Forest Stewardship Council. FAQ sull uso del marchio da parte dei detentori di certificati FSC

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Forest Stewardship Council. FAQ sull uso del marchio da parte dei detentori di certificati FSC"

Transcript

1 Forest Stewardship Council FAQ sull uso del marchio da parte dei detentori di certificati FSC

2 Ci auguriamo che troverete gli standard del marchio FSC-STD (V1-2) chiari e di facile impiego. Per qualsiasi domanda la cui risposta non si trovi nel documento relativo agli standard o nelle presenti FAQ, vi preghiamo di contattare il vostro ente di certificazione (CB) per ulteriore assistenza. Contents Indice Codice di licenza Simbolo del marchio Traduzione Lingua Tipologia di prodotto Ciclo di Mobius Uso della mini etichetta Etichettatura Colore Posizionamento Promozione Domande 1-4 Domande 5-6 Domanda 7 Domande 8-9 Domande Domanda 14 Domande Domande Domande Domande Domande

3 1 Codice di licenza I detentori del certificato dispongono di due codici. Come decidere quando usare il codice di licenza e quando il codice di certificazione? Il codice di licenza FSC deve essere usato ogni volta che si usa un etichetta sul prodotto o una dichiarazione promozionale. Il codice di certificazione si usa sulle fatture, sui documenti di vendita o sulle note di consegna e indica che il prodotto è certificato FSC. La tabella di seguito illustra quando e dove usare il codice di licenza oppure il codice di certificazione. Caso Etichetta sul prodotto Pannello promozionale Altro uso promozionale Riferimento testuale alla certificazione Fattura logo promozionale per carta intestata Codice di licenza Codice di certificato n.a. n.a. n.a. n.a. n.a. Fattura identificazione dei prodotti certificati FSC Altri documenti di vendita e spedizione n.a. n.a. 03

4 2 Codice di licenza FSC permette l uso di due codici di licenza in un unico pannello promozionale? Ad esempio, un organizzazione che possiede due imprese distinte con due diversi certificati di catena di custodia (Chain of Custody, CoC) può usare i due codici di licenza in un unico pannello promozionale su un solo articolo promozionale? Sì, in questo caso è permesso l uso di due licenze in un unico pannello promozionale su un solo articolo promozionale. Tuttavia, ricordiamo che le etichette sui prodotti devono contenere un unico codice di licenza. 3 Codice di licenza 4 Codice di licenza Quale codice deve usare un azienda che possiede vari codici di licenza per le diverse affiliate? È consentito l uso del solo codice di certificazione o del codice di licenza sui biglietti da visita? Le aziende possono usare solo il proprio codice individuale o quello dell impresa controllante nel caso in cui i materiali siano prodotti a livello centrale, a condizione che le informazioni di contatto dell azienda siano chiaramente indicate. No, FSC non permette ai detentori di certificati di usare il codice di certificazione o quello di licenza sui biglietti da visita. I detentori di certificati possono tuttavia stampare la mini etichetta sul prodotto sul loro biglietto da visita, se questo viene stampato con una stampante certificata FSC su carta certificata. 04

5 5 Simbolo del marchio Il carattere apice fa riferimento al TM e al simbolo? Sì, entrambi i simboli devono essere usati con carattere apice. Per esempio: FSC o Forest Stewardship Council Per esempio: FSC o Forest Stewardship Council 6 Simbolo del marchio Se il detentore di un certificato si trova in un paese dove è necessario l uso del marchio TM, ma questi fabbrica prodotti distribuiti esclusivamente in paesi dove è necessario il simbolo, quale simbolo di marchio bisogna usare? Il simbolo appropriato deve essere scelto in base al paese in cui i prodotti saranno venduti o distribuiti, e non in base al paese dove sono fabbricati. Quindi, in questo caso, bisogna usare il marchio. È possibile verificare l attuale stato di registrazione di ciascun paese nell Allegato 1 dello standard. Poiché la registrazione del marchio evolve rapidamente, si raccomanda di disporre di una versione aggiornata dell Allegato I. Per esempio: Mobili in legno prodotti in Turchia, distribuiti in Germania e Regno Unito. Fase 1 Fase 2 Verifica l Allegato 1 in FSC-STD per vedere lo stato di registrazione del paese (o dei paesi) interessato(i) Scegli il simbolo adeguato da usare in base al paese (o ai paesi) in cui sono distribuiti i prodotti Fase 1 Turchia TM, Germania, Regno Unito Fase 2 7 Traduzione L acronimo FSC e il nome Forest Stewardship Council possono essere tradotti in altre lingue? Sì, a condizione che non vengano sostituiti dalla traduzione. È possibile inserire una traduzione tra parentesi dopo le iniziali del nome in inglese. Per esempio: Forest Stewardship Council (nome tradotto) 05

6 8 Lingua È possibile includere più di una lingua nell etichetta? Sì, è possibile selezionare e inserire fino a quattro lingue dal generatore di etichette. Il titolo dell etichetta compare una volta, nella prima lingua selezionata. Es. Etichetta 100% in inglese, tedesco e spagnolo. 9 Lingua È possibile usare più di quattro lingue per l etichetta? Sì, esistono due opzioni che permettono l uso di più di quattro lingue per l etichetta a) I detentori di certificati possono usare varie etichette per aggiungere più di quattro lingue. b) Le lingue possono essere aggiunte al di fuori dell etichetta. Es. 06

7 10 Tipologia di prodotto Quale prodotto è designato con il termine cartone? Una stampante potrà usare una tipologia di prodotto cartone? Il cliente può scegliere se definire il materiale cartone o carta. L utilizzatore più comune per la tipologia cartone sono le aziende d imballaggi. 11 Tipologia di prodotto È possibile omettere la tipologia del prodotto nell etichetta? Sì, nel caso in cui sia presente una specifica accanto all etichetta che illustra quale parte del prodotto è certificata, la tipologia del prodotto può essere omessa nell etichetta. Analogamente, se l intero prodotto è composto da materiale certificato FSC, la tipologia del prodotto può essere omessa. Attenzione: la tipologia del prodotto deve essere sempre precisata sulle pubblicazioni stampate con certificazione FSC. 12 Tipologia di prodotto È possibile menzionare la tipologia del prodotto accanto all etichetta? Sì, la tipologia del prodotto può essere precisata accanto all etichetta invece che al suo interno. Si può optare per questa soluzione se la menzione della tipologia di prodotto non si adatta all etichetta. Un altra situazione dove è possibile applicare questa soluzione è quando il prodotto è costituito da più materiali certificati FSC, e necessita quindi di due tipologie di prodotto. Il detentore del certificato può scegliere se usare due etichette in cui sono rispettivamente precisate le diverse tipologie di prodotto, oppure usare un etichetta senza tipologia di prodotto e inserire piuttosto una dichiarazione aggiuntiva esterna accanto all etichetta. Attenzione: la tipologia del prodotto deve essere sempre precisata sulle pubblicazioni stampate con certificazione FSC. 13 Tipologia di prodotto 14 Ciclo di Mobius FSC permette ai detentori di certificati di utilizzare il nome del marchio come tipologia di prodotto nell etichetta? Perché il simbolo del ciclo di Mobius riguarda sia le fibre rigenerate ante consumo sia quelle post consumo? No, possono essere usati solo termini generici. I nomi dei marchi non possono essere combinati con i marchi registrati FSC né in un etichetta né altrove. Questo è necessario per rispettare la conformità ai requisiti ISO. La percentuale di fibre rigenerate post consumo può essere comunicata in maniera indipendente accanto all etichetta. 07

8 15 Uso della mini etichetta Quando è possibile usare la mini etichetta? a) La mini etichetta può essere sempre usata nei seguenti casi: Carta formato A5 o formato inferiore Imballaggio da 500 ml o di volume inferiore Esempio 1 Esempio 2 450ml Milky b) Per i formati di carta superiori al formato A5, è possibile usare la mini etichetta laddove non vi sia sufficiente spazio libero non stampato per apporre l etichetta standard. c) Si forniscono i seguenti criteri a uso dell ente di certificazione per decidere se l uso della mini etichetta può essere autorizzato su formati di carta superiori al formato A5. 1. Verificare la posizione in cui il cliente desidera apporre l etichetta FSC 2. Controllare che vi sia spazio sufficiente per un etichetta standard nell area stampabile senza bisogno di ridisegnare l imballaggio 3. In caso affermativo, dovrà essere applicata l etichetta standard 4. In caso contrario, può essere usata la mini etichetta d) In caso di spazio limitato, l ente di certificazione può approvare l uso della mini etichetta senza consultare FSC. 08

9 16 Uso della mini etichetta Qual è la definizione di sufficiente spazio libero non stampato per l etichetta standard? L etichetta standard deve essere usata nei seguenti casi: a) È presente sufficiente spazio non stampato disponibile per l etichetta standard nelle sue dimensioni minime e con spazio libero intorno. b) Quando è possibile fare spazio per l etichetta standard nelle sue dimensioni minime e con spazio libero intorno. Attenzione: l area destinata alla scrittura o alla stampa, su una lettera o cartolina ad esempio, non è considerata superficie libera e non stampata. THIS SPACE FOR WRITING MESSAGES POST CARD THIS SPACE FOR ADDRESS ONLY PLACE STAMP HERE 17 Uso della mini etichetta Se il prodotto è talmente piccolo da non permettere nemmeno l uso della mini etichetta, ci sono altre soluzioni? Sì, è necessario presentare all ente di certificazione un immagine del prodotto, inclusa la proposta per l integrazione dell etichetta FSC. L ente di certificazione consulterà l Unità per i marchi registrati FSC per l eventuale approvazione. 18 Etichettatura FSC richiede che i prodotti certificati FSC portino l etichetta FSC? No, FSC non richiede che i prodotti FSC portino l etichetta FSC. Tuttavia, i rivenditori non sono autorizzati a promuovere prodotti non etichettati. 19 Etichettatura L etichetta FSC può essere usata insieme ad altre etichette? Sì, a condizione che non si tratti di etichette relative ad altri programmi di certificazione forestale; sono accettate altre etichette ecologiche di tipo non forestale. 09

10 20 Etichettatura L etichetta FSC può figurare sul lato interno di una busta? Sì, l uso dell etichetta sul lato interno di una busta è autorizzato poiché si tratta della sua parte più visibile. Questa è anche la collocazione convenzionale per il marchio della busta, la percentuale di riciclaggio, ecc. Es. 21 Etichettatura È accettato l uso dei marchi registrati FSC come marchi di segregazione? Sì, i marchi registrati FSC possono essere usati per identificare prodotti certificati FSC nella catena di custodia prima che i prodotti raggiungano il consumatore finale: questo è ciò che FSC considera un marchio di segregazione. I marchi di segregazione devono essere rimossi prima che il prodotto raggiunga il punto vendita finale. Es. 10

11 22 Etichettatura I simboli o TM possono essere usati senza il carattere apice? Sono ammesse eccezioni in caso di problemi tecnici, come nel caso di sughero con superficie particolarmente ruvida, dove non è tecnicamente fattibile riprodurre un simbolo o TM in carattere apice leggibile. N. B.: è richiesta l approvazione speciale da parte di FSC tramite l ente di certificazione. Tappo di sughero con una superficie molto ruvida 23 Etichettatura È possibile usare la mini etichetta su un tappo di sughero anche se lo spazio permetterebbe di inserire l etichetta standard? E ancora, è possibile ingrandire la mini etichetta sul sughero per renderla più leggibile? Sì, quando è tecnicamente difficile riprodurre il testo dell etichetta standard in maniera leggibile sulla superficie ruvida del tappo in sughero, è possibile usare la mini etichetta. Ai fini della leggibilità, è possibile ingrandire la mini etichetta. N. B.: è richiesta l approvazione speciale da parte di FSC tramite l ente di certificazione. Tappo di sughero con una superficie molto ruvida 11

12 24 Etichettatura Quali componenti di un prodotto sono considerati permanenti? Gli elementi permanenti di un prodotto escludono quanto segue: Materiali non provenienti dalle foreste Componenti che hanno funzioni secondarie per il prodotto, come il trasporto o la sua protezione, es. l imballaggio Componenti provenienti dalle foreste (es. legno e carta) che sono costituiti da materiali chiaramente identificabili e che possono essere certificati separatamente, a condizione che la tipologia del prodotto sia inclusa nell etichetta e che indichi quale componente del prodotto è certificato Per ulteriori informazioni e applicazioni pratiche, si veda ADVICE nel documento FSC-DIR Etichettatura È possibile avere un etichetta FSC in rilievo o incisa? Sì, a condizione che sia leggibile. 26 Etichettatura È possibile stampare l etichetta FSC con impressione a caldo? Sì, a condizione che l etichetta sia leggibile e i requisiti per il colore rispettati. 27 Colore È possibile usare l etichetta FSC con inchiostri metallizzati? Sì, a condizione che l etichetta sia leggibile e i requisiti per il colore rispettati. 28 Colore È possibile applicare eccezionalmente un colore diverso all etichetta? Sì, solo in circostanze eccezionali in cui nessun colore regolamentato dallo standard sia applicabile. In questo caso, è possibile proporre una soluzione personalizzata a FSC tramite l ente di certificazione. 29 Posizionamento È possibile posizionare l etichetta FSC sul retro di un poster? No, l etichetta FSC deve essere visibile. 12

13 30 Posizionamento Cosa si intende per posizione visibile per l etichetta? La parte frontale del prodotto o il suo imballo sono la posizione ideale per l etichetta poiché immediatamente visibili al consumatore. In alternativa, è possibile posizionare l etichetta in un qualsiasi altro posto esterno al prodotto o al suo imballo, purché esso sia normalmente utilizzato per fornire informazioni sul prodotto stesso. Ciò è permesso a condizione che l etichetta FSC non sia l unica informazione stampata in quella posizione. 31 Posizionamento Dove posizionare l etichetta FSC nei libri? L etichetta può essere apposta sul retro di copertina o nel posto comunemente utilizzato per le informazioni sul prodotto in una delle pagine interne, a condizione che l etichetta non sia l unica informazione presente sulla pagina. First published in 2010 by Greens and Smith Hucklebury House Great Hulburn Street London WC5G 6DS Printed in England by HPT Books LDN ISBN Posizionamento FSC permette l uso di etichette sui prodotti nel caso di cataloghi di campionario? L etichetta sui prodotti può essere utilizzata su un catalogo di campionario quando l informazione sulla carta è stampata su carta certificata per l etichetta in questione. In tutti gli altri casi, la certificazione FSC può essere messa in rilievo mediante pannelli promozionali, loghi o descrizioni testuali della dichiarazione. 33 Promozione È possibile usare le etichette per materiali promozionali (uso al di fuori del prodotto)? No, le etichette possono essere utilizzate solo su prodotti certificati. Non possono essere utilizzate a scopo promozionale. Tuttavia, FSC fornisce un pannello promozionale chiaramente collegato all etichetta FSC e facile da usare. 13

14 34 Promozione È obbligatorio usare il pannello promozionale sulle fatture? No, ma se lo si fa, è necessario menzionare specificatamente la seguente dichiarazione: Solo i prodotti identificati come tali su questo documento sono certificati FSC. È necessario che l emissione di fatture sia conforme al documento FSC-STD quando si elaborano richieste di fatture con certificazione FSC. 35 Promozione Un organizzazione può dichiarare che il processo di certificazione è in corso? È possibile dichiarare una certificazione FSC solo quando il processo di certificazione si è concluso. 36 Promozione Quali altre dichiarazioni sono proibite? Esempi di altre dichiarazioni proibite Questo legno non proviene da foreste vergini Prodotto di qualità FSC I nostri xxxx sono certificati FSC/PEFC La certificazione FSC/PEFC indica che Abbiamo risparmiato xxx in termini di emissioni di CO2 scegliendo carta FSC 37 Promozione Il legno controllato può essere citato in un comunicato stampa o su un sito web? No, i detentori di certificati per legno controllato non possono citare la relativa certificazione in un comunicato stampa o in siti web pubblici. 14

Forest Stewardship Council. Guida rapida ai marchi per i detentori di certificati

Forest Stewardship Council. Guida rapida ai marchi per i detentori di certificati Forest Stewardship Council Guida rapida ai marchi per i detentori di certificati Informazioni sui marchi registrati FSC e su questa guida rapida I marchi registrati FSC sono il principale strumento di

Dettagli

Requisiti per l uso dei marchi FSC da parte delle organizzazioni certificate CONFRONTO INCROCIATO

Requisiti per l uso dei marchi FSC da parte delle organizzazioni certificate CONFRONTO INCROCIATO Requisiti per l uso dei marchi FSC da parte delle organizzazioni certificate CONFRONTO INCROCIATO 16 novembre 2015 Questo riferimento incrociato è stato creato per facilitare la consultazione pubblica

Dettagli

STANDARD PEFC COUNCIL PEFC ST

STANDARD PEFC COUNCIL PEFC ST UN MONDO DOVE LE PERSONE GESTISCONO LE FORESTE IN MANIERA SOSTENIBILE PEFC/18-1-1 Standard PEFC Italia STANDARD PEFC COUNCIL PEFC ST 2001:2008 Requisiti per gli utilizzatori dello schema PEFC Regole d

Dettagli

Regolamento e Manuale d uso del Marchio di Certificazione DNV Italia per il Sistema di Gestione

Regolamento e Manuale d uso del Marchio di Certificazione DNV Italia per il Sistema di Gestione Regolamento e Manuale d uso del Marchio di Certificazione DNV Italia per il Sistema di Gestione Questo Manuale d uso dà le indicazioni necessarie sull uso del Marchio di Certificazione del Sistema di Gestione:

Dettagli

http://www.assind.vi.it/notiziario/guideschede.nsf/p/guida_260

http://www.assind.vi.it/notiziario/guideschede.nsf/p/guida_260 Page 1 of 5 Attenzione: la Guida che state stampando è aggiornata al 03/10/2005. I file allegati con estensione.doc,.xls,.pdf,.rtf, etc. non verranno stampati automaticamente; per averne copia cartacea

Dettagli

Gestione Forestale Sostenibile

Gestione Forestale Sostenibile Gestione Forestale Sostenibile Nel settore forestale si va sviluppando una serie di forme di partnership e di collaborazione pubblico-privato, allo scopo principale di favorire azioni di informazione/sensibilizzazione

Dettagli

Regole d uso dei marchi di certificazione ICEC

Regole d uso dei marchi di certificazione ICEC Approved by PRES. ICEC Date: 03.09.2012 Replaces: 03 Page 1 di 9 INDICE 1. Scopo e campo di applicazione 2. Concessione e uso del Certificato di Conformità e dei Marchi di Certificazione 2.1 Riproduzione

Dettagli

Modalità di utilizzo del Marchio e del Certificato

Modalità di utilizzo del Marchio e del Certificato Procedura: Titolo Modalità di utilizzo del Marchio e del Certificato Sigla Revisione 01 Data 28-05-2013 Redazione Approvazione Entrata in vigore DIRETTORE OdC AMMINISTRATORE UNICO 28-05-2013 Il presente

Dettagli

Istruzione Interna II26 USO DEL LOGOTIPO

Istruzione Interna II26 USO DEL LOGOTIPO Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021:2011 Revisione 7 del 31.03.2015 Pagina 1/7 Istruzione Interna II26 USO DEL LOGOTIPO STATO DEL DOCUMENTO REV. PAR. PAG. DESCRIZIONE Data Rev. 00 Emissione 10-09-07 01 Nuova

Dettagli

Regolamento Uso del Marchio OCE. RE-03 rev.1.3 del 01.03.2011. Certificazione dei Sistemi di Gestione USO DEL MARCHIO OCE.

Regolamento Uso del Marchio OCE. RE-03 rev.1.3 del 01.03.2011. Certificazione dei Sistemi di Gestione USO DEL MARCHIO OCE. Certificazione dei Sistemi di Gestione USO DEL MARCHIO OCE Pagina 1 di 8 Indice Pag. 3 1.0 SCOPO Pag. 3 2.0 RIFERIMENTI Pag. 3 3.0 DEFINIZIONI Pag. 3 Pag. 5 Pag. 8 4.0 USO DEL MARCHIO 5.0 USO DEL MARCHIO

Dettagli

Modalità di utilizzo del Marchio e del Certificato

Modalità di utilizzo del Marchio e del Certificato Procedura: Titolo Modalità di utilizzo del Marchio e del Certificato Sigla Revisione 02 Data 02-01-2014 Redazione Approvazione Entrata in vigore DIRETTORE OdC AMMINISTRATORE UNICO 02-01-2014 Il presente

Dettagli

Adattamento dello standard FSC di Catena di Custodia alle direttive della EU Timber Regulation

Adattamento dello standard FSC di Catena di Custodia alle direttive della EU Timber Regulation Adattamento dello standard FSC di Catena di Custodia alle direttive della EU Timber Regulation Versione italiana delle più recenti note informative introdotte nella Direttiva FSC-DIR-40-004 40-004-08:

Dettagli

REGOLAMENTO per i CLIENTI sull USO del MARCHIO

REGOLAMENTO per i CLIENTI sull USO del MARCHIO Questo documento è un documento di Made in Quality. La versione ufficiale, nel suo ultimo stato di revisione, è unicamente quella disponibile in forma elettronica sul sito web www.madeinquality.it. Pag.

Dettagli

Regole d uso dei marchi di certificazione ICEC

Regole d uso dei marchi di certificazione ICEC Approved by PRES. ICEC Date: 14.03.2014 Replaces: 04 Page 1 di 10 INDICE 1. Scopo e campo di applicazione 2. Concessione e uso del Certificato di Conformità e dei Marchi di Certificazione 2.1 Riproduzione

Dettagli

REGOLAMENTO per i CLIENTI. sull USO del MARCHIO

REGOLAMENTO per i CLIENTI. sull USO del MARCHIO Questo documento, in formato cartaceo, NON deve essere considerato un documento ufficiale del Sistema di Gestione. La versione ufficiale, nel corrente stato di revisione, è unicamente quella disponibile

Dettagli

DOCUMENTO PER FACILITARE LA COMPRENSIONE E L ATTUAZIONE DELL ETICHETTATURA NEI PRODOTTI BIOLOGICI ALL'INTERNO DELL'UNIONE EUROPEA

DOCUMENTO PER FACILITARE LA COMPRENSIONE E L ATTUAZIONE DELL ETICHETTATURA NEI PRODOTTI BIOLOGICI ALL'INTERNO DELL'UNIONE EUROPEA Via Piave, 14 00187 Roma Italia Tel. +39 0645437485 Fax +39 0645437469 P.I. 02097571208 C.F. 02138600487 www.aiab.it aiab@aiab.it DOCUMENTO PER FACILITARE LA COMPRENSIONE E L ATTUAZIONE DELL ETICHETTATURA

Dettagli

DATI IDENTIFICATIVI DEL DOCUMENTO

DATI IDENTIFICATIVI DEL DOCUMENTO DATI IDENTIFICATIVI DEL DOCUMENTO REV. DATA EMISSIONE REDATTO COMPLIANCE MANAGER Angelo Parma APPROVATO COUNTRY MANAGER Mariella Pozzoli 01 02 Ottobre 2013 TABELLA DELLE REVISIONI Rev. Data rev. Descrizione/sintesi

Dettagli

Prodotti SCA con certificazione forestale

Prodotti SCA con certificazione forestale Prodotti SCA con certificazione forestale PE FC /05-33-132 Promoting Sustainable Forest Management www.pefc.org PERCHÈ È IMPORTANTE? La certificazione forestale rappresenta l anello di congiunzione tra

Dettagli

Tipografia, il futuro presente Nel mezzo il messaggio n. 12345678901234567890123456789. Quale carattere scegliere? Postilla. Ai lettori.

Tipografia, il futuro presente Nel mezzo il messaggio n. 12345678901234567890123456789. Quale carattere scegliere? Postilla. Ai lettori. Ai lettori Comunicazione Tipografia, il futuro presente Nel mezzo il messaggio n. 12345678901234567890123456789 Tipografia Quale carattere scegliere? Postilla AI LETTORI Tipografia, il futuro presente

Dettagli

I moduli di presentazione sono disponibili direttamente dal sito www.sappi.com/printersoftheyear

I moduli di presentazione sono disponibili direttamente dal sito www.sappi.com/printersoftheyear Sappi invita tutti gli stampatori europei e del Medio Oriente a partecipare al concorso biennale Sappi Printers of the Year. La ricerca del lavoro migliore è già iniziata. Inviateci subito i vostri lavori

Dettagli

GUIDA ALL IMPIEGO DEL LOGO EMAS

GUIDA ALL IMPIEGO DEL LOGO EMAS GUIDA ALL IMPIEGO DEL LOGO EMAS 1. PRINCIPI Regolamento di riferimento La presente guida lascia impregiudicato il diritto comunitario, le legislazioni nazionali e le norme tecniche non disciplinate dal

Dettagli

Cos è l FSC. Obiettivo di FSC. Il sistema di certificazione FSC: uno strumento per la riduzione del commercio di legno da tagli illegali

Cos è l FSC. Obiettivo di FSC. Il sistema di certificazione FSC: uno strumento per la riduzione del commercio di legno da tagli illegali Il sistema di certificazione FSC: uno strumento per la riduzione del commercio di legno da tagli illegali Processi di deforestazione e commercio da tagli illegali di legname: la responsabilità delle imprese

Dettagli

PRODOTTI DI QUALITA PUGLIA

PRODOTTI DI QUALITA PUGLIA 28264 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 119 del 05-09-2013 Procedura per l utilizzo del Logo PRODOTTI DI QUALITA PUGLIA Procedura per utilizzo del logo PRODOTTI DI QUALITA PUGLIA Bollettino

Dettagli

Arredi per ufficio 6 - Criteri di sostenibilità

Arredi per ufficio 6 - Criteri di sostenibilità Arredi per ufficio 6 - Criteri di 1. Oggetto dell iniziativa La presente iniziativa è finalizzata ad offrire alle ubbliche Amministrazioni sia la fornitura di arredi e complementi a ridotto impatto, sia

Dettagli

Cytec Specialty Chemicals Manuale Offerta di Servizi. Europa, Medio Oriente, Africa

Cytec Specialty Chemicals Manuale Offerta di Servizi. Europa, Medio Oriente, Africa Cytec Specialty Chemicals Manuale Offerta di Servizi Europa, Medio Oriente, Africa 1 Indice dei contenuti Introduzione Linee di prodotto Gestione ordini 1. Orario di servizio per inoltro ordini 2. Stato

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE E SUBLICENZA

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE E SUBLICENZA EUREPGAP Document Sub-Licence & Certification Agreement (V2.3) Page 1 of 7 CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE E SUBLICENZA per la partecipazione in qualità di Partecipante di Mercato Interessato nel quadro del

Dettagli

www.ipaper.com/europe Questa brochure è stata stampata su carta IP Pro-Design, certificata PEFC

www.ipaper.com/europe Questa brochure è stata stampata su carta IP Pro-Design, certificata PEFC www.ipaper.com/europe Questa brochure è stata stampata su carta IP Pro-Design, certificata PEFC Gestione forestale sostenibile Tutto quello che bisogna sapere Sommario 1. Che cosa si intende per gestione

Dettagli

Manuale Sistema integrato Rev. 0 del maggio 2010

Manuale Sistema integrato Rev. 0 del maggio 2010 Manuale Sistema integrato Rev. 0 del maggio 2010 Il presente Manuale è stato redatto in conformità alla UNI EN ISO 9001:2008 Sistemi di Gestione per la qualità Requisiti FSC-STD-40-004 vers 02 Standard

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO DI TERRITORIO. Le Radici del Vino

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO DI TERRITORIO. Le Radici del Vino COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO DI TERRITORIO Le Radici del Vino Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n.88 del 08/10/2014 e modificato

Dettagli

ALLEGATO B. Procedura di Utilizzo Logo. Qualità Sicura Sicilia

ALLEGATO B. Procedura di Utilizzo Logo. Qualità Sicura Sicilia ALLEGATO B Procedura di Utilizzo Logo QS Qualità Sicura Sicilia SOMMARIO 1. PREMESSA 2. DISPOSIZIONI GENERALI PER L USO 3. IL LOGO 4. CONTROLLI SULL UTILIZZO DEL LOGO 5. ALLEGATO GRAFICO IDENTIFICATIVO

Dettagli

REGOLAMENTO D'USO DEL LOGO

REGOLAMENTO D'USO DEL LOGO Storia del documento Figura Figura Consiglio Direttivo Consiglio Direttivo Figura Figura Figura Figura Figura Figura Figura Figura Pagina 1 di 6 Indice Articolo 1 - Premessa Pag. 3 Articolo 2 - Concessione

Dettagli

[www.bovo-bags.com] 12 14 16 18 PRODUZIONE

[www.bovo-bags.com] 12 14 16 18 PRODUZIONE BOVO BAGS 2 Indice 3 BOVO Bags fa la differenza un partner affidabile per imballaggi di alta qualità. Una vasta conoscenza dei processi produttivi, delle materie prime, dei mercati e dei prodotti di riferimento

Dettagli

Politica sulla privacy

Politica sulla privacy Politica sulla privacy Kohler ha creato questa informativa sulla privacy con lo scopo di dimostrare il suo grande impegno nei confronti della privacy. Il documento seguente illustra le nostre pratiche

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI A. LINEE GUIDA GENERALI. 1. Chi sono i Media?

DOMANDE FREQUENTI A. LINEE GUIDA GENERALI. 1. Chi sono i Media? DOMANDE FREQUENTI A. LINEE GUIDA GENERALI 1. Chi sono i Media? I media sono considerati la stampa (compresi i giornalisti del sito web), fotografi, emittenti radiofoniche e televisive a cui non sono stati

Dettagli

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO EL CAPEL DE NAPOLEON DI SAN MARTINO BUON ALBERGO

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO EL CAPEL DE NAPOLEON DI SAN MARTINO BUON ALBERGO Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO EL CAPEL DE NAPOLEON DI SAN MARTINO BUON ALBERGO Sommario Art. 1 Titolarità, denominazione ed uso del marchio Art. 2

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEI MARCHI DI CERTIFICAZIONE

REGOLAMENTO PER L USO DEI MARCHI DI CERTIFICAZIONE Pag.1 di 5 REGOLAMENTO PER L USO DEI MARCHI DI CERTIFICAZIONE DEI SISTEMI DI GESTIONE 6 01/2011 Aggiornamento marchio Accredia Responsabile Schema Certificazione Sistemi di Gestione Rappresentante della

Dettagli

Copisteria e stampa digitale piccolo e grande formato Plottaggio grande formato Scansioni

Copisteria e stampa digitale piccolo e grande formato Plottaggio grande formato Scansioni Copisteria e stampa digitale piccolo e grande formato Plottaggio grande formato Scansioni Presentazione azienda dal 1992 Stampiamo per natura! Chi siamo ELIOFOSSOLO SRL nasce nel 1992 offrendo servizi

Dettagli

GRAFICA PUBBLICITARIA ONLINE GRAFICA EDITORIALE ONLINE SITI INTERNET e NEWSLETTER CREAZIONE PROGETTAZIONE LOGHI E/O MARCHI

GRAFICA PUBBLICITARIA ONLINE GRAFICA EDITORIALE ONLINE SITI INTERNET e NEWSLETTER CREAZIONE PROGETTAZIONE LOGHI E/O MARCHI GRAFICA CREAZIONE LOGHI LINEA GRAFICA PUBBLICITA RIVISTE e GIORNALI NEWSLETTER WEB LISTINO CONTATTI Il nostro Studio Grafico nasce dall esigenza di promuovere le aziende sfruttando le moderne tecnologie

Dettagli

TRADUZIONE NON UFFICIALE

TRADUZIONE NON UFFICIALE TRADUZIONE NON UFFICIALE PROGETTO DI PROTOCOLLO ADDIZIONALE ALLE CONVENZIONI DI GINEVRA DEL 12 AGOSTO 1949 RELATIVO ALL ADOZIONE DI UN SIMBOLO DISTINTIVO ADDIZIONALE III PROTOCOLLO Testo preparato dal

Dettagli

ElEmEnti di grafica EditorialE - layout E impaginazione 2

ElEmEnti di grafica EditorialE - layout E impaginazione 2 Gabbie La gabbia ad una colonna viene utilizzata principalmente nell impaginazione di libri di saggistica, narrativa ecc. di formato non eccessivamente grande (15x21, 17x24...) 1 2 La gabbia a due colonne

Dettagli

UN SERVIZIO PER IL FINANCIAL PARTNER

UN SERVIZIO PER IL FINANCIAL PARTNER AZIMUT STYLE UN SERVIZIO PER IL FINANCIAL PARTNER Azimut Style è il servizio sviluppato da Azimut sulla base dell immagine coordinata di Gruppo. E un servizio creato ad hoc per il Financial Partner Azimut

Dettagli

certificazione GBC HOME

certificazione GBC HOME Associazione Green Building Council Italia REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEI MARCHI GBC Italia in relazione alla certificazione GBC HOME REV3 Emesso il 14/05/2013 REGOLAMENTO PREMESSA Questo regolamento non

Dettagli

PostAmm Servizio di postalizzazione. Manuale

PostAmm Servizio di postalizzazione. Manuale PostAmm Servizio di postalizzazione Manuale Stampato nel mese di aprile 2010 Versione programma di riferimento Softamm 2009 build 2159 2 Indice Parte generale 5 Caratteristiche del servizio 5 Documentazione

Dettagli

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA...

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) PRIMO AVVIO... 1 3) BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... 2 4) DATI AZIENDALI... 3 5) CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA... 4 6) ARCHIVIO CLIENTI E FORNITORI... 5 7) CREAZIONE PREVENTIVO...

Dettagli

DQA DIPARTIMENTO QUALITÀ AGROALIMENTARE. Regolamento per l uso del marchio. Via Tomassetti, 9 00161 Roma. 06.85451246-06.85451289 - info.dqa@gmail.

DQA DIPARTIMENTO QUALITÀ AGROALIMENTARE. Regolamento per l uso del marchio. Via Tomassetti, 9 00161 Roma. 06.85451246-06.85451289 - info.dqa@gmail. DQA DIPARTIMENTO QUALITÀ AGROALIMENTARE Regolamento per l uso del marchio Via Tomassetti, 9 00161 Roma 06.85451246-06.85451289 - info.dqa@gmail.com DQ Ed.2 Rev 0 Pag. 1 di 5 Verificato RQ Approvato AU

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO DI CERTIFICAZIONE/QUALIFICAZIONE

REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO DI CERTIFICAZIONE/QUALIFICAZIONE ENTE ITALIANO DI CERTIFICAZIONE S.R.L. www.enteitalianocertificazione.it info@enteitalianocertificazione.it REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO DI CERTIFICAZIONE/QUALIFICAZIONE Il presente Regolamento è stato

Dettagli

DOMANDA PER LA CERTIFICAZIONE TESSILE BIOLOGICA

DOMANDA PER LA CERTIFICAZIONE TESSILE BIOLOGICA Application Form GOTS 1.2. Lo standard copre la trasformazione, fabbricazione, confezionamento, etichettatura, commercializzazione e distribuzione di prodotti tessili costituiti da almeno il 70% di fibre

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MARCHI E DEI LOGHI DI ASSOCOUNSELING. Articolo 1 (Definizione e ambito di applicazione)

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MARCHI E DEI LOGHI DI ASSOCOUNSELING. Articolo 1 (Definizione e ambito di applicazione) REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI MARCHI E DEI LOGHI DI ASSOCOUNSELING Articolo 1 (Definizione e ambito di applicazione) Il presente regolamento definisce le indicazioni necessarie sull uso dei marchi e dei

Dettagli

DOA (Prodotti difettosi all arrivo) - Prodotti senza assistenza on-site

DOA (Prodotti difettosi all arrivo) - Prodotti senza assistenza on-site DOA: prodotto difettoso entro i primi 30 giorni DOA (Prodotti difettosi all arrivo) - Prodotti senza assistenza on-site Per prodotto DOA si intende: un prodotto HP che non funziona o che non funziona in

Dettagli

PEFC. La certificazione forestale in Italia

PEFC. La certificazione forestale in Italia PEFC Programme for the Endorsement of Forest Certification schemes La certificazione forestale in Italia Dott. For. Antonio Brunori Segretario Generale PEFC Italia Sommario Che cosa è la certificazione

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO Castro La Perla del Salento

REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO Castro La Perla del Salento Comune di Castro Provincia di Lecce REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO Castro La Perla del Salento (approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.45 del 30.10.2013) Sommario Art. 1 Titolarità, denominazione

Dettagli

Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria.

Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria. Nessuna ulteriore proroga. N e Dal 1 febbraio 2010 la marcatura CE dei serramenti sarà obbligatoria. La proroga del periodo di coesistenza della Marcatura CE con la la Norma Tecnica Europea EN 14351 1,

Dettagli

CONFRONTO INCROCIATO DI CATENA DI CUSTODIA FSC

CONFRONTO INCROCIATO DI CATENA DI CUSTODIA FSC CONFRONTO INCROCIATO DI CATENA DI CUSTODIA FSC Data: 01 settembre 2015 Questo riferimento incrociato è stato creato per facilitare la consultazione pubblica sulla revision dello standard di Catena di Custodia

Dettagli

Condizioni Generali PF Logo Express di PF Concept Italia

Condizioni Generali PF Logo Express di PF Concept Italia Condizioni Generali PF Logo Express di PF Concept Italia Informazioni per la trasmissione degli ordini Tutti gli ordini possono essere trasmessi via Extranet. Abbiamo aggiornato il nostro Extranet per

Dettagli

Guida ai Marchi di certificazione. Modalità di riferimento alla certificazione Uso del Certificato e del Marchio

Guida ai Marchi di certificazione. Modalità di riferimento alla certificazione Uso del Certificato e del Marchio 2 di 14 Sommario 1 Pubblicazione di certificati, marchi di certificazione e rapporti di prova - Informazioni... 3 2 Il marchio certificazione TÜV SÜD... 4 3 Differenze tra il logo e il marchio certificazione...

Dettagli

Le prescrizioni ambientali sono in parte comuni a tutte le attività, in parte specifiche per i singoli prodotti che interessano le varie attività.

Le prescrizioni ambientali sono in parte comuni a tutte le attività, in parte specifiche per i singoli prodotti che interessano le varie attività. BANDO TIPO E CAPITOLATO TIPO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA RICETTIVITA NELLE STRUTTURE DEL PARCO XXX A BASSO IMPATTO AMBIENTALE. NOTA TECNICA Il Capitolato Tipo Speciale d Appalto

Dettagli

La disciplina dei MOCA (Materiali ed Oggetti a Contatto con gli Alimenti): profili generali

La disciplina dei MOCA (Materiali ed Oggetti a Contatto con gli Alimenti): profili generali CSI 9 febbraio 2012 La disciplina dei MOCA (Materiali ed Oggetti a Contatto con gli Alimenti): profili generali M R Milana Istituto Superiore di Sanità- Roma MOCA : Quali materiali e oggetti? Tutti i materiali

Dettagli

ANCIS Srl I 20122 Milano Viale Bianca Maria 35 segreteria@ancis.it

ANCIS Srl I 20122 Milano Viale Bianca Maria 35 segreteria@ancis.it Regolamento per l utilizzo dei marchi di certificazione RM Pagina 1 di 6 Indice STATO DEL DOCUMENTO... 2 1 SCOPO DEL REGOLAMENTO E AMBITO DI APPLICAZIONE... 3 2 DIMENSIONI... 4 3 DECLARATORIE... 4 4 SPECIFICHE

Dettagli

REGOLE IN MATERIA DI SOSTENIBILITA PER GLI ACQUISTI E L UTILIZZO DI CARTA E DI MATERIALI DERIVATI

REGOLE IN MATERIA DI SOSTENIBILITA PER GLI ACQUISTI E L UTILIZZO DI CARTA E DI MATERIALI DERIVATI REGOLE IN MATERIA DI SOSTENIBILITA PER GLI ACQUISTI E L UTILIZZO DI CARTA E DI MATERIALI DERIVATI Giugno 2011 INDICE PREMESSA... 3 AMBITO DI APPLICAZIONE E DESTINATARI... 3 REGOLE... 3 Gestione efficiente

Dettagli

REGOLE DA TORNEO DI DUEL MASTERS Valide dal 6 agosto 2004

REGOLE DA TORNEO DI DUEL MASTERS Valide dal 6 agosto 2004 REGOLE DA TORNEO DI DUEL MASTERS Valide dal 6 agosto 2004 Introduzione Le Regole da Torneo di Duel Masters devono essere usate unitamente alle Regole Universali da Torneo DCI, alle Penalità Ufficiali DCI

Dettagli

QUESTIONARIO VALUTAZIONE FORNITORI

QUESTIONARIO VALUTAZIONE FORNITORI SOMMARIO 1. Introduzione 1.1 Scopo 1.2 Riferimenti normativi 2. Informazioni di carattere generale ed economiche 2.1 Dati generali 2.2 Informazioni economiche 2.3 Informazioni commerciali 2.4 Contatti

Dettagli

[ ] G D GESTIONE DEL PRODOTTO BIOLOGICO NELLE IMPRESE DELLA FILIERA COSA DEVONO FARE GLI OPERATORI

[ ] G D GESTIONE DEL PRODOTTO BIOLOGICO NELLE IMPRESE DELLA FILIERA COSA DEVONO FARE GLI OPERATORI Gestione del prodotto biologico nelle imprese della filiera [ ] GESTIONE DEL PRODOTTO BIOLOGICO NELLE IMPRESE DELLA FILIERA G D COSA DEVONO FARE GLI OPERATORI In una stessa azienda agricola, azienda di

Dettagli

Modalità di riferimento alla certificazione Uso del certificato e del marchio

Modalità di riferimento alla certificazione Uso del certificato e del marchio Modalità di riferimento alla certificazione Uso del certificato e del marchio http://www.tuv.it/tuvitalia/guidamarchi.asp L'organizzazione deve predisporre e - dopo essere stata certificata mettere in

Dettagli

GRAFICA TEMPLATE n. 009

GRAFICA TEMPLATE n. 009 GRAFICA TEMPLATE n. 009 Grafica generica ideata per: agenzie varie, studi vari, società servizi, altro. Il pacchetto base MIOSITO4 prevede n. 4 pagine personalizzabili. Pagine del sito: HOME PAGE, CHI

Dettagli

CARTA D'IDENTITA' AMBIENTALE DELL'IMBALLO IN CARTA E CARTONE

CARTA D'IDENTITA' AMBIENTALE DELL'IMBALLO IN CARTA E CARTONE CARTA D'IDENTITA' AMBIENTALE DELL'IMBALLO IN CARTA E CARTONE Rigamonti Lucia, Grosso Mario Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, sezione ambientale CONTENUTI 2 Motivazioni

Dettagli

Risposte alle domande sul ritiro dal mercato del marchio Life Technologies Luglio 2015

Risposte alle domande sul ritiro dal mercato del marchio Life Technologies Luglio 2015 Risposte alle domande sul ritiro dal mercato del marchio Life Technologies Luglio 2015 Thermo Fisher Scientific sta togliendo dal mercato il marchio e il logo Life Technologies. I marchi Applied Biosystems,

Dettagli

LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA

LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Esercitazione del 11.11.2005 Dott.ssa Michela Ferri LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA 4. SISTEMA

Dettagli

GESTIONE DEI RAPPORTI

GESTIONE DEI RAPPORTI 07/02/2011 Pag. 1 di 8 GESTIONE DEI RAPPORTI TRA SIDEM E I SUOI CLIENTI 1. SCOPO... 2 2. APPLICABILITÀ... 2 3. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 3.1. Norme... 2 3.2. Moduli / Istruzioni... 2 4. RESPONSABILITÀ...

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI BUONE PRASSI IGIENICHE E PROCEDURE BASATE SU HACCP

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI BUONE PRASSI IGIENICHE E PROCEDURE BASATE SU HACCP Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH55 Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

Standard PEFC Italia PEFC ITA 1002:2010. Schema di Certificazione della Catena di Custodia dei prodotti di origine forestale

Standard PEFC Italia PEFC ITA 1002:2010. Schema di Certificazione della Catena di Custodia dei prodotti di origine forestale UN MONDO DOVE LE PERSONE GESTISCONO LE FORESTE IN MANIERA SOSTENIBILE PEFC/18-1-1 Standard PEFC Italia PEFC Schema di Certificazione della Catena di Custodia dei prodotti di origine forestale Associazione

Dettagli

EUROPEAN WEBSITE POLICY: REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI

EUROPEAN WEBSITE POLICY: REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI EUROPEAN WEBSITE POLICY: REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI 1 EUROPEAN WEBSITE POLICY: REGOLAMENTAZIONE EUROPEA PER LA CREAZIONE DI SITI DA PARTE DEGLI INCARICATI

Dettagli

CONDIZIONI D USO DEL SITO INTERNET

CONDIZIONI D USO DEL SITO INTERNET CONDIZIONI D USO DEL SITO INTERNET Condizioni d uso del sito internet La presente pagina (insieme ai documenti a cui essa fa riferimento) descrive le condizioni d uso in base alle quali è possibile utilizzare

Dettagli

Obblighi di pubblicità ed informazione per i beneficiari del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013

Obblighi di pubblicità ed informazione per i beneficiari del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013 Obblighi di pubblicità ed informazione per i beneficiari del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013 ( s i n te s i d e l R e g o l a m e n to C E 1 9 7 4 / 0 6 e d e l l a D e l i b e r a G i u n

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL MARCHIO DI CERTIFICAZIONE

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL MARCHIO DI CERTIFICAZIONE Pag. 1 di 12 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL MARCHIO DI CERTIFICAZIONE INDICE Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Criteri per l uso del marchio da parte delle aziende certificate Art. 3 Immagine del marchio

Dettagli

GRAFICA TEMPLATE n. 001B

GRAFICA TEMPLATE n. 001B GRAFICA TEMPLATE n. 001B Grafica generica ideata per: ristoranti. Il pacchetto base MIOSITO4 prevede n. 4 pagine personalizzabili. Pagine del sito: HOME PAGE, IL RISTORANTE, IL MENU, CONTATTI. Possibilità

Dettagli

Ecco qui 600 Euro di Buoni Sconto per comperare il Registratore di Cassa!

Ecco qui 600 Euro di Buoni Sconto per comperare il Registratore di Cassa! Ecco qui 600 Euro di Buoni Sconto per comperare il Registratore di Cassa! Nello spirito di massima attenzione al lavoro dell edicolante e per promuovere lo sviluppo della sua attività, da tempo lo SNAG

Dettagli

QUESTIONARIO QUALIFICAZIONE FORNITORE

QUESTIONARIO QUALIFICAZIONE FORNITORE Data: Spett.le Società vi informiamo che (inserire nome azienda) ha attivato un sistema di valutazione, qualificazione e monitoraggio dei propri fornitori. Nell ambito del nostro Sistema di Gestione della

Dettagli

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI

VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI VALUTARE, QUALIFICARE E MONITORARE I FORNITORI Rev. Data Causale Redazione Verifica Approvazione 00 Xx/xx/xxxx Prima emissione INDICE SCOPO DELLA PROCEDURA RESPONSABILITÀ CAMPO DI APPLICAZIONE MODALITÀ

Dettagli

Contenuti della presentazione. Import EU di legno illegale. Introduzione al Regolamento EUTR 01/07/14

Contenuti della presentazione. Import EU di legno illegale. Introduzione al Regolamento EUTR 01/07/14 FSC Italia TOUR # 6 Matera, 25 giugno 2014 Contenuti della presentazione Introduzione al Regolamento (UE) 995/2010 (EUTR) EUTR e certificazione forestale EUTR e certificazione FSC Alcune premesse Il Regolamento

Dettagli

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole Prerequisiti Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole L opzione Lotti e matricole è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione Generale

Dettagli

L AGGIORNAMENTO DELLE VOSTRE MAPPE DIGITALI IN POCHI PASSI. SEMPRE AGGIORNATI GRAZIE A MAPPE DIGITALI ATTUALI.

L AGGIORNAMENTO DELLE VOSTRE MAPPE DIGITALI IN POCHI PASSI. SEMPRE AGGIORNATI GRAZIE A MAPPE DIGITALI ATTUALI. Accessori originali BMW Mappe digitali BMW Piacere di guidare L AGGIORNAMENTO DELLE VOSTRE MAPPE DIGITALI IN POCHI PASSI. SEMPRE AGGIORNATI GRAZIE A MAPPE DIGITALI ATTUALI. UN SISTEMA DI NAVIGAZIONE NON

Dettagli

Non ci sono domande obbligatorie, maggiore è il numero di risposte migliore è il quadro informativo generale che si riesce ad ottenere.

Non ci sono domande obbligatorie, maggiore è il numero di risposte migliore è il quadro informativo generale che si riesce ad ottenere. 1. PREMESSA In questo questionario cliente troverete una serie di domande a cui ci piacerebbe ricevere risposta per poter analizzare al meglio le richieste per un nuovo sito web. Nel realizzare un sito

Dettagli

FCA. FRANCOVETTORE (...luogo convenuto)

FCA. FRANCOVETTORE (...luogo convenuto) 2raccolta provinciale degli usi 21-07-2005 10:15 Pagina 349 FCA FRANCOVETTORE (...luogo convenuto) Nel Franco Vettore il venditore effettua la consegna col rimettere la merce, sdoganata all esportazione,

Dettagli

RAPPORTO AMBIENTALE 2015. Rapporto Ambientale 2015

RAPPORTO AMBIENTALE 2015. Rapporto Ambientale 2015 Rapporto Ambientale 2015 RAPPORTO AMBIENTALE 2015 Printer Trento s.r.l. PREMESSA L attenzione verso le tematiche ambientali è ormai sempre presente e sempre più clienti chiedono garanzie e attestazioni

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica Bilaterale e Multilaterale.

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica Bilaterale e Multilaterale. DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica Bilaterale e Multilaterale d intesa con MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

Dettagli

BANDO DI CONCORSO UN LOGO PER LA CONSULTA. Art.1 Ente committente. Consulta Giovanile del Comune di Trieste

BANDO DI CONCORSO UN LOGO PER LA CONSULTA. Art.1 Ente committente. Consulta Giovanile del Comune di Trieste BANDO DI CONCORSO UN LOGO PER LA CONSULTA Art.1 Ente committente Consulta Giovanile del Comune di Trieste Presso il Ricreatorio E. Toti, piazza della Cattedrale 4/A 34131 Trieste e-mail: consultagiovanile@comune.trieste.it

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE E DELL ORDINAMENTO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DIREZIONE GENERALE DEI DISPOSITIVI MEDICI, DEL SERVIZIO FARMACEUTICO E DELLA SICUREZZA DELLE

Dettagli

INDAGINE ITALIANA 2015 SUL MARCHIO FSC (relativa ai consumatori italiani) SC)

INDAGINE ITALIANA 2015 SUL MARCHIO FSC (relativa ai consumatori italiani) SC) INDAGINE ITALIANA 2015 SUL MARCHIO FSC (relativa ai consumatori italiani) SC) OBIETTIVI DELLA RICERCA 1- Percezione e notorietà del marchio FSC 2- Acquisto consapevole o inconsapevole del marchio FSC 3-

Dettagli

Guida per l iscrizione della PEC di società nel Registro Imprese VERS. 1.0 DEL 10 OTTOBRE 2011. registroimprese

Guida per l iscrizione della PEC di società nel Registro Imprese VERS. 1.0 DEL 10 OTTOBRE 2011. registroimprese Guida per l iscrizione della PEC di società nel Registro Imprese registroimprese Indice IL SERVIZIO 3 PREREQUISITI 4 COMPILAZIONE IN MODALITÀ ASSISTITA 5 COMPILA 6 FIRMA 8 INVIA 9 INDICE 2 Il Servizio

Dettagli

Condizioni di Vendita

Condizioni di Vendita Condizioni di Vendita Le presenti Condizioni di Vendita vanno lette con attenzione dal Cliente prima di procedere ad effettuare ogni acquisto. Con l avvertenza che il Cliente sarà soggetto alle Condizioni

Dettagli

Manuale ENplus, Parte 4 Requisiti di sostenibilità. ENplus. Schema per la certificazione di qualità del pellet di legno.

Manuale ENplus, Parte 4 Requisiti di sostenibilità. ENplus. Schema per la certificazione di qualità del pellet di legno. ENplus Schema per la certificazione di qualità del pellet di legno Manuale ENplus Manuale di riferimento Versione Italiana Parte 4: Requisiti di sostenibilità Versione 3.0 - Agosto 2015 Editore European

Dettagli

REGOLAMENTO MODALITA DI UTILIZZO DEL CERTIFICATO DI CONFORMITA, DEL LOGO BUREAU VERITAS E DEL LOGO DI ACCREDITAMENTO

REGOLAMENTO MODALITA DI UTILIZZO DEL CERTIFICATO DI CONFORMITA, DEL LOGO BUREAU VERITAS E DEL LOGO DI ACCREDITAMENTO REGOLAMENTO MODALITA DI UTILIZZO DEL CERTIFICATO DI CONFORMITA, DEL LOGO BUREAU VERITAS E DEL INDICE 1. REQUISITI GENERALI... 2 2. RIFERIMENTI SPECIFICI... 2 3. AZIENDE CON CERTIFICAZIONE DI SISTEMA (E

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI EMISSIONE ACUSTICA AMBIENTALE DELLE MACCHINE ED ATTREZZATURE DESTINATE A FUNZIONARE ALL APERTO APRILE 2012

REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI EMISSIONE ACUSTICA AMBIENTALE DELLE MACCHINE ED ATTREZZATURE DESTINATE A FUNZIONARE ALL APERTO APRILE 2012 DIRETTIVA 2000/14/CE REGOLAMENTO PER LA CERTIFICAZIONE DI EMISSIONE ACUSTICA AMBIENTALE DELLE MACCHINE ED ATTREZZATURE DESTINATE A FUNZIONARE ALL APERTO APRILE 2012 INDICE 1 - Generalità...2 2 - Applicabilità...2

Dettagli

SPECIFICA FUNZIONALE 0.20.02 STANDARD PER ETICHETTA IMBALLO MATERIA PRIMA E COMPONENTI D ACQUISTO

SPECIFICA FUNZIONALE 0.20.02 STANDARD PER ETICHETTA IMBALLO MATERIA PRIMA E COMPONENTI D ACQUISTO Pagina: 1/14 REVISIONI ALLA SPECIFICA REV. DATA EMISSIONE COMPILATO VARIAZIONE E/O MODIFICA APPROVATO 0 01.06.2009 P. ARDUINI G. SONEGO 1 01.07.2009 P. ARDUINI Revisione generale G. SONEGO 2 30.11.2009

Dettagli

Corporate Identity Rete di distribuzione di prodotti a marchio BT e CESAB.

Corporate Identity Rete di distribuzione di prodotti a marchio BT e CESAB. Corporate Identity Rete di distribuzione di prodotti a marchio BT e CESAB. Rev 03/2013 Elementi base per l'uso del Marchio II Marchio completo BT e CESAB é costituito dal logo BT e dal logo CESAB. Questo

Dettagli

Sviluppata nel rispetto della natura.

Sviluppata nel rispetto della natura. Future Paper Sviluppata nel rispetto della natura. Seriously 2 Seriously Future ama la natura. IL CICLO DI VITA SANO Un ciclo di vita sano della carta è un impegno comune in cui tutti devono dare il proprio

Dettagli

INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 3. IL MARCHIO DI CERTIFICAZIONE I&S... 4

INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 3. IL MARCHIO DI CERTIFICAZIONE I&S... 4 Pag. 1 di 5 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 3. IL MARCHIO DI I&S... 4 Pag. 2 di 5 1. SCOPO Il presente regolamento descrive i requisiti, restrizioni o limitazioni

Dettagli

ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO

ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO 2 ASSOBIOMEDICA 2014 GUIDA ALL UTILIZZO DEL LOGO Il Logo ASSOBIOMEDICA è costituido da tre elementi: il simbolo, il lettering e la dicitura SIMBOLO LETTERING

Dettagli

Regolamento per l uso del Marchio

Regolamento per l uso del Marchio Regolamento per l uso del Marchio REVISIONE DATA DESCRIZIONE REDATTO RGQ APPROVATO DIR 4 14/02/14 Revisione RG 09 Accredia R.L. De Angelis Flavio Nigro 3 17/02/12 Inserimento Marchio SGA R.L. De Angelis

Dettagli

BRAND, WEB, DESIGN. brand. design

BRAND, WEB, DESIGN. brand. design BRAND, WEB, DESIGN. brand & WEB design BRAND, WEB, DESIGN. Chi Siamo Verdi22 è una rete di giovani professionisti al servizio delle aziende collocate nel mercato nazionale e nella competizione internazionale.

Dettagli