SISTEMA INFORMATIVO DI ACCESSIBILITA DIGITALE DEL DISTRETTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMA INFORMATIVO DI ACCESSIBILITA DIGITALE DEL DISTRETTO"

Transcript

1 1 2 3 Integrazione con il sistema di booking del Distretto Si chiede di fornire le caratteristiche tecniche del sistema di booking con particolare riferimento alle modalità di integrazione. Non è possibile definire allo stato le caratteristiche tecniche del sistema di booking Quali sono gli scenari di integrazione tra portale e sistema di booking che la stazione appaltante prevede siano implementati? Non è possibile definire allo stato gli scenari di integrazioni previsti Definizione degli itinerari Per quanto riguarda l acquisizione degli orari relativi all apertura dei luoghi pubblici, la stazione appaltante li renderà disponibili per l eventuale caricamento sul portale, o il proponente dovrà acquisirli in autonomia? Il proponente dovrà acquisirli in autonomia Si fa riferimento ai 160 item di cui è prevista la raccolta di schede informative bilingue? 4 Il capitolato da indicazioni sulla progettazione e lo sviluppo di un Sistema Informativo Territoriale con contenuti multimediali e precisamente facendo uso esclusivo di strumenti e tecnologie open source costituito tra gli altri moduli e funzionalità da: Produzione di schede testuali in lingua Italiana ed Inglese relativi a minimo n.160 schede descrittive sui siti di interesse e le relative offerte turistiche indicate dal Comune di Noto con le idonee caratteristiche per l'inserimento nel geo database e nel portale. E da prevedere una funzionalità per il relativo aggiornamento? 5 Ogni funzionalità non specificatamente elencata all interno del capitolato speciale descrittivo e prestazionale può essere inserita nell offerta migliorativa, a discrezione del proponente Per quanto riguarda i mezzi di trasporto pubblici, in particolare il trasporto tramite autolinee, si chiede se sia sufficiente rimandare, tramite link, al fornitore del Servizio (tipo AST)? 6 7 Ogni funzionalità non specificatamente elencata all interno del capitolato speciale descrittivo e prestazionale può essere inserita nell offerta migliorativa, a discrezione del proponente Modulo di analisi dei dati Con riferimento al Computo metrico, è richiesto alla Stazione appaltante di indicare in quale "bene o servizio oggetto di fornitura" (B.01, B.02 o B.03) tale servizio è compreso. Tale servizio è ricompreso nella voce B.03

2 Hosting Si chiede alla Stazione appaltante di indicare la durata richiesta per l erogazione del servizio in assenza di riferimenti precisi nella documentazione di gara- e gli eventuali riferimenti nella stessa. Ogni funzionalità non specificatamente elencata all interno del capitolato speciale descrittivo e prestazionale può essere inserita nell offerta migliorativa, a discrezione del proponente Archiviazione di contenuti multimediali Si richiede alla Stazione appaltante, di definire cosa si intende per "spazio disco e banda illimitata". Si intende spazio disco sufficiente a contenere i contenuti oggetto di bando. Con riferimento al Computo metrico, è richiesto alla Stazione appaltante di indicare in quale "bene o servizio oggetto di fornitura" (B.01, B.02 o B.03) tale servizio è compreso. Tale servizio è ricompreso nella voce B.01 R.T.I. Si chiede a codesto spettabile Ente se, in caso di ATI, in cui la Mandataria sia già in possesso del 100% di tutti i requisiti richiesti se la/le mandante/i possano far parte dell ATI pur non avendo alcun requisito ad esclusione dell apposita iscrizione alla C.C.I.A.A. per l attività che andranno a svolgere. L ATI nel suo complesso deve avere i requisiti minimi. E quindi permesso che alcuni componenti dell ATI abbiano singolarmente requisiti incompleti. Si chiede a codesto spettabile Ente se, in caso di ATI, è possibile associare una società in qualità di COOPTATA in analogia a quanto previsto per i lavori dall art.92, comma 5 del D.P.R. n.207/2010. Si è possibile 13 Con riferimento alla capacità tecnica si chiede se i tre requisiti richiesti devono essere posseduti dall ATI nel suo complesso o ciascuna Azienda dell ATI deve possedere tutti e tre i requisiti? L ATI nel suo complesso deve avere i requisiti minimi. E quindi permesso che alcuni componenti dell ATI abbiano singolarmente requisiti incompleti. Contenuti Tecnici

3 Per registrazione digitale dei testi delle schede si intende che dovrà essere messo a disposizione il file audio delle schede producendo ad esempio un file mp3, realizzando quindi delle audioguide? 14 Come riportato nel capitolato I testi dovranno altresì essere registrati digitalmente in ambo le lingue per l'accessibilità delle descrizioni. Le registrazioni si riferiscono a garantire l accessibilità delle informazioni anche ai non vedenti o ipovedenti nell ambito della più ampia realizzazione del sistema informativo di accessibilità del distretto. Nella relazione tecnica illustrativa è prevista l attività di progettazione e stampa di mappe informative cartacee ripiegabili bilingue. Tale attività non è prevista né nel capitolato, né nel computo metrico estimativo. Pertanto chiediamo una precisazione in merito all esecuzione di tale attività Confermiamo che, in riferimento a quanto riportato all interno della Relazione tecnicoillustrativa, pag. 28 circa la Progettazione e stampa di mappe informative cartacee ripiegabili bilingue (italiano/inglese e Francese/Tedesco) contenenti le informazioni più significative presenti nel geo-database del Distretto, integrando la grafica bidimensionale del Sistema Informativo Territoriale con le informazioni più rilevanti quali immagini fotografiche, dati altimetrici, servizi presenti sul territorio, etc., non essendo questo punto stato ricompreso all interno né del computo metrico estimativo né del Capitolato speciale descrittivo e prestazionale, tale voce non è oggetto di fornitura ai sensi del bando. Nel capitolato tecnico si cita la presenza di un sistema di booking esistente. Desideriamo avere conferma dell esistenza del booking e delle specifiche tecniche dello stesso. Si tratta di u sistema attualmente in uso? Chi lo gestisce? Esiste un sito internet di gestione del sistema? Non è possibile definire allo stato le caratteristiche tecniche del sistema di booking Con la presente sono a chiedere chiarimenti in merito al bando in oggetto. All'art.3 del Bando di Gara l'offerta tecnica max è di 70 punti mentre quella economica è di 30 punti. Nel successivo art.13 invece, ed all'art.10 del Disciplinare di Gara, la ripartizione è Quale dobbiamo considerare? 17 A correzione di quanto erroneamente asserito all art. 3 del bando di gara, si conferma che la procedura di appalto sarà aggiudicata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa in termini di: offerta tecnica max punti 80; offerta economica max punti 20; Con riferimento ai contenuti tecnici dell offerta (Busta B), ed in particolare all art (pag. 8 del disciplinare di gara), si chiede a codesto spettabile Ente: 18 Tra i contenuti della proposta progettuale è richiesto di inserire, all interno della Busta B, il valore complessivo del progetto e il quadro economico. Tali aspetti sono relativi a parti economiche che sono attinenti alla Busta C. Dall altro lato le informazioni di tipo economico non devono essere inserite nella Busta B, pena esclusione. Si chiede

4 pertanto, a codesto spettabile Ente, di chiarire tali aspetti. In merito a quanto riportato nell articolo 4 del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale, la proposta progettuale da inserirsi nella busta B, deve indicare i seguenti requisiti: 1. Presentazione del soggetto proponente 2. Descrizione dell'iniziativa progettuale 3. Chiara ed esplicita indicazione delle tecnologie e/o piattaforme utilizzate 4. Chiara ed esplicita indicazione delle modalità di integrazione con i social network. 5. Obiettivi e modalità di sviluppo 6. Caratteristiche del progetto, con particolare riferimento agli elementi oggetto di valutazione ai sensi dell articolo 5 dell Avviso 7. Cronoprogramma delle attività, non superiore a mesi 4 8. Modalità di attuazione dell animazione presso i Social Network 9. Proposta migliorativa del progetto Si chiede di fornire le strategie in corso nel territorio della coalizione del Distretto (valutazione della coerenza della proposta) Le strategie in corso della Coalizione del Distretto sono quelli evincibili dalla relazione tecnico-illustrativa allegata al bando Si chiede di confermare che "gli obiettivi specifici del progetto Departure: Sicilia Unesco, proposto a finanziamento in risposta al bando in GURS Parte I. n. 17 del 05/04/2013 emanato dalla Regione Siciliana nell ambito del. PO FESR Sicilia 2007/ Fondo europeo di sviluppo regionale - Obiettivo operativo Linea di intervento A., attività C)" si riferiscono a quanto riportato in " Departure Unesco Sicilia B_2014_ 5.1 relazione tecnico-illustrativa sud_est.pdf", "1. Premesse: soggetti, caratteristiche, obiettivi"? (valutazione della coerenza della proposta). Gli obiettivi specifici sono quelli delineati nella relazione tecnico-illustrativa allegata al bando 21 Si chiede di spiegare meglio come sarà valutato il punteggio tecnico in merito ai "Criteri e modalità di accessiblità facilitata", e se sono richiesti criteri e modalità diverse da quelle previste dalla normativa vigente (dalla Legge 4/2004, secondo i nuovi requisiti tecnici (allegato A) pubblicati in GU ). Verranno valutate le modalità di accessibilità facilitata secondo la innovatività ed il rispetto delle stesse alla normativa vigente Si chiede di chiarire come il numero dei servizi migliorativi influisce sul punteggio tecnico. 22 La commissione che valuterà le offerte applicherà il seguente criterio: Saranno valutate fino ad un massimo di 30 punti le proposte migliorative sia in termini di servizi (qualità e

5 numero) che erogazione e/o rappresentazione degli stessi. (MAX 30 punti: bassa qualità 5 punti, media qualità 15 punti, alta qualità 30 punti) Si chiede di chiarire il contenuto dell'art.5 dell'avviso (??), a cui fa riferimento il punto 6 all'art Progetto Tecnico, nel Disciplinare di gara Si tratta di un refuso. Il comma 7.2 del disciplinare di gara viene sostituito dal testo come segue: La busta B deve essere sigillata e controfirmata o siglata sui lembi di chiusura e riportare all esterno la scritta: Busta B Progetto tecnico, oltre all indicazione della gara e del nominativo dell impresa partecipante e deve contenere la seguente documentazione: - Proposta progettuale redatta in italiano che contenga minimo le seguenti informazioni: 1) Presentazione del soggetto proponente 2) Descrizione dell'iniziativa progettuale 3) Chiara ed esplicita indicazione delle tecnologie e/o piattaforme utilizzate 4) Chiara ed esplicita indicazione delle modalità di integrazione con i social network. 5) Obiettivi e modalità di sviluppo 6) Caratteristiche del progetto, con particolare riferimento agli elementi oggetto di valutazione ai sensi dell articolo 13 dell Avviso 7) Cronoprogramma delle attività, non superiore a mesi 4 8) Modalità di attuazione dell animazione presso i Social Network 9) Valore complessivo del progetto e Quadro economico 10) Proposta migliorativa del progetto Si chiede di fornire le caratteristiche tecniche del sistema di booking con particolare riferimento alle modalità di integrazione. Non è possibile definire allo stato le caratteristiche tecniche del sistema di booking Si chiede di definire gli scenari di integrazione previsti. 25 Non è possibile definire allo stato gli scenari di integrazioni previsti Itinerari Si chiede di chiarire come di debba tenere conto degli orari dei servizi pubblici? Bastano anche in questo caso gli orari di apertura? Oppure ci si riferisce agli orari esercizio (prima e ultima partenza nella direzione considerata)? Oppure agli orari delle singole "corse"? Con orari di servizi pubblici ci si riferisce all orario esercitato dai servizi rivolti al pubblico di interesse per il geodatabse Si chiede di chiarire cosa significhi nncc? E' un refuso, e si intende indicare NCC (Noleggio con conducente)? Si intende noleggio con conducente, al plurale

6 Si chiede di chiarire come tenere conto degli orari di apertura dei luoghi pubblici? (chi li comunica/aggiorna). 28 Gli orari di apertura dei luoghi pubblici sono comunicati dai soggetti competenti 29 Supporto per archiviazione di contenuti multimediali Si chiede di chiarire cosa si intende per "spazio disco e banda illimitata". Si intende spazio disco sufficiente a contenere i contenuti oggetto di bando. Relativamente alla possibilità per gli utenti di inserire contenuti multimediali, si chiede di chiarire in quale contesto ciò possa essere consentito, e per quali eventuali classi di utenti.si chiede di definire un caso d'uso rappresentativo Tutti gli utenti devono avere la possibilità di inserire autonomamente contenuti multimediali di tipi testuale e immagine all interno della piattaforma per implementare i contenuti utili alla implementazione dell offerta e della fruizione turistica Si chiede di chiarire, con riferimento al Computo metrico, in quale "bene o servizio oggetto di fornitura" (B.01, B.02 o B.03), tale servizio è compreso. Tale servizio è ricompreso nella voce B.01 Modulo di analisi dei dati Con riferimento al Computo metrico, chiarire in quale "bene o servizio oggetto di fornitura" (B.01, B.02 o B.03), tale servizio è compreso. Tale servizio è ricompreso nella voce B.03 Layout Grafico Si chiede pertanto di spiegare come mai l'integrazione con il linguaggio PHP costituisca titolo preferenziale. Le scelte qualitative della stazione appaltante non sono sindacabili. Si chiede pertanto di spiegare se saranno valutate esclusivamente offerte con soluzioni basate su linguaggio PHP. Costituirà titolo preferenziale l utilizzo di queste tecnologie integrate al linguaggio PHP. Si chiede di spiegare come il "titolo preferenziale" si traduce nel punteggio tecnico? 35 Qualora perverranno proposte che dovessero raggiungere lo stesso punteggio tecnico, i requisiti preferenziali saranno valutati

7 Computo Metrico Alla voce B.01 si riporta la dicitura "Personalizzazione da concordare preventivamente con i Direttore dell'esecuzione del contratto e manutenzione del servizio per l'intera durata del contratto" Chiarire cosa si intende per "Personalizzazione" Il prodotto dovrà essere adattato alle esigenze del committente come espresse da bando Capitolato speciale descrittivo e prestazionale All art.9 si parla di fase negoziale in avvio di collaborazione, specificando peraltro che Da tale fase negoziale potrà emergere la necessità di apportare variazioni ai servizi previsti in progetto, con conseguenti variazioni economiche, rientranti comunque nell ambito della somma aggiudicata al concorrente aggiudicatario. Si chiede se le variazioni economiche possano comportare differente ripartizione delle somme tra le classi di fornitura previste nel Computo metrico. Poiché si pone a bando il progetto nella sua interezza, si ricorda come il computo metrico allegato ai documenti di gara sia estimativo. L offerta economica proposta dal concorrente dovrà riguardare il progetto nel suo complesso e non nell articolazione per voci di spesa. Generale Per i servizi di supporto (help-desk) si fa riferimento, quanto alla durata degli stessi, alla durata del progetto. Ad esempio questo viene indicato nel Computo metrico relativamente alla componente di fornitura B.03. Analogamente, per il servizio di hosting, viene richiesto di mantenerlo per tutta la durata del progetto. Tuttavia, al di là dei tempi di realizzazione, indicati al max in 4 mesi (cfr. Art.6 - criteri di valutazione dei progetti Offerta Tecnica), non è chiaro per quanto tempo debbano essere garantiti i servizi (tranne la manutenzione correttiva intesa come garanzia su quanto rilasciato). Si chiede quindi di indicare la durata richiesta per l erogazione dei servizi, e i riferimenti a questo dato nella documentazione di gara. La lunghezza del periodo garantito di funzionamento del servizio sarà oggetto di valutazione dell offerta rientrante nell Offerta migliorativa. 39 Relazione Tecnico-Illustrativa Si rappresenta a codesta Amministrazione che, la relazione tecnico-illustrativa allegata ai documenti di gara, a pag. 28 prevede la Progettazione e stampa di mappe informative cartacee ripiegabili bilingue (italiano/inglese e Francese/Tedesco) contenenti le informazioni più significative presenti nel geo-database del Distretto, integrando la grafica bidimensionale del Sistema Informativo Territoriale con le informazioni più rilevanti quali immagini fotografiche, dati altimetrici, servizi presenti sul territorio, etc. ; di contro, tale richiesta non è contemplata nel Capitolato speciale descrittivo e prestazionale, così come non è indicata analoga voce di costo nel computo metrico estimativo, relativamente alla sezione B) Sistema Informativo di accessibilità digitale del Distretto, di cui all elaborato 5.4. Vorrete pertanto confermare che quanto indicato nella relazione tecnico-illustrativa con riferimento alla progettazione e stampa di mappe informative non è oggetto di fornitura.

8 Confermiamo che, in riferimento a quanto riportato all interno della Relazione tecnicoillustrativa, pag. 28 circa la Progettazione e stampa di mappe informative cartacee ripiegabili bilingue (italiano/inglese e Francese/Tedesco) contenenti le informazioni più significative presenti nel geo-database del Distretto, integrando la grafica bidimensionale del Sistema Informativo Territoriale con le informazioni più rilevanti quali immagini fotografiche, dati altimetrici, servizi presenti sul territorio, etc., non essendo questo punto stato ricompreso all interno né del computo metrico estimativo né del Capitolato speciale descrittivo e prestazionale, tale voce non è oggetto di fornitura ai sensi del bando. Raggruppamento Temporaneo d impresa Volendo costituire un Raggruppamento Temporaneo d Imprese per la partecipazione al bando in oggetto, sarebbe utile avere informazioni in merito all'articolo 12 ed in particolare ai requisiti relativi alla capacità tecnica dei soggetti partecipanti. Il suddetto articolo cita che il soggetto proponente debba dichiarare di avere comprovata esperienza nello sviluppo di applicazioni webgis su piattaforma Geoserver. La comprovata esperienza può essere relativa ad un progetto in corso? La comprovata esperienza può derivare da un progetto in cui il bando non prevedeva espressamente l'utilizzo della piattaforma Geoserver ma in cui il soggetto aggiudicatore ha scelto di utilizzare Geoserver? 40 La verifica del possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico ed economico finanziario avviene, ai sensi dell articolo 6-bis del Codice, attraverso l utilizzo del sistema AVCpass, reso disponibile dall Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (nel prosieguo, Autorità) con la delibera attuativa n. 111 del 20 dicembre 2012, fatto salvo quanto previsto dal comma 3 del citato art. 6-bis. Pertanto, tutti i soggetti interessati a partecipare alla procedura devono, obbligatoriamente, registrarsi al sistema AVCpass, accedendo all apposito link sul portale dell Autorità (servizi ad accesso riservato-avcpass), secondo le istruzioni ivi contenute, nonché acquisire il PASSOE di cui all art. 2, comma 3.2, della succitata delibera, da produrre in sede di partecipazione alla gara. La comprovata esperienza deve essere riferita ad attività già conclusa per la quale è dimostrabile la corretta esecuzione della stessa La comprovata esperienza può derivare da un progetto in cui il bando non prevedeva espressamente l'utilizzo della piattaforma Geoserver ma in cui il soggetto aggiudicatore ha scelto di utilizzare Geoserver Subappalto 41 l Art. 15 del Disciplinare di Gara Subappalto e cessione del contratto indica che non è ammesso il subappalto; L art. 118, c.2 del D.Lgs. 163/2006 prevede che La stazione appaltante è tenuta ad indicare nel progetto e nel bando di gara le singole prestazioni e, per i lavori, la categoria prevalente con il relativo importo, nonché le ulteriori categorie, relative a tutte le altre lavorazioni previste in progetto, anch'esse con il relativo importo. Tutte le prestazioni nonché lavorazioni, a qualsiasi categoria appartengono, sono subappaltabili e affidabili in cottimo. Per i lavori, per quanto riguarda la categoria prevalente, con il regolamento, è definita la quota parte subappaltabile, in misura eventualmente diversificata a seconda

9 delle categorie medesime, ma in ogni caso non superiore al trenta per cento. Per i servizi e le forniture, tale quota è riferita all'importo complessivo del contratto. Si chiede pertanto di confermare che non è possibile escludere il subappalto. Il Subappalto è ammesso nei limiti e nella modalità stabilite dall art. 118 del D.lgs. 163/ Offerta Tecnica con la presente sono a chiedere chiarimenti in merito al bando in oggetto. All'art.3 del Bando di Gara l'offerta tecnica max è di 70 punti mentre quella economica è di 30 punti. Nel successivo art.13 invece, ed all'art.10 del Disciplinare di Gara, la ripartizione è Quale dobbiamo considerare? A correzione di quanto erroneamente asserito all art. 3 del bando di gara, si conferma che la procedura di appalto sarà aggiudicata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa in termini di: offerta tecnica max punti 80; offerta economica max punti 20;

CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità Provincia di Siracusa

CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità Provincia di Siracusa REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità Provincia di Siracusa RAPPRESENTANTE LEGALE DEL DISTRETTO TURISTICO TEMATICO SUD EST PO FESR Sicilia 2007/2013, Obiettivo Operativo

Dettagli

Funzione Gare. Spett.le Ditta. A mezzo PEC Pubblicata sul Profilo del Committente. PROT. n 1307 del 01/04/15. Roma, 1 aprile 15

Funzione Gare. Spett.le Ditta. A mezzo PEC Pubblicata sul Profilo del Committente. PROT. n 1307 del 01/04/15. Roma, 1 aprile 15 Spett.le Ditta A mezzo PEC Pubblicata sul Profilo del Committente PROT. n 1307 del 01/04/15 Roma, 1 aprile 15 Oggetto: realizzazione di un nuovo sito web per la Fondazione. CIG La Fondazione Teatro dell

Dettagli

Lotto Descrizione Codice CIG Importo stimato dell appalto per ciascun lotto e per l intero periodo Lotto 1 Rct /rco 596088778F. 90.

Lotto Descrizione Codice CIG Importo stimato dell appalto per ciascun lotto e per l intero periodo Lotto 1 Rct /rco 596088778F. 90. Prot. n. 19906/201 Malo, 15 Ottobre 201 SPETTABILE SOCIETA ASSICURATRICE OGGETTO: Invito a procedura in economia per affidamento servizi assicurativi In esecuzione della determinazione n. 533 del 1 ottobre

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia dei locali comunali. - Codice CIG: 60666749C0. Il Comune di Selargius deve procedere all affidamento

Dettagli

REGIONE SICILIANA. Libero Consorzio dei Comuni della Provincia di Agrigento già Provincia Regionale BANDO DI GARA

REGIONE SICILIANA. Libero Consorzio dei Comuni della Provincia di Agrigento già Provincia Regionale BANDO DI GARA Libero Consorzio dei Comuni della Provincia di Agrigento già Provincia Regionale BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI E FORNITURE AI SENSI DELL'ART. 55 DEL D.LGS 163/2006 E SMI

Dettagli

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 > Alle ditte interessate Oggetto: comunicazione relativa alla gara d appalto con procedura aperta per l affidamento del servizio ad oggetto la realizzazione del primo stralcio

Dettagli

Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale Liceo Linguistico Liceo Musicale. C. POERIO Foggia

Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale Liceo Linguistico Liceo Musicale. C. POERIO Foggia Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale Liceo Linguistico Liceo Musicale C. POERIO Foggia Prot. N.2248/ C12 Foggia 09/03/2015 BANDO PUBBLICO per l individuazione di una figura di esperto esterno

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento in appalto del servizio di copertura assicurativa del rischio di responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) e prestatori

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

Dipartimento del Territorio. Servizio Scuola DISCIPLINARE DI GARA

Dipartimento del Territorio. Servizio Scuola DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Dipartimento del Territorio Servizio Scuola DISCIPLINARE DI GARA 1) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Provincia di Pisa, Piazza Vittorio Emanuele ii, n. 14 PISA 2) OGGETTO DEL SERVIZIO: l appalto

Dettagli

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO Allegato 1 Fornitura di Software Applicativo (Sistema di Content Management), campagna di comunicazione web e servizi annessi, per la realizzazione del Portale web territoriale del Consorzio

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO MUSICALE STATALE Via Corridoni, 34/36-20122 Milano TEL 02/88440320-1-4 - FAX 02/88440328 e.mail: MIIC8DE001@istruzione.it - PEC : MIIC8DE001@PEC.ISTRUZIONE.IT - C.F. 80124970155

Dettagli

COMUNE DI BELVÌ PROVINCIA DI NUORO

COMUNE DI BELVÌ PROVINCIA DI NUORO Prot. Nr del (determinazione Dirigenziale n. 21 del 11.03.2015) Spett.le IMPRESA LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Lavori di programma di sviluppo rurale 2007-2013- Misura 322: sviluppo e rinnovamento

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Regione Siciliana CITTÀ DI NOTO. Patrimonio dell Umanità Provincia di Siracusa

REPUBBLICA ITALIANA. Regione Siciliana CITTÀ DI NOTO. Patrimonio dell Umanità Provincia di Siracusa 1 REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana CITTÀ DI NOTO Patrimonio dell Umanità Provincia di Siracusa RAPPRESENTANTE LEGALE DEL DISTRETTO TURISTICO TEMATICO SUD EST PO FESR Sicilia 2007/2013, Obiettivo Operativo

Dettagli

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese Prot. n. 3589/U del 22/07/2014 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIPARAZIONE ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE. CIG Z0F1039655. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI

Dettagli

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Spett.le ALL ALBO ISTITUTO COMPRENSIVO OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.122 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI Direzione Acquisti, Appalti e Contratti Settore Gare d Appalto Servizi e Forniture

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI Direzione Acquisti, Appalti e Contratti Settore Gare d Appalto Servizi e Forniture UNIVERSITÀ DEGLI STUDI Direzione Acquisti, Appalti e Contratti Settore Gare d Appalto Servizi e Forniture Procedura aperta sopra soglia comunitaria per l affidamento del servizio di ricognizione dei beni

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

Prot. 4048/B15i Roma, 30 Ottobre 2014

Prot. 4048/B15i Roma, 30 Ottobre 2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA Sede Centrale: Scuola Infanzia e Primaria - Via Puglie, 6-00187 ROMA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI Centro Territoriale Permanente per l Istruzione e la Formazione in Età Adulta Via Reggio Campi II Tronco, 164-89126 REGGIO CALABRIA C. F. 92081380807 Tel.

Dettagli

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE e- mail: utccarosino@libero.it - pec: ufficiotecnico.comune.carosino@pec.rupar.puglia.it - tel: 0995919162 - fax: 0995921028 Prot. 6287 Lì 10.09.2015 OGGETTO:

Dettagli

ART. 2 - MODALITÀ DI VERIFICA DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ART- 3 - MODALITA E TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

ART. 2 - MODALITÀ DI VERIFICA DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ART- 3 - MODALITA E TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento del servizio di ideazione e progettazione creativa di una nuova linea grafica e di nuovi strumenti e prodotti editoriali delle Biblioteche di Roma C.I.G.: 6171650EAE

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA BANDO DI GARA N. 5/2012

COMUNE DI PISTOIA BANDO DI GARA N. 5/2012 COMUNE DI PISTOIA In esecuzione della determinazione a contrattare del Dirigente del Servizio Lavori Pubblici U.O. Edilizia Sociale e Giudiziaria - Ing. Marcello Evangelisti n. 775 del 02.04. 2012. CIG

Dettagli

ALLEGATO 2 BANDO. Area Organizzazione e Riforma. Offerta Tecnica. dell Amministrazione Servizio E. E democracy e Cittadinanza.

ALLEGATO 2 BANDO. Area Organizzazione e Riforma. Offerta Tecnica. dell Amministrazione Servizio E. E democracy e Cittadinanza. BANDO Area Organizzazione e Riforma ALLEGATO 2 Offerta Tecnica dell Amministrazione Servizio E Government E democracy e Cittadinanza Attiva Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

Dettagli

COMUNE DI GROTTAMMARE Via G. Marconi,50 63013 Grottammare (AP) - * P.IVA 00403440449

COMUNE DI GROTTAMMARE Via G. Marconi,50 63013 Grottammare (AP) - * P.IVA 00403440449 Via G. Marconi,50 63013 Grottammare (AP) - * P.IVA 00403440449 Bandiera Blu Fee AVVISO ESPLORATIVO Per manifestazione d interesse a partecipare alla procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNITA' MONTANA VALSESIA Corso Roma, n.35-13019 - Varallo (VC) Tel.0163-51.555/53.800 fax 0163-52.405 STAZIONE UNICA APPALTANTE DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONI D'INTERESSE

AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONI D'INTERESSE AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONI D'INTERESSE per la partecipazione alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento del seguente servizio: realizzazione di una ricerca su Identità, Relazioni,

Dettagli

F.A.Q. PROVINCIA DI PRATO Area Ambiente e Infrastrutture

F.A.Q. PROVINCIA DI PRATO Area Ambiente e Infrastrutture PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEFINITIVA DEI TRATTI DI S.R. N. 325 INTERESSATI DA EVENTI FRANOSI (C.I.G. 549945884D) F.A.Q. RISPOSTE

Dettagli

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara.

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA AI FABBRICATI DEL POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PERIODO 2011-2014 DISCIPLINARE DI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI CHIARIMENTI AL 27/06/2011 1. Domanda Art.. 11 Polizza assicurativa del Disciplinare

Dettagli

Nel bando di gara viene indicata per la categoria scorporabile OS21 una incidenza del 12,53%.

Nel bando di gara viene indicata per la categoria scorporabile OS21 una incidenza del 12,53%. RISPOSTE A QUESITI (28 Gennaio 2015) 1) DOMANDA Nel bando di gara viene indicata per la categoria scorporabile OS21 una incidenza del 12,53%. Nel disciplinare di gara viene riportato come lavori appartenenti

Dettagli

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10)

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10) Quesito 1 Si richiede di sapere se in caso di ATI o RTI queste stesse devono risultare già costituite all'atto della presentazione delle offerte, oppure è sufficiente, come di solito richiesto, l'impegno

Dettagli

D. Si chiede se per l appalto in progetto, sia previsto un sopralluogo/presa visione con rilascio attestato. R. Come riportato al punto 1.

D. Si chiede se per l appalto in progetto, sia previsto un sopralluogo/presa visione con rilascio attestato. R. Come riportato al punto 1. D. Si chiede se per l appalto in progetto, sia previsto un sopralluogo/presa visione con rilascio attestato. R. Come riportato al punto 1.11 lettera c di pagina 26 del Disciplinare di gara, l operatore

Dettagli

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale dirigente.malu@comunelamaddalena.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

9. È possibile considerare equipollente alla OG9, ai fini della partecipazione alla gara in oggetto altra/altre categoria/categorie quale\i OG10, OG11 oppure OS30? No, non vi sono categorie equipollenti

Dettagli

Provincia di Imperia

Provincia di Imperia COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia Protocollo n. 17331 Bordighera, 14/08/2015 Trasmissione a mezzo PEC:. Spett.le ditta OGGETTO: AFFIDAMENTO A BROKER DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, CONSULENZA E GESTIONE

Dettagli

Provincia di Cagliari

Provincia di Cagliari l COMUNE di ASSEMINI Provincia di Cagliari AREA TECNICA Servizi Manutentivi, Patrimonio e Igiene urbana manutentiva@comune.assemini.ca.it servizitecnici@pec.comune.assemini.ca.it ambientale@comune.assemini.ca.it

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli

(NUMERO DI GARA 612318) (CIG 0569181703) 2. Oggetto dell appalto.

(NUMERO DI GARA 612318) (CIG 0569181703) 2. Oggetto dell appalto. BANDO DI GARA DI UNA PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALLA FORNITURA DI MODULI FORMATIVI DESTINATI ALL OFFERTA DIDATTICA DEL PROGETTO INCREASE - INNOVAZIONE E CRESCITA A SUPPORTO DELL EFFICIENZA DEI SERVIZI

Dettagli

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 C.F.: 00316740547/ P.IVA: 00316740547 OGGETTO: Avviso di procedura mediante COTTIMO FIDUCIARIO ai sensi

Dettagli

FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU.

FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU. FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU. (CIG 6282065C06) DISCIPLINARE DI GARA Il RUP Ing. Fabrizio Cioccolo 1. STAZIONE APPALTANTE Consorzio

Dettagli

Fondazione GAC Torri e tonnare del litorale trapanese Associazione Temporanea di Scopo per l attuazione delle Azioni 2.

Fondazione GAC Torri e tonnare del litorale trapanese Associazione Temporanea di Scopo per l attuazione delle Azioni 2. FONDAZIONE Gruppo di Azione Costiero Torri e tonnare del litorale trapanese Regione Siciliana Dipartimento Pesca Associazione Temporanea di Scopo per l attuazione delle Azioni 2.B1 e 3A1 del PSL del GAC

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano C.F. e P.Iva: 90013490678 Indirizzo:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO. SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166

ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO. SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166 ISTITUTO COMPRENSIVO POGGIOMARINO 1 CAPOLUOGO SEDE CENTRALE: VIA ROMA n 38 80040 POGGIOMARINO (NA) TEL./FAX. 081-8651166 CODICE MECCANOGRAFICO SCUOLA NAIC8F9003 CF:82019200631 E-mail: naic8f9003@istruzione.it

Dettagli

COMUNE DI CARPIANO Provincia di Milano

COMUNE DI CARPIANO Provincia di Milano COMUNE DI CARPIANO Provincia di Milano APPALTO INTEGRATO DISCIPLINARE DI GARA dei lavori di Ampliamento Scuola d Infanzia Importo a base di gara euro 697.000,00 + IVA, così suddiviso: a) importo lavori

Dettagli

Il PRESIDENTE del GAC ISOLE DI SICILIA

Il PRESIDENTE del GAC ISOLE DI SICILIA Procedura ristretta per manifestazione d interesse per l affidamento del servizio di «Realizzazione degli itinerari subacquei e turistici del Gac Isole di Sicilia» - Qualificazione del patrimonio culturale

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI

RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI relativi al pubblico incanto per il rifacimento della stazione autostradale e del Centro di Servizio per la Sicurezza Autostradale di San Michele all Adige (TN) (ultimo aggiornamento

Dettagli

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927 1. Premessa Questo Ente, così come identificato al successivo art. 2 Ente appaltante, ha indetto una gara comunitaria nella forma della procedura ristretta ai sensi dell art. 55 del D.lgs. 163/06 s.m.i.

Dettagli

Sulla busta va indicata, oltre all oggetto, la data di scadenza di presentazione dell offerta.

Sulla busta va indicata, oltre all oggetto, la data di scadenza di presentazione dell offerta. RISPOSTE AI QUESITI PROGETTO DEFINITIVO DI RECUPERO DELLA FUNICOLARE DI ROCCA DI PAPA, RESTAURO DELLA STAZIONE DI VALLE E DI MONTE, PARCHEGGIO DI SCAMBIO E NUOVA VIABILITA DI COLLEGAMENTO CON VIA DI FRASCATI.

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ALLEGATO D) PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE 1) MODALITA DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere redatta in conformità alle prescrizioni del presente documento e alla vigente

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PROCEDURA APERTA CON IL CRITERIO DELL

Dettagli

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale BANDO DI GARA Questa amministrazione indice una gara con il sistema del pubblico incanto ai sensi dell art. 9 del Decreto Legislativo 17/03/1995 n.157, degli artt. 73 e 76 del R.D. 23/05/1924 n. 827 e

Dettagli

COMUNE DI LAMPORECCHIO (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00300620473

COMUNE DI LAMPORECCHIO (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00300620473 ALLEGATO B COMUNE DI LAMPORECCHIO (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00300620473 SERVIZI FINANZIARI UFFICIO RAGIONERIA Tel. 0573 800626 Fax 0573 81427 Piazza f. Berni,1 51035 Lamporecchio e-mail: c.pellegrini@comune.lamporecchio.pt.it

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 6 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Si precisa che nella dicitura della busta B deve essere indicato specificamente il Lotto cui si riferisce l

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI n 75 CONDIZIONATORI D ARIA.

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI n 75 CONDIZIONATORI D ARIA. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI n 75 CONDIZIONATORI D ARIA. CIG 0179552AFC Informazioni generali Gara a procedura aperta Aggiudicazione ai sensi

Dettagli

ENTE VINI - ENOTECA ITALIANA

ENTE VINI - ENOTECA ITALIANA ENTE VINI - ENOTECA ITALIANA BANDO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COMMERCIALIZZAZIONE ON-LINE, DELLO SVILUPPO DI UN OFFERTA TURISTICA ORGANIZZATA, DI AZIONI DI PROMOZIONE E COMUNICAZIONE A SUPPORTO Art. 1

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200

COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200 COMUNE DI SORA Provincia di Frosinone 0776/832856---FAX 839200 SETTORE II - SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER L APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO TERRITORIALE

Dettagli

BANDO DI GARA. per la realizzazione del Portale Web delle Terre del Mincio www.terredelmincio.it

BANDO DI GARA. per la realizzazione del Portale Web delle Terre del Mincio www.terredelmincio.it BANDO DI GARA per la realizzazione del Portale Web delle Terre del Mincio www.terredelmincio.it 1. STAZIONE APPALTANTE. PARCO DEL MINCIO Piazza Porta Giulia 10, 46100 MANTOVA - Codice fiscale: 93006600204

Dettagli

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTO

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTO Oggetto: procedura aperta per l affidamento delle opere di ristrutturazione dell Edificio U18 e lavori di adeguamento locali al fine della realizzazione di nuova mensa. CUP H97E13000240005 RISPOSTE ALLE

Dettagli

FONDO FORMAZIONE PMI

FONDO FORMAZIONE PMI FONDO FORMAZIONE PMI APPALTO PER L IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO/GESTIONALE PER L ESIMENTE DELLA RESPONSABILITA AMMINISTRATIVA AI SENSI DEL D.LGS 231/2001 CIG 5868835BD7 * * * DISCIPLINARE

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE

MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE Via XX Settembre, 123/a 00187 ROMA Posta elettronica: aid@agenziaindustriedifesa.it Posta elettronica certificata: aid@postacert.difesa.it

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando

Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando Quesito n.1 Bando di gara Sezione II, punto 1.1 Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice e punto

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

Spett.le. All attenzione di:

Spett.le. All attenzione di: Il Presidente EB/dc Prot. Pavia, 20 giugno 2014 Spett.le All attenzione di: Raccomandata A/R Anticipata via e- mail Anticipata via fax Oggetto: Procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia

Dettagli

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI HARDWARE, SOFTWARE E SERVIZI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO SISTEMA INFORMATIVO DELLA CENTRALE DI COMMITTENZA REGIONALE INTERVENTO SI-CC CIG 59373307B5

Dettagli

1. FINALITÀ 2. UTILIZZO DEL FONDO

1. FINALITÀ 2. UTILIZZO DEL FONDO Avviso per la selezione di una Banca per la prestazione di servizi finanziari connessi alla gestione del fondo regionale di cogaranzia e controgaranzia istituito dalla Regione Autonoma della Sardegna.

Dettagli

IPAB DI VICENZA AVVISO PUBBLICO

IPAB DI VICENZA AVVISO PUBBLICO IPAB DI VICENZA AVVISO PUBBLICO ai sensi dell art. 20 del D.Lgs.163/2006 per l'affidamento del servizio di sorveglianza sanitaria e di medico competente ai sensi del D.Lgs.81/2008 e s.m.i. CIG: Z9B03E8BA7

Dettagli

Alle Ditte interessate

Alle Ditte interessate Alle Ditte interessate Oggetto: Lettera di invito alla presentazione delle offerte per l affidamento della realizzazione di numero tre portali: Confederazione dello Sport, Attività Sportive Confederate

Dettagli

Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:109439-2013:text:it:html I-Mantova: Servizi di assicurazione di responsabilità civile autoveicoli 2013/S 065-109439 Avviso di gara Settori

Dettagli

REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione Servizio Affari Generali A.P. Contratti di rilevanza comunitaria

REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione Servizio Affari Generali A.P. Contratti di rilevanza comunitaria REGIONE PUGLIA Area organizzazione e riforma dell amministrazione Servizio Affari Generali A.P. Contratti di rilevanza comunitaria PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE E GESTIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA CIG 6042708862 - Ristrutturazione della cabina elettrica di trasformazione MT/BT Edificio RM049 Palazzo Baleani FAQ

PROCEDURA APERTA CIG 6042708862 - Ristrutturazione della cabina elettrica di trasformazione MT/BT Edificio RM049 Palazzo Baleani FAQ PROCEDURA APERTA CIG 6042708862 - Ristrutturazione della cabina elettrica di trasformazione MT/BT Edificio RM049 Palazzo Baleani FAQ 28 DOMANDA A seguito dell'avviso di rettifica del bando e proroga del

Dettagli

1) STAZIONE APPALTANTE TURISMO TORINO E PROVINCIA, Via Maria Vittoria, 19 CAP 10123- Torino.

1) STAZIONE APPALTANTE TURISMO TORINO E PROVINCIA, Via Maria Vittoria, 19 CAP 10123- Torino. Torino 25 maggio 2012, OGGETTO: lettera di invito a presentare le offerte per il progetto di realizzazione di siti dedicati ai prodotti turistici provinciali. CUP: J19E08000270002 CIG: 4277267064 Spett.le

Dettagli

GRUPPO TORINESE TRASPORTI S.p.A. Corso Turati 19/6 - Torino Tel. 011/5764.1 - Telefax 011/5764.330 - Sito Internet: www.gtt.to.it APPALTO GTT N. 138/2012 - SETTORI SPECIALI QUALIFICAZIONE PER SERVIZI DI

Dettagli

Settore Tecnico Amministrativo

Settore Tecnico Amministrativo C I V I T A S T I E M P L All. alla determinazione n. 771 del 14/08/2007 COMUNE DI TEMPIO PAUSANIA (C.A.P. 07029 - PIAZZA GALLURA N 3 - PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO) Codice Fiscale e Partita I.V.A. 00253250906

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA

PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA APPARECCHIATURA DI STORAGE AREA NETWORK (SAN) PER L IMPLEMENTAZIONE ED IL POTENZIAMENTO DELLA INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA

Dettagli

ALLEGATO 2 BANDO. Servizio Sistema Integrato Servizi Sociali. Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1

ALLEGATO 2 BANDO. Servizio Sistema Integrato Servizi Sociali. Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 + BANDO Servizio Sistema Integrato Servizi Sociali ALLEGATO 2 Offerta Tecnica Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B DENOMINATA Offerta tecnica PROCEDURA APERTA, INDETTA

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

Prot.n. 4041/2014 Spedizione via SINTEL Milano, 12 Settembre 2014

Prot.n. 4041/2014 Spedizione via SINTEL Milano, 12 Settembre 2014 Prot.n. 4041/2014 Spedizione via SINTEL Milano, 12 Settembre 2014 ERRATA CORRIGE Con riferimento all Appendice 6 Tariffario Creatività (lotto 1), TARIFFARIO COSTO/UOMO - Lotto 1 e all Appendice 7 Tariffario

Dettagli

SETA SPA - Società Ecologia Territorio Ambiente - di Settimo Torinese Via Verga, 40 tel. 011-8015711 - fax 011-8015700 e-mail seta@setaspa.

SETA SPA - Società Ecologia Territorio Ambiente - di Settimo Torinese Via Verga, 40 tel. 011-8015711 - fax 011-8015700 e-mail seta@setaspa. SETA SPA Società Ecologia Territorio Ambiente Via Verga 40 10036 SETTIMO TORINESE Tel. 011-8015711- Fax: 011-8015700 www.setaspa.com E-mail:seta@seta.com DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI

Dettagli

Ai sensi di quanto previsto dall art. 2 del Disciplinare, allegato 1 all Avviso, di seguito si forniscono i seguenti chiarimenti:

Ai sensi di quanto previsto dall art. 2 del Disciplinare, allegato 1 all Avviso, di seguito si forniscono i seguenti chiarimenti: Ai sensi di quanto previsto dall art. 2 del Disciplinare, allegato 1 all Avviso, di seguito si forniscono i seguenti chiarimenti: 1. Domanda Operatore Economico In merito al bando per l affidamento del

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ELABORAZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO E POSTALIZZAZIONE 2015/2016

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ELABORAZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO E POSTALIZZAZIONE 2015/2016 PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ELABORAZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO E POSTALIZZAZIONE 2015/2016 CIG 615956382E BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Prot.n.288 Uff.ragioneria AVVISO Il Responsabile Area Finanziaria, Richiamata la propria determinazione n. 76 del 26.11.2012, con la quale si dispone

Dettagli

BANDO D ASTA PUBBLICA

BANDO D ASTA PUBBLICA CONSORZIO DI GESTIONE DEL PARCO REGIONALE DEI GESSI BOLOGNESI E CALANCHI DELL ABBADESSA Via JUSSI n. 171 Loc. Farneto 40068 San Lazzaro di Savena (BO) Tel 051/6251934 Fax 051/6254521 http://www.parcogessibolognesi.it

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Allegato alla determinazione n. del Prot. Del Alla Ditta Via/Piazza OGGETTO: Invito a procedura negoziata, cottimo fiduciario, per l affidamento dei servizi assicurativi relativi ai seguenti rischi: copertura

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti Cagliari - appalto per la costruzione dell archivio di deposito generale dell amministrazione

Dettagli

Ufficio Legale e Contratti. Firenze, 10 luglio 2014 Prot. n. 0017150/A3 del 10/07/2014

Ufficio Legale e Contratti. Firenze, 10 luglio 2014 Prot. n. 0017150/A3 del 10/07/2014 Ufficio Legale e Contratti Firenze, 10 luglio 2014 Prot. n. 0017150/A3 del 10/07/2014 Oggetto: lettera di invito - procedura negoziata di cottimo fiduciario ai sensi degli art. 125 COMMA 6 CODICE CONTRATTI

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE 1. Oggetto della gara Oggetto del presente capitolato è la fornitura di servizi di interpretariato e traduzione per le attività della Provincia

Dettagli