27-OTT-2014 da pag. 4. Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli. art EVIDENZA 38

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "27-OTT-2014 da pag. 4. Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli. art EVIDENZA 38"

Transcript

1 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli 27-OTT-2014 da pag. 4 EVIDENZA 38

2 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Roberto Napoletano 22-OTT-2014 da pag. 24 EVIDENZA 1

3 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Roberto Napoletano 22-OTT-2014 da pag. 9 EVIDENZA 2

4 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Roberto Napoletano 22-OTT-2014 da pag. 28 EVIDENZA 1

5 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Roberto Napoletano 22-OTT-2014 da pag. 28 EVIDENZA 2

6 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli 22-OTT-2014 da pag. 33 EVIDENZA 3

7 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Mario Calabresi 22-OTT-2014 da pag. 25 EVIDENZA 4

8 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Virman Cusenza 22-OTT-2014 da pag. 23 EVIDENZA 5

9 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Alessandro Sallusti 22-OTT-2014 da pag. 23 EVIDENZA 6

10 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Pierluigi Magnaschi 22-OTT-2014 da pag. 11 EVIDENZA 7

11 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Pierluigi Magnaschi 22-OTT-2014 da pag. 12 EVIDENZA 8

12 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Pierluigi Magnaschi 22-OTT-2014 da pag. 12 EVIDENZA 9

13 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Giovanni Morandi 22-OTT-2014 da pag. 24 EVIDENZA 10

14 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Gian Marco Chiocci 22-OTT-2014 da pag. 14 EVIDENZA 11

15 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Maurizio Belpietro 22-OTT-2014 da pag. 28 EVIDENZA 12

16 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Maurizio Belpietro 22-OTT-2014 da pag. 28 EVIDENZA 13

17 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Umberto La Rocca 22-OTT-2014 da pag. 10 EVIDENZA 14

18 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Giuseppe De Tomaso 22-OTT-2014 da pag. 17 EVIDENZA 15

19 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Maurizio Cattaneo 22-OTT-2014 da pag. 7 EVIDENZA 16

20 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Paolo Possamai 22-OTT-2014 da pag. 12 EVIDENZA 64

21

22

23 RASSEGNA WEB AFFARITALIANI.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 METEO OROSCOPO SHOPPING HiQPdf Evaluation 10/22/2014 Il primo quotidiano on-line contatti redazione login Cerca nel sito fondatore e direttore Angelo Maria Perrino POLITICA ECONOMIA CRONACHE CULTURE COSTUME SPETTACOLI SPORT ESTERI EUROPA FATTI & CONTI GREEN MEDIATECH IL SOCIALE CURA DI SÉ MODA MILANOITALIA ROMAITALIA PUGLIA CAMPANIA GIOCHI CASA VIAGGI RUBRICHE MARKETING AUTO E MOTORI CIBO & VINO LIBRI & EDITORI CAFÉ PHILO MUSICA MISTERI FOTO-VIDEO ECONOMIA Mediobanca: Milano è il ventesimo mercato al mondo Piazza Affari ha perso in dieci anni un quarto del suo valore. E' quanto emerge dalle variazioni dell'indice Mediobanca All Share, calcolate dell'ufficio studi dell'istituto. La Borsa è la ventesima al mondo per importanza. E la Banca Centrale Cinese entra in Mediobanca: la soglia del 2 per cento è stata superata Martedì, 21 ottobre :41:00 AffariTV Mario Balotelli cuore di papà: che tenero con la piccola Pia. Fo... La People's Bank of China, banca centrale cinese, ha il 2,001% del capitale di Mediobanca. La partecipazione e' riportata nelle tabelle Consob. La soglia del 2% e' stata superata lo scorso 14 ottobre. FOTO VIDEO Piazza Affari ha perso in dieci anni un quarto del suo valore. E' quanto emerge dalle variazioni dell'indice Mediobanca All Share, calcolate dell'ufficio studi dell'istituto. Da fine 2003 al 15 ottobre scorso, l'indice e' sceso del 25%, con un perdite medie annue stimate attorno al 2,6%. Nel dettaglio, il 40 per cento dei titoli ha ceduto oltre il 50%, con Mps, Banca Carige e Seat Pagine gialle che hanno ceduto circa il 90%, mentre Luxottica ha guadagnato il 161%, Snam l'86%, Atlantia il 48% ed Eni il 10%. Il dato, pero', gira in positivo se si include il flusso dei dividendi, grazie ai quali l'indice Mediobanca All Share e' salito, invece, da fine 2003, del 19,05%, con una crescita media annua dell'1,63%. Nei calcoli dell'ufficio studi di Mediobanca, Piazza Affari e' al 20mo posto tra i listini mondiali, salita di tre posizioni rispetto allo scorso anno. Regole della seduzione: le "detta" Agent Provocateur... Al 30 giugno scorso, la Borsa di Milano, con 496 milioni di euro di capitalizzazione, era 20ma al mondo: dopo Russia, Taiwan, Johannesburg, Brasile e Spagna (quest'ultima al 15mo posto); davanti a Malesia, Messico, Singapore e Indonesia. Rispetto allo scorso anno ha riguadagnato tre posizioni e recuperato la graduatoria del Anche se negli ultimi dieci anni ha sceso velocemente i gradini della classifica: a fine 2003, il listino milanese era undicesimo al mondo, con 490 miliardi di euro di capitalizzazione, circa il 38% del Pil di allora (incidenza non lontana da quella della borsa tedesca); tra il 1998 e il 2001 occupava una posizione tra l'ottava e la nona (ci superavano stabilmente le sole grandi piazze nordamericane ed europee; oltre a Tokyo). Dopo aver perso due posizioni nel 2005 (a vantaggio di Australia e Nasdaq Omx Nordic) abbiamo assistito al sorpasso dei mercati del 'Brics' e altri emergenti: nel 2007 da parte di Shanghai, Brasile e Bombay, nel 2009 di Corea e Russia e Johannesburg, nel 2010 di Taiwan; nel 2012 e' stata la volta del Messico, cui si sono aggiunte nel corrente anno Indonesia e Malesia, anche se attualmente i tre Paesi sono stati di nuovo superati. Non agevole recuperare ulteriori posizioni: i nove mercati che hanno sopravanzato la Borsa italiana da fine 2003 sono mediamente, in termini di capitalizzazione, circa 2 volte quello italiano, con un vantaggio variabile tra il 9% (Russia) e il 256% di Shanghai (che aveva peraltro superato gia' dal 2007 due piazze tradizionalmente di dimensioni considerevoli come Toronto e la borsa tedesca). Vi e' poi da considerare - si sottolinea nello studio - che, pur in un contesto di mercati finanziari problematici, la Borsa italiana e' stata da fine 2003 l'unica, tra le principali 23 Borse mondiali, a rimanere ferma in WEB 1

24 RASSEGNA WEB AFFARITALIANI.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 termini di valore, laddove le altre piazze occidentali hanno registrato incrementi talora contenuti (Londra +37%, Tokyo +44%, Spagna +55%, Nyse +57%, Francoforte +65%, Euronext europeo +69%) e in altri casi piu' marcati (Zurigo +103%, Nasdaq nordeuropeo +106%, Nasdaq Usa +117%, Australia 131%, Toronto +141%). Tutti mercati peraltro surclassati dall'esplosione dei Paesi emergenti (Indonesia +587%, Shanghai +518%, Johannesburg +461%, Bombay +397%, Brasile +353%, Russia +330%, Corea +313%, Hong Kong +300%, Messico +299%, Malesia +209%, Singapore +172%). Anche se va tuttavia rilevata, con riferimento ai Brics, un'importante flessione da fine 2010 (Brasile -30% e Russia -34%, ma anche Shanghai -13% e Bombay -10%), con gli altri mercati emergenti in crescita o quantomeno stabili. L'effetto piu' evidente di queste dinamiche differenti - si conclude - e' il moderato incremento del valore complessivo delle maggiori piazze mondiali (+90% nel decennio), quale somma dei miliardi di euro per le economie mature (+68%) e i generati da quelle emergenti (+322%). CONDIVIDI L'ARTICOLO TI POTREBBE INTERESSARE: HiQPdf Evaluation 10/22/2014 inevidenza POLITICA La vita segreta di Maria Elena L'ex fidanzato racconta la Boschi "Maria Elena Boschi e io siamo stati insieme per un anno. Lei aveva vent anni, io venticinque. Studiavamo entrambi: io per superare l esame da notaio, lei ancora alla facoltà di legge. Lei era la ragazza più sveglia dell Università". Il ministro delle riforme Maria Elena Boschi raccontata dall'ex fidanzato E ancora: "Con Maria Elena al governo mi sento tranquillo: è una tosta e fra qualche anno la vedrei bene al Colle" Il ministro Boschi come Miss Italia. "La più bella dell'estate". Foto affarimmobiliari Cerca casa e altri tipi di immobili su affaritaliani.it 79,90 Stylefile 80 SUNDEK 47,95 Douglas.it Inserisci comune a cura di Tags: mediobanca milano 0 mi piace, 0 non mi piace RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO Finalità del mutuo -- Seleziona -- Importo del mutuo Euro Durata del mutuo -- anni in collaborazione con Affaritaliani.it - Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n 210 dell'11 aprile P.I Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi. WEB 2

25 RASSEGNA WEB AGI.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 HiQPdf Evaluation 10/21/2014 Home Cronaca Politica Economia Estero Spettacolo Sport Salute Food Ricerca e sviluppo News in English I Portali agi Regionali agi Borsa Tech Travel Cinema Musica Motori Arte Gossip Moda PEI News Login Cerca Lombardia Borsa: Mediobanca, Bot battono blue chip, da 2003 media +2, 3% 16:47 21 OTT 2014 (AGI) - Milano, 21 ott. - Da fine 2003 al 15 ottobre scorso, il rendimento complessivo dei Bot a un anno e' cresciuto del 27,81%, con una media del 2,30% all'anno. E' quanto emerge da una ricerca dell'ufficio studi di Mediobanca, secondo cui in dieci anni il rendimento delle blue chip (le trenta azioni a maggiore capitalizzazione) e' cresciuto, invece, del 16,65%, con una media di +1,44% all'anno. Dal gennaio 1996 (base indici Mediobanca free float) al 15 ottobre (18 anni e 10 mesi circa) - si sostiene nella ricerca - l'investimento in Borsa piu' redditizio e' relativo alle azioni di risparmio, il cui rendimento complessivo (dividendi inclusi) e' stato pari all'8,9% medio annuo. Nell'ultimo anno e mezzo, infine, il rendimento medio complessivo annuo dei Bot a sei mesi e' stato pari a +0,7%; +0,9% di quelli a 12 mesi. (AGI) Fed RSS Tweet BORSA Descrizione Valore Var. % FTSE MIB ,72 +2,79 FTSE Italia All-Share ,48 +2,68 FTSE Italia Mid Cap ,66 +2,08 FTSE Italia STAR ,41 +1,73 Spread BTP-Bund 165 punti -4,24 I PORTALI agieuropa agienergia agisalute agichina agiarab Scelte Sostenibili WEB 3

26 RASSEGNA WEB AGI.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 HiQPdf Evaluation 10/21/2014 Home Cronaca Politica Economia Estero Spettacolo Sport Salute Food Ricerca e sviluppo News in English I Portali agi Regionali agi Borsa Tech Travel Cinema Musica Motori Arte Gossip Moda PEI News Login Cerca Lombardia Borsa: Mediobanca, Intesa sp al top e Telecom in coda rendimenti 16:50 21 OTT 2014 (AGI) - Milano, 21 ott. - I rendimenti medi annui complessivi piu' elevati negli ultimi trent'anni, tra le azioni ordinarie ancora quotate, sono di Intesa Sanpaolo (ex Nuovo Banco Ambrosiano), con un +10,9%, Mediobanca (+8,1%) e Generali (+8%) contro il +7,6% dei Btp. E' quanto si legge in una ricerca eleborata dall'ufficio studi di Mediobanca. Bene anche il rendimento delle azioni UniCredit che hanno segnato un progresso medio del 6,4%. Nell'industria - si spiega - nessuno dei titoli longevi ha tenuto il passo dei Btp: Fiat +6,8%, Pirelli +6,6% e Finmeccanica +3,3%. Fanalino di coda, insieme con UnipolSai (-5,5%), Telecom (ex Olivetti), in negativo negli ultimi 30 anni e mezzo per un -1,3% medio annuo. (AGI) Fed RSS Tweet BORSA Descrizione Valore Var. % FTSE MIB ,72 +2,79 FTSE Italia All-Share ,48 +2,68 FTSE Italia Mid Cap ,66 +2,08 FTSE Italia STAR ,41 +1,73 Spread BTP-Bund 165 punti -4,24 I PORTALI agieuropa agienergia agisalute agichina agiarab Scelte Sostenibili WEB 4

27 RASSEGNA WEB AGI.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 HiQPdf Evaluation 10/21/2014 Home Cronaca Politica Economia Estero Spettacolo Sport Salute Food Ricerca e sviluppo News in English I Portali agi Regionali agi Borsa Tech Travel Cinema Musica Motori Arte Gossip Moda PEI News Login Cerca Lombardia Borsa: Mediobanca, perso 1/4 valore in 10 anni, 20ma al mondo 17:08 21 OTT 2014 (AGI) - Milano, 21 ott. - Piazza Affari ha perso in dieci anni un quarto del suo valore. E' quanto emerge dalle variazioni dell'indice Mediobanca All Share, calcolate dell'ufficio studi dell'istituto. Da fine 2003 al 15 ottobre scorso, l'indice e' sceso del 25%, con un perdite medie annue stimate attorno al 2,6%. Nel dettaglio, il 40 per cento dei titoli ha ceduto oltre il 50%, con Mps, Banca Carige e Seat Pagine gialle che hanno ceduto circa il 90%, mentre Luxottica ha guadagnato il 161%, Snam l'86%, Atlantia il 48% ed Eni il 10%. Il dato, pero', gira in positivo se si include il flusso dei dividendi, grazie ai quali l'indice Mediobanca All Share e' salito, invece, da fine 2003, del 19,05%, con una crescita media annua dell'1,63%. Nei calcoli dell'ufficio studi di Mediobanca, Piazza Affari e' al 20mo posto tra i listini mondiali, salita di tre posizioni rispetto allo scorso anno. (AGI) Fed BORSA Descrizione Valore Var. % FTSE MIB ,72 +2,79 FTSE Italia All-Share ,48 +2,68 FTSE Italia Mid Cap ,66 +2,08 FTSE Italia STAR ,41 +1,73 RSS Tweet Spread BTP-Bund 165 punti -4,24 I PORTALI agieuropa agienergia agisalute agichina agiarab Scelte Sostenibili WEB 5

28 RASSEGNA WEB AGI.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 HiQPdf Evaluation 10/21/2014 Home Cronaca Politica Economia Estero Spettacolo Sport Salute Food Ricerca e sviluppo News in English I Portali agi Regionali agi Borsa Tech Travel Cinema Musica Motori Arte Gossip Moda PEI News Login Cerca Economia Mediobanca: Piazza Affari ha perso 1/4 valore in 10 anni 16:57 21 OTT 2014 (AGI) - Milano, 21 ott. - Piazza Affari ha perso in dieci anni un quarto del suo valore. E' quanto emerge dalle variazioni dell'indice Mediobanca All Share, calcolate dell'ufficio studi dell'istituto. Da fine 2003 al 15 ottobre scorso, l'indice e' sceso del 25%, con un perdite medie annue stimate attorno al 2,6%. Nel dettaglio, il 40 per cento dei titoli ha ceduto oltre il 50%, con Mps, Banca Carige e Seat Pagine gialle che hanno ceduto circa il 90%, mentre Luxottica ha guadagnato il 161%, Snam l'86%, Atlantia il 48% ed Eni il 10%. Il dato, pero', gira in positivo se si include il flusso dei dividendi, grazie ai quali l'indice Mediobanca All Share e' salito, invece, da fine 2003, del 19,05%, con una crescita media annua dell'1,63%. Nei calcoli dell'ufficio studi di Mediobanca, Piazza Affari e' al 20mo posto tra i listini mondiali, salita di tre posizioni rispetto allo scorso anno. Al 30 giugno scorso, la Borsa di Milano, con 496 milioni di euro di capitalizzazione, era 20ma al mondo: dopo Russia, Taiwan, Johannesburg, Brasile e Spagna (quest'ultima al 15mo posto); davanti a Malesia, Messico, Singapore e Indonesia. Rispetto allo scorso anno ha riguadagnato tre posizioni e recuperato la graduatoria del Anche se negli ultimi dieci anni ha sceso velocemente i gradini della classifica: a fine 2003, il listino milanese era undicesimo al mondo, con 490 miliardi di euro di capitalizzazione, circa il 38% del Pil di allora (incidenza non lontana da quella della borsa tedesca); tra il 1998 e il 2001 occupava una posizione tra l'ottava e la nona (ci superavano stabilmente le sole grandi piazze nordamericane ed europee; oltre a Tokyo). Dopo aver perso due posizioni nel 2005 (a vantaggio di Australia e Nasdaq Omx Nordic) abbiamo assistito al sorpasso dei mercati del 'Brics' e altri emergenti: nel 2007 da parte di Shanghai, Brasile e Bombay, nel 2009 di Corea e Russia e Johannesburg, nel 2010 di Taiwan; nel 2012 e' stata la volta del Messico, cui si sono aggiunte nel corrente anno Indonesia e Malesia, anche se attualmente i tre Paesi sono stati di nuovo superati.. BORSA Descrizione Valore Var. % FTSE MIB ,72 +2,79 FTSE Italia All-Share ,48 +2,68 FTSE Italia Mid Cap ,66 +2,08 FTSE Italia STAR ,41 +1,73 Spread BTP-Bund 165 punti -4,24 RSS Tweet I PORTALI agieuropa agienergia agisalute agichina agiarab Scelte Sostenibili WEB 6

29 RASSEGNA WEB ANSA.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 EDIZIONI ANSA Mediterraneo Europa NuovaEuropa Latina Brasil English Realestate Economia HiQPdf Evaluation 10/21/2014 Fai la ricerca Mobile Il mondo in Immagini Seguici su: Vai alla Borsa Vai al Meteo Cronaca Politica Economia Regioni Mondo Cultura Tecnologia Sport FOTO VIDEO Tutte le sezioni PRIMOPIANO BORSA FINANZA PERSONALE PROFESSIONI AMBIENTE & ENERGIA MOTORI MARE ASSICURAZIONI MUTUI PRESTITI ANSA.it Economia Mediobanca:Bot in 10anni meglio di Borsa Mediobanca:Bot in 10anni meglio di Borsa Ufficio studi: meglio puntare su azioni 'risparmio' Redazione ANSA MILANO 21 ottobre :54 NEWS Suggerisci Facebook Twitter Google+ ULTIMA ORA 19:07 Inps, norma pensioni graduale 19:00 Luxottica:cda per comitato risorse umane 18:16 Spread Btp chiude in deciso calo Altri 17:54 17:54 Mediobanca:Bot in 10anni meglio di Borsa Borsa: Parigi chiude con rimbalzo +2,25% Stampa Scrivi alla redazione (ANSA) - MILANO, 21 OTT - Negli ultimi 10 anni la Borsa non conviene rispetto ai Bot: al lordo di tasse e inflazione dal 31 dicembre 2004 Piazza Affari ha perso lo 0,5%, mentre i titoli di Stato hanno assicurato un rendimento sicuro del 2,3%. Lo afferma una ricerca dell'ufficio studi di Mediobanca, secondo la quale i migliori rendimenti vengono dalle 'risparmio'. Se si tiene conto dell'inflazione Piazza Affari negli ultimi dieci anni ha perso mediamente il 25% mentre aggiungendo i dividendi 'guadagna' il 19%. RIPRODUZIONE RISERVATA Copyright ANSA CLICCA PER INGRANDIRE + 17:52 17:52 16:53 16:32 16:22 Borsa:Francoforte chiude in forte rialzo Borsa: Londra chiude in rialzo +1,68% Da Private equity quasi 200 mln in Pmi Meridiana: azienda conferma esuber L.stabilità:Katainen,speriamo tutto bene + LETTI Ultima Settimana volte Manovra da 36 miliardi, meno tasse per 18 miliardi. Tra le misure c è il Tfr in busta paga volte Legge di stabilità 2015, la bozza Tutte le news Condividi Suggerisci Riparti con Alitalia. Tokio da 589, New York da 503 Scopri tutte le destinazioni Alitalia.com 12 chili in 4 settimane Tutto esaurito: Nuova pillola che brucia in fretta i grassi. Compra qui e ora a 39 Annunci PPN Innovazione nel dimagrire Negli USA hanno scoperto un metodo per dimagrire. bbrmedia24.com Widiba ti Premia con 150 Apri il Conto: ricevi 150 buono digitale Samsung o Apple. Widiba.it/ContoCorrente volte Legge di stabilità, Regioni sul piede di guerra: "Manovra insostenibile". Renzi: "Regioni comincino da loro sprechi" volte L'AD di Total Christophe de Margerie morto in incidente aereo in Russia volte Borsa: Milano cresce (+1,6%) con Europa, scatta Pirelli volte Europa brucia 276 mld a Milano in fumo 20 mld volte L' allarme dei pensionati: "No al pagamento il 10 del mese" COMMENTI + SUGGERITI Ultima Settimana 23 volte Legge di stabilità 2015, la bozza 23 volte Legge di stabilità, Regioni sul piede di guerra: "Manovra insostenibile". Renzi: "Regioni comincino da loro sprechi" 20 volte Manovra da 36 miliardi, meno tasse per 18 miliardi. Tra le misure c è il Tfr in busta paga 15 volte L' allarme dei pensionati: "No al WEB 7

30 RASSEGNA WEB ASCA.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 HiQPdf Evaluation 10/21/2014 Home Chi Siamo Mobile Speciali Salute Oggi Arts&Movies Innovazione Turismo Motori Radio Asca Regioni Breaking News Economia Politica Attualità Sport AscaChannel My Asca martedì 21 ott ore direttore responsabile Paolo Mazzanti CERCA in Asca in Google ultima ora *** ASCA > Economia A+ A+ A+ notizie regioni Abruzzo Basilicata Bolzano Mediobanca: da banche solo 1,3 mld di dividendi, minimi dal Ottobre :31 Corrisponde a un decimo delle cedole pagate da insieme quotate (ASCA) - Milano, 21 ott Nel 2014 le banche hanno distribuito appena un decimo dei dividendi corrisposti nel corso dell'anno dall'insieme delle societa' quotate a Piazza Affari, toccando i minimi dal Nel 2008 gli istituti di credito erano invece arrivati a garantire quasi il 36% di tutti i dividendi e nel 2007 avevano rappresentato quasi il 40% di tutte le cedole. E' quanto e' emerso dal rapporto annuale "Indice e Dati" dell'ufficio Studi di Mediobanca. Nel dettaglio le banche, pur recuperando peso in termini di capitalizzazione, hanno elargito quest'anno quasi 1,3 miliardi di euro di dividendi, sui minimi dal 1997 e pari a poco piu' di un quarto della media dell'ultimo decennio. Un valore lontano anni luce dall'exploit corrisposto nel 2007 e 2008, quando il monte-dividendi delle banche superava gli 11 miliardi. Complessivamente, nel 2014 i dividendi pagati dal complesso delle societa' quotate a Milano ha proseguito la discesa iniziata nel biennio precedente giungendo al valore piu' basso dal 1999: 13 miliardi di euro in totale, in calo del 5% sull'esercizio Un quinto in meno sul 2010 e oltre un terzo in meno rispetto alla media dell'ultimo decennio. La ripartizione tra settori ha avvantaggiato i titoli industriali (10 miliardi), come pure, a differenza che negli scorsi anni, le assicurazioni (1,6 mld) a scapito delle banche (appena il 10% del totale per 1,29 mld). (segue) Rar Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Ven. Giu. Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trento Umbria Valle d'aosta Veneto + Correlate Mediobanca: CheBanca! rafforza presenza nel mobile payment Mediobanca battezza la propria Biblioteca Storica Mediobanca, Nagel: futuro patto? Decidono gli azionisti Economia Politica Attualità Sport 19:52 - Meridiana: governo presenta proposta e chiede piccola tregua 19:49 - Maroni: questa legge di stupidita'-stabilita' va cambiata 19:45 - Squinzi: serve riformare pesantemente mercato lavoro Mediobanca si costituisce in giudizio su Opa Burani Mediobanca conferma obiettivi piano e stima ripresa ricavi Mediobanca, stipendi invariati a 2,25 mnl per Nagel e Pagliaro + Altre notizie di Economia tag-cloud renzi cambi turismo immigrati zaia m5s WEB 8

31 RASSEGNA WEB CORRIERE.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 HiQPdf Evaluation 10/21/2014 art Servizi i Digital Edition i Mobile i Abbonamenti i Corriere Store i I 20 C MILANO I i / ECONOMIA HOME ECONOMIA SPORT CULTURA SCUOLA SPETTACOLI SALUTE SCIENZE INNOVAZIONE TECH MOTORI VIAGGI CASA CUCINA IODONNA 27ORA MODA Alluvione Genova, tensione al corteo Spinte, sputi e insulti Si schianta con l'aereo: muore de Margerie, numero uno La legge di stabilità al Quirinale«Ci sarà attento esame» L'arrivo di una nuova pandemia?è soltanto una questione di L UFFICIO STUDI DI MEDIOBANCA I Bot battono la Borsa In dieci anni hanno reso di più Al lordo di tasse e inflazione, dal 31 dicembre 2004 Piazza Affari ha perso lo 0,5%, mentre i titoli di Stato hanno assicurato un rendimento sicuro del 2,3% di Redazione Economia Stipendi, la classifica degli aumenti Un passo dopo l'altro, così la crisi ha reso il 9% RCS EDUCATION La nuova suite per la scuola digitale Negli ultimi 10 anni la Borsa non conviene rispetto ai Bot: al lordo di tasse e inflazione, dal 31 dicembre 2004 Piazza Affari ha perso lo 0,5%, mentre i titoli di Stato hanno assicurato un rendimento sicuro del 2,3%. Lo afferma una ricerca dell Ufficio studi di Mediobanca, secondo la quale i migliori rendimenti vengono dati dalle `risparmio. La carica dei fondi in banca: arrivano tutti dall'estero. Vogliono (soprattutto) contare Se si tiene conto dell inflazione un investimento in Piazza Affari negli ultimi dieci anni avrebbe perso mediamente il 25%, mentre se si aggiungono le remunerazioni dei dividendi si uscirebbe con un guadagno medio del 19%. Ovviamente a questi conti - sottolinea la ricerca dell ufficio studi Mediobanca - l investitore dovrebbe affiancare il maggiore rischio assunto, che generalmente si ritiene debba riconoscere un `premio tra il 3,5% e il 5% annuo, cosa che evidentemente non è avvenuta. Allargando la visuale, dal gennaio 1996 (come base sono sttai utilizzati gli indici Mediobanca free float), l investimento in Borsa più redditizio è relativo alle azioni di risparmio, il cui rendimento complessivo (dividendi inclusi) è stato pari all 8,9% medio annuo. Le `vecchie risparmio hanno sottratto il primato alle mid-cap (imprese a media capitalizzazione, dalla 31esima alla 100esima per valore di Borsa) che tuttavia, in virtù del 7,9% conseguito, battono ancora una volta le blue chips le cui quotazioni sono cresciute del 5,4% medio annuo Risparmi, come sfruttare al meglio la correzione Oscar de la Renta:gli abiti (e le donne) più belli WEB 9

32 RASSEGNA WEB CORRIERE.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 nel periodo più ampio considerato. La performance delle small cap (piccole imprese, oltre la centesima posizione nella classifica per capitalizzazione flottante) non è andata oltre il 5%. 21 ottobre :52 RIPRODUZIONE RISERVATA TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE HiQPdf Evaluation 10/21/2014 ECONOMIA «Ecco tutte le tasse che pagolo Stato non dice la verità sul fisco» ECONOMIA Mediobanca, People's Bank of China al 2% Piazza Affari, da Azimut a Snam I titoli della generosità sostenibile Fedrigoni punta a quotarsi in Borsa DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO... Bilanci, Piazza Affari ha battuto tutti Le mosse da fare per vincere ancora CORRIERE INNOVAZIONE Rimani sempre aggiornato sulle novità Presentazioni sul cloud. E l'archivio è «social» PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE caratteri rimanenti: 1500 Martin sale in FretteSassoni in Rizzoli Emanuelli Scrivi qui il tuo commento INVIA SU OGGI.IT Alice Bellagamba sposa: le foto del matrimonio CONTRIBUTI 6 DATA VOTO Finanziamenti alle imprese digitali: ora la Lombardia fa da «balia» paoloeb2 21 ottobre :42 bastava fare qualche settimana fa la comparazione e il risultato si capovolgeva. ma chi e ' lo sponsor dell'articolo? il ministero del tesoro? VOTA RISPONDI A Parigi e Tokyo adesso si paga con Twitter e FB exungueleonem 21 ottobre :37 Che tristezza. Se non è un segno di decadenza questo... la rendita di posizione funziona meglio dell'imprenditoria. VOTA Finanza & Risparmio: tutto quello che devi sapere RISPONDI I PIÙ LETTI fanese 21 ottobre :22 OGGI SETTIMANA MESE Molti studi hanno dimostrato che a lungo termine la borsa batte i bot, poi puo capitare che in periodi corti i bot rendono di piu.. VOTA RISPONDI 1 Borse: Tokyo in rialzo, +4% In Europa resta il segno «meno» 2 Bottega Veneta, cambio al vertice Lettore_ ottobre :00 Splendido! E poi chiamateli fessi i nostri evasori fiscali! Prima evadono alla grande, poi col denaro non pagato comprano i BOT e così si fanno anche pagare dallo Stato gli interessi sul denaro evaso. Non è geniale? VOTA RISPONDI 3 4 La geometria variabile dell Irap Per chi ora costerà di più La storia di Speranza, la grafica italiana volata in Qatar WEB 10

33 RASSEGNA WEB CORRIERE.IT Data pubblicazione: 21/10/2014 HiQPdf Evaluation 10/21/2014 art Servizi i Digital Edition i Mobile i Abbonamenti i Corriere Store i I 20 C MILANO I i / FLASH NEWS 24 HOME ECONOMIA SPORT CULTURA SCUOLA SPETTACOLI SALUTE SCIENZE INNOVAZIONE TECH MOTORI VIAGGI CASA CUCINA IODONNA 27ORA MODA Si schianta con l'aereo: muore de Margerie, numero uno La legge di stabilità al Quirinale«Ci sarà attento esame» L'arrivo di una nuova pandemia?è soltanto una questione di Monica Lewinsky appare su Twitter ECONOMIA Ufficio Studi MB: azioni risparmio superstar, 9% all'anno in 20 anni 16:30 MILANO (MF-DJ)--Le azioni di risparmio sbaragliano la concorrenza a piazza Affari, dove negli ultimi 20 anni hanno restituito un apprezzamento medio annuo dell'8,94% lasciandosi alle spalle l'indice dei titoli industriali (+7,81%), dei bancari (+3,45%) e delle assicurazioni (+2,47%). A svolgere il raffronto sulla lunga distanza e' stato l'ufficio Studi di Mediobanca, secondo il quale i Bot hanno reso nel frattempo il 3,25% annuo. I titoli governativi a breve termine si prendono tuttavia una secca rivincita su un arco temporale piu' breve, ossia da fine 2003 al 15 ottobre scorso: comparando il rendimento medio (comprensivo di dividendi) di tutti i titoli quotati a piazza Affari con quelli dei titoli di Stato italiani a breve termine (per omogeneita', non depurati dall'effetto inflativo e dal capital gain) emerge infatti che i Bot battono l'equity nostrano per 27,8% a 19%. In media, sempre sull'arco decennale, le azioni italiane hanno reso l'1,6% all'anno, contro il 2,3% dei titoli di Stato a breve termine. Restringendo il conteggio agli ultimi anni, tuttavia - e in particolare partendo da fine la bilancia pende piuttosto nettamente dalla parte del listino azionario italiano. Con una punta del 41,53% media che i titoli di casa nostra hanno fatto segnare da fine 2011 a oggi, che si confronta con il 3,87% restituito dai Bot. Trend confermato anche nel 2014, dove tuttavia i rendimenti risultano particolarmente compressi per entrambe le asset class: le azioni hanno reso l'1,25%, i Bot lo 0,54%. Anche in questo caso, i titoli di risparmio fanno storia a se', con un apprezzamento del 15,29%. Rinunciare ai diritti di voto in cambio di un flusso cedolare generalmente piu' corposo sembrerebbe dunque aver pagato. Analizzando poi l'andamento dei titoli di piazza Affari per segmenti, emerge che lo Star gioca un campionato a se' stante, con rendimenti sempre superiori agli altri panieri, ad eccezione del 2014 che vede i titoli di questo gruppo flettere in media del 5,15%. Gli ultimi sei anni hanno poi sorriso ai titoli dell'ex Nuovo Mercato, che hanno nettamente sovraperformato i trenta titoli a maggiore capitalizzazione di Borsa I. Da fine dicembre 2013, il rendimento di quel che resta delle azioni hitech italiane segna un apprezzamento medio del 3,2%, contro il 2,17% delle Top30. Su questo arco temporale, le assicurazioni accusano una flessione del 9,8%, le banche salgono del 9,06% e i titoli industriali lasciano sul terreno lo 0,47%. ofb (fine) MF-DJ NEWS 2116:30 ott I PIÙ LETTI OGGI SETTIMANA MESE Si schianta con l'aereo: muore de Margerie, numero uno di Total Pilota si addormenta alla guida di un Airbus, intercettato da caccia Il fidanzato di Sonia aveva già tentato di strangolarla: «Potevano salvarla» Gruber torna in tv (e in libreria) Malore archiviato, arriva «Tempesta» Gasparri e il tweet contro la ragazzina fan di Fedez: «Fai la dieta» Spettatrice velata in prima fila Fatta uscire dall Opéra di Parigi Luciana Littizzetto indagata per maltrattamento animali Italia.it, un occasione persa costata venti milioni di euro Pistorius, 5 anni di carcere per l omicidio della fidanzata Indietro indice Avanti 10 Pagare le pensioni il 10 del mese? «Inaccettabile» Gazzetta Corriere Mobile El Mundo Marca RCS Mediagroup Fondazione Corriere Fondazione Cutuli Copyright 2014 RCS Mediagroup S.p.a. Tutti i diritti sono riservati Per la pubblicità RCS MediaGroup S.p.A. - Divisione Pubblicità RCS MediaGroup S.p.A. - Divisione Quotidiani Sede legale: via Angelo Rizzoli, Milano Capitale sociale: Euro ,10 Codice Fiscale, Partita I.V.A. e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano n R.E.A. di Milano: Servizi Scrivi Informativa Privacy Hamburg Declaration WEB 11

22-MAG-2015 da pag. 13 www.datastampa.it. Dir. Resp.: Roberto Napoletano. art SI PARLA DI NOI 16

22-MAG-2015 da pag. 13 www.datastampa.it. Dir. Resp.: Roberto Napoletano. art SI PARLA DI NOI 16 Tiratura 03/2015: 22681 Diffusione 03/2015: 17485 Lettori III 2014: 90000 Dati rilevati dagli Enti certificatori o autocertificati Dir. Resp.: Roberto Napoletano 22-MAG-2015 da pag. 13 www.datastampa.it

Dettagli

Rassegna Stampa del 18-06-2015

Rassegna Stampa del 18-06-2015 Rassegna Stampa del 18-06-2015 PRIMO PIANO 24/06/2015 Tempi 6 Le trenta priorità del Ministro Delrio Sala Carlo 2 17/06/2015 MILANOFINANZA.IT 1 Infrastrutture: Delrio, presto al via lavori per Viadotto

Dettagli

Rassegna del 30/10/2012

Rassegna del 30/10/2012 Rassegna del 30/10/2012 30/10/12 Corriere della Sera Roma 30/10/12 Corriere della Sera Roma FONDAZIONE ROMA 11 Callaneo, giovane razionalista Sassi Edoardo 1 4 Locandina... 2 30/10/12 Metro Roma 14 Kubrick

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. Rubrica Borsaitaliana.it NOEMALIFE: ACHILLE GRISETTI NOMINATO DIRETTORE GENERALE 2 Lastampa.it NOEMALIFE: ACHILLE GRISETTI NOMINATO DIRETTORE GENERALE

Dettagli

Rassegna Stampa 19.11.2013

Rassegna Stampa 19.11.2013 Rassegna Stampa 19.11.2013 Rubrica Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. 26 Corriere della Sera 19/11/2013 LA CONSOB: IN PIAZZA AFFARI PIU' APERTO IL RETICOLO DEI PATTI 2 (F.Savelli)

Dettagli

La Stampa in Italia (2010 2012)

La Stampa in Italia (2010 2012) (2010 2012) Roma 5 giugno 2013 La crisi dell editoria quotidiana e periodica: la negativa congiuntura economica, l evoluzione tecnologica e i fattori di criticità strutturali L editoria quotidiana e periodica

Dettagli

Articoli Selezionati. SITI INTERNET 19/10/15 MILANOFINANZA.IT 1 Accordo Abi-Assoconfidi sui flussi informativi con le banche - MilanoFinanza.it ...

Articoli Selezionati. SITI INTERNET 19/10/15 MILANOFINANZA.IT 1 Accordo Abi-Assoconfidi sui flussi informativi con le banche - MilanoFinanza.it ... Articoli Selezionati ABI 21/10/15 Italia Oggi 31 Rendiconti e leasing in Xbrl Fradeani Andrea 1 09/11/15 Italia Oggi Sette 12 Xbrl, i conti 2015 parleranno un nuovo vocabolario digitale Fradeani Andrea

Dettagli

Lettori: 309.000 Diffusione: 100.600. Dir. Resp.: Osvaldo De Paolini. 24-DIC-2011 da pag. 4

Lettori: 309.000 Diffusione: 100.600. Dir. Resp.: Osvaldo De Paolini. 24-DIC-2011 da pag. 4 Lettori: 309.000 Diffusione: 100.600 Dir. Resp.: Osvaldo De Paolini 24-DIC-2011 da pag. 4 Lettori: 309.000 Diffusione: 100.600 Dir. Resp.: Osvaldo De Paolini 24-DIC-2011 da pag. 4 Lettori: 309.000 Diffusione:

Dettagli

Aborto: Ru468, circa 10 mila confezioni vendute nel 2012, +30% rispetto a 2011

Aborto: Ru468, circa 10 mila confezioni vendute nel 2012, +30% rispetto a 2011 Aborto: Ru468, circa 10 mila confezioni vendute nel 2012, +30% rispetto a 2011 - Ad... http://www.adnkronos.com/ign/daily_life/benessere/aborto-ru468-circa-10-mila-c... Page 1 of 2 08/01/2013 Daily_Life

Dettagli

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato 1 Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato quindi un milione di copie, pari a poco meno del 20% del

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA MERCATO MONETARIO E MERCATO OBBLIGAZIONARIO La scorsa settimana ha visto un andamento differenziato dei tassi tra area euro ed area dollaro: se infatti quelli

Dettagli

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e centro studi CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Dopo sei anni di continui cali nelle erogazioni per finanziamenti per investimenti in edilizia, anche

Dettagli

Rassegna del 22/05/2012

Rassegna del 22/05/2012 Rassegna del 22/05/2012 22/05/12 Corriere della Sera Roma FONDAZIONE ROMA 13 Musica... 1 22/05/12 Repubblica Roma 11 Intervista a Mario De Simoni - De Simoni: "Rivedere i metodi di assegnazione da parte

Dettagli

FR0010222224 LU0613540185 FR0010344853 LU0533032859

FR0010222224 LU0613540185 FR0010344853 LU0533032859 Vediamo di aggiornare l Etf Portfolio in ottica di Investimento, che avevo introdotto a fine gennaio 2009. (a fondo articolo metto anche un portafoglio per chi inizia adesso, chiaramente con differenti

Dettagli

IL CONTESTO Dove Siamo

IL CONTESTO Dove Siamo IL CONTESTO Dove Siamo INFLAZIONE MEDIA IN ITALIA NEGLI ULTIMI 60 ANNI Inflazione ai minimi storici oggi non è più un problema. Tassi reali a: breve termine (1-3 anni) vicini allo 0 tassi reali a medio

Dettagli

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013 CONVEGNO LABORATORIO FARMACIA LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FARMACO: STRATEGIE E STRUMENTI DI RISANAMENTO Pisa, 9 ottobre 2014 L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza IL REAL ESTATE RESIDENZIALE Paola Dezza Immobiliare, asset class vincente Le ricerche sull impiego del capitale nel lungo periodo mostrano quasi sempre l ottima prestazione del mattone rispetto ad altre

Dettagli

http://www.affaritaliani.it/milano/milano-capitale-della-nautica-tutti-in-barca-con-nav...

http://www.affaritaliani.it/milano/milano-capitale-della-nautica-tutti-in-barca-con-nav... Page 1 of 8 Mi piace 84mila REGISTRAZIONE CERCA METEO OROSCOPO SHOPPING CASA MUTUI GIOCHI LAVORO Fondatore e direttore Angelo Maria Perrino Politica Esteri Economia Cronache Culture Costume Spettacoli

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 9 luglio 2014 Ancora luci ed ombre I dati presentati in questo aggiornamento sono interlocutori. Da un lato, in negativo, abbiamo il credito, ancora in territorio negativo, e

Dettagli

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie CREDITO AL CONSUMO: GLI EFFETTI DELLA CRISI Da uno studio della Banca d Italia 1, che valuta gli effetti della crisi sul mercato del credito al consumo in Italia, emerge una situazione attuale diversa

Dettagli

Articoli Selezionati ... 3. Bellinazzo Marco 4 ... 5

Articoli Selezionati ... 3. Bellinazzo Marco 4 ... 5 Articoli Selezionati EQUITALIA 10/09/14 businesspeople.it 0 Equitalia Giustizia: allo Stato 800 milioni... 1 10/09/14 repubblica.it 0 Equitalia: da sequestri e confische versati 800 mln allo Stato... 2

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

STUDIO ECONOMICO DEL SETTORE TELEVISIVO PRIVATO ITALIANO

STUDIO ECONOMICO DEL SETTORE TELEVISIVO PRIVATO ITALIANO STUDIO ECONOMICO DEL SETTORE TELEVISIVO PRIVATO ITALIANO Il presente studio fa parte delle pubblicazioni effettuate ogni anno, sin dal 1994, a cura della FRT - Federazione Radio Televisioni e SLC-CGIL,

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

La fase di correzione caratterizzata dalla riduzione dei corsi azionari e dei volumi negoziati

La fase di correzione caratterizzata dalla riduzione dei corsi azionari e dei volumi negoziati L Andamento dei mercati Azionari La fase di correzione caratterizzata dalla riduzione dei corsi azionari e dei volumi negoziati che aveva interessato gli ultimi mesi del 2 è proseguita per tutto il 21.

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Insider Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Primo trimestre 2014 I promotori puntano sulle Borse Europee Chi va a caccia di rendimenti nei prossimi 6 mesi dovrà poter contare su

Dettagli

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali -

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali - 1 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) 3.000.000 2.500.000 2.490.570 2.159.465 2.000.000 1.749.740 1.500.000 1.304.345 1.000.000 2007-2013 calo 47,7 % 500.000 0 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957

Dettagli

Rassegna Stampa 10.11.2015

Rassegna Stampa 10.11.2015 Rassegna Stampa 10.11.2015 Rubrica Assonime Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. 37 il Sole 24 Ore 10/11/2015 FOCUS - A PIAZZA AFFARI IN CALO I COMPENSI DEGLI AD DEL FTSE 2 MIB (A.Criscione)

Dettagli

Articoli Selezionati ... 1 ... 2

Articoli Selezionati ... 1 ... 2 Articoli Selezionati VENETO 14/11/15 Gazzettino 4 Veneto, l'industria cresce ( +1,5%) ma rallenta. Boom micro imprese 14/11/15 Nuova Venezia 13 Veneto, l'industria cresce ma decelera nel terzo trimestre

Dettagli

IL QUADRO DEL CREDITO IN UMBRIA

IL QUADRO DEL CREDITO IN UMBRIA IL QUADRO DEL CREDITO IN UMBRIA Perugia, 24 ottobre 2014 In collaborazione con Impieghi: il quadro al 30/06/2014 (dati in mln di e composizione %) IMPIEGHI (in milioni di euro) 1 - IMPRESE 2 - FAMIGLIE

Dettagli

Morning Call 21 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Grecia, ha effettuato il rimborso per 6,8mld a Fmi, Bce e Banca di Grecia

Morning Call 21 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Grecia, ha effettuato il rimborso per 6,8mld a Fmi, Bce e Banca di Grecia Morning Call 21 LUGLIO 2015 Sotto i riflettori Indie FtseMib: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Grecia, ha effettuato il rimborso per 6,8mld a Fmi, Bce e Banca di Grecia Prosegue la tendenza

Dettagli

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato EDI.CO.LA.NEWS Dati&Mercato N.9 EDILIZIA RESIDENZIALE: IL RINNOVO SI FERMA E PROSEGUE IL CALO DELLE NUOVE COSTRUZIONI Il valore di un mercato è determinato dalla consistenza degli investimenti che vi affluiscono.

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 Per chi decide di compilare on line il proprio 730 non ci sono problemi : il fisco mette a disposizione un manuale di

Dettagli

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Eur/Usd: andamento a 5 giorni I temi del giorno Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Tassi: le aspettative

Dettagli

IL MERCATO DEI MUTUI NEL 2010

IL MERCATO DEI MUTUI NEL 2010 IL MERCATO DEI MUTUI NEL 2010 Nel IV trimestre del 2010 le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l acquisto dell abitazione per 15.041,15 milioni di euro. Rispetto allo stesso trimestre del

Dettagli

La Stampa in Italia (2009 2011)

La Stampa in Italia (2009 2011) FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI La Stampa in Italia (2009 2011) Roma 18 aprile 2012 Quadro generale L andamento recessivo del Paese nella seconda metà del 2011 e le prospettive di accentuazione di

Dettagli

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI Silvano Carletti * Nei suoi primi cinque appuntamenti (l ultimo a fine settembre 2015) il Targeted Longer-Term Refinancing Operations (TLTRO)

Dettagli

http://www.affaritaliani.it/milano/darsena-emergency-al-christmas-village-400093.ht...

http://www.affaritaliani.it/milano/darsena-emergency-al-christmas-village-400093.ht... Page 1 of 9 Mi piace 94mila REGISTRAZIONE CERCA METEO OROSCOPO SHOPPING CASA MUTUI GIOCHI Fondatore e direttore Angelo Maria Perrino Politica Esteri Economia Cronache Culture Costume Spettacoli Sport Milano

Dettagli

IL MERCATO DEI MUTUI IN ITALIA NEL II TRIMESTRE 2012

IL MERCATO DEI MUTUI IN ITALIA NEL II TRIMESTRE 2012 IL MERCATO DEI MUTUI IN ITALIA NEL II TRIMESTRE 2012 MERCATO DELLE EROGAZIONI Le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l acquisto dell abitazione per 6.875,45 milioni di euro nel secondo trimestre

Dettagli

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo. Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo. Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17 Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17 TESTATA: ITALIA OGGI Pubblicità, maggio su del 2,6% DATA: 10 LUGLIO 2015 Fonte primaonline.it 09 luglio 2015 18:15 Il presidente

Dettagli

Comunicato stampa del 6 agosto 2015

Comunicato stampa del 6 agosto 2015 Comunicato stampa del 6 agosto 2015 Crisi dell edilizia in Sardegna: crollo degli investimenti pubblici e privati e rubinetti a secco per il credito le cause prevalenti La Sardegna è infatti una delle

Dettagli

La crisi iniziata nel 2007

La crisi iniziata nel 2007 La crisi iniziata nel 2007 In questa lezione: Analizziamo lo scoppio della crisi finanziaria. Studiamo l effetto della crisi finanziaria sull economia reale. 300 L origine della Crisi Nell autunno del

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 11giugno 2014 Prime luci in fondo al tunnel I dati del mese di aprile mostrano un estensione dei segnali di miglioramento, con una graduale risalita degli impieghi dai valori

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. Rubrica Ansa.it /06/205 DURC ONLINE, VERTICE INPS-COMMERCIALISTI 2 43 il Sole 24 Ore 2/06/205 IN BREVE - DURC ONLINE, RISPOSTA AI PREAVVISI CON IL CASSETTO

Dettagli

LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO

LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO LAVORO: IRES-CGIL, IN 5 ANNI SALARI HANNO PERSO 1.900 EURO (ANSA) - ROMA, 19 NOV - Le retribuzioni di fatto reali hanno perso tra il 2002 e il 2007, 1.210 euro, ma se a questo aggiungiamo la perdita derivante

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 1. IL QUADRO MACROECONOMICO I primi dati delle indagini congiunturali indicano una ripresa della crescita economica mondiale ancora modesta e disomogenea

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro

2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro 2.1.3 Inquadramento: numeri, sviluppo storico, previsioni per il futuro Nel 2004 (dopo 3 anni di crescita stagnante dovuta principalmente agli effetti degli attacchi terroristici dell 11 settembre e all

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

IL CREDITO NEL SETTORE NELLE COSTRUZIONI IN ITALIA

IL CREDITO NEL SETTORE NELLE COSTRUZIONI IN ITALIA N 4/2011 I trim. 2011 Direzione Affari Economici e Centro Studi IL CREDITO NEL SETTORE NELLE COSTRUZIONI IN ITALIA INDICE I MUTUI PER NUOVI INVESTIMENTI IN COSTRUZIONI --------------------------------------------------------

Dettagli

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA

EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA Ufficio Stampa EMBARGO FINO A SABATO 20 LUGLIO ORE 9.00 COMUNICATO STAMPA TURISMO ESTERO, CONFESERCENTI- REF: GLI STRANIERI CONTINUANO A SCEGLIERE L ITALIA, MA CONOSCONO POCO IL SUD: PREFERITO IL CENTRO-

Dettagli

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile!

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! Pagina 1 di 6 Search PENSIONI blog Europa Informazioni Notizie Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2014-08:24 RSS In Notizie Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! 29 marzo 2014-08:24

Dettagli

Rassegna del 27/01/2015

Rassegna del 27/01/2015 Rassegna del 27/01/2015... 27/01/2015 Corriere della Sera 1 Prima pagina... 1 27/01/2015 Giornale 1 Prima pagina... 2 27/01/2015 Libero Quotidiano 1 Prima pagina... 3 27/01/2015 Messaggero 1 Prima pagina...

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

TERNA: UTILI PER IL PAESE

TERNA: UTILI PER IL PAESE TERNA: UTILI PER IL PAESE Audizione presso la Commissione Industria Senato Atto n. 282 Affare assegnato risultati società partecipate dallo Stato ROMA, 19 marzo 2014 1 Il Gruppo Terna Il Gruppo si compone

Dettagli

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 I consumi culturali: La spesa delle famiglie italiane per la cultura e lo spettacolo rappresenta il 7% della loro

Dettagli

I dati della ricerca

I dati della ricerca Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 Comunicati www.mi.camcom.it I dati della ricerca Il mercato fotovoltaico in Europa e nel mondo. È l Europa il mercato di sbocco principale per il fotovoltaico,

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI

IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e centro studi IL MERCATO DEL CREDITO NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI I dati della Banca d Italia sul mercato del credito mostrano un diverso andamento per quanto riguarda i mutui

Dettagli

Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati

Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati Class Editori S.p.A. e società controllate Sede in Milano, Via Marco Burigozzo, 5 Note di commento ai prospetti contabili consolidati La relazione trimestrale è redatta su base consolidata in quanto la

Dettagli

Il lavoro occasionale accessorio (o conosciuto più semplicemente voucher o buoni lavoro) come modalità di occupazione degli stranieri

Il lavoro occasionale accessorio (o conosciuto più semplicemente voucher o buoni lavoro) come modalità di occupazione degli stranieri Studi e ricerche sull economia dell immigrazione Il lavoro occasionale accessorio (o conosciuto più semplicemente o buoni lavoro) come modalità di occupazione degli Anni 2009, 2010, 2011 Cos è il lavoro

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Insider Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Secondo trimestre 2014 Promotori stregati dagli emergenti Torna la voglia di emergenti tra i promotori finanziari in un contesto di magri

Dettagli

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Milano, 30 Giugno 2010 Scaricato da www.largoconsumo.info Il mercato della comunicazione mondiale Le previsioni per

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

Borsa, Fineco si conferma leader scambi azioni in 2011 - Assosim

Borsa, Fineco si conferma leader scambi azioni in 2011 - Assosim giovedì 26 gennaio 2012 17:51 Borsa, Fineco si conferma leader scambi azioni in 2011 - Assosim martedì 24 gennaio 2012 18:55 MILANO, 24 gennaio (Reuters) - Finecobank si conferma anche nel 2011 l'intermediario

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2008

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2008 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2008 Parmalat consegue un EBITDA di 330,5 milioni di euro al lordo delle differenze cambio e 316,3 milioni di

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 (ECO) ###Crisi: Cfa, a febbraio piu' ottimismo, +39,4 pt Italy Sentiment Index (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 02 feb - Cresce l'ottimismo per il futuro dell'economia

Dettagli

QUANTITATIVE EASING I principali commenti delle testate internazionali e nazionali

QUANTITATIVE EASING I principali commenti delle testate internazionali e nazionali a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà 864 QUANTITATIVE EASING I principali commenti delle testate internazionali e nazionali

Dettagli

CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015

CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015 CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015 Duro l impatto della crisi, ma anche dalle PMI del Sud arrivano primi segnali di ripartenza. Servono più imprese gazzelle per trainare ripresa. Più di

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 10 novembre 2014 Verso quota 0% I più recenti dati sul sistema bancario 1 confermano il lento trend di miglioramento in corso da alcuni mesi: le variazioni annue dello stock

Dettagli

rassegna stampa quotidiani

rassegna stampa quotidiani 21 febbraio 2015 rassegna stampa quotidiani coldiretti news coldiretti Inflazione, Coldiretti, fiammata prezzi verdure con +6,8%; Milleproroghe, Coldiretti, bene proroga patenti agricole provincia e regione

Dettagli

IL MERCATO DEI MUTUI IN ITALIA NEL III TRIMESTRE 2013

IL MERCATO DEI MUTUI IN ITALIA NEL III TRIMESTRE 2013 IL MERCATO DEI MUTUI IN ITALIA NEL III TRIMESTRE 2013 MERCATO DELLE EROGAZIONI ITALIA III trimestre 2013 Le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l acquisto dell abitazione per 4.958,08 milioni

Dettagli

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato No. 10 giugno 2015 N. 10 giugno 2015 2 Le principali Banche Centrali hanno aumentato complessivamente di oltre 6.000 miliardi

Dettagli

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico

Conoscere la Borsa 2014. Presentazione del concorso scolastico Conoscere la Borsa 2014 Presentazione del concorso scolastico Partecipanti Si tratta di un concorso internazionale ormai consolidato giunto alla 32esima edizione che conta ogni anno più di 40.000 squadre

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2011. 17 luglio 2012. INCIDENZA DI POVERTÀ RELATIVA PER RIPARTIZIONE GEOGRAFICA. Anni 2008-2011, valori percentuali

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2011. 17 luglio 2012. INCIDENZA DI POVERTÀ RELATIVA PER RIPARTIZIONE GEOGRAFICA. Anni 2008-2011, valori percentuali 17 luglio 2012 Anno 2011 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2011, l 11,1% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 8.173 mila persone) e il 5,2% lo è in termini assoluti (3.415 mila).

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

1 di 5 02/10/2015 11:22. In primo piano Azioni Obbligazioni Fondi 24 Mercato dei capitali Plus24 Materie Prime Portafoglio Indici&numeri Lettera al r

1 di 5 02/10/2015 11:22. In primo piano Azioni Obbligazioni Fondi 24 Mercato dei capitali Plus24 Materie Prime Portafoglio Indici&numeri Lettera al r 1 di 5 02/10/2015 11:22 domenica24 casa24 moda24 food24 motori24 job24 stream24 viaggi24 salute24 shopping24 radio24 altri How To Spend It Professioni Banche dati Versione digitale In primo piano Azioni

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2012. 17 luglio 2013

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2012. 17 luglio 2013 17 luglio 2013 Anno 2012 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2012, il 12,7% delle famiglie è relativamente povero (per un totale di 3 milioni 232 mila) e il 6,8% lo è in termini assoluti (1 milione 725 mila). Le

Dettagli

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p.

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p. Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p.

Dettagli

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale IL CAPITALE 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale CAPITALE FINANZIARIO E CAPITALE REALE Col termine capitale i si può riferire a due concetti differenti Il capitale finanziario è costituito dalla

Dettagli

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI Giuseppe Ricciuti. Roma, 10 giugno 2010 Lo Scenario: La recente crisi economico finanziaria che ha colpito l Italia, ha prodotto

Dettagli

Rassegna Stampa 11-13 luglio 2015

Rassegna Stampa 11-13 luglio 2015 Rassegna Stampa 11-13 luglio 2015 Edizione del: 13/07/15 Dir. Resp.: LUCA COLASANTO Estratto da pag.: 16 Sezione: ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA Tiratura: n.d. Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Foglio: 1/3 112-108-080

Dettagli

TO SUPPORT THE INTERNATIONAL EXPANSION, EPIPOLI GROUP EVALUATE THE IPO AT LONDON STOCK EXCHANGE AT AIM. 10 febbraio 2006 1/5

TO SUPPORT THE INTERNATIONAL EXPANSION, EPIPOLI GROUP EVALUATE THE IPO AT LONDON STOCK EXCHANGE AT AIM. 10 febbraio 2006 1/5 10 febbraio 2006 1/5 3 febbraio 2006 2/5 19 gennaio 2006 3/5 19 gennaio 2006 4/5 Nel 2006 lo sprint del segmento All Stars LUCA PAGNI Raccontano che al primo incontro con gli investitori internazionali

Dettagli

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi 1 2 3 INDICE 5 - Previsioni BASE 5.1 - Previsioni dell Economia Italiana 2014-2018 dopo Legge di Stabilità e Riforme Strutturali 5.2 - e se il cambio non scendesse e rimanesse all 1,33 del 2014? 6.- Tre

Dettagli

Il mercato azionazio ed effetto sulle società per azioni

Il mercato azionazio ed effetto sulle società per azioni Il mercato azionazio ed effetto sulle società per azioni Il mercato azionario è quel luogo in cui avviene la compravendita dei titoli mobiliari, composti sia da titoli azionari che da obbligazioni. Originariamente

Dettagli

Analisi dell andamento congiunturale del mercato del credito in Italia e in Emilia-Romagna

Analisi dell andamento congiunturale del mercato del credito in Italia e in Emilia-Romagna Analisi dell andamento congiunturale del mercato del credito in Italia e in Emilia-Romagna Servizio Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo 15 giugno 2 Italia Marzo 2 ha convalidato il leggero miglioramento

Dettagli

Fondav. I costi: alti e bassi

Fondav. I costi: alti e bassi Fondav Il volo della pensione Per gli assistenti di volo vi è il fondo pensione chiuso Fondav. Dopo la nostra analisi si è rivelato un fondo con pochi alti e molti bassi sia nei costi, sia, soprattutto,

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 14 gennaio 2015 In attesa della crescita I più recenti dati sul sistema bancario 1 confermano il lento miglioramento in atto nel settore creditizio. La variazione annua degli

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Agosto 2012. Osservatorio Cerved Group sui bilanci 2011

Agosto 2012. Osservatorio Cerved Group sui bilanci 2011 Agosto 2012 Osservatorio Cerved Group sui bilanci 2011 Aumentano le imprese con Ebitda insufficiente per sostenere oneri e debiti finanziari Alla ricerca della marginalità perduta Sintesi dei risultati

Dettagli

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia

L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia L attuazione della GARANZIA GIOVANI in Italia 2 ottobre 2015 1. Programmazione attuativa (dati al 1 ottobre 2015) Le risorse finanziarie del Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani

Dettagli

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A L economia del Veneto Venezia, 17 giugno 2014 Le imprese L'eredità della crisi Indice del PIL (2007=100) Nel Nord Est la riduzione cumulata del PIL è di 8 punti percentuali.

Dettagli

Informazione al pubblico ai sensi della Delibera Consob n.11971 del 14 maggio 1999

Informazione al pubblico ai sensi della Delibera Consob n.11971 del 14 maggio 1999 Informazione al pubblico ai sensi della Delibera Consob n.11971 del 14 maggio 1999 Il Cda ha approvato i risultati consolidati del primo trimestre 2005 Il fatturato è cresciuto del 6,5%, da 21,6 a 23 milioni

Dettagli

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap Small Cap Piccole imprese grandi opportunità. A sei anni dall inizio della crisi finanziaria internazionale, l economia mondiale sembra recuperare, pur in presenza di previsioni di crescita moderata. In

Dettagli