Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 MANUALE GRAFICO OPERATIVO Guida all'utilizzo del Marchio Val di Fassa

2 13 Introduzione 7 Campo 4 Storia 8 Versioni speciali 5 Il Logo Istituzionale 9 Riduzioni LOGO 6 Costruzione 2 10 Riproduzioni 11 Gamma sfondi 12 Usi consentiti e non 13 Carta applicazioni 316 Modelli modulistica 18 Modelli modulistica APPLICAZIONI IDENTITA' 14 Font Garamond 15 Font Remedy

3 Introduzione 3 IL MANUALE GRAFICO Questo strumento è dedicato a chi ha necessità di operare con l'immagine dell'azienda per il Turismo della Val di Fassa. Qui si possono trovare tutti i mezzi per una corretta progettazione grafica. In questo documento trovate tutte le norme e i disciplinari che regolamentano l'uso del Marchio e dell'immagine, mentre all'interno della libreria tutti gli oggetti grafici sotto forma di modelli ordinati per cartelle. LIBRERIA All'interno del CD in cui si trova questo documento è possibile accedere alla libreria degli oggetti grafici aprendo la cartella "libreria", dentro questa cartella si trovano modelli e templates in tutti i formati grafici, per ogni necessità rappresentativa. L'icona con la cartellina nelle pagine che seguiranno significa che dell'oggetto grafico di cui si parla esiste il master nella libreria. Seguire il percorso indicato per utilizzarlo.

4 Storia 4 LE ORIGINI DEL MARCHIO Il marchio della Val di Fassa è stato commissionato nel 1989 da Ezio Anesi, allora direttore dell'apt della Val di Fassa a Norbert Moser. Il marchio è derivato da un tratto autografo del famoso grafico di Innsbruck. POSIZIONAMENTO Alberto Tomba in azione Durante la sua vita, il marchio Val di Fassa è apparso in numerosissime location del circuito Internazionale e portato con orgoglio da vari testimonial d'eccezione. Alberto Tomba - Testimonial Val di Fassa Roberto Mancini - ritiro estivo Fiorentina in Val di Fassa Cracovia - Parma Coppa UEFA - 14/11/02

5 Il Logo della Val di Fassa 5 LOGO ISTITUZIONALE L'Azienda per il Turismo della Val di Fassa, utilizza il logo istituzionale in ogni pubblicazione allo scopo di favorire l'identificazione di un territorio con un marchio che ne tutela l'appartenenza. Il marchio e il logo della Val di Fassa sono registrati e protetti dalle norme sul copyright Solo chi è espressamente autorizzato dalla direzione dell'azienda per il Turismo della Val di Fassa può utilizzare il seguente materiale. Rappresentazione istituzionale Tranne le eccezioni che regolamenteremo in seguito, questa è l'unica versione di cui è consentito l'utilizzo. Non è possibile effettuare modifiche di alcun genere al marchio, tantomeno variarne i colori e l'inclinazione durante l'impaginazione. Tracciato Outline CDRom:\libreria\marchio\istituzionale

6 Costruzione 6 RAPPORTI GEOMETRICI Il marchio Val di Fassa è ottenuto tramite vettorializzazione di una grafia di segno operata da Norbert Moser. Il marchio inscritto in un rettangolo mantiene una proporzione di 1:1,153 prendendo come parametro d'unità la base. L'inclinazione del bordo che racchiude la scritta è di 9 a x 1,153 9 a

7 Campo 7 DISCIPLINARE CONTORNO Il marchio non dev'essere attorniato da altri elementi grafici estranei che potrebbero ridurne la leggibilità. Lo spazio circostante deve essere di colore bianco e debitamente proporzionato alle dimensioni del marchio. Tale regola può essere modificata solo nei casi in cui il marchio lo richieda o come da esempi riportati nelle pagine successive rapporto proporzionale larghezza lettera i a a a 2 bordo nero da non applicare a scopo di visualizzazione a a

8 Logo: Versioni speciali 8 VERSIONE ORIZZONTALE Questa versione del logo è stata progettata per le esclusive applicazioni in banner o cartelloni orizzontali. Si raccomanda di non utilizzare questa variante al di fuori degli usi sopra descritti. Il track del logo è stato modificato per favorirne la leggibilità. CDRom:\libreria\marchio\orizzontale VERSIONE CON PAYOFF In determinate occasioni, è possibile che il logo venga accompagnato da un payoff che deve assolutamente seguire l'inclinazione comandata dal contorno del marchio. Il payoff deve essere in "Garamond" e proporzionato come da allegati. CDRom:\libreria\marchio\payoff

9 Riduzioni 9 RAPPORTI PROPORZIONALI Qui accanto troviamo le tre dimensioni del marchio più frequentemente utilizzate nei documenti stampati. Queste dimensioni sono state scelte per ottimizzare la resa del marchio su qualsiasi documento stampato. Le dimensioni del marchio sono in rapporto ad una pagina UNI A %... il fascino delle Dolomiti. 75 %... il fascino delle Dolomiti. 50 %... il fascino delle Dolomiti.

10 Riproduzioni 10 I COLORI DEL MARCHIO I colori del marchio Val di Fassa sono il rosso e il nero. Per la stampa a quattro colori (quadricromia): ROSSO Per l'utilizzo a 3 colori (tricromia): ROSSO C 0% M 100% Y 100% K 0% R 225 G 0 B 0 Riferimento web: E Codice web safe: FF Per la stampa a tinta piatta (colore speciale) ROSSO Pantone Warm Red U Pantone 1795 C RAL 2002 NERO BIANCO ROSSO NERO Process black BIANCO (per i fondi) RAL

11 Gamma sfondi 11 PROVE DI LUMINOSITA' Marchio in Outline Rosso In questa pagina vengono definiti gli usi consentiti e non consentiti del logo, nella versione istituzionale, positiva e negativa. La leggibilita' del logo varia a seconda della luminosita' del colore di sfondo. Raccomandiamo la massima attenzione ai rapporti di luminosità nell'uso delle Outlines. Marchio in Outline Nero RAPPORTI TRA SFONDO E LOGO L'utilizzo del Marchio è previsto unicamente nella versione in Rosso Pantone Warm Red U su fondo bianco, oppure in alcuni casi in negativo, con il Marchio bucato bianco su fondo Rosso Pantone Warm Red U. Raccomandiamo di attenersi strettamente a questa regola. Marchio in Outline Bianco Negativo Bianco su Nero (bucato) Casi in cui si consente l'utilizzo di eccezioni: Sfondo nero 0% Sfondo nero 30% Sfondo nero 70% Sfondo nero 100% La quadricromia è consentita solo se inpossibilitati nell'uso del colore speciale Pantone Warm Red U E' consentito l'uso del marchio nero su bianco e del suo negativo (bucato bianco su nero) solo se si stampa su supporti che utilizzano la monocromia, (quotidiani, tampografia su scatole di cartone). Negativo Bianco su Rosso

12 Usi consentiti e non 12 SFONDO FOTOGRAFICO In casi eccezionali viene consentita l'applicazione del logo in outline rosso o bucato bianco su sfondo fotografico, solo se perfettamente leggibile e chiaramente riconoscibile. In caso contrario, si prevede l'utilizzo del campo bianco per dare visibilità al logo. Per i parametri consultare la pagina CAMPO. Outline Rosso Outline bucata in Bianco ALTRI USI NON CONSENTITI Non è possibile utilizzare il marchio se modificato nelle forme, colori, tagli e inlinazioni.

13 Carta per applicazioni 13 FLORA AVORIO BEIGE La carta che viene utilizzata per gli stamapati è : FLORA AVORIO CARTA BEIGE In mancanza di tale carta il colore pantone di riferimento per le copertine é: 468C 468 C

14 Il carattere tipografico 14 GARAMOND CORSIVO Il Garamond Light Corsivo viene utilizzato per il testo corrente GARAMOND BOOK ITALIC Il Garamond Light Corsivo viene utilizzato per attacchi, payoff e copoversi GARAMOND BOLD Il Garamond Light Corsivo viene utilizzato per il titoli e le headlines CDRom:\libreria\font ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ abcdefghijklmnopqrstuvwxyz ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ abcdefghijklmnopqrstuvwxyz ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ abcdefghijklmnopqrstuvwxyz GARAMOND L'Azienda per il Turismo della Val di Fassa utilizza per le proprie pubblicazioni questo carattere. Per questo si è scelto di manterlo per ogni pubblicazione e testo che riguardi la comunicazione della Val di Fassa. E' un carattere classico, facilmente reperibile e leggibile.

15 Carattere per titoli 15 REMEDY LIGHT L'Azienda per il Turismo della Val di Fassa. utilizza per i titoli delle proprie pubblicazioni questo carattere. E' un carattere giocoso e simpatico, che simboleggia divertimento e movimento. ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ abcdefghijklmnopqrstuvwxyz CDRom:\libreria\font

16 Carta intestata VERSIONE WORD Questa versione di carta intestata facilita la stampa. Infatti la semplice grafica prevede la stampa da una normale stampante A4 anche da documento Word. Per l'impianto grafico rimandiamo all'uso della libreria. Marchio Payoff... il fascino delle Dolomiti. 16 Garamond Bold Garamond light Italic Azienda per il Turismo della Val di Fassa s.c.ar.l. Strèda de Doléda, CANAZEI (TN) Italia Telefono Fax Website: proporzioni da UNI A4 CDRom:\libreria\modelli\intestata\word

17 Carta intestata 17 VERSIONE TIPOGRAFICA Questa versione della carta intesta prevede la stampa tipografica a due colori, in quanto viene applicato il logo in filigrana, con retinatura 20%... il fascino delle Dolomiti. Marchio Payoff Garamond Bold Azienda per il Turismo della Val di Fassa s.c.ar.l. Strèda de Doléda, CANAZEI (TN) Italia Telefono Fax Website: Garamond light Italic La busta ha l'interno a tinta piatta rosso, lo stesso del logo in positivo. Per i valori consultare la pagina riproduzioni. E' presente una versione del logo in negativo. Il biglietto da visita è previsto per la stampa a 2 colori. Per l'impianto grafico rimandiamo all'uso della libreria.... il fascino delle Dolomiti. Si noti come utilizzato come filigrana il marchio può reggere il taglio e apparire retinato. proporzioni da UNI A4 Azienda per il Turismo della Val di Fassa s.c.ar.l. Strèda de Doléda, CANAZEI (TN) Italia Telefono Fax Website: Garamond Bold Garamond light Italic Nome Cognome posizione nell'azienda... il fascino delle Dolomiti. Azienda per il Turismo della Val di Fassa s.c.ar.l. Direzione: Strèda de Doléda, CANAZEI (TN) - Italia Telefono Fax Website: CDRom:\libreria\modelli\intestata\tipografica

18 Carta intestata 18 VERSIONE ISTITUZIONALE Questa versione della carta intesta prevede la stampa tipografica a due colori. Per l'impianto grafico rimandiamo all'uso della libreria. Si noti come utilizzato come filigrana il marchio può reggere il taglio e apparire retinato. Garamond Bold Garamond light Italic Azienda per il Turismo della Val di Fassa s.c.ar.l. Direzione: Strèda de Doléda, CANAZEI (TN) Italia Tel Fax partita IVA Marchio Payoff... il fascino delle Dolomiti. proporzioni da UNI A4 CDRom:\libreria\modelli\intestata\istituzionale

19 Credits e indirizzi 19 AZIENDA PER IL TURISMO DELLA VAL DI FASSA S.C.AR.L. Quest'opera, il marchio e i diritti sono di esclusiva proprietà dell'azienda per il Turismo della Val di Fassa. Strèda de Dolèda, CANAZEI (TN) Tel FASECREATIVA Quest'opera è realizzata da Fasecreativa Srl Società specializzata in servizi di creatività avanzata alle imprese. Per qualsiasi necessità legata all'utilizzo del marchio della Val di Fassa vi preghiamo di contattare i loro Art Director agli indirizzi riportati. Fasecreativa Srl Via Flumendosa, MILANO Tel

Linee guida di utilizzo del marchio

Linee guida di utilizzo del marchio Linee guida di utilizzo del marchio Indice 1. Marchio + logotipo 1.1 Caratteristiche generali 1.2 Schema costruttivo del marchio + logotipo 1.3 Dimensioni minime del marchio + logotipo 1.4 Colori e valori

Dettagli

MANUALE D IDENTITà VISIVA

MANUALE D IDENTITà VISIVA MANUALE D IDENTITà VISIVA INDICE MARCHIO E LOGOTIPO 3. Il logo originale 3. Il logo.it 4. Colori in quadricromia 4. Colori dichiarati Pantone 4. Colori dichiarati RAL 5. Logo monocromatico nero 6. Logo

Dettagli

Manuale di Identificazione standard

Manuale di Identificazione standard Manuale di Identificazione standard Indice 1. Marchio 2. Colori 3. Applicazione su quotidiano 4. Modulistica 5. Insegne e segnaletica 6. Materiali pubblicitari 7. Materiali identificativi 1. Marchio Presentazione

Dettagli

ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO

ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO 2 ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO Il Logo ASSOBIOMEDICA è costituido da tre elementi: il simbolo, il lettering e la dicitura SIMBOLO LETTERING

Dettagli

Manuale di immagine coordinata

Manuale di immagine coordinata Manuale di immagine coordinata LOGO A LOGO A COLORI B LOGO IN BIANCO E NERO C LOGO IN NEGATIVO UTILIZZO NON CORRETTO DEL LOGO Non spostare i singoli elementi: non cambiare i colori: Non deformare le proporzioni:

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE LINEE GUIDA DELL IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE LINEE GUIDA DELL IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE LINEE GUIDA DELL IDENTITÀ VISIVA 1.0 Indice sezione 1.1 Versione a colori in positivo 1.2 Versione a colori in positivo 3D 1.3 Area neutra 1.4 Area neutra del solo

Dettagli

Guideline per l utilizzo del logo alcotra. Interreg IIIA 2000-2006 Alpi Latine Cooperazione Transfrontaliera

Guideline per l utilizzo del logo alcotra. Interreg IIIA 2000-2006 Alpi Latine Cooperazione Transfrontaliera Guideline per l utilizzo del logo alcotra Interreg IIIA 2000-2006 Alpi Latine Cooperazione Transfrontaliera 1.1 Costruzione del logo Le proporzioni del logo sono calcolate in base all unità di misura ricavata

Dettagli

Marchio e immagine coordinata FIAF. Disciplinare d'uso.

Marchio e immagine coordinata FIAF. Disciplinare d'uso. Marchio e immagine coordinata FIAF. Disciplinare d'uso. Introduzione Il presente documento si propone di disciplinare l'utilizzo del marchio FIAF attraverso l'identificazione degli elementi base dell'immagine

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELLA

GUIDA ALL UTILIZZO DELLA GUIDA ALL UTILIZZO DELLA visual identity INTRODUZIONE Questo opuscolo è una guida alla visual identity per l utilizzo del logo all inteno del progetto WELCOM & CO., per garantire all Azienda un immagine

Dettagli

MANUALE IMMAGINE COORDINATA

MANUALE IMMAGINE COORDINATA MANUALE IMMAGINE COORDINATA LOGO Il logo rappresenta il primo e più importante veicolo della nuova immagine della Fondazione. Il nuovo logo è costituito da una parte grafica (simbolo bordeaux) e da una

Dettagli

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA. Normativa Grafica

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA. Normativa Grafica Normativa Grafica Normativa Grafica Indice 1. Forme e dimensioni 1.1 Logotipo 1.2 Isotipo 1.3 Logotipo + Isotipo 1.4 Riduzioni 1 1.5 Riduzioni 2 1.6 Riduzioni 3 2. Colori 2.1 Colori sociali 2.2 Positivo

Dettagli

Indice MANUALE D IDENTITÀ. 1. Il logo POSIDONIA pag. 04. 2. Il logo a quattro colori (CMYK) pag. 05. 3. Il logo in bianco e nero pag.

Indice MANUALE D IDENTITÀ. 1. Il logo POSIDONIA pag. 04. 2. Il logo a quattro colori (CMYK) pag. 05. 3. Il logo in bianco e nero pag. Manuale d identità Indice MANUALE D IDENTITÀ 1. Il logo POSIDONIA pag. 04 2. Il logo a quattro colori (CMYK) pag. 05 3. Il logo in bianco e nero pag. 06 4. Il logo a due colori pag. 07 5. Il logo Posidonia

Dettagli

MANUALE IMMAGINE COORDINATA

MANUALE IMMAGINE COORDINATA MANUALE IMMAGINE COORDINATA PREMESSA Per il restyling del logo della Fondazione si è voluto percorrere strade diverse dal neurone attuale, sviluppando una proposta grafica incentrata sulle iniziali della

Dettagli

Corporate identity manual

Corporate identity manual Corporate identity manual Dal punto di vista strettamente operativo l'immagine coordinata è impostata sul marchio e sul logotipo dell'azienda e si sviluppa e si declina su tutte le applicazioni funzionali,

Dettagli

Gelateria Italiana Marchio di Qualità. Manuale d applicazione

Gelateria Italiana Marchio di Qualità. Manuale d applicazione Gelateria Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione Indice Introduzione 1. 1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 1.6 1.7 1.8 1.9 1.10 1.11 1.12 Marchio ed elementi base Il marchio Progettazione del marchio Il pittogramma

Dettagli

IL MARCHIO manuale d uso. immagine coordinata

IL MARCHIO manuale d uso. immagine coordinata IL MARCHIO manuale d uso immagine coordinata indice 1.0 premessa 3 1.1 il marchio 4 1.2 i colori istituzionali del marchio 5 1.3 il marchio a colori 6 1.4 il marchio al tratto 7 1.5 il marchio in scala

Dettagli

Il marchio. Prontuario d uso

Il marchio. Prontuario d uso 2 3 4 5 6 7 8 9 10 13 15 16 Il marchio. Il progetto Colori istituzionali. Identificazione cromatica Versioni in bianco e nero Versione a filetto Utililizzo del marchio a colori su fondi colorati Utililizzo

Dettagli

02 MATERIALE ISTITUZIONALE

02 MATERIALE ISTITUZIONALE 02 MTERILE ISTITUZIONLE MTERILE ISTITUZIONLE 2.1 Il Format La progettazione dell identità visiva della è stata realizzata razionalizzando il posizionamento degli elementi visivi su tutti i materiali facendo

Dettagli

PERITI INDUSTRIALI LINEE GUIDA PER IL CORRETTO USO DEL MARCHIO

PERITI INDUSTRIALI LINEE GUIDA PER IL CORRETTO USO DEL MARCHIO PERITI INDUSTRIALI LINEE GUIDA PER IL CORRETTO USO DEL MARCHIO LA FILOSOFIA DEL SIMBOLO La zona circolare rappresenta la comunità dei periti industriali. Il segno all interno del cerchio raffigura le qualità

Dettagli

Manuale d uso del marchio Agriturismo Italia

Manuale d uso del marchio Agriturismo Italia Manuale d uso del marchio Agriturismo Italia manuale d uso per le istituzioni versione 3.1 2 3 Copyright 2013 Ministero delle politiche Agricole Alimentari e Forestali www.politicheagricole.it Indice 1.0

Dettagli

IMMAGINE COORDINATA: GUIDELINES E APPLICAZIONI

IMMAGINE COORDINATA: GUIDELINES E APPLICAZIONI IMMAGINE COORDINATA: GUIDELINES E APPLICAZIONI MARCHIO E SUE VARIANTI SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA IMMAGINE COORDINATA: GUIDELINES E APPLICAZIONI PAG. 2 MARCHIO ORIZZONTALE COMPLETO Il marchio ufficiale

Dettagli

SALUTE LAZIO SISTEMA SANITARIO REGIONALE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA

SALUTE LAZIO SISTEMA SANITARIO REGIONALE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA SALUTE LAZIO SISTEMA SANITARIO REGIONALE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA Versione 2.1. Maggio 2014 ELEMENTI BASE Versione 2.1. Maggio 2014 ELEMENTI BASE INDICE DELLA SEZIONE IL MARCHIO.............................

Dettagli

Manuale d identità visiva

Manuale d identità visiva Manuale d identità visiva Elementi Base 14 ottobre 2010 Versione 1.0 01 Marchio/Logo. Versione A 02 Marchio/Logo. Versione B 03 Marchio/Logo. Versione C orizzontale 04 Marchio/Logo. Versione C verticale

Dettagli

BRAND BIBLE: UTILIZZO DEL LOGO

BRAND BIBLE: UTILIZZO DEL LOGO INDICE IL ISTITUZIONALE I COLORI ISTITUZIONALI IL PAYOFF MARGINI E PROPORZIONI MARGINI DI RISPETTO VERSIONE VERTICALE IN BIANCO E NERO DIMENSIONI MASSIME E MINIME VERSIONE ORIZZONTALE VERSIONE ORIZZONTALE

Dettagli

Version 1.0. Corporate Design 2014. valido dal 01/11/2014. Molto più che semplici pompe

Version 1.0. Corporate Design 2014. valido dal 01/11/2014. Molto più che semplici pompe Version 1.0 Corporate Design 2014 valido dal 01/11/2014 - 2 - Indice 1. Generalità 1.1 Il logo 3 1.2 La sigla 3 1.3 Lo slogan 4 1.4 Logo e colori 5 1.5 Impostazione logo 7 1.6 Colori 8 1.7 Caratteri 9

Dettagli

UNAY. Progetto marchio per immagine coordinata. Manuale operativo Maggio 2010. Giulia Baldini Accademia delle arti e nuove tecnologie Roma

UNAY. Progetto marchio per immagine coordinata. Manuale operativo Maggio 2010. Giulia Baldini Accademia delle arti e nuove tecnologie Roma UNAY Progetto marchio per immagine coordinata. Manuale operativo Maggio 2010 Giulia Baldini Accademia delle arti e nuove tecnologie Roma 1 Sommario Linee Progettuali. pag. 3 Il marchio. pag. 4 Linee principali

Dettagli

MANUALE PER L UTILIZZO DEI LOGHI.

MANUALE PER L UTILIZZO DEI LOGHI. PER L UTILIZZO DEI LOGHI. 2 MANUALE Indice Dimensioni reali e Proporzioni......................................................... 5 Colori...........................................................................

Dettagli

Il nuovo stemma del Comune di Sesto Fiorentino

Il nuovo stemma del Comune di Sesto Fiorentino Il nuovo stemma del Comune di Sesto Fiorentino Il restyling dello stemma del Comune di Sesto Fiorentino nasce dall esigenza di migliorare la comunicazione, sia interna che esterna, dell Amministrazione,

Dettagli

Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia. Michele Lipreri - Grafica G3A

Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia. Michele Lipreri - Grafica G3A Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia Michele Lipreri - Grafica G3A Brand Identity InsideJob è un progetto che avrà durata tre anni ed affronterà temi ed argomenti precisi: l alimentazione, l

Dettagli

SLOT VINCI SOLO QUANDO SMETTI

SLOT VINCI SOLO QUANDO SMETTI manuale d uso del logo O SLOT VINCI SOLO QUANDO SMETTI INTRODUZIONE La Lombardia è tra le regioni italiane con la maggior spesa assoluta per il gioco: numerose persone hanno manifestato problemi legati

Dettagli

GRUPPO LUCEFIN BRAND INTRODUZIONE

GRUPPO LUCEFIN BRAND INTRODUZIONE LIBRO FIRMA GRUPPO LUCEFIN BRAND INTRODUZIONE Il Libro Firma del Gruppo Lucefin rappresenta uno strumento fondamentale per l organizzazione, la comunicazione e il rafforzamento dell Identità Visiva Aziendale.

Dettagli

EXPOCTS. EXPOCTS S.p.A.

EXPOCTS. EXPOCTS S.p.A. EXPOCTS EXPOCTS S.p.A. EXPOCTS Il marchio Le applicazioni principali Gli elementi di base La cancelleria 7a.01 Il marchio istituzionale 7b.01 La carta intestata - il primo foglio 7a.02 Il marchio commerciale

Dettagli

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial INDICE LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial LOGO Pag.3 - Logo Pag.4 - Logo con acronimo CARTA DA LETTERE Pag.5 - Carta da lettere Pag.6 - Carta da lettere segue Pag.7 - Carta da lettere con logo

Dettagli

il brand Manuale d uso del marchio

il brand Manuale d uso del marchio il brand Manuale d uso del marchio 1 contenuto introduzione 3 il brand 4 costruzione 6 colori 11 dimensioni 22 font 25 immagine coordinata 27 applicazioni 36 posizionamento 43 richiesta d uso 45 contatto

Dettagli

Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione. Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione

Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione. Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Manuale d applicazione Ospitalità Italiana Marchio di Qualità Indice 1.1 Il Marchio 1.2. Il segno 1.3. Colori istituzionali 1.4. Il naming 1.5. Il marchio a un colore 1.6. Il marchio a un colore su fondo nero 1.7. Il marchio

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ASSESSORATO AL TURISMO MARCHIO E CLAIM manuale d uso

REGIONE ABRUZZO ASSESSORATO AL TURISMO MARCHIO E CLAIM manuale d uso REGIONE ABRUZZO ASSESSORATO AL TURISMO MARCHIO E CLAIM Il claim. naturalmente tuo made in nature, made in italy Si è scelto di enfatizzare il concetto di appartenenza: l ospitalità è un aspetto connaturato

Dettagli

Insegne e cartelloni stradali

Insegne e cartelloni stradali THE WORLD'S LARGEST HOTEL CHAIN Insegne e cartelloni stradali Standard grafici per le insegne stradali........9.1 Cartelloni pubblicitari stradali...............9.2 Cartelloni pubblicitari stradali con

Dettagli

Caratteristiche La versione a colori positiva va utilizzata esclusivamente su fondi neutri chiari (esempio colore bianco).

Caratteristiche La versione a colori positiva va utilizzata esclusivamente su fondi neutri chiari (esempio colore bianco). Marchio Versione a colori positiva La versione a colori positiva va utilizzata esclusivamente su fondi neutri chiari (esempio colore bianco). Il marchio è stampato nel colore istituzionale pantone 287

Dettagli

Corporate Identity ELEMENTI BASE. Marzo 2007

Corporate Identity ELEMENTI BASE. Marzo 2007 Corporate Identity ELEMENTI BASE Marzo 2007 Romagna Terra del Sangiovese Marchio Logo VERSIONE POSITIVA COLORE PANTONE 490 0C 89M 78Y 78K PANTONE 7529 25C 26M 35Y 0K Romagna Terra del Sangiovese Marchio

Dettagli

indice a cosa serve il brand book MARCHIO

indice a cosa serve il brand book MARCHIO 2 Il Brand Book ha il fine ultimo di essere un valido strumento per tutti coloro che sono chiamati, a vario titolo, ad operare con l immagine dell azienda, dando indicazioni e soluzioni sulle principali

Dettagli

Contenuti. 1 Il marchio 1.1 Elementi costruttivi del marchio 1.2 Dimensioni e prove di leggibilità 1.3 Aree di rispetto

Contenuti. 1 Il marchio 1.1 Elementi costruttivi del marchio 1.2 Dimensioni e prove di leggibilità 1.3 Aree di rispetto Brand Standards 2006 Contenuti 1 Il marchio 1.1 Elementi costruttivi del marchio 1.2 Dimensioni e prove di leggibilità 1.3 Aree di rispetto 2 Il colore 2.1 Colori istituzionali del marchio 2.2 Rapporti

Dettagli

Manuale di identità visiva Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pavia

Manuale di identità visiva Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pavia Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pavia Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pavia Manuale di identità visiva Questo documento contiene tutte le caratteristiche

Dettagli

Esempi di applicazione: Introduzione: Presentazione del Marchio: Operatività e declinazioni: INDICE

Esempi di applicazione: Introduzione: Presentazione del Marchio: Operatività e declinazioni: INDICE 1 2 INDICE 01 02 Introduzione: 4 - Cos è un Brand Book 5 - Un brand dai significati particolari 6 - I valori di Itely Hairfashion nel mondo Presentazione del Marchio: 9 - Composizione del Marchio 10 -

Dettagli

UTILITÀ. Sistema di identità visiva Regole generali per la riproduzione del marchio

UTILITÀ. Sistema di identità visiva Regole generali per la riproduzione del marchio UTILITÀ Sistema di identità visiva Regole generali per la riproduzione del marchio Il marchio di Utilità è rappresentato da un elemento grafico che richiama all appartenenza al mondo Compagnia delle Opere

Dettagli

LINEA GRAFICA PO FSE BASILICATA 2007/2013 MANUALE D USO. Fondo Sociale Europeo. Investiamo sul nostro futuro

LINEA GRAFICA PO FSE BASILICATA 2007/2013 MANUALE D USO. Fondo Sociale Europeo. Investiamo sul nostro futuro LINEA GRAFICA PO FSE BASILICATA 2007/2013 MANUALE D USO Fondo Sociale Europeo Investiamo sul nostro futuro Pubblicazione realizzata a cura della Regione Basilicata Dipartimento Formazione, Lavoro, Cultura

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale. linee guida. per le azioni di informazione e comunicazione

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale. linee guida. per le azioni di informazione e comunicazione UNIONE EUROPEA linee guida per le azioni di informazione e comunicazione contenuti il marchio ELEMENTI DI BASE I COLORI LA SCALA DI GRIGIO IL BIANCO E NERO IL LETTERING L AREA DI RISPETTO LEGGIBILITÀ E

Dettagli

FORMATI GRAFICI PER EVENTI

FORMATI GRAFICI PER EVENTI MATERIALI PER LA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE 1,8 cm 12 cm 3,2 cm 12 cm 3,7 cm Carattere REGULAR 7 pt, maiuscolo. Carattere TIMES NEW ROMAN BOLD 15 pt, maiuscolo. Carattere TIMES NEW ROMAN REGULAR 10 pt.

Dettagli

Società Creamiche Pregiate srl

Società Creamiche Pregiate srl Società Creamiche Pregiate srl 1 INTRODUZIONE Società Creamiche Pregiate srl INTRODUZIONE L identità aziendale si costruisce attraverso i principi ed i valori a cui essa si ispira: tale identificazione

Dettagli

MANUALE D IDENTITÀ VISIVA

MANUALE D IDENTITÀ VISIVA MANUALE D IDENTITÀ VISIVA Parte I - Gli elementi figurativi della Federazione Motociclistica Italiana Gli elementi di base Gli elementi di base Marchio e logotipo FMI Il segno distintivo della Federazione

Dettagli

F EDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA. Linee Guida della Corporate Identity Manuale d uso del logo e delle sue applicazioni

F EDERAZIONE ITALIANA DI ATLETICA LEGGERA. Linee Guida della Corporate Identity Manuale d uso del logo e delle sue applicazioni Linee Guida della Corporate Identity Manuale d uso del logo e delle sue applicazioni Linee Guida della Corporate Identity Federazione Italiana di Atletica Leggera - aprile 2011 Indice Premessa Nome e acronimo

Dettagli

SIFA. S. I. F. A. Spa

SIFA. S. I. F. A. Spa SIFA S. I. F. A. Spa S.I.F.A. spa Il marchio Le applicazioni principali Gli elementi di base La cancelleria 9a.01 La costruzione geometrica del simbolo 9b.01 La carta intestata - il primo foglio 9a.02

Dettagli

ANCIS Srl I 20122 Milano Viale Bianca Maria 35 segreteria@ancis.it

ANCIS Srl I 20122 Milano Viale Bianca Maria 35 segreteria@ancis.it Regolamento per l utilizzo dei marchi di certificazione RM Pagina 1 di 6 Indice STATO DEL DOCUMENTO... 2 1 SCOPO DEL REGOLAMENTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 2 DIMENSIONI... 4 3 DECLARATORIE... 4 4 SPECIFICHE

Dettagli

MODULISTICA ELEMENTI DI BASE. Sezione II

MODULISTICA ELEMENTI DI BASE. Sezione II ELEMENTI DI BASE I.e ERRORI Non alterare in alcun modo le proporzioni del marchio. Non applicare effetti, come ombreggiature, trasparenze o altro, che potrebbero compromettere la leggibilità del marchio.

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA Il presente documento è finalizzato a regolamentare l utilizzo del logotipo e l immagine coordinata della Compagna straordinaria di formazione

Dettagli

Soluzioni Integrate e Supporto alle Decisioni. BRAND BOOK Sistema di identità visiva Manuale di applicazione grafica

Soluzioni Integrate e Supporto alle Decisioni. BRAND BOOK Sistema di identità visiva Manuale di applicazione grafica Soluzioni Integrate e Supporto alle Decisioni BRAND BOOK Sistema di identità visiva Manuale di applicazione grafica introduzionex xil presente documento vuole porsi come strumento di articolazione e

Dettagli

Manuale di utilizzo del logotipo

Manuale di utilizzo del logotipo Manuale di utilizzo del logotipo INDICE 3 Premessa 4 Logotipo 5 Area di rispetto 6 Colore 7 Versione in positivo bianco/nero 8 Versione in negativo bianco/nero 9 Utilizzo su fondi colore 10 Utilizzo su

Dettagli

LA RETTRICE D E C R E T A

LA RETTRICE D E C R E T A Decreto n. 336.15 Prot. 9925 LA RETTRICE - Viste le Leggi sull Istruzione Universitaria; - Vista la Legge 9 maggio 1989, n. 168; - Visto lo Statuto dell Università per Stranieri di Siena adottato con D.R.

Dettagli

VALUE SMART. Manuale operativo d utilizzo del marchio Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Smart Value

VALUE SMART. Manuale operativo d utilizzo del marchio Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Smart Value dsdas Manuale operativo d utilizzo del marchio Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Smart Value Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Smart Value 1 Realizzazione Altravia

Dettagli

Manuale d'uso per la comunicazione del progetto Distretti Culturali

Manuale d'uso per la comunicazione del progetto Distretti Culturali Manuale d'uso per la comunicazione del progetto Distretti Culturali 1 Il logo Colori utilizzati 2 Il logo Font utilizzato Linee guida all'utilizzo del logo 3 3 5 7 9 11 13 14 Riduzione minima Requisiti

Dettagli

Elementi base. Giugno 2007. Manuale di Identità Visiva Sapienza Università di Roma

Elementi base. Giugno 2007. Manuale di Identità Visiva Sapienza Università di Roma Elementi base Giugno 2007 Elementi Base. Marchio L emblema della Sapienza è costituito da un ovale, di colore porpora, nel quale sono inscritti un cherubino, sovrastato da una fiammella, e la dicitura

Dettagli

Marchio. per la comunicazione esterna

Marchio. per la comunicazione esterna Marchio per la Simbolo Logotipo 1.10 Marchio Il Marchio Comune di Prato è composto da due elementi inscindibili: Simbolo e Logotipo. In nessun caso è previsto l utilizzo degli elementi separatamente. Marchio

Dettagli

Manuale di Corporate Identity L immagine istituzionale di Bellaria Igea Marina

Manuale di Corporate Identity L immagine istituzionale di Bellaria Igea Marina Manuale di Corporate Identity L immagine istituzionale di Bellaria Igea Marina Rimini, Luglio 2007 La Guide Line di Bellaria Igea Marina regola in modo organico e vincolante l uso del marchio e la sua

Dettagli

Manuale d uso. allegato b.9

Manuale d uso. allegato b.9 allegato b.9 Manuale d uso. 1. Sintesi elementi base. 1.1 marchio. 1.2 logotipo. 1.3 marchio + logotipo. 1.4 Sintesi elementi base: marchio + logotipo, valorizzazione 3D a colori e in scala di grigi. 2.

Dettagli

Manuale di identità. AZIONE 550 Marchio Consortile CONSORZIO RIPOPOLAMENTO ITTICO GOLFO DI PATTI

Manuale di identità. AZIONE 550 Marchio Consortile CONSORZIO RIPOPOLAMENTO ITTICO GOLFO DI PATTI Manuale di identità relativo al marchio consortile del Consorzio ripopolamento ittico Golfo di Patti AZIONE 550 Marchio Consortile Manuale di identità relativo al marchio consortile del Consorzio ripopolamento

Dettagli

Linea dirigenziale 06 Biglietto da visita

Linea dirigenziale 06 Biglietto da visita D. Stampati di presentazione Indice Premessa Linea operativa 01 Biglietto da visita 02 Copertina Power Point ed esempio di slide con testo e grafico 03 Esempio di slide solo testo e testo e immagini 04

Dettagli

MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas

MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas Uso del Manuale Il nuovo Manuale fornisce ai vari settori le indicazioni riguardanti le applicazioni per un uso corretto

Dettagli

acca manuale d Uso del logotipo

acca manuale d Uso del logotipo acca manuale d Uso del logotipo indice 1. il logo 1.1 costruzione 1.2 font 2.4. brand 3. colore 3.1. definizione 3.2. monocromia 3.3. monocromia - negativo 3.4. palette colori 3.5. utilizzo 4. utilizzo

Dettagli

Gli elementi base costitutivi dell immagine grafica di exa comprendono:

Gli elementi base costitutivi dell immagine grafica di exa comprendono: L immagine coordinata 01 Gli elementi base costitutivi dell immagine coordinata di exa engineering s.r.l. costituiscono l identità dell azienda, l immagine grafica con cui essa comunica con l esterno e

Dettagli

Regolamento e Manuale d uso del Marchio di Certificazione DNV Italia per il Sistema di Gestione

Regolamento e Manuale d uso del Marchio di Certificazione DNV Italia per il Sistema di Gestione Regolamento e Manuale d uso del Marchio di Certificazione DNV Italia per il Sistema di Gestione Questo Manuale d uso dà le indicazioni necessarie sull uso del Marchio di Certificazione del Sistema di Gestione:

Dettagli

Linee guida per l'utilizzo del logo d'ateneo

Linee guida per l'utilizzo del logo d'ateneo Linee guida per l'utilizzo del logo d'ateneo Premessa Negli ultimi anni - soprattutto sul web- si è assistito a una proliferazione di svariate versioni del sigillo dell Università degli Studi di Catania,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Manuale di Identità Visiva, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Perchè un manuale di Identità Visiva e a che cosa serve Ciascuno di noi contribuisce all immagine dell Università e beneficia

Dettagli

Manuale. Utilizzo e modulistica COMUNE DI SOLIERA PROVINCIA DI MODENA

Manuale. Utilizzo e modulistica COMUNE DI SOLIERA PROVINCIA DI MODENA Manuale dellogo Utilizzo e modulistica Introduzione Perché un manuale del Logo? Introduzione Il logo del Comune di Soliera vanta una lunga storia che trova la propria origine nell'anno1862 quando il nostro

Dettagli

GFDesign.net DATA MARZO 2011 CLIENTE VBC PROGETTO LOGOTYPE DESIGN TAVOLA 0.1 // PRESENTAZIONE PROGETTO

GFDesign.net DATA MARZO 2011 CLIENTE VBC PROGETTO LOGOTYPE DESIGN TAVOLA 0.1 // PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Dalla fusione di due concetti (acronimo VBC + box scatole) che richiamano il nome dell azienda VITERIE BULLONERIE CERQUETELLA e il suo modo di commercializzare e distribuire al cliente

Dettagli

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE Nuovo logo Uilm, 2013 A.01 Elementi base. Marchio/logo Uilm. Versione colore quadricromia Versione bianco/nero tinte piatte C 100 M 70 Y 0 K 60 C 0 M 100 Y 100

Dettagli

COLLANA EDITORIALE FORMATI GRAFICI PER EVENTI. Sezione V IV.72 V.1. Testo in carattere GARAMOND ITALIC 91 pt. Testo alternato in carattere

COLLANA EDITORIALE FORMATI GRAFICI PER EVENTI. Sezione V IV.72 V.1. Testo in carattere GARAMOND ITALIC 91 pt. Testo alternato in carattere FORMATI GRAFICI PER EVENTI 4,5 cm 5 cm 7,8 cm Testo in carattere GARAMOND ITALIC 91 pt. 4 Testo alternato in carattere AVENIR ROMAN E AVENIR BLACK 53 pt, maiuscolo. Sezione V COLLANA EDITORIALE 4 cm 29,7

Dettagli

Logo per il Dipartimento per le Politiche Comunitarie MANUALE GRAFICO. rispetvarianti cromatichversioni

Logo per il Dipartimento per le Politiche Comunitarie MANUALE GRAFICO. rispetvarianti cromatichversioni Logo per il Dipartimento per le Politiche Comunitarie ogo Il loimensioni del logo MANUALE GRAFICO Zona di linguisticheda non faregrafi a Marzo 2007 Manuale grafico Il logo Il logo simboleggia L immagine

Dettagli

QUALE UTILIZZARE COME

QUALE UTILIZZARE COME IL MARCHIO QUALE UTILIZZARE APPLICARLO UTILIZZARLO VERSIONE PRINCIPALE DEL MARCHIO QUALE Da utilizzare nella maggior parte degli strumenti destinati alla comunicazione interna ed esterna. Il marchio potrà

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 53 DEL 27 NOVEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 53 DEL 27 NOVEMBRE 2006 REGIONECAMPANIA Giunta Regionale Seduta del 30 ottobre 2006 Deliberazione N. 1740 Area Generale di Coordinamento N. 13 Sviluppo Attività Settore Terziario DGRC n. 1595 del 13/10/2006: Adozione Marchio

Dettagli

Manuale d uso del marchio

Manuale d uso del marchio Manuale d uso del marchio Linee guida per l uso dell identità visiva Copyright 2013 COMITATO REGIONALE DEL FRIULI VENEZIA GIULIA DELL UNIONE NAZIONALE DELLE PRO LOCO D ITALIA Villa Manin di Passariano

Dettagli

01 Introduzione CONTENUTI. 01 Introduzione. 02 Costruzione del Logo. 03 Disegno tecnico e area di rispetto. 04 Riduzione/Ingrandimento del Logo

01 Introduzione CONTENUTI. 01 Introduzione. 02 Costruzione del Logo. 03 Disegno tecnico e area di rispetto. 04 Riduzione/Ingrandimento del Logo Brand book 01 Introduzione Questo brand book nasce con l intento di fornire tutte le informazioni necessarie all uso corretto del logo ufficiale del bicentenario verdiano e di quello di Busseto terra di

Dettagli

Regolamento per l utilizzo del marchio

Regolamento per l utilizzo del marchio Funzione CERTIFICAZIONE Data emissione 07/09/2012 Procedura CERTIFICAZIONI PC089rev04 - Pagina 1 (12) Elenco delle principali modifiche rispetto alla precedente revisione Rev. Data Descrizione 04 07/09/2012

Dettagli

Contenuti. 1 Il marchio SCAME 1.1 Elementi costruttivi del marchio 1.2 Dimensioni e prove di leggibilità 1.3 Aree di rispetto

Contenuti. 1 Il marchio SCAME 1.1 Elementi costruttivi del marchio 1.2 Dimensioni e prove di leggibilità 1.3 Aree di rispetto Brand Standards Contenuti 1 Il marchio SCAME 1.1 Elementi costruttivi del marchio 1.2 Dimensioni e prove di leggibilità 1.3 Aree di rispetto 2 Il colore 2.1 Colori istituzionali del marchio 2.2 Rapporti

Dettagli

Brochure e Rack Card

Brochure e Rack Card THE WORLD'S LARGEST HOTEL CHAIN Brochure e Rack Card Standard grafici per brochure e Rack Card...3.1 Consigli per i servizi fotografici..............3.2 Brochure...............................3.3 Cartoline...............................3.5

Dettagli

Manuale d uso del Marchio FMMF IL LEGNO

Manuale d uso del Marchio FMMF IL LEGNO 1 Manuale d uso del Marchio FMMF IL LEGNO Marchio e Logo prodotti FMMF il Legno Quando si parla di immagine coordinata si fa riferimento alla comunicazione visiva. L immagine coordinata ha come oggetto

Dettagli

MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA Tav. 1 FIPE FEDERAZIONE ITALIANA PESISTICA. Marchio e Logotipo Versione colore su fondo chiaro

MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA Tav. 1 FIPE FEDERAZIONE ITALIANA PESISTICA. Marchio e Logotipo Versione colore su fondo chiaro MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA Tav. 1 Versione colore su fondo chiaro Il marchio della Federazione Italiana Pesistica è formato da uno scudetto, con i colori della bandiera italiana, la scritta ITALIA

Dettagli

Manuale di segnaletica TCS per una solida immagine del marchio

Manuale di segnaletica TCS per una solida immagine del marchio Manuale di segnaletica TCS per una solida immagine del marchio Versione 2.0 04/2012 - Ufficio del marchio Segnaletica Indice Segnaletica Introduzione 3 Corporate Design Elementi compositivi 5 Sintesi delle

Dettagli

LINEE GUIDA DI UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA

LINEE GUIDA DI UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA LINEE GUIDA DI UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA Introduzione Il presente documento è finalizzato a regolamentare l utilizzo del logotipo e l immagine coordinata su tutti i materiali prodotti

Dettagli

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria Regione Calabria ARPACAL Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE Elementi di base del Marchio-Logo istituzionale dell ARPACAL (Agenzia Regionale

Dettagli

Questo manuale ha un fine pratico: guidare chi se ne debba servire

Questo manuale ha un fine pratico: guidare chi se ne debba servire Questo manuale ha un fine pratico: guidare chi se ne debba servire all uso corretto del marchio Regione Emilia-Romagna Cultura d Europa. Il suo segno infatti, fortemente composito e ricco, deve connotare

Dettagli

D Orsi Palmisano. Brand book. Martedì 17 gennaio 2012. www.dorsipalmisano.com

D Orsi Palmisano. Brand book. Martedì 17 gennaio 2012. www.dorsipalmisano.com Martedì 17 gennaio 2012 D Orsi Palmisano Brand book Tavola 2 Marchio Concept Intervista a Piergiorgio Odifreddi. In questo simbolo mi sembra che ci siano piú punte del necessario! Mi ricorda una configurazione

Dettagli

il Marchio 1/8 1/2 PANTONE 485 PANTONE 431 NERO 100% PANTONE 429 BIANCO BIANCO

il Marchio 1/8 1/2 PANTONE 485 PANTONE 431 NERO 100% PANTONE 429 BIANCO BIANCO il Marchio PANTONE 431 PANTONE 48 NERO 0% PANTONE 429 BIANCO PANTONE 429 BIANCO PANTONE 48 1/2 1/8 1/2 motivazioni Marchio in grado di esprimere la potenza contrattuale di una organizzazione seria ed efficiente

Dettagli

VERSIONE 01_DICEMBRE 2015. Manuale d uso del logotipo ed esempi di applicazioni

VERSIONE 01_DICEMBRE 2015. Manuale d uso del logotipo ed esempi di applicazioni VERSIONE 01_DICEMBRE 2015 Manuale d uso del logotipo ed esempi di applicazioni INDICE 1. Logotipo e colori utilizzabili 3 2. Dimensioni massime e minime 5 3. Area di rispetto 6 4. Logotipo su fondi colorati

Dettagli

Linee guida. per il corretto utilizzo della grafica coordinata di Paresa SpA

Linee guida. per il corretto utilizzo della grafica coordinata di Paresa SpA Linee guida per il corretto utilizzo della grafica coordinata di Paresa SpA Introduzione Il presente documento costituisce la sintesi di un lungo e complesso lavoro di ideazione della nuova grafica coordinata

Dettagli

Progetto per la nuova immagine coordinata dell Università degli Studi di Sassari

Progetto per la nuova immagine coordinata dell Università degli Studi di Sassari oo Progetto per la nuova immagine coordinata dell Università degli Studi di Sassari Laboratorio Animazionedesign Dipartimento di Architettura Design e Urbanistica UNISS Luglio Aprile 2013_Kit _Marchio

Dettagli

Manuale di identità. relativo al marchio Territoriale della Provincia di Trapani

Manuale di identità. relativo al marchio Territoriale della Provincia di Trapani Manuale di identità relativo al marchio Territoriale della Provincia di Trapani Introduzione Il marchio territoriale della provincia di Trapani è la componente caratterizzante di tutta la sua comunicazione.

Dettagli

Manuale d identità marchio. inscena insieme

Manuale d identità marchio. inscena insieme Manuale d identità marchio inscena insieme liceo artistico CARAVAGGIO progetto LAIV Ambrosoli Edoardo Caldirola Serena Gullo Laura Invernizzi Alicia Rivosecchi Lorenzo Varisco Matteo Venturi Martina Zamperlini

Dettagli

standards manual Brand Identity

standards manual Brand Identity standards manual Brand Identity Brand Identity Cos è un brand? È l insieme dei valori di riferimento di un azienda, riassunti, in genere, in un logo (costituito da logotipo e marchio o simbolo) e, in molti

Dettagli

MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA

MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA Revisione n. 001 Data emissione 8 ottobre 2009 Approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 68 del 08.10.2009 Premessa Il Manuale di immagine coordinata

Dettagli

1. OGGETTO DEL CONCORSO

1. OGGETTO DEL CONCORSO AVVISO PUBBLICO BANDO PER CONCORSO DI IDEE PER LA CREAZIONE DEL MARCHIO-LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA PER LA COMUNICAZIONE E LA PROMOZIONE DEL DISTRETTO DEL COMMERCIO ASIAGO, IL TUO CENTRO COMMERCIALE

Dettagli

MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIO

MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIO MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIO IL MARCHIO COLORI ISTITUZIONALI PANT. COOL GRAY 6 CVP CMYK: 0-0-0-31 RGB: 196-197-198 PANTONE 485 CVP CMYK: 0-95-100-0 RGB: 227-34-25 MARCHIO IN BIANCO/NERO

Dettagli