UNITRE DELL ALTO ORVIETANO (Università delle Tre Età) è un Associazione di Promozione Sociale aderente all Associazione Nazionale dell Università

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNITRE DELL ALTO ORVIETANO (Università delle Tre Età) è un Associazione di Promozione Sociale aderente all Associazione Nazionale dell Università"

Transcript

1 UNITRE DELL ALTO ORVIETANO (Università delle Tre Età) è un Associazione di Promozione Sociale aderente all Associazione Nazionale dell Università della Terza Età, nata nell anno 2008 per l iniziativa di ventitre soci promotori appartenenti ai Comuni di Fabro, Ficulle, Montegabbione, Monteleone d Orvieto e Parrano. L Associazione realizza corsi e laboratori destinati a giovani, e meno giovani, indipendentemente dal titolo di studio posseduto, e organizza conferenze ed iniziative di vario genere in tutti i Comuni dell Alto Orvietano. Le attività dell Associazione vengono svolte nei locali appositamente messi a disposizione dai Comuni. L Università delle Tre Età rappresenta un nuovo modo di fare cultura che vuole incentivare i giovani, gli adulti ed i meno giovani ad approfondire e coltivare i propri interessi, vuole offrire l opportunità di ampliare le proprie conoscenze nei campi più svariati e fornire un ampia possibilità formativa a quanti in gioventù non hanno potuto coltivare gli studi. Si tratta, quindi, di un attività di grande rilevanza sociale, in grado non solo di garantire ai cittadini la possibilità di crescita culturale, ma anche di offrire momenti di socializzazione, di informazione, di recupero delle tradizioni comuni e di aggregazione e confronto tra generazioni. Possono iscriversi tutti coloro che hanno compiuto 18 anni, anche se non hanno titoli di studio. La tessera di iscrizione annuale costa 25,00, comprensiva della quota assicurativa, e consente la partecipazione a tutte le attività dell Associazione. L iscrizione ai corsi ha un costo aggiuntivo, a seconda del corso, a titolo di contributo per le spese organizzative. La tessera consente anche di ottenere sconti sugli acquisti nei negozi dei cinque Comuni che hanno aderito all iniziativa e che espongono il logo dell Unitre con la scritta negozio convenzionato. All interno di questo libretto sono elencati i corsi, i laboratori, i gruppi di lavoro, le conferenze ed alcune delle iniziative previste per l. Altre informazioni, nonché tutti gli aggiornamenti in corso d anno, sono visionabili sul sito 1

2 Alla scoperta del pensiero critico La filosofia ci aiuta a vivere In un mondo in cui tutto si appiattisce e il sapere viene distribuito in pillole, può essere una bella e utile operazione culturale riproporre un modo di guardare alla realtà caratterizzato dal piacere di capirla, non solo per non sentirla estranea e nemica, ma al contrario per viverci con la propria personalità. Di qui i 4 temi e i pensatori che vi si possono considerare strettamente collegati. L assunto è che ciò che appare difficile o incomprensibile è così solo perché non lo si conosce. Scienza e filosofia ci fanno dunque conoscere la realtà senza pregiudizi e sono in grado di parlarci del mondo molto meglio, o almeno alla pari, di altri modi in cui da sempre si esprime il bisogno dell uomo di orientarsi. Ecco il programma: 1. Tutto cominciò a Mileto e ad Abdera 26/25 secoli fa, ed è ancora di una strepitosa attualità (Anassimandro e Democrito) 2. La conoscenza diventa osservazione ed esperimento: a mare i pregiudizi! (Galileo Galilei) 3. Le teorie scientifiche non sono mai definitive: resistono finché non vengono falsificate da altre più convincenti (Karl Raimund Popper) 4. Ma in generale chi fa la storia e chi la interpreta? L uomo naturalmente. Anzi, la realtà è storia (Benedetto Croce) Docente: Franco Raimondo Barbabella Laureato in Filosofia e storia. E stato prima insegnante e poi Preside e Dirigente scolastico del liceo Majorana di Orvieto. Lezioni: 6 Sede: Ficulle - Sede Unitre - Borgo Garibaldi n. 25 Giorno: lunedì Orario: 17,00-19,00 Inizio: 17/11/2014 Calendario: 17 e 24 novembre - 1, 15 e 22 dicembre, 12 gennaio 2

3 Burraco Gioco di carte sempre più diffuso, oggetto di numerosi corsi nelle diverse sedi UniTre a livello nazionale. Il programma del corso prevede la spiegazione delle regole del gioco e delle norme con cui è impostato il burraco. Ogni lezione comprende una parte teorica dedicata a regole e tecniche di gioco ed una parte pratica durante la quale gli allievi giocano con l'assistenza del docente. Il corso si conclude con un piccolo torneo che vuole introdurre i partecipanti alla pratica del burraco. DOCENTE: Germana Monni Laureata in psicologia. Socia fondatrice Unitre Lezioni: 10 Sede: Monteleone d'orvieto - Santa Maria- Circolo Giorno: sabato Orario:15:30-18:30 Inizio: 15/11/2014 Calendario: 15, 22 e 29 novembre - 6, 13 e 20 dicembre - 10 e 17 gennaio 3

4 Conoscere il vino 5 incontri di avvicinamento al vino per conoscere i suoi componenti, i metodi di vinificazione, la tecnica della degustazione, le regole di abbinamento con i cibi, acquisire maggiore consapevolezza nell acquisto e nel consumo e saper meglio apprezzare i prodotti vinicoli del nostro territorio. Ogni incontro avverrà in una diversa cantina del territorio con degustazione dei vini prodotti. DOCENTE: Docenti della F.I.S.A.R. (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori) Lezioni: 5 Sede: Cantine di Ficulle, Città della Pieve, Montegabbione e Palazzone (San Casciano dei Bagni) Giorno: Sabato Orario:16,30-18,00 Inizio: 14 febbraio 2015 Calendario: 14, 21 e 28 febbraio 7 e 14 marzo 4

5 Corso di disegno e pittura Insegnamento di disegno e pittura - base e avanzato DOCENTE: Enrico Paraciani Rinomato pittore Finalista "Premio Arte" Mondadori, Milano Finalista "Libera Arte", premio Manini, Assisi Lezioni: 15 Quota: 15,00 Sede: Monteleone d'orvieto - Via S. Pertini, 53 Giorno: Venerdì Orario:15:30-17:00 Inizio: 09/01/2015 Calendario: 9, 16, 23 e 30 gennaio - 6, 13, 20 e 27 febbraio- 6, 13, 20 e 27 marzo - 3 e 10 aprile 5

6 Corso avanzato di inglese e conversazione Let's Talk About it! Il corso è diretto a chi già abbia una conoscenza di base della lingua inglese e desideri approfondirne la conoscenza soprattutto in tema di conversazione. Questi incontri di conversazione sono l'ideale per chi desidera migliorare la scioltezza nella produzione orale e nella comprensione della lingua inglese, arricchendo il proprio vocabolario. Gli incontri sono dieci in totale in ogni incontro verrà trattato un argomento di conversazione diverso che varierà di volta in volta toccando temi di attualità, viaggi, cultura, tempo libero. DOCENTE: Tara Acheson Tara Acheson, nata nello Zimbabwe, è di cittadinanza Irlandese e vive da molti anni in Italia. Ha pluriennale esperienza come insegnante madre lingua di inglese negli istituti privati e pubblici, svolgendo corsi di formazione per privati, docenti e bambini bambini di tutte le età. Lezioni: 10 Sede: Fabro Scalo - Sede Unitre P.le della Stazione, 7 (all'interno della stazione ferroviaria) Giorno: mercoledì Orario. 18,00-19,30 Inizio: 11/02/2015 Calendario: 11, 18 e 25 febbraio - 4, 11, 18 e 25 marzo - 1, 8 e 15 aprile 6

7 Informatica di base Nozioni di Informatica - Accesso ad Internet - Posta elettronica - Nozioni base di Office (Word, Excel, ecc.) DOCENTE: Rosalba Lanzi Insegnante presso l'istituto Comprensivo Alto Orvietano Lezioni: 15 Quota: 15,00 Sede: Fabro Scalo - Sede Unitre - P.le della Stazione, 7 (all'interno della Stazione ferroviaria) Giorno: Martedì Orario: 15,30-17,00 Inizio: 18/11/2014 Calendario: 18 e 25 novembre - 2, 9 e 16 dicembre - 13, 20 e 27 gennaio - 3, 10, 17 e 24 febbraio - 3, 10 e 17 marzo 7

8 Corso base di inglese Il corso è incentrato sull'insegnamento della lingua inglese, partendo dalle nozioni di base. DOCENTE: Annarita Ferri Bicchio Conseguimento del diploma di tipo "D" presso la Confederazione Elvetica per le Lingue Moderne e Matematica. Conseguimento del diploma per interpreti e traduttori presso l'istituto Superiore di Perugia. Docente di seconda lingua presso la Scuola Media di Monteleone d'orvieto A.S. 2000/01. Collaborazioni per traduzioni Lezioni: 15 Quota: 15,00 Sede: Ficulle - Sede Unitre - Borgo Garibaldi, 25 Giorno: mercoledì Orario. 17,00-18,30 Inizio: 26/11/2014 Calendario: 26 novembre - 3, 10 e 17 dicembre - 7, 14, 21 e 28 gennaio - 4, 11, 18 e 25 febbraio - 4, 11 e 18 marzo 8

9 Come realizzare un sito web Diciamolo subito: creare un sito web è non è semplicissimo, ma oggi ci possiamo avvalere di mezzi che ci permettono, con la giusta procedura, di riuscire a realizzare un sito web in breve tempo, ottenendo un buon risultato. Docente: Daniela Bruno Esperta webmaster. Lezioni: 6 Sede: Montegabbione - Sala polivalente Giorno: mercoledì Orario 16,00-17,30 Inizio: 04/03/2015 Calendario: 4, 11, 18 e 25 marzo - 1 e 8 aprile 9

10 Corso di escursionismo di base Il corso di escursionismo di base si prefigge di rendere i partecipanti più consapevoli e coscienti nell approccio alla pratica escursionistica - che è alla portata di (quasi) tutti ma che necessita comunque di un minimo di preparazione tecnica e fisica per essere svolta in sicurezza - affrontando, in lezioni teoriche e pratiche, quelli che sono i temi fondamentali a riguardo: la scelta di abbigliamento, attrezzatura e calzature adeguati; l allenamento necessario, l alimentazione corretta e la dotazione di primo soccorso da tenere nel proprio zaino; la lettura e l interpretazione di una carta topografica e l uso delle basilari tecniche di orientamento con carta e bussola; la progettazione di itinerari alla propria portata; la prevenzione dei principali pericoli e la modalità di allerta del soccorso qualora qualcosa sia andato storto.il corso comprende anche due uscite pratiche sul campo ed è aperto a chi è in condizioni di salute tali da poter affrontare semplici escursioni di qualche ora DOCENTE: Riccardo Schiavo Guida Ambientale Escursionistica professionista, Formatore Nazionale AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche), accompagna centinaia di persone ogni anno sui sentieri di tutta Italia, attività che alterna a quella di formazione su aspetti tecnici legati alla professione e a quella di Educatore Ambientale in progetti rivolti a bambini, ragazzi, scolaresche e famiglie. Lezioni: 5 + due uscite sul territorio Sede: Fabro Scalo - Sala Teatro - piazza IV NOVEMBRE, 1 Giorno: VENERDI' Orario: 16,00-17,30 Inizio: 20/03/2015 Date: 20 e 27 marzo- 7, 14 e 21 aprile - Successivamente verrà stabilita la date delle uscite 10

11 Corso di Cucina: la magia del cioccolato Quattro giornate per imparare l'arte della lavorazione del cioccolato. Cioccolatini, decorazioni, dolci e pasticcini PRIMA LEZIONE - Introduzione alla lavorazione del cioccolato - Studio e spiegazione delle materia prima utilizzata - Tecnica del temperaggio - Prime tecniche di produzione di tavolette e praline SECONDA LEZIONE - Produzione cioccolatini, praline in stampo e non (tartufi, torroni, ecc) TERZA LEZIONE - Le uova di Pasqua: produzione e decorazione QUARTA LEZIONE - Torta al cioccolato (SACHER TORTE); creazione, farcitura, glassaggio e decorazione DOCENTE: Alessio Margottini Pasticcere della pasticceria "Margottini" di Fabro Scalo. Docente di pasticceria presso scuole di formazione Lezioni: 4 Sede: Fabro Scalo - Casa di quartiere "La meglio gioventù" Giorno: giovedì Inizio: 15/01/2014 Calendario: 15, 22 e 29 gennaio, 5 febbraio Note: Corso a numero chiuso: massimo 15 partecipanti 11

12 Corso pasticceria: i dolci al cucchiaio Cinque giornate dedicate a mousse, bavaresi ed in genere ai dolci al cucchiaio. PRIMA LEZIONE - Introduzione /Studio delle materie prime - Spiegazione su creme di base: Crema inglese Bavarese Mousse Pâtè a bombe Meringa all italiana - Dolce: Bavarese SECONDA LEZIONE - Coppe e bicchierini (Verrines) TERZA LEZIONE - Le Mousse QUARTA LEZIONE - I budini QUINTA LEZIONE - L Aspic (gelatina frutta) Docente: Alessio Margottini Pasticcere della pasticceria "Margottini" di Fabro Scalo. Docente di pasticceria presso scuole di formazione Lezioni: 5 Sede: Fabro Scalo - Casa di quartiere "La meglio gioventù" Giorno: giovedì 15:00-17:00 Inizio: 20/11/2014 Calendario: 20 e 27 novembre, 4, 11 e 18 dicembre Note: Corso a numero chiuso: massimo 15 partecipanti 12

13 Corso base di fotografia Il corso, tenuto dal docenti Nazareno Margaritelli di Città della Pieve, fornirà alcuni fondamenti fotografia, le nozioni tecniche di base sulla fotocamera ed il suo funzionamento e i primi rudimenti di post produzione digitale. Docente: Nazareno Margaritelli Fotografo di professione. Titolare dello studio fotografico Controluce in via Vannucci 68 a Citta della Pieve. Diplomato in arti fotografiche nel lontano Lezioni: 6 + due uscite Sede:Monteleone Sede Unitre Piazza S. Pertini, 53 Giorno: MERCOLEDI' Orario: 21,00-22,30 Inizio: 03/12/2014 Calendario: 3, 10 e 17 dicembre - 7, 14 e 21 gennaio. Le uscite verranno concordate con gli iscritti 13

14 Corso di scrittura creativa- Raccontare l esperienza Persone, luoghi, esperienze, memoria: come farne argomento di racconto Molte persone hanno scritti nel cassetto, o sono tentate di scrivere a partire da esperienze rilevanti o da ricordi della propria vita; o non ci hanno mai pensato, ma hanno vissuto qualcosa che varrebbe la pena raccontare. In questo corso, partendo dalla lettura e dall'analisi di qualche racconto di celebri scrittori e scrittrici e dall'individuazione degli archetipi junghiani nella narrazione, in modo semplice e senza pretesa di esaustività impareremo a costruire un racconto esperienziale o di memoria. Vedremo in pratica ossia scrivendo realmente un testo creativo individuale - come decantare e trasfigurare l'esperienza per farne narrazione; cosa togliere, cosa aggiungere, cosa eventualmente inventare allo stesso fine; come costruire i personaggi; quali meccanismi lessicali e stilistici usare. Potrà eventualmente aiutare, nel percorso creativo, l'osservazione di fotografie di luoghi, persone, situazioni della nostra vita che riteniamo significative.. DOCENTE: Laura Ricci Laureata in Lingue e letterature straniere, per molti anni insegnante di francese e inglese, scrittrice, giornalista, web content specialist, Laura Ricci ha pubblicato vari libri di poesia e prosa. La sua prima raccolta di versi, dal titolo Le quattro stagioni, risale al 1984; suoi testi poetici sono inseriti nelle antologie L Autore, Ti bacio in bocca, Poesia e Natura. Con le edizioni LietoColle ha pubblicato le sillogi Voce alla notte (2006) e La strega poeta (2008). Una sua poesia, Il ciliegio, compare in un unità didattica dell antologia scolastica delle edizioni Loescher Leggere Nuvole. In prosa ha scritto la raccolta di racconti brevi Insopprimibili vizi, da cui è stato tratto il concertato teatrale Frammenti di esistenze amorose (2009), con adattamento e regia a cura di Enrica Rosso, e Dodecapoli, dodici racconti con tavole fotografiche di Ambra Laurenzi che compongono un vasto affresco dell animo femminile nell Italia del Novecento. Ha partecipato alla redazione dell antologia poetica di segnalibri Sfrutta il segno. Con la sua ultima pubblicazione e Io sono una Rosa si è cimentata in un originale e rigorosa traduzione poetica di 18 grandi poeti e poete che nei secoli hanno scritto della rosa. Alcuni stralci dei racconti di "Dodecapoli sono riportati nella App "Cityteller, che fa vivere e conoscere i territori attraverso i libri condivisi dagli utenti. Altre notizie su Lezioni: 4 Sede: Ficulle - Sede Unitre - Borgo Garibaldi, 25 Giorno: Giovedì Orario:16,00-17,30 Inizio: 25/11/2014 Calendario: 25 novembre - 2, 9 e 16 dicembre - 13 gennaio 14

15 Corso di lingua e conversazione francese Il corso si svolgerà in lingua francese e gli argomenti di grammatica e civiltà saranno occasione di conversazione. Si farà uso di audiovisivi e materiale originale in lingua per gettare un occhio più attento sull'attualità, la civiltà e le tradizioni francesi. Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono iniziare ad usare, rispolverare o approfondire la lingua francese che hanno lasciato nel cassetto. DOCENTE: Mauro Mascelloni Nato a Roma il 24 maggio Docente di Sostegno presso la Scuola Secondaria di Primo Grado Assistente di Lingua Italiana nei licei francesi Laureato in Lingue e Letterature Straniere Moderne (Francese e Inglese) alla Sapienza di Roma Abilitato all'insegnamento della Lingua e Letteratura Francese presso le Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado Insegnante di Lingua Francese presso la Scuola Secondaria di Primo Grado ad oggi Insegnante di Sostegno presso la Scuola Secondaria di Primo Grado. Lezioni: 8 Quota: 10,00 Sede: Fabro capoluogo - Sala consiliare P.zza Carlo Alberto, 3 Giorno: giovedì Orario:17,30-19,00 Inizio: 20/11/2014 Calendario: 20 e 27 novembre - 4, 11 e 18 dicembre, 8, 15 e 22 gennaio 15

16 Corso di ricamo Il corso si propone l'insegnamento del ricamo sfilato "hardanger", tipico del nord Europa, ma che affonda le sue radici nel ricamo tradizionale fiorentino del '500, del punto perugino, delle sfilature semplici e complesse, dei retini e delle varie tecniche di ricamo. Docenti: Letizia Borra e Valeria Capoccia Il Corso sarà tenuto da docenti appartenenti all Associazione di Ricamo "Punti d'arte" di Città della Pieve, specializzata nel ricamo d'arte e nel tessile. Hanno partecipato a mostre a livello nazionale ed internazionale, distinguendosi in modo particolare nel recupero del ricamo tradizionale Lezioni: 10 Sede: Fabro Scalo - Sala Polivalente - Via del Campo Sportivo, 2 Giorno: Mercoledì Orario: :00 Inizio: 06/11/2013 Calendario: 5, 12, 19 e 26 novembre - 3, 10 e 17 dicembre - 7, 14, 21 gennaio 16

17 Taglio e cucito di 1 e 2 livello Verranno realizzati due corsi di cui uno di primo ed uno di secondo livello. Nell'ambito del corso di primo livello gli allievi potranno imparare a preparare un modello di carta, tagliare una stoffa e confezionare gonne, pantaloni ecc. Nell'ambito del corso di secondo livello verranno affrontati modelli più impegnativi DOCENTE: Clara Violanti Insegnante diplomata di Taglio e Cucito Lezioni: 10 Sede: Fabro Scalo Sede Unitre P-le della Stazione, 7 Giorno: lunedì Orario: 15:00-16:30 e 16:30-18:00 Inizio: 17/11/2014 Calendario: 17 e 24 novembre - 1, 15, 22 dicembre - 12, 19 e 26 gennaio - 2 e 9 febbraio 17

18 Corso e osservatorio sull'economia 1 Le aspettative di robusta ripresa economica mondiale, si stanno ridimensionando sulla base dei primi consuntivi e delle tendenze in atto. Pesano le crisi e le tensioni in aree sensibili e le difficoltà di alcuni paesi emergenti. Nell area euro, la crescita è modesta e disuguale e permane il rallentamento del credito alle imprese. L Italia attraversa una nuova fase di recessione tecnica conseguente alla debolezza della domanda interna (deflazione). Nonostante segnali positivi, la ripresa stenta ad attivarsi. 2 I principali fenomeni congiunturali e strutturali nonché i relativi provvedimenti, verranno commentati anche attraverso le analisi dei maestri dell economia (seconda parte, da Marx Keynes DOCENTE: Aldo Sorci Aldo Sorci nato a Monteleone d Orvieto il 18 aprile 1941, Grande Ufficiale al merito della Repubblica. Laureato in Economia e Commercio presso l Università di Roma (1967) ed ivi diplomato in discipline finanziarie a pieni voti ed encomio (1969). Ha iniziato l attività lavorativa nel 1959 e l anno successivo è entrato nel gruppo IRI; nel 1974 è stato nominato dirigente (Finsider) e nel 1980 Direttore Centrale. Nel 1989 è stato nominato Direttore Generale al Ministero delle Partecipazioni Statali e successivamente a quello dell Industria. Dal 1970 al 1977 ha tenuto i corsi di Finanza e di Tecnica Industriale presso l Università Pro- Deo di Roma. Membro della Economic Commission dell IISI di Bruxelles, ha pubblicato studi ed articoli su quotidiani e stampa specializzata. Membro di Consigli d amministrazione e collegi Sindacali in varie Società e presso l IRI dal 1989 al Dall anno accademico 2002/2003 tiene il corso di Economia presso la Libera Università di Città della Pieve. Dal primo anno accademico 2008/2009 tiene il corso di Economia presso l Unitre dell Alto Orvietano. Lezioni: 13 Quota: 10,00 Sede: Fabro Scalo - Sala teatro Giorno: Mercoledì Orario:15:30-17:00 Inizio: 12/11/2014 Calendario: 12, 19 e 26 novembre - 3, 10 e 17 dicembre - 7, 14, 21 e 28 gennaio - 4, 11 e 18 febbraio 18

19 Ritrovare l'armonia danzando in cerchio Le danze in cerchio sono una raccolta di danze, sia tradizionali che coreografate su musiche contemporanee, che ovviamente si danzano in cerchio. Come sappiamo, da sempre, in tutte le tradizioni e tutti i popoli, le danze hanno accompagnato feste, cerimonie, eventi, ai quali tutto il villaggio o il paese partecipava. Le danze in cerchio offrono l'opportunità, non solo di divertirsi danzando, ma anche di entrare in contatto con la diversità dei vari popoli. Creano inoltre un'armonia all'interno dell'ambiente, del gruppo, nonchè in ognuno dei partecipanti, poichè usufruiscono del potere armonizzante della forma del cechio e di altre forme che si creano danzando. Della raccolta fanno parte anche molte danze rituali e meditative, ispirate alla Madre Terra, agli elementi, agli astri... e così via. Non occorre saper ballare per poter partecipare, ogni danza viene prima spiegata nei dettagli. Non occorre essere in coppia, e possono danzare persone di tutte le età DOCENTE: Diana Calzi E entrata in contatto con le Danze in Cerchio per la prima volta nel 1992, ma la vera passione è nata in Messico dove, dal 2009, ha condotto gruppi di danze. Attualmente sao seguendo il corso di formazione per insegnanti con Carolina Botti. In Messico ha vissuto quasi tre anni, durante i quali ha avuto l'onore di conoscere maestri appartenenti alla tradizione Maya, Tolteca, Olmeca, con i quali ha potuto vivere esperienze straordinarie.e facilitatrice di Processi di Trasformazione Weiss e uso gli acquarelli Steineriani. Lezioni: 8 Sede: Fabro Scalo - Casa di Quartiere (Centro Diurno per anziani) - P.le Ferruccio Parri, 6 Giorno: Venerdì Orario: 17,30-19,00 Inizio: 21/11/2014 Calendario: 21 e 28 novembre - 5, 12 e 19 dicembre - 9, 16 e 23 aprile 19

20 Corso di italiano per stranieri Il corso si rivolge a tutti gli stranieri presenti nel nostro territorio che vogliono apprendere la nostra lingua o migliorare il proprio italiano Docente: Linda Zeppoloni Socia fondatrice Unitre. Già insegnante di Lingua Italiana presso la Scuola Secondaria di Primo Grado. Lezioni: 10 Quota: corso gratuito Sede: Fabro - Sede Unitre - P.le della Stazione, 7 (all'interno della Stazione ferroviaria) Giorno: giovedì Orario: 17,30-19,00 Inizio: 05/02/2015 Calendario: 5, 12, 19 e 26 febbraio - 5, 12, 19 e 26 marzo - 2 e 9 aprile 20

21 Riscoperta delle antiche tradizioni: le profacole e le pastocchie L'Accademia dell'umanità dell'unitre continua anche quest'anno la ricerca delle vecchie storie e filastrocche che si raccontavano intorno al camino la sera "in vejatura". Tutti i soci che lo desiderano potranno iscriversi, gratuitamente, al Gruppo di Lavoro che si occuperà, tramite interviste e ricerche, di raccogliere, catalogare e confrontare le antiche "profacole" nel territorio di tutti i cinque Comuni Il lavoro del gruppo sarà coordinato da Alceda Biggi, una dei soci fondatori dell UNITRE. Il gruppo si riunirà periodicamente partendo dal 1 dicembre Riscoperta delle tradizioni culinarie Il gruppo di lavoro continuerà la ricerca delle tradizioni culinarie dei nostri paesi. Tutti i soci che lo desiderano potranno iscriversi, gratuitamente, al Gruppo di Lavoro che si occuperà, tramite interviste e ricerche, di raccogliere, catalogare e confrontare le vecchie ricette nel territorio di tutti i cinque Comuni e nello stesso tempo di ricercare le antiche usanze del nostro territorio. Il gruppo si riunirà periodicamente partendo dal 1 dicembre 2014, presso la sala polivalente di Fabro Scalo Il lavoro del gruppo sarà coordinato da Marcella Quintavalle, una dei soci fondatori dell UNITRE. Le riunioni verranno concordate di volta in volta 21

22 Gruppo archeologico Il territorio dell Alto Orvietano, contrariamente a quanto si possa pensare, è un area ricca di storia e di emergenze archeologiche nascoste nei fitti boschi, sotto terra o in documenti d archivio inediti. Il presente laboratorio vuole essere l atto costitutivo di un gruppo archeologico di appassionati che tenteranno di ridare voce e visibilità alla storia perduta del territorio. Il corso si articola in due parti, la prima propedeutica all archeologia con approfondimenti di tipo teorico sull approccio alle ricognizioni, allo scavo, alla documentazione e al trattamento dei reperti. A partire dalla seconda parte, invece, prenderà vita il laboratorio permanente con la creazione del gruppo attivo vero e proprio. Programma: 1.Prima parte: Introduzione e fondamenti di storia all archeologia La ricognizione: il primo passo per l individuazione di un sito archeologico Lo scavo archeologico: come ci si comporta sullo scavo e la documentazione I reperti: lo studio, il lavaggio e l inventariamento 1.Seconda parte: Breve carrellata dei rinvenimenti noti della zona Discussione sulla situazione attuale Coordinatrice: Francesca Bianco Archeologa. Laureata in Etruscologia, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell Università di Firenze, con una tesi riguardante il tema dei culti solari nella Tarda Età del Bronzo. Attività lavorative presso società archeologiche nella provincia di Bolzano, Firenze, Siena e Roma. Già docente UniTre per il corso riguardante la antiche strade romane. Libera professionista. Primo incontro mercoledì 19 novembre 2014 Sede: Fabro Scalo - Sede Unitre - P.le della Stazione, 7 (all'interno della Stazione ferroviaria) Il gruppo si riunirà periodicamente in date che verranno concordate tra gli iscritti 22

23 Letteratura: La Grande Guerra tra impegno militante e rielaborazione artistica Attraverso la lettura di brani tratti da intellettuali e letterati il corso intende proporre un quadro che dimostri come la Prima Guerra Mondiale rappresentò senz'altro l'avvenimento più tragico e sconvolgente del '900, destinato a segnare per sempre tante vite, a mettere di fronte a scelte difficili e dolorose gli uomini di cultura, a condizionare l'immaginario di un'intera generazione. Di fronte alla sfida politaca, militare e morale che la guerra rappresentò, gli intellettuali assunsero ora posizioni di disimpegno, ora di aperto appoggio, ora di doloroso dubbio. Ma la Prima Guerra Mondiale fu un'altra testimonianza, paradossale nella sua epocale tragicità, di come arte e vita si rispecchiassero in questi anni. Numerosissimi scrittori parteciparono in prima persona agli eventi bellici, ricavandone materia di riflessione artistica. altri, pur non partecipandovi direttamente, trassero comunque dall'esperienza bellica, che segnò profonfamente anche la vita dei civili, materia di produzione artistica DOCENTE: Immacolata Graziani Già docente di italiano e latino presso il Liceo Scientifico "F. Redi" di Arezzo Lezioni: 6 Cadenza: quindicinale Sede: Fabro -Sede Unitre - P.le della Stazione, 7 (all'interno della Stazione ferroviaria) Giorno: venerdì Orario: 15,30-17,30 Inizio: 16/01/2015 Calendario: 16 e 30 gennaio - 13 e 27 febbraio - 13 e 27 marzo 23

24 Letture in biblioteca Vi racconto una storia Racconti di Jack London, Andrea Camilleri, Italo Calvino, Ray Bradbury, Dino Buzzati, Achille Campanile, Luigi Pirandello ed altri. Letti da Ivan Orano, come a veglia, davanti al camino. Docente: Roberto Ivan Orano Sceneggiatore cinematografico, attore e regista. Docente Unitre di sceneggiatura cinematografica nell'anno accademico Ha collaborato con la docente di letteratura Immacolata Graziani nel corso de "I promessi sposi" con letture di brani ad alta voce Incontri: 6 Cadenza: come da calendario Primo incontro: Fabro Scalo - Biblioteca comunale - Piazza IV NOVEMBRE, 1. Gli incontri successivi avverrano nelle biblioteche, o in altri luoghi, nei Comuni di Ficulle, Montegabbione, Monteleone d'orvieto e Parrano Giorno: lunedì Orario: 16,00-18,00 Inizio: 19/01/2015 Calendario: Gli incontri successivi saranno concordati con gli iscritti 24

25 Laboratorio di giardinaggio Presentazione del corso - Le piante: conoscerle per sceglierle. Cartellini ed etichette. I terricciati: Come preparare un ottimo terriccio per semine e rinvasi - I nutrienti: concimi e ammendanti organici Innesti e Talee: metodi di propagazione Laboratori dimostrativi. Scelta delle specie per l impianto delle siepi Potatura Accorgimenti per la messa a dimora delle piante Il Compostaggio domestico ed il Riciclo Vintage nel giardino I Giardini Verticali : tecniche di realizzazione. Laboratori di autocostruzione Visita ai giardini tematici di Villa Cahen: orto botanico, giardino zen, aranciaia, serra di taleggio e moltiplicazione DOCENTE: Claudio Speroni Laureato in scienze agrarie ed esperto ambientale Lezioni: visita a Villa Cahen -Allerona (ingressi e viaggio a carico degli iscritti) Sede: Montegabbione - Sala Polivalente di Piazza 16 Giugno Giorno: martedì Orario: 15:30-17:00 Inizio: 24/03/2013 Calendario: 24 e 1 marzo - 7, 14, 21 e 27 aprile - Uscita da concordare con gli iscritti 25

26 Laboratorio di patchwork e appliqué Nel corso verranno insegnate tutte le tecniche per fare lavori in patchwork e appliqué DOCENTE: Babette Van Hattem Insegnante di patchwork, appliqué, trapunto e quilting da ormai 9 anni. Per ulteriori informazioni visitare sito: Lezioni: 10 Quota: 10,00 Sede: Montegabbione -Sala polivalente Gattavilla -Piazza 16 Giugno Giorno: Mercoledì Orario: 9,30-11,00 Inizio: 03/12/2014 Calendario: 3 e 17 dicembre - 7 e 21 gennaio - 4 e 18 febbraio - 4 e 18 marzo - 1 e 15 aprile. Occorrente: forbici, penna, blocknotes, carta vetrata, colla stick, ago, filo.e' inoltre necessario un kit di stoffe da patchwork. Per ulteriori informazioni potete contattare la docente via telefono ( ) o 26

27 Laboratorio di Improvvisazione Teatrale Improvvisare è un talento innato in ognuno di noi, talento spesso sepolto sotto una coltre di cattive abitudini che accumuliamo nella nostra vita. Per essere un buon improvvisatore si deve essere al contempo autore-regista-attore-costumista-tecnico luci-fonico-rumorista, e per farlo servono molti strumenti. Scopo del corso è fornire tutti questi strumenti. E farlo nell'unico modo in cui è possibile apprendere velocemente: divertendosi. I punti principali sviluppati durante le lezioni saranno: - Imparare ad ascoltare gli altri (capire e accettare le proposte esterne) - Sviluppare "i muscoli" creativi - Gettare il cuore oltre l'ostacolo (scoprire il fascino dell'ignoto) - Creare Personaggi dal nulla e istantaneamente - Creare relazioni fra personaggi - Studio della gestualità (capire come il pubblico interpreta i nostri gesti) - Costruzione di storie (introduzione- sviluppo-chiusura) - Imparare ad accettare i propri errori o presunti tali - Studio delle micro strutture che si possono incontrare durante le "Sfide improvvise" (il format che useremo per lo spettacolo di fine corso)...e tutto ciò che può aiutare ad improvvisare davanti un pubblico (senza avere un copione, senza aver imparato nulla a memoria, tutto "live"). DOCENTE: Federico Martelloni Appassionato di teatro fa parte da vent'anni del Collettivo Teatro Animazione di Orvieto. Specializzato in improvvisazione teatrale. Lezioni: 6 Sede: Fabro Scalo - Sala Teatro - Piazza IV Novembre n - 1 Giorno: giovedì Orario: 21,00-23,00 Inizio: 13/11/2014 Calendario: 13, 20 e 27 novembre - 4, 11 e 18 dicembre 27

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni

Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso (D.M. 39/98) e abilitazioni Classi di concorso tabella A 1/A Aerotecnica e costruzioni aeronautiche 2/A Anatomia, fisiopatologia oculare e laboratorio di misure oftalmiche 3/A Arte del

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Cà Dotta Le Vie del Fumo

Cà Dotta Le Vie del Fumo Cà Dotta Le Vie del Fumo Laboratorio di didattica multimediale per la Promozione della Salute Esperienze Sensazioni Conoscenze - Emozioni L ULSS n 4 Alto Vicentino, in collaborazione con la Regione Veneto

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle scatole alle figure piane Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle Indicazioni nazionali per il curricolo Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli