StudioKlain. Comunicazione Aziendale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "StudioKlain. Comunicazione Aziendale"

Transcript

1

2 [ [ Introduzione Motivazione ed elaborazione di un briefing 1 2 Brand Image :: :: :: :: :: logotipo aziendale uso dei fonts prove dimensioni prove colore progettazione marchio Corporate Image Product Image :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: biglietti da visita carta intestata e buste carta fax cartelline porta documenti block notes packaging shopping bag etichette cartellini carta shopper nastrini nastri adesivi Life Style :: :: :: concept allestimento fotografico photo book

3 Comunicazione :: :: :: :: :: :: :: :: :: strategia campagna pubblicitaria pagine pubblicitarie - periodici - quotidiani brochures illustrative cataloghi aziendali e depliant manifesti flyer materiale promozionale e gadgets spot pubblicitario web per la pubblicità Visual :: :: :: :: :: layout interno punti vendita pannelli displayes espositori divise Appendice Font Labeling :: :: :: layout documento tipologie e formati di carta tipologie di stampa

4 [ Introduzione [ >> L'identità dell'impresa è il sistema filosofico di fondo della sua organizzazione, ossia un insieme di scelte di valorizzazione riguardanti la sua missione, il suo ruolo nella società, le attese che intende suscitare e soddisfare nei target di riferimento. Per tanto non si può ancora parlare di comunicazione, ma solo di una serie di valori profondi che costituiscono la premessa per qualunque atto comunicativo. L'identità dipende sia da scelte,operate più o meno consapevolmente dal management, ma anche da un processo di negoziazione e contrattazione con i sistemi di valori e le attese dei diversi pubblici di riferimento. >> L'immagine si colloca invece al livello della comunicazione e, assolve essenzialmente due funzioni. Da una parte l'immagine fornisce una "cornice di senso" all'interno della quale i diversi segmenti di pubblico, in un'ottica di comunicazione totale, possono attribuire un significato ai comportamenti e ai prodotti dell'impresa. Dall'altra, l'immagine costruisce, sempre in relazione ai diversi segmenti di pubblico, dei sistemi di attese, a cui l'impresa può dare soddisfazione economicamente e comunicativamente. Anche l'immagine come 1

5 [ Motivazione ed elaborazione di un briefing [ Il termine "briefing" deriva dalla parola inglese "brief ": essa significa "breve" e, pertanto, sta ad indicare un tipo di Informazione concisa. Essa serve per impostare un progetto di comunicazione. Il briefing prevede una serie di punti ed indicazioni da seguire per sviluppare il proposito del cliente che lo commissiona. Terminato si sottopone a quest'ultimo. Un briefing valido, deve fornire i dati analitici su cui il team di esperti svilupperà le linee strategiche per la comunicazione, e contenere le domande necessarie alla comprensione delle caratteristiche morali e fisiche dell'azienda o del prodotto. I quesiti a cui bisogna trovare una risposta, sono: "Ragioni del briefing: quale è lo scopo della comunicazione? "Posizionamento: qual è l'immagine del brand nella mente dei consumatori? "Target: a chi è diretta? "Tono di voce: con che tipo di linguaggio (tecnico, ) e con che tono di voce? "Personalità dell'azienda: che carattere ha l'azienda? "Personalità del prodotto: che carattere ha il prodotto? "Strumenti di comunicazione: con quali veicoli diffondere la comunicazione? "Budget: con quali criteri? (tempi e spese) La nascita di un progetto grafico prevede che si risponda ad alcune domande che formano la base della discussione tra designer e cliente. Nel linguaggio moderno queste domande si possono così sintetizzare: perché (a che cosa serve), che cosa, quando e quanto? >> Perché (a che cosa serve)? Questa domanda è volta a chiarire lo scopo del progetto (ad esempio, si tratta di un supporto commerciale per la vendita di un prodotto oppure di un mezzo informativo?) e il target di riferimento. Una volta chiarito questo concetto, si possono stabilire con il cliente gli apportispecifici richiesti e definire altri processi quali la ricerca e il marketing. >> Che cosa intendete fare? Rispondendoa tale domanda si definiscono le modalità di realizzazione dell'obiettivo. Il tipo di progetto e l'approccio visivo adatto allo scopo. La natura del supporto, se cartaceo, informatico o un mix dei due. La necessità o meno di ricerca visiva. L'esigenza di fotografi, illustratori o copywriter. 2

6 motivazione ed elaborazione di un briefing >> Quando va consegnato? Il termine di consegna determinerà il programma progettuale e produttivo. Occorre che le tre figure che gestiscono il progetto (cliente, grafico e team produttivo) siano informati del programma e delle scadenze concordate per la consegna del prodotto. Il cliente sarà responsabile dell'aspetto finanziario, del testo e delle finalità, il grafico degli aspetti visivi e della qualità tecnica del progetto e il team produttivo di garantire che il progetto sia completato in tempo e secondo le richieste. Il grafico ha anche il compito di far da tramite tra il cliente e il team produttivo. >> Quant'è il budget? Raramente il budget è illimitato e il suo ammontare fisserà i parametri sia per il grafico che per il team produttivo. Un budget notevole consente di sperimentare al fine di produrre un elaborato assai interessante. Per contro, un budget limitato non implica per forza un risultato visivo mediocre: un grafico creativo e un team produttivo intraprendente possono utilizzare al meglio i budget limitati usando in modo intelligente il colore, le pellicole, e così via. Una buona grafica è data dall'uso ottimale delle risorse a disposizione. Nella fase di briefing, bisogna accertarsi con il cliente che la comunicazione di idee e proposte avvenga in modo chiaro: il cliente deve esprimere i propri desideri con chiarezza e il grafico deve essere certo che le proprie proposte siano ben comprese. Gli accordi devono sempre essere messi per iscrìtto. Brain Storming Metodo decisionale consistente in sessioni intensive di dibattito volte a stimolare proposte e a identificare la soluzione migliore. Le regole generali di una seduta di brain storming sono: esclusione di ogni giudizio critico; accettazione di ogni forma di proposta; produzione di un gran numero di idee; sintesi delle idee espresse. 3

7 [ Brand Image [ Logotipo aziendale I criteri che caratterizzano un logotipo di successo sono tre: >> Il disegno deve riflettere la natura dell'organizzazione. >> Il logo deve essere compatto e particolare. >> Deve funzionare sia a colore unico che a più colori e deve mantenere la propria identità alle diverse dimensioni di riproduzione, dalle più piccole (biglietto da visita) alle più grandi (striscioni e manifesti). Per realizzare il marchio c è bisogno di rispettare alcune regole fondamentali: si deve innanzitutto realizzare un costruttivo ben preciso, cioè uno studio geometrico realizzato con un programma vettoriale. La scelta della forma alfabetica sarà determinata dall'impronta che si desidera dare. Una volta compiuta la scelta, si devono considerare gli accostamenti tra le lettere. La tecnica migliore è di comporre il logotipo nel carattere selezionato e poi intervenire con la crenatura in modo che le combinazioni delle lettere che compongono il logo appaiano visivamente equilibrate. È possibile che per ottenere tale risultato si debbano ritoccare alcune lettere: in questo caso si deve fare attenzione a non alterare troppo il carattere per evitare di produrre forme illeggibili o visivamente imperfette. Dopo ciò si scelgono i colori e, se ne fa la versione in positivo e negativo ; in seguito si individuano le possibili varianti di colore e si fanno le prove di stampa: in questo modo si calcola il risultato cromatico qualora si stampi su un fondo diverso da quello predefinito. Un marchio ben riconoscibile giova agli affari. Se si dispone di un marchio forte le vendite registrano sensibili benefici, in termini sia di impegno che di tempo. I clienti sapranno subito come collocare l'azienda, anche prima di ricevere un'offerta. Un marchio puo' essere considerato la "personalita'" dell'azienda, la base su cui impostare l'intera strategia di marketing. Per sviluppare il proprio marchio occorre riflettere attentamente sui prodotti/servizi che si offrono e sulle motivazioni per cui questi vengono scelti. 4

8 brand image_logotipo aziendale E' importante che la personalita' dell'azienda sia ben identificabile a ogni stadio del processo di vendita. E' ovviamente indispensabile tenere fede a tutto cio' che il marchio simboleggia. La comunicazione dell identità di marca può essere letta attraverso il marchio e il logotipo, che devono riflettere la "personalità" dell'azienda e comunicare la missione e la visione dell impresa con riguardo al posizionamento desiderato, attraverso codici comunicativi permanenti che devono essere specificati in modo coerente e preciso. logo marchio ferg 5

9 brand image_uso dei fonts Uso dei fonts I caratteri tipografici e le famiglie che li comprendono possono essere classificati in base alle loro caratteristiche. Per comprendere il sistema e i criteri di classificazione, è necessario conoscere la terminologia utilizzata per descrivere gli elementi di un carattere. Molti caratteri nati negli ultimi cinquecento anni sono stati originariamente fusi in metallo, altri addirittura risalgono ai tempi degli scalpellini. Ancora oggi, nell'epoca della grafica digitale, si possono individuare, in alcuni caratteri di origine antica, elementi che ricordano i vincoli fisici delle epoche in cui furono creati. L'era digitale ha portato a un enorme incremento del numero di caratteri e ha semplificato la creazione e realizzazione di nuovi tipi e la rivisitazione di altri già esistenti. In un progetto grafico l'uso di determinati tipi di carattere suscita diverse associazioni mentali con vari aspetti della personalità: per esempio alcuni font sembrano più autoritari e altri più scherzosi. Le personalità dei caratteri tipografici contribuiscono a suggerire un'idea specifica di ciò che si sta leggendo; inoltre, la scelta del carattere riflette i valori del singolo o dell' organizzazione che ha prodotto il testo. Se un font è evocativo rispetto al contenuto testuale, significa che se ne è fatto un utilizzo coerente; se non vi sono nessi fra testo e carattere, o se la relazione è ridotta al minimo, il lettore non risponderà prontamente al messaggio o addirittura lo rifiuterà. Un'eccessiva caratterizzazione può essere nociva e ridurre la fruizione del testo. La personalità del carattere può costituire un elemento funzionale all'effetto finale del design, sottrarvisi o essere un elemento neutro. Per questo motivo è molto importante usare i font con la consapevolezza dell'importanza che possono assumere. fergi Blair Md ITC medium a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z >> Il carattere Blair Md ITC medium è stato scelto per la sua costruzione geometrica pura ed essenziale il colore è il pantone warm gray 1 6

10 brand image_prove dimensioni Prove dimensioni Crenatura e legatura La crenatura consente di correggere lo spazio tra due lettere. Alcune combinazioni di lettere presentano uno spazio eccessivo tra di loro, il che le rende di più difficile lettura. La crenatura riduce questo eccesso. Alcune combinazioni di lettere hanno spesso bisogno di essere crenate e sono note come coppie di crenatura. La crenatura è usata sopratutto per conferire un aspetto equilibrato e armonico ai caratteri. Combinazioni non latine ff fifl ffi ffl ff fi fl ffi ffl Testo con e senza legatura Combinazioni non latine fb fh fj fb fh fj Testo con e senza legatura L'ascendente della "f" e la grazia dell'ascendente della lettera successiva a volte possono interferire reciprocamente. Invece di essere separate, spesso queste lettere vengono unite da una legatura, comemostrato sopra. In modo analogo, il puntino della "i" o della "j" ha un aspetto fastidioso quando segue una "f". La legatura unisce le due lettere con una piccola linea ed elimina il puntino. Sillabazione Se all'interno di una colonna il testo è allineato a sinistra o a destra, lo spazio fra le parole sarà sempre lo stesso e uno dei lati della colonna apparirà irregolare. Giustificando un testo, invece, entrambi i lati appariranno ugualmente allineati, quindi lo spazio tra le parole varierà a seconda delle necessità. Un testo giustificato che abbia parole molto lunghe e molti spazi vuoti potrà presentarsi visivamente imperfetto poiché, a causa degli spazi, le parole sembreranno "navigare" letteralmente nel blocco di testo. Spaziatura La spaziatura indica la quantità di spazio fra tutte le lettere e può essere regolata per rendere i caratteri distinguibili. Riducendo la spaziatura si riduce lo spazio fra le lettere, si condensa il testo, e si permette l'inserimento di una maggiore quantità di testo nella stessa area. Se però la riduzione è eccessiva, le lettere iniziano a sovrapporsi. Ugualmente non bisogna mai aggiungere una quantità di spazio tale da rendere lettere di una stessa parola troppo distanti l'una dall'altra. Giustificazione del testo Particolare attenzione va dedicata alla giustificazione, soprattutto con colonne di testo molto strette. Continui a capo, "vedove", spaziatura irregolare e spazi vuoti consecutivi in verticale sono inconvenienti frequenti con la giustificazione automatica del testo. II corpo del carattere definisce l'altezza delle lettere, comprese le parti ascendenti e discendenti 7

11 brand image_prove dimensioni e la spalla superiore e inferiore. Spesso lo si identifica con la dimensione del carattere, ma storicamente si riferisce alle dimensioni fisiche del blocco che conteneva in rilievo la lettera da imprimere. Ecco perché un carattere risulterà sempre più piccolo della dimensione che gli è stata assegnata. I caratteri utilizzati più di frequente hanno dimensioni che vanno dagli otto ai quattordici punti. L'ordine d'importanza di un testo cresce in base alla misura del corpo, in quanto gli elementi più grandi sono anche quelli che l'occhio vede per primi. Unità di misura Per misurare il corpo e le altre dimensioni che riguardano i caratteri si possono utilizzare diverse unità di misura, ma quando si tratta di sistemi di comparazione elettronica a mezzo di software, è probabile che si dipenda dal pica e dal punto anglo-americano: 1 punto è 1/2 pica e 1/72 di pollice. Si utilizza sempre il punto per specificare il corpo del carattere. 12 punti = 1 pica 1 punto = 0,35 mm 1 pca = 4,22 mm II sistema Didot europeo è molto diverso ma ha valori simili. 12 Didot = 1 Cicero 1 Didot = 0,38 mm 1 Cicero = 4,56 mm Un pica contiene 12 punti, un pollice circa 6 pica. Il pica è utilizzato per misurazioni lineari. La lunghezza di una linea è specificata in pica. Em Em è l'unità di misura di base per un dato carattere, equivale alla sua altezza media e deriva dalla larghezza della "m" minuscola. Originariamente la lettera "m" aveva la stessa dimensione del corpo del carattere. Di fatto l'em è un quadrato con i lati uguali al corpo, in punti del carattere. Si adopera come una costante sulla quale basare altre misurazioni relative al carattere, ad esempio la larghezza, ch determina quanto spazio debba occupare un dato carattere in orizzontale. L'em è usato anche per i rientri del paragrafo e gli spazi fissi. Un trattino em equivale a un em in lunghezza; un trattino en equivale alla metà di un em. II Modulo Misura armonica per la scala umana, applicabile universalmente all'architettura e alla meccanica, adottata dai progettisti di tutte le discipline. La serie di numeri di Fibonacci, è anche uno dei fondamenti su cui si basa la grafica. Questi, costituiscono una serie in cui ciascun elemento equivale alla somma dei due precedenti, e sono tanto importanti perché il loro legame con il rapporto di 8:13 è noto anche come sezione aurea. 8

12 brand image_prove dimensioni >> Prove dimensione 10 dimensione 16 dimensione 26 dimensione 42 dimensione 68 dimensione >> La serie di numeri di Fibonacci >> La serie dì numeri di Fibonacci, partendo da tre numeri consecutivi

13 brand image_prove colore Prove colore Il colore è l'elemento visivo più entusiasmante a disposizione del grafico. Conferisce alla composizione sia varietà e atmosfera che una dimensione spaziale, Per loro fortuna, i grafici di oggi, grazie ai software, possono usare e manipolare il colore molto più facilmente che in passato, La scelta dei colori Proprio come il carattere, anche il colore ci "parla". È importante ricordare che i colori hanno associazioni simboliche. Il rosso, ad esempio, si associa al fuoco ed è considerato caldo ed energetico, mentre il blu è più freddo e calmo. I colori hanno un impatto straordinario sull'atmosfera dei vostri progetti grafici e sul modo in cui il pubblico li percepisce. Le combinazioni particolari tra i colori suscitano atmosfere. Per creare un clima di armonia, usate colori analoghi, colori, cioè, contigui sulla ruota del colore, come i blu e i verdi. Per aumentare la tensione e la vitalità, usate colori contrastanti, cioè opposti sulla ruota del colore, come il rosso e il verde. Questa combinazione tende a stridere ma attrarrà e creerà interesse più velocemente. Decisioni progettuali Alcuni colori sembrano avanzare, mentre altri sembrano recedere. Per accentuare l'impressione che una cosa vada incontro all'osservatore, i colori più adatti sono i rossi e gli arancio. Se accostati a un rosso, i blu e i verdi sembrano recedere. Si dicono colori armonici i colori vicini sulla ruota del colore, come giallo e verde o blu o verde. Si dicono colori complementari i colori opposti sulla ruota del colore: rosso e verde o giallo e viola. Queste combinazioni sono vibranti e piene di tensione. I gialli sono più morbidi e meno stridenti dei rossi. Esistono molte intensità cromatiche all'interno di ogni tono. Cambiando tipo (o saturazione) si possono creare molte variazioni all'interno dello stesso tono. logo logo logo 10

14 brand image_prove colore pantone 647 cvc pantone blu 072 cvu pantone process blu cvu pantone 2935 cvu pantone 641 cvu pantone 660 cvc pantone 2945 cvc pantone 653 cvc pantone 615 cvc 50% pantone Orange 021 cvu pantone 615 cvc >> Pantoni colore per il marchio e il logotipo Finzi Contini >> Applicazione pantoni colore per il marchio Finzi Contini >> Applicazione pantoni colore per il marchio Fergi 11

15 brand image_progettazione marchio Progettazione marchio Il marchio è un codice. Un codice è un sistema di segni che contiene relazioni e significati. Un marchio deve descrivere un determinato brand e, deve permettere di distinguere le sue caratteristiche rispetto ad altri. I segni distintivi di un marchio sono: >> unicità: sono io e non un altro >> valore: valore d attenzione; non passo inosservato e manteng l attenzionesu di me >> descrittività: mi presento in modo preciso raccontandoti quello che faccio >> associazione: ti do dei riferimenti per memorizzare le informazioni >> tono di voce: il mio comportamento è consono alla mia personalità. Non fingo e non sono inappropriato riguardo alla mia natura >> eccellenza grafica: sono bello nel mio genere >> reputazione: le informazioni che gli altri ti potranno dare su di me ti convinceranno sullamia affidabilità >> discrezione: sono riservato; oppure so esserlo nei momenti opportuni >> ripetizione: mi farò vedere in giro, nei posti che frequenti anche tu: ti corteggio L ulteriore prerogativa fondamentale del marchio è che si tratta di un segno grafico: ciò lo differenzia dal logo, essenzialmente un font distintivo del brand; quest ultimo è dunque la >> L elemento grafico che caratterizza il marchio FERGI è costruito sulla sovrapposizione delle lettere che compongono il logo FERGI il colore scelto è il pantone 105 per l elemento che identifica la la tinta è al 70% 12

16 [ Corporate Image [ La corporate image è l'immagine aziendale nel suo insieme (relativa alla struttura economicofinanziaria, alla storia del gruppo, alle sue dimensioni, al profilo, ecc), che richiede una forte attenzione al coordinamento visivo di tutto ciò che viene comunicato. Una buona immagine si ottiene con comportamenti trasparenti, e grazie a supporti grafici (marchio, biglietto da visita, carta intestata ecc.) in grado di esprimere con efficacia, ma sinteticamente, la filosofia che permea l'azienda. Ecco le fasi fondamentali di una comunicazione aziendale: Migliorare Aumentare Realizzare La qualità organizzativa interna e i flussi di lavoro La qualità della comunicazione interna ed esterna La qualità dell'offerta commerciale L'uso integrato dei media: giornali, tv, internet La flessibilità della comunicazione Le possibilità di sviluppo ed indotto per il futuro La chiarezza dei messaggi Comunicazione cartacea (brochure, depliant, flyers, catalogo prodotti, prodotti editoriali) Campagne pubblicitarie e di informazione sulle aree e sulle province di pertinenza attraverso vettori come l'affissione, la Radio e la Televisione. Azioni promozionali come la diffusione diretta al consumatore di pubblicità nei Supermercati, Ipermercati, Grandi Magazzini, e luoghi pubblici d'incontro Packaging e Design di prodotti Media planning Un'informazione qualificata su testate territoriali, regionali e nazionali, con servizi esclusivi sulla stampa specializzata Slogan e messaggi diretti ad un focus target e coordinati al marchio/prodotto Piani di comunicazione con una visione degli andamenti per il futuro Siti o strategie su Internet che si integrino con strategie coordinate al piano di comunicazione 13

17 corporate image Organizzare Registrare Unificare Convegni a livello nazionale Fiere e manifestazioni pubbliche Event management: eventi promozionali e di comunicazione Il marchio Il prodotto Il messaggio La corporate image, la brand image e la product image con uno studio opportuno del layout ed del copy su tutti i media utilizzati Le strategie di comunicazione Rivalutare Gli aspetti culturali I valori sociali Le opportunità dell'enter/infotainment 14

18 corporate image_biglietti da visita Biglietti da visita Il biglietto da visita è un documento fondamentale per la comunicazione aziendale. Mediante questo, si spiega: >> al consumatore chi è? >> l azienda, cosa fa? >> l azienda, dove lavora? Mediante il biglietto si esprime, inoltre, il pay off della ditta produttrice, la sintesi della filosofia aziendale. I biglietti da visita sono come cartelle di presentazione in miniatura, ii suo ruolo si gioca su vari livelli. Può servire come sistema rapido di riferimento quando le persone hanno bisogno di contattarvi, ma anche come pubblicità dei vostri servizi. Attraverso questi, si cerca di comunicare più informazioni possibili nel minimo dello spazio. Il biglietto da visita inoltre è una testimonianza della personalità dell'azienda. Ogni azienda o attività ha una identità sua propria - sia che essa sia stata costruita intenzionalmente o si sia formata nel tempo spontaneamente. Questo, inoltre, dovrà sostenere la concorrenza di altre aziende, si cerca così di creare qualcosa di diverso, qualcosa che porterà l'azienda ad emergere sugli altri. A tutto ciò dobbiamo aggiungere che il nostro biglietto da visita dovrà sostenere la concorrenza di centinaia di altri e vogliamo, perciò, qualcosa di diverso, qualcosa che dovrà risaltare. II progetto biglietto da visita dovrà essere la voce, il volto e la filosofia della vostra azienda. E' importante conoscere tutti gli aspetti di un'azienda per poter realizzare il biglietto da visita perfetto. Per stampare i biglietti da visita, è possibile usufruire di diversi tipi di carta, in base a questa è possibile scegliere un tipo di stampa. >> Stucco Carte e cartoncini speciali con trattamento "stucco" su entrambi i lati. >> Sino pearl Carte e cartoncini colorati con superficie perlescente. >> Kryocolors 15

19 corporate image_biglietti da visita Carte e cartoncini colorati multistrato tenaci. E' importante, però scegliere una carta con una elevata grammatura, in quanto un semplice foglio, non è resistente ad alterazioni. Questi bigliettini possono avere diverse dimensioni, da quelli standard a quelli maxi da 8,2 x 10,6 cm; ad esempio: 8 x 5; 8,2 x 5,3; 8,5 x 5,5; 8,2 x 10,6; 9 x 5 Le misure possono variare di qualche mm a seconda della quantità e delle esigenze di stampa. Inoltre, ogni bigliettino in commercio, ci si rende conto che al tatto, da una sensazione diversa, questo è dovuto alle diverse tipologie di carta, infatti, il bigliettino da visita, può essere realizzato con carta patinata lucida, carta patinata opaca, con carte ruvide, e possono anche essere plastificati. 50,0 85,0 54,0 90,0 53,0 82,0 82,0 106,0 16

20 corporate image_biglietti da visita formato intonso (per image al vivo)=8,7cm formato finito=8,5cm formato utile per i testi=7,7cm= 4mm di margine interno formato intonso =8,7cm formato finito=8,5cm formato testi=4,8cm= 4mm margine Nome Cognome Cellulare Professione Indirizzo Cap Città Telefono - Fax - - Sito Internet Biglietti da visita 80x50 mm in questi, si pu; scegliere di mettere in evidenza il nome della societ', oppure mettere in evidenza il nome e cognome dell-intestatario del biglietto, ci; a seconda dell-esigenza 17

21 corporate image_biglietti da visita Nome Azienda Nome Azienda Professione Nome Cognome Professione Azienda di zona Indirizzo Cap Città Telefono - Fax - - Sito Internet Nome Cognome Indirizzo Cap Città Telefono - Fax - - Sito Internet marchio e logotipo Nome Cognome Professione e/mail marchio e logotipo Immagine Nome Azienda Indirizzo e contatti Immagine Dimensioni: 8,5 mm x 5,5,. In ogni caso il formato massimo non dovrà superare le dimensioni di una carta di credito, in modo tale che il bigliettino potrà essere riposto nel portafogli. Indirizzi e contatti 18

22 corporate image_carta intestata e buste Carta intestata e buste II suo ruolo si limita esclusivamente alla comunicazione aziendale in senso stretto. Necessita di una grafica accattivante che mantenga inalterata la personalità dell'azienda. Fondamentali sono le informazioni concernenti l'azienda quali il logo, il marchio ed i contatti. Composta da un primo foglio nel quale sono indicate le informazioni riguardanti l'azienda ed un secondo nel quale però sono riportati esclusivamente marchio e logo. Stesso discorso vale per la busta intestata, la cui funzione è di contenere i fogli. Inoltre anch'essa deve assolvere il compito di incuriosire il destinatario, restando quindi fedele, come suddetto all'immagine aziendale. La carta intestata per ottenere una buona sensazione tattile deve essere superiore almeno a 100g/m 2. Inoltre, in questo modo, è possibile valorizzare al massimo i colori durante il processo di stampa. Importante, infine, è scegliere la carta che più si adatta alla stampante scelta. Il campionario di carte verso cui indirizzarsi è molto vasto sia per quanto riguarda i fogli che le buste. Di seguito sono elencati i tipi più diffusi: Century Cotton Wove Century Cotton Laid Century Corolla Pentagram Century Corolla Damasco Century Splendorgel Century Splendorgel Avorio Century Bodonia Century Corolla Classic Century Cockle Century Woodstock Century Marina Century Freelife Vellum Century Freelife Menda Century Freelife Picnic Century Acquerello Century Tintoretto Century Kilim Century Stucco Acquerello Century Stucco Tintoretto Century Stucco Kilim Century Stucco Sino Century Sino Pearl Century Sino Pearl Mènda E' possibile stampare carta e busta intestata con una semplice stampante a colori. 19

23 corporate image_carta intestata e buste >> LAYOUT 1 foglio 10 mm 40 mm 12 mm marchio e logo 30 mm 20,5 mm 7,5 mm 42,5 mm Società Indirizzo Telefono/Fax Partita Iva Sito Internet/ 20

24 corporate image_carta intestata e buste >> LAYOUT 2 foglio 10 mm 40 mm 12 mm marchio e logo 10 mm 30 mm L indirizzo e le altre informazione sono eliminate. Rimane il Marchio. 20,5 mm marchio 21

25 corporate image_carta intestata e buste >> Busta lettera f..to 230x110 mm marchio e logo 10 mm Società Indirizzo Telefono/Fax Partita Iva Sito Internet/ 10 mm 10 mm 5 mm 10 mm 30 mm Sulla busta il Logo è riportato nell angolo superiore sinistro. L indirizzo è posto subito al di sotto del Logo allineato a destra sul limite della fascetta in questo caso. 20,5 mm 40 mm >> Busta lettera f..to 230x110 mm marchio e logo 10mm 10mm 5mm 5mm Società Indirizzo Telefono/Fax Partita Iva 10 mm 30 mm 20,5 mm 40 mm 22

26 corporate image_carta intestata e buste >> Busta lettera f.to 114x162 mm marchio e logo 5mm 10mm 5mm 10mm 5 mm Società Indirizzo Telefono/Fax Partita Iva Sito Internet/ 15 mm 20 mm >> Busta lettera f.to 114x162 mm marchio e logo 5mm 10mm 5mm 10mm 8,5 mm Società Indirizzo Telefono/Fax Partita Iva Sito Internet/ 26 mm 20,5 mm 20,5 mm 35 mm 23

27 corporate image_carta intestata e buste >> Busta lettera f.to 176x250mm marchio e logo 7,5mm 7,5 mm Società Indirizzo Telefono/Fax Partita Iva Sito Internet/ 23,5 mm 30,5 mm 7,5mm 15mm 15mm 30,5 mm 24

28 corporate image_carta fax Carta fax La sua funzione è quasi del tutto simile a quella di foglio e busta inestata. Ovviamente ciò che li distingue è il mezzo utilizzato pe il suo trasferimento, appunto il fax. Inoltre, per questo tipo di elaborato non si può ricorrere alla scelta di carte particolari ma unicamente a quelle utilizzate per i fax. 10 mm 40 mm 12 mm marchio e logo 30 mm destinatario mittente 20,5 mm 7,5 mm 42,5 mm contatti 25

29 corporate image_cartelline portadocumenti Cartelline porta documenti Le cartelline sono elemeni d'ufficio il cui compito è di contenere e quindi mantenere i ordine elaborati commerciali e documenti vari. Anch'essa dovrà mantenere una coerente immagine aziendale adeguata agli altri elementi della corporate image. E' possibile utilizzare più supporti per la sua realizzazione, come cartoncino, carta plastificata, etc. Il tipo di stampa varia a secondo del materiale scelto. Dimensioni standard 22 x 33 cm 25 x 35 cm >> Cartellette a 3 lembi con elastico in Colpan realizzate in un unico pezzo e dotate di porta etichetta. Il dorso cordonato permette di inserire la quantità desiderata di fogli >> Cartella con due tasche interne e porta etichetta autoadesiva, offre la possibilità di inserire la corrispondenza e di trasportarla da un ufficio all'altro 26

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

LA MISURAZIONE DEL CARATTERE

LA MISURAZIONE DEL CARATTERE TPO PROGETTAZIONE UD 03 GESTIONE DEL CARATTERE IL TIPOMETRO LA MISURAZIONE DEL CARATTERE A.F. 2011/2012 MASSIMO FRANCESCHINI - SILVIA CAVARZERE 1 IL TIPOMETRO: PARTI FONDAMENTALI Il tipometro è uno strumento

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PROMOZIONE NO PROFIT

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PROMOZIONE NO PROFIT SCHEDA TECNICA PRODOTTO PROMOZIONE NO PROFIT LUGLIO 2012 INDICE DOCUMENTI CITATI... 3 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 OBIETTIVI DI QUALITÀ... 3 1.2 PREREQUISITI DI AMMISSIBILITÀ... 3 1.3 REGIMI TARIFFARI...

Dettagli

Istruzioni per l'uso Guida alla carta

Istruzioni per l'uso Guida alla carta Istruzioni per l'uso Guida alla carta Per un uso corretto e sicuro, leggere le Informazioni sulla sicurezza riportate nel manuale "Leggere prima di iniziare" prima di utilizzare la macchina. SOMMARIO

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PUBBLICAZIONE INFORMATIVA NO PROFIT

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PUBBLICAZIONE INFORMATIVA NO PROFIT SCHEDA TECNICA PRODOTTO PUBBLICAZIONE INFORMATIVA NO PROFIT APRILE 2011 INDICE INDICE... 2 DOCUMENTI CITATI... 3 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 OBIETTIVI DI QUALITÀ... 3 1.2 PREREQUISITI DI AMMISSIBILITÀ...

Dettagli

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma

Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Criteri per la definizione e valutazione di un nuovo prodotto Aspetti di base ed elementi di discussione a cura di Michele Tamma Aprile 2005 Definire un nuovo prodotto: Metterne a fuoco il concept, ovvero

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica Personalizza la tua presenza con PARTNER UFFICIAE StandBandiere EspositoriSTRISCIONI DG Idea S.r.l. Via Vercelli, 35/A 13030 Caresanablot (VC) A soli 50 metri da VercelliFiere Tel. e Fax 0161-232945 Tappeti

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili

Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Divieto di commercializzazione dei sacchetti non biodegradabili e compostabili Vademecum operativo Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge 11 agosto 2014, n. 116 che converte il Dl 91/2014,

Dettagli

La movimentazione dei materiali (material handling)

La movimentazione dei materiali (material handling) La movimentazione dei materiali (material handling) Movimentazione e stoccaggio 1 Obiettivo generale La movimentazione e stoccaggio dei materiali (material handling MH) ha lo scopo di rendere disponibile,

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Ne forniamo alcuni esempi.

Ne forniamo alcuni esempi. Con il termine coordinamento oculo-manuale si intende la capacità di far funzionare insieme la percezione visiva e l azione delle mani per eseguire compiti di diversa complessità. Per sviluppare questa

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project: serramenti in alluminio ad alte prestazioni Ricche dotazioni tecnologiche e funzionali Eccezionale isolamento termico Massima espressione

Dettagli

Profili di affiliazione

Profili di affiliazione Profili di affiliazione - 2 - Che cosa è? Il profilo di affiliazione Agency permette di diventare partner di Millemotivi Franchising senza dover affittare o acquistare locali commerciali o macchinari.

Dettagli

Uno spettroscopio fatto in casa

Uno spettroscopio fatto in casa Uno spettroscopio fatto in casa Angela Turricchia Laboratorio per la Didattica Aula Planetario Comune di Bologna, Włochy Ariel Majcher Centro di fisica teorica, PAS Varsava, Polonia Uno spettroscopio fatto

Dettagli

Informazioni su CI/CD dei mezzi di comunicazione nel layout di RailAway FFS.

Informazioni su CI/CD dei mezzi di comunicazione nel layout di RailAway FFS. Informazioni su CI/CD dei mezzi di comunicazione nel layout di RailAway FFS. Ultimo aggiornamento: dicembre 2014 Inhalt. 1 Indicazioni generali sul CI/CD delle FFS.... 2 1.1 Principi relativi all immagine

Dettagli

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME

IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME - CEREA, VERONA IL CLASSICO NEL PENSIERO E NELLE FORME DALL AGNELLO F.LLI & C. s.n.c. di Dall Agnello Luigi Via Muselle, 377-37050 ISOLA RIZZA (VR) Tel. +39 045 6970644 - +39 045 7135697 - Fax +39 045

Dettagli

Impiego Appropriato dei font

Impiego Appropriato dei font Impiego Appropriato dei font Quando si vuol comunicare applicando i principi della grafica bisogna prestare attenzione a un considerevole numero di particolari. Se si individuano i dettegli giusti s ottiene,

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

Accessori per biglietti da visita. Piccoli biglietti sistemati alla grande. www.sigel.de

Accessori per biglietti da visita. Piccoli biglietti sistemati alla grande. www.sigel.de Accessori per biglietti da visita Piccoli biglietti sistemati alla grande www.sigel.de Accessori per biglietti da visita Mille ed una idea per i miei biglietti da visita stupendo! 2 Sommario Accessori

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA

SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA AT SISTEMA AT CHIUSURE DI SICUREZZA CON SERRATURA A DOPPIA MAPPA 1 SISTEMA AT. L ULTIMO ORIZZONTE DELLA SICUREZZA. La sicurezza di sentirsi a casa. La sicurezza di ritrovare i propri spazi lasciandosi

Dettagli

Sistemi e attrezzature per la sicurezza

Sistemi e attrezzature per la sicurezza SISTEMI E ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA Cavalletti di segnalazione...85 Segnalatore di sicurezza fisso...85 Over-The-Spill System...85 Coni di sicurezza e accessori...86 Barriere mobili...87 Segnalatore

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L FORM FORM è un calorifero estremamente versatile ed elegante grazie alla forma particolare dei collettori e alle dimensioni dei tubi radianti, decisamente ridotte (ø1 mm). Form è prodotto in due modelli:

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Tecnologie e metodi stampa su tessuti e supporti rigidi

Tecnologie e metodi stampa su tessuti e supporti rigidi Tecnologie e metodi stampa su tessuti e supporti rigidi Guida di orientamento tra le tecnologie e le problematiche nel mondo della stampa su tessuti e supporti rigidi Sviluppo crescita cambiamento Il lavoro

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio

Imballaggio primario. Imballaggio secondario. Imballaggio terziario. Funzioni primarie dell imballaggio ALTO BELICE AMBIENTE S.p.A. Cos'è l'imballaggio L uomo ha sempre fatto uso di contenitori e già 3500 anni fa le popolazioni egizie immagazzinavano e trasportavano unguenti, oli e vino in contenitori di

Dettagli

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO

COME NASCONO I TAPPI DI SUGHERO IL SUGHERO CHE COS È Il sughero è un prodotto naturale che si ricava dall estrazione della corteccia della Quercus suber L, la quercia da sughero. Questa pianta è una sempreverde, longeva, che cresce nelle

Dettagli

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com

TIP-ON per ante. Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata. www.blum.com TIP-ON per ante Apertura confortevole con regolazione della fuga dell anta integrata www.blum.com Apertura agevole al tocco Con TIP-ON, il supporto per l'apertura meccanico di Blum, i frontali senza maniglia

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas

MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas Uso del Manuale Il nuovo Manuale fornisce ai vari settori le indicazioni riguardanti le applicazioni per un uso corretto

Dettagli

IL NUOVO VOLTO DELL EURO. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa.eu

IL NUOVO VOLTO DELL EURO. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa.eu IL NUOVO VOLTO DELL EURO Scopri la nuova banconota da 10 www.euro.ecb.europa.eu LA SERIE EUROPA : CARATTERISTICHE DI SICUREZZA Facili da controllare e difficili da falsificare Le nuove banconote da 5 e

Dettagli

Argomento interdisciplinare

Argomento interdisciplinare 1 Argomento interdisciplinare Tecnologia-Matematica Libro consigliato: Disegno Laboratorio - IL MANUALE DI TECNOLOGIA _G.ARDUINO_LATTES studiare da pag.19.da 154 a 162 Unità aggiornata: 7/2012 2 Sono corpi

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione

PERSIANE FINSTRAL. Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE FINSTRAL Estetica e funzionalità nel rispetto della tradizione PERSIANE 2 Oscuramento e protezione visiva nel rispetto della tradizione Le persiane, oltre al loro ruolo principale di elemento

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

GUIDA PER ORIENTARE I RICHIEDENTI NELLA COMPILAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO

GUIDA PER ORIENTARE I RICHIEDENTI NELLA COMPILAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO GUIDA PER ORIENTARE I RICHIEDENTI NELLA COMPILAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO Si prega di prestare particolare attenzione ai "PUNTI ESSENZIALI" Nota bene: la presente guida ha lo scopo di aiutare i richiedenti

Dettagli

MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIO

MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIO MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIO IL MARCHIO COLORI ISTITUZIONALI PANT. COOL GRAY 6 CVP CMYK: 0-0-0-31 RGB: 196-197-198 PANTONE 485 CVP CMYK: 0-95-100-0 RGB: 227-34-25 MARCHIO IN BIANCO/NERO

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

Pizzaport il Thermoport di classe 2 per pizze e quant altro! [ Sistemi universali di trasporto vivande ] buone soluzioni

Pizzaport il Thermoport di classe 2 per pizze e quant altro! [ Sistemi universali di trasporto vivande ] buone soluzioni Pizzaport il Thermoport di classe 2 per pizze e quant altro! [ Sistemi universali di trasporto vivande ] buone soluzioni Appena sfornate! Calde... pizze dal Pizzaport Per un ottimo isolamento: struttura

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

LA MOLTIPLICAZIONE IN PRIMA ELEMENTARE

LA MOLTIPLICAZIONE IN PRIMA ELEMENTARE LA MOLTIPLICAZIONE IN PRIMA ELEMENTARE E bene presentarla confrontando tra loro varie tecniche: addizione ripetuta; prodotto combinatorio (schieramenti). Rispetto a quest'ultima tecnica, grande utilità

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA Regoli di Nepero Moltiplicazioni In tabella Moltiplicazione a gelosia Moltiplicazioni Con i numeri arabi Regoli di Genaille Moltiplicazione

Dettagli

Accuratezza di uno strumento

Accuratezza di uno strumento Accuratezza di uno strumento Come abbiamo già accennato la volta scora, il risultato della misurazione di una grandezza fisica, qualsiasi sia lo strumento utilizzato, non è mai un valore numerico X univocamente

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Famiglie di font. roman ( normale ) corsivo o italic grassetto o bold grassetto corsivo o bold italic

Famiglie di font. roman ( normale ) corsivo o italic grassetto o bold grassetto corsivo o bold italic Famiglie di font Nella maggior parte dei casi, un font appartiene a una famiglia I font della stessa famiglia hanno lo stesso stile grafico, ma presentano varianti Le varianti più comuni sono: roman (

Dettagli

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura.

FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72. Benessere da vivere. Su misura. FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 72 Benessere da vivere. Su misura. 2 Qualità e varietà per la vostra casa Maggior comfort abitativo costi energetici ridotti cura e manutenzione minime FINSTRAL produce

Dettagli

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA COME DEFINISCE LA QUALITÀ DI UNA BEVANDA CALDA? Esigenze per la macchina da caffè del futuro. Il piacere di una deliziosa bevanda aggiunge qualità in

Dettagli

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com

TIP-ON BLUMOTION. Due funzioni combinate in modo affascinante. www.blum.com TIP-ON BLUMOTION Due funzioni combinate in modo affascinante www.blum.com Tecnologia innovativa TIP-ON BLUMOTION unisce i vantaggi del supporto per l apertura meccanico TIP-ON con il collaudato ammortizzatore

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere

Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Guide Guide su rotelle, guide su sfera Quadro, e sistema di estrazione portatastiere Sommario Kit di assemblaggio InnoTech 2-3 Guida Quadro 6-7 Guide su sfere 8-11 Guide su rotelle 12-13 Portatastiere

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

IL CONCETTO DI PRODOTTO

IL CONCETTO DI PRODOTTO Definizione IL CONCETTO DI PRODOTTO Un prodotto è tutto ciò che può essere offerto a un mercato a fini di attenzione, acquisizione, uso e consumo, in grado di soddisfare un desiderio o un bisogno. Esso

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

TECNOLOGIA AD INDUZIONE

TECNOLOGIA AD INDUZIONE TECNOLOGIA AD INDUZIONE NELLA SUA FORMA PIÙ RAFFINATA Standalone Induction Appliance Ergonomia Potenza Design I convincenti vantaggi della tecnologia a induzione di MENU SYSTEM non sono mai stati così

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

PRESENTAZIONE MATERASSI BOX SISTEM

PRESENTAZIONE MATERASSI BOX SISTEM PRESENTAZIONE MATERASSI BOX SISTEM PORTANTE: La loro principale caratteristica è quella di costituire un materasso rigido pur conservando la tipica risposta elastica della molla sollecitata dal peso del

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA

LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA LA TRASMITTANZA TERMICA DEGLI INFISSI: COS'E' E COME SI CALCOLA 1. La trasmittanza termica U COS'E? La trasmittanza termica U è il flusso di calore medio che passa, per metro quadrato di superficie, attraverso

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

Eco Natural Lucart: la nuova generazione di carta ecologica

Eco Natural Lucart: la nuova generazione di carta ecologica Natural Lucart: nuova generazione di carta ecologica Una gamma di prodotti INNOVATIVA nel filosofia produttiva, eccellente nelle PRESTAZIONI ed ECOLOGICA al 100%. Professional TecHnology La prima carta

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Prodotti tecnicamente evoluti

Prodotti tecnicamente evoluti Tavoli&sedie Prodotti tecnicamente evoluti Tavoli & Sedie La collezione Point tavoli & sedie realizzata per Mondo Convenienza raggruppa una famiglia di prodotti adatti per la casa, spazi per l ufficio

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

profili per il fai da te

profili per il fai da te Profilpas S.p.A. profili in alluminio anodizzato (con etichetta codice a barre) lunghezza m.1 lunghezza m.2 misure argento argento piatto 12x2 10100 10104 15x2 10108 10112 20x2 10116 10120 25x2 10124 10128

Dettagli

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché?

Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Innovazione nella posa dei serramenti La sigillatura delle finestre. Come e perché? Klaus Pfitscher Relazione 09/11/2013 Marchio CE UNI EN 14351-1 Per finestre e porte pedonali Marchio CE UNI EN 14351-1

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli