PROGRAMMA DI ATTIVITA FISICA ADATTATA ESERCIZI PER CASA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGRAMMA DI ATTIVITA FISICA ADATTATA ESERCIZI PER CASA"

Transcript

1 PROGRAMMA DI ATTIVITA FISICA ADATTATA ESERCIZI PER CASA ATTIVITA' continuativo) scale 1 settimana 2 settimana 3 settimana 4 settimana 6 minuti 6 minuti 9 minuti 9 minuti 5 volte consecutivamente 5 volte consecutivamente 7 volte consecutivamente 7 volte consecutivamente 1 rampa di scale 1 rampa di scale 1 rampa di scale 1 rampa di scale gambe ( 3 ripetizioni 3 ripetizioni 5 ripetizioni 5 ripetizioni 3 ripetizioni 3 ripetizioni 5 ripetizioni 5 ripetizioni 10 ripetizioni 10 ripetizioni 15 ripetizioni 15 ripetizioni

2 continuativo) scale 5 settimana 6 settimana 7 settimana 8 settimana gambe (

3 continuativo) scale 9 settimana 10 settimana 11 settimana 12 settimana gambe (

4 continuativo) scale 13 settimana 14 settimana 15 settimana 16 settimana gambe (

5 continuativo) scale 17 settimana 18 settimana 19 settimana 20 settimana gambe (

6 continuativo) scale 21 settimana 22 settimana 23 settimana 24 settimana gambe (

7 continuativo) scale 25 settimana 26 settimana 27 settimana 28 settimana gambe (

8

ESERCIZI PER CASA. 1 settimana 2 settimana 3 settimana 4 settimana ATTIVITA' Mettere una X se fatto Mar Gio Sab Mar Gio Sab Mar Gio Sab Mar Gio Sab

ESERCIZI PER CASA. 1 settimana 2 settimana 3 settimana 4 settimana ATTIVITA' Mettere una X se fatto Mar Gio Sab Mar Gio Sab Mar Gio Sab Mar Gio Sab ESERCIZI PER CASA ATTIVITA' sedersi da una 1 settimana 2 settimana 3 settimana 4 settimana 6 minuti 6 minuti 9 minuti 9 minuti 5 volte consecutivamente 5 volte consecutivamente 7 volte consecutivamente

Dettagli

PROGRAMMA DI ALLENAMENTO # ARRIVO

PROGRAMMA DI ALLENAMENTO # ARRIVO PROGRAMMA DI ALLENAMENTO # ARRIVO 20.9.2014 ROVERETO Lu, 7 Luglio Ma, 8 Luglio corsa lenta e continuativa all'inizio della sezione + allunghi 4x80 m + potenziamento gambe(3x15 squats da integrare nella

Dettagli

Esercizi di Probabilità e Statistica

Esercizi di Probabilità e Statistica Esercizi di Probabilità e Statistica Samuel Rota Bulò 19 marzo 2007 Spazi di probabilità finiti e uniformi Esercizio 1 Un urna contiene due palle nere e una rossa. Una seconda urna ne contiene una bianca

Dettagli

Test per gli arti superiori

Test per gli arti superiori Test per gli arti superiori TF 1 Lancio della palla medica È uno dei più classici e semplici test per la forza, che si fa lanciando palle di vario peso. Chi è più alto è favorito perché ha leve più lunghe

Dettagli

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO N. 199 DEL 25/6/215 REG. GEN. N. 67 DEL 23/6/215 OGGETTO: RIPETIZIONE SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZE VARIE. (PERIODO 3.6.215-3.6.216) CIG Z7151ABCD IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Visti: la deliberazione del

Dettagli

Programma di Preparazione Atletica periodo precampionato CATEGORIA JUNIORES

Programma di Preparazione Atletica periodo precampionato CATEGORIA JUNIORES Programma di Preparazione Atletica periodo precampionato CATEGORIA JUNIORES PREPARAZIONE PRECAMPIONATO Obiettivi prima settimana Incremento di capacità e potenza aerobica Miglioramento della capacità di

Dettagli

Criteri di accessibilità

Criteri di accessibilità Persona allergica All interno della camera assenza di: moquette, tappeti, arredi in tessuto Menù personalizzabili previa richiesta Quando si verifica solo una delle due ipotesi elencate nel grado buono

Dettagli

PROGRAMMAZIONE E STESURA DEL PROGRAMMA D ALLENAMENTO CON I SOVRACCARICHI. dott. Alessandro Ganzini

PROGRAMMAZIONE E STESURA DEL PROGRAMMA D ALLENAMENTO CON I SOVRACCARICHI. dott. Alessandro Ganzini PROGRAMMAZIONE E STESURA DEL PROGRAMMA D ALLENAMENTO CON I SOVRACCARICHI dott. Alessandro Ganzini Principi generali dell allenamento Specificità Es. Gli schemi di movimento devono essere simili allo sport

Dettagli

Determinazione n. 115 Del 26/02/2015

Determinazione n. 115 Del 26/02/2015 ORIGINALE Determinazione n. 115 Del 26/02/2015 OGGETTO: CANONE DI HOSTING, MANUTENZIONE, ASSISTENZA, GESTIONE POSTA DELLA RETE CIVICA COMUNALE E PROGETTO R.AM.P.E. CIG. Z961360250 Dalla Residenza Municipale,

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE AEROPORTUALI ED ELIPORTUALI LECTURE 11 I CARICHI DI TRAFFICO Docente:

Dettagli

METODO PER DETERMINARE LA PERCENTUALE DI CARICO RIFERITA AL MASSIMALE E PER CONOSCERE IL MASSIMALE UTILIZZANDO CARICHI INFERIORI

METODO PER DETERMINARE LA PERCENTUALE DI CARICO RIFERITA AL MASSIMALE E PER CONOSCERE IL MASSIMALE UTILIZZANDO CARICHI INFERIORI METODO PER DETERMINARE LA PERCENTUALE DI CARICO RIFERITA AL MASSIMALE E PER CONOSCERE IL MASSIMALE UTILIZZANDO CARICHI INFERIORI Testo e disegni di Stelvio Beraldo (Stelvio Beraldo - 1983) MODALITÀ DI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 32 DEL 19 Febbraio 2013 OGGETTO: CONCESSIONE PATROCINIO COMUNALE E BENEFICIO ECONOMICO AL COMITATO NON UNO DI MENO ALCATEL-LUCENT PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Regolamento per la formazione continua professionale

Regolamento per la formazione continua professionale Regolamento per la formazione continua professionale Approvato dal comitato dell Associazione Cranio Suisse il 18 agosto 2011 Regolamento per la formazione continua professionale 1. Norme Generali I terapeuti

Dettagli

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75

SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 PERCORSI VERTICALI Scheda: P003 Rev: 11/06/2009 19.55.00 Pagina 1/1 SCALE FISSE CON INCLINAZIONE >75 D.P.G.R. Toscana 62/R 05, Artt.3, 8 Dispositivo Interno Esterno Permanente Non Permanente Fig 1 Fig

Dettagli

Lunedì / Pettorali, Schiena e Bicipiti

Lunedì / Pettorali, Schiena e Bicipiti Lunedì / Pettorali, Schiena e Bicipiti Iniziare con un riscaldamento consistente in 5-10 minuti di corsa sul tapis-roulant o di bicicletta. Quindi riscaldare con poco peso per 5-10 minuti i gruppi muscolari

Dettagli

Voti in 30/30. Promosso da 18/30 (compreso). Il testo di studio è il Manuale di Fitness Musicale aggiornato all anno 2014.

Voti in 30/30. Promosso da 18/30 (compreso). Il testo di studio è il Manuale di Fitness Musicale aggiornato all anno 2014. A) Requisiti Esame ISTRUTTORE FITNESS GROUPS 1 LIVELLO 1) Esame Scritto: Test scritto con 60 domande chiuse con risposte a,b,c,d. Tempo massimo a disposizione 60. Esame diviso in tre parti: -Anatomia,

Dettagli

ALLENAMENTO PER AUMENTO DI MASSA MUSCOLARE

ALLENAMENTO PER AUMENTO DI MASSA MUSCOLARE ALLENAMENTO PER AUMENTO DI MASSA MUSCOLARE L obiettivo principale dell allenamento è provocare cambiamenti biochimici all interno del muscolo: ciò è necessario per lo sviluppo della massa muscolare. Sfortunatamente

Dettagli

Esercizi sul calcolo delle probabilità

Esercizi sul calcolo delle probabilità Esercizi sul calcolo delle probabilità Svolti e da svolgere (per MAR 13 marzo) Dati due eventi A e B dello spazio campionario Ω. Si sappia che P(A c )=0,3 P(B)=0,4 e P(A B c )=0,5 si determinino le probabilità

Dettagli

DF300A navigazione confortevole, silenziosa e sicura Lean Burn» significativo risparmio di carburante controllo a sonda lambda Cilindrata:

DF300A navigazione confortevole, silenziosa e sicura Lean Burn» significativo risparmio di carburante controllo a sonda lambda Cilindrata: DF300A Il DF300A è il compagno ideale di chi possiede imbarcazioni di grandi dimensioni che troveranno un prezioso alleato per una navigazione confortevole, silenziosa e sicura. Il DF300A incorpora il

Dettagli

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI SCHEDE SETTIMANALI ESERCIZI CON GLI ELASTICI Testo e disegni di Stelvio Beraldo

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI SCHEDE SETTIMANALI ESERCIZI CON GLI ELASTICI Testo e disegni di Stelvio Beraldo POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI SCHEDE SETTIMANALI ESERCIZI CON GLI ELASTICI Testo e disegni di Stelvio Beraldo - Caratteristiche degli elastici come mezzo di allenamento - Schede esercizi per tutti i

Dettagli

Dipendenti "ENI" Profilo Risparmiatore - cod. conv. 21224 CONDIZIONI DI CONTO CORRENTE

Dipendenti ENI Profilo Risparmiatore - cod. conv. 21224 CONDIZIONI DI CONTO CORRENTE Profilo Risparmiatore - cod. conv. 21224 CONDIZIONI DI CONTO CORRENTE creditore (al lordo della ritenuta fiscale pro tempore vigente) giacenze sino a 5.000 euro 50% Euribor (*) - 0,5 p.p. (*) media euribor

Dettagli

Città di Campi Salentina

Città di Campi Salentina Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Settore 3. Cultura e Servizi Socio-Educativi N. 204 del Reg. Data 24/06/2008 N. 896 del Reg. Generale OGGETTO

Dettagli

Università degli Studi di Milano

Università degli Studi di Milano Università degli Studi di Milano Laurea in Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche Esercizi sul calcolo del numero di bit STEFANO FERRARI Fondamenti di informatica per la sicurezza Esercizi sul

Dettagli

Locali: accessibilità spazi esterni per singola carrozzina

Locali: accessibilità spazi esterni per singola carrozzina Locali: Gradino all ingresso Locali: Rampa all ingresso Per 5 si intende pendenza interiore al 8%. Asfalto dalla strada al marciapiede e sul marciapiede perfetta, senza Locali: parcheggio disabili nella

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 211 DEL 13 Novembre 2012 OGGETTO: CONCESSIONE DI PATROCINIO E BENEFICIO ECONOMICO ALLA ASSOCIAZIONE CULTURALE VIACAVOURSETTANTASEI PER L INSTALLAZIONE

Dettagli

di Andrea Monteverdi

di Andrea Monteverdi di Andrea Monteverdi PULCINI Stagione sportiva 2005/2006 Saranno effettuati due allenamenti al campo dove si cureranno gli obiettivi tecnico-tattici, e un allenamento in palestra dove sarà curato in particolar

Dettagli

TEST per ragazzi/e di Scuola Elementare (6-10 anni)

TEST per ragazzi/e di Scuola Elementare (6-10 anni) I test motori: come si effettuano e come utilizzare i dati Belluno, 18 Settembre 2012 Relatore: Prof. Modesto BONAN TEST per ragazzi/e di Scuola Elementare (6-10 anni) Il rapporto tra i test e le capacità

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 8 DEL 24 Gennaio 2012 OGGETTO: CONCESSIONE PATROCINIO COMUNALE E BENEFICI ECONOMICI AL CIRCOLO A.C.L.I. DI VIMERCATE PER UN CICLO DI SERATE DAL TITOLO

Dettagli

Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012. PROGRAMMA di SCIENZE MOTORIE - CLASSI PRIME

Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012. PROGRAMMA di SCIENZE MOTORIE - CLASSI PRIME Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 PROGRAMMA di SCIENZE MOTORIE - CLASSI PRIME -Accoglienza: discussione sull importanza della materia Scienze Motorie -Questionario d ingresso sull attività motoria

Dettagli

PRIMI RISULTATI DELL INDAGINE SULLE TENDENZE PHOTO-IMAGING 2013 IN ITALIA REALIZZATA DA IPSOS PER AIF

PRIMI RISULTATI DELL INDAGINE SULLE TENDENZE PHOTO-IMAGING 2013 IN ITALIA REALIZZATA DA IPSOS PER AIF PRIMI RISULTATI DELL INDAGINE SULLE TENDENZE PHOTO-IMAGING 2013 IN ITALIA REALIZZATA DA IPSOS PER AIF Milano, 19 marzo 2013 - Per il terzo anno consecutivo AIF, Associazione Italiana Foto & Digital Imaging,

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DEL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI PIAZZA VITTORIO VENETO

REGOLAMENTO D USO DEL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI PIAZZA VITTORIO VENETO COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO D USO DEL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI PIAZZA VITTORIO VENETO (entrato in vigore il 26/02/2011 - approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 52

Dettagli

Messaggi di allarme DMR

Messaggi di allarme DMR Messaggi di allarme DMR Radio Activity S.r.l. Registrazione CCIAA Milano N 1728248 P.I./C.F.: 04135130963 Sede legale e operativa: Via Ponte Nuovo 8 20128 Milano Tel.: 0236 514 205 - Fax: +39 0236 514

Dettagli

Esercizi di calcolo combinatorio

Esercizi di calcolo combinatorio CORSO DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E STATISTICA Esercizi di calcolo combinatorio Nota: Alcuni esercizi sono tradotti, più o meno fedelmente, dal libro A first course in probability di Sheldon Ross, quinta

Dettagli

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO

COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO COMUNE DI COSTIGLIOLE SALUZZO PROVINCIA DI CUNEO DETERMINA AREA AMMINISTRATIVA N. 185 DEL 24/6/214 REG. GEN. N. 66 DEL 2/6/214 OGGETTO: RIPETIZIONE SERVIZI ASSICURATIVI POLIZZE VARIE. (periodo 3.6.214-3.6.217

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 46 DATA 05.08.2014 OGGETTO: Richiesta autorizzazione occupazione suolo pubblico

Dettagli

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI PROGRAMMI DI ALLENAMENTO COL CARICO NATURALE Testo e disegni di Stelvio Beraldo

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI PROGRAMMI DI ALLENAMENTO COL CARICO NATURALE Testo e disegni di Stelvio Beraldo POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI PROGRAMMI DI ALLENAMENTO COL CARICO NATURALE Testo e disegni di Stelvio Beraldo 1- Caratteristiche del carico naturale come mezzo di allenamento 2- Schede esercizi per

Dettagli

parte III analisi del testo lezioni 9 semiotica figurativa 2. iconografia, connotazione, ancoraggio

parte III analisi del testo lezioni 9 semiotica figurativa 2. iconografia, connotazione, ancoraggio Corso di Semiotica per la comunicazione Università di Teramo a.a. 2007/2008 prof. Piero Polidoro parte III analisi del testo lezioni 9 semiotica figurativa 2. iconografia, connotazione, ancoraggio Sommario

Dettagli

Allenamento pre-route: CORSA

Allenamento pre-route: CORSA Allenamento pre-route: COSA All'inizio è avere dei dubbi sulla distanza da percorrere e la velocità da tenere, su cosa indossare, persino sull'opportunità della scelta fatta. Ecco allora come muoversi

Dettagli

Manuale del Software per la richiesta, il rilascio e l utilizzo dei Patentini

Manuale del Software per la richiesta, il rilascio e l utilizzo dei Patentini Manuale del Software per la richiesta, il rilascio e l utilizzo dei Patentini Redatto da Roberta Gualandi con la collaborazione di Matteo Gaetani. Premessa Attualmente il manuale è ancora in corso di stesura

Dettagli

2 Risalire a letto Appoggiare il sedere al bordo del letto, con le mani appoggiate

2 Risalire a letto Appoggiare il sedere al bordo del letto, con le mani appoggiate Vedi l'articolo completo sui consigli per la protesi d'anca su www.chirurgiarticolare.it Link diretto cliccando qui... APPENDICE ESERCIZI POST-OPERATORI CONSIGLIATI 1 Scendere dal letto Da supino a letto

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

PROGRAMMA DI RIABILITAZIONE PERINEALE PER PAZIENTI SOTTOPOSTI A PROSTATECTOMIA RADICALE

PROGRAMMA DI RIABILITAZIONE PERINEALE PER PAZIENTI SOTTOPOSTI A PROSTATECTOMIA RADICALE PROGRAMMA DI RIABILITAZIONE PERINEALE PER PAZIENTI SOTTOPOSTI A PROSTATECTOMIA RADICALE o CISTECTOMIA RADICALE CON CONFEZIONAMENTO DI NEOVESCICA ORTOTOPICA La vescica consente l accumulo di urina e il

Dettagli

Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione

Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione 4 LEZIONE: Programmazione su Carta a Quadretti Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10 Minuti Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione SOMMARIO:

Dettagli

I CICLO ALLENAMENTO PRECAMPIONATO

I CICLO ALLENAMENTO PRECAMPIONATO I CICLO ALLENAMENTO PRECAMPIONATO Il programma che i sarà proposto rappresenta il giusto continuum di quello propedeutico post-campionato. Fermo restando il problema di sapere dove ognuno svolgerà la sua

Dettagli

Calcolo delle Probabilita, INGEGNERIA INFORMATICA, semestre II, laurea (ord. Leonardo.

Calcolo delle Probabilita, INGEGNERIA INFORMATICA, semestre II, laurea (ord. Leonardo. Capitolo 1 9 Ottobre 00 Calcolo delle Probabilita, INGEGNERIA INFORMATICA, semestre II, laurea (ord. Leonardo. 000, Milano Esercizio 1.0.1 (svolto in classe [II recupero Ing. Matematica aa.00-0-rivisitato]nel

Dettagli

Additional information >>> HERE <<<

Additional information >>> HERE <<< Additional information >>> HERE

Dettagli

COMUNE DI FALCADE PROVINCIA DI BELLUNO

COMUNE DI FALCADE PROVINCIA DI BELLUNO COPIA della DELIBERA N. 130 del 13.11.2012 COMUNE DI FALCADE PROVINCIA DI BELLUNO VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMODATO DI N. 1 MONTASCALE ALL'ASSOCIAZIONE A.U.S.E.R. - CIRCOLO

Dettagli

10 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE

10 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE 10 KM PROGRAMMA DI ALLENAMENTO DI 8 SETTIMANE L O B I E T T I V O D I Q U E S T O P R O G R A M M A N O N È S O L O F A R T I T A G L I A R E I L T R A G U A R D O, B E N S Ì F A R C I A R R I V A R E

Dettagli

Concorso Tena anno 2014: La passione di assistere Categoria: We-fitness

Concorso Tena anno 2014: La passione di assistere Categoria: We-fitness Casa residenza C.I.S.A. Mirandola MO Concorso Tena anno 2014: La passione di assistere Categoria: We-fitness Titolo del progetto: Ginnastica all e-specchio PREMESSA INTRODUZIONE Tutti sappiamo che l Italia

Dettagli

3 - COMPETENZE DELL OPERATORE TECNICO EQUESTRE DI BASE

3 - COMPETENZE DELL OPERATORE TECNICO EQUESTRE DI BASE FORMAZIONE OPERATORI TECNICI EQUESTRI DI BASE N.P. 1 GENERALITA La struttura dei corsi per OPERATORI TECNICI EQUESTRI DI BASE di nuova programmazione prevede una parte introduttiva, che si auspica comune

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE

Dettagli

Esercizio fisico nelle prime età. Giuliana Valerio Università «Parthenope» Napoli

Esercizio fisico nelle prime età. Giuliana Valerio Università «Parthenope» Napoli Esercizio fisico nelle prime età Giuliana Valerio Università «Parthenope» Napoli Il movimento è un comportamento naturale Principali ansie dei genitori relative allo SPM: Gattona? Cammina? Parla? e in

Dettagli

14. Sia p il più grande numero primo che divide 251001. Allora: A 150 p 199 B 100 p 149 C p 99 D 200 p 249 E 250 p 299 F p 300

14. Sia p il più grande numero primo che divide 251001. Allora: A 150 p 199 B 100 p 149 C p 99 D 200 p 249 E 250 p 299 F p 300 Unione Matematica Italiana Scuola Normale Superiore Ministero della Pubblica Istruzione Gara Nazionale lassi Prime 013 Problemi Nella lista che segue la risposta corretta è sempre la vviamente, nelle 36

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE

Dettagli

Additional information >>> HERE <<<

Additional information >>> HERE <<< Additional information >>> HERE

Dettagli

Sproloqui di un Mente-Catto. Problema n.1: la citazione al cubo

Sproloqui di un Mente-Catto. Problema n.1: la citazione al cubo Sproloqui di un Mente-Catto. Problema n.1: la citazione al cubo Cito Giulio Benedetti che nel WP 145 cita uno scritto di Felice Accame che cita pensieri di Silvio Ceccato: la ricerca di una base organica',

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO A Comune di Torino Provincia di TO DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 0 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i - D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 6) OGGETTO: (PISU 1) Lavori

Dettagli

Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni

Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni Associazione Italiana Arbitri - AIA Settore Tecnico: Modulo Preparazione Atletica Esercizi per la Prevenzione degli Infortuni AIA CAN-D Stagione Agonistica 2010-2011 Prevenzione Infortuni Introduzione

Dettagli

2 Risalire a letto Appoggiare il sedere al bordo del letto, con le mani appoggiate

2 Risalire a letto Appoggiare il sedere al bordo del letto, con le mani appoggiate APPENDICE ESERCIZI POST-OPERATORI CONSIGLIATI 1 Scendere dal letto Da supino a letto sollevare il tronco sostenendosi sui gomiti, portare il dorso del piede sano sotto la caviglia dell arto operato, per

Dettagli

Testo tradotto dall articolo apparso su Santè magazine n. 394 Kine Actualitè

Testo tradotto dall articolo apparso su Santè magazine n. 394 Kine Actualitè Testo tradotto dall articolo apparso su Santè magazine n. 394 Kine Actualitè I kinesi terapisti dello sport sono spesso sollecitati dai loro pazienti sportivi circa l opportunità o meno di utilizzare delle

Dettagli

Calcolo combinatorio

Calcolo combinatorio Probabilità e Statistica Esercitazioni a.a. 2009/2010 C.d.L.S.: Ingegneria Civile-Architettonico, Ingegneria Civile-Strutturistico Calcolo combinatorio Ines Campa e Marco Longhi Probabilità e Statistica

Dettagli

STATISTICA MEDICA Prof. Tarcisio Niglio http://www.tarcisio.net tarcisio@mclink.it oppure su Facebook Anno Accademico 2011-2012

STATISTICA MEDICA Prof. Tarcisio Niglio http://www.tarcisio.net tarcisio@mclink.it oppure su Facebook Anno Accademico 2011-2012 STATISTICA MEDICA Prof. Tarcisio Niglio http://www.tarcisio.net tarcisio@mclink.it oppure su Facebook Anno Accademico 2011-2012 Calcolo delle Probabilità Teoria & Pratica La probabilità di un evento è

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. (Approvata dal Comitato di Ateneo nella sua riunione del 25.06.2009)

CARTA DEI SERVIZI. (Approvata dal Comitato di Ateneo nella sua riunione del 25.06.2009) UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA STRUTTURA PER L INTEGRAZIONE DEGLI STUDENTI DISABILI CARTA DEI SERVIZI (Approvata dal Comitato di Ateneo nella sua riunione del 25.06.2009) Art.1 - Principi e finalità

Dettagli

LA CASA PER LA TERZA ETÀ

LA CASA PER LA TERZA ETÀ LA CASA PER LA TERZA ETÀ C O M FORT D E S I GN P E R L E D I SABILITÀ M OTORIE LA CURA DELLA PROPRIETA EDILIZIA NELLA DIFESA DAL DISSESTO IDROGEOLOGICO Dott. Ing. Enrico Sterpi Ph.D. Dottore di Ricerca

Dettagli

ALLENAMENTO DELLA FORZA MASSIMA E DELLA FORZA RESISTENTE NEL CANOTTAGGIO

ALLENAMENTO DELLA FORZA MASSIMA E DELLA FORZA RESISTENTE NEL CANOTTAGGIO ALLENAMENTO DELLA FORZA MASSIMA E DELLA FORZA RESISTENTE NEL CANOTTAGGIO Testo e disegni di Stelvio Beraldo - IL RUOLO E LA PROGRAMMAZIONE DELLA FORZA NEL CANOTTAGGIO - FORZA MASSIMA: Parametri di lavoro,

Dettagli

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini CADUTE DALL ALTO CADUTE DALL ALTO DA STRUTTURE EDILI CADUTE DALL ALTO DA OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO PER APERTURE NEL VUOTO CADUTE DALL ALTO PER CEDIMENTI O CROLLI DEL TAVOLATO CADUTE DALL ALTO

Dettagli

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching Consigli generali Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching muscolare. Quando l hai eseguito quanto più comodamente possibile, rimani così per 5-10 secondi e poi

Dettagli

PROGRAMMI TECNICI CI SI ALLENA AL 100% DELLE PROPRIE CAPACITÀ FISICHE E TENCICHE

PROGRAMMI TECNICI CI SI ALLENA AL 100% DELLE PROPRIE CAPACITÀ FISICHE E TENCICHE PROGRAMMI TECNICI CI SI ALLENA AL 100% DELLE PROPRIE CAPACITÀ FISICHE E TENCICHE Gli allenamenti a ritmo di musica sono molto intensi e divertenti e migliorano le capacità motorie e coordinative, l abilità,

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA A.S.C. SALEMI ( TRAPANI ) 14 APRILE - 2013 PALAZZETTO DELLO SPORT

CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA A.S.C. SALEMI ( TRAPANI ) 14 APRILE - 2013 PALAZZETTO DELLO SPORT CAMPIONATO NAZIONALE DI GINNASTICA ARTISTICA A.S.C. SALEMI ( TRAPANI ) 14 APRILE - 2013 PALAZZETTO DELLO SPORT ORGANIZZAZIONE TECNICA : Responsabile generale = Sig. Colicchia Sebastiano = Tel. 328 7273766,

Dettagli

INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ

INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ Parco della Maremma CENTRO VISITE ALBERESE Il Centro ubicato in frazione Alberese a Grosseto, si articola su due piani e dispone di due ingressi. Dall ingresso principale è possibile

Dettagli

BACHELOR OF SCIENCE DEGREE IN PHYSIOTHERAPY SINTESI REGOLAMENTO FISIOTERAPIA parte Didattica

BACHELOR OF SCIENCE DEGREE IN PHYSIOTHERAPY SINTESI REGOLAMENTO FISIOTERAPIA parte Didattica Campus Accreditato L.U.de.S., Lugano (Svizzera) Facoltà di Scienze Mediche BACHELOR OF SCIENCE DEGREE IN PHYSIOTHERAPY SINTESI REGOLAMENTO FISIOTERAPIA parte Didattica Premessa pto.01 La conoscenza e il

Dettagli

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per immatricolazioni, iscrizioni, sospensioni,

Dettagli

Carta dei Servizi Medicina in Rete. Carta dei Servizi

Carta dei Servizi Medicina in Rete. Carta dei Servizi Carta dei Servizi Medicina in Rete È costituita la associazione di Medicina in Rete tra i medici Dott. Maurizio Andreoli Andreoni, Dott. Gianni Balzarini, Dott.ssa Maria Grazia Pavanello e Dott. Giorgio

Dettagli

CRITERIO DA RISPETTARE

CRITERIO DA RISPETTARE SCHEDA DI RILEVAZIONE STRUTTURE PUBBLICI ESERCIZI E RISTORANTI LIVELLO ARGENTO Esercizio: Indirizzo: Telefono: Fax: Email: Web site: Referente: STRUTTURA ESTERNA BAR E RISTORANTE CRITERIO DA RISPETTARE

Dettagli

Corso Istruttori Attività Natatorie

Corso Istruttori Attività Natatorie Corso Istruttori Attività Natatorie Preganziol (Treviso), 02-10 Febbraio 2013 Tecnica e didattica del Nuoto Pinnato 2^ parte La Didattica Fabio Paon Staff Tecnico Nazionale La storia del Nuoto Pinnato

Dettagli

PRECISAZIONI C.d. P. 2013 e Help Desk:

PRECISAZIONI C.d. P. 2013 e Help Desk: PRECISAZIONI C.d. P. 2013 e Help Desk: DIFFICOLTA : 1.1.1. Ciascuna Difficoltà corporea è contata una sola volta o isolata o come componente di una Difficoltà di Rotazione Multipla o Mista 1.8.1. Non può

Dettagli

FORNITURA DI CARBURANTE PER GLI AUTOMEZZI DI SERVIZIO DEL CIRCONDARIO. IMPEGNO DI SPESA

FORNITURA DI CARBURANTE PER GLI AUTOMEZZI DI SERVIZIO DEL CIRCONDARIO. IMPEGNO DI SPESA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Centro di Responsabilità DIREZIONE AA.GG.- ORGANIZZAZIONE - SERVIZI FINANZIARI - FORMAZIONE PROFESSIONALE - POLITICHE DEL LAVORO E SOCIALI - PUBBLICA ISTRUZIONE - CULTURA -

Dettagli

GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT [AZIENDA AUTOLINEE DI HARTFORD E DINTORNI] ADA (Normativa U.S.A. per i disabili) RICHIESTA DI PARATRASPORTO

GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT [AZIENDA AUTOLINEE DI HARTFORD E DINTORNI] ADA (Normativa U.S.A. per i disabili) RICHIESTA DI PARATRASPORTO N. ID Ricevuto il Richiesta via Internet Completa / Iniziali GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT [AZIENDA AUTOLINEE DI HARTFORD E DINTORNI] ADA (Normativa U.S.A. per i disabili) RICHIESTA DI PARATRASPORTO

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER SAFETY AUDITOR/LEAD AUDITOR

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER SAFETY AUDITOR/LEAD AUDITOR Rev. 07 Pagina 1 di 5 Prevede (max 20 partecipanti): ü Minimo n. 2 docenti; ü n. 1 o più Assistenti per la conduzione delle esercitazioni (facoltativi). Individua un Responsabile didattico il quale coordina,

Dettagli

IN CORPORE SANO. CARLO DOLZAN Soggetto uomo 25enne con carenza nelle gambe: come proporre una scheda di specializzazione.

IN CORPORE SANO. CARLO DOLZAN Soggetto uomo 25enne con carenza nelle gambe: come proporre una scheda di specializzazione. IN CORPORE SANO FACE TO FACE: BATTLE REVIEWS Bologna 21 febbraio 2015 CARLO DOLZAN Soggetto uomo 25enne con carenza nelle gambe: come proporre una scheda di specializzazione. Premesse La carenza di sviluppo

Dettagli

Regolamento d esame. per esperte ed esperti in funghi VAPKO. del 5 marzo 2011. Osservazioni:

Regolamento d esame. per esperte ed esperti in funghi VAPKO. del 5 marzo 2011. Osservazioni: Associazione svizzera degli organi ufficiali di controllo dei funghi Schweizerische Vereinigung amtlicher Pilzkontrollorgane Association suisse des organes officiels de contrôle des champignons Svizzera

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

MOBILITY - HOME - OUTDOOR

MOBILITY - HOME - OUTDOOR MOBILITY - HOME - OUTDOOR con NOI P.2 che operiamo in tutta Italia da oltre 10 anni con più di 5.000 impianti installati. puoi MUOVERTI P.4 CON NOI PUOI MUOVERTI A CASA E FUORI attraverso sistemi innovativi

Dettagli

GRUPPO DI FUNZIONI AMMINISTRAZIONE

GRUPPO DI FUNZIONI AMMINISTRAZIONE GRUPPO DI FUNZIONI AMMINISTRAZIONE FUNZIONE RMC Pagamenti richiesti Cliccando sul gruppo Amministrazione e poi sulla funzione RMC - Pagamenti richiesti all utente compare il riepilogo per voci dei debiti

Dettagli

Conferma ordine della quantità di biglietti sopra indicata

Conferma ordine della quantità di biglietti sopra indicata Ingresso 1 giorno adulto data aperta prezzo ufficiale (entrato in vigore il 01/05/2015) ufficiale: 39,00 biglietti Numero di biglietti aggiuntivi omaggiati da Incoming Numero totale di biglietti 50 39,00

Dettagli

STIMA PER LE OPERE DI ADEGUAMENTO 45.000,00

STIMA PER LE OPERE DI ADEGUAMENTO 45.000,00 SP1-2/1 Abb. barriere architettoniche installazione montascale 5.000,00 realizzazione bagni disabili al p. terra e p. primo 10.000,00 Altro trasformazione e attrezzatura di palestra per le attività 20.000,00

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 177 DEL 09/05/2014 OGGETTO: INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI

Dettagli

R.E.A.Dy Rinforzo con Elastici per Atleti Dyversamente abili

R.E.A.Dy Rinforzo con Elastici per Atleti Dyversamente abili SERVIZIO DI RECUPERO E RIEDUCAZIONE FUNZIONALE R.E.A.Dy Rinforzo con Elastici per Atleti Dyversamente abili Gli atleti che praticano sport in carrozzina sono ormai destinati a raggiungere carichi di allenamento

Dettagli

MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO

MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO MESOCICLO ARBITRI PERIODO AGONISTICO (Modulo) 10' Corsa (Borg 2-3) Inserendo anche corsa laterale 5' Stretching Dinamico 5' Andature (Skip, Corsa, Calciata, Scivolamenti laterali ecc. 3x10m) 3x Allungo

Dettagli

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale N. 24 Reg. Seduta del 07/05/2015 OGGETTO: PROGRAMMA NUOVI PROGETTI INTERVENTI, PREVISTO DALL ART. 3 COMMI 2-3 DEL

Dettagli

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro

In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro In forma tutto l anno! Semplice programma di ginnastica sul luogo di lavoro Introduzione Che si lavori seduti o in piedi, la mancanza di movimento legata a una postura statica prolungata può a lungo andare

Dettagli

(57 anni), ed, inoltre, non cambia neanche il valore della quota, fissata a 94. Regole particolari sono previste, infine, per i lavoratori a turni.

(57 anni), ed, inoltre, non cambia neanche il valore della quota, fissata a 94. Regole particolari sono previste, infine, per i lavoratori a turni. (57 anni), ed, inoltre, non cambia neanche il valore della quota, fissata a 94. Regole particolari sono Lavori usuranti e pensione anticipata previste, infine, per i lavoratori a turni. Premessa E stato

Dettagli

Autore: Maurizio Bruni Sito proponente: Alleniamo.com MESE DI SETTEMBRE 2007 CATEGORIA ESORDIENTI 1995. Allenatore Maurizio Bruni

Autore: Maurizio Bruni Sito proponente: Alleniamo.com MESE DI SETTEMBRE 2007 CATEGORIA ESORDIENTI 1995. Allenatore Maurizio Bruni Autore: Maurizio Bruni Sito proponente: Alleniamo.com MESE DI SETTEMBRE 2007 CATEGORIA ESORDIENTI 1995 Allenatore Maurizio Bruni MESE DI SETTEMBRE OBIETTIVI TECNICI Palleggio individuale Conduzione della

Dettagli

L OSCILLOSCOPIO. L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei

L OSCILLOSCOPIO. L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei L OSCILLOSCOPIO L oscilloscopio è il più utile e versatile strumento di misura per il test delle apparecchiature e dei circuiti elettronici. Nel suo uso abituale esso ci consente di vedere le forme d onda

Dettagli

Shell Espressioni regolari

Shell Espressioni regolari Shell Espressioni regolari Metacaratteri Abbreviazione pathname Quoting Metacaratteri comuni di Shell Metacaratteri comuni Comandi di Filtro grep [opzioni] pattern [nomefile] Stampa le righe del file

Dettagli

PROVINCIA DI ASTI Medaglia d oro al valor militare

PROVINCIA DI ASTI Medaglia d oro al valor militare PROVINCIA DI ASTI Medaglia d oro al valor militare SERVIZIO LAVORI PUBBLICI, EDILIZIA E STRADE UFFICIO SUPPORTO RUP N. meccanografico DT010-412-2010 del 05/08/2010 N. determina 3854 del 09/08/2010 DETERMINAZIONE

Dettagli

6.3 Organizzare l ambiente

6.3 Organizzare l ambiente 6.3 Organizzare l ambiente 6.3.1. Introduzione Il normale ambiente domestico può creare alla persona di cui ci si prende cura problemi di accesso, come le scale, e può anche essere pericoloso, come varie

Dettagli

L evoluzione dell MRL Daldoss

L evoluzione dell MRL Daldoss L evoluzione dell MRL Daldoss L ascensore è fornito sia per installazioni con vano in muratura che con struttura portante opzionale garantendo la massima adattabilità in qualsiasi ambiente Pensiamo per

Dettagli

Comune di Verdellino Provincia di Bergamo C.A.P. 24040 Piazza Don Martinelli, 1

Comune di Verdellino Provincia di Bergamo C.A.P. 24040 Piazza Don Martinelli, 1 Comune di Verdellino Provincia di Bergamo C.A.P. 24040 Piazza Don Martinelli, 1 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria Prima Convocazione Seduta Pubblica COPIA N. 31 del 16/11/2010 Oggetto:

Dettagli

CORSO GESTANTI... PER UNA SERENA ATTESA!

CORSO GESTANTI... PER UNA SERENA ATTESA! CORSO GESTANTI... PER UNA SERENA ATTESA! Il nuoto è uno tra gli sport più indicati per tenersi in forma durante la gravidanza. Aiuta a prevenire i tipici disturbi legati alla maternità, limitando i problemi

Dettagli