Il 12 maggio si terrà la 4ª Giornata dell economia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il 12 maggio si terrà la 4ª Giornata dell economia"

Transcript

1 Attività della Camera e delle Associazioni GIORNATA DELL ECONOMIA: PREMI ALLE IMPRESE Il 12 maggio si terrà la 4ª Giornata dell economia promossa da Unioncamere e celebrata in tutte le Camere di Commercio con convegni ed eventi durante i quali, anche attraverso la diffusione di report statistici, si farà il punto della situazione economica delle province italiane. Con l occasione, anche per quest anno, Unioncamere ha lanciato i tre premi nazionali per selezionare e premiare le giovani imprese innovative, quelle più longeve e di successo e quelle che si sono distinte nell ambito della responsabilità sociale. Vediamo i premi nel dettaglio: Premio Giovane Impresa Innovativa Il premio si propone le seguenti finalità: promuovere la cultura dell innovazione; sostenere nell avvio le giovani imprese innovative; facilitare il raccordo fra sistema delle imprese e sistema della ricerca. Il primo Premio conferito consisterà nel riconoscimento di una borsa di studio triennale del valore complessivo (al lordo delle ritenute di legge) di ,00 euro volta a finanziare un progetto di ricerca e sviluppo in collaborazione con una Università o un Ente pubblico di ricerca, incentrato sui bisogni tecnologici e di innovazione di specifico interesse dell impresa vincitrice. Alle prime cinque imprese classificate sarà conferito da Unioncamere un premio simbolico di eccellenza professionale, cui verrà data ampia pubblicità. Premio Impresa Longeva e di Successo Il Premio Impresa Longeva e di Successo è volto a riconoscere, fra le aziende italiane registrate come attive al Registro delle Imprese della Camera di Commercio, quelle caratterizzate da longevità, solidità e successo. Il Premio è suddiviso in quattro sezioni: Sezione Agricoltura; Sezione Industria; Sezione Artigianato; Sezione Commercio e Servizi. I Premi consistono in onorificenze simboliche di eccellenza professionale, cui verrà data ampia pubblicità. Premio Impresa Socialmente Responsabile Il Premio Impresa Socialmente Responsabile si rivolge alle imprese che si sono distinte per attività e azioni orientate a principi di responsabilità sociale (Corporate Social Responsibility). Il Premio è finalizzato a: promuovere la cultura della responsabilità sociale; diffondere buone pratiche di CSR tra le imprese; promuovere la CSR come fattore di competitività delle imprese. Alle prime cinque imprese classificate sarà conferito da Unioncamere un premio simbolico di eccellenza sociale, cui verrà data ampia pubblicità. L adesione ai Premi è gratuita e le imprese sono invitate a presentare la scheda di adesione e la scheda descrittiva delle attività svolte, redatte conformemente ai moduli allegati al bando, sia a Unioncamere, sia alla Camera di Commercio della provincia di appartenenza entro il 30 marzo Per informazioni: - Ufficio Studi tel. 059/ PREMIO PER L IMPRENDITORIA FEMMINILE Il Comitato per l Imprenditoria femminile, la Camera di Commercio di Modena e l Assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Modena hanno lanciato la terza edizione del Premio per l imprenditoria femminile nella provincia di Modena per riconoscere e riaffermare il grande ruolo che le donne hanno avuto e continuano ad avere nello sviluppo del territorio. Agricoltura, industria, commercio, artigianato e servizi: in tutti i settori dell economia le imprenditrici modenesi hanno saputo portare non solo competenze e professionalità, ma anche tanta passione, inventiva, tenacia e dinamismo. E importante che queste esperienze vengano riconosciute e premiate: si tratta di storie personali e aziendali fatte di sacrifici e successi, di difficoltà e di soddisfazioni, intrecciate sempre ad una grande volontà di riuscire a realizzare i propri sogni. Il premio vuole valorizzare gli impegni personali che sono stati profusi e che hanno portato occupazione e risorse nella nostra provincia e fornire esempi e prospettive a tutte le donne che vogliono avviare oggi nuove attività imprenditoriali. Per informazioni - Tel. 059/ PRESENTATO A PROMO IL LIBRO BIANCO SULL IDROGENO Si è tenuta a Modena la presentazione regionale del Libro Bianco sull Idrogeno, ed ha rappresentato una occasione importante per fare il punto su una delle tecnologie più attese ed innovative dal punto di vista della sostenibilità ambientale. L iniziativa è stata promossa da ProMo congiuntamente a Provincia di Modena, Comune di Modena, 56

2 Camera di Commercio di Modena, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Agenzia per l Energia e lo Sviluppo Sostenibile. Hanno aderito all iniziativa anche la Federazione dell Ordine degli Ingegneri e la Regione Emilia Romagna. La pubblicazione che definisce le linee guida di un piano strategico per lo sviluppo di questa nuova fonte energetica è stata redatta dal Forum Italiano Idrogeno, prima associazione italiana ufficiale e terza in Europa, per l impiego dell idrogeno come fonte di energia. IN MAGGIO IL CERAMITEC DI MONACO Si terrà presso il Centro Fieristico di Monaco di Baviera dal 16 al 19 Maggio 2006 il Ceramitec 2006, salone internazionale dedicato all industria ceramica, metalceramica e del laterizio. Questa decima edizione presenterà il panorama completo delle tecnologie di punta e delle innovazioni tecniche dell intero spettro della produzione ceramica: dalle materie prime e additive ai forni e relative attrezzature; dai macchinari agli impianti ed apparecchiature per ceramica fine, non fine, ceramica refrattaria, ceramica ad uso comune e stoviglie, ceramica per sanitari fino alla metalceramica. Il salone vedrà, inoltre, ampliarsi in modo considerevole l area dedicata alle macchine e agli impianti per laterizi. Ceramitec 2006 sarà arricchito infine da un ricco programma congressuale all insegna del connubio tra industria, scienza, ricerca e applicazione. Durante i seminari e le conferenze in programma presso l International Congress Center di Monaco (ICM) verranno presentati e discussi, in particolare, gli ultimi risultati della scienza e della ricerca. Nelle stesse giornate di apertura di Ceramitec 2006, presso il Centro Fieristico di Monaco di Baviera si terrà anche Automatica 2006, salone internazionale per i settori della robotica, delle tecniche di assemblaggio e dell elaborazione industriale delle immagini. Info: GIOVANI IMPRENDITORI E GLOBALIZZAZIONE Presso la sede di API Modena, ha avuto luogo il secondo incontro del ciclo Giovani in formazione, organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di API. Oggetto dell incontro la globalizzazione dei mercati ovvero se sia possibile, e in che modo, trarne vantaggio, allargare il proprio bacino e, allo stesso tempo, riuscire a far fronte alla concorrenza globale puntando su aspetti di tipo qualitativo piuttosto che sul prezzo. Il presidente del Gruppo Giovani, Marcello Rossetti, ha sottolineato come sia importante, per un imprenditore, mettere a punto un approccio strategico chiaro, basato su conoscenze il più possibile precise, allo scopo di mantenere alto il livello della propria competitività, in particolare in questo momento, nel quale non sono consentiti errori. Le tecniche di gestione sono cambiate, oggi il nostro concorrente può essere dislocato dall altra parte del mondo e, ciò nonostante, risultare più vicino alle esigenze del nostro cliente. Quello che ci siamo chiesti, e che questo incontro ha contribuito a chiarire, è quale sia l impostazione ottimale per rimanere sul mercato puntando sulle grandissime qualità ed esperienza che le nostre imprese ed i nostri imprenditori possono mettere in campo. Le domanda a cui l imprenditore deve rispondere è, in sintesi: fino a che punto la competizione commerciale si gioca sul prezzo? Come posso valorizzare i fattori di eccellenza della mia azienda? Le adesioni numerose, ha concluso Rossetti, ci stimolano e ci incoraggiano a percorrere la strada che ormai da tempo abbiamo intrapreso; l associazione, a nostro avviso, ha fra i suoi scopi anche la creazione di occasioni come questa, per scambiare informazioni che sono fonte di stimolo e di crescita per le imprese associate. Questi incontri fanno parte di un ciclo che si prefigge appunto di fornire informazioni di base ai giovani imprenditori che spesso non hanno il tempo di selezionare le informazioni. Il ciclo di incontri denominato Giovani in formazione è programmato con cadenza mensile sull intero Oltre a questo tipo di iniziative, i giovani imprenditori API organizzano anche momenti di ritrovo più leggeri, come il prossimo Corso di guida sicura a fine marzo presso l autodromo di Misano. DA ASSPI PROPOSTE PER MITIGARE PRESSIONE FISCALE SULLA CASA Si calcola che i 2,6 miliardi di Euro riscossi dall Erario grazie alle case degli italiani nel 1980 (cifra attualizzata) siano diventati 27,7 nel Di questi, 9,5 miliardi provengono dall ICI, che è aumentata percentualmente nell ultimo anno del 17%. Da queste cifre, oltretutto, sono esclusi 8,5 miliardi derivati dalla 57

3 Attività della Camera e delle Associazioni imposta sulle compravendite. L ASPPI (Associazione Sindacale Piccoli Proprietari Immobiliari), alla luce di dati tanto allarmanti, esprime grande preoccupazione per la legge finanziaria presentata dal Governo, che non prevede interventi a favore della situazione abitativa, e taglia di circa il 7% i trasferimenti ai Comuni. A fronte delle preoccupanti notizie che giungono da Roma, ASPPI si rivolge con fiducia agli enti locali modenesi, ai quali chiede di utilizzare ed ampliare gli strumenti forniti dalla legge 431/98 sugli affitti, superando il concetto di Comuni ad alta tensione abitativa (solamente 6 in provincia di Modena: ne sono escluse ad esempio realtà importanti, come Maranello, Fiorano, Vignola, Mirandola), in modo da estendere la possibilità di stipulare ovunque contratti a canone concordato con benefici fiscali per i proprietari e per gli inquilini. Per chi stipula i contratti concordati, ASPPI propone di scorporare l IRPEF dal reddito complessivo, applicando una imposta fissa del 12,5%. Inoltre, avviare da un lato un percorso di trasformazione dell ICI in tassa sui servizi, dall altro abolendola tout court sui contratti concordati in tutti i comuni, costituirebbe un ulteriore positivo segnale di attenzione degli enti locali modenesi verso le politiche dell abitare. ASPPI propone infine di creare nuove Agenzie per la casa costituite ora solamente in alcuni Comuni (Modena e Carpi, fra gli altri). NOVITA PER LAPAM FEDERIMPRESA Lapam Federimpresa, la federazione che conta ad oggi oltre imprese associate suddivise in artigiani in Confartigianato, commercianti in Licom, piccole e medie imprese in Aspim, ha recentemente costituito la sua quarta sezione dedicata all agricoltura: è nata infatti Agrimprese, per erogare servizi alle imprese agricole ma non solo, intende anche fornire una risposta ai consumatori che chiedono garanzie di qualità, salubrità e rintracciabilità delle produzioni. Agrimprese, alla cui presidenza è stato designato Francesco Orlandi, si propone inoltre di armonizzare le diverse attività di valorizzazione delle eccellenze produttive agricole modenesi al fine di contribuire alla loro pubblicizzazione e commercializzazione in Italia e nel mondo. Da ora Lapam diventa l unica associazione a livello nazionale che raggruppa il mondo dell impresa in tutti i suoi aspetti ha tenuto a sottolineare il presidente Giampaolo Palazzi, il quale è stato, tra l altro, recentemente riconfermato nella carica dall assemblea generale dell assocazione. Anche gli altri vertici sono stati confermati, nel segno della continuità: Pietro Odorici rimane il Segretario generale, ed anche Silvia Manicardi e Claudio Boccaletti hanno avuto il secondo mandato alla presidenza rispettivamente di Licom e Aspim. Da segnalare inoltre la nascita di un network di imprese metalmeccaniche orientato all export e all innovazione tecnologica, iniziativa promossa da Confartigianato e Aspim, con la sottoscrizione di un protocollo di intesa fra pmi della subfornitura provinciale. Il protocollo prevede, tra le altre cose, le dinamiche di acquisizione delle commesse, il ruolo dei capi commessa, la collaborazione sul piano tecnico-commerciale e regole per l ampliamento del gruppo. Il network avrà una precisa identità ossia un nome e un logo unico oltre a un sito internet interattivo per la promozione commerciale. OCCHIO AL PREZZO: LE OFFERTE SONO ON LINE 15 mila contatti al giorno, con picchi di 50 mila visitatori, oltre 350 offerte aggiornate quotidianamente sono i numeri che testimoniano il grande successo di pubblico che sta riscuotendo il nuovo portale di Confesercenti una vetrina virtuale che mette a disposizione dei consumatori le offerte più vantaggiose da parte di circa un centinaio di esercizi commerciali della provincia. Questa ricca galleria commerciale è nata alla fine del 2005 con l intento di sfruttare al meglio le potenzialità della rete e la sua capacità di moltiplicare i contatti e la rapidità con cui si possono aggiornare le informazioni conservando e anzi valorizzando l esperienza e la capacità di fornire assistenza che sono i punti di forza del commercio tradizionale. La banca dati è interrogabile per categoria merceologica, area geografica o semplicemente estraendo le ultimissime offerte. I visitatori possono ricevere per mail una newsletter gratuita che li informa in anteprima delle nuove proposte che stanno per essere inserite o buoni sconto. 58

4 PROGETTO DI LEGGE PER IL SOSTEGNO DEI PRODOTTI AGRICOLI REGIONALI Continua con successo la raccolta di firme promossa da Coldiretti in difesa dei prodotti agricoli dell Emilia Romagna per avallare una proposta di legge popolare regionale contenente Norme per orientare e sostenere il consumo dei prodotti agricoli regionali che Coldiretti Emilia Romagna sta promuovendo con lo slogan No-strano, sì nostrano. Non stupisce tanto favore da parte dei consumatori - afferma Coldiretti perché, di fronte ad una situazione di continua preoccupazione per le emergenze alimentari, la proposta vuole offrire sicurezza e garanzie puntando sui prodotti locali per assicurare alimenti sani, sicuri, conosciuti e garantiti. La vicinanza tra luogo di produzione e mercato, inoltre, è un fattore che rende il consumo dei prodotti agricoli e agroalimentari altamente sostenibile anche dal punto di vista ambientale perché gli alimenti a chilometri zero contribuiscono ad abbattere l uso di carburante necessario per trasporti su lunghe distanze. Il progetto di legge di Coldiretti punta a vietare gli alimenti contenenti Ogm, assicurare la presenza di almeno il 50% di prodotti agricoli e agroalimentari regionali nella ristorazione collettiva (scuole, mense di lavoro, ospedali, strutture per anziani), introdurre l indicazione dell origine dei prodotti utilizzati nei menù, ampliare gli spazi e le occasioni per la vendita diretta dei prodotti agricoli del territorio nei mercati cittadini. Oltre agli obiettivi principali la proposta di legge punta a dare agevolazioni (Irap e addizionale regionale sui carburanti) agli esercizi commerciali che utilizzano almeno il 30% del prodotto nostrano, cioè dell Emilia Romagna. NUOVA ASSOCIAZIONE DEI CONSORZI DI TUTELA E stata fondata a Roma l Associazione Italiana dei Consorzi di tutela dei prodotti Dop e Igp italiani (AICIG) che si propone, come obiettivo principale, l approfondimento e lo studio tecnico delle problematiche relative alle indicazioni geografiche dei prodotti agro-alimentari. L Associazione opererà attraverso comitati interni per le filiere produttive dei diversi raggruppamenti merceologici, composti da alcuni esperti. La costituzione dell AICIG ha affermato il neopresidente Giuseppe Liberatore - rappresenta un atto di assoluta rilevanza per il settore delle produzioni italiane di qualità, riconosciute dal Regolamento Europeo 2081/92, per l importanza strategica che rivestono nel nostro Paese. L Associazione potrà fornire specifiche competenze tecniche per questa materia che vede un primato italiano in ambito europeo e mondiale, affiancando la struttura che opera per il settore vinicolo. L AICIG potrà inoltre essere di supporto alle Organizzazioni professionali del settore produttivo, fornendo le specifiche competenze derivanti dall opera e dall esperienza dei Consorzi di Tutela. Il Consorzio del Parmigiano-Reggiano ha dichiarato Leo Bertozzi, direttore del Consorzio esprime la sua soddisfazione per la costituzione dell Associazione che rappresenterà un utile momento di confronto tra le diverse filiere produttive e uno strumento per dialogare con analoghe realtà già presenti in altri paesi europei. Il Consorzio del Parmigiano- Reggiano, fondato nel 1934, metterà a disposizione la sua esperienza e le competenze maturate nella corso della sua storia. DA COLDIRETTI OSCAR ALLE IMPRESE VIRTUOSE Giovani Impresa, l associazione dei giovani di Coldiretti, ha lanciato anche in Emilia Romagna Oscar Green, concorso per le imprese e gli imprenditori più virtuosi, che con la loro attività testimoniano il legame con il territorio, la qualità dei prodotti, il rapporto costruttivo con altri soggetti della filiera agroalimentare e con il cittadino consumatore. Aperto a tutte le tipologie d impresa (non solo quelle agricole) collegate con l agricoltura, il territorio e l ambiente, il concorso Oscar Green vuole premiare la capacità imprenditoriale, la sostenibilità delle attività, la multifunzionalità, la responsabilità sociale. Al concorso possono partecipare gli imprenditori appartenenti a differenti categorie produttive, che abbiano sviluppato un idea innovativa nel loro percorso imprenditoriale. Nello spirito del concorso, i dieci vincitori parteciperanno ad uno stage presso aziende considerate modelli organizzativi di eccellenza nei diversi sistemi produttivi e potranno usufruire di uno stand omaggio nella prossima edizione di Agrifood, Salone del made in Italy a Verona. UNIGRANA INCORPORA TERRE D EMILIA E stata ufficializzata la fusione per incorporazione della società Terre d Emilia Spa in Unigrana Spa; nata come società veicolo per l acquisizione della partecipazione di Parmareggio Spa, Terre d Emilia ha rappresentato l organizzazione della cordata che esercita il controllo della società Parmareggio. Con questa fusione il capitale sociale di Unigrana è arrivato a euro e l organico a 150 persone. Il Presidente di Granterre ha sottolineato che con questa operazione si sono create le condizioni per allargare la compagine sociale a società finanziarie del movimento cooperativo quali Sofinco e Coopfond che ora sono azionisti diretti di Unigrana. La società modenese, controllata dal Gruppo Granterre, con oltre 510 mila forme 59

5 Attività della Camera e delle Associazioni commercializzate e 170 milioni di euro di fatturato, è oggi azienda leader nella produzione e commercializzazione di Parmigiano Reggiano. Svolge tutte le lavorazioni dalla stagionatura, al confezionamento e commercializzazione di questo prodotto tipico del territorio ma anche di altri formaggi dop; inoltre si occupa della produzione, confezionamento e commercializzazione di burro. RICERCA E SPERIMENTAZIONE PER IL SUSINO E IL CILIEGIO Il Comune di Vignola ha acquistato un terreno, pari a quattro ettari e lo ha interamente destinato ad attività di ricerca e sperimentazione, coordinate dal CRPV - Centro Ricerche Produzioni Vegetali - organismo di rilievo regionale che opera nell ambito della filiera produttiva agroalimentare, e realizzate con il fattivo coinvolgimento dell Università di Bologna e del Consorzio Ciliegia, Susina e Frutta Tipica di Vignola. Il terreno è stato suddiviso in quattro diverse attività, così dedicate: il susino, il ciliegio biologico, un attività sperimentale-dimostrativa ed una di miglioramento genetico, ambedue ancora sul ciliegio. Circa il susino, oltre ad individuare le varietà dotate di pregevoli caratteristiche agronomiche e pomologiche, il progetto intende caratterizzare le varietà di susino sotto i profili qualitativo e organolettico per giungere al marchio Vignola. Per quanto riguarda il ciliegio, i nodi principali del progetto di miglioramento genetico sono l incremento della produttività, l anticipo dell entrata in produzione delle piante, la ricerca di varietà tolleranti allo spacco dei frutti e l ampliamento del calendario di raccolta. BUONI RISULTATI PER ABK GROUP Il Gruppo ceramico di Finale Emilia che riunisce i marchi Abk - Ariana Valverde ha chiuso il 2005 con incrementi di export e fatturato, che rappresentano un importante traguardo vista la attuale congiuntura incerta del settore. I ricavi netti hanno superato i 90 milioni di euro con un aumento del 14% sul Questa espansione è costante sin dal 1996, anno in cui si realizzarono 3 milioni di euro di fatturato. Ciò è stato reso possibile da un lato grazie all acquisizione di marchi storici e d altra parte da una politica commerciale ben riuscita. A questo proposito il Presidente del gruppo Roberto Fabbri ha spiegato che per quanto riguarda le acquisizioni si è sempre cercato di dare una nuova aggressività commerciale ad aziende importanti ma offuscate e, in merito alla politica commerciale, ha sottolineato la preferenza per agenti monomandatari incentivati da una rilevante parte variabile del compenso, basato sulle vendite operate. Alla base del successo dell azienda non vi sono soltanto questi aspetti ma grande importanza viene attribuita alla ricerca, all innovazione e alla formazione. In un momento difficile come questo Abk Group ha deciso di puntare su valorizzazione del Brand, qualità, appeal estetico del prodotto, aggressività commerciale, tutti fattori che le hanno garantito competitività e risultati. TRENT ANNI PER LA CMS DI MARANO La società CMS costruzioni meccaniche di Marano sul Panaro (fulcro del CMS Group) ha festeggiato il trentennale di attività con la pubblicazione di un libro autobiografico che racconta la storia aziendale dalle origini a oggi. Attualmente è una delle più solide realtà del settore con un fatturato che supera i 44 milioni di euro. Il core business di CMS è stato da sempre la lavorazione meccanica conto terzi con la flessibilità imposta dalla necessità di lavorare per aziende operanti nei più svariati campi della meccanica. La società è certificata ISO 9001:2000 e sta concludendo l iter per la certificazione ambientale. L elemento chiave del successo, per CMS, è nella professionalità del personale, orientato alla massima soddisfazione del cliente e al miglioramento continuo, alla condivisione di informazioni e obiettivi. Nel gruppo fondato da CMS, sono presenti altre otto società produttive e due finanziarie; le aziende satelliti sono state costituite nel tempo per ottimizzare il rapporto con i clienti o acquisite per entrare in settori ritenuti interessanti e suscettibili di sviluppo. L IMPRESA COME STRUMENTO DI SOLIDARIETA Amazzonia 90 è una cooperativa modenese che si occupa di solidarietà e sviluppo attraverso la creazione di imprese per consentire a centinaia di famiglie della foresta amazzonica che circonda Manaus di rimanere nei loro territori di origine, evitando il tragico destino delle favelas. Due interventi - una azienda agricola ed una falegnameria - sono già operativi mentre il terzo un iniziativa legata all ecoturismo - è in corso di realizzazione. Si tratta di un albergo di 102 stanze che sorge sulle rive del Rio Negro e sarà gestito da una 60

6 prestigiosa catena internazionale, occupando solo personale del luogo. Le opere civili realizzate da personale locale sono quasi completate. 300 i posti di lavoro così creati, mentre l utile previsto (un milione di dollari) sarà destinato interamente ad azioni sociali tra i favelados ed i bambini di strada. L investimento complessivo ammonta a 7 milioni di euro, dei quali 4,5 milioni sono già stati raccolti e impiegati. Per raggiungere questo risultato Amazzonia 90, che conta già più di soci ordinari, ha lanciato, in collaborazione con CNA e altre associazioni di imprenditori, la sottoscrizione di azioni di socio sovventore, di importo pari a 250 euro. L iniziativa di Amazzonia 90 ha già raccolto l adesione di numerose associazioni di categoria: CNA, Lapam Federimpresa, Confindustria Modena, nonchè il sostegno ed il patrocinio di istituzioni quali il Comune, la Provincia, la Camera di Commercio e l Università di Modena. Per ulteriori informazioni tel Materiale informativo è in distribuzione presso le sedi CNA e la Banca Popolare dell Emilia Romagna. GOLINELLI STAMPA IL CALENDARIO FIAT 2006 Golinelli Industrie Grafiche Spa di Formigine ha stampato il calendario FIAT 2006 utilizzando ricercati e sofisticati processi produttivi che mettessero in evidenza le cromie delle foto realizzate da Maurizio Galimberti, Instant Artist di fama internazionale, inventore del mito Polaroid in Italia e vincitore del Gran Prix Kodak pubblicità Italia del L artista ha realizzato per FIAT un originalissimo calendario che ha per protagonisti alcuni dipendenti degli stabilimenti Fiat di Torino, Pomigliano d Arco, Melfi, Cassino, Termini Imerese e Tychy in Polonia, intitolato La Fiat Siamo Noi e realizzato in un unica versione per tutti i Paesi esteri. Per noi è stata una esperienza molto significativa dove abbiamo messo alla prova l intera squadra Golinelli che ha lavorato in modo eccezionale tanto da ricevere i complimenti di Fiat ha affermato il Dr. Paolo Golinelli, amministratore unico. COOP MURATORI DI SAN FELICE PUBBLICA CALENDARIO FOTOGRAFICO La Cooperativa Muratori di San Felice sul Panaro, attiva dal 1921 nel settore delle costruzioni edili, ha pubblicato recentemente Tonalità a colori 2006, il nuovo calendario fotografico che si aggiunge alle tre passate realizzazioni: Senza Titolo 2003, Landscapes in Polaroid 2004 e Infrarosso La cooperativa suggella così il sodalizio con il fotografo Roberto Gatti (originario e residente a San Felice sul Panaro) che ha al suo attivo riconoscimenti in importanti concorsi fotografici e foto pubblicate su autorevoli riviste del settore, confermando la passione e il sostegno verso questa forma di arte già avviato con la manifestazione fotografica sanfeliciana Fotoincontri (di cui la Cooperativa Muratori di San Felice sul Panaro, sin dalla prima edizione risalente a 12 anni fa, è tra i principali sponsors) ormai assurta, sotto la direzione artistica di Franco Fontana, alla notorietà nazionale. Il fil rouge di Tonalità a colori 2006, pubblicato in edizione limitata a 150 esemplari, è il paesaggio delle terre emiliane che Roberto Gatti rende talvolta con sfumature impalpabili e quasi oniriche, talvolta con gradazioni di colore decisamente contrastate oppure con inquadrature studiate e concepite su un unica predominante cromatica. A GUIDO LEONI, BPER, IL PREMIO CILIEGIA D ORO 2005 Il premio Ciliegia d Oro assegnato dal Centro Studi di Vignola, presieduto da Roberto Adani, sindaco di Vignola è stato attribuito per l anno 2005 a Guido Leoni, Amministratore Delegato di Banca Popolare dell Emilia Romagna. Il riconoscimento viene conferito a personaggi di origini o radici emiliane che, in campo nazionale e internazionale, si sono particolarmente distinti nel settore sociale, culturale, industriale, commerciale, sportivo o umanitario. Quest anno, per la prima volta, il premio va ad un esponente del mondo finanziario. Alla base della scelta, gli eccellenti risultati del gruppo bancario guidato da Leoni, successi ottenuti sempre nel pieno rispetto dell etica e della responsabilità sociale. Il premio, giunto alla 25ma edizione, è organizzato con il sostegno di Toschi, azienda di Vignola da sempre a fianco dell iniziativa e da sessanta anni protagonista nel panorama agroalimentare italiano. La cerimonia di consegna si terrà il prossimo 6 maggio presso la storica Rocca di Vignola. 61

7 Attività della Camera e delle Associazioni TRE CORSI RIVOLTI A DONNE IMPRENDITRICI E ASPIRANTI IMPRENDITRICI Dall idea imprenditoriale al business plan (seminario di base per aspiranti e neo imprenditrici) martedì 21, 28 febbraio e 7, 14 marzo 2006 (32 ore) Il seminario si rivolge a donne aspiranti imprenditrici o neo imprenditrici, che potranno trovare elementi utili per effettuare quelle valutazioni e operazioni di controllo importanti per il successo di un impresa. Costruire e mantenere la propria LEADERSHIP in azienda Giovedì 11, 18, 25 maggio 2006 (24 ore) Il percorso formativo si propone di favorire l apprendimento di capacità ed abilità nell area della gestione della leadership, potenziando la propria capacità manageriale e di governance in relazione alle responsabilità, favorendo la presenza nel mondo del lavoro e delle imprese di persone dotate di abilità che permettano di sviluppare un clima e una cultura aziendale efficace e di benessere. Vendere e negoziare con successo (livello avanzato di principi e tecniche di negoziazione) Giovedì 5, 12, 19 ottobre 2006 (24 ore) Contenuto del corso saranno principi e tecniche di Negoziazione Avanzata: il Consequence Selling, la rilevazione dei criteri, la tecnica del Pacing e i nuovi ed efficaci metodi sperimentati. Inoltre si verificherà come sviluppare la clientela esistente, come aumentare il passa parola positivo e come acquisire nuovi clienti. I corsi sono finanziati dalla Camera di Commercio di Modena. È prevista una quota di partecipazione di 75+ IVA cadauno. Per informazioni e iscrizioni: A.M.F.A. c/o Camera di Commercio di Modena - Via Ganaceto Modena tel. 059/ fax 059/ modenaeconomica Modena Economica è consultabile on line al sito: CONTATTI Modena Economica viene inviato in abbonamento postale gratuito. Per richiedere abbonamenti o numeri arretrati potete scrivere o telefonare alla Segreteria di redazione: Camera di Commercio, via Ganaceto 134, Modena tel. 059/ fax 059/ Contattate la nostra redazione anche per inviare osservazioni, suggerimenti, richieste. 62

8 Camera di Commercio di Modena Azienda Speciale della Camera di Commercio di Modena Nell ambito delle iniziative volte a diffondere i temi della Qualità&Ambiente nelle PMI, l Azienda Speciale della CCIAA di Modena (PROMEC), in collaborazione con Enti esperti in materia, propone i seguenti di corsi di specializzazione. AREA TITOLO DEL CORSO PARTNER DATA MESE COSTO PRIVACY MANAGEMENT SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ GESTIONE DEI RIFIUTI SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE SICUREZZA LABORATORIO AGRO ALIMENTARE Codice della Privacy (D.Lgs. 196/03): Adempimenti Operativi e DPS. Durante il corso sarà illustrato e consegnato un Cd per la realizzazione del DPS e la completa gestione documentale di tutti gli adempimenti richiesti. Basilea 2 Modulo I: Accordo e il Risk Management Aziendale Modulo II: metodo per la determinazione del Rating Aziendale Corso Base ISO 9001:2000 Sistemi di Gestione per la Qualità in Azienda Corso Base Controllo Statistico dei Processi (CSP) Collaudo statistico per attributi e per variabili Manuale Qualità e Procedure secondo ISO 9001:2000 La Qualità applicata alle attività di Progettazione Ricerca & Sviluppo Aspettative del cliente: Valutazione della Soddisfazione Indicatori e quadri di gestione della qualità secondo UNI 11097:2003 AUDITOR DI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ ISO (40 ore con qualifica Cepas) (Modulo Base+1g=ANGQ di Auditor Interno SGQ) Modulo Base e aggiornamento per Valutatori di Sistemi di Gestione per la Qualità e/o Ambiente e/o per la Sicurezza. Modulo Specialistico AUDITOR Sistemi di Gestione della QUALITÀ La gestione dei rifiuti in azienda: obblighi e adempimenti Corso di formazione per consulente Sicurezza dei Trasporti di Merci Pericolose (ADR) Modulo Base: per coloro che sono privi di specifica preparazione in tema di ADR e si affacciano per la prima volta alla normativa. Modulo Avanzato: preparazione all esame per il conseguimento del certificato di formazione professionale consulente ADR Novità sulle Etichettature e sulle Schede di Sicurezza delle sostanze pericolose: Direttiva 67/548/CE GREEN PROCUREMENT: acquisti verdi sostenibili, di beni e di servizi per l impresa e per gli enti locali Sistemi di Gestione Ambientale ISO e Regolamento Comunitario 761/01 (EMAS II) Verifica Legislativa Ambientale Analisi Ambientale Iniziale (AAI) Valutazione delle Banche e delle Assicurazioni del Rating Ambientale d'impresa (Basilea 2) La Verifica dei Gas Serra per il Protocollo di KYOTO e le Emissioni Trading Valutazione delle Prestazioni Ambientali d'impresa:scelta e uso degli indicatori (ISO e Reg. EMAS) Bilancio Ambientale e Dichiarazione Ambientale di Prodotto AUDITOR AMBIENTALE ISO (40 ore con qualifica Cepas) (Modulo Base+1g=ANGQ di Auditor Interno SGA) Modulo Base e aggiornamento per Valutatori di Sistemi di Gestione per la Qualità e/o Ambiente e/o per la Sicurezza Modulo Specialistico per AUDITOR nei SGA AUDITOR SISTEMI DI GESTIONE SICUREZZA (SAFETY) ISO (40 ore con qualifica Cepas) (Modulo Base+1g=ANGQ di Auditor Interno SGS) Modulo Base e aggiornamento per Valutatori di Sistemi di Gestione per la Qualità e/o Ambiente e/o per la Sicurezza Modulo Specialistico per AUDITOR nei Sistemi di Gestione della SAFETY Accreditamento dei Laboratori di Prova secondo i requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC Il corso è aggiornato alla nuova norma. Saranno forniti adeguati supporti documentali tra i quali: un esempio di Manuale Qualità completo con modulistica applicabile ai laboratori. Corso Accreditato ECM per tutte le professioni Crediti formativi: 15 rif Carte di controllo di Shewhart per il monitoraggio del processo analitico secondo la norma UNI ISO 8258:2004. Corso ECM Accreditato per Biologi, Chimici, e in fase di accreditamento per Tecnici di Laboratorio Gestione della Strumentazione nel Laboratorio di prova secondo ISO 9001 e ISO/IEC Sarà trattata la gestione della strumentazione e l Audit di conformità per la gestione e taratura degli strumenti. Saranno forniti:check List per l audit delle principali strumentazioni di laboratorio, procedure e istruzioni per la taratura di: termostati,termometri, frigoriferi, bilance analitiche, masse, pipette dosatrici. Corso ECM in fase di Accreditamento per Biologi, Chimici e Tecnici di Laboratorio Taratura della Strumentazione nel Laboratorio di prova secondo ISO 9001 e ISO/IEC Alla fine del corso saranno forniti i fogli di calcolo per la taratura di: termostati,termometri, frigoriferi, bilancia analitica, masse, pipette dosatrici. Corso ECM in fase di Accreditamento per Biologi, Chimici e Tecnici di Laboratorio Validazione dei metodi per le prove chimiche. Alla fine del corso saranno consegnati fogli di calcolo per la validazione di alcune prove chimiche. Corso ECM in fase di Accreditamento per Biologi, Chimici e Tecnici di Laboratorio Calcolo dell incertezza di Misura per le prove chimiche Alla fine del corso saranno consegnati fogli di lavoro per il calcolo dell incertezza di misura Corso ECM Accreditamento per Tecnici di Laboratorio e in fase di Accreditamento per Chimici e Biologi Calcolo dell incertezza di Misura per le prove microbiologiche Corso ECM in fase di Accreditamento per Biologi, Medici e Tecnici di Laboratori La nuova Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 Formazione e Qualificazione di Ispettori per le Verifiche Ispettive Interne di Laboratorio. Corso Accreditato ECM per tutte le professioni. Crediti formativi :20 - rif L Accreditamento dei Laboratori di Prova riconosciuto dal M.I.U.R. (Min. dell Industria, Università & Ricerca) La nuova edizione della norma ISO "Food Safety Management System Corso per AUDITOR HACCP Piano HACCP e Manuale di Controllo Le Nuove Regole di Etichettatura dei Prodotti Alimentari - La "Direttiva Allergeni" DOP, IGP, Certificazione sulla base dei disciplinari tecnici - Aspetti Legislativi e Operativi La Certificazione dei COSMETICI BIO-ECOLOGICI La Certificazione dei prodotti alimentari da agricoltura biologica : regole ed opportunità PROMEC 17 marzo 160,00+IVA PROMEC 15 maggio 190,00+IVA PROMEC 16 maggio 190,00+IVA PROMEC marzo 300,00+IVA ANGQ 28 marzo 220,00+IVA ANGQ 29 marzo 220,00+IVA ANGQ marzo 440,00+IVA PROMEC 11 aprile 160,00+IVA PROMEC 12 aprile 150,00+IVA ANGQ 14 giugno 230,00+IVA ANGQ maggio 480,00+IVA ANGQ maggio 720,00+IVA PROMEC 4 aprile 180,00+IVA PROMEC 29 maggio 260,00+IVA PROMEC maggio 480,00+IVA PROMEC 27 giugno 160,00+IVA PROMEC 16 marzo 160,00+IVA ANGQ maggio 420,00+IVA ANGQ 31 maggio 230,00+IVA ANGQ 1 giugno 230,00+IVA PROMEC 8 giugno 180,00+IVA PROMEC 9 giugno 180,00+IVA PROMEC 15 giugno 160,00+IVA PROMEC 16 giugno 160,00+IVA PROMEC giugno 480,00+IVA ANGQ giugno 720,00+IVA ANGQ luglio 480,00+IVA ANGQ luglio 720,00+IVA PROMEC 4-5 maggio 340,00+IVA PROMEC 26 maggio 200,00+IVA PROMEC 8 giugno 190,00+IVA PROMEC 9 giugno 190,00+IVA ANGQ 12 giugno 230,00+IVA ANGQ 13 giugno 230,00+IVA ANGQ 15 giugno 230,00+IVA PROMEC 20 giugno 180,00+IVA PROMEC giugno 340,00+IVA PROMEC 6 luglio 160,00+IVA ANGQ 6 aprile 230,00+IVA ANGQ aprile 480,00+IVA CERMET 19 maggio 230,00+IVA CERMET 29 maggio 230,00+IVA CERMET 30 maggio 230,00+IVA ICEA 16 giugno 180,00+IVA ICEA 22 giugno 180,00+IVA SEDE - SITO INTERNET CCIAA di Modena - Via Ganaceto 113 (vedi mappa sul sito Internet) ISCRIZIONI E PROGRAMMI Tramite apposito modulo disponibile su Internet o richiedibile alla Segreteria SEGRETERIA Franco Lauro Di Marzio Tel Carla Zonari Tel fax PARTECIPANTI Ogni corso prevede un numero limitato di partecipanti QUOTE Comprendono: materiale didattico, coffee break, colazione di lavoro e attestato di partecipazione ALBERGHI CONVENZIONATI Elenco Alberghi convenzionati disponibile sul sito Internet 63

TECNOLOGA e TECNOLOGO ALIMENTARE

TECNOLOGA e TECNOLOGO ALIMENTARE Aggiornato il 9 luglio 2009 TECNOLOGA e TECNOLOGO ALIMENTARE 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie?...

Dettagli

Coopstartup FarmAbility

Coopstartup FarmAbility Coopstartup FarmAbility Bando per la selezione di idee di impresa cooperativa innovativa nell agroalimentare Art. 1 Contesto e obiettivi Coopstartup FarmAbility è un progetto sperimentale per favorire

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO E LA CRESCITA DELLE IMPRESE A PREVALENTE PARTECIPAZIONE FEMMINILE E DELLE LAVORATRICI AUTONOME PREMESSO CHE l Unione Europea incoraggia la partecipazione delle donne

Dettagli

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP

Sito web: www.fidapa.com; e-mail: fidapa@tin.it BANDO STARTUP All.5 BPW Italy FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI FIDAPA - BPW ITALY INTERNATIONAL FEDERATION OF BUSINESS AND PROFESSIONAL WOMEN Via Piemonte, 32 00187 Roma Tel 06 4817459 Fax 06 4817385

Dettagli

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA?

Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? Cosa può fare FederlegnoArredo PER LA MIA AZIENDA? 1 CONOSCERE IL MERCATO ITALIA L Italia ha più opportunità di quello che sembra NOI LE INTERCETTIAMO IN ANTICIPO Conoscere il comparto in cui si opera.

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali COMUNICATO STAMPA CREDITO, CATANIA: NUOVI STRUMENTI PER L AGRICOLTURA ITALIANA Il nostro Paese sta attraversando una congiuntura difficile ed uno

Dettagli

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu CHI SIAMO Carmaconsulting nasce dall intuizione dei soci fondatori di offrire

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile PROVINCIA DI LIVORNO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile Premessa La Provincia promuove e finanzia interventi volti allo sviluppo di imprese giovanili

Dettagli

Corso di formazione COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE per IMPRENDITORI AGRICOLI OPERATORI FATTORIA DIDATTICA PREMESSA

Corso di formazione COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE per IMPRENDITORI AGRICOLI OPERATORI FATTORIA DIDATTICA PREMESSA Via Montesanto, 15/6 34170 Gorizia Centralino 0481-3861 E-mail ersa@ersa.fvg.it Codice fiscale e partita IVA 00485650311 Servizio divulgazione, assistenza Corso di formazione COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE

Dettagli

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori Confi ndustria Modena Gruppo Giovani Imprenditori Il Gruppo Giovani Imprenditori Modena CHI SIAMO Il Gruppo Giovani Imprenditori di Modena è elemento integrante della vita associativa di Confi ndustria

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE Assessorato Attività Produttive D.G. Presidenza Settore Tutela dei Consumatori e degli Utenti Politiche di Genere e di Promozione delle Pari Opportunità INIZIATIVE REGIONALI

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sito Web: www.ifsitalia.net

IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sito Web: www.ifsitalia.net Scheda n. 2 Alternanza Scuola Lavoro Il Progetto Rete telematica delle Imprese Formative Simulate-IFSper la diffusione dell innovazione metodologica ed organizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sito Web:

Dettagli

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna Lo

Dettagli

Artigiancassa: : Progetto Key Woman. Roma, 08 aprile 2014

Artigiancassa: : Progetto Key Woman. Roma, 08 aprile 2014 Artigiancassa: : Progetto Key Woman Roma, 08 aprile 2014 La costante crescita di donne che scelgono di intraprendere l attività imprenditoriale è un fenomeno in continuo aumento e può costituire per il

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. Vanta, inoltre, una varietà e una ricchezza di produzioni e tipicità enogastronomiche difficilmente riscontrabile

Dettagli

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE Classe 78/S - Scienze e Tecnologie agroalimentari Coordinatore: prof. Marco Gobbetti Tel. 0805442949; e-mail: gobbetti@ateneo.uniba.it

Dettagli

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE!

HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! HAI UNA PICCOLA IMPRESA? INSIEME A NOI PUOI FARLA CRESCERE! 2014 FORMAPER SVILUPPO DELL IMPRENDITORIALITÀ Formaper è un azienda speciale della Camera di Commercio di Milano nata nel 1987 con la missione

Dettagli

RELAZIONI INDUSTRIALI E ISTITUZIONALI CIRCOLARE N. 2528 OGGETTO: VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PMI D.M. 15/05/2015

RELAZIONI INDUSTRIALI E ISTITUZIONALI CIRCOLARE N. 2528 OGGETTO: VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PMI D.M. 15/05/2015 RELAZIONI INDUSTRIALI E ISTITUZIONALI CIRCOLARE N. 2528 Roma, 23 giugno 2015 ALLE ASSOCIAZIONI E AI SINDACATI TERRITORIALI ALLE UNIONI REGIONALI Loro sedi e loro indirizzi (Via e-mail) OGGETTO: VOUCHER

Dettagli

SCUOLA EMAS DI REGGIO EMILIA

SCUOLA EMAS DI REGGIO EMILIA SCUOLA EMAS DI REGGIO EMILIA Scuola accreditata dal Comitato Ministeriale Ecolabel Ecoaudit - Commissione Nazionale Scuole EMAS (Prot. n 3054 del 20/10/2008) BANDO DI AMMISSIONE 2008-2009 1. Premesse Il

Dettagli

Imprenditori si Diventa

Imprenditori si Diventa Imprenditori si Diventa Sportello INTRAPRENDO, Imprenditoria giovanile e femminile, Contributi e Agevolazioni, Crea la tua impresa, Comitato per l imprenditoria femminile, Incubatore d impresa La Fornace

Dettagli

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Valentina Montesarchio Vice Segretario Generale Unioncamere del Veneto Unioncamere del Veneto e Regione del Veneto stanno definendo le attività per la prosecuzione

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 43/7 DEL 1.9.2015

DELIBERAZIONE N. 43/7 DEL 1.9.2015 Oggetto: Strategia per l internazionalizzazione del sistema produttivo regionale. Programma regionale triennale per l internazionalizzazione 2015-2018. L Assessore dell industria evidenzia alla Giunta

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE Allegato A alla delibera di Giunta n del. PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE PREMESSO CHE: Il 10 dicembre 1997, nell ambito della Convenzione Quadro sui Cambiamenti

Dettagli

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei sistemi di gestione Certificazione sistemi di gestione ICMQ, organismo di certificazione e ispezione per il settore delle costruzioni,

Dettagli

IL CONSORZIO STABILE. Consorzio Valori Servizi Vantaggi Adesione Certificazioni. Agoraa.it

IL CONSORZIO STABILE. Consorzio Valori Servizi Vantaggi Adesione Certificazioni. Agoraa.it IL CONSORZIO STABILE Consorzio Valori Servizi Vantaggi Adesione Certificazioni Agoraa.it indice Cos è un consorzio pag. 4 Il Consorzio Stabile Agoraa pag. 5 Valori pag. 6 Servizi pag. 8 Vantaggi pag.

Dettagli

Il Responsabile della Qualità e della Sicurezza alimentare nella filiera agro-alimentare

Il Responsabile della Qualità e della Sicurezza alimentare nella filiera agro-alimentare Job Area: I master di Alta Specializzazione Il Responsabile della Qualità e della Sicurezza alimentare nella filiera agro-alimentare IL MASTER TI PREPARA A RIVESTIRE IL RUOLO DI ESPERTO NELLA PROGETTAZIONE,

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE ANNUALITA 2011/2012 Master e Corsi di Specializzazione per Laureati finanziati dalla Regione Campania attraverso Voucher Formativi individuali www.altaformazioneinrete.it

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Sistemi Qualità e HACCP Agroalimentare (ISO 9001, ISO 22000 e HACCP) (16 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Sistemi Qualità e HACCP Agroalimentare (ISO 9001, ISO 22000 e HACCP) (16 ore) ISTUM Corso di Alta Formazione/Specialist Sistemi Qualità e HACCP Agroalimentare (ISO 9001, ISO 22000 e HACCP) (16 ore) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Poli Didattici ROMA MILANO INIZIO FEBBRAIO 2016 Obiettivi

Dettagli

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale Forum di settore e incontro conclusivo anni 2013/2014 Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale FORUM di SETTORE e INCONTRO CONCLUSIVO Nell ambito

Dettagli

Chi siamo. Governance e Compagine. 7000 Aziende Clienti. Crescita del fatturato (Valore in milioni di euro)

Chi siamo. Governance e Compagine. 7000 Aziende Clienti. Crescita del fatturato (Valore in milioni di euro) Company Profile Chi siamo Qui! Group S.p.A. è un gruppo made in Italy, leader nel mondo dei buoni pasto e dei titoli di servizio, dei sistemi di fidelizzazione, della monetica, degli strumenti di pagamento,

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2015-2017

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2015-2017 (allegato Delibera Giunta n. 4 del 02.02.2015) PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITA 2015-2017 (in attuazione del D. Leg.vo 33/2013) PREMESSA Con la redazione del Programma Triennale per la

Dettagli

ReFIMED. Ricerca e finanza d impresa nel Mediterraneo

ReFIMED. Ricerca e finanza d impresa nel Mediterraneo ReFIMED Ricerca e finanza d impresa nel Mediterraneo Finanza agevolata Finanza ordinaria e servizi finanziari alle PMI Comunicazione e Sviluppo Commerciale Formazione Sistemi per la Qualità ReFIMED è vicina

Dettagli

Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO

Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO Sportello Informativo e di Orientamento IMPRESA E LAVORO Accesso al credito, opportunità di finanziamento e inserimento lavorativo Lo sportello informativo Impresa e Lavoro della Pro Loco di Itri offre

Dettagli

Il progetto EnergyNetwork:

Il progetto EnergyNetwork: Il progetto EnergyNetwork: Il kit a supporto delle Agenzie per l Energie di Renael 1 KIT DELLE AGENZIE ANEA: Coordinamento, ottenimento TEE e vendita presso il GME Agenzia Partner: Promozione sul territorio

Dettagli

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag.

Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1. Il Gruppo e le sue attività pag. 2. L organizzazione del network pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Un network dinamico e leader nel settore immobiliare pag. 1 Il Gruppo e le sue attività pag. 2 L organizzazione del network pag. 5 Le partnership commerciali pag.

Dettagli

CORSO TECNICI IN AGRICOLTURA BIOLOGICA

CORSO TECNICI IN AGRICOLTURA BIOLOGICA sviluppiamo ISTITUTO PER LA CERTIFICAZIONE Q controlliamo e la qualità Medicert E T I C A E A M B I E N TA L E Obiettivi formativi CORSO TECNICI IN AGRICOLTURA BIOLOGICA La Medicert S.r.l., società per

Dettagli

Progetto: Il radicamento nel territorio come posizionamento distintivo di Coop

Progetto: Il radicamento nel territorio come posizionamento distintivo di Coop Progetto: Il radicamento nel territorio come posizionamento distintivo di Coop IL CONTESTO Coop è inserita, per base sociale e rete di vendita, in territori differenti dal punto di vista culturale, sociale

Dettagli

Responsabilità Sociale d Impresa (CSR)

Responsabilità Sociale d Impresa (CSR) Responsabilità Sociale d Impresa (CSR) Elenco Imprese Socialmente Responsabili, Informazione e Assistenza, Bilancio Sociale e di Sostenibilità, Formazione, Kit Digitale CSR, Ambiente imprenditori, liberi

Dettagli

Investimenti etici e ambiente

Investimenti etici e ambiente Investimenti etici e ambiente Alessandra Viscovi 5 giugno 2014 Etica Sgr Etica Sgr opera con lo scopo di "rappresentare i valori della finanza etica nei mercati finanziari, sensibilizzando il pubblico

Dettagli

Newsletter n.4 1. SERVIZI INTEGRATI PER LO SVILUPPO DELL ECONOMIA FEMMINILE - PRESENTATA LA CARTA SERVIZI DEI CEIFF DI LATINA, FROSINONE E CASSINO

Newsletter n.4 1. SERVIZI INTEGRATI PER LO SVILUPPO DELL ECONOMIA FEMMINILE - PRESENTATA LA CARTA SERVIZI DEI CEIFF DI LATINA, FROSINONE E CASSINO Newsletter n.4 1. SERVIZI INTEGRATI PER LO SVILUPPO DELL ECONOMIA FEMMINILE - PRESENTATA LA CARTA SERVIZI DEI CEIFF DI LATINA, FROSINONE E CASSINO 2. WORKSHOP FROSINONE - IL SISTEMA DEL CREDITO NEL LAZIO

Dettagli

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS e Aicq-Sicev (n di registro 66) Palermo, Febbraio 2014 Pagina

Dettagli

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata

Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata Smeralda Consulting & Associati srl è una società di servizi alle imprese e alla pubblica amministrazione che nasce dalla collaborazione consolidata di un gruppo di professionisti. La società, sorta per

Dettagli

POLITICHE E INCENTIVI PER LE RETI D IMPRESA. Confartigianato Imprese Pisa Pisa, 16 maggio 2012

POLITICHE E INCENTIVI PER LE RETI D IMPRESA. Confartigianato Imprese Pisa Pisa, 16 maggio 2012 Le Reti d Impresa POLITICHE E INCENTIVI PER LE RETI D IMPRESA Confartigianato Imprese Pisa Pisa, 16 maggio 2012 1 Introduzione L esigenza di fare rete riguarda tutte le imprese ma è ancora più importante

Dettagli

La gestione della Forza vendita Come ottenere di più dall attività di vendita

La gestione della Forza vendita Come ottenere di più dall attività di vendita La gestione della Forza vendita Come ottenere di più dall attività di vendita Se cercate: 1. un metodo per ricercare, valutare e selezionare i migliori venditori; 2. informazioni su come addestrare, formare

Dettagli

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI IDEE DI IMPRESA IN GARA UN RACCONTO DI COSA SIGNIFICA FARE IMPRESA ATTRAVERSO UNA PIATTAFORMA WEB DEDICATA E UN VERO E PROPRIO CONTEST

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA Un partner per crescere API SONDRIO L Associazione Piccole e Medie Industrie di Valtellina e Valchiavenna è una realtà fortemente voluta dagli

Dettagli

MASTER GESTIONE PER LA QUALITÀ E LA SICUREZZA ALIMENTARE

MASTER GESTIONE PER LA QUALITÀ E LA SICUREZZA ALIMENTARE MASTER GESTIONE PER LA QUALITÀ E LA SICUREZZA ALIMENTARE www.timevision.it - master@timevision.it TIME VISION Nata nel 2001, TIME VISION è: AGENZIA FORMATIVA accreditata in Regione Campania AGENZIA PER

Dettagli

Soluzioni per la tua crescita

Soluzioni per la tua crescita Soluzioni per la tua crescita Sviluppiamo il tuo business Una storia di successi Co.Mark nasce a Bergamo nel 1998 come studio di consulenza professionale nel campo dei servizi di temporary management per

Dettagli

CONSORZIO IMPRESE CANAVESANE

CONSORZIO IMPRESE CANAVESANE IMPRESE CANAVESANE Sistema Qualità Certificato ISO 9001 (N. 50 100 1910) Ivrea, 18 giugno 2009 Alle Aziende aderenti a Confindustria Canavese IMPORTANTE alla c.a. del Titolare o Legale Rappresentante Oggetto:

Dettagli

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza Consorzio Nazionale Serramentisti Insieme per fare la differenza Insieme LegnoLegno è un Consorzio Nazionale di servizi per la valorizzazione delle attività imprenditoriali del settore serramento. Il marchio

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO

REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO REGIONE LOMBARDIA CAMERE DI COMMERCIO UNIONCAMERE LOMBARDIA ACCORDO DI PROGRAMMA PER LO SVILUPPO E LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA LOMBARDO PROGRAMMA D AZIONE 2006 - prime linee - Premessa La sottoscrizione

Dettagli

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 7 a edizione Bando di concorso Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 Art.1 Finalità, soggetti promotori e obiettivi Il Premio Impresa Ambiente è promosso dalla Camera di Commercio di Roma - Asset

Dettagli

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma, in collaborazione

Dettagli

BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 1 AVEVO UN SOGNO E L HO REALIZZATO CON BIC LAZIO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA

BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 1 AVEVO UN SOGNO E L HO REALIZZATO CON BIC LAZIO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 1 AVEVO UN SOGNO E L HO REALIZZATO CON BIC LAZIO E LA CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA BIC_CCIAA_broch2:BIC_CCIAA_broch2 09/07/10 16:57 Pagina 2 Nuove

Dettagli

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 1. Due anni dopo la firma della Dichiarazione di Bologna e tre dopo quella

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto Trieste La terra ci insegna Ambito/settore di intervento Tipologia destinatari Singoli cittadini e famiglie residenti nei

Dettagli

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna Lo

Dettagli

SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE

SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE Fra le nuove linee di prodotto proposte dal Cofim per il 2003, sono ancora disponibili i finanziamenti per lo sviluppo della nuova impresa femminile: un iniziativa

Dettagli

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito 2009 per immigrati di Milano e provincia Servizi di - Informazione e orientamento sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese - Formazione - Credito ASIIM - Associazione per lo Sviluppo dell

Dettagli

VALeS Valutazione e Sviluppo Scuola

VALeS Valutazione e Sviluppo Scuola Premessa VALeS Valutazione e Sviluppo Scuola progetto sperimentale per individuare criteri, strumenti e metodologie per la valutazione delle scuole e dei dirigenti scolastici Le precedenti sperimentazioni

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA. ALMA- Scuola Internazionale di Cucina Italiana

PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA. ALMA- Scuola Internazionale di Cucina Italiana PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA E ALMA- Scuola Internazionale di Cucina Italiana 1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento

Dettagli

Nuove tecnologie per il made in italy

Nuove tecnologie per il made in italy ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY LA FILIERA AGROALIMENTARE: RISORSA PER LO SVILUPPO DELLA LOMBARDIA ITS ISTITUTO TECNICO SUPERIORE CORSO PER TECNICI SUPERIORI PER

Dettagli

Energy Management DI PRIMO LIVELLO

Energy Management DI PRIMO LIVELLO Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO A PORDENONE Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO Il Master si propone nel territorio in risposta alla

Dettagli

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI

MISSIONE IMPRESA. capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI MISSIONE IMPRESA capaci di farsi grandi CORSI DI FORMAZIONE PER GIOVANI IMPRENDITORI AGRICOLI REALIZZATI DA: FINANZIATI con le risorse del fondo per lo sviluppo dell imprenditoria giovanile in agricoltura

Dettagli

SCADENZA 7 DICEMBRE 2015. Art. 1 Finalità

SCADENZA 7 DICEMBRE 2015. Art. 1 Finalità AVVISO DI SELEZIONE PER INDIVIDUARE N. 20 ASPIRANTI IMPRENDITORI DA AMMETTERE AL PERCORSO GRATUITO DI ACCOMPAGNAMENTO ALL IMPRENDITORIALITA TALENT DRESSAGE SCADENZA 7 DICEMBRE 2015 Art. 1 Finalità La Camera

Dettagli

Il Ministero dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministero dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministero dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico L Associazione Bancaria Italiana (ABI) Il Presidente dell ABI La CONFINDUSTRIA Il Presidente di CONFINDUSTRIA La Conferenza dei

Dettagli

Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva

Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva Alimentazione, consumatori, territori transfrontalieri. Programma ALCOTRA 2007-2013, progetto n. 121 Le buone pratiche di ristorazione collettiva Menù partecipato Il progetto il menù l ho fatto io Un modello

Dettagli

5.3.1.1.4 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali

5.3.1.1.4 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali 5.3.1.1.4 Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali 1. Denominazione della Misura: Ricorso a servizi di consulenza da parte degli imprenditori agricoli e forestali

Dettagli

CHI SIAMO Lega Regionale Toscana Cooperative e Mutue Lega Nazionale Cooperative e Mutue Legacoop Toscana OBIETTIVI sistema economico democratico

CHI SIAMO Lega Regionale Toscana Cooperative e Mutue Lega Nazionale Cooperative e Mutue Legacoop Toscana OBIETTIVI sistema economico democratico Vademecum CHI SIAMO La Lega Regionale Toscana Cooperative e Mutue è un associazione di rappresentanza che cura gli interessi delle cooperative toscane da più di quarant anni. Costituita nel 1974, quale

Dettagli

Fornitori d Eccellenza

Fornitori d Eccellenza Fornitori d Eccellenza Dal 1994 Consulenza e Formazione Aziendale www.gestaonline.it Sistemi gestionali Sicurezza sul lavoro Ambiente Modelli 231 Direzione aziendale La nostra missione è quella di aiutare

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione generale. Progetto Attività Motoria e Sport nella Scuola

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione generale. Progetto Attività Motoria e Sport nella Scuola COMUNE DI ROMA MIUR Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione generale Progetto Attività Motoria e Sport nella Scuola Protocollo D Intesa 2002-2005 1 Visto l art.21 della Legge 15 Marzo 1997

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

CNA Romagna Estero: con CNA le piccole imprese nel mercato globale 15 gennaio 2014

CNA Romagna Estero: con CNA le piccole imprese nel mercato globale 15 gennaio 2014 RASSEGNA STAMPA CNA Romagna Estero: con CNA le piccole imprese nel mercato globale 15 gennaio 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Con CNA le piccole imprese nel

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

il consorzio siamo noi.

il consorzio siamo noi. il consorzio siamo noi. Scelte consapevoli, vantaggi economici, etica del risparmio. Perchè il Consorzio Nel 2008 prendeva il via il progetto Rileggi la tua bolletta un gruppo d acquisto che veniva costituito

Dettagli

Task n. 5. Progetto formativo e presentazione piattaforma elearning T 5.1

Task n. 5. Progetto formativo e presentazione piattaforma elearning T 5.1 Task n. 5 Progetto formativo e presentazione piattaforma elearning T 5.1 Vers. N. 02 del 07/11/05 Progetto Life Ambiente ETICA PREMESSA...3 1. LA PIATTAFORMA ELEARNING MOODLE...3 2. STRUTTURA DEL PIANO

Dettagli

Il più bel lavoro del mondo

Il più bel lavoro del mondo REGOLAMENTO CONCORSO ANNUALE Il più bel lavoro del mondo 3 edizione 2012-2013 ART 1 Definizione Il concorso "Il più bel lavoro del mondo" (di seguito indicato come "Concorso") è una competizione promossa

Dettagli

MASTER IN COMUNICAZIONE AMBIENTALE. Giornalismo divulgazione green economy

MASTER IN COMUNICAZIONE AMBIENTALE. Giornalismo divulgazione green economy MASTER IN COMUNICAZIONE AMBIENTALE Giornalismo divulgazione green economy Il Master in Comunicazione ambientale è ideato dal Centro Studi CTS e da Green Factor, società di consulenza sulle tematiche ambientali,

Dettagli

Ideaturismo è una rete di esperti e specialisti, con lunghi anni di esperienza nel settore management e consulenza del turismo privato e pubblico,

Ideaturismo è una rete di esperti e specialisti, con lunghi anni di esperienza nel settore management e consulenza del turismo privato e pubblico, Ideaturismo è una rete di esperti e specialisti, con lunghi anni di esperienza nel settore management e consulenza del turismo privato e pubblico, nel commercio e nella consulenza strategica per enti pubblici.

Dettagli

Fondazione per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità

Fondazione per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità Fondazione per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità Fondazione Qualivita - Piazza Matteotti, 30-53100 Siena, Italy - Tel +39 0577 202545 - Fax +39 0577 202562 e-mail info@qualivita.it

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 23 26 marzo 2015 26/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 9 Confcommercio: le opportunità del franchising 1 26/03/2015 La Nuova Prima Pagina Pagina

Dettagli

Versione del gennaio 2012 DEFINIZIONE DEI COMPITI DEI COMPONENTI DELLA PRESIDENZA DEL CIRCOLO A GRANDI

Versione del gennaio 2012 DEFINIZIONE DEI COMPITI DEI COMPONENTI DELLA PRESIDENZA DEL CIRCOLO A GRANDI Versione del gennaio 2012 DEFINIZIONE DEI COMPITI DEI COMPONENTI DELLA PRESIDENZA DEL CIRCOLO A GRANDI PRESIDENTE: (Art. 22 del Regolamento della Struttura di Base) 1. convoca la Presidenza almeno una

Dettagli

workshop: GSE Corrente incontra le imprese italiane

workshop: GSE Corrente incontra le imprese italiane Milan, 9 May 2014 workshop: GSE Corrente incontra le imprese italiane il GSE con Corrente aggrega e promuove la filiera italiana delle tecnologie sostenibili Il Supporto alla filiera Alla luce degli impegni

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

TIROCINI FORMATIVI DI GIOVANI LAUREATI

TIROCINI FORMATIVI DI GIOVANI LAUREATI Città di Vignola seconda edizione INVITO ALLE IMPRESE A PRESENTARE PROGETTI AL COMUNE DI VIGNOLA PER OSPITARE TIROCINI FORMATIVI DI GIOVANI LAUREATI A SUPPORTO DI ATTIVITA DI RICERCA SCIENTIFICA, TECNOLOGICA,

Dettagli

ACCORDO TRA INAIL DIREZIONE REGIONALE LAZIO CNA ROMA

ACCORDO TRA INAIL DIREZIONE REGIONALE LAZIO CNA ROMA ACCORDO TRA INAIL DIREZIONE REGIONALE LAZIO e CNA ROMA L'Istituto Nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul Lavoro - Direzione Regionale Lazio (di seguito denominato INAIL Lazio), nella persona

Dettagli

IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NEL SETTORE EDILE

IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NEL SETTORE EDILE CORSO DI FORMAZIONE PER LE IMPRESE IL GREEN PUBLIC PROCUREMENT NEL SETTORE EDILE Percorso formativo per la conformità al D.M. del 24/12/2015 (G.U. n.16 del 21/01/2016): Adozione dei criteri ambientali

Dettagli

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti.

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti. 11 15 Giugno 2012 T&CW La mission La settimana della formazione e della consulenza è un evento collettivo, con cadenza annuale, diffuso su tutto il territorio di Roma e del Lazio. L idea nasce dall esigenza

Dettagli

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Assemblea 17 giugno, ore 11.30 Date: 2011-06-17 1 (11) Ericsson Internal Premessa La Sezione Elettronica ed Elettrotecnica intende rappresentare un importante elemento

Dettagli

per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009

per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009 Bando di concorso per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009 1. COS È Made NEW in Italy? Il Premio Made NEW in Italy, promosso dal Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

Artigiancassa Progetto Key Woman. Roma, 5 Dicembre 2012

Artigiancassa Progetto Key Woman. Roma, 5 Dicembre 2012 Artigiancassa Progetto Key Woman Roma, 5 Dicembre 2012 Malgrado l attuale congiuntura economica le imprese a guida femminile fanno registrare una sostanziale tenuta nella dinamica anagrafica Le imprese

Dettagli

I GIOVANI PRESI IN CARICO CRESCONO CON LO STESSO RITMO DI QUELLI REGISTRATI: SEGNALE POSITIVO DAI SERVIZI PER L IMPIEGO

I GIOVANI PRESI IN CARICO CRESCONO CON LO STESSO RITMO DI QUELLI REGISTRATI: SEGNALE POSITIVO DAI SERVIZI PER L IMPIEGO Roma, 19 Giugno 2015 I giovani Neet registrati al Programma Garanzia Giovani sono 629.496, quasi 12 mila in più rispetto alla scorsa settimana I GIOVANI PRESI IN CARICO CRESCONO CON LO STESSO RITMO DI

Dettagli

Questionario sul Manuale per la sostenibilità

Questionario sul Manuale per la sostenibilità Questionario sul Manuale per la sostenibilità Deliverable 4.1 Deliverable Progetto I.M.A.G.I.N.E. MAde Green IN Europe Il progetto IMAGINE Il progetto IMAGINE è finalizzato alla sperimentazione e diffusione

Dettagli

BANDO. Articolo 1 Oggetto e finalità

BANDO. Articolo 1 Oggetto e finalità BANDO Premessa Il Comitato Imprenditoria Femminile della CCIAA di Palermo e il "Tavolo Regionale delle Politiche di Genere" (costituito dalle rappresentanti Regionali dell'imprenditoria Femminile di ciascuna

Dettagli

PREMESSA UNI CEI EN ISO/IEC 17020 e UNI CEI EN ISO/IEC 17025, l Istituto Guglielmo Tagliacarne Roma marzo e aprile 2014 UNI EN ISO 9001:2008

PREMESSA UNI CEI EN ISO/IEC 17020 e UNI CEI EN ISO/IEC 17025,  l Istituto Guglielmo Tagliacarne Roma marzo e aprile 2014 UNI EN ISO 9001:2008 CORSO PER VALUTATORI DEI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ RIVOLTO AL PERSONALE DEGLI UFFICI METRICI E L ACCREDITAMENTO DEI LABORATORI ROMA, MARZO APRILE 2014 1 PREMESSA I recenti decreti ministeriali

Dettagli