La Banda c è: incontro con le scuole elementari a pagina 9. del Maestro Giancarlo Sangregorio.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Banda c è: incontro con le scuole elementari a pagina 9. del Maestro Giancarlo Sangregorio."

Transcript

1 Il ritmo va in scena a Case Nuove a pagina 7 Sped. in abb. post. 45%, art. 2, comma 20/b, legge 662/96 Filiale di Varese Il mercato globale La Banda c è: incontro con le scuole elementari a pagina 9 spazio Riflessioni del Sindaco su modernità, centri commerciali, ambiente e... cittadini protagonisti Cammino per strada. Alcune persone mi fermano. Protestano per la chiusura dell edicola di Piazza San Bernardino, e nel parlare si arriva facilmente a dare la responsabilità al Sindaco e all Amministrazione Comunale. Parlo con loro, rifletto con loro. No! L Amministrazione comunale non centra, non ha nessuna responsabilità... è il mercato... già come se fosse possibile spiegare in modo semplice che cosa è il mercato e le logiche che lo governano... e la difficoltà che l Amministrazione comunale incontra nell incentivare la riapertura dei negozi chiusi. I centri commerciali nati nei sobborghi urbani degli Stati Uniti negli anni 50 sono ormai un modello globale. I centri commerciali si moltiplicano in Italia, dove risultano ancora meno diffusi che negli altri paesi europei, e per abbassare i prezzi e porre tutto e tutti in concorrenza le liberalizzazioni portano i libri, i quotidiani ed i medicinali nei grandi centri commerciali; stiamo aspettando la vendita dei carburanti mentre la commercializzazione della automobili è già in atto. Il fatto è che le famiglie italiane nei centri commerciali si trovano bene; sono spazi spettacolari, luminosi, accattivanti e coinvolgenti. Dai centri commerciali si esce rinfrancati convinti che tutto sommato il nostro mondo ed il nostro tempo non siano poi così malaccio, lo dicono i sociologi, perché è il luogo della vita, dove trovare le merci e anche il cibo, il divertimento, le banche, lo spettacolo e anche i rapporti umani. Certo, questi paradisi dello shopping cambiano il nostro modo di fare acquisti, il nostro tempo libero ed anche il panorama della città. C e un luogo nella nostra città storicamente deputato al commercio: il centro storico, che di fatto, è un vero e proprio centro commerciale all, che ha svolto da sempre un ruolo sociale ed economico di grande importanza. Come dobbiamo fare per rilanciare questo luogo naturale del commercio, rivalutare le nostre vie commerciali ed i nostri luoghi d incontro? La prima cosa è il rendersi conto che il centro storico e le vie che lo percorrono ed i negozi che in esso si affacciano non potranno mai essere un luogo sociale della piacevolezza come i centri commerciali, ma piuttosto sono un luogo sociale delle pene, perché la città è per sua natura il luogo dei conflitti, delle differenze e delle diversità. La seconda cosa e capire che le strade del centro storico offrono occasione di incontri, scambio, curiosità e attenzione. Non c e da meravigliarsi, perché le strade del centro storico sono state fatte per il moto degli esseri umani e non per le auto. Il moto degli uomini è lento, impreciso, erratico perché tende a percorrere traiettorie sinuose, cerca l incontro e quando lo trova può capitare che cambi percorso, che torni indietro; si affatica ma non tanto in proporzione alla distanza percorsa ma in relazione alla quantità di stimoli che incontra. Invece il moto delle automobili è veloce, perentorio, determinato; evita l incontro perché sarebbe scontro e non torna mai indietro se non dopo aver raggiunto la destinazione prestabilita. È del tutto indifferente all ambiente che attraversa perché il suo rapporto è con l asfalto. Già l asfalto; il degrado dei rapporti lo si ha percorrendo la strada. Come si guida, come ci si guarda da dentro la macchina, in un traffico impazzito, dove si perde la nostra ricchezza più preziosa: la relazione con le altre persone. Segue a pagina 2 Corso di autodifesa per le donne sommesi a pagina 23 A N N O X I I N. 2 M A G G I O Rivista civica a cura dell Amministrazione comunale di Somma Lombardo Sculture e il bene della nostra città La scultura... leggiamo nel Vasari è... un arte che levando il superfluo dalla materia soggetta, la riduce a quella forma di corpo che nell idea dello artefice è disegnata... Di quest arte, antica quanto la cultura, il lascito è vastissimo, e sua caratteristica è mettere in campo una forma che è un volume, che è un solido: volume materiale, tangibile, soppesabile, che occupa uno spazio reale con la sua effettiva tridimensionalità. Transitando sulla strada che da Sesto Calende porta ad Oneda, molte volte ho accostato, ed ho lasciato trascorrere il mio tempo nell ammirazione delle opere del Maestro Giancarlo Sangregorio. Nell osservare quelle forme di grandi dimensioni che danno fattezze antropomorfiche alla pietra ed al legno, ricordo un concetto scritto da Luciano Caramel: Aveva ragione Baudelaire. La scultura è un arte da primitivi. Richiede una dimensione che non è quella del dinamismo metropolitano, un tempo che è inconciliabile con l effimero della civiltà dei consumi, uno spessore significante che non può applicarsi sull hic et nunc. Qualche settimana fa il nostro art -director Lorenzo Schievenin Boff, ci ha fatto conoscere il Maestro Giancarlo Sangregorio, persona minuta, intellettualmente raffinata, di grande cultura e umanità, e come capita spesso per le vie del destino sconosciute a tutti noi, sic erat in fatis, il tutto si è ricondotto alla nostra città. Al ricordo delle famiglie Piantanida ed Aliverti, a quel lontano 1916 quando la nonna di Giancarlo Sangregorio serviva ai tavoli dell Albergo Sempione i pionieri del volo che con il loro entusiasmo fecero alzare le prime macchine destinate alla conquista del cielo, al grande fortunale che abbattè il millenario cipresso. Lo scultore Giancarlo Sangregorio dona una parte delle sue opere alla nostra Città ed alla Fondazione Visconti di San Vito; ne diverremo proprietari. Opere imponenti come Il cavallo di Troia realizzato in legno di sequoia, marmo e vetro; la Cassandra in marmo; Vino al vino in legno di thuja e di sequoia; i Naviganti in marmo scintillante del Brasile e legno, ed altre opere minori per dimensione che troveranno collocazione in Palazzo Viani Visconti ed in Fondazione Visconti di San Vito. Sarà nostro compito preservarle e renderle visibili, entrare nel circuito dell arte, nella consapevolezza che tutto ciò non può che far bene alla nostra Città, poiché sono gli uomini con le loro idee e non le case, a fare la città. Davanti ad un opera d arte, affermava Schopenhauer, bisogna comportarsi come di fronte ad un principe e mai prendere la parola per primi; altrimenti si rischia di sentire soltanto la propria voce. Per noi tutti sarà una nuova sfida, un nuovo tassello in un progetto che vede nella nostra Città, al 31 dicembre 2007, circa presenze negli hotel delle quali straniere. Dobbiamo far fronte a questa realtà e porre in atto politiche di cambiamento e di governo, sapendo consapevolmente che ogni sforzo che si compie per cambiare e governare un nuovo progetto di città non avvengono mai senza qualche inconveniente. Il Sindaco Guido Colombo

2 amministrazione comunale anno XII n. 2 maggio 2008 pagina 2 Segue dalla prima Il mercato globale Sorpassi a destra, colpi di clacson, fari abbaglianti che chiedono strada la dove la strada non c è, il finestrino che si abbassa per imbrattare la strada e la città di fazzoletti di carta... perché l auto è un bene prezioso; è pulita dentro e lucente fuori. Ormai l auto fa talmente parte della nostra vita che ha ragione McLuhan a dire che essa è un vestito, senza il quale non si entra nel mondo e non ci si sente sicuri. L auto inquina. A Bruxelles è stata diffusa la classifica dell inquinamento che vede in testa le tedesche Porche (282 grammi per chilometro) Dalmier Chrisler (184), Bmw (182), Wolkswagen (165). Seguono le giapponesi Mazda (173), Mitsubishi (169), Nissan e Suzuki (164), Honda (153), Toyota (152) e le statunitensi Ford (162) e Gm (157). Fiat (144) è con le francesi Renault e Peugeot-Citroen (142) tra le più virtuose. Ho letto, da qualche parte, che il sistema più semplice e sicuro per combattere l inquinamento da anidride carbonica è piantare gli alberi. Ci sono nazioni, come la Lituania, dove le piante assorbono più anidride carbonica di quanta ne venga prodotta nell intero paese. La pulizia, il mantenimento dei boschi e la loro espansione rappresentano una strategia vincente sia per i cambiamenti climatici che per la biodiversità. Ho avuto modo di conoscere il progetto neogreen. Sono Americani che poco hanno a che vedere con le associazioni ecologiste. Essi ritengono che la difesa dell ambiente possa essere conquistata e garantita, da ogni singolo consumatore se pronto ad acquistare in maniera verde tenendo ben in mente cosa fa bene e cosa nuoce alla terra. Allora come cittadini e consumatori perché non diventiamo protagonisti? Il Sindaco Guido Colombo La celebrazione della Giornata del Ricordo Saluto cordialmente tutti i presenti, e ringrazio il Comitato Nazionale Ricerche ed Onoranze ai Caduti della Repubblica Sociale Italiano, ed in particolare al Suo presidente nazionale Giampiero Ingignoli, per questo momento di conoscenza e di riflessione che si inserisce nelle celebrazioni della Giornata del Ricordo voluta dal nostro Parlamento. Ringrazio anche il prof. Marco Pirina, storico e presidente del Centro Studi Silentes Loquimur per la sua presenza in mezzo a noi, per aver dato voce per anni alle genti che non hanno potuto celebrare con giusto rilievo una pagina tragica della nostra storia, quasi dovessero vergognarsi. Ho studiato a Venezia e spesso nei giorni di sabato e di domenica, insieme ad altri colleghi universitari, ci recavamo a Trieste: città dell Ulisse di Joyce, città malinconica, nostalgica e piena di vitalità. Ancor oggi in quella parte d Italia, si respira un aria mitteleuropea, un sapore di quel mondo, di quello spazio politico culturale che fu la Duplice Monarchia, nella quale vi erano città che appartenevano allo stesso mondo: Trieste, Fiume, Zagabria, Budapest e Vienna. Un bel libro del 1988, scritto da Francois Fejtò dal titolo Requiem per un Impero defunto, fa risalire i problemi di quelle terre ed i problemi che oggi l Europa centro orientale sta affrontando, alla distruzione dell impero Austro-Ungarico. Dobbiamo oggi riconoscere che la Duplice Monarchia era stata, a dispetto del suo ruolo poliziesco, saggia e non insensibile alle diverse esigenze dei popoli che ne facevano parte. In quel nostro giovanile peregrinare in quell Italia di provincia piena di vita e di intelligenza, nulla lasciava intravedere l esistenza di una ferita così profonda per quella terra: il crimine delle foibe e dell esodo istriano, fiumano e dalmata. La verità può essere soffocata in tanti modi: tacendola, alterandola, isolandola dalla vita e dalla storia. Ma perché l oblio di quella tragedia, di quei crimini, l indifferenza, il cinismo e l ignoranza nei loro confronti? I motivi di chi dimentica non sono sempre nobili; tante ragioni possono spiegare l oltraggioso silenzio e l oblio; nessuno però può giustificarlo. A palazzo Municipale su una parete della galleria di ingresso alla Sala Consigliare ho appeso un bel quadro che mi è stato regalato; rappresenta la penisola di Rovigno. È stato dipinto da un malato istriano che ho conosciuto presso il nostro ospedale, il signor Nerino Consulich. Con lui, guardando le sue tele rivolte a quel mondo ed al suo mare, abbiamo ricordato che spesso in quelle terre a grattare un cognome italianizzato, si scopre lo strato slavo, un Lampi diventa un Lampich, ma se si continua si può scoprire uno strato più antico venuto dall altra sponda dell Adriatico a da terre più lontane. Ci sono voluti sessanta lunghi anni di silenzio calato sul dramma delle foibe prima di conquistare anche noi il punto più alto di ogni civiltà degna di questo nome, che poi è la condivisione della memoria, il rispetto delle vittime e l ammissione di quanto è successo. Solo chi conosce il perché del proprio passato, può dire di averlo vinto. La sala che ci ospita e dedicata Papa Giovanni Paolo II; una Sua frase mi è rimasta impressa:...col trascorrere del tempo, i ricordi non devono impallidire; devono piuttosto farsi lezione severa per la nostra e per le future generazioni. Allora, ben venga ogni occasione di ricordare quella tragedia e le sue vittime; è bene che se ne parli di quella pagina terribile, che si conosca e si sappia la storia delle foibe; è bene che si ascoltino i nostri nonni di Pola, Fiume e Zara che non vogliono nessuna vendetta, nessuna rivolta ma chiedono solo di poter parlare e di non scordare. Soprattutto, dobbiamo essere noi a non perdere l incisività della memoria e dobbiamo farlo ogni giorno, tenendo viva la fiamma del ricordo soffiando sulle sue braci. Il Sindaco Guido Colombo A luglio 2008 il prossimo numero di Spazio Aperto Il termine per la consegna degli articoli da pubblicare sul prossimo numero di Spazio Aperto è stato fissato per il 20 giugno. L ufficio comunale preposto al ritiro è l Ufficio Cultura e Biblioteca. ABBIGLIAMENTO FEMMINILE PELLICCERIA ABBIGLIAMENTO MASCHILE Via Zancarini, 7 - Tel Somma Lombardo (VA), vicino alla Parrocchia S. Agnese

3 assessorato all ambiente - agenda 21 C.u.v. anno XII n. 2 maggio 2008 pagina 3 Pagina a cura di Rossana Vergani Investire per una città sostenibile Il Comune di Somma Lombardo, Assessorato all Ambiente, Agenda 21 C.u.v., a seguito dell interesse mostrato dai cittadini e dalle aziende in merito all utilizzo di fonti rinnovabili, ha sottoscritto un protocollo d intesa con due banche del territorio: Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate e Banca Popolare di Bergamo. Questi due Istituti di Credito hanno mostrato il loro interesse a collaborare alle attività promosse dal Comune per la sensibilizzazione e la divulgazione delle energie rinnovabili. Pertanto, hanno predisposto dei finanziamenti agevolati a favore dei cittadini, imprese, enti e associazioni che intendono effettuare degli interventi di riqualificazione energetica: - acquisto e installazione di pannelli solari e fotovoltaici, caldaie a condensazione e ad alta efficienza; - sostituzione finestre ed infissi; - operazioni di ottimizzazione dell efficienza energetica quali rifacimento tetti, facciate a cappotto e miglioramento dei processi produttivi aziendali (es. coibentazione, pompe di calore, ecc.): - realizzazione di sistemi per la raccolta e riutilizzo dell acqua piovana; - acquisto e/o conversione automezzi a GPL e metano, Risparmiare acqua... un gioco da ragazzi Campagna di sensibilizzazione 2008 installazione antiparticolato su automezzi a gasolio; - interventi di rimozione, bonifica e smaltimento di coperture in amianto. Tutte le informazioni legate agli investimenti finanziabili le potete trovare sulle brochure predisposte dalle Banche stesse nelle proprie filiali o presso lo Sportello Agenda 21 C.u.v. (tutti i mercoledì dalle alle 18,00). L Agenda 21 C.u.v. ricorda, inoltre, che con la Finanziaria 2008 (a proseguo della Finanziaria 2007), per tutti gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, indicati dalla A seguito del successo riscontrato dalla campagna di sensibilizzazione 2007 sull uso consapevole dell acqua (progetto Risparmiare acqua... un gioco da ragazzi! ) attraverso l installazione di riduttori di flusso per rubinetti e docce, il Comune di Somma Lombardo e i commercianti presenti sul territorio - Virexgomma, La Cà del Ciod, il Gigante - hanno rinnovato il protocollo d intesa per l anno in corso. Alla campagna 2008 ha aderito anche Martelectric di Briante Elena. Risultati emersi dal monitoraggio delle vendite anno 2007: - Periodo promozionale: ; - Esercizi commerciali coinvolti: Virexgomma di Boso Remo & C. s.n.c., Cà del Ciod s.n.c., Supermercati il Gigante S.p.a.; - Totale riduttori di flusso per rubinetti venduti: n Totale riduttori di flusso per docce venduti: n Questi dati hanno dimostrato quanto la cittadinanza, a seguito di una campagna divulgativa continua, sia sensibile alle tematiche di sostenibilità ambientale. Con la firma del protocollo d intesa, il Comune di Somma Lombardo si impegna a promuovere attraverso Convegni / Giornate divulgative il proseguo del progetto Risparmiare acqua... un gioco da ragazzi!, e a pubblicizzare attraverso manifesti e brochure la promozione all acquisto dei riduttori di flusso, sensibilizzando i cittadini, attraverso piccole azioni quotidiane, ad un uso virtuoso di questa preziosa risorsa. I commercianti si impegnano, a loro volta, a pubblicizzare all interno del proprio punto vendita la suddetta iniziativa, e a vendere i riduttori di flusso al prezzo promozionale di Euro 0,50 quelli dei rubinetti ed Euro 2,80 quelli delle docce (stesso prezzo dell anno scorso!!). Periodo promozionale concordato: dal 1 aprile al 31 dicembre L obiettivo è quello di estendere l uso di questi piccoli dispositivi ad un numero sempre più ampio di famiglie, e promuovere l iniziativa anche a realtà imprenditoriali e non (negozi, aziende, alberghi, associazioni ecc. ) presenti sul territorio. È importante ricordare che i riduttori di flusso consentono un risparmio dal 30 al 50% del consumo di acqua! Per ulteriori informazioni contattare lo Sportello Agenda 21 C.u.v. Legge stessa, sono previsti degli sgravi fiscali che consentono una detrazione IRPEF del 55%, a partire dall anno in corso fino al 2010! Per informazioni tecniche e per gli incentivi statali previsti, il Punto E3, in collaborazione con Agenda 21 C.u.v., è a disposizione per ulteriori chiarimenti tutti i mercoledì dalle 15,00 alle 18,30. I messaggi che la Pubblica Amministrazione insieme agli Istituti di Credito vogliono trasmettere sono: Uniti per l ambiente e lo sviluppo sostenibile del nostro territorio - Investire nell ambiente conviene. Somma Lombardo alla conferenza europea sul clima di Rovigo Ha partecipato con il coordinamento Agenda 21 Cuv all importante appuntamento a livello mondiale in cui si è discusso di risparmio energetico, energia rinnovabile e tutela dell ambiente a fronte dei cambiamenti climatici Anche Somma Lombardo presente a Rovigo alla Conferenza Europea sul Clima che si è svolta dal 2 al 4 aprile. La nostra Città ha partecipato come capofila di Agenda 21 - Cuv, assieme ai rappresentanti di altri Comuni del coordinamento. Il ciclo di conferenze Rovigo 2008 rientrano in una serie di appuntamenti sul clima organizzati da Iclei - Local Governments for Sustainability e rivolti agli enti locali: nel 2006 la sessione si era svolta a Stoccolma, quest anno a Rovigo si è discusso del tema della protezione climatica soprattutto nei Comuni di dimensioni medio-piccole. Hanno partecipato alla Conferenza Europea 29 Paesi a livello mondiale e tra gli enti italiani appariva appunto anche Somma Lombardo, con l Assessore all Ambiente Daniele Marco Consonni. Si è trattato di un momento di studio e approfondimento molto interessante - commenta Consonni - soprattutto perché alle parti teoriche, che hanno comunque portato esperienze di Paesi europei presi a esempio per i risultati raggiunti nel rispetto ambientale e nel risparmio energetico, hanno fatto seguito veri e propri laboratori di discussione incentrati sia sulle linee politiche e tecniche di intervento, sia sul coinvolgimento reale e concreto della comunità, dei Energia verde al 100%: questa la grande novità a Somma Lombardo, grazie all accordo del Comune con il Cev, fornitore di energia nella città. Se dallo scorso gennaio Somma Lombardo poteva contare su energia verde - dunque da fonti rinnovabili - per il 30% della fornitura, ora la città sarà invece totalmente inserita in un importante e virtuoso percorso di risparmio energetico e di cittadini e su come modificare i propri stili di vita nell ottica della protezione del clima, dell ambiente e dell utilizzo sempre più vasto e corretto dell energia rinnovabile. Somma Lombardo è da tempo molto attiva e attenta nel settore del risparmio energetico, delle fonti rinnovabili, dell educazione al rispetto dell ambiente: a breve la Città potrà interamente contare sulla fornitura di energia verde, attualmente applicata per il 30% dei consumi, e all interno di Agenda 21 è attivo, per ora fino al 7 maggio, ma con concrete possibilità di proroga, uno sportello, il mercoledì dalle 15 alle (al 1 piano del palazzo municipale di Piazza Vittorio Veneto 2, settore Ufficio Tecnico/Lavori Pubblici), che fornisce informazioni sulle normative per il risparmio energetico legate a edifici e impianti, sulle fonti rinnovabili e di detrazioni fiscali e incentivi collegati alla certificazione energetica, nonché informazioni pratiche di tipo tecnico a chi intende installare impianti di energia alternativa nelle proprie abitazioni. Lo sportello è stato attivato dall Assessorato all Ambiente con il contributo di Fondazione Cariplo. La partecipazione di Somma Lombardo alla conferenza di utilizzo di energia prodotta da fonti rinnovabili. Una scelta che l Assessorato all Ambiente ha compiuto dimostrando ancora una volta una grande attenzione alle problematiche legate all inquinamento e alla salvaguardia dell ambiente e del territorio, legando allo stesso tempo questi concetti a quelli del risparmio energetico. Inoltre, garantendo il 100% Rovigo - conclude l Assessore Daniele Marco Consonni - ha sicuramente fornito molti elementi in più per poter proseguire sulla strada che abbiamo intrapreso nel senso del risparmio energetico, offrendo anche materia di discussione e confronto per quanto riguarda le azioni in risposta ai cambiamenti climatici, nel rispetto dell ambiente e esempi di azione reali e percorribili per un approccio efficace alla protezione del clima e all uso dell energia sostenibile. L Agenda 21 C.u.v. ricorda, inoltre, che con la Finanziaria 2008 (a proseguo della Finanziaria 2007), per tutti gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, indicati dalla Legge stessa, sono previsti degli sgravi fiscali che consentono una detrazione IRPEF del 55%, a partire dall anno in corso fino al 2010! Per informazioni tecniche e per gli incentivi statali previsti, il Punto E3, in collaborazione con Agenda 21 C.u.v., è a disposizione per ulteriori chiarimenti tutti i mercoledì dalle 15,00 alle 18,30. I messaggi che la Pubblica Amministrazione insieme agli Istituti di Credito vogliono trasmettere sono: Uniti per l ambiente e lo sviluppo sostenibile del nostro territorio - Investire nell ambiente conviene. Somma Lombardo sceglie l energia verde al 100% L Amministrazione Comunale decide di affidarsi totalmente alle fonti rinnovabili di fornitura di energia verde, il Comune di Somma Lombardo viene riconosciuto con certificazione Recs, vale a dire la garanzia di utilizzo di impianti a fonte rinnovabile. Un documento importante, che sottolinea la positiva azione svolta dalla città dei Tre Leoni sulla tutela del territorio e il ruolo importante anche dal punto di vista sociale che ha assunto con questa innovativa scelta. La decisione di integrare la quota del 30% con la totale fornitura di energia verde - commenta l Assessore all Ambiente del Comune di Somma Lombardo Daniele Marco Consonni - è una scelta di cui siamo orgogliosi, perché permette di affrontare in maniera seria un discorso di energia pulita e di attenzione all ambiente che ci circonda. Sono convinto che questo passaggio sia molto significativo e testimoni un attenzione ecologica particolarmente alta. Un impegno, questo, che caratterizza da tempo l operato dell Amministrazione Comunale di Somma Lombardo e che vuole essere sempre più la strada da percorrere.

4 amministrazione comunale anno XII n. 2 maggio 2008 pagina 4 I nonni nella rete ringraziano Ha prodotto una curiosa sensazione questo corso ( Nonni nella rete ). Parlare dei nonni non solo dal punto di vista sociologico, ma a partire proprio dalla figura simbolo del nonno. L attenzione è sempre e costantemente puntata sulla famiglia e sui sempre maggiori pericoli che la insidiano, con due o più genitori. Più che mai in questo panorama la figura dei nonni appare cruciale per i bambini, un ancora a cui aggrapparsi. Nelso Ganzaroli Egregio Direttore, sono un nonno che frequenta il corso di P.C. Nonni nella rete organizzato dal Comune di Somma Lombardo, grazie alla Provincia di Varese. Questo mio scritto per ringraziare tutti coloro che si sono impegnati nell organizzare e coordinare tale iniziativa. Tengo a precisare che io frequento il secondo turno che si tiene due giorni la settimana dalle 16,30 alle 18. In origine il progetto prevedeva solo un turno di n. 30 partecipanti. Visto la grande affluenza di richieste di adesione, gli organizzatori, grazie ad un ulteriore impegno, sono riusciti ad ampliare il progetto a due turni con un totale di n. 60 partecipanti. Sono entusiasta di questa iniziativa e per questo voglio ringraziare gli organizzatori, il Comune di Somma Lombardo, la Provincia di Varese e le scuole Rodari che ci ospitano. Infine un grosso grazie ai nostri professori, ragazzi molto preparati, pazienti e molto disponibili. Mi auguro che in futuro tale iniziativa possa ripetersi. Cordiali saluti. Giancarlo Nardi Spett.le Amministrazione Comunale, sono una anziana signora, mi chiamo Maria Rosa Baretta, frequento le lezioni di Computer alle scuole Rodari di Somma Lombardo, e desidero, prima di tutto, ringraziare per questa lodevole ed importante iniziativa, questa Amministrazione e tutte le persone che si sono impegnate per la realizzazione del corso, che mi trova personalmente entusiasta, poiché pur essendo un poco difficoltoso per persone della mia età, per via della memoria non più giovanile, mi offre comunque la possibilità di conoscere ed usare un importantissimo strumento che permette anche alle persone anziane come la stessa sottoscritta, di stare al passo con i tempi, per cui, grazie all aiuto dei pazienti e bravissimi giovani insegnanti che ci seguono costantemente, posso sinceramente dire di sentirmi gratificata per l impegno che queste persone svolgono con grande passione e serietà, nell offrire a noi anziani una possibilità di grande utilità, quale è oggi considerato il Computer. Quindi, nuovamente ringrazio tutti per la pregevole e utile iniziativa... In fede Maria Rosa Baretta Sartorio Le età della vita: parliamo di salute L Assessorato ai Servizi Sociali e Sanità del Comune di Somma Lombardo in collaborazione con l Asl della Provincia di Varese e la Croce Rossa Italiana, Comitato di Gallarate, promuove un ciclo di incontri, aperti a tutta la cittadinanza, dal titolo Le età della vita:...parliamo di salute articolato in quattro serate. 24 aprile ore 21,00 presso la Sala Giovanni Paolo II Prima infanzia: crescita in salute e sviluppo armonico relatore Dott.ssa Lia Gnemmi, pediatra in Somma Lombardo 5 maggio ore 21,00 presso la Sala Giovanni Paolo II Adolescenza: comprendere ed accompagnare il cambiamento relatore Dott.ssa Lorena Turri e Dott. ssa Gabriella Franzone, psicologhe psicoterapeute dell A.S.L. Provincia di Varese 19 maggio ore 17,00 presso la Fondazione Casolo Terza età: tempo di star bene relatore Dott.ssa Donatella Nava, medico e direttore R.S.A. in Castellanza 5 giugno ore 21,00 presso la Sala Giovanni Paolo II Come affrontare le emergenze sanitarie: attività della C.R.I. sul territorio relatore Dott. Mirto Costa e Dott. Michele Aspesi, medici in Gallarate - Comitato C.R.I. di Gallarate Assessore ai Servizi Sociali Pasti caldi a domicilio Pasti caldi a domicilio per anziani, disabili, persone sole o in difficoltà. Il servizio è partito in queste settimane ed è curato dall Assessorato ai Servizi Sociali del Comune: nasce come uno dei primi interventi attivati a seguito di un sondaggio condotto con l aiuto dei medici di base per capire quali sono le necessità più urgenti per le fasce più deboli della popolazione. La consegna del pasto caldo a domicilio, già porzionato e consegnato in contenitori termici, viene effettuata nell orario del mezzogiorno da lunedì a sabato e il costo è calcolato sulla base Isee del richiedente. Chi volesse beneficiare di questa opportunità può rivolgersi per informazioni all Ufficio Servizi Sociali del Comune di Somma Lombardo, in piazza Vittorio Veneto 2, al numero telefonico : potrà avere tutte le informazioni anche per capire se rientra nella tipologia che può beneficiare del servizio. La consegna dei pasti caldi a domicilio alle fasce più deboli e bisognose è una delle iniziative che l Assessorato ai Servizi Sociali sta attivando, anche sulla base di quanto emerso dagli incontri con i medici di base, per poter offrire un reale e concreto servizio anche sulle necessità quotidiane ai cittadini in difficoltà. L Ufficio è a disposizione per fornire ogni chiarimento e spiegazione e per ascoltare e raccogliere eventuali altre segnalazioni così da poter intervenire tempestivamente e in maniera diretta. Antonella Rossi Assessore ai Servizi Sociali VENDITA ED ASSISTENZA MACCHINARI PER GIARDINAGGIO A G. garden sas ALIMENTI DI QUALITÀ PER CANI E GATTI WIPER Robot Rasaerba ROTTAMAZIONE E PERMUTA DEL VOSTRO USATO VIA MILANO 82 - SOMMA LOMBARDO - TEL Teo e Ale s.n.c. di Garzonio Matteo e La Mendola Alessandro Posa pavimenti galleggianti * Posa serramenti Perlinature * Pergolati * Lavori di falegnameria Sede legale: Via Pascoli, Somma Lombardo (VA) Cell Nuova Area Immobiliare Tel Via Maspero, Somma Lombardo (VARESE) SOMMA LOMBARDO Villetta singola su un piano di 110 mq ed interamente cantinata. Box doppio esterno e terreno di 600 mq. Ottimo prezzo. Rif. 104 SOMMA LOMBARDO Zona Mezzana in palazzina nuova immersa nel verde, panoramicissimo ed ampio bilocale più servizi, balcone e box doppio. Rif. 107 OLEGGIO Vicinanze. Tipico casale finemente ristrutturato di 500 mq coperti oltre a terreno a prato di 4000 mq. Per amatori genere. Rif. 127 SOMMA LOMBARDO Zona verde tranquilla, casa indipendente unico piano oltre box e rustico. Terreno recintato di 1500 mq. Rif. 138 SOMMA LOMBARDO Zona Ospedale, casa indipendente stile lombardo di mq 140 abitativi oltre a rustico ristrutturabile di mq 100. Giardino privato. Rif. 169 CASORATE SEMPIONE Bella villa indipendente composta da due appartamenti autonomi, ampie terrazze, 3 box e giardino. Ottime condizioni. Rif. 179 SOMMA LOMBARDO Villa singola di ampia superficie su unico piano oltre a mansarda. Spazioso cantinato. Box doppio esterno e giardino di 900 mq. Rif. 183 SOMMA LOMBARDO Bella villa singola di mq 130 abitativi oltre ampi porticati. Piano cantinato di 140 mq e terreno di 800 mq. Libera subito. Rif. 193

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Relazione al bilancio di previsione Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Anno 2013 Pubblica Istruzione Dimensionamento Scolastico

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016 Ci vuole tutta una città per.....il musical Cari tutti, piccoli e grandi. Questa lettura e questo invito sono per ciascuno

Dettagli

Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013. Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO

Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013. Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013 Gentile famiglia Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO Il Comune di Brivio ha sottoscritto il Patto dei Sindaci, iniziativa Europea nata

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo.

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. 1. stadio 2. ristorante 3. cinema 4. stazione 5. biblioteca 6. monumento 7. palazzo 8. fiume 9. _ catena di montagne 10. isola 11. casa 12.

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

Chiara, Giada, Maria, Matteo, Matteo

Chiara, Giada, Maria, Matteo, Matteo Eccoci pronti a partire per Aprica, dove ci aspetta un tranquillo weekend in montagna. Ci andiamo spesso e conosciamo perfettamente tutto il tragitto. Appena ci spostiamo in direzione nord le case iniziano

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4 ECCOCI Sommario Alle famiglie 1 Pronti...partenza...via... 2 Tempo di nuove conoscenze al CSE Una vacanza speciale 4 Sempre più creativi... insieme Tappi e non solo 6 Prossimi appuntamenti 7 Recapiti 8

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

Istituto Maria Consolatrice

Istituto Maria Consolatrice ISTITUTO PARITARIO MARIA CONSOLATRICE Via Melchiorre Gioia, 51 20 124 MILANO Tel. 02/66.98.16.48 - Fax 02/66.98.43.64 - Cod.Fiscale: 01798650154 e-mail:direzioneprimaria@ismc.it sito internet: www.consolatricemilano.it

Dettagli

Luisa e Marco Un incontro a Vienna

Luisa e Marco Un incontro a Vienna ascoltate! Luisa e Marco Un incontro a Vienna 7 Due ragazzi italiani fanno conoscenza. Combinate le parti (1-7) con le parti (A-I) e scrivete la lettera corrispondente nello spazio previsto. Ci sono due

Dettagli

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud

Paolo DÊAmbrosio. La finestra sul mare. una storia del Sud Paolo DÊAmbrosio La finestra sul mare una storia del Sud Paolo D Ambrosio La finestra sul mare Proprietà letteraria riservata 2011 Paolo D Ambrosio Kion Editrice, Terni Prima edizione luglio 2011 ISBN

Dettagli

20 Novembre 2014 INSIEME PER I DIRITTI DEI BAMBINI

20 Novembre 2014 INSIEME PER I DIRITTI DEI BAMBINI 20 Novembre 2014 INSIEME PER I DIRITTI DEI BAMBINI Era il 1989, quando i capi delle nazioni, hanno sottoscritto la Carta dei Diritti dei Bambini, affidando a ciascuno di noi la responsabilità di portare

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre!

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre! 1 Oleggio, 11/5/2014 IV DOMENICA DI PASQUA - ANNO A Letture: Atti 2, 14.36-41 Salmo 23 (22) 1 Pietro 2, 20-25 Vangelo: Giovanni 10, 1-10 Il Pastore Bello NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

La Scuola dell Infanzia

La Scuola dell Infanzia La Scuola dell Infanzia Un ambiente educativo accogliente e stimolante; nel quale sia naturale sviluppare, attraverso esperienze, attività e giochi, alcune competenze di base che strutturino la crescita

Dettagli

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi A SCUOLA DI COSTITUZIONE COLORA IL TITOLO BIANCO, ROSSO E VERDE. PER VIVERE BENE IN CLASSE ABBIAMO BISOGNO DELLE DIRITTI REGOLE DOVE VI SONO DEI DIRITTI E DEI DOVERI SENZA LEGGI e REGOLE DA RISPETTARE

Dettagli

Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata

Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata molto positiva perché ci ha permesso di far conoscere

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Dopo-Cresima Semplicemente... una proposta

Dopo-Cresima Semplicemente... una proposta ... e t Dopo-Cresima n e em c i l p m e S una prop osta A questa semplice parola possono essere attribuiti svariati significati: ciascuno la riempie a modo suo.... naturalmente il catechismo. Ci si libera

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Piccoli cittadini crescono Lidia Tonelli, Scuola Primaria Calvisano INPUT: L Assessorato alla Pubblica Istruzione propone alle classi quinte un percorso di educazione

Dettagli

Perché festeggiamo gli alberi?

Perché festeggiamo gli alberi? Perché festeggiamo gli alberi? La Festa dell Albero di Legambiente compie 18 anni! Anche quest anno, il 21 novembre, vogliamo celebrare l importanza del verde urbano, degli alberi per la vita dell uomo

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 17

Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 17 Istituto Paritario S. Giuseppe Via Bazzini 10 20131 Milano Anno 17 Stampato in proprio dicembre 2008 Una lettera catechesi del cardinale Tettamanzi per gustare la gioia del Natale e raccontare la straordinaria

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi?

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi? QUESTIONARIO A) Risparmio energetico e fonti rinnovabili nelle abitazioni residenziali. Indagine conoscitiva ai fini dello sviluppo del Piano d Azione per l Energia Sostenibile 1.Quale tipo di abitazione

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma Torino, 17 settembre 2014 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai

Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai colori della mia musica Se presti un po dei colori della

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

POESIE SULLA FAMIGLIA

POESIE SULLA FAMIGLIA I S T I T U T O S. T E R E S A D I G E S Ù Scuola Primaria POESIE SULLA FAMIGLIA A CURA DEI BAMBINI DELLA QUARTA PRIMARIA a.s. 2010/2011 via Ardea, 16-00183 Roma www.stjroma.it La gratitudine va a mamma

Dettagli

SUPPORTO DIDATTICO LA STORIA DI ETRUSCA. Come sarebbe vivere in un mondo rispettoso di ambiente e persone dove la mobilita sostenibile e realta.

SUPPORTO DIDATTICO LA STORIA DI ETRUSCA. Come sarebbe vivere in un mondo rispettoso di ambiente e persone dove la mobilita sostenibile e realta. SUPPORTO DIDATTICO LA STORIA DI ETRUSCA Come sarebbe vivere in un mondo rispettoso di ambiente e persone dove la mobilita sostenibile e realta. Istruzioni Questa è la storia di Etrusca, una bambina che

Dettagli

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare

Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù. Poesia della mia prima elementare Ricordi, giochi, poesie e abitudini dell infanzia e della gioventù Poesia della mia prima elementare Sebbene faccio la classe prima Non mi è difficile parlare in rima, teco l augurio che il cuor mi detta

Dettagli

Le Buone Nuove. dal Castello di Petroia Appuntamenti, Eventi e Curiosità

Le Buone Nuove. dal Castello di Petroia Appuntamenti, Eventi e Curiosità Le Buone Nuove dal Castello di Petroia Appuntamenti, Eventi e Curiosità Numero 10 Marzo - Aprile 2013 Buona Pasqua a tutti i nostri lettori! Vogliamo, noi tutti del Castello di Petroia, rivolgere quest

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS Marco Marcuzzi Pensieri IL SAMARITAN ONLUS PREFAZIONE Questi pensieri sono il frutto dell esperienza di vita e dell intuizione di un amico che ancora oggi coltiva con cura, pazienza e amore la sua anima.

Dettagli

Cari bambini, Assessore all Ambiente Comune di Padova Francesco Bicciato. Il Sindaco Comune di Reggio Emilia Graziano Delrio

Cari bambini, Assessore all Ambiente Comune di Padova Francesco Bicciato. Il Sindaco Comune di Reggio Emilia Graziano Delrio 2 Cari bambini, anche quest anno potrete raccogliere Miglia Verdi per raggiungere idealmente la lontanissima città di Kyoto in Giappone per prendere il Protocollo di Kyoto e riportarlo nella vostra città!

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

Comune di Ceriano Laghetto

Comune di Ceriano Laghetto Categoria 2 37 Scheda del progetto Comune di Ceriano Laghetto Simona Borroni Via Roma, 18 20020 Ceriano Laghetto (MI) 02 96661326 02 96661302 cultura@comune.cerianolaghetto.mi.it www.comune.cerianolaghetto.mi.it

Dettagli

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Signor Presidente della Repubblica, Gentili Autorità, Cari amici della comunità ebraica,

Dettagli

La guerra e la bambina 1938-1948

La guerra e la bambina 1938-1948 La guerra e la bambina 1938-1948 Tea Vietti LA GUERRA E LA BAMBINA 1938-1948 racconto Dedico questi appunti di guerra ai miei figli: Antonella e Alberto e ai miei nipoti: Fabio, Luca, e Alessia, perché

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

CONTIAMO MOLTO AUGURA TANTISSIMI AUGURI DI BUON NATALE ANCHE A TUTTI VOI ^_^

CONTIAMO MOLTO AUGURA TANTISSIMI AUGURI DI BUON NATALE ANCHE A TUTTI VOI ^_^ FRASI DI NATALE - BELLE FRASI DI AUGURI DI NATALE Scegli le migliori Frasi di Natale per fare tanti Auguri di Buon Natale Prepara il tuo sorriso migliore, a Natale tutti vogliono essere felici. Regala

Dettagli

AIUTIAMO PIUMETTO A SALVARE L AMBIENTE

AIUTIAMO PIUMETTO A SALVARE L AMBIENTE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE G.B. GUARINI Sezioni A B C Progetto di educazione ambientale AIUTIAMO PIUMETTO A SALVARE L AMBIENTE Anno scolastico 20011/2012 Le insegnanti hanno deciso di predisporre questo

Dettagli

MA TU QUANTO SEI FAI?

MA TU QUANTO SEI FAI? MA TU QUANTO SEI FAI? 1. VALORIZZARE IL PASSATO PER UN FUTURO MIGLIORE a. Quante volte al mese vai a cercare notizie sulla storia del tuo paese/città nella biblioteca comunale? o 3 volte o 1 volta b. Ti

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1

5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 1 Giugno 2010 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010 9:45 Pagina 2 5-A2 adulti estero.qxd:5-a2 adulti estero.qxd 19-05-2010

Dettagli

Il Bollettino del Villaggio dell Arca

Il Bollettino del Villaggio dell Arca Cari amici con un po di malinconia ci lasciamo alle spalle l estate, ricca di bei momenti e di incontri interessanti, e ci immergiamo nel nuovo anno scolastico. Come accade ogni anno, lo spirito legato

Dettagli

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Da vari anni nel territorio della città di Roma e provincia stiamo cercando di realizzare un progetto, cominciato quasi 10 anni fa da alcuni

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2015 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla V edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

MIUR.AOOUSPAP.Registro Ufficiale 2012.0003968.25-06-2012 PROGETTO GUIDOLAND VISITE GUIDATE GITE SCOLASTICHE LABORATORI INTERATTIVI

MIUR.AOOUSPAP.Registro Ufficiale 2012.0003968.25-06-2012 PROGETTO GUIDOLAND VISITE GUIDATE GITE SCOLASTICHE LABORATORI INTERATTIVI MIUR.AOOUSPAP.Registro Ufficiale 2012.0003968.25-06-2012 PROGETTO GUIDOLAND VISITE GUIDATE GITE SCOLASTICHE LABORATORI INTERATTIVI ATTIVITÁ DIDATTICHE ANNO SCOLASTICO 2012_2013 DESTINATARI: SCUOLA DELL

Dettagli

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA

VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO E. TOTI - Scuola statale dell Infanzia di Musile di Piave - A.S..2008-09 VENERDì 5 GIUGNO 2009 ALLE ORE 17 - PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA Siete invitati alla nostra festa che si

Dettagli

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado

Fondazione Pirelli Educational. Scuola secondaria di I grado Fondazione Pirelli Educational 2015 2016 Laboratori Fondazione Pirelli Per l anno scolastico 2015-2016 la Fondazione organizza un programma gratuito di percorsi didattici e creativi rivolto alle scuole

Dettagli

GIROTONDO DI PAROLE Edizioni

GIROTONDO DI PAROLE Edizioni GIROTONDO DI PAROLE Edizioni Associazione Culturale Lecce,. Preg.ma/o Dirigente dell Istituto Scolastico e p.c. alla/al Responsabile dei Progetti Buongiorno, mi chiamo Alessandra Toma e con la mia Associazione

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Progetto a cura di Annalisa Bonomi. Emiliano Aiardi e Marco Raffaelli illustrazioni e grafica.

Progetto a cura di Annalisa Bonomi. Emiliano Aiardi e Marco Raffaelli illustrazioni e grafica. Comune di Brentonico Provincia autonoma di Trento Progetto a cura di Annalisa Bonomi. Emiliano Aiardi e Marco Raffaelli illustrazioni e grafica. Collaborazione Istituto comprensivo Scuola primaria Brentonico

Dettagli

GAS Cammino Formativo 2013 14 Scheda Attività Biennio :: OBIETTIVI GENERALI :: :: ATTIVITÀ ::

GAS Cammino Formativo 2013 14 Scheda Attività Biennio :: OBIETTIVI GENERALI :: :: ATTIVITÀ :: GAS Cammino Formativo 2013 14 Scheda Attività Biennio Gruppo Animatori Salesiani www.gascornedo.it info@gascornedo.it Data: ven 17 gennaio 2014 Tema MGS: Verso la Conquista Titolo: La Mia Anima Rimane

Dettagli

Giovani poeti crescono.

Giovani poeti crescono. Giovani poeti crescono. L amicizia Passa un aereo Passa un treno Ma cosa si portano sul loro sentiero? E un qualcosa di luminoso Sarà la notte che fugge via o forse solo la vita mia?. Ora ho capito che

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO PER LA SCUOLA PRIMARIA MANGIO LOCALE E PENSO UNIVERSALE A.S.

PROGETTO EDUCATIVO PER LA SCUOLA PRIMARIA MANGIO LOCALE E PENSO UNIVERSALE A.S. PROGETTO EDUCATIVO PER LA SCUOLA PRIMARIA MANGIO LOCALE E PENSO UNIVERSALE A.S. 2014/2015 La scuola bergamasca si prepara all Expo 2015 (esposizione universale) imparando a conoscere i prodotti a Chilometro

Dettagli

Il laboratorio di musica

Il laboratorio di musica Il laboratorio di musica Il laboratorio di musica si inserisce nei laboratori facoltativi pomeridiani e a differenza degli altri laboratori, che hanno una durata quadrimestrale, dura per tutto l anno.

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

ALLEGATO 3 REQUISITI PER LE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO. 1. Requisiti in capo ai Responsabili ambientali (docenti e studenti)

ALLEGATO 3 REQUISITI PER LE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO. 1. Requisiti in capo ai Responsabili ambientali (docenti e studenti) ALLEGATO 3 REQUISITI PER LE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO 1. Requisiti in capo ai Responsabili ambientali (docenti e studenti) 1.1 Generale O1 O2 O3 O4 O5 O6 O7 O8 O9 O10 O11 O12 O13 Definizione delle

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi

Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Ciao Musica! di Riccardo Nardozzi Sono nell aula, vuota, silenziosa, e li aspetto. Ogni volta con una grande emozione, perché con i bambini ogni volta è diverso. Li sento arrivare, da lontano, poi sempre

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli