COMUNE DI OZZANO MONFERRATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI OZZANO MONFERRATO"

Transcript

1 COMUNE DI OZZANO MONFERRATO Via Santa Maria n Ozzano Monferrato (AL) 0142/ / E_mail: C/F e P.IVA CODICE CUP: B65D CODICI CIG: Z0F0E25DBF Z060E25E43 DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI SERVIZI, ATTINENTI ALL ARCHITETTURA ED ALL INGEGNERIA, PER LE SEGUENTI PRESTAZIONI PROFESSIONALI: PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA, INDAGINI GEOGNOSTICHE, RELAZIONE GEOLOGICA, COORDINAMENTO SICUREZZA NELLA PROGETTAZIONE, DIREZIONE LAVORI, MISURA E CONTABILITA, COORDINAMENTO SICUREZZA IN CORSO D OPERA, COLLAUDO PER I LAVORI DI CONSOLIDAMENTO TRATTO DI SEDE STRADALE IN VIA DEGLI ALPINI DETERMINAZIONE N 2835 DEL 21/11/ Cod. AL_DB14_3964_11_136 - Fin Ord. Commissariale n 7 del ,00 - Cod. 01V - Finanziamento L.R. 38/78 D.D del ,00 - Totale ,00 L anno duemilaquattrodici il giorno del mese di Marzo nella Residenza Comunale sita in Ozzano Monferrato, Via Santa Maria n 1, con la presente scrittura privata, avente per le parti forza di Legge, TRA Il Geom. Patrizio Brescia nato a Catanzaro (CZ) il , il quale interviene nel presente atto nella qualità di Responsabile del Servizio Tecnico Settore Lavori Pubblici, Prevenzione, Protezione, Manutenzione, Tutela Ambientale del Comune di Ozzano Monferrato (AL), con atto del Sindaco n. 9 in data , esecutiva, e quindi, in nome e per conto del Comune di Ozzano Monferrato, E lo STUDIO TECNICO ING. MAURIZIO BECCUTI con sede in Casale Monferrato, Via Luigi Marchino, 11 P.IVA recapito telefonico e fax 0142 PEC rappresentato dall Ing. Maurizio Beccuti nato a Frassineto Po (AL) il , iscritto all Ordine degli Ingegneri della Provincia di Alessandria al n. 523, (C.F. BCC MRZ 45C12 D780C) e iscritto ad Inarcassa con matricola numero ; che agisce in qualità di capogruppo dell Associazione Temporanea Professionisti formata dal medesimo studio e da: STUDIO DI INGEGNERIA GEOTECNICA E GEOLOGIA Ing. Geol. Giuseppe Massone Ing. Rita Di Cosmo, liberi professionisti associati, con sede in Castelletto M.to (AL) P.IVA recapito telefonico e fax PEC rappresentato dal Geol. Ing. Giuseppe Massone nato a Castelletto d Orba (AL) il , iscritto all Albo Professionale Ordine Geologi della Regione Piemonte al n. 513, (C.F. MSSGPP60D01C158Q) e iscritto ad Inarcassa con matricola numero e dall Ing. Rita Di Cosmo nata a Casale Monf.to (AL) il17/05/1971 iscritta all Albo Professionale Ordine degli

2 Ingegneri della Provincia di Alessandria al n 1414 (C.F. DCS RTI 71E57 B885U) e iscritta ad Inarcassa con matricola n come da scrittura privata registrabile in caso d uso redatta tra le parti in data che al presente si allega in originale per farne parte sostanziale in esecuzione della Determina del Responsabile del Servizio OO.PP n 3 del SI CONVIENE Art. 1. (Affidamento incarico) Il comune di Ozzano Monferrato (AL), di seguito denominato esclusivamente Comune, affida, allo Studio Tecnico Ing. Maurizio Beccuti, rappresentato dall Ing. Maurizio Beccuti, in qualità di capogruppo dell A.T.P. di seguito denominato esclusivamente A.T.P., l incarico di SERVIZI, ATTINENTI ALL ARCHITETTURA ED ALL INGEGNERIA, PER LE SEGUENTI PRESTAZIONI PROFESSIONALI: PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA, INDAGINI GEOGNOSTICHE, RELAZIONE GEOLOGICA, COORDINAMENTO SICUREZZA NELLA PROGETTAZIONE, DIREZIONE LAVORI, MISURA E CONTABILITA, COORDINAMENTO SICUREZZA IN CORSO D OPERA, COLLAUDO PER I LAVORI DI CONSOLIDAMENTO TRATTO DI SEDE STRADALE IN VIA DEGLI ALPINI per un importo presunto di ,00 il cui quadro economico è schematicamente sotto riportato: A) IMPORTO LAVORI (compreso oneri sicurezza e manodopera al netto di spese generali e utili da non assoggettare a ribasso) B.1) SPESE GENERALI E TECNICHE (max 15% del contributo) Progettazione D.L. Sicurezza Collaudo Indagini Relazione geologica rup e validazione prog. oneri pubblicità oneri previdenziali IVA 22% B.2) SPESE GENERALI E TECNICHE (max 15% dei lavori) Progettazione D.L. Sicurezza - Collaudo Indagini Relazione geologica rup e validazione progetto oneri pubblicità oneri previdenziali FIN. Ord. Com. n 7 del 30/11/2012 D.D del Cod. AL_DB_3964_11_ ,00 FIN. L.R. 38/78 Cod. 01V , , , ,00 (13.700,00) 0, ,13 (3.010,00) (500,00) (800,00) (252,00) (0,00) (152,40) (981,73) (1.200,00) (2.300,00) (1.076,00) (200,00) (640,00) B.3) IVA 22% su B ,80 0,00 TOTALE

3 B.4) IVA 10% su A) , ,00 B.5) Assicurazione 250,00 100,00 dipendente tecnico ai sensi art. 112 comma 4 bis del D.lgs 163/06 e s.m.i. Imprevisti 409,20 103,87 TOTALE , ,00 Art. 2. (Oggetto dell incarico) L A.T.P. si impegna ad assumere l incarico, affidato dal Comune di Ozzano Monferrato, relativo ai SERVIZI ATTINENTI ALL ARCHITETTURA ED ALL INGEGNERIA, PER LE PRESTAZIONI PROFESSIONALI SOPRA ELENCATE Le modalità di svolgimento di tutte le prestazioni, dovranno essere conformi al regolamento generale approvato con D.P.R. 5 ottobre 2010, n.207, nonché dell art. 91 del Decreto Legislativo del 12/04/2006 n 163, ed a tutte le vigenti leggi in materia di opere pubbliche ivi comprese quelle regionali, nonché ai criteri e alle procedure impartite dal responsabile del procedimento. Art. 3. (Obblighi legali) 1. L.A.T.P. incaricata è obbligata all osservanza delle norme di cui agli articoli 2222 e seguenti del Codice Civile e, limitatamente a quanto non diversamente stabilito dal presente disciplinare di incarico e dagli atti dallo stesso richiamati, essa è obbligata all'osservanza dalle vigenti disposizioni di legge in materia di prestazione d'opera intellettuale per incarichi professionali 2. Restano a carico dell A.T.P. ogni onere strumentale e organizzativo necessario per l espletamento delle prestazioni, rimanendo egli organicamente esterno e indipendente dagli uffici e dagli organi dell Amministrazione; è obbligata ad eseguire quanto affidato secondo i migliori criteri per la tutela e il conseguimento del pubblico interesse e secondo le indicazioni impartite dall Amministrazione medesima, con l'obbligo specifico di non interferire con il normale funzionamento degli uffici e di non aggravare gli adempimenti e le procedure che competono a questo ultimi. Art. 4. (Descrizione delle prestazioni) Prestazioni : A) Prestazioni progettuali e simili: Progettazione definitiva a norma di legge vigente con deposito di: Indagini geognostiche propedeutiche alla progettazione definitiva Relazione generale; Relazione geologica e geotecnica; Tavole di progetto; Relazione di calcolo delle strutture; Indicazioni per il Piano di Sicurezza; Computo metrico estimativo; Quadro economico di spesa

4 Elenco Prezzi unitari Relazione fotografica Il progetto definitivo dovrà essere presentato in triplice copia ed in singola copia su supporto CD in formato digitale.dpf. Il Progetto definitivo, munito dall atto di approvazione del Comune previa verifica ai sensi art. 53 del DPR 207/2010, sarà trasmetto, ove previsto dalle relative norme di ciascun finanziamento, al Settore Decentrato delle OO.PP. e Difesa del Suolo di Alessandria per la verifica in termini di coerenza con le finalità previste. Progettazione esecutiva a norma di legge vigente con deposito di: Relazione generale Relazioni geologica e geotecnica Elaborati grafici e strutturali Calcoli esecutivi delle strutture Piano di manutenzione dell opera e delle sue parti Piano di Sicurezza e Coordinamento e quadro incidenza manodopera Computo Metrico estimativo Quadro Economico di Spesa Elenco prezzi unitari e eventuali analisi Schema di contratto e capitolato speciale d appalto Piano particellare di esproprio e/o occupazione Documentazione fotografica Il progetto esecutivo dovrà essere presentato in triplice copia ed in singola copia su supporto CD in formato digitale.dpf B) Collaborazioni e riunioni: Collaborazione con il RUP e riunioni con gli uffici comunali C) Esecuzione opere: Direzione lavori, misura e contabilità, coordinamento della sicurezza in corso d opera, ispezioni di cantiere, direzione lavori opere strutturali, collaudo tecnico amministrativo 2. l A.T.P. si impegna ad ottemperare alle integrazioni o modifiche imposte dalle Strutture Tecniche della Regione Piemonte o dal responsabile del procedimento in relazione alla tipologia, alla dimensione, alla complessità e all importanza del lavoro, nonché ai diversi orientamenti che l Amministrazione affidante abbia a manifestare sui punti fondamentali del progetto, anche in corso di elaborazione e alle richieste di eventuali varianti o modifiche. 3. Tutte le spese sono conglobate con ciò rinunciando a qualsiasi altro rimborso, indennità, vacazione, trasferta, diritto e quant altro non specificatamente compensato in forza del presente contratto disciplinare. Art. 5. (Altre prestazioni eventuali da eseguirsi solo su ordine specifico) 1. Le prestazioni di cui al presente articolo sono effettuate, e compensate, solo quando necessarie al prosieguo della esecuzione delle opere e del loro buon andamento e solo in seguito a specifico ordine scritto dell Amministrazione concernente la singola prestazione, ai sensi del decreto

5 legislativo n. 267 del 2000 e in ogni caso dopo l'assunzione del relativo impegno di spesa. La stessa Amministrazione può però far eseguire da terzi, senza alcuna motivazione, una o più d'una delle stesse prestazioni, a proprio insindacabile giudizio. Art. 6. (Altre condizioni disciplinanti l incarico) 1. L A.T.P. incaricata rinuncia sin d ora a qualsiasi compenso a vacazione o rimborso spese o altra forma di corrispettivo, oltre a quanto previsto dal presente disciplinare, a qualsiasi maggiorazione per incarico parziale o per interruzione dell incarico per qualsiasi motivo. 2. L Amministrazione si impegna a fornire all A.T.P. incaricata, all inizio dell incarico, tutto quanto in suo possesso in relazione alla disponibilità del progetto e relativi atti, con particolare riguardo alle planimetrie catastali, agli estratti dei rilievi aerofotogrammetrici, agli estratti degli strumenti urbanistici e ai rilievi di qualunque genere in suo possesso. 3. Fermo restando la proprietà intellettuale di quanto redatto a favore dei professionisti incaricati, l Amministrazione è autorizzata alla utilizzazione piena ed esclusiva degli elaborati e dei risultati dell incarico. Art. 7. (Variazioni, interruzioni, ordini informali) 1. L A.T.P. è responsabile del rispetto dei termini per l'espletamento dell'incarico e della conformità di quanto progettato ed eseguito a quanto previsto. 2. Nessuna variazione progettuale, sospensione delle prestazioni, modifiche o varianti in corso d'opera, sospensioni o interruzioni dei lavori o altra modifica, ancorché ordinata o pretesa come ordinata dagli uffici, dal responsabile del procedimento, dagli amministratori o da qualunque altro soggetto, anche appartenente all'amministrazione committente e anche se formalmente competente all'ordine, può essere eseguita o presa in considerazione se non risulti da atto scritto e firmato dall'autorità emanante; in difetto del predetto atto scritto qualsiasi responsabilità, danno, ritardo o altro pregiudizio che derivi al lavoro, compresa l'applicazione delle penali previste dal presente disciplinare, sono a carico del tecnico incaricato. 3. L A.T.P. risponde altresì dei maggiori oneri riconoscibili a qualunque soggetto in seguito alle variazioni, sospensioni o altri atti o comportamenti non autorizzati. 4. In ogni caso qualunque sospensione delle prestazioni o dei lavori, per qualunque causa, anche di forza maggiore, nonché qualunque evento di cui al comma 3, deve essere comunicato tempestivamente per iscritto al responsabile del procedimento. Art. 8. (Durata dell incarico) 1. Le prestazioni decorrono dalla data di sottoscrizione del presente atto. 2. Il termine per la consegna del progetto definitivo è fissato entro e non oltre il 15/05/ Il progetto esecutivo dovrà essere redatto e depositato entro 30 giorni dalla data di comunicazione di avvio alla progettazione esecutiva da parte del Responsabile del Servizio OO.PP. del Comune di Ozzano Monferrato.

6 Art. 9. (Penali) 1. Il ritardo nella consegna della documentazione progettuale comporta una penale pari al 5 per mille dell importo dei corrispettivi di cui all articolo 12, per ogni giorno oltre i termini previsti all art. 8 del presente disciplinare. Art. 10. (Risoluzione del contratto) 1. E facoltà dell Amministrazione rescindere anticipatamente il presente contratto quando l A.T.P. sia colpevole di ritardi pregiudizievoli, ovvero quando la penale di cui all articolo 9 abbia raggiunto il 10% dell importo dei compensi sui quali è stata calcolata. 2. E facoltà dell Amministrazione rescindere anticipatamente il presente contratto quando l A.T.P. contravvenga ingiustificatamente alle condizioni di cui al presente disciplinare, ovvero a norme di legge o aventi forza di legge, ad ordini e istruzioni legittimamente impartiti dal responsabile del procedimento, ovvero non produca la documentazione richiesta. 3. La rescissione di cui ai commi 1 e 2 avviene con semplice comunicazione scritta indicante la motivazione, purché con almeno trenta giorni di preavviso. 4. Nel caso di revoca dell incarico per espressa volontà dell Amministrazione e al di fuori dei casi predetti, all A.T.P. sarà corrisposto il solo compenso per il lavoro fatto o predisposto sino alla data di comunicazione della revoca senza alcuna maggiorazione; per ogni altra evenienza trovano applicazione le norme del codice civile in materia di recesso e risoluzione anticipata dei contratti. Art. 11. (Determinazione dei compensi) 1. Preso atto della proposta economica per l espletamento dell incarico in oggetto da parte dell A.T.P. sulla base di un importo lavori stimato di ,00, viene concordato tra le parti e convenuto forfettariamente a corpo un importo di ,93 2. Il compenso sopra indicato è omnicomprensivo per tutte le prestazioni elencate all art. 4 del presente disciplinare. 3. Il corrispettivo sopra stabilito si intende incluso del contributo alla competente cassa nazionale di previdenza e assistenza professionale pari al 4% ove prevista, escluso I.V.A. 22% 4. I corrispettivi indicati sono comprensivi dell equo compenso dovuto ai sensi dell articolo 2578 del Codice Civile. 5. L Amministrazione è estranea ai rapporti intercorrenti tra l A.T.P. e gli eventuali collaboratori, consulenti o tecnici specialisti delle cui prestazioni l.a.t.p. incaricata intenda o debba avvalersi. Ai sensi dell art. 91 comma 3 è consentito all A.T.P. di subappaltare le attività relative alle indagini geologiche, geotecniche e sismiche, i sondaggi, i rilievi, le misurazioni e picchettazioni necessarie per la predisposizione degli elaborati specialistici, di dettaglio e la sola redazione grafica degli elaborati progettuali. Art. 12. (Modalità di corresponsione dei compensi)

7 1. I pagamenti per le prestazioni richieste saranno corrisposti direttamente a ciascun componente formante l A.T.P. entro 60 giorni dalla data di presentazione della relativa nota secondo le seguenti tempistiche e previa verifica della regolarità contributiva richiesta d ufficio: a) Quota relativa alla progettazione definitiva, indagini e relazione geologica ad avvio della progettazione esecutiva comunica dal RUP b) Quota relativa alla progettazione esecutiva ad inizio dei lavori c) Quota relativa alla direzione lavori in fase di realizzazione opere su presentazione di stati di avanzamento lavori d) Quota relativa al collaudo tecnico amministrativo ad approvazione da parte del Comune di approvazione del C.R.E. 2. La liquidazione dei compensi è comunque subordinata alla presentazione delle garanzie indicate al successivo articolo I pagamenti in dipendenza del presente contratto sono effettuati mediante accredito su apposito conto corrente bancario o postale acceso presso banche o presso la Società Poste Italiane Spa ai sensi dell art. 3 della legge 13 agosto 2010 n La professionista incaricata dovrà provvedere a comunicare al Comune di Sala M.to gli estremi identificati dei conti correnti di cui sopra nonché le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare sui conti stessi. E fatto obbligo, pena la nullità assoluta del presente contratto, di osservare le norme sulla tracciabilità dei flussi finanziari di cui all art. 3 delle 13 agosto 2010 n La clausola di nullità di cui sopra sarà avviata in tutti i casi in cui le transazioni relative al presente contratto sono state eseguite senza avvalersi di banche o della Società Italiana Poste Spa. Le presenti disposizioni si sostituiscono di diritto alle clausole difformi del presente contratto o degli atti ad esso collegati. 4. Ai fini della tracciabilità finanziaria i codici CIG da riportare nelle notule professionali sono: a) Codice C.I.G. Z0F0E25DBF per le prestazioni svolte dallo Studio Tecnico Ing. Maurizio Beccuti relative alla stesura del progetto definitivo, esecutivo, coordinamento sicurezza direzione lavori, misura e contabilità, rilascio certificato di regolare esecuzione b) Codice C.I.G.: Z060E25E43 per la prestazione professionale affidata allo Studio Associato di Ingegneria geotecnica e geologia inerente la stesura della relazione geologica interpretativa delle indagini geognostiche comprese quest ultime 5. Le notule professionali dovranno essere suddivise per tipologia di finanziamento e contenere oltre il relativo codice CIG di cui sopra anche il codice CUP: B65D e il codice di riferimento dell intervento Art. 13. (Conferimenti verbali) 1. L A.T.P. è obbligata, senza ulteriori compensi, a relazionare periodicamente sulle operazioni svolte e sulle metodologie seguite, a semplice richiesta dell Amministrazione Comunale. È inoltre obbligati a far presente alla stessa Amministrazione, evenienze o emergenze che si verificano nella

8 conduzione delle prestazioni definite dall incarico, che rendano necessari interventi di adeguamento o razionalizzazione. 2. L A.T.P. incaricata è obbligata, senza ulteriori compensi, a partecipare a riunioni collegiali, indette dall Amministrazione affidante anche in orari serali, per l illustrazione del progetto e della sua esecuzione, a semplice richiesta dell Amministrazione. Art. 14 (Garanzie, coperture assicurative) 1. L A.T.P. incaricata, dovrà essere munita a far data dall approvazione del progetto esecutivo, di una polizza di Responsabilità Civile Professionale per i rischi derivanti dallo svolgimento delle attività di propria competenza. Tale polizza copre, in particolare, i rischi derivanti da errori ed omissioni nella redazione del progetto, che possano determinare a carico dell Amministrazione Comunale nuove spese progettuali e/o maggiori costi. La polizza dovrà essere valida per tutta la durata dei lavori, fino all emissione del Certificato di Collaudo o del Certificato di Regolare Esecuzione. La garanzia si intende prestata per un massimale determinato ai sensi dell art. 111 del D.lgs 163/06 e s.m.i.. 2. La mancata presentazione della polizza di garanzia di cui sopra, esonera l Amministrazione Comunale dal pagamento della parcella professionale. Art. 15. (Definizione delle controversie) 1. Qualsiasi controversia dipendente dal conferimento dell incarico che non sia stato possibile comporre in via amministrativa sarà devoluta al Foro competente di Vercelli. 2. E escluso il deferimento ad un collegio arbitrale. Art. 16. (Disposizioni transitorie) 1. Il presente contratto disciplinare è immediatamente vincolante ed efficace per entrambe le parti, non essendo soggetto a controllo e, sottoscritta, in esecuzione di apposita determinazione esecutiva a tutti gli effetti di Legge. 2. La presente convenzione sarà sottoposta a registrazione solo in caso d uso ai sensi del 2 comma dell art. 5 del D.P.R. 534/72. Ozzano Monferrato lì Studio Tecnico Ing. Maurizio Beccuti in qualità di capogruppo dell A.T.P. Il Responsabile del Servizio Opere Pubbliche Geom. Patrizio Brescia

CODICE CUP: G63J13000410002 CODICI CIG: Z630BA745F

CODICE CUP: G63J13000410002 CODICI CIG: Z630BA745F Regione Piemonte COMUNE DI SALA MONFERRATO Via Roma n.1 - C.A.P. 15030 Sala Monferrato (AL) 0142/48.67.21-0142/48.67.73 @_mail: tecnico@comune.salamonferrato.al.it C/F e P.IVA 00444850069 Provincia di

Dettagli

CONTRATTO DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE

CONTRATTO DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE COMUNE DI BRIENZA PROVINCIA DI POTENZA CONTRATTO DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE recante patti e condizioni per le prestazioni relative alla redazione delle verifiche di vulnerabilità DEL PATRIMONIO

Dettagli

COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI COLLEPASSO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE CONTENENTE I PATTI, LE NORME E LE CONDIZIONI PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI DIREZIONE DEI LAVORI, MISURE E CONTABILITA,

Dettagli

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA (Prov. di Napoli) UFFICIO TECNICO COMUNALE SETTORE LAVORI PUBBLICI AMBIENTE MANUTENZIONE

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA (Prov. di Napoli) UFFICIO TECNICO COMUNALE SETTORE LAVORI PUBBLICI AMBIENTE MANUTENZIONE COMUNE DI BARANO D'ISCHIA (Prov. di Napoli) UFFICIO TECNICO COMUNALE SETTORE LAVORI PUBBLICI AMBIENTE MANUTENZIONE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 19 del 23 Febbraio 2012 N. 48 raccolta

Dettagli

COMUNE DI CINISI (Provincia di Palermo)

COMUNE DI CINISI (Provincia di Palermo) CMUNE DI CINISI (Provincia di Palermo) IV SETTRE Lavori Pubblici I RIPARTIZINE Lavori Pubblici Determinazione del Responsabile del Settore n. 45 del 27/02/2013 DETERMINA N. 264 DEL 27/02/2013 (Registro

Dettagli

CITTÀ DI PESCARA. AREA TECNICA E LL. PP. Settore Lavori Pubblici AVVISO PUBBLICO

CITTÀ DI PESCARA. AREA TECNICA E LL. PP. Settore Lavori Pubblici AVVISO PUBBLICO CITTÀ DI PESCARA AREA TECNICA E LL. PP. Settore Lavori Pubblici AVVISO PUBBLICO Oggetto: Completamento lavori raddoppio Ponte Villa Fabio e rotatoria di connessione alla Strada Pendolo. Affidamento incarico

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI BARGA (LOC.

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI BARGA (LOC. SCHEMA DI CONTRATTO PER LA PROGETTAZIONE PRELIMINARE E DEFINITIVA PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO IMPIANTO DI DEPURAZIONE DI BARGA (LOC. CHITARRINO) E DI VARI SCARICHI NEL COMUNE DI BARGA NUMERO GARA: - CIG:

Dettagli

COMUNE DI CADEO. Provincia di Piacenza Via Emilia n. 149 29010 Roveleto di Cadeo

COMUNE DI CADEO. Provincia di Piacenza Via Emilia n. 149 29010 Roveleto di Cadeo 1 COMUNE DI CADEO Provincia di Piacenza Via Emilia n. 149 29010 Roveleto di Cadeo (schema tipo)(*) DISCIPLINARE D INCARICO PROFESSIONALE ATTINENTE LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA per la realizzazione

Dettagli

COMUNE DI LANCIANO CITTA MEDAGLIA D ORO AL V.M. PROVINCIA DI CHIETI SETTORE IV - PROGRAMMAZIONE URBANISTICA-

COMUNE DI LANCIANO CITTA MEDAGLIA D ORO AL V.M. PROVINCIA DI CHIETI SETTORE IV - PROGRAMMAZIONE URBANISTICA- COMUNE DI LANCIANO CITTA MEDAGLIA D ORO AL V.M. PROVINCIA DI CHIETI SETTORE IV - PROGRAMMAZIONE URBANISTICA- C.A.P. 66034 TEL. 0872/707306 FA X. 0872/717574 P.IVA 00091240697 www.comune.lanciano.chieti.it

Dettagli

C O M U N E DI TORTORETO (Provincia di Teramo) SCHEMA CONTRATTO

C O M U N E DI TORTORETO (Provincia di Teramo) SCHEMA CONTRATTO C O M U N E DI TORTORETO (Provincia di Teramo) SCHEMA CONTRATTO Il presente schema contiene le norme e le condizioni che regolano l incarico relativo alle prestazioni di Coordinamento per la sicurezza

Dettagli

COMUNE DI CAPURSO. (Provincia di Bari) Rep. n. PON SICUREZZA: Programma Operativo Nazionale FESR

COMUNE DI CAPURSO. (Provincia di Bari) Rep. n. PON SICUREZZA: Programma Operativo Nazionale FESR COMUNE DI CAPURSO (Provincia di Bari) Rep. n. PON SICUREZZA: Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007 2013. Iniziativa quadro Io gioco legale. Realizzazione

Dettagli

PROGRAMMA REGIONALE DEGLI STUDI E INDAGINI DI MICROZONAZIONE SISMICA E ANALISI DELLA CONDIZIONE LIMITE PER L EMERGENZA (CLE) ANNUALITA' 2012 (III

PROGRAMMA REGIONALE DEGLI STUDI E INDAGINI DI MICROZONAZIONE SISMICA E ANALISI DELLA CONDIZIONE LIMITE PER L EMERGENZA (CLE) ANNUALITA' 2012 (III PROGRAMMA REGIONALE DEGLI STUDI E INDAGINI DI MICROZONAZIONE SISMICA E ANALISI DELLA CONDIZIONE LIMITE PER L EMERGENZA (CLE) ANNUALITA' 2012 (III Annualità) DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE INGEGNERI/ARCHITETTI

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA CIG Z170CA13CF

COMUNE DI BRESCIA CIG Z170CA13CF COMUNE DI BRESCIA SETTORE EDIFICI PUBBLICI E MONUMENTALI DISCIPLINARE D INCARICO PROFESSIONALE PER L ATTIVITA DI VERIFICA E ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA PREVENZIONE INCENDI IN DIVERSI EDIFICI PUBBLICI E

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Protocollo Generale n. PG-2015-11069 del 30/01/2015. Proposta n.:p05.2.0.0-2015-34

Protocollo Generale n. PG-2015-11069 del 30/01/2015. Proposta n.:p05.2.0.0-2015-34 SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO NM/nm Determinazione n. DD-2015-167 esecutiva dal 03/02/2015 Protocollo Generale n. PG-2015-11069 del 30/01/2015

Dettagli

Schema di disciplinare di incarico professionale-------------------------------------------------

Schema di disciplinare di incarico professionale------------------------------------------------- PROT. N.. del. Schema di disciplinare di incarico professionale------------------------------------------------- Disciplinare di incarico professionale per Redazione progetto definitivo, progetto esecutivo,

Dettagli

CITTA DI OLGIATE COMASCO Provincia di Como Piazza Volta, 1 tel. 031/994611 Fax 031/944792

CITTA DI OLGIATE COMASCO Provincia di Como Piazza Volta, 1 tel. 031/994611 Fax 031/944792 CITTA DI OLGIATE COMASCO Provincia di Como Piazza Volta, 1 tel. 031/994611 Fax 031/944792 UFFICIO TECNICO AREA LAVORI PUBBLICI AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE

Dettagli

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna ATTI DI GESTIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA 2 TECNICA N. 103 DEL 02/03/2013

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna ATTI DI GESTIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA 2 TECNICA N. 103 DEL 02/03/2013 COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna COPIA ATTI DI GESTIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA 2 TECNICA N. 103 DEL 02/03/2013 Oggetto: AFFIDAMENTO DI INCARICO TECNICO PROFESSIONALE A STUDIO LUISA

Dettagli

COORDINAMENTO DELLE SICUREZZA IN FASE DI PROGETTO ED ESECUZIONE DELL OPERA LAVORI MANUTENZIONE STRAORDINARIA SCUOLE CASSINA BRACCHI CASATENOVO

COORDINAMENTO DELLE SICUREZZA IN FASE DI PROGETTO ED ESECUZIONE DELL OPERA LAVORI MANUTENZIONE STRAORDINARIA SCUOLE CASSINA BRACCHI CASATENOVO DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE COORDINAMENTO DELLE SICUREZZA IN FASE DI PROGETTO ED ESECUZIONE DELL OPERA LAVORI MANUTENZIONE STRAORDINARIA SCUOLE CASSINA BRACCHI CASATENOVO Premesso che - si è

Dettagli

DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE

DISCIPLINARE DI INCARICO PROFESSIONALE Programma Operativo FESR Calabria 2007/2013 I S T I T U T O T E C N I C O S T A T A L E P E R G E O M E T R I V I A S A L V A T O R E M I C E L I, 4 0 0-8 8 0 4 6 L A M E Z I A T E R M E ALLEGATO 2 alla

Dettagli

INCARICO PROFESSIONALE AVENTE AD OGGETTO:

INCARICO PROFESSIONALE AVENTE AD OGGETTO: INCARICO PROFESSIONALE AVENTE AD OGGETTO: la progettazione definitiva, progettazione esecutiva ed il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione dei lavori aventi ad oggetto: a) il risanamento

Dettagli

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto.

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto. SCRITTURA PRIVATA TRA la Diocesi/Parrocchia di..., con sede in..., Via/Piazza,..., codice fiscale/partita iva..., in persona del legale rappresentante pro-tempore, di seguito denominato anche Committente

Dettagli

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato

Comune di Prato. Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato Comune di Prato Servizio Edilizia Pubblica e Cimiteri Concorso di progettazione in fase unica: Parco Cimiteriale e Tempio Crematorio a Chiesanuova, nel Comune di Prato Allegato 11 - Schema disciplinare

Dettagli

Direzione dei lavori e collaudo di opere pubbliche

Direzione dei lavori e collaudo di opere pubbliche Direzione dei lavori e collaudo di opere pubbliche Ing. Francesco Pecorella Evoluzione tecnologica e normativa in materia di lavori pubblici dal D.M. 29.05.1895 alla Legge Merloni (11.02.94 n. 109) 05.07.2005

Dettagli

COMUNE DI VOBARNO Provincia di Brescia

COMUNE DI VOBARNO Provincia di Brescia COMUNE DI VOBARNO Provincia di Brescia DISCIPLINARE DI INCARICO per l esecuzione delle prestazioni professionali di progettazione, direzione lavori ed attività connesse relative ai lavori di: Riqualificazione

Dettagli

COMUNE DI SOLIGNANO PROVINCIA DI PARMA

COMUNE DI SOLIGNANO PROVINCIA DI PARMA COMUNE DI SOLIGNANO PROVINCIA DI PARMA COPIA Registro Generale n. 124 DETERMINAZIONE DEL SETTORE AREA TECNICA N. 59 DEL 30-07-2015 Ufficio: TECNICO Oggetto: "LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

Azienda Regionale per il diritto allo studio universitario. Contratto per l affidamento dei servizi di progettazione, D.L. contabilità dei lavori e

Azienda Regionale per il diritto allo studio universitario. Contratto per l affidamento dei servizi di progettazione, D.L. contabilità dei lavori e Azienda Regionale per il diritto allo studio universitario N di Raccolta Contratto per l affidamento dei servizi di progettazione, D.L. contabilità dei lavori e coordinamento in materia di sicurezza riguardanti

Dettagli

INCARICO DI CONSULENZA ESTERNA AD ALTO CONTENUTO PROFESSIONALE. L anno., il giorno. del mese di in Velletri, presso la TRA

INCARICO DI CONSULENZA ESTERNA AD ALTO CONTENUTO PROFESSIONALE. L anno., il giorno. del mese di in Velletri, presso la TRA REP. N. INCARICO DI CONSULENZA ESTERNA AD ALTO CONTENUTO PROFESSIONALE. L anno., il giorno del mese di in Velletri, presso la sede della Società Volsca Ambiente e Servizi S.p.A. - TRA il quale dichiara

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO TRA. la società AFC Torino SpA con sede legale in Torino, Corso Peschiera n. 193,

SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO TRA. la società AFC Torino SpA con sede legale in Torino, Corso Peschiera n. 193, SCHEMA DI CONTRATTO DI APPALTO TRA la società AFC Torino SpA con sede legale in Torino, Corso Peschiera n. 193, codice fiscale e Partita IVA 07019070015, in persona del suo legale rappresentante, nato

Dettagli

Determinazione n. 14 Del 09.01.2014

Determinazione n. 14 Del 09.01.2014 COPIA SETTORE ASSETTO TERRITORIO Determinazione n. 14 Del 09.01.2014 OGGETTO: GESTIONE ASSOCIATA VIGILANZA E CONTROLLO ANTISISMICO - INCARICO DI CONSULENZA PROFESSIONALE PER ISTRUTTORIE TECNICHE - AFFIDAMENTO

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI)

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) Tra il Comune di RHO (di seguito, Comune ), in persona

Dettagli

Via San Vincenzo 4 16121 Genova tel. 010 24911

Via San Vincenzo 4 16121 Genova tel. 010 24911 Via San Vincenzo 4 16121 Genova tel. 010 24911 Oggetto: Disciplinare di Incarico Professionale per la PROGETTAZIONE ESECUTIVA inerente la realizzazione di impianto solare per il riscaldamento dell'acqua

Dettagli

PROCEDURA APERTA. Codice Identificativo Gara CIG 3209825F5E numero Gara 3230028 CUP B11B10000690006

PROCEDURA APERTA. Codice Identificativo Gara CIG 3209825F5E numero Gara 3230028 CUP B11B10000690006 PROCEDURA APERTA Bando di selezione per il conferimento di un servizio tecnico e prestazione professionale da svolgersi presso il Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline Codice Identificativo Gara

Dettagli

AREA DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA SERVIZI TECNICI

AREA DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA SERVIZI TECNICI C O M U N E DI M O N T E R E N Z I O PROVINCIA DI BOLOGNA P.zza G. De Giovanni n 1 40050Monterenzio Telefono 051 / 92.90.02 Fax 051 / 92.92.92 E-mail: ediliziaprivata@comune.monterenzio.bologna.it AREA

Dettagli

COMUNE DI MARZABOTTO

COMUNE DI MARZABOTTO COMUNE DI MARZABOTTO BOLOGNA P.zza XX Settembre 1-40043 MARZABOTTO BO SETTORE SERVIZI ESTERNI determinazione n. 89 del 08/07/2011 *** C O P I A *** Registro Generale n. 408 data 08/07/2011 OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 L anno duemila., il giorno ( ) del mese di., in. presso la sede dell., via.,

Dettagli

Comune di Sala Consilina

Comune di Sala Consilina Comune di Sala Consilina Provincia di Salerno rep. n Anno 2015 SCHEMA CONTRATTO-CONVENZIONE PER INCARICO PROFESSIONALE PER DIRETTORE OPERATIVO DELLA SICUREZZA - DIRETTORE OPERATIVO DEI LAVORI - ISPETTORE

Dettagli

PROVINCIA di MANTOVA DISCIPLINARE D INCARICO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA per.. in esecuzione della Determinazione n. PREMESSO che:

PROVINCIA di MANTOVA DISCIPLINARE D INCARICO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA per.. in esecuzione della Determinazione n. PREMESSO che: PROVINCIA di MANTOVA DISCIPLINARE D INCARICO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA per.. in esecuzione della Determinazione n PREMESSO che: vista la Delibera di Giunta Provinciale n. 198 del 04/12/2008 recante: Modifiche

Dettagli

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto.

ARTICOLO 1 Premesse Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto. SCRITTURA PRIVATA TRA la Diocesi/Parrocchia di..., con sede in..., Via/Piazza,..., codice fiscale/partita iva..., in persona del legale rappresentante pro-tempore, di seguito denominato anche Committente

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO 1 COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO OGGETTO: Fornitura di punto luce su palo relativi al progetto di "Riqualificazione della viabilità del centro antico di Martignano:

Dettagli

COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE (Provincia di Pistoia) Settore Tecnico Manutentivo

COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE (Provincia di Pistoia) Settore Tecnico Manutentivo COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE (Provincia di Pistoia) Settore Tecnico Manutentivo Determinazione del Registro Tecnico Manutentivo n. 275 del 20.12.2013 Determinazione del Registro Generale n. del OGGETTO: CUP

Dettagli

SCHEMA DISCIPLINARE DI INCARICO

SCHEMA DISCIPLINARE DI INCARICO \REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Via Dante Alighieri 89900 Vibo Valentia P. IVA 02866420793 UNITA' OPERATIVA PROGETTAZIONE E GESTIONE ATTIVITA' TECNICHE SCHEMA DISCIPLINARE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA

REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA REPUBBLICA ITALIANA REP. COMUNE DI PISTOIA CONTRATTO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA DEI CONDIZIONATORI PORTATILI E FISSI AD ESPANSIONE DIRETTA INSTALLATI PRESSO EDIFICI

Dettagli

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia)

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia) COMUNE DI ACCADIA (Provincia di Foggia) PROGETTO PER LA DOTAZIONE DI IMPIANTO DI VODEOSORVEGLIANZA E FORNITURE ARREDI PER GLI IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE DENOMINATI "CASONE PADULI" E "CASONE DIFESA".

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE

PROVINCIA DI FIRENZE Repertorio n. Fasc. n. /2008 PROVINCIA DI FIRENZE Contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di CIG: REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatredici (2013) addí () del mese di, in Firenze, in una sala

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO N. 30/C Reg. Determinazioni Valeggio s/m 30/05/2013 Determinazione del Responsabile del Settore Lavori Pubblici Oggetto: REALIZZAZIONE SCUOLA DELL'INFANZIA A SALIONZE. REVISIONE INCARICO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ARDEA. (Prov. di Roma) REP 5156 VARIANTE SUPPLETIVA IN CORSO D OPERA CONTRATTO PER I LAVORI DI RECUPERO STRUTTURA DISMESSA

COMUNE DI ARDEA. (Prov. di Roma) REP 5156 VARIANTE SUPPLETIVA IN CORSO D OPERA CONTRATTO PER I LAVORI DI RECUPERO STRUTTURA DISMESSA COMUNE DI ARDEA (Prov. di Roma) REP 5156 VARIANTE SUPPLETIVA IN CORSO D OPERA CONTRATTO PER I LAVORI DI RECUPERO STRUTTURA DISMESSA VECCHIO DEPURATORE PER REALIZZAZIONE PRESIDIO ASL. REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8

SCHEMA DI CONTRATTO. Allegato A 1/8 1/8 Allegato A GARA per la progettazione e realizzazione del Sistema Informativo Acquisto Capacità di Stoccaggio e Prodotti Petroliferi e della relativa integrazione con i Flussi Contabili di Acquirente

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI TORINO INTERVENTI DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI,

CITTA METROPOLITANA DI TORINO INTERVENTI DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI, CITTA METROPOLITANA DI TORINO INTERVENTI DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI, ELETTROMECCANICI, TECNOLOGICI E DI ILLUMINAZIONE DI PROPRIETA DELLA PROVINCIA DI TORINO (ORA

Dettagli

Comune di Montopoli in Val d'arno

Comune di Montopoli in Val d'arno Comune di Montopoli in Val d'arno (Provincia di Pisa) Conferimento incarico relativo la figura di responsabile del servizio di prevenzione e protezione ai sensi e per gli effetti di cui al D. Lgs. 81/2008,

Dettagli

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede Contratto di affidamento di incarico In data odierna tra Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede in Pisa, Piazza dei Facchini n. 16, nella persona del Direttore Generale, Dott.

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Prot. N 3091/C02 Roma, 7/11/2013 A L B O SITO WEB

Prot. N 3091/C02 Roma, 7/11/2013 A L B O SITO WEB MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO VIRGILIO Via Giulia 25-00186 Roma - Distretto IX Tel. 06/6861390 Fax 06/68199423

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA. Oggetto : Lavori di CUP. L anno duemiladodici, il giorno del mese di, in

SCRITTURA PRIVATA. Oggetto : Lavori di CUP. L anno duemiladodici, il giorno del mese di, in SCRITTURA PRIVATA N di reg. in data Oggetto : Lavori di CUP L anno duemiladodici, il giorno del mese di, in Lecco presso la sede della Provincia di Lecco, Settore Appalti di lavori, Contratti, Espropri

Dettagli

RESERVA NATURALE DEI LAGHI LUNGO E RIPASOTTILE

RESERVA NATURALE DEI LAGHI LUNGO E RIPASOTTILE RESERVA NATURALE DEI LAGHI LUNGO E RIPASOTTILE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 36 DEL 04/03/2014 Area Tecnica OGGETTO:PROGETTO PER SISTEMAZIONE IDRAULICA E SPONDALE DÌ ALCUNI TRATTI DEI FIUMI. VELINO, FIUMARONE,VERGARA

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO Imposta di bollo assolta in maniera virtuale. Aut. n. 123039 del 13/10/2011 Agenzia Entrate Direzione Provinciale di Verona AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO

Dettagli

COMUNE DI COSTACCIARO PG CAPITOLATO D ONERI E DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI COSTACCIARO PG CAPITOLATO D ONERI E DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI COSTACCIARO PG CAPITOLATO D ONERI E DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - Oggetto del servizio Il presente capitolato d oneri e disciplinare di gara riguarda i servizi tecnici da espletare per la realizzazione

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ]

OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ] OGGETTO DEI LAVORI INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI VIA VERDI, 15 - TORINO C.U.P. [ I16J11000500003 ] C.I.G. [ 38183287F0 ] SCHEMA DI CONTRATTO 1 Rep. Num. REPUBBLICA

Dettagli

DECRETO COMMISSARIALE n. 110 del 16 aprile 2013

DECRETO COMMISSARIALE n. 110 del 16 aprile 2013 (D.P.C.M. 21 gennaio 2011) DECRETO COMMISSARIALE n. 110 del 16 aprile 2013 OGGETTO: Accordo di Programma sottoscritto il 14 dicembre 2010 tra il MATTM e la Regione Basilicata. - Intervento di Consolidamento

Dettagli

Servizi tecnici di. relativi all intervento di

Servizi tecnici di. relativi all intervento di - - Tel. +390 Fax: +390 http://www..it e-mail: @.it Servizi tecnici di relativi all intervento di Allegato «1»: schema di Contratto di incarico 1/24 CONTRATTO DI INCARICO recante patti e condizioni per

Dettagli

CONVENZIONE DI INCARICO PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA DELLE OPERE EDILI DI COMPLETAMENTO DEL RECUPERO ED AMPLIAMENTO DELLE EX SCUOLE

CONVENZIONE DI INCARICO PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA DELLE OPERE EDILI DI COMPLETAMENTO DEL RECUPERO ED AMPLIAMENTO DELLE EX SCUOLE CONVENZIONE DI INCARICO PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA DELLE OPERE EDILI DI COMPLETAMENTO DEL RECUPERO ED AMPLIAMENTO DELLE EX SCUOLE ELEMENTARI RAFFAELLO LAMBRUSCHINI, LA DIREZIONE LAVORI ED IL COORDINAMENTO

Dettagli

III SETTORE AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO

III SETTORE AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PROFESSIONISTI QUALIFICATI DA INVITARE ALLA NEGOZIAZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI PROGETTAZIONE AI SENSI DELL ART. 90 E 91 DEL D.LGS. 12 APRILE 2006, N 163.

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE SERVIZIO SANITARIO REGIONALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 1 TRIESTINA TRIESTE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 165 del 17/05/2012 OGGETTO CUP N. Z2404F2A30. Affidamento dell'espletamento dell'incarico

Dettagli

CONTRATTO DI CONSULENZA PROFESSIONALE

CONTRATTO DI CONSULENZA PROFESSIONALE CONTRATTO DI CONSULENZA PROFESSIONALE Il/La nato a il.., residente in alla via.., C.F.., (se società) nella qualità di..della., con sede in via.. n., part. I.V.A. n., PEC. (committente) E Il Dott./Dott.ssa..,

Dettagli

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA STRUMENTALI PER L ALTA FORMAZIONE (OSSERVATORI E RICERCHE) CIG

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA STRUMENTALI PER L ALTA FORMAZIONE (OSSERVATORI E RICERCHE) CIG CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA STRUMENTALI PER L ALTA FORMAZIONE (OSSERVATORI E RICERCHE) CIG TRA L Associazione Nazionale dei Comuni Italiani ANCI, con sede in Roma alla Via dei Prefetti

Dettagli

P R O V I N C I A D I C A G L I A R I

P R O V I N C I A D I C A G L I A R I Approvato con delibera della Giunta Comunale n. 85 del 12/07/2012 COMUNE DI VILLASOR P R O V I N C I A D I C A G L I A R I REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI CUI ALL ART 92 DEL DECRETO LEGISLATIVO

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA. Seminario per candidati agli esami di abilitazione alla professione di ingegnere LAVORI PUBBLICI

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA. Seminario per candidati agli esami di abilitazione alla professione di ingegnere LAVORI PUBBLICI ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA Seminario per candidati agli esami di abilitazione alla professione di ingegnere LAVORI PUBBLICI Progetto, approvazione, affidamento dott. ing. Orazio

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 143 DEL 13.12.2011 IL RESPONSABILE DEL SETTORE

DETERMINAZIONE N. 143 DEL 13.12.2011 IL RESPONSABILE DEL SETTORE DETERMINAZIONE N. 143 DEL 13.12.2011 Oggetto: RISTRUTTURAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO GIOVANI DI TAVIANO DI RAMISETO (RE). INCARICO DI COLLAUDO CIG. ZC2029BF6F CUP. G63E10000140006 Settore: SETTORE

Dettagli

AFFIDAMENTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015. - Alto Calore Servizi S.p.A. quale committente - avente sede legale in Corso Europa, 41

AFFIDAMENTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015. - Alto Calore Servizi S.p.A. quale committente - avente sede legale in Corso Europa, 41 CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015 CIG : _5950531585 Con la presente scrittura privata a valere tra i contraenti: - Alto Calore Servizi S.p.A. quale committente - avente

Dettagli

C O M U N E D I P R A T O REPERTORIO N. APPALTO DEI LAVORI DI: RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA DEL MERCATO NUOVO A PRATO. REPUBBLICA ITALIANA L anno. (.

C O M U N E D I P R A T O REPERTORIO N. APPALTO DEI LAVORI DI: RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA DEL MERCATO NUOVO A PRATO. REPUBBLICA ITALIANA L anno. (. C O M U N E D I P R A T O REPERTORIO N. APPALTO DEI LAVORI DI: RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA DEL MERCATO NUOVO A PRATO. REPUBBLICA ITALIANA L anno. (.) e questo giorno del mese di.. in Prato, in una sala

Dettagli

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI FINANZIATO DALL U.P.I. ALL INTERNO DEL PROGRAMMA AZIONE

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE Allegato 7 determinazione n. 68 del 04/05/2012 COMUNE DI FONTANELLA Provincia di Bergamo Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE DEL SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente

SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente SETTORE 5 - Servizio di Gestione del Territorio ed alle Imprese Ufficio Ambiente (05-54 tetto fotovoltaico cantiere affidamento Polo Navacchio.doc) DETERMINAZIONE N. 54 DEL 26 luglio 2011 N. Registro generale

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA, PER IL PERIODO 01.07.2011 30.06.

CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA, PER IL PERIODO 01.07.2011 30.06. CAPITOLATO D APPALTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA, PER IL PERIODO 01.07.2011 30.06.2014 BRESCIA CIG: 10142097BC ART.1 OGGETTO DELL INCARICO L incarico

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna ATTI DI GESTIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA 2 TECNICA N. 429 DEL 09/11/2012

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna ATTI DI GESTIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA 2 TECNICA N. 429 DEL 09/11/2012 COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna COPIA ATTI DI GESTIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL AREA 2 TECNICA N. 429 DEL 09/11/2012 Oggetto: AFFIDAMENTO DEFINITIVO ALLO STUDIO PRISMA SRL DELL INCARICO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I B U S T O G A R O L F O. Provincia di Milano CONTRATTO DI APPALTO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI

REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I B U S T O G A R O L F O. Provincia di Milano CONTRATTO DI APPALTO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I B U S T O G A R O L F O Provincia di Milano CONTRATTO DI APPALTO DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI IMMOBILI EX SCUDERIE E FABBRICATI DI CUI AL COMPENDIO DELLA VILLA

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 28 dd. 08.09.2015

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 28 dd. 08.09.2015 Deliberazione n. 28 dd.08.09.2015 Pagina 1 di 7 COMUNE DI SAN LORENZO DORSINO Provinci a di T r en to Verbale di Deliberazione della Giunta comunale n. 28 dd. 08.09.2015 OGGETTO: Lavori di ampliamento

Dettagli

4602699B5C CUP: F23H11000130001

4602699B5C CUP: F23H11000130001 ALLEGATO 3 SCHEMA DI CONTRATTO Oggetto: Affidamento per l esecuzione delle indagini geognostiche, geotecniche e di caratterizzazione ambientale per l attuazione del Piano di Caratterizzazione dell area

Dettagli

CAPITOLATO - PARTE AMMINISTRATIVA

CAPITOLATO - PARTE AMMINISTRATIVA DIPARTIMENTO D MATEMATICA PURA E APPLICATA OGGETTO: Fornitura di n.253 (duecentocinquantatre) Personal Computer per i laboratori informatici di via Belzoni, n.7 piano terzo e in Torre Archimede, via Trieste,

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n. 674 del 31/05/2013

COMUNE DI RIMINI Allegato A alla Determinazione Dirigenziale n. 674 del 31/05/2013 Convenzione per il conferimento di incarico professionale al Geom. Paolo Gessi per il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori di completamento del 1^ intervento di natura archeologica,

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Servizio Difesa del suolo, Viabilità e Trasporti Difesa del Suolo - Ufficio Viabilità Pedemontana

Servizio Difesa del suolo, Viabilità e Trasporti Difesa del Suolo - Ufficio Viabilità Pedemontana Servizio Difesa del suolo, Viabilità e Trasporti Difesa del Suolo - Ufficio Viabilità Pedemontana DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CON IMPEGNO DI SPESA Determinazione n 4491 del 11/10/2013 Oggetto: S.P. 56

Dettagli

Prot. 4785/B15 Napoli, 29/09/2014

Prot. 4785/B15 Napoli, 29/09/2014 M.I.U.R. NA I.C. 41 CONSOLE NAPOLI - Scuola dell infanzia - Scuola primaria Scuola Secondaria 1 Grado Via Diomede Carafa, 28 80124 Napoli - Uff. di segreteria 081 5702531 P.E. NAIC8CY00B@istruzione.it

Dettagli

O P E R A R O M A N I

O P E R A R O M A N I O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n. 7. DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE Determinazione n. 4

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO PER LA PROGETTAZIONE E L INNOVAZIONE EX ART. 93, D.LGS. N. 163 DEL 12/04/2006 e s.m.i.

REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO PER LA PROGETTAZIONE E L INNOVAZIONE EX ART. 93, D.LGS. N. 163 DEL 12/04/2006 e s.m.i. REGOLAMENTO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO PER LA PROGETTAZIONE E L INNOVAZIONE EX ART. 93, D.LGS. N. 163 DEL 12/04/2006 e s.m.i. Premessa Ai sensi dell art. 93, comma 7 bis del D.Lgs. 163/2006, l Università

Dettagli

Capo Primo: OGGETTO E MODALITA DI APPALTO

Capo Primo: OGGETTO E MODALITA DI APPALTO Capo Primo: OGGETTO E MODALITA DI APPALTO ART. 1 OGGETTO DELL'APPALTO L appalto ha per oggetto l esecuzione di opere e provviste occorrenti per la realizzazione di N 1 Impianto Fotovoltaico Collegato Alla

Dettagli

Determinazione del Dirigente del Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Edilizia Generale

Determinazione del Dirigente del Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Edilizia Generale AREA EDILIZIA Determinazione del Dirigente del Servizio Progettazione ed Esecuzione Interventi Edilizia Generale N. 13-10504/2010 OGGETTO: CENTRO POLISPORTIVO DI LANZO T.SE. RISTRUTTURAZIONE. AFFIDAMENTO

Dettagli

UFFICIO TECNICO COMUNALE DETERMINAZIONE N. 47 DEL 11.04.2015

UFFICIO TECNICO COMUNALE DETERMINAZIONE N. 47 DEL 11.04.2015 Comune di Venasca Provincia di Cuneo Via G. Marconi 19-12020 Venasca P.I. 00313540049 C.F. 85001090043 tel.0175.567353 fax 0175.567006 posta elettronica: ut.venasca@libero.it UFFICIO TECNICO COMUNALE DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE

COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE COMUNE DI CHIOPRIS VISCONE Provincia di Udine AREA TECNICA AMMINISTRATIVA BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA" CUP I51B07000100002 - CIG 01633608ED ---------------------------------------------- OGGETTO:

Dettagli

CONTRATTO DI AFFIDAMENTO DELLA FUNZIONE DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) Per il periodo 14/04/2015 13/04/2016

CONTRATTO DI AFFIDAMENTO DELLA FUNZIONE DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) Per il periodo 14/04/2015 13/04/2016 CONTRATTO DI AFFIDAMENTO DELLA FUNZIONE DI RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) Per il periodo 14/04/2015 13/04/2016 CIG Z671407712 PROT. N 3339 C14 Del 14/04/2015 L anno 2015,

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 5 - ORISTANO

SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 5 - ORISTANO SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N 5 - ORISTANO Convezione di incarico professionale REG. ASL N.. DEL Convenzione contenente le norme e le condizioni per il conferimento al

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO

AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO AZIENDA TERRITORIALE DI EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VERONA CONTRATTO DI APPALTO mediante scrittura privata per l affidamento del servizio triennale di brokeraggio assicurativo a favore dell

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO/COTTIMO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO/COTTIMO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO/COTTIMO L Impresa con sede legale in Via n. C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, C.F. in appresso denominata APPALTATORE E l

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato U.O. Economato SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER IL COMUNE DI RIMINI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il Responsabile (Dott.

Dettagli

COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: utc@comune.dugenta.bn.

COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: utc@comune.dugenta.bn. COMUNE DI DUGENTA Provincia di Benevento Via Nazionale, 139 cap 82030 - tel.0824/978003 - Fax 0824/978381 E-mail: utc@comune.dugenta.bn.it Prot. 3319 Del 15/06/2010 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI 1 SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SERVIZI ASSISTENZIALI SANITARI E ALTRI SERVIZI AUSILIARI Codice CIG L anno duemila, il giorno del mese di nella sede della Casa per Anziani Umberto I - Piazza della Motta

Dettagli