Lab 2.1 Connettersi e avviare Internet Explorer

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lab 2.1 Connettersi e avviare Internet Explorer"

Transcript

1 Lab 2.1 Connettersi e avviare Internet Explorer LAB CONNETTERSI E AVVIARE INTERNET EXPLORER In questa lezione imparerete a: Descrivere i tipi di connessione, Descrivere i protocolli, Valutare Internet Service Provider, Collegarsi a Internet, Avviare Internet Explorer, Utilizzare la finestra dell'applicazione Internet Explorer, Personalizzare la barra degli strumenti Pulsanti standard, Utilizzare la Barra degli indirizzi e la barra dei Collegament,Utilizzare la Guida in linea. I TIPI DI CONNESSIONE Disponendo dell'hardware e del software necessario chiunque è in grado di collegarsi a Internet. Di fatto esistono diversi tipi di connessione, ognuno dei quali è appropriato per certi utenti e per certe situazioni. I differenti tipi di connessione variano nel rapporto prestazioni/prezzo, come legge di mercato: normalmente il prodotto con le prestazioni migliori è il più costoso. In un ambiente tipo azienda, organizzazione o università dove molti utenti sono collegati alla rete aziendale interna e diversi utenti di questa rete possono accedere a Internet in orari non predefiniti, il tipo di connessione diretta permanente è sovente la soluzione più appropriata. Questo primo tipo di connessione fornisce alle workstation (posti di lavoro) interne l'accesso permanente alla rete Internet. Per realizzare questo tipo di connessione è necessario disporre di una linea telefonica dedicata ad alta velocità per collegare la rete interna aziendale all'interfaccia Internet. Per realtà di medie o piccole dimensioni, tale interfaccia normalmente è fornita da un provider Internet (ISP, Internet Service Provider), mentre per grandi aziende può essere conveniente realizzare in proprio l'interfaccia verso la rete Internet. La connessione diretta permanente è la più costosa ma offre le più elevate prestazioni. Un secondo tipo di connessione per accedere a Internet è la connessione individuale diretta via modem da attivare secondo necessità. Questo tipo di connessione è referenziato come connessione on-demand (su richiesta). Con questo tipo di connessione è possibile copiare file direttamente da e per il proprio computer via Internet, utilizzare le applicazioni client Internet e le applicazioni di posta elettronica , sempre sul proprio computer piuttosto che sul sistema host. Il costo per questo tipo di connessione è limitato esclusivamente al tempo effettivo del collegamento telefonico. Un terzo tipo di connessione per accedere a Internet è la connessione accesso remoto che consente di collegare il proprio computer con il server del provider Internet (ISP), il quale a sua volta realizzerà il collegamento con il computer host. Con questo tipo di connessione l'applicazione client Internet, per esempio di posta elettronica, verrà visualizzata sullo schermo del proprio computer ma di fatto è attiva nel server del provider Internet (ISP). I comandi vengono digitati sul proprio computer e successivamente vengono inviati al server provider Internet, attraverso il collegamento telefonico e, utilizzando in senso inverso lo stesso mezzo di trasmissione, si riceveranno sullo schermo i risultati prodotti dall'esecuzione dei comandi precedentemente inviati. I file che sono stati scaricati dal computer host remoto vengono memorizzati nel server provider Internet fino a quando non verranno trasferiti nel computer dal quale era partita la richiesta. Questo tipo di connessione è molto utilizzato e non richiede un canale telefonico ad alta velocità. Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 1

2 ECDL Reti Informatiche Si può anche attivare la sola connessione per la posta elettronica: questo sarà l'unico servizio erogato e ovviamente il più economico. I PROTOCOLLI Prima di decidere il modo con il quale si desidera collegarsi a Internet si dovrebbe conoscere l'importanza dei protocolli in ambiente Internet che consentono la comunicazione tra i vari elementi o computer della rete. Analogamente a quanto succede nel dialogo tra esseri umani anche nella comunicazione tra computer, via rete, esistono metodi e regole. Attualmente il protocollo TCP/IP (Transmission Control Protocol/Internet Protocol) è il protocollo maggiormente diffuso e utilizzato nelle reti di trasmissione dati ed è il protocollo standard della rete Internet. Il protocollo SLIP/PPP (Serial Line Interface Protocol/Point-to-Point Protocol) consente l'utilizzo del protocollo TCP/IP anche in una realtà contenuta quale una linea telefonica standard. Il protocollo SLIP/PPP offre un'interfaccia ergonomica e facile da usare. Tale interfaccia è adatta alle piattaforme Windows e Macintosh in ambiente Internet utilizzando sul proprio computer le applicazioni Netscape Navigator e Microsoft Internet Explorer, o applicazioni con funzionalità analoghe, collegando il computer direttamente a Internet via modem. I sistemi operativi Windows NT, Windows 9x e successivi includono le funzionalità native per la gestione del protocollo TCP/IP. INTERNET SERVICE PROVIDER Esistono numerose aziende e organizzazioni che offrono il servizio di connessione a Internet. Le differenti tipologie di servizio variano in capacità, funzionalità e costo. Pertanto è imperativo identificare le proprie necessità e i propri bisogni per formulare richieste corrette ed esaustive che devono essere soddisfatte dal tipo di servizio offerto da uno specifico provider. Esistono differenti categorie di fornitori di servizi (service provider). Alcuni servizi a connotazione commerciale offrono diversi tipi di contratto e l'accesso via modem. Questi servizi offrono accesso a diverse categorie di informazioni come data base di pubblicazioni periodiche, utilizzo di posta elettronica , prodotti software da scaricare e possibilità di conferenze o formazione di gruppi chat. L'accesso a Internet avviene normalmente attraverso i loro sistemi. I servizi di informazione online sovente includono un'applicazione software con un'interfaccia facile da configurare e da utilizzare che richiede un minimo setup. Un servizio di informazione online normalmente non necessita di un protocollo per attivare la connessione e pertanto non è necessario alcun contratto. Un ISP (Internet Service Provider) offre diversi tipi di contratto aderendo alle richieste di mercato in termini di flessibilità, capacità e modalità di pagamento. In funzione del tipo di contratto stipulato il provider con accesso remoto offre una connessione diretta con Internet; la procedura di setup può essere più complessa in funzione del tipo di servizio richiesto e del provider scelto. Alcuni provider offrono contratti speciali per funzionalità individuali di Internet e altri provider includono questi elementi in un unico contratto per l'accesso completo a Internet. Richiedendo una, alcune o tutte le funzionalità di accesso a Internet è indispensabile assicurarsi che il contratto includa tutti gli elementi necessari alla realizzazione della connessione per soddisfare i bisogni dell'utente. 2 Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati

3 Lab 2.1 Connettersi e avviare Internet Explorer Sfogliare i siti Internet che includono le animazioni, file sonori e video clip può essere un processo lento poiché queste funzionalità sovente sovraccaricano la connessione remota. Connessioni Internet ad alta velocità sono disponibili su canali televisivi di alcune emittenti o installando una linea telefonica ad alta velocità. La connessione attraverso la rete aziendale non richiede una linea telefonica ma necessita di una scheda di rete e della rispettiva connessione (fornita dalla rete aziendale). Come mezzo alternativo per collegarsi a Internet si può utilizzare il televisore con il relativo decodificatore e utilizzare i servizi WebTV. Utilizzando hardware e software appropriati è possibile ricevere le emittenti tradizionali, oppure accedere a Internet. IL COLLEGAMENTO A INTERNET Per utilizzare il browser Internet Explorer è prerequisito il collegamento a Internet. In funzione della configurazione del proprio computer, per ottenere l'accesso a Internet potrebbe essere richiesto il logon manuale. In molti casi la procedura di logon Internet è simile all'analoga procedura per la rete locale nella quale viene richiesto di digitare il nome utente e la password. Se il collegamento alla rete Internet è realizzato via modem e il computer è configurato per utilizzare la funzionalità Accesso remoto di Windows prima del logon verrà aperta la finestra di dialogo Connessione a. Questa finestra potrebbe aprirsi automaticamente all'avvio di Microsoft Internet Explorer oppure su richiesta dell'utente. Alcune configurazioni richiedono il logon a collegamento avvenuto. LA FINESTRA DI DIALOGO CONNESSIONE A La procedura di logon è differente utilizzando un computer collegato a Internet attraverso la rete locale. AVVIARE INTERNET EXPLORER L'installazione dell'applicazione Internet Explorer oltre a impostare il comando di lancio nel menu Start provvede a posizionare sul desktop un'icona di nome Internet Explorer e, nei sistemi operativi Windows98 e successivi, un'icona di nome Avvia il browser Internet Explorer sulla barra Avvio veloce parte integrante della barra delle applicazioni. Pertanto, l'avvio dell'applicazione Internet Explorer può essere effettuato selezionando l'apposito comando del menu Start, facendo clic sull'appropriata icona della barra Avvio veloce oppure facendo doppio clic sull'icona del desktop. Al primo avvio dell'applicazione Internet Explorer verrà realizzata una connessione col sito Microsoft dove occorrerà confermare o modificare l impostazione della lingua utilizzata e il settaggio della pagina iniziale al Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 3

4 ECDL Reti Informatiche portale Msn.it. Le impostazioni effettuate potranno poi essere modificate in qualsiasi momento. Dopo questa fase si può iniziare la navigazione del Web. Avviando nuovamente l'applicazione Internet Explorer verrà aperta la pagina iniziale predefinita, ad esempio La pagina iniziale predefinita verrà aperta ad ogni avvio dell'applicazione Microsoft Internet Explorer a meno che non vengano personalizzate le opzioni correlate, disponibili nella finestra di dialogo Opzioni Internet. La pagina iniziale è la pagina dalla quale si iniziano le attività di browsing Web. Qualora prima dell'avvio di Internet Explorer non sia stata attivata la connessione sarà aperta la finestra di dialogo Connessione di Accesso remoto nella quale devono essere digitati o confermati i parametri necessari alla connessione. Selezionando il pulsante Connetti si attiva il processo di connessione. In funzione della configurazione del sistema, all'avvio di Internet Explorer potrebbe aprirsi la finestra di dialogo Crea nuova connessione. Per uscire dall'applicazione Internet Explorer si può fare clic sul pulsante Chiudi disponibile all'estrema destra della barra titolo dell'applicazione, oppure selezionando il menu File e successivamente il comando Chiudi. 1. Selezionare il pulsante Start disponibile sulla barra delle applicazioni. 2. Posizionare il puntatore del mouse sul comando Programmi o Tutti i programmi. 3. Selezionare il comando Internet Explorer. Avviare l'applicazione Internet Explorer. Se necessario, attivare la connessione alla rete Internet. 1. Fai clic sul pulsante sulla barra delle applicazioni. Si apre il menu Start. 2. Posiziona il puntatore del mouse sul comando Programmi o Tutti i programmi Si apre il sottomenu Programmi. 3. Fai clic sul comando Internet Explorer. Si avvia l'applicazione Internet Explorer. Ingrandire la finestra dell'applicazione Internet Explorer, se necessario. L'UTILIZZO DI INTERNET EXPLORER L'avvio dell'applicazione Internet Explorer si concretizza nell'apertura della propria finestra che include tutti gli elementi tipici della finestra di un'applicazione standard, quali la barra titolo con i pulsanti di controllo della finestra, la barra dei menu e la barra dei pulsanti o degli strumenti. L'utilizzo dell'applicazione Internet Explorer è facile e semplice. Nella parte alta dello schermo è disponibile la barra dei menu nella quale trovano posto i pulsanti dei menu a discesa disponibili. Un'icona alla destra della barra dei menu viene animata durante l'accesso a una pagina Web o durante lo scaricamento di un file. Questa animazione indica che l'applicazione Internet Explorer esegue un'attività. Sotto alla barra dei menu trova posto la barra dei Pulsanti standard che contiene gli strumenti necessari alla navigazione attraverso i siti Internet. I Pulsanti standard sono utilizzati per i comandi e le azioni più frequenti. 4 Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati

5 Lab 2.1 Connettersi e avviare Internet Explorer LA FINESTRA DELL'APPLICAZIONE MICROSOFT INTERNET EXPLORER La Barra degli indirizzi consente di inserire l'indirizzo URL (acronimo di Uniform Resource Locator), posizionandosi direttamente sulla pagina Web desiderata. Inoltre è possibile visualizzare la barra degli strumenti Collegamenti che contiene i pulsanti preconfigurati per accedere direttamente a specifiche pagine Web. La quasi totalità delle finestre Internet Explorer è dedicata alla visualizzazione delle pagine Web. Quando una pagina Web è stata caricata essa viene mostrata nell'area di visualizzazione. Se la dimensione di una pagina Web è troppo grande per potere essere contenuta interamente in quest'area, vengono visualizzate le barre di scorrimento verticale e/o orizzontale per consentire di prendere visione dell'intero contenuto. La barra di stato posizionata in basso alla finestra dell'applicazione Internet Explorer visualizza, alla sua sinistra, il collegamento attivo, la pagina acceduta, o il file in corso di scaricamento e la progressione del processo, mentre alla sua destra viene visualizzata l area di protezione corrente. Le barre degli strumenti possono essere mostrate o nascoste utilizzando il menu Visualizza, posizionando il puntatore del mouse sul comando di sottomenu Barre degli strumenti e selezionando la barra che si desidera mostrare o nascondere. Inoltre è possibile mostrare o nascondere anche la Barra di stato, selezionando l'appropriato comando disponibile nel menu Visualizza. Entrambi i comandi sono bivalenti, quando il segno di spunta è presente alla sinistra del comando significa che la barra è visibile mentre se il segno di spunta è assente significa che la barra è nascosta. Il segno di spunta può essere aggiunto o rimosso facendo clic sul comando stesso. PERSONALIZZARE LA BARRA DEGLI STRUMENTI La barra degli strumenti Pulsanti standard può essere personalizzata per meglio aderire alle proprie necessità d uso, per esempio, se si utilizza di frequente l anteprima di stampa si può aggiungere tale pulsante al set dei pulsanti predefiniti. La personalizzazione consente anche di cambiare la dimensione dei pulsanti e la posizione del testo descrittivo visualizzando sui pulsanti icona e descrizione oppure solo l icona. Se si sceglie di visualizzare solo l icona, posizionando il puntatore del mouse su ogni pulsante viene visualizzato un suggerimento a schermo, mentre se si sceglie di vedere icona e testo il suggerimento appare solo su alcuni pulsanti. Per accedere alla funzione di personalizzazione si usa il comando Personalizza del sottomenu Barre degli strumenti del menu Visualizza o si utilizza il menu contestuale della barra stessa. Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 5

6 ECDL Reti Informatiche LA FINESTRA DI DIALOGO PERSONALIZZA BARRA DEGLI STRUMENTI Per eliminare ogni personalizzazione e riportare le barre degli strumenti alla visualizzazione predefinita è sufficiente premere il pulsante Reimposta della finestra di dialogo Personalizza barra degli strumenti. 1. Fare clic col tasto destro del mouse sulla barra degli strumenti Pulsanti standard. 2. Selezionare il comando Personalizza. 3. Selezionare lo strumento che si desidera aggiungere dall elenco Pulsanti disponibili. 4. Premere il pulsante Aggiungi. 5. Premere ripetutamente i pulsanti Sposta su o Sposta giù fino a posizionare lo strumento nella posizione desiderata. 6. Premere il pulsante Chiudi. Personalizzare la barra degli strumenti Pulsanti standard aggiungendo un nuovo strumento. 1. Fai clic col tasto destro del mouse sulla barra degli strumenti Pulsanti standard. Appare il menu contestuale. 2. Seleziona il comando Personalizza. Si visualizza la finestra di dialogo Personalizza barre degli strumenti. 3. Seleziona lo strumento Anteprima di stampa tra i disponibili dell elenco Pulsanti disponibili. Lo strumento prescelto appare selezionato. 4. Premi il pulsante Aggiungi. Lo strumento viene spostato dall elenco Pulsanti disponibili all elenco Pulsanti barra strumenti e appare anche nella barra stessa. 5. Premi ripetutamente il pulsante Sposta su fino a posizionare lo strumento immediatamente dopo il pulsante di stampa. Lo strumento si sposta in alto contestualmente alla premuta del pulsante e si muove verso sinistra sulla barra Pulsanti standard. 6. Premi il pulsante Chiudi per terminare la personalizzazione. Si chiude la finestra di dialogo Personalizza barra degli strumenti. Aprire nuovamente la finestra di dialogo Personalizza barre degli strumenti ed eliminare lo strumento aggiunto selezionandolo dall elenco Pulsanti barra strumenti e premendo il pulsante Rimuovi. Chiudere la finestra di dialogo. 6 Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati

7 Lab 2.1 Connettersi e avviare Internet Explorer BARRA DEGLI INDIRIZZI E BARRA DEI COLLEGAMENTI La barra degli strumenti Barra degli indirizzi consente di inserire gli indirizzi URL (acronimo di Uniform Resource Locator) per posizionarsi sulla pagina Web desiderata. È anche possibile mostrare la barra dei Collegamenti la quale contiene i pulsanti preconfigurati per accedere velocemente a specifiche pagine Web. È inoltre possibile passare dalla Barra degli indirizzi alla barra dei Collegamenti. Per poter ridimensionare le barre ed espanderle, bisogna deselezionare la voce Blocca barre degli strumenti, accessibile con il pulsante destro premuto sopra una barra qualsiasi. 1. Espandere, se compressa, la barra dei Collegamenti facendo doppio clic sull etichetta Collegamenti della barra stessa. 2. Espandere, se compressa, la Barra degli indirizzi facendo doppio clic sull'etichetta Indirizzo della barra stessa. 3. Ridimensionare una barra degli strumenti posizionando il puntatore del mouse sulla barretta di separazione verticale, alla sinistra della barra che si desidera ridimensionare e tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse trascinare tale barretta verso sinistra. 4. Ridimensionare e visualizzare contemporaneamente entrambe le barre degli strumenti trascinando il bordo inferiore di ciascuna barra. Utilizzare la Barra degli indirizzi e la barra dei Collegamenti. 1. Fai doppio clic sull'etichetta Collegamenti per espandere, se compressa, la barra dei Collegamenti. Si espande la barra degli strumenti Collegamenti e si comprime la Barra degli indirizzi. 2. Fai doppio clic sull'etichetta Indirizzo per espandere, se compressa, la Barra degli indirizzi. Si espande la Barra degli indirizzi e si comprime la barra dei Collegamenti. 3. Posiziona il puntatore del mouse sulla barretta di separazione verticale alla sinistra della barra dei Collegamenti e tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse trascina la barretta verso sinistra per uno spazio pari alla metà circa dell'intera barra per ridimensionarla. La barra degli strumenti viene ridimensionata in accordo col movimento del mouse. 4. Trascina verso il basso il bordo inferiore di una barra oppure la barretta verticale della barra dei Collegamenti fino a posizionarla sotto alla Barra degli indirizzi per ridimensionare e visualizzare contemporaneamente entrambe le barre. Vengono visualizzate le barre degli strumenti una sopra all'altra e dimensionate sull'intera larghezza della finestra. Ripristinare le barre degli strumenti alla loro dimensione e configurazione originali. LA GUIDA IN LINEA DI INTERNET EXPLORER Internet Explorer è un applicazione molto semplice da utilizzare, tuttavia, per sfruttarne a pieno tutte le potenzialità o per risolvere un problema inaspettato potrebbe essere necessario ricorrere alla sua guida in linea. La guida in linea si richiama facilmente facendo clic sul menu? (punto interrogativo) e selezionando il comando Sommario e indice. La finestra della guida è divisa in due riquadri. Il riquadro di sinistra permette di selezionare il metodo di ricerca, con le schede Sommario, Indice, Cerca, Preferiti e l argomento, il riquadro di destra, è riservato alla visualizzazione del documento d aiuto. Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 7

8 ECDL Reti Informatiche LA FINESTRA DELLA GUIDA IN LINEA DI INTERNET EXPLORER La scheda Sommario consente di cercare aiuto selezionando in una struttura gerarchica l argomento d interesse ed espandendolo fino a trovare l informazione desiderata. Ogni macro argomento è visualizzato sotto forma di libro chiuso che si apre con un semplice clic del mouse. L apertura del libro ne mostra i contenuti, sotto forma di documenti o di altri libri. Ogni documento è rappresentato da un icona gialla con un punto interrogativo. Facendo clic sull icona o sul suo testo si ottiene la visualizzazione del documento stesso. La scheda Indice consente la ricerca per mezzo di parole chiave. È sufficiente iniziare a digitare alcuni caratteri per vedere l elenco degli argomenti che si approssima alle lettere introdotte. Individuato l argomento è sufficiente farvi doppio clic (o selezionarlo e premere il pulsante Visualizza) per prendere visione del contenuto nel riquadro di destra. La scheda Cerca consente una ricerca per stringa. È sufficiente digitare una parola e premere il pulsante Elenca argomenti (o anche solo il tasto Invio) per ottenere l elenco dei documenti d aiuto che contengono quella parola. Individuato l argomento è sufficiente farvi doppio clic (o selezionarlo e premere il pulsante Visualizza) per prendere visione del contenuto nel riquadro di destra. A differenza della scheda Indice, il riquadro di destra mostra l argomento con la parola digitata in evidenza. La scheda Preferiti consente di memorizzare in un elenco gli argomenti d aiuto che si ritiene di vole visionare in futuro senza doverli nuovamente ricercare. Se i file della Guida in linea di Internet Explorer non contengono risposte ai propri quesiti, è possibile provare con il Servizio Supporto Tecnico Clienti in linea. Premendo il pulsante Guida Web, della barra degli strumenti, nella finestra della guida, si visualizza un documento che ne spiega le caratteristiche. Inoltre, il documento contiene un collegamento ipertestuale che in presenza di una connessione Internet apre il sito support.microsoft.com che consente di ricercare informazioni nella Knowledge Base, partecipare ad un forum ed altro ancora. Dagli articoli tecnici della Knowledge Base alla risoluzione guidata dei problemi e ai file disponibili per il download, con il supporto in linea è possibile accedere a risorse che consentono di trovare le risposte più specifiche al proprio quesito. 1. Fare clic sul menu?. 2. Selezionare il comando Sommario e indice. 3. Selezionare la scheda Cerca. 4. Digitare la stringa di ricerca. 5. Premere [Invio] o il pulsante Elenca argomenti. 6. Fare doppio clic sull argomento desiderato. Utilizzare la Guida in linea. 8 Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati

9 Lab 2.1 Connettersi e avviare Internet Explorer 1. Fai clic sul menu?. Si apre il menu d aiuto di Internet Explorer. 2. Seleziona il comandosommario e indice. Si apre la finestra della guida in linea di Internet Explorer. 3. Seleziona la scheda Cerca. La scheda Cerca passa in primo piano. 4. Digita pagina iniziale come argomento di ricerca. La stringa appare nella casella di ricerca. 5. Premi [Invio] o il pulsante Elenca argomenti. La casella Selezionare l argomento da visualizzare mostra il risultato della ricerca. 6. Fai doppio clic su Cambiare la pagina iniziale. Il riquadro di destra mostra l argomento ricercato con i termini digitati in evidenza. Chiudere la guida in linea. Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 9

10

11 Lab 2.2 Utilizzare Internet Explorer LAB UTILIZZARE INTERNET EXPLORER In questa lezione imparerete a: Aprire una pagina Web locale, Consultare una pagina Web, Utilizzare gli strumenti Avanti e Indietro, Utilizzare il Collegamento ipertestuale per aprire una pagina Web, Inserire un URL nella Barra degli indirizzi, Richiamare un URL, Terminare il trasferimento di una pagina Web, Aggiornare una pagina Web, Scaricare un file, Utilizzare gli strumenti Collegamenti, Ritornare alla Pagina iniziale L'APERTURA DI UNA PAGINA WEB LOCALE L'applicazione Internet Explorer può essere utilizzata per aprire una pagina Web memorizzata su un disco locale, su un disco di rete condiviso o su un sito World Wide Web. Se la pagina Web è memorizzata su una unità locale o di rete non è necessario attivare la connessione Internet per visualizzarla. È possibile posizionarsi direttamente su una pagina Web conoscendone l'indirizzo o URL (Uniform Resource Locator) del World Wide Web. Questo indirizzo può essere digitato nella finestra di dialogo Apri. Pur essendo disponibili altre opzioni per accedere a una pagina Web, come ad esempio la Barra degli indirizzi, la finestra di dialogo Apri è di valido aiuto se le barre degli strumenti non sono visualizzate. Molti URL di pagine Web sono preceduti da Questa stringa identifica il protocollo Hypertext Transfer Protocol, ovvero il protocollo di Internet che realizza il collegamento tra le pagine Web. Per accedere a una pagina Web non è necessario digitare la stringa prima del suo indirizzo URL poiché Internet Explorer riconosce la sintassi degli indirizzi, accede alla pagina Web, la trasferisce nel computer dal quale è partita la richiesta e successivamente la visualizza sullo schermo. Se dopo aver digitato alcuni caratteri di un indirizzo URL la funzionalità Completamento automatico riscontra l'uguaglianza tra i caratteri digitati e le informazioni contenute nell'elenco dei siti precedentemente acceduti, mostra l'elenco da cui selezionare il sito desiderato, evitando di digitare nuovamente l'indirizzo per esteso. Si può decidere di aprire una pagina come cartella Web, ma non tutte le pagine Web possono essere aperte in tal modo. Aprendo una pagina come cartella Web l'applicazione Internet Explorer potrebbe richiedere di installare i componenti cartella Web. Dopo averli installati si può utilizzare la funzionalità cartella Web per lavorare con cartelle e file memorizzati su un server Web ricalcando la modalità di lavoro con file e cartelle in ambiente Windows utilizzando Risorse del Computer, Gestione Risorse o Esplora Risorse. I nomi file contenenti le pagine Web possono avere l'estensione.htm o.html. I computer che utilizzano il sistema operativo UNIX gestiscono le estensioni di quattro caratteri, i computer che utilizzano il sistema operativo DOS gestiscono solamente le estensioni di tre caratteri, per i computer che utilizzano Windows non si pone il problema. Entrambi i formati sono basati su Hypertext Markup Language e supportano il collegamento alle pagine Web. Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 11

12 ECDL Reti Informatiche LA FINESTRA DI DIALOGO APRI PER APRIRE UNA PAGINA WEB LOCALE 1. Avviare Internet Explorer, se necessario. 2. Selezionare il menu File. 3. Selezionare il comando Apri. 4. Digitare l'indirizzo URL o il nome del file nella casella Apri, oppure selezionare il pulsante Sfoglia. 5. Selezionare l'elenco della casella Cerca in, se applicabile. 6. Selezionare il disco contenente il file dei documenti Web che si desiderano visualizzare, se applicabile. 7. Selezionare la cartella contenente il file che si desidera aprire, se applicabile. 8. Selezionare il file che si desidera aprire. 9. Selezionare il pulsante Apri, se applicabile. 10. Selezionare OK. Utilizzare la finestra di dialogo Apri. Se necessario, avviare Internet Explorer. 1. Fai clic sul menu File. Si apre il menu File. 2. Fai clic sul comando Apri... Si apre la finestra di dialogo Apri col punto di inserimento posizionato nella casella Apri. 3. Fai clic sul pulsante Sfoglia... Si apre la finestra di dialogo Microsoft Internet Explorer. 4. Fai clic sull elenco di Cerca in. Si apre l'elenco dei dischi disponibili. 5. Fai clic sul disco delle esercitazioni. Si apre l'elenco delle cartelle disponibili. 6. Fai doppio clic per selezionare la cartella delle esercitazioni. Si apre l'elenco dei file disponibili. 7. Fai clic su Default per selezionare il file da aprire. Il file è selezionato. 8. Fai clic su Apri. Si chiude la finestra di dialogo Microsoft Internet Explorer e si visualizza nuovamente la finestra di dialogo Apri con l indirizzo completato. 8. Fai clic sul pulsante OK. Si chiude la finestra di dialogo Apri e la pagina Web locale è visualizzata nella finestra di Internet Explorer. 12 Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati

13 Lab 2.2 Utilizzare Internet Explorer Utilizzare la finestra di dialogo Apri per accedere all'indirizzo attivando la connessione, se necessario, quindi accedere alla pagina Web CACHE E PAGINE WEB Internet Explorer utilizza una speciale cartella del disco fisso di nome Temporary Internet Files come memoria cache per archiviare le pagine web visitate in un dato periodo di tempo. Ogni volta che Internet Explorer deve accedere ad una pagina web, verifica prima se questa sia già presente nella cache. Se tale pagina è presente, perchè già visitata in passato, ne legge il contenuto dal disco senza doverla scaricare dal web, rendendo così molto più veloce la visualizzazione di quella pagina. Ovviamente, se la pagina richiesta non è presente in cache, verrà scaricata direttamente dal web, visualizzata nella finestra del browser e contemporaneamente trasferita nella cache per velocizzare le visite future. Lo spazio disco dedicato alla cache è un parametro di configurazione 1 che può essere modificato dall utente ma è pur sempre limitato. Ne deriva che la scrittura in cache di nuove informazioni comporta inevitabilmente la cancellazione delle informazioni più vecchie. Questo meccanismo assicura che vengano mantenute solo le pagine relativamente più recenti. La cache di Internet Explorer è sicuramente uno strumento vantaggioso per chi visita siti a basso tasso di aggiornamento in quanto si lavora prevalentemente sul proprio disco invece che on-line. Per siti ad alto tasso di aggiornamento le impostazioni automatiche del programma tendono comunque a massimizzare l uso della cache per mantenere elevata la prestazione. Infatti, il controllo per verificare l avvenuta modifica di una pagina viene fatta solo tra sessioni diverse del programma. In altre parole, Internet Explorer non controlla se una pagina ha subito modifiche se si torna a visitare una pagina nella stessa sessione. Desiderando verificare se esiste una versione più aggiornata della pagina è sufficiente premere il pulsante Aggiorna sulla barra degli strumenti. LA CONSULTAZIONE DI UNA PAGINA WEB La quasi totalità della finestra di Internet Explorer è dedicata alla visualizzazione delle pagine Web. Quando una pagina Web è stata caricata viene mostrata nell'area di visualizzazione. Se una pagina Web è troppo grande per essere visualizzata interamente in quest'area, vengono rese disponibili la barra di scorrimento verticale, alla destra della finestra di Internet Explorer e la barra di scorrimento orizzontale, in basso nella stessa finestra. Le barre di scorrimento consentono di prendere visione del contenuto dell'intera pagina Web. 1. Fare un solo clic sul pulsante di scorrimento con la freccia indicante verso l'alto o verso il basso per scorrere la pagina Web di una riga per volta. 2. Tenere premuto il pulsante di scorrimento con la freccia indicante verso l'alto o verso il basso per continuare a scorrere la pagina Web. 3. Rilasciare il pulsante del mouse. 4. Fare clic su un'area vuota della barra di scorrimento. 5. Trascinare il cursore di scorrimento nel verso desiderato per scorrere una parte specifica del documento. 6. Rilasciare il pulsante del mouse. Scorrere una pagina Web. Se necessario, accedere al sito Web 1 Per maggiori dettagli si veda il paragrafo I file temporanei a pagina Errore. Il segnalibro non è definito.. Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 13

14 ECDL Reti Informatiche 1. Fai clic sul pulsante di scorrimento per scorrere la pagina Web di una riga per volta. La pagina Web avanza di una riga. 2. Tieni premuto il pulsante di scorrimento per continuare a scorrere la pagina Web. La pagina Web avanza in modo continuativo. 3. Rilascia il pulsante del mouse. Si interrompe lo scorrimento della pagina Web ed è visualizzata la nuova porzione della pagina. 4. Fai clic una sola volta nello spazio tra e il cursore di scorrimento della barra di scorrimento. Si presenta una nuova porzione della pagina Web. 5. Trascina il cursore di scorrimento verso il fondo pagina. Durante il trascinamento tieni premuto il pulsante sinistro del mouse. Si scorre la pagina Web in accordo col movimento del mouse. 6. Rilascia il pulsante del mouse. S'ìnterrompe lo scorrimento della pagina Web e si visualizza la nuova porzione della pagina. AVANTI E INDIETRO Gli strumenti Indietro e Avanti consentono di spostarsi tra le pagine Web precedentemente aperte dalla finestra dell'applicazione Internet Explorer, incluse le pagine Web disponibili in Internet, le pagine Web memorizzate sul disco locale o su un disco condiviso in rete. Lo strumento Indietro consente di visualizzare nuovamente il contenuto delle pagine Web precedentemente consultate. Per esempio, se dopo avere fatto clic su un collegamento ipertestuale ed essersi collegati a un'altra pagina Web, si desidera rivedere il contenuto della pagina Web precedentemente consultata si può utilizzare lo strumento Indietro. Utilizzato lo strumento Indietro per visualizzare la pagina Web precedentemente consultata si può utilizzare lo strumento Avanti per posizionarsi sulla pagina Web di provenienza o sulla pagina Web già consultata. Per spostarsi tra le pagine Web è anche possibile utilizzare la lista degli strumenti Indietro e Avanti. Queste liste elencano e consentono di visualizzare le ultime nove pagine Web accedute. La selezione di una pagina Web presente nell'elenco attiva la visualizzazione della pagina stessa. Per visualizzare nuovamente le pagine Web già consultate piuttosto che ricaricare la pagina Web interessata è meglio utilizzare gli strumenti Indietro e Avanti in quanto reagiscono più velocemente. Se gli strumenti Indietro e Avanti sono sfumati significa che la loro funzionalità non è disponibile in quanto si è posizionati all'inizio o alla fine dell'elenco delle pagine Web visitate. L aspetto dei pulsanti può variare in funzione della personalizzazione e può comprendere il testo descrittivo in basso, a destra o nessun testo. 1. Accedere e visualizzare alcune pagine Web. 2. Visualizzare la pagina precedentemente aperta selezionando lo strumento Indietro. 3. Spostarsi in avanti sulla pagina appena visualizzata selezionando lo strumento Avanti. 4. Posizionarsi nuovamente su una pagina già consultata e facendo clic sulla piccola freccia alla destra dello strumento Indietro o Avanti. 5. Selezionare la pagina Web desiderata per visualizzarne nuovamente il contenuto. 14 Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati

15 Lab 2.2 Utilizzare Internet Explorer Utilizzare gli strumenti Indietro e Avanti. Se necessario, accedere alla pagina Web default.htm disponibile nella cartella delle esercitazioni, poi accedere alla pagina Web e per ultimo accedere alla pagina Web 1. Fai clic sullo strumento Indietro per visualizzare la pagina precedentemente aperta. Si visualizza nuovamente la pagina Web precedentemente aperta. 2. Fai clic sullo strumento Avanti per spostarsi in avanti sulla pagina appena visualizzata. Si visualizza nuovamente precedentemente aperta. 3. Fai clic sulla piccola freccia dello strumento Indietro Si apre l'elenco delle pagine Web precedentemente accedute. 4. Fai clic sulla pagina WSG Web per visualizzarne nuovamente il contenuto. Si visualizza nuovamente la pagina Web locale precedentemente acceduta. Utilizzare l'elenco degli strumenti Indietro e Avanti per spostarsi sulla pagina InternetWeek.com e successivamente sulla pagina WSG Web. I COLLEGAMENTI IPERTESTUALI I collegamenti ipertestuali realizzano facilmente il posizionamento su altre pagine Web. Facendo clic su un collegamento ipertestuale si realizza il posizionamento e la conseguente visualizzazione della pagina indirizzata da tale collegamento. La pagina di origine (ovvero la pagina contenente il collegamento ipertestuale) può essere memorizzata nel disco del computer locale, nel disco di un computer collegato in rete oppure nel disco di un computer collegato a Internet. Facendo clic sul collegamento ipertestuale viene trasferita nel proprio computer la pagina indirizzata da tale collegamento e la stessa pagina viene visualizzata da Internet Explorer. I collegamenti ipertestuali possono eseguire anche azioni di tipo diverso come ad esempio, aprire un file di immagini, attivare un'animazione, riprodurre un sonoro, attivare la propria applicazione di posta elettronica con accesso diretto alla finestra messaggio in modalità composizione, o scaricare un file. Un collegamento ipertestuale può essere realizzato da un testo sottolineato, da un pulsante o da un'immagine grafica. La presenza del collegamento ipertestuale viene evidenziata dal cursore del mouse. Se l'oggetto sul quale si posiziona il puntatore del mouse contiene un collegamento ipertestuale il puntatore del mouse cambia in una mano col dito indice che punta in alto e l'indirizzo URL viene visualizzato sulla barra di stato di Internet Explorer. Alcuni collegamenti ipertestuali aprono una nuova pagina Web, mentre altri collegamenti ipertestuali visualizzano un'altra sezione dello stesso documento. Dopo aver utilizzato un collegamento ipertestuale, per tornare rapidamente alla pagina d origine è sufficiente premere il pulsante Indietro. 1. Accedere a una pagina Web contenente collegamenti ipertestuali. 2. Posizionare il cursore del mouse su un'immagine per determinare se contiene un collegamento ipertestuale. Fare clic sul collegamento ipertestuale. 3. Posizionare il puntatore del mouse su un testo sottolineato della pagina Web per determinare se contiene un collegamento ipertestuale. Fare clic sul collegamento ipertestuale. 4. Posizionare il puntatore del mouse su un pulsante per determinare se contiene un collegamento ipertestuale. Fare clic sul collegamento ipertestuale. Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 15

16 ECDL Reti Informatiche Utilizzare collegamenti ipertestuali per aprire altre pagine Web. Se necessario, accedere alla pagina Web default.htm. Posizionarsi in fondo pagina per visualizzare l'immagine libro aperto con calamaio. 1. Posiziona il puntatore del mouse sull immagine per determinare se contiene un collegamento ipertestuale. Se l'immagine contiene un collegamento ipertestuale il puntatore del mouse cambia in una mano col dito indice che punta in alto. 2. Fai clic su. Si apre la pagina Web correlata. 3. Scorri per posizionare il puntatore del mouse sul testo [Return to the WSG Home Page] per determinare se contiene un collegamento ipertestuale. Se il testo contiene un collegamento ipertestuale il puntatore del mouse cambia in una mano col dito indice che punta in alto. 4. Fai clic sul testo [Return to the WSG Home Page]. Si apre la pagina Web correlata. 5. Scorri per posizionare il puntatore del mouse sul pulsante per determinare se contiene un collegamento ipertestuale. Se il pulsante contiene un collegamento ipertestuale il puntatore del mouse cambia in una mano col dito indice che punta in alto. 6. Fai clic su. Si apre la pagina Web correlata. Accedere alla pagina Web e fare clic su un qualsiasi collegamento ipertestuale. L'INSERIMENTO DI UN URL NELLA BARRA DEGLI INDIRIZZI In Internet, conoscendo l'indirizzo URL di una pagina Web è possibile posizionarsi direttamente su questa pagina digitando il suo indirizzo URL nella Barra degli indirizzi. Questa funzionalità fornisce un metodo facile e veloce per accedere alle pagine Web. Durante la digitazione, la funzionalità Completamento automatico verifica continuamente l'uguaglianza tra i caratteri digitati nella Barra degli indirizzi e le informazioni contenute nell'elenco dei siti precedentemente acceduti. In presenza di un riscontro, viene visualizzato un elenco delle corrispondenze rendendo possibile la selezione del sito desiderato ed evitando la digitazione dell'indirizzo per esteso. Proseguendo la digitazione dell'indirizzo esteso senza selezionare un indirizzo dalla lista dei siti visitati, l'elenco di tali siti verrà nascosto alla premuta del tasto [Invio] o alla selezione del pulsante Vai per convalidare l'accesso alla pagina Web desiderata. Nella rete Internet ogni pagina Web possiede un indirizzo URL individuale che identifica il protocollo (regole di comunicazione), la posizione, il dominio (tipo di organizzazione) e il nome della pagina Web. Alcuni domini comuni sono rappresentati da.com per le organizzazioni commerciali,.gov per i siti governativi degli U.S.A. o.it per Italia. La tabella successiva descrive i componenti dell'indirizzo URL Componente Definizione http Protocollo (regole di comunicazione) utilizzato nel dialogo tra il server Web (contenente i file da visualizzare) ed il browser (nel nostro caso Internet Explorer). 16 Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati

17 Lab 2.2 Utilizzare Internet Explorer Componente Definizione company comphist.htm Nome del server Web. WWW è un nome convenzionale che suggerisce che il file è residente nel World Wide Web; in realtà il nome del server potrebbe essere un nome qualunque. Indica la posizione del server nella rete Internet; più precisamente il nome di dominio Internet. In questo caso leggiamo jnj.com così: il server www sta nel dominio Internet jnj che a sua volta sta nel dominio internet com. com ci da come informazione aggiuntiva che si tratta di un dominio di tipo commerciale. Utilizzando questa nomenclatura è possibile avere molti server www, purchè sia differente il nome di dominio Internet. Indica la directory dove sono memorizzati i file nel server. Indica il nome e l'estensione.htm del file desiderato. Esistono diversi tipi di protocollo Internet, sebbene http (Hypertext Transfer Protocol) identifichi il tipo di protocollo più utilizzato nel World Wide Web. Gli altri protocolli sono Telnet e FTP. All'indirizzo URL di accesso al World Wide Web non è necessario aggiungere l'identificativo del protocollo. Per esempio, si può digitare piuttosto che I domini diversi dal dominio Stati Uniti d'america terminano col codice dello Stato. Per esempio, au identifica l'australia e no la Norvegia. Il codice it indica come dominio lo Stato Italia. La modifica di un indirizzo URL presente nella Barra degli indirizzi è resa possibile selezionandolo e facendo clic all'interno dell'indirizzo URL nel punto di modifica. Questa opzione elimina la necessità di digitare nuovamente per intero un indirizzo URL errato. 1. Fare un solo clic nella Barra degli indirizzi per selezionare un indirizzo URL esistente. 2. Digitare l'indirizzo URL del sito o della pagina Web alla quale si desidera accedere. 3. Premere [Invio]. Digitare un indirizzo URL nella Barra degli indirizzi per accedere a una pagine Web. Se necessario, accedere alla pagina Web e fare clic su un collegamento ipertestuale al suo interno. 1. Fai clic una sola volta nella Barra degli indirizzi per selezionare un indirizzo URL esistente. Si seleziona l'indirizzo URL esistente. 2. Digita l'indirizzo URL Si compone l'indirizzo URL in accordo con la digitazione. 3. Premi [Invio]. Si realizza l'accesso al sito o alla pagina Web correlata all'indirizzo URL digitato. Iniziare la digitazione dell'indirizzo URL nella Barra degli indirizzi. Accedere alla pagina Web selezionando la corrispondenza proposta dall'elenco a discesa dei siti visitati. Accedere alla pagina Web Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 17

18 ECDL Reti Informatiche IL RICHIAMO DI UN URL L'applicazione Internet Explorer memorizza in un elenco gli URL delle pagine Web aperte. Dopo aver visitato differenti siti Web e aver aperto diversi file HTML è possibile accedere all'elenco disponibile nella casella Indirizzi della Barra degli indirizzi e selezionare l'indirizzo URL interessato per aprire la pagina Web desiderata. Solo le pagine precedentemente aperte per mezzo della Barra degli indirizzi potranno essere visualizzate nuovamente utilizzando l'elenco fornito dalla casella Indirizzo. Iniziando a digitare nella casella Indirizzo il completamento automatico elenca le possibili corrispondenze. L ELENCO DELLA CASELLA INDIRIZZI 1. Fare clic sulla freccia della casella Indirizzo nella Barra degli indirizzi. 2. Selezionare l'url della pagina Web desiderata. Richiamare un URL. Utilizzare la Barra degli indirizzi per accedere alle pagine Web e 1. Fai clic su di Indirizzo nella Barra degli indirizzi. Si apre l'elenco degli URL. 2. Fai clic su per selezionare l'url della pagina Web desiderata. La pagina Web precedentemente aperta è nuovamente visualizzata. Accedere nuovamente alla pagina Web utilizzando l'elenco della casella Indirizzo. Se necessario, scorrere l'elenco per visualizzare l'indirizzo. TERMINARE IL TRASFERIMENTO DI UNA PAGINA WEB Il trasferimento di una pagina Web può essere interrotto utilizzando il pulsante Termina disponibile sulla barra degli strumenti Pulsanti standard. Questa funzionalità è utilizzata quando si incontrano difficoltà nell'apertura di un documento HTML o nell'accesso al server di un sito Web. 18 Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati

19 Lab 2.2 Utilizzare Internet Explorer Quando si termina il trasferimento di una pagina, prima che la sua immagine sia completamente scaricata, viene visualizzata una piccola icona rappresentante la pagina o le aree della pagina non scaricate. Sfogliando i siti World Wide Web si possono incontrare pagine Web contenenti oggetti grafici complessi e corposi da scaricare. Dato che l'operazione può richiedere molto tempo potrebbe essere necessario terminare il trasferimento e aggiornare successivamente la visualizzazione dopo aver determinato se la pagina merita di essere visualizzata. Premendo il pulsante Termina prima che sia contattato il server nel quale risiede la pagina Web richiesta, si ripresenta l'ultima pagina visualizzata. Diversamente, se il computer era già stato contattato e il trasferimento era iniziato la nuova pagina Web risulterà parzialmente visibile. 1. Iniziare il trasferimento della una pagina Web che si desidera visualizzare. 2. Fare clic sul pulsante Termina disponibile sulla barra degli strumenti Pulsanti standard per interrompere il trasferimento di una pagina Web. Interrompere il trasferimento di una pagina Web. Aprire la pagina Web ed eseguire il passo per passo prima che l'intera pagina venga caricata. 1. Fai clic sul pulsante Termina disponibile nella barra degli strumenti Pulsanti standard. Si interrompe il trasferimento e la pagina risulta parzialmente visualizzata. L'AGGIORNAMENTO DI UNA PAGINA WEB La barra degli strumenti Pulsanti standard contiene lo strumento Aggiorna che consente di caricare nuovamente una pagina Web. Se è stato necessario interrompere un trasferimento o il collegamento si è interrotto si può utilizzare lo strumento Aggiorna per caricare nuovamente la pagina e gli oggetti grafici in essa contenuti. 1. Aprire anche parzialmente la pagina Web che si desidera visualizzare. 2. Fare clic sullo strumento Aggiorna disponibile sulla barra degli strumenti Pulsanti standard per scaricare nuovamente una pagina Web nel proprio sistema. Aggiornare una pagina Web. Se necessario, aprire la pagina Web e utilizzare lo strumento Termina per interrompere il suo trasferimento prima dello scaricamento completo nel sistema. 1. Fai clic sullo strumento Aggiorna disponibile nella barra degli strumenti Pulsanti standard per scaricare nuovamente una pagina Web nel proprio sistema. Si scarica l'aggiornamento della pagina. Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati 19

20 ECDL Reti Informatiche LO SCARICAMENTO DI UN FILE Molte pagine Web includono collegamenti ipertestuali a siti FTP che memorizzano file contenenti programmi di libero utilizzo, file di supporto ai programmi e informazioni sulle applicazioni software. Facendo clic sul collegamento ipertestuale inizia il trasferimento del file dal sito Web o FTP al disco locale. Il file può essere visualizzato sullo schermo oppure salvato in una cartella del disco locale. La cartella Temporary Internet Files del nostro disco locale contiene copia delle ultime pagine visitate e delle immagini in esse contenute, per poter visualizzare le medesime pagine più rapidamente le volte successive. LA FINESTRA DI DIALOGO SALVA CON NOME In funzione delle opzioni di impostazione dell'applicazione o del file da scaricare potrebbe essere necessario introdurre il nome utente e la password. A titolo preventivo è fortemente consigliato analizzare i file che sono stati scaricati nel proprio computer per assicurarsi che siano immuni da virus. 1. Accedere alla pagina Web desiderata. 2. Fare clic sul collegamento ipertestuale rappresentante il file che si desidera scaricare. 3. Selezionare il pulsante Salva. 4. Digitare il nome del file nella casella Nome file. 5. Selezionare l'elenco della casella Salva in. 6. Selezionare il disco nel quale si desidera salvare il file. 7. Selezionare la cartella nella quale si desidera salvare il file. 8. Selezionare il pulsante Salva. 9. Selezionare il pulsante Chiudi. Scaricare un file utilizzando il collegamento ipertestuale di una pagina Web. Aprire la pagina Web o visualizzare la pagina Web locale default.htm presente sul disco delle esercitazioni. 20 Copyright 2004 di Tutti i diritti riservati

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

CORSO RETI INFORMATICHE

CORSO RETI INFORMATICHE CORSO RETI INFORMATICHE Che cos è una rete Una rete è un sistema di interconnessione non gerarchico tra diverse unità. Nel caso dei computer la rete indica l insieme delle strutture hadware, tra cui anche

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Guida all'impostazione

Guida all'impostazione Guida all'impostazione dello scanner di rete Guida introduttiva Definizione delle impostazioni dalla pagina Web Impostazione delle password Impostazioni di base per la scansione di rete Impostazioni del

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Manuale dell'utente. Smart 4 turbo

Manuale dell'utente. Smart 4 turbo Manuale dell'utente Smart 4 turbo Alcuni servizi e applicazioni potrebbero non essere disponibili in tutti i Paesi. Per maggiori informazioni rivolgersi ai punti vendita. Android è un marchio di Google

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli