MECCATRONICA. Modulo 2: gestione del progetto (parte 2)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MECCATRONICA. Modulo 2: gestione del progetto (parte 2)"

Transcript

1 MECCATRONICA Modulo 2: gestione del progetto (parte 2) Soluzioni (concetto) Andre Henschke Henschke Consulting Dresden Germania Concetto europeo per la Formazione Continua in Meccatronica di personale esperto nella produzione industriale globalizzata Progetto UE no Minos, durata dal 2005 al 2007 Progetto UE no. DE/08/LLP-LdV/TOI/ MINOS ++, durata dal 2008 al 2010 Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

2 Partners per la creazione, valutazione e diffusione dei progetti MINOS e MINOS**. - Chemnitz University of Technology, Institute for Machine Tools and Production Processes, Germany - np neugebauer und partner OhG, Germany - Henschke Consulting, Germany - Corvinus University of Budapest, Hungary - Wroclaw University of Technology, Poland - IMH, Machine Tool Institute, Spain - Brno University of Technology, Czech Republic - CICmargune, Spain - University of Naples Federico II, Italy - Unis a.s. company, Czech Republic - Blumenbecker Prag s.r.o., Czech Republic - Tower Automotive Sud S.r.l., Italy - Bildungs-Werkstatt Chemnitz ggmbh, Germany - Verbundinitiative Maschinenbau Sachsen VEMAS, Germany - Euroregionala IHK, Poland - Korff Isomatic sp.z.o.o. Wroclaw, Polen - Euroregionale Industrie- und Handelskammer Jelenia Gora, Poland - Dunaferr Metallwerke Dunajvaros, Hungary - Knorr-Bremse Kft. Kecskemet, Hungary - Nationales Institut für berufliche Bildung Budapest, Hungary - Christian Stöhr Unternehmensberatung, Germany - Universität Stockholm, Institut für Soziologie, Sweden Articolazione del materiale didattico Minos : moduli 1 8 (manuale, soluzioni e esercizi): Conoscenze fondamentali/ competenze interculturale, gestione del progetto/ tecnica pneumatica/ azionamenti elettrici e controlli automatici/ componenti meccatronici/ sistemi meccatronici e funzioni/ attivazione, sicurezza e teleservizio/ manutenzione remota e diagnosi Minos **: moduli 9 12 (manuale, soluzioni e esercizi): Prototipazione Rapida/ robotica/ migrazione/ Interfacce Tutti i moduli sono disponibili nelle seguenti lingue: tedesco, inglese, spagnolo, italiano, polacco, ceco e ungherese Per ulteriori informazioni si prega di contattare Dr.-Ing. Andreas Hirsch Technische Universität Chemnitz Reichenhainer Straße 70, Chemnitz Tel.: + 49(0) Fax.: + 49(0) Internet: oder

3 gestione del progetto Minos ++ Contenuto Trainerguideline Modulo Management del progetto e organizzazione 4 Consigli generali e filosofia del modulo Management del progetto e organizzazione 5 1. Lavoro nel progetto oggigiorno Lavoro nel progetto nel passato I nove campi d azione del management del progetto 7 2 Un progetto: condizioni e caratteristiche 8 3 Tipi di progetti Modello delle fasi del progetto Particolarità nel management del progetto internazionale Influssi della sociologia nel management del progetto internazionale 11 4 Programmazione e obiettivi del management del progetto 14 5 Un progetto e le sue fasi Management del progetto: gruppi di processi 16 6 Organizzazione del progetto 16 7 Conduzione del progetto 19 8 Conduzione del progetto Programmazione degli obiettivi Tecnica di programmazione in rete 23 9 Passi verso il successo del progetto Management del rischio 25 Compiti in gruppo Compito in gruppo Compito in gruppo Compito in gruppo Compito in gruppo Compito in gruppo Compito in gruppo Compito in gruppo 34 3

4 Minos ++ gestione del progetto Trainerguideline Modulo Management del progetto e dell organizzazione Descrizione del corso / Campo: - Meccatronica Obiettivi: I partecipanti si dedicano agli aspetti principali dei seguenti argomenti: - Lavoro nel progetto oggigiorno - Un progetto; condizioni e caratteristiche - Tipi di progetti - Management del progetto definizione e obiettivo - Un progetto e le sue fasi - Organizzazione del progetto - Programmazione del progetto - Passi necessari per il successo - Management del rischio Presupposti: - nessuno Partecipanti: - Lavoratori specializzati dai campi di costruzione, montaggio, servizio, manutenzione Durata del corso in minuti: 1260 min Sono necessari: Insegnante - Libro dell insegnante M2 PM/O Altro: - beamer - whiteboard / lavagna I partecipanti hanno bisogno di: - libro dell alunno M2PM/O - libro degli esercizi M2 PM/O Altro: - blocco di carta, penna 4

5 gestione del progetto Minos ++ Consigli generali e filosofia del modulo management del progetto e dell organizzazione Il presente modulo consiste in un manuale per il docente e un manuale esercizi. Richiede la presenza dei partecipanti in aula. Si rivolge ai lavoratori non laureati ma può essere usato anche per altri gruppi di persone. Il modulo non si focalizza sull integrazione di soluzioni software come MS Project, ma si dedica al trasferimento di contenuti specifici e processi di un progetto. Con l aiuto di questo modulo i partecipanti possono ottenere conoscenze: - del tipo di progetto - degli elementi di un progetto, - delle fasi di un progetto, - della programmazione di un progetto, - della realizzazione di un progetto - del controllo di una realizzazione riuscita. Gli esercizi servono per controllare la comprensione dei contenuti e per usare le nuove conoscenze. Specialmente nel caso di compiti individuali è richiesta la creatività dei partecipanti, e non ci sono soluzioni giuste o false. È compito dei partecipanti trovare una soluzione con l aiuto del manuale dello studente. Presentazione e saluto Contenuto in breve: - presentazione - presentazione del programma - discussione delle aspettative - orario, organizzazione, partner disponibili Consigli: - scambio dei biglietti da visita - presentazione del manuale per il corso - indicazione sullo svolgimento pratico del corso - presentazione del programma europeo Leonardo da Vinci Durata del capitolo in minuti: 30 minuti 5

6 Minos ++ gestione del progetto 1 Lavoro nel progetto oggigiorno Contenuto appunti -lavoro in progetti nel passato -fasi dello sviluppo del lavoro in progetti -origine dei principi d organizzazione dei progetti Consigli: i partecipanti trovano gli esempi I partecipanti hanno bisogno di: Libro dello studente M2 PM/O, libro degli esercizi M2 PM/O Inoltre c è bisogno di: un notebook, il libro del docente M2 PM/O, lavagna Durata del capitolo in minuti: 30 min Lavoro nel progetto nel passato Descriva le caratteristiche di avvenimenti storici importanti. Da conquiste storiche come le scoperte di grandi navigatori, é da dedurre il carattere di un progetto. Prima di usare il manuale per lo studente cerchi di svegliare l entusiasmo per progetti unici. Su questa base vengono discussi altri esempi per progetti unici nel passato. Quali principi d organizzazione derivano dal ambito militare può essere approfondito con rimando a Vom Kriege ( Dalla guerra ) di Carl von Klausewitz che è stato tradotto in quasi tutte le lingue del mondo. Carl Phillip Gottlieb von Clausewitz (* come Carl Phillip Gottlieb Clausewitz in Burg vicino a Magdeburgo, vicino a Breslau) era un generale prussiano e teoretico militare. Clausewitz è diventato famoso con la sua opera principale Dalla guerra. La sua teoria sulla strategia, tattica e filosofica, aveva un grande influsso sullo sviluppo dell economia della guerra in tutti i paesi dell occidente. Anche se la sua teoria è stata messa in discussione da storici inglesi come Basil Liddel Hart o John Keegan, viene sempre insegnata in tutte le principali accademie militari. Viene usata sempre nel management e nel marketing. Clausewitz si rivolgeva contro quelli che insistevano sui sistemi. Secondo lui la teoria della guerra non poteva consistere di indicazioni precise per generali. Cercava invece, di svelare i principi che emergono dagli studi sistematici della storia e del pensiero logico. Anche se trattava ideali, sottolineava sempre il riferimento alla realtà dei suoi principi. Dunque era dell opinione che campagne militari potevano essere programmate in maniera relativa, visto che influssi o avvenimenti non prevedibili potevano disturbare ogni programma. 6

7 gestione del progetto Minos I nove campi d azione del management del progetto Con l aiuto di un esempio di un progetto presente vanno elaborati i nove campi d azione del management del progetto. Il risultato dovrebbe essere una rappresentazione nella maniera seguente: Compito 1: Indichi 10 esempi di progetti storici importanti: Soluzione (esempi) per compito 1: - costruzione delle piramidi in Egitto - campagna di Alessandro in Egitto - costruzione del muro di Adriano in Inghilterra - costruzione di San Pietro a Roma - l esercito di Napoleone in Russia; usa per la prima volta nuovi mezzi logistici e si nutre di cibo in scatole - costruzione di un collegamento ferroviario fra la costa occidentale e orientale degli Stati Uniti - sviluppo del motore Otto - il primo uomo sulla luna - prima scalata sul Monte Everest - costruzione della prima centrale atomica Compito 2: Nomini i nove campi di sapere del management del progetto. Soluzione di compito 2: management d integrazione management della mole management delle date management dei costi management di qualità management del personale management della comunicazione management del rischio management del procurare I novi campi del sapere del management del progetto. 7

8 Minos ++ gestione del progetto Compito 3: Descriva i campi del sapere management dell integrazione, management del rischio e management del personale e faccia vedere il collegamento fra i tre campi con un esempio scelto da Lei. Soluzione del compito 3: pagina 3, 1.4. I nove campi del management del progetto. Gli esempi scelti devono corrispondere con le condizioni di un progetto. Permetta anche soluzioni creative dei partecipanti. 2 Un progetto condizioni e caratteristiche Contenuto: - DIN Condizioni - Obiettivi - Unicità - Possibilità di strutturazione - Organizzazione specifica Consiglio: Compito in gruppo I partecipanti hanno bisogno di: Libro del alunno M2 PM/O, libro di esercizi M2 PM/O Inoltre c è bisogno di: un notebook, il libro del insegnante M2 PM/O, lavagna Durata del capitolo in minuti: 30 min Si riferisca al carattere e la struttura di norme. Nomini lo sfondo della norma DIN e ISO. La norma DIN definisce un progetto in DIN Si riferisca soprattutto al carattere di una definzione. Le definizioni hanno un ruolo speciale soprattutto nei seguenti casi d impiego di progetti, visto che una delimitazione esatta di fronte a rappresentazioni alternative è importante. Definisca le caratteristiche di progetti in base ad esempi e studi a fondo la DIN Compito 4: Quali sette condizioni caratterizzano un progetto secondo la DIN 69901? Soluzione per compito 4: pagina 4, 2.1. DIN

9 gestione del progetto Minos ++ Compito 5: Per cinque degli esempi storici di progetti sono da nominare almeno cinque condizioni (che garantiscono che si tratti di un progetto) secondo lo schema seguente. Per la presentazione di ogni progetto va usato un foglio separato: Soluzione di compito 5 (esempio): Progetto 1: Costruzione delle piramidi in Egitto Condizione 1: Ci deve essere un obiettivo. Caratteristica: Ultimazione della tomba alla data X Condizione 2: Inizio e fine vengono stabiliti Caratteristica: Inizio dei lavori, fine con chiusura della piramide Condizione 3: un compito nuovo e complesso Caratteristica: prima costruzione nella storia dell umanità, nuova tipologia della costruzione e superamento di nuove dimensioni Condizione 4: diverse discipline partecipano Caratteristica: artigiani di tutti gli artigianati, preti e artisti Condizione 5: l organizzazione è specifica per il progetto Caratteristica: riassunto della responsabilità nella mano di un costruttore edile Condizione 6: può essere diviso in progetti singoli Caratteristica: nuova dimensione della grandezza e dell attrezzatura in un arco di tempo piccolo Condizione 7: finanze, personale e altro limitato Caratteristica: le risorse come l uso di forzati servono soltanto per raggiungere un obiettivo: finire la piramide 9

10 Minos ++ gestione del progetto 3 Tipi di progetti Contenuto: Struttura di - progetti d investimento - progetti di ricerca e di sviluppo - progetti d organizzazione paragonati con progetti: - che si svolgono ad un sistema lavorativo che si svolgono su un oggetto di lavoro - al posto di lavoro - modelli di fasi di progetti Consiglio: lavoro in gruppi I partecipanti hanno bisogno di: libro per lo studente M2 PM/O, libro con esercizi M2 PM/O Inoltre serve: un notebook, il libro del docente M2 PM/O, whiteboard Durata del capitolo in minuti: 30 min Modello delle fasi del progetto Presenti i tre tipi di progetti (progetti d organizzazione, di ricerca e di sviluppo e progetti d investimento). I partecipanti devono trovare esempi per i singoli tipi di progetto. Con l aiuto di una tabella con tre colonne (una per ogni tipo di progetto). Sviluppi caratteristiche tipiche per ogni tipo di progetto. Partendo da esempi, vanno sviluppate delle definizioni. In base a un esempio di ogni tipo di progetto è da sviluppare un modello approssimativo delle fasi di progetto. I modelli sono da rappresentare uno sotto l altro così che vengono evidenziate le differenze nel percorso Particolarità nel management internazionale del progetto Discuta con i partecipanti la tendenza della globalizzazione e esperienze personali legate alla globalizzazione. Durante la discussione è importante sviluppare un punto di vista positivo, visto che questo processo ha aspetti positivi per lavoratori innovativi. Un dibattito sulla globalizzazione e sul benessere personale non è desiderato, visto che non è l argomento vero e proprio della discussione. Gli obiettivi della globalizzazione dovrebbero essere presentati da Lei e accolti dai partecipanti. Gli esempi possono essere elaborati insieme. 10

11 gestione del progetto Minos Influsso della sociologia sul management del progetto internazionale I partecipanti parlano dell opinione che hanno della sociologia e presentano una definizione della sociologia e dei suoi campi d azione. Vedrà che quello che si intende con il termine sociologia va molto oltre il suo contenuto. Con esempi dell internazionalizzazione Lei mostri l importanza dei cosiddetti Soft- Skills, cioè fattori morbidi che sul livello personale incidono sul successo di un progetto. È da sottolineare l importanza delle mentalità diverse e dell empatia. Come esempio segue una frase di Nida-Rümelin: Il Successo economico dipende dalla base culturale e dalla formazione, tutte e due non vengono dal niente, ma si devono ancorare per generazioni. Secondo me non soltanto il sapere ha un ruolo fondamentale, ma anche la sensibilità, l empatia e la capacità di capire un'altra persona con i suoi obiettivi, la capacità di orientarsi in diversi ambienti culturali. Questo vale particolarmente per l economia internazionale, nella quale veniamo in contatto con le più diverse mentalità e culture, e dunque con persone, dette in maniera antiquata, che hanno sviluppato certe virtù, virtù del rispetto, della comprensione, della continuità, dell affidamento, della veridicità e della fiducia. Le persone hanno successo se almeno una parte rilevante del loro lavoro la fanno perché sono interessate alla cosa, perché la vogliono fare bene e non perché serve per raggiungere un altro obiettivo. Questo si spiega con l autostima; non possiamo strumentalizzare il nostro comportamento del tutto senza perderci, senza perdere la nostra identità, la nostra autostima. È nel caso più favorevole Lei comunica e interagisce partendo da una posizione: quella dell attenzione, del rispetto, della fiducia. In base a queste due citazione vanno discussi valori e norme del 21 secolo. Si riferisca anche all importanza del canone di valori dell occidente. Compito 6: Indichi i tre tipi di progetti e nomini per ogni tipo due caratteristiche principali. Soluzione per compito 6: - progetti d investimento - prezzo d acquisto alto - prodotti di elevata qualità - un possibile utilizzo prolungato - progetti di ricerca e di sviluppo - forma del progetto che richiede una programmazione intensa - caratterizzata dello sviluppo di nuove procedure e nuovi sistemi 11

MECCATRONICA Modulo 12: Interfacce

MECCATRONICA Modulo 12: Interfacce MECCATRONICA Modulo 12: Interfacce Soluzioni (concetto) Dr.-Ing. Gabriele Neugebauer Matthias Römer np neugebauer und partner ohg, Germania Concetto europeo per la Formazione Continua in Meccatronica di

Dettagli

MECCATRONICA Modulo 10: Robotica

MECCATRONICA Modulo 10: Robotica MECCATRONICA Modulo 10: Robotica Soluzioni (concetto) Petr Blecha Zdenêk Kolíbal Radek Knoflícek Ales Pochylý Tomas Kubela Radim Blecha Tomas Brezina Università Tecnica di Brno, Cechia Concetto europeo

Dettagli

MECCATRONICA. Modulo 4: azionamenti elettrici e controlli automatici

MECCATRONICA. Modulo 4: azionamenti elettrici e controlli automatici MECCATRONICA Modulo 4: azionamenti elettrici e controlli automatici Manuale (concetto) Matthias Römer Università Tecnica di Chemnitz, Istituto di macchine utensili e dei processi produttivi Germania Concetto

Dettagli

MECCATRONICA Modulo 9: Prototipazione Rapida

MECCATRONICA Modulo 9: Prototipazione Rapida MECCATRONICA Modulo 9: Prototipazione Rapida Manuale (concetto) prof. dr. hab. inz. Edward Chlebus dr inż. Bogdan Dybała, dr inż. Tomasz Boratyński dr inż. Jacek Czajka dr inż. Tomasz Będza dr inż. Mariusz

Dettagli

MECCATRONICA Moduli 5-8

MECCATRONICA Moduli 5-8 MECCATRONICA Moduli 5-8 componenti meccatronici sistemi meccatronici e funzioni manutenzione remota e diagnosi Esercizi Soluzioni (concetto) Concetto europeo per la Formazione Continua in Meccatronica

Dettagli

MECCATRONICA Modulo 9: Prototipazione Rapida

MECCATRONICA Modulo 9: Prototipazione Rapida MECCATRONICA Modulo 9: Prototipazione Rapida Manuale Esercizi Soluzioni (concetto) prof. dr. hab. inz. Edward Chlebus dr inż. Bogdan Dybała, dr inż. Tomasz Boratyński dr inż. Jacek Czajka dr inż. Tomasz

Dettagli

MECCATRONICA Modulo 10: Robotica

MECCATRONICA Modulo 10: Robotica MECCATRONICA Modulo 10: Robotica Manuale Esercizi Soluzioni (concetto) Petr Blecha Zdenêk Kolíbal Radek Knoflícek Ales Pochylý Tomas Kubela Radim Blecha Tomas Brezina Università Tecnica di Brno, Cechia

Dettagli

Linee Guida per l Assicurazione di Qualità nell Istruzione e Formazione Professionale nei Paesi Europei

Linee Guida per l Assicurazione di Qualità nell Istruzione e Formazione Professionale nei Paesi Europei Linee Guida per l Assicurazione di Qualità nell Istruzione e Formazione Professionale nei Paesi Europei REVIMP Dalla Revisione al Miglioramento La produzione di questa brochure è stata finanziata dal Programma

Dettagli

il Project Management come strumento di sviluppo della qualità nella formazione/istruzione professionale, in riferimento al mondo del lavoro

il Project Management come strumento di sviluppo della qualità nella formazione/istruzione professionale, in riferimento al mondo del lavoro Provincia di Pesaro e Urbino PIA2 il Project Management come strumento di sviluppo della qualità nella formazione/istruzione professionale, in riferimento al mondo del lavoro Curriculum di base Project

Dettagli

Via Stazione di Albanella, Capaccio Paestum (SA) INDIRIZZI DI STUDIO. Istituto Tecnico Tecnologico C.A.T. (Costruzione-Ambiente-Territorio)

Via Stazione di Albanella, Capaccio Paestum (SA) INDIRIZZI DI STUDIO. Istituto Tecnico Tecnologico C.A.T. (Costruzione-Ambiente-Territorio) Via Stazione di Albanella, Capaccio Paestum (SA) INDIRIZZI DI STUDIO Istituto Tecnico Tecnologico C.A.T. (Costruzione-Ambiente-Territorio) Istituto Tecnico Economico A.F.M. (Amministrazione-Finanza-Marketing)

Dettagli

w www.itidorso.it la nuova Istruzione Tecnica: le Chiavi del tuo Futuro I.T.I.S. Guido Dorso - Avellino MIUR DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE

w www.itidorso.it la nuova Istruzione Tecnica: le Chiavi del tuo Futuro I.T.I.S. Guido Dorso - Avellino MIUR DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE MIUR DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE DIREZIONE GENERALE PER L ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE E PER I RAPPORTI CON I SISTEMI FORMATIVI DELLE REGIONI DIREZIONE GENERALE PER LO STUDENTE, L INTEGRAZIONE,

Dettagli

MOTIS MObility Training on Internationalisation of SMEs

MOTIS MObility Training on Internationalisation of SMEs SELEZIONA 30 BENEFICIARI PER UN PERIODO DI FORMAZIONE IN MOBILITÁ TRANSNAZIONALE NELL AMBITO DEL: LIFELONG LEARNING PROGRAMME Programma settoriale LEONARDO DA VINCI Azione Mobilità call 2011 Progetto MOTIS

Dettagli

JUST LIKE ME. Executive Leadership Program

JUST LIKE ME. Executive Leadership Program JUST LIKE ME Executive Leadership Program Residenziale dal 31 Maggio al 2 Giugno 2015 COS È IL JUST LIKE ME EXECUTIVE LEADERSHIP PROGRAM Il Just Like Me Executive Leadership Program è il primo programma

Dettagli

Esperienze e valutazione della formazione

Esperienze e valutazione della formazione Contenuti TRANSPORT LEARNING Esperienze e valutazione della Caro lettore, Il materiale di è ora disponibile gratuitamente in 9 lingue! Esperienze di : La metodologia TRANSPORT LEARNING... 2 Valutazione

Dettagli

GEOMARKETING COME LEVA FONDAMENTALE NELL ANALISI DELLA CLIENTELA. Massimo Rossi Amministratore Delegato

GEOMARKETING COME LEVA FONDAMENTALE NELL ANALISI DELLA CLIENTELA. Massimo Rossi Amministratore Delegato GEOMARKETING COME LEVA FONDAMENTALE NELL ANALISI DELLA CLIENTELA. Massimo Rossi Amministratore Delegato «Siamo come nani sulle spalle di giganti, così che possiamo vedere più cose di loro e più lontane,

Dettagli

PREPARATI AL FUTURO Economia Ingegneria Giurisprudenza Anno Accademico 2015/2016 LIUC: comunit, opportunit, competenze Intitolata a Carlo Cattaneo, la LIUC nasce nel dell Provincia di Varese. I piani di

Dettagli

Cenno sui metodi Monte Carlo

Cenno sui metodi Monte Carlo Cenno sui metodi Monte Carlo I metodi probabilistici hanno una lunga storia ma solo dopo il 1944 è iniziato un loro studio sistematico che ha portato a notevoli sviluppi. Attualmente è stato valutato che

Dettagli

Bio-Rad Laboratories. Soluzioni informatiche per il Controllo di Qualità. Una nuova generazione di software Unity

Bio-Rad Laboratories. Soluzioni informatiche per il Controllo di Qualità. Una nuova generazione di software Unity Bio-Rad Laboratories QC data management solutions Soluzioni informatiche per il Controllo di Qualità Una nuova generazione di software Unity Bio-Rad Laboratories QC data management solutions Impegnati

Dettagli

Gestione del ciclo di vita

Gestione del ciclo di vita Essential Plus Extra Gestione del ciclo di vita Mantenere costantemente aggiornata l efficienza della vostra apparecchiatura Kardex Remstar. Garantire a lungo termine un elevata produttività per la vostra

Dettagli

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo.

La politica economica degli stati e la nascita dell economia come scienza. Fisiocrazia e liberismo. PROGRAMMA SVOLTO DI STORIA CLASSE IV B geo A.S. 2010-2011 DOCENTE: CRISTINA FORNARO L antica aspirazione alla riforma della Chiesa. La riforma di Lutero. La diffusione della riforma in Germania e in Europa.

Dettagli

Corso preparatorio all esame professionale superiore per il diploma federale di Economista aziendale nelle arti e mestieri

Corso preparatorio all esame professionale superiore per il diploma federale di Economista aziendale nelle arti e mestieri IFCAM - Istituto svizzero per la formazione di capi-azienda nelle arti e mestieri Corso preparatorio all esame professionale superiore per il diploma federale di Economista aziendale nelle arti e mestieri

Dettagli

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO

QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO QUATTRO BUONE PRATICHE PER L IMPLEMENTAZIONE DI UNA TECNOLOGIA PER LA DIDATTICA DI SUCCESSO Report globale e suggerimenti Gennaio 2013 Autore: Filigree Consulting Promosso da: SMART Technologies Executive

Dettagli

IL PROBLEM SOLVING STRATEGICO APPLICATO A CAMBIAMENTI IN CONTESTI INDUSTRIALI

IL PROBLEM SOLVING STRATEGICO APPLICATO A CAMBIAMENTI IN CONTESTI INDUSTRIALI IL PROBLEM SOLVING STRATEGICO APPLICATO A CAMBIAMENTI IN CONTESTI INDUSTRIALI KAIZEN: MIGLIORAMENTO ED INNOVAZIONE CONTINUI. IL PROBLEM SOLVING STRATEGICO APPLICATO A CAMBIAMENTI IN CONTESTI INDUSTRIALI.

Dettagli

Donne al comando per un mutamento efficace dei valori nell economia

Donne al comando per un mutamento efficace dei valori nell economia Donne al comando per un mutamento efficace dei valori nell economia Risultati del Controllo delle Competenze in quattro stati europei secondo il Modello Interno Con lealtà verso il successo Progetto Competenze

Dettagli

La gestione strategica degli asset immateriali: brevetti, marchi, design

La gestione strategica degli asset immateriali: brevetti, marchi, design Ufficio di Roma: Via Vittorio Emanuele Orlando, 83 Tel 06 47825222 0647824170 Email: roma@bugnion.it www.bugnion.it Ing. Paolo Bellomia E-mail: bellomia@bugnion.it Avv. Angela Di Blasio E-mail: diblasio@bugnion.it

Dettagli

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002 HW Health World Ocse health data 2002 di Mario Coi e Federico Spandonaro Ceis Sanità, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei

Dettagli

"SMS senza frontiere": la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero

SMS senza frontiere: la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero IP/08/1144 Bruxelles, 15 luglio 2008 "SMS senza frontiere": la Commissione intende porre fine ai prezzi esorbitanti del roaming per gli SMS all'estero Le cifre pubblicate oggi dalla Commissione europea

Dettagli

Come scrivere una relazione di laboratorio completa sintetica

Come scrivere una relazione di laboratorio completa sintetica Come scrivere una relazione di laboratorio Premesso che durante l esperienza di laboratorio è necessario annotare tutto ciò che è utile per poter redigere la relazione, questa deve contenere: gli strumenti

Dettagli

Measuring, control, automation and regulation technology MSV. 56 Fiera Internazionale della Meccanica di Brno

Measuring, control, automation and regulation technology MSV. 56 Fiera Internazionale della Meccanica di Brno 56 th Intenational Engineering Fair Measuring, control, automation and regulation technology 1 MSV 56 Fiera Internazionale della Meccanica di Brno Area Italia 29 Settembre 3 Ottobre 2014 Brno, Repubblica

Dettagli

2007_AC+NTD Pagina 1 di 5

2007_AC+NTD Pagina 1 di 5 Nuove tecnologie e apprendimento cooperativo Maurizio Gentile Gentile, M. (2008). Nuove tecnologie e apprendimento cooperativo. Scuola e Formazione, pp. 21-25. Nell anno scolastico 2005/2006 un gruppo

Dettagli

Corso di Specializzazione VISUAL PLANNING EXPERIENCE WORKSHOP Pianificare e gestire i progetti in modo snello

Corso di Specializzazione VISUAL PLANNING EXPERIENCE WORKSHOP Pianificare e gestire i progetti in modo snello Corso di Specializzazione VISUAL PLANNING EXPERIENCE WORKSHOP Pianificare e gestire i progetti in modo snello OBIETTIVI Il pensiero Lean sostiene con forza che la complessità debba essere affrontata con

Dettagli

International Foundry Forum 2014 Venezia, 25/27 Settembre 01/26

International Foundry Forum 2014 Venezia, 25/27 Settembre 01/26 01/26 COSA E L IFF? International Foundry Forum è l'evento chiave per gli AD e si tiene ogni 2 anni in location esclusive come, in passato, a Praga, a Barcellona, a Vienna e quest anno sullo splendido

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i) / Nome(i) Indirizzo(i) Telefono(i) E-mail rossano.nuti@tiscali.it Cellulare Data di nascita 02 giugno 1970 Sesso Occupazione desiderata / Settore

Dettagli

DECRETA. È istituito e attivato per l anno 2015/2016 il Master universitario di II livello LEADERSHIP IN GLOCAL ARCHITECTURAL DESIGN - ONSITE ONLINE.

DECRETA. È istituito e attivato per l anno 2015/2016 il Master universitario di II livello LEADERSHIP IN GLOCAL ARCHITECTURAL DESIGN - ONSITE ONLINE. Il Rettore Decreto Rep. n 3156 Prot. n 42872 Data 02.07.2015 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

COSA VUOI FARE DA GRANDE? POLO ECONOMICO E TECNOLOGICO DI AREZZO

COSA VUOI FARE DA GRANDE? POLO ECONOMICO E TECNOLOGICO DI AREZZO I.S.I.S. Buonarroti-Fossombroni COSA VUOI FARE DA GRANDE? POLO ECONOMICO E TECNOLOGICO DI AREZZO POLO ECONOMICO Amministrazione, finanza e marketing Tecnico sportivo Relazioni internazionali per il marketing

Dettagli

nel mir Formazione tecnica Formazione

nel mir Formazione tecnica Formazione Formazione nel mir Formazione tecnica Da quarant anni Sandvik Coromant si dedica con entusiasmo alla formazione dei propri clienti oltre che delle nuove generazioni di studenti. Ne discutiamo con Dino

Dettagli

Liceo Linguistico Regina Mundi LICEO LINGUISTICO REGINA MUNDI

Liceo Linguistico Regina Mundi LICEO LINGUISTICO REGINA MUNDI LICEO LINGUISTICO REGINA MUNDI LA NOSTRA IDENTITÀ Liceo Linguistico Regina Mundi Siamo una scuola cattolica e questa appartenenza ci definisce come uomini e professionisti Siamo impegnati a verificare

Dettagli

Unità di Apprendimento: dalla propagazione della luce alle fibre ottiche

Unità di Apprendimento: dalla propagazione della luce alle fibre ottiche Università Cattolica del Sacro Cuore Sede di Brescia Scuola di Specializzazione per l Insegnamento Secondario Indirizzo Fisico Matematico Informatico Anno Accademico 2007-2008 Classe di abilitazione: A049

Dettagli

SCHOOL COACHING. progetto formativo

SCHOOL COACHING. progetto formativo SCHOOL COACHING progetto formativo IL COACHING è una tecnica finalizzata al miglioramento della performance, attraverso lo sviluppo delle potenzialità personali. è uno strumento che consente di raggiungere

Dettagli

Il piano studi del corso di Laurea in Ingegneria Gestionale (classe 10)

Il piano studi del corso di Laurea in Ingegneria Gestionale (classe 10) I PERCORSI FORMATIVI L offerta formativa dell Università Cattaneo, sia per la Laurea che per la Laurea Magistrale, è strutturata combinando gli elementi necessari a una solida formazione di base con discipline

Dettagli

Servizi per la conversione in veicoli elettrici: sviluppo customizzato dell unità di comando e adattamento della struttura della rete per i veicoli

Servizi per la conversione in veicoli elettrici: sviluppo customizzato dell unità di comando e adattamento della struttura della rete per i veicoli Servizi per la conversione in veicoli elettrici: sviluppo customizzato dell unità di comando e adattamento della struttura della rete per i veicoli (CAN). Apparecchio di controllo per la comunicazione

Dettagli

JOHN CABOT UNIVERSITY JOHN CABOT UNIVERSITY JOHN CABOT UNIVERSITY JOHN CABOT UNIVER CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA CARRIERA

JOHN CABOT UNIVERSITY JOHN CABOT UNIVERSITY JOHN CABOT UNIVERSITY JOHN CABOT UNIVER CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA CARRIERA JOHN CABOT UNIVERSITY JOHN CABOT UNIVERSITY JOHN CABOT UNIVERSITY JOHN CABOT UNIVER CENTRO DI AVVIAMENTO ALLA CARRIERA IL 78% DEGLI STUDENTI DI TRIENNALE CHE VA A COLLOQUIO OTTIENE UNO STAGE OLTRE 350

Dettagli

Perché affidarsi a tecnico di proget

Perché affidarsi a tecnico di proget TEC. Baroni 45 imp 2-04-2004 10:54 Pagina 50 TECNICA Perché affidarsi a tecnico di proget d i S a r a B a r o n i Uno studio di ingegneria, maturando esperienza in realtà differenti, sviluppa una competenza

Dettagli

Perché studiare ingegneria gestionale e perché in LIUC?

Perché studiare ingegneria gestionale e perché in LIUC? Perché studiare ingegneria gestionale e perché in LIUC? Siete connessi? Allora partiamo! Università Carlo Cattaneo LIUC LIUC Campus: Vivere a Castellanza «Vicino a una città europea, ma lontana dal caos»

Dettagli

Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI

Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI OBIETTIVI E evidente, soprattutto nei momenti di crisi, quanto importante sia lo sviluppo e la gestione della gamma prodotti per il successo

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. Andrea

Dettagli

CINNAM SRL. Presentazione. www.cinnam.com info@cinnam.com

CINNAM SRL. Presentazione. www.cinnam.com info@cinnam.com CINNAM SRL Presentazione www.cinnam.com info@cinnam.com CINNAM CREATIVITYINNOVATIONANDMANAGEMENT CINNAM è una società di consulenza e un laboratorio creativo focalizzato sull'innovazione e sulla leadership

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI FONDAZIONE MALAVASI Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: STORIA DOCENTE: Luna Martelli CLASSE IV SEZ. ITTL A.S.2015 /2016 1. OBIETTIVI E COMPETENZE

Dettagli

I nostri professionisti, oltre all'esperienza e alle conoscenze tecniche maturate in lunghi anni di attività, pensano ed agiscono come imprenditori.

I nostri professionisti, oltre all'esperienza e alle conoscenze tecniche maturate in lunghi anni di attività, pensano ed agiscono come imprenditori. CHI SIAMO? Un network di professionisti e consulenti specializzati nell'assistenza operativa ad imprese che vogliono sviluppare progetti di internazionalizzazione nei Paesi dell'europa Centro Orientale.

Dettagli

Customer Relationship Management (CRM) e miglioramento dei processi commerciali nelle PMI

Customer Relationship Management (CRM) e miglioramento dei processi commerciali nelle PMI Customer Relationship Management (CRM) e miglioramento dei processi commerciali nelle PMI Premessa La gestione dei rapporti con i clienti ovvero Customer Relationship Management (CRM) riveste un ruolo

Dettagli

Esplorazione dello spazio: il ruolo dell Europa. Bozza provvisoria

Esplorazione dello spazio: il ruolo dell Europa. Bozza provvisoria Bozza provvisoria UMBERTO GUIDONI, Deputato al Parlamento europeo. Intanto ringrazio rapidamente il ministro, il presidente e tutto il gruppo del VAST, che ha avuto la sensibilità di organizzare questo

Dettagli

Ecopaperloop: ecodesign dei prodotti cartari. Graziano Elegir, Innovhub-SSI

Ecopaperloop: ecodesign dei prodotti cartari. Graziano Elegir, Innovhub-SSI Ecopaperloop: ecodesign dei prodotti cartari Graziano Elegir, Innovhub-SSI Workshop:riciclabilità degli imballaggi e dei prodotti a base cellulosica Converflex,Milano,9 maggio 2013 Eco Design for the Enhancement

Dettagli

Corso base per nuovi imprenditori. IFCAM - Istituto svizzero per la formazione di capi-azienda nelle arti e mestieri

Corso base per nuovi imprenditori. IFCAM - Istituto svizzero per la formazione di capi-azienda nelle arti e mestieri IFCAM - Istituto svizzero per la formazione di capi-azienda nelle arti e mestieri Corso base per nuovi imprenditori Istituto svizzero per la formazione di capi azienda Scopo del corso La Camera di commercio,

Dettagli

Marchi, brevetti e proprietà intellettuale

Marchi, brevetti e proprietà intellettuale LA PICCOLA SI FA GRANDE 4 percorsi per la crescita formativa delle PMI RELAZIONE BANCA/IMPRESA Lean thinking Marchi, brevetti e proprietà intellettuale internazionalizzazione Con il patrocinio di Piccolindustria

Dettagli

Università degli studi di roma foro italico. Offerta formativa Università degli Studi di Roma Foro Italico Lauree Magistrali

Università degli studi di roma foro italico. Offerta formativa Università degli Studi di Roma Foro Italico Lauree Magistrali Offerta formativa Università degli Studi di Roma Foro Italico Lauree Magistrali L Università degli Studi di Roma Foro Italico è la quarta università statale di Roma, ed è l unico ateneo italiano, e uno

Dettagli

Le risorse personali per il successo dell impresa

Le risorse personali per il successo dell impresa Le risorse personali per il successo dell impresa Soft skills ed autoefficacia per creare la differenza nel successo imprenditoriale Clelia Romeo, Partner Netra Consulenza e Formazione Temi Abilità richieste

Dettagli

Tuttavia il settore non riesce a sfruttare appieno le caratterizzazioni potenziali e l offerta agricola regionale appare, di fatto, poco qualificata.

Tuttavia il settore non riesce a sfruttare appieno le caratterizzazioni potenziali e l offerta agricola regionale appare, di fatto, poco qualificata. Il settore agroalimentare siciliano, per numero di occupati, potenzialità di qualità, diversità, tipicità e tradizioni alimentari e salutistiche è tra quelli portanti dell economia regionale. Le caratteristiche

Dettagli

MERCURI INTERNATIONAL

MERCURI INTERNATIONAL MERCURI INTERNATIONAL 1 Mercuri International Mercuri International parla solo ed esclusivamente di vendite Mercuri International è una società specializzata nella consulenza e nel training in area vendite.

Dettagli

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%.

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. A marzo 2014 si registra il 7 incremento consecutivo delle vendite di autovetture nel mercato UE28+EFTA: +10,4% con 1.489.796 unità. I cinque principali

Dettagli

Osservatorio sull euroletto. Analisi interlinguistica e intralinguistica delle varietà giuridiche in contesto UE.

Osservatorio sull euroletto. Analisi interlinguistica e intralinguistica delle varietà giuridiche in contesto UE. Osservatorio sull euroletto. Analisi interlinguistica e intralinguistica delle varietà giuridiche in contesto UE. Laura Mori (laura.mori@unint.eu) UNINT.EU Il Gruppo di ricerca (2013-2016): 11 lingue UE

Dettagli

LE PROPOSTE. SUMMER SCHOOL estate 2014. LEAN GAME ottobre 2014. TEAM BUILDING novembre 2014. CRM (Crew Resource Management) dicembre 2014

LE PROPOSTE. SUMMER SCHOOL estate 2014. LEAN GAME ottobre 2014. TEAM BUILDING novembre 2014. CRM (Crew Resource Management) dicembre 2014 L Api di Lecco propone alle Aziende associate alcuni percorsi di formazione manageriale con l obiettivo di valorizzare la capacità di chi in azienda svolge ruoli di responsabilità ed è quindi chiamato

Dettagli

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE Gentile cliente, buongiorno. Di seguito può consultare l'elenco aggiornato dei professionisti che hanno aderito recentemente alla nostra banca

Dettagli

Conferenza di Catania 3 Gruppo di Lavoro: Nuove Tecnologie ed Insegnamento a Distanza

Conferenza di Catania 3 Gruppo di Lavoro: Nuove Tecnologie ed Insegnamento a Distanza Conferenza di Catania 3 Gruppo di Lavoro: Nuove Tecnologie ed Insegnamento a Distanza Maria Amata Garito Professore di Tecnologie dell Istruzione e dell Apprendimento Facoltà di Psicologia Università di

Dettagli

CREATIVE. Newsletter Numero 04 HANDMADE THINKING. Contenuto:

CREATIVE. Newsletter Numero 04 HANDMADE THINKING. Contenuto: Newsletter Numero 04 Contenuto: È iniziata la fase di divulgazione finale Un frammento del nostro manuale L opinione degli esperti I Partner del Progetto È iniziata la fase di divulgazione finale Siamo

Dettagli

Solo in Germania, ogni anno, circa 40.000 candidati si affidano a hunting heads!

Solo in Germania, ogni anno, circa 40.000 candidati si affidano a hunting heads! Profilo aziendale Fondata in Germania nel 1997, grazie alla straordinaria crescita oggi è diventata una delle società leader a livello internazionale nell Executive Search. Siamo specializzati nella ricerca

Dettagli

C REATIVE B RAINSTORMING

C REATIVE B RAINSTORMING C REATIVE B RAINSTORMING La vera scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel vederli con nuovi occhi! Marcel Proust filosofia In un mondo dove l'informazione è fin troppo presente, il vero

Dettagli

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere MultiPiani si occupa dal 1994 di Comunicazione e Marketing strategico, rivolgendosi

Dettagli

Lettera/Bolletino di Informazione per i genitori

Lettera/Bolletino di Informazione per i genitori ITALIAN/ITALIANO Lettera/Bolletino di Informazione per i genitori Un insieme di 18 brevi articoli su vari argomenti del SACSA, in merito all insegnamento essenziale, le aree di insegnamento, i livelli

Dettagli

L Italia che innova l Europa. Un esempio virtuoso. 30 janvier 2012 Par Francesca RONCHI

L Italia che innova l Europa. Un esempio virtuoso. 30 janvier 2012 Par Francesca RONCHI L Italia che innova l Europa. Un esempio virtuoso. 30 janvier 2012 Par Francesca RONCHI Chi pensa che l Italia sia il fanalino di coda delle nuove tecnologie si sbaglia di grosso. Nel mese di ottobre 2011

Dettagli

Quadro di Riferimento delle Competenze per l'alfabetizzazione alla Cittadinanza Europea

Quadro di Riferimento delle Competenze per l'alfabetizzazione alla Cittadinanza Europea Prof.ssa Luias Marci Corona AEDE internazionale Traduzione lavori Cordoba 3 febbraio 2012 Quadro di Riferimento delle Competenze per l'alfabetizzazione alla Cittadinanza Europea Questo Quadro di Riferimento

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA PIANO DI STUDI

FACOLTA DI ECONOMIA PIANO DI STUDI FACOLTA DI ECONOMIA PIANO DI STUDI CORSO DI LAUREA ECONOMIA E COMMERCIO (Quarto anno) Bollo ANNO ACCADEMICO 2002/2003 10.33 MATR. N. AL CONSIGLIO DELLA FACOLTA DI ECONOMIA sottoscritt nat a il residente_a

Dettagli

Inaugurazione 149 anno accademico 11 12. Il Politecnico per una crescita sostenibile del Paese Prof. Giovanni Azzone, Rettore

Inaugurazione 149 anno accademico 11 12. Il Politecnico per una crescita sostenibile del Paese Prof. Giovanni Azzone, Rettore Inaugurazione 149 anno accademico 11 12 Il Politecnico per una crescita sostenibile del Paese Prof., Rettore Indice 1. Formazione, ricerca e innovazione per una crescita sostenibile del Paese 2. Il nostro

Dettagli

PROGETTO GIORNALISMO PER BAMBINI E RAGAZZI Il progetto Giornalismo per bambini e ragazzi prevede l accostamento graduale dei bambini delle scuole

PROGETTO GIORNALISMO PER BAMBINI E RAGAZZI Il progetto Giornalismo per bambini e ragazzi prevede l accostamento graduale dei bambini delle scuole PROGETTO GIORNALISMO PER BAMBINI E RAGAZZI Il progetto Giornalismo per bambini e ragazzi prevede l accostamento graduale dei bambini delle scuole elementari e medie alla lettura e alla comprensione del

Dettagli

Caso studio. Damgaard-Jensen A/S: dare uno scossone al processo di vendita. Agosto 2010. Commenti o domande?

Caso studio. Damgaard-Jensen A/S: dare uno scossone al processo di vendita. Agosto 2010. Commenti o domande? Caso studio Agosto 2010 Damgaard-Jensen A/S: dare uno scossone al processo di vendita Commenti o domande? Sommario Nuove strategie per un mercato in evoluzione... 2 I fornitori di servizi di stampa hanno

Dettagli

Struttura Didattica Speciale

Struttura Didattica Speciale Struttura Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche SUISS Struttura Didattica Speciale Due lauree triennali in Scienze Strategiche: Corso di laurea interdipartimentale e interateneo in Scienze

Dettagli

Organizzatori di eventi, di concerti e teatri Società sportive e parchi Punti vendita Pubblico

Organizzatori di eventi, di concerti e teatri Società sportive e parchi Punti vendita Pubblico CHI SIAMO Go2 nasce dall esigenza di presentare un servizio efficiente e tecnologicamente avanzato nel settore dell entertainment sia campano sia nazionale. Forte delle passate esperienze individuali di

Dettagli

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle scatole alle figure piane Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle Indicazioni nazionali per il curricolo Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione

Dettagli

CORSO di STUDI (CdS) IN LETTERATURE EUROPEE PER L EDITORIA E LA PRODUZIONE CULTURALE (CLASSE 5) Piano di studio. chiede

CORSO di STUDI (CdS) IN LETTERATURE EUROPEE PER L EDITORIA E LA PRODUZIONE CULTURALE (CLASSE 5) Piano di studio. chiede CORSO di STUDI (CdS) IN LETTERATURE EUROPEE PER L EDITORIA E LA PRODUZIONE CULTURALE (CLASSE ) Piano di studio...l... sottoscritt..., nat... a... (...) il / /, residente in..., (...) via..., n..., C.A.P...

Dettagli

Come gestire, controllare e aumentare le vendite

Come gestire, controllare e aumentare le vendite SEDE di FORLÌ - CESENA Via Dandolo 16/a - 47121 Forlì tel. 0543/370671 - fax 0543/24282 sede.forli@irecoop.it - www.irecoop.it Percorso di Crescita per Imprenditori e Manager Come gestire, controllare

Dettagli

un nuovo strumento per valutare i rischi aziendali

un nuovo strumento per valutare i rischi aziendali Analisi del Valore un nuovo strumento per valutare i rischi aziendali Il metodo presentato assegna ai possibili fattori di pericolo un indice di valore e consente di individuare la soluzione ottimale per

Dettagli

AIVE Business Solutions. www.aive.com

AIVE Business Solutions. www.aive.com AIVE Business Solutions www.aive.com AIVE GROUP: Missione e Valori Missione Realizzare software e progetti che migliorano i processi operativi dei nostri clienti e incrementano la loro capacità competitiva

Dettagli

Click to edit Master title style

Click to edit Master title style SARDINIAN SMEs & 7Fwp Akhela Giorgio Falchi Erogazione e Sviluppo Servizi e Soluzioni giorgio.falchi@akhela.com PROMPT is a Specific Support Action cofinanced by the European Commission under the Stepping

Dettagli

BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri. Lezione n. 3

BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri. Lezione n. 3 LA BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri Lezione n. 3 La MECCANICA teorica include tutte le leggi fondamentali del movimento meccanico di corpi solidi inanimati Verso la fine del XVII secolo la teoria

Dettagli

Struttura Didattica Speciale

Struttura Didattica Speciale Struttura Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche SUISS Struttura Didattica Speciale Due lauree triennali in Scienze Strategiche: Corso di laurea interdipartimentale e interateneo in Scienze

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. Indirizzo VIA BELLUNO, 5

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. Indirizzo VIA BELLUNO, 5 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI MARZO VALERIA Indirizzo VIA BELLUNO, 5 INTERNO 7 00161 ROMA Telefono 3495395586 Fax E-mail valeriadimarzo@libero.it Nazionalità italiana

Dettagli

Un Paese fra declino e ineguaglianze (1998-2009)

Un Paese fra declino e ineguaglianze (1998-2009) Un Paese fra declino e ineguaglianze (1998-2009) di Roberto Fanfani e Francesco Pagliacci* La discussione se l Italia stia declinando o meno ha subito fasi alterne nell ultimo decennio. Nelle analisi degli

Dettagli

Prova cantonale di storia

Prova cantonale di storia Ufficio dell insegnamento medio 26 maggio 2014 Prova cantonale di storia Nome Cognome Classe Punti Nota Scuola media di. 1 Cara allieva, caro allievo, oggi svolgerai la prova cantonale di storia che prevede

Dettagli

INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Anno accademico 2010/2011 ECONOMIA FARMACIA GIURISPRUDENZA INGEGNERIA LETTERE E FILOSOFIA MEDICINA E CHIRURGIA MUSICOLOGIA SCIENZE MM. FF. NN. SCIENZE POLITICHE http://cim.unipv.it/web/ INTERFACOLTÀ IN

Dettagli

Internazionalizzazione

Internazionalizzazione Internazionalizzazione Coordinamento di progetti le cui finalità siano Favorire negli studenti la consapevolezza della necessità che occorre una concreta educazione alle interculturalità in quanto una

Dettagli

Globalizzazione economica

Globalizzazione economica Globalizzazione economica Docente: Antonio Forte Lezione 3 I centri dell economia mondiale: una prospettiva storica La Globalizzazione: una prospettiva storica Benefici e canali di trasmissione della Globalizzazione

Dettagli

ALLEGATO A T A B E L L A A

ALLEGATO A T A B E L L A A T A B E L L A A ALLEGATO A A - 01 Arte e immagine nella scuola secondaria di I grado 28/A Educazione artistica SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO - Arte e immagine E titolo abilitante per l insegnamento della

Dettagli

Echi dal PMI Global Congress Europe 2004. Area of focus SWT. Software and Technical Skills

Echi dal PMI Global Congress Europe 2004. Area of focus SWT. Software and Technical Skills Echi dal PMI Global Congress Europe 2004 Area of focus SWT Software and Technical Skills Maria Antonietta Cervini Senior Clinical Planner Nerviano Medical Science Nerviano (Milano) Italy 21 May 2004 1

Dettagli

COMPETENZE DIGITALI. Le digital Competence Framework mi permettono di : Esplorare nuovi contesti tecnologici in modo flessibile.

COMPETENZE DIGITALI. Le digital Competence Framework mi permettono di : Esplorare nuovi contesti tecnologici in modo flessibile. COMPETENZE DIGITALI Competenze digitali o digital skills. Un approccio in 3D, un mutamento in corso. L immersività generata dagli ambienti multimediali ci sollecitano un esigenza nuova e educabile: sviluppare

Dettagli

WORLDWIDE PAYMENT PROTECTION. Ovunque sia il vostro business nel mondo, noi ci siamo per aiutarvi a gestire i vostri crediti all'estero.

WORLDWIDE PAYMENT PROTECTION. Ovunque sia il vostro business nel mondo, noi ci siamo per aiutarvi a gestire i vostri crediti all'estero. WORLDWIDE PAYMENT PROTECTION Ovunque sia il vostro business nel mondo, noi ci siamo per aiutarvi a gestire i vostri crediti all'estero. 90,000 CLIENTI. 180 PAESI. 1 SOCIETA'. -11-10 -9-8 -7-6 -5-4 -3-2

Dettagli

UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%.

UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%. UNIONE EUROPEA Ad Aprile 2015 ancora segno positivo: il mercato auto cresce del 6,9%. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA ad aprile 2015 registrano 1.209.551 nuove immatricolazioni di autovetture,

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E TURISTICO GUIDO PIOVENE BENVENUTI. agli alunni e ai genitori delle scuole medie PRESENTAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E TURISTICO GUIDO PIOVENE BENVENUTI. agli alunni e ai genitori delle scuole medie PRESENTAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA BENVENUTI agli alunni e ai genitori delle scuole medie PRESENTAZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA 19 novembre 2011 Ore 15.00 17.00 17 dicembre 2011 Ore 15.00 17.00 PORTE APERTE AL PIOVENE 14 gennaio 2012 Ore

Dettagli

E L AUTO A EMISSIONI ZERO (O QUASI)

E L AUTO A EMISSIONI ZERO (O QUASI) GLI ITALIANI, LA MOBILITA E L AUTO A EMISSIONI ZERO (O QUASI) Le aree metropolitane Per la prima volta, la ricerca si concentra anche sulle grandi aree metropolitane, oltre che sull intera popolazione

Dettagli

La figura del Dottore di Ricerca al Politecnico di Milano 8 Workshop di R&S 16 aprile 2014

La figura del Dottore di Ricerca al Politecnico di Milano 8 Workshop di R&S 16 aprile 2014 La figura del Dottore di Ricerca al Politecnico di Milano 8 Workshop di R&S 16 aprile 2014 Gli studi dottorali 2 I dottorandi: studenti o ricercatori? Consenso: Ricerche originali devono essere la componente

Dettagli

VIRAL VIDEO MARKETING: COME LA PENSANO LE AGENZIE AMERICANE Tratto da Viral Video Marketing Survey The Agency Perspective

VIRAL VIDEO MARKETING: COME LA PENSANO LE AGENZIE AMERICANE Tratto da Viral Video Marketing Survey The Agency Perspective VIRAL VIDEO MARKETING: COME LA PENSANO LE AGENZIE AMERICANE Tratto da Viral Video Marketing Survey The Agency Perspective febbraio 2008 Traduzione di Cristina Russo Sommario: Il viral video marketing non

Dettagli

Curriculum Vitae. Nome e Cognome : Paci Sara, coniugata in Piccolo. Contatti : Email contact@sarapiccolopaci.it www.sarapiccolopaci.

Curriculum Vitae. Nome e Cognome : Paci Sara, coniugata in Piccolo. Contatti : Email contact@sarapiccolopaci.it www.sarapiccolopaci. Allegato A Curriculum Vitae Nome e Cognome : Paci Sara, coniugata in Piccolo Contatti : Email contact@sarapiccolopaci.it www.sarapiccolopaci.it Nazionalità : Italiana e Svizzera Lingue parlate : Italiano

Dettagli