Aggiornamenti archivi richiesti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Aggiornamenti archivi richiesti"

Transcript

1 San Marino, 10 febbraio 2015 Oggetto: Circolare Ricerca & Sviluppo Rilascio DISTRIBUZIONE DVD GEST DR ADP Server Desk AD Mobiledesk Webdesk AsincDB Passcom Shaker bsp2015b b 7.7a a 1.7c 2.9c e Versioni AS DICHIARATIVI Certificazione Unica 2015: gestione, elaborazione, stampa. Con un successivo aggiornamento sarà attivata anche la generazione del file telematico. Tranne Solution. CONTABILITA E ADEMPIMENTI Spesometro Comunicazione operazioni rilevanti ai fini IVA. Tranne Solution MAGAZZINO FatturaPA - Nuovo modello per gestire la Scissione dei Pagamenti Split Payment. Tranne Contabile La versione è stata pubblicata per le installazioni Mexal Live e Businesspass Live. Le installazioni locali potranno già aggiornarsi online tramite Liveupdate. Le immagini DVD e differenze binarie Linux sono già disponibili in area FTP Simone Casadei Valentini Direttore Area Gestionale Pier Paolo Pasolini Direttore Area Dichiarativi Aggiornamenti archivi richiesti Tipologia Aggiornamento Archivi generali Archivi aziendali Piano dei Conti Standard (80/81) ADP Bilancio e Budget Dichiarativi Pagina 1 di 7

2 Principali novità introdotte Certificazione Unica 2015 Presente su tutti i prodotti tranne Solution E' abilitata la gestione e la stampa fiscale della Certificazione Unica. Con un successivo aggiornamento sarà attivata anche la creazione del file telematico. A partire dal 2015 per il periodo d imposta 2014, i sostituti d imposta dovranno trasmettere in via telematica all Agenzia delle Entrate, entro il 7 marzo (nel marzo in quanto il 7 marzo è sabato e l 8 marzo è domenica), le certificazioni relative ai redditi di lavoro dipendente, ai redditi di lavoro autonomo e ai redditi diversi. Il flusso dei dati deve essere effettuato esclusivamente per via telematica e si compone di: Frontespizio nel quale vengono riportate le informazioni relative al tipo di comunicazione, ai dati del sostituto, ai dati relativi al rappresentante firmatario della comunicazione, alla firma della comunicazione e all impegno alla presentazione telematica; Quadro CT nel quale vengono riportate le informazioni riguardanti la ricezione in via telematica dei dati relativi ai mod resi disponibili dall Agenzia delle Entrate; Certificazione Unica 2015 nella quale vengono riportati i dati fiscali e previdenziali relativi alle certificazioni lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale e alle certificazioni lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi. Sono tenuti all invio del flusso telematico coloro che nel 2014 hanno corrisposto somme o valori soggetti a ritenuta alla fonte, ai sensi degli artt. 23, 24, 25, 25-bis, 25-ter, 29 del D.P.R. n. 600 del 1973 e 33, comma 4, del D.P.R. n. 42 del Sono altresì tenuti ad inviare il flusso coloro che nel 2014 hanno corrisposto contributi previdenziali e assistenziali dovuti all INPS e all INPS Gestione Dipendenti Pubblici e/o premi assicurativi dovuti all Inail. OPERATIVITA Per l operatività dettagliata di gestione della Certificazione Unica, che per molti aspetti è simile al Modello 770, si rimanda al manuale in linea, capitolo DR Certificazione Unica oppure al documento allegato In merito alle certificazioni di lavoro di lavoro autonomo è disponibile la voce di menu Elaborazione che consente di estrapolare dalla contabilità tutte le operazioni con ritenuta d acconto e le operazioni relative a fornitori in regime agevolato. I dati elaborati si importano nella Certificazione Unica da Immissione/Revisione, attraverso la voce 10 Import movimenti contabili. I dati vengono importati nel quadro 3 Gestione Movimenti-Percipienti. Alla conferma del quadro 3 viene aggiornato il quadro 6 Certificazione Lavoro Autonomo. Il quadro 5 - Certificazione Lavoro Dipendente deve invece essere imputato manualmente all interno della Certificazione Unica. Pagina 2 di 7

3 Spesometro Comunicazione operazioni rilevanti ai fini IVA Presente su tutti i prodotti tranne Solution E stata attivata l elaborazione dello Spesometro 2015 relativo alle operazioni rilevanti a fini IVA dell anno solare La funzione è stata uniformata alle altre elaborazioni IVA (Dichiarazione e Comunicazione) e può essere eseguita SOLO in data 31/12/XX dove XX corrisponde all'anno da comunicare; non è disponibile in anni diversi. Si ricorda che l elaborazione può essere eseguita anche in modalità multiaziendale dall azienda STD. Si riportano di seguito le modifiche apportate rispetto all elaborazione per l anno solare FATTURE COINTESTATE In presenza di documenti attivi cointestati (FE/NE/FS/NS), l elaborazione crea le anagrafiche di tutti i soggetti cointestatari del documento. Nella funzione di Elaborazione è attivo il tasto funzione Ulteriori parametri elaborazione [F5], il quale contiene il nuovo parametro generale Modalità elaborazione cointestatari che permette di definire come suddividere gli importi di imponibile ed imposta tra i cointestati dei documenti. M = Per Millesimi Gli importi vengono suddivisi per ciascun cointestatario, in proporzione ai millesimi. Se i millesimi non sono stati indicati, vengono divisi per il numero di cointestatari. N = Per num. cointestatari Gli importi, vengono suddivisi per il numero di cointestatari. T = Per totale importo Gli importi, non vengono suddivisi e per ogni cointestatario sono riportati gli importi totali. Di default è impostata l elaborazione Per Millesimi, l eventuale modifica viene memorizzata per tutte le aziende dell installazione. RIGENERAZIONE FRONTESPIZIO Nella funzione di Elaborazione è attivo il tasto funzione Ulteriori parametri elaborazione [F5], il quale contiene il nuovo parametro Forza creazione frontespizio che permette di rigenerare il frontespizio nelle elaborazioni successive alla prima. Il frontespizio viene generato alla prima elaborazione, mentre le successive rielaborano solo i movimenti. Con questo parametro è possibile ricreare anche il frontespizio aggiornando i dati dall anagrafica azienda. MULTIATTIVITA ART.36 CON GESTIONE SOTTOAZIENDE Solo nelle aziende in cui è attiva la multiattività gestita con sottoaziende, nei parametri attività IVA è stato inserito il parametro Escludi attività da spesometro che, se abilitato, esclude dall elaborazione l attività IVA corrente. AGENZIE DI VIAGGIO Per i SOLI sezionali Iva Vendite posticipati al mese successivo, sono incluse le FE-NE registrate in primanota dal 1/DICEMBRE /ANNO PRECEDENTE fino al 30/NOVEMBRE/ ANNO CORRENTE. Il sezionale IVA posticipato, deve essere impostato a S in ambedue gli anni. Se quello precedente non è impostato viene escluso il suo ultimo mese e sono considerati solo i primi undici mesi dell anno del periodo delle comunicazione dello spesometro. Pagina 3 di 7

4 FatturaPA Nuovo modello per gestire la Scissione dei Pagamenti Split Payment Presente su tutti i prodotti tranne Contabile Il decreto del Ministro dell Economia e Finanze del 23 gennaio 2015, pubblicato nella gazzetta ufficiale il 3 febbraio 2015, introduce l obbligo di esposizione in fattura dell assoggettamento dell operazione fatturata al meccanismo della scissione dei pagamenti. La disposizione è esecutiva dal 3 febbraio Il SDI è stato pertanto adeguato per permettere l assolvimento dell obbligo mediante l aggiunta di un valore (il carattere S ) tra quelli ammissibili per il campo <EsigibilitaIVA> contenuto nel blocco informativo <DatiRiepilogo>. Il modulo di esempio FTE è stato modificato affinché nel campo <EsigibilitaIVA> del file XML venga inserito il valore S (scissione pagamenti) nel caso in cui il documento emesso sia una FT/NC senza ritenuta d acconto e nei parametri dell azienda sia abilitata la gestione dello split payment. Per gli stessi documenti, negli altri casi viene utilizzato il calore I (iva ad esigibilità immediata). Per i documenti FD/ND viene utilizzato sempre il valore D (iva ad esigibilità differita). Il modulo di esempio PAE è stato modificato secondo la stessa logica di base, ma viene valutata la sigla della registrazione generata in prima nota (FE oppure FS). A partire da questa versione l aggiornamento del modulo è automatico: in fase di conferma con Ok [F10] da Apertura azienda, viene gestito l aggiornamento automatico dei moduli Fattura PA eventualmente presenti nell azienda. Tale automatismo scatta accedendo ad un azienda dopo che è stato eseguito l aggiornamento dell installazione ad una versione di programma che contiene una nuova versione dei moduli di esempio FTE e PAE, e consiste nella sostituzione dei moduli Fattura PA aziendali che si trovano in stato A (aggiornabile) con il relativo modulo di esempio FTE o PAE presente nell installazione. Si fa presente che i dati secondari del modulo Fattura PA aziendale (codice, descrizione, opzioni, ecc.) vengono mantenuti, quello che cambia è unicamente il layout del modulo, ovvero ciò che si vede editando il modulo con Edita modulo [F7]. I moduli Fattura PA aziendali che non si trovano in stato A non vengono aggiornati, in quanto si tratta di moduli che sono stati personalizzati dall utente. Accedendo ad un azienda in cui sono presenti moduli Fattura PA di cui nessuno in stato A si presenta il seguente messaggio: In questo caso non è possibile eseguire l aggiornamento automatico degli stessi. N.B. I moduli Fattura PA aziendali copiati da esempio prima della versione 2015A non hanno la marcatura A (anche se non sono mai stati modificati dall utente), pertanto anche in questo caso potrebbe presentarsi quest ultimo messaggio e comunque il loro aggiornamento automatico non è possibile. Per questa ed altre novità è stato aggiornato il documento FatturaPA.pdf Pagina 4 di 7

5 Altre implementazioni e correzioni Installazione/Aggiornamento LIVEUPDATE COMANDO RSYNC TORNATO CON ERRORE 12: RIPETIZIONE AUTOMATICA SINCRONIZZAZIONE: In fase di aggiornamento con Liveupdate può comparire il messaggio: [LiveSync] Errore download 2014XY Errore in fase prepare: comando rsync tornato con errore. Si consiglia di rilanciare l'operazione che proseguirà dal punto di interruzione. Sul file C:\Windows\installpass.log il valore di uscita rsync è tipicamente il 12: "valore di ritorno della rsync - 12" Questo errore può essere dovuto a due fattori: - errore di rete o timeout internet; - intervento invasivo dell'antivirus. A fronte di questa uscita con exit code 12, ora la procedura ritenta automaticamente fino a 10 volte. Grazie a questa implementazione, entro i 10 tentativi l utente non deve rilanciare manualmente l aggiornamento, che nel tempo di validità cache avrebbe comunque evitato la copia della <programmi>_tmp riprendendo la sincronizzazione ove interrotta. Se entro tale numero la sincronizzazione riesce a completare, l utente visivamente di fatto non si accorge di quanto accaduto. Viceversa, superati i 10 tentativi automatici, compare lo stesso errore già presente nelle versioni precedenti, consigliando di effettuare subito più tentativi entro il tempo di validità cache e, qualora la situazione non muti per questi od altri errori, contattare il Supporto Tecnico Passepartout. L implementazione nasce allo scopo d evitare che, in condizioni di errori occasionali, l utente debba rilanciare la procedura manualmente anche in regime di validità cache. Frattanto, non può risolvere situazioni d instabilità ripetuta o persistente. Si rimarca che la ripetizione automatica in 10 tentativi avviene solo a fronte dell exit code 12 e non di altri, per i quali è previsto il rilancio manuale. Il codice uscita di rsync dipende da quest ultimo e quindi dal suo contesto di uscita stessa, nonché dall esecuzione in modalità nativa o incapsulata http. Generale CHIUSURA ANTEPRIMA IMMAGINE: È ora attivo, all interno dell anteprima integrata immagini, in tutte le funzioni in cui essa è presente, il tasto X per chiudere l anteprima stessa Contabilità ACQUISTO DI CESPITE CON IVA INDETRAIBILE IN REGIME LEGGE N. 398/91 PER ASSOCIAZIONI DILETTANTI: Nei casi previsti dalla legge 398/91 (parametri attività IVA a 3) Enti No Profit e Società Sportive Dilettantistiche, il programma non considerava l aliquota *22 sul castelletto come IVA indetraibile, in tal modo nella successiva videata di codifica del cespite in prima nota, il programma non sommava l'iva indetraibile al costo storico (Sol ). SCHEDE CONTABILI: In alcuni casi, con collage attivi, quando si effettuava il cambio anno dalla scheda contabile si verificava: l Errore non correggibile File errato o non aperto mx06.exe vskcon() pxlib7.c getbuf_trov() Il programma verrà terminato (Sol.41770). IMPORT DOCUMENTI SCANSIONATI: Dalla 2015A, per ogni file che veniva importato la procedura restituiva il seguente messaggio non bloccante Errore interno Dati automatici non impostati (Sol ). BENI IN LEASING: In fase di registrazione di un canone di un bene in leasing se, dopo aver utilizzato il conto del leasing con il richiamo della relativa tabella delle rate, si richiamava lo stesso conto del canone senza però collegarlo alle rate del piano d'ammortamento, il programma restituiva il seguente errore: Errore non correggibile leap Chiave duplicatariferimenti : mx 07.exe imiprn()pxind.c Eseglnse() (Sol ). Magazzino EMISSIONE/REVISIONE DOCUMENTI: È stata modificata la sequenza di input dei campi di riga in modo tale che premendo Invio sul campo Sconti il programma passa direttamente alla riga successiva evitando di passare sul campo Iva. Il campo Iva in cui modificare l aliquota è comunque accessibile tramite clic del mouse, oppure tramite il pulsante Dati riga [Ctrl+F2] attivo in tutti i campi di riga eccetto il campo Codice articolo. EMISSIONE REVISIONE DOCUMENTI: Operando da Emissione/revisione documenti, avendo impostando a 'No' il campo 'Accesso emis./revis. doc. a lista', se ci si posizionava sul campo 'Ricerca' e si inseriva la sigla 'MF', premendo F2 non si otteneva né la lista dei documenti MF eventualmente emessi né il messaggio 'Nessun documento in archivio' (Sol.41746). TABELLE AZIENDALI - LISTINI: Variando i 'Num. decimali in prezzo' da apposita funzione di servizio, i valori presenti nei campi 'A' e 'oltre' dell'arrotondamento del listino (se valorizzato) venivano modificati aggiungendo o sottraendo 'zeri' come da modifica dei decimali prezzo; di conseguenza l'arrotondamento veniva erroneamente modificato (Sol.41620). Pagina 5 di 7

6 Produzione PROGRAMMAZIONE PRODUZIONE: Rilasciato il nuovo modulo di stampa -SEXCEL ottimizzato per la stampa su formato XML (Sol ). ELABORAZIONE MULTIPLA BOLLE DI LAVORO DA BOLLE DI LAVORO: Dal campo Riferimento PF non risultava possibile andare sui campi precedenti utilizzando il tasto freccia su (Sol ). Stampe PRODUZIONE UTILIZZO COMPONENTI IN DISTINTE BASE: Introdotto il nuovo campo di selezione Stampa estesa : se impostato ad N (default) la stampa generata è identica a quella delle versioni precedenti, quindi in caso di articoli con descrizione molto lunga questa potrebbe essere troncata; se impostato ad S la stampa generata prevede un maggior numero di colonne e la descrizione articolo viene in ogni caso stampata interamente (Sol ). FISCALI CONTABILI REGISTRI IVA: Nelle aziende in multiattività gestite con sottoaziende, elaborando le funzioni con il parametro Controllo protocolli attivo, il brogliaccio restituisce ora anche l indicazione della sottoazienda nella quale sono presenti errori (Sol ). FISCALI CONTABILI DICHIARAZIONI INTENTO STAMPA MODELLO: Con questa versione è stata rilasciata la stampa delle dichiarazioni di intento emesse da STD, inoltre risulta possibile procedere con l archiviazione in PDF e l archiviazione pratiche. CONTABILI SCHEDE CONTABILI: Se si codificava un cliente duplicando un fornitore con codice tributo, ed in seguito si eseguiva la stampa delle schede contabili impostando a 'S' il campo 'Solo forn. con cod.tributo', il programma riportava anche il cliente nella stampa (Sol ). CONTABILI RITENUTE D ACCONTO QUIETANZE/CERTIFICAZIONI RDA: Nell elenco proposto dal programma, le ritenute d acconto non venivano riportate in ordine cronologico di data pagamento, come anche nella stampa con modulo Standard (Sol ). FISCALI CONTABILI LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA: In sede di liquidazione periodica IVA del primo trimestre 2015 il programma toglieva l'iva delle fatture emesse su sezionale posticipato dell'ultimo trimestre 2014/dicembre 2014 verso enti pubblici considerandola IVA da Split Payment (Sol ). FISCALI CONTABILI LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA: Se era attiva l'iva MOSS e il numero di registri iva acquisti era pari al numero dei registri vendite, il programma stampava correttamente la dicitura 'riservato iva moss' per il registro iva vendite marcato come MOSS( es. il 4), mentre sbagliava il corrispondente registro acquisti evidenziando anche quest'ultimo come 'Riservato iva Moss'. Si ricorda che l'iva Moss riguarda esclusivamente le operazioni di vendita e non le operazioni di acquisto(sol ). FISCALI CONTABILI LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA: Se si emettevano fatture PA Art.74 ter a enti pubblici (fatture senza iva esposta) ed era stata attivata la gestione dello Split Payment, il programma Liquidazione periodica iva non considerava le fatture ai fini del calcolo dell iva Art. 74 ter base da base. Era quindi necessario forzare l inclusione della fattura nel calcolo della liquidazione impostando in primanota il parametro Operaz.da includere in liquidazione anche se attivo Split Payment a Sì (Sol ). FISCALI CONTABILI DELEGA F24 ELIDE ELEMENTI IDENTIFICATIVI: In fase di predisposizione del file telematico F24 ELIDE dal menu Generazione archivio remote banking, poteva essere visualizzato il seguente errore se le deleghe da accorpare sono più di una: Errore interno file a indici 'cotr' aperto Riferimenti: mx98.exe rebenf24e() pxind.c setindalt() (Sol ). FISCALI CONTABILI DICHIARAZIONI D INTENTO: In gestione del file telematico non si riusciva a fare l'associazione delle Ricevute (Sol ). FISCALI CONTABILI DICHIARAZIONI INTENTO INVIO TELEMATICO: Nell'elenco delle forniture create, se il fornitore è una persona fisica oppure se la dichiarazione si riferisce ad una importazione, non veniva riportata nessuna dicitura a fianco della sigla azienda (Sol ). AZIENDALI/RAGGRUPPAMENTI/VIDIMAZIONI CONTROLLO VERSAMENTI IVA PERIODICA: La stampa Stampe - Aziendali/Raggruppamenti/vidimazioni - Controllo versamenti IVA periodici se eseguita da:- una azienda con attiva la multiattività IVA articolo 36 o da azienda STD processando anche aziende con la multiattività IVA articolo 36, produceva l'errore: Errore interno Chiamata di funzione incompleta - Viene letto il parametro di tutte le attività iva Riferimenti: mx.15.exe ctriva() pxgestarch.c ParAzienda() (Sol ). Annuali AMMORTAMENTO CESPITI/IMMOBILIZZAZIONI: Da questa versione eseguendo la stampa dell'ammortamento con una data infrannuale, si apre un messaggio che chiede se per i beni immateriali si vuol calcolare l'ammortamento per l'intera quota annuale, oppure proporzionare l ammortamento per i giorni di possesso(sol ). LIBRO INVENTARI FINE ESERCIZIO PREELABORAZIONI: In fase di preelaborazione del bilancio Passepartout è stata inserita una opzione per scegliere se portare in stampa i codici conto del bilancio Passepartout o meno (Sol ) TOTALI REGISTRI BENI USATI: Con la gestione del regime globale, se si inseriva un'operazione di vendita, elaborando la funzione 'Annuali-Totali registri beni usati', il programma dava il seguente errore:errore non correggibile file a indici rudt non aperto Riferimenti: mx11 exe tregbu()pxind. c cercakey_ext() Il programma verrà terminato (Sol.41757). LIQUIDAZIONE IMPOSTA ANNUALE STAMPE: Quando si eseguiva la stampa della liquidazione imposta annuale in alcuni casi veniva visualizzato il seguente errore:errore interno violazione protezione di memoria (Sol.41689). Pagina 6 di 7

7 Servizi VARIAZIONI CONTABILITÀ CONDIZIONI CLIENTI/FORNITORI e MAGAZZINO ANAGRAFICA ARTICOLI LISTINI: I pulsanti presenti nelle due funzioni, in precedenza chiamati entrambi Passweb, sono ora chiamati E-Commerce. VARIAZIONI MAGAZZINO PARTICOLARITA' PREZZI/SCONTI/PROVVIGIONI: Implementata la possibilità di eseguire la variazione a blocchi anche delle particolarità di tipo aliquota iva/esenzione iva (Sol ). CONFIGURAZIONI AMMINISTRAZIONE UTENTI: Entrando nella sezione 'Configurazioni' (all'interno dell'amministrazione utenti), se l'aspetto interfaccia 2014 è disabilitato, veniva visualizzato l'errore seguente: Errore interno - la stringa eccede i limiti della finestra Riferimenti: mx50.exe ammin_utenti() pxlib4.c vis (Sol ). PERSONALIZZAZIONI VIDEATE: Ripristinato il menu di Modifica videate anagrafiche/aggiuntive (Sol 41750). PERSONALIZZAZIONI-SPRIX/COLLAGE: Durante la cancellazione di un contatto con l istruzione DELCON, si presenta l'errore non correggibile: file a indici pico2 non aperto. Riferimenti: mx44.exe form1() pxind.c cercakey_ext(). Il programma verra' terminato (Sol 41747). PERSONALIZZAZIONI-SPRIX/COLLAGE: Se alla funzione SHELLSPRIX viene passato come parametro la sigla di un azienda e uno sprix che risiede all'interno di una differente cartella sprix diversa da quella di partenza, viene generato il messaggio 'Sprix spx??? non trovato' (Sol 41730). PERSONALIZZAZIONI-SPRIX/COLLAGE: Dalla precedente versione, nel caso siano presenti un numero elevato di etichette nei collage dichiarati AUTO, può verificarsi il messaggio Errore : collage automatici - troppe etichette (Sol 41697). DR GENERAZIONE DELEGA F24: Eseguendo la funzione 'Anteprima' di una delega F24 di un soggetto privato relativa ad anni precedenti (es.2011), si presenta il seguente errore: File /home/mexaladm/mexalbp/dati/datiaz/ /azie. non trovato Occorre rivedere la configurazione delle aziende e/o degli utenti oppure richiedere una diversa licenza d'uso Non sara' possibile accedere ad alcuna funzione finche' non si sara' ripristinata la configurazione corretta Dopo aver corretto l'errore occorre uscire e rientrare nel programma Se il server è Linux veniva creata una directory vuota in datiaz, che comprometteva l'operatività del programma. Un errore simile si presentava in Windows senza però che venisse creata la cartella aziendale vuota (Sol ). MODELLO IVA11/IVA BASE - ELABORAZIONE: Elaborando un'azienda esterna la quale gestisce il ravvedimento operoso, non venivano lette le deleghe da ravvedimento operoso presenti nell'azienda; di conseguenza nel quadro VH non venivano barrate le relative caselle Ravvedimento (Sol ). Docuvision GESTIONE DOCUMENTO: Per i documenti generati dal gestionale riguardanti la specifica azienda ed archiviati in automatico in Docuvision, ove non era ancora previsto (esempio: bilancio di verifica) nei campi Rag.sociale/Cogn, Nome, Codice fiscale e Partita iva vengono riportati i relativi dati dell azienda in questione (Sol ). MexalDB Corretto il rallentamento introdotto nella replica MexalDB causato dalla variazione delle partite tramite la funzione Contabilità - Variazioni Partite/scadenze. (Sol ) MDS-SPRIX PERSONALIZZAZIONI-SPRIX/COLLAGE: La funzione PRINTF accetta il numero di colonna pari a quello gestito nelle finestre (Sol 41663) La funziona MYDBPUT non ritornava la variabile _MYDBID (chiave primaria della tabella), ma solo la _MYDBNR (Numero di record) (Sol ). Antiriciclaggio Se dalla rubrica, si è posizionati sulla finestra di identificazione e si preme il pulsante 'Docuvision',appare l'errore :'Sprix Ext-Utility DOCUVISION - Numero di file non valido o file non aperto. Elaborazione interrotta' (Sol.41768). Pagina 7 di 7

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013

PASSEPARTOUT SPA Contenuti aggiornati a Giugno 2013 UNA SOLUZIONE INNOVATIVA Businesspass è la soluzione Cloud Computing, usufruibile anche tramite Tablet, ipad, iphone o Smartphone, per gestire l intero processo amministrativo e gestionale dello Studio,

Dettagli

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti

Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti Suite Contabile Fiscale 08 novembre 2013 Spesometro/Modello di comunicazione polivalente risposte alle domande più frequenti 1) Domanda: Come posso verificare i codici fiscali errati delle anagrafiche

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

Articolo 17- ter. Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici IL TESTO CHE SEGUE SOSTITUISCE INTEGRALMENTE IL COMMENTO ALL ARTICOLO

Articolo 17- ter. Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici IL TESTO CHE SEGUE SOSTITUISCE INTEGRALMENTE IL COMMENTO ALL ARTICOLO Articolo 17- ter Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici IL TESTO CHE SEGUE SOSTITUISCE INTEGRALMENTE IL COMMENTO ALL ARTICOLO 1. Premessa L art. 1, comma 629 della legge 23 dicembre 2014,

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. 2015/4790 Approvazione della Certificazione Unica CU 2015, relativa all anno 2014, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

Split payment: come regolarizzare le fatture irregolari della Dott.ssa Cristina Seregni

Split payment: come regolarizzare le fatture irregolari della Dott.ssa Cristina Seregni Studio Associato Servizi Professionali Integrati Member Crowe Horwath International Split payment: come regolarizzare le fatture irregolari della Dott.ssa Cristina Seregni Abstract Le fatture emesse mediante

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA, LA RIVOLUZIONE NON PUO ATTENDERE

FATTURAZIONE ELETTRONICA, LA RIVOLUZIONE NON PUO ATTENDERE FATTURAZIONE ELETTRONICA, LA RIVOLUZIONE NON PUO ATTENDERE A cura di Gerardo De Caro: La fatturazione elettronica obbligatoria verso la Pubblica Amministrazione Executive Summary Il formato fattura PA

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING

SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING Versione 1.0 del 23 giugno 2014 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Contenuto della Fattura PA... 2 3. Dati obbligatori

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti Premessa - Dallo scorso 1 Gennaio è entrato in vigore il particolare meccanismo c.d. split payment, il quale prevede per le cessione di

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 2 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI Indice MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 1 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI L'elenco prevede 5 sezioni

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l)

GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l) GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l) Le spese di manutenzione possono essere di diverse tipologie: Spese aventi natura periodica e contrattuale: (pulizia, verniciatura..) che servono per

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: Prot. n. 2014/159941 Modalità operative per l inclusione nella banca dati dei soggetti passivi che effettuano operazioni intracomunitarie, di cui all art. 17 del Regolamento (UE) n. 904/2010 del Consiglio

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale

L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale L Evoluzione del Software per la Gestione Aziendale GAMMA EVOLUTION Caratteristiche Funzionali Con la sua impostazione modulare, GAMMA EVOLUTION fornisce gli strumenti per una completa ed efficace gestione

Dettagli

e, p.c. Ufficio Audit e Sicurezza SEDE

e, p.c. Ufficio Audit e Sicurezza SEDE Direzione Regionale delle Marche Ufficio Gestione Tributi Ancona, 22 marzo 2013 Ai Comuni della Regione Marche LORO SEDI e, p.c. Ufficio Audit e Sicurezza SEDE Reg. Uff. n. 7446 - All. n. 1 OGGETTO: Codice

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 13 aprile 2015

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 13 aprile 2015 CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 13 aprile 2015 OGGETTO: Operazioni effettuate nei confronti di pubbliche amministrazioni: cd. scissione dei pagamenti. Articolo 1, commi 629, lettere

Dettagli

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0136693.19-11-2013-U

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0136693.19-11-2013-U COMUNICAZIONE POLIVALENTE (Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (art. 21 decreto legge n. 78/2010) - Comunicazione delle operazioni legate al turismo effettuate in contanti in deroga all

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A.

Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Caratteristiche generali programma gestionale S.G.A. Gestione Contabile : Piano dei conti : Suddivisione a 2 o 3 livelli del piano dei conti Definizione della coordinata CEE a livello di piano dei conti

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli