Il 12 maggio si terrà la 4ª Giornata dell economia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il 12 maggio si terrà la 4ª Giornata dell economia"

Transcript

1 Attività della Camera e delle Associazioni GIORNATA DELL ECONOMIA: PREMI ALLE IMPRESE Il 12 maggio si terrà la 4ª Giornata dell economia promossa da Unioncamere e celebrata in tutte le Camere di Commercio con convegni ed eventi durante i quali, anche attraverso la diffusione di report statistici, si farà il punto della situazione economica delle province italiane. Con l occasione, anche per quest anno, Unioncamere ha lanciato i tre premi nazionali per selezionare e premiare le giovani imprese innovative, quelle più longeve e di successo e quelle che si sono distinte nell ambito della responsabilità sociale. Vediamo i premi nel dettaglio: Premio Giovane Impresa Innovativa Il premio si propone le seguenti finalità: promuovere la cultura dell innovazione; sostenere nell avvio le giovani imprese innovative; facilitare il raccordo fra sistema delle imprese e sistema della ricerca. Il primo Premio conferito consisterà nel riconoscimento di una borsa di studio triennale del valore complessivo (al lordo delle ritenute di legge) di ,00 euro volta a finanziare un progetto di ricerca e sviluppo in collaborazione con una Università o un Ente pubblico di ricerca, incentrato sui bisogni tecnologici e di innovazione di specifico interesse dell impresa vincitrice. Alle prime cinque imprese classificate sarà conferito da Unioncamere un premio simbolico di eccellenza professionale, cui verrà data ampia pubblicità. Premio Impresa Longeva e di Successo Il Premio Impresa Longeva e di Successo è volto a riconoscere, fra le aziende italiane registrate come attive al Registro delle Imprese della Camera di Commercio, quelle caratterizzate da longevità, solidità e successo. Il Premio è suddiviso in quattro sezioni: Sezione Agricoltura; Sezione Industria; Sezione Artigianato; Sezione Commercio e Servizi. I Premi consistono in onorificenze simboliche di eccellenza professionale, cui verrà data ampia pubblicità. Premio Impresa Socialmente Responsabile Il Premio Impresa Socialmente Responsabile si rivolge alle imprese che si sono distinte per attività e azioni orientate a principi di responsabilità sociale (Corporate Social Responsibility). Il Premio è finalizzato a: promuovere la cultura della responsabilità sociale; diffondere buone pratiche di CSR tra le imprese; promuovere la CSR come fattore di competitività delle imprese. Alle prime cinque imprese classificate sarà conferito da Unioncamere un premio simbolico di eccellenza sociale, cui verrà data ampia pubblicità. L adesione ai Premi è gratuita e le imprese sono invitate a presentare la scheda di adesione e la scheda descrittiva delle attività svolte, redatte conformemente ai moduli allegati al bando, sia a Unioncamere, sia alla Camera di Commercio della provincia di appartenenza entro il 30 marzo Per informazioni: - Ufficio Studi tel. 059/ PREMIO PER L IMPRENDITORIA FEMMINILE Il Comitato per l Imprenditoria femminile, la Camera di Commercio di Modena e l Assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Modena hanno lanciato la terza edizione del Premio per l imprenditoria femminile nella provincia di Modena per riconoscere e riaffermare il grande ruolo che le donne hanno avuto e continuano ad avere nello sviluppo del territorio. Agricoltura, industria, commercio, artigianato e servizi: in tutti i settori dell economia le imprenditrici modenesi hanno saputo portare non solo competenze e professionalità, ma anche tanta passione, inventiva, tenacia e dinamismo. E importante che queste esperienze vengano riconosciute e premiate: si tratta di storie personali e aziendali fatte di sacrifici e successi, di difficoltà e di soddisfazioni, intrecciate sempre ad una grande volontà di riuscire a realizzare i propri sogni. Il premio vuole valorizzare gli impegni personali che sono stati profusi e che hanno portato occupazione e risorse nella nostra provincia e fornire esempi e prospettive a tutte le donne che vogliono avviare oggi nuove attività imprenditoriali. Per informazioni - Tel. 059/ PRESENTATO A PROMO IL LIBRO BIANCO SULL IDROGENO Si è tenuta a Modena la presentazione regionale del Libro Bianco sull Idrogeno, ed ha rappresentato una occasione importante per fare il punto su una delle tecnologie più attese ed innovative dal punto di vista della sostenibilità ambientale. L iniziativa è stata promossa da ProMo congiuntamente a Provincia di Modena, Comune di Modena, 56

2 Camera di Commercio di Modena, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile. Hanno aderito all iniziativa anche la Federazione dell Ordine degli Ingegneri e la Regione Emilia Romagna. La pubblicazione che definisce le linee guida di un piano strategico per lo sviluppo di questa nuova fonte energetica è stata redatta dal Forum Italiano Idrogeno, prima associazione italiana ufficiale e terza in Europa, per l impiego dell idrogeno come fonte di energia. IN MAGGIO IL CERAMITEC DI MONACO Si terrà presso il Centro Fieristico di Monaco di Baviera dal 16 al 19 Maggio 2006 il Ceramitec 2006, salone internazionale dedicato all industria ceramica, metalceramica e del laterizio. Questa decima edizione presenterà il panorama completo delle tecnologie di punta e delle innovazioni tecniche dell intero spettro della produzione ceramica: dalle materie prime e additive ai forni e relative attrezzature; dai macchinari agli impianti ed apparecchiature per ceramica fine, non fine, ceramica refrattaria, ceramica ad uso comune e stoviglie, ceramica per sanitari fino alla metalceramica. Il salone vedrà, inoltre, ampliarsi in modo considerevole l area dedicata alle macchine e agli impianti per laterizi. Ceramitec 2006 sarà arricchito infine da un ricco programma congressuale all insegna del connubio tra industria, scienza, ricerca e applicazione. Durante i seminari e le conferenze in programma presso l International Congress Center di Monaco (ICM) verranno presentati e discussi, in particolare, gli ultimi risultati della scienza e della ricerca. Nelle stesse giornate di apertura di Ceramitec 2006, presso il Centro Fieristico di Monaco di Baviera si terrà anche Automatica 2006, salone internazionale per i settori della robotica, delle tecniche di assemblaggio e dell elaborazione industriale delle immagini. Info: GIOVANI IMPRENDITORI E GLOBALIZZAZIONE Presso la sede di API Modena, ha avuto luogo il secondo incontro del ciclo Giovani in formazione, organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di API. Oggetto dell incontro la globalizzazione dei mercati ovvero se sia possibile, e in che modo, trarne vantaggio, allargare il proprio bacino e, allo stesso tempo, riuscire a far fronte alla concorrenza globale puntando su aspetti di tipo qualitativo piuttosto che sul prezzo. Il presidente del Gruppo Giovani, Marcello Rossetti, ha sottolineato come sia importante, per un imprenditore, mettere a punto un approccio strategico chiaro, basato su conoscenze il più possibile precise, allo scopo di mantenere alto il livello della propria competitività, in particolare in questo momento, nel quale non sono consentiti errori. Le tecniche di gestione sono cambiate, oggi il nostro concorrente può essere dislocato dall altra parte del mondo e, ciò nonostante, risultare più vicino alle esigenze del nostro cliente. Quello che ci siamo chiesti, e che questo incontro ha contribuito a chiarire, è quale sia l impostazione ottimale per rimanere sul mercato puntando sulle grandissime qualità ed esperienza che le nostre imprese ed i nostri imprenditori possono mettere in campo. Le domanda a cui l imprenditore deve rispondere è, in sintesi: fino a che punto la competizione commerciale si gioca sul prezzo? Come posso valorizzare i fattori di eccellenza della mia azienda? Le adesioni numerose, ha concluso Rossetti, ci stimolano e ci incoraggiano a percorrere la strada che ormai da tempo abbiamo intrapreso; l associazione, a nostro avviso, ha fra i suoi scopi anche la creazione di occasioni come questa, per scambiare informazioni che sono fonte di stimolo e di crescita per le imprese associate. Questi incontri fanno parte di un ciclo che si prefigge appunto di fornire informazioni di base ai giovani imprenditori che spesso non hanno il tempo di selezionare le informazioni. Il ciclo di incontri denominato Giovani in formazione è programmato con cadenza mensile sull intero Oltre a questo tipo di iniziative, i giovani imprenditori API organizzano anche momenti di ritrovo più leggeri, come il prossimo Corso di guida sicura a fine marzo presso l autodromo di Misano. DA ASSPI PROPOSTE PER MITIGARE PRESSIONE FISCALE SULLA CASA Si calcola che i 2,6 miliardi di Euro riscossi dall Erario grazie alle case degli italiani nel 1980 (cifra attualizzata) siano diventati 27,7 nel Di questi, 9,5 miliardi provengono dall ICI, che è aumentata percentualmente nell ultimo anno del 17%. Da queste cifre, oltretutto, sono esclusi 8,5 miliardi derivati dalla 57

3 Attività della Camera e delle Associazioni imposta sulle compravendite. L ASPPI (Associazione Sindacale Piccoli Proprietari Immobiliari), alla luce di dati tanto allarmanti, esprime grande preoccupazione per la legge finanziaria presentata dal Governo, che non prevede interventi a favore della situazione abitativa, e taglia di circa il 7% i trasferimenti ai Comuni. A fronte delle preoccupanti notizie che giungono da Roma, ASPPI si rivolge con fiducia agli enti locali modenesi, ai quali chiede di utilizzare ed ampliare gli strumenti forniti dalla legge 431/98 sugli affitti, superando il concetto di Comuni ad alta tensione abitativa (solamente 6 in provincia di Modena: ne sono escluse ad esempio realtà importanti, come Maranello, Fiorano, Vignola, Mirandola), in modo da estendere la possibilità di stipulare ovunque contratti a canone concordato con benefici fiscali per i proprietari e per gli inquilini. Per chi stipula i contratti concordati, ASPPI propone di scorporare l IRPEF dal reddito complessivo, applicando una imposta fissa del 12,5%. Inoltre, avviare da un lato un percorso di trasformazione dell ICI in tassa sui servizi, dall altro abolendola tout court sui contratti concordati in tutti i comuni, costituirebbe un ulteriore positivo segnale di attenzione degli enti locali modenesi verso le politiche dell abitare. ASPPI propone infine di creare nuove Agenzie per la casa costituite ora solamente in alcuni Comuni (Modena e Carpi, fra gli altri). NOVITA PER LAPAM FEDERIMPRESA Lapam Federimpresa, la federazione che conta ad oggi oltre imprese associate suddivise in artigiani in Confartigianato, commercianti in Licom, piccole e medie imprese in Aspim, ha recentemente costituito la sua quarta sezione dedicata all agricoltura: è nata infatti Agrimprese, per erogare servizi alle imprese agricole ma non solo, intende anche fornire una risposta ai consumatori che chiedono garanzie di qualità, salubrità e rintracciabilità delle produzioni. Agrimprese, alla cui presidenza è stato designato Francesco Orlandi, si propone inoltre di armonizzare le diverse attività di valorizzazione delle eccellenze produttive agricole modenesi al fine di contribuire alla loro pubblicizzazione e commercializzazione in Italia e nel mondo. Da ora Lapam diventa l unica associazione a livello nazionale che raggruppa il mondo dell impresa in tutti i suoi aspetti ha tenuto a sottolineare il presidente Giampaolo Palazzi, il quale è stato, tra l altro, recentemente riconfermato nella carica dall assemblea generale dell assocazione. Anche gli altri vertici sono stati confermati, nel segno della continuità: Pietro Odorici rimane il Segretario generale, ed anche Silvia Manicardi e Claudio Boccaletti hanno avuto il secondo mandato alla presidenza rispettivamente di Licom e Aspim. Da segnalare inoltre la nascita di un network di imprese metalmeccaniche orientato all export e all innovazione tecnologica, iniziativa promossa da Confartigianato e Aspim, con la sottoscrizione di un protocollo di intesa fra pmi della subfornitura provinciale. Il protocollo prevede, tra le altre cose, le dinamiche di acquisizione delle commesse, il ruolo dei capi commessa, la collaborazione sul piano tecnico-commerciale e regole per l ampliamento del gruppo. Il network avrà una precisa identità ossia un nome e un logo unico oltre a un sito internet interattivo per la promozione commerciale. OCCHIO AL PREZZO: LE OFFERTE SONO ON LINE 15 mila contatti al giorno, con picchi di 50 mila visitatori, oltre 350 offerte aggiornate quotidianamente sono i numeri che testimoniano il grande successo di pubblico che sta riscuotendo il nuovo portale di Confesercenti una vetrina virtuale che mette a disposizione dei consumatori le offerte più vantaggiose da parte di circa un centinaio di esercizi commerciali della provincia. Questa ricca galleria commerciale è nata alla fine del 2005 con l intento di sfruttare al meglio le potenzialità della rete e la sua capacità di moltiplicare i contatti e la rapidità con cui si possono aggiornare le informazioni conservando e anzi valorizzando l esperienza e la capacità di fornire assistenza che sono i punti di forza del commercio tradizionale. La banca dati è interrogabile per categoria merceologica, area geografica o semplicemente estraendo le ultimissime offerte. I visitatori possono ricevere per mail una newsletter gratuita che li informa in anteprima delle nuove proposte che stanno per essere inserite o buoni sconto. 58

4 PROGETTO DI LEGGE PER IL SOSTEGNO DEI PRODOTTI AGRICOLI REGIONALI Continua con successo la raccolta di firme promossa da Coldiretti in difesa dei prodotti agricoli dell Emilia Romagna per avallare una proposta di legge popolare regionale contenente Norme per orientare e sostenere il consumo dei prodotti agricoli regionali che Coldiretti Emilia Romagna sta promuovendo con lo slogan No-strano, sì nostrano. Non stupisce tanto favore da parte dei consumatori - afferma Coldiretti perché, di fronte ad una situazione di continua preoccupazione per le emergenze alimentari, la proposta vuole offrire sicurezza e garanzie puntando sui prodotti locali per assicurare alimenti sani, sicuri, conosciuti e garantiti. La vicinanza tra luogo di produzione e mercato, inoltre, è un fattore che rende il consumo dei prodotti agricoli e agroalimentari altamente sostenibile anche dal punto di vista ambientale perché gli alimenti a chilometri zero contribuiscono ad abbattere l uso di carburante necessario per trasporti su lunghe distanze. Il progetto di legge di Coldiretti punta a vietare gli alimenti contenenti Ogm, assicurare la presenza di almeno il 50% di prodotti agricoli e agroalimentari regionali nella ristorazione collettiva (scuole, mense di lavoro, ospedali, strutture per anziani), introdurre l indicazione dell origine dei prodotti utilizzati nei menù, ampliare gli spazi e le occasioni per la vendita diretta dei prodotti agricoli del territorio nei mercati cittadini. Oltre agli obiettivi principali la proposta di legge punta a dare agevolazioni (Irap e addizionale regionale sui carburanti) agli esercizi commerciali che utilizzano almeno il 30% del prodotto nostrano, cioè dell Emilia Romagna. NUOVA ASSOCIAZIONE DEI CONSORZI DI TUTELA E stata fondata a Roma l Associazione Italiana dei Consorzi di tutela dei prodotti Dop e Igp italiani (AICIG) che si propone, come obiettivo principale, l approfondimento e lo studio tecnico delle problematiche relative alle indicazioni geografiche dei prodotti agro-alimentari. L Associazione opererà attraverso comitati interni per le filiere produttive dei diversi raggruppamenti merceologici, composti da alcuni esperti. La costituzione dell AICIG ha affermato il neopresidente Giuseppe Liberatore - rappresenta un atto di assoluta rilevanza per il settore delle produzioni italiane di qualità, riconosciute dal Regolamento Europeo 2081/92, per l importanza strategica che rivestono nel nostro Paese. L Associazione potrà fornire specifiche competenze tecniche per questa materia che vede un primato italiano in ambito europeo e mondiale, affiancando la struttura che opera per il settore vinicolo. L AICIG potrà inoltre essere di supporto alle Organizzazioni professionali del settore produttivo, fornendo le specifiche competenze derivanti dall opera e dall esperienza dei Consorzi di Tutela. Il Consorzio del Parmigiano-Reggiano ha dichiarato Leo Bertozzi, direttore del Consorzio esprime la sua soddisfazione per la costituzione dell Associazione che rappresenterà un utile momento di confronto tra le diverse filiere produttive e uno strumento per dialogare con analoghe realtà già presenti in altri paesi europei. Il Consorzio del Parmigiano- Reggiano, fondato nel 1934, metterà a disposizione la sua esperienza e le competenze maturate nella corso della sua storia. DA COLDIRETTI OSCAR ALLE IMPRESE VIRTUOSE Giovani Impresa, l associazione dei giovani di Coldiretti, ha lanciato anche in Emilia Romagna Oscar Green, concorso per le imprese e gli imprenditori più virtuosi, che con la loro attività testimoniano il legame con il territorio, la qualità dei prodotti, il rapporto costruttivo con altri soggetti della filiera agroalimentare e con il cittadino consumatore. Aperto a tutte le tipologie d impresa (non solo quelle agricole) collegate con l agricoltura, il territorio e l ambiente, il concorso Oscar Green vuole premiare la capacità imprenditoriale, la sostenibilità delle attività, la multifunzionalità, la responsabilità sociale. Al concorso possono partecipare gli imprenditori appartenenti a differenti categorie produttive, che abbiano sviluppato un idea innovativa nel loro percorso imprenditoriale. Nello spirito del concorso, i dieci vincitori parteciperanno ad uno stage presso aziende considerate modelli organizzativi di eccellenza nei diversi sistemi produttivi e potranno usufruire di uno stand omaggio nella prossima edizione di Agrifood, Salone del made in Italy a Verona. UNIGRANA INCORPORA TERRE D EMILIA E stata ufficializzata la fusione per incorporazione della società Terre d Emilia Spa in Unigrana Spa; nata come società veicolo per l acquisizione della partecipazione di Parmareggio Spa, Terre d Emilia ha rappresentato l organizzazione della cordata che esercita il controllo della società Parmareggio. Con questa fusione il capitale sociale di Unigrana è arrivato a euro e l organico a 150 persone. Il Presidente di Granterre ha sottolineato che con questa operazione si sono create le condizioni per allargare la compagine sociale a società finanziarie del movimento cooperativo quali Sofinco e Coopfond che ora sono azionisti diretti di Unigrana. La società modenese, controllata dal Gruppo Granterre, con oltre 510 mila forme 59

5 Attività della Camera e delle Associazioni commercializzate e 170 milioni di euro di fatturato, è oggi azienda leader nella produzione e commercializzazione di Parmigiano Reggiano. Svolge tutte le lavorazioni dalla stagionatura, al confezionamento e commercializzazione di questo prodotto tipico del territorio ma anche di altri formaggi dop; inoltre si occupa della produzione, confezionamento e commercializzazione di burro. RICERCA E SPERIMENTAZIONE PER IL SUSINO E IL CILIEGIO Il Comune di Vignola ha acquistato un terreno, pari a quattro ettari e lo ha interamente destinato ad attività di ricerca e sperimentazione, coordinate dal CRPV - Centro Ricerche Produzioni Vegetali - organismo di rilievo regionale che opera nell ambito della filiera produttiva agroalimentare, e realizzate con il fattivo coinvolgimento dell Università di Bologna e del Consorzio Ciliegia, Susina e Frutta Tipica di Vignola. Il terreno è stato suddiviso in quattro diverse attività, così dedicate: il susino, il ciliegio biologico, un attività sperimentale-dimostrativa ed una di miglioramento genetico, ambedue ancora sul ciliegio. Circa il susino, oltre ad individuare le varietà dotate di pregevoli caratteristiche agronomiche e pomologiche, il progetto intende caratterizzare le varietà di susino sotto i profili qualitativo e organolettico per giungere al marchio Vignola. Per quanto riguarda il ciliegio, i nodi principali del progetto di miglioramento genetico sono l incremento della produttività, l anticipo dell entrata in produzione delle piante, la ricerca di varietà tolleranti allo spacco dei frutti e l ampliamento del calendario di raccolta. BUONI RISULTATI PER ABK GROUP Il Gruppo ceramico di Finale Emilia che riunisce i marchi Abk - Ariana Valverde ha chiuso il 2005 con incrementi di export e fatturato, che rappresentano un importante traguardo vista la attuale congiuntura incerta del settore. I ricavi netti hanno superato i 90 milioni di euro con un aumento del 14% sul Questa espansione è costante sin dal 1996, anno in cui si realizzarono 3 milioni di euro di fatturato. Ciò è stato reso possibile da un lato grazie all acquisizione di marchi storici e d altra parte da una politica commerciale ben riuscita. A questo proposito il Presidente del gruppo Roberto Fabbri ha spiegato che per quanto riguarda le acquisizioni si è sempre cercato di dare una nuova aggressività commerciale ad aziende importanti ma offuscate e, in merito alla politica commerciale, ha sottolineato la preferenza per agenti monomandatari incentivati da una rilevante parte variabile del compenso, basato sulle vendite operate. Alla base del successo dell azienda non vi sono soltanto questi aspetti ma grande importanza viene attribuita alla ricerca, all innovazione e alla formazione. In un momento difficile come questo Abk Group ha deciso di puntare su valorizzazione del Brand, qualità, appeal estetico del prodotto, aggressività commerciale, tutti fattori che le hanno garantito competitività e risultati. TRENT ANNI PER LA CMS DI MARANO La società CMS costruzioni meccaniche di Marano sul Panaro (fulcro del CMS Group) ha festeggiato il trentennale di attività con la pubblicazione di un libro autobiografico che racconta la storia aziendale dalle origini a oggi. Attualmente è una delle più solide realtà del settore con un fatturato che supera i 44 milioni di euro. Il core business di CMS è stato da sempre la lavorazione meccanica conto terzi con la flessibilità imposta dalla necessità di lavorare per aziende operanti nei più svariati campi della meccanica. La società è certificata ISO 9001:2000 e sta concludendo l iter per la certificazione ambientale. L elemento chiave del successo, per CMS, è nella professionalità del personale, orientato alla massima soddisfazione del cliente e al miglioramento continuo, alla condivisione di informazioni e obiettivi. Nel gruppo fondato da CMS, sono presenti altre otto società produttive e due finanziarie; le aziende satelliti sono state costituite nel tempo per ottimizzare il rapporto con i clienti o acquisite per entrare in settori ritenuti interessanti e suscettibili di sviluppo. L IMPRESA COME STRUMENTO DI SOLIDARIETA Amazzonia 90 è una cooperativa modenese che si occupa di solidarietà e sviluppo attraverso la creazione di imprese per consentire a centinaia di famiglie della foresta amazzonica che circonda Manaus di rimanere nei loro territori di origine, evitando il tragico destino delle favelas. Due interventi - una azienda agricola ed una falegnameria - sono già operativi mentre il terzo un iniziativa legata all ecoturismo - è in corso di realizzazione. Si tratta di un albergo di 102 stanze che sorge sulle rive del Rio Negro e sarà gestito da una 60

6 prestigiosa catena internazionale, occupando solo personale del luogo. Le opere civili realizzate da personale locale sono quasi completate. 300 i posti di lavoro così creati, mentre l utile previsto (un milione di dollari) sarà destinato interamente ad azioni sociali tra i favelados ed i bambini di strada. L investimento complessivo ammonta a 7 milioni di euro, dei quali 4,5 milioni sono già stati raccolti e impiegati. Per raggiungere questo risultato Amazzonia 90, che conta già più di soci ordinari, ha lanciato, in collaborazione con CNA e altre associazioni di imprenditori, la sottoscrizione di azioni di socio sovventore, di importo pari a 250 euro. L iniziativa di Amazzonia 90 ha già raccolto l adesione di numerose associazioni di categoria: CNA, Lapam Federimpresa, Confindustria Modena, nonchè il sostegno ed il patrocinio di istituzioni quali il Comune, la Provincia, la Camera di Commercio e l Università di Modena. Per ulteriori informazioni tel Materiale informativo è in distribuzione presso le sedi CNA e la Banca Popolare dell Emilia Romagna. GOLINELLI STAMPA IL CALENDARIO FIAT 2006 Golinelli Industrie Grafiche Spa di Formigine ha stampato il calendario FIAT 2006 utilizzando ricercati e sofisticati processi produttivi che mettessero in evidenza le cromie delle foto realizzate da Maurizio Galimberti, Instant Artist di fama internazionale, inventore del mito Polaroid in Italia e vincitore del Gran Prix Kodak pubblicità Italia del L artista ha realizzato per FIAT un originalissimo calendario che ha per protagonisti alcuni dipendenti degli stabilimenti Fiat di Torino, Pomigliano d Arco, Melfi, Cassino, Termini Imerese e Tychy in Polonia, intitolato La Fiat Siamo Noi e realizzato in un unica versione per tutti i Paesi esteri. Per noi è stata una esperienza molto significativa dove abbiamo messo alla prova l intera squadra Golinelli che ha lavorato in modo eccezionale tanto da ricevere i complimenti di Fiat ha affermato il Dr. Paolo Golinelli, amministratore unico. COOP MURATORI DI SAN FELICE PUBBLICA CALENDARIO FOTOGRAFICO La Cooperativa Muratori di San Felice sul Panaro, attiva dal 1921 nel settore delle costruzioni edili, ha pubblicato recentemente Tonalità a colori 2006, il nuovo calendario fotografico che si aggiunge alle tre passate realizzazioni: Senza Titolo 2003, Landscapes in Polaroid 2004 e Infrarosso La cooperativa suggella così il sodalizio con il fotografo Roberto Gatti (originario e residente a San Felice sul Panaro) che ha al suo attivo riconoscimenti in importanti concorsi fotografici e foto pubblicate su autorevoli riviste del settore, confermando la passione e il sostegno verso questa forma di arte già avviato con la manifestazione fotografica sanfeliciana Fotoincontri (di cui la Cooperativa Muratori di San Felice sul Panaro, sin dalla prima edizione risalente a 12 anni fa, è tra i principali sponsors) ormai assurta, sotto la direzione artistica di Franco Fontana, alla notorietà nazionale. Il fil rouge di Tonalità a colori 2006, pubblicato in edizione limitata a 150 esemplari, è il paesaggio delle terre emiliane che Roberto Gatti rende talvolta con sfumature impalpabili e quasi oniriche, talvolta con gradazioni di colore decisamente contrastate oppure con inquadrature studiate e concepite su un unica predominante cromatica. A GUIDO LEONI, BPER, IL PREMIO CILIEGIA D ORO 2005 Il premio Ciliegia d Oro assegnato dal Centro Studi di Vignola, presieduto da Roberto Adani, sindaco di Vignola è stato attribuito per l anno 2005 a Guido Leoni, Amministratore Delegato di Banca Popolare dell Emilia Romagna. Il riconoscimento viene conferito a personaggi di origini o radici emiliane che, in campo nazionale e internazionale, si sono particolarmente distinti nel settore sociale, culturale, industriale, commerciale, sportivo o umanitario. Quest anno, per la prima volta, il premio va ad un esponente del mondo finanziario. Alla base della scelta, gli eccellenti risultati del gruppo bancario guidato da Leoni, successi ottenuti sempre nel pieno rispetto dell etica e della responsabilità sociale. Il premio, giunto alla 25ma edizione, è organizzato con il sostegno di Toschi, azienda di Vignola da sempre a fianco dell iniziativa e da sessanta anni protagonista nel panorama agroalimentare italiano. La cerimonia di consegna si terrà il prossimo 6 maggio presso la storica Rocca di Vignola. 61

7 Attività della Camera e delle Associazioni TRE CORSI RIVOLTI A DONNE IMPRENDITRICI E ASPIRANTI IMPRENDITRICI Dall idea imprenditoriale al business plan (seminario di base per aspiranti e neo imprenditrici) martedì 21, 28 febbraio e 7, 14 marzo 2006 (32 ore) Il seminario si rivolge a donne aspiranti imprenditrici o neo imprenditrici, che potranno trovare elementi utili per effettuare quelle valutazioni e operazioni di controllo importanti per il successo di un impresa. Costruire e mantenere la propria LEADERSHIP in azienda Giovedì 11, 18, 25 maggio 2006 (24 ore) Il percorso formativo si propone di favorire l apprendimento di capacità ed abilità nell area della gestione della leadership, potenziando la propria capacità manageriale e di governance in relazione alle responsabilità, favorendo la presenza nel mondo del lavoro e delle imprese di persone dotate di abilità che permettano di sviluppare un clima e una cultura aziendale efficace e di benessere. Vendere e negoziare con successo (livello avanzato di principi e tecniche di negoziazione) Giovedì 5, 12, 19 ottobre 2006 (24 ore) Contenuto del corso saranno principi e tecniche di Negoziazione Avanzata: il Consequence Selling, la rilevazione dei criteri, la tecnica del Pacing e i nuovi ed efficaci metodi sperimentati. Inoltre si verificherà come sviluppare la clientela esistente, come aumentare il passa parola positivo e come acquisire nuovi clienti. I corsi sono finanziati dalla Camera di Commercio di Modena. È prevista una quota di partecipazione di 75+ IVA cadauno. Per informazioni e iscrizioni: A.M.F.A. c/o Camera di Commercio di Modena - Via Ganaceto Modena tel. 059/ fax 059/ modenaeconomica Modena Economica è consultabile on line al sito: CONTATTI Modena Economica viene inviato in abbonamento postale gratuito. Per richiedere abbonamenti o numeri arretrati potete scrivere o telefonare alla Segreteria di redazione: Camera di Commercio, via Ganaceto 134, Modena tel. 059/ fax 059/ Contattate la nostra redazione anche per inviare osservazioni, suggerimenti, richieste. 62

8 Camera di Commercio di Modena Azienda Speciale della Camera di Commercio di Modena Nell ambito delle iniziative volte a diffondere i temi della Qualità&Ambiente nelle PMI, l Azienda Speciale della CCIAA di Modena (PROMEC), in collaborazione con Enti esperti in materia, propone i seguenti di corsi di specializzazione. AREA TITOLO DEL CORSO PARTNER DATA MESE COSTO PRIVACY MANAGEMENT SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ GESTIONE DEI RIFIUTI SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE SICUREZZA LABORATORIO AGRO ALIMENTARE Codice della Privacy (D.Lgs. 196/03): Adempimenti Operativi e DPS. Durante il corso sarà illustrato e consegnato un Cd per la realizzazione del DPS e la completa gestione documentale di tutti gli adempimenti richiesti. Basilea 2 Modulo I: Accordo e il Risk Management Aziendale Modulo II: metodo per la determinazione del Rating Aziendale Corso Base ISO 9001:2000 Sistemi di Gestione per la Qualità in Azienda Corso Base Controllo Statistico dei Processi (CSP) Collaudo statistico per attributi e per variabili Manuale Qualità e Procedure secondo ISO 9001:2000 La Qualità applicata alle attività di Progettazione Ricerca & Sviluppo Aspettative del cliente: Valutazione della Soddisfazione Indicatori e quadri di gestione della qualità secondo UNI 11097:2003 AUDITOR DI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ ISO (40 ore con qualifica Cepas) (Modulo Base+1g=ANGQ di Auditor Interno SGQ) Modulo Base e aggiornamento per Valutatori di Sistemi di Gestione per la Qualità e/o Ambiente e/o per la Sicurezza. Modulo Specialistico AUDITOR Sistemi di Gestione della QUALITÀ La gestione dei rifiuti in azienda: obblighi e adempimenti Corso di formazione per consulente Sicurezza dei Trasporti di Merci Pericolose (ADR) Modulo Base: per coloro che sono privi di specifica preparazione in tema di ADR e si affacciano per la prima volta alla normativa. Modulo Avanzato: preparazione all esame per il conseguimento del certificato di formazione professionale consulente ADR Novità sulle Etichettature e sulle Schede di Sicurezza delle sostanze pericolose: Direttiva 67/548/CE GREEN PROCUREMENT: acquisti verdi sostenibili, di beni e di servizi per l impresa e per gli enti locali Sistemi di Gestione Ambientale ISO e Regolamento Comunitario 761/01 (EMAS II) Verifica Legislativa Ambientale Analisi Ambientale Iniziale (AAI) Valutazione delle Banche e delle Assicurazioni del Rating Ambientale d'impresa (Basilea 2) La Verifica dei Gas Serra per il Protocollo di KYOTO e le Emissioni Trading Valutazione delle Prestazioni Ambientali d'impresa:scelta e uso degli indicatori (ISO e Reg. EMAS) Bilancio Ambientale e Dichiarazione Ambientale di Prodotto AUDITOR AMBIENTALE ISO (40 ore con qualifica Cepas) (Modulo Base+1g=ANGQ di Auditor Interno SGA) Modulo Base e aggiornamento per Valutatori di Sistemi di Gestione per la Qualità e/o Ambiente e/o per la Sicurezza Modulo Specialistico per AUDITOR nei SGA AUDITOR SISTEMI DI GESTIONE SICUREZZA (SAFETY) ISO (40 ore con qualifica Cepas) (Modulo Base+1g=ANGQ di Auditor Interno SGS) Modulo Base e aggiornamento per Valutatori di Sistemi di Gestione per la Qualità e/o Ambiente e/o per la Sicurezza Modulo Specialistico per AUDITOR nei Sistemi di Gestione della SAFETY Accreditamento dei Laboratori di Prova secondo i requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC Il corso è aggiornato alla nuova norma. Saranno forniti adeguati supporti documentali tra i quali: un esempio di Manuale Qualità completo con modulistica applicabile ai laboratori. Corso Accreditato ECM per tutte le professioni Crediti formativi: 15 rif Carte di controllo di Shewhart per il monitoraggio del processo analitico secondo la norma UNI ISO 8258:2004. Corso ECM Accreditato per Biologi, Chimici, e in fase di accreditamento per Tecnici di Laboratorio Gestione della Strumentazione nel Laboratorio di prova secondo ISO 9001 e ISO/IEC Sarà trattata la gestione della strumentazione e l Audit di conformità per la gestione e taratura degli strumenti. Saranno forniti:check List per l audit delle principali strumentazioni di laboratorio, procedure e istruzioni per la taratura di: termostati,termometri, frigoriferi, bilance analitiche, masse, pipette dosatrici. Corso ECM in fase di Accreditamento per Biologi, Chimici e Tecnici di Laboratorio Taratura della Strumentazione nel Laboratorio di prova secondo ISO 9001 e ISO/IEC Alla fine del corso saranno forniti i fogli di calcolo per la taratura di: termostati,termometri, frigoriferi, bilancia analitica, masse, pipette dosatrici. Corso ECM in fase di Accreditamento per Biologi, Chimici e Tecnici di Laboratorio Validazione dei metodi per le prove chimiche. Alla fine del corso saranno consegnati fogli di calcolo per la validazione di alcune prove chimiche. Corso ECM in fase di Accreditamento per Biologi, Chimici e Tecnici di Laboratorio Calcolo dell incertezza di Misura per le prove chimiche Alla fine del corso saranno consegnati fogli di lavoro per il calcolo dell incertezza di misura Corso ECM Accreditamento per Tecnici di Laboratorio e in fase di Accreditamento per Chimici e Biologi Calcolo dell incertezza di Misura per le prove microbiologiche Corso ECM in fase di Accreditamento per Biologi, Medici e Tecnici di Laboratori La nuova Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 Formazione e Qualificazione di Ispettori per le Verifiche Ispettive Interne di Laboratorio. Corso Accreditato ECM per tutte le professioni. Crediti formativi :20 - rif L Accreditamento dei Laboratori di Prova riconosciuto dal M.I.U.R. (Min. dell Industria, Università & Ricerca) La nuova edizione della norma ISO "Food Safety Management System Corso per AUDITOR HACCP Piano HACCP e Manuale di Controllo Le Nuove Regole di Etichettatura dei Prodotti Alimentari - La "Direttiva Allergeni" DOP, IGP, Certificazione sulla base dei disciplinari tecnici - Aspetti Legislativi e Operativi La Certificazione dei COSMETICI BIO-ECOLOGICI La Certificazione dei prodotti alimentari da agricoltura biologica : regole ed opportunità PROMEC 17 marzo 160,00+IVA PROMEC 15 maggio 190,00+IVA PROMEC 16 maggio 190,00+IVA PROMEC marzo 300,00+IVA ANGQ 28 marzo 220,00+IVA ANGQ 29 marzo 220,00+IVA ANGQ marzo 440,00+IVA PROMEC 11 aprile 160,00+IVA PROMEC 12 aprile 150,00+IVA ANGQ 14 giugno 230,00+IVA ANGQ maggio 480,00+IVA ANGQ maggio 720,00+IVA PROMEC 4 aprile 180,00+IVA PROMEC 29 maggio 260,00+IVA PROMEC maggio 480,00+IVA PROMEC 27 giugno 160,00+IVA PROMEC 16 marzo 160,00+IVA ANGQ maggio 420,00+IVA ANGQ 31 maggio 230,00+IVA ANGQ 1 giugno 230,00+IVA PROMEC 8 giugno 180,00+IVA PROMEC 9 giugno 180,00+IVA PROMEC 15 giugno 160,00+IVA PROMEC 16 giugno 160,00+IVA PROMEC giugno 480,00+IVA ANGQ giugno 720,00+IVA ANGQ luglio 480,00+IVA ANGQ luglio 720,00+IVA PROMEC 4-5 maggio 340,00+IVA PROMEC 26 maggio 200,00+IVA PROMEC 8 giugno 190,00+IVA PROMEC 9 giugno 190,00+IVA ANGQ 12 giugno 230,00+IVA ANGQ 13 giugno 230,00+IVA ANGQ 15 giugno 230,00+IVA PROMEC 20 giugno 180,00+IVA PROMEC giugno 340,00+IVA PROMEC 6 luglio 160,00+IVA ANGQ 6 aprile 230,00+IVA ANGQ aprile 480,00+IVA CERMET 19 maggio 230,00+IVA CERMET 29 maggio 230,00+IVA CERMET 30 maggio 230,00+IVA ICEA 16 giugno 180,00+IVA ICEA 22 giugno 180,00+IVA SEDE - SITO INTERNET CCIAA di Modena - Via Ganaceto 113 (vedi mappa sul sito Internet) ISCRIZIONI E PROGRAMMI Tramite apposito modulo disponibile su Internet o richiedibile alla Segreteria SEGRETERIA Franco Lauro Di Marzio Tel Carla Zonari Tel fax PARTECIPANTI Ogni corso prevede un numero limitato di partecipanti QUOTE Comprendono: materiale didattico, coffee break, colazione di lavoro e attestato di partecipazione ALBERGHI CONVENZIONATI Elenco Alberghi convenzionati disponibile sul sito Internet 63

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015

Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Corso per Tecnico Esperto in Sistemi di Gestione per la Qualità e la Sicurezza Alimentare 100 ore Udine, Febbraio 2015-Aprile 2015 Formula Weekend (Venerdì e Sabato) Con il patrocinio e la collaborazione

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE ARTICOLO 1 (Istituzione e scopo) Con Protocollo di intesa, posto in allegato (All. 1),

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento. Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento. Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento Accreditation process for abilitation/notification: experiences and criticalities 1-32 28 giugno 2013 IL QUADRO DI RIFERIMENTO Cambiano gli scenari europei Regolamento

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020

La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 La gestione delle risorse energetiche e naturali del territorio nella programmazione comunitaria 2014-2020 Giuseppe Gargano Rete Rurale Nazionale - INEA Varzi, 18 giugno 2014 Priorità dell'unione in materia

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA PRIVATA. Roma, 6 Febbraio 2008

CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA PRIVATA. Roma, 6 Febbraio 2008 CONFEDERAZIONE ITALIANA DELLA PICCOLA E MEDIA INDUSTRIA PRIVATA IL SISTEMA CONFAPI Costituita nel 1947, Confapi è cresciuta insieme alla PMI italiana ed è oggi uno dei protagonisti della vita economica

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO +39.06.97602592 DOP&IGP_Guida Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO Pag. 2 Intro e Fonti Pag. 3 DOP o IGP? Differenze

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI - Manuale Operativo - www.finanziamenti-a-fondo-perduto.it COS E COME FUNZIONA Portale di aggiornamenti su agevolazioni ed incentivi che prevede: Servizio di ricerca online

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Il Modello 231 e l integrazione con gli altri sistemi di gestione aziendali

Il Modello 231 e l integrazione con gli altri sistemi di gestione aziendali RESPONSABILITA D IMPRESA D.lgs. 231/01 L EVOLUZIONE DEI MODELLI ORGANIZZATIVI E DI GESTIONE 27 maggio 2014 ore 14.00 Il Modello 231 e l integrazione con gli altri sistemi di gestione aziendali Ing. Gennaro

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti

1. Proteggere il lavoro ed esprimere il potenziale delle aziende clienti Ufficio Stampa Jacobacci & Partners DATASTAMPA Simonetta Carbone Via Tiepolo, 10-10126 Torino, Italy Tel.: (+39) 011.19706371 Fax: (+39) 011.19706372 e-mail: piemonte@datastampa.it torino milano roma madrid

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative :

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative : Il Consorzio Servizi Plus, è una società di outsourcing, operante da oltre 10 anni nel settore dei servizi facchinaggio, trasporti e pulizia, con lo scopo precipuo di associare in forma consortile tutte

Dettagli

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI Con decreto direttoriale del 7 ottobre 2013, il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha adottato il Programma Nazionale di

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO

DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO DIRETTIVE COMUNITARIE INTERESSATE DAL REGOLAMENTO 1. Direttiva 66/401/CEE: commercializzazione sementi di piante foraggere 2. Direttiva 66/402/CEE: commercializzazione di sementi di cereali 3. Direttiva

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli