ARPAT. Decreto del Direttore Generale N. - del Proponente: Dr. Ing. Armando Forgione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARPAT. Decreto del Direttore Generale N. - del Proponente: Dr. Ing. Armando Forgione"

Transcript

1 - rl. 7/ ARPAT r LD ni l a Decreto del Direttore Generale N. - del Proponente: Dr. Ing. Armando Forgione Settore Patrimonio Immobiliare, Inipitinti e Reti. Pubblicità/Pubblicazione: Atto soggetto a pubblicazione integrale (sito internet) Visto per la pubblicazione - Il Direttore generale: Dr. Ing. Giovanni Barca - Responsabile del procedimento: Dr. Ing. Armando Forgione Estensore: Giuseppe Margarito Oggetto: Affidamento del servizio tecnico attinente all architettura e all ingegneria relativo all attività di Direzione Lavori per la Ristrutturazione edilizia dell immobile (Edificio A ) posto in via Ponte alle Mosse n Firenze, destinato a sede della direzione de1iàrpat. Aggiudicazione definitiva ai sensi dell art.ll, c.8, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.in.i., alla A.S.I. PROGETTI INTEGRATI S.R.L., via Q. Baldinucci n. 14/A Prato. ALLEGATIN : 3 Denominazione Pubblicazione Tipo di supporto Relazione del Responsabile (all. A); integrale cartaceo Natura dell atto: immediatamente eseguibile

2 Il Direttore generale Vista la L.R. 22 giugno 2009, n. 30 e s.m.i., avente per oggetto Nuova disciplina dell Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana (ARPAT) ; Visto il decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 49 del , con il quale il sottoscritto è stato nominato Direttore generale dell Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana; Visto il proprio decreto n. 139 del che approva il progetto definitivo dei lavori di ristrutturazione del fabbricato denominato edificio A posto in via Ponte alle Mosse, 211 Firenze e contestualmente indice la gara per l affidamento dell appalto, mediante procedura aperta appalto integrato, ai sensi dell art. 53, co. 2. lett. b del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. e dell art. 169 del d.p.r. 207/2010, per la progettazione esecutiva (compreso il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione) e l esecuzione dei medesimi lavori, CUP: E11E CIG: ; - - Ricordato che con proprio decreto n. 89 del è stata approvata l aggiudicazione provvisoria, dichiarata dalla Commissione giudicatrice in data , ai sensi dell art.12, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., e pertanto è risultata provvisoriamente aggiudicataria l ATI Merlo Lino Impianti s.r.l., Via Feroggio n. 49 Torino (capogruppo) / C.D.G. Service Torino s.r.l., Quinta Strada n. 11 Frazione do Interporto Sito (mandante); Ricordato, ancora, che con proprio decreto n. 8 del è stata indetta una gara mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando di gara (articoli 91, comma 2, e 57, comma 6, D.Lgs. 163/2006, art. 267 D.P.R. n. 207/2010, LR. n. 38/2007) per l affidamento del servizio tecnico attinente all architettura e all ingegneria relativo all attività di Direzione Lavori per la Ristrutturazione edilizia dell immobile (Edificio A ) posto in via Ponte alle Mosse n Firenze, destinato a sede della direzione dell ARPAT per l importo stimato di Euro ,00, oltre IVA e contributi a termini di legge; Preso atto che l Ing. Armando Forgione, Dirigente Responsabile del Settore Immobiliare Impianti e Reti, con propria nota (Allegato A ) ha trasmesso il verbale di gara del (Allegati i alla sopracitata nota), dal quale risulta che a seguito dell apertura dei plichi e all esclusione automatica delle offerte anomale ai sensi di quanto previsto dagli artt. 86 e 124, comma 8, del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., il prezzo più basso è pari al 47,000% rispetto all importo posto a base di gara (pari a euro ,00 oltre IVA e contributi a termini di legge) offerto da A,S.I. PROGETTI INTEGRATI S.R.L., via Q. Baldinucci n. 14/A Prato (agli atti); Dato atto che le verifiche sul possesso dei requisiti di ordine generale (cx art. 38 D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.), nonché i controlli sul possesso dei requisiti di ordine professionale e di capacità tecnica richiesti per la partecipazione alla procedura negoziale, ivi compreso la correttezza contributiva (Inarcassa), (agli atti) sono risultate con esito positivo; Ritenuto pertanto, per quanto sopra descritto, aggiudicare definitivamente alla società A.S.I. PROGETTI INTEGRATI S.R.L., via Q. Baldinucci n. 14/A Prato, l appalto di cui trattasi per l importo offerto di Euro ,00 comprensivo di tutte le spese, escluso IVA e contributi a termini di legge; Preso atto che il contratto di appalto (approvato con il sopra citato decreto n. 139/2013) sarà stipulato, mediante scrittura privata, in forma elettronica sottoscritta con firma digitale tra questa Agenzia e ASJ. PROGETTI INTEGRATI SRL, al decorso del termine di 35gg. dalla comunicazione dell aggiudicazione ai soggetti contro interessati previsto dall art, 11, c.lo, del D.lgs. n. 163/2006 e

3 59100 Visto il decreto del Direttore generale n. 138 del avente ad oggetto Modifica del decreto del Direttore generale n. 15 del Adozione del disciplinare interno in materia di gestione dei rapporti tra le strutture di ARPAT ed il Collegio dei revisori; Visto il parere positivo di regolarità contabile in esito alla corretta quantificazione ed imputazione degli effetti contabili del provvedimento sul bilancio e sul patrimonio dell Agenzia esprcsso dal Responsabile dei Settore Bilancio e Contabilità riportato in calce; Visto il parere positivo di conformità alle norme vigenti, espresso dal Responsabile del Settore Affari Generali, riportato in calce; Visti i pareri espressi in calce dal Direttore Amministrativo e dal Direttore Tecnico: decreta 1. di approvare il verbale di gara in data (allegato 1) trasmesso dal Responsabile del Procedimento, Ing. Armando Forgione (Dirigente Responsabile del Settore Patrimonio Immobiliare Impianti e Reti): 2. di aggiudicare definitivamente alla società A.S.I. PROGETTI INTEGRATI S.R.L., via Q. Baldinucci n. 14/A all ingegneria relativo all attività di Direzione Lavori per la Ristrutturazione edilizia Prato, il servizio tecnico attinente all architettura e dell immobile (Edificio A ) posto in via Ponte alle Mosse n Firenze, destinato a sede della direzione dell ARPAT, per l importo offerto di Euro ,00, comprensivo di tutte le spese, escluso IVA e contributi a termini di legge; 3. di dare atto che il contratto di appalto sarà stipulato, mediante scrittura privata, in forma elettronica sottoscritta con firma digitale tra questa Agenzia e A.S.I. PROGETTI INTEGRATI S.R.L., al decorso del termine di 35gg. dalla comunicazione dell aggiudicazione ai soggetti contro interessati previsto dall art. 11, c.l0, del D.lgs. n. 163/2006 e s.m.i.; 4. di dare atto che la spesa necessaria per l affidamento del servizio innanzi indicato è già imputata nel Quadro Economico dell Opera riapprovato con proprio decreto n. 89 dei ; 5. di dare atto che il RUP ai sensi della L. 241/90 e per i compiti e funzioni di cui all art. 10 del D.Lgs 163/2006 e s.in.i., nonché Responsabile dei Lavori ai sensi dell art. 89, comma 1 lett. C) e art 90 del D.Lgs. 8 1/2008, è l Ing. Armando Forgione; Il Direttore Generale Dr. Ing. Qimni Barca / / /7 / 1 li Direttore Amministrativo Dot( Paola Querci Settore Bilancio e Contabilità Il Direttprcico RespnsabiIe Dr Andra lpogi Dott sapaqurci Settore Affari Generali Responsabile Dott.sa Marta Bachechi 1*

4

5 9/21 - che - che - con fax CIG: A) ARPAT Agenzia regionale per la ooteione amberlale della Toscana ARPAT Direzione Via N. Porpora, 22 - tel generale Firenze PEC: postacert.toscana.it arpat.toscana,it p.iva o originale o copia per conoscenza o minuta per archivio o unico originale agli atti Relazione del RUP Affidamento del servizio tecnico attinente all architettura e all ingegneria relativo all attività di Direzione Lavori per la Ristrutturazione edilizia dell immobile (Edificio A,) posto in via Ponte alle Mosse n Firenze, destinato a sede della direzione dell ARPA T. Aggiudicazione definitiva ai sensi dell art.14 c.8, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.in.i., alla A.S.I. PROGETTI integrati S.R.L., via Q. Baldinucci n. 14/A Premesso che: Prato. decreto del D.G. n. 139 del è stato approva il progetto definitivo dei lavori di ristrutturazione del fabbricato denominato edificio A posto in via Ponte alle Mosse, 2 Il Firenze e contestualrnente indice la gara per l affidamento dell appalto, mediante procedura aperta appalto integrato, ai sensi dell art. 53, co. 2. lett. b del D.Lgs 163/2006 e s. ni. i. e dell art. 169 del d.p.r. 207/2010, per la progettazione esecutiva (compreso il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione) e l esecuzione dei medesimi lavori, CUP: E11E ; con successivo decreto n. 89 del è stata approvata l aggiudicazione provvisoria dichiarata dalla Commissione giudicatrice in data , ai sensi dell art.l2, comma I, del D.Lgs /2006 e s.m.i., e pertanto di dichiarare provvisoriamente aggiudicataria dell ATi Merlo Lino Impianti s.r,1., Via Feroggio n s.r.l., Quinta Strada n Torino (capogruppo) / C.D.G. Service Torino Frazione c/o Interporto Sito (mandante); - che con decreto del D.G. n. 8 del è stata indetta una gara mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando di gara (articoli 91, comma 2, e 57, comma 6. D.Lgs. 163/2006, art. 267 D.P.R. n. 207/2010, L.R. n. 38/2007) per l affidamento del servizio tecnico attinente all architettura e all ingegneria relativo all attività di Direzione Lavori per la Ristrutturazione edilizia dell immobile (Edificio A ) posto in via Ponte alle Mosse n Firenze, destinato a sede della direzione dell ARPAT per l importo stimato di Euro ,00, oltre IVA e contributi a termini di legge: in data i soggetti invitati sono stati i seguenti: Protocollo n arri.o PEC/niail Capogruppo/mandatario 1 533/2014 CL 1 ucagiorgi 2 554/ Arch. Antonio Mareon RTP 3 660/2014 Arch Simone Ferrantim RTP 4 832/ Ing. ntoniocine1ii Studio a o.ociato 5 833/ Maico Rotondo 6 851/2014 de7p opno1lt Ing RomanoPiolanii 856/2014 lng Filippo Baroneelh RTP Società /2014 jijgl o lng. Puggelli Patnno Rallaello RTP 9 863/2014 i o In Ghei ardo Montano RTP IO 866/2014 Il 874/2014 Arch Nicola Ricchiuti Ri P LloAlùh il Arch Alberto Breschi Inc Gianluca Tenoi H - hhol Società Società /2014 il h lng Paolo Berfl R FP I- c)jbgretiirfp H ster A q RPA - Regione.1- d A

6 - che - che - che STUDIO TECNISTUDIO AZETA GALART ARCH. ARCH. ARCH. piva Ginanni ING Andreini ARPAT 49e za atona-e pe la pw:ezo- e arnbienla e Toscana le offerte pervenute sono state le seguenti: I) S.T.R. INGEGNERIA S.N.C. di Rotondo Marco & Mazza Michele, via Grande Livorno (prot. n. 2014/ del ); 2) RTP - TECNICO EDILPROGETTI SRL via G.Bovio Prato (mandatario) / SETE INGEGNERIA SRL via Traversa Fiorentina. 5 Prato (mandante), (prot. n. 2014/ del ); 3) R.T.P. - SIMONE FERRANTINI (capogruppo) / PI. ENRICO FERRABOSCHI, P.I. FIORENZO GACCI, via Pallacorda, Prato (mandanti). (prot. n. 2014/ del ); 4) OPEN PROJECT SRL, via Zago, 2/2 Bologna (prot. n. 2014/ del ); 5) RTP - SQC. COOPERATIVA TRA PROFESSIONISTI A R.L., Largo Lotti, 9/E Santa Croce S.no (PI) (mandatario) I P.I. Casalini Stefano, via Aldo Moro, 107 San Miniato (PI) (mandante), (prot / del ); 6) RTP - IBC Prof. ING. PAOLO BERTI (mandatario) / Studio Tecnico Dr. Ing. Francesco Batini (mandante), via Don Bosco Livorno (prot. n. 2014/ del ); 7) C.M.T. Dr, ING. ANTONIO CINELLI, via Giovanni XXIII, 16 Vinci (FI), (prot. n. 2014/ del ); 8) ATP - Ing. Gherardo Montano (mandatario) / Ing. Lorenzo Brunetti, Arch. Gabriele Temperani, Arch. Alberto Faustini (mandanti), via della Fortezza. I Firenze (prot. n. 2014/ del ); 9) RTP ANTONIO MARCON, via Carducci, 20 Firenze (capogruppo) I STUDIO TECNICO ASSOCIATO Mannelli (mandante), via D. Campana Pistoia (prot. n. 2014/ del ): 10) A.S.1. PROGETTI INTEGRATI S.R.L., via Q. Baldinucci n. 14/A Prato (prot. n. 2014/ del ); 11) RTP - NICOLA RICCHIUTI (capogruppo) / STUDIO ASSOCIATO RICCHIUTI E TANZARELLA, via del Carmine, 4 Prato (P0) SIMONE GIRALDi. via Del Cittadino, Prato (P0) (mandanti). (prot. n. 2014/ del ); 12) AXIS ENGINEERING SRL (mandataria) / MARCO BIAGIOLI E CESARE MORETTI INGEGNERI ASSOCIATI (mandante), via Alessandria Montepulciano Stazione (SI). (prot. n. 2014/ del ): a seguito dell apertura dei plichi e all esclusione automatica delle offerte anomale ai sensi di quanto previsto dagli artt. 86 e 124. comma 8, del D.Lgs l63/20{)6 e s.m.i., il prezzo più basso è pari al 47,000% rispetto all importo posto a base di gara offerto da A.S.I. PROGETTI INTEGRATI S.R.L.. via Q. Baldinucci n. 14/A Prato. segue in graduatoria S.T.R. INGEGNERIA S.N.C. di Rotondo Marco & Mazza Michele con il ribasso del 46,371%; le verifiche sul possesso dei requisiti di ordine generale cx art. 38 D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.). nonche i controlli sul possesso dei requisiti di ordine professionale e di capacità tecnica richiesti per la partecipazione alla procedura negoziale, ivi compreso la e orrettezza contributiva (lnarcassa). sono risultate con esito positivo. Per quanto esposto si propone di:. di appro\are il verbale di gara in data 12, qui allegato: ARPAT Settore Patrimonio mmob8iare mpiant e reti Via N. Porpora Firenze tei fax P80;

7 ARPAT Agenza regørwe pe e pretezio e ambenl&e sele Tca1 di aggiudicare definitivamente alla società A.S.l. PROGETTI INTEGRATI S.R.L., via Q. Baldinucci n. 13/A relativo all attività di Direzione Lavori per la Ristrutturazione edilizia dell immobile (Edificio destinato a sede della direzione Prato. il servizio tecnico attinente all architettura e all ingegneria A ) posto in via Ponte alle Mosse n dell ARPAT, per l importo offerto di Euro ,00, comprensivo di tutte le spese, escluso IVA e contributi a termini di legge; di dare atto che il contratto di appalto sarà stipulato, mediante scrittura privata, in forma elettronica sottoscritta con firma digitale tra questa Agenzia e A.S.l. PROGETTI INTEGRATI S.R.L., al decorso del termine di 35gg. dalla comunicazione dell aggiudicazione ai soggetti contro interessati previsto dall art. Il, c.lo, del D.lgs. n. 163/2006 e s.m.i.: di dare atto, infine, che la spesa necessaria per l affidamento del servizio innanzi indicato è già imputata nel Quadro Economico dell opera riapprovato con proprio decreto n. 89 del : Firenze, ARPAT Settore Patrimonio Immobiliare Impianti e reti Via N Parpora Faenza fax o.va PEO arpatpr-rppsranarrjpscan aiorgione arpat.toscana1t

8

9 - Firenze,...cw Procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando di gara (articoli 91, coinma 2, e 57, comma 6, 1).Lgs. n. 163/2006, ari. 267 D.P.R. n. 207/2010, LR. n. 38/2007) per l affidamento del servizio tecnico attinente all architettura e all ingegneria relativo all attività di Direzione Lavori per la Ristrutturazione edilizia dell immobile (Edificio A ) posto in via Ponte alle Mosse n. 2I1 - Firenze, destinato a sede della direzione deli ARPAT VERBALE sedpubbllca del Premesso che: - che è stato pubblicato in data , sul sito di ARPAT, un avviso, ai sensi dell art. 57, e. 6, dei D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. e dell art. 267 del D.P.R. N. 207/2010, finalizzato alla selezione tramite indagine di mercato dei soggetti interessati ad essere invitati alla procedura negoziata per l affidamento del servizio tecnico attinente all architettura e all ingegneria relativo all attività di Direzione Lavori per la Ristrutturazione edilizia dell immobile (Edificio A) posto in via Ponte alle Mosse n destinato a sede della direzione dell ARPAT CIG: A9E -CUP El le ; 1T - / - che è stato stabilito il termine per la ricezione delle domanda al alle ore 13:00, nonché il giorno di effettuazione del sorteggio al alle ore 10:00; - che in data è stato pubblicato sul sito dell ARPAT - itlagenzia!gare/index.html#corso, un avviso cori il /7% quale l amministrazione comunicava di non procedere alla seduta pubblica prevista per il 10 febbraio 2014 in i.lualìto cia stato deciso di invitare tutti i- i - \: v coloro che avevano presentato la richiesta entro i termini previnti dall avviso: L

10 PEC - 1) Prot. 2014/ del 07/01/2014 PEC 2) ProL 2014/ del 07/01/2014 I 3) Prot. 2014/ del 07/01/2014 PEC 4) Prot / del 08/01/20 14 PEC - 5) Prot. 2014/ del 08/01/2014 PEC 6) Prot. 2014/ del 08/01/20 14 PEC 7) Prot. 2014/ del 08/01/2014 PEC 8) Prot. 2014/ del 08/01/2014 PEC L 9) Prot. 2014/ del 08/01/2014 PEC 10) Prot. 2014/ del 08/01/2014 PEC 1 1) Prot. 2014/ del 08/01/2014 PEC L 12) Prot / del 08/01/20 14 PEC I 13) Prot. 2014/ del 08/01/2014 PEC 14) Prot. 2014/ del 08/01/2014 PEC - con Decreto del Direttore generale n.8/20 14 è stata indetta una gara I mediante procedura negoziata senza_previa pubblicazione di bando di_gara (articoli 91, comma 2, e 57, comma 6,RLgs. i 63/2006,art.267DR.it 207/2010,L.R. n. 38/2007) per l affidamento del servizio tecnico attinente all architettura e all ingegneria relativo all attjvità di Direzione Lavori per la Ristrutturazione edilizia dell immobile (Edificio A ) posto in via Ponte alle Pagina 2 diii /

11 TECNISTUDIO Firenze, Prato (mandatario) I SETI INGEGNERIA SRL via Traversa Fiorentina, 5 Santa Studio Tecnico Dr. Ing. Francesco l3atini (mandante), via Don Bosco IO -- Mosse n destinato a sede della direzione dell ARPAT.; -con lettere in data 24.tl.201 sono state invitati via PEC con firma elettronica qualificata (prot. n. 2014/ dcl 24.Ø.20l gli operatori economici sopra individuati ed è stato stabilito il termine del giorno ore 13:00 per la ricezione delle offerte e la data del ore 10:30 per l apertura dei plichi; - che entro la data del ore 13:00 sono pervenute le seguenti offerte: 1) S.T.R. INGEGNERIA S.N.C., via Grande Livorno (prot. n / del ); 2) RTP - STUDIO TECNICO EDILPROGETTI SRL via G.Bovio, Prato (mandante), (prot. n. 2014/ dcl ); 3) R.T.P. - ARCH. SIMONE FERRANTINI (capogruppo) / P.I. ENRICO FERRABOSCHI, P.I. FIORENZO GACCI, via Pallacorda, Prato (mandanti), (prot. n. 2014/ dei ); 4) OPEN PROJECT SRL, via Zago, 2/2 Bologna (prot. n / del ); 5) RTP - AZETA SOC. COOPERATI VA TRA PROFESSIONISTI A R.L., Largo Lotti, 9/E Croce S.no (PI) (mandatario) I P.1. Casalini Stefano, via Aldo Moro, 107 San Miniato (PI) (mandante). (prot. n. 2014/ del ); 6) RTP - IBC Prof. LNG. PAOLO BERTI (mandatario) / i ivorno (prot. n. 2014/ dcl : r, / - Cj,,

12 - che ARCH. ING ) C.M.T. Dr. ING. ANTONIO CINELLI, via Giovanni XXIII, 16 Vinci (FI), (prot. n / del ): )ATP_- GALART Ing. Gherardo Montano (mandatario) / Lorenzo Brunetti, Arch. Gabriele Temperani, Arch. Alberto Faustini (mandanti), via della Fortezza, i Firenze (prot. n / del ); 9) RTP ANTONIO MARCON, via Carducci, Firenze (capogruppo) / STUDIO TECNICO ASSOCIATO Mannelli Ginanni Andreini (mandante), via D. Campana, / del ); Pistoia (prot. n. 10) A.S.I. PROGETTI INTEGRATI S.R.L., via Q. Baldinucci n. 14/A Prato (prot. n. 2014/ del ): 11) RTP - ARCH. NICOLA RICCHIUTI (capogruppo) / STUDIO ASSOCIATO RICCHIUTI E TANZARELLA, via del Carmine, Prato (P0) SIMONE GIRALDI, via Del Cittadino, 144 Prato (P0) (mandanti), (prot. n. 2014/ del ); 12) AXIS ENGINEERING SRL (mandataria) I MARCO BIAGIOLI E CESARE MORETT I INGEGNERI ASSOCIATI (mandante), via Alessandria, 55 Montepulciano Stazione (SI), (prot. n / del ); in data risultano aver effettuato il sopralluogo facoltativo pressosededddiparmentodllfirenzeiseguentisoggetti: I) RTP - STUDIO TECNICO EDILPROGETFI SRL (mandatario) / SETI Premesso quanto sopra. il Reponsahiie del procedimento. Dr, In. Armando Pi i4ili Il /\ \/ t K

13 SRL (mandatario) / SETI INGEGNERIA SRL ed - Forgione, apre la seduta pubblica; sono presenti per ARPAT i seguenti dipendenti Georn. Giuseppe Margarito_e Arch. Piera Paola Gentili. Non sono presenti operatori economici. UPresidente di gara procede come segue: - all apertura dei plichi pervenuti per l esame della documentazione amministrativa; - alla vidimazione del plico inviato da S.T.R. INGEGNERIA S.N.C. ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico di due buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa, ammette S.T.R. INGEGNERIA S.N.C. alla successiva fase di gara; - alla vidimazione del plico inviato dal RTP - STUDIO TECNICO EDILPROGETTI L all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico di due buste cd aver proceduto alla vidimazione delle stesse, procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa RTP - I STUDIO TECNICO ED1LPROGETTI SRL (mandatario) / SETI INGEGNERIA SRL (niandante)è ammesso alle successive fasi di ar F - alla vidimazione del plico inviato dal R.T.P. - ARCH. SIMONE H- -. FERRANTINIapogruppo)/P.LENRTCOFERRABOSCHI,PI. FIORENZO GACCE ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la 4 presen7a nel plico di due buste ed aver proceduto alla vidimazione (lelle stesse. m cede all api flira della busta contenente la_documentazione,7\ / I T. Pagma5di Il ( ) 7f 7 --

14 amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa R.T.P. - ARCH. SIMONE FERRANTINI (capogruppo) I P.I. è ammesso alle successive fasi di gara; - alla vidimazione del plico inviato dal OPEN PROJECT SRL ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico di due buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa OPEN PROJECT SRL è ammesso alle successive fasi di gara; - alla vidimazione del plico inviato dal RTP - AZETA SOC. COOPERATIVA TRA PROFESSIONISTI A R.L. (mandatario) / PJ. Casalini Stefano ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico di due buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa RTP - AZETA SOC. COOPERATIVA TRA PROFESSIONISTI A R.L. (mandatario) / P.I. Casalini Stefano è ammesso alle successive fasi di gara; alla_vidimazione del plico inviato dal RTP - TECNISTUDIO IBC Prof. ING. PAOLO BERTI (mandatario) I Studio Tecnico Dr. Ing. Francesco Batini ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico di due buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della docunientazione amministrativa RTP TECNISTUDIO IBC Prof. ING. PAOLO BERTI / h 1 I :4

15 MARCON (capogruppo) I STUDIO TECNICO ASSOCIATO Mannelli (mandatario) / Studio Tecnico Dr. Ing. Francesco Batini è ammesso alle successive fasi di gara; - alla vidimazione del plico inviato dal C.M.T. Dr. ING. ANTONIO CINELLI ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico di due buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa C.M.T. Dr. ING. ANTONIO CINELLI è ammesso alle successive fasi di gara; alla vidimazione del plico inviato dal ATP - GALART Ing. Gherardo Montano (mandatario) / Ing. Lorenzo Brunetti, Arch. Gabriele Temperani, Arch. Alberto Faustini ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico di due buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa ATP - GALART Ing. Gherardo Montano (mandatario) / Ing. Lorenzo Brunetti, Arch. Gabriele Temperani, Arch. Alberto Faustini è ammesso alle successive fasi di gara; - alla vidimazione del plico inviato dal RTP ARCH. ANTONIO Ginanni Andreini ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico (li due buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stess procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della docuinenlizione amministrati a RTP ARCII. ANTONIO MARCON / j \\ I)

16 - alla ARCH. (capogruppo) I STUDIO TECNICO ASSOCIATO Mannelli Ginanni Andreini è ammesso alle successive fasi di gara; vidimazione del plico inviato dal A.SJ. PROG. INTEGRATI S.R.L. ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico di due buste cd aver proceduto alla vidimazione delle stesse, procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa A.S.I. PROG. INTEGRATI S.R.L. è ammesso alle successive fasi di gara; - alla vidimazione del plico inviato dal RTP ARCH. NICOLA RICCHIUTI (capogruppo) I STUDIO ASSOCIATO RICCHIUTI E TANZARELLA ING. SIMONE GIRALDI ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico di due buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documentazione amministrativa RTP NICOLA RICCHIUTI (capogruppo) / STUDIO ASSOCIATO RICCHIUTI E TANZARELLA ING. SIMONE GIRALDI è ammesso alle successive fasi di gara; -alla vidimazione del plico inviato dal AXIS ENGINEERING SRL (mandataria) / MARCO BIAGIOLI E CESARE MORETTI INGEGNERI ASSOCIATI ed all apertura dello stesso. Dopo aver constatato la presenza nel plico (li due buste ed aver proceduto alla vidimazione delle stesse, procede all apertura della busta contenente la documentazione amministrativa. Constatata la regolarità e la completezza della documcntizione mministi itiva X1S F NGI FF RING SRL Paeina 8 diii

17 AZETA 49,783%; ARCH. Santa Ginanni (mandataria) / MARCO BIAGIOLI E CESARE MORETTI INGEGNERI ASSOCIATI è ammesso alle successive fasi di gara; Esaurita la fase di ammissione, il Presidente, terminato l esame di tutti i plichi pervenuti, procede all apertura delle offerte economiche ammesse per accertame la conformità con quanto previsto dal bando e nel disciplinare di gara e, verificatane la regolarità formale, dà lettura dei ribassi percentuali offerti, che risultano essere i seguenti: 1) S.T.R. INGEGNERIA S.N.C.: 46,371%; 2) RTP - STUDIO TECNICO EDILPROGETTI SRL (mandatario) / SETI INGEGNERIA SRL: 50,254%; 3) R.TJ- ARCH. SIMONE FERRANTINI (capogruppo) / P.I. ENRICO FERRABOSCHI, P.I. FIORENZO GACCI: 42,281%; 4) OPEN PROJECT SRL: 12,700%; 5) RTP - SOC. COOPERATIVA TRA PROFESSIONISTI A R.L., Largo Lotti, 9/E Croce S.no (PI) (mandatario) / Pi. Casalini Stefano: 6) RTP - TECNISTUDIO IBC Prof. ING. PAOLO BERTI (mandatario) / Studio Tecnico Dr. Ing. Francesco Batini: 40,500%; 7) C.MT. Dr. ING. ANTONIO CINELLI: 43,375%; 8) ATP GALART Ing. Gherardo Montano (mandatario) / Ing. Lorenzo Brunetti, Arch. Gabriele Temperani, Arch. Alberto Faustini: 54,000%; 9) RTP ANTONIO MARCON (capogruppo) / STUDIO TECNICO ASSOCIATO Mannelli Andreini: 40,800%; IO) A.S.l. PROGETTI INTEGRATI S.R.L.: 47,000%; Il) RTP ARCH. NICOLA RICCIIIUTI (capogruppo) / STUDIO (

18 ASSOCIATO RICCI-IIUTI E TANZARELLA - ING. SIMONE GIRALDI: 33,330%; 12) AXIS ENGENEERING SRL (mandataria) / MARCO BIAGIOLI E CESARE MORETTI INGEGNERI ASSOCIATI: 43,000%; llpreidente procede, quindi, a calcolare, ai sensi di quanto previsto dali art. 86edall art. 124, comma 8, del D.Lgs. n.163/2006, dall invito e dal disciplinare di gara, la media dei ribassi percentuali delle offerte che risulta pari a 44,139%, con esclusione del dieci per cento, arrotondato all unità superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso (due) e di quelle di minor ribasso (due) che risultano: i) ATP - GALART Ing. Gherardo Montano (mandatario) I Ing. Lorenzo Brunetti, Arch. Gabriele Temperani, Arch. Alberto Faustini: 54,000%; 2) RTP - STUDIO TECNICO EDILPROGETTI SRL (mandatario) / SETI INGEGNERIA SRL: 50,254%; 1) RTP - ARCH. NICOLA RICCHIUTI (capogruppo) I STUDIO ASSOCIATO RICCHIUTI E TANZARELLA - 1Ni SIMONE GIRALDI 33,330%; 2) OPEN PROJECT SRL: 12,700%. Quindi a calcolare lo scarto medio aritmetico dei ribassi che superano la predetta media che risulta pari a 3,579% ed a sommare lo stesso alla suddetta media, ottenendo il risultato di 47,718% che costituisce la soglia di anomalia, così come risulta dalla tabella allegata al presente verbale sotto la lettera A. Il Presidente procede, poi, ai sensi dell art, 124 comma 8 del DLgs. ti. 163/2006 all esclusione delle offerte che presentano una percentuale di ribasso pari o superiore alla suddetta soglia di antma! a. che risultano essere quelle delle societ?i: [1 Pagina 10 di i I

19 1) ATP - GALART lng. Gherardo Montano (mandatario) / In. Lorenzo BrunetAnh.GabreTempranLArchAlbeilo FaustinL %; E 2)RTP-STUDIO TECNICO EDILPROGEVf1 SRL (mandatario) / SETI I 3)RTP - Largo Lotti, 9 AZETA SOC. COOPERATIVA TRA PROFESSIONISTI A R,L, Santa Croce S.no (PI) (mandatario) / P.I. Casalini Stefano: INGEGNERIA SRL: 50,254%; J 49,783%; Successivamente il Presidente rileva che la migliore offerta è quella presentata dalla J Prato, che ha offerto il miglior ribasso, pari al 47,000%. I A.S.I. PROGETF I INTEGRATI S.R.L., via Q. Baldinucci n. 14/A Presidente dà quindi atto che verranno effettuati i controlli sulle autodichiarazioni j rese dalla migliore offerente e al concorrente che segue in graduatoria: S.T.R. INGEGNERIA S.N.C. 46,371%. 12:30 si dichiara chiusa la seduta pubblica. Il Responsabile del procedirnnto S -_ DIng.Armando Presenti alla seduta: Geom. Giusej / Arch. Piera Paola Gentili. iha i i i

20 .RPAl - SETTORE PATRIMONIo IMMOBiliARE impianti 1. RETI - UAI.UOL() PERUENi ( AIE 0 am ao,i,it,i per laflidainento della I)IRLLII)NE LAVORi per la Ristrutturazione edilizia dell immobile (Edificio A ) posto in sia Ponte alle Mosse o lirenze. destinato a scd della direzione dellarpat Scarto medio aritmetico Scarto della dei ribassi che superano la.:_s tt i iiiiw,-. Ri(,as,o ofte rti lailìo delle ali Media corretta media media corretta So Iia di anomalia I )itt. coil la iied a ( lite ne a iii.inale E r il I) E E ( ll-( Mcd,a di O (ti: 1= A SNC. 4637( J39% % I, INGEGNERIA 1 STUDIO TECMCO L HOISETTI SRL SEfi INGEGNERIA.2. 1iuiiii,iI 2. M StMONE 1 1- ANONI fciipogrlippa) PI EHRABOS( HI P r Zr) 1A(.Ct $72,1 422Ihi s40 A la 1HO( INTEGRATI SRL. H NICOLA - -. ru JpUOrLppoj SOCIATORICCHIUTI NO ZAHI [LA - SIMONE NIN E HNG F x 1LIAACQ BIAGIOLI, h1 [IORETTI 3SSOCIAT; I. I 11.il1iiiICS4. ti I(rrtt immt,sc. JLCT ìsu 12 SRL 2.7uU Ui AZ[TA riatova TRA I [oionisfi A R.L a ir P CasIirui i 4UV. i 40 7X in IH.\nna 3 NlSfJDiO IHC Pro) C BERTI manaatanoj 1 ucn cc Br. bg. Bit i 41) fl ) Is, Il) INTO ANTONIO 4i ì S 4i 4ì4 i, ( I 1 ng Grerarco 5 a datano In. 4 > or o r or) Arc,ri. Gaorieie Li Alberto F3ustlnI 4 li li) i, \noir : rlc ri ANTOf)O N Qarpu) STUDIO LLI i jio 4l>1I0 405)1(1, - 01.u AooCLAATO ManneA t)is, 9 (i 0.715, 4 (,, (014.; ) , -r,_.i 4 71s DELLA GARA L

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2015-391 esecutiva dal 06/03/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-22551 del 05/03/2015

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015

Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 Appalti ed Economato 2015 01501/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 0 approvata il 8 aprile 2015 DETERMINAZIONE: 005/301. SERVIZIO DI PULIZIA ORDINARIA PRESSO

Dettagli

N. 68/11 del 19 ottobre 2011

N. 68/11 del 19 ottobre 2011 COPIA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE OGGETTO: N. 68/11 del 19 ottobre 2011 ADEGU DEGUAMENTO ALLA NORMATIVA A DI PREVENZIONE INCENDI ENDI: : IMPIANTO

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

COMUNE di CELLE LIGURE (Provincia di Savona) via S. Bagno 11 telefono 019 99801 telefax 019 993599 telex... e-mail lavoripubb@comunecelle.

COMUNE di CELLE LIGURE (Provincia di Savona) via S. Bagno 11 telefono 019 99801 telefax 019 993599 telex... e-mail lavoripubb@comunecelle. allegato alla determinazione del responsabile dell ufficio tecnico n. del COMUNE di CELLE LIGURE (Provincia di Savona) via S. Bagno 11 telefono 019 99801 telefax 019 993599 telex... e-mail lavoripubb@comunecelle.it

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 116 del 20/02/2013 OGGETTO: Autorizzazione preventivo per il trasloco dell'oevr - CIG Z49089DEFB L'anno

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COPIA DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO N. 66 DEL 02/08/2014 L anno DUEMILAQUATTORDICI addì DUE del mese di AGOSTO Oggetto: Aggiudicazione provvisoria del 1 Lotto per

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Verbale consegna lavori in via d urgenza

Verbale consegna lavori in via d urgenza Mod. ATE.03.03 Pag.1 di pag 5 AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA Finanziamento: Lavori: per la realizzazione di....in Comune di Importo lavori di appalto: Affidamento

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

DECRETO n. 375 del 11/07/2014

DECRETO n. 375 del 11/07/2014 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI Prot. n. Area Politiche per la promozione della salute, delle persone e delle pari opportunità Servizio Politiche Benessere sociale e pari opportunità Bari, Ai Soggetti beneficiari dei finanziamenti di

Dettagli

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SETTORE: URBANISTICA ED EDILIZIA SERVIZIO: DEMANIO MARITTIMO Formici lì, N. DETERMINAZIONE OGGETTO: - AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ORGANIZZAZIONE DELLE SPIAGGE LIBERE

Dettagli

L offerta economicamente più vantaggiosa. Alessandro Simonetta Consulenza per l Innovazione Tecnologica alessandro.simonetta@gmail.

L offerta economicamente più vantaggiosa. Alessandro Simonetta Consulenza per l Innovazione Tecnologica alessandro.simonetta@gmail. L offerta economicamente più vantaggiosa Alessandro Simonetta Consulenza per l Innovazione Tecnologica alessandro.simonetta@gmail.com 1 Quadro Legislativo D.P.R. n.544/99 D.Lgs n.163/06 e s.m.i. D. Lgs

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 2 - Direzione Generale Sviluppo Economico e le Attività Produttive

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 OGGETTO: Fornitura in noleggio con somministrazione (durata: cinque anni) di n. 1 sistema per l analisi del linfonodo sentinella modello OSNA integrato

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014

Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 Burc n. 23 del 26 Maggio 2014 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO N. 6 AGRICOLTURA - FORESTE FORESTAZIONE SETTORE 4 Servizi di sviluppo agricolo fitosanitario e valorizzazione patrimonio ittico

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto Ancona VERBALE DI AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA DELLE OFFERTE RELATIVE AL SERVIZIO DI TRASPORTO MOBILI E MASSERIZIE IN TUTTO IL TERRITORIO

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. 867/A39 Brescia, 03/02/2010 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTA la legge 7 agosto 1990 n.241, e successive modificazioni; VISTO il T.U. delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI. (Aggiornato al 1 gennaio 2008) Amministrazione Centrale Direzione Affari Contrattuali e Patrimoniali CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, FORNITURE E SERVIZI D. Lgs. 163/06 e s.m.i. SINTESI (Aggiornato al 1 gennaio 2008)

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente STAZIONE UNICA APPALTANTE GUIDA ALLA CONVENZIONE AMBITO DI OPERATIVITA La si occupa dei seguenti appalti: lavori pubblici di importo pari o superiore ad 150.000,00 forniture e servizi di importo pari o

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica Pagina 1 di 6 Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica OGTTO: Adesione al Lotto n. 5 della convenzione denominata AUSILI DISABILI 2, per la fornitura di Sollevatori

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Pagina 1 di 5 REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione Quinta ANNO 2004 ha pronunciato la seguente DECISIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI AUTOMEZZI, MACCHINARI ED ATTREZZATURE, ALLESTITE PER USO PROTEZIONE CIVILE, ATTE A COSTITUIRE PARTE DELLA COLONNA MOBILE PER IL SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012

Pubblicata in G.U. n. 265 del 13.11.2012 Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, GLI AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE Direzione Generale per la regolazione e dei contratti pubblici Circolare prot. n.

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE Allegato 1 - Domanda di ammissione ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE (da rendere da parte dei soggetti a ciò tenuti e accompagnata dalla copia di un documento di identità personale

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013.

COMUNE DI SUELLI. Settore Tecnico SETTORE : Cirina Sergio. Responsabile: 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 NUMERAZIONE GENERALE N. 29/10/2013. COMUNE DI SUELLI SETTORE : Responsabile: Settore Tecnico Cirina Sergio NUMERAZIONE GENERALE N. 697 NUMERAZIONE SETTORIALE N. 266 in data 29/10/2013 OGGETTO: CIG: Z660B2D707 LIQUIDAZIONE ACCONTO FATTURA

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov. Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3560 del 03/08/2015 RIFERIMENTI CONTABILI Anno bilancio

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 22 approvata il 23 marzo 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli