CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI COMPETENZA COMUNALE DAL AL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI COMPETENZA COMUNALE DAL 01.07.2009 AL 30.06."

Transcript

1 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DI COMPETENZA COMUNALE DAL AL Art. 1 -Oggtto dll appalto 1. L Amministrazion comul di Montmurlo intnd affidar l appalto dl srvizio di pulizia dgli difici di comptnza comul dscritti all art. 3 dl prsnt capitolato, comprndnt sia il srvizio di pulizia ordiria, sia gli vntuali srvizi di pulizia straordiri ncssari pr assicurar il rgolar mantnimnto di locali di comptnza comul. 2. Il srvizio dovrà ssr svolto sotto l ossrvanza dll norm contnut ngli articoli ch sguono di quanto prvisto d lgislazion vignt in matria di gstion prvidnza dl prsol di sicurzza. Art. 2 Orario dl srvizio 1. Il srvizio dovrà ssr svolto scondo i sgunti orari la rispttiva tipologia (giorlirio, l o a richista su 6 o 5 giorni/stt.): a) Gli Uffici Comuli (sclusi Polizia Municip, Bibliotca, Srvizi Dmografici-Sportllo al cittadino) ossrvano il sgunt orario di lavoro: - Lundi: or 8,00-18,00 (continuato) - Martdi: or 8,00-14,00 - Mrcoldi: or 8,00-18,00 (continuato) - Giovdi: or:8,00-14,00; - Vnrdi: or 8,00-14,00. L pulizi dovranno svolgrsi, di norma, scondo il sgunt orario: - lundi mrcoldi dall or 18,00 in poi; - martdi-giovdi-vnrdi: dall or 14,00 in poi. b) I Srvizi Dmografici-Sportllo al cittadino ossrvano il sgunt orario di lavoro: - Dal Lundi al giovdì: or 8,00-18,00 (continuato); - Vnrdì sabato: or 8,00-13,00. L pulizi dovranno svolgrsi, di norma, scondo il sgunt orario: - Dal lundi al giovdì: dall or 18,00 in poi; - Vnrdì sabato: dall or 13,00 in poi. c) La Polizia Municip ossrva il sgunt orario di lavoro: - Dal Lundi al vnrdi: or 7,30-01,00 (continuato); - Sabato: or 7,30-23,00 (continuato). L pulizi dovranno svolgrsi, di norma, al di fuori dll orario di lavoro comunqu scondo accordi da concordar con il Comando d) La Bibliotca ossrva il sgunt orario di lavoro: - Dal Lundi al vnrdi: or 8,00-19,00 (continuato); - Sabato: or 8,00-13,00. L pulizi dovranno svolgrsi, di norma, scondo il sgunt orario: - Dal lundi al vnrdì: dall or 19,00 in poi o, in altrtiva, dall or 6,30 all 8,00; - Sabato: dall or 13,00 in poi. ) l pstr vngono utilizzat dall socità sportiv fino a tarda ora, durant il giorno, dall scuol di cui plssi fanno part; L pulizi dovranno svolgrsi, di norma, scondo il sgunt orario: - Dal lundi al vnrdì: dall or 6,30 in poi, comunqu, prima dll avvio dll attività scolastich; - Sabato pr i singoli plssi di via Maronclli via Dldda: dall or 6,30 in poi, comunqu, prima dll avvio dll attività scolastich. 1

2 2. L orario dll pulizi potrbb ssr soggtto a modifich nlla sua articolazion giorlira o l, sulla bas dlla richist dll Amministrazion pr divrs signz ch dovssro manifstarsi. In ogni caso la pulizia dovrà ssr ffttuata in modo da non ostacolar i srvizi da non arrcar incomodo molstia al pubblico. 3. L appaltator è tnuto ad accoglir l richist di variazion di orario snza prtndr nssun compnso ultrior, purché l variazioni di orario siano contnut nlla fascia oraria 6,30 20,30. Art. 3 Edifici d ar oggtto dl srvizio 1. Gli difici intrssati dall appalto sono di sguito riportati: TIPOLOGIA EDIFICI DESTINAZIONE D USO METRI QUADRI Via Monts, 472 Ufficio comuli 487 NOTE UFFICI E SERVIZI COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Via Toscanini, 1 Uffici comuli 1370 E sclusa la suprfici dl piano smintrrato (450 mq) Via Monts, 433/5 Uffici comuli, uffici 409 Solo locali occupati da Polizia Polizia municip Municip (fino al ) Villa Giamari piazza Uffici comuli 562 don Milani Via Toscanini Sd Polizia Municip 732 Dal BIBLIOTECA Limoia di Villa Bibliotca 768 Giamari via Bicchiraia SALA Via Monts, 474 Sala consiliar 63 CONSILIARE SALA Sala Polivnt Sala multifunziol pr 520 POLIVALENTE Cristiano Banti spttacoli mostr Via Micca Pstra annssa scuola lmntar 354 Attività / Via Dldda Pstra annssa scuola 490 Idm c.s. mdia PALESTRE Via Morcci Pstra annssa scuola lmntar 420 Idm c.s. Via Maronclli Palazztto dllo sport 1105 Idm c.s. UFFICIO Borghtto di Bagnolo Uffici provinciali ANPIL 319 CENTRO VISITE ANPIL TOTALE 7190 Art. 4 Durata dll appalto priodo di prova 1. L importo a bas di gara è indicato in ,32 (IVA sclusa), di cui 217,32 com onri dlla sicurzza da DUVRI, non soggtti a ribasso, pr l intra durata dll appalto cioè dal al (durata anni 1). Alla scadnza tu, l appalto potrà ssr ultriormnt prorogato pr si (6) msi a giudizio insindacabil dll Amministrazion agli stssi patti condizioni. 2. L imprsa aggiudicataria è soggtta ad un priodo di prova di un (1). Qualora durant l scuzion di dtto priodo il srvizio non foss pimnt rispondnt al prsnt Capitolato Spci, l Amministrazion Comul avrà facoltà di risolvr il contratto d aggiudicar il srvizio ditta ch sgu in graduatoria. La prdtta risoluzion vrrà trasmssa con lttra A/R all appaltator con almno 2

3 15 (quindici) giorni di anticipo snza ch lo stsso possa in alcun modo opporsi possa vantar alcunché ni confronti dll Amministrazion. Art. 5 - Rvision przzi 1. L parti rinunciano a qualsiasi variazion di przzi pr tutta la durata dll appalto. Art. 6 Fatturazioni modalità di pagamnto 1. L fattur saranno mss con cadnza mnsil. L stss saranno liquidat, purché in rgola con gli obblighi contrattuali prvia attstazion di vrsamnto di contributi prvidnziali d assicurativi obbligatori pr lgg, ntro 60 (sssanta) giorni dal ricvimnto dlla fattura (ai snsi dll art. 4 comma 2 dl D. Lgs. 231/2002). E fatta salva l acquisizion da part dll Amministrazion dlla crtificazion sulla rgolarità contributiva dll imprsa (DURC). 2. Evntuali contstazioni sospndranno il trmin di pagamnto rlativamnt fattura oggtto dl contndr, snza ch all appaltator spttino intrssi pr il ritardato pagamnto. Inoltr è fatta salva l applicazion dll pli prvist all art. 25 dl prsnt capitolato, ni casi più gravi, la risoluzion dl contratto. Il pagamnto dll fattur non riprndrà fino a quando l appaltator non si sarà rgolarizzato con gli obblighi assunti. 3. Con il pagamnto dl corrispttivo, l appaltator si intnd compnsato di ogni qualsiasi suo avr connsso o consgunt al srvizio, snza alcun diritto a nuovi o maggiori compnsi. Art. 7 - Estnsion o riduzion dl contratto 1. L'Amministrazion Comul si risrva la facoltà di stndr o ridurr il srvizio ad altri spazi, comprsi vntuali stabili od ar ch si rndssro disponibili o indisponibili durant il priodo contrattu; l'appaltator, in tal caso, dovrà provvdr, su spcifica richista dll'amministrazion Comul smpr ch l variazioni non siano tali da altrar la tura dlla prstazion origiria, ad assicurar l'aumnto o la riduzion di srvizi all mdsim condizioni dl contratto, ivi comprs qull conomich. 2. In caso di riduzion dl srvizio, quindi dl corrispttivo, a sguito di indisponibilità prmannt (vndita/cssion a trzi dll dificio o cssazion dll attività dgli uffici, strlizzazion dll struttur tc.) o di ritardo nlla prvntivata aprtura di nuovi locali, l appaltator non potrà srcitar alcu azion risarcitoria ni confronti dll Amministrazion. In caso di strlizzazion di struttur, l appalto sarà valido fino al confrimnto dll struttur al nuovo soggtto gstor. 3. Alla pulizia di mobili arrdi acquistati succssivamnt all affidamnto dll appalto, dovrà provvdr la ditta appaltatric snza richidr pr ssi nssu variazion dl corrispttivo pattuito. Art. 8 - Carattristich dgli intrvnti 1. L oprazioni di pulizia sono così suddivis: a) pulizi ordiri: sono intrvnti di carattr continuativo riptitivo con priodicità divrsa pr l divrs prstazioni (giorlir, li, quindicili, mnsili, trimstrali, i) scondo quanto indicato nll allgata schda da ffttuarsi ni locali indicati all art. 3 dl prsnt capitolato; b) pulizi straordiri: sono intrvnti imprvdibili /o urgnti a carattr non continuativo da sguir sia ngli difici od ar indicat nll allgata schda tcnica, sia in ar o difici non prvisti nlla stssa, su richista dl Comun. Il corrispttivo vrrà dtrmito di volta in volta: l Amministrazion si risrva, in caso di lavori straordiri di u crta rilvanza, ad sprir apposita indagin di mrcato pr ricrcar un offrta conomica vntualmnt più vantaggiosa. Rsta altrsì intso ch non si farà luogo a dtta procdura nl caso in cui l aggiudicatario abbia offrto in sd di gara un apposito mont or, ch non darà diritto ad alcun corrispttivo ultrior. Art. 9 Obblighi dll appaltator prima dll inizio dl srvizio 1. Prima dll inizio dl srvizio la socità aggiudicataria dovrà comunicar formalmnt, anch via fa, al Rsponsabil dl Srvizio Finziario-Economato: - l lnco nomitivo dl prsol incaricato dll ffttuazion di srvizi di pulizia nll sdi intrssat loro posizion assicurativa, nonché il mont or ch ciascun oprator dovrà ffttuar; l aggiudicatario 3

4 si impg altrsì a comunicar prvntivamnt formalmnt qualsiasi variazion riguardant il prsol assgto; - l orario di inizio fin srvizio pr ciascun oprator impigato pr l scuzion di srvizi appaltati. 2. L lnco dovrà ssr comprnsivo di tutto il prsol anch s impigato saltuariamnt, parzialmnt o provvisoriamnt. Tutt l variazioni dl prsol (comprs vntuali sostituzioni) dovranno ssr comunicat all Amministrazion Comul prima dll utilizzazion nl srvizio. Il mancato invio di t lnco ni trmini tmporali sopra indicati comportrà l applicazion di u pl di 150,00 (cntocinquanta/00). 3. E vitato modificar la programmazion di lavori di pulizia salvo accordi divrsi con il Rsponsabil dl Srvizio Finziario-Economato. Art Sd oprativa domicilio 1. L appaltator dovrà, ntro 30 (trnta) giorni d comunicazion dll aggiudicazion, a p di risoluzion dl contratto, costituir u sd oprativa all intrno dlla provincia di Prato o Pistoia, dotata di rcapito tlfonico fa smpr attivo. 2. Tutt l comunicazioni inviat sd oprativa fanno vc di qull inviat al domicilio lg. Art Matri d uso attrzzatur 1. L appaltator dovrà provvdr dirttamnt a tutt l indicazioni prvist dal prsnt capitolato utilizzando attrzzatur macchin in propria dotazion. L impigo dgli attrzzi dll macchin, la loro sclta l loro carattristich tcnich dovranno ssr prfttamnt compatibili con l uso dgli difici, non dovranno ssr rumoros, ai snsi dl D.Lgs. n. 195/2006, dovranno rispttar la vignt normativa in matria di igin sicurzza sul lavoro d agli obblighi di cui al D. Lgs. 81/08, rcant il tsto unico sulla sicurzza salut sui luoghi di lavoro; inoltr dovranno ssr dotat di tutti gli accssori atti a protggr salvaguardar anch i trzi da vntuali infortuni. 2. Tutt l macchin dovranno ssr conformi a quanto prvisto dal D.P.R n Tutti i prodotti chimici impigati dovranno ssr rispondnti all normativ di lgg vignti, con particolar rifrimnto biodgradabilità atossicità. Tutt l confzioni di prodotti offrti dovranno ssr munit di tichttatur a norma di lgg, dall quali risulti la composizion chimica la modalità d uso. L aggiudicatario si impg a fornir in qualsiasi momnto, a richista dll Amministrazion comul, l schd tcnich di sicurzza. Sull confzioni dovrà ssr prsnt l indicazion dll vntu pricolosità nocività di prodotti. L Amministrazion Comul si risrva di sottoporr a vrifica dll ASL o dll ARPAT i prodotti utilizzati chidndon la variazion in caso di idguatzza, frmo rstando l applicazion dll pli laddov il prodotto non appartnga tipologia offrta in sd di gara. 4. L appaltator sarà rsponsabil dlla custodia dll macchin attrzzatur tcnich sia di prodotti utilizzati. Il Comun non sarà rsponsabil nl caso di vntuali danni o furti dll attrzzatur di prodotti. 5. Sono a carico dlla socità aggiudicataria l sps rlativ ai matriali di consumo occorrnti pr u corrtta scuzion dl srvizio di pulizia, quali dtrsivi, cr, disinfttanti, stracci, tc. 6. Sono a carico dl Comun di Montmurlo la fornitura dll acqua dll nrgia lttrica occorrnti all spltamnto dl srvizio di pulizia. Rsta tuttavia intso ch l utilizzo dll acqua dll nrgia lttrica di locali avvin ad sclusivo rischio dll imprsa appaltatric anch ni confronti di trzi. Art Modalità di raccolta di rifiuti 1. L appaltator dovrà provvdr fornitura di sacchi occorrnti pr la raccolta dlla nttzza, dlla carta di altro matri riciclabil (carta, plastica, alluminio, altro), mdiant il proprio prsol, trasportar i mdsimi ai rispttivi luoghi di raccolta, scondo l disposizioni prvist nll schd allg al prsnt capitolato spci di appalto. Art Rsponsabil dl srvizio 1. Prima dll inizio dl srvizio, la ditta aggiudicataria dovrà comunicar il nomitivo il rcapito dl rsponsabil dl srvizio di pulizia di un suo sostituto Il rsponsabil dovrà in ogni caso ssr facilmnt rpribil tlfonicamnt. 4

5 Art Controlli priodici vrifich 1. Nl corso dll scuzion dl contratto il Comun si risrva la facoltà di ffttuar vrifich controlli sul mantnimnto di rquisiti crtificati /o dichiarati dall appaltator in sd di offrta sulla qualità dl srvizio prstato. Art Obblighi dll appaltator ni confronti dl prsol addtto al srvizio 1. Il prsol utilizzato dall appaltator pr l scuzion dl srvizio dovrà ssr in rgola con l norm rlativ all igin prvnzion dgli infortuni d ssr dotato di apposito cartllino di riconoscimnto. 2. L appaltator si obbliga ad applicar ni confronti di lavoratori dipndnti, s cooprativ, ni confronti di soci lavoratori, condizioni contrattuali, normativ rtributiv non infriori a qull risultanti dal contratto collttivo ziol di lavoro dll imprs di pulizia dnomito Srvizi di Pulizia srvizi intgrati/multisrvizi dagli accordi intgrativi trritoriali sottoscritti dall organizzazioni imprnditoriali di lavoratori maggiormnt rapprsntativ, nonché a rispttar l norm l procdur prvist dall lggi, data dll offrta pr tutta la durata dll appalto. T obbligo dovrà ssr ossrvato anch dopo la scadnza di suindicati contratti collttivi fino loro sostituzion. 3. I suddtti obblighi vincolano l appaltator anch nl caso ch sso non sia adrnt all associazioni stipulanti o rcda da ss d indipndntmnt d tura artigia o industri dll imprsa, d sua dimnsion da ogni altra sua qualificazion giuridica, conomica o sindac, comprsa la forma cooprativa. 4. L appaltator si impg, inoltr, su richista dll Amministrazion, a prsntar copia di tutti i documnti atti a vrificar la corrtta corrsponsion di salari di vrsamnti contributivi: in particolar, dovranno ssr sibiti il libro matricola, il modllo rlativo al vrsamnto di contributi in vigor, nonché tutti qui documnti ritnuti utili dall Amministrazion, la qu si risrva di chidr la collaborazion di alcun dll organizzazioni sindacali maggiormnt rapprsntativ, o comunqu di altri Enti, quali l Ispttorato Provinci dl Lavoro, tc.. 5. La socità aggiudicataria, inoltr, è tnuta all ossrvanza d all applicazion di tutt l norm rlativ all assicurazioni obbligatori d antinfortunistich, prvidnziali d assistnziali, ni confronti dl proprio prsol dipndnt di soci lavoratori nl caso di cooprativ. 6. L Amministrazion è splicitamnt sollvata da ogni obbligo /o rsponsabilità vrso il prsol dipndnt dll appaltator pr tutto ciò ch attin a rtribuzioni, contributi assicurativi d assistnziali, assicurazioni infortuni, d a ogni admpimnto, prstazion d obbligo inrnt al rapporto di lavoro subordito di suindicati soggtti, scondo l lggi contratti di catgoria in vigor. Art Obblighi dl prsol addtto al srvizio 1. L appaltator dv incaricar dl srvizio prson in grado di mantnr un contgno dcoroso irrprnsibil, risrvato, corrtto disponibil collaborazion con altri opratori in particolar ni riguardi dll utnza. 2. Il prsol addtto al srvizio dovrà ssr a conoscnza dll modalità di scuzion dl srvizio stsso dovrà ssr consapvol dgli ambinti in cui è tnuto ad oprar; è tnuto, inoltr, a mantnr il sgrto d ufficio su fatti circostanz di cui sia vnuto a conoscnza nll spltamnto di propri compiti. 3. E facoltà dl Comun chidr pr iscritto di allontar dal srvizio il prsol dll appaltator ch durant lo svolgimnto dl srvizio abbia dato motivi di lagnza o abbia tnuto un comportamnto non consono all ambint di lavoro. Art Risptto dll accordo in matria di salvaguardia dll occupazion 1. L appaltator dv assicurar l assunzion di tutto il prsol già in organico nl prcdnt appalto, ai snsi dll art. 4 dl C.C.N.L. di catgoria vignt dnomito Srvizi di pulizia srvizi intgrati/multisrvizi. 2. In caso di cssazion dll appalto o di parti di sso, l imprsa cssant darà prvntiva comunicazion dlla cssazion, ntro 15 giorni dal suo vrificarsi, all struttur sindacali azindali trritoriali comptnti, fornndo anch informazioni sulla consistnza numrica dgli addtti intrssati sul rispttivo orario di lavoro l, indicando qulli impigati nll appalto da almno quattro msi. 5

6 3. Nl caso di cooprativ, sarà scluso in manira tassativa l obbligo di iscrizion cooprativa dl prsol assunto. 4. Qualora l appaltator non ottmpri agli obblighi prscitti nl prsnt articolo, l Amministrazion Comul ha la facoltà di risolvr il contratto. Art. 18 Rsponsabilità obblighi dll appaltator 1. L appaltator sarà smpr dirttamnt rsponsabil di danni di qualunqu tura ch risultino arrcati a prson o a cos dal proprio prsol in ogni caso dovrà provvdr snza indugio a propri sps riparazion /o sostituzion dll parti o dgli oggtti dannggiati. 2. L accrtamnto di vntuali danni arrcati dall appaltator durant il priodo contrattu sarà ffttuato dal Comun prsnza di rapprsntanti dll imprsa, qu sarà comunicato con sufficint anticipo il giorno l orario in cui sarà ffttuata la valutazion. Qualora l imprsa non partcipi all accrtamnto, il Comun provvdrà autonomamnt prsnza di du tstimoni. T constatazion costituirà titolo sufficint al fin dl risarcimnto di danni ch dovrà ssr corrisposto dall imprsa. 3. Il Comun non rispondrà di danni causati ai dipndnti all attrzzatur dlla ditta appaltatric da part di trzi strani al Comun stsso. 4. Ai snsi dll art. 24 dlla L.R.T. n. 38/2007, l imprsa appaltatric ha l obbligo di informar immdiatamnt l Amministrazion di qualsiasi atto di intimidazion commsso ni suoi confronti nl corso dl contratto con la filità di condiziorn la rgolar corrtta scuzion. Art. 19 Sciopri 1. Qualora nl corso dl contratto si vrifichino sciopri, l Amministrazion provvdrà al computo dll somm corrispondnti al srvizio non svolto da dtrarr dall rlativ fattur. L appaltator è tnuto, in ogni caso, a dar prvntiva tmpstiva comunicazion di tali circostanz all Amministrazion Comul. Art. 20 Assicurazioni 1. La ditta aggiudicataria dovrà contrarr adguata polizza assicurativa a coprtura dlla Rsponsabilità civil drivant all Amministrazion comul, stssa ai propri dipndnti (RCT/O) pr lsioni prsoli a trzi dannggiamnti a cos di trzi, comprso l'ent, nonchè pr gli infortuni subiti dai propri dipndnti in rlazion all'srcizio dll'attività di imprsa di pulizi. La polizza dovrà ssr stipulata a favor dll Amministrazion comul di Montmurlo con sclusivo rifrimnto prsnt gara con un massim pr sinistro pr anno non infrior ad ,00 (uro du milioni/00) (quindi pr sinistro/prso/danni a cos/pr ogni dipndnt infortuto). I massimali dlla polizza RCT RCO si intndono pr ogni vnto dannoso o sinistro purchè sia rclamato ni 12 (dodici) msi succssivi cssazion dll attività oggtto dlla prsnt gara dv prvdr la rinuncia dll assicurator ni confronti dll Amministrazion comul a qualsiasi cczion. 2. La costituzion dlla prdtta polizza è condizion pr la stipulazion dl contratto: rsta intso quindi ch in caso di mancato dposito dlla polizza, l Amministrazion procdrà rvoca dll aggiudicazion, all incamramnto dlla cauzion all aggiudicazion al scondo classificato. Art. 21 Cauzion dfinitiva 1. L aggiudicatario dovrà prstar u cauzion dfinitiva pari al 10% dll importo contrattu, scondo l modalità di cui all art. 113 dl Codic di Contratti; in particolar, ssa dovrà prvdr la rinuncia al bnficio dlla prvntiva scussion dl dbitor princip, la rinuncia all cczion di cui all art. 1957, comma 2, dl codic civil, l opratività dlla mdsima garanzia ntro 15 giorni, a smplic richista dl Comun. L importo dlla cauzion potrà ssr ridotto dl 50% pr gli fftti dll art. 40, comma 7, dl D.Lgs. n. 163/2006, qualora l appaltator sia in posssso di crtificazion di sistma di qualità conform all norm urop. 2. La cauzion dovrà avr durata pari a qulla contrattu sarà svincolata fin dll appalto, prvia richista dll appaltator comunqu non prima dlla rgolazion di ogni conto dar/avr. Art Rcsso 6

7 1. L Amministrazion Comul si risrva la facoltà di rcdr con pravviso di almno 1 (uno), in caso di sopravvnut signz di intrss pubblico. 2. In tal caso, sarà corrisposto all appaltator il pagamnto di srvizi prstati, purchè corrttamnt d a rgola d art, scondo il corrispttivo l condizioni prvist nl contratto, rinunciando sprssamnt, ora pr allora, a qualsiasi ultrior vntu prtsa anch di tura risarcitoria d a ogni ultrior compnso o indnnizzo /o rimborso dll sps, anch in droga a quanto prvisto dall articolo 1671 dl Codic Civil. Art Norm sulla sicurzza 1. Il srvizio in appalto, pr l su carattristich, prvd l sistnza di rischi intrfrnziali, pr cui si è rsa ncssaria, da part dll Ent, la rdazion dl documnto unico di valutazion di rischi intrfrnziali (DUVRI) la prvision di rlativi onri. Il DUVRI, part intgrant di documnti di gara, costituirà allgato dl contratto di cottimo. I costi consgunti all adozion dll misur pr limir o ridurr al minimo i rischi da intrfrnz nll svolgimnto dll attività lavorativ sono prvisti in complssivi 217,32, somma ch è part intgrant dll importo contrattu non soggtta a ribasso. 2. Pr tutti gli altri rischi, è obbligo pr l appaltator laborar il proprio documnto di valutazion di rischi o POS o, ov ricorra il caso, prsntar autocrtificazion dll avvnuta valutazion di rischi nll ambint di lavoro, ai snsi dgli artt dl D.Lgs. n. 81/08, comunicando al Comun ogni vntu aggiormnto provvdndo all attuazion dll misur di sicurzza ivi prvist ncssari pr limir o ridurr al minimo i rischi spcifici dll attività svolta. 3. L Amministrazion comul provvdrà, inoltr, a controllar il risptto da part dll imprsa di sgunti admpimnti, ai snsi dl D.Lgs. n. 81/08 dlla L.R. n. 38/07: a) nomi dl rsponsabil dl srvizio di prvnzion protzion azind; b) nomi dl mdico comptnt; c) nomi dgli Addtti antincndio dgli Addtti pronto soccorso; d) adguata documntata informazion formazion di propri lavoratori in matria di sicurzza di salut, ai snsi dgli artt dl D.Lgs. n. 81/ I costi consgunti all applicazion dlla normativa sulla sicurzza, non soggtti a ribasso, dovranno ssr indicati nll offrta conomica risultar congrui risptto all ntità all carattristich dl srvizio dll lavorazioni ad sso connss. 5. L Amministrazion si risrva il diritto di indicar vntuali d ultriori approfondimnti sugli admpimnti in matria di sicurzza in mrito ai quali l imprsa dovrà adguarsi ntro 30 (trnta) giorni d loro comunicazion. Art. 24 Divito di subappalto di cssion dl contratto 1. Non è ammsso il subappalto. 2. E' vitato cdr in tutto o in part il contratto, p la sua risoluzion immdiata l incamramnto dlla cauzion dfinitiva fatta salva ogni richista di risarcimnto di vntuali maggiori danni da part dll Amministrazion. Art Idmpinz plità 1. Il Comun, in caso di idmpinz, potrà procdr all applicazion dll sgunti pli, a) pulizi ordiri - pr ogni mancata scuzion /o scuzion in modo non conform ai rquisiti quantitativi /o qualitativi richisti /o in caso di ritardi: 200,00; b) srvizi straordiri - pr srvizi non forniti: da 300,00 a 600,00; c) mancata comunicazion di nomitivi di cui ai prcdnti artt. 9, pr ogni mancata comunicazion di nomitivi o, in caso di variazion, pr ogni mancato aggiormnto di dati ni trmini prscritti: 150,00; c) inossrvanza all disposizioni di cui all art. 11 Matriali d uso d attrzzatur /o mancato utilizzo dll attrzzatur /o di prodotti com offrti in sd di gara - in caso di accrtata inossrvanza dll prscrizioni stabilit, pr ogni infrazion: 250,00; d) ritrata irrpribilità dl rsponsabil dl srvizio /o dl suo sostituto: 75,00; ) violazion di qualsiasi obbligo prvisto dal prsnt Capitolato Spci /o dl progtto tcnico prsntato - pr ogni idmpimnto: da 100,00 a 500,00. 7

8 2. Qualora il Comun accrtass il prcario stato di pulizia dgli difici drivant dallo scarso livllo qualitativo dl srvizio, avrà la facoltà di richidr all imprsa u sri di intrvnti urgnti pr il ripristino dll normali condizioni di pulizia; tali prstazioni saranno richist in forma scritta all imprsa rs d stssa nl trmin di 3 (tr) giorni d richista non daranno luogo ad alcun addbito, in quanto fornit a compnsazion di srvizio nglignt. Riman salva, in ogni caso, la facoltà dll Amministrazion di applicar la pl indicata al comma 1, ltt. a). 3. Ni casi di cui al comma 1, lttr a) b), l Amministrazion si risrva di far sguir ad altri soggtti il mancato o incomplto o trascurato srvizio a sps dll appaltator non procdrà al pagamnto dl srvizio vntualmnt ffttuato dall appaltator. 4. Rsta frma la facoltà dll amministrazion di valutar la gravità dll idmpimnto di procdr risoluzion dl contratto (si vda pr i casi di risoluzion l art. 26 dl prsnt capitolato). 5. L appaltator dovrà inoltr rifondr all Amministrazion l vntuali sanzioni pcuniari ch dovssro ssr applicat da organi strni di vigilanza di srvizi in appalto. 6. L pli saranno applicat dall Amministrazion dandon comunicazion tramit fa sd oprativa dichiarata. 7. Pr ottnr il rimborso dll sps la rifusion di danni di qualsiasi tura, anch con rifrimnto ai danni di risoluzion anticipata, in caso di applicazion di pli, l Amministrazion si potrà rivr, con smplic richista scritta, mdiant trattnut sui crditi vantati dall Imprsa, ovvro sulla cauzion dfinitiva. L appaltator è tnuto a rintgrar il dposito cauziol ntro cinqu (5) giorni dcorrnti d data di comunicazion dlla richista stssa. Art Risoluzion dl contratto 1. Qualora si vrificassro da part dlla ditta appaltatric idmpinz o gravi nglignz riguardo gli obblighi prvidnziali o assicurativi o contributivi o assistnziali o contrattuali ni confronti dl prsol dipndnt, il Comun avrà la facoltà di risolvr il contratto, prvia contstazion scritta, trattnndo la cauzion dfinitiva qu pl, fatto salvo il risarcimnto dl maggior danno. 2. In ogni caso l Amministrazion si risrva di risolvr il contratto snza alcun gnr di indnnità compnso pr l imprsa anch ni sgunti casi: a) ritrat idmpinz agli obblighi contrattuali, siano ssi contnuti nl prsnt capitolato, nll offrta tcnica, nl contratto in gnr in tutti gli atti di gara, contstat pr iscritto dall Amministrazion; b) almno 4 contstazioni scritt circa lo scarso livllo qualitativo dll prstazioni di pulizia; c) applicazion di rtribuzion al prsol dipndnt non conform al C.C.N.L. dnomito Srvizi di Pulizia srvizi intgrati/multisrvizi ; d) violazion dlla normativa sulla tutla di dati prsoli, laddov vi sia u diffusion /o comunicazion /o divulgazion di dati risrvati di cui il prsol dll imprsa sia vnuto a conoscnza in ragion dl srvizio spltato; ) in caso di frod, fallimnto o concordato fallimntar; f) mancata rintgrazion dlla cauzion dfinitiva a sguito di prlivi ffttuati dall Amministrazion in applicazion dll pli di cui all articolo prcdnt; g) cssion dl contratto; h) subappalto; i) mancata costituzion ni trmini dlla sd oprativa; j) gravi violazioni dll prscrizioni contnut nl documnto di valutazion di rischi o in alogo documnto /o nl DUVRI dlla normativa sulla sicurzza sui luoghi di lavoro. 3. L Amministrazion procdrà contstazion dgli addbiti in forma scritta, tramit fa o raccomandata A/R. Ni casi più gravi t contstazion costituirà l unica formalità prlimir risoluzion; ngli altri casi, l imprsa potrà ssr invitata a prsntar, ntro cinqu (5) giorni dal ricvimnto dll contstazioni, propri mmori difnsiv, ch vrranno valutat discrziolmnt dall Amministrazion, la qu, in caso di risoluzion dl contratto, la dichiarrà con smplic pravviso di 20 (vnti) giorni, trasmttndola con lttra raccomandata A/R. 4. In tutti i casi di risoluzion, l Amministrazion trattrrà, a titolo di pl, la cauzion dfinitiva i crditi maturati dall appaltator pr srvizi rsi, fatta salva la richista dl maggior danno. 5. Ni casi prvisti dal prsnt articolo, l Amministrazion Comul si risrva la facoltà di aggiudicar il srvizio ditta collocata al posto immdiatamnt succssivo nlla graduatoria approvata nlla dtrmizion di aggiudicazion dfinitiva, oppur di riptr la procdura di slzion: l imprsa sollvata dall incarico non potrà richidr alcunché a titolo di risarcimnto dovrà prosguir l scuzion dl srvizio fino al subntro dll imprsa individuata nuova aggiudicataria dll appalto. 8

9 Art. 27 Stipula dl contratto 1. Il contratto di cottimo vrrà stipulato in forma di scrittura privata autnticata. 2. Sono a carico dlla ditta appaltatric tutt l impost tass l sps rlativ consgunti al contratto, nssu sclusa od ccttuata, comprs qull pr la sua rgistrazion. Art Foro comptnt 1. Pr qualsiasi controvrsia inrnt il contratto, è stabilita la comptnza dl foro sclusivo di Prato, con rinuncia di qualsiasi altro. Art Trattamnto di dati prsoli 1. Ai snsi dll art. 13 dl D. Lgs. 196/2003, si provvd informativa di cui al comma 1 dllo stsso articolo, comunicando ch i dati forniti dall Imprs concorrnti saranno raccolti consrvati prsso il Comun di Montmurlo Ara Qualità amministrativa, pr l filità inrnti la gstion dll procdur prvist d lgislazion vignt pr l attività contrattu la sclta dl contrant. 2. Il trattamnto di dati prsoli (rgistrazion, organizzazion consrvazion), svolto con strumnti informatici /o cartaci idoni a garantir la sicurzza la risrvatzza di dati stssi, potrà avvnir sia pr filità corrlat sclta dl contrant all instaurazion dl rapporto contrattu ch pr filità inrnti gstion dl rapporto mdsimo. 3. Il confrimnto di dati è obbligatorio ai fini dlla partcipazion procdura di gara, p l sclusion. Con rifrimnto all imprsa aggiudicataria, il confrimnto è obbligatorio ai fini dlla stipulazion dl contratto dll admpimnto di tutti gli obblighi ad sso consgunti ai snsi di lgg. 4. La comunicazion di dati confriti a soggtti pubblici o privati sarà ffttuata ni soli casi con l modalità di cui al D. Lgs. 196/ In rlazion al trattamnto di dati confriti, l intrssato god di diritti di cui all art. 13 dl D. Lgs. 196/2003, tra i quali figura il diritto di accsso ai dati ch lo riguardano, il diritto di far rttificar, aggiorr, compltar i dati rroni, incomplti o inoltrati in trmini non conformi lgg, nonché il diritto di opporsi al loro trattamnto pr motivi lgittimi. 6. Il titolar dl trattamnto è il Comun di Montmurlo ni cui confronti possono ssr srcitati tali diritti. Art Norma di rinvio 1. Pr quanto non sprssamnt prvisto nl prsnt capitolato, si fa rinvio normativa vignt in matria, agli atti di gara, al codic civil. 9

10 Schda dificio frqunza oprazioni richist Oprazioni oggtto dgli intrvnti VIA MONTALESE 472 Pulizia disinfzion srvizi iginici (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) TUTTI I LOCALI ESCLUSI LOCALI GRUPPI Pulizia disinfzion srvizi iginici (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) LOCALI PROTOCOLLO, SEGRETERIA SINDACO, PORTINERIA, LOCALI GRUPPI rifiuti RSU diffrnziati (carta TUTTI I LOCALI, ESCLUSI LOCALI GRUPPI LOCALI PROTOCOLLO, SEGRETERIA SINDACO, PORTINERIA, LOCALI GRUPPI TUTTI I LOCALI, ESCLUSI LOCALI GRUPPI LOCALI PROTOCOLLO, SEGRETERIA SINDACO, PORTINERIA, LOCALI GRUPPI Lavaggio pavimnti, rimozion macchi pavimnti Spazzatura lavaggio sc ingrsso Aspirazion pavimnti Elimizion macchi impront da port a vtro, port sportllri (altzza uomo) Spolvratura ad umido arrdi, scrivani, sdi, tlfoni, PC, tc. Spolvratura a umido ringhir dll sc, pulizia corrimani sc Disincrostazion srvizi iginici Spolvratura con panno umido trmosifoni apparcchi di condiziomnto Dragtura, spolvratura aspirazion parti, soffitti, tndaggi, tappti Gior Lira vn) Sabato Tr Sttima l Mnsil Bimstr al MQ: 487 Smst rrnza 10

11 Pulizia gn accurata Arazion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci riscaldamnto/condiziomnto 11

12 Schda dificio frqunza oprazioni richist SALA BANTI Oprazioni oggtto dgli intrvnti * Pulizia disinfzion srvizi iginici (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) rifiuti RSU diffrnziati (carta Lavaggio pavimnti, rimozion macchi pavimnti Spazzatura lavaggio sc ingrsso Aspirazion pavimnti poltron Elimizion macchi impront da port a vtro, port sportllri (altzza uomo) Spolvratura ad umido arrdi, scrivani, sdi, tlfoni, PC, tc. Spolvratura a umido ringhir dll sc, pulizia corrimani sc Disincrostazion srvizi iginici Lavaggio vtri, rlativi tlai intrni d strni, davanzali Pulizia gn accurata Arazion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci riscaldamnto/condiziomnto Gior Lira vn) Sabato Tr Sttima l MQ: 520 al Mnsil Bimstr Smst rrnza * In caso di utilizzo di locali in via continuativa; altrimnti, all occorrnza 12

13 Schda dificio frqunza oprazioni richist SALA CONSILIARE Oprazioni oggtto dgli intrvnti rifiuti RSU diffrnziati (carta Lavaggio pavimnti, rimozion macchi pavimnti Aspirazion pavimnti Elimizion macchi impront da port a vtro,port sporsportllria(altzza uomo) Spolvratura ad umido, arrdi scrivani, sdi, tlfoni PC Spolvratura con panno umido trmosifoni apparcchi condiziomnto Dragtura, spolvratura aspirazion parti, soffitti. tndaggi, tappti Pulizia gn accurata Gior Lira vn) Sabato Tr Sttima l MQ: 63 al Mnsil Bimstr Smst rrnza Arazion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci riscaldamnto/condiziomnto 13

14 Schda dificio frqunza oprazioni richist VIA TOSCANINI Oprazioni oggtto dgli intrvnti Pulizia disinfzion srvizi iginici (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) TUTTI I LOCALI Pulizia disinfzion srvizi iginici (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) LOCALI SPORTELLO AL CITTADINO rifiuti RSU diffrnziati (carta TUTTI I LOCALI LOCALI SPORTELLO CITTADINO TUTTI I LOCALI LOCALI SPORTELLO CITTADINO Lavaggio pavimnti, rimozion macchi pavimnti Spazzatura lavaggio sc ingrsso Aspirazion pavimnti Elimizion macchi impront da port a vtro, port sportllri (altzza uomo) Spolvratura ad umido arrdi, scrivani, sdi, tlfoni, PC, tc. Spolvratura a umido ringhir dll sc, pulizia corrimani sc Disincrostazion srvizi iginici Spolvratura con panno umido trmosifoni apparcchi di condiziomnto Dragtura, spolvratura aspirazion parti, soffitti Pulizia gn accurata Gior Lira vn) Sabato Tr Sttima l MQ: 1370 al Mnsil Bimstr Smst rrnza Arazion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci dl riscaldamnto/condiziomnto 14

15 Schda dificio frqunza oprazioni richist VIA MONTALESE 433* Oprazioni oggtto dgli intrvnti Gior Lira sab) Tr Sttima l MQ: 409 al Mnsil Bimstr Smst rrnza Pulizia disinfzion srvizi iginici (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) rifiuti RSU diffrnziati (carta Lavaggio pavimnti, rimozion macchi pavimnti Spazzatura lavaggio sc ingrsso Aspirazion pavimnti Elimizion macchi impront da port a vtro, port sportllri (altzza uomo) Spolvratura ad umido arrdi, scrivani, sdi, tlfoni, PC, tc. Spolvratura a umido ringhir dll sc, pulizia corrimani sc Disincrostazion srvizi iginici Spolvratura con panno umido trmosifoni apparcchi di condiziomnto Dragtura, spolvratura aspirazion parti, soffitti Pulizia gn accurata razion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci riscaldamnto/condiziomnto *fino al

16 Schda dificio frqunza oprazioni richist VIA TOSCANINI (NUOVA SEDE COMANDO PM)* Oprazioni oggtto dgli intrvnti Gior Lira sab) Tr Sttima l MQ. 732 al Mnsil Bimstr Smst rrnza Pulizia disinfzion srvizi iginici (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) rifiuti RSU diffrnziati (carta Lavaggio pavimnti, rimozion macchi pavimnti Spazzatura lavaggio sc ingrsso Aspirazion pavimnti Elimizion macchi impront da port a vtro, port sportllri (altzza uomo) Spolvratura ad umido arrdi, scrivani, sdi, tlfoni, PC, tc. Spolvratura a umido ringhir dll sc, pulizia corrimani sc Disincrostazion srvizi iginici Spolvratura con panno umido trmosifoni apparcchi di condiziomnto Dragtura, spolvratura aspirazion parti, soffitti Pulizia gn accurata Arazion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci riscaldamnto/condiziomnto *dal

17 Schda dificio frqunza oprazioni richist VILLA GIAMARI Oprazioni oggtto dgli intrvnti Gior Lira vn) Tr Sttima l MQ: 562 al Mnsil Bimstr Smst rrnza Pulizia disinfzion srvizi iginici (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) rifiuti RSU diffrnziati (carta Lavaggio pavimnti, rimozion macchi pavimnti Spazzatura lavaggio ingrsso Aspirazion pavimnti Elimizion macchi impront da port a vtro, port sportllri (altzza uomo) Spolvratura ad umido arrdi, scrivani, sdi, tlfoni, PC, tc. Disincrostazion srvizi iginici Dragtura, spolvratura aspirazion parti, soffitti, tndaggi, tappti Pulizia gn accurata Arazion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci riscaldamnto/condiziomnto 17

18 Schda dificio frqunza oprazioni richist LIMONAIA Oprazioni oggtto dgli intrvnti Gior Lira sab) Tr Sttima l MQ: 768 al Mnsil Bimstr Smst rrnza Pulizia disinfzion srvizi iginici (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) rifiuti RSU diffrnziati (carta Lavaggio pavimnti soppalco, rimozion macchi pavimnti Spazzatura lavaggio sc Lavaggio pavimnti uffici archivio storico Aspirazion pavimnti Elimizion macchi impront da port a vtro, port sportllri (altzza uomo) Spolvratura ad umido bancon, banchi di lttura, arrdi, scrivani, sdi, tlfoni, PC, tc. Disincrostazion srvizi iginici Pulizia gn accurata Arazion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci riscaldamnto/condiziomnto Spolvratura scaffalatur libri (snza toglir i libri) (part alta) Lavaggio vtri, rlativi tlai intrni d strni, davanzali (altzza uomo) 18

19 Schda dificio frqunza oprazioni richist PALESTRA VIA DELEDDA Oprazioni oggtto dgli intrvnti Gior Lira sab) Tr Sttima l MQ: 490 al Mnsil Bimstr Smst rrnza Pulizia disinfzion srvizi iginici spogliatoi (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) rifiuti RSU diffrnziati (carta Spolvratura ad umido arrdi attrzzatur sportiv (altzza uomo) Lavaggio disinfzion pavimnti, rimozion macchi pavimnti Disincrostazion srvizi iginici Aspirazion pavimnti attrzzatur Dragtura, spolvratura aspirazion parti Arazion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci riscaldamnto/condiziomnto 19

20 Schda dificio frqunza oprazioni richist PALESTRA VIA MARONCELLI Oprazioni oggtto dgli intrvnti Gior Lira sab) Tr Sttima l MQ: 1105 al Mnsil Bimstr Smst rrnza Pulizia disinfzion srvizi iginici spogliatoi (spazzatura dtrsion pavimnti, dtrsion sanitari, accssori, arrdi parti circostanti) rifiuti RSU diffrnziati (carta Spolvratura ad umido arrdi attrzzatur sportiv (altzza uomo) Lavaggio disinfzion pavimnti, rimozion macchi pavimnti Disincrostazion srvizi iginici Aspirazion pavimnti attrzzatur Dragtura, spolvratura aspirazion parti Arazion locali, chiusura dgli infissi, spgnimnto dll luci riscaldamnto/condiziomnto 20

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma Compiti funzioni attribuiti dalla tiva all nazional Lgg Art. 6, comma 5 Art. 6, comma 7, ltt.a Art. 6, comma 7, ltt.b Potri/ funzioni attribuiti dalla Vigilanza su tutti i contratti pubblici (lavori, srvizi

Dettagli

Parcheggi e altre rendite aeroportuali

Parcheggi e altre rendite aeroportuali Argomnti Parchggi altr rndit aroportuali Marco Ponti Elna Scopl La rgolamntazion dl sistma aroportual italiano fino al 2007 non ha vitato la formazion di rndit ingiustificat. In particolar l attività non-aviation,

Dettagli

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica.

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica. CORSO MASTER associazion gomtri libri profssionisti dlla provincia Modna novmbr, cmbr 2014 gnnaio, fbbraio PERCORSO FORMATIVO DI 48 ORE Sd Il corsoo è organizzato prsso la sala convgni dl Collg io Gomm

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 36 Riduzion durvol di valor dll attività Riduzion durvol di valor dll attività SOMMARIO Finalità 1 Ambito di applicazion

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI IL NUOVO QUADRO LEGISLATIVO ITALIANO SULL EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI D.Lgs. 192/2005 + D.Lgs. 311/2006 Vincnzo Corrado, Matto Srraino Dipartimnto di Enrgtica Politcnico Di Torino un progtto di:

Dettagli

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco DM 10 marzo 2005 Classi di razion al fuoco pr i prodotti da costruzion da impigarsi nll opr pr l quali ' prscritto il rquisito dlla sicurzza in caso d'incndio. (GU n. 73 dl 30-3-2005) IL MINISTRO DELL'INTERNO

Dettagli

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO 1. La struttura di rlazioni tra manifattura srvizi all imprs in un contsto uropo 11 1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO La quota di srvizi sul commrcio

Dettagli

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4 Radioattività - Radioattività - - - Un prparato radioattivo ha un attività A 0 48 04 dis / s. A quanti μci (microcuri) si riduc l attività dl prparato dopo du tmpi di dimzzamnto? Sapndo ch: ch un microcuri

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015.

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015. Vrsion 5 3 Agosto Valità 2015 la Manifstazion : Campionato Italiano Rally Assoluto Campionato Italiano Rally Junior Campionato Italiano Rally Costruttori Coppa ACI-SPORT Rally CIR Equipaggi Inpndnti Coppa

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza GUIDE ITALIA Un confronto sull ultim tndnz a supporto dlla smplificazion dll fficza L voluzion dll architttur IT Sogi RELATORE: Francsco GERBINO 16 novmbr 2010 Agnda Prsntazion dlla Socità Architttur IT

Dettagli

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi TitoloTitl Guida allʼscuzion di prov con risultati qualitativi Guid to prform tsts with qualitativ rsults SiglaRfrnc DT-07-DLDS RvisionRvision 00 DataDat 0602203 Rdazion pprovazion utorizzazion allʼmission

Dettagli

00185 Roma Via Castelfidardo, 41

00185 Roma Via Castelfidardo, 41 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI SEDE DEGLI UFFICI DELL ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA DEI VETERINARI (VIA CASTELFIDARDO, 41), DELLE PARTI COMUNI DELL IMMOBILE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

LA TRASFORMATA DI LAPLACE

LA TRASFORMATA DI LAPLACE LA RASFORMAA DI LAPLACE Pr dcrivr l voluzion di un itma in rgim tranitorio, oia durant il paaggio dll ucit da un rgim tazionario ad un altro, è ncario ricorrr ad un modllo più gnral riptto al modllo tatico,

Dettagli

COMUNE DI CAMPORGIANO

COMUNE DI CAMPORGIANO COMUNE DI CAMPORGIANO PROVINCIA DI LUCCA Piazza Roma n. 1 Tel. 0583/618888 Fax. 0583/618433 C.F. 00398710467 E-mail : demografico@comune.camporgiano.lu.it CAPITOLATO D APPALTO AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma SCHEMA DI CONTRATTO L'anno duemila..., il giorno del mese di.....in Roma TRA Lottomatica Group S.p.A. con sede in Roma, Viale del Campo Boario n. 56/d - 00154 Codice Fiscale e Partita IVA n. 08028081001,

Dettagli

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO

COMUNICAZIONE INTERNA, SISTEMA INFORMATIVO, CONSIGLIO COMUNALE, SPORTELLO DEL CITTADINO Nm prcmnt Dscrizin Fasi (dscrizin sinttica da input ad utput) Nrm rifrimnt rspnsabil istruttria Rspnsabil prcmnt mcgmmatricla richista infrmazini prcmnt incar tlf, fax pc inrizz Trmin cnclusi n prcm nt

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Città di Spinea Provincia di Venezia

Città di Spinea Provincia di Venezia Città di Spinea Provincia di Venezia APPALTO: servizio di pulizia interna uffici comunali 2013 2014 AFFIDAMENTO: da appaltare REDATTO DA REVISIONE N. DATA APPROVATO DA 1 SOMMARIO 1. SEZIONE DESCRITTIVA...

Dettagli

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine.

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine. Capitolo 2 Numri rali In qusto capitolo ci occuprmo dll insim di numri rali ch indichrmo con il simbolo R: lfunzionidfinitsutaliinsimiavaloriralisonol oggttodistudiodll analisi matmatica in una variabil.

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1

INTRODUZIONE ALLA BUSINESS PROCESS MODELING NOTATION (BPMN) 1 ITRODUZIOE ALLA BUSIESS PROCESS MODELIG OTATIO (BPM) 1 1. Prsntazin La ntazin BPM (http://www.bpn.rg) è sviluppata dalla Businss Prcss Managnt Initiativ dall Objct Managnt Grup (http://www.g.rg), assciazini

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit. lo studio è stato realizzato in collaborazione con ALTIS

Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit. lo studio è stato realizzato in collaborazione con ALTIS Linee Guida per la Redazione del Bilancio Sociale delle Organizzazioni Non Profit lo studio è stato realizzato in collaborazione con ALTIS 1 INDIC INDIC...2 PRFAZION...4 RINGRAZIAMNTI...6 PRSNTAZION...7

Dettagli

AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE

AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 1/2011 AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE Ufficio di Segreteria Giuridico-Amministrativa U.O. Affari Generali, Giuridici e di Raccordo Istituzionale Via V.

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR)

COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) COMUNE DI ORBETELLO PROVINCIA DI GROSSETO Piazza del Plebiscito, 1 58015 Orbetello (GR) Tel. 0564 861111 Fax 0564 860648 C.F. 82001470531 P.I. 00105110530 DETERMINAZIONE N 722 DEL 27/10/2011 U.O. Politiche

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo

2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo COMUNE DI PUTIGNANO BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Allegato A alla determina dirigenziale

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE Allegato 1 - Domanda di ammissione ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE (da rendere da parte dei soggetti a ciò tenuti e accompagnata dalla copia di un documento di identità personale

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

SOMMARIO. I Motori in Corrente Continua

SOMMARIO. I Motori in Corrente Continua SOMMARIO Gralità sull Macchi i Corrt Cotiua...2 quazio dlla forza lttromotric...2 Circuito quivalt...2 Carattristica di ccitazio...3 quazio dlla vlocità...3 quazio dlla Coppia rsa all'albro motor:...3

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DELL UNIVERSITA PER IL TRIENNIO 2010-2013.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DELL UNIVERSITA PER IL TRIENNIO 2010-2013. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA Settore Acquisto Beni e Servizi e Gestione Contratti CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI EDIFICI DELL

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

CONTRATTO di prestazione di servizi

CONTRATTO di prestazione di servizi CONTRATTO di prestazione di servizi tra CLENEAR S ROSY di Nappi Maria Rosaria con sede in Via Moncenisio, 27-20031 Cesano Maderno (MI) E Nome Cognome. luogo e data di nascita residenza o domicilio.. codice

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

LINGUAGGI'CREATIVITA 'ESPRESSIONE' '

LINGUAGGI'CREATIVITA 'ESPRESSIONE' ' LINGUAGGICREATIVITA ESPRESSIONE 3 4ANNI 5ANNI Mniplrmtrilidivritipin finlizzt. Fmilirizzrindivrtntcnil cmputr Ricnsclmntidl mnd/rtificilcglindn diffrnzprfrmmtrili Distingugliggttinturlidqulli rtificili.

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO AFFIDAMENTO ANNUALE DELLA GESTIONE DELLA CASA FAMIGLIA PER DISABILI ADULTI SITA IN LARGO FRATELLI LUMIERE, 36, NONCHÉ QUELLA DEL CENTRO DIURNO SE FINANZIATO DA ROMA CAPITALE

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

STRUTTURA BUROCRATICA DEL COMUNE DI CASTELTERMINI

STRUTTURA BUROCRATICA DEL COMUNE DI CASTELTERMINI ALLEGATO A STRUTTURA BUROCRATICA DEL COMUNE DI CASTELTERMINI SEGRETARIO GENERALE Individuazione aree/p.o. e ripartizione dei servizi AREA - POSIZIONE ORGANIZZATIVA N.1 1) Servizio affari generali, servizio

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE nno 213 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9565 - SL VNZI - MSTR 12 Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: pprovazione/ttiva Data Creazione Stampa: 19/6/215 14:15:25

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI E LOCALI COMUNALI

SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI E LOCALI COMUNALI CITTÀ DI MARTINA FRANCA Provincia di Taranto SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI E LOCALI COMUNALI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO COMUNE DI MARTINA FRANCA - Piazza Roma, 32-74015 Martina Franca (Ta) Tel. 0804836111

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Edilizia Pubblica e Logistica

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Edilizia Pubblica e Logistica PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Edilizia Pubblica e Logistica GARA D APPALTO PER LA STIPULA DI UN CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILIO E ATTREZZATURE IN DOTAZIONE

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone Prot. n. AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 E intendimento dell Amministrazione Comunale,

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli