERVESINA Provincia di Pavia REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA A DOMICILIO DEI RIFIUTI INGOMBRANTI E DEI BENI DUREVOLI DI CONSUMO AD USO DOMESTICO Approvato con deliberazione C.C. n.7 del

Dettagli

AREA TECNICA. TEMPI MEDI ANNO 2014 (in giorni) PROCEDIMENTI COMUNI A TUTTI I SERVIZI DELL AREA a) 5 giorni. b) 30 giorni con ricerca d archivio 28

AREA TECNICA. TEMPI MEDI ANNO 2014 (in giorni) PROCEDIMENTI COMUNI A TUTTI I SERVIZI DELL AREA a) 5 giorni. b) 30 giorni con ricerca d archivio 28 RICOGNIZIONE TEMPI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI ANNO 2013 Responsabile Area Tecnica: Arch. La Civita Luigi - Cell. 348/4738 e-mail: ufficiotecnico@comune.rivisondoli.aq.it Responsabile del procedimento:

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SETTORE POLIZIA LOCALE Servizio Gestione del Traffico Prot. N. 27837/15 /N

COMUNE DI BRESCIA SETTORE POLIZIA LOCALE Servizio Gestione del Traffico Prot. N. 27837/15 /N COMUNE DI BRESCIA SETTORE POLIZIA LOCALE Servizio Gestione del Traffico Prot. N. 27837/15 /N Brescia, lì 3 marzo 2015 OGGETTO: Domenica ecologica, in concomitanza della 13^ edizione della Maratona, nella

Dettagli

Diritti, tasse e contributi previsti per i certificati, documenti ed altri atti amministrativi

Diritti, tasse e contributi previsti per i certificati, documenti ed altri atti amministrativi Allegato sub a) alla delibera di G.C. n. 182 del29/01/2010 Diritti, tasse e contributi previsti per i certificati, documenti ed altri atti amministrativi Non viene esercitata la facoltà di riduzione prevista

Dettagli

COMUNE DI RAMACCA. Provincia di Catania PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE - 2009-2011 RELAZIONE GENERALE

COMUNE DI RAMACCA. Provincia di Catania PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE - 2009-2011 RELAZIONE GENERALE COMUNE DI RAMACCA Provincia di Catania PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE - 2009-2011 RELAZIONE GENERALE ***** Premesso che: - l Art. 1 della L.R 9 maggio 2003, n.7 ha sostituito l art.18 della

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO

COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO Provincia di Arezzo Registro degli Atti del Sindaco N. 22 del 01/09/2014 OGGETTO: REGOLAMENTAZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA PER CONSENTIRE LO SPAZZAMENTO MECCANIZZATO DELLE

Dettagli

PRONTI A RIPARTIRE ver.01

PRONTI A RIPARTIRE ver.01 ver.01 Calendario interventi del mese di Gennaio 2015 martedì 13 gennaio martedì 20 gennaio martedì 27 gennaio mercoledì 14 gennaio mercoledì 21 gennaio mercoledì 28 gennaio giovedì 15 gennaio giovedì

Dettagli

i servizi cimiteriali i Servizi cimiteriali PoStuMi e le AutorizzAzioni

i servizi cimiteriali i Servizi cimiteriali PoStuMi e le AutorizzAzioni i servizi cimiteriali i Servizi cimiteriali PoStuMi e le AutorizzAzioni AGEC gestisce i servizi Cimiteriali dal 1999, impegnandosi a garantire un servizio di qualità, nel rispetto del decoro e della riservatezza.

Dettagli

COMUNE DI PRATO. Ass.to Pari Opportunita Ass.re Rita Pieri Ass.to Lavori Pubblici Ass.re Roberto Caverni

COMUNE DI PRATO. Ass.to Pari Opportunita Ass.re Rita Pieri Ass.to Lavori Pubblici Ass.re Roberto Caverni COMUNE DI PRATO Ass.to Pari Opportunita Ass.re Rita Pieri Ass.to Lavori Pubblici Ass.re Roberto Caverni Gruppo di lavoro per l elaborazione del Piano per l Accessibilità Urbana Coordinatore Gruppo Arch.

Dettagli

COMUNE DI TORREGROTTA PROVINCIA DI MESSINA

COMUNE DI TORREGROTTA PROVINCIA DI MESSINA COMUNE DI TORREGROTTA PROVINCIA DI MESSINA DELIBERE DI GIUNTA MUNICIPALE ANNO 2015 Legge Regionale 16 dicembre 2008 n. 22 - art. 18 - Obbligo di pubblicazione di atti nel sito internet N. DATA AREA OGGETTO

Dettagli

scelta del contraente AFFIDAMENTO DIRETTO 932,41 nr. 1 del 29/01/2013 AFFIDAMENTO IN ECONOMIA - AFFIDAMENTO DIRETTO 810,00 nr.

scelta del contraente AFFIDAMENTO DIRETTO 932,41 nr. 1 del 29/01/2013 AFFIDAMENTO IN ECONOMIA - AFFIDAMENTO DIRETTO 810,00 nr. Codice Identificativo Gara rilasciato dall Autorità cig Oggetto del lotto identificato dal CIG oggetto scelta del contraente Importo affidamento al netto di IVA Risorse del Territorio - Determinazioni

Dettagli

Calendario interventi del mese di Gennaio 2016 Rovereto - Centro Pastorale Beata Giovanna, via Setaioli, 3/A

Calendario interventi del mese di Gennaio 2016 Rovereto - Centro Pastorale Beata Giovanna, via Setaioli, 3/A PRONTI A RIPARTIRE SEMINARIO - Calendario interventi del mese di Gennaio 2016 lunedì 4 gennaio lunedì 11 gennaio lunedì 18 gennaio lunedì 25 gennaio giovedì 7 gennaio mercoledì 13 gennaio mercoledì 20

Dettagli

Ordinanze Sindacali 2011

Ordinanze Sindacali 2011 Ordinanze Sindacali 2011 Ordinanza n. 01 del 11.01.2011 - Ordinanza di sospensione dei lavori edili, realizzazione di un edificio in difformità alla C.E. n. 1359/2010. Ordinanza n. 02 del 13.01.2011 -

Dettagli

MESE DI GENNAIO 2015 PRESENZE E ASSENZE DEI SERVIZI

MESE DI GENNAIO 2015 PRESENZE E ASSENZE DEI SERVIZI MESE DI GENNAIO 2015 lavorativi Bilancio e Affari Generali 89,00% 11,00% Cultura 87,32% 12,68% Lavori Pubblici e Patrimonio 62,40% 37,60% Polizia Municipale 89,51% 10,49% Ricostruzione Urbanistica Edilizia

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE

CORPO POLIZIA MUNICIPALE C I T T À D I P R O V I N C I A D I C A R I N I P A L E R M O CORPO POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI

Dettagli

ORDINANZA N. 12/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN VIA VOLTA PER LAVORI EDILI

ORDINANZA N. 12/ DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN VIA VOLTA PER LAVORI EDILI ORDINANZE ORDINANZA N. 12/2016 -- DIVIETO TEMPORANEO DI CIRCOLAZIONE IN VIA VOLTA PER LAVORI EDILI ORDINANZA N. 11/2016 -- DIVIETO TEMPORANEO DI SOSTA NEL PARCHEGGIO DI VIA SAN CARLO 15 PER MANIFESTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VITTORIA ELENCO DEI RESIDUI DA RIPORTARE AL TERMINE DELL ANNO ENTRATE

COMUNE DI VITTORIA ELENCO DEI RESIDUI DA RIPORTARE AL TERMINE DELL ANNO ENTRATE COMUNE DI VITTORIA ELENCO DEI RESIDUI DA RIPORTARE AL TERMINE DELL ANNO 2014 ENTRATE GESTIONE DELLE ENTRATE - ELENCO DELLE OPERAZIONI A AL TERMINE DELL ANNO 2014 Pag. 2 Titolo 1 ENTRATE TRIBUTARIE Risorsa

Dettagli

CITTA' DI SAN MARTINO DI LUPARI Provincia di Padova

CITTA' DI SAN MARTINO DI LUPARI Provincia di Padova CITTA' DI SAN MARTINO DI LUPARI Provincia di Padova AGG. AL 04/02/2016 GENNAIO 2016 ven 1 sab 2 dom 3 lun 4 mar 5 mer 6 SE BRUSA A VECIA piazzale Europa Pro S. Martino SE BRUSA A VECIA a Monastiero, Borghetto,

Dettagli

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia

COMUNE DI SAN GIULIANO DI PUGLIA. La ricostruzione di San Giuliano di Puglia La ricostruzione di San Giuliano di Puglia Cronologia avvenimenti 11.32 GIOVEDÌ 31 OTTOBRE 2002: un terremoto di 5,4 gradi della scala Richter fa tremare il Molise. La zona più colpita è San Giuliano di

Dettagli

ELENCO DEBITI AL 31.12.2012 ART. 6, COMMA 9, D.L. N. 35/2013 DA PAGARSI ENTRO IL 31.03.2014 NUMERO FATTURA

ELENCO DEBITI AL 31.12.2012 ART. 6, COMMA 9, D.L. N. 35/2013 DA PAGARSI ENTRO IL 31.03.2014 NUMERO FATTURA ELENCO DEBITI AL 31.12.2012 ART. 6, COMMA 9, D.L. N. 35/2013 DA PAGARSI ENTRO IL 31.03.2014 OGGETTO DELLA FORNITURA NUMERO FATTURA DATA FATTURA IMPORTO FATTURA fornitura energia elettrica 179661 10/06/2011

Dettagli

TRASPARENZA AMMINISTRATIVA ART. 21 L. 69/2009

TRASPARENZA AMMINISTRATIVA ART. 21 L. 69/2009 TRASPARENZA AMMINISTRATIVA ART. 21 L. 69/2009 TASSI DI ASSENZA E - MESE DI GENNAIO 2015 NON * 360 18 78,89 3,06 18,05 0 240 12 84,58 3,34 12,08 0 TASSI DI ASSENZA E - MESE DI FEBBRAIO 2015 NATURALISTICA

Dettagli

Duvri e stima dei costi sicurezza

Duvri e stima dei costi sicurezza COMUNE DI BOLLATE (Provincia di Milano) AREA QUALITA' URBANA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI Duvri e stima dei costi sicurezza Gestione esterna dei Cimiteri della Città di Bollate periodo 06.07.2011 05.07.2012

Dettagli

COMUNE DI MOTTA D AFFERMO CALENDARIO RACCOLTA DIFFERENZIATA

COMUNE DI MOTTA D AFFERMO CALENDARIO RACCOLTA DIFFERENZIATA COMUNE DI MOTTA D AFFERMO CALENDARIO RACCOLTA DIFFERENZIATA dei rifiuti solidi urbani ANNO 2016 GENNAIO 2016 1 venerdì 2 sabato umido ed organico -secco non riciclabile 3 domenica 4 lunedì umido ed organico

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA TUTELA IGIENICO-SANITARIA DEL SERVIZIO PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI 2 ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2 ART.

REGOLAMENTO PER LA TUTELA IGIENICO-SANITARIA DEL SERVIZIO PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI 2 ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2 ART. REGOLAMENTO PER LA TUTELA IGIENICO-SANITARIA DEL SERVIZIO PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI 2 ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO 2 ART. 2 - TUTELA SANITARIA DEL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO 2 ART. 3 - DISINFEZIONE

Dettagli

Allegato 7 REGOLAMENTO TIPO PER LA GESTIONE E LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AMBITO CIMITERIALE

Allegato 7 REGOLAMENTO TIPO PER LA GESTIONE E LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AMBITO CIMITERIALE Allegato 7 REGOLAMENTO TIPO PER LA GESTIONE E LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN AMBITO CIMITERIALE FONTI NORMATIVE - D.M. 26-6-2000 n. 219 (Regolamento recante la disciplina per la gestione dei rifiuti sanitari,

Dettagli

Documento scaricato da www.gestione-rifiuti.it

Documento scaricato da www.gestione-rifiuti.it Regione Sicilia Legge Regionale n. 40 del 21 aprile 1995 Provvedimenti per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e dei rifiuti speciali inerti. Disposizioni varie in materia urbanistica. L'Assemblea

Dettagli

Comune di Bologna Attività Produttive e Commercio

Comune di Bologna Attività Produttive e Commercio PG.N. 248423/2015 2015 Comune di Bologna Attività Produttive e Commercio OGGETTO: DISPOSIZIONI SULLA VENDITA DI BEVANDE, ALCOLICHE E NON, PER LE GIORNATE IN CUI SI DISPUTANO LE PARTITE DEL CAMPIONATO DI

Dettagli

REGOLAMENTO TUTELA IGIENICO-SANITARIA SERVIZIO SMALTIMENTO RIFIUTI

REGOLAMENTO TUTELA IGIENICO-SANITARIA SERVIZIO SMALTIMENTO RIFIUTI REGOLAMENTO TUTELA IGIENICO-SANITARIA SERVIZIO SMALTIMENTO RIFIUTI Approvato con delibera di C.C. n.28 del 12/09/1983 Art.1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento ha per oggetto la tutela igienico-sanitaria

Dettagli

Relazione tecnico sanitaria Piano Regolatore cimiteriale - Comune di Tempio Pausania Cimitero di San Pasquale

Relazione tecnico sanitaria Piano Regolatore cimiteriale - Comune di Tempio Pausania Cimitero di San Pasquale RELAZIONE TECNICO-SANITARIA (Art. del D.P.R. n 28/9) PREMESSA Nell elaborazione del nuovo P.R.C. del comune di Tempio Pausania, per i cimiteri di Tempio, Nuchis, Bassacutena e San Pasquale, si è tenuto

Dettagli

COMUNE DI TRECASE ELENCO RESIDUI ATTIVI AL 31/12/2013

COMUNE DI TRECASE ELENCO RESIDUI ATTIVI AL 31/12/2013 Pag. 1 1 ENTRATE TRIBUTARIE 1.01 IMPOSTE 1.01.0010 IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI 10 2012 377 DC 51 31/10/2012 DIVERSI 92.818,77 RISCOSSIONI SALDO IMU PER RIDETERMINAZIONE PREVISIONI MEF 10 2013 413 LS

Dettagli

ricovero ospedaliero/terapia salvavita/infortunio/ donazione sangue/convalescenza post-operatoria gg assenze malattia 20 458 75 1 33 31 16,38% 83,62%

ricovero ospedaliero/terapia salvavita/infortunio/ donazione sangue/convalescenza post-operatoria gg assenze malattia 20 458 75 1 33 31 16,38% 83,62% TASSI PRESENZE/ASSENZE GENNAIO 2014 20 458 75 1 33 31 16,38% 83,62% 9 189 40 11 0 21 21,16% 78,84% 26 560 51 6 0 44 9,11% 90,89% 36 834 105 22 1 74 12,59% 87,41% TASSI PRESENZE/ASSENZE FEBBRAIO 2014 20

Dettagli

Citta' di SOMMA VESUVIANA QUADRO GENERALE DEI MUTUI IN AMMORTAMENTO - PREVISIONE 2014

Citta' di SOMMA VESUVIANA QUADRO GENERALE DEI MUTUI IN AMMORTAMENTO - PREVISIONE 2014 Pag. 1 Mutui concessi nell'anno 1961 127 SCUOLA MEDIA CAPITALE NOMINALE 8.734,64 Posizione 0033996/01 Importo 654,39 tasso 6,500 30/06/2014 42,75 5,84 48,59 136,82 31/12/2014 44,14 4,45 48,59 92,68 Totale

Dettagli

COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI BORGETTO PROVINCIA DI PALERMO Area 4^ (Servizi assegnati con Delibera di Giunta Municipale n 9 del 26/01/2015) LL.PP.- Espropriazioni - Manutenzione e Servizi a Rete - Urbanistica - Tutela Ambientale

Dettagli

Il sottoscritto. nato a il. residente in Via/P.zza C.F: Denominazione: con sede nel Comune di: Prov. Via, Piazza C.F. o P.

Il sottoscritto. nato a il. residente in Via/P.zza C.F: Denominazione: con sede nel Comune di: Prov. Via, Piazza C.F. o P. Marca da Bollo da. 14,62 Al Sig. Sindaco del Comune di: Gioi Comando Polizia Municipale Oggetto: Richiesta chiusura strada temporanea per lavori vari. Il sottoscritto nato a il residente in Via/P.zza C.F:

Dettagli

ATLANTIS SYSTEM GESTIONE ACQUE METEORICHE

ATLANTIS SYSTEM GESTIONE ACQUE METEORICHE ATLANTIS SYSTEM GESTIONE ACQUE METEORICHE Atlantis produce una serie di prodotti geosintetici in polipropilene (PP) pressofuso ad alta resistenza, anche rivestiti con geotessile, che trovano applicazione

Dettagli

AREA TECNICA URBANISTICA 5,44 23,81 85,71 71,43 94,56 76,19

AREA TECNICA URBANISTICA 5,44 23,81 85,71 71,43 94,56 76,19 MESE GENNAIO A. NUMERO DIPENDENTI 9 7 MENSILI 2 9 7 7 3 3 2 2 D. TOTALE ASSENZE NEL MESE (+2) 27 2 3 3 D) 2 39 9 7, 2,7,, 2, 7,,7 7,3 9, 7,9 7, 92, 3,2, assenze dovute a permessi di cui alla L. /92 solo

Dettagli

Luogo residenza prov. c.a.p. Indirizzo n. Tel. Fax e-mail

Luogo residenza prov. c.a.p. Indirizzo n. Tel. Fax e-mail Al dirigente del sesto settore del Comune di Termini Imerese Oggetto: Richiesta modifica temporanea della disciplina vigente di circolazione o di sosta. Cognome nome Luogo di nascita Data di nascita Luogo

Dettagli

% PRESENZE % ASSENZE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DOTT. DI ASCENZI TULLIO

% PRESENZE % ASSENZE IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DOTT. DI ASCENZI TULLIO ADEMPIMENTI LEGGE 18 GIUGNO 29, N. 69 ANNO 211 MESE DI GENNAIO n^ Dipendenti AREE PRESENZE ASSENZE 81,25 18,75 87,5 12,5 2 ECONOMICO-FINANZIARIA 77,27 22,23 media mensile di PRESENZA 82,14 17,86 12,86

Dettagli

LUOGO DI ESECUZIONE: Via Caduti per la Liberta',12-40050 Monte San Pietro (BO).

LUOGO DI ESECUZIONE: Via Caduti per la Liberta',12-40050 Monte San Pietro (BO). AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DELLE DITTE DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL ART. 36, COMMA 2, LETT. C), DEL D.LGS. 50/2016, PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI

Dettagli

PIANO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - RELAZIONE GENERALE -

PIANO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - RELAZIONE GENERALE - COMUNE DI CASSANO ALLO IONIO (Provincia di Cosenza) PIANO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - - L.R. 11 Giugno 1999 n. 18 D.Lgs. 31 Marzo 1998 n. 114 Legge 15 Marzo 1997 n. 59 D.Lgs. 15 Novembre 1993 n.

Dettagli

MERCATINO DELLE PULCI E DELL ANTIQUARIATO Allegato alla deliberazione consiliare n.96 del 30 novembre 2006, esecutiva dal 27 dicembre 2006 REGOLAMENTO

MERCATINO DELLE PULCI E DELL ANTIQUARIATO Allegato alla deliberazione consiliare n.96 del 30 novembre 2006, esecutiva dal 27 dicembre 2006 REGOLAMENTO MERCATINO DELLE PULCI E DELL ANTIQUARIATO Allegato alla deliberazione consiliare n.96 del 30 novembre 2006, esecutiva dal 27 dicembre 2006 SOMMARIO NORME DI RIFERIMENTO REGOLAMENTO TITOLO I CARATTERISTICHE

Dettagli

PIANO DEGLI INTERVENTI PER L'ANNO 2013-2015 - 3^ variazione al bilancio - assestamento

PIANO DEGLI INTERVENTI PER L'ANNO 2013-2015 - 3^ variazione al bilancio - assestamento PIANO DEGLI INTERVENTI PER L'ANNO 2013-2015 - 3^ variazione al bilancio - assestamento INVESTIMENTO OGGETTO ANNO 2013 RISORSA ENTRATA CAPITOLO ENTRATA DESCRIZIONE IMPORTO FUNZIONI GENERALI DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE PIANO COMUNALE PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Ricognizione dei mercati e fiere esistenti. 1) MERCATI La tabella sintetizza la situazione dei mercati settimanali attualmente istituiti nel

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMUNE DI LAMPORECCHIO Provincia di Pistoia C.F.: 00300620473 DELIBERA C.C. N. 6 DEL 18 GENNAIO 2013 ALLEGATO A1 REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE (Art. 117 comma 6 della Costituzione

Dettagli

Metano e trasporti per il governo della mobilità

Metano e trasporti per il governo della mobilità Parma, 16 marzo 2010 Metano e trasporti per il governo della mobilità Lo stato dell arte delle più recenti azioni di mobilità sostenibile promosse dal Ministero dell ambiente Arch. Giovanna Rossi Ministero

Dettagli

Comune di Sirolo. Provincia di Ancona. TRASPARENZA AMMINISTRATIVA (art 21 Legge 18.6.2009 n. 69)

Comune di Sirolo. Provincia di Ancona. TRASPARENZA AMMINISTRATIVA (art 21 Legge 18.6.2009 n. 69) MESE DI GENNAIO 2010 Numero giorni complessivi lavorativi 610 Numero giorni complessivi lavorati 533 Numero giorni complessivi di assenza 77 6 Permessi concorso/studio 0 Permessi personali 1 4 gg. TOTALE

Dettagli

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE C O M U N E D I E M P O L I SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE S E R V I Z I O U R B A N I S T I C A SETTORE AMBIENTE, SICUREZZA E ATTIVITA PRODUTTIVE S E R V I Z I O A M B I E N T E, S I C U R E Z Z

Dettagli

ART. 1 FINALITA ART. 2 DEFINIZIONI

ART. 1 FINALITA ART. 2 DEFINIZIONI ART. 1 FINALITA 1. Il presente regolamento disciplina tutte le fasi della gestione dei rifiuti cimiteriali come definiti dall'art.7, comma 2 lett. f) D.Lgs.22/97 e successive modificazioni ed integrazioni,

Dettagli

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD-2015-376 DATA 27/10/2015

ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD-2015-376 DATA 27/10/2015 117 11 0 - CORPO POLIZIA MUNICIPALE - SETTORE PROTEZIONE CIVILE E COMUNICAZIONE OPERATIVA ORDINANZA DEL SINDACO N. ORD-2015-376 DATA 27/10/2015 OGGETTO: MISURE DI SICUREZZA A TUTELA DELLA PUBBLICA INCOLUMITA

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Numero: 2015/M/09036 Del: 26/08/2015 Esecutiva da: 26/08/2015 Proponente: Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità,Posizione Organizzativa (P.O.) Traffico e Provvedimenti viabilita'

Dettagli

ART. 18 RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO

ART. 18 RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO ART. 18 RESTAURO E RISANAMENTO CONSERVATIVO * Definiscono gli interventi rivolti a conservare l'organismo edilizio e ad assicurarne la funzionalità mediante un insieme sistematico di opere che nel rispetto

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - ESERCIZIO 2010

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - ESERCIZIO 2010 Pag. 1 OPERATORI: PO04 LAVORI PUBBLICI OBIETTIVI: POLIZIA MUNICIPALE Attuazione del Servizio di vigilanza stradale, previsione, verifica ed aggiornamenti della segnaletica orizzontale e verticale. Adeguamento

Dettagli

COMUNE DI VERONA lunedì 12 ottobre 2015 fino al 13 maggio 2016,

COMUNE DI VERONA lunedì 12 ottobre 2015 fino al 13 maggio 2016, COMUNE DI VERONA Da lunedì 12 ottobre 2015 fino al 13 maggio 2016, su tutto il territorio comunale, entra in vigore il divieto di circolazione per i veicoli non catalizzati. Le limitazioni si applicano

Dettagli

Bilancio di previsione per Progetto 2013

Bilancio di previsione per Progetto 2013 Bilancio di previsione per Progetto 2013 Codice PEG Descrizione Accertamenti Previsioni Programma: 21 EDILIZIA E LAVORI PUBBLICI 1 PROGRAMMAZIONE E PROGETTAZIONE 3.02.04.45.0395 CANONI E RIMBORSI PER AFFIDAMENTO

Dettagli

IL MINISTRO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE SENTITO IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

IL MINISTRO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE SENTITO IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO IL MINISTRO DELL AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE SENTITO IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ED IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI VISTO il decreto-legge 31 agosto 2013,

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DI BASILICATA

CONSIGLIO REGIONALE DI BASILICATA CONSIGLIO REGIONALE DI BASILICATA Legge Regionale: Norme sulla sanatoria degli abusi edilizi di cui all art. 32 del Decreto Legge 30.09.2003, n. 269. * * * * * * * * * Articolo 1 Oggetto della legge 1.

Dettagli

C O M U N E D I S A N F E L E

C O M U N E D I S A N F E L E PATRIMONIO ED ESPROPRI Concessione a terzi di diritti di superficie su aree a servizio per la realizzazione di strutture di interesse collettivo Gestione amministrativa del patrimonio immobiliare e demaniale

Dettagli

Approvato con delibera CC n. 30 del 31/05/2012.

Approvato con delibera CC n. 30 del 31/05/2012. DISCIPLINA SULL OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO E/O PRIVATO ALL ESTERNO DEGLI ESERCIZI COMMERCIALI, PUBBLICI ESERCIZI ED ESERCIZI SIMILARI E DETERMINAZIONE DEI LIMITI E DELLE MODALITA DI ESPOSIZIONE DELLA

Dettagli

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016

COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 COMUNE DI STORO BILANCIO DI PREVISIONE 2014 PIANO GENERALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 2016 Allegato e parte integrante della relazione previsionale e programmatica approvata dal consiglio comunale con

Dettagli

SERVIZI A DOMANDA NON PIU ATTIVI IN SEGUITO A GESTIONE DA PARTE DI SOCIETA ESTERNE CONFERITA CON APPALTO PUBBLICO

SERVIZI A DOMANDA NON PIU ATTIVI IN SEGUITO A GESTIONE DA PARTE DI SOCIETA ESTERNE CONFERITA CON APPALTO PUBBLICO SERVIZI A DOMANDA NON PIU ATTIVI IN SEGUITO A GESTIONE DA PARTE DI SOCIETA ESTERNE CONFERITA CON APPALTO PUBBLICO Tariffe determinate comunque dall Ente Conferma tariffe atto G.C. 07 del 14.01.2010: 1)MENSE

Dettagli

LISTA LINEE DI CONTROLLO NELLE IMPRESE

LISTA LINEE DI CONTROLLO NELLE IMPRESE LISTA LINEE DI CONTROLLO NELLE IMPRESE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE commercio su aree pubbliche su posteggio Titolo abilitante (all esercizio di commercio su aree pubbliche al dettaglio su posteggio) art.

Dettagli

SETTORE OPERE PUBBLICHE E CIMITERO Registro N. 2 Affidamenti diretti ex articoli 56 e 125 del D. Lgs. n. 163/2006

SETTORE OPERE PUBBLICHE E CIMITERO Registro N. 2 Affidamenti diretti ex articoli 56 e 125 del D. Lgs. n. 163/2006 Determinazione numero e data 1406 02/10/2013 SETTORE OPERE PUBBLICHE E CIMITERO Registro N. 2 Affidamenti diretti ex articoli 56 e 125 del D. Lgs. n. 163/2006 Oggetto Adesione alla III Rassegna Urbanistica

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA (Provincia Regionale di Catania) DETERMINAZIONI DEL RESPONSABILE - ANNO 2015 - (Pubblicazione ex art. 18 L.R.

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA (Provincia Regionale di Catania) DETERMINAZIONI DEL RESPONSABILE - ANNO 2015 - (Pubblicazione ex art. 18 L.R. DETERMINAZIONI DEL RESPONSABILE - ANNO 2015 - (Pubblicazione ex art. 18 L.R. 22/08) DETERMINA N 01 del 09 gennaio 2015 Dicembre 2014. DETERMINA N 02 del 14 gennaio 2015 Liquidazione fattura alla Ditta

Dettagli

ORDINANZA DEL SINDACO. Numero: 10/D Del : 25 febbraio 2008 Esecutiva da: 17 marzo 2008 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - P.O.

ORDINANZA DEL SINDACO. Numero: 10/D Del : 25 febbraio 2008 Esecutiva da: 17 marzo 2008 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - P.O. COMUNE DI SIENA ORDINANZA DEL SINDACO Numero: 10/D Del : 25 febbraio 2008 Esecutiva da: 17 marzo 2008 proponenti : DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE - P.O. Mobilità IL SINDACO Viste le proprie ordinanze n.

Dettagli

Richiesta risarcimento danni

Richiesta risarcimento danni Richiesta risarcimento danni Al Sindaco del Comune di Prato Il/la sottoscritto/a (nome e cognome) nato/a a il, residente a Provincia in via/piazza n. domiciliato/a in (prov. ) in via Telefono Cellulare

Dettagli

Calendario diocesano 2015 2016

Calendario diocesano 2015 2016 Calendario diocesano 2015 2016 SETTEMBRE 2015 1 Mar 2 Mer 3 Gio 4 Ven 5 Sab 6 Dom XXIII dom. T.O. 7 Lun 8 Mar 9 Mer 10 Gio 11 Ven 12 Sab Pellegrinaggio al Santuario di Castellazzo 13 Dom XXIV dom. T.O.

Dettagli

PROPOSTA PASTORALE 2015-2016 Verso la G.m.G di Cracovia

PROPOSTA PASTORALE 2015-2016 Verso la G.m.G di Cracovia Milano, 28 settembre 2015 Circolare n. 47 PROPOSTA PASTORALE 2015-2016 Verso la G.m.G di Cracovia Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5,7) SCUOLA DATA ORARIO CELEBRAZIONE e LUOGO

Dettagli

Responsabile del procedimento. Responsabile provvedimento finale. Sig.ra Teresa Todesco Ufficio anagrafe - Settore Servizi Demografici

Responsabile del procedimento. Responsabile provvedimento finale. Sig.ra Teresa Todesco Ufficio anagrafe - Settore Servizi Demografici Procedimento Descrizione breve Rif. Normativi Unità responsabile Responsabile del procedimento Responsabile provvedimento finale Uffici per informazioni Termine conclusione Sostit. provv. con dichiar.

Dettagli

PROVVEDIMENTI ESECUTIVI

PROVVEDIMENTI ESECUTIVI OBIETTIVI distanza da luoghi sensibili programma contrasto sgravi fiscali corsi formazione esercenti PROVVEDIMENTI ESECUTIVI dgr 24 gennaio 2014 n. X/1274 dgr 30 gennaio 2014 n. X/1314 dgr 14 febbraio

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA COMMISSARIO DELEGATO PER LA RICOSTRUZIONE REGIONE ABRUZZO PROVINCIA DI L AQUILA COMUNE DI BARISCIANO COMUNE DI L AQUILA

PROTOCOLLO D INTESA TRA COMMISSARIO DELEGATO PER LA RICOSTRUZIONE REGIONE ABRUZZO PROVINCIA DI L AQUILA COMUNE DI BARISCIANO COMUNE DI L AQUILA REGIONE ABRUZZO PROTOCOLLO D INTESA TRA COMMISSARIO DELEGATO PER LA RICOSTRUZIONE E REGIONE ABRUZZO PROVINCIA DI L AQUILA COMUNE DI BARISCIANO COMUNE DI L AQUILA Polo tecnologico pubblico per lo stoccaggio

Dettagli