Campagna di Segnalazione Spontanea delle Barriere Architettoniche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Campagna di Segnalazione Spontanea delle Barriere Architettoniche"

Transcript

1 Tutti insieme nella CACCIA alla BARRIERA Campagna di Segnalazione Spontanea delle Barriere Architettoniche

2 PRESENTAZIONE VI PRESENTO ALCUNI NOSTRI AMICI

3 GIUSEPPE

4 MAMMA MARIA

5 NONNO GIACOMO

6 BABBO ADELMO

7 LA MIA CITTA Ma secondo voi Giuseppe, mamma Maria, nonno Giacomo e Adelmo possono vivere completamente la città nello stesso modo?

8 UN SEMPLICE GRADINO

9 UN SEMPLICE GRADINO

10 UN SEMPLICE GRADINO

11 UN SEMPLICE GRADINO

12 UNA SCALA

13 UNA SCALA

14 UNA SCALA

15 UNA SCALA

16 COME PUOI AIUTARE? 1) Individuare la barriera 2) Segnalarla all Osservatorio Provinciale sul Superamento delle Barriere Architettoniche e Sensoriali

17 Diventa un CACCIATORE DI BARRIERE!

18 Diventa un CACCIATORE DI BARRIERE!

19 LE SOLUZIONI ESISTONO!

20 LE SOLUZIONI ESISTONO!

21 LE SOLUZIONI ESISTONO!

22 LE SOLUZIONI ESISTONO!

23 LE SOLUZIONI ESISTONO!

24 LE SOLUZIONI ESISTONO!

25 Scheda cartacea(1/4)

26 Scheda cartacea(2/4)

27 Scheda cartacea(3/4) Tutti insieme nella CACCIA alla BARRIERA Cognome(*) Nome(*) Organizzazione Comune(*) Indirizzo Tel.(*) Fax Disabile Si No Eventuale nome della struttura Via/Piazza(*) N. civico Località Comune(*) Tipologia della struttura(*) servizio/luogo pubblico servizio/luogo privato aperto al pubblico edificio privato con parti/locali aperte al pubblico Età della struttura(*) storica recente nuovissima Stato della struttura(*) buono degradato in ristrutturazione

28 Scheda cartacea(4/4) Destinazione (*) Sanitaria ambulatorio farmacia ospedale sede ASL Culturale/religiosa biblioteca scuola università museo chiesa/locali parrocchiali Intratt./turismo cinema teatro bar ristorante albergo ag. turistica Istituzioni/servizi banca sede stazione uffici uffici ufficio Spazi aperti e sportivi Circoscrizione Comune Provincia giardino palestra parcheggio parco stadio / campo da gioco Commerciale negozio supermarket centro commerciale Mezzi di trasporto autobus altro Note destinazione postale strada / percorso pedonale Tipologia della barriera (*) Gradini ingresso interni esterni Dislivelli eccessivi non protetti Rampe ripide strette Ascensore assente inadeguato inaccessibile Parcheggio per disabili assente lontano insufficiente Bagno per disabili assente stretto non attrezzato Segnalazioni sensoriali assenti non idonee Sostegni di comunicazione assenti difficili da raggiungere Attraversamento pedonale assente non idoneo Strumenti per il sostegno assenti non fruibili altro Note barriera

29 Tutti insieme nella CACCIA alla BARRIERA

BILANCIO URBANISTICO - SCHEDA 1 P.R.G. VIGENTE DAL 1979 Sup. (mq) Cubatura edificabile (mc) Edificabilità (mc/mq)

BILANCIO URBANISTICO - SCHEDA 1 P.R.G. VIGENTE DAL 1979 Sup. (mq) Cubatura edificabile (mc) Edificabilità (mc/mq) ZONE TERRITORIALI OMOGENEE (art. 2 D.M. 1444/68) BILANCIO URBANISTICO - SCHEDA 1 P.R.G. VIGENTE DAL 1979 Edificabilità (mc/mq) Cubatura edificabile (mc) Cubatura esistente al 2002 (mc) Attuata al 2002

Dettagli

Scheda di Rilevamento Delle Strutture Ricettive

Scheda di Rilevamento Delle Strutture Ricettive PROVINCIA DI SAVONA Scheda di Rilevamento Delle Strutture Ricettive La scheda è realizzata e gentilmente concessa da: Cooperativa Jonathan Livingston c/o Unità Spinale Unipolare - Ospedale Santa Corona

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

4.1. PALAZZO MUNICIPALE entrata da piazza Parini

4.1. PALAZZO MUNICIPALE entrata da piazza Parini EDIFICI 11 4.1. PALAZZO MUNICIPALE entrata da piazza Parini - ACCESSIBILITA : 1 stalli per disabili 2 entrata principale 3 entrata principale 4 direzione uffici settore A 5 direzione uffici settore B -

Dettagli

La città di Federico. Piccola guida alle barriere architettoniche

La città di Federico. Piccola guida alle barriere architettoniche La città di Federico Piccola guida alle barriere architettoniche 1 Ciao! Mi chiamo Federico e sono un bambino come te: vado a scuola, mi piace giocare con gli amici, andare al cinema o a mangiare la pizza.

Dettagli

RAGGIUNGIBILITÀ A B C ACCESSIBILITÀ A B C ACCESSIBILITÀ DEDICATA FRUIBILITÀ INTERNA A B C SERVIZI DEDICATI

RAGGIUNGIBILITÀ A B C ACCESSIBILITÀ A B C ACCESSIBILITÀ DEDICATA FRUIBILITÀ INTERNA A B C SERVIZI DEDICATI 01 ASILO NIDO SAN GIOVANNI EVANGELISTA A2 PR Accesso da strada trafficata con percorso inclinato ripido. Cortile interno da cui si accede al nido al P.T. Gradino di cm 15 alla porta d ingresso. Interno

Dettagli

Dove metti il divano?

Dove metti il divano? Dove metti il divano? Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici le preposizioni a, da e di + articolo le espressioni di luogo Svolgimento Obiettivo dell attività-gioco proposta è quello di far utilizzare

Dettagli

1. Quadro normativo Nazionale e Regionale pag. 2

1. Quadro normativo Nazionale e Regionale pag. 2 1 INDICE: 1. Quadro normativo Nazionale e Regionale pag. 2 1.1. Riferimenti normativi Nazionali pag. 2 1.2. Riferimenti normativi Regionali pag. 2 1.3. Il D. P. G. R. n.41/r, del 29 Luglio 2009 pag. 3

Dettagli

Impianti sportivi all'aperto 2 Campo sportivo 3 Campi da tennis e spazi collettivi Via del Campo sportivo

Impianti sportivi all'aperto 2 Campo sportivo 3 Campi da tennis e spazi collettivi Via del Campo sportivo Id Denominazione Indirizzo Edifici con resede 1 Scuola Elementare via De Gasperi 2 Microasilo (Asilo nido) 3 Badia di Soffena 5 Scuola Materna Via Giovanni XXIII 6 Scuola elementare e media Via Molino

Dettagli

COMUNE DI VAIANO. Programma abbattimento barriere architettoniche scala 1:5000 REGOLAMENTO URBANISTICO - LR 1/2005

COMUNE DI VAIANO. Programma abbattimento barriere architettoniche scala 1:5000 REGOLAMENTO URBANISTICO - LR 1/2005 COMUNE DI VAIANO REGOLAMENTO URBANISTICO - LR 1/2005 Arch. Bianca Ballestrero Arch. Alessandro Bertini Arch. Alessandra Blanco Consulente: Prof. Arch. Piero Paoli Programma abbattimento barriere architettoniche

Dettagli

Programma abbattimento barriere architettoniche

Programma abbattimento barriere architettoniche COMUNE DI QUARRATA PROVINCIA DI PISTOIA REGOLAMENTO URBANISTICO Progettisti: Indagini geologiche: Arch. Riccardo Bartoloni Arch. Riccardo L. Breschi Dott. Geol. Ferruccio Capecchi Dott. Geol. Gaddo Mannori

Dettagli

IL MIO QUARTIERE. 1. Nel QUARTIeRe c È UN Po DI TUTTo LIBRO pp. 42, 43, 48. 2. com È siena? LIBRO p. 44

IL MIO QUARTIERE. 1. Nel QUARTIeRe c È UN Po DI TUTTo LIBRO pp. 42, 43, 48. 2. com È siena? LIBRO p. 44 3 IL MIO QUARTIERE 1. Nel QUARTIeRe c È UN Po DI TUTTo LIBRO pp. 42, 43, 48 1 Completa questo cruciverba con i nomi dei servizi di un quartiere. orizzontali: 1. Ci sono alberi e panchine. 2. Per mangiare

Dettagli

La mappa delle esigenze del territorio

La mappa delle esigenze del territorio La mappa delle esigenze del territorio Settembre - Ottobre 2014 Luoghi di aggregazione Valorizzando strutture già esistenti, serve la creazione di nuovi luoghi di socializzazione e integrazione, per favorire

Dettagli

SCHEDE RIASSUNTIVE DEL PIANO DEI SERVIZI - (A) (B) (C)

SCHEDE RIASSUNTIVE DEL PIANO DEI SERVIZI - (A) (B) (C) SCHEDE RIASSUNTIVE DEL - (A) (B) (C) Numero: 11B Tipo servizio: (A) - AREE PER IL VERDE E PER LA S Tipo servizio: (a) - PARCHI PUBBLICI Denominazione: PARCO ATTREZZATO VIA RUDIANA Indirizzo: VIA RUDIANA

Dettagli

Turismo & Accessibilità

Turismo & Accessibilità TURISMO ATTIVO Turismo & Accessibilità Relatore Sandrino Porru o Operatore sociale da circa 30 anni, o Dirigente della Coop. Soc.Eugò Sardegna - Turismo accessibile o Responsabile di Relazione di Banca

Dettagli

SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA

SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA ELEZIONE DEL 1 Qualora io venissi eletto, intendo proporre le seguenti 1) Abbellire la nostra scuola e costruire altre aule nuove. 2) Mettere più giochi per ragazzi

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16

Sintesi degli incontri di ascolto pubblici. Terzo incontro di ascolto in Zona 6. Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Terzo incontro di ascolto in Zona 6 Ex Fornace Naviglio Pavese, Alzaia Naviglio Pavese 16 15 Settembre 2015 Il terzo incontro di ascolto con i cittadini della

Dettagli

ALBERGHI IN CROAZIA - VACANZE E SOGGIORNI IN ALBERGO

ALBERGHI IN CROAZIA - VACANZE E SOGGIORNI IN ALBERGO in collaborazione con Orientarsi e Danario - international travel consultants ALBERGHI IN CROAZIA - VACANZE E SOGGIORNI IN ALBERGO CONSULTARE L ELENCO STRUTTURE LA NOSTRA OFFERTA COMPRENDE PIU DI 500 STRUTTURE

Dettagli

TE LE SEGNALO IO LE BARRIERE RELAZIONE RILEVAZIONI

TE LE SEGNALO IO LE BARRIERE RELAZIONE RILEVAZIONI H81 insieme Vicenza ONLUS TE LE SEGNALO IO LE BARRIERE RELAZIONE RILEVAZIONI Data: 25/11/2006 Luogo rilevazione: BASSANO DEL GRAPPA VI Via/Piazza: [X] [ ] [ ] [ ] Tipologia Edificio pubblico Impianto sportivo

Dettagli

Comune di Russi QUESTIONARIO. Per alunni neo-arrivati. Fonte: COSPE Firenze

Comune di Russi QUESTIONARIO. Per alunni neo-arrivati. Fonte: COSPE Firenze Comune di Cervia Comune di Ravenna Comune di Russi QUESTIONARIO Per alunni neo-arrivati Fonte: COSPE Firenze 1 Ciao! Sei appena arrivato in questa scuola e anche nella nostra città. Sappiamo che per te,

Dettagli

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42)

Studio della VIABILITÀ LENTA percorsi pedonali e ciclabili n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) n. 38 VIA DEL TONALE E DELLA MENDOLA-VIA NAZIONALE (S.S. 42) Località: Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano Comune di Endine Gaiano

Dettagli

Barriere architettoniche nella Circoscrizione Prato Ovest: una mappatura del territorio

Barriere architettoniche nella Circoscrizione Prato Ovest: una mappatura del territorio Barriere architettoniche nella Circoscrizione Prato Ovest: una mappatura del territorio a cura di Umberto Materassi e Paolo Sambo Prato, dicembre 2006 Circoscrizione Prato Ovest Via Isidoro del Lungo,

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di ROE VOLCIANO provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI Massimo Ronchi - Sindaco dott. Salvatore Labianca - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti - Progettista

Dettagli

CEDEGOLO. Musei, archivi, istituzioni, biblioteche, attività di istituzioni culturali, politiche e religiose

CEDEGOLO. Musei, archivi, istituzioni, biblioteche, attività di istituzioni culturali, politiche e religiose CEDEGOLO 01 Abitazioni private escluso solai. 1B 2B 3B A1 A2 A3 A4 B1 Solai e cantine Rimesse, autorimesse ecc. tettoie, portici e verande Musei, archivi, istituzioni, biblioteche, attività di istituzioni

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA E RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA, DI CONFORMITA ALLA NORMATIVA IN MATERIA DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA E RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA, DI CONFORMITA ALLA NORMATIVA IN MATERIA DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE DICHIARAZIONE DI CONFORMITA E RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA, DI CONFORMITA ALLA NORMATIVA IN MATERIA DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Il sottoscritto.progettista delle opere suddette, nato

Dettagli

Coo perativa HandiCREA

Coo perativa HandiCREA AUDITORIUM DEL CENTRO CULTURALE SANTA CHIARA 2-100 164-5-105 100x80 85-210x195 I parcheggi indicati si trovano in Via Santa Croce. Auditorium con platea gradinata e posti riservati nella parte alta. Uscite

Dettagli

3M DI-NOC. Rivestimenti con innovativi vantaggi di applicazione e flessibilità. 3M 2007. All Rights Reserved. 2008 rivestimenti DI-NOC

3M DI-NOC. Rivestimenti con innovativi vantaggi di applicazione e flessibilità. 3M 2007. All Rights Reserved. 2008 rivestimenti DI-NOC 3M DI-NOC Rivestimenti con innovativi vantaggi di applicazione e flessibilità 3M 2007. All Rights Reserved. 2008 rivestimenti DI-NOC 3M DI-NOC _ resistente alle abrasioni _ resistente all impatto _ resistente

Dettagli

VENDITA DIRETTA Località Prosecco, 162 (Trieste) Proprietà di oltre 1.000mq senza spese di intermediazione

VENDITA DIRETTA Località Prosecco, 162 (Trieste) Proprietà di oltre 1.000mq senza spese di intermediazione VENDITA DIRETTA Località Prosecco, 162 (Trieste) Proprietà di oltre 1.000mq senza spese di intermediazione DOVE SONO LE AREE E GLI EDIFICI IN VENDITA? A 15 minuti dal centro città di Trieste, a pochi metri

Dettagli

RASSEGNA STAMPA DATI BAMBINI DISABILI ROMA

RASSEGNA STAMPA DATI BAMBINI DISABILI ROMA RASSEGNA STAMPA DATI BAMBINI DISABILI ROMA A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA DISABILI: UNITALSI, A ROMA IL 65% DEI BAMBINI RECLUSI A CASA PER BARRIERE ARCHITETTONICHE Il 65% dei bambini disabili

Dettagli

INDICE LA CASA PROTETTA GARIBALDI

INDICE LA CASA PROTETTA GARIBALDI INDICE LA CASA PROTETTA GARIBALDI nel dettaglio 1. Dove siamo pag. 3 2. Chi siamo pag. 3 3. La giornata tipo pag. 6 Orari della Casa Protetta pag. 7 2 LA CASA PROTETTA GARIBALDI nel dettaglio 1. DOVE SIAMO

Dettagli

ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA -

ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA - ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE NEGLI EDIFICI PRIVATI - DICHIARAZIONE DEL PROGETTISTA - ai sensi del comma 4 dell art. 77 del D.P.R. 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02, L. 13/1989 e D.M.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o monologhi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Incontri di aggiornamento. Progetto: te la segnalo io la barriera

Incontri di aggiornamento. Progetto: te la segnalo io la barriera Incontri di aggiornamento Progetto: te la segnalo io la barriera 27 maggio 2006 Montecchio (VI) Mobilità urbana e spazi pubblici Menomazione: qls perdita o anormalità di CONCETTI GENERALI una struttura

Dettagli

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE:

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: 1. dove sei? Sono Milano 2. Dove abiti? Abito Italia. 3. Come vai all'università? Vado bicicletta. 4. Vieni

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO PIANO REGOLATORE GENERALE. Regolamento urbanistico. Appendice 4

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO PIANO REGOLATORE GENERALE. Regolamento urbanistico. Appendice 4 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO PIANO REGOLATORE GENERALE Regolamento urbanistico Appendice 4 Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche 16 maggio 2008 1. Premessa

Dettagli

Questionario valutativo accessibilità delle strutture turistiche www.fondazioneamato.it

Questionario valutativo accessibilità delle strutture turistiche www.fondazioneamato.it Legenda Questionario valutativo accessibilità delle strutture turistiche www.fondazioneamato.it Valutazione accessibilità Verde accessibile in autonomia Arancione accessibile con supporto Rosso non accessibile

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ CENTRO EDUCAZIONE AMBIENTALE A PALAZZO DI ACCETTURA

INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ CENTRO EDUCAZIONE AMBIENTALE A PALAZZO DI ACCETTURA Parco Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ CENTRO EDUCAZIONE AMBIENTALE A PALAZZO DI ACCETTURA Le attività del Centro sono distribuite in due edifici diversi, distanti

Dettagli

Scuola: Indirizzo: Iscritti: Telefono: Fax: Email: Data di compilazione: Data di revisione:

Scuola: Indirizzo: Iscritti: Telefono: Fax: Email: Data di compilazione: Data di revisione: Scuola: Indirizzo: Iscritti: Ragazze: Ragazzi: Telefono: Fax: Email: Data di compilazione: Data di revisione: Informazioni della comunità scolastica Numero di scuole associate in complessi: Tipologia Istituto

Dettagli

3 settore uso ed assetto del territorio Aprile

3 settore uso ed assetto del territorio Aprile 3 settore uso ed assetto del territorio Aprile 2013 1 STRALCIO NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE VIGENTE ART. 28- ATTREZZATURE - SERVIZI ED IMPIANTI DI INTERESSE COMUNE - REPERTORIO NORMATIVO a) AREE PER L

Dettagli

Cambia la tua idea del possibile: abitare in autonomia

Cambia la tua idea del possibile: abitare in autonomia 30 luglio 2013 Assessorato alle Politiche dei Disabili Cambia la tua idea del possibile: abitare in autonomia Programmazione ex L.R. 41/1996 - in collaborazione con: l Ambito distrettuale di Trieste, l

Dettagli

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour)

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour) Sfida 20 MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DI CULTURA, SPORT, ARTI E DIALOGO: LE CITTÀ E I PAESI COME LUOGHI DI INCONTRO PER TUTTI Assessorato allo Sport Lasciati stupire... 30 Verona, dal MAGGIO 2 al GIUGNO

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 4. Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 4 Molise Calvairate, Ortomercato Il quartiere Molise-Calvairate ha fatto emergere la necessità di uno spazio di aggregazione, di promozione culturale e di documentazione,

Dettagli

Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI E RESIDENCE

Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI E RESIDENCE . La richiesta di adesione è completamente gratuita. L adesione è finalizzata all inserimento dei dati nel sistema nella categoria di servizi di appartenenza. Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI

Dettagli

INIZIATIVE PILOTA NEI COMUNI TRENTINI: I PROGETTI A PIEDI SICURI DA CASA A SCUOLA

INIZIATIVE PILOTA NEI COMUNI TRENTINI: I PROGETTI A PIEDI SICURI DA CASA A SCUOLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AGENZIA PROVINCIALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE SETTORE INFORMAZIONE E QUALITA DELL AMBIENTE RETE TRENTINA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE INIZIATIVE

Dettagli

I DISABILI LA TUTELA E L ASSISTENZA

I DISABILI LA TUTELA E L ASSISTENZA I DISABILI LA TUTELA E L ASSISTENZA Dalla Classificazione Internazionale delle Menomazioni, Disabilità e Handicap, proposta dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nel 1980, si ricavano le definizioni

Dettagli

CONFRONTO TRA GLI INTERVALLI DI COEFFICIENTI PREVISTI DAL DPR 158 E QUELLI SCELTI DAL COMUNE DI FERRARA

CONFRONTO TRA GLI INTERVALLI DI COEFFICIENTI PREVISTI DAL DPR 158 E QUELLI SCELTI DAL COMUNE DI FERRARA CONFRONTO TRA GLI INTERVALLI DI COEFFICIENTI PREVISTI DAL E QUELLI SCELTI DAL COMUNE DI FERRARA A) Coefficiente potenziale produzione (kc) PER LA PARTE FISSA Gruppo Descrizione gruppo di attività economica

Dettagli

Eliminazione delle Barriere Architettoniche COMMENTO ALLA LEGGE N.13 DEL 9 GENNAIO 1989 Il D.P.R. N 380 del 6 giugno 2001, agli articoli 77-78 impone

Eliminazione delle Barriere Architettoniche COMMENTO ALLA LEGGE N.13 DEL 9 GENNAIO 1989 Il D.P.R. N 380 del 6 giugno 2001, agli articoli 77-78 impone Eliminazione delle Barriere Architettoniche COMMENTO ALLA LEGGE N.13 DEL 9 GENNAIO 1989 Il D.P.R. N 380 del 6 giugno 2001, agli articoli 77-78 impone nella progettazione di tutti gli edifici il rispetto

Dettagli

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana)

FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) FABS/M (Facilitators and Barriers Survey/Mobility 1 ) Valutazione di Facilitatori e Barriere/Mobilità (Traduzione sperimentale in lingua italiana) n.prog.: Iniz: Luogo di abitazione: Data di nascita: Dominio

Dettagli

IL MIO QUARTIERE. 1. Nel QUARTIeRe c È UN Po DI TUTTo LIBRO pp. 42, 43, 48. 2. com È siena? LIBRO p. 44

IL MIO QUARTIERE. 1. Nel QUARTIeRe c È UN Po DI TUTTo LIBRO pp. 42, 43, 48. 2. com È siena? LIBRO p. 44 3 IL MIO QUARTIERE 1. Nel QUARTIeRe c È UN Po DI TUTTo LIBRO pp. 42, 43, 48 1 Completa questo cruciverba con i nomi dei servizi di un quartiere. orizzontali: 1. Ci sono alberi e panchine. 2. Per mangiare

Dettagli

COMUNE DI PRATO. Ass.to Pari Opportunita Ass.re Rita Pieri Ass.to Lavori Pubblici Ass.re Roberto Caverni

COMUNE DI PRATO. Ass.to Pari Opportunita Ass.re Rita Pieri Ass.to Lavori Pubblici Ass.re Roberto Caverni COMUNE DI PRATO Ass.to Pari Opportunita Ass.re Rita Pieri Ass.to Lavori Pubblici Ass.re Roberto Caverni Gruppo di lavoro per l elaborazione del Piano per l Accessibilità Urbana Coordinatore Gruppo Arch.

Dettagli

Il 30 settembre si è chiusa la campagna in oggetto promossa dal Circolo PD di Cannaregio e portata avanti durante il periodo estivo.

Il 30 settembre si è chiusa la campagna in oggetto promossa dal Circolo PD di Cannaregio e portata avanti durante il periodo estivo. Venezia, 14 ottobre 2015 Al Sindaco di Venezia Al Presidente Municipalità Venezia Murano e Burano e p.c. Alla Stampa Campagna Una città accessibile Il 30 settembre si è chiusa la campagna in oggetto promossa

Dettagli

A1b) Comprende le costruzioni a residenza ordinaria e prime case di cui alla lettera A1a) con non più di tre unità abitative.

A1b) Comprende le costruzioni a residenza ordinaria e prime case di cui alla lettera A1a) con non più di tre unità abitative. COSTI DI COSTRUZIONE STABILITI CON DELIBERA DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 1132 DI DATA 27.05.2011 IN VIGORE DAL 08.06.2011, ED ADEGUATI ALLE DISPOSIZIONI DI CUI ALLA DELIBERA DELLA GIUNTA PROVINCIALE N.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE STRUTTURA. Le consigliere. Hanno svolto in data. Della struttura denominata. Sita a. Gestore Sig.ra/Sig.

SCHEDA DI VALUTAZIONE STRUTTURA. Le consigliere. Hanno svolto in data. Della struttura denominata. Sita a. Gestore Sig.ra/Sig. BERGAMO B&B and Co. Associazione APS C.F. 95207710161 Sede legale: Via Silvio Pellico,11 24030 Mozzo (Bg) info@bbbergamo.info SCHEDA DI VALUTAZIONE STRUTTURA Le consigliere Hanno svolto in data La valutazione

Dettagli

Gruppo di lavoro territorio. I questionari conoscitivi

Gruppo di lavoro territorio. I questionari conoscitivi Gruppo di lavoro territorio I questionari conoscitivi Aprile 2010 Presentazione Questionario sul "Puc Partecipato" a cura di Alessia Fracchia e Valentina Rivera In previsione della redazione del nuovo

Dettagli

ARGOMENTI PROPOSTI. - Progettazione per lotti e fruibilità progressiva

ARGOMENTI PROPOSTI. - Progettazione per lotti e fruibilità progressiva Municipio 1 Centro Est Caserma Gavoglio, una rigenerazione urbana di interesse del quartiere e della città: esame delle principali tematiche 20 giugno 2015, dalle ore 09:30 alle ore 13:30, Scuola Duca

Dettagli

Realizzare l adattabilità

Realizzare l adattabilità PROGETTARE UNA CITTA OSPITALE Ciclo di incontri sulla progettazione accessibile Realizzare l adattabilità Bergamo, 24 settembre 2015 ADATTABILITA 1. Definizioni, riferimenti normativi 2. Come si progetta

Dettagli

Provincia di Bergamo

Provincia di Bergamo Provincia di Bergamo COME PIANIFICARE I TERRITORI PER FAVORIRE LO SPOSTAMENTO DI CHI HA DIFFICOLTA MOTORIE RAPPRESENTAZIONE di Un Percorso Metodologico Architetto Aldo Capodaglio - VENEZIA FASE PRELIMINARE

Dettagli

RICHIESTA Cambio di categoria Albergo o RTA (Residenza Turistico Alberghiera)

RICHIESTA Cambio di categoria Albergo o RTA (Residenza Turistico Alberghiera) RICHIESTA Cambio di categoria Albergo o RTA (Residenza Turistico Alberghiera) Città metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo Ufficio Alberghi Viale Piceno, 60 20129 Milano

Dettagli

Antonio Marrazzo. Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano IL SINDACO E LA GIUNTA INCONTRANO I CITTADINI

Antonio Marrazzo. Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano IL SINDACO E LA GIUNTA INCONTRANO I CITTADINI Antonio Marrazzo Assessore al patrimonio, opere pubbliche e decoro urbano Attività dei diversi settori PROGETTI - N 101 - EDILIZIA SCOLASTICA tot 21.000.402,38 24% STRADE tot 12.155.500 23% ALLOGGI COMUNALI

Dettagli

I LUOGHI. Osserva le immagini, quali luoghi rappresentano? ... ... ...

I LUOGHI. Osserva le immagini, quali luoghi rappresentano? ... ... ... L A CITTA PROPOSTE uscita in città lettura di insegne, segnali e immagini individuazione dei luoghi frequentati (casa, scuola, luoghi di ritrovo) ricerca di percorsi effettuati e verbalizzazione tanti

Dettagli

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3)

TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO A2 (Elementare 3) 1. Completa il testo con gli articoli e le desinenze dei nomi e degli aggettivi. Le tendenze alimentari italiane. Quali sono le mode alimentari

Dettagli

VILLA FIGOLI DES GENEYS PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE 5 AGOSTO 2014

VILLA FIGOLI DES GENEYS PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE 5 AGOSTO 2014 VILLA FIGOLI DES GENEYS PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE 5 AGOSTO 2014 AZV_A1_A3_9.004 INDICE - PREMESSA - TIPOLOGIA DELL INTERVENTO - RIFERIMENTI NORMATIVI -

Dettagli

MANTOVA UNA PROVINCIA PER TUTTI ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI E SANITARIE

MANTOVA UNA PROVINCIA PER TUTTI ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI E SANITARIE ASSESSORATO POLITICHE SOCIALI E SANITARIE IAT Mantova Ufficio Informazioni Turistiche Piazza Mantegna, 6 46100 Mantova Tel. +39 0376 432432 Fax +39 0376 432433 Sms +39 329 0189367 E-mail: info@turismo.mantova.it

Dettagli

Eliminazione delle Barriere Architettoniche COMMENTO ALLA LEGGE N.13 DEL 9 GENNAIO 1989 Il D.P.R. N 380 del 6 giugno 2001, agli articoli 77-78 impone

Eliminazione delle Barriere Architettoniche COMMENTO ALLA LEGGE N.13 DEL 9 GENNAIO 1989 Il D.P.R. N 380 del 6 giugno 2001, agli articoli 77-78 impone Eliminazione delle Barriere Architettoniche COMMENTO ALLA LEGGE N.13 DEL 9 GENNAIO 1989 Il D.P.R. N 380 del 6 giugno 2001, agli articoli 77-78 impone nella progettazione di tutti gli edifici il rispetto

Dettagli

QUESTIONARIO SULLA RIQUALIFICAZIONE DELL AREA S.ANNA

QUESTIONARIO SULLA RIQUALIFICAZIONE DELL AREA S.ANNA QUESTIONARIO SULLA RIQUALIFICAZIONE DELL AREA S.ANNA LEGENDA: ogni risposta ha a fianco un numero tra parentesi quando ci sono più risposte accorpate e si vuole indicare quante preferenze ha avuto ciascuna

Dettagli

QUESTIONARIO PER INSERZIONE UNITA ABITATIVA

QUESTIONARIO PER INSERZIONE UNITA ABITATIVA QUESTIONARIO PER INSERZIONE UNITA ABITATIVA Proprietario Nome/Cognome Via/N. CAP Località Nazione Telefono Cellulare Fax E Mail Indirizzo della casa da affittare Via/N. CAP Località Nazione Responsabile

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Vitolini Toiano CENTRO ABITATO

Dettagli

Catasto terreni di Marostica, censuario di

Catasto terreni di Marostica, censuario di Aggiornamento 05/12/14 RELAZIONE E DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ relativa ai LIVELLI QUALITATIVI DI PROGETTAZIONE AI FINI DEL SUPERAMENTO E DELL ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE (art. 1 comma

Dettagli

DESCRIZIONE DELL ACCESSIBILITA DELLA STRUTTURA

DESCRIZIONE DELL ACCESSIBILITA DELLA STRUTTURA DESCRIZIONE DELL ACCESSIBILITA DELLA STRUTTURA La casa albergo Liberty è composta da 15 appartamenti bilocali (camera doppia, soggiorno-cucina con divano letto matrimoniale, bagno) dotati di tutti i comfort,

Dettagli

MANUALE PER LA PROGETTAZIONE ESTEMPORANEA

MANUALE PER LA PROGETTAZIONE ESTEMPORANEA Roberto Giuseppe Romano MANUALE PER LA PROGETTAZIONE ESTEMPORANEA Esami di stato e concorsi per: architetti, ingegneri, geometri, periti edili Nel CD Rom un repertorio ditemi e soluzioni progettuali seconda

Dettagli

Fai il pieno di preposizioni!

Fai il pieno di preposizioni! Giochi Data 5 maggio 204 Livello A Fai il pieno di preposizioni! Istruzioni per l insegnante Materiale da preparare per ogni gruppo: Fotocopiate tabellone; Fotocopiate e ritagliate mazzo di tessere con

Dettagli

FONDAZIONE OTAF CENTRO DI VACANZA SOMMASCONA-OLIVONE

FONDAZIONE OTAF CENTRO DI VACANZA SOMMASCONA-OLIVONE FONDAZIONE OTAF CENTRO DI VACANZA SOMMASCONA-OLIVONE La Valle di Blenio Con le sue bellezze naturali, archeologiche e storiche e la vasta offerta di attività per ogni tipo di esigenza, la Valle di Blenio

Dettagli

CONFORMITA AI SENSI DEL D.M. 236/89 E DEL D.P.R. 503/96 INDICE 1. PREMESSA - 3 -

CONFORMITA AI SENSI DEL D.M. 236/89 E DEL D.P.R. 503/96 INDICE 1. PREMESSA - 3 - INDICE 1. PREMESSA - 3-2. CONFORMITA AI SENSI DEL D.M. 236/89 E DEL D.P.R. 503/96, RICHIESTA DALLA A.S.L./NA 1, DIPARTIMENTO PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE E SANITA PUBBLICA, IN SEDE DI CONFERENZA DEI SERVIZI

Dettagli

In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città.

In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città. IN GIRO PER LA CITTÀ In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città. Allora, ragazzi, ci incontriamo oggi pomeriggio alle 3.00 in

Dettagli

PIANO DEI SERVIZI INQUADRAMENTO TERRITORIALE DEL BACINO DEI COMUNI ANALIZZATI. Provincia di Pavia Regione Lombardia INDICATORI

PIANO DEI SERVIZI INQUADRAMENTO TERRITORIALE DEL BACINO DEI COMUNI ANALIZZATI. Provincia di Pavia Regione Lombardia INDICATORI PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO INQUADRAMENTO TERRITORIALE DEL BACINO DEI COMUNI ANALIZZATI Provincia di Pavia Regione Lombardia INDICATORI Istruzione Sanità Servizi sociali Tempo libero Mobilità Servizi

Dettagli

Mini progetti Arrivederci! 1 UNITÀ 1

Mini progetti Arrivederci! 1 UNITÀ 1 UNITÀ 1 Parole italiane! A coppie o in piccoli gruppi scegliete 10 o più parole nuove dell unità 1. Create un glossario dove presentate le parole nuove con la traduzione nella vostra lingua. Presentate

Dettagli

AGORA' 6 Completamento e riqualificazione del comparto orientale del Centro Direzionale di Napoli Nell area orientale della città di Napoli è partita una grande iniziativa di sviluppo. Con la firma della

Dettagli

Urbino Futuro Srl. Centro polifunzionale e nodo di scambio Nuova Porta Santa Lucia. Inquadramento. Introduzione. Descrizione intervento.

Urbino Futuro Srl. Centro polifunzionale e nodo di scambio Nuova Porta Santa Lucia. Inquadramento. Introduzione. Descrizione intervento. Urbino Futuro Srl Centro polifunzionale e nodo di scambio Nuova Porta Santa Lucia INDICE: Inquadramento Introduzione Descrizione intervento Relazione Dati dimensionali Elaborati grafici illustrativi Rendering

Dettagli

COMUNE DI TORRI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE ATTIVITA' TURISTICHE RIFERIMENTO SCHEDA EDIFICIO N

COMUNE DI TORRI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE ATTIVITA' TURISTICHE RIFERIMENTO SCHEDA EDIFICIO N COMUNE DI TORRI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE ATTIVITA' TURISTICHE RIFERIMENTO SCHEDA EDIFICIO N 32 INDIVIDUAZIONE EDIFICIO SU STRALCIO P.R.G. scala 1:2000 1 DENOMINAZIONE: Hotel Al Caminetto UBICAZIONE:

Dettagli

Il progetto è stato redatto applicando il regolamento recante le norme per l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e

Il progetto è stato redatto applicando il regolamento recante le norme per l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e 1 2 Il progetto è stato redatto applicando il regolamento recante le norme per l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici; infatti sono stati eliminati tutti

Dettagli

STIMA PER LE OPERE DI ADEGUAMENTO 45.000,00

STIMA PER LE OPERE DI ADEGUAMENTO 45.000,00 SP1-2/1 Abb. barriere architettoniche installazione montascale 5.000,00 realizzazione bagni disabili al p. terra e p. primo 10.000,00 Altro trasformazione e attrezzatura di palestra per le attività 20.000,00

Dettagli

H 10 PLAYA MELONERAS PALACE

H 10 PLAYA MELONERAS PALACE H 10 PLAYA MELONERAS PALACE Europa > Spagna > Gran Canaria TESTATO PER TE DA: Con l obiettivo di mettere a tua disposizione tutte le informazioni utili per una scelta consapevole Consulta le pagine che

Dettagli

IL FENOMENO TURISTICO IN EMILIA ROMAGNA

IL FENOMENO TURISTICO IN EMILIA ROMAGNA OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE a cura di Trademark Italia IL FENOMENO TURISTICO IN EMILIA ROMAGNA Schede, dati e informazioni sulla Destinazione di Vacanza Numero Uno - EDIZIONE 2012 - L Emilia Romagna

Dettagli

Comune di Fano - Piano Triennale delle spese in c/capitale 2014-2016

Comune di Fano - Piano Triennale delle spese in c/capitale 2014-2016 01) Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 05) S e r v i z i o Gestione dei beni demaniali e patrimoniali 01) INTERVENTO Acquisizione di beni immobili 20105101 MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Regione Toscana - Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 54 Data rilievo : 15/03/2005 Foglio n. 1 di 4 ACCESSIBILITA' DEI PERCORSI - STATO ATTUALE: VIA DI NUGOLA

Dettagli

Elementi da valutare in relazione ai bisogni dell utente Presentazione scheda ausili Ausili e soluzioni per ciascun ambiente

Elementi da valutare in relazione ai bisogni dell utente Presentazione scheda ausili Ausili e soluzioni per ciascun ambiente Scheda CORSO TEORICO ausili PRATICO SULLA VALUTAZIONE DEGLI AUSILI PER IL MIGLIORAMENTO DELL APPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA Elementi da valutare in relazione ai bisogni dell utente Presentazione scheda ausili

Dettagli

Coo perativa HandiCREA

Coo perativa HandiCREA Luoghi e Spazi PERGINE SPETTACOLO APERTO edizione 2015 * TEATRO COMUNALE 1-15 158-10-121 200-269x150 91-220x168 48 Il parcheggio riservato si trova in via Garibaldi, presenza di altri stalli riservati

Dettagli

Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI

Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI La richiesta di adesione è completamente gratuita. L adesione è finalizzata all inserimento dei dati nel sistema, nella relativa categoria di appartenenza. Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI

Dettagli

1) E previsto un trasferimento adattato per il trasporto dei clienti con mobilità ridotta? SI NO A richiesta a

1) E previsto un trasferimento adattato per il trasporto dei clienti con mobilità ridotta? SI NO A richiesta a NOME STRUTTURA Hotel Domina Cassia LOCALITA Roma TELEFONO 0039 063035931 E-MAIL romacassia@domina.it DATA 11/02/2006 RESPONSABILE STRUTTURA SITO WEB www.dominaromacassia.com RILEVATORE Passetto L. LA STRUTTURA

Dettagli

ESAME FINALE D'ITALIANO A1

ESAME FINALE D'ITALIANO A1 ESAME FINALE D'ITALIANO A1 TOTALE / 80 I. COMPRENSIONE DELL'ASCOLTO (0 10) 80-73,5 pkt 5 73-67 pkt 4,5 66,5-61 pkt 4 60,5-54 pkt 3,5 53,5-41 pkt 3 Ascolta e segna una risposta corretta. / 10 1. Le persone

Dettagli

PROGETTO CITTA SICURA: aggiornamento sugli interventi realizzati e su quelli in corso

PROGETTO CITTA SICURA: aggiornamento sugli interventi realizzati e su quelli in corso PROGETTO CITTA SICURA: aggiornamento sugli interventi realizzati e su quelli in corso Il Progetto Città sicura, coerentemente alle delibere regionali di attuazione della L.R. 38/2001, viene aggiornato

Dettagli

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI

PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI COMUNE di ROE VOLCIANO provincia di Brescia PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO PIANO DEI SERVIZI Massimo Ronchi - Sindaco dott. Salvatore Labianca - Segretario comunale arch. Giovanni Cigognetti - Progettista

Dettagli

Progetto N 7 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI

Progetto N 7 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI P23 MODULISTICA MD04 Rev. 2 del 07/03/07 Progetto N 7 : ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE EDIFICI E STRADE COMUNALI Oggetto: Edifici e strade varie Importo quadro economico:. 800.000,00 DOCUMENTI PROGETTO

Dettagli

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Regione Toscana - Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 51 Data rilievo : 15/03/2005 Foglio n. 1 di 4 ACCESSIBILITA' DEI PERCORSI - STATO ATTUALE: Via L. Sturzo

Dettagli

Oltre ad acquisire una maggiore comprensione dell ambiente sociale con cui sono a contatto, gli allievi del corso trarranno i seguenti vantaggi:

Oltre ad acquisire una maggiore comprensione dell ambiente sociale con cui sono a contatto, gli allievi del corso trarranno i seguenti vantaggi: Senso e scopo La conoscenza della realtà locale costituisce la condizione preliminare per poter prendere parte alla vita sociale del comune di residenza. Il presente strumento permette ai docenti che lavorano

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli