S LE. Amburgo: la battaglia vinta dalle rinnovabili. Oltre i confini edizione Il Paradigma del vento, la rotta del sole

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S LE. Amburgo: la battaglia vinta dalle rinnovabili. Oltre i confini edizione 2014. Il Paradigma del vento, la rotta del sole"

Transcript

1 NE/TN0084/2008 S LE Il magazine dell energia ecologica Anno IX n 1 -Giugno 2014 (pag. 4) Inoltre in questo numero: Amburgo: la battaglia vinta dalle rinnovabili (pag. 8) Oltre i confini edizione 2014 (pag. 18) Il Paradigma del vento, la rotta del sole (pag. 30) Questo magazine è stato stampato su carta riciclata. Aiuta l ambiente: getta il cellophane della confezione nel contenitore della plastica!

2 NE/TN0084/2008 S LE Il magazine dell energia ecologica Anno IX n 1 -Giugno 2014 SOLE 1/2014 In questo numero: (pag. 4) Inoltre in questo numero: Amburgo: la battaglia vinta dalle rinnovabili (pag. 8) Oltre i confini edizione 2014 (pag.18) Il Paradigma del vento, la rotta del sole (pag. 30) Questo magazine è stato stampato su carta riciclata. Aiuta l ambiente: getta il cellophane della confezione nel contenitore della plastica! 3. Editoriale di J. Korff 4. Reportage - Ritorno alla terra? di S. Giacometti Ritter Gruppe - La battaglia vinta dalle rinnovabili di C. Martelli 10. Ritter Gruppe - Tecnologia tedesca, stile italiano di C. Martelli 11. Ritter Gruppe - Nuovo training center in Germania di C. Martelli 12. Montebello Vicentino (VI) - Una conceria all avanguardia di A. Grassi 14. Desenzano (BS) - Fondazione S.Angela Merici Onlus di A. Grassi 16. Finale Ligure (SV - Al sole della riviera di A. Grassi Impianti e realizzazioni 18. Partner Paradigma - Oltre i confini edizione 2014 di A. Vergani 20. CARE - Innovazione di conoscenza di C. Martelli 22. Partner Paradigma - E-day di A. Vergani Formazione - I corsi 2014 di S. Federici 24. Formazione - Meeting CAT? No, meet up CAT! di S. Federici e A. Marini 26. News dalle filiali 29. Fiere 30. Kaos Charter - Il Paradigma del vento, la rotta del sole di C. Martelli SOLE - Periodico di Paradigma Italia - Anno IX, n 1 - Giugno 2014 Direttore responsabile: Anna Grassi - In redazione: Clara Martelli, Stefania Giacometti, Armida Vergani, Sabrina Federici - Progetto grafico: Luca Di Giorgi - Stampa: Color Art, Rodengo Saiano (BS) 2 Sommario S LE - Il magazine dell energia ecologica

3 EDITORIALE Guardare avanti Riorientare la propria azienda in tempi di crisi di Jürgen Korff Cari lettori, a quanti di voi è capitato in questi ultimi anni di rimettere in discussione la vostra azienda e ritrovarsi a ricercare una mappa, un faro, un punto di riferimento che potesse aiutarvi a ritrovare la direzione? Il mercato vive momenti di difficoltà e confusione ma quello che è ancora più preoccupante è l effetto che tutto questo ha sulle imprese italiane. Nel 2013 in Italia hanno chiuso in media 54 imprese ogni giorno, due ogni ora. Lo scorso anno su tutto il territorio nazionale si sono contati fallimenti e uno dei settori che ha registrato maggiori difficoltà è di certo quello dell edilizia. In momenti di difficoltà è fondamentale tenere la rotta e far riferimento ai valori e al modello d impresa che rappresentano le radici della nostra azienda oltre che caratterizzare il modo in cui stiamo sul mercato e facciamo sviluppare il nostro business. Tutto questo viene da noi riassunto nel concetto di identità aziendale, la formula che sa riunire in sè la filosofia aziendale, l organizzazione aziendale, il valore tecnologico del nostro prodotto e le persone che lavorano quotidianamente, vero capitale dell Azienda. Quale è la formula dell identità a cui ci ispiriamo quotidianamente? Le aziende del Gruppo Ritter hanno l obiettivo di utilizzare la loro tecnologia, la conoscenza tecnica e la capacità organizzativa, per contribuire all uso efficiente dell energia ed un impiego sostenibile delle risorse. L agire secondo principi etici e di collaborazione e il raggiungimento dei risultati economici sono considerati a pari modo importanti obiettivi per determinare il successo generale dell Azienda. Se la nostra formula dell identità rappresenta le solide fondamenta della nostra azienda, oggi è però necessario ripensare le strategie e le azioni che determinano il modo in cui portiamo al successo il nostro modello d impresa. Accanto all innovazione tecnologica e all investimento sulla formazione continua, oggi, perché un azienda possa avere successo, è importante che sappia ripensare anche a nuove strategie organizzative e commerciali, strategie che molto spesso passano attraverso l evoluzione del ruolo dei titolari delle aziende. La sfida più difficile che oggi devono affrontare gli imprenditori è quella di gestire la propria impresa scegliendo la soluzione in grado di ridurre il più possibile l incertezza che deriva dalle condizioni del mercato. Analizzare lo scenario, progettare il cambiamento e mettere in campo azioni coerenti con la strategia individuata. Ecco le voci principali del nuovo mansionario dell imprenditore idraulico del futuro. Come affrontare questo cambiamento? Nell ultimo biennio sono stati diversi gli strumenti e le iniziative pensate da Paradigma per supportare i nostri clienti e partner nel passaggio da installatore a consulente energetico, da idraulico presente sul campo a responsabile commerciale delle proprie aziende: ne sono un esempio il vademecum e gli e-day, i servizi di marketing e il percorso CARE. Strumenti concreti per supportarvi in un approccio al mercato attivo e che mira non solo a soddisfare i clienti che vengono a cercarvi ma anche ad anticipare i bisogni dei vostri clienti. Alcuni di voi hanno partecipato ai viaggi Oltre i Confini 2014 e hanno potuto incontrare i colleghi italiani che hanno colto la sfida del cambiamento e hanno scelto di tracciare una nuova direzione per le loro aziende diventando una testimonianza di cui tutti noi andiamo orgogliosi e che speriamo possa essere d esempio per tante altre aziende. Buona lettura. Jürgen Korff Presidente Paradigma Italia n 1 - Giugno 2014 Editoriale 3

4 REPORTAGE Ritorno alla Sempre più persone tornano a vivere di agricoltura o allevamento. Per necessità, ma anche per virtù. di Stefania Giacometti Da qualche anno si sente parlare di un ritorno alla terra, in parte causato dalla contingente crisi economica che spinge a prendere in considerazione e valorizzare delle professioni che fino a pochi anni fa erano snobbate dai più, ma spesso si tratta invece di scelte coscienti, guidate dall attenzione e dalla cura del territorio e alla tutela dell ambiente. Secondo un recente studio 1 questo fenomeno viene definito un consapevole ritorno ai territori rurali, dovuto principalmente e tre diversi fattori: Ritorno fisico demografico alle aree rurali, costituito da persone che decidono di spostarsi verso le aree rurali per diverse motivazioni: giovani laureati che decidono di seguire le proprie aspirazioni in modo del tutto spontaneo, oppure c è anche chi in età matura decide di abbandonare le città per lasciare un occupazione che non si riesce a mantenere o che non riesce più a svolgere; Ritorno culturale - costituito da nuovi abitanti insieme a coloro che hanno saputo e voluto restare per un senso di appartenenza ai luoghi nativi e hanno ri-pensato al ruolo del contadino e del montanaro fuori dagli stereotipati cliché e oltre la tradizione; Ritorno sociale - da un lato, la creazione di nuovi mestieri legati alla terra si è tradotta nell applicazione pratica del concetto di una multifunzionalità innovativa. L azienda agricola è diventata agriasilo, fattoria sociale, centro per il recupero terapeutico, etc. attraverso l incontro di agricoltori e operatori sociali. Dall altro lato, il ritorno sociale alla terra si è tradotto in un ritorno alla socialità, dalla costituzione di recenti movimenti neo-rurali che si stanno diffondendo un po in tutta Europa alla costruzione di vere e proprie reti di condivisione etico-economica del territorio rurale, ai cosiddetti Gruppi di Acquisto Solidale. Una delle conseguenze più importanti dei tre diversi fattori riguarda direttamente la questione ambientale: si sta progressivamente Il fenomeno degli orti urbani: alimentazione sana a km 0 e socializzazione urbana Quello degli orti urbani è un fenomeno che raccoglie diverse esperienze e sfaccettature: dall orto biologico più famoso del mondo, quello di Michelle Obama alla Casa Bianca, agli orti didattici presenti nelle scuole, dagli orti sociali e condivisi ai quali spesso si dedicano gli anziani, ai progetti nelle carceri e nelle aziende. In comune la coltivazione di spazi pubblici o privati messi a disposizione per la coltivazione allo scopo di privilegiare un alimentazione di stagione e a km 0 ma anche di creare occasioni di socializzazione tra generazioni. L interesse per la terra, infatti, torna prepotentemente tra le passioni degli italiani se è vero che quattro su dieci si dedicano alla cura del verde. Sono sempre più numerosi i Comuni italiani che attivano iniziative di questo tipo: da grandi città come Milano, Roma, Torino e Genova ai centri medio-piccoli, nei quali si registrano le sperimentazioni più interessanti e creative. 4 Reportage S LE - Il magazine dell energia ecologica

5 passando ad esempi di agricoltura ed allevamento attivi che stanno riproponendo, con un significato più originale ed equilibrato anche sotto il profilo ecologico e culturale, quella montagna che vuol tornare al profondo senso di una ruralità, come era intesa originariamente. Alcuni dati Secondo Coldiretti saranno i posti di lavoro che potrebbero generarsi nel settore nei prossimi 3 anni, con un lavoratore dipendente su 4 di età inferiore ai 40 anni. Le aziende guidate dai giovani registrano inoltre un incremento del 79% come livello di fatturato superiore alla media. Un sondaggio fonte Coldiretti SWG invece riporta che il 50% dei giovani (continua a pag. 6) n 1 - Giugno 2014 Reportage 5

6 Ritorno alla terra (segue da pag. 5) il 50% dei giovani tra i 18 e i 34 anni preferirebbe gestire un agriturismo piuttosto che fare lavori impiegatizi tra i 18 e i 34 anni preferirebbe gestire un agriturismo piuttosto che fare lavori impiegatizi o lavorare in aziende multinazionali. Il 28% degli italiani scambierebbe il proprio lavoro con quello dell agricoltore, ed è l 85% la percentuale di genitori che consiglierebbe ai propri figli un futuro in agricoltura. In Italia le aziende agricole e zootecniche sono Le Regioni col maggior numero di aziende sono la Puglia, la Sicilia, la Calabria, la Campania e il Veneto, dove opera il 55 per cento del totale delle aziende nazionali. La superficie delle aziende non è utilizzata esclusivamente per la produzione agricola, ma può essere in parte dedicata all arboricoltura da legno oppure occupata da boschi, fabbricati, strade, stalle, ecc. 2 Un ultimo aspetto di interesse riguarda il livello scolastico: si rileva infatti un ritorno alle materie agrarie: i dati del ministero dell istruzione del 2014/2015 rispetto all anno scolastico precedente parlano di un aumento delle immatricolazioni negli istituti professionali agricoli del 11% e del 6% di quelli tecnici di agraria, agroalimentare e industria 3. La formazione specifica è sicuramente un vantaggio, insieme alla capacità dei giovani di fare rete, di informarsi, grazie anche alle nuove tecnologie. Fino a qua, gli aspetti positivi, ma non bisogna trascurare anche le difficoltà: in primo luogo la durezza del mestiere del contadino, l essere legato alla stagionalità del prodotto, e le difficoltà burocratiche che spesso accompagnano l accesso alla terra; da molti parti infatti si invoca l intervento dell ente pubblico, proponendo ad esempio che lo stesso dia in affitto terreni incolti a giovani agricoltori o a cooperative agricole. In tutta Italia si stanno svolgendo manifestazioni di questo tipo, sottintendendo anche il fatto che bisogna che quel mestiere torni ad essere prestigioso e soddisfacente, che deve avere riconoscimento a livello economico. L era del vai a zappare, rivolta a chi non pareva particolarmente propenso agli studi, è finita da un pezzo 4. 1 Il ritorno alla terra nei territori rurali-montani: diversi aspetti di un fenomeno in atto Battaglini/Corrado Scienze del territorio 02/ Distribuzione percentuale dei alunni che hanno presentato domanda di iscrizione al primo anno della scuola secondaria di secondo grado statati e paritarie - 4 Carlo Petrini fondatore associazione Slow Food 6 Reportage S LE - Il magazine dell energia ecologica

7 guerrilla gardening & guerrilla knitting Quando la protesta è creativa e rende più bella la città Con guerrilla gardening si intende una forma di giardinaggio di protesta praticata soprattutto da gruppi ambientalisti quale manifestazione legata alle problematiche riguardanti i diritti della terra. La prima volta che venne usato il termine guerrilla gardening è nel 1973, da parte di Liz Christy e il suo gruppo Green Guerrilla nella area di Bowery Houston a New York. Questo gruppo trasformò un lotto privato abbandonato in un giardino. Dopo trent anni se ne prendono ancora cura alcuni volontari ed ora gode anche della protezione del dipartimento parchi di New York. Alcuni gruppi compiono le loro azioni durante la notte, in relativa segretezza, trasformando spazi verdi abbandonati o aiuole incolte in giardini curati e fioriti. Altri invece lo fanno coinvolgendo le comunità locali. Il guerrilla knitting è un coloratissimo fenomeno, nato e diffuso in Cornovaglia dall iniziativa di un gruppo di signore, di età compresa tra i 49 e i 97 anni, che si dedicano al lavoro a maglia per realizzare decorazioni per abbellire spazi comuni usurati dal tempo o abbandonati. Il Guerrilla Knitting ha lo scopo di salvare dal grigiore e dalla trascuratezza gli spazi comuni in cui i cittadini transitano, ad esempio per recarsi al lavoro, regalando un tocco di bellezza ed allegria per la città. Le donne del gruppo realizzano le proprie creazioni durante il giorno, ma è dopo il tramonto che entrano in azione: regalano in questo modo un sorriso ai loro concittadini che al risveglio ritrovano una delle loro variopinte creazioni. n 1 - Giugno 2014 Reportage 7

8 RITTER GRUPPE Ad Amburgo la battaglia vinta dalle Riconvertire un bunker della seconda guerra mondiale con il solare termico di Clara Martelli Ha vinto l European Solar Award il progetto che mira a fornire energia pulita su larga scala alla città di Amburgo, nel nord della Germania. Un vecchio bunker della Seconda Guerra Mondiale, situato nella zona di Wilhelmsburg in Amburgo, è stato convertito e trasformato in centro di produzione di energia per una nuova rete di teleriscaldamento. A convincere gli scettici della valenza del solare quindi, non solo la vicina Danimarca, da sempre sostenitrice delle fonti energetiche rinnovabili tanto da proibire dal 2013 l installazione di sistemi a combustibili fossili negli edifici di nuova realizzazione, ma anche la Germania settentrionale. Due paesi che, pur essendo posti a nord, possono essere d esempio anche in Italia, terra del sole, in termini di installazioni di solare termico con tecnologia ad acqua sia a scopo residenziale che industriale. Progettato e realizzato dalla Ritter XL Solar, il marchio del Gruppo Ritter che in Germania cura gli impianti di grandi 8 Ritter Gruppe S LE - Il magazine dell energia ecologica

9 rinnovabili dimensioni, è un vero e proprio esempio di soluzione chiave in mano. Ha una capacità termica di circa 750 kw e fornisce energia a più di 80 edifici residenziali, edifici pubblici, commerciali e di servizio. Gli edifici vengono riforniti tramite una rete di riscaldamento lunga oltre 7 km che ha la sua origine da una centrale termica presente all interno del bunker. Con 1350 m² di solare termico con tecnologia ad acqua, è il più grande impianto di questo tipo in Germania; un impianto composto da 315 pannelli solari con tubi sottovuoto ed installati con un inclinazione di 15 sul tetto del bunker. L inclinazione permette di ridurre il carico del vento sui collettori, garantendo inoltre una buona resa annua essendo il tetto del bunker posto a circa 50 m di altezza da terra. L obiettivo dell impianto solare è quello di fornire almeno 500 MWh all anno. La caratteristica principale di questo impianto, che lo differenzia da altri esempi di grandi impianti con solare termico, è l inserimento dello stesso in un sistema di riscaldamento che prevede anche altre fonti di calore. Come ad esempio l impianto a biomassa che fornisce una potenza termica di 600 kw. Inoltre, un vicino impianto industriale fornisce calore di scarto, che viene riutilizzato, pari a circa 290 kw. Nucleo centrale del sistema l accumulo di oltre 2000 m³ di volume che con i suoi 11 m di diametro e 20 m di altezza, occupa gran parte della parte interna del bunker. Un progetto ancora in divenire essendo previsto entro la fine del 2015 il suo completamento anche con il potenziamento attraverso un altra caldaia a biomassa capace di generare altri kw. n 1 - Giugno 2014 Ritter Gruppe 9

10 RITTER GRUPPE Tecnologia tedesca, stile italiano Dall innovazione di prodotto all innovazione nella comunicazione di Clara Martelli A partire dalla fine del 2013 la collaborazione tra il Gruppo Ritter e la Paradigma Italia si è rafforzata anche nell ambito del marketing e della comunicazione. Meeting periodici e un unica direzione creativa, quella dell Art Director Luca Di Giorgi di Paradigma Italia, per definire un immagine che sappia declinare filosofia, identità e valori con un carattere e dimensione internazionale. Uno dei primi lavori, simbolo di questa collaborazione, è l ideazione e realizzazione del nuovo logo del Ritter Gruppe. La riorganizzazione aziendale vissuta dal gruppo internazionale alla fine del 2013 ha portato all incorporazione del ramo aziendale della produzione solare sotto il marchio unico Ritter Gruppe. Il nuovo logo risponde all esigenza di posizionare un marchio che sappia trasmettere questa evoluzione anche a livello comunicativo. Il nuovo logo ha infatti un aspetto più moderno e dimensioni, proporzioni e distanze del lettering sono state ricalibrate per un effetto visivo più armonico. La parte grafica del logo è composta dallo Yin & Sun, simbolo che rappresenta l unione tra il sole (giallo) e la tecnologia (grigio), elementi che caratterizzano il core business delle aziende del Gruppo Ritter. Le due componenti della sfera, con la loro tridimensionalità, rappresentano un evoluzione moderna e più dinamica del simbolo del cerchio. Vecchio e nuovo logo Ritter Gruppe a confronto X X 10 Ritter Gruppe S LE - Il magazine dell energia ecologica

11 Nuovo Training Center Paradigma in Germania Inaugurato da Moritz Ritter nel Nord della Germania il secondo centro formativo sui prodotti Paradigma di Clara Martelli Taglio del nastro a Celle il 4 aprile per l inaugurazione del nuovo Training Center Paradigma in Germania. Un importante investimento e novità per la Paradigma Germania che, oltre al centro formativo presso la sede di Langensteinbach, con questo centro raddoppia la possibilità di formare nuovi clienti ed aggiornare i propri Partner. Ospite d onore e allo stesso tempo padrone di casa, Moritz Ritter, membro del CDA del Gruppo Ritter e figlio di Alfred Ritter che nel suo discorso ha ricordato alcuni capisaldi della filosofia e visione di Paradigma. Dalle sue parole è emersa la forte ed urgente passione e condivisione degli ideali che 25 anni fa hanno ispirato suo padre nella fondazione di Paradigma. Oggi come allora, la volontà di elaborare soluzioni per il riscaldamento basate sulle rinnovabili ma soprattutto sul sole. La sfida è quella di mettere a disposizione le più elevate conoscenze tecniche e tecnologiche per sfruttare al meglio questa fonte energetica inesauribile e gratuita, come ricordato dalle parole del CEO Jürgen Korff. Non solo eccellenza nel prodotto di qualità e high tech: uno degli ingredienti fondamentali per il successo sono le persone, gli installatori professionisti che condividono e portano avanti con entusiasmo la stessa idea, ricordata nuovamente da Moritz Ritter. Quella di una vita ecologicamente conseguente che passi anche attraverso le scelte di approvvigionamento energetico. All inaugurazione hanno partecipato oltre 150 persone che hanno potuto assistere anche alle presentazioni tecniche organizzate nelle aule del centro. Nell arco della giornata sono stati quattro i moduli formativi: due dedicati al solare, tenuti da Willi Grießhaber, responsabile del product management di Paradigma Germania, mentre Florian Ottinger, ingegnere progettista del Gruppo Ritter ha presentato la SystaWeb e la App Paradigma negli altri due moduli. Moritz Ritter n 1 - Giugno 2014 Ritter Gruppe 11

12 MONTEBELLO VICENTINO (VI) Una conceria all avanguardia Un impianto solare da 114 mq per la produzione di acqua calda sanitaria per il trattamento dei pellami di Anna Grassi Per la Conceria Fil. Pell Srl di Montebello Vicentino (VI) è stato realizzato un impianto solare con Sistema Solare Aqua Paradigma (senza utilizzo di glicole) con pannelli solari sottovuoto a specchio, scaricando l energia prodotta in un bollitore sanitario di lt (già esistente) in preriscaldo ad un secondo bollitore alimentato da una caldaia. La caratteristica di particolare interesse di questo impianto sta nel fatto che è suddiviso in tre sottoimpianti, ognuno con una propria stazione solare, a loro volta collegate tutte ad un unico collettore, da cui deriva la mandata allo scambiatore del bollitore. Abbattere i consumi - L impianto è stato installato per abbattere i consumi di gas per il riscaldamento di acqua calda sanitaria, di cui la fabbrica ha un grandissimo consumo, soprattutto a temperature elevate per lavorazioni di processo delle pelli. Il titolare della Conceria Sig. Luigi Chiarello, insieme alla ditta impiantistica Mosè Rossi e allo Studio di progettazione Querci (nei progettisti Giampietro Querci e Enrico Beschin) ha deciso di installare l impianto solare per una superficie complessiva netta di 114 metri quadrati. I 40 pannelli modello CPC sono stati posizionati su un tetto piano con relative staffe ad inclinazione minima, per garantirne l autolavaggio con le piogge. Grazie al Sistema Aqua, ad essi si sono potuti abbinare i 2 accumulatori monoserpentino da litri già esistenti, oltre alle 3 nuove stazioni solari STAqua 60 BIG Paradigma. I risultati - La copertura solare dell impianto si aggira attorno al 27% degli effettivi consumi. Visti gli ottimi risultati, la committenza ha in previsione di ampliare la superficie dei pannelli in modo da aumentarne la copertura ed abbattere in maniera più importante i costi energetici. Il committente, in collaborazione con l installatore ed il progettista, monitora costantemente i ricavi solari (e di conseguenza il risparmio di gas) tramite le centraline dell impianto e con il supporto dell azienda Paradigma con un sistema di monitoraggio telematico disponibile on line. Grazie alla resa dell impianto solare è stato calcolato un risparmio di circa mc di metano, pari a quasi 30 tonnellate di anidride carbonica non immessa in atmosfera. 12 Impianti e realizzazioni S LE - Il magazine dell energia ecologica

13 Solare Pannelli solari termici Biomassa Caldaie e stufe a legna / pellet Eco Gas Caldaie a gas a condensazione Disposizione dei pannelli PROGETTISTA Studio Tecnico QUERCI Srl Via Lorenzoni Montecchio Maggiore (VI) Tel fax INSTALLATORE Rossi Impianti di Mosè Rossi & C Snc Via Guglielmo Marconi 19, Sarego (VI) RIFERIMENTI PARADIGMA Aldo Carcione, coordinatore del progetto Stefano Derossi, Agenzia di zona Raffaele Panizzo, tecnico post vendita Schema idraulico n 2 - Giugno 2014 Impianti e realizzazioni 13

14 DESENZANO DEL GARDA (BS) Residenza Fondazione S. Angela Comfort e risparmio a servizio dell assistenza per gli anziani di Anna Grassi L impianto installato è costituito da due caldaie ModuPower a condensazione a gas metano ed è in grado di modulare l erogazione di potenza da un minimo di 106 kw ad un massimo di kw termici. L intervento di riqualificazione di una centrale termica esistente era composta da tre caldaie tradizionali dei primi anni 80 con bruciatore soffiato, aventi potenza per un totale di kw: si è quindi ridotta circa del 30 % la potenza a fronte di un più elevato rendimento dei nuovi generatori e di una accurata gestione del funzionamento delle zone termiche servite. L obiettivo generale di questo intervento, che rientra in un più ampio quadro di efficientamento energetico dell intero impianto, è di ottenere un risparmio annuo di combustibile di circa il 30%. I risultati sono monitorati settimanalmente e stanno dimostrando l ottenimento del risparmio prefissato. Il monitoraggio attuale, così come quello storico passato, è eseguito direttamente sulle quantità di energia primaria acquistata dalle aziende distributrici ed è seguito congiuntamente con i tecnici di Paradigma. L intero quadro di efficientamento prevede ulteriori misure improntate ad ottimizzare i rendimenti di distribuzione e di emissione e regolazione, oltre che l inserimento di fonti rinnovabili per la preparazione di acqua calda sanitaria. La struttura, che ha origine nel 1931, è dotata oggi di 175 posti letto oltre a 15 posti del centro diurno integrato ed oltre a 12 posti per Alzheimer. L impianto serve sia il riscaldamento invernale che la produzione di acqua calda sanitaria durante tutto l arco dell anno, oltre a servire una mensa, una lavanderia, una palestra, le sale animazione, un bar e gli uffici. Oltre agli ospiti, nella struttura lavorano 156 collaboratori. 14 Impianti e realizzazioni S LE - Il magazine dell energia ecologica

15 Solare Pannelli solari termici Biomassa Caldaie e stufe a legna / pellet Eco Gas Caldaie a gas a condensazione Merici Onlus LA PAROLA AL PROGETTISTA Studio Termotecnico PAPA Perito Industriale Stefano Via Faustinella 12, Desenzano d/g (BS) - Tel Lo studio Studio Termotecnico PAPA Per Ind Stefano attualmente vede la collaborazione diretta di 4 professionisti diretti dal titolare, che si occupa di termotecnica dal Lo studio, da sempre attento alla realizzazione di impianti semplici e di qualità che perseguano il risparmio energetico, è in grado di offrirsi anche come Energy Manager per grandi realtà. Lo studio collabora con Paradigma dal 2003 e gli aspetti che più apprezza di Paradigma sono la qualità del prodotto, la qualità del servizio di consulenza e di assistenza post vendita, da sempre impeccabile. Più che mai, proprio per questo intervento, è stato indispensabile avere al fianco una ditta fornitrice PARADIGMA - ed una ditta idraulica esecutrice TERMOIDRAULICA BRAGA - che abbiano saputo realizzare l intervento in una sola settimana senza discontinuità di servizio delle vecchie caldaie, nonostante fosse la prima settimana di gennaio, periodo dell anno in cui l intera struttura attinge al massimo dall impianto. Molto importante è stato anche il supporto della ditta Z.L. Impianti Elettrici di Castiglione (MN) e lo Studio RFC di Desenzano per la progettazione relativa. Una delle maggiori soddisfazioni che si riceve da questo impianto, oltre ovviamente al minor consumo, è molto semplice e diretta ed è quella di avere liberato notevoli spazi in centrale e di vedere i nuovi generatori sempre in modulazione, molto silenziosi, quasi pare impossibile che sotto al loro aspetto così docile celino una potenza che supera 1 megawatt. IL PARERE DEGLI INSTALLATORI Braga Termoidraulica Srl Via Caduti del lavoro 50, Carpenedolo (BS) - Tel La Termoidraulica Braga Srl si occupa da decenni di impianti idraulici sia civili che industriali, sviluppando negli anni le proprie dimensioni sia a livello di personale - attualmente 10 persone tra dipendenti e collaboratori - sia di volume d affari. La collaborazione con Paradigma nasce qualche anno fa in occasione dei lavori di riqualificazione energetica della centrale termica e dell installazione dei pannelli solari presso la Fondazione S. Maria del Castello di Carpenedolo. L azienda Paradigma, oltre che offrire prodotti di ottima qualità, si distingue per la competente e celere assistenza che avviene nel post-vendita. In merito all impianto realizzato presso la Fondazione S.Angela Merici di Desenzano d/g., nonostante la necessità di effettuare la sostituzione delle caldaie nel periodo invernale senza creare disagio agli ospiti, non abbiamo riscontrato alcun problema; il voto che diamo alla Paradigma è un meritato 9. Oltre alla perfetta riuscita di un impianto di queste dimensioni la nostra soddisfazione maggiore è stato il risparmio energetico che il cliente ha potuto effettivamente riscontrare. L ingrediente principale alla base del successo di un impianto di questa importanza è la massima attenzione ai dettagli partendo dalla fase progettuale fino alla messa in funzione dell impianto stesso. RIFERIMENTI PARADIGMA Michele Francinelli, responsabile commerciale Paolo Zanatta e l ufficio tecnico Paradigma, consulenza tecnica Marco Podavini, assistenza tecnica n 2 - Giugno 2014 Impianti e realizzazioni 15

16 FINALE LIGURE (SV) Al sole della riviera Anche il Grand Hotel Moroni ha scelto le rinnovabili di Anna Grassi Il Grand Hotel Moroni domina uno dei lungomare più belli della Riviera Ligure: quello, appunto, di Finale Ligure. L Hotel si trova a pochi passi dal centro storico e dalle spiagge. È stato installato un Sistema Solare Aqua Paradigma comprendente 4 pannelli solari CPC 45 (totale 18m 2 ), un accumulo inerziale da litri realizzato su misura, un bollitore sanitario semirapido SI da 800/200, con una cascata di 2 caldaie Modula III 85 per un totale di 170kW e termoregolazione MES II. L impianto rifornisce 50 camere sui cinque piani dell hotel, per un totale di circa 120 posti letto. L hotel è aperto da Natale fino ad 16 Impianti e realizzazioni S LE - Il magazine dell energia ecologica

17 Solare Pannelli solari termici Biomassa Caldaie e stufe a legna / pellet Eco Gas Caldaie a gas a condensazione ottobre. Facendo un confronto tra i mesi di dicembre 2012 e dicembre 2013 si riscontra un risparmio di gas del 19%, nonostante le presenze registrate nel 2013 siano state superiori. Nel mese di gennaio 2014 il risparmio sale addirittura al 35% e si prevede di ammortizzare la spesa per la realizzazione dell impianto in 4/5 anni. Da notare anche l installazione di un impianto fotovoltaico da 30 kw di picco. PRIMA E DOPO: CONFRONTO CONSUMO GAS Periodo mc Presenze Differenza Dicembre Gennaio Dicembre % Gennaio % PROGETTISTA Studio Tecnico Per. Ind. Paolo Pitton Palazzo Albenga 2000 Regione Bagnoli 39/13 Albenga (SV) Lo studio tecnico Pitton si occupa principalmente della progettazione di impianti di riscaldamento e condizionamento. INSTALLATORE Termoidraulica Tipoli di Tipoli Davide Via Govi, Finale Ligure (SV) RIFERIMENTI PARADIGMA Lino Labella, Agenzia Labella Sas Luca Turco, Tecnico Commerciale Filiale di Torino Fabio Martinato, Assistenza Post Vendita Tecoservice Filiale di Torino Schema centrale termica n 2 - Giugno 2014 Impianti e realizzazioni 17

18 PARTNER PARADIGMA Oltre i confini edizione 2014 I Partner di Eccellenza Vichi e Saletti testimoni d eccezione per le due tappe italiane dell iniziativa di Armida Vergani Nel 2014 continua l iniziativa Oltre i Confini di Paradigma per uno scambio professionale tra Partner con una nuova edizione tutta italiana. A quattro anni dall inizio delle attività dell ufficio marketing Paradigma, che ha realizzato servizi su misura per moltissimi Partner che ne hanno fatto richiesta, oggi annoveriamo al nostro attivo un gruppo di Partner che hanno percorso con noi i vari passaggi del percorso Partner. Luca Vichi, della Vichi Impianti di Anghiari (AR), e Francesco Saletti, dell omonima ditta di Villanuova sul Clisi (BS), si sono resi disponibili a effettuare una testimonianza diretta della loro personale esperienza di crescita aziendale, delle scelte condivise con Paradigma, degli obbiettivi e risultati raggiunti. I due Partner di Eccellenza hanno ospitato nelle loro aziende un gruppo di partner italiani con i quali si è avuto un confronto aperto e senza riserve. Un iniziativa unica nel suo genere, la cui riuscita è dipesa dalla generosità dei Partner più storici di condividere le proprie scelte di successo in un ottica di collaborazione e fiducia che contraddistingue il gruppo di Partner Paradigma e ai quali sono andati la stima e il ringraziamento dei colleghi ospitati. 18 Partner Paradigma S LE - Il magazine dell energia ecologica

19 dal 1923 Programma di scambio professionale OLTRE I CONFINI! Partner Paradigma Italia: l esperienza racconta Partner di Eccellenza Vichi Impianti marzo 2014: Sei invitato! DE_01_REV.07 Gli e-day organizzati con Paradigma sono stati degli eventi di grande successo! Non solo abbiamo concretizzato lavori con nuovi clienti, ma la nostra clientela e i tecnici a noi collegati nel paese ci percepiscono oggi con un immagine completa, ci considerano una ditta strutturata e degna di fiducia. Con tutti gli investimenti fatti nel tempo, dai furgoni al sito, dalla pubblicità alle fiere, dal capannone ai corsi formativi del gruppo di lavoro, ci siamo costruiti una solidità che gli e-day ci hanno aiutato a far capire. Luca Vichi Viaggio di scambio 28/29 marzo 2014 Programma di scambio professionale OLTRE I aprile 2014: Sei invitato! CONFINI! Partner Paradigma Italia: l esperienza racconta Partner di Eccellenza Saletti Francesco IDRAULICA & SISTEMI ECOLOGICI Snc DE_01_REV.08 dal 1923 IDRAULICA & SISTEMI ECOLOGICI Siamo un Partner storico Paradigma, abbiamo iniziato a installarne i sistemi sin dal 1998 e il percorso condiviso insieme è lungo e completo. Abbiamo avuto il supporto da Paradigma per evolverci nel tempo, sia in termini tecnici che di comunicazione e immagine e siamo stati in grado di portare avanti a nostra misura i suggerimenti dell azienda, trovando una dimensione per noi oggi ideale. Crediamo che la consulenza al cliente finale attenta e professionale sia la base per un rapporto di fiducia duraturo. Ricerchiamo ogni momento di incontro con il cliente, dalle fiere locali, agli e-day, alla presentazione del preventivo nella nostra showroom. E una volta acquisito, il cliente diventa un patrimonio da soddisfare e seguire sempre. Francesco Saletti Viaggio di scambio 11/12 aprile 2014 n 1 - Giugno 2014 Partner Paradigma 19

20 CARE Innovazione di conoscenza Diplomati i partecipanti alla prima edizione del nuovo percorso formativo Paradigma di Clara Martelli Si è conclusa il 31 marzo 2014 la prima edizione del percorso CARE dedicato ai titolari delle Aziende Partner che negli ultimi due anni hanno iniziato con Paradigma, un percorso di crescita aziendale e personale allo scopo di proporsi sul mercato in modo differente e più efficace. Soddisfazione del cliente, fiducia, autenticità, vendita su misura sono solo alcune delle parole chiave che sono state più volte ripetute dal formatore e presidente di Paradigma Italia Jürgen Korff. Delle vere e proprie maratone formative che hanno visto tutti i partecipanti, attenti e coinvolti sia nelle sessioni d aula che nelle esercitazioni pratiche. Il percorso, articolato in tre moduli, ha permesso ad ogni partecipante di acquisire un nuovo approccio alla vendita e alla gestione delle proprie Aziende. La conoscenza di sè stessi Modulo 1 Structogram: l Autoconoscenza di sé. Comprendere sé stessi e sfruttare al meglio il proprio potenziale. La conoscenza dell altro Modulo 2 Triogram: Dalla conoscenza di sé agli altri. Comprendere gli altri per azioni e relazioni più efficaci con i collaboratori e clienti. Interazione e scambio di valore Modulo 3: Negoziare il valore nella vendita. Attestato di partecipazione Con la presente Paradigma Italia attesta che il Sig. dell Azienda ha partecipato alla Edizione del percorso formativo CARE frequentando i seguenti moduli formativi: Modulo I: STRUCTOGRAM L Autoconoscenza di sé: comprendere sé stessi per sfruttare al meglio il proprio potenziale Modulo II: TRIOGRAM Dalla conoscenza di sé agli altri: comprendere gli altri per azioni e relazioni più efficaci con i collaboratori e il consumatore finale. Modulo III Negoziare il valore nella vendita Per un totale complessivo di 24 ore. Darzo, Il Trainer Jürgen Korff VAC_03_REV.00 Basato sulla teoria scientifica dell analisi biostrutturale, il percorso CARE mira a fornire strumenti pratici che siano di supporto per un cambio di prospettiva nel modo di fare business delle aziende Partner: una gestione più orientata al mercato e che sappia stimolare la domanda e creare lavoro anche in un momento di crisi. Non solo quindi innovazione in termini tecnologici o di prodotto quale ricetta di miglioramento per il successo delle aziende ma un innovazione che si basa sulla conoscenza delle persone e che mette proprio le persone al centro di ogni interazione e scambio di valore. Un ringraziamento e le nostre congratulazioni vanno alle 24 aziende partecipanti a questa edizione: Michele Ambrosi (Ambrosi Termosanitari & C. Snc); Sara Gervasoni (Gervasoni Snc); Alberto Musatti e Leticia Alonso (Idra di Alberto Musatti); Alessandro Delprato (Idraulica Delprato srl); Maurizio Roggeri (Idrotermotrend); Francesco Saletti (Saletti Francesco & C. Snc); Enrico Boni (Tecnoservice Sas di Boni Enrico); Silvia, Massimo e Bernardino Moretti (Termosanitaria Moretti Bernardino); Massimo Bernabè e Davide Cordioli (Tizetabi Srl); Silvio Tomasi (Tomimpianti); Andrea Frare (Crivea Srl); Davide Pines (Progetti e Sistema Clima); Massimiliano Manzi e Francesca Adessi (Termoidraulica Manzi Snc); Molla Gianluca (Emmegi Termoidraulica); Santarsiero Donato (Gaio Angelo & C. Snc); Costa Vittorio (Idrotermosanitaria Snc); Alessandro Bonin (Termoidraulica di Bonin Alessandro); Bruno Bergoglio e Erica Capello (Bergoglio Bruno); Ortalda Alberto (Ortalda Alberto); Ezio Zattarin e Francesca Tanchis (Zattarin Ezio); Andrea Cattini (CR di Cattini e Roli); Giovanelli Giordano (Giovanelli Impianti Srl); Alberto Osto e Cristiano Targhetta (Idros 2000 Srl); Salvatore Valente (La Tecnologica Srl). Leggi il QR code qui a sinistra e guarda lo spot CARE sul canale YouTube di Paradigma Italia. 20 CARE S LE - Il magazine dell energia ecologica

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare I prodotti Paradigma Paradigma Italia: l azienda ecologicamente conseguente Paradigma Italia nasce nel 1998 dall esperienza e affidabilità della casa madre tedesca, azienda leader nella distribuzione di

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. Questa è la visione di Solcrafte per il futuro. La tendenza in aumento ininterrotto, dei

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI

inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI inform-action VO LU ME MENSILE D INFORMAZIONE PER IMPRENDITORI Artigiana Marmi S.r.l. Via L.Nobili, 9-61032 Rosciano di Fano (PU) tel. +39 0721.820216 - fax +39 0721.868497 info@artmarmi.it - www.artmarmi.it

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica

4. Processo di elaborazione: Descrivi brevemente il processo di elaborazione/creazione del vostro progetto/pratica Descrizione della pratica 1. Identificazione Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica ISIS A. GRAMSCI-J.M. KEYNES Nome della pratica/progetto Consumare meno per consumare tutti Persona referente

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

>> Investimento redditizio >> Fino al 70% di risparmio energetico >> Rispetto dell ambiente

>> Investimento redditizio >> Fino al 70% di risparmio energetico >> Rispetto dell ambiente SOLARE BIOMASSA POMPE DI CALORE CONDENSAZIONE Alezio POMPA DI CALORE ARIA/ACQUA EASYLIFE Facilità di utilizzo: da oggi è possibile! >> Investimento redditizio >> Fino al 70% di risparmio energetico >>

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

V A D E M E C U M Energia dal legno

V A D E M E C U M Energia dal legno V A D E M E C U M Energia dal legno Ordinazioni: Energia legno Svizzera 6670 Avegno Tel. 091 796 36 03 Fax 091 796 36 04 info@energia-legno.ch www.energia-legno.ch Holzenergie Schweiz Neugasse 6, 8005

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO I CONSUMI ED IL RENDIMENTO E buona prassi che chiunque sia interessato a realizzare un impianto di riscaldamento, serio, efficiente ed efficace, si rivolga presso uno Studio di ingegneria termotecnica

Dettagli

FONTI ENERGETICHE IN SICILIA

FONTI ENERGETICHE IN SICILIA PROGETTO COMENIUS FONTI ENERGETICHE IN SICILIA Energia Solare Energia da gas Energia Eolica Energia da biomassa Energia Termica Energia da carbone Energia Idrica Energia Geotermica Centrale idroelettrica

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 Sezione A: Che cosa sappiamo delle risorse energetiche? Sono risorse energetiche non

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI di Gaetano Cacciola 1 Secondo il World Energy Outlook (WEO) 2007, dell Agenzia Internazionale dell Energia, l aumento dei consumi

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Sono nati per l autoconsumo,

Sono nati per l autoconsumo, Il prodotto bio è fai da te Consumatori Li considerano troppo cari e con una tracciabilità inadeguata. Eppure gli shopper apprezzano sempre di più le referenze biologiche. Così decidono di coltivarle in

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement.

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. Alla base del progetto vi è l offerta alla necessità delle

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Nuova tecnologia solare Beretta

Nuova tecnologia solare Beretta Nuova tecnologia solare Beretta Risparmio, energia e ambiente Detrazioni fiscali del 55% Nei casi contemplati dalla normativa. 1 Beretta Clima: i professionisti del solare Beretta Clima, specializzata

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli