STAMPANTI. Confronto tra le diverse tecnologie utilizzate dalle stampanti. Michele NASO QUINTA INFORMATICA (5IA) Itis Euganeo.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STAMPANTI. Confronto tra le diverse tecnologie utilizzate dalle stampanti. Michele NASO QUINTA INFORMATICA (5IA) Itis Euganeo."

Transcript

1 Autore: Classe: Michele NASO QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2005/2006 Scuola: Itis Euganeo STAMPANTI Confronto tra le diverse tecnologie utilizzate dalle stampanti.

2 Stampanti La suddivisione più generale tra le stampanti è: 1. Stampanti ad impatto 2. Stampanti non ad impatto Le stampanti ad impatto utilizzano per la stampa un meccanismo a martelletto che battendo su un nastro inchiostrato trasferiscono su carta i caratteri. Il meccanismo è simile a quello delle macchine per scrivere elettroniche. Le stampanti non ad impatto creano un immagine su carta con altri mezzi. Stampanti ad impatto Le stampanti ad impatto possono essere classificate in: A Margherita oppure a testina ruotante Ad Aghi A margherita o a testina ruotante Queste stampanti possono riprodurre solo i caratteri stampigliati sulla testina che può avere la forma di una sfera ruotante o la forma di una margherita formata da martelletti disposti come petali. Con queste stampanti non si possono stampare grafici e sono molto lente e rumorose ed inoltre la testina di stampa riproducendo i caratteri tipici dell'alfabeto di una nazione, deve subire una "personalizzazione" secondo la nazione in cui è venduta. La qualità di stampa è certamente buona al pari delle macchine per scrivere elettroniche ed è possibile stampare più copie contemporaneamente dello stesso documento attraverso l uso di carta copiativa e moduli duplicati. Stampante ad aghi Un alternativa più flessibile alla stampante a margherita o a testina ruotante è la stampante ad aghi che utilizzano degli aghi d acciaio (in una testina di stampa) che battono velocemente su un nastro d inchiostro per formare i caratteri nel foglio sottostante, queste periferiche sono in grado di riprodurre tutti i caratteri possibili ed immaginabili, così come linee ed elementi grafici. Più elevato è il numero di punti resi disponibili nel processo di stampa, maggiore sarà la qualità della stampa. Le prime stampanti erano caratterizzate da testine con 9 aghi, il che limitava il numero massimo di punti utilizzati per formare i caratteri; in effetti, la qualità era abbastanza scarsa, perché erano evidenti i singoli punti che formavano il documento stampato. Le stampanti ad aghi attualmente hanno 18 oppure 24 aghi, in grado di generare un numero maggiore di punti per produrre stampe di qualità prossima a quella delle macchine per scrivere, "NLQ" (Near Letter Quality), o analoga a loro, "LQ ", (Letter Quality); queste periferiche garantiscono notevoli velocità in modo "draft", (bozza), cioè modo di stampa economica che privilegia più la velocità che non la qualità. Da un punto di vista costruttivo le attuali stampanti ad aghi sono così costituite: Testina di stampa a 18 o 24 aghi Cassetto o dispositivo per l'introduzione dei fogli singoli Dispositivo per l'alimentazione dei moduli continui Doppio sistema d avanzamento carta uno a frizione (foglio trascinato da due rulli rotanti) per i fogli singoli e l'altro a trattore (dispositivo dentato che aggancia il foglio proprio nelle zone laterali che hanno dei fori) per il modulo continuo. Nastro inchiostrato inserito in un apposita "cassetta Pag 1 di 9

3 Tasti per l'impostazione dei set di caratteri, la qualità di stampa, la densità di stampa e così via, il tutto coadiuvato da una serie di LED, o da un display LCD, per verificarne la configurazione. Attualmente le stampanti ad aghi non sono le più vendute essendo state superate da quelle a getto d'inchiostro e dalle stampanti laser, ma sono ugualmente presenti in moltissimi uffici dove l economicità dei materiali di consumo, nastri, poco costosi e la stampa di copie multiple (fino a 7) rivestono un ruolo di primaria importanza. Quest ultima proprietà è una caratteristica delle sole stampanti ad impatto. Le stampanti ad aghi possono essere a 80 oppure a 136 colonne e quindi danno la possibilità di stampare su tabulati di differenti larghezze. La velocità di stampa nelle stampanti ad impatto si misura in "cps", cioè caratteri stampati in un secondo. Le prime stampanti non erano particolarmente veloci ed avevano velocità di stampa dai 160 ai 400 cps in modo draft, oggi è possibile trovare prodotti in grado di stampare a più di 1100 cps in modo draft o 240 cps in modo LQ. Figura 1 Stampanti non ad impatto Le stampanti a non impatto possiamo riassumerle nelle seguenti due categorie 1. Stampanti a getto d inchiostro 2. Stampanti laser Stampanti a getto d inchiostro o InkJet Le stampanti a getto d'inchiostro furono introdotte sul mercato negli anni 80 unitamente alle stampanti laser, ma solo in questi ultimi anni sono state in grado di acquisire fette di mercato sempre più ampie relegando le stampanti ad impatto, che rappresentavano la tipologia di stampa più diffusa, ad un settore di nicchia. Il principale freno alla diffusione di queste periferiche dall'inizio della loro commercializzazione fu dettato da molti fattori, quali: Elevato costo dei materiali di consumo (cartucce). Lentezza Qualità di stampa superiore alle stampanti ad aghi ma nettamente inferiore a quanto offerto dalle stampanti laser che pur avendo un maggior costo d acquisto garantivano un costo di stampa nettamente inferiore Problemi legati alla manutenzione; frequenti otturazioni degli ugelli di stampa dovuti a periodi lunghi di non utilizzo. Questo problema ora è, quasi del tutto, risolto grazie al miglioramento degli inchiostri, delle testine di stampa e all uso di dispositivi di parcheggio e pulitura Pag 2 di 9

4 I fattori che hanno contribuito a determinare l'attuale successo commerciale sono: La possibilità di eseguire stampe a colori Il basso costo della periferica La silenziosità Una maggiore qualità di stampa rispetto ad una stampante ad impatto In commercio esistono varie tipologie di InkJet che si differenziano Per il numero massimo di colori gestiti contemporaneamente, che può andare da 1 a 6 Per la velocità di stampa Per la risoluzione Per il formato dei fogli: A4 oppure A3 Secondo il numero dei colori gestiti possiamo parlare di stampanti monocromatiche, a colori in tricromia, o quadricromia e così via. E' bene precisare che quando parliamo di stampanti monocromatiche o a colori in tricromia facciamo riferimento a stampanti di fascia bassa che sono in grado di utilizzare una sola cartuccia alla volta e questa può essere di inchiostro nero, oppure a colori con tre distinte tonalità, ciano, magenta e giallo; le periferiche di fascia media, o medio/alta, sono invece dotate di un doppio supporto e quindi ospitano, contemporaneamente, la cartuccia di inchiostro nero e a colori. Il principio di funzionamento delle stampanti InkJet è abbastanza semplice dato che consiste nel proiettare, con differenti tecnologie sviluppate dagli stessi produttori, delle minuscole gocce di inchiostro sul foglio di carta sul quale rimarranno impresse dopo la successiva fase di essiccazione. Le tecnologie adottate per spruzzare l inchiostro sul foglio di carta sono sostanzialmente due: Tecnologia basata sul calore Tecnologia Piezo-Elettrica. Tecnologia basata sul calore Questa tecnologia, meglio nota come Bubble Jet, è stata ideata e sviluppata dalla società Canon. La pressione necessaria a proiettare l'inchiostro sul foglio avviene tramite il calore; in pratica la goccia d'inchiostro è riscaldata all'interno degli ugelli di stampa da un termo-resistore fino a formare una bolla che espandendosi spinge l'inchiostro al di fuori degli ugelli; il vuoto lasciato dalla goccia proiettata verso il foglio con una velocità di circa 5-8 m/s (tra i 18 e i 29 Km/h), richiama altro inchiostro dal serbatoio. Il dispositivo riscaldatore è disattivato nell attesa che il nuovo inchiostro riempia nuovamente gli ugelli. Questo tipo di tecnologia impone l'uso di particolari inchiostri termo-resistenti e il rispetto dei tempi imposti dal transitorio termico che si crea nelle seguenti fasi: Riscaldamento dell inchiostro Raffreddamento del dispositivo termico Riscaldamento della nuova goccia Il transitorio è quello che condiziona maggiormente la velocità di stampa in funzione, ovviamente, delle caratteristiche della testina di stampa. I documenti stampati presentano, in generale, un caratteristico e leggero effetto "bagnato", poiché i tempi di essiccazione dell'inchiostro, a causa del suo riscaldamento, sono in media più lunghi rispetto a quelli riscontrabili con altre tecnologie; questo si traduce in una maggiore diffusione dell'inchiostro sulla carta comune e quindi in risoluzioni di stampa inferiori. Canon ha recentemente sviluppato una tecnologia, denominata "P- POP", Plain Paper Optimized Printing, in grado di bloccare il processo di assorbimento e la relativa diffusione dell'inchiostro anche su carta comune, migliorando sensibilmente la qualità delle stampe. La tecnologia P-POP utilizza un liquido trasparente, specificatamente progettato, che solidifica nel Pag 3 di 9

5 momento in cui viene a contatto con quasi tutti i tipi di supporto. La sostanza nota come ottimizzatore d inchiostro, pre-riveste la carta proprio prima della proiezione dell inchiostro che si lega con l ottimizzatore riducendo drasticamente il tasso di assorbimento dell inchiostro producendo come risultato delle stampe, sia a colori e sia in bianco e nero, nitide e luminose. I maggiori produttori che utilizzano questa tecnologia di stampa sono Canon ed HP (Hewlett- Packard). Tecnologia Piezo-elettrica Questa tecnologia è stata sviluppata, ed è attualmente utilizzata, dalla società EPSON. È una tecnologia elettro-meccanica fondata sulla caratteristica piezoelettrica di alcuni cristalli. Cioè sul fatto che alcuni cristalli si possono elettricamente polarizzare se elasticamente deformati (effetto piezoelettrico diretto) oppure, sul processo inverso, utilizzato per le stampanti basato sul fatto che alcuni cristalli possono elasticamente deformarsi se sottoposti a particolari campi elettrici (effetto piezo-elettrico inverso). L'inchiostro è inviato nella testina di stampa attraverso una particolare camera che è a stretto contatto con l'elemento piezo-elettrico; qui, con appositi campi elettrici, generati sulla base dei segnali inviati dal PC, si opera la deformazione dell'elemento piezo-elettrico che si traduce in un aumento della pressione nell'inchiostro; quest'ultimo è proiettato, attraverso la testina di stampa e gli ugelli, verso il foglio. Non essendo una tecnologia basata sul calore, l'inchiostro arriva sul foglio a temperatura ambiente e quindi tende ad asciugarsi in tempi più ristretti rispetto al processo termico, eliminando quasi del tutto l'effetto "foglio bagnato". Sfruttando questa tecnologia possiamo ottenere gocce di ridottissime dimensioni, perfettamente sferiche, in grado di asciugarsi rapidamente riducendo l'effetto diffusivo dell'inchiostro sul foglio a vantaggio dell elevata qualità di stampa anche su carta comune. Velocità di stampa Per le stampanti a getto d'inchiostro il discorso relativo alla qualità e velocità di stampa è molto complesso ed articolato, perché è funzione di molti parametri quali: la tecnologia InkJet, del tipo di carta utilizzato e dal tipo di stampa che si vuole realizzare, cioè testo o grafica, dal tipo di inchiostro, e così via; 1. Come detto esistono due differenti tecnologie di stampa, la piezo-elettrica e la termica, caratterizzate da altrettanto differenti testine di stampa; entrambi i processi presentano dei limiti nella velocità con i quali riescono a formare la goccia di inchiostro, inviarla sul foglio e rendersi disponibili per attivare un nuovo ciclo di lavoro. Questi limiti sono per il processo termico il cosiddetto "transitorio termico", mentre per il processo piezo-elettrico, alle vibrazioni che s innescano al raggiungimento di valori limiti di frequenze con cui il dispositivo piezoelettrico è "sollecitato" nel tempo. In pratica il numero di processi di formazione delle gocce di inchiostro nell'unità di tempo limita il massimo valore della velocità di stampa. Epson e Canon per incrementare la velocità di stampa hanno realizzato testine con un elevato numero di ugelli, questo si traduce in un quantitativo maggiore di inchiostro depositato sul foglio nell'unità di tempo e quindi una maggiore velocità di stampa 2. Altro aspetto da considerare è la movimentazione della testina di stampa abbinata al processo di avanzamento del foglio di carta, cioè il cosiddetto passo verticale. Il problema è di ottenere un elevata precisione nel posizionamento della testina di stampa e di conseguenza della goccia sul foglio, aspetto molto importante per realizzare stampe di qualità. Si opera, in genere, limitando al massimo le inerzie e le vibrazioni delle parti in movimento in funzione del tempo di formazione ed invio della goccia sul foglio, ed utilizzando più motori per la movimentazione della testina e della gestione dei movimenti del foglio in stampa (inserimento, espulsione, avanzamento) Pag 4 di 9

6 3. Un'altro interessante aspetto, legato anche al discorso qualitativo, è rappresentato dalla capacità della testina di stampa di creare gocce di differenti dimensioni da quelle più piccole di circa 3 pl (picolitri - (10) -12 litri, cioè un milionesimo di un milionesimo di litro) a quelle più grandi di circa pl secondo la stampante. Questo garantisce la possibilità di regolare la velocità di stampa secondo il contenuto di ciò che stiamo stampando; le piccole gocce assicurano un'ottima risoluzione e definizione dell'immagine, mentre le gocce più grosse velocizzano il riempimento delle zona a colore uniforme, prive di sfumature e senza particolari da evidenziare Il perfezionamento di tecnologie e materiali per la stampa a getto d'inchiostro ha portato la velocità su valori decisamente elevati, addirittura allineati a quelli di stampanti laser di classe media; i migliori prodotti InkJet raggiungono velocità di 17 ppm (pagine per minuto) in stampe di testo in B/N e in modo "bozza" (tipo il classico draft delle stampanti ad impatto) e di 13 ppm in stampe a colori su foglio A4 e sempre in modo "bozza", quindi con risoluzioni pari a 300x600 dpi, (dot per inch, punti per pollici) o 300x300 dpi secondo il tipo di stampante. Le stampe a colori di qualità fotografica comportano tempi più lunghi attorno ai secondi per pagina. Figura 2 Materiali di consumo I materiali di consumo sono costituiti dai ricambi di inchiostro e dalla carta di stampa. L'evoluzione tecnologica delle stampanti consente di poter ottenere dei discreti risultati anche con l'uso di carta comune, migliori risultati per stampe di testo, o testo ed immagini, sono comunque ottenibili con le carte speciali per InkJet; che hanno un costo maggiore. In commercio abbiamo diversi formati di carta per le stampanti a getto, tutti dai costi elevati ed utilizzati per svariati impieghi, per citarne alcuni: Carte speciali per risoluzioni da 360 a 720 dpi per stampe testo, o stampe testo ed immagini Carte speciali autoadesive Carte fotografiche per biglietti da visita Carta speciale a rotoli per realizzare striscioni Carta speciale fotografica in differenti formati Lucidi per proiezioni da utilizzare con lavagne luminose e così via. Il costo elevato di questi supporti è dovuto al fatto che sono realizzati con particolari materiali che garantiscono una limitata diffusione dell'inchiostro in fase di essiccazione, una maggiore resa cromatica sulle stampe a colori, la possibilità di poter ottenere testi ed immagini molto meglio definiti rispetto alla carta comune. Altro materiale di consumo sono le cartucce di inchiostro il cui prezzo non è certo basso; questo è comunque variabile da casa a casa e a seconda che si faccia riferimento ad inchiostro nero oppure a colori. La variazione dei prezzi in parte è giustificata dal quantitativo di inchiostro presente, e quindi dal numero di pagine che teoricamente possono essere stampate, e dalla tecnologia di stampa adottata; è ovvio che una cartuccia che rende disponibile, oltre all'inchiostro, la testina di stampa Pag 5 di 9

7 avrà, in media, un costo maggiore rispetto a quelle che rendono disponibile solo ed unicamente l'inchiostro. Stampanti Laser Le stampanti laser rappresentano il punto di riferimento per la qualità delle stampe di testo in B/N (Bianco/Nero). La tecnologia utilizza, per il processo di formazione dell'immagine, una sorgente laser controllata dal software in uso nel PC. Un alternativa alla sorgente luminosa di tipo laser è rappresentata dalle sorgenti LED. Le stampanti a LED sono molto simili alle laser sia per le modalità di stampa che per la qualità che riescono ad ottenere. In questi ultimi anni si stanno sempre più diffondendo stampanti LASER e a LED a colori che grazie al perfezionamento della loro tecnologia costruttiva e dei metodi di fabbricazione hanno visto una progressiva riduzione del loro prezzo di acquisto ed un contemporaneo miglioramento delle loro prestazioni velocistiche e qualitative; in campi applicativi professionali possono rappresentare delle ottime alternative alle stampanti a getto d'inchiostro rispetto alle quali, pur avendo un maggior costo di acquisto, garantisco un minor costo di stampa per pagina e sono in grado di offrire degli ottimi risultati, sia per quanto concerne la velocità di stampa e sia per quanto concerne la qualità, anche nella stampa su carta comune.queste stampanti consentono velocità fino a 12 ppm a colori in formato A4, oppure 6 ppm a colori in formato A3, risoluzioni superiori ai 1200 dpi e facilità di manutenzione. Il principio di funzionamento è analogo a quello delle stampanti LASER o LED monocromatiche, infatti, possiamo definirle come un insieme di stampanti monocromatiche, una per ogni singolo colore e cartuccia di Toner, e la stampa avviene con la gestione separata dei 4 colori e quindi con un numero di passaggi del dispositivo LASER o LED pari al numero dei colori base. Principi di funzionamento delle stampanti LASER Il principio di funzionamento delle stampanti Laser è abbastanza semplice: all'interno della stampante abbiamo una sorgente laser che genera un fascio di luce concentrato ed una lente prismatica, cioè una sorta di specchio rotante, in grado di indirizzarlo nei punti desiderati; questo fascio colpisce puntualmente e con grande precisione un rullo di stampa ricoperto da uno strato di materiale fotosensibile, cioè in grado di caricarsi elettricamente se eccitato da un fascio di luce. Lo specchio è movimentato sulla base dei segnali che arrivano dal nostro PC, in modo tale da "disegnare", per linee orizzontali, l'immagine sul rullo fotosensibile rotante. Il rullo elettricamente caricato entrando in contatto con una finissima polvere denominata Toner, costituita da piccole particelle di carbone e di resina, attira su di se queste particelle nelle zone caricate elettricamente per poi depositarle, per contatto, sul foglio di carta. Con un successivo processo termico si fissa il Toner al foglio; in pratica il foglio è fatto passare tra due rulli riscaldati ad alta temperatura in modo tale che il calore fonda temporaneamente la resina contenuta nel Toner fissandolo sul foglio e dando origine a stampe con un nero molto marcato e duraturo nel tempo. Principio di funzionamento delle stampanti a LED Nelle stampanti di tipo LED: al pari delle stampanti laser, la stampa avviene attraverso del Toner fissato con il calore su di un foglio di carta. Nelle stampanti a LED abbiamo una barra fissa con delle piccolissime lampade denominate "LED" (light emitting diode) che si accendono e spengono caricando elettricamente il rullo di stampa; l'accensione o meno del LED dipende dall'immagine che stiamo formando sul foglio e quindi dal fatto che il corrispondente punto sul rullo di stampa debba essere o non caricato elettricamente per poi attrarre il Toner da depositare sul foglio. Pag 6 di 9

8 Principio di funzionamento di una stampante LASER o LED a colori: A differenza delle unità monocromatiche nelle stampanti a colori il procedimento di stampa, o meglio di formazione della pagina nel processo di stampa, è leggermente differente; la stampante è caratterizzata dalla presenza di un supporto rotante nel quale sono alloggiate 4 unità di stampa. Cioè dispositivi che contengono sia le particelle di Toner che il relativo rullo fotosensibile (unità cartridge). L'immagine si crea con la combinazione di particelle di Toner nei 4 colori base nero, magenta, ciano e giallo. Un raggio laser, oppure LED a seconda della tecnologia adottata, è opportunamente indirizzato sui rulli fotosensibili interni alle 4 unità cartridge presenti (Print cartridge), una per ogni colore, e li carica elettricamente; in questo modo le piccole particelle di Toner contenute nelle unità cartridge saranno attratte in queste zone elettricamente cariche depositandosi sui rulli. Qualità di stampa Andremo ora ad analizzare cosa s intende per qualità di stampa in stampanti LASER e LED. Nelle stampanti LASER e LED la stampa avviene per punti, dato che sia il fascio laser che la luce emessa da un LED caricano elettricamente dei singoli punti sulla superficie del tamburo di stampa; è ovvio che date le piccole dimensioni dei punti anche il risultato finale della stampa sarà teoricamente buono. Possiamo definire due differenti risoluzione: una reale, funzione delle caratteristiche della stessa stampante e quindi dispositivo LASER o LED, del motore che governa l'avanzamento del foglio, e così via, ed una virtuale ottenuta adottando particolari accorgimenti atti a migliorare l'effetto visivo di quanto stampato. Risoluzione reale La risoluzione reale è funzione delle caratteristiche della stampante e del processo di stampa. Per risoluzione intendiamo il numero di punti per pollice che vanno a formare il testo o l'immagine, maggiore è questo numero maggiore sarà la qualità della stampa. La risoluzione si divide tra quella orizzontale e quella verticale ed in genere è espressa come 300x300 dpi, o 600x1200 dpi e così via. La risoluzione orizzontale, dipende principalmente dal sistema ottico adottato: Stampante LASER Dipende dal dispositivo laser e dal movimento dello specchio che deve indirizzare in modo opportuno il fascio sul rullo; è ovvio che tutto è condizionato dall'elettronica della stampante e dalla sua capacità di gestire l'accensione della sorgente laser nell'unità di tempo (frequenza di accensione), dalla velocità con cui sono elaborati e poi inviati i segnali al dispositivo ottico, dalla movimentazione dello stesso specchio stampanti LED Dipende dal numero di LED per pollice ed anche dall'elettronica della stampante La risoluzione verticale dipende, per entrambi i tipi di stampanti, dal motore della stampante, e quindi dall'avanzamento del rullo o passo dello stesso, nonché dalla possibilità di modificare in modo opportuno la sua velocità di rotazione. Risoluzione virtuale La stampa avviene per punti e quindi possono manifestarsi problemi relativi alle scalinature delle linee curve, sia per grafica che per testo, e quindi situazioni che fanno diminuire la qualità visiva delle stampe; a questo proposito i vari costruttori hanno ottimizzato particolari algoritmi e tecniche Pag 7 di 9

9 di stampa in grado di migliorarne visivamente la qualità, rendendola confrontabile con quella generata da stampanti di maggiore risoluzione hardware. Vediamo su quali basi si fondano queste soluzioni: In generale possiamo affermare che tutte le tecniche mirate al raggiungimento dell'obiettivo di migliorare la qualità visiva delle immagini stampate vanno sotto il nome di "resolution enhancement", ed hanno come caratteristica comune quella di gestire nel migliore dei modi sia la dimensione dei punti sul foglio che la loro posizione. La domanda è: come si può agire per raggiungere questo obiettivo? La risposta va ricercata nelle caratteristiche dello stesso processo di stampa, cioè raggio luminoso che carica elettricamente un punto su un rullo di materiali fotosensibile, e Toner che è attratto da queste zone elettricamente cariche; in pratica agendo sul dispositivo laser, e quindi regolando l'accensione dello stesso, è possibile decidere la durata dell'accensione e regolare di conseguenza la dimensione del punto sul tamburo; ad un tempo di accensione inferiore corrisponde un punto di dimensioni più piccole e viceversa; allo stesso modo anticipando o posticipando l'accensione della sorgente laser è possibile modificare la posizione del punto sul rullo rispetto a quella inizialmente fissata. Combinando in modo opportuno questi due effetti è possibile ridurre in modo significativo il classico effetto scalinato dei tratti curvi, aumentano di conseguenza la qualità della stampa. Lo stesso discorso è valido anche per le stampanti LED. Le attuali velocità di stampa possono variare dalle 6 ppm (pagine per minuto) fino alle 60 e più ppm per le stampanti di alto livello. Materiali di consumo I materiali di consumo sono il toner ed il rullo di stampa, oppure l'unità cartridge che include entrambi. Figura 3 Driver di stampa Il driver è l interfaccia tra la stampante e le applicazioni installate sul computer. Permette all utente di specificare diverse opzioni di stampa come: Orientamento della carta orizzontale o verticale Colore o bianco e nero Selezione cassetto carta: carta intestata, carta comune e così via Le opzioni selezionabili dipendono dalla funzionalità e dalle opzioni installate sulla stampante. Il driver di stampa che, dipende dal sistema operativo utilizzato, è fornito dal costruttore in un CD assieme alla stampante. Il driver non solo funziona come interfaccia tra le applicazioni e la stampante ma anche come traduttore. Infatti le applicazioni come Word e Excel,per esempio, parlano un linguaggio diverso da quello della stampante che si chiama PDL, printer description language. La traduzione è fatta automaticamente in modo trasparente per l utente. Linguaggi di pagina (PDL) Pag 8 di 9

10 Esistono differenti PDL per differenti tipi di stampanti. Quando furono introdotte le stampanti LASER sul mercato ogni produttore creò il proprio PDL. Negli anni solo tre linguaggi sono diventati standard di fatto. PCL (Printer Command Language) usato per la stampa di normali documenti di ufficio PS (PostScript) usato principalmente per la stampa di documenti complessi contenenti colore e/o grafici. GDI (Graphical device interface): per documenti semplici, con testo e poca grafica. PCL fu sviluppato da Hewlett Packard (HP) per la loro prima stampante laser. La prima versione fu chiamata PCL3 e fu creato per stampare solo testo. Successivamente HP sviluppò PCL5e in grado di stampare testo, grafici ed immagini. L ultima versione è PCL6 che è più veloce nella conversione dei linguaggi applicativi in PCL, ha una migliore qualità di stampa, supporta una migliore risoluzione. PostScript o PS fu inizialmente creato da Adobe per il mercato specialistico del design grafico e della stampa a colori. Fu sviluppato per stampare testo, grafici e immagini. PS di livello 1 fu introdotto con la prima stampante laser di Adobe. Con l introduzione di nuove funzioni come fascicolatura, formato A3 e stampa fronte/retro fu sviluppato PS livello 2. Recentemente è stato introdotto PS3 che è più veloce nella traduzione e consente una qualità di stampa superiore. PostScript è stato adottato da molti utenti che necessitano stampare a colori con alta qualità. GDI fu creato da Microsoft come risposta a PCL e a PostScript. L a filosofia Microsoft che sta dietro a GDI è : Ogni stampante ha bisogno di un processore per convertire il PDL nel linguaggio compreso dalla stampante. Quindi bisogna aumentare il potere di elaborazione del PC e inviare alla stampante un linguaggio che comprende, così la stampante non ha bisogno di un controller e risulterà più economica. GDI funziona bene per documenti creati su piattaforma Windows ma ha opzioni più limitate e rallenta notevolmente il PC durante la stampa di file voluminosi. Pag 9 di 9

11 Titolo: Autore: Classe: Stampanti Michele Naso QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2005/2006 Scuola: Itis Euganeo Via Borgofuro Este (PD) - Italy Telefono Fax Note legali: Diffusione consentita con obbligo di citarne le fonti

Video. Lo schermo è costituito da una matrice di punti indirizzabili (pixel) RAM dedicata coprocessori grafici

Video. Lo schermo è costituito da una matrice di punti indirizzabili (pixel) RAM dedicata coprocessori grafici Video dimensione misura in pollici della diagonale risoluzione numero pixel dimensione pixel distanza tra pixel (dot pitch) refresh profondità colore numero di bit per pixel Lo schermo è costituito da

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Periferiche di hardcopy 2D e 3D

Periferiche di hardcopy 2D e 3D Knowledge Aided Engineering Manufacturing and Related Technologies Dipartimento di Ingegneria Industriale Università di Parma Periferiche di hardcopy 2D e 3D Motivazione sono necessari documenti permanenti,

Dettagli

HL-S7000DN. Il futuro della tecnologia

HL-S7000DN. Il futuro della tecnologia HL-S7000DN Il futuro della tecnologia - emissioni - consumi Perchè scegliere HL-S7000DN Performance imbattibili in una macchina professionale 1 2 3 4 Robustezza e affidabilità: come tutti i prodotti Brother,

Dettagli

Periferiche di I/O. Architettura di Von Neumann. 02 novembre 2006 BUS. Schema generale di tipo funzionale del calcolatore.

Periferiche di I/O. Architettura di Von Neumann. 02 novembre 2006 BUS. Schema generale di tipo funzionale del calcolatore. Periferiche di I/O 02 novembre 2006 Architettura di Von Neumann Schema generale di tipo funzionale del calcolatore Unità Centrale Memoria Centrale Interfacce delle Periferiche BUS DATI BUS BUS CONTROLLO

Dettagli

STAMPANTI E MULTIFUNZIONI

STAMPANTI E MULTIFUNZIONI manuale per le aziende di trattamento del CdC RAEE STAMPANTI E MULTIFUNZIONI Cenni storici Le stampanti, ancor prima dei monitor, hanno rappresentato nell informatica l output dei dati elaborati da un

Dettagli

Serie Epson WorkForce Pro LA STAMPA IN UFFICIO STA CAMBIANDO.

Serie Epson WorkForce Pro LA STAMPA IN UFFICIO STA CAMBIANDO. Serie LA STAMPA IN UFFICIO STA CAMBIANDO. PIÙ VELOCI DI UNA LASER. ALLA METÀ DEL COSTO. Epson presenta la nuovissima serie di stampanti e multifunzione inkjet A4 per l uffi cio WorkForce Pro, una gamma

Dettagli

La stampa, le stampanti, i colori: quale resa grafica?

La stampa, le stampanti, i colori: quale resa grafica? La stampa, le stampanti, i colori: quale resa grafica? I colori ottenuti con le stampanti Fatta eccezione per i plotter a penna, le stampanti per la grafica computerizzata sono dispositivi raster che producono

Dettagli

Guida alla qualità del colore

Guida alla qualità del colore Pagina 1 di 7 Guida alla qualità del colore Nella presente guida vengono descritte le opzioni disponibili sulla stampante per la regolazione e la personalizzazione della resa del colore. Menu Qualità Modalità

Dettagli

LASER - TONER. La stampa laser è una tecnica di stampa che deriva direttamente dalla xerografia e permette una notevole velocità di stampa.

LASER - TONER. La stampa laser è una tecnica di stampa che deriva direttamente dalla xerografia e permette una notevole velocità di stampa. SCHEDA LASER - TONER La stampa laser è una tecnica di stampa che deriva direttamente dalla xerografia e permette una notevole velocità di stampa. UTILIZZO La stampa a TONER non viene mai utilizzata nella

Dettagli

COMPONENTISTICA INTERNA

COMPONENTISTICA INTERNA LA STAMPANTE LASER Una stampante laser utilizza la stessa tecnologia delle fotocopiatrici. Fondamentalmente per imprimere l'immagine sul foglio viene modulato un raggio laser infrarosso deflesso da uno

Dettagli

Elementi di Informatica 4 Settembre 2008

Elementi di Informatica 4 Settembre 2008 Elementi di Informatica 4 Settembre 2008 Corsi di Laurea in Ingegneria Ambientale e Ingegneria Civile Anno A.A. 2007/2008 In un sistema operativo, qual è la differenza tra processo e programma? a. Il processo

Dettagli

C5510 MFP / C5540 MFP

C5510 MFP / C5540 MFP C5510 MFP / C5540 MFP Apparecchi Multifunzione a colori e monocromatici Serie C5500 C5510 MFP C5540 MFP Decisamente di più per il vostro business La Serie C5500 di OKI Printing Solutions offre qualcosa

Dettagli

1.4d: Periferiche di Output

1.4d: Periferiche di Output 1.4d: Periferiche di Output 2 Bibliografia Curtin, Foley, Sen, Morin Informatica di base, Mc Graw Hill Ediz. Fino alla III : cap. 4.10, 4.11, 4.12, 4.13, 4.14 IV ediz.: cap. 3.10, 3.11, 3.12, 14.1, 14.2

Dettagli

Perché è necessario avere uno standard della resa per pagina?

Perché è necessario avere uno standard della resa per pagina? Introduzione Perché è necessario avere uno standard della resa per pagina? La resa per pagina descrive il numero stimato di pagine che è possibile stampare con una particolare cartuccia di stampa. Storicamente,

Dettagli

Fiery Print Server. Stampa di dati variabili

Fiery Print Server. Stampa di dati variabili Fiery Print Server Stampa di dati variabili 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto

Dettagli

QUALE STAMPANTE SCEGLIERE SE STAMPO POCO?

QUALE STAMPANTE SCEGLIERE SE STAMPO POCO? QUALE STAMPANTE SCEGLIERE SE STAMPO POCO? Il problema con le cartucce è una cosa comune, soprattutto dopo che Lexmark e HP hanno denunciato i produttori di cartucce compatibili un anno fa! qualche regola

Dettagli

HL-3140CW TUTTA LA VIVACITÀ DEI COLORI IN UNA STAMPANTE COMPATTA. www.brother.eu

HL-3140CW TUTTA LA VIVACITÀ DEI COLORI IN UNA STAMPANTE COMPATTA. www.brother.eu HL-3140CW TUTTA LA VIVACITÀ DEI COLORI IN UNA STAMPANTE COMPATTA HL-3140CW: stampante a colori di alta qualità dotata di connettività wireless in grado di soddisfare tutte le esigenze in ufficio. www.brother.eu

Dettagli

Componenti principali di un computer

Componenti principali di un computer Componenti principali di un computer Unità centrale Processore Controller Memoria principale (centrale) Bus Stampante Terminale Periferiche di input/output Memorie di massa (secondarie) 1 COMPONENTI DI

Dettagli

1 D MANUALE UTENTE. Windows 8. v20140117

1 D MANUALE UTENTE. Windows 8. v20140117 SG 31 SG 1 D 3110DN MANUALE UTENTE Windows 8 v20140117 Ricoh SG 3110DN PowerDriver V4 Manuale Utente PowerDriver-v4 è dotato di un interfaccia software facile da usare che consente agli utenti di accedere

Dettagli

Innovazione della tecnologia di decorazione digitale Durst

Innovazione della tecnologia di decorazione digitale Durst Innovazione della tecnologia di decorazione digitale Durst di Norbert von Aufschnaiter Durst, lo specialista della stampa inkjet industriale, è il costruttore di macchine per la decorazione digitale di

Dettagli

C3200. Stampanti a colori e monocromatiche serie C3000 C3200. C3200n

C3200. Stampanti a colori e monocromatiche serie C3000 C3200. C3200n C3200 Stampanti a colori e monocromatiche serie C3000 C3200 C3200n A colori e in monocromia. Alta velocità e alta qualità. Perché scendere a compromessi quando si può avere tutto? 12 ppm a colori e 20

Dettagli

STAMPANTI LASER A COLORI i-sensys LBP5050n E LBP5050: PERFETTE PER I PICCOLI UFFICI

STAMPANTI LASER A COLORI i-sensys LBP5050n E LBP5050: PERFETTE PER I PICCOLI UFFICI LBP 5050n STAMPANTI LASER A COLORI i-sensys LBP5050n E LBP5050: PERFETTE PER I PICCOLI UFFICI i-sensys LBP5050n e LBP5050 sono due nuove stampanti laser a colori da tavolo che combinano una straordinaria

Dettagli

Stampanti portatili PJ-600. www.brother.it

Stampanti portatili PJ-600. www.brother.it Stampanti portatili PJ-600 Queste compatte stampanti portatili offrono una soluzione di stampa mobile robusta e durevole per applicazioni sul campo in settori quali vendite/assistenza, logistica e pubblica

Dettagli

SCHEDA SUBLIMAZIONE TERMICA CAPITOLO III LA FORMAZIONE DI UN DOCUMENTO LA COMPLILAZIONE

SCHEDA SUBLIMAZIONE TERMICA CAPITOLO III LA FORMAZIONE DI UN DOCUMENTO LA COMPLILAZIONE SCHEDA SUBLIMAZIONE TERMICA Il trasferimento termico (detto anche a sublimazione) è un processo di stampa che avviene utilizzando una stampante con testina di stampa composta da resistenze termiche che

Dettagli

Info utili. Kit di ricarica

Info utili. Kit di ricarica Info utili Kit di ricarica Le cartucce delle stampanti inkjet possono essere ricaricate? Assolutamente si. Quando l'inchiostro di una cartuccia è esaurito, è possibile reintegrarlo più e più volte. Questo

Dettagli

DR-7080C scanner universale A3 per documenti. La perfezione della scansione documentale a colori, di alta qualità e ad elevata velocità

DR-7080C scanner universale A3 per documenti. La perfezione della scansione documentale a colori, di alta qualità e ad elevata velocità DR-7080C scanner universale A3 per documenti La perfezione della scansione documentale a colori, di alta qualità e ad elevata velocità Velocissimo scanner piano universale A3 Velocizzate il flusso di lavoro,

Dettagli

Il cervello umano ha bisogno di organi come occhi, orecchie, ecc, per interfacciarsi, cioè scambiare informazioni con il mondo esterno

Il cervello umano ha bisogno di organi come occhi, orecchie, ecc, per interfacciarsi, cioè scambiare informazioni con il mondo esterno Il cervello umano ha bisogno di organi come occhi, orecchie, ecc, per interfacciarsi, cioè scambiare informazioni con il mondo esterno Nell esempio dell occhio il cervello riceve informazioni dall esterno:

Dettagli

Serie Stylus DX4000 Serie Stylus DX5000 Serie Stylus DX6000 Stylus DX7000F Stylus D78 Stylus D88 Plus

Serie Stylus DX4000 Serie Stylus DX5000 Serie Stylus DX6000 Stylus DX7000F Stylus D78 Stylus D88 Plus Introduzione Risultati sempre perfetti, senza sbavature e scoloriture, con gli inchiostri Epson DURABrite Ultra Gli inchiostri DURABrite Ultra rappresentano la formulazione più avanzata della famiglia

Dettagli

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) Dispositivi periferici

Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) Dispositivi periferici 2011-2012 Ingegneria Gestionale della logistica e produzione Prof. A. Palomba - Elementi di Informatica (J-Z) 11 Dispositivi periferici Lez. 11 1 Dispositivi periferici Tutte le apparecchiature che si

Dettagli

Fiery Print Controller MX-PEX3. Esempi di flusso di lavoro

Fiery Print Controller MX-PEX3. Esempi di flusso di lavoro Fiery Print Controller MX-PEX3 Esempi di flusso di lavoro 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Esempi di flusso di lavoro

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Esempi di flusso di lavoro Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Esempi di flusso di lavoro 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

...IL CUORE DEL SISTEMA SIGLO

...IL CUORE DEL SISTEMA SIGLO STAMPANTE OFFICE PRINTER È la stampante inkjet a 4 colori con doti uniche in termini di versatilità di materiali stampabili, economia di esercizio e velocità destinata alla marcatura di tutti i prodotti

Dettagli

MODULO 01. Come è fatto un computer

MODULO 01. Come è fatto un computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 03 Conosciamo i tipi di computer e le periferiche In questa lezione impareremo: a conoscere le periferiche di input e di output, cioè gli strumenti

Dettagli

Copia. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Copia. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Copia In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Copia di base" a pagina 3-2 "Regolazione delle opzioni di copia" a pagina 3-4 "Impostazioni di base" a pagina 3-5 "Regolazioni delle immagini"

Dettagli

I Dispositivi di Output

I Dispositivi di Output I Dispositivi di Output Prof. Vincenzo Auletta 1 Output Risultato dell elaborazione di un computer Uno stampato Un filmato Un file (documento) Un qualsiasi risultato tangibile Prof. Vincenzo Auletta 2

Dettagli

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop 1A - USO DEL PROFILO UTENTI Quando si procede all adattamento di un pc per le esigenze di una persona ipovedente, è utile sfruttare

Dettagli

Software Applicativo. Hardware. Sistema Operativo Software di Base Traduttori e Linguaggi

Software Applicativo. Hardware. Sistema Operativo Software di Base Traduttori e Linguaggi : di base e applicativo L HardWare (monitor, tastiera, circuiti, stampante, ) è il nucleo fondamentale del calcolatore ma da solo non serve a nulla. Bisogna utilizzare il software per poterlo fare funzionare.

Dettagli

Notizie per la Stampa

Notizie per la Stampa Notizie per la Stampa 21 gennaio 2014 Canon arricchisce la gamma PIXMA con cinque nuovi modelli home e office PIXMA ip8750, ix6850, MX475, MX535 e ip2850 sono i cinque nuovi modelli che rafforzano la gamma

Dettagli

EPSON WORKFORCE WF-2630WF

EPSON WORKFORCE WF-2630WF GenerationTech Di Luigi Clemente VIA DELLE MARGHERITE, 7 San Ferdinando di Puglia (BT) P.IVA: 07371050720 Tel: 0883624266 Fax: 0883624266 Email: postmaster@generationtech.it Sito Web: www.generationtech.it

Dettagli

CANON PIXMA MP280. Tel: 333.8805881 Email: info@genovamarket.it

CANON PIXMA MP280. Tel: 333.8805881 Email: info@genovamarket.it CANON PIXMA MP280 CANON PIXMA MP280 STAMPA/SCANNER/COPIA RIS.STAMPA 4800x1200DPI Scopri la stampa fotografica di qualità professionale, l'alta qualità della scansione e della copia con PIXMA MP280. STAMP

Dettagli

Controllo del contenuto della confezione

Controllo del contenuto della confezione 4012881-00 C01 Controllo del contenuto della confezione supporto carta vassoio di uscita software della stampante e Guida di riferimento CD-ROM confezione cartuccia d'inchiostro (contiene entrambe le cartucce

Dettagli

Nuovi toner HP ColorSphere

Nuovi toner HP ColorSphere Nuovi toner HP ColorSphere Nuove tecnologie e una speciale formulazione, frutto di oltre 20 anni di impegno nell'innovazione, garantiscono ai clienti HP risultati ottimali nella stampa laser a colori Troppo

Dettagli

Epson Stylus Office BX300F

Epson Stylus Office BX300F Epson Stylus Office BX300F Tecnologia di stampa Metodo di stampa Configurazione ugelli Configurazione cartucce Dimensione minima della goccia Sistema di inchiostri Stampante fotografica inkjet a 4 colori,

Dettagli

CONVENZIONE ACQUISTO STAMPANTI E MATERIALI DI CONSUMO - CARATTERISTICHE TECNICHE DEI PRODOTTI -

CONVENZIONE ACQUISTO STAMPANTI E MATERIALI DI CONSUMO - CARATTERISTICHE TECNICHE DEI PRODOTTI - CONVENZIONE ACQUISTO STAMPANTI E MATERIALI DI CONSUMO - TECNICHE DEI PRODOTTI - TIPO A STAMPANTE LASER B/N A4 35 pp/m MODELLO: LEXMARK E 350-di.. Caratteristiche tecniche della stampante Fronte/retro RAM

Dettagli

Stampa di dati variabili (VDP)

Stampa di dati variabili (VDP) 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 9 giugno 2014 Indice 3 Indice

Dettagli

Note di release Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0

Note di release Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0 Note di release Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0 Questo documento contiene informazioni relative a Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0. Prima di usare Fiery X3eTY2 65-55C-KM

Dettagli

Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2. Esempi di flusso di lavoro

Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2. Esempi di flusso di lavoro Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2 Esempi di flusso di lavoro 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Stampanti a toner bianco. Bianco - una rivoluzione nella stampa a colori digitale, una rivelazione per il design

Stampanti a toner bianco. Bianco - una rivoluzione nella stampa a colori digitale, una rivelazione per il design Stampanti a toner bianco Bianco - una rivoluzione nella stampa a colori digitale, una rivelazione per il design La potenza della stampa con il Bianco CMYW solo con OKI l esclusivo toner di stampa bianco

Dettagli

Per stampe dai colori più vivi del reale

Per stampe dai colori più vivi del reale Stampanti a colori per grandi formati Per stampe dai colori più vivi del reale W6400 / W8400 I vostri clienti esigono la qualità più elevata e i migliori tempi di produzione per i loro progetti di stampa

Dettagli

1. Le unità di uscita

1. Le unità di uscita 1. Le unità di uscita Paolo Giangrandi giangran@dimi.uniud.it Università degli Studi di Udine 01/06/2007 Sommario 1. Le unità di uscita...1 Introduzione...3 Display binario a lampadina...6 Display digitali

Dettagli

PROMO A3 COLORE. Gennaio 2016. 1 www.blutecgroup.it. Proposta noleggio MPF Full Services scadenza 31 Gennaio 2016

PROMO A3 COLORE. Gennaio 2016. 1 www.blutecgroup.it. Proposta noleggio MPF Full Services scadenza 31 Gennaio 2016 PROMO A3 COLORE Gennaio 2016 Proposta noleggio MPF Full Services scadenza 31 Gennaio 2016 1 Missione Ridimensionare i costi pagina bianco nero e colore. Controllo del parco installato per : lettura contatori,

Dettagli

Capitolo 3 Sorgenti artificiali di luce 3.1 Lampade ad incandescenza

Capitolo 3 Sorgenti artificiali di luce 3.1 Lampade ad incandescenza Capitolo 3 Sorgenti artificiali di luce Il Sole è sicuramente la sorgente più comune e facilmente disponibile. In realtà però al giorno d oggi molte attività sono svolte sotto sorgenti artificiali di tipo

Dettagli

Dispensa di Informatica I.1

Dispensa di Informatica I.1 IL COMPUTER: CONCETTI GENERALI Il Computer (o elaboratore) è un insieme di dispositivi di diversa natura in grado di acquisire dall'esterno dati e algoritmi e produrre in uscita i risultati dell'elaborazione.

Dettagli

STAMPANTE MULTIFUNZIONE LASER SAMSUNG M2675f SL-M2675F/SEE ADF USB 2.0 B/N

STAMPANTE MULTIFUNZIONE LASER SAMSUNG M2675f SL-M2675F/SEE ADF USB 2.0 B/N STAMPANTE MULTIFUNZIONE LASER SAMSUNG M2675f SL-M2675F/SEE ADF USB 2.0 B/N STAMPANTE MULTIFUNZIONE LASER SAMSUNG M2675f SLM2675F/SEE ADF USB 2.0 B/N Valutazione: Nessuna valutazione Prezzo per unità (KG):

Dettagli

Controllo del contenuto della confezione

Controllo del contenuto della confezione Controllo del contenuto della confezione supporto carta CD-ROM software della stampante & Guida di riferimento confezione cartuccia d'inchiostro (contiene entrambe le cartucce d'inchiostro nero e a colori).

Dettagli

La stampante laser monocromatica che diventa a colori!

La stampante laser monocromatica che diventa a colori! La stampante laser monocromatica che diventa a colori! L innovativa serie Epson AcuLaser 2600 offre stampe monocromatiche ad alta velocità e di qualità professionale. E non solo! Mette infatti a vostra

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA DEL PROGETTO: Macchina a controllo numerico a 3 assi

RELAZIONE RIASSUNTIVA DEL PROGETTO: Macchina a controllo numerico a 3 assi RELAZIONE RIASSUNTIVA DEL PROGETTO: Macchina a controllo numerico a 3 assi INTRODUZIONE: La macchina realizzata è un complesso multifunzionale che permette lo spostamento di molti tipi di utensili o comunque

Dettagli

FAX-L1000 POTENTE FAX LASER

FAX-L1000 POTENTE FAX LASER FAX-L1000 POTENTE FAX LASER 1 1 Fax-L1000 Un fax capace di gestire grossi carichi di lavoro Il potente motore di stampa, l alimentatore automatico da 50 fogli e la cartuccia FX-6, di lunga durata, consentono

Dettagli

Stampanti a toner bianco. Bianco - una rivoluzione nella stampa a colori digitale, una rivelazione per il design

Stampanti a toner bianco. Bianco - una rivoluzione nella stampa a colori digitale, una rivelazione per il design Stampanti a toner bianco Bianco - una rivoluzione nella stampa a colori digitale, una rivelazione per il design La potenza della stampa con il Bianco CMYW solo con OKI l esclusivo toner di stampa bianco

Dettagli

Un meraviglioso mondo di colori

Un meraviglioso mondo di colori Un meraviglioso mondo di colori Come ottenere il meglio dalle tue fotografie Il mondo della fotografia sta cambiando radicalmente con l'introduzione della fotografia digitale: una vera e propria rivoluzione!

Dettagli

Il nuovo riferimento per la produttività a colori di grande formato

Il nuovo riferimento per la produttività a colori di grande formato Il nuovo riferimento per la produttività a colori di grande formato Océ ColorWave 900 you can Sperimentate nuovi livelli di produttività I ritardi di produzione appartengono al passato, grazie ad Océ ColorWave

Dettagli

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer

MONIA MONTANARI. Appunti di Trattamento Testi. Capitolo 1 Il Computer MONIA MONTANARI Appunti di Trattamento Testi Capitolo 1 Il Computer 1. Introduzione La parola informatica indica la scienza che rileva ed elabora l informazione, infatti : Informatica Informazione Automatica

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

Fino a +/- 0,2% per 1m anche su tracing paper e carta comune

Fino a +/- 0,2% per 1m anche su tracing paper e carta comune Stylus Pro 4800 CARATTERISTICHE DI STAMPA Tecnologia di stampa Tipo di inchiostri Risoluzione Velocità Driver Interfacce Dimensioni rotolo Tecnologia ink jet Epson Micro Piezo Drop-on-demand Tecnologia

Dettagli

Manuale di istruzioni. Messa in servizio e installazione/impostazione del driver. Pictor

Manuale di istruzioni. Messa in servizio e installazione/impostazione del driver. Pictor Manuale di istruzioni Messa in servizio e installazione/impostazione del driver Pictor Stampante a getto d'inchiostro per piastrine di policarbonato (PC) Descrizione dell'apparecchio Questo apparecchio

Dettagli

Canon i-sensys serie MF9200, multifunzione A4 a colori dal costo gestione contenuto, ideali per gli uffici

Canon i-sensys serie MF9200, multifunzione A4 a colori dal costo gestione contenuto, ideali per gli uffici Comunicazioni alla stampa you can Canon i-sensys serie MF9200, multifunzione A4 a colori dal costo gestione contenuto, ideali per gli uffici Elaborazione ad alta velocità e una maggiore funzionalità offrono

Dettagli

Che cos'è la profondità di colore

Che cos'è la profondità di colore Che cos'è la profondità di colore 1 Vediamo che cos'è la Profondità di Bit e di Colore di una immagine o di un filmato video; vediamo inoltre cosa sono Gamma dinamica e Gamma di densità. La profondità

Dettagli

Problemi di qualità di stampa

Problemi di qualità di stampa Problemi di qualità di stampa Questo argomento include le seguenti sezioni: "Diagnosi di problemi nella qualità di stampa" a pagina 4-24 "Difetti ripetuti" a pagina 4-29 La stampante a colori è progettata

Dettagli

hp deskjet 948c/940c/920c series Informazioni generali sulla stampante... 1

hp deskjet 948c/940c/920c series Informazioni generali sulla stampante... 1 Guida rapida hp deskjet 948c/940c/920c series Sommario Informazioni generali sulla stampante............... 1 Presentazione della stampante hp deskjet................... 2 Ricerca di informazioni................................

Dettagli

Epson Stylus Pro 4800 / 7800 / 9800 stampa di qualità superiore sia a colori che in bianco e nero

Epson Stylus Pro 4800 / 7800 / 9800 stampa di qualità superiore sia a colori che in bianco e nero Epson Stylus Pro 4800 / 7800 / 9800 stampa di qualità superiore sia a colori che in bianco e nero La tecnologia degli inchiostri a pigmenti Epson UltraChrome K3 offre una qualità straordinaria nella stampa

Dettagli

Gamma stampanti ink jet EPSON a colori

Gamma stampanti ink jet EPSON a colori Gamma stampanti ink jet EPSON a colori EPSON Stylus C86 è una stampante di elevata qualità per i piccoli uffici. Consente di creare documenti, grafici e fotografie alla massima risoluzione di stampa, inoltre,

Dettagli

Quale stampante scegliere?

Quale stampante scegliere? Quale stampante scegliere? Due cose fondamentali da considerare: tipo di utilizzo e budget. Perché volete una stampante nuova o intendete cambiare quella che possedete? Ovvero, cosa stampate di solito

Dettagli

MODULO 01. MODULO 01 Unità didattica 3. In questa lezione impareremo: Come è fatto un computer. Periferiche e tipi di computer

MODULO 01. MODULO 01 Unità didattica 3. In questa lezione impareremo: Come è fatto un computer. Periferiche e tipi di computer MODULO 01 Come è fatto un computer MODULO 01 Unità didattica 3 Periferiche e tipi di computer In questa lezione impareremo: a conoscere le periferiche di input e di output, cioè gli strumenti che permettono

Dettagli

Abbattere i costi di stampa

Abbattere i costi di stampa Una gamma performante di stampanti e multifunzione con un unico obiettivo: Abbattere i costi di stampa Logo partner Indice 06 Multifunzione Laser a colori 09 Multifunzione laser monocromatico 13 Stampanti

Dettagli

C301dn/C321dn. Colori di qualità superiore e stampa fronte/retro per le piccole aziende e le microimprese. Colori e monocromia

C301dn/C321dn. Colori di qualità superiore e stampa fronte/retro per le piccole aziende e le microimprese. Colori e monocromia C301dn/C321dn Colori di qualità superiore e stampa fronte/retro per le piccole aziende e le microimprese A4 a Colori e monocromia a Stampa fronte/retro e rete a Da A6 a 1.320 mm, da 64 a 220 g/mq a Da

Dettagli

Metodi di stampa tradizionali: - tipografica - calcografica - serigrafica - offset

Metodi di stampa tradizionali: - tipografica - calcografica - serigrafica - offset Metodi di stampa tradizionali: - tipografica - calcografica - serigrafica - offset In tutti i casi è necessaria una matrice che viene direttamente impiegata nella fase di stampa: sono metodi impact. La

Dettagli

Note di release per l utente Fiery Server MX-PE10, versione 1.0

Note di release per l utente Fiery Server MX-PE10, versione 1.0 Note di release per l utente Fiery Server MX-PE10, versione 1.0 Questo documento contiene importanti informazioni su questo release. Distribuire una copia di questo documento a tutti gli utenti prima di

Dettagli

International Textil Education. Machinery Division. Manuale per la stampa a trasferimento termico

International Textil Education. Machinery Division. Manuale per la stampa a trasferimento termico Machinery Division Manuale per la stampa a trasferimento termico Manuale per la stampa a trasferimento termico STAMPA A TRASFERIMENTO TERMICO.....4 Principio di funzionamento.4 SRUTTURA INTERNA...5 Testina

Dettagli

Ingrandimento totale =Ingrandimento obiettivo x Ingrandimento oculare

Ingrandimento totale =Ingrandimento obiettivo x Ingrandimento oculare Il mondo del molto piccolo si può osservare anche utilizzando un microscopio ottico. Esistono dei limiti?? Carl Zeiss (1816-1888) Ingrandimento totale =Ingrandimento obiettivo x Ingrandimento oculare Il

Dettagli

SOLUZIONI PER LA CODIFICA

SOLUZIONI PER LA CODIFICA SOLUZIONI PER LA CODIFICA .CORE Elementi.CORE Controllo Le teste integrate.core sono l essenza di ciò che assicura il grande successo delle soluzioni di stampa inc.jet : un design robust, connessioni solide

Dettagli

CLP-415N. Configurazione del prodotto. Goditi stampe di qualità. Toner a polimeri

CLP-415N. Configurazione del prodotto. Goditi stampe di qualità. Toner a polimeri CLP-415N Configurazione del prodotto Goditi stampe di qualità L esclusiva tecnologia ReCP (Rendering Engine for Clean Page) di Samsung migliora la qualità generale e la profondità delle tue stampe in bianco

Dettagli

PaperPort 12 comprende molte nuove e utili funzioni che consentono di gestire i documenti.

PaperPort 12 comprende molte nuove e utili funzioni che consentono di gestire i documenti. Benvenuti! Nuance PaperPort è un pacchetto software desktop per la gestione di documenti che consente di acquisire, organizzare, accedere, condividere e gestire i documenti cartacei e digitali sul personal

Dettagli

Più automobili e meno spazi. È questa l'equazione da risolvere in quasi tutte le città. Per questo, i sistemi robotizzati di parcheggio, che

Più automobili e meno spazi. È questa l'equazione da risolvere in quasi tutte le città. Per questo, i sistemi robotizzati di parcheggio, che Più automobili e meno spazi. È questa l'equazione da risolvere in quasi tutte le città. Per questo, i sistemi robotizzati di parcheggio, che sfruttano in modo più efficiente gli spazi disponibili, sono

Dettagli

Epson Stylus Photo PX700W

Epson Stylus Photo PX700W Epson Stylus Photo PX700W Tecnologia di stampa Metodo di stampa Configurazione ugelli Dimensione minima della goccia Sistema di inchiostri Stampante fotografica ink jet a 6 colori, testina di stampa Epson

Dettagli

Due nuove stampanti inkjet ancora più potenti

Due nuove stampanti inkjet ancora più potenti Due nuove stampanti inkjet ancora più potenti I due nuovi modelli ip4500 e ip3500 sono caratterizzati dall elevata risoluzione, da una maggiore velocità e da un design elegante PIXMA ip4500 che sostituisce

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

MATERIALI FOTOGRAFICI A SVILUPPO IMMEDIATO

MATERIALI FOTOGRAFICI A SVILUPPO IMMEDIATO MATERIALI FOTOGRAFICI A SVILUPPO IMMEDIATO Sommario Processi Polaroid... 2 Materiali a separazione negativo/positivo... 3 Materiali integrali... 6 Materiali fotografici a sviluppo immediato - 1/8 Processi

Dettagli

OLIVETTI JET-LAB 500 FAX MULTIFUNZIONALE A GETTO D INCHIOSTRO. Perfect Office

OLIVETTI JET-LAB 500 FAX MULTIFUNZIONALE A GETTO D INCHIOSTRO. Perfect Office OLIVETTI JET-LAB 500 FAX MULTIFUNZIONALE A GETTO D INCHIOSTRO Perfect Office Perfect Management JET-LAB 500, il FAX MULTIFUNZIONALE A GETTO D INCHIOSTRO UN UFFICIO ORGANIZZATO PERFETTAMENTE SI RICONOSCE

Dettagli

:ANAPURNA XLS Stampa a getto d inchiostro di qualità superiore per applicazioni da interni ed esterni

:ANAPURNA XLS Stampa a getto d inchiostro di qualità superiore per applicazioni da interni ed esterni :ANAPURNA XLS Stampa a getto d inchiostro di qualità superiore per applicazioni da interni ed esterni :Anapurna XLS è una stampante a getto d inchiostro industriale per grandi formati resistente, progettata

Dettagli

ir7200 Sistema digitale di produzione in rete Per essere sempre vincenti con la stampa a bassa tiratura, veloce e di qualità elevata

ir7200 Sistema digitale di produzione in rete Per essere sempre vincenti con la stampa a bassa tiratura, veloce e di qualità elevata ir7200 Sistema digitale di produzione in rete Per essere sempre vincenti con la stampa a bassa tiratura, veloce e di qualità elevata Una soluzione print-on-demand completa per piccoli lavori di qualità

Dettagli

Esempi di flusso di lavoro

Esempi di flusso di lavoro 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 9 giugno 2014 Indice 3 Indice

Dettagli

Nuovi dispositivi di stampa Canon monocromatici e a colori pensati per le esigenze delle PMI

Nuovi dispositivi di stampa Canon monocromatici e a colori pensati per le esigenze delle PMI Press Release Nuovi dispositivi di stampa Canon monocromatici e a colori pensati per le esigenze delle PMI Milano, 2 ottobre 2015 Canon, leader mondiale nelle soluzioni di imaging, presenta cinque nuovi

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa di dati variabili

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa di dati variabili Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa di dati variabili 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

OCCUPATEVI DEL VOSTRO BUSINESS, NOI CI PRENDEREMO CURA DEI VOSTRI COMPUTERS E PROGETTI INFORMATICI STAMPANTI FOTOCOPIATRICI

OCCUPATEVI DEL VOSTRO BUSINESS, NOI CI PRENDEREMO CURA DEI VOSTRI COMPUTERS E PROGETTI INFORMATICI STAMPANTI FOTOCOPIATRICI OCCUPATEVI DEL VOSTRO BUSINESS, NOI CI PRENDEREMO CURA DEI VOSTRI COMPUTERS E PROGETTI INFORMATICI STAMPANTI FOTOCOPIATRICI Azienda Cremonaufficio è un azienda informatica presente nel territorio cremonese

Dettagli

Copyright 1999 Canon Inc. Tutti i diritti riservati.

Copyright 1999 Canon Inc. Tutti i diritti riservati. Note Le informazioni contenute in questo manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Tutto il materiale contenuto nel presente manuale viene fornito così com è senza garanzie da parte di Canon,

Dettagli

Utilizzo della postazione scanner

Utilizzo della postazione scanner Utilizzo della postazione scanner Indice Utilizzo della postazione scanner...1 Indice...1 Introduzione...1 Scansione semplice per ottenere le singole immagini dei documenti in formato grafico...1 Scansione

Dettagli

HP JetDirect Soluzioni di stampa in rete. Quale server di stampa HP JetDirect è più adatto alla mia stampante?

HP JetDirect Soluzioni di stampa in rete. Quale server di stampa HP JetDirect è più adatto alla mia stampante? HP JetDirect Soluzioni di stampa in rete Quale server di stampa HP JetDirect è più adatto alla mia stampante? w w w. h p. c o m / g o / j e t d i r e c t Matrice delle stampanti HP HP LJ 1100 HP LJ 31000

Dettagli

PIXMA MP 260. Quick Info. Formato Carta

PIXMA MP 260. Quick Info. Formato Carta PIXMA MP 26 Codice 2917B9 PIXMA MP 26 Modello Tecnologia Tipologia inkjet funzione stampa:, funzione copia:, funzione fax:, funzione scansione: Quick Info Formato Carta Velocità Copia (cpm) Velocità Stampa

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli