RD- FASE2 Pixel ATLAS+CMS. Presentazione Comune sulle ADvità Pixel R&D. A nome dei gruppi partecipanl di BA, CS, FI, GE, MI, MIB, PG, PI, TIFPA, TO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RD- FASE2 Pixel ATLAS+CMS. Presentazione Comune sulle ADvità Pixel R&D. A nome dei gruppi partecipanl di BA, CS, FI, GE, MI, MIB, PG, PI, TIFPA, TO"

Transcript

1 RD- FASE2 Pixel ATLAS+CMS Presentazione Comune sulle ADvità Pixel R&D A nome dei gruppi partecipanl di BA, CS, FI, GE, MI, MIB, PG, PI, TIFPA, TO Riunione Referee INFN, Roma 2 Set 2015

2 Il ProgePo RD- Fase2 Pixel ProgePo comune ATLAS- CMS- FBK, nato dalla call ACTIVE presentata in gruppo 5 nel 2013 ObieDvo finale: sviluppo di rivelatori sodli a pixel, sia 3D che Planari AcLve Edge su wafer di Lpo p da 6, in collaborazione con FBK Trento Principali caraperislche richieste per i sensori, odmizzal per gli stral piu interni dei futuri tracciatori HL- LHC: resistenza alle radiazioni fino a circa 2x10 16 Neq/cm 2 material budget molto piccolo Disegno e dimensioni dei pixel: goal finale pitch 25x100µm, 50x50µm passi intermedi: possibilita di lepura con gli apuali chip di ATLAS (FE- I4) e CMS (PSI46dig) e compalbilita con i futuri protolpi del chip di lepura in tecnologia 65nm previsto da RD53 Bump Bonding: R&D per alta densita di pixel e sensori di grande area 2

3 L Idea di Base: Pixel Single Side 3D e AcLve Edge Wafer advo FZ 100 o 130µm di spessore, montato su wafer di supporto MCZ da assodgliare, tecnologia DWB o SOI primo batch planare completato su DWB, batch 3D su DWB; scelta del supporto in funzione dei risultal TuPo il processo viene effepuato dal lato Top sia per le colonne che per i pixel AE PunL chiave (odmizzazione del processo a FBK): controllo della profondita di colonne e trincee diametro e forma delle colonne riempimento colonne Strato SiO2 piu resistente alla penetrazione La JuncLon Column non deve raggiungere il wafer LR La Ohmic Column deve penetrare nel wafer LR 3

4 Planar Batch wafer layout 2014 La prima fase del progepo è stata un batch di pixel planari per i test di qualifica ATLAS FBK QA test structures CMS Two half wafers (ATLAS- CMS) TS from CMS, FBK, ATLAS Designed in the Wafer periphery and in the central wafer diameter TS used to qualify the process, to compare with previous produclons made elsewhere, to study simple diode case, etc. ATLAS sensors (FE- I4) Layout finalizalon at FBK: G. Giacomini, M. Boscardin, N. Zorzi CMS sensors (PSI_dig) 4

5 Batch di Planar Pixel FBK su Wafer 6 Wafer: spessore attivo100µm e 130µm, supporto 500µm Processo n-in-p con tre dosi differenti di p-spray Layout: 10 ATLAS pixels (FEI4), 32 CMS pixels (PSI46dig), test structures Produzione terminata a dicembre 2014, primi wafer distribuiti agli istituti feb per la qualifica FBK Planar pixels FE- I4 Double FE- I4 FBK Planar pixels PSI46dig PSI_CMS Single ATLAS FE- I4

6 Test diode: I- V measurements Measured at FBK up to 200 V Circular diode, 4 mm 2, two Guard Rings FBK Test Diode J leak [na/cm 2 ] J leak distribulon on 135 diodes Guard Ring reverse currents on 3 wafers with 3 p- spray doses: Low Medium High (V BD trend as expected) 6

7 Test diode: C- V measurements DepleLon voltages: V depl ~ 16V for 130 µm thick. V depl ~ 20V for 100 µm thick. do not scale with square of thickness à Different resislviles Measurements FBK ConcentraLon profiles Doping 1 3 x cm - 3 Thicknesses about 10 µm lower than the nominal values, compalble with Boron diffusion from support wafer and measurement limit (L debye ) Depth [um] 7

8 Misure Capacita Sensori ATLAS W33 (Genova) F2N: 130 pf F2S: 270 pf F3N: 130 pf F3S: 260 pf FA5S1: 250 pf FA5S2: 260 pf F2N New type à 130 pf Standard type à pf (sia singoli che doppi) F2S Il wafer 33 e stato tagliato alla FBK 8

9 IV comparison : F2S sensor Le misure FBK sono prima del taglio 9

10 IV comparison : F3N sensor Le misure FBK sono prima del taglio 10

11 Planar Pixel sensors I- V measurements Measured at INFN Firenze up to high voltage V deplelon ~ 20V W30: Misure su Wafer intero ATLAS FEI4 sensors 11

12 Planar Pixel sensors I- V measurements V deplelon ~ 20V Measured at INFN Firenze up to high voltage W30: Misure su Wafer intero CMS PSI sensors 12

13 IrraggiamenL Pixel Planari Alcuni sensori e strupure di test del W33 (tagliato) sono stal gia invial ai centri di irraggiamento Colonna centrale: StruPure di Test per irraggiamento gamma (PG, TN) Sensori ATLAS (2), sensori CMS (6), lunepe Top e BoPom destra irraggiamento neutroni a 5x10E15 e 1x10E16 Neq/cm2 (FI e MPI) Bump Bonding Pixel Planari Processo di bump bonding in corso sia a IZM con cinque wafer che a SELEX con un wafer Saranno prodope alcune decine di moduli in totale (ATLAS + CMS) Sono previste diverse opzioni di isolamento con BCB per milgare le scariche tra ROC e sensore 13

14 RadiaLon Damage Studies: SimulaLon and Measurements Simulation workplan: Bulk and Interface radiation damage modeling Process dependent effects Comprehensive modelling (bulk + interface, 2D/3D) Measurement workplan: Before irradiation Measurements on dedicated test structures e.g. gated diodes, MOS capacitors and MOSFETs on p-spray/different substrates before and after irradiation 500 Mrad (annealing 80 C 10 min) GD p-type substrates measured before and after irradiation with gamma in the range Mrad. PG INFN e Uni, IMM- CNR BO, TN Uni

15 Verso la Produzione Pixel 3D Campagna di Scavo Colonne FBK: ODmizzazione del processo DRIE Quste prove fanno parte del batch 1 preliminare 3.4 µm! Deep ReacLve Ion Etching TesLng different etching depth and etching through oxide layer for SOI approach 155 µm! Photoresist 200 µm Si 200 nm SiO2 2 µm poly 4.7µm! Ohmic columns oplmized for depth 5.3 µm! 117 µm! 200 nm etched SiO2 2 µm poly- Si 5.3 µ m! JuncLon columns oplmized for uniformity 15

16 Test di Riempimento Colonne alla FBK Poly- Si filling and 2nd DRIE Reducing the hole diameter with poly- Si deposilon to ease the 2nd DRIE on the same wafer side First holes parlally filled with poly- Si 4µm poly- Si 5.3µm SEM image 16

17 STRIP FE- I4 3D Pixel Wafer Layout Batch spliped on 100 and 130µm DWB wafers with medium p- spray dose Two oplons for columns poly- silicon filling (cap/no- cap) Final version STRIP STRIP + Test structures (strip, diodes, etc) PSI46 dig RD53 big FE- I3 RD53 small FCP FCP Layout disegnato a TIFPA Many different pixel geometries and pitch varialons: FE- I4 50 x 250 (2E) std 50 x 50 (1E) 25 x 100 (1E and 2E) 25 x 500 (1E) FE- I3 50 x 50 (1E) 25 x 100 (1E and 2E) PSI46dig 100 x 150 (2E and 3E) std 50 x 50 (1E and 2E) 50 x 100, 100 x 100 (2E + 4E) 50 x 100, 100 X 150 (2E + 6E) 25 x 100 (1E and 2E) FCP 30 x 100 (1E) RD53 50 x 50 (1E) 25 x 100 (1E) x 100 (2E)

18 LePura pixel small pitch con i ROC apuali Esempi di adapamento dei canali di lepura FEI4 e PSIdig a pixel 50x100 o 50x50µm2 ATLAS FE- I4 50x50 (1E) + grid Schemi inseri? nel layout dei 3D, riu?lizzabili per pixel AE CMS PSI46: 50x50 (2E+4E) + grid 50x50 um 2 50x100 um 2 GND G.F. Dalla BePa et al. I pixel non led sono a GND 18

19 ADvita previste per il 2016 Test di Moduli CMS PSIdig e ATLAS FE- I4 con i vari Lpi di sensori prodod da FBK Qualifica del batch 3D e AE IrraggiamenL moduli (e sensori per confronto) Test beam, con preparazione delle strupure necessarie e adeguamento sistemi DAQ Produzione di moduli con wafer e ROC assodglial a diversi spessori per minimizzare il materiale; advita gia iniziata nel 2015, richiede ulteriori passi dopo i primi test Disegno e lancio della produzione di pixel 3D e AE compalbili con il chip RD53 Le advita RD- Fase2 sono in piena sinergia con AIDA in diversi WP, in parlcolare per i pixel il WP7 Advanced hybrid detectors molte sezioni INFN beneficiarie dei fondi AIDA in vari WP SLamo collaborando con gruppi esterni all INFN che hanno mostrato interesse in questo R&D: Max Planck (Munich) e LPNHE (Paris) 19

20 Milestone Proposte 1. CaraPerizzazione in clean room di disposilvi planari e 3D Prove su fascio di moduli pixel planari flip chipped Test in laboratorio di moduli 3D Definizione Layout per pixel 3D e planari compalbili con i protolpi del chip di lepura previsto per RD

21 Richieste finanziarie comuni ATLAS CMS: 154 ATLAS Batch (n.5) wafers di sensori 3D in convenzione MEMS3 24k TIFPA TN Sviluppo Indium BB ad alta densita 30k MI Wafer 3D: thinning, back metallizalon, bump deposilon, flip- chip 22k 76K GE ATLAS TOTAL CMS Preparazione e Bump- bonding pixel 3D, sviluppo BB alta densita 44k Mechanical Assembly 12k BA Test Beam mechanics and DAQ 12k MIB IrradiaLons, sample preparalon, mechanical supports and facililes costs 10k 78K PI TO CMS TOTAL 21

RD50 Sviluppo di rivelatori a semiconduttore resistenti alla radiazione

RD50 Sviluppo di rivelatori a semiconduttore resistenti alla radiazione Sviluppo di rivelatori a semiconduttore resistenti alla radiazione Anna Macchiolo Università degli Studi di Firenze e INFN Firenze in rappresentanza della Collaborazione RD50 (http://rd50.web.cern.ch/rd50/)

Dettagli

Sensori di radiazione 3D

Sensori di radiazione 3D Sensori di radiazione 3D Claudio Piemonte FBK-irst, Trento piemonte@fbk.eu Rivelatore 3D Stato dell arte Stato di avanzamento nella collaborazione FBK/INFN Prossimi passi Proposti da S.I. Parker et al.,

Dettagli

IBL Stato e Richieste 2013

IBL Stato e Richieste 2013 Indico agenda: IBL Stato e Richieste 2013 Riunione ATLAS / INFN Referee, 5 September 2012 G. Darbo INFN / Genova https://indico.cern.ch/conferencedisplay.py?confid=205414 o IBL - 2013 G. Darbo INFN / Genova

Dettagli

Caratterizzazione di Rivelatori al Silicio Innovativi

Caratterizzazione di Rivelatori al Silicio Innovativi Caratterizzazione di Rivelatori al Silicio Innovativi Relatore: Costa Marco Correlatore: Cartiglia Nicolò Dissertazione Tesi di Laurea Triennale 19/10/2016 1 Il mio Percorso Stage + Tesi presso l Istituto

Dettagli

Università degli studi di Cassino DAEIMI Dipartimento di Automazione, Elettromagnetismo, Ingegneria dell Informazione e Matematica Industriale

Università degli studi di Cassino DAEIMI Dipartimento di Automazione, Elettromagnetismo, Ingegneria dell Informazione e Matematica Industriale Repubblica Italiana Ministero dell Università e della Ricerca - Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della Ricerca Programmi di Ricerca Scientifica di Rilevante Interesse Nazionale Università

Dettagli

Camere a deriva di silicio per ALICE

Camere a deriva di silicio per ALICE Camere a deriva di silicio per ALICE Alexander Rashevsky INFN, Sezione di Trieste, Via A. Valerio 2, I-34127 Trieste, Italy Due strati cilindrici dell ITS sono equipaggiati con le camere a deriva Silicon

Dettagli

Processo di Fabbricazione

Processo di Fabbricazione Progettazione Microelettronica Processo di Fabbricazione 1 Processo CMOS tradizionale 2 Un moderno processo CMOS gate-oxide TiSi 2 AlCu Tungsten SiO 2 n+ p-well p-epi poly n-well p+ SiO 2 p+ Processo CMOS

Dettagli

Sezioni di Firenze, Perugia e Bari(Dota V)

Sezioni di Firenze, Perugia e Bari(Dota V) Proposta scientifica triennale: 3D_SOD (3 Dimensional Silicon On Diamond Devices) (2014-2016) Sezioni di Firenze, Perugia e Bari(Dota V) Firenze: S. Sciortino (resp. locale) S. Lagomarsino, G. Parrini,

Dettagli

DIAMOND_4D: G5 Call on diamond detectors

DIAMOND_4D: G5 Call on diamond detectors DIAMOND_4D: G5 Call on diamond detectors n Acronyms: DIAMOND_4D n Title: Development of diamond detectors with high spatial and temporal resolution for luminosity measurements and neutron applications.

Dettagli

Come si realizza un sensore di radiazione. Maurizio Boscardin ITC-irst Trento

Come si realizza un sensore di radiazione. Maurizio Boscardin ITC-irst Trento Come si realizza un sensore di radiazione Maurizio Boscardin ITC-irst Trento Maurizio Boscardin Dal 1988 lavoro presso ITC-irst Trento www.itc.it Ottimizzazzione di un proceso CCD-CMOS Dal 1994 coordinamento

Dettagli

Serie BL diametro 28 mm con elettronica integrata per regolazione velocità. 28 mm diameter, BL series + integrated speed controller

Serie BL diametro 28 mm con elettronica integrata per regolazione velocità. 28 mm diameter, BL series + integrated speed controller Motore CC brushless Serie BL diametro 28 mm con elettronica integrata per regolazione velocità Brushless DC Motor 28 mm diameter, BL series + integrated speed controller Dimensioni Dimensions Specifiche

Dettagli

Qualifica spaziale di componenti e strumentazione scientifica. Giovanni Ambrosi INFN Perugia

Qualifica spaziale di componenti e strumentazione scientifica. Giovanni Ambrosi INFN Perugia Qualifica spaziale di componenti e strumentazione scientifica Giovanni Ambrosi INFN Perugia LNGS, 5 Maggio 2005 Goal (ambizioso ) Individuare cosa e' necessario per trasformare uno strumento di fisica

Dettagli

VI Scuola Nazionale "Rivelatori ed Elettronica per Fisica delle Alte Energie, Astrofisica, Applicazioni Spaziali e Fisica Medica"

VI Scuola Nazionale Rivelatori ed Elettronica per Fisica delle Alte Energie, Astrofisica, Applicazioni Spaziali e Fisica Medica VI Scuola Nazionale "Rivelatori ed Elettronica per Fisica delle Alte Energie, Astrofisica, Applicazioni Spaziali e Fisica Medica" Monday 23 March 2015 - Friday 27 March 2015 Laboratori Nazionali di Legnaro

Dettagli

Complemento alle Esercitazione sui Rivelatori al Silicio

Complemento alle Esercitazione sui Rivelatori al Silicio Complemento alle Esercitazione sui Rivelatori al Silicio 12-14 Nov. 2007 Particelle I (liberamente tratto dal Seminario di G.Rizzo) 1 Applicazione del Si cometarghetta Attiva UN TELESCOPIO DI RIVELATORI,

Dettagli

Rivelatori al silicio

Rivelatori al silicio Dr. Mauro Focardi Dip. Astronomia e Scienza dello Spazio Università di Firenze E-mail: mauro@arcetri.astro.itastro it Tel: 055 2307 762 w 3 : http://www.arcetri.astro.it/~mauro/ CMOS sensor: resolution

Dettagli

A. Di Mauro (CERN) Italia al CERN, 10/10/14

A. Di Mauro (CERN) Italia al CERN, 10/10/14 A. Di Mauro (CERN) Italia al CERN, 10/10/14 Alcune defnizioni RIVELATORE E un dispositivo che conta, traccia o identifica le particelle prodotte dai decadimenti radioattivi, dalle radiazioni cosmiche o

Dettagli

FOTOVOLTAICO E INCOMBUSTIBILITA : PANNELLI ZEROKLASS ROOF

FOTOVOLTAICO E INCOMBUSTIBILITA : PANNELLI ZEROKLASS ROOF FOTOVOLTAICO E INCOMBUSTIBILITA : PANNELLI ZEROKLASS ROOF I recenti DPR 151/11 Regolamento di semplificazione dei procedimenti di prevenzione incendi e Circolare 1324 del 07/02/2012 Guida per l installazione

Dettagli

Il laboratorio Pixels a Udine

Il laboratorio Pixels a Udine Il laboratorio Pixels a Udine M. Cobal, Dipartimento di Fisica, Universita di Udine - ATLAS ed il Rivelatore a Pixels - Il ruolo di Udine: un po di storia... - I test di qualita sui sensori al Silicio

Dettagli

Tester prova batterie

Tester prova batterie I modelli proposti Tester prova batterie BT3563 BT3562 3561 3554 Settori di utilizzo Applicazione tipica Linea di Produzione, Controllo Qualità, Ricerca & Sviluppo Batterie ad alta tensione, pacchi batteria

Dettagli

APN20 MULTIKIT_N2 10APN 015_MULTIKIT_

APN20 MULTIKIT_N2 10APN 015_MULTIKIT_ 27 luglio 2010 Ref.NL_036_10APN2010015_MULTIKIT_N2 Advanced product news NewsLetter etter n. 036_10 10APN APN20 2010 1001 015_MULTIKIT_ MULTIKIT_N2 Oggetto: introduzione di una nuova serie di Multi kit

Dettagli

wafer (100) wafer (110) wafer (111) y x

wafer (100) wafer (110) wafer (111) y x wafer (100) wafer (110) wafer (111) z z z y y y x x x Scanning Electron Microscope (SEM) image - Processi di deposizione di strati sottili di materiali i) Physical Vapor Deposition ii) sputtering A) PROCESSI

Dettagli

GLAST-LAT: risultati delle calibrazioni su fascio

GLAST-LAT: risultati delle calibrazioni su fascio GLAST-LAT: risultati delle calibrazioni su fascio Claudia Monte per la collaborazione GLAST claudia.monte@ba.infn.it Dipartimento Interateneo di Fisica M. Merlin dell Università e del Politecnico di Bari

Dettagli

Laboratorio di Elettronica

Laboratorio di Elettronica Laboratorio di Elettronica a.a. 2008-2009 Come nasce un circuito integrato Ing. Carmine Abbate e-mail: c.abbate@unicas.it webuser.unicas.it/elettronica PROGETTISTA Fabbricazione di un circuito integrato:

Dettagli

Partecipazione al Programma International MasterClasses in TOTEM

Partecipazione al Programma International MasterClasses in TOTEM Partecipazione al Programma International MasterClasses in TOTEM Giornata di Dipartimento Siena, 20-21 Dicembre 2012 Dipartimento di Scienze Fisiche, della Terra e dell Ambiente Sede di Fisica 1 International

Dettagli

160Wp ND-160E1 ND-Q0E3E. Modulo fotovoltaico al silicio multicristallino potenza di picco 160Wp CARATTERISTICHE

160Wp ND-160E1 ND-Q0E3E. Modulo fotovoltaico al silicio multicristallino potenza di picco 160Wp CARATTERISTICHE 1Wp ND-1E1 ND-Q0E3E Modulo fotovoltaico al silicio multicristallino potenza di picco 1Wp DESCRIZIONE GENERALE Il modello ND-1E1/ND-Q0E3E fa parte di una più ampia gamma di moduli fotovoltaici, frutto di

Dettagli

Sistemi di connessione Distribox e Spiderbox

Sistemi di connessione Distribox e Spiderbox Distribox and Spiderbox connectivity systems Very small and available in several variants to optimize use of available installation space. Robust design. Available working voltage: 12V, 24V, 110V or 240V;

Dettagli

RIVELATORI A SEMICONDUTTORE. Dal punto di vista della conducibilità elettrica i materiali si possono classificare in :

RIVELATORI A SEMICONDUTTORE. Dal punto di vista della conducibilità elettrica i materiali si possono classificare in : Dal punto di vista della conducibilità elettrica i materiali si possono classificare in : (a) Metalli: banda di valenza (BV) e banda di conduzione (BC) sono sovrapposte (E g = 0 ev) (b) Semiconduttori:

Dettagli

G. Maccarrone M. Antonelli, M. Capponi (INFN-Roma3), C. Capoccia, A. Iaciofano (INFN-Roma3), S. Lauciani, P. Laurelli, G. Pileggi, B.

G. Maccarrone M. Antonelli, M. Capponi (INFN-Roma3), C. Capoccia, A. Iaciofano (INFN-Roma3), S. Lauciani, P. Laurelli, G. Pileggi, B. Frasca& Prototype G. Maccarrone M. Antonelli, M. Capponi (INFN-Roma3), C. Capoccia, A. Iaciofano (INFN-Roma3), S. Lauciani, P. Laurelli, G. Pileggi, B. Ponzio, 1 Guide lines Good &me to finalize all the

Dettagli

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva 1 29/04/1997 V.G. 53,70 Idoneo ammesso/a * 2 27/12/1997 B.A. 53,69 Idoneo ammesso/a * 3 18/07/1997 P.S. 51,70 Idoneo ammesso/a * 4 12/05/1989 C.F. 51,69 Idoneo ammesso/a * 5 27/01/1997 P.S. 51,36 Idoneo

Dettagli

Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013. 1di57

Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013. 1di57 Risultati prima campagna di misura 1 semestre 2013 1di57 2di57 3di57 4di57 5di57 6di57 Città N_Pixel previsti Pixel H3G N_test H3G Pixel TIM N_test TIM Pixel Vodafone N_test Vodafone Ancona 19 19 1 918

Dettagli

INTECNO TRANSTECNO. MICRO Encoder ME22 ME22 MICRO Encoder. member of. group

INTECNO TRANSTECNO. MICRO Encoder ME22 ME22 MICRO Encoder. member of. group INTECNO MICRO ME22 ME22 MICRO 2 0 1 5 member of TRANSTECNO group Pag. Page Indice Index Descrizione Description I2 Caratteristiche principali Technical features I2 Designazione Classification I2 Specifiche

Dettagli

Programma di ricerca e sviluppo tecnologico volto alla produzione di strumentazione scientifica, attinente al settore "Strumentazione Scientifica"

Programma di ricerca e sviluppo tecnologico volto alla produzione di strumentazione scientifica, attinente al settore Strumentazione Scientifica Programma di ricerca e sviluppo tecnologico volto alla produzione di strumentazione scientifica, attinente al settore "Strumentazione Scientifica" Consuntivo scientifico del terzo anno di attività e del

Dettagli

Come non fare un circuito integrato

Come non fare un circuito integrato BJT MOS Come non fare un circuito integrato I transistor non sarebbero isolati. Il substrato di Si con un certo tipo di drogaggio (o n o p) semplicemente cortocircuita tutte le parti di transistor con

Dettagli

Microsistemi di Diagnostica Genetica

Microsistemi di Diagnostica Genetica Microsistemi di Diagnostica Genetica Piera Maccagnani Istituto per la Microelettronica e i Microsistemi Via P. Gobetti 101 - Bologna Piera Maccagnani 19 Ottobre 2005 1 Microsistema per analisi del DNA

Dettagli

Digital Electronics techniques for physics experiments in space

Digital Electronics techniques for physics experiments in space Digital Electronics techniques for physics experiments in space Pisa, 25/07/2017 Saverio Citraro saverio.citraro@pi.infn.it Ingegneria Elettronica a Pisa PhD Ingegneria dell Informazione INFN di Pisa,

Dettagli

SCATTER Caratteristiche generali General features

SCATTER Caratteristiche generali General features 141 Caratteristiche generali General features I destratificatori elicoidali serie scatter, sono adatti a distribuire, nella stagione invernale, volumi d aria in medi e grandi ambienti, come capannoni,

Dettagli

Misura della radiazione solare UV nelle regioni polari: l'esperienza dell'isac-cnr

Misura della radiazione solare UV nelle regioni polari: l'esperienza dell'isac-cnr Misura della radiazione solare UV nelle regioni polari: l'esperienza dell'isac-cnr Vito VITALE e Boyan PETKOV Istituto t di Scienze dell'atmosfera e del Clima (ISAC-Bologna) Consiglio Nazionale delle Ricerche

Dettagli

Flat Panel CT in applicazioni radioterapiche Aspetti fisici

Flat Panel CT in applicazioni radioterapiche Aspetti fisici Flat Panel CT in applicazioni radioterapiche Aspetti fisici Stefania Maggi SOD Fisica Sanitaria AOU Ospedali Riuniti Ancona s.maggi@ospedaliriuniti.marche.it Digital Flat Panel Detector asi-csi X-ray Tube

Dettagli

Proposta di Esperimento di gruppo V INFN

Proposta di Esperimento di gruppo V INFN Proposta di Esperimento di gruppo V INFN BUG-EYE Dott. Alessandro Gabrielli Dipartimento di Fisica - Bologna 1 BUG-EYE a Based on latchup ignition Experiment for the fabrication of a micro-eye pixel-like

Dettagli

IPSSAR "PIETRO PIAZZA" - PALERMO Orario provvisorio dal 06/10/ BB

IPSSAR PIETRO PIAZZA - PALERMO Orario provvisorio dal 06/10/ BB 1 A 1 AA 1 B 1 BB 1 C 1 CC 1 D 1 DD Teresi R. () Teresi R. () P. Teresi R. () P. Teresi R. () Teresi R. () Teresi R. () Pizzolato (4h) Pizzolato (4h) Orario Facile 8 Copyright 1999-2014 mathema software

Dettagli

Futuri acceleratori. Franco Bedeschi. CSN1, Roma, Settembre Sommario. Update Work Package status Richieste 2017

Futuri acceleratori. Franco Bedeschi. CSN1, Roma, Settembre Sommario. Update Work Package status Richieste 2017 Futuri acceleratori Sommario Franco Bedeschi CSN1, Roma Settembre 2016 Update Work Package status Richieste 2017 1 Struttura RD_FA Update Definita partecipazione sui preventivi: 13 sez./69 ric. Definiti

Dettagli

CILINDRI SILICONICI PER DECORAZIONE CERAMICA SILICONE CYLINDERS FOR CERAMIC DECORATION [ IT EN ]

CILINDRI SILICONICI PER DECORAZIONE CERAMICA SILICONE CYLINDERS FOR CERAMIC DECORATION [ IT EN ] CILINDRI SILICONICI PER DECORAZIONE CERAMICA SILICONE CYLINDERS FOR CERAMIC DECORATION [ IT EN ] I cilindri System 2 System è da sempre sinonimo di decorazione, grazie a Rotocolor e ai cilindri Rotorollers.

Dettagli

SERIES. Motori Asincroni Trifase Asynchronous three phase motors

SERIES. Motori Asincroni Trifase Asynchronous three phase motors NW I3 Motori Asincroni Trifase Asynchronous three phase motors I3 Motori Asincroni Trifase Asynchronous three phase motors In accordo con il regolamento uropeo 640/2009 e successive modifiche, Motovario

Dettagli

SISTEMA COMPLETO DI ILLUMINAZIONE VANO LAMPADA A LED TIPO ILV24 s. COMPARTMENT SYSTEM LIGHTING COMPLETE LED LAMP TYPE ILV24 s

SISTEMA COMPLETO DI ILLUMINAZIONE VANO LAMPADA A LED TIPO ILV24 s. COMPARTMENT SYSTEM LIGHTING COMPLETE LED LAMP TYPE ILV24 s SISTEMA COMPLETO DI ILLUMINAZIONE VANO LAMPADA A LED TIPO ILV24 s COMPARTMENT SYSTEM LIGHTING COMPLETE LED LAMP TYPE ILV24 s Caratteristiche generali Mean features Lampade a bassa tensione (24Vcc) Lamps

Dettagli

La fabbricazione delle celle solari

La fabbricazione delle celle solari La fabbricazione delle celle solari Roberta Campesato AEI Giornata di studio 2/12/2004 1 Fabbricazione delle celle solari Wafer epitassiale Cella solare n-contacts Monolithic Diode n-contacts AEI Giornata

Dettagli

WEIGHING SYSTEMS SISTEMI DI PESATURA

WEIGHING SYSTEMS SISTEMI DI PESATURA WEIGHING SYSTEMS SISTEMI DI PESATURA Pesatrice Multiteste mod. FCBS20 Multi-head Weigher mod. FCBS20 Pesatrice a testate multiple dotata di 20 unità di pesatura, comandate da motori passo-passo. Nella

Dettagli

e le varie tipologie di pannelli fotovoltaici

e le varie tipologie di pannelli fotovoltaici La Filiera Fotovoltaica e le varie tipologie di pannelli fotovoltaici prof. ing. Alfonso Damiano alfio@diee.unica.it 1 La cella fotovoltaica è l elemento base per la realizzazione di un sistema fotovoltaico

Dettagli

EAGLE: corso introduttivo

EAGLE: corso introduttivo Prof. Roberto Guerrieri EAGLE: corso introduttivo aromani@deis.unibo.it dgennaretti@deis.unibo.it mnicolini@deis.unibo.it gmedoro@deis.unibo.it Programma Giovedi' 31: Introduzione: progettazione di Circuiti

Dettagli

Introduzione alla progettazione di PCB

Introduzione alla progettazione di PCB Introduzione alla progettazione di PCB Elettronica dei Sistemi Digitali L-A Università di Bologna, Cesena Gianni Medoro, Aldo Romani A.a. 2004-2005 Le principali funzioni dei PCB 1. Garantire le interconnessioni

Dettagli

CATALOGO CASSEFORTI SAFES CATALOGUE

CATALOGO CASSEFORTI SAFES CATALOGUE CATALOGO CASSEFORTI SAFES CATALOGUE 1 ES 649KN CASSAFORTE CON CILINDRO ALTA SICUREZZA E PASSEPARTOUT DIREZIONALE High security cylinder and executive master key safe Cassaforte con cilindro alta sicurezza

Dettagli

SISTEMI DI GUAINE SPIRALATE E RACCORDI GIREVOLI

SISTEMI DI GUAINE SPIRALATE E RACCORDI GIREVOLI SISTEMI DI GUAINE SPIRALATE E RACCORDI GIREVOLI SPIRAL PVC CONDUIT SYSTEMS AND REVOLVING FITTINGS Guaine spiralate Matufless...pag. 190 Matufless spiral PVC conduit Raccordi girevoli Matufless...pag. 193

Dettagli

Studi di produzione delle J/psi in CMS

Studi di produzione delle J/psi in CMS Studi di produzione delle J/psi in CMS (work in progress!) Aafke Kraan Introduzione/motivazione Mechanismi di produzione J/psi allʼlhc Osservabili Selezione e ricostruzione dei J/psi Studi di fondo J/psi

Dettagli

Silicio: un esempio nelle nanotecnologie

Silicio: un esempio nelle nanotecnologie Silicio: un esempio nelle nanotecnologie M. Cannas Dipartimento di Fisica e Chimica, Università degli Studi di Palermo, Italy Laboratory of Advanced Materials Physics Web: www.unipa.it/lamp/ Il controllo

Dettagli

Impianti di raffreddamento al CERN: tecnologie innovative e sviluppi futuri

Impianti di raffreddamento al CERN: tecnologie innovative e sviluppi futuri Impianti di raffreddamento al CERN: tecnologie innovative e sviluppi futuri CLAUDIO BORTOLIN Università di Udine / INFN PD / CERN Sistemi di raffreddamento per esperimenti di fisica delle particelle prospettive

Dettagli

Tecniche biofisiche basate su nanopori

Tecniche biofisiche basate su nanopori Tecniche biofisiche basate su nanopori -Pori di dimensione nanometrica -Attraverso membrane lipidiche o inorganiche -Di natura proteica o scavati con tecnologie top-down Possono essere impiegati per -Studiare

Dettagli

Impressioni di Settembre Riassunto della Riunione di CSN1 Bologna 16-20 / 09 / 2013

Impressioni di Settembre Riassunto della Riunione di CSN1 Bologna 16-20 / 09 / 2013 Impressioni di Settembre Riassunto della Riunione di CSN1 Bologna 16-20 / 09 / 2013 1 Agenda 2 Highligths di Fisica Gia' visti a EPS-2103 e presentati in Sezione a Ottobre : http://w w w.pd.infn.it/segreterie/segred/trasparenze/2013/c

Dettagli

What is a dielectric waveguide?

What is a dielectric waveguide? Guide d onda What is a dielectric waveguide? A waveguide acts as a light trap Total internal reflection conditions: n core >n cladding, core: active dielectric mat., cladding: surrounding mat. θ < θ c

Dettagli

Simulazione SLHC: ricostruzione di tracce di L1 sfruttando le memorie associative. Thursday, January 13, 2011

Simulazione SLHC: ricostruzione di tracce di L1 sfruttando le memorie associative. Thursday, January 13, 2011 Simulazione SLHC: ricostruzione di tracce di L1 sfruttando le memorie associative G. Broccolo, riunione di gruppo CMS, Pisa 13/01/2011 Stato dell arte 1) Full Simulation (CMSSW_2_2_X) di eventi single-n

Dettagli

T.M. Tecnologie Meccaniche Srl Via dei Pioppi 30-40010 Padulle di Sala Bolognese (BO) ITALY Telefono +39 051829092 - Fax +39 051829127 E-Mail:

T.M. Tecnologie Meccaniche Srl Via dei Pioppi 30-40010 Padulle di Sala Bolognese (BO) ITALY Telefono +39 051829092 - Fax +39 051829127 E-Mail: T.M. Tecnologie Meccaniche Srl Via dei Pioppi 30-40010 Padulle di Sala Bolognese (BO) ITALY Telefono +39 051829092 - Fax +39 051829127 E-Mail: info@tmperformance.it For the drive shafts, we use certified

Dettagli

Lenus Solar. Con noi per un futuro pulito e sicuro! Produzione di moduli fotovoltaici Costruiti con passione e qualitá

Lenus Solar. Con noi per un futuro pulito e sicuro! Produzione di moduli fotovoltaici Costruiti con passione e qualitá Lenus Solar Con noi per un futuro pulito e sicuro! Produzione di moduli fotovoltaici Costruiti con passione e qualitá V1 / 2014 Qualitá Lenus + + + + Wp Pa 5.400 Soft Grip 3,2 12 ANNI 25 ANNI Tolleranza

Dettagli

Corso di laurea in Fisica A.A. 2007-2008. Fisica Medica. 7 Terapia con Adroni

Corso di laurea in Fisica A.A. 2007-2008. Fisica Medica. 7 Terapia con Adroni Corso di laurea in Fisica A.A. 2007-2008 Fisica Medica 7 Terapia con Adroni Adroterapia (terapia con adroni) 1. Protoni 2. Ioni carbonio 3. BNCT (Boron Neutron Capture Therapy) Adroterapia (terapia con

Dettagli

Dispositivi e Tecnologie Elettroniche

Dispositivi e Tecnologie Elettroniche Dispositivi e Tecnologie Elettroniche Tecnologia Produzione di fette (wafer) di Si Dispositivi Elettronici Tecnologia 2 Crescita Czochralski Fusione nel crogiolo del policristallo per induzione Aggiunta

Dettagli

Rivelatori a semiconduttore

Rivelatori a semiconduttore Rivelatori a semiconduttore e loro impiego nella fisica nucleare e subnucleare Caratteristiche Alta densità (1000 x gas) dimensioni compatte, diversi formati per adattarsi alle richieste sperimentali Eccellente

Dettagli

SIEL Spa e SIAC Srl. Impianti fotovoltaici. connessi alla rete. grid connected

SIEL Spa e SIAC Srl. Impianti fotovoltaici. connessi alla rete. grid connected SIEL Spa e SIAC Srl Impianti fotovoltaici connessi alla rete grid connected 1 Cella fotovoltaica La cella fotovoltaica è l elemento base del generatore fotovoltaico, è costituita da materiale semiconduttore

Dettagli

SVT/Meccanica. F. Bosi. INFN-Pisa on behalf of the SuperB SVT Group

SVT/Meccanica. F. Bosi. INFN-Pisa on behalf of the SuperB SVT Group SVT/Meccanica F. Bosi INFN-Pisa on behalf of the SuperB SVT Group 1 Sommario - Stato del progetto ( vedi Workshop Frascati Dicembre 2011) - Richieste su specifiche di progetto - Ingegnerizzazione Quick

Dettagli

Risultati seconda campagna di misura 2 semestre 2013

Risultati seconda campagna di misura 2 semestre 2013 Risultati seconda campagna di misura 2 semestre 2013 1 di 67 2 di 67 3 di 67 4 di 67 5 di 67 6 di 67 7 di 67 Città Ancona Aosta Bari Bologna Cagliari Campobasso Firenze Genova Milano Napoli Palermo Perugia

Dettagli

Plano riflette la nuova concezione della cabina doccia destrutturata, concepita come uno spazio delimitato unicamente da superfici di vetro.

Plano riflette la nuova concezione della cabina doccia destrutturata, concepita come uno spazio delimitato unicamente da superfici di vetro. Plano Plano riflette la nuova concezione della cabina doccia destrutturata, concepita come uno spazio delimitato unicamente da superfici di vetro. Il progetto è declinato nella versione ad angolo e a

Dettagli

Report from Bari group

Report from Bari group Report from Bari group A0vità ß à man- power Sviluppo e messa a punto del flip- chip moun=ng dei pixel chip sul bus Giuseppe, Vito + personale tecnico: P. Cariola, M. Sacche0, P. Vasta Sviluppo e realizzazione

Dettagli

Rivelatori al silicio

Rivelatori al silicio Rivelatori al silicio (Lezione 2/2) Introduzione alla fisica dei rivelatori a semiconduttore negli esperimenti di fisica delle alte energie V. Manzari INFN Bari Vito.Manzari@cern.ch 2 Programma 2 Seminari

Dettagli

Convenzione Quadro INFN PAT Progetto MEMS. R. Battiston Giornata INFN Spazio LNF 16 febbraio 2005

Convenzione Quadro INFN PAT Progetto MEMS. R. Battiston Giornata INFN Spazio LNF 16 febbraio 2005 Convenzione Quadro INFN PAT Progetto MEMS R. Battiston Giornata INFN Spazio LNF 16 febbraio 2005 Programmi di ricerca nell ambito della Convenzione PAT- INFN L INFN e la Provincia Autonoma di Trento (PAT),

Dettagli

CABLAGGI MODULO DI BLOCCO ELETTRICO

CABLAGGI MODULO DI BLOCCO ELETTRICO CABLAGGI MODULO DI BLOCCO ELETTRICO LATO OPERATORE MODULO STANDARD DI BLOCCO ELETTRICO 100 x 55 cm. SCARPETTE ISOLANTI SULLA ROTAIA DESTRA BINARIO PARI BINARIO DISPARI LATO VISITATORE COLLEGAMENTO DEI

Dettagli

Sensori. Elaboration Unit Actuators. Sensors. Progettazione Sistemi Elettronici 2013/ /05/2014

Sensori. Elaboration Unit Actuators. Sensors. Progettazione Sistemi Elettronici 2013/ /05/2014 Sensori Sensors Elaboration Unit Actuators 2013/2014 1 Sensori Unità di misura 2013/2014 2 Sensori Electronic characteristics Reference: Analog Devices 2013/2014 3 Sensori Caratteristiche Accuratezza:

Dettagli

Produzione e commercio faretti e plafoniere a LED. Illuminazione innovativa a basso consumo. LED projector and ceiling lamp manufacture and trade

Produzione e commercio faretti e plafoniere a LED. Illuminazione innovativa a basso consumo. LED projector and ceiling lamp manufacture and trade w w w. t o r n e r i a - p e r u z z e t t o. c o m w w w. l i g h t s t p. c o m Produzione e commercio faretti e plafoniere a LED Illuminazione innovativa a basso consumo LED projector and ceiling lamp

Dettagli

ISA ti proietta nel futuro!

ISA ti proietta nel futuro! Design evolution L evoluzione della specie. Non è importante dove siamo arrivati, quello che conta è riuscire a spingersi oltre. Dalla normalità all avanguardia, da materiali esclusivi ed ecologici alla

Dettagli

Thin diamond film development. M. Nicola Mazziotta INFN-Bari

Thin diamond film development. M. Nicola Mazziotta INFN-Bari Thin diamond film development M. Nicola Mazziotta INFN-Bari PS 136 Regione Puglia Sviluppo di un rivelatore a film di diamante per radiazione ultravioletta Deposizione dei film di diamante poli-/nano-cristallino

Dettagli

UNITA DI VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA CON RECUPERO CALORE PER EDIFICI RESIDENZIALI (efficienza >90%) FLAT 150 FLAT 150

UNITA DI VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA CON RECUPERO CALORE PER EDIFICI RESIDENZIALI (efficienza >90%) FLAT 150 FLAT 150 UNITA DI VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA CON RECUPERO CALORE PER EDIFICI RESIDENZIALI (efficienza >90%) UNITA DI VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA CON RECUPERO CALORE PER EDIFICI RESIDENZIALI Unità

Dettagli

Costruzioni Constructions. Acustica Acoustics 0109/DC/ACU/10 26/07/2010

Costruzioni Constructions. Acustica Acoustics 0109/DC/ACU/10 26/07/2010 Costruzioni Constructions Acustica Acoustics 0109/DC/ACU/10 26/07/2010 1 VAWA panel partition + plasterboard lining Veneziani Acell S.r.l. Via delle Groane 126 I-20024 Garbagnate Milanese (MI) UNI EN ISO

Dettagli

armadi LX LX Armadi componibili per cablaggio strutturato e networking modular cabinets for cabling and networking

armadi LX LX Armadi componibili per cablaggio strutturato e networking modular cabinets for cabling and networking LX Armadi componibili per cablaggio strutturato e networking modular cabinets for cabling and networking 1 Armadi LX LX Cabinets 2 Armadi lx Gli armadi della serie LX rappresentano la soluzione ideale

Dettagli

Descrizione. Analizzatore dei gas di combustione testo 320, comprensivo di sensori O2 e CO con sensore per temperatura, e certificato di taratura.

Descrizione. Analizzatore dei gas di combustione testo 320, comprensivo di sensori O2 e CO con sensore per temperatura, e certificato di taratura. Descrizione L'analizzatore dei gas di combustione testo 320 è lo strumento ideale per tutti coloro che installano, collaudano ed effettuano la manutenzione degli impianti di riscaldamento: Con la sua struttura

Dettagli

MISTRAL. Una scala di Prestigio accessibile a tutti. A glamorous staircase for a reasonable price designer Matteo Paolini. comodo

MISTRAL. Una scala di Prestigio accessibile a tutti. A glamorous staircase for a reasonable price designer Matteo Paolini. comodo comodo gradino da 30 cm. a handy rise of 30 cm. MISTRA Una scala di Prestigio accessibile a tutti. A glamorous staircase for a reasonable price designer Matteo Paolini ACCIAIO INOX E VETRO PER ARCHITETTURA

Dettagli

Preventivi 2016 Gruppo 1

Preventivi 2016 Gruppo 1 Preventivi 2016 Gruppo 1 13 Luglio 2015 CdS Pavia Andrea.Negri@pv.infn.it Dot 1: Anagrafica (FTE) Sigla Calls Tot ATLAS 11.5 11.5 CMS 10.7 1.4 + 0.1 Chipix+Aida 12.2 RD_2 0.2 + 2.1 Atlas + CMS 2.3 MEG

Dettagli

INFN-ITSupgrade meeting

INFN-ITSupgrade meeting INFN-ITSupgrade meeting CERN, 24 Aprile 2013 Agenda: V. Manzari Stato del progetto con particolare riguardo alle attività di nostra pertinenza Proposta del convener INFN per il WP8 Organizzazione dell'attività

Dettagli

CATALOGO LED / LED CATALOGUE

CATALOGO LED / LED CATALOGUE 158 CATALOGO LED / LED CATALOGUE Accessori / Accessories 8 Quadro riassuntivo delle ottiche per LED selezionate da Arditi per i suoi prodotti. Vengono riportate secondo la nomenclatura utilizzata nei capitoli

Dettagli

NUOVE ENERGIE nella Scuola 4 DICEMBRE, 2012

NUOVE ENERGIE nella Scuola 4 DICEMBRE, 2012 NUOVE ENERGIE nella Scuola 4 DICEMBRE, 2012 ISTITUTO L.PIRELLI - ROMA EMISSIONE DI NEUTRONI LENTI DA PLASMA IN CELLA ELETTROLITICA DOMENICO CIRILLO PRESUPPOSTI IN QUESTA PRESENTAZIONE SI ILLUSTRANO EVIDENZE

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI CONTAINER E PREFABBRICATI

CATALOGO PRODOTTI CONTAINER E PREFABBRICATI CATALOGO PRODOTTI CONTAINER E PREFABBRICATI CONTAINER MARITTIMI ISO Il container marittimo ISO, è il più robusto tra i container, usato sia come container deposito/magazzino per garantire sicurezza e spazio,

Dettagli

UNITA DI VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA CON RECUPERO DI CALORE PER EDIFICI RESIDENZIALI

UNITA DI VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA CON RECUPERO DI CALORE PER EDIFICI RESIDENZIALI (η= min. 7% max. >9%) 21 HRE (η= min. 7% max >9%) HRE Unità di ventilazione con recupero di calore ad altissimo rendimento (>9%) Installazione all interno di edifici residenziali con temperatura ambiente

Dettagli

strumentidimisura01 measuringinstruments01 Truschini Goniometri Height gauges Protractors

strumentidimisura01 measuringinstruments01 Truschini Goniometri Height gauges Protractors strumentidimisura01 5 Truschini Goniometri Height gauges Protractors Truschini Height gauges Truschino digitale a corsoio, doppia colonna / Digital height gauge, two columns Truschino digitale a corsoio,

Dettagli

Descrizione tecnica. Lega EN AW-6060 (Al MgSi) Composizione chimica percentuale. Si Fe Cu Mn Mg Cr Zn Ti Altri elementi Al

Descrizione tecnica. Lega EN AW-6060 (Al MgSi) Composizione chimica percentuale. Si Fe Cu Mn Mg Cr Zn Ti Altri elementi Al CATALOGO GENERALE Catallogo profiillii standard Descrizione tecnica I profili prodotti dal Gruppo Profilati (Profilati S.p.A. e Trafilerie Emiliane Sud S.p.A.) sono estrusi in lega di alluminio EN AW-6060

Dettagli

GARR-X: Stato del Progetto. Massimo Carboni, INFN CCR 1/3/2010

GARR-X: Stato del Progetto. Massimo Carboni, INFN CCR 1/3/2010 GARR-X: Stato del Progetto Massimo Carboni, INFN CCR 1/3/010 Infrastruttura Trasmissiva GARR-X Fase0 Fibra + DWDM GARR Circa 4000 km di fibra Trasmissione con lambda 10G Richiesta di supporto del futuro

Dettagli

100% 100% elettrici 100% rispetto. 0% fumi gas di scarico 0% rumore. pannelli radianti surya eccezionali per l essiccazione

100% 100% elettrici 100% rispetto. 0% fumi gas di scarico 0% rumore. pannelli radianti surya eccezionali per l essiccazione pannelli radianti surya eccezionali per l essiccazione 100% già predisposti per cabine vecchie e nuove 100% elettrici 100% rispetto dell ambiente 0% fumi gas di scarico 0% rumore RIDUZIONE dei TEMPI di

Dettagli

profili in gesso / plaster profiles

profili in gesso / plaster profiles Incasso a soffitto o a parete per installazione in controsoffitti di cartongesso di spessore 3mm. Profilo prefinito in gesso completo di due barre di alluminio per l installazione di due strisce LED. Chiusure

Dettagli

Ino-x. design Romano Adolini

Ino-x. design Romano Adolini Ino-x design Romano Adolini Nuovo programma placche Ino-x design Romano Adolini OLI, importante azienda nel panorama nella produzione di cassette di risciacquamento, apre al mondo del Design. Dalla collaborazione

Dettagli

15/06/2011. Il monitoraggio degli impianti fotovoltaici consente di valutarne le prestazioni analizzando in particolare l impatto di:

15/06/2011. Il monitoraggio degli impianti fotovoltaici consente di valutarne le prestazioni analizzando in particolare l impatto di: 2 La valutazione delle prestazioni dell impianto consente di valutarne le prestazioni analizzando in particolare l impatto di: technology focus LA VERIFICA PRESTAZIONALE DEI GRANDI IMPIANTI E PARCHI FOTOVOLTAICI

Dettagli

tecnologie di cloud computing per il calcolo scientifico Presentazione stage per studenti triennali Università di Torino Mar 6, 2013

tecnologie di cloud computing per il calcolo scientifico Presentazione stage per studenti triennali Università di Torino Mar 6, 2013 tecnologie di cloud computing per il calcolo scientifico Università di Torino Mar 6, 2013 il centro di calcolo INFN Università di Torino Mar 6, 2013-2/417 Cosa facciamo a torino Ricerca tecnologica Core

Dettagli

Istruzioni per lo smontaggio delle Lancette; smontaggio quadrante e la regolazione della lancetta dei minuti.

Istruzioni per lo smontaggio delle Lancette; smontaggio quadrante e la regolazione della lancetta dei minuti. Istruzioni per lo smontaggio delle Lancette; smontaggio quadrante e la regolazione della lancetta dei minuti. Instructions to remove hands, remove dial and adjust the minute hand. 2 I. Removing hands.

Dettagli

Programma di ricerca e sviluppo tecnologico volto alla produzione di strumentazione scientifica, attinente al settore "Strumentazione Scientifica"

Programma di ricerca e sviluppo tecnologico volto alla produzione di strumentazione scientifica, attinente al settore Strumentazione Scientifica Programma di ricerca e sviluppo tecnologico volto alla produzione di strumentazione scientifica, attinente al settore "Strumentazione Scientifica" Relazione sintetica conclusiva Il "Programma di ricerca

Dettagli

TIPOLOGIE DI GIACENZA TUBI PROFILATI CAVI QUADRI E RETTANGOLARI PRODOTTI A CALDO DA COILS A CALDO

TIPOLOGIE DI GIACENZA TUBI PROFILATI CAVI QUADRI E RETTANGOLARI PRODOTTI A CALDO DA COILS A CALDO TIPOLOGIE DI GIACENZA TUBI Tubolari elettrosaldati formati a freddo e a caldo da lamiera a caldo in qualità S235, S275 e S355 Lunghezze STANDARD 6 mt di giacenza. STRUTTURALI qualità S355J2H 6/12 mt A

Dettagli

Pezzi da ritagliare, modellare e incollare nell ordine numerico indicato.

Pezzi da ritagliare, modellare e incollare nell ordine numerico indicato. La nuova Treddì Paper è un prodotto assolutamente innovativo rispetto ai classici Kit per il découpage 3D. Mentre i classici prodotti in commercio sono realizzati in cartoncino, la Treddì è in carta di

Dettagli

Manufacturing Process

Manufacturing Process Manufacturing Process http://www-micrel.deis.unibo.it/ General info Date esami: Giugno Generalmente /3 appelli Luglio Settembre/Ottobre (1/ appelli) Dicembre-Febbraio ( appelli) 5/6 appelli Sito per le

Dettagli

CURVATURA - BENDING C50 ES

CURVATURA - BENDING C50 ES CURVATURA BENDING CURVATURA BENDING SPESSORE MASSIMO MAX thickness 5 mm Ø 38 4 mm Ø 42 3 mm Ø 50 C50 ES La curvatubi C50 ES è l attrezzatura ideale per piegare tubi rigidi oleodinamici in acciaio inox

Dettagli