Comunità Montana del Montefeltro - Zona B

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunità Montana del Montefeltro - Zona B"

Transcript

1 Comunità Montana del Montefeltro - Zona B Via Amaducci, Carpegna PU Tel Fax AVVISO DI SELEZIONE PER AFFIDAMENTO INCARICO PROFESSIONALE Reg. n. 1698/05 D.A. n. 34/ PSR Marche , asse 2 Bando misura 2.2.6, azione a) Lavori forestali volti alla riduzione del rischio di incendi 3 bando anno OGGETTO DELL'AVVISO: Si rende noto che la Comunità Montana del Montefeltro, quale Ente beneficiario dei fondi per lavori di forestazione previsti dal PSR Marche , asse 2 Bando misura 2.2.6, azione a) Lavori forestali volti alla riduzione del rischio di incendi 3 bando anno 2012, di cui al Decreto del Dirigente Agricoltura, Forestazione e Pesca n 148/AFP del 02/04/2012, in esecuzione della determinazione del Responsabile Territorio n. 151 del , intende conferire un incarico professionale per i seguenti servizi ed attività: a. Redazione della progettazione definitiva-esecutiva, compresa la valutazione d incidenza, e, se del caso, relazione paesaggistica; b. Presentazione della/e domanda/e sul portale SIAR; c. Direzione e Contabilità Lavori; d. D.Lgs. n. 81/2008 smi (coordinamento in fase di progettazione ed fase di esecuzione); e. Tutte le altre indagini, sondaggi, rilievi, etc. di cui all art. 91, comma 3 del D.Lgs. n. 163/20006, compresa, se necessaria, la relazione geologica; f. Collaudo, mediante Certificato di Regolare Esecuzione; La progettazione dovrà essere conforme alla vigente normativa in materia di Lavori Pubblici al momento della redazione del progetto, ai sensi del D. Lgs 12/04/2006, n 163 e s.m.i.. 2. IMPORTO DEI LAVORI: a. l importo totale dell intervento è ipotizzato in ,97; b. il costo dei lavori a base d asta è ipotizzato in , AMMONTARE PRESUMIBILE DEI SERVIZI ED ATTIVITÀ DA AFFIDARE: L importo presunto complessivo dell onorario, comprese tutte le spese, per le prestazioni richieste al punto 1. del presente avviso è indicativamente ,00 (escluso EPAP e IVA, nelle misure di legge), determinato in base a quanto previsto nelle Decreto del Dirigente Agricoltura, Forestazione e Pesca n 148/AFP del 02/04/2012. Detto corrispettivo non costituisce minimo tariffario, ma unicamente base per la determinazione del compenso. 4. TEMPI DI ESPLETAMENTO DELL INCARICO: Il progetto di cui trattasi dovrà essere inderogabilmente presentato all Ente entro: o le ore 13 del giorno 10 ottobre 2012, se la scadenza entro la quale presentare il progetto resta quella prevista dal baldo regionale,

2 o le ore 13 del giorno 18 ottobre 2012, se la scadenza entro la quale presentare il progetto sarà prorogata di almeno 30 giorni, rispetto a quella prevista dal baldo regionale (30 novembre); o le ore 13 del giorno 24 ottobre 2012, se la scadenza entro la quale presentare il progetto sarà prorogata di almeno 60 giorni, rispetto a quella prevista dal baldo regionale (30 dicembre), corredato da tutta la documentazione richiesta dal Bando della Regione. In ragione del fatto che la presentazione alla Regione del progetto di che trattasi scade il 31 ottobre 2012 (salvo proroghe concesse dalla Regione), se il progettista non dovesse rispettare la data del 10 ottobre 2012, o le scadenze indicate nel caso siano concesse proroghe sulla data di progettazione, nulla gli sarà dovuto per il servizio prestato, in quanto il progetto medesimo non potrà essere candidato al finanziato. 5. MODALITÀ DI ESPLETAMENTO DELL INCARICO: Le modalità e termini per l'espletamento dell'incarico saranno regolati da apposito contratto disciplinare contenente l'esatta individuazione delle competenze spettanti al professionista. - Gli elaborati tecnici dovranno essere forniti in un numero di copie sufficienti per tutte le necessità del procedimento, comunque non inferiori a 6 su carta, oltre a 3 copie su supporto magnetico con elaborati in formato *.DWG (elaborati grafici) ed in formato *.DOC ed *.XLS gli altri; - è facoltà dell'amministrazione comunitaria, richiedere motivati approfondimenti, rettifiche, adeguamenti, integrazioni, correzioni del progetto e/o varianti, anche successivamente alla conclusione dell istruttoria regionale e l espletamento della gara per l esecuzione dei lavori. Il professionista si obbliga ad apportare le variazioni e quanto altro entro 10 gg. dalla richiesta. Tali adempimenti non danno luogo ad alcun compenso aggiuntivo, considerandosi tutto compreso nell'onorario pattuito; - l'approvazione del progetto richiesto non esime il professionista dalla responsabilità derivante dalla redazione del progetto stesso; - il quadro economico di spesa dovrà contenere tutte le voci previste dalla normativa in materia di lavori pubblici (artt. 16 e 22 D.P.R. 207/10). 6. ASSICURAZIONE: L affidamento dell incarico è subordinato all assunzione, a cura e spese del/dei professionista/i di apposita polizza di responsabilità civile professionale, ai sensi dell art. 111, comma 1 del D.Lgs. 163/2006 s.m.i., per un importo non inferiore al 10% dell'importo dei lavori progettati, a far data dall approvazione del progetto, per tutta la durata dei lavori e sino alla data di emissione del certificato di collaudo e di regolare esecuzione. La polizza deve coprire oltre alle nuove spese di progettazione anche i maggiori costi che la stazione Appaltante deve sostenere per le varianti causate dagli errori e dalle omissioni progettuali. In mancanza di tale polizza l'amministrazione è esonerata dal pagamento della parcella professionale. 7. SOGGETTI CHE POSSONO PRESENTARE DOMANDA PER IL CONFERIMENTO DELL'INCARICO: liberi professionisti e/o soggetti di cui all art. 90, comma 1, lett. d), e), f), g) ed h), del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 s.m.i.. 8. REQUISITI SPECIFICI PER LA PARTECIPAZIONE: iscrizione all'ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali e abilitazione all esercizio della libera professione, possesso dei requisiti di ordine generale indicati dalle lettere b), c), g), i) ed m), dell art. 38 del d.lgs. 163/2006 s.m.i.. 9. RIFERIMENTI PROCEDURALI: art. 91 del d.lgs. 163/2006 s.m.i., 10. REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ DELLE DOMANDE : Saranno ammessi alla selezione esclusivamente i soggetti indicati al punto 7., che in sede di domanda dichiarino e successivamente comprovino di essere in possesso di esperienza nella

3 progettazione esecutiva degli interventi forestali e selvicolturali, come quelli elencati ed ammessi nel Decreto del Dirigente Agricoltura, Forestazione e Pesca n 148/AFP del 02/04/2012, avente per oggetto: PSR Marche , asse 2 Bando misura 2.2.6, azione a) Lavori forestali volti alla riduzione del rischio di incendi 3 bando anno In mancanza del predetto requisito le richieste di partecipazione saranno escluse dalla selezione. 11. CRITERIO DI AFFIDAMENTO DELL'INCARICO: La selezione sarà effettuata attraverso: A. valutazione comparativa dei curricula, sulla base dei seguenti criteri predefiniti (comma b. - i.), volti ad evidenziare l'esperienza e la qualificazione professionale dei candidati e attribuirvi un punteggio; B. contenuto economico dell'offerta, sulla base dei seguenti criteri predefiniti (comma b. - ii.), volti a calcolare il punteggio delle varie offerte. Il tutto nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza, secondo il disposto dell'art. 91, comma 2, del D.Lgs. 163/2006 s.m.i., e secondo la procedura prevista dall art. 2 comma 5, del Regolamento per la disciplina dei contratti della Comunità montana. Le domande presentate per concorrere all'assegnazione dell'incarico saranno esaminate da una commissione di valutazione, nominata con atto del Dirigente, che si riunirà c/o la sede della Comunità montana in via Amaducci, 34 Carpegna, nella data e nell orario che saranno comunicati ai partecipanti. a. L'aggiudicazione della gara, e quindi l incarico, sarà attribuito all'offerta che raggiungerà la valutazione più elevata dopo l espletamento della procedura di seguito illustrata. b. Gli elementi di valutazione delle offerte, riguardo alle finalità elencate al precedente punto 1, sono i seguenti: i. Curriculum: massimo punti 70. Così suddivisi: 1) Capacità tecnica specifica relativa a servizi similari a quelli richiesti relativi ad opere della stessa categoria/tipologia. Max 35 punti 2) Capacità tecnica specifica relativa a servizi similari a quelli richiesti relativi ad opere Max 15 punti non similari. 3) capacità tecnico-organizzativa. Max 20 punti Il calcolo del punteggio avverrà attribuendo per ciascuno di essi un giudizio da parte di ciascun commissario cui corrisponderà un coefficiente compreso tra 0,2 e 1 così suddiviso: Per il giudizio "eccellente" = coefficiente 1,0 Per il giudizio "molto buono" = coefficiente 0,8 Per il giudizio "buono" = coefficiente 0,6 Per il giudizio "discreto" = coefficiente 0,4 Per il giudizio "sufficiente" = coefficiente 0,2 Per il giudizio insufficiente = coefficiente 0,0 II punteggio sarà attribuito per ogni offerta applicando la seguente formula ad ognuna delle componenti: offerta "n" = P x Y dove P è il coefficiente assegnato alla singola offerta e Y è il punteggio massimo attribuibile ad ognuna delle componenti del curriculum (vedi tabella sopra riportata), fino ad un massimo, sommando i vari punteggi ottenuti, di 70 punti. ii. Offerta economica: massimo 30 punti. Saranno attribuiti 30 punti al concorrente che presenta la maggiore percentuale di ribasso e si attribuisce il punteggio a tutti gli altri concorrenti in proporzione al ribasso offerto.

4 Per la determinazione del punteggio da attribuire (x) agli altri ribassi si applicherà la seguente formula a : b = c : x x = b*c/a Dove: a = il maggior ribasso b = il ribasso in considerazione c = il punteggio massimo (30 punti) x = il punteggio da attribuire L'incarico sarà affidato al candidato che avrà ottenuto il maggior punteggio, dato dalla somma dei punteggi parziali ottenuti. A parità di punteggio sarà preferito il candidato più giovane di età, o l'associazione e lo società di professionisti che, nel gruppo di progettazione, include il professionista più giovane di età. L'Amministrazione si riserva la facoltà di acquisire referenze sui concorrenti. Si riserva, inoltre, di non ammettere alla selezione i concorrenti che, avendo già operato per l'amministrazione, non abbiano tuttavia fornito il servizio in modo soddisfacente. c. L'effettivo affidamento dell'incarico resta subordinato all'accertamento del possesso da parte dell'aggiudicatario di tutti i requisiti dichiarati nella domanda e nella sottoscrizione della convenzione. Dopo l'affidamento il professionista incaricato dovrà operare nei modi e nei tempi stabiliti nel disciplinare d'incarico nel rispetto delle disposizioni contenute Decreto del Dirigente Agricoltura, Forestazione e Pesca n 148/AFP del 02/04/2012, già richiamato in precedenza al precedente. 12. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE: Gli interessati devono presentare, con ogni mezzo, entro e non oltre le ore del giorno martedì 25 settembre 2012, a pena di esclusione, all'ufficio Protocollo della Comunità Montana del Montefeltro Via Amaducci, Carpegna (PU) la seguente documentazione: A. domanda in carta semplice debitamente sottoscritta con firma leggibile del professionista (o del capogruppo nel caso di associazione, o raggruppamento di professionisti, ecc.) contenente tutti gli elementi d identificazione del soggetto partecipante. (vedi fac-simile allegato al presente avviso); B. dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, nella quale il concorrente dichiara di possedere i requisiti di cui al punto 8. e cioè di non trovarsi in alcuna situazione di cui all art. 38 del D.Lgs. 163/2006 smi e di possedere la capacità di contrattare con la pubblica amministrazione. La firma in calce alla dichiarazione deve essere autenticata dal dipendente competente a riceverla. In alternativa, alla dichiarazione va allegata la fotocopia (fronte e retro) di un documento di identità del concorrente in corso di validità. Il concorrente deve autorizzare l'amministrazione al trattamento dei propri dati personali, ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs. n 196 del 30 giugno 2003, s.m.i. (vedi modello sub a). C. fotocopia di un documento d'identità (fronte-retro) in corso di validità; D. curriculum professionale, datato e firmato, relativo ai cinque anni precedenti la data di pubblicazione del presente avviso, redatto su massimo 4 pagine A4. Il curriculum deve indicare altre ai dati personali del concorrente, gli incarichi di progettazione e/o di direzione lavori e collaudo di lavori svolti per conto di committenti pubblici e/o privati dal redattore (con particolare riferimento ad esperienze progettuali relative alla progettazione esecutiva, direzione e contabilità lavori per interventi selvicolturali, nel pieno rispetto delle vigenti prescrizioni di massima e polizia forestale, consistenti in diradamenti, sfolli, ripuliture, spalcature, rinnovamento fustaia, prevenzione incendi boschivi, ecc.), i titoli di studio e professionali, il numero di iscrizione al competente Ordine Professionale, descrizione degli incarichi di progettazione di interventi forestali che dimostrino almeno la sussistenza del requisito necessario alla partecipazione

5 indicato al punto 10. del presente avviso e che garantiscano la particolare specializzazione posseduta, evidenziando in particolare quanto segue: anno di affidamento dell'incarico; anno di realizzazione dell'opera; importo dei lavori; prestazione fornita dal professionista. E. Spese tecniche per lavori inquadrati nella categoria OG13, evidenziandole per competenze (Progettazione, Direzione Lavori e contabilità, D.Lgs. 81/2008, ecc...); Il curriculum professionale deve inoltre illustrare la composizione dello studio tecnico dei concorrenti (indicando nominativi, data di nascita e titolo di ciascun soggetto che lo costituisce e le competenze tecniche specifiche) e delle attrezzature di cui esso dispone. F. L'indicazione obbligatoria dell'offerta economica che dovrà essere costituita da un'unica percentuale di riduzione, come previsto dalla legge 155/1989. L'offerta economica deve essere sottoscritta dal legale rappresentante, in caso di raggruppamenti deve essere sottoscritta da tutti i componenti dei raggruppamento. La riduzione percentuale deve essere indicata sia in cifre che in lettere, in caso di discordanza è valida quella più favorevole alla stazione appaltante. La richiesta di partecipazione alla selezione va presentata in busta chiusa, controfirmata sui lembi di chiusura, e recante all'esterno l'indicazione del mittente e la dicitura "Richiesta di partecipazione a Selezione per affidamento incarico professionale relativo a Decreto del Dirigente Agricoltura, Forestazione e Pesca n 148/AFP del 02/04/2012, avente per oggetto: PSR Marche , asse 2 Bando misura 2.2.6, azione a) Lavori forestali volti alla riduzione del rischio di incendi 3 bando anno 2012". All interno di questa busta ce ne dovranno essere altre 2 (due): la busta A contenente la domanda di partecipazione, la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (allegato sub a), il curriculum professionale (avente le caratteristiche illustrate al punto 12., lettera D). Tutta questa documentazione, debitamente firmata e timbrata in ogni pagina, deve essere racchiuso in una busta sigillata (busta A) riportante la dicitura DOMANDA e DOCUMENTAZIONE, oltre ai riferimenti della specifica selezione. la busta B contenente l offerta economica, avente le caratteristiche illustrate al punto 12., lettera F., da compilare utilizzando il fac-simile allegato (allegato sub b) L offerta economica, debitamente firmata e timbrata, deve essere racchiusa in una busta sigillata (busta B) riportante la dicitura OFFERTA ECONOMICA, oltre ai riferimenti della specifica selezione. 13. CONDIZIONI DI ESCLUSIONE: Saranno escluse le domande: pervenute dopo la scadenza. A tal fine farà fede esclusivamente la data di ricezione al protocollo della Comunità Montana del Montefeltro; mancanti delle buste separate e sigillate; che sulle singole buste siano prive delle diciture specificate nel box sopra evidenziato; mancanti del riferimento alla specifica selezione; che presentino le buste manomesse, ecc.; prive di domanda compilata in ogni sua parte e sottoscritta nei modi già esplicitati al punto 12. lettera A; prive dei curriculum compilati secondo quanto indicato al punto 12. lettera D; prive di fotocopia di documento di riconoscimento in corso di validità; prive dell'allegata dichiarazione sui requisiti e sulle cause di esclusione (vedi allegato sub a); prive dell allegata offerta economica (vedi allegato sub b); con documentazione recante informazioni che risultino non veritiere in seguito ad accertamento

6 effettuato, con qualsiasi mezzo, dalla Comunità Montana; effettuate da soggetti per i quali sia riconosciuta una causa di esclusione dalla partecipazione alle gare per affidamento di servizi pubblici, dagli affidamenti e dalla contrattazione con pubbliche amministrazioni, come prevista dall'ordinamento giuridico vigente, accertata in qualsiasi momento e con ogni mezzo. 14. AVVERTENZE: Sì avverte che: a) non saranno ammessi alla selezione i concorrenti che abbiano prodotto documentazione incompleta, o che non risultino in possesso dei requisiti richiesti; b) i concorrenti (raggruppamenti e/o operative) che non indichino il professionista responsabile dell incarico; c) ai raggruppamenti temporanei di cui all'art. 90 comma 1 lettera e) si applicano le disposizioni di cui all'art. 37 del D.Lgs. 163/2006 s.m.i., le disposizioni di cui dell'art. Art. 253 comma 5 del D.P.R. n. 207/2010; d) vige il divieto di cui all'art. Art. 253 dei D.P.R. n. 207/2010 e quelli di cui all art. 90, comma 8, del D.Lgs. 163/2006 smi; e) in caso di raggruppamento temporaneo dovrà essere indicato, a pena di esclusione, il professionista che alla data dell'avviso di selezione ha ottenuto l'abilitazione professionale da non più di 5 anni secondo le norme dello stato membro dell'unione di residenza; f) il termine fissato per la consegna della domanda completa del curriculum e dell offerta economica è perentorio, il suo mancato rispetto è causa di esclusione; g) la documentazione presentata in sede di presentazione della domanda di partecipazione non potrà essere successivamente integrata; h) la polizza di responsabilità civile richiesta ai concorrenti incaricati sarà pari al 10% dell'importo dei lavori. Tale importo è ridotto del 50% in caso di professionisti certificati UNI-EN-ISO 9001; i) L'incarico sarà formalizzato, previa dimostrazione della regolarità contributiva del soggetto affidatario e dei requisiti professionali dichiarati, mediante apposito disciplinare di incarico conforme alle indicazioni del presente avviso contenente l'oggetto, le modalità, il corrispettivo, i tempi di espletamento, le penali ed ulteriori aspetti di dettaglio. j) Nel caso d incarichi collegiali ad associazioni anche temporanee o comunque a più professionisti, il compenso previsto dal disciplinare sarà corrisposto una sola volta. In tali casi dovrà essere indicato il nominativo del soggetto referente nei confronti della Comunità Montana, che assumerà in prima persona la responsabilità dell'incarico. k) L'amministrazione, per motivi di pubblico interesse, si riserva la facoltà di non affidare l'incarico. l) Il Responsabile Unico del Procedimento è il Dott. Agr. Paolo-Agostino Davani, in servizio c/o presso l'ufficio Agricoltura della Comunità Montana del Montefeltro, con ufficio al Centro Servizi Integrati di Macerata Feltria (via della Gioventù, Macerata Feltria - Tel / fax 0722/ _ m) i dati forniti dai concorrenti saranno trattati con mezzi manuali o informatici al solo fine della selezione e della gestione dei successivi rapporti contrattuali. Gli interessati possono esercitare i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. n 196 del 30 giugno Titolare del trattamento è la Comunità montana del Montefeltro; Responsabile dei trattamento è il Segretario Generale della Comunità Montana del Montefeltro Dott.ssa Cristina Torcolacci; incaricato dei trattamento è il RUP, Dott. Agr. Paolo-Agostino Davani. I dati personali che saranno acquisiti, saranno trattati esclusivamente per le finalità connesse alla procedura di selezione ovvero per dare esecuzione agli obblighi di informazione o accesso agli atti previsti dalla legge. Il conferimento dei dati richiesti è obbligatorio pena l'esclusione dalla selezione.

7 15. PUBBLICITÀ: Il presente avviso è pubblicato sul sito internet della Comunità montana del Montefeltro e nell Albo Pretorio della sede. 16. ULTERIORI INFORMAZIONI: l espletamento della procedura di selezione non obbliga la Comunità montana a procedere all affidamento dell incarico in oggetto. L aggiudicazione potrà essere eseguita anche in presenza di una sola offerta purché ritenuta valida. L amministrazione si riserva di verificare le dichiarazioni rese dai candidati. Eventuali richieste di chiarimenti dovranno essere indirizzate alla Comunità montana del Montefeltro, esclusivamente a mezzo fax al n. 0722/ Non saranno riscontrate le richieste pervenute oltre il 3 giorno antecedente la scadenza del termine di presentazione delle offerte RINVIO. Per quanto qui non espressamente previsto, si invia alla normativa vigente in materia. lì 10/09/2012 F.to II Responsabile Territorio

8 FAC-SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (su carta semplice) li/la sottoscritto/a...nato/a a... il..., residente in...via... n..., codice fiscale...partita I.V.A... CHIEDE dì partecipare alla procedura di selezione per l'affidamento dell' incarico professionale, dì cui all'avviso, pubblicato all'albo Pretorio della Comunità montana del Montefeltro, e sul sito Internet e relativo a: Avviso di selezione per affidamento incarico professionale, Reg. n. 1698/05 D.A. n. 34/ PSR Marche , asse 2 Bando misura 2.2.6, azione a) Lavori forestali volti alla riduzione del rischio di incendi 3 bando anno 2012." a tal fine dichiara: a) di aver preso visione integrale dell'avviso e di tutte le condizioni in esso contenute; b) di essere iscritto all'ordine/albo degli/dei...della Provincia/Regione di... al n...dal... ; e) che il tecnico capogruppo unico referente nei confronti dell'amministrazione è il Sig... (INDICARE SOLO IN CASO DI RAGGRUPPAMENTO DI PROFESSIONISTI, SOCIETÀ O COOPERATIVA); d) di impegnarsi a richiedere la necessaria autorizzazione ai sensi di legge (ESCLUSIVAMENTE PER DIPENDENTI DI PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI); e) di non essere soggetto a provvedimenti disciplinari che inibiscono l'esercizio dell'attività professionale; f) di non aver commesso errori professionali sanciti mediante sentenza passata in giudicato; g) l'assenza di cause di esclusione ai sensi del D.Lgs. 12/04/2006, n 163 smi; h) di aver già svolto, per conto di pubbliche amministrazioni o di committenza privata, incarichi affini a quelli previsti nell'avviso e che gli stessi incarichi sono stati affidati dagli Enti, ovvero da Committenza privata; i) di essere in regola con i versamenti contributivi presso la propria Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza, ai sensi delle vigenti leggi in materia. località e data... FIRMA... ALLEGATO: FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO D'IDENTITÀ' Recapito per comunicazioni: indirizzo:... telefono e fax:...

9 cellulare:... e- mail:...,... (allegato sub a) FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE Alla Comunità Montana del Montefeltro Via Amaducci, CARPEGNA Oggetto: Avviso di selezione per affidamento incarico professionale, Reg. n. 1698/05 D.A. n. 34/ PSR Marche , asse 2 Bando misura 2.2.6, azione a) Lavori forestali volti alla riduzione del rischio di incendi 3 bando anno 2012." Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di..., con studio in...via...n tel.., con codice fiscale n..., con partita IVA n... Iscritto all'albo Professionale..., sezione, n.. Abilitato all'esercizio della professione dal... Posizione EPAB... Ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/ , consapevole delle sanzioni penali previste dall'articolo 76 del medesimo DPR per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate, DICHIARA a) di non trovarsi in alcuna delle situazioni di cui all'ari. 38 del D.lgs. 163/2006 smi; b) che nei propri confronti non esistono situazioni che precludono la partecipazione a gare d'appalto o che comportano l'incapacità a contrattare con la pubblica amministrazione. e) (Nel caso di società di professionisti) che il Direttore Tecnico della società è il sig...nato a...il... Iscritto all'albo Professionale... sezione, al n.. Abilitato all'esercizio della professione dal... e che il soggetto delegato all approvazione e alla controfirma del progetto è il sig...nato a...il... Iscritto all'albo Professionale... sezione, al n.. Abilitato all'esercizio della professione dal... d) (nel caso di raggruppamento temporaneo) di partecipare alla gara quale capogruppo mandatario o mandante (scegliere l'opzione) e che il soggetto abilitato all'esercizio della professione da non più di cinque anni è il sig.....nato a...il......iscritto all'ordine Professionale... sezione, al n.. e) di autorizzare l'amministrazione al trattamento dei propri dati personali, ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs. n 196 del 30 giugno 2003 smi. Data. Firma(leggibile) N.B. 1) La dichiarazione, se non autenticata, deve essere corredata da fotocopia di valido documento di identità del sottoscrittore. 2) In caso di raggruppamento temporaneo, non ancora costituito, l'istanza dovrà essere compilata, ciascuno per proprio conto, da tutti i professionisti che fanno parte del gruppo concorrente.

10 (allegato sub b) FAC-SIMILE OFFERTA ECONOMICA Alla Comunità Montana del Montefeltro Via Amaducci, CARPEGNA Avviso di selezione per affidamento incarico professionale, Reg. n. 1698/05 D.A. n. 34/ PSR Marche , asse 2 Bando misura 2.2.6, azione a) Lavori forestali volti alla riduzione del rischio di incendi 3 bando anno 2012." Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di... con studio in...via...n tel.. con codice fiscale n... con partita IVA n... Iscritto all'albo Professionale... sezione al n.. DICHIARA che per la selezione in oggetto offre una riduzione percentuale ( % ) di:...( in cifre )...( in lettere ) sulla percentuale massima prevista per le spese tecniche al capitolo 5, pag 6, del Decreto n 148/AFP/2012 del Dirigente del Servizio Agricoltura, Forestazione e Pesca Regione Marche. Data... N.B. Firma leggibile del legale rappresentante 1. L'offerta economica deve essere sottoscritta dal legale rappresentante, in caso di raggruppamenti deve essere sottoscritta da tutti i componenti del raggruppamento.

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

IL RESPONSABILE RENDE NOTO. Art. 1 Oggetto dell'avviso

IL RESPONSABILE RENDE NOTO. Art. 1 Oggetto dell'avviso AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA UTILIZZARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI LEGALI ESTERNI DI PATROCINIO E DIFESA DEL COMUNE DI BACOLI IL RESPONSABILE Vista la deliberazione

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA C Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, di mobilità regionale ed interregionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario, per la copertura

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011 CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i Arezzo, 06 maggio 2011 Dott. DAVIDDI Paolo STOLZUOLI Stefania Tecnici di Prevenzione Dipartimento della Prevenzione Azienda USL 8 - Arezzo

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone Prot. n. AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 E intendimento dell Amministrazione Comunale,

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI Prot. n. Area Politiche per la promozione della salute, delle persone e delle pari opportunità Servizio Politiche Benessere sociale e pari opportunità Bari, Ai Soggetti beneficiari dei finanziamenti di

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli