Provincia del Medio Campidano. Viale rinascita, Villamar (Vs)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Provincia del Medio Campidano. Viale rinascita,19- 09020 Villamar (Vs)"

Transcript

1 U N I O N E D E I C O M U N I "MARMILLA" Comuni di: Barumini Collinas Furtei Genuri Gesturi Lasplassas - Lunamatrona Pauli Arbarei Sanluri Segariu Setzu - Siddi Tuili - Turri - Ussaramanna Villanovafranca - Villanovaforru Villamar Provincia del Medio Campidano Viale rinascita, Villamar (Vs) Allegato alla determina N. 32 del 01/07/2009 del Responsabile del Servizio Finanziario BANDO DI GARA PER LA REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE SITO INTERNET DELL UNIONE E DEI COMUNI ADERENTI. Ai sensi dell ex art. 55 del D.lgs. 163/2006 s.m.i., secondo il metodo del prezzo più basso ex art. 82 del D.lgs. 163/2006 s.m.i. ART. 1 ENTE BANDITORE. L Unione Comuni Marmilla indice il presente bando di concorso atto alla realizzazione e manutenzione del proprio sito internet e di quello dei Comuni ad essa aderenti. L obiettivo è costituito dalla realizzazione di uno strumento di comunicazione che nel rispetto della normativa vigente in tema di comunicazione istituzionale, consenta di accedere in modo semplice, rapido e chiaro, alle informazioni sia di carattere istituzionale che di carattere amministrativo ed interagisca efficacemente con i Comuni consorziati, con i soggetti gestori dei servizi attivati dall Unione, con i cittadini e con i semplici visitatori del sito Internet; In particolare si dovrà tenere conto di: fornire un'informazione ampia ed esaustiva sulle attività dell Unione Comuni Marmilla ; interagire e dialogare con i Comuni aderenti all Unione; incrementare la visibilità nei confronti dei visitatori; favorire un positivo ritorno di immagine dell Ente con particolare attenzione all autorevolezza dello stesso; consentire a tutti i nuovi visitatori del sito internet, quali utenti esterni alla ricerca di informazioni relative alle tematiche trattate, una facile individuazione dei contenuti del sito e quindi della eventuale presenza delle informazioni di loro interesse.

2 ART. 2 OGGETTO DELL INCARICO. Per poter svolgere in maniera corretta ed esaustiva le attività progettuali si ritiene necessario affidare ad una azienda esterna con competenze e capacità tecniche, informatiche e grafiche, la realizzazione del portale web dell Unione dei Comuni Marmilla e degli eventuali siti web dei Comuni ad essa aderenti. L incarico consisterà nella realizzazione dei siti con le seguenti caratteristiche minime: Uso della piattaforma LAMP (Linux Apache MySQL PHP) per lo sviluppo dei siti. Utilizzo di un sistema di gestione dei contenuti (CMS) rilasciato sotto licenza GNU GPL versione 2 o successive, costituito da un backend e un frontend; Rilascio sotto licenza GNU GPL versione 2 o successive di eventuali modifiche o migliorie apportate al CMS. Grafica e layout costruiti su misura per ogni sito, secondo le indicazioni dell Unione e dei singoli Comuni; Una adeguata formazione, articolata in più moduli, in maniera tale da permettere l acquisizione delle conoscenze minime sulla struttura del portale, sui linguaggi web, sull inserimento degli elementi all interno del sito (quali testi,immagini, video, suoni). Il corso dovrà essere strutturato in lezioni, valutazioni finali e verifica di prima gestione entro i tre mesi dal primo impianto, dovrà avere una durata minima di settantadue (72) ore complessive (di cui una parte riservata alla verifica del corretto utilizzo del servizio) per consentire la formazione del personale dell Unione e dei Comuni che saranno preposti alla gestione del portale, con il rilascio di un attestato di partecipazione e di buona riuscita del corso. Il corso formativo dovrà essere espletato immediatamente dopo la realizzazione del portale, prima della sua pubblicazione online; L Hosting deve avere le seguenti caratteristiche minime: o UPTIME garantito 99.99%; o Spazio disco 1TB, in modalità RAID 51 ; o Spazio database illimitato; o Traffico minimo garantito 1TByte/mese; o Banda garantita; o UPLOAD (dal server verso internet): 10 Mbps garantita al 100%; o SLA disponibilità garantita: 99,5 % (circa 4ore e ½) su base annua;

3 o Minimo 20 caselle per Comune, con spazio illimitato, filtri antispam e antivirus, allegato di dimensione minima 10 MB, possibilità di creare infiniti alias e forward; Webmail e configurazione con client SMTP IMAP e POP; o Backup con una frequenza minima giornaliera. o Alimentazione sotto gruppo di continuità o Monitoraggio 24h/24h o Supporto ai principali linguaggi di programmazione: Perl, JSP, SSI, Python, Ruby, etc. Il termine ultimo per la consegna del lavoro richiesto è previsto in 60 giorni dalla data di consegna da parte degli enti del materiale necessario per la realizzazione e funzionamento del sito internet. Superato detto termine si applicherà la penale di. 100,00 per ogni giorno di ritardo. ART. 3. CONTENUTI E CARATTERISTICHE DI OGNI SITO INTERNET. I siti, che devono essere fruibili a norma della legge n. 4 del 2004, saranno così strutturati: 1. Home page: a. con un layout libero dove sarà presente il logo dell Unione dei Comuni e un indicazione riassuntiva dei suoi recapiti; b. contenente elementi grafici o testuali che permetteranno il collegamento alle seguenti aree di interesse generale (integrabili e modificabili in sede di costruzione dei siti sulla base delle esigenze dell Ente): amministrazione; servizi al cittadino; turismo; c. comprendente il collegamento diretto a tutti i Comuni dell Unione, realizzato mediante testo o immagini; d. contenente una sezione di news, riepilogativa di tutte le informazioni di pubblico interesse. 2. Ciascuna delle tre aree tematiche dovrà essere caratterizzata come di seguito specificato: a. AMMINISTRAZIONE:

4 Sezione dedicata alla presentazione dell Ente, dei suoi organi e del suo operato, la struttura organica, lo statuto, la documentazione amministrativa (deliberazioni e determinazioni), bandi e avvisi e simili. All interno di essa dovrà essere prevista un area dedicata ai contatti e recapiti, corredata di mappe, con la possibilità per l'utente di inviare un messaggio di posta elettronica contenente richiesta di informazioni. b. SERVIZI AL CITTADINO: sezione contenente informazioni sull attività dell Unione, ulteriormente suddivisa e contenente l indicazione di: servizi già attivati in favore dei cittadini e di quelli in corso di attivazione; strutture pubbliche e non, presenti nel territorio, quali uffici postali e bancari, istituti scolastici, biblioteche, impianti sportivi, bar, ristoranti, pizzerie, supermercati, antiquari e artigiani, cinema, parrucchieri e centri estetici, alberghi e B&B, distributori di carburante, con possibilità di integrare una mappa di google per ogni struttura; numeri utili di carabinieri, polizia, guardia di finanza, vigili del fuoco, farmacie, A.S.L., presidi ospedalieri, guardie mediche, ubicate nel territorio dell Unione o in aree vicine; Soltanto nei siti comunali dovrà essere prevista la possibilità di rilasciare documenti personali al cittadino. c. VISITARE IL TERRITORIO: sezione relativa alle informazioni turistiche e culturali, ulteriormente articolata in: galleria fotografica con possibilità di inserimento di immagini unicamente da parte dell amministrazione;patrimonio artistico, con specifica descrizione e relativa immagine fotografica di chiese, musei, fontane, piazze, monumenti e simili, con possibilità di collegamento alle mappe di google; Indicazione di strutture ricettive quali bar e ristoranti, alberghi e B&B, agriturismi, residence, piscine, con possibilità di collegamento alle mappe di google; Un area riservata alle sagre, feste patronali e eventi culturali e sportivi

5 presenti nel territorio; Le tre aree dovranno essere integrabili e modificabili sulla base delle esigenze dell Ente, in qualunque momento. Inoltre il portale deve essere strutturato nel modo seguente: Deve prevedere la possibilità di visualizzare e scaricare eventuali materiali multimediali; Deve contenere un motore di ricerca interno al sito, con relativo campo in ogni pagina dello stesso, con la possibilità di ricercare all interno di un singolo sito o in tutti i siti facenti parte dell Unione. Tra le sezioni visitare il territorio dei Comuni e la rispettiva sezione del sito dell Unione deve essere previsto un collegamento, in maniera tale che l inserimento di un articolo nel sito in un Comune venga riportato anche all interno dell Unione; All interno dell Home page devono riportare le statistiche relative agli accessi al sito atte alla valutazione del volume di traffico, in relazione alle pagine visitate, al numero dei visitatori e al loro stato di appartenenza (Italia,Francia, ecc), alla loro provenienza (da motore di ricerca, da link su sito esterno, ecc), al sistema operativo, al browser utilizzato, ecc.). Deve consentire un accesso e una gestione differenziata dei suoi contenuti e dei sui utenti. Si suppone di avere almeno le seguenti figure: 1. Amministratore generale (figura che gestisce un intero sito) 2. Redattore (figura atta alla creazione di contenuti per un sito) redattore generale (figura atta alla creazione di contenuti per qualsiasi sito) 3. Utente finale (cittadino). L Ente si riserva di decidere, in sede di costruzione dei siti, sulla base di sopravvenute esigenze, l eventuale creazione dell account, la sua autenticazione e la sua eliminazione, nonché la possibilità di integrare in maniera dinamica nuove sezioni e/o aggiungere ulteriori figure. ART. 4 CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE. Le società partecipanti per poter essere ammesse devono compilare esclusivamente la domanda di partecipazione, allegata al presente bando. A seguito dell aggiudicazione, la stazione appaltante procederà alla verifica di quanto

6 dichiarato e qualora venisse riscontrata la non conformità alla succitata domanda, si procederà alla revoca dell aggiudicazione stessa. In particolare nella domanda di candidatura, allegata al presente bando, i candidati dovranno dichiarare quanto segue: 1. Svolgere da almeno un anno attività di servizi di informatica; 2. Avere già maturato esperienze di lavoro in progetti europei o nazionali o regionali nell ambito della predisposizione di siti, pagine e portali web. A tale scopo si dovrà produrre l elenco dei siti internet realizzati; 3. Disporre di dotazioni informatiche ed impiantistiche per l esecuzione della fornitura; 4. Rispettare i seguenti documenti normativi: 5. Che la ditta è iscritta alla Camera di Commercio, dove risulta l attività di impresa; 6. Che la ditta non si trova in una delle condizioni di esclusione di cui all art. 38 del D.lgs. 163/2006, espressamente riferite all impresa e a tutti i legali rappresentanti; 7. Che a carico del legale rappresentante non sia stata applicata con provvedimento definitivo una misura di prevenzione o ancorché non definitiva, confermata in grado di appello, per uno dei delitti di cui all art. 51 comma 3 bis del cod. proc. penale, ai sensi dell art. 10 della legge 575/1965 (Disposizioni contro la mafia) e successive modificazioni; 8. Che la ditta non ha situazioni di collegamento e/o controllo diretto o indiretto, ai sensi dell art c.c., su altri soggetti partecipanti alla gara; 9. Che la ditta non ha situazioni di controllo e/o collegamento, ai sensi dell art c.c., con compagnie di assicurazione; 10. Di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali, nonché di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento delle tasse; 11.Che la ditta si impegnerà alla realizzazione di quanto offerto in sede di gara, anche se richiesto da un solo Ente; 12. Che la ditta si impegnerà a garantire le condizioni di accessibilità del portale per tutta la durata del contratto; 13. Che la ditta si obbligherà a garantire la manutenzione correttiva per tutta la durata del contratto, in particolare gli interventi di manutenzione previsti dovranno includere la correzione di errori o di malfunzionamenti del portale, su funzionalità o layout, segnalati o meno dall'amministrazione ed imputabili alla non perfetta esecuzione delle attività di realizzazione o messa in opera previste.

7 14. Che la ditta si impegnerà a rendere conformi, per tutta la durata del contratto, i siti agli eventuali aggiornamenti normativi intervenuti nella materia oggetto dell appalto; 15. Che la ditta, per tutta la durata del contratto, garantirà supporto agli Enti per quanto concerne l'uso delle funzionalità del sistema di backend. 16. Che la ditta si impegnerà a provvedere alla registrazione e al mantenimento dei siti per tutta la durata del contratto. 17. Che la ditta rispetta i seguenti documenti normativi: D. Lgs. 82/2005 Codice dell Amministrazione digitale ; Legge 4/2004 Disposizioni per favorire l accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici ; DPR 75/2005 Regolamento di attuazione della Legge 9 gennaio 2004, n. 4 per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici ; DM 8 luglio 2005 Requisiti tecnici e i diversi livelli per l'accessibilità agli strumenti informatici ; D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali"; DPR n 633 del 26/10/1972, art. 35, comma 1 e DPR n 404 del 5/10/2001, art. 2 (obbligo di inserimento della PI nella home page); Legge 244/2007 Finanziaria 2008 (obbligo di pubblicare sul proprio sito web i provvedimenti di affidamento degli incarichi di collaborazione e le consulenze, completi di indicazione dei soggetti percettori, della ragione dell'incarico e dell'ammontare erogato); Legge 27 dicembre 2006, n. 296 Legge Finanziaria 2007 (obbligo di riportare l'elenco delle Società e degli Enti costituiti dal Comune, dei quali possiede quote di partecipazione societarie, insieme con altri enti pubblici e/ o soggetti privati, per lo svolgimento delle finalità pubbliche). La mancanza della documentazione richiesta costituisce motivo di esclusione.

8 ART 5. SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA. Possono partecipare alla gara tutti i soggetti economici di cui all art. 34 del D.lgs. 163/2006 e s.m.i. Nel caso di ATI, GEIE e consorzi dovranno essere rispettate i requisiti e le condizioni di cui all art. 37 dello stesso decreto. ART. 6 MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA. La gara avrà luogo mediante procedura aperta ex art. 55 del D.Lgs 163/2006 s.m.i., secondo il metodo del prezzo più basso ex art. 82 del D.lgs. 163/2006 s.m.i. L importo a base d asta relativo al costo per tutta la durata dei cinque anni di contratto è di ,00 (oltre I.V.A.), pari ad (oltre I.V.A.) per ciascuno degli enti interessati alla gara. La presente gara non vincola gli Enti aderenti all Unione Comuni Marmilla e pertanto il contratto per la realizzazione del sito internet potrà riguardare solamente i Comuni che, dopo aver visionato la proposta, ne daranno formale adesione mediante impegno di spesa. Se ritenuto corrispondente all interesse pubblico, si procederà all aggiudicazione anche quando fosse pervenuta una sola offerta valida. In applicazione dell art. 86 del D.Lgs. 163/2006, si procederà all esclusione delle offerte anomale. Per poter partecipare alla gara, la ditta dovrà far pervenire a questo Ente un plico in formato A4, chiuso e sottoscritto nei lembi di chiusura, recante l indicazione del mittente, i dati identificativi dell offerente e la seguente dicitura Bando di gara per l affidamento del servizio di realizzazione e manutenzione sito internet, come da determinazione n 32 del 01/07/2009. Il suddetto plico a sua volta dovrà contenere due (2) buste, recanti l intestazione del mittente e le seguenti diciture documentazione, e offerta economica. 1.La busta documentazione dovrà contenere, a pena di esclusione,soltanto la

9 domanda di ammissione alla gara, il cui schema si allega al presente atto, debitamente sottoscritta dal titolare/legale rappresentante della ditta e corredata da copia leggibile di un documento di identità del sottoscrittore, in corso di validità. In caso di raggruppamenti temporanei di imprese, GEIE e consorzi a pena di esclusione, ogni partecipante al raggruppamento dovrà presentare e sottoscrivere l istanza di ammissione. Per poter essere ammessi alla gara è necessaria e sufficiente la compilazione della suddetta dichiarazione. In caso di aggiudicazione l Ente appaltante procederà alla verifica di quanto dichiarato e qualora si riscontrasse la non conformità alla dichiarazione si procederà alla revoca dell aggiudicazione stessa. 3.La busta offerta economica, (che non dovrà contenere al suo interno altri documenti, a pena di esclusione) dovrà essere controfirmata dal titolare/legale rappresentante e contenere una dichiarazione in carta bollata o resa legale con marca da 14,62, riportante l'oggetto della gara ed i dati identificativi dell operatore economico offerente (ragione sociale ed indirizzo, partita I.V.A. e codice fiscale del sottoscrittore ), la data, l'oggetto della gara e l'importo a base d'asta. La domanda dovrà essere sottoscritta con firma non autenticata leggibile e per esteso dell operatore economico. Nel caso di raggruppamenti temporanei di imprese, GEIE e consorzi a pena di esclusione, l offerta dovrà essere sottoscritta da tutti i titolari/legali rappresentanti L offerta economica dovrà comprendere i prezzi per n 19 siti per altrettanti enti ( n 18 Comuni più l Unione dei Comuni). Le domande dovranno pervenire entro le ore 12:30 del giorno e dovranno essere recapitate per raccomandata A/R, posta celere o direttamente a mano presso la sede dell Unione al seguente indirizzo: Unione Comuni Marmilla, Viale Rinascita 19, Villamar (VS). Non saranno ammesse le domande pervenute oltre il termine stabilito nel presente bando: farà fede la data del timbro di arrivo e non quella di spedizione. ART. 7 CAUSE DI ESCLUSIONE.

10 Il mancato rispetto, anche di uno solo, dei termini, delle condizioni e/o delle modalità stabiliti nel bando, sarà causa di esclusione dalla gara. Saranno altresì escluse le domande/offerte corredate da documentazione incompleta o comunque difforme dalle prescrizioni stabilite nel presente bando. ART. 8 ESPLETAMENTO DELLA GARA E APERTURA DELLE OFFERTE. L apertura dei plichi contenenti le offerte avverrà il giorno alle ore 10:00, presso la sede dell Unione Comuni Marmilla, Viale Rinascita 19, Villamar (Vs) e sono ammessi ad assistere esclusivamente il titolare e /o il legale rappresentante della ditta partecipante. La commissione di gara sarà composta da personale dipendente dell Unione Comuni Marmilla, la quale se ritenuto corrispondente all interesse pubblico, procederà all aggiudicazione anche quando, fosse pervenuta una sola offerta valida. ART. 9 AGGIUDICAZIONE E AFFIDAMENTO DELL'INCARICO. All esito della procedura, il Responsabile del Servizio approverà con propria determinazione la graduatoria definitiva e aggiudicherà la gara al candidato che avrà presentato la migliore offerta economica, fatta salva la verifica di quanto dichiarato in sede di gara. A parità di punteggio l aggiudicazione verrà effettuata per sorteggio. Entro il termine di dieci giorni dalla comunicazione di aggiudicazione provvisoria il soggetto interessato dovrà produrre tutte le certificazioni e documenti che saranno richiesti dall Unione a comprova di quanto dichiarato in sede di gara. In caso di inadempimento ai suddetti obblighi e se quanto dichiarato in sede di gara non dovesse corrispondere a verità, l Ente, fatto salvo ogni altra azione a tutela dei propri interessi, compreso il diritto di chiedere il risarcimento del danno, potrà revocare l aggiudicazione e conferire l'incarico al concorrente che segue nella graduatoria o, in mancanza, potrà ricorrere a trattativa privata. A fine istruttoria si comunicherà al vincitore il risultato della procedura via telefax o via posta elettronica. In caso di affidamento l aggiudicatario si impegna a: Sottoscrivere una convenzione con l Unione Comuni Marmilla nella quale sono disciplinati gli obblighi reciproci. Resta inteso che la fornitura del servizio potrà avvenire parzialmente in quanto è subordinata all adesione, gradimento e impegno

11 di spesa di ciascun ente succitato, nonché condizionato alla scadenza dei contratti in essere presso ciascun Ente. Sarà cura dell Unione dei Comuni comunicare all aggiudicatario l elenco dei Comuni che aderiranno al presente servizio; Ove, nel termine di dieci giorni dalla data indicata nell invito alla presentazione dei documenti necessari per la stipula del contratto, l aggiudicatario provvisorio non ottemperi a quanto richiesto o non si presenti alla stipulazione del convenzione nel giorno stabilito, l Amministrazione avrà la facoltà di aggiudicare l appalto alla ditta seconda classificata. Attuare il servizio secondo le modalità e le tempistiche specificate nell offerta. ART. 10 CORRESPONSIONE DEL CORRISPETTIVO. L importo contrattuale pattuito verrà corrisposto in numero cinque (5) anni, a decorrere dall anno 2009 sino all anno 2014, secondo le seguenti cadenze e modalità: - Il 30% entro 30 giorni dalla consegna del sito per ciascun ente, completo come da presente bando; - Il 20% entro 30 giorni dalla conclusione della formazione; - Il restante 50% per la manutenzione, alla scadenza del 30 settembre di ciascuno dei cinque anni, con decorrenza dal 30/09/2010. Il compenso per l anno 2009 verrà erogato, a seguito di verifica da parte dell Ente appaltante, della realizzazione dell intero portale, secondo quando previsto nel presente bando e meglio specificato dall Ente in corso di realizzazione. I compensi previsti per ogni anno successivo verranno corrisposti a seguito del riscontro degli eventuali aggiornamenti richiesti dagli Enti aderenti al servizio, alle scadenze succitate. ART. 11 DURATA DELL APPALTO. Il contratto avrà durata di anni 5 (cinque) con decorrenza dalla data di sottoscrizione del medesimo, senza possibilità di rinnovo tacito. ART. 12 TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI.

12 Ai sensi del D.lgs. 196/2003, i dati richiesti dal bando di concorso saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi previsti dal bando stesso, garantendone l assoluta sicurezza e riservatezza, anche in sede di trattamento con sistemi automatici e manuali. Con l invio delle offerte i concorrenti esprimono il loro consenso al predetto trattamento. Il fornitore si impegna a osservare la massima riservatezza sulle informazioni tecniche e amministrative, documenti, conoscenze o altri elementi di cui verrà a conoscenza relativamente al progetto. ART. 13 INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI. Ulteriori informazioni potranno essere richieste esclusivamente via all indirizzo: Gli uffici dell Unione osservano i seguenti orari: lunedì,martedì, giovedì, venerdì dalle ore 09:00 alle 12:30, e mercoledì dalle ore 16:30 alle ore 20:00. ART. 14 CONTROVERSIE. Per eventuali controversie non risolte è competente il Foro di Cagliari. Il Responsabile del Servizio. Rag. Carlo Matzeu

Istituto Comprensivo Statale ADELAIDE RISTORI Via L. D Alagno, 16-80138 Napoli

Istituto Comprensivo Statale ADELAIDE RISTORI Via L. D Alagno, 16-80138 Napoli Prot 735/p BANDO DI CONCORSO PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB Chance Regionale Art. 1. Questa Istituzione Scolastica in qualità di scuola capofila della Rete denominata

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039/6757047/048 - C.F. 01482570155 Telefax 039/6076780 Internet: www.comune.usmatevelate.mb.it e-mail :

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

SERVIZIO FINANZIARIO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO APPALTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CIG: [628659999A]

SERVIZIO FINANZIARIO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO APPALTO PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CIG: [628659999A] U N I O N E C O M U N I "MARMILLA" Barumini Collinas Furtei Genuri Gesturi Las Plassas - Lunamatrona Pauli Arbarei Sanluri Segariu Setzu - Siddi Tuili - Turri - Ussaramanna Villanovafranca - Villanovaforru

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia)

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia) CITTA DI BELGIOIOSO (Provincia di Pavia) BANDO DI GARA con procedura aperta per l affidamento, in concessione dei servizi di tesoreria comunale per gli anni 2015-2017 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Belgioioso,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443 COMUNE DI VIAGRANDE PROVINCIA DI CATANIA AREA ECONOMICA FINANZIARIA E TRIBUTI ------------------------------------------------------------------------------------------------------- BANDO DI GARA PER L

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005 REGIONE CAMPANIA - Settore Provveditorato ed Economato - Via P. Metastasio, 25 80125 Napoli - Bando di gara proceduraper l affidamento per un biennio del servizio di stampa e distribuzione dei cedolini

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DISCIPLINARE DI GARA Art 1. OGGETTO Il Consiglio regionale del Veneto ha bandito, in esecuzione

Dettagli

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI OSASCO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO prot. Bari, 1 DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO RACCOMANDATA A.R. Capitolo: Fondi Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive, Profilassi e Polizia Veterinaria CIG: ZB90E2FA5C

Dettagli

COMUNE DI AVELLINO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AVELLINO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AVELLINO PROCEDURA APERTA PER L ALLESTIMENTO DI CENTRI TECNOLOGICI PER LIBERA CONSULTAZIONE DI SERVIZI TELEMATICI E SVILUPPO INTEGRATO DI SERVIZI INFORMATIVI E FORMATIVI IN MODALITA E-LEARNING

Dettagli

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL ATTIVITA DI ADDETTO STAMPA DEL COMUNE DI DIANO MARINA Cod. CIG Z08148E207 In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Albert Einstein - Antonio Nebbia Via Abruzzo, s.n. 60025 LORETO (AN)

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Albert Einstein - Antonio Nebbia Via Abruzzo, s.n. 60025 LORETO (AN) ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Albert Einstein - Antonio Nebbia Via Abruzzo, s.n. 60025 LORETO (AN) telefono: 071 7507611 fax: 071 7507660 internet: www.einstein-nebbia.gov.it email: anis00800x@istruzione.it

Dettagli

BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art. 3 - comma 37, del D.Lgs 163/2006)

BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art. 3 - comma 37, del D.Lgs 163/2006) COMUNE DI BIENTINA Piazza Vittorio Emanuele II, 53 56031 Bientina (PI) Tel. 0587/758411 - Fax 0587/756746 C.F. e P.I. 00188060503 Sito Web www.comune.bientina.pi.it BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA (Art.

Dettagli

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI ART. 1 ENTE APPALTANTE Consiglio nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali (di seguito Ordine),

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 S.C. TECNICO-MANUTENZIONE Prot. N. 0138889/B05 Torino, 18.11.2008 RACCOMANDATA

Dettagli

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI COMUNE DI FOLLO (Provincia della Spezia) Corpo di Polizia Municipale P.zza Matteotti, 9-19020 FOLLO (SP) Tel. 0187 599925/29 Fax 0187 519676 e-mail pm@comunefollo.it DISCIPLINARE DI GARA OFFERTA PER AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

C O M U N E D I M A R L I A N A PROVINCIA DI PISTOIA

C O M U N E D I M A R L I A N A PROVINCIA DI PISTOIA C O M U N E D I M A R L I A N A PROVINCIA DI PISTOIA GESTIONE DEL TERRITORIO E DEL PATRIMONIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DEL

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Via G. Strambio, 9 22030 Eupilio C.F.: 00571510130 BANDO INTEGRALE DI GARA Tel. 031 655 623 Fax 031 657 445 ufficiotecnico@comune.eupilio.co.it Procedura aperta: appalto

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo. Prot. 0010775 COMUNE DI PORTOGRUARO Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.- CIG 0283379BBC Ente Appaltante : Comune di Portogruaro - Piazza

Dettagli

VISTO il Regolamento di Amministrazione dell OAT e la normativa vigente in materia;

VISTO il Regolamento di Amministrazione dell OAT e la normativa vigente in materia; AVVISO PUBBLICO OGGETTO: Esperimento di indagine di mercato per affidamento incarico di progettazione, realizzazione e manutenzione per un anno dei siti web dell Ordine Architetti, Pianificatori, Paesaggisti

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI CIG 545647164F BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente disciplinare di gara ha per oggetto l affidamento del servizio di pulizia

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale Liceo Linguistico Liceo Musicale. C. POERIO Foggia

Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale Liceo Linguistico Liceo Musicale. C. POERIO Foggia Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale Liceo Linguistico Liceo Musicale C. POERIO Foggia Prot. N.2248/ C12 Foggia 09/03/2015 BANDO PUBBLICO per l individuazione di una figura di esperto esterno

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano)

Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Città di Melegnano (Città Metropolitana di Milano) Area Governo del Territorio PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL'INCARICO DI STUDIO TECNICO RELATIVO ALLA INDIVIDUAZIONE E QUANTIFICAZIONE PRELIMINARE

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

Alto Calore Servizi s.p.a.

Alto Calore Servizi s.p.a. Alto Calore Servizi s.p.a. Corso Europa, 41 83100 Avellino C.F. e P.I. 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.it DISCIPLINARE DI GARA Oggetto dell appalto: La presente procedura

Dettagli

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 025/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0

Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 025/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 REGIONE SICILIANA REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARINEO Bando di gara per l affidamento dell assicurazione R.C.T. Cantiere di Servizio n 025/PA CUP G96I14000020002 CIG:5903211D0 1. Ente Appaltante: Comune

Dettagli

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni

I S T I T U T O T E C N I C O C O M M E R C I A L E E G E O M E T R I Filippo Corridoni Prot. n. 6046/C14 Civitanova Marche, 23/10/2015 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI C.I.G. Z0216B8E8E Questa Istituzione Scolastica,

Dettagli

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 BANDO INTEGRALE DI GARA Procedura aperta: appalto per la Fornitura di Energia Elettrica e gas naturale periodo 01.01.2008-31.12.2008

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE

SETTORE AFFARI GENERALI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE SETTORE AFFARI GENERALI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE Codice Identificativo Gara (C.I.G.):Z4A0EF8BC1. ART. 1 Oggetto dell

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

ENTE VINI - ENOTECA ITALIANA

ENTE VINI - ENOTECA ITALIANA ENTE VINI - ENOTECA ITALIANA BANDO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COMMERCIALIZZAZIONE ON-LINE, DELLO SVILUPPO DI UN OFFERTA TURISTICA ORGANIZZATA, DI AZIONI DI PROMOZIONE E COMUNICAZIONE A SUPPORTO Art. 1

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 7364/C14 Reggio Calabria, 09/11/2015 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223

Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 Settore Mobilità Traffico Ambiente Verde e Patrimonio Ufficio Patrimonio Via Annunziata Pal. Mosti Tel. 0824 772205-206-223-247 Fax 0824 772223 BANDO PUBBLICO Per la locazione dell immobile destinato ad

Dettagli

Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA

Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI VALLIO TERME MEDIANTE PROCEDURA APERTA DAL 01.01.2010 AL 31.12.2015 (Art. 208 del TUEL

Dettagli

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI **************

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI ************** Comune di Isili Provincia di Cagliari 08033 Piazza San Giuseppe n.6 P.I. 00159990910 Tel.0782/804460-804461 Fax 0782/804469 Email affarigenerali@comune.isili.ca.it Pec protocollo.isili@pec.comunas.it UNITA

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I Provincia di Cagliari

C O M U N E DI A S S E M I N I Provincia di Cagliari Disciplinare di Gara Approvato con Determinazione del Responsabile n. 717 del 24.06.201 All. B C O M U N E DI A S S E M I N I Provincia di Cagliari Procedura aperta per l affidamento del servizio, per

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Art. 1 Elementi di valutazione delle offerte 1. Il Servizio di Tesoreria del Comune di Sumirago può essere assunto da Istituti di credito di

Dettagli

Prot. n. 6434/D4 Torino, 09/11/2015

Prot. n. 6434/D4 Torino, 09/11/2015 Prot. n. 6434/D4 Torino, 09/11/2015 CASSA DI RISPARMIO DI ASTI SPA (C.R. ASTI) Via Nizza, 162-10126 Torino BANCA CARIGE ITALIA SPA Via Genova, 112/B - 10126 Torino BANCA DEL PIEMONTE SPA Via Nizza, 166-10126

Dettagli

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano Viale San Francesco, 3 c.a.p. 09021 Barumini tel. 070/9368024 fax 070/9368033 Email c o m u n e b a r u m i n i @ t i s c a l i. i t AVVISO PUBBLICO PER

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D SERVIZIO FINANZIARIO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D Il Responsabile del Servizio Finanziario indice una procedura aperta per l affidamento

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA

BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA BANDO PUBBLICO PER LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE POSTO IN PIAZZA CAVOUR PIANO TERRA L Amministrazione Comunale di Levanto intende concedere in locazione una unità immobiliare

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna)

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Via Roma, 1 Loc. Pianaccio 40042 Lizzano in Belvedere Tel 0534-51761 Fax 0534-51763 E-mail: info@parcocornoallescale.it Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Bando Di Gara Mediante Pubblico

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza )

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA CON TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA DA INSTALLARE A SERVIZIO DELLA MENSA SCOLASTICA PRESSO

Dettagli

COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255

COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255 COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255 AREA TECNICA CAPITOLATO DI GARA C.I.G. 0554938D4F- numero gara versamento 599561 ALLEGATO

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

Massa 13 maggio 2015 Spett.le: Ditte INVITATE. Lettera d invito CIG 625466372F

Massa 13 maggio 2015 Spett.le: Ditte INVITATE. Lettera d invito CIG 625466372F 1 Massa 13 maggio 2015 Spett.le: Ditte INVITATE PROT: 2091 del 14/05/2015 Lettera d invito Oggetto: gara informale per la fornitura di carburante per autotrazione per il periodo di mesi sei, con ricorso

Dettagli

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona

COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona AREA TERRITORIO AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI Servizio Patrimonio e Demanio BANDO DI GARA PER LOCAZIONE DEL BAR RISTORANTE SITUATO PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI MANUTENZIONE EDILIZIA ED IMPIANTISTICA SUGLI IMMOBILI IN POSSESSO DELL ASL N. 2 DI OLBIA 1. Modalità di presentazione

Dettagli

COMUNE DI LAMPORECCHIO (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00300620473

COMUNE DI LAMPORECCHIO (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00300620473 ALLEGATO B COMUNE DI LAMPORECCHIO (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00300620473 SERVIZI FINANZIARI UFFICIO RAGIONERIA Tel. 0573 800626 Fax 0573 81427 Piazza f. Berni,1 51035 Lamporecchio e-mail: c.pellegrini@comune.lamporecchio.pt.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA 1 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Prot.3143 Celico, 03.12.2013 BANDO REINDIZIONE GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO: 01/01/1014-31/12/2016.

Dettagli

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA La ASM Aquilana Società Multiservizi, di seguito denominato anche Amministrazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

34170 Gorizia - Corso Italia, 55-0481385218 fax 0481385330 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311

34170 Gorizia - Corso Italia, 55-0481385218 fax 0481385330 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 34170 Gorizia - Corso Italia, 55-0481385218 fax 0481385330 - cod. Fisc e P.IVA 00123060311 AVVISO PUBBLICO per la formazione di un elenco di imprese da invitare ad una procedura negoziata senza previa

Dettagli

1) STAZIONE APPALTANTE TURISMO TORINO E PROVINCIA, Via Maria Vittoria, 19 CAP 10123- Torino.

1) STAZIONE APPALTANTE TURISMO TORINO E PROVINCIA, Via Maria Vittoria, 19 CAP 10123- Torino. Torino 25 maggio 2012, OGGETTO: lettera di invito a presentare le offerte per il progetto di realizzazione di siti dedicati ai prodotti turistici provinciali. CUP: J19E08000270002 CIG: 4277267064 Spett.le

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

COMUNE DI CESANO BOSCONE

COMUNE DI CESANO BOSCONE COMUNE DI CESANO BOSCONE Provincia di Milano Via Pogliani n.3 tel. 02.486941 fax 02.48694544 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA (art. 55 comma 5 del D.lgs 163/06 e s.m.i.) GESTIONE CALORE - APPALTO SERVIZIO

Dettagli

Spett.le Ditta. Periodo di affidamento Il periodo di affidamento del servizio avrà durata 24 mesi con decorrenza dal giorno dell affidamento.

Spett.le Ditta. Periodo di affidamento Il periodo di affidamento del servizio avrà durata 24 mesi con decorrenza dal giorno dell affidamento. servizio acquisti e contratti L Aquila 15 luglio 2014 Spett.le Ditta Prot 925 acq/dnc Lotto CIG: 585695502B OGGETTO: affidamento servizio di guardiania. La scrivente azienda intende avvalersi di una società

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA DISCIPLINARE DI GARA SERVIZI ASSICURATIVI PER I RAMI DI RISCHIO: LOTTO 1) INCENDIO (CIG 5885717750);

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA DISCIPLINARE DI GARA SERVIZI ASSICURATIVI PER I RAMI DI RISCHIO: LOTTO 1) INCENDIO (CIG 5885717750); REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA DISCIPLINARE DI GARA SERVIZI ASSICURATIVI PER I RAMI DI RISCHIO: LOTTO 1) INCENDIO (CIG 5885717750); LOTTO 2) FURTO (CIG 58857377D1); LOTTO 3) INFORTUNI (CIG 58857545D9);

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE G. MARCONI BANDO DI GARA PER STIPULA DELLA CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Codice C.I.G. n Z3F155B8AD Prot.n.3339 Siderno, 13 luglio 2015 AGLI ISTITUTI DI CREDITO: BANCA

Dettagli

Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Piazza Matteotti 1, 09034 Villasor - Tel. 070.9648023 - Fax 070.9647331 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Villasor

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA ARPAV SITO IN VICENZA - VIA SPALATO, N. 14

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA ARPAV SITO IN VICENZA - VIA SPALATO, N. 14 - AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN IMMOBILE DI PROPRIETA ARPAV SITO IN VICENZA - VIA SPALATO, N. 14 In esecuzione della Deliberazione del Direttore Generale n. 294 del 30/12/2014 SI RENDE NOTO che il

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA I.P.A. Istituto di Previdenza ed Assistenza per i dipendenti del Comune di Roma DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SOGGIORNI STUDIO IN INGHILTERRA, IRLANDA E STATI UNITI D AMERICA, A FAVORE DEI

Dettagli

SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO COMUNE DI ALATRI SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO Piazza Santa Maria Maggiore, 1 Tel. 07754481 Fax: 0775435108 - P.I. 00621710607 C.F. 80003090604 DISCIPLINARE DI GARA A MEZZO PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA

Dettagli

COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone

COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone BANDO DI GARA CON PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DEL SERVIZIO DI TESORERIA INDETTA CON DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

Dettagli

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO BANDO DI GARA OGGETTO: Procedura aperta di gara per l affidamento dei Lavori di bonifica mediante incapsulamento delle lastre in eternit presenti presso il Collegio Unico ONAOSI posto in Perugia Viale

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto SETTORE AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI ED APPALTI PROT. N. 15139 Racc. A MANO Spett.le Ditta Oggetto: Gara per l affidamento dell appalto per i lavaggi media e piccola cilindrata,parco veicoli a motore

Dettagli

COMUNE DI OLBIA. Provincia di Olbia-Tempio

COMUNE DI OLBIA. Provincia di Olbia-Tempio COMUNE DI OLBIA Provincia di Olbia-Tempio ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI, PARI OPPORTUNITA, POLITICHE SANITARIE E TUTELA DEGLI ANIMALI BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO Comunità di Accoglienza

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna A V V I S O P U B B L I C O PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CENTRO DI IDENTIFICAZIONE ED ESPULSIONE DI BOLOGNA. (Art. 27 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e ss.mm.ii.) 1. ENTE APPALTANTE

Dettagli