Como, ''La città nuova =:!t~~~<.~ l T~I-... str.~~.,.~>>'è

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Como, ''La città nuova =:!t~~~<.~ l T~I-... str.~~.,.~>>'è

Transcript

1 GRILLO E L'ETERNA ILLUSIONE DEL NUOVO dì DIEGO MINONZID L onganesi, che era un genio, diceva che non erano tanto le idee a spaventarlo, ma le facce di quelli che le rappresentavano. E aveva ragione. Infatti, basta studiare per bene un primo piano di Gianroberto Casaleggio per capire in che guaio, conia tipica genialità da paese sudamericano, siamo riusciti a infilarci. È impressionante con qwmtaleggerezzanoiitalia nideleghiamostorlcamente " al primo e p.;issb P9!':..... \,,. 1 Como, ''La città nuova =:!t<. l TI str..,.>>'è<i* enaswlllltlessammo a SAl\1"f'ELIA UN GENIO CHE VEDEVA IL FUTURO d! AI.8IRJO LONGAm C ittà ipergonfiate, espanse... estese su superfici accidentate. Città tese come vele, sospese come aerostati, o accatastate in piramidi di case. Città leggere come piume, trasparenti,.addirittura ectoplasmi, invisibili coj:ne quelle raccontate da Italo Calvino. Città ordinate, pettinate, ripiegate come tessuti nell'armadio. Città multistratificate, innalzate verso il cielo o sepolte.nella terra. Città che usanolospazioperstabilirerapporti fra un'abitazione e l'altra. percorse da grovigli di li $ lì. interronnesse da una ra gnatela.elettronica, (...) '6!llaJEA10 La rassegna inaugurata ieri a VIlla Olmo: obiettivo 50 mila visitatori UnalllOStra "parlante, lant"fp.!i,!ij.w),progetto triennale.«uifi BOVità nella continuità», per usare le parole del sindaco Mario Lucini. L'evento 2013 di Villa Olmo è stato presentato ieri, si intitola "La città nuova. Oltre Sant'Elia" e apre una nuova era, dopo nove anni fmati Sergio Gaddi «Ci inseriamo ha detto Lucini in un percorso che è già stato avviato ed è giusto riconoscerlo alle amministrazìoni precedenti. Vogliamo continuare a FlodSià 'Q.i: preoccupaw per le sorti diilfuese. Ma di più per lemie. valorizzare Villa Ohno come sede di eventi culturali importanti. Questa, però, è una proposta diversa, visto che è stato celto un tema, la città.. L'obiettivo è quota so mila visitatori. A17 AL PROCESSO ENTRAANCHE IL CINEMA d! MASSIMO PICDZZI n cinema;eon la citazione di "La parola ai ginrati" irrompe nel processo per l'omicidio di Sarah Scazzi, la ragazza di 15 anni uccisa nel2010 per cui sono accusati la cugina, Sabrina Mis seri e la madre di quest'ultima Cosima Serrano. L'li.RTKDLOA8 canto Rubi l soldi ellloé:aalleslot Ha fatto sparire il portafogli' di una anziana dopo aver preso un «Gratta e vincì» Ma è stato scoperto Fasci di luce su Villa Olmo per l'l della mostra < Casa a rischio per 500 famiglie.:::r..=.1 ::.:.:.. Fondodisostegnoagli affitti azzerato. E per un centinaio di famiglie della città e per oltre 500 in provincia si annunciano mesi difficilissimi Lariprova arriva dal fatto che sono già più di cento le procedure di sfratto per morosità avviste da inizio anno. La dotazione del Fondo da parte di Stato e Regioni è andata vis via riducendosi e ora spet tasoprattutto al Comune cerca re una via d'uscita. L'assessore Magatti pensa alle cessioni di Jnunobili comuriali per reperire nuovi alloggi popolari. BALLABIO AMGINA111 l «In un futuro si.avorerà semre p m a casa propna» l ==:a PAGIIfA Il J Su L'Ordine: <<A Como manca la fonnazione» Per salvare l'economia comasca, bisogna ritornare alla formazione. Parola di Antonio Citterio, designer premiato per ben due volte (1987 e 1995) con il Compasso d'oro su "L'Ordine" che propone anche uno scritto di Augusto Del Noce, e interventi di Basilio Luoni ed Enzo Pifferi. L'ORDINI DA PAlliNA 53 A PAGINA SOl!:!1 I.:ORDINE 11 CATIOLICI E POLmCA IL PARTITO MANCAlD L'auto vola dentro ll... l'dlno Incidente spettacolare in via Roma, protesta il padrone dell'area: ;;;::;.,:asta» Erba Mense., meno debiti Gnzle a Internet Il Comune sistemai conti del servizio scolastico Il segreto? Pagamenti on line per scovare gli evasori APAGINA41 CGnlo La Ruzzle..... conquista..... Giovani e non impazziti per il nuovo gioco che gira sugli smartphone e tablet IIIIICI A A PAGINA l5

2 IO PUnti cl visla LA PROYIIItlA DOMENICA 24 MARZO 2013 PuntidiVista GRILLO E L'ETERNA ILLUSIONE DEL NUOVO seguedahaprimapagina GrilloeCasaleggiohannoutilizzato,percontrol.!are laloro entusiasta, spaurita e tanto tanto sprovdìdii!gominonzio vedutarappresentamaparlamentare,lepiùconsumate tecnicbe di gestione del reparto salmerie: ca (...) alla prima critica che arriva e ripetere estasiati rezze, rimbrotti. minacce, perdoni Si lasciano sfocheittaliaèun paese!llei.'3.viglioe cheperòlagen gare i ragazzi ma po quando bisogna andare al sote è stufa e i! gioco è fatto: W1 bel venti per cento non do, li si manda tutti a donnire. n gioro lo conducote lo toglie nessuno. Da!l in avanti i sacri furori pa no loro. Basta guanlare i due capigruppo. Niente di lingenetici deinuovi.bnorevoli si possono riporre in personale, ma Vito C rimi e Roberta Lombardi sono cantinaperriempireinveceicinqueamùchesepa duenullità.quandoilprimo,conl'amlffatasicumeranodalleelezionisuccessiveconw1olirnpicochis radeiliderinisessantottardimentreorganizzavano senefrega. la rivoluzione proletaria al terzo giro di bianchì, si è EanchestawltaandràcostConfavventode!Mo pen:nessodidirechealleconsultazioni"ijvilwtenu vimento5 stelle, in Parlamento non è cambiato pro to sveglio Napolitano" si è subito capito di che pasta prio niente. O meglio, è cambiato tutto ma non è fosse fatto. La stessa di quei buzzurri alla Prospericambiatoniente. Certo, la rivoluzione del voto di feb ni che si davano di gomito al bar dopo aver straparbraio èindiscutibile, ineoeletti sono quasi tuttigìo lato di rifonne e dei quali proprio igrillini avevano vani e nuovissimi, il deragliamento dei blocchi so promesso di far piazza pulita. Uno vince alla lotteciali e partitici garantiti da Pd e Pdl evidente e con riae invece di ringraziare san Luigi e mettersi a stu tutta probabilità inesorabile, ma sotto sotto le tec diare si atteggia subito a statista dei tempi nuovi coniche della "presa del potere", al di là dei ridicoli mew1dipietroqualsiasi. Chepena.SullaLombarstrombazzamentisullacatarsiculturaleintemet di.poi.esnlsuospassosissimorevisionismostorico tiangrillina, sono le stesse di PI'ÌI!la. Le stesse di da scuola per corrispondenza non è neanche il caso sempre. Un capo autocratico, uno pseudopartito "le di infierire, visto che infinite risateomeriche snl teninista", W1 cerchio magico, uno smisurato e imbel ma ci sono già state regalate dai lrattatistoricidi La le parco buoi Punto. E tanti saluti alla democrazia Russa e Alemanno... Dd:nunmaveroèehe,dasubi più bella che c'è. to, Grillo e Casaleggio hanno fatto come tutti gli al Se ci mettiamo a osservare con cura la struttura. tri: sì sono circondati dei mediocri, dei peggiori. fagerarchica dei Cinque stelle si nota t'orsè qualche dif",. cendo emergere solo gli insulsi e.ecutori di una li nea che sta completamente al di fuori dal cbòattito delgruppoparlamentare,alqualelral'altrosièar rivati111lii!migrazieaduecentopreferenzesulnter net. Comico. Sarebbe questa la vera democrazia? E che dill'eremac'è con il tanto vituperato listino bloc catodelum?proprioperquesto, tuttofapen sare che i due statisti proseguiranno nel solco del peggìorpersonalismo,fruttoavvelenatoeunicaere ferenza con la Lega dagli esordi tino a quando Bossihatenutoiltimonedelcomando?OdelPdldiprima,dioggiedidomani.doveBerlllllCOOiètuttoetuttiglialtrimenodi zero? Ode!Politburo piddino, all'interno del quale non esiste W1 solo ltlader inamovibile almeno questo gli va riconosciuto ma una casta diintoccabill dilungo corso più legati alla poitronadeigeneralonidallaromaniadeitempid'oro? / IL GENIO DI SANT'ELIA sori e muore per coloro che lo rifiu. tano. È l'illustrazione vivente di quell'ostinato amore di Dio di cui parla tutta la Bibbia. Gesù non si preoccupa di sé: è venum a servire, non a essere servito. Cosi sulla crosegue dalla prima pagina dì ALBERTO LONGA'ITI dità della seconda Repubblica: epurazione dei migliori. seppellimento nelle retrovie di chiw1que si ostini a pensare con la propria testa, premi e incarichi ai signorsl sempre pronti a dare aria alla vanità deigrandicapiconilventagliodelservilismoedel la piaggeria. Unaltrodisastrodiquesti vent'amùmaledetti chefannoquasirimpiangerele tresche forforose e le imboscate da sagrestia della prima Repubblica, figlia di W1'Italia schifosa e tragica, ma più seria, dove per arrivare al vertice di W1 partito si dovevano almeno passare tutti i gradi di W1 romanzo di formazione politica )Wlgo azmi.adessosi prende un finto laureato in quarta fila e gli si mette subito in mano W1 ministero. Quello della politica è W1 pane duro, questa è la verità, e per addentariocivogliono denti saldi.e preparazione, umiltà, compete!l2a Centrosinislra e centrodeslra dagli inizi degli amù Novanta a oggi hanno combinato tali disastri e r>cx>ntato tante di quelle frottole e rubato e sprecato tanti di quei soldicheandrebberofattispariredallascenapersempre.nonhannoancorapagatoabbastanza.anzi,nlm hanno ancora iniziato a pagare. Ed è quindi comprensibile che milioni di elettori abbiano scelto un voto di rivolta e di disprezzo. Legittimo. Giusto, addirittura. Dlwen>so;Ma se il risnltato di tanto sdegno è veder arrivare alle consultazioni al Quirinale un comico cisposo che regala qualche verità rivelata alla folla, igno111 i suoi deputati e se neva sgom mando in mezzo al traffico, bruciando almeno tre semafori rossi in sequenza come la più becera delle sottosegretariediungovernoberlusconi.allora!orse era meglio lasciare quelli di prima. n potere è una belva feroce. Ci vuoi ben altro di un Grillo per domarlo. Sulla Croce lo splendore regale di Gesù U no dei malfattori appesi alla croce lo insnltava: «Non sei tu il Cristo? Salva te stesso e noi!». L'altro invece lo rimproverava dicendo: «Non hai aicun timore di Dio, tu che sei condannato alla stessa pena? Noi, giustamente, perché riceviamo quello che abbiamo meritato per le nostre azioni; egli invece non ha fatto nulla di male». E disse: Gesù, ricordati di me quando entrerai nel tuo regno». Gli rispose: «<n verità io ti dico: oggi con me sarai nel paradiso». Era già verso mezzogiorno e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio, perché il sole si era eclissato. Il velo del tempio si squarciò a metà. Gesù, gridando a gran voce, disse: «Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito». Detto questo, spirò. luca 23, 3946 L ucaè attento a mostrare la grandezza morale di Gesù:. egli è il modello del marti re cristiano. Soprattutto è poi attento a mostrare che l tratti più èa.ratteristici e costanti della sua vita, qui si fanno ancora più cbiari.l\.d esempio, la sua innocenza, ricoll0$cluta dal buon ladrone e dal centurione. Gesù ha parlam di perdono e ha predicato l'amore ai nemicì: ora non solo rifiuta la violenza ma perdonai suoi crocifis. (_)laretepreconizzatadecennifadallapreveggenza di W1 acuto sociologo, Lewis Murnford. Ma anche le megacittà,. come Pechino, sovrastate da una minacciosanuvolainquinanteprodottadalle espettorazioni di macchine, industrie, bracieri di rifiuti tossici. Così appaiono, nelle realizmzloni o nei progetti rimasti sulla carta o snl monitor, gli agglomerati urbani fra Novecento e nuovo millennio ricostnùti o esemplificati nelle sale di V'Jlla Olmo per la mostra del nuovo corso espositivo voluto dal ComW1e. Nuovo corso che non esclude affatto (sia detto per troncare sterili polemiche) la poss:tòilità di rientrare ancora episodicamente nel circuito nazionale delle esibizioni artistiche, comunque destinate a ricorrere come materiale espositivo alla periodizzazione minuta di espressioni artistiche e non alla delibazione anunirata di capolavori ormai quasi sempre rinchiusi a doppia mandata nei musei. E alla storia, siaporetrasformatainspettacolovisivo,ricorreanche la grande mostra che occupa una parte di Villa Olmo, oggi purtroppo usata e attrezzata per un decimo di quello che potrebbe ol!'.rire. Una storia che riflette sulla civiltà urbanistica e architettonica del nostro tempo, dai nonni ai nipoti. con uno straordinario punto di avvio, la Città Nuova di Antonio Sant'Elia, geniale interprete di un futuro che scavalcava la realtà del primo Novecento, trasformando in una possibile colossale arnia ronzante in continuo movimento la metropoli del Duemila. Sbaglia chiancoraoggìlaqu.al.itiea una semplice utopia senza concretezza, sostenendo che s.i. tratta di una ennesima città impossibile, nutrita dalle fantasticherie di narratori come V eme o Salga.ri. di illuslratorì come Robida, Corbett o Runnel con le loro deliranti prefigurazioni di W1a tentacolare New York, la spettrale Metropolis del noto film dilang. L'immagine santellana del futuro, malintesa persino dagli stessifuturistimarinettiani che la esaltarono, ha una credibilità tutt'altro che scontata. Genio comasco, gloria nostra. Ma anche mito internazionalecontinuamentedariscoprire.permetà della mia vita mi sono adoperato a rivedere, a ripensare la sua opera: e oggi. dopo aver rivisto la collezione civica dei famosi disegni conservati nella Pinacoteca civica, esaminandoli in primo piano g:ra. zie ad adeguati sttumenti d'indagine, mi ritrovo a pensare che il campo di studio non è affatto esaurito, anzi ha bisogoodi nuove esplorazioni e della revisione di troppi giudizi imprecisi. talora deviantt Per questo è quanto mai opportw1o che la mostra di Villa Olmo, riferendosi all'eredità di Sant'Elia, si sia sdoppiata con W1'altramostrainP!nacoteca, denominataimpropriament.e"settore"delrallraquan ce non si preoccupa di salvare se do è invece la sua premessa. Q\lesta operazione cui stesso, ma accoglie prontamente il turale. che giustamente considera Villa Olmo come l adrone pentito: non si serve della il terminale di un sistema espositivo ariicolato in sua posizione di Figlio di Dio per varie sedi. presenta due mostre distinte, due càta salvare se stesso, ne fa invece occaloghi e un laboratorio multimediale insediato in Pi si o ne di servizio e di dono. nacotecacheresteràsempreadisposizionedel pub Gesù muore pregando il salmo 31: blico.perriva!utareilrùòlodisant:ejiaecapireme «Padre, nelle tue mani affido Il mio glio l'influsso esercitato "dopo" di lui l'operazione spirito». È la preghiera di un povedi studio compiuta era necessaria e ancor più ne ro abbandonato, smentito, che nelcessariosaràilprosegnirlad'orainavanti,sistema l'assenza di ogni verifica proclama ticamente, con sufflciente impegno. Quanti avran la sua umile fiducia in Dio, e in quel no da ora la poss:tbilità di ammirare disegni fino ad la fiducia si abbandona completaoggidiflicilmenteconsnltabillsirenderannoconto mente. Gli uomini lo crocifiggono, di quanto siano inressanti anche gli schizzi più ma egli muore per lo= muore perpic<xjli e frettolosamente tracciati per intendere me donando come sempre ha fatto. glio il metodo progettuale di Sant'Elia, il progressi Sullo sfondo del racconto della vo avvicinamento all'edificazione di quell'universo morte in croce c'è il tema della reurbano che la morte prematura gli lui impedito di. galità. Una regalità che sulla croce completare. è affermata e schernita. Luca usa Solo così anche n visitatore più distratto sarà in una costruzione enfatica: Questi è grado di intuire che quei mazzetto di fogli percorso n re dei giudei» (23,38). È il motivo dalabilisegnidimatitaepennaèd'i:mportam.asinl dellacondannaevorrebbe slgnifi golare. Principalmente, per un motivo. Antonio care, nella mente dei capi, la fine Sant'Elia, giovanissimo profeta di W1 domani dalla dell'assurda pretesa di Gesù. Invesocietàdimassa,nonèl'addendoisolatodiunasto ce è l'affermazione inconsapevole ria urbanistica della modernità, è lui stesso storia, che proprio li, sulla croce, la su.a re così misterioso nella sua inconclusa scalata ad un galità si manifesta In tutto il suo complessivoprogettorealizzahiledimegacittà,uni splendore. copadronedelsuosogìwgrandioso. 1

3 D. li:inauguraziqne LA PROVINCIA DOMENICA 24 MARZO Como 954 r Emlllofllprto eflaprovinciait. c.ta ColmeCna Tel Fax AMIISaml Ratlaele Folll1l 5ada t.tartlona watdl Niente botti, la scommessa Sant'EHa Dal deserto al Sociale La Perrotti con i Lions Carla Perrotti, prima donna ad. attraversare i deserti da sola, martedì alle sarà al Sociale, ospite del Lions Club Plinio il Giovane; darà un cane guida a un non vedente. Apre oggi al pubblico la mostra a Villa Olmo, dopo nove anni firmati Gaddi Il tema è «la città nuova» Il sindaco: «Un evento che ci lega al territorio». Cavadini: «La prima tappa di un progetto triennale» IIICIIIIUIAM Unamostra"parlante", la prima tappa di un progetto triennale. «Una novitàneda continuità», per usare le parole del sindaco Mario Lucini. L'evento 2013 di Villa Ohno è stato presentato ieri, si intitola "La città nuova Oltre Sant'Elia" e apre una nuova era, dopo nove anni firmati Sergio Gaddi. <<Ci inseriamoha detto Lucini in Wl percorso che è giìlstato avviato ed è giusto riconoscerlo alle amministrazioui precedenti. Voglia:mo continuare a valori=lre Villa Ohno come sede di eventi culturali importanti. Questa, però, è una proposta di111!1"!!11, visto che è stato scelto un tema, la città. Un altro cambiamento è che il punto di partenza è ungenio comasco come Antonio Sant'EHa, c'è un legame con il territorio. Infine, questa è una mostra diffusa all'interno della nostra città, visto che ci sono opere esposte anche in Pinacoteca e nella sede di Confin c:lustria». L'assessore alla CulturaLuigiCawdinihaspiegato i dettagli del progetto: «l1 tema della "città nuova" si svilupperà tra quest'anno e il2015. Partiamo da Sant'Elia, passeremo ai giorni nostri e approderemo alla città del futuro. Oltre alle Cl.mto opere di Villa Olmo (w quindicina gli artisti, ndr), in Pinacotecacisono50diseguidiSant'Elia della collezione cittadina e due salemultimedialldedicate,mentre in Confmdustria l2 schizzi proveuienti dallecolleziouidegli eredi». Poi ha parlato di un'inau. gurazione «VV!utamente sobria», senza fuochi d'artificio. Geniodi n curatore Maroo De Micbelis ha esordito con un aneddoto: Ho conosciuto Cavadini 21 an L'ANALISI ELENA DI RADDO Architettura... vzszonana e concreta ' E arte nuova ni fa, quando con.aiberto Lon r gatti e Luciano Cammei cura volamostrasusant'eiiaavene zia e lui si occupava della comu nicazione. Sono felice di averlo ritrovato per un altro progetto che parte da Sant'Elia. Ritengo inconcepìbile che le' opere delfartista comasco non siano a disposizione di tutti a Palazzo Voi pi, la sede naturale. E che la Casa del fascio sia occupata dalla Guardia di finanza». lni'iuiijiii.adleda... Poi ha chiarito: Questa mostra si occupa dalle città sognate, non delle città reali Sant'Elia è il primo ad aver provato a disegnare la città del futuro, ha inaugurato una stagione durata fino agli an ui '70. Mentre in seguito si è pensato al futuro sempre QP Travilla Pinacoteca e Unione Industriali sono esposte 162opere con un occhio al passato». «Non è una mostra di architettora, non è nulla di noioso ha aggiunto con un sor risodemichelis. Ci sono quadri, disegni, installazioni e video. La struttura è chiara, potremmo definirla una mostra parlante. Ci auguriamo che riesca a instaurare un dialogo con i visitatori». In chin sura i ringraziamenti ai tanti sponsor (istituzionall e privati), con una sottolineatura particolare per il contributo di Csu e del l'ufficio Cultura del Comune. «Senza di loro ha detto il curar tore non saremmo mai riusciti a costruire un evento del genere. in tre mesi». L'obiettivo del Comune è arrivare a 50mlla visitatori La mostra è aperta da oggi. al l4luglio. Orari e altre informazioni su wwwjacittanuova.it r SUl siidwi!b.:uro EVEJEO EDELLA MOSTRA... l M.,.. U l namostrad'arteodilll' chitettura? Lungo questo sottile confine si sviluppa la mostra "Oltre la Città Nuova. Oltre Sant'Elia" che raccoglie, pro prio a partire dall'immagina zione visionarla dell'arèhltet to comasco, una serie di progetti legati a idee futuribili di città sviluppati da architetti, ma anche da artisti visivi. ' Il debito a Sant'Elia nella mostra confezionata da Marco De Michells è evidente. Prima di lui del resto nessuno """""mal avuto l'ardire di im maginar(, spazi tanto avveniristici: una "città che sale", per parafrasare il famoso dipinto di Boccioni, con grattacieli, si sterni viari integrati, con autostrade e binari ferroviari che 1 Il pubblico tra gli allestimenti della mostra sul tema della città nuova z.!:assessore luigi cavadinl mentre illustra l dettagli di un'opera 1 (iiocltl d l luce Sulla faa:lata di Villa Olmo >OTO POZZON1 Inaugurazione per mille, oon giochi di luci._ Non è stata una festa, ma una sobria inaugurazione, con un boon a1dussodipubblico. Senza fuochi d'artificio e altri spettacoli, fapertura de "La città nuova.oitresant'eiia"harichiamato a Villa Olmo più di mille spettatori: sicuramente meno di quellidell'annopassato(deglianui passati), ma contando unica mente su una visita all'esposizione. C'è un fascio luminoso, offerto dal Consorzio Corno turistica, che illumina la facciata, il Monumentoaicaduti(natodaundise si intersecano sotto gli stessi edifici della città. Che siano state le nuovissime centrali elettriche della Valtellina, con le loro forme auungate svettanti tra i rostoni rocciosi delle montagne, o il gigantismo delle proporzioni architettoniche insegnate da Otto Wa gner e dalla Wagnerschule ad aver agito sull'immaginazione creativa di Sant'Elia, sta di fatto che i suoi disegni costituì senno un unicum nel panorama artistico e architettonico mondiale. E la mostra di Como lo comunica molto bene. Sia nell'ampia prospettiva storica della mostra curata da Luciano Caramel e Alberto Longatti alla Pinacoteca di Palazzo Volpi, sia la sala che introduce al uermrso esnositivo Femand UCer. "111escaffoldlnll" Nagyo nel dipinti di Femand Léger, nella mostra proposti appunto come riferimenti di partenza nel pel"col'iio verso la modernità. Sarà poi con i grandi architetti modernistl, come Le Corbusier e Frank Uoyd Wright, che l'evoluzione della città assumerà un aspetto veramente moden)o, ma si deve arrivare agli anni Sessanta e Settanta per ritrovare lo stesso spirito utopistico che si respira nelle opere di Sant'Elia con il pro getto New Babìlon disegnato da Constant nell957, l'idea di una città destrutturata e mo difieabilediyomìfriedntano le città tecnologiche e avveni ristichelmmaginatedaarclli zoom e Superstudio nei loro fotomontafti e installazioni. di Villa Ohno. Dopo Sant'Elia nei primi decenni del Novec:ento solo Fritz Lang nel fihn "Metropolis" avrebbe saputo rendereconaltrettantaeflica cial'ideadiunacittà verticale, captando quello stesso spirito avveniristlco presente anche nei fotomontaonrl di Moholv gno di Sant'Elia), il Tempio Voltiano e il faro di Brunate creando una connessione con un altro grande concittadino del passato. Le prime impressioui, raccolte tre chi ne usciva, erano positive, perché il passaparola è fondamentale come e quanto la promozione ufficiale. A sostenere la grande mostra 2013 il sindaco Mario Lueini e tutti gli altri componenti della sua Giunta, numerosi consiglieri comunall, Chiara Braga, direttamente dalla Camera dei deputati, e L!m Gaffari dal Con sigiio regionale: una presenza politicanettachesegnailpiùvistosocamblamentoconilpassato,e non potevaeilsere altrirnen ti. Unmuta:mentochenonhavisto cambiare l'atteggiamento verso la cultura delle peri;onalltà dellavitacomasca,acominciare dal Prefetto Michele Thrtora, dal presidente.della Camera di commercio Paolo De Santis, Jean Mare Droulers di Villa Elba, Danilo Zuccbetti di Vl)la d'este, l'ad di Asl. Annarita Po hu:cblni, che ha messo a dispo Sizione i bus navetta che hann< traghettato il pubbliro dalla.pi nacote a alla villa. Perché, altra novità di que st'anno, ]e inaugurazioni son! state due, come le sedi dellamo stra (conu:rl'importantepresen za in Confindustria). A Palazz< VolpihafattoglioÌlorÌdicasal'e sperin.aiberto Longatti e tra h discontinuità con il passato è dj sottolineare che Cavadini, pu avendo i titoli per farlo, non è eu ratore: un onore (e onere) eh spetta a Marco De Michelis. Co spicua la presenza di architetti capitanati dal presidente dell'or dine Angelo Monti. A. lini. Con questi progetti architet tura e arte perdono i confini perebé questi lmrori hanno l; componente progettuale de grande architetto, ma anche l spirito utopico dell'arte. Ed è appunto con visioni ar tistiehechelamostrasicon elude: ai confini della realtà del virtuale nell'opera in "Se cond Life" di Cao Fei, nella ri presa della "Città Volante d Krutikovnelle installazioni d Carsten Holler e nella memo ria sognante di Chris Burden che crea una prolifica e stra bordante instauazione co1 frammenti di città diverse. An ni fa in una conferenza Gilli Dorfles disse che l'arte del fu turo sarà l'arclùtettnra. L'ar chitettura sta diventando dav vero Una nuova arte.

4 _ LA t"kuvjrt\.ia DOMENICA 24 MARZO 2013 como 1 Tappe e dati Azzerato il fondo sostegno affitti Rischiano la casa 500 famiglie Un centinaio solo nel capoluogo. Boom di sfratti da inizio anno: a Como già 102 L'assessore Magatti: <<A parità di domande potremo dare solo 300 euro a testa» UlA IIAI.LMIO LoStatoazzeralerisor se per il Fondo sostegno affitti e a Como è sempre più emergenza casa. Basti dire che sono già 102le procedure di sfratto per morosità emesse nel 2013 dalfautoritàgiudiziaria nel territooodicompetenzadel tribunale di Como e riguardanti ùnmobili abitativi Saldi dedmlltl A questi, si devono aggiungere 43procedimenti di sfratto emessi sempre nel20l3 e relativi a negozi, magazzini, capannoni Per quanto riguarda gli immobiliaier, sono 17 gli sfratti pendenti nel Comune di Como, 61 quelli registrati nell'intera provincia di Como. Eppure, il Governo Monti, per risanare le casse dell'erario, ha tagliato per R20l3i trasferimenti agli enti locali e il Fondo Sostegno Affitti, già ridotto di tre quarti nel2012, non esisterà più. Fino al20ll, erano giunti in Lombardia da Stato e Regione 40,080milionidieuroasostegno deue famiglie in difficoltà con l'affitto (erano arrivati69 milioninel2007), di cui l milione e 979mila euro destinati da Stato e Regione alla provincia di Como e euro messi assieme dai Comuni della provincia. n tutto, pereoprire&376domandedisostegno alla locazione provenien ti dalla provincia. Nel 2012 il Fondo sostegno Affitti è diventato "Fondo peri! disagio acuto e sono scesi a 12 milioni i fondi messi a disposizione per totta la Regione. In provincia di Como è giunto l milione e 120milaeuro, per 539 domande. Nel solo capoluogo, i nuclei familiari in difficoltà, si sono dovuti spartire 80mila euro giunti da Stato eregionepiùa2milaeuromessiloroa dlsposizionedapalazr.ocernezzi. n tatto, per coprire looriclùeste di sostegno. Da quest'anno, però, dovranno essere Regioni e Comuni a trovare nelle pieghe, dei loro bilanci risorse per tamponare l'emergenza. Quello del2.0l3 sarà un bilancio d'emergenza esordisce rassessoreài.se Sociali, Bru. DO Magatti non penso che ridurremo il bndgetperil sostegno all'affitto ma, se dovessero arri «llcomune conferma lo stanziamento di 32mila euro» vare ancora 100 domande, si tratterebbe d'un contributo di poco più di 300 euro a famiglia. Tenutocontocheloscorsoanno, per rientrare nei parametri del bando,eranecessariopossedere un reddito Isee di non più di 4mila euro. n contributo comunale sarebbe una vera goccia nell'oceano». Vendite del bini Pllb'lmonllll «Confidiamo di reperire le risorse, 4 milioni di euro derivanti da un piano di venditadi60 appartamenti comunali, per sistemare e rimettere a norma 110 appartamenti di edilizia popolare, da anni in cattive condizioni puntualizzam8glltti. Sarebbe necessario rivedere le procedure per accedere alle graduatorie eabbassareilpiùposs:lbilel'imu a coloro che danoo alloggi in alfitto. È allarmante, però sottolinea che i Comuni vengano sempre più lasciati soli di fronte a!ematiche sociali cosl gravi». Del resto,.negli alloggi popolari di Como ci sono anche famiglie che da 4 anni non pagano l'affitto e che hanno maturato un rosso che anì:va al2.mila europuntuallzza l'assessore al Patrimonio, Marcello lantxlmonei casi di più gravi. siamo ancora disposti a concordare un Piano di rientro. Nei restanti, saremo costretti afarintervenire l'autorità giudiziaria», conclnde. Laboratori, negozi e magazzini in difficoltà Non ce la fanno a pagare e vengono sfrattati Volano gli sfratti sul Lario, con 587 procedure emesse dal Tnbunale di Como e 260 sfratti eseguiti dall'autorità gindlzlaria nel20l2. Una situazio. ne davvero molto difficile, con dati che lasciano davvero poco spazioall'ottimismo. Numeri drammatici che hanno iniziato a crescere dal2010. Infatti, neuo scorso aìmo, sono state 440 le procedure di sfrattoemessepermorositàrelative a innnobili ad uso abitativo. A queste, si devono aggiungere 147 provvedimenti per morosità riguardanti negozi, capannoni, magazzini e altri innnobili non residenziali Ben 164 famiglie si sono viste sfrattare dall'abitazione, altre 96 hanno dovuto abbandonare con la forza negozi, laboratori, magszzini. Andando indietro negli anni, erano state 452 le procedure di sfratto emesse per immobili residenziali e ad uso diverso nel L'allarme del presidente Aler «In chiedono un alloggio» L'azzeramento del Fondo sostegno Affitto per il, 2013 è solo uno degli elementi che contribuisce ad acuire le dimensioni deu'emergenza abitativa anche in provincia di Como commenta il presidente dell'aier, Alessandro Turati le altre cause, sono l'aumento del fabbisogno abitativo, le nuove povertà, la scarsi.tà di risorse e la cri&i del settore edilizio». Ammontano a 2.6llle domande per l'assegnazione di un alloggio Aler pervenute dal 2012 ad oggi; di queste, 515 riguardano famiglie che attendono d'essere inserite in graduatoria. Ben 270 sono nuclei familiari del capoluogo. n tutto, a fronte di 217 alloggi Aler assegnati in provincia di Como nel2012 e di 39 alloggi già assegnati nel E ancora 31 alloggi risul tano in fase di assegnazione da parte dei Comuni competenti Per non dire, del fatto che Aler ha in fase di realizzazione 27 alloggi popolari a Como, 16 ad Alzate Brianza,10 a Bregnano, 12 a Lipomo, 17 a Lurago Marinone e 21 a Mozzate. «Le crescenti difficoltà degli inquilini a pagare regolannente l'affitto e le spese reversibili SFRATTASl 2008 (222 gli sfratti portati a termine), 503 le procedure emesse nel2009 (174 gli sfratti esegniti), 562 le procedure emesse nel 2010 (22.6 quelle eseguite) e 567 le procedure emesse nel20ll (2.60 gli sfratti esegnili). Numeri che danoo l'idea della difficile situazione che l'azze.. ramento delle risorse statali per il Fondo Sostegno Affitti causerà da quest'anno a Como. Cosl, il Comune sta valutan 1. Un carll!llo "sfrattasi", dal tono volutamente polemico 2. L'assessore comunale ai servizi sociali, Bruno Magatti do la possibilità che gli inquilini che effettuano lawri sugli immobili possano rientrare dei fondi spesi vedendosi ridurre il canone d'affittospiega l'assessore al Patrimonio, Marcello Jantomo e con privati e associazioni intendiamo dar vita a un Patto territoriale che veda i loc;ltori concedere in affitto alloggi con un canone calmierato ma per una dnrata inferiore». Del resto per un affittuario è meglio percepire un canone più basso che avere un inquili 110 in gravi condizioni economiche», conclude lantorno., Una situazione problematica che interessa tutte le attività j>roduttive, dai negoziai laboratori, anche del resto della provincia. S.IIII. puntualizza Turati sono.spesso sinonimo di nuove morosità. Inoltre, le numerose richieste di ricalcolo in diminuzione del canone di locazione, giustificate da improvvise ridul!ioni della capacità red<lituale degli inquilini, dal punto di vista gestionale significano meno entrate per le casse deu'azienda. già gravate dall'imu, e dun que meno risorse da investire in nuovi interventi e nella mallutenzione degli stabili». Alla luce di ciò, «Si delinea un forte squilibrio tra la domanda di alloggi a canone sociale e l'offerta di risorse da impiegare per dare risposte a tale fabbisogno», conclude Turati: es.iiii. 0 r::f!ndi stanziati 7 ::JtfiUai per gli enti Nel2011 sano stati SlllnZIIItl dllstllto e a. 11ane 40 milioni per il Fondo Soste 8110 Affitto In Lombardia; di QUeSti, 1,979 milioni sono stati destinati alla provincia di como Nel20'12 can 11 FllniiD per IIIINIID acu. i fondi per la Lombardia sono scesi a 12 milioni. In provincia di Como è &!unto l milione e 120mlla euro. Nel capoluogo, l nuclei familiari in difficoltà, si sono dovuti spartire 80mllaeuro l!luntl da stato e Regione pio 32mlla euro messi a disposizione dal Comune Nel2013 llellonlec:jnldovnlnno trovarenelloroblland l fondi perlam!x>nare remeraenza.lntanto. sono &la 1451e procedun! di sfratto per morosltàemessedaltrlbunaledicomo nel2013 COSi Ili sfratti Emm Sbll:ll S87 le Procedun! di sfratto emanate dal Tribunale nel 2012 e 260quelll eseguiti. Nel2008, si sono contate 452 procedure di sfratto emesse per Immobili residenzlalleadusodlversoe222sfrattl portati a termine. Nel 2009 sono salltl!a503 1eprocedUn!emesse mn 174 sfratti esesultl, nel 2010 si è ar rivali a 562lll'llCl!dllrl! emesse e a 226 sfratti portati a tl!lmlne.lnflne. ne12011 sono state 5671e PI'VQ!dllreeme$Se e 260 llli srmti esesuitl MascllenHii (lllat Clsl) <<La revisione dei contratti è l'unica soluzione» «Nee bllndodel2012 c'ira una clausola spleaa Darlo 1. SI OitCislchedla!Yadleseuncamunenanfosserluscltoastanzlaredel fondi, III!IMieiiO la Rl!llone avn!l! be dovuto mettere nulla. «Sepurequest'annodcMissei'lpl9 sentarslquestdassuntopuntuallzza è avvio che, mancando l fondi della51atd,s1nnescherebbeunboornennadisaslroso».manonètuttd. «1: Uflll!llle che venp IDIIo Il CIIIIOne libero e llllrodotid Il CDnCDrclato continua echeslallbassinoletasse SUl lacatori, dal momantd che swiidilo una funzlane sociale. Del resto. lo sano anno rtman:a abbiamo IDI15lcllab:la molle faml&lle. che non l'ienlravmonel parametri, di fare la dldllarazlone del redditi' per usul'rulre deiiiiiijii'iiiiiseall ed IM!I1lvallbllnus>oo. Ne12013, peli).«< motti al'llttuarl rl vedranno l contmt1 o sempre pio famlsllesil'llnmirannoper. Anche Sllvana Brenna, Slllla CIII, non ha dubbi. «L'arinoscono. perflnopenslonatlcon tamlnlmll nonsonorlusdllaotllenereiis0sbl8110.cbe è,lnvece.anda!dachlnonhaclk:hlltramuvwo.quest'annopreclsase da un lab:l saremo alstn!t1l a veder lievitano lì! aliquote lmu, dah'allro, CR!SCI!I'à Il di famllllesotto iasoalladl_.uo..seal

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli UNITÀ 2 Collegate la definizione alla parola corrispondente. Persone con handicap. 2 Persone senza genitori. 3 Persone che stanno in carcere. 4 Persone che hanno bisogno di aiuto. Persone che hanno dovuto

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA

PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA PARROCCHIA SACRO CUORE FESTA DEL PERDONO TI STRINGEVO TRA LE BRACCIA 2 maggio 2015 Canto iniziale Cel. Nel nome del Padre TI PORTAVO IN BRACCIO Una notte un uomo fece un sogno. Sognò che stava camminando

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

Giubileo della Misericordia 8 dicembre 2015-13 novembre 2016. Maria vi. invita. Nostra Signora di Lourdes, Madre di Misericordia

Giubileo della Misericordia 8 dicembre 2015-13 novembre 2016. Maria vi. invita. Nostra Signora di Lourdes, Madre di Misericordia Giubileo della Misericordia 8 dicembre 2015-13 novembre 2016 Maria vi invita Nostra Signora di Lourdes, Madre di Misericordia IT Un anno eccezionale L Osservatore Romano Dopo le Apparizioni della Madonna,

Dettagli

Settimanale Parrocchia OGNISSANTI Milano Anno pastorale 2011-2012. Domenica 19 febbraio 2012. ULTIMA DOMENICA DOPO L'EPIFANIA "del perdono"

Settimanale Parrocchia OGNISSANTI Milano Anno pastorale 2011-2012. Domenica 19 febbraio 2012. ULTIMA DOMENICA DOPO L'EPIFANIA del perdono IL RICHIAMO Settimanale Parrocchia OGNISSANTI Milano Anno pastorale 2011-2012 Domenica 19 febbraio 2012 ULTIMA DOMENICA DOPO L'EPIFANIA "del perdono" Vangelo del giorno: Luca 18,9-14 In quel tempo. Il

Dettagli

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Piccoli cittadini crescono Lidia Tonelli, Scuola Primaria Calvisano INPUT: L Assessorato alla Pubblica Istruzione propone alle classi quinte un percorso di educazione

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore

Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Traccia: Obbiettivo dell incontro: accompagnare i bambini verso la comprensione che per credere in Gesù dobbiamo amarlo e non dubitare mai del suo Amore Per la preghiera: vedi in allegato. Sviluppo dell

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 1. Io non so pregare! È una obiezione comune; tuttavia, se vuoi, puoi sempre imparare; la preghiera è un bene importante perché chi impara a pregare impara a

Dettagli

LUCIA GIONFRIDDO, UNA METEORA

LUCIA GIONFRIDDO, UNA METEORA LUCIA GIONFRIDDO, UNA METEORA C è una giovane speranza dell Università di Catania, Lucia Gionfriddo. C era, anzi. Perché un male incurabile l ha trascinata via in una manciata di giorni. Pensa. Era un

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

SETTIMANA VOCAZIONALE PARROCCHIA M. V. ASSUNTA CERVERE ANNO 2012

SETTIMANA VOCAZIONALE PARROCCHIA M. V. ASSUNTA CERVERE ANNO 2012 SETTIMANA VOCAZIONALE PARROCCHIA M. V. ASSUNTA CERVERE ANNO 2012 2 INCONTRI PER I RAGAZZI DEL CATECHISMO + VEGLIA IN CHIESA IL SABATO SERA CON I GENITORI PRIMO INCONTRO L incontro si svolge in due tempi.

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di

Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia. GESU rimani sempre in mezzo a noi, Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di Parrocchia Maria SS. Immacolata Fiumefreddo di Sicilia GESU rimani sempre in mezzo a noi, per aiutarci a volerci bene, come TU vuoi a tutti noi. Giornata di spiritualità PRIMA COMUNIONE di 12 Iniziamo

Dettagli

Rassegna stampa del 01/05/2010

Rassegna stampa del 01/05/2010 Ufficio Stampa Rassegna stampa del 01/05/2010 www.kikloi.it - Prodotta da Kikloi s.r.l. Rassegna stampa del 01/05/2010 Il Corriere Romagna di Cesena Una casa per le associazioni e per le iniziative socio-culturali(csv

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre UN LIBRO Novembre-dicembre CHE ANNUNCIA..... LA GIOIA DEL NATALE VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA Parole chiave SEGNI E SIMBOLI DELLA FESTA DI NATALE nella borsina ci sono due scatole che contengono

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA

LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA ANNO SCOLASTICO 2011/ 12 UNA GIORNATA A BRERA Venerdì 17 febbraio sono andato con la mia classe e la IV E a Brera. Quando siamo arrivati le guide ci hanno diviso

Dettagli

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi Unità Pastorale Cristo Salvatore Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi 2 3 Introduzione LE DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE CRISTIANA In qualsiasi progetto base di iniziazione

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri.

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri. CHI SI CURA DI NOI? Nel libro della Bibbia si narra come da sempre Dio si prende cura dell uomo. Con l aiuto di alcune immagini riflettiamo su chi si preoccupa di noi e in che modo. Proviamo anche noi

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Opere di misericordia 1

Opere di misericordia 1 Percorso di riscoperta delle Opere di misericordia 1 DAR DA MANGIARE AGLI AFFAMATI INSEGNARE AGLI IGNORANTI Spunti di riflessione per un dibattito sull Opera di misericordia corporale Dar da mangiare agli

Dettagli

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4 ECCOCI Sommario Alle famiglie 1 Pronti...partenza...via... 2 Tempo di nuove conoscenze al CSE Una vacanza speciale 4 Sempre più creativi... insieme Tappi e non solo 6 Prossimi appuntamenti 7 Recapiti 8

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987-

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- Anguera, 05 giugno 2010 Ciò che vi ho rivelato qui non l ho mai rivelato prima in nessuna delle mie apparizioni nel mondo. Solo in questa terra

Dettagli

LIVELLO A2 LAAS SISTEMA DI VALUTAZIONE DI CONOSCENZA DELLE LINGUE ESAMI DI LINGUA ITALIANA MAGGIO 2008. Certificazione riconosciuta dall ICC

LIVELLO A2 LAAS SISTEMA DI VALUTAZIONE DI CONOSCENZA DELLE LINGUE ESAMI DI LINGUA ITALIANA MAGGIO 2008. Certificazione riconosciuta dall ICC Nome:... Cognome:... ESAMI DI LINGUA ITALIANA LAAS SISTEMA DI VALUTAZIONE DI CONOSCENZA DELLE LINGUE LIVELLO A2 Certificazione riconosciuta dall ICC ISTRUZIONI MAGGIO 2008 Scrivi il tuo nome e cognome

Dettagli

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA MI FA#-7 Se sarete poveri nel cuore, beati voi: LA6 MI sarà vostro il Regno di Dio Padre. MI FA#-7 Se sarete voi che piangerete, beati voi, LA6 MI perché

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

PICCOLI ARTISTI CRESCONO

PICCOLI ARTISTI CRESCONO SCUOLA DELL' INFANZIA PARITARIA LEONARDO ZANNIER FOSSALTA DI PORTOGRUARO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA: PICCOLI ARTISTI CRESCONO Anno scolastico 2014/2015 PREMESSA La scelta di lavorare con il colore è motivata

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

5 Wie die vorherige Aufgabe. 6 Vervollständigt die Sätze wie im Beispiel. 7 Vervollständigt die Frage oder die Antwort.

5 Wie die vorherige Aufgabe. 6 Vervollständigt die Sätze wie im Beispiel. 7 Vervollständigt die Frage oder die Antwort. 1 Vervollständigt mit dem Indikativ Präsens der vorgegebenen Verben. 1. andare Io... spesso a mangiare al ristorante. 2. venire Domani Maria e Bruno... a casa mia. 3. andare Antonio e Sergio... in Francia.

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Consegna del Catechismo

Consegna del Catechismo .II C 1.. L albero dove i piccoli trovano il nido Fase II Consegna del Catechismo Lasciate che i bambini vengano a me Parrocchia..... Domenica. LA TUA PAROLA, SIGNORE, È LUCE AI NOSTRI PASSI Se è possibile,

Dettagli

INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEL BATTESIMO

INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEL BATTESIMO I C1 INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEL BATTESIMO Per il celebrante e l'équipe battesimale Monizioni Accoglienza Siamo radunati sulla soglia della chiesa è un luogo altamente simbolico, poiché evoca l

Dettagli

Bicinfesta. Domenica 30 marzo 2014. Aspettando Bicinfesta 8 giorni con Fiab Ciclobby dal 22 al 30 marzo tante occasioni per parlare di bici e dintorni

Bicinfesta. Domenica 30 marzo 2014. Aspettando Bicinfesta 8 giorni con Fiab Ciclobby dal 22 al 30 marzo tante occasioni per parlare di bici e dintorni Bicinfesta di primavera 28 a edizione In bicicletta con Fiab Ciclobby da via Dante al Parco Lambro Domenica 30 marzo 2014 Aspettando Bicinfesta 8 giorni con Fiab Ciclobby dal 22 al 30 marzo tante occasioni

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale CIRCOLO SANTA MARIA ASSUNTA - Rubano, 27 dicembre 2015 Anno 2 n 48 - Pag. 1 Circolo SANTA MARIA ASSUNTA Rubano Via Brescia, 1 - Tel. 049 897 72 36 Eventi, date, avvenimenti e notizie per le prossime settimane:

Dettagli

2 lectio di quaresima

2 lectio di quaresima 2 lectio di quaresima 2014 GESU E LA SAMARITANA Sono qui, conosco il tuo cuore, con acqua viva ti disseterò. sono io, oggi cerco te, cuore a cuore ti parlerò. Nessun male più ti colpirà il tuo Dio non

Dettagli

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana G.Gatti - Evangelizzare il Battesimo - 199 ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana UNO SGUARDO ALL AVVENIRE L amore vero guarda lontano Chi ama, guarda sempre lontano, al futuro. L amore, infatti,

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

La poesia per mia madre

La poesia per mia madre La poesia per mia madre Oggi scrivo una poesia per la mamma mia. Lei ha gli occhi scintillanti come dei diamanti i capelli un po chiari e un po scuri il corpo robusto come quello di un fusto le gambe snelle

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese

Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese RIFERIMENTI LEGISLATIVI DAGLI ORIENTAMENTI PER IL CONTRIBUTO AI PIANI PERSONALIZZATI DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DI INSEGNAMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

Dall osservazione al fronteggia mento nei processi di impoverimento: metodologia e strumenti per un efficace contrasto

Dall osservazione al fronteggia mento nei processi di impoverimento: metodologia e strumenti per un efficace contrasto Dall osservazione al fronteggia mento nei processi di impoverimento: metodologia e strumenti per un efficace contrasto R. Orlich - Gli interventi economici dei Comuni La legge regionale n. 6/06, relativa

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN 1 CIRCOLO SPINEA ANNO SC. 2007-08 IL BARATTO GRUPPO ANNI 4 INS: AIOLFI ANNA L ACQUISTO DIVISI IN TRE PICCOLI GRUPPI I BAMBINI OSSERVANO E COMMENTANO L IMMAGINE A.Ajello -A.S.

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore

Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore 13 Maggio Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore Raffaella Nassisi 13 MAGGIO Romanzo Milano,Giugno 2011 Settembre 2011 Per te, Alberto Prefazione 13 Maggio è

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

(da La miniera, Fazi, 1997)

(da La miniera, Fazi, 1997) Che bello che questo tempo è come tutti gli altri tempi, che io scrivo poesie come sempre sono state scritte, che questa gatta davanti a me si sta lavando e scorre il suo tempo, nonostante sia sola, quasi

Dettagli