marcopuglisi designer marcopuglisi All right reserved

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "marcopuglisi designer marcopuglisi All right reserved"

Transcript

1 marcopuglisi designer marcopuglisi All right reserved

2 CURRICULUM VITAE SU DI ME (Siracusa 1985), Grafico, Designer e Fotografo. All età di 20 anni inizia la passione per la fotografia per la grafica e per il mondo dell editoria. Nell ottobre 2010 si iscrive all accademia belle arti di Catania, dove inizia a studiare Graphic Design. Durante il corso di laurea esegue già notevoli progetti sia accademici che privati, vincendo anche un concorso per la realizzazione di un manifesto in onore della festa della republica, tenutosi a Marzamemi (SR), dal tema Passioni e Democrazia posizionandosi al primo posto. I suoi lavori sono stati esposti in occassione di: Agitatores de Coscienza (Barcellona 2012). Dal 2012 è iscritto all AIAP (associazione italiana design della comunicazione visiva) come socio studente. A luglio 2013 consegue il diploma di primo livello in Graphic Desgin - comunicazionie d impresa con votazione 110/110 e lode. DI COSA MI OCCUPO Mi occupo di identita visiva per le aziende e per la pubblica utilità, di grafica editoriale e grafica per packaging, mi occupo di web design realizzando e progettando layout per siti web, sono un appassionato di fotografia e di product design.

3 CORPORATE IMAGE & VISUAL IDENTITY

4 Unione Europea Regione Siciliana Assessorato Turismo, Comunicazione e Trasporti Unione Europea Regione Siciliana Assessorato Turismo, Comunicazione e Trasporti Unione Europea Regione Siciliana Assessorato Turismo, Comunicazione e Trasporti CORPORATE IMAGE & VISUAL IDENTITY Oggetto: Comunicazione di servizio Ut esserum, ullabor rovidebis estiusam, nam, ut ariaspe lluptat. Equam facillupta quamusamet aut aut aut assuntiur anda velisimus, eumentus, officiur, officta voluptaeror autet od ut disim aborept ationsecum con rem vitia des sequi acestibus adis nusa ipitior iasitis doluptaspe pressumqui sedist quatem nemped qui tem intotatetur sin ressusam qui qui nonsequam vereicietur minciam inventur sint faciiscid exerum aut quis vere volorib usdandam quias unt. Uptur? Lorum doluptatur, a sin pre nem utem volo cume num ressitati officidel ea volorat. Optibus mo maiorporum re, sam rehent et verferum ut fuga. Nam numquae as mil isquiassust eiumquatios nus et lis sum quia nullam sedi rendam, eum volenima natur? Rest, quatque nossuntis moluptus evelest iatium quamenem evenit, tempor sequo earum, autatis pro ma sa veliqui dipis untorro eiustium vidus, unt ullabo. Itate dolupisque conecum fugitias earchil imus doloren delenis autem dolorro rescidu sdandanducia nonsedit, exercita ditincitat volo doluptat laborro eum nonsed quae enes eos atem autem voluptus dist, il is maio endam aut eos nonsedissi net errum volut ulparum quas consecuptae voloresciis abo. Testius. Beraest volupta tiurem qui solestem rem non re doluptatem ra nusam, ipsam doloren tissinctas aut remos dem sim alitio que nobitiur? Tem as consequis estinct otaero comnimus. Esti te prepudae event ipsam il ium, seque pedit molum sit fugit es dest, sedist pelluptio doles escia venti odites est, omni nest, sa vitatur, sam il evenihiciis mos sitaerum accabor errovid ebitas quia et lam idessita inum recullia plautem dolupid modia dolore venducil eumquam ventint qui aut que volupti nctat. Edi corestis ad ut dolore quam que paritio eic toreperum esciis quam in perunt. Nis dem non nulpa velic te sapeditaquas arum, optatiis que pliquam a vellaborum Cordiali Saluti Mario Rossi REGIONE SICILIANA ASSESSORATO AL TURISMO PADIGLIONE C HALL C SALA CONGRESSI MEETING ROOM SEGRETERIA AMMINISTRATIVA ADMINISTRATIVE OFFICE SALA WORKSHOP WORKSHOP ROOM cartella stampa MARIO ROSSI Assessore al Turismo cell fax via vittorio emanuele, catania busta per lettere biglietti da visita segnaletica per interni 2013 Corporate image e visual identity per il marchio turistico della Regione Siciliana

5 CORPORATE IMAGE & VISUAL IDENTITY siracusa 09 gennaio 09 febbraio 2012 Regione Siciliana Assesorato Regionale dei Beni Culturali e dell identità siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell identità siciliana Regione Siciliana Assesorato Regionale dei Beni Culturali e dell identità siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell identità siciliana copertina block notes Ufficio Relazioni con il Pubblico R.U.P. Carmela Vella via capodieci, 16 - Siracusa T / F Orario visite martedì-domenica ore 9-19 chiusura biglietteria mezz ora fine visita interno block notes 2013 Corporate image e visual identity per la mostra: Navigare nell arte - dall antico al contemporaneo gongalone siracusa 09 gennaio 09 febbraio 2012 Regione Siciliana Assesorato Regionale dei Beni Culturali e dell identità siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell identità siciliana

6 CORPORATE IMAGE & VISUAL IDENTITY Oggetto: Comunicato Stampa Totae por mi, offic toriae ditem entoreiumque corrum enda sequoss itaturibus explab ipsa alis quiaepro consecuximin res sae od que aut fugit volorum volorit aturit, officati antempo reptati tem. Sus natur? Cillorestio ium harchilitae pore commolente sed et fuga. Optatenia as entiam, int la sa nonsed eniet officiame solor as de repre, nobit, omnia sus exerum velluptibus quas estiur, volor am, tet a consequidel etur, offic tem lab ide etur sa quiam laut etur aciento tatibus doluptiis cus eostior sim qui od quae conem et molupta tiuntibus et vercitio. Sus dolores nonseque vent eossed et quos mos volupta tioribusci vel essita debisquas vendi unt ute eum que landicium vollandi conseque nienis rem et lam audi con resti dolor aut pelluptiore, tet doluptam es es sam earchil laborum conse vellor audandent est facerferore, ommodi reius si dolorit estor sincten iminum sim delectasit, cus, aut accab im es magnis eatet accuptas volo dolluptate net accatiunt. Est evenda nobis quunt quissunt venisquias eos eni berum non reicabo rrovitias enimus, te perit, quos aute pedi dis doluptat. Ant, te nonem aboris min plautae qui nihita dolessi minimpo rerovit, ut dolo conserrovid esequis mos nimil maio corio. Itatio es modipit inihicimust, quatusam, ut et delitibus esciis doloreptam, simagni vel magnam qui aliqui accatiaturi delist, sunt modis molores dolupta quiatiis dit eatiasperae perovidebis et harume pe nus aut labore, que cum quam ad que minihitiis et quae consedit occullant des is et aut volor maion nietur aditatquodio etur a serorrum entias accus verum audit faccatur mo magnisit untem. Epro deliquo est, to tem eatiund icillab ipit earum labo. Ut ommod mo expelenis rehenienis non cus ratecta doluptatus es doleste strunti beatur, omnihil laccus solest, num ius. Bus ut dolut doluptatusa sunt facerum la ped es endis ut event re volupitat. Unt laudae qui iumque sita prore voluptati volorum etus re quunt et mil inis et modi dit ium quis estiunt, sunt eos volenda sed magnimusa que consequia esendio repudis eum sunti nonsectem eosanim quasi ipsapel lumenim inctate magnimus as ut aut acepti se nonseque rem aut quo et aliqui ommo cus, od minieni entium esto illiqui re aut voloristis ea nus se net enditas aut ommoles equist enihillaut facessectior accusam, officid est molese perum quatem eature officid et est omnis sectotatibus volupti busapit qui de illuptatet plaute exerio enditatinit minim quia ereped explis modions equiaep uditaese doluptatus et quatem qui rat. Oggetto: Comunicato Stampa Totae por mi, offic toriae ditem entoreiumque corrum enda sequoss itaturibus explab ipsa alis quiaepro consecuximin res sae od que aut fugit volorum volorit aturit, officati antempo reptati tem. Sus natur? Cillorestio ium harchilitae pore commolente sed et fuga. Optatenia as entiam, int la sa nonsed eniet officiame solor as de repre, nobit, omnia sus exerum velluptibus quas estiur, volor am, tet a consequidel etur, offic tem lab ide etur sa quiam laut etur aciento tatibus doluptiis cus eostior sim qui od quae conem et molupta tiuntibus et vercitio. Sus dolores nonseque vent eossed et quos mos volupta tioribusci vel essita debisquas vendi unt ute eum que landicium vollandi conseque nienis rem et lam audi con resti dolor aut pelluptiore, tet doluptam es es sam earchil laborum conse vellor audandent est facerferore, ommodi reius si dolorit estor sincten iminum sim delectasit, cus, aut accab im es magnis eatet accuptas volo dolluptate net accatiunt. Est evenda nobis quunt quissunt venisquias eos eni berum non reicabo rrovitias enimus, te perit, quos aute pedi dis doluptat. Ant, te nonem aboris min plautae qui nihita dolessi minimpo rerovit, ut dolo conserrovid esequis mos nimil maio corio. Itatio es modipit inihicimust, quatusam, ut et delitibus esciis doloreptam, simagni vel magnam qui aliqui accatiaturi delist, sunt modis molores dolupta quiatiis dit eatiasperae perovidebis et harume pe nus aut labore, que cum quam ad que minihitiis et quae consedit occullant des is et aut volor maion nietur aditatquodio etur a serorrum entias accus verum audit faccatur mo magnisit untem. Epro deliquo est, to tem eatiund icillab ipit earum labo. Ut ommod mo expelenis rehenienis non cus ratecta doluptatus es doleste strunti beatur, omnihil laccus solest, num ius. Bus ut dolut doluptatusa sunt facerum la ped es endis ut event re volupitat. Unt laudae qui iumque sita prore voluptati volorum etus re quunt et mil inis et modi dit ium quis estiunt, sunt eos volenda sed magnimusa que consequia esendio repudis eum sunti nonsectem eosanim quasi ipsapel lumenim inctate magnimus as ut aut acepti se nonseque rem aut quo et aliqui ommo cus, od minieni entium esto illiqui re aut voloristis ea nus se net enditas aut ommoles equist enihillaut facessectior accusam, officid est molese perum quatem eature officid et est omnis sectotatibus volupti busapit qui de illuptatet plaute exerio enditatinit minim quia ereped explis modions equiaep uditaese doluptatus et quatem qui rat. biglietti da visita Dott. Aldo Garozzo Chairman Palazzina Ed1 Porto commerciale Augusta Contrada Punta Cugno Augusta (SR) Tel: Fax: Cordiali Saluti Mario Bianchi Cordiali Saluti Mario Bianchi Porto commerciale Augusta Contrada Punta Cugno Augusta (SR) Tel: Fax: Porto commerciale Augusta Contrada Punta Cugno Augusta (SR) Tel: Fax: carta intestata 2012 Corporate image per l Autorità Portuale di Augusta

7 CORPORATE IMAGE & VISUAL IDENTITY Egregio Sig. Mario Rossi Via Napoleone, Siracusa Oggetto: Comunicazione di Servizio Regione Siciliana Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell Identità siciliana Dipartimento dei Beni culturali e dell Identità siciliana Utaecupt iumquiandae sequia doluptur as rescipicto mo doluptis sitiatis excepudam, nos explatur aligend ebitatiis et veliqui volore demporiorro voluptatur sit harchil modi con con num imusdae digent. Pudis ut veleces vel enistis quuntur as doles volorrovitat rectem veles experios doluptas dolorup tatempo rempore riandi sum explaut odi tem quae sus ad quia doluptatesto mod quos millian duscid event voluptasse dolendae volo tes expedi re debitet perferiam esci te molupiciis nist odictia spedia voloriberci omnis voluptatem. Fugia doluptas veligentus, tessi natur, utatest, qui vit lacepel lenimaio tem alit rem quas aut offic tem qui dolora que dunt volorem et a natusam aut ad mosapic iumquo incipsa pictia si siti dolent la sed quist, int que molorrupta arumquam fuga. Et que susant andunt alit fugiam nonse ped utemporum repero magname ndunt. Est, cum everior sum, sus voluptiaerro blaboreperi blaborisit, comnihil iur? Alibus repedi tende dolessi musdae con conseque nobitas id quatia cus eum is vel is aut ipidis sedi commolore volorec toreic tem inihit, ommolorendi qui delent od ea nossit magniss untus, sed molupiendi nis rehenis doluptatum accus, qui bla vid quisque volorumquist et eate volorae nullupt aerunt assed minis esequis es il et occum volut eaquatem dolestia ni ut arumqui dolorro rererae qui omnitiberit es illorum, sim quas volo blabore pratemp oremosae ratius conserum fugitiatiae rem dolende laboriae doluptatur? Qui quassit asimolo riorrum quaeceseque con ex enias dem que omnihit aut ut etur, comnihilisi ullab imincipsunt. Harcid mossum rem. Ut ut doleculpa conse dis et eos aut min porum re re cum enti dolore nos aut plam qui cum exped quae experspelit ullenimus et minctaerum necus alit que vel molo temporrovid eum consequi consece stiusa numquas suntur sin plique por sime labo. Ad qui diorum haribus, custia quas assitatus utem fugitam hillecus vit quis digeni qui dunt incto cume veles ea volorum alit aut lab inciuntiati con num ad qui omnis apis dellores aut odis am est, sit aut ut laborporem alique pe necullento cuptaecatum rempore corionsequi odi cum hicatisimust autae volorerum et ium qui tem sequae modi destiae cesequia dicit volor sitat volupta sitisit plit laboreh enesti ducid mo molupta sit ea cum voles etur, cus net esciis veliciatecea quo voluptatur a nis quatia elitia eturit aspisciur si ommolor ma eturempor sitas vendi sus aut volorrorum que eos expe volore prem reperovid et pa dis am, tecatio 30 mm 10 mm distanziatori 400 mm Cordiali saluti Carlo Bianchi 300 mm Ufficio Relazioni con il Pubblico via capodieci, 16 - Siracusa T / F Orario visite martedì/domenica ore 9/19 chiusura biglietteria mezz ora fine visita carta intestata whit complimenets insegna in plaxiglass 2012 Corporate image e visual identity per la Galleria Regionale Palazzo Bellomo

8 POSTER

9 Unione Europea Regione Siciliana Assessorato Turismo, Comunicazione e Trasporti Regione Siciliana Assesorato Regionale dei Beni Culturali e dell identità siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell identità siciliana Servizio Galleria Interdisciplinare regionale di Pallazzo Bellomo di Siracusa POSTER SIRACUSA PIAZZA D UOMO 2013 Sicily un sogno fatto di terra Poster per la promozione del territorio siciliano, dal progetto Sicily - un sogno fatto di terra 2013 Navigare nell arte Poster per la mostra Navigare nell arte - dall antico al contemporaneo siracusa 09 gennaio 09 febbraio 2012 galleria regionale Palazzo Bellomo orario 9/19 lunedi chiuso Manifesti 70x100cm

10 lunedì 11 febbraio 2013 ore 10:00 aula magna accademia belle arti catania via vanasco, 9 riservato agli studenti di graphic design POSTER 2013 Claudio Bettini Poster per l evento I Grandi Maestri del Graphic Desing 2012 Peace Poster esposto durante la mostra Agitatores de Coscienza Barcellona - Spagna i maestri del graphic design marcopuglisi Manifesti 70x100cm

11 POSTER 2012 The Typeface is Poster esposta durante la collettiva Area 189 nella sezione Graphic Design 2012 Music Poster per la mostra dalla musica alla grafica. 1 base line linea base 2 x-height altezza della x 3 discender line linea delle discendenti 4 ascender line linea delle ascendenti 5 cap height altezza del maiuscolo 6 descender tratto discendente 7 ascender tratto ascendente 8 stem asta 9 counter occhiello 10 eye occhio 11 tail coda 12 spine spina dorsale 13 shoulder spalla 14 bowl pancia 15 arm braccio 16 crossbar traversa and more... Manifesti 70x100cm

12 CATANIA / LE CIMINIERE settembre 2011 inaugurazione sabato 10 settembre POSTER 2011 Demos e Cratos Poster per un concorso in onore della festa della repubblica Tema: Passioni e Democrazia 1 classificato. Charles Edouard Jeanneret Le Corbusier 2011 Le Corbusier Poster per una mostra personale su Charles Eduard Jeanneret Le Corbusier. i cinque punti dell architettura moderna l architettura è il sapiente, preciso e magnifico gioco di volumi portati insieme alla luce. Le Corbusier Manifesti 70x100cm

13 INFOGRAPHIC

14 INFOGRAPHIC scorpions david bowie smashin pumpkins muse led zeppelin pink floyd scorpions david bowie smashin pumpkins stone roses muse led zeppelin pink floyd stone roses kooks who kooks who jimi hendrix cream the doors REM babyshambles fratellis jimi hendrix beatles rolling stones smiths cure kasabian joy division arctic monkeys AC/DC cream beach boys sex pistol ramones coldplay eagles franz ferdinand the doors babyshambles queen clash U2 oasis depeche mode sab22set buzz siracusa mxm dj set from 60s to 00s strokes red hot chili peppers offspring pixies green day blink 182 blur bloc party killers graphicdesignmarcopuglisi REM beatles beach boys rolling stones smiths sex pistol cure ramones kasabian joy division coldplay fratellis eagles arctic monkeys franz ferdinand AC/DC locandina particolare clash U2 depeche mode bloc party killers 2013 Infografica sulla storia del rock queen 22set siracusa j set o 00s red hot chili peppers offspring blink 182 blur

15 INFOGRAPHIC lungo ristretto decaffeinato cappuccino freddo macchiato espresso bustine da zucchero 2012 Infografica per il concorso sugar-not-free indetto da Aiap in collaborazione con Moak per il progetto di una piccola serie di 6+1 bustine da zucchero

16 EDITORIAL

17 EDITORIAL in copertina / cover società umanitaria, albe e lica steiner, 1968/69. foto di Emilio Frisia promosso da / sponsored by accademia di belle arti di catania virgilio piccari direttore alessandro blancato direttore amministrativo organizzato da / organized by dipartimento di grafica progettazione ed editoriale commissione elaborati concorso / selection board giuseppe maurizio astuti ciro esposito gianni latino marco lo curzio controllo qualità / quality control alessandro di fede identità visiva e progetto grafico / visual identity and graphic design gianni latino si ringrazia / thanks to tutti gli studenti ed ex studenti dell accademia, che hanno partecipato al bando di concorso, un grazie per la sensibilità avuta. impaginazione / layout marco puglisi a cura di / edited by gianni latino traduzioni / translations stefania anzelmo testo / text virgilio piccari anna steiner gianni latino sito internet / web site ciro esposito via del bosco, 36 t f copyright novembre 2013 accademia di belle arti di catania / tyche edizioni nessuna parte di questo libro può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi messo elettronico, meccanico o altro senza l autorizzazione scritta dei proprietari dei diritti e dell editorie. documentazione fotografica / photographic documentation andrea salemi con il patrocinio di / with the endorsement of impianti e stampa / printing grafica saturnia, siracusa ornella fazzina michele romano stefano curcio franco anzelmo osvaldo anzelmo massimo morreale maurizio romeo francesco iacono antonio lo monaco enzo scatà 15 novembre 2013 accademia di belle arti di catania via vanasco, 9 progetto allestimento / planning and set up gianni latino marco puglisi allestimento / installation teyco, siracusa Compasso, squadre, curvilinee, aerografo, markers, pennino a china, trasferibili etc, sono alcuni degli strumenti di cui si serviva il grafico del passato. Albe Steiner fu un grafico del passato; per celebrare i cento anni dalla sua nascita ho progettato la cartolina adottando i vecchi metodi di progettazione. Compasses, T-squares, spline curves, air brushes, markers, pens and India ink, and dry transfer lettering are some of the tools that were used by graphics artists of the past, such as Albe Steiner. To celebrate the centennial of his birth, I have designed the postcard adopting the traditional methods. ricordo infinito daniel amoroso 2013 Centenario della nascita di Albe Steiner, catalogo della mostra centenario della nascita di albe steiner ( ) mostra di artefatti comunicativi realizzati da studenti ed ex studenti dell accademia di belle arti di catania. a cura di gianni latino documentazione video / video documentation massimo rossi gabriella sapienza pieralfio sciuto 18 copertina partecipanti concorso cartoline / postcards by daniel amoroso gianluca campo greta caruso noemi crisà alice de gaetani danilo de marco giulia gambino bruno la versa stefania mauceri alessio mudanò eleonora muratore claudia puglisi stefania quattropani rosaria scolla nicolò speciale serena paola trapani doppie pagine interne 19 Il contesto storico e il costante impegno politico che Albe Steiner ha messo in campo, da partigiano prima e da militante del partito comunista dopo, sono stati gli elementi che si sono voluti rappresentare ne Il Partigiano. Per questo l elaborato è trattato come un bozzetto preparatorio, dove sono utilizzate caratteristiche tipiche dello stile di Steiner come il pastello a cera, il pennarello nero e il colore rosso. Il tutto è fatto risaltare dall utilizzo di una carta ruvida fatta a mano. The historical context and unwavering political commitment of Albe Steiner, first as a military activist and then as an activist in the Communist Party are the elements that I sought to depict in Il Partigiano. It is for this reason that this work has been rendered as a sketch, using characteristics of Steiner s distinctive style, for example rendering using wax crayons, a black marker and a red one. The use of coarse handmade paper completes the work and sets it apart. il partigiano gianluca campo

18 Storicamente i tipi di carattere venivano fabbricati in dimensioni ben definite (l altezza effettiva dei caratteri) e qualità, ovvero la quantità di ciascuna lettera presente. Lo stile di un dato carattere teneva conto di tutti questi fattori. In seguito, a causa della maggiore disponibilità di stili e delle maggiori richieste degli stampatori, dei tipi di specifico peso (quanto scuro appare il testo, neretto, grassetto, normale o leggero, per esempio) e con specifiche condizioni aggiuntive (generalmente regolare, contrapposto a corsivo o condensato ) hanno portato alla definizione di famiglie o tipi di caratteri, raccolte di stili tra loro collegati, che possono includere anche moltissime varianti. Gli stampatori anglofoni hanno utilizzato il termine fount per secoli riferendosi al dispositivo utilizzato all epoca per assemblare la stampa in una particolare dimensione e stile. L uso dei caratteri mobili avviene sostanzialmente secondo l antico sistema inventato da Gutenberg. Si tratta di riprodurre il testo con dei blocchetti in lega di piombo su ognuno dei quali è inciso in rilievo un segno tipografico (una lettera, un numero e così via). È comprensibile perciò che questi blocchetti, dovendo formare il testo all interno di una pagina, debbano possedere una forma regolare e ben precisa. Si stabilisce quindi di prendere un unità di misura e di fare in modo che ogni variazione avvenga secondo multipli o sottomultipli di tale misura (spazi tra le lettere, altezza o larghezza delle lettere e così via). Tale unità di misura è chiamata punto tipografico o punto Didot (dal nome del tipografo francese che lo stabilì nel Settecento, François-Ambroise Didot). Tale unità corrisponde a poco meno di 0,376 mm, nei Paesi anglosassoni a 0,352 mm. Il punto è anche chiamato piccola unità tipografica, in virtù del fatto che esiste la grande unità tipografica o riga, corrispondente a 12 punti. La grandezza di un carattere viene perciò misurata in punti e viene chiamata corpo, ma dato che ogni carattere avrà, in generale, un altezza diversa dagli altri, ci si riferisce all altezza del blocchetto di piombo che sei proprio il mio typo - simon garifield type design - guida - iliprandi Pressoché sconosciute fino a vent anni fa, grazie all avvento della tecno- nelle nostre case, il carattere tipografico - il Da quando il personal computer è entrato logia informatica oggi le font sono a font, come è uso chiamarlo oggi - non appare più semplicemente come l elemento tutti gli effetti protagoniste del nostro quotidiano. Ma quali sono state primo per comporre la scrittura riprodotta le tappe che le hanno portate a uscire sulla carta. dalla ristretta cerchia di addetti ai lavori e di qualche sparuto appassionato? La risposta è in questo saggio di Simon Garfield, che rappresenta un tipografia moderna - g. lussu autentico compendio della secolare L autore, designer egli stesso, traccia la storia dell arte suprema della tipografia, dalla storia della tipografia, da Gutenberg ai giorni nostri, che conta oltre centomila tra font e caratteri tipografici, sua piena consapevolezza, alla fine del Seicento, fino ai giorni nostri, con particolare ognuno con le sue peculiarità e le sue attenzione alle problematiche del design alterne fortune. Condito di aneddoti tipografico. sul design delle parole intorno a noi, Sei proprio il mio typo si impone come testo di riferimento per quanti desiderano conoscere l affascinante mondo delle font che, come sottolinea l autore, non sono il semplice Stanley Morison, studioso e storico della i principi fondamentali della tipografia - Morison disegno di lettere dell alfabeto, ma tipografia e dell editoria, in pratica è stato costituiscono un vero e proprio veicolo di emozioni. E, come vedremo, è in uso a partire dalla prima metà del XX l ideatore di tutti i caratteri maggiormente proprio in virtù di questa loro innata secolo, avendo promosso per la Monotype capacità comunicativa che, in molti Corporation di Londra la rinascita dei caratteri della tipografia umanistica, transi- casi, sono finite per diventare icone universalmente riconoscibili. zionale e barocca metropolis helvetica È un film muto del 1927 diretto da Helvetica è documentario sulla tipografia e Fritz Lang, considerato il capolavoro graphic design, incentrata sul tipo di carattere con lo stesso nome. Diretto da Gary del regista austriaco. È tra le opere simbolo del cinema espressionista Hustwit, è stato rilasciato nel 2007 in concomitanza con il 50 anniversario del ca- ed è universalmente riconosciuto come modello di gran parte del cinema di fantascienza moderno, avendo rattere tipografico. ispirato pellicole quali Blade Runner e Guerre stellari. Fu proiettato Un personaggio la cui centralità nella storia frutiger per la prima volta il 10 gennaio 1927 recente della tipografia è anche nell aver all Ufa-Palast am Zoo di Berlino. L ispirazione per Metropolis deriva da dalle tecniche analogiche a quelle digitali vissuto in diretta e attivamente il passaggio un esperienza di Lang. Mentre stava che hanno profondamente trasformato i arrivando negli Stati Uniti per la prima di I Nibelunghi, Lang fu colpito processi di riproduzione della scrittura. e impressionato dalla vista notturna linea rossa di New York e del suo skyline. La Il documentario illustra per quadri - attraverso la voce e il volto illuminato da un produzione impegnò la troupe per diciannove mesi: 310 giorni di riprese e 60 notti furono necessarie per ordinaria Lica Covo Steiner e le tante testi- paio di occhi azzurri, di una anziana e stra- produrre metri di pellicola. monianze di amici e intellettuali. Cosa vuol dire essere un type designer oggi in Italia? Dipende dalle situazioni. Ormai il mercato si definisce in maniera internazionale (anche se personalmente ho una certa prevalenza dei progetti italiani su quelli stranieri, ma il mio è un caso particolare), quindi non ha molto senso parlare di Italia e cose simili. Io comunque non faccio solo caratteri, il mio lavoro principale è quello di insegnante, quindi il mio tempo si deve necessariamente dividere in una moltitudine di cose e non tutte riguardano i caratteri tipografici. Una cosa che noto riguardo all Italia è che molti giovani progettisti di caratteri se ne sono andati all estero alla prima occasione buona, quindi non c è mai stato modo di creare una massa d urto convinta, anche produttivamente (molti progetti li sviluppo da solo anche perché capita che non ci sia nessuno con cui collaborare in Italia in un determinato momento). Io non sono andato via perché ho paradossalmente avuto più occasioni in Italia che all estero, tra cui l opportunità di insegnare (che è il mio ambito di interesse principale). Non credo che l Italia sia un brutto posto per lavorare, ci sono opportunità, idee e un livello culturale veramente alto, sia tra i designer, sia nella committenza. Certo, occorre remare parecchio per tenersi a galla, ma non credo sia molto diverso in altri paesi. Purtroppo ci sono cattive abitudini relative alla dilazione dei pagamenti, che rendono a volte difficile lavorare e che non ho riscontrato all estero, un sistema fiscale veramente complesso e difficile da gestire (in pratica gestire fatture, tasse, iva, F24 etc. è un altro lavoro che si aggiunge a quello principale). Inoltre l illegalità diffusa che si constata nella vita quotidiana (dalla malavita organizzata allo e senza fattura ) è una spina nel fianco e sostanzialmente inaccettabile. Rimane il fatto che il contesto culturale in cui i designer operano (e ho avuto modo di lavorare al nord, al centro e al sud) è molto positivo e ricco per un progettista. Quando inizi a disegnare un carattere, parti da una lettera, cerchi un determinato rapporto tra i caratteri? quale è il tuo approccio/metodo? Parto da una serie di lettere che combino in vario modo per ottenere l equilibrio migliore, poi cerco di sviluppare tutto il possibile subito, per poi rifinire successivamente con una serie di prove. In questo è necessaria la comparticipazione del committente a cui cerco di sottoporre da subito il materiale per condividere le scelte progettuali, ottimizzandole passo passo. Ogni volta che mi stacco troppo dal committente, capita che devo rifare parte del lavoro (è capitato anche in questo progetto, ad esempio col corsivo), perché tendo a prendere delle direzioni dettate più da un ideologia progettuale che dai problemi che devo affrontare. Chi è stato il tuo maestro/i tuoi maestri? Ho avuto diverse persone che mi hanno dato un forte indirizzo su vari aspetti del mio lavoro. Cito in particolare Giovanni Lussu che come docente mi ha dato una impostazione generale sul tema della scrittura. Poi senza dubbio mio padre, che era un esperto nell ambito dell organizzazione, e che mi ha dato un impostazione su come gestire un attività. lo imprime sulla carta. Ogni blocchetto sarà, come detto, uguale all altro. Le fonderie di caratteri colavano praticamente ogni carattere in varie leghe di piombo dal 1450 fino alla metà del XX secolo. Per alcuni caratteri particolarmente grandi veniva talvolta utilizzato il legno, specialmente negli Stati Uniti d America. Nel 1890 emerse la composizione meccanizzata che fondeva al momento i caratteri direttamente in linee della corretta dimensione e lunghezza, secondo necessità. Questa tecnologia rimase nota come a metallo caldo e rimase diffusa e proficua fino agli anni settanta. Dopo ci fu un periodo relativamente breve di transizione (circa ) in cui la tecnologia fotografica (nota come fotocomposizione) produceva tipi di carattere distribuiti in rotoli o dischi di pellicola. La fotocomposizione permette la scalatura ottica, il che permette ai progettisti di produrre dimensioni multiple da un singolo tipo (esistono comunque limitazioni fisiche sul sistema di riproduzione ed erano comunque necessarie alcune modifiche di progetto su dimensioni diverse, per esempio per permettere la corretta distribuzione dell inchiostro). I sistemi di fotocomposizione manuali che utilizzavano caratteri su pellicola in rullo permettevano per la prima volta una spaziatura di precisione fra i caratteri senza grandi sforzi. Questo diede luce a una grande industria di produzione dei tipi di carattere negli anni sessanta e settanta. Nella metà degli anni settanta erano in uso tutte le maggiori tecnologie tipografiche, e i loro tipi di carattere, dal processo originale in pressa di Johann Gutenberg, alle compositrici meccaniche in metallo, fotocompositrici manuali, fotocompositrici controllate da elaboratori elettronici e le prime compositrici digitali (macchine massicce con piccoli processori e uscita su video a tubo catodico). Dalla metà degli anni ottanta, data l avanzata Il carattere che prediligi è... Dovendo scegliere dei caratteri, sceglierei il Collis, oppure il Legato, che a mio parere sono esempio notevoli dal punto di vista del disegno. Nel passato i caratteri di Fleischmann, per il loro modo bizzarro di ottenere un equilibrio complessivo o le gotiche rotunde di Jenson. Personalmente però ritengo che il lavoro più interessante nell ambito della tipografia sia stato fatto da personaggi come Donald Knuth, Igino Marini, i Letterror etc. (o anche un Linn Boyd Benton!) che hanno elaborato dei modelli e degli strumenti per lavorare sulla tipografia. Direi che non c è paragone nel tipo di apporto che hanno dato questi personaggi rispetto al semplice disegnare forme tipografiche più o meno belle. EDITORIAL abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ n u m b e r. 0! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& yz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ! #$%& [\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{ }~ ÀÈÉÌÒÓÙàèéìòóùˆ copertina dai caratteri mobili alle font Da Gutemberg a Bodoni il passo non è breve, molto più lungo di quello che separa il torchio dalla composizione fotoelettrica. Perché tanti designer si sono curvati sui fogli e sui punzoni arricchendo la nostra storia con la cultura del segno. giancarlo liprandi recensioni doppie pagine interne 6 Il problema principale è la cultura del progetto che manca totalmente negli imprenditori, nelle amministrazioni (basta vedere i concorsi che indicono), istituzioni. Dovrebbero essere loro gli studenti. Giò fuga intervista a luciano perondi Rivista Hzine Font numero 0

19 Nato a Waukegan, Illinois, nel EDITORIAL Biografia Ray Bradbury Fahrenheit451 Biografia Italo Calvino Lezioni Americane Sei proposte per il prossimo millennio 1920, figlio di un operaio elettrico e di una casalinga di origini svedesi, nel 1934, a causa della grande depressione durante la quale il padre rimase disoccupato, si trasferì in California, dove scoprì il mondo della fantascienza, tanto da iniziare a scrivere alcuni racconti sulle riviste del settore. Tra le sue prime opere si contano anche dei racconti polizieschi e noir. Nel 1950 raccolse in un unico volume le sue Cronache marziane, che ottennero un vasto successo internazionale non ancora intaccato dal passare degli anni. L anno successivo seguì il capolavoro per cui è maggiormente ricordato, Fahrenheit 451, una sorta di elogio alla lettura ambientato in una società distopica, che divenne anche un film omonimo di successo diretto da François Truffaut. Fahrenheit 451 (edito in Italia anche con il titolo Gli anni della fenice) è un romanzo di fantascienza scritto da Ray Bradbury. Nasce come estensione del racconto breve The Fireman, pubblicato nel 1951 sulla rivista Galaxy Science Fiction, e in italiano su Urania Rivista in due puntate (nn. 13 e 14, novembre e dicembre 1953) con il titolo Gli anni del rogo. In forma di romanzo venne pubblicato per la prima volta nel 1953 sulla nascente rivista Playboy, sul secondo, terzo e quarto numero. L ambientazione è quella di un ipotetico futuro (dopo il 1960) nel quale leggere o possedere libri è considerato un reato, per contrastare il quale è stato istituito un apposito corpo di vigili del fuoco impegnato a bruciare ogni tipo di volume. Il titolo del romanzo viene da alcuni riferito alla temperatura di autocombustione della carta (quella a cui brucia spontaneamente secondo le unità di misura imperiali), 451 gradi Fahrenheit appunto, che corrispondono a 232,78 C. Va però detto che di tale attribuzione non si trova traccia nel testo del romanzo (451 è solo il numero sull elmetto da pompiere del protagonista Montag) e che non esiste un unica temperatura di autocombustione della carta (dipende dallo spessore della carta stessa: ad esempio, 185 C per la carta da giornale, 360 C per quella da lettera). Ray Bradbury Fahrenheit 451 fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit- 451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451fahrenheit451 Era una gioia appiccare il fuoco. Era una gioia speciale vedere le cose divorate, vederle annerite, diverse. Intellettuale di grande impegno politico, civile e culturale, è stato uno dei narratori italiani più importanti del secondo Novecento. Ha frequentato molte delle principali tendenze letterarie a lui coeve, dal Neorealismo al Postmoderno ma restando sempre ad una certa distanza da esse e svolgendo un proprio coerente percorso di ricerca. Di qui l impressione contraddittoria che offrono la sua opera e la sua personalità: da un lato una grande varietà di atteggiamenti che riflette il vario succedersi delle poetiche e degli indirizzi culturali nel quarantennio fra il 1945 e il Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio è un libro basato su di una serie di lezioni scritte da Italo Calvino nel 1985 per un ciclo di sei lezioni all Università di Harvard nell ambito delle prestigiose Poetry Lectures - intitolate al dantista e storico dell arte americano Charles Eliot Norton -, previsto per l autunno di quell anno, ma mai tenutosi a causa della morte di Calvino avvenuta nel settembre L autore aveva finito tutte le lezioni tranne l ultima. Il libro venne pubblicato postumo nel Quando Calvino morì, non aveva ancora pensato a un titolo italiano. La moglie Esther Judith Singer racconta che «aveva dovuto pensare prima al titolo inglese, Six Memos for the Next Millennium, ed era il titolo definitivo». La prima edizione post mortem uscì infatti in inglese. Il titolo Lezioni americane deriva dal modo in cui Pietro Citati, che era solito visitare in quell ultima estate lo scrittore ligure, aveva l abitudine di chiamarle. Italo Calvino Lezioni Americane LezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericane- LezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericane- LezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericane- LezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericaneLezioniAmericane Così, a cavallo del nostro secchio, ci affacceremo al nuovo millennio, senza sperare di trovarvi nulla di più di quello che saremo capaci di portarvi. Roberto Saviano Gomorra Roberto Saviano Gomorra Roberto Saviano (Napoli, 22 settembre 1979) è un giornalista, scrittore e saggista italiano. Nei suoi scritti, articoli e nel suo libro, Gomorra, romanzo d esordio, usa la letteratura e il reportage per raccontare la realtà economica, di territorio e d impresa della camorra e della criminalità organizzata in genere. Dalle prime minacce di morte del 2006 da parte dei cartelli camorristici, denunciati nel suo expose e nella piazza di Casal di Principe durante una manifestazione per la legalità, Roberto Saviano è sottoposto a un serrato protocollo di protezione. Dal 13 ottobre 2006 vive sotto scorta[shington Post, il New York e il Time, in Spagna con El Pais, in Germania con Die Zeit e Der Spiegel, in Svezia con Expressen e Gran Bretagna con il Times. Una realtà fatta di ville sfarzose di boss malavitosi create a copia di quelle di Hollywood, fatta di una popolazione che non solo è connivente con questa criminalità organizzata, ma addirittura la protegge e ne approva l operato; l autore racconta di un Sistema (questo il vero nome usato per riferirsi alla camorra) che adesca nuove reclute non ancora adolescenti, facendogli credere che la loro sia l unica scelta di vita possibile, di bambini boss convinti che l unico modo di morire come un uomo vero sia quello di morire ammazzati e di un fenomeno criminale influenzato dalla spettacolarizzazione mediatica, in cui i boss si ispirano negli abiti e nelle movenze ai divi del cinema. Roberto Saviano Gomorra Il container dondolava mentre la gru lo spostava sulla nave. Come se stesse galleggiando nell aria, lo sprider, il meccanismo che aggancia il container alla gru, non riusciva a domare il movimento. I portelloni mal chiusi si aprirono di scatto e iniziarono a piovere decine di corpi. 9,00 sviluppo aperto delle copertine con bandelle 2013 Copertine per una collana editoriale

20 EDITORIAL alessandro russo traino fotografia digitale 70x50 cm 2012 federica russo muro del pianto fotografia digitale 70x50 cm 2012 angelo carmisciano consummatum est frame da video 2013 pierluca libra cera una volta agata, cera ancora frame da video copertina doppie pagine interne 2013 Catalogo della mostra collettiva La Febbre da 3 al 6

simbolo logotipo pay-off Gli elementi costitutivi del marchio.

simbolo logotipo pay-off Gli elementi costitutivi del marchio. Guideline simbolo logotipo pay-off Gli elementi costitutivi del marchio. 3 Uso del marchio Il nuovo marchio, versione positiva. 4 Il nuovo marchio, versione negativa. 5 Uso del marchio positivo a colori

Dettagli

marcopuglisi All right reserved

marcopuglisi All right reserved marcopuglisi All right reserved CURRICULUM VITAE SU DI ME (Siracusa, 1985), Grafico, Designer e Fotografo. All età di 20 inizia la passione per la fotografia per la grafica e per il mondo dell editoria.

Dettagli

Portfolio 1 2013-2014

Portfolio 1 2013-2014 1 Sfiti 2012 2 Sfiti logo originale Per l esame di Laboratorio di grafica e software ci è stato chiesto un restyling e progettazione di un nuovo logo per l azienda Sfiti. Sfiti 2012 3 Showroom Via Roma,

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Regolamento e Manuale d uso del marchio Terre di Siena delle sue declinazioni e dell immagine coordinata

Regolamento e Manuale d uso del marchio Terre di Siena delle sue declinazioni e dell immagine coordinata Regolamento e Manuale d uso del marchio delle sue declinazioni e dell immagine coordinata Regole di utilizzo del marchio/logo 1. Il Marchio/Logo logo Il marchio/logo nella sua versione positiva colore

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA corso triennale post diploma

SCEGLI CON IL CUORE. GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA corso triennale post diploma SCEGLI CON IL CUORE pag. 2 Il corso, di durata triennale, permette di conseguire un alta formazione nel campo del design della comunicazione visiva. Il percorso formativo è strutturato in modo da trasmettere

Dettagli

È ORA di diventare GRANdI. MASTER IN GRAPHIC E WEb design 328 ore 76 lezioni da 4 ore 2 Volte a settimana + 6 WorKshop. MASTER IN GRAPHIC design

È ORA di diventare GRANdI. MASTER IN GRAPHIC E WEb design 328 ore 76 lezioni da 4 ore 2 Volte a settimana + 6 WorKshop. MASTER IN GRAPHIC design MASTER IN GRAPHIC E WEb design 328 ore 76 lezioni da 4 ore 2 Volte a settimana + 6 WorKshop È ORA di diventare GRANdI MASTER IN GRAPHIC design CERTIFIED ASSOCIATE AbC formazione PROfESSIONALE Via Pisanelli,

Dettagli

luglio 2013 manuale di identità visiva università degli studi di firenze

luglio 2013 manuale di identità visiva università degli studi di firenze manuale di identità visiva 1 luglio 2013 L identità visiva è per ogni organizzazione un elemento basilare per realizzare una comunicazione efficace. Il riferimento ad un immagine chiaramente definita incentiva

Dettagli

Discipline di indirizzo: progettazione esecutiva e illustrazione

Discipline di indirizzo: progettazione esecutiva e illustrazione CORSO DI FOTOGRAFIA PROF.SSA DIRCE IERVOLINO Obbiettivi del corso Il corso ha l obiettivo di introdurre gli allievi ai principi, alle tecniche e alla produzione e post-produzione delle immagini fotografiche

Dettagli

Il disegno della scrittura

Il disegno della scrittura Laboratorio di Graphic creations prof. arch. Ornella Zerlenga Tema d anno Il disegno della scrittura SECOND UNIVERSITY OF NAPLES DEPARTMENT OF ARCHITECTURE AND INDUSTRIAL DESIGN, ITALY ORNELLA ZERLENGA

Dettagli

formato di font multipiattaforma, cioè installabile contemporaneamente su diversi tipi di computer (Windows, Mac, Unix,... )

formato di font multipiattaforma, cioè installabile contemporaneamente su diversi tipi di computer (Windows, Mac, Unix,... ) Type Design LE ULTIME NOVITA : OPEN TYPE formato di font multipiattaforma, cioè installabile contemporaneamente su diversi tipi di computer (Windows, Mac, Unix,... ) ha circa 34.000 glifi per font LE ULTIME

Dettagli

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo.

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Pensieri.. In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Simone Per me non è giusto che alcune persone non abbiano il pane e il cibo che ci spettano di diritto. E pensare che molte

Dettagli

Kids Creative Lab Arte e moda Adesione

Kids Creative Lab Arte e moda Adesione Kids Creative Lab Arte e moda Adesione I promotori I promotori del progetto sono Collezione Peggy Guggenheim e OVS, una Fondazione e un azienda che da sempre hanno dimostrato particolare interesse verso

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Bando di concorso internazionale per la progettazione grafica del marchio/logotipo per la promozione del turismo nella Regione Lazio

Bando di concorso internazionale per la progettazione grafica del marchio/logotipo per la promozione del turismo nella Regione Lazio Bando di concorso internazionale per la progettazione grafica del marchio/logotipo per la promozione del turismo nella Regione Lazio Informazioni e chiarimenti 1 1. DOMANDA e RISPOSTA: Ho letto che oltre

Dettagli

BRAND MANUAL Mazzini Alice

BRAND MANUAL Mazzini Alice Mazzini Alice Presentazione Gentile Lettore, di seguito verrà presentata la prima edizione del nuovo logo Just Breathe. Le linee guida contenute in questo strumento sono state studiate per creare un immagine

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI PERCORSO INTERDISCIPLINARE DI MUSICA TECNOLOGIA IMMAGINE ITALIANO STORIA Classi 4 C e 5 B a.s. 2013 /2014 Il 10 ottobre 2013 noi alunni di tutta la Scuola

Dettagli

Workshop dicembre 2013

Workshop dicembre 2013 Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento ambiente costruzioni e design Workshop Conferenze I docenti dei workshop del Bachelor of Arts in Comunicazione visiva sono invitati

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

Manuale di stile per il marchio «QualiNido» 1. Gennaio 2014

Manuale di stile per il marchio «QualiNido» 1. Gennaio 2014 Manuale di stile per il marchio «QualiNido» 1 Gennaio 2014 Sommario Premesse Principi del marchio «QualiNido» 3 Generalità 1.1 Logo 5 1.2 Versioni del logo 6 1.3 Spazio protetto 7 1.4 Utilizzi non ammessi

Dettagli

mistakeproject.com A mistake makes you great.

mistakeproject.com A mistake makes you great. mistakeproject.com A mistake makes you great. PARTNER ISTITUZIONALI PARTNER TECNICI THE PROJECT Opzione A (per chi non ha tempo e/o voglia di leggere) Mistake è: UN E-COMMERCE con un anima PERSONE con

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Relazione finale progetto Learning by Blogging and Podcasting - II Corsista Maria Anna Di Gioia classe E11 Gennaio 2009-giugno 2009

Relazione finale progetto Learning by Blogging and Podcasting - II Corsista Maria Anna Di Gioia classe E11 Gennaio 2009-giugno 2009 Relazione finale progetto Learning by Blogging and Podcasting - II Corsista Maria Anna Di Gioia classe E11 Gennaio 2009-giugno 2009 1. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti

Dettagli

Un City Brand per Sassetta

Un City Brand per Sassetta COMUNE DI SASSETTA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI SASSETTA Assessorato al Turismo e alle Attività Promozionali CONCORSO DI IDEE - Bando e regolamento - DESCRIZIONE Il Comune di Sassetta, in esecuzione

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Esempi di applicazione: Introduzione: Presentazione del Marchio: Operatività e declinazioni: INDICE

Esempi di applicazione: Introduzione: Presentazione del Marchio: Operatività e declinazioni: INDICE 1 2 INDICE 01 02 Introduzione: 4 - Cos è un Brand Book 5 - Un brand dai significati particolari 6 - I valori di Itely Hairfashion nel mondo Presentazione del Marchio: 9 - Composizione del Marchio 10 -

Dettagli

SIAMO QUELLO CHE SAPPIAMO FARE

SIAMO QUELLO CHE SAPPIAMO FARE SIAMO QUELLO CHE SAPPIAMO FARE REPORT DIVULGATIVO DEI CONTENUTI DEL CORSO ANTICHI MESTIERI DI SICILIA Spesso le grandi imprese nascono da piccole opportunita (Demostene) 2 3 La Vucciria R. Guttuso (1974)

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012 Notizie 17 Cari cittadini di Nago e di Torbole, La Giunta comunale Grazie agli uffici comunali 18 personaggio

Dettagli

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA sez. B FARFALLE Anno scolastico 2012-2013 Insegnante: Bordignon Claudia PERCORSO DIDATTICO (ATTIVITÀ) per bambini di 3,4 e 5 anni PREMESSA La scuola dell infanzia rivolge

Dettagli

INFORMAZIONI. italiana. Esperienze Lavorative

INFORMAZIONI. italiana. Esperienze Lavorative F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome FORCINA MARIANGELA Indirizzo Via casilina 3 Telefono 338-3653980 Sito web E-mail www.mariangelaforcina.it mariangelafo@gmail.com Nazionalità

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

DESIGN S. talents. got

DESIGN S. talents. got DESIGN S got talents Su chi scommettere tra le fila delle nuove generazioni del design? C è chi lavora da solo, chi è associato in studio, chi collabora con gli artigiani. Osservate i progetti e andate

Dettagli

Federico Zeni Photo www.federicozeniphoto.com

Federico Zeni Photo www.federicozeniphoto.com 1 SOMMARIO INTRODUZIONE 3 UN PO' DI STORIA... 5 LA DIFFICLTOA' DI UTILIZZO... 5 CONCLUSIONI.. 6 GALLERIA IMMAGINI 7 NOTE 9 2 INTRODUZIONE Ho scoperto il "Trioplan" (così viene chiamato nel mondo fotografico)

Dettagli

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona 3 È possibile ricreare dei rapporti intergenerazionali reali attraverso attività in cui bambini e anziani, in uno stesso spazio, imparino gli uni dagli altri in uno scambio di esperienze. Un incontro di

Dettagli

pissarro l anima dell impressionismo family guide

pissarro l anima dell impressionismo family guide pissarro l anima dell impressionismo family guide +5 CAMILLE PISSARRO Il giovanotto che vediamo rappresentato è Camille Pissarro. Dipinge questo autoritratto poco prima dei 25 anni. Da un isola delle Antille

Dettagli

FOTOGRAFIA & DIREZIONE D ARTE

FOTOGRAFIA & DIREZIONE D ARTE FOTOGRAFIA & DIREZIONE D ARTE Educare alla bellezza, armonia ed arte attraverso la fotografia d autore. A cura di Alessandro Ceci e Isabella Prealoni Swonderful Photo and Art Studio PARMA - Anno scolastico

Dettagli

Allegato 2. Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE

Allegato 2. Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE Allegato 2 Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE Il progetto è stato modificato rispetto alla griglia di progettazione presentata a giugno. Il tempo che è stato possibile

Dettagli

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la PREMESSA Lo studio dei mass media non può mai prescindere dal contesto storico-sociale in cui opera e di cui tratta influenzando, spesso, i soggetti che vi vivono. È sembrato opportuno partire, in questo

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno riflette su Dio Padre e si confronta con l esperienza religiosa. Cogliere nel proprio nome un mondo di potenzialità, dono di Dio Padre. Prendere coscienza

Dettagli

LA CITTÀ NELL EDIFICIO L EDIFICIO NELLA CITTÀ CONCORSO FOTOGRAFICO

LA CITTÀ NELL EDIFICIO L EDIFICIO NELLA CITTÀ CONCORSO FOTOGRAFICO LA CITTÀ NELL EDIFICIO L EDIFICIO NELLA CITTÀ CONCORSO FOTOGRAFICO LA CITTÀ NELL EDIFICIO L EDIFICIO NELLA CITTÀ L edificio ci appare come un contenitore all interno del tessuto urbano. Può funzionare

Dettagli

P R O G E T T O IL PESO DELLE PAROLE. ( Coro per voce sola)

P R O G E T T O IL PESO DELLE PAROLE. ( Coro per voce sola) P R O G E T T O IL PESO DELLE PAROLE ( Coro per voce sola) Di Marco Brovia Enzo Massa Simona Colonna Mauro Fede IL LIBRO TITOLO: TESTI: IMMAGINI: FORMATO: EDITRICE: STAMPA: IL PESO DELLE PAROLE (Coro per

Dettagli

Relazione finale del progetto

Relazione finale del progetto Relazione finale del progetto Un percorso nella Cappella Palatina DOL 2009 classe E_13 tutor Domenico Franzetti Corsista: Vincenza Saia Il progetto Un percorso nella cappella Palatina nasce dall esperienza

Dettagli

Progetto: Ama la Vita

Progetto: Ama la Vita L Associazione Culturale Kassar, con sede in Castronovo di Sicilia (PA) in Corso Umberto I n.126, come da convenzione con i coniugi Maria e Luigi Alfonso, propone il Progetto: Ama la Vita, da realizzare

Dettagli

Classe 5^A. a.s. 2011-2012 Scuola Primaria Statale Neria Secchi (Bibbiano, Reggio Emilia)

Classe 5^A. a.s. 2011-2012 Scuola Primaria Statale Neria Secchi (Bibbiano, Reggio Emilia) Classe 5^A a.s. 2011-2012 Scuola Primaria Statale Neria Secchi (Bibbiano, Reggio Emilia) Autori: Bagni Heloà Cadeddu Federico Caramaschi Marco Carretti Elisa Cella Samuele Collaku Selmir De Luca Annapia

Dettagli

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI - - diario di bordo - classi seconde 27 febbraio 2012 La ciurma della danza Oggi è il primo giorno della settimana interculturale e chissà cosa sta facendo il gruppo del ballo;

Dettagli

A che serve la fotografia

A che serve la fotografia A che serve la fotografia Jerry L. Thompson postmedia books I _ Capire la contemporaneità 7 II _ Il caso, il caos, la meraviglia, lo sperimentale 9 III _ Accettare il disordine del mondo 21 IV _ Personalità

Dettagli

Bando di concorso per giovani artisti

Bando di concorso per giovani artisti 1_ Premessa Bando di concorso per giovani artisti L associazione Temporanea di Scopo RADICAmenti tra Il Comune di Sant Alfio e l Associazione culturale Spazi Contemporanei, è stata costituita nell ambito

Dettagli

INCIDENDO LABORATORIO DIDATTICO

INCIDENDO LABORATORIO DIDATTICO INCIDENDO Incidendo è un progetto didattico rivolto alle classi della Scuola Primaria. Si propone di avvicinare il bambino al mondo dell incisione, tecnica artistica che ha radici lontane nel tempo ma

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Nota prot. n. 120 del 14 gennaio 2016 ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali LORO SEDI al Sovrintendente Scolastico per la scuola

Dettagli

1. Descrizione dei contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti

1. Descrizione dei contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Relazione finale del progetto: Laboratorio di scrittura 1. Descrizione dei contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Il progetto intendeva fornire competenze lessicali, grammaticali

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita)

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) Credevo di essere pronta a questa esperienza. Credevo di essere pronta a passare un intero mese dall altra

Dettagli

NUOVO CORSO EBOOKS e SELF PUBLISHING

NUOVO CORSO EBOOKS e SELF PUBLISHING NUOVO CORSO EBOOKS e SELF PUBLISHING Gli strumenti dell editoria digitale oggi 9 e 16 marzo 2013 Spazio IF Viale Liguria 22, Milano. Il corso si rivolge a chiunque abbia voglia/necessità di imparare ad

Dettagli

CURRICOLI DELLE ATTIVITA ALTERNATIVE ALLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA. spiga di Lucia somatico e della

CURRICOLI DELLE ATTIVITA ALTERNATIVE ALLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA. spiga di Lucia somatico e della SAPERI OBIETTIVI CONTENUTI STRUMENTI -La carta d identità. -sussidio didattico conoscenza della propria collana I quaderni identità sotto l aspetto spiga di Lucia somatico e della Russo, Cittadinanza e

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU32 07/08/2014

REGIONE PIEMONTE BU32 07/08/2014 REGIONE PIEMONTE BU32 07/08/2014 Codice DB1814 D.D. 19 marzo 2014, n. 85 Museo Regionale di Scienze Naturali. Approvazione dei bandi del Concorso Letterario Michele Lessona raccontare la natura... dedicato

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

CORSO di COACHING PROFESSIONALE CORSO RICONOSCIUTO DALLA PIÙ IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA COACH PROFESSIONISTI

CORSO di COACHING PROFESSIONALE CORSO RICONOSCIUTO DALLA PIÙ IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA COACH PROFESSIONISTI CORSO di COACHING PROFESSIONALE II EDIZIONE GENOVA Genova piazza colombo 3 - info@xelon.org CORSO RICONOSCIUTO DALLA PIÙ IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA COACH PROFESSIONISTI La figura in uscita dal percorso

Dettagli

Progettazione METODOLOGIA DELLA PROGETTAZIONE. Creare un Prototipo

Progettazione METODOLOGIA DELLA PROGETTAZIONE. Creare un Prototipo Progettazione METODOLOGIA DELLA PROGETTAZIONE Creare un Prototipo Che cos è un prototipo Se pensiamo agli oggetti che usiamo e di cui ci serviamo abitualmente,ci accorgiamo che per la maggioranza dei casi

Dettagli

DDC DECOR DESIGN COMPETITION

DDC DECOR DESIGN COMPETITION DDC DECOR DESIGN COMPETITION cos è DDC? Sei stanco di progettare oggetti e vederli solamente esposti nel tuo portfolio o nel database di qualche datore di lavoro? Vuoi realmente iniziare a trarre profitto

Dettagli

LA BIOGRAFIA LINGUISTICA

LA BIOGRAFIA LINGUISTICA LA BIOGRAFIA LINGUISTICA Lavoro di gruppo: Casapollo, Frezza, Perrone e Rossi Classi coinvolte: 5 classi di scuola primaria e 5 classi di scuola secondaria di primo grado Docenti coinvolti: 3 della scuola

Dettagli

N e w s a z i e n d e

N e w s a z i e n d e N e w s a z i e n d e pilla, lo stile ha un volto Intervista a Ivo Sedazzari, il designer che da oltre trent anni collabora con l azienda vicentina nella creazione degli oggetti d arte funeraria. Un sodalizio

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA [GCV]

GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA [GCV] corso triennale GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA [GCV] Progetto: Flavia Pellegrini Comunicazione e informazione sono oggi presenze generalizzate e pervasive che caratterizzano ogni aspetto della quotidianità.

Dettagli

MOSTRA CONCORSO DI ARTE CONTEMPORANEA IV edizione. Cibo per la mente. in collaborazione con

MOSTRA CONCORSO DI ARTE CONTEMPORANEA IV edizione. Cibo per la mente. in collaborazione con MOSTRA CONCORSO DI ARTE CONTEMPORANEA IV edizione Cibo per la mente in collaborazione con Bando di partecipazione Art. 1 - Proposta L, sita in Via Jacopo Durandi, 13 - Torino, indice un concorso a premi

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A

A B B I A M O P E N S A T O D I S C R I V E R E U N G I O R N A L I N O D I C L A S S E P E R C H Ė O G N I B A M B I N O P U Ó S C R I V E R E L A Periodico della classe IV A Scuola elementare A. Sabin Anno Scolastico 2011/2012 INDICE 1. Presentazione: perché un giornalino 2. Cosa succede a scuola: elezioni del consiglio dei ragazzi 3. Scrittori

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN GRAPHIC DESIGN E COMUNICAZIONE VISIVA

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN GRAPHIC DESIGN E COMUNICAZIONE VISIVA REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN GRAPHIC DESIGN E COMUNICAZIONE VISIVA ACCADEMIA DELLA MODA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO IN

Dettagli

Gli elementi base costitutivi dell immagine grafica di exa comprendono:

Gli elementi base costitutivi dell immagine grafica di exa comprendono: L immagine coordinata 01 Gli elementi base costitutivi dell immagine coordinata di exa engineering s.r.l. costituiscono l identità dell azienda, l immagine grafica con cui essa comunica con l esterno e

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

Istituto Statale di Istruzione Superiore ZENALE E BUTINONE KIT ESTIVO. Tecniche Professionali dei Servizi Grafici Disegno Grafico

Istituto Statale di Istruzione Superiore ZENALE E BUTINONE KIT ESTIVO. Tecniche Professionali dei Servizi Grafici Disegno Grafico Istituto Statale di Istruzione Superiore ZENALE E BUTINONE via Galvani, 7-24047 Treviglio Tel. 0363 303 046 Fax 0363 302 494 e-mail:info@zenale.it Anno scolastico 2008/2009 KIT ESTIVO Tecniche Professionali

Dettagli

Summer Camp d Informatica 2014 RAGAZZE DIGITALI

Summer Camp d Informatica 2014 RAGAZZE DIGITALI Summer Camp d Informatica 2014 RAGAZZE DIGITALI LISBETH2014: rendiamo sicuri i nostri dispositivi La sicurezza informatica mediante software libero: 15 giornate di lavoro, 6 ore al giorno, 90 ore di creatività

Dettagli

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE 18 PABLO PICASSO Nasce a Malaga in Spagna nel 1881. figlio di un professore di disegno. Dopo aver brillantemente compiuto gli studi presso l accademia

Dettagli

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO ANICA, TRA PASSATO E FUTURO Documentario di Massimo De Pascale e Saverio di Biagio Regia di Saverio Di Biagio PREMESSA Il rischio di ogni anniversario è quello di risolversi in una celebrazione, magari

Dettagli

Associazione Fabula in Art

Associazione Fabula in Art Fabula in Art è una Associazione non profit fondata nel 2009 a Roma da Alberto Michelini, Alessia Montani e Bianca Alfonsi, che opera nel mondo della solidarietà, dell'arte e della cultura. L'Associazione

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

una storia di famiglia di un marchio ma prima di tutto è la storia di una famiglia. Da cinque generazioni si creano scarpe fatte a mano.

una storia di famiglia di un marchio ma prima di tutto è la storia di una famiglia. Da cinque generazioni si creano scarpe fatte a mano. Dal 1923 una storia di famiglia 1 Pakerson è la storia di un marchio ma prima di tutto è la storia di una famiglia. Da cinque generazioni nella famiglia Brotini si creano scarpe fatte a mano. Il primo

Dettagli

Nuovi pensieri e ricordi. Forse aforismi

Nuovi pensieri e ricordi. Forse aforismi Nuovi pensieri e ricordi Forse aforismi Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Mauro Baldassini NUOVI PENSIERI E RICORDI

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI

IL GIORNALE DI CHE COSA PARLANO I GIORNALI IL GIORNALE Il termine giornale deriva da giorno. Tra i giornali distinguiamo i periodici (settimanali, quindicinali, mensili, trimestrali ecc.) e i quotidiani (dal latino cotidie che significa ogni giorno

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma SCEGLI CON IL CUORE pag. 2 Il corpus del corso, di durata triennale, è costituito da sapere e saper fare legati al mondo del web, delle nuove tecnologie e alla gestione di quelle che definiamo esperienze

Dettagli

colori istituzionali PANTONE 185 C PANTONE 295 C PANTONE 185 C

colori istituzionali PANTONE 185 C PANTONE 295 C PANTONE 185 C 2 Questo manuale presenta gli elementi del sistema di identità visiva di 50&PiùEnasco. Il presente documento è destinato agli utilizzatori al fine di riprodurre correttamente il simbolo di 50&PiùEnasco,

Dettagli

Ringraziamenti. Alberto Seassaro Preside della Facoltà del Design Politecnico di Milano. Giuliano Simonelli Presidente del Consorzio Poli.

Ringraziamenti. Alberto Seassaro Preside della Facoltà del Design Politecnico di Milano. Giuliano Simonelli Presidente del Consorzio Poli. Ringraziamenti Alberto Seassaro Preside della Facoltà del Design Politecnico di Milano Giuliano Simonelli Presidente del Consorzio Poli.design Francesco Zurlo Direttore del Consorzio Poli.design Partner

Dettagli

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Classi 3-5 II Livello SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Motivazione: una buona capacità comunicativa interpersonale trova il suo punto di partenza nel semplice parlare e ascoltare

Dettagli

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi Edizioni Disegni: Maria Elisa Cavandoli Copertina: Fabiano Fedi contributi alla seconda edizione: Fabrizio Carletti I edizione: 1998 ed. Creativ,

Dettagli

ESPRESSIONI DI DONNA

ESPRESSIONI DI DONNA Progetto Contro la violenza sulle donne Regolamento per la selezione delle opere che saranno esposte nella mostra collettiva di arte contemporanea e concorso di pittura, fotografia e scultura denominato:

Dettagli

La Scuola Primaria F. Busoni di Pozzale presenta il progetto Gioco Scopro

La Scuola Primaria F. Busoni di Pozzale presenta il progetto Gioco Scopro La presenta il progetto Gioco Scopro Progetto GIOCO-SCOPRO!!! Nik-day 2011: prepariamo insieme il calendario della Solidarietà ed il nuovo libro! Cari bambini e care bambine dai 3 ai 99 anni, quest anno

Dettagli

Moda, accessori GUFO: il made in Sicily alla conquista del mondo

Moda, accessori GUFO: il made in Sicily alla conquista del mondo Moda, accessori GUFO: il made in Sicily alla conquista del mondo di Redazione Sicilia Journal - 20, set, 2015 http://www.siciliajournal.it/moda-accessori-gufo-il-made-in-sicily-alla-conquista-del-mondo/

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Iscrizioni aperte alla II edizione del corso COACH PROFESSIONISTA

Iscrizioni aperte alla II edizione del corso COACH PROFESSIONISTA TRAINING COUNSELING & COACHING ---------------------------------------------------------------------------------------------------- Iscrizioni aperte alla II edizione del corso COACH PROFESSIONISTA RICONOSCIUTO

Dettagli

BANDO EDIZIONE TRIENNALE COMPETITION 2016

BANDO EDIZIONE TRIENNALE COMPETITION 2016 BANDO EDIZIONE TRIENNALE COMPETITION 2016 Scadenza per le adesioni 28 febbraio 2016 Possono partecipare alla Triennale Competition: - Artisti italiani residenti o non residenti in Italia - Artisti stranieri

Dettagli

Manuale di Corporate Identity L immagine istituzionale di Bellaria Igea Marina

Manuale di Corporate Identity L immagine istituzionale di Bellaria Igea Marina Manuale di Corporate Identity L immagine istituzionale di Bellaria Igea Marina Rimini, Luglio 2007 La Guide Line di Bellaria Igea Marina regola in modo organico e vincolante l uso del marchio e la sua

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

BANDO di PARTECIPAZIONE THE TRILOGY PART ll - HOMECOMING

BANDO di PARTECIPAZIONE THE TRILOGY PART ll - HOMECOMING BANDO di PARTECIPAZIONE THE TRILOGY PART ll - HOMECOMING UN PROGETTO DI ALA ACCADEMIA LIBERA DELLE ARTI IN COLLABORAZIONE CON ISCFI - ISTITUTO SUPERIORE DI FOTOGRAFIA E COMUNICAZIONE INTEGRATA - E VOID

Dettagli