D O TT. FRANCESCA CIOTOLA C URRICULUM V ITAE ET S TUDIORUM. Informazioni Personali STUDI. Telefono/Fax /

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "D O TT. FRANCESCA CIOTOLA C URRICULUM V ITAE ET S TUDIORUM. Informazioni Personali STUDI. Telefono/Fax 0961.3694317 / 331.6718368"

Transcript

1 D O TT. FRANCESCA CIOTOLA C URRICULUM V ITAE ET S TUDIORUM Informazioni Personali Nome Cognome FRANCESCA CIOTOLA Telefono/Fax / STUDI Liceo Classico , Roma (Italia). Laurea in Medicina Veterinaria, conseguita presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell Università degli Studi di Napoli Federico II il 5 Ottobre 1995; voto 110/110 e lode. Dottorato di Ricerca in Biotecnologie applicate alle Scienze Veterinarie e Zootecniche, XII ciclo, dal Febbraio 1997 al Febbraio Università degli Studi di Milano, con sede consorziata presso l Università degli Studi di Napoli Federico II Dipartimento di Scienze Zootecniche e Ispezione degli Alimenti. Specializzazione in Fisiopatologia della Riproduzione degli Animali Domestici - Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Medicina Veterinaria conseguita il 25 Luglio Ricercatore confermato Gruppo Disciplinare AGR/17 (Zootecnica Generale e Miglioramento Genetico): Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica - Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università degli Studi di Catanzaro Magna Graecia.

2 Esperienze Professionali Docente dal 2006 dell insegnamento in Biotecnologie applicate alle produzioni al Corso di Laurea in Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Catanzaro Magna Graecia. Docente dal 2011 dell insegnamento in Zootecnica Generale al Corso di Laurea in Biotecnologie delle Produzioni Animali, Università degli Studi di Catanzaro Magna Graecia. Docente dal 2006 al 2011 dell insegnamento in Genetica Veterinaria al Corso di Laurea in Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Catanzaro Magna Graecia. Docente dal 2006 al 2011 dell insegnamento in Zootecnica Generale al Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali, Università degli Studi di Catanzaro Magna Graecia. Docente dal 2011 dell insegnamento Genetica del cane e del gatto al Corso di Specializzazione in Alimentazione animale, Università degli Studi di Napoli Federico II. Dal 2012 è responsabile dell organizzazione del tirocinio pratico degli studenti al Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali, Università degli Studi di Catanzaro Magna Graecia. Nel 2013 è nominata docente responsabile del tutorato specializzato per il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali, Università degli Studi di Catanzaro Magna Graecia. Dal 2007 è componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in: Sanità pubblica, Igiene veterinaria e delle Produzioni animali. Responsabile locale per la regione Calabria del progetto Valorizzazione delle razze suine autoctone del Mezzogiorno d Italia allevate in sistema plein air ed alimentate anche con sottoprodotti dell agricoltura locale finanziato dal MiPAAF, ente proponente Consorzio Filiera Suinicola Meridionale di Cosenza. Partecipa quale collaboratore all unità di ricerca diretta dal Prof. Vincenzo Peretti al progetto RARECA Razze Autoctone a Rischio di Estinzione della Regione Campania (PSR Campania ). Ha partecipato quale collaboratore all unità di ricerca Studi di citogenetica classica e molecolare in bovini affetti da ematuria enzootica cronica diretta dal Prof. Vincenzo Peretti nell ambito del programma di ricerca di interesse nazionale (PRIN 2005) Basi molecolari e alterazioni citogenetiche nei tumori della vescica del bovino coordinato a livello nazionale dal prof. Luca Ferretti.

3 Contratto di diritto privato per attività didattiche integrative al corso ufficiale di Genetica Veterinaria del Corso di Laurea specialistica in Medicina Veterinaria per gli A.A ; , Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha sostenuto, quale relatore, seminari sugli argomenti della citogenetica animale e della valutazione morfofunzionale computerizzata degli animali di interesse zootecnico negli anni accademici , , nell ambito dei corsi di Biotecnologie applicate alle produzioni animali, Corso di Laurea in Medicina Veterinaria e di Zootecnica Generale, Corso di Laurea Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali, Università degli Studi di Napoli Federico II. Docente al Master Universitario in Sistemi innovativi per la conservazione della fauna Euromediterranea (2005) organizzato dal Dipartimento di Scienze Zootecniche e Ispezione degli Alimenti, Sez. B. Ferrara - Università degli Studi di Napoli Federico II, Parco Nazionale del Vesuvio, Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca e Unione Europea Fondo Sociale Europeo. Collaboratore scientifico nel del progetto di ricerca dal titolo Il bovino di razza Agerolese quale biondicatore zootecnico nel monitoraggio ambientale realizzato dal Dipartimento di Scienze Zootecniche e Ispezione degli Alimenti e finanziato dalla Comunità Montana dei Monti Lattari e Penisola Sorrentina. Esperto senior zootecnico nel 2005 del progetto di ricerca dal titolo Riqualificazione della filiera carni in provincia di Napoli, realizzato dal Dipartimento di Scienze Zootecniche e Ispezione degli Alimenti e dall AGRIPROMOS, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Napoli. Esperto senior zootecnico nel 2005 del progetto di ricerca dal titolo Interventi per la valorizzazione ed il miglioramento qualitativo del latte prodotto nel territorio dei Monti Lattari e della Penisola Sorrentina, realizzato dal Consorzio Produttori Caseari della Penisola Sorrentina e finanziato dalla Camera di Commercio di Napoli. Esperto Nazionale dell Associazione Italiana Allevatori per la razza bovina Agerolese dal gennaio Esperto senior zootecnico nel 2003 al progetto di ricerca dal titolo Filiera agroalimentare controllata per il formaggio Provolone del Monaco, realizzato dal Consorzio Produttori Caseari della Penisola Sorrentina e finanziato dalla Camera di Commercio di Napoli. Dal 2000 collabora con il Dipartimento di Scienze Zootecniche e Ispezione degli Alimenti, Sez. B. Ferrara interessandosi attivamente nel settore della biodiversità animale, di progetti di recupero e valorizzazione di razze autoctone in via di estinzione, di valutazione genotipica, fenotipica e riproduttiva di animali di interesse zootecnico, ed in particolare nel settore della citogenetica clinica delle principali specie animali di interesse zootecnico e di mutagenesi ambientale.

4 Dal 2002 collabora con il Laboratorio di Citogenetica Animale e Mappaggio Genetico del CNR di Napoli interessandosi di citogenetica clinica animale e mutagenesi, in particolare sullo studio della stabilità del genoma di razze autoctone in via di estinzione. Collaboratore scientifico del Centro Genetico per la valorizzazione delle razze Autoctone dei Monti Lattari, costituito nel 2000 dal Comune di Agerola, il Dipartimento di Scienze Zootecniche e Ispezione degli Alimenti e l APA di Napoli. Esperta in sistemi innovativi di analisi di immagine computerizzata utilizzati nella valutazione morfologica degli animali di interesse zootecnico e nell elaborazione del cariotipo degli animali domestici. Membro del Comitato Tecnico per la richiesta di registrazione della D.O.P. Provolone del Monaco. Socio Fondatore di R.A.R.E. (Associazione Italiana Razze a Rischio di Estinzione). Socio di numerose Società Scientifiche nazionali ed internazionali. Autore di diversi opuscoli didattico-scientifici in materia di biodiversità animale e valorizzazione delle produzione animali. Ha partecipato, inoltre, in ambito nazionale quale relatore a diversi convegni e corsi di formazione su argomenti diversi: biodiversità animale, sviluppo rurale, formazione, innovazione in agricoltura, riproduzione equina e bovina, citogenetica clinica. E autore di circa 80 pubblicazioni nei diversi settori delle scienze zootecniche. Principali Pubblicazioni anni Lavori pubblicati su riviste IF 1. Albarella S., Ciotola F., Coletta A., Genualdo V., Iannuzzi L., Peretti V. (2013) A New Translocation t(1p;18) in an Italian Mediterranean River Buffalo ( Bubalus bubalis, 2n = 50) Bull: Cytogenetic, Fertility and Inheritance Studies. Cytogenet Genome Res. 139(1): Ciotola F., Albarella S., Pasolini M.P., Auletta L., Esposito L., Iannuzzi L., Peretti V. (2012) Molecular and Cytogenetic Studies in a Case of XX SRY-Negative Sex Reversal in an Arabian Horse. Sex. Dev. 6(1-3): Selvaggi M., Dario C., Peretti V., Ciotola F., Carnicella D., Dario C. (2010). Inbreeding depression in Leccese sheep. Small Ruminant Research 89(1):

5 4. Ciotola F., Albarella S., Liotta L., Contessa A., Di Meo G.P., Barbieri V., Peretti V. (2009) Native cattle breeds of Southern Italy: karyological profile. Ital J Anim Sci. Vol 8 (2), Albarella S., Ciotola F., Dario C., Ianuzzi L., Barbieri V., Peretti V. (2009). Chromosome instability in Mediterranean Italian buffaloes affected by limb malformation (transversal hemimelia). Mutagenesis 24(6): Di Meo G.P., Perucatti A., Peretti V., Incarnato D., Ciotola F., Liotta L., Raudsepp T., Di Berardino D., Chowdhary B., Iannuzzi L. (2009). The 450-band resolution G- and R- banded standard karyotype of the donkey (Equus asinus, 2n=6). Cytogenet Genome Res. 125(4): Dario C., Dario M., Ciotola F., Pereti V., Carnicella D., Selvaggi M. (2009). Analysis of STAT5A/Aval gene polymorphism. in four Italian cattle breeds. Biochem Genet. 47(9-10):671-9.Peretti V, Ciotola F., Albarella S., Restucci B., Meomartino L., Ferretti L., Barbieri V., Iannuzzi L. (2008). Increased SCE levels in Mediterranean Italian buffaloes affected by limb malformation (transversal hemimelia). Cytogenet Genome Res. 120(1-2): Peretti V., Ciotola F., Albarella S., Paciello O., Dario C., Barbieri V., Iannuzzi L. (2008). XX/XY chimerism in cattle: clinical and cytogenetic studies. Sex Dev. 2(1): Nicodemo D., Coppola G., Pauciullo A., Cosenza G., Ramunno L., Ciotola F., Peretti V., Di Meo G.P., Iannuzzi L., Rubes J., Di Berardino D. (2008) Chromosomal expression and localization of aphidicolin-induced fragile sites in the standard karyotype of river buffalo (Bubalus bubalis). Cytogenet Genome Res. 120(1-2): Di Meo G.P., Perucatti A., Di Palo R., Iannuzzi A., Ciotola F., Peretti V., Neglia G., Campanile G., Zicarelli L., Iannuzzi L. (2008). Sex chromosome abnormalities and sterility in river buffalo. Cytogenet Genome Res. 120(1-2): Dario C, Carnicella D, Ciotola F, Peretti V, Bufano G. (2008) Polymorphism of grow hormone GH1-Alul in Jersey cows and its effect on milk yield and composition. Asian- Aust. J. Anim. Sci. Vol. 21 1: Peretti V, Ciotola F, Albarella S, Russo V, Di Meo G, Iannuzzi L, Roperto F, Barbieri V. (2007) Chromosome fragility in cattle with chronic enzootic haematuria. Mutagenesis Sept 22(5):

6 13. Peretti V., Ciotola F., Dario C., Albarella S., Di Meo G.P., Perrucatti A., Barbieri V., Iannuzzi L. (2006).Sister chromatid exchange (SCE) for the first time in Casertana pig. Hereditas 143: Perucatti A., Di Meo G.P., Albarella S., Ciotola F., Incarnato D., Caputi Jambreghi A., Peretti V., Vonghia G. and Iannuzzi L. (2006). Increased frequencies of both chromosome abnormalites and SCEs in two sheep flocks exposed to high dioxin levels during pasturages. Mutagenesis, vol. 21 n 1 pp Lavori presentati a Convegni Internazionali 1. Ciotola F., Albarella S., Scopino G., Carpino S., Monaco F., Peretti V. (2012) Sister chromatid exchange (SCE) in Calabrian and Large White pig breed and in their crosses: preliminary results. 20th ICACGM April 2012, Cordoba, ES. 2. Albarella S., Ciotola F., Scopino G., Solimene R., Peretti V. (2012). Localization of aphidicolin induced fragile sites in Casertana pig breed. 20th ICACGM April 2012, Cordoba, ES. 3. Peretti V., Ciotola F., Albarella S., Scopino G., Barbieri V. (2012) Aphidicolin induced fragile sites in a family of Agerolese cattle carrying rob (1;29). 20th ICACGM April 2012, Cordoba, ES. 4. Albarella S., Ciotola F., Scopino G., Albero G., Esposito L., Peretti V. (2011). Cytogenetic and genetic analyses of Wild Boar (Sus scrofa spp., 2n=36/37/38) reared in State-owned forestry company Cerreta-Cognole. VII International Symposium On Wild Fauna (WAVES) October 2011, Edinburgh, UK. 5. Ciotola F., Albarella S., Dario C., Scopino G., Minaudo I., Franzese M., Peretti V. (2010). Sister chromatid exchange (SCE) in two native goat breeds of Campania Region: Napoletana and Cilentana. 19th ICACGM, 6-9 June, Balice-Krakow, Poland. 6. Albarella S., Ciotola F., Coletta A., Nicodemo D., Iannuzzi L., Barbieri V., Peretti V. (2010). Identification of a new trans location in a young Italian Mediterranean River Buffalo (Bubalus bubalis, 2n=50) bull: rob(1;18). 19th ICACGM, 6-9 June, Balice- Krakow, Poland. 7. Nicodemo D., Pauciullo A., Cosenza G., Peretti V., Ciotola F., Di Meo G.P., Ramunno L., Iannuzzi L., Rubes J., Di Berardino D. X-Y aneuploidy rates in sperm of the

7 Maremmana and Podolian cattle breeds by using dual color fluorescent in situ hybridization (FISH). (2010).19th ICACGM, 6-9 June, Balice-Krakow, Poland. 8. Pauciullo A., Nicodemo D., Cosenza G., Peretti V., Ciotola F., Di Meo G.P. Ramunno L., Iannuzzi L., Rubes J., Di Berardino D. (2010). Aneuploidy rates in in vitro matured MII oocytes with corresponding 1st polar body in the Podolian and Maremmana cattle breeds by using dual color fluorescent in situ hybridization (FISH). 19th ICACGM, 6-9 June, Balice-Krakow, Poland. 9. Ciotola F., Albarella S., Maisto V., Barbieri V., Di Berardino D., Iannuzzi L., Peretti V. (2008). Increased frequencies of chromosome abnormalities in Mediterranean Italian buffaloes affected by limb malformation (transversal hemimelia). 18 th ICACGM, 8-10 June, Bucharest, Romania. 10. Di Meo G.P., Perucatti A., Peretti V., Ciotola F., Liotta L., Di Berardino D., Chowdhary B., Iannuzzi L. (2008). A proposal of standard karyotype of donkey (Equus asinus, 2n=62) chromosomes on the basis of G- and R- banding comparison June, Bucharest, Romania. 11. Pititto FM., Rendina M., Fontana S., Rossi G., Andreozzi G., Barone MC., Ciotola F., Esposito L. (2007). Reproduction features comparison between Maremma and Carpathian wild boars in two farming managment conditions. 5 th th ICACGM, 8- International Congress on Wild Fauna, september, Chalkidiki, Greece. 12. Perucatti A., Di Meo G.P., Peretti V., Ciotola F., Liotta L., Di Berardino D., Iannuzzi L. (2006). An improved characterization of donkey (Equus asinus, 2n=62) chromosomes by using C-, G- and R-banding patterns. 2 nd Congress of the ICGS, 25 th 29 th June 2006, Canterbury (UK). 13. Di Berardino D., Nicodemo D., Ciotola F., Peretti V., Di Meo G.P., Iannuzzi L. and Rubes J. (2006). Non-random expression and localization of aphidicolin-induced fragile sites in prometaphase chromosomes of mediterranean river buffalo (Bubalus bubalus, 2n=50). 17 th 14. Perucatti A., Di Meo G.P., Peretti V., Ciotola F., Liotta L., Di Berardino D., Iannuzzi L. (2006). High resolution C-, G- and R-banding patterns in donkey (Equus asinus, 2n=62) chromosomes 17 ECACGM, June Lisbon, Portugal. th ECACGM, June Lisbon, Portugal. 15. Peretti V., Ciotola F., Albarella S., Dario C., Di Meo G.P., Perucatti A., Roperto S., Russo V., Baribieri V. (2006). Sister chromatid exchange (SCE) in cattle with chronic enzootic haematuria.17 th ECACGM, June Lisbon, Portugal.

8 Lavori presentati a Convegni Nazionali 1. Ciotola F., Albarella S., Pasolini MP, Cocchia N., Auletta L., Barbieri V., Peretti V. (2011) Cytogenetic and genetic characterization of an intersex Arabian horse. 19th Congress ASPA, Cremona 7-10 june Minaudo I., Albarella S., Ciotola F., Solimene R., Franzese M., Peretti V. (2010). Il biomonitoraggio mediante l uso del test SCE nella specie asinina. Giornate Scientifiche del Polo delle Scienze e delle Tecnologie per la vita, novembre, Napoli. 3. Scopino G., Albarella S., Ciotola F., Esposito G., Pinto S., Peretti V. (2010). Analisi del cariotipo in cinghiali (sus scrofa spp., 2n=36/37/38) presenti nell azienda forestale demaniale regionale Cerreta-Cognole. Giornate Scientifiche del Polo delle Scienze e delle Tecnologie per la vita, novembre 2010, Napoli. 4. Albarella S., Ciotola F., Scopino G., Minaudo I., Franzese M., Barbieri V., Peretti V. (2010). Analisi del gene shh in bufali di razza mediterranea italiana affetti da emimelia trasversa. Atti del Conv. Naz. LXIV SISVET, 7-10 settembre ASTI. 5. Ciotola F., Albarella S., Liotta L., Contessa A., Di Meo G.P., Barbieri V., Peretti V. (2009) Native cattle breeds of Southern Italy: karyological profile. XVIII Congress ASPA, Palermo 9-12 june 2009.Albarella S., Ciotola F., Maisto V., Coletta A., Barbieri V., Peretti V. (2008). L impiego del test SCE in vitelli di Bufala Mediterranea Italiana affetti da emimelia trasversa. Giornate Scientifiche del polo delle Scienze e delle Tecnologie per la vita, dicembre 2008, Napoli. 6. Ciotola F., Albarella S., Maisto V., Iannuzzi L., Roperto F., Barbieri V., Peretti V. (2008). Icreased frequencies of both chromosome abmormalities and SCEs in cattle with Chronic Enzootic Haematuia reared in Calabria. Giornata scientifica Università Magna Graecia di Catanzaro, 12 marzo 2008, Catanzaro. 7. Albarella S., Ciotola F., Cocchia N., Bernardini O., Franzese M., Peretti V. (2007). Studi citogenetici in un cane affetto da Situs Inversus Totalis. Giornate Scientifiche del polo delle Scienze e delle Tecnologie per la vita, settembre 2007, Napoli. 8. Nicodemo D., Coppola G., Paucillo A., Cosenza G., Ramunno L., Ciotola F., Peretti V., Di Meo G.P., Iannuzzi L., Rubes J., Di Berardino D. (2007). DNA polymerase alpha inhibition by aphidicolin and fragile site expression in prometaphase chromosomes of the

9 Italian Mediterranean River Buffalo (Bubalus bubalis, 2n = 50). XVII Congress ASPA, Alghero 29 maggio 1 giugno Ciotola F., Peretti V., Albarella S., Buonerba R., Beneduce G., Di Meo G.P., Iannuzzi L., Barbieri V. (2007). Chromosome fragility in Freemartin cattle. XVII Congress ASPA, Alghero 29 maggio 1 giugno Acierno C., Peretti V., Ciotola F., Lorizio R. (2007). Valutazione morfometrica computerizzata della testa degli spermatozoi di stallone. V Congresso Nazionale SIRA, Alghero maggio Di Meo, G.P., Perucatti., Peretti V., Ciotola F., Liotta L., Di Berardino D., Iannuzzi L. (2006). An improved characterization of donkey (Equus Asinus, 2n = 62) chromosomes by using C-, G- and R- banding patterns. 50 Annual Congress SIGA, september Peretti V., Ciotola F., Albarella S., Dario C., Di Meo G.P., Perucatti A., Roperto S., Russo V., Barbieri V., Iannuzzi L. (2006). SCE-test reveals genomic instability in cattle affected by chronic enzootic haematuria. 50 Annual Congress SIGA, september Gilardi V., Ciotola F., Albarella S., Rinaldi A., Maresca G., Peretti V., Barbieri V. (2006). La valutazione morfologica computerizzata del cavallo Napoletano. Giornate Scientifiche del polo delle Scienze e delle Tecnologie per la vita, giugno 2006, Napoli. 14. Albarella S., Ciotola F., Buonerba R., Barbieri V., Peretti V. (2006). Il test dello scambio tra cromatidi fratelli (SCE) nel biomonitoraggio di alcune razze-popolazioni autoctone della Regione Campania. Giornate Scientifiche del polo delle Scienze e delle Tecnologie per la vita, giugno 2006, Napoli.

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Progetto di ricerca CONSERVAZIONE E VALORIZZAZIONE DI RAZZE AVICOLE LOMBARDE

Progetto di ricerca CONSERVAZIONE E VALORIZZAZIONE DI RAZZE AVICOLE LOMBARDE Programma regionale di ricerca in campo agricolo 2010-2012 Progetto di ricerca CONSERVAZIONE E VALORIZZAZIONE DI RAZZE AVICOLE LOMBARDE Acronimo: CoVAL Ente Proponente: Università degli Studi di Milano,

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Regolamento per la determinazione dei criteri per il calcolo del valore di mercato degli animali abbattuti

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Orario provvisorio delle lezioni Scuola di Specializzazione AIPSAC a.a. 2010-2011

Orario provvisorio delle lezioni Scuola di Specializzazione AIPSAC a.a. 2010-2011 Orario provvisorio delle lezioni Scuola di Specializzazione AIPSAC a.a. 2010-2011 I Anno Novembre 2010 Fasce orarie Venerdì 19 novembre Sabato 20 novembre Seminario di inaugurazione Laboratorio analisi

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE

LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE LE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI BIOLOGICI DAI PAESI TERZI NELLA UE Procedure per il controllo e la gestione delle irregolarità Lunedì 17 giugno 2013 Unioncamere Sala Convegni De Longhi Horti Sallustiani, Piazza

Dettagli

AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3

AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3 AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3 A S S E 2 : M I G L I O R A M E N T O D E L L A M B I E N T E E D E L L O S P A

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * )

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) REGIONE: Ministero per le Politiche Agricole e Forestali ( MiPAF) A cura dell'ufficio ricevente Prot. del NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) INFORMAZIONI RELATIVE ALLA POSIZIONE NEL SISTEMA

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II;

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCARICHI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI DOCENZA NELL AMBITO DEL PRECORSO FORMATIVO DAL TITOLO FORMAZIONE DI ESPERTI NELL'IDENTIFICAZIONE E NELLO SVILUPPO DI NUOVI

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso

Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA. Premesso Criteri, parametri e indicatori per l abilitazione scientifica nazionale AREA 01 MATEMATICA E INFORMATICA Premesso che l attività scientifica e di ricerca nei settori MAT/01-09 e INF/01 consiste principalmente

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte

Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte 69^ FIERA INTERNAZIONALE DEL BOVINO D LATTE Dairy Comp SATA: La gestione avanzata della mandria da latte Dott.ssa Paola Amodeo Specialista SATA Sistemi Alimentari e Qualità degli Alimenti ARAL - Ass Reg

Dettagli

CURRICULUM VITAE. alex.nanni1@gmail.com alex.nanni@auslrn.net Maschio 06 ottobre 1980 Novafeltria (PU)

CURRICULUM VITAE. alex.nanni1@gmail.com alex.nanni@auslrn.net Maschio 06 ottobre 1980 Novafeltria (PU) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Sesso Data e luogo di nascita Nazionalità ALEX NANNI alex.nanni1@gmail.com alex.nanni@auslrn.net Maschio 06 ottobre 1980 Novafeltria (PU) Italiana

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O Il Centro della Innovazione Nato inizialmente per ospitare alcune attività didattiche dell Università di Torino, il complesso polifunzionale di Via

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo.

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. Le risposte negative vengono memorizzate con i valori 1 e 2. Le risposte positive

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

FORMULARIO per la presentazione delle proposte progettuali

FORMULARIO per la presentazione delle proposte progettuali Misura 124 del PSR 2007-2013 della Regione Toscana FORMULARIO per la presentazione delle proposte progettuali ACRONIMO DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO SETTORE DI RIFERIMENTO PREVALENTE FLOROVIVAISMO AGRIENERGIE

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Roma, aprile 2012 L EVOLUZIONE NEI RAPPORTI TRA UNIVERSITÀ,

Roma, aprile 2012 L EVOLUZIONE NEI RAPPORTI TRA UNIVERSITÀ, Roma, aprile 2012 L EVOLUZIONE NEI RAPPORTI TRA UNIVERSITÀ, TERRITORIO E MONDO DEL LAVORO IN ITALIA: Un riepilogo delle principali trasformazioni degli ultimi venti anni di Cristiana Rita Alfonsi e Patrizia

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO

XX EDIZIONE. Diventa manager del sociale MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO XX EDIZIONE MASTER UNIVERSITARIO IN GESTIONE DI IMPRESE SOCIALI A.A. 2015/2016 NOVEMBRE 2015 - OTTOBRE 2016 / TRENTO Diventa manager del sociale IN BREVE DESTINATARI neo-laureati in lauree triennali, specialistiche

Dettagli

ABSTRACTS IL VALORE DEI PRODOTTI TIPICI E L IMPATTO DELLE INDICAZIONI GEOGRAFICHE ITALIANE ALL ESTERO

ABSTRACTS IL VALORE DEI PRODOTTI TIPICI E L IMPATTO DELLE INDICAZIONI GEOGRAFICHE ITALIANE ALL ESTERO ABSTRACTS COS E UNA DOP ED IGP: CARATTERISTICHE E TIPOLOGIE Alessandra D Arrigo MIPAAF Obiettivo dell intervento è illustrare prima di tutto cosa sono le DOP e le IGP e quali sono le differenze fra le

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Epidemiologia delle infezioni da Trichinella negli animali e nell uomo in Europa ed in

Epidemiologia delle infezioni da Trichinella negli animali e nell uomo in Europa ed in Epidemiologia delle infezioni da Trichinella negli animali e nell uomo in Europa ed in Italia e patologia nell'uomo Trichinella Trichinella spp. vermi cilindrici (nematodi) Edoardo Pozio Laboratorio di

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015

CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015 CATALOGO ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO A.A. 2014-15 Aggiornato al 09/04/2015 Il presente documento riporta l elenco delle iniziative di orientamento dedicate alle future matricole e agli insegnanti delle scuole

Dettagli

I METALLI PESANTI NEL LATTE

I METALLI PESANTI NEL LATTE I METALLI PESANTI NEL LATTE di Serraino Andrea Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Patologia Animale - Facoltà Medicina Veterinaria - Università di Bologna - Alma Mater Studiorum. I metalli sono

Dettagli

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici

Armonizzazione della documentazione. Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici ACCREDIA L ente italiano di accreditamento Armonizzazione della documentazione dei Dipartimenti ACCREDIA Stato transizione dei documenti SIT ACCREDIA Ruolo dei documenti tecnici Adelina Leka - Funzionario

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA Attesto che il Senato della Repubblica, l 8 luglio 2015, ha approvato, con modificazioni, il seguente disegno di legge, già approvato dalla Camera dei deputati in un testo risultante

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli