VERSIONE Manuale di istruzioni sulle maschere per l inserimento delle informazioni di contesto (attività n. 4 dello scadenzario)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERSIONE 3 03.03.2011. Manuale di istruzioni sulle maschere per l inserimento delle informazioni di contesto (attività n. 4 dello scadenzario)"

Transcript

1 VERSIONE Manuale di istruzioni sulle maschere per l inserimento delle informazioni di contesto (attività n. 4 dello scadenzario) Servizio nazionale di valutazione IL PRESENTE MANUALE È UN AGGIORNAMENTO DI QUELLO PUBBLICATO IN DATA LE INTEGRAZIONI RISPETTO ALLA VERSIONE SONO INSERITE IN RIQUADRI INTESTATI CON IL NOME AGGIORNAMENTO DEL Aggiornamenti del presente manuale rispetto alla versione precedente: 1. Aggiornamento pag.3 (download e salvataggio del file per l inserimento dei dati) 2. Organizzazione delle cartelle di lavoro (pag.7 punti 4 e 5) 1

2 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DELL INSERIMENTO DEI DATI NELLE MASCHERE LE INFORMAZIONI DI CONTESTO POTRANNO ESSERE ACQUISITE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SE INSERITE TRAMITE LA MASCHERA ILLUSTRATA NEL PRESENTE MANUALE. QUALSIASI ALTRA MODALITÁ COMPORTERÁ NECESSARIAMENTE PER LA SCUOLA LA NECESSITÁ DI INSERIRE NUOVAMENTE I DATI. NON È CONSENTITO PER NESSUN MOTIVO INSERIRE DIRETTAMENTE I DATI NEL FOGLIO ELETTRONICO SOTTOSTANTE ALLA MASCHERA DI SEGUITO PRESENTATA 2

3 Premessa La raccolta delle informazioni di contesto è molto importante per poter fornire alle scuole dei dati e delle analisi in grado di rappresentare adeguatamente la realtà in cui ciascuna istituzione scolastica si trova a operare. È pertanto fondamentale che l inserimento delle informazioni richieste nella finestra, illustrata di seguito, sia effettuato riservando la massima attenzione ai semplici passaggi necessari da effettuare per trasmettere i dati all INVALSI. In sintesi, l inserimento delle informazioni di contesto si articola nelle seguenti fasi: 1. Download del file (uno per classe) dal sito dell INVALSI e salvataggio del file sul computer in una cartella a scelta della scuola. 2. Avvio e apertura del file per l inserimento dei dati 3. Funzionalità della maschera 4. Salvataggio del file e caricamento (upload) del file sul sito dell INVALSI. 1. Download e salvataggio del file per l inserimento dei dati Ogni scuola deve scaricare dal sito dell INVALSI i file relativi ai livelli in essa presenti (II e V primaria, I secondaria di primo grado e II secondaria di secondo grado). Se, ad esempio, nell istituto comprensivo RMIC sono presenti le seguenti classi: 2 classi II (scuola primaria) 3 classi V (scuola primaria) 2 classi I (scuola secondaria di primo grado), la scuola RMIC dovrà scaricare il file per le classi seconde della scuola primaria, il file per le classi quinte della scuola primaria e il file per le classi I della scuola secondaria di primo grado. 3

4 Per effettuare il download del file è necessario seguire i seguenti passaggi: 1. Collegarsi alla sezione Maschere della pagina SNV all indirizzo: per poter entrare nella pagina ad accesso riservato della scuola, come mostrato in figura 1. Figura Inserire nei due campi liberi, rispettivamente, il codice meccanografico della scuola e la password 1 scelta al momento dell iscrizione al SNV e poi far clic sul pulsante visualizza maschere da scaricare. In seguito al clic sul predetto pulsante, la scuola ha accesso alla propria pagina riservata, come mostrato in figura 2. 1 Qualora si fosse dimenticata la password, è possibile recuperarla facendo clic sulla scritta Password dimenticata? e il sistema provvederà a inviare la password all indirizzo di posta elettronica indicato all atto dell iscrizione al SNV Se la scuola non ha più la possibilità di accedere al predetto indirizzo, è necessario inviare via fax ( ) richiesta dell invio della password a un altro indirizzo di posta elettronica. Tale richiesta deve essere protocollata dalla scuola e firmata dal Dirigente scolastico. 4

5 Figura 2 3. Continuando l esempio della scuola RMIC (pag. 3), dovrà essere effettuato il download del file maschera_infocontesto_ii_primaria.zip (file in formato compresso) avendo cura di salvare il file nella cartella prescelta 2. Il salvataggio del file scaricato è un operazione molto semplice, ma estremamente importante (Vedi BOX 1 a pag. 6). 2 È possibile salvare il file maschera_infocontesto_ii_primaria.zip in qualsiasi cartella a discrezione di chi effettua il download. Si consiglia di scegliere un percorso che renda semplice l accesso ai file salvati. Per esempio, potrebbe crearsi sul desktop una cartella nominata INVALSI_SNV

6 BOX 1 Il salvataggio del file È molto importante che la scuola effettui il salvataggio dei file in una cartella in cui potrà accedere con semplicità (vedi nota 2 di pag. 5), pur nella piena tutela della riservatezza delle informazioni contenute nelle maschere stesse. È consigliabile salvare il file rinominandolo con il codice identificativo del plesso e il nome della classe di cui ci si accinge a inserire i dati, ad esempio, con il nome RMEE000000_IIA.zip. La maschera per l inserimento delle informazioni di contesto consente alle segreterie di riutilizzare, anche nei prossimi anni scolastici, le informazioni già inserite. Inoltre, la maschera permette di visualizzare e stampare l Elenco Studenti da fornire, senza doverlo riscrivere, al somministratore della prova. Il predetto elenco è molto importante poiché contiene la corrispondenza univoca tra il codice INVALSI, il nome e il cognome dello studente e il codice allievo SIDI 3. In questo modo è possibile associare i fascicoli delle prove degli allievi alle loro informazioni di contesto. L associazione delle predette informazioni (Nome, Cognome, Codice INVALSI e codice SIDI) rimane nota solo ed esclusivamente alla scuola. 3 Si veda il paragrafo 4 e il BOX 2 di pagina 19. Per le scuole della Valle D Aosta e della Provincia Autonoma di Bolzano (lingua italiana) si veda la successiva nota 5. 6

7 AGGIORNAMENTO DECOMPRESSIONE DEL FILE.ZIP Una volta che il file contenente la maschera è stato scaricato e salvato nella cartella prescelta, la scuola si troverà uno o più file.zip (ad esempio maschera_info_contesto_ii_primaria.zip) la cui icona identificativa può variare in base alla versione di Office installata sul computer che si utilizza. I file.zip sono file di grosse dimensioni che vengono compressi per facilitarne lo scarico (download) dalla rete internet. Per poter utilizzare il/i file.zip è necessario effettuarne la decompressione per ottenere il file Excel (ad esempio maschera_info_contesto_ii_primaria.xls) che si trova all interno del file.zip. I programmi di decompressione più diffusi sono Winzip, Winrar e 7, ma hanno tutti un funzionamento molto simile. Per effettuare la decompressione del file si consiglia di effettuare i seguenti passaggi: 1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del file (ad esempio maschera_info_contesto_ii_primaria.zip), 2. Selezionare con un clic (pulsante sinistro) la voce Estrai qui (o Extract here se è funzionante la versione in inglese del programma di decompressione) e automaticamente verrà salvato nella cartella attiva il file Excel (ad esempio maschera_info_contesto_ii_primaria.xls), 3. Controllare che nella cartella prescelta al momento del download della maschera sia presente (o siano presenti) il file (o i file) con estensione.xls. 4. Creare tante copie del file con estensione.xls quante sono le classi dello stesso livello. Riprendendo l esempio di pag. 3 la scuola RMIC deve fare 2 copie del file maschera_info_contesto_ii_primaria.xls (per le due classi di II primaria), 3 copie del file maschera_info_contesto_v_primaria.xls (per le tre classi di V primaria) e 2 copie del file maschera_info_contesto_i_secondaria_primo_grado.xls (per le due classi di scuola secondaria di primo grado). 5. Rinominare ciascuna copia con il codice meccanografico del plesso, della classe e della sezione. Continuando con l esempio di pag.3 la scuola RMIC deve rinominare il primo file per la classe II primaria RMEE000000_IIA e il secondo file RMEE000000_IIB. Di seguito la scuola 7

8 RMIC deve rinominare il primo file per la classe V primaria RMEE000000_VA, il secondo file RMEE000000_VB e il terzo file RMEE000000_VC. Analogamente per la scuola secondaria di primo grado si deve rinominare il primo file RMMM000000_IA e il secondo file RMMM000000_IB. Il controllo di cui al precedente punto 3 è fondamentale, poiché solo se l esito della decompressione è stato salvato nella cartella prescelta, allora i dati inseriti nella maschera saranno realmente salvati. Per effettuare il controllo di cui al precedente punto 3 è possibile seguire i seguenti semplici passaggi. Se il file maschera_info_contesto_ii_primaria.zip è stato, ad esempio, salvato nella cartella RMIC000000_SNV2011: a. eseguire i passaggi 1 e 2 illustrati nel presente riquadro, b. chiudere la cartella RMIC000000_SNV2011, c. riaprire la cartella RMIC000000_SNV2011 e assicurarsi che sia presente il file maschera_info_contesto_ii_primaria.xls d. In caso di riscontro positivo proseguire con le istruzioni del presente manuale, altrimenti ripetere i passaggi da 1 a 3. 8

9 2. Avvio e apertura del file per l inserimento dei dati Una volta salvato il file nella cartella prescelta e prima di iniziare l inserimento dei dati, sarà necessario decomprimere il file. Per la decompressione del file solitamente è sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse e attivare il programma di decompressione istallato sul PC (winzip, winrar, ecc ). Il file Excel contiene una MACRO per semplificare l immissione dei dati. Il comportamento del computer può variare leggermente in base alla versione di OFFICE installata. OFFICE versione 2003 o precedenti Se le impostazioni sono già quelle corrette, aprendo il file scaricato dal sito dell INVALSI, si aprirà una finestra come in figura 3. 9

10 Figura 3 Cliccare sulla voce Attiva macro e si aprirà la maschera della figura 4. 10

11 Figura 4 Se invece le impostazioni del computer non sono quelle previste per l attivazione di una macro, all apertura del file comparirà una finestra come in figura 5: 11

12 Figura 5 12

13 Fare clic su OK e nel menu Strumenti selezionare la voce Macro e poi Protezione come illustrato in figura 6. Figura 6 Cliccare su Protezione: si aprirà la finestra di figura 7. 13

14 Selezionare la voce Medio e poi cliccare su OK. Figura 7 Chiudere e riaprire nuovamente il file scaricato dal sito dell INVALSI: si aprirà la finestra della figura 3 e, cliccando su Attiva Macro, comparirà la maschera riprodotta in figura 4. 14

15 OFFICE versione 2007 All avvio del file Excel, qualora non compaia direttamente la maschera della figura 4, verrà visualizzata una schermata come in figura 8: Figura 8 Fare clic sul pulsante Opzioni: si aprirà la finestra della figura 9. Figura 9 15

16 Contrassegnare l opzione Attiva il contenuto e poi cliccare su OK. A questo punto si aprirà la maschera di inserimento dati riprodotta in figura Funzionalità della maschera 3.1 Inserimento dati Per inserire i dati nella maschera rappresentata nella figura 4 seguire i seguenti passi: 1. Inserire il codice meccanografico dell istituzione scolastica principale nella casella Meccanografico. 2. Facendo clic nella casella Meccanografico plesso si attiva un menu a tendina con i codici meccanografici dei plessi che appartengano all istituzione scolastica principale del precedente punto 1. Scegliere il codice meccanografico del plesso per il quale si vuole effettuare l inserimento delle informazioni di contesto. 3. Facendo clic nella casella Classe si attiva il menu con l elenco delle classi 4 attive nel plesso selezionato, come evidenziato nella figura La denominazione delle classi proposta dalla maschera è quella comunicata all atto della registrazione al SNV

17 Figura Selezionare la classe desiderata e fare clic sul pulsante Accedi alla maschera per l inserimento dati. Le altre funzioni (Crea elenco studenti, Crea scheda dello studente e Crea copia per INVALSI) divengono attive dopo che è stato registrato almeno un allievo. Per la scuola primaria e secondaria di primo grado si attiva una finestra come quella della figura

18 Figura 11 18

19 Per la scuola secondaria di secondo grado si attiva una finestra come quella della figura 11A. Figura 11A 5. La finestra della figura 11 (o della figura 11A) è già precompilata nei seguenti campi: a. Meccanografico, b. Meccanografico plesso, c. Codice classe, d. Sezione, e. Stato alunno (lo stato proposto in automatico è Frequentante, ma è modificabile tramite il menu a tendina), f. Codice studente, g. Tipo di disabilità (il tipo di disabilità proposto in automatico è Nessuna disabilità, ma è modificabile tramite il menu a tendina). 6. I campi Nome, Cognome e Codice SIDI 5 (vedi BOX 2) devono essere compilati mediante la digitazione delle informazioni richieste, mentre tutti gli altri campi devono essere completati scegliendo la voce desiderata tra quelle proposte dal menu a tendina. 5 Per le scuole di ogni ordine e grado della regione Valle D Aosta e della Provincia Autonoma di Bolzano il codice SIDI non è disponibile. Per le predette scuole la finestra propone il campo relativo al Codice SIDI precompilato con la dicitura NON DISPONIBILE e non è modificabile. 19

20 AGGIORNAMENTO Inserimento di nomi e/o cognomi composti Se l allievo o l allieva di cui si devono inserire i dati ha un nome e/o un cognome composto, ad esempio Maria Cristina D Orazio, è necessario inserire tali dati nel seguente modo: 1. Campo Nome: Mariacristina 2. Campo Cognome: Dorazio Analogamente, se l allievo si chiama Roberto De Rossi è necessario inserire il nome e il cognome nel seguente modo: 1. Campo Nome: Roberto 2. Campo Cognome: Derossi BOX 2 Il codice alunno (codice SIDI) Il codice alunno (codice SIDI) è un codice univoco assegnato dal sistema SIDI del MIUR a ciascun allievo presente nell Anagrafe Nazionale degli Alunni. Per reperire il codice alunno (codice SIDI) è sufficiente consultare la Guida operativa per l applicazione Anagrafe Nazionale degli Alunni (versione 11 del ) pagg (si veda APPENDICE I del presente manuale). L inserimento del codice alunno (codice SIDI) è molto importante poiché consentirà già dall anno prossimo alle segreterie di evitare di inserire nel sistema INVALSI i dati trasmessi a partire da questo anno scolastico. Qualora la scuola non disponesse dei codici alunno (codice SIDI), essi possono essere ottenuti mediante l iscrizione all anagrafe nazionale degli alunni (vedi Guida operativa per l applicazione Anagrafe Nazionale degli Alunni). Qualora non si riuscisse a ottenere il predetto codice, è possibile inserire NON DISPONIBILE nel campo Codice SIDI della maschera della figura 11. Tuttavia, per le predette ragioni si consiglia di fare tutto il possibile per reperire il codice alunno (codice SIDI) 20

21 7. Qualora la scuola non disponesse dei codici alunno (codice SIDI), essi possono essere ottenuti mediante l iscrizione all anagrafe nazionale degli alunni (vedi Guida operativa per l applicazione Anagrafe Nazionale degli Alunni). Qualora non si riuscisse a ottenere il predetto codice, è possibile inserire NON DISPONIBILE nel campo Codice SIDI della maschera della figura 11 (o della figura 11A), ma si consiglia di fare tutto il possibile per reperire il codice alunno (codice SIDI) poiché esso consentirà alle segreterie, a partire già dall anno prossimo, un notevole risparmio di lavoro. 8. Dati relativi allo studente in base alle informazioni in possesso della segreteria, compilare i campi vuoti. A tal proposito si precisa quanto segue: a. Luogo di nascita: i paesi attualmente appartenenti all Unione Europea (UE), oltre l Italia, sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria. b. Voto di italiano: se nell ultima valutazione intermedia (fine primo quadrimestre, fine secondo trimestre o fine dell ultimo periodo completo in cui è stato suddiviso l anno scolastico) sono stati espressi due voti (ad esempio uno per lo scritto e uno per l orale) riportare la media aritmetica dei due voti approssimata all intero più vicino. Nel caso in cui il risultato ottenuto sia con l ultimo decimale uguale a 5, approssimare per eccesso. Ad esempio voto scritto: 6, voto orale: 7, la media aritmetica si ottiene dall operazione (6+7):2=6,5 e si riporta 7. Se, invece, lo studente ha ottenuto voto scritto: 6, voto orale: 8, la media aritmetica si ottiene dall operazione (6+8):2=7 e si riporta 7. c. Voto di matematica: si veda il precedente punto b (voto di italiano). d. Codice orario (solo per la scuola primaria e secondaria di primo grado): e. Frequenza asilo nido (solo per la scuola primaria e secondaria di primo grado): f. Frequenza scuola infanzia (solo per la scuola primaria e secondaria di primo grado): 9. Dati relativi al padre dello studente (solo per la scuola primaria e secondaria di primo grado): in base alle informazioni in possesso della segreteria, compilare i campi vuoti. A tal proposito si precisa quanto segue: 21

22 a. Luogo di nascita: i paesi attualmente appartenenti all Unione Europea (UE), oltre l Italia, sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria. b. Professione: le professioni sono suddivise in dieci categorie numerate da 1 a Dati relativi alla madre dello studente (solo per la scuola primaria e secondaria di primo grado): si veda il precedente punto 9 (Dati relativi al padre dello studente). 11. Dopo aver completato con le informazioni richieste (qualora alcune di queste non fossero in possesso della segreteria e non fosse possibile recuperarle in alcun modo, selezionare la voce NON DISPONIBILE) la finestra della figura 11 (o della figura 11A), fare clic sul pulsante (in basso a sinistra) SALVA. In seguito a questo operazione viene visualizzato il messaggio visibile nella figura 12. Figura Facendo clic sul pulsante Sì è possibile inserire i dati di un nuovo studente, ripartendo dal punto 5 del presente paragrafo. 22

23 13. Se lo si desidera, è possibile interrompere l immissione dei dati degli studenti di una classe facendo clic su No (figura 12) e poi riprendere l immissione dei dati riaprendo la maschera e attivando la finestra della figura 11 (o della figura 11A). In automatico verrà riproposta una finestra d inserimento vuota pre impostata con il codice del primo studente da inserire. Ad esempio, se l immissione era stata terminata dopo l inserimento dello studente numero 5, la maschera ripropone una finestra d inserimento vuota già impostata con il codice studente per l allievo numero Elenco Studenti e Scheda Studente La finestra visualizzata nella figura 13 presenta diverse funzionalità che possono essere molto utili per la semplificazione dei compiti delle segreterie. Figura 13 23

24 La prima funzione attivabile mediante la finestra della figura 13 è la creazione dell Elenco Studenti. Mediante un clic sul bottone Crea elenco studenti si aggiunge un nuovo foglio nel file Excel con l Elenco Studenti come evidenziato in figura 14. Figura 14 Il file così creato è composto di due fogli: uno denominato Elenco Studenti (cerchiato in figura 14) e l altro Registrazione Dati. Come è possibile osservare, il foglio Elenco Studenti contiene le informazioni rappresentate in figura 14. Tale foglio (Elenco Studenti) può essere stampato e sarà molto importante nel momento della somministrazione delle prove e nella codifica delle risposte (per le classi non campione di competenza del docente somministratore o di altro docente 24

25 incaricato dal Dirigente scolastico, mentre per le classi campione la predetta funzione è di competenza dell osservatore esterno). In base alla corrispondenza Codice e Cognome e Nome dovranno essere distribuite le prove che sono contraddistinte da etichette che riportano il medesimo Codice. In questo modo sarà possibile associare le informazioni di contesto e il risultato delle prove di ciascun allievo. Se il file di cui alla figura 14 viene salvato e conservato nei computer della segreteria, la predetta operazione potrà essere effettuata celermente e tutte le volte che si desidera. Con un clic sul foglio Registrazione Dati del file della figura 14 è possibile visualizzare, ma non modificare i dati inseriti mediante la finestra della figura 11 (o della figura 11A). BOX 3 Il rispetto del formato della maschera e dei file con essa creati I fogli dei file generati mediante la maschera sono protetti e i dati non possono e non devono essere modificati, se non mediante le funzioni della maschera stessa (vedi paragrafo 5). L eventuale forzatura delle protezioni per inserire direttamente i dati senza utilizzare la maschera, determinerà la necessità di inserire nuovamente i dati poiché essi, per poter essere trattati dall INVALSI, devono avere solo ed esclusivamente i formati ottenuti mediante la maschera d inserimento. Inoltre, l inserimento diretto dei dati potrebbe comportare difficoltà nella loro acquisizione, tanto da pregiudicare la lettura dei dati stessi. Pertanto, si esorta a non effettuare nessuna modifica per nessuna ragione ai formati delle maschere e ai file da esse ottenuti. Qualora ci fosse necessità di trattare problematiche non standard, si invita a contattare direttamente l INVALSI (http://www.invalsi.it/snv1011/index.php?action=contatti) che sarà a disposizione per trovare tutte le soluzioni specifiche più idonee. 25

26 La figura 15 mostra la funzionalità del bottone Crea Scheda dello Studente. Facendo clic sul riquadro bianco accanto alla dicitura Crea Scheda dello Studente, si ottiene l elenco di tutti i codice studente inseriti fino a quel momento, come si può notare in figura 15. Figura 15 Selezionando il codice studente d interesse e facendo clic sul pulsante sul bottone Crea scheda dello studente, si ottiene un foglio elettronico come quello mostrato in figura

27 Figura 16 Selezionando quindi la voce Scheda dello Studente, si ottiene la scheda anagrafica relativa a ciascun allievo. Se si desidera stampare la Scheda Studente di un allievo è opportuno selezionare l opzione di stampa in orizzontale per ottenere una buona visualizzazione della scheda stessa. 27

28 3.3 Correzione eventuali errori nell immissione dei dati Se in una qualsiasi delle fasi illustrate ci si accorge di aver commesso un errore nell immissione dei dati di uno studente, è possibile effettuare la correzione del predetto errore in modo molto semplice mediante i seguenti passaggi: 1. Aprire il file della classe contenente lo studente per il quale deve essere effettuata la modifica. 2. Attivare la finestra della figura 10, seguendo, se necessario, le istruzioni del paragrafo 3. La finestra propone in automatico il Meccanografico, il Meccanografico plesso e la Classe in cui si deve effettuare la modifica. 3. Fare clic sul pulsante Accedi alla maschera per l inserimento dati per attivare la finestra della figura Inserire nel campo Codice studente il codice dello studente 6 per il quale è necessario apportare la modifica (vedi figura 17). 6 Se necessario, il codice dello studente può essere recuperato o dall Elenco studenti (figura 14) o dalla Scheda studenti (figura 16). 28

29 Figura Compilare nuovamente i campi della figura 17 avendo cura di inserire le informazioni corrette. Terminato l inserimento delle informazioni, salvare l aggiornamento facendo clic su SALVA. 6. Facendo clic su SALVA viene richiesta la conferma della modifica mediante la seguente finestra (figura 18): Figura 18 29

30 7. Confermando on un clic sul bottone Sì, il sistema provvederà automaticamente ad aggiornare i dati. 8. Se prima della modifica/correzione illustrata nel presente paragrafo erano già stati creati i file Elenco Studenti, Scheda dello studente (relativa allo studente per il quale sono state apportate le modifiche) e Copia per INVALSI, è necessario ricreare i predetti file secondo le modalità illustrate nel presente paragrafo Qualora fosse necessario correggere/modificare il file Copia per INVALSI che il file Copia per INVALSI è già stato inviato secondo le modalità illustrate nel successivo paragrafo 4, è necessario segnalare il problema all INVALSI attenendosi rigorosamente ed esclusivamente alla seguente procedura: a. accedere dal sito del Servizio nazionale di valutazione al modulo Domande e risposte (http://www.invalsi.it/snv1011/faq/step1.php), b. creare un nuovo messaggio selezionando l oggetto: Segnalazione errore nel file Copia per INVALSI, c. inserire nel messaggio il codice classe (ad esempio ) relativo alla classe per la quale è necessario sostituire il file Copia per INVALSI e la descrizione dettagliata della modifica necessaria (codice SIDI e codice studente). 10. Entro cinque giorni lavorativi (escluso quello della comunicazione) dalla segnalazione della problematica di cui al precedente punto 9, l INVALSI provvederà a effettuare la/le modifica/modifiche del file Copia per INVALSI. 11. Se l errore di cui al punto 9 riguarda più classi, è necessario ripetere la procedura illustrata al punto 9 stesso per ogni classe per la quale si debba effettuare la sostituzione del file Copia per INVALSI. 4. Salvataggio del file e caricamento (upload) del file sul sito dell INVALSI Terminato l inserimento dei dati di tutti gli studenti della classe è necessario creare una copia di tali dati per l invio all INVALSI. Tale copia si ottiene facendo clic sulla voce Crea Copia per l INVALSI 30

31 (della finestra della figura 15) e in automatico viene salvato nella cartella prescelta 7 un file con estensione.snv_2011 denominato con il codice numerico assegnato dall INVALSI alla classe per la quale sono state inserite le informazioni di contesto. Tale file contiene tutte le informazioni inserite tramite la finestra della figura 11 (o della figura 11A) a eccezione del nome e del cognome dello studente. In questo modo si rispetta pienamente il dettato della legge sui dati personali poiché né l INVALSI né altro soggetto diverso dalla scuola può conoscere il nome degli allievi che hanno sostenuto la prova. I predetti allievi vengono pertanto identificati mediante il codice anonimo INVALSI e il codice SIDI, ma mai in forma nominativa. 5. Invio delle maschere dei dati relativi alle informazioni di contesto mediante caricamento (upload) sul sito dell INVALSI Come previsto nell attività n. 5 dello scadenzario (http://www.invalsi.it/snv1011/scadenzario/index.php) dalle ore del sarà possibile caricare sul sito dell INVALSI i file creati (uno per classe) mediante la maschera illustrata nel presente manuale. Si precisa che non è possibile accettare nessuna altra forma d invio all INVALSI differente dal caricamento sul sito dell istituto. A partire dal giorno sarà disponibile sul sito dell INVALSI un apposito manuale con le istruzioni per effettuare il caricamento (upload) sul sito dell istituto per l invio dei file (uno per classe) contenenti le informazioni di contesto. 7 Riprendendo l esempio della nota 2 di pag. 5, se al momento del download del file dal sito dell INVALSI, il salvataggio è avvenuto nella cartella INVALSI_SNV2011, allora anche il file che si crea in seguito al clic sul bottone Crea Copia per l INVALSI (della finestra della figura 15) sarà salvato nella cartella INVALSI_SNV

32 APPENDICI 32

33 APPENDICE 1 Estratto dal manuale Anagrafe Alunni Rilevazioni frequenze, anno scolastico , pagine

34 Guida operativa Anagrafe Alunni Rilevazione Frequenze 5.6 Esportazione dati La funzione di Esportazione dati consente di esportare, in un file di tipo excel o pdf, i principali dati degli alunni trasmessi o inseriti direttamente sul sistema di Anagrafe Alunni, aggiornati al momento della richiesta. Il selettore Stato Alunno appare già impostato con tutti gli stati dell alunno trattati nella fase di rilevazione delle frequenze. Il tasto Ricerca individua tutti gli alunni da esportare. Viene così prospettato l elenco completo degli alunni da esportare. Scegliere il formato desiderato (excel oppure PDF) Il file deve essere salvato in una cartella di lavoro locale. RTI : EDS Electronic Data Systems - Auselda AED Group - Accenture

35 Guida operativa Anagrafe Alunni Rilevazione Frequenze Sull elenco si sovrappone la finestra di dialogo che invita a salvare o aprire il file. Premere il tasto Salva per esportare il file in una cartella di lavoro locale. L esportazione è utile soprattutto quando la scuola, non disponendo di applicativi locali per il censimento dei propri alunni, vuole conservare l ultima versione dell Anagrafe trasmessa al SIDI per un certo anno scolastico. Questo file, opportunamente rielaborato, rappresenta una buona base di partenza per rinnovare l anagrafe degli alunni nell anno scolastico successivo. Consultare le istruzioni di dettaglio a pag Riepilogo dati La funzione di Riepilogo Dati consente di visualizzare e stampare in qualsiasi momento il numero di alunni dell istituto operante registrati sull Anagrafe Nazionale nell anno scolastico di riferimento, raggruppati per stato (Iscritti, Frequentanti, Trasferiti. Abbandoni) e suddivisi per singolo anno di corso. Sul prospetto di riepilogo avviare la richiesta di Stampa. RTI : EDS Electronic Data Systems - Auselda AED Group - Accenture

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI 1. Dotazioni informatiche minime: Pc con accesso ad internet Contratto Telemaco

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO n n u u m e r r o m o n o g r a nf i u c m o e r o m Sistemi scolastici europei Sistemi 2012 Sistemi di valutazione scolastici europei Sistemi sc dellõ istruzione in Europa2012 ALCUNI PAESI A CONFRONTO

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Università degli Studi di Genova Versione 1 Come gestire i file in Moodle 2 Nella precedente versione di Aulaweb, basata sul software Moodle 1.9, tutti i file

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Sommario Introduzione 1 Assistenza. 2 Accedi ai servizi on line. 2 Accesso all area riservata. 3 Domanda

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php.

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. MASTERCOM La piattaforma MASTERCOM funziona con Mozilla Firefox. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. Tramite l indirizzo https://82.185.224.202/registro/index.php

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO QUICK GUIDE ESAMI DI STATO Le operazioni da eseguire sono semplici e lineari, ma è opportuno ricordarne la corretta sequenza nella quale vanno eseguite. Flusso delle operazioni da eseguire: 1. Inserimento

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Manuale di gestione file di posta Ver4.00

Manuale di gestione file di posta Ver4.00 AreaIT - Servizio Servizi agli Utenti Ufficio Office Automation Manuale di gestione file di posta Ver4.00 Introduzione: Per un corretto funzionamento del programma di posta elettronica, presente nella

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria MANUALE D USO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2.... 4 3. INVIO CERTIFICATO DI MALATTIA... 4 3.1 SELEZIONE...

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli