Quaderno Congiunturale dell Economia Italiana

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Quaderno Congiunturale dell Economia Italiana"

Transcript

1 MINISTERO DEL TESORO, DEL BILANCIO E DELLA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA DIPARTIMENTO DEL TESORO DIREZIONE I Quaderno Congiunturale dell Economia Italiana INDICATORI MACROECONOMICI E QUADRI PREVISIONALI ANNO X - N. 2 MAGGIO 2000

2 Indice Cap. 1 Indicatori macroeconomici internazionali pag. Tav. 1.1 Stati Uniti 3 Tav. 1.2 Giappone 4 Tav. 1.3 Germania 5 Tav. 1.4 Francia 6 Tav. 1.5 Regno Unito 7 Tav. 1.6 Italia 8 Tav. 1.7 Area Euro: indicatori di produzione, occupazione e costi 9 Tav. 1.8 Area Euro e Italia: differenziali di inflazione 10 Tav. 1.9 Area Euro: bilancia dei pagamenti 11 Cap. 2 Conti economici nazionali trimestrali Tav. 2.1 Conto economico risorse e impieghi - Prezzi costanti 13 Tav. 2.2 Conto economico risorse e impieghi - Prezzi correnti 14 Tav. 2.3 Conto economico risorse e impieghi - Prezzi impliciti 15 Tav. 2.4 Valore aggiunto ai prezzi di mercato - Prezzi costanti 16 Tav. 2.5 Valore aggiunto ai prezzi di mercato - Prezzi correnti 17 Tav. 2.6 Valore aggiunto ai prezzi di mercato - Prezzi impliciti 18 Cap. 3 Produzione industriale e inchieste Isae Tav. 3.1 Produzione industriale 21 Tav. 3.2 Fatturato industriale 22 Tav. 3.3 Ordinativi industriali 23 Tav. 3.4 Indagini ISAE imprese e famiglie 24 Cap. 4 Mercato del lavoro Tav. 4.1 Forze di lavoro 27 Tav. 4.2 Occupazione per settori 28 Tav. 4.3 Occupazione per condizione e settori 29 Tav. 4.4 Cassa Integrazione Guadagni 30 Tav. 4.5 Retribuzioni contrattuali 31 Tav. 4.6 Indicatori del lavoro nelle grandi imprese dell industria e dei servizi 32

3 Cap. 5 Scambi con l estero e bilancia dei pagamenti Tav. 5.1 Prezzi in lire e in dollari delle materie prime 35 Tav. 5.2 Interscambio commerciale per settori merceologici 36 Tav. 5.3 Interscambio commerciale per aree geografiche 37 Tav. 5.4 Bilancia dei pagamenti 38 Tav. 5.5 Conto corrente 39 Tav. 5.6 Conto finanziario 40 Cap. 6 Tassi di cambio e tassi di interesse Tav. 6.1 Tassi di cambio lira, euro e dollaro con le principali valute 43 Tav. 6.2 Griglia parità euro, lira, marco e franco con le valute dell'area Euro 44 Tav. 6.3 Tasso di cambio effettivo nominale dei principali paesi industriali 45 Tav. 6.4 Tassi di interesse ufficiali: confronti internazionali 46 Tav. 6.5 Tassi interbancari sulle eurodivise: valori lettera a tre mesi 47 Tav. 6.6 Tassi interbancari sulle eurodivise: differenziali della lira e dell euro 48 Cap. 7 Finanza pubblica Tav. 7.1 Entrate tributarie del bilancio di competenza dello Stato 51 Tav. 7.2 Imposte dirette 52 Tav. 7.3 Imposte indirette 53 Tav. 7.4 Spese del bilancio di cassa dello Stato 54 Tav. 7.5 Entrate del settore statale 55 Tav. 7.6 Spese del settore statale 56 Tav. 7.7 Fabbisogno del settore statale 57 Tav. 7.8 Copertura del fabbisogno del settore statale 58 Tav. 7.9 Conto delle Amministrazioni Pubbliche confronti internazionali 59 Cap. 8 Previsioni economiche per l Italia e per i principali paesi industrializzati Tav. 8.1 Confronto previsioni per l Italia: quadro macroeconomico 63 Tav. 8.2 Previsioni FMI per principali paesi industrializzati ed aree geografiche 64 Tav. 8.3 Previsioni OCSE per principali paesi industrializzati 65 Cap. 9 I quadri macroeconomici dei documenti programmatici (Relazione sull andamento dell economia nel 1999 e aggiornamento delle previsioni per il 2000) Tav. 9.1 Conto economico delle risorse e degli impieghi 69 Tav. 9.2 Contributi alla crescita del PIL 70 Tav. 9.3 Conto corrente della bilancia dei pagamenti 71 Tav. 9.4 Occupazione e Redditi 72

4 TAV. 1.1 PRINCIPALI INDICATORI ECONOMICO-FINANZIARI PER PAESE (variazioni percentuali) STATI UNITI PIL INDICE PROD. SALDO PREZZI PREZZI CLUP TASSO TASSI A COMP. IND. CORR. CONS. PRODUZ. DISOC. BREVE (*) (1) (*) (2) (*) (*) (3) ,7-6,7 0,0-62,2 5,4 5,0 2,5 5,6 8, ,2 3,1-2,0 3,5 4,2 1,0 3,3 6,8 5, ,3 7,9 3,2-39,1 3,0 1,2 0,0 7,5 3, ,4 3,6 3,4-72,9 3,0 1,7 0,3 6,9 3, ,0 6,0 5,0-102,6 2,6 0,6-0,4 6,1 4, ,7 2,6 4,9-87,8 2,8 1,9-2,4 5,6 5, ,6 4,3 4,4-103,2 2,9 2,6-2,7 5,4 5, ,2 6,6 6,3-126,9 2,3 0,4-1,1 4,9 5, ,3 1,8 4,2-196,4 1,6-0,9 0,3 4,5 5, ,2 3,7 3,5-74,5 * 2,2 1,8-1,3 4,2 5, gennaio 1,0 1,7 1,7 0,8-0,4 4,3 4,8 febbraio 0,6 1,9 1,6 0,5-1,3 4,4 4,8 marzo 3,9-0,3 1,6-61,2 1,7 0,8-1,7 4,2 4,8 aprile 0,1 2,9 2,3 1,2-1,4 4,3 4,8 maggio -0,1 2,9 2,1 1,4-1,3 4,2 4,8 giugno 3,8 0,8 3,9-76,5 2,0 1,5-1,7 4,3 5,0 luglio 0,4 4,6 2,1 1,5-1,8 4,3 5,2 agosto 0,3 3,1 2,3 2,3-0,8 4,2 5,3 settembre 4,3-0,2 3,4-85,7 2,6 3,1-1,1 4,2 5,4 ottobre -0,1 3,7 2,6 2,8-0,8 4,1 6,0 novembre 1,1 4,2 3,2 3,1-1,5 4,1 5,9 dicembre 4,6 0,7 4,7 2,7 3,0-1,7 4,1 6, gennaio -1,0 5,5 2,7 2,5-1,8 4,0 5,8 febbraio 1,1 5,3 3,2 4,0-1,4 4,1 5,9 marzo 5,1 5,1 3,7 4,5 4,1 6,0 aprile 6,1 3,0 3,9 6,1 Fonti: Financial Times per : Indice composito ; Saldo corrente ; Prezzi alla produzione ; Clup ; Tasso di disoccupazione ; Tassi a breve. The Economist per : PIL ; Produzione Industriale e Prezzi al consumo. (*) Variazioni percentuali sul corrispondente periodo dell'anno precedente. (1) Combina una serie di indicatori economici al fine di prevedere il futuro andamento della produzione industriale. Variazioni percentuali sul mese precedente. (2) In miliardi di ECU. (3) Certificati di Deposito a 3 mesi. * Primi tre trimestri - 3 -

5 TAV CONTO ECONOMICO DELLE RISORSE E DEGLI IMPIEGHI - DATI TRIMESTRALI (miliardi di lire a prezzi 1995) Prodotto interno lordo Importazioni di beni e servizi Totale Spesa delle famiglie Spesa della P.A. e ISP Investimenti fissi lordi macc, attrezz, Totale costruz. mezzi di trasp. Variaz. scorte e ogg. di val. (*) Esportazioni di beni e servizi I II III IV I II III IV Variazioni percentuali sul trimestre precedente 1998 I -0,2 4,8 0,5 0,6-0,1 1,6 3,5-0,8-0,2 1,6 II 0,4-2,2 0,7 0,8 0,5-0,7-0,3-1,3-0,4-0,6 III 0,4-0,5 0,5 0,7 0,1 0,6 1,2-0,2-0,3 0,1 IV -0,1 2,1 0,0 0,0 0,3 0,0-0,2 0,3 1,4-4, I 0,3-0,6 0,7 0,8 0,2 2,0 3,5 0,0-0,4-1,5 II 0,5 3,1 0,3 0,4 0,0 1,5 1,9 1,1 0,2 2,1 III 0,8-0,2 0,1 0,1 0,1 1,1 1,1 1,2-0,6 4,0 IV 0,4 3,7 0,2 0,2 0,3 1,8 1,6 2,0 0,4 1,8 Variazioni percentuali sul trimestre corrispondente 1998 I 3,0 18,1 2,0 2,5 0,5 6,9 11,2 1,7 1,8 9,2 II 1,5 9,0 1,7 1,9 0,8 4,0 7,2-0,1 0,0 5,7 III 1,3 5,7 1,8 2,2 0,6 4,2 7,3 0,1-0,1 2,0 IV 0,5 4,0 1,7 2,0 0,7 1,5 4,2-2,0 0,6-3, I 1,0-1,3 1,9 2,2 1,0 1,9 4,1-1,1 0,4-6,0 II 1,1 4,1 1,6 1,8 0,6 4,2 6,4 1,3 1,0-3,4 III 1,5 4,4 1,1 1,3 0,7 4,7 6,2 2,6 0,7 0,3 IV 2,1 6,1 1,3 1,5 0,7 6,6 8,2 4,4-0,4 6,4 (*) I dati in percentuale rappresentano il contributo alla crecita del PIL Fonte: ISTAT Consumi finali interni

6 TAV. 3.2 FATTURATO INDUSTRIALE (indici 1995=100) Indice grezzo Indice destagionalizzato Totale Nazionale Estero Totale Nazionale Estero (var. % tendenziali) (var. % congiunturali) ,3-1,7 3, ,7 2,5 6, ,1 1,6 3, ,9 2,2 1, aprile 2,0 1,3 3,6 1,1 1,3 0,7 maggio -0,2-1,2 2,3-1,1-0,8-1,9 giugno 5,0 3,5 8,4-0,8-0,7-1,0 luglio 1,5 2,0 0,5 0,2 1,2-1,9 agosto 2,8 3,2 1,8-0,7-0,2-2,0 settembre 0,6 0,2 1,7 0,0-1,0 2,4 ottobre -5,4-4,3-7,6-1,2-0,2-3,5 novembre 1,6 2,3 0,3 0,1-0,7 1,8 dicembre -1,5-1,1-2,5-2,2-2,6-1,5

7 TAV. 3.3 ORDINATIVI INDUSTRIALI (indici 1995=100) Indice grezzo Indice destagionalizzato Totale Nazionale Estero Totale Nazionale Estero (var. % tendenziali) (var. % congiunturali) ,8-6,7-1, ,5 6,4 9, ,3 1,0 4, ,7 2,7 0, aprile -1,8-4,1 1,8-4,9-4,0-6,3 maggio 2,2-0,6 6,6 2,8 1,4 5,1 giugno 5,4 0,1 14,4-3,1-3,0-3,5 luglio -1,6-0,3-3,8 0,2 5,7-7,7 agosto 6,8-1,5 17,5 4,0-2,6 15,2 settembre -0,8-0,8-0,8-4,6-0,6-10,4 ottobre -6,5-6,9-5,8 0,5 0,2 0,7

8 Tav. 3.4 INDAGINI ISAE-MONDO ECONOMICO PRESSO IMPRESE E FAMIGLIE IMPRESE FAMIGLIE SITUAZIONI DI FINE MESE PREVISIONI A BREVE GRADO DI CLIMA DI (Saldi) (Saldi) UTILIZZO FIDUCIA Produzione Ordinativi Scorte Produzione Ordinativi IMPIANTI (1980=100) prodotti finiti (in %) ,2 112, ,8 110, ,7 112, ,6 119, ,9 117, giugno ,5 123,7 luglio ,9 agosto ,0 settembre ,6 115,2 ottobre ,6 novembre ,7 dicembre ,0 117, gennaio ,6 febbraio ,9 marzo ,1 116,3 aprile ,6 maggio ,7 giugno ,6 116,0 luglio ,8 agosto ,7 settembre ,3 115,8 ottobre ,1 novembre ,4 dicembre ,7 115, gennaio ,7 febbraio ,9 marzo ,2 117,9 aprile 118,7 Fonte: Isae.

9 Tav. 5.1 PREZZI MATERIE PRIME (variaz. % su periodo corrispondente) (indici base: 1977=100) in dollari (a) Indice Alimen- Non Combu- Totale- Indice generale tari alimentari stibili combustibili generale ,0 6,0 18,2 8,5 13,4 12, ,3-1,9-9,0 24,4-6,9-0, ,4 1,1-14,3-20,1-9,3-4, ,6-13,3-20,8-32,6-18,3-23, ,1-11,1-9,8 38,0-10,2 17, I trimestre -23,4-5,3-16,7-32,7-13,0-16,2 II trimestre -22,8-15,1-22,9-25,4-20,3-18,9 III trimestre -28,0-17,5-26,7-32,3-23,6-28,6 IV trimestre -28,4-15,2-16,2-39,8-15,9-31, I trimestre -18,2-12,8-19,8-19,1-17,3-20,2 II trimestre -0,8-13,0-12,3 12,7-12,6 3,8 III trimestre 27,1-9,5-3,6 64,1-5,7 33,9 IV trimestre 48,1 22,3-1,2 115,0-3,9 65, gennaio -21,4-11,6-19,7-26,4-16,8-26,0 febbraio -22,6-11,8-23,5-26,4-19,5-24,4 marzo -10,5-14,9-16,1-4,5-15,6-10,3 aprile -3,2-15,4-14,3 9,8-14,7-1,0 maggio -6,2-13,8-12,9 1,3-13,2-1,3 giugno 7,0-9,7-9,8 27,0-9,8 13,8 luglio 20,4-15,0-5,3 55,0-8,8 26,2 agosto 28,6-10,3-3,7 69,3-6,1 31,6 settembre 32,3-3,3-1,8 68,0-2,3 43,8 ottobre 32,4-7,4-2,8 72,8-4,4 46,7 novembre 50,4-8,8-0,9 118,9-3,8 67,5 dicembre 61,5-9,4 0,1 153,1-3,4 83, gennaio 56,9-9,8 4,8 127,7-0,8 76,2 febbraio 71,4-9,8 5,4 164,5-0,4 89,4 marzo 59,0-5,1 5,0 120,4 1,3 73,3 (a) Ponderazione effettuata con le quote 1977 dei prodotti del commercio mondiale. (b) Ponderazione effettuata con le quote 1977 dei prodotti del commercio mondiale. Fonte: Confindustria.

10 - 35 -

11 ) in lire (b) Alimen- Non Combu- Totaletari alimentari stibili combustibili 6,6 18,2 9,7 14,5-11,0-14,0 17,6-13,1 11,5-2,9-9,8 1,3-11,4-19,0-31,3-16,7-0,6-5,9 46,1-4,2 0,6-6,0-26,8-5,9-9,7-18,8-22,3-16,1-18,4-27,4-33,0-24,5-17,7-23,3-42,6-20,1-11,2-22,5-21,9-18,9-2,3-9,0 18,0-6,8 3,3 1,3 75,2 1,9 0,3 12,0 146,3 11,5-13,6-25,5-31,4-21,7-10,1-26,2-28,9-21,2-9,8-15,9-5,4-13,9-7,1-13,2 12,4-11,2-1,5-9,3 5,5-6,8 1,5-4,4 36,2-2,5-3,6-1,6 65,1-2,3 0,0-1,7 76,1-1,2 13,5 7,3 84,3 9,3-20,4 8,8 93,8 9,5 10,3 11,8 149,0 11,3 11,1 15,3 196,1 13,9 9,4 19,2 162,3 15,8 7,1 17,3 204,1 13,7 9,2 15,3 148,7 13,2

12

13 TAV. 6.2 GRIGLIA DELLE PARITA' DELL'EURO, DELLA LIRA DEL MARCO TEDESCO E DEL FRANCO FRANCESE CON LE VALUTE DELL'AREA EURO Valute Euro Lira Marco Franco Area Euro x 1000 tedesco francese Lira italiana 1936, , , ,182 Marco tedesco 1, ,010 1,000 0,298 Franco francese 6, ,388 3,354 1,000 Franco belga 40, ,834 20,626 6,150 Marco finlandese 5, ,071 3,040 0,906 Fiorino olandese 2, ,138 1,127 0,336 Peseta spagnola 166,386 85,931 85,072 25,365 Escudo portoghese 200, , ,505 30,563 Lira irlandese 0, ,407 0,403 0,120 Scellino austriaco 13,7603 7,107 7,036 2,098 Euro 1,000 0,516 0,512 0,152 Fonte: BCE

14 TAV. 6.3 TASSO DI CAMBIO EFFETTIVO NOMINALE DEI PRINCIPALI PAESI INDUSTRIALI (Dollaro, Sterlina, Yen - indice 1993 = 100) (Euro: Indice I Trim 1999 = 100) Dollaro Usa Sterlina Yen giapponese Euro ,2 95,9 113,3 107, ,6 97,7 98,7 107, ,5 113,1 94,2 99, ,2 118,3 91,8 101, ,5 117,1 106,0 95, gennaio 118,9 113,3 103,3 102,0 febbraio 120,3 114,4 101,4 99,9 marzo 122,1 116,5 100,2 98,3 aprile 121,6 116,8 100,4 97,1 maggio 121,6 117,8 98,5 96,6 giugno 122,5 118,0 100,2 94,7 luglio 122,6 116,5 101,5 94,8 agosto 120,6 116,6 106,3 95,4 settembre 119,2 118,1 112,8 93,6 ottobre 118,5 119,0 113,0 94,4 novembre 119,0 118,9 115,7 92,0 dicembre 119,3 119,7 118,6 90, gennaio 119,2 121,6 115,4 90,2 febbraio 121,4 121,4 112,3 89,2 marzo 121,5 121,1 116,4 87,7 aprile 122,1 122,7 118,0 86,1 maggio 125,4 117,3 120,5 Variazioni percentuali tendenziali Dollaro Usa Sterlina Yen giapponese Euro ,4 1,9-12,9 0, ,4 15,8-4,6-8, ,7 4,6-2,5 2, ,8-1,0 14,9-5, gennaio -2,3-5,1 8,1 febbraio -0,2-3,9 4,1 marzo 1,3-3,9 5,8 aprile 0,8-4,0 9,4 maggio 0,2-0,1 10,3 giugno -1,1-1,7 16,2 luglio -1,1-2,8 18,3 agosto -4,4-2,2 26,8 settembre -3,2-0,2 26,9 ottobre -0,4 3,4 16,7 novembre -0,2 3,8 17,9 dicembre 1,2 4,5 18, gennaio 0,3 7,3 11,8-11,6 febbraio 0,9 6,1 10,8-10,7 marzo -0,5 3,9 16,1-10,8 aprile 0,4 5,1 17,5-11,3 maggio 3,1-0,4 22,3 Fonte: Banca d'italia e Bollettino mensile della BCE per l'area Euro Nota: indici in aumento indicano apprezzamento del tasso di cambio

15 TAV. 6.4 TASSI DI INTERESSE UFFICIALI (Confronti internazionali) Stati Uniti Canada Giappone Euro 11 Regno Unito Danimarca Svizzera Svezia Grecia (1) (2) (3) (4) (5) 1999 gennaio 4,50 5,25 0,50 3,00 6,00 3,50 1,00 3,40 12,00 febbraio 4,50 5,25 0,50 3,00 5,50 3,25 1,00 3,15 12,00 marzo 4,50 5,00 0,50 3,00 5,50 3,25 1,00 2,90 12,00 aprile 4,50 5,00 0,50 2,50 5,25 2,75 0,50 2,90 12,00 maggio 4,50 4,75 0,50 2,50 5,25 2,75 0,50 2,90 12,00 giugno 4,50 4,75 0,50 2,50 5,00 2,75 0,50 2,90 12,00 luglio 4,50 4,75 0,50 2,50 5,00 2,75 0,50 2,90 12,00 agosto 4,75 4,75 0,50 2,50 5,00 2,75 0,50 2,90 12,00 settembre 4,75 4,75 0,50 2,50 5,25 2,75 0,50 2,90 12,00 ottobre 4,75 4,75 0,50 2,50 5,25 2,75 0,50 2,90 11,50 novembre 5,00 5,00 0,50 3,00 5,50 3,00 0,50 3,25 11,50 dicembre 5,00 5,00 0,50 3,00 5,50 3,00 0,50 3,25 10, gennaio 5,00 5,00 0,50 3,00 5,75 3,00 0,50 3,25 9,75 febbraio 5,25 5,25 0,50 3,25 6,00 3,25 0,50 3,75 9,75 marzo 5,50 5,50 0,50 3,50 6,00 3,50 0,50 3,75 9,25 aprile 5,50 5,50 0,50 3,75 6,00 3,75 0,50 3,75 8,75 Fonte: Banca d'italia (1) Bank Rate. (2) Tasso sulle operazioni di rifinanziamento principali. (3) Base rate (4) Tasso repo (5) Tasso di intervento

16 TAV. 6.5 TASSI INTERBANCARI ( Dati di fine mese) Euro Dollaro Sterlina Yen Usa giapponese (1) (2) (3) (4) 1999 gennaio 3,074 4,870 5,720 0,750 febbraio 3,098 4,940 5,390 0,800 marzo 2,971 4,900 5,220 0,380 aprile 2,583 4,870 5,235 0,180 maggio 2,578 5,000 5,265 0,280 giugno 2,669 5,320 5,110 0,080 luglio 2,690 5,320 5,190 0,450 agosto 2,697 5,440 5,125 0,090 settembre 3,086 6,020 5,455 0,200 ottobre 3,491 6,130 5,910 0,330 novembre 3,448 6,000 5,910 0,280 dicembre 3,339 5,900 5,969 0, gennaio 3,492 6,000 6,125 0,170 febbraio 3,634 6,040 6,188 0,100 marzo 3,831 6,240 6,188 0,610 aprile 4,094 6,480 6,281 0,150 Fonte: Banca d'italia (1) Tasso Euribor a 3 mesi. (2) Tasso sui certificati di deposito a 3 mesi. (3) Tasso interbancario a 3 mesi. (4) call rate (uncollateralized) a 3 mesi

17 TAV. 6.6 TASSI INTERBANCARI (Differenziali dell'euro - dati di fine mese) Dollaro Sterlina Yen Usa giapponese 1999 gennaio -1,80-2,65 2,32 febbraio -1,84-2,29 2,30 marzo -1,93-2,25 2,59 aprile -2,29-2,65 2,40 maggio -2,42-2,69 2,30 giugno -2,65-2,44 2,59 luglio -2,63-2,50 2,24 agosto -2,74-2,43 2,61 settembre -2,93-2,37 2,89 ottobre -2,64-2,42 3,16 novembre -2,55-2,46 3,17 dicembre -2,56-2,63 2, gennaio -2,51-2,63 3,32 febbraio -2,41-2,55 3,53 marzo -2,41-2,36 3,22 aprile -2,39-2,19 3,94 Fonte: Banca d'italia

18 TAV ENTRATE TRIBUTARIE DEL BILANCIO DI COMPETENZA DELLO STATO (miliardi di lire) Imposte Imposte Totale Rimborsi IVA Totale Dirette Indirette Entrate IVA devoluta Entrate (*) (**) Tributarie alla UE Tributarie nette lorde 1998 (***) gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre gen.-dic gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre n.d ottobre n.d novembre n.d dicembre n.d gen.-dic Variazioni % 1999/98 7,7 7,6 7,6 35,8-16,6 9,3 (*) Entrate al netto di rimborsi II.DD. e compensazioni. (**) Entrate al netto di rimborsi IVA e compensazioni. (***) Per omogeneità di confronto i dati non includono le rettifiche di consuntivo pari a 2415 miliardi, dei quali 401 miliardi per le imposte dirette e 2014 miliardi per le imposte indirette. Fonte: Relazione Generale sulla situazione economica del Paese e Ministero Finanze

19 TAV. 8.2 PREVISIONI PER LE PRINCIPALI AREE GEOGRAFICHE FMI aprile 2000* Prodotto interno lordo (variazioni percentuali) STATI UNITI 3,6 4,2 4,3 4,2 4,4 3,0 GIAPPONE 5,0 1,6-2,5 0,3 0,9 1,8 GERMANIA 0,8 1,5 2,2 1,5 2,8 3,3 FRANCIA 1,1 2,0 3,4 2,7 3,5 3,1 ITALIA 1,1 1,8 1,5 1,4 2,7 2,8 REGNO UNITO 2,6 3,5 2,2 2,0 3,0 2,0 TOTALE MONDO 4,3 4,2 2,5 3,3 4,2 3,9 TOTALE PAESI INDUSTRIALIZZATI 3,0 3,2 2,7 2,9 3,4 2,8 UNIONE EUROPEA 1,7 2,6 2,7 2,3 3,2 3,2 AREA EURO 1,5 2,4 2,8 2,3 3,2 3,2 COMMERCIO MONDIALE (1) 6,7 9,7 4,2 4,6 7,9 7,2 Prezzi al consumo (variazioni percentuali) STATI UNITI 2,9 2,3 1,6 2,2 2,5 2,5 GIAPPONE 0,1 1,7 0,6-0,3 0,1 0,9 GERMANIA 1,2 1,5 0,6 0,7 1,2 1,3 FRANCIA 2,1 1,3 0,7 0,6 1,3 1,1 ITALIA 3,9 1,7 1,7 1,7 2,2 1,6 REGNO UNITO 3,0 2,8 2,7 2,3 2,0 2,4 TOTALE PAESI INDUSTRIALIZZATI 2,2 2,0 1,3 1,5 1,9 2,0 UNIONE EUROPEA 2,5 1,8 1,4 1,4 1,8 1,8 AREA EURO 2,3 1,6 1,2 1,2 1,7 1,6 Tasso di disoccupazione STATI UNITI 5,4 4,9 4,5 4,2 4,2 4,2 GIAPPONE 3,3 3,4 4,1 4,7 4,7 4,6 GERMANIA 8,8 9,8 9,4 9,0 8,6 8,1 FRANCIA 12,4 12,5 11,7 11,0 10,2 9,8 ITALIA 11,6 11,7 11,8 11,4 11,0 10,4 REGNO UNITO 7,4 5,7 4,7 4,4 4,3 4,5 AREA EURO 11,6 11,6 10,9 10,1 9,4 8,9 TOTALE PAESI INDUSTRIALIZZATI 7,5 7,2 6,8 6,4 6,2 6,0 UNIONE EUROPEA 10,7 10,4 9,7 8,9 8,4 8,0 *Dati in corso di definizione I dati per il 1999 e per il 2000 sono proiezioni (1)-Volume

20 TAV PREVISIONI PER I PRINCIPALI PAESI INDUSTRIALIZZATI OCSE maggio 2000* Prodotto interno lordo (variazioni percentuali) STATI UNITI 3,4 4,2 4,3 4,2 4,9 3,0 GIAPPONE 5,1 1,6-2,5 0,3 1,7 2,2 GERMANIA 1,3 1,5 2,2 1,5 2,9 3,0 FRANCIA 1,6 1,9 3,2 2,9 3,7 2,9 ITALIA 0,9 1,8 1,5 1,4 2,9 3,1 REGNO UNITO 3,5 3,5 2,2 2,1 2,9 2,3 UNIONE EUROPEA 1,8 2,5 2,7 2,3 3,4 3,1 AREA EURO 1,6 2,3 2,7 2,3 3,5 3,3 TOTALE PAESI OCSE 3,2 3,4 2,4 3,0 4,0 3,1 COMMERCIO MONDIALE (1) 6,3 10,0 5,3 5,7 10,4 8,3 Deflatore del PIL (variazioni percentuali) STATI UNITI 1,9 1,9 1,2 1,5 2,1 2,3 GIAPPONE -1,4 0,3 0,3-0,9-0,8-0,1 GERMANIA 1,0 0,8 1,0 1,0 0,6 1,4 FRANCIA 1,2 1,2 0,8 0,3 1,0 1,6 ITALIA 5,2 2,4 2,7 1,5 2,2 2,2 REGNO UNITO 3,3 2,9 3,2 2,9 3,0 3,2 UNIONE EUROPEA 2,5 1,8 1,9 1,5 1,8 2,2 AREA EURO 2,0 1,5 1,6 1,2 1,5 1,9 TOTALE PAESI OCSE (2) 1,7 1,6 1,4 1,1 1,6 1,9 Saldi bilancia corrente ( in percentuale del PIL ) STATI UNITI -1,8-1,7-2,5-3,7-4,4-4,4 GIAPPONE 1,4 2,2 3,2 2,5 2,6 2,9 GERMANIA -0,6-0,1-0,2-0,9-0,5 0,4 FRANCIA 1,3 2,7 2,8 2,6 2,5 2,6 ITALIA 3,3 2,9 1,9 1,0 1,6 2,2 REGNO UNITO -0,1 0,8-0,1-1,4-1,8 2,0 UNIONE EUROPEA 1,0 1,5 1,1 0,3 0,3 0,6 AREA EURO 1,1 1,7 1,4 0,6 0,7 1,2 TOTALE PAESI OCSE 0,0 0,2 0,0-0,8-1,2-1,0 Tasso di disoccupazione STATI UNITI 5,4 4,9 4,5 4,2 4,0 4,2 GIAPPONE 3,4 3,4 4,1 4,7 4,8 4,8 GERMANIA 10,3 9,8 9,3 9,0 8,5 7,7 FRANCIA 12,3 12,4 11,8 11,1 9,8 8,8 ITALIA 12,1 11,8 11,9 11,5 11,0 10,5 REGNO UNITO 8,0 6,9 6,2 5,9 5,7 5,8 UNIONE EUROPEA 11,3 10,6 10,0 9,2 8,5 7,9 AREA EURO 12,3 11,6 10,9 10,1 9,2 8,5 TOTALE PAESI OCSE 7,5 7,0 6,9 6,6 6,3 6,1 * Versione preliminare dell'outlook n.67 - maggio 2000 Dal 2000 previsioni (1) Volume (2) Esclusi i Paesi ad alta inflazione

21 TAV CONTO ECONOMICO DELLE RISORSE E DEGLI IMPIEGHI ( SEC 95 a prezzi costanti base 1995=100 - Variazioni percentuali) Var. % 1998 Var. % 1999 Var. % 2000 PIL ai prezzi di mercato 1, , , Importazioni di beni e servizi 9, , , TOTALE RISORSE 2, , , Consumi finali interni 1, , , spesa delle famiglie 2, , , spesa della P. A. e I.S.P 0, , , Investimenti fissi lordi 4, , , macchinari, attrezzature e vari 7, , , costruzioni -0, , , DOMANDA FINALE INTERNA 2, , , Variazione delle scorte e oggetti di valore(*) 0, , , IMPIEGHI INTERNI 2, , , Esportazioni di beni e servizi 3, , , TOTALE IMPIEGHI 2, , , (*) I dati in percentuale misurano il contributo relativo alla crescita del PIL

Documento di Economia e Finanza 2017 Allegato statistico

Documento di Economia e Finanza 2017 Allegato statistico Documento di Economia e Finanza 217 Allegato statistico Commissioni congiunte 5a Commissione "Programmazione economica, bilancio" del Senato della Repubblica V Commissione "Bilancio, tesoro e programmazione"

Dettagli

Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza 2017 Allegato statistico

Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza 2017 Allegato statistico Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza 217 Allegato statistico Commissioni congiunte 5a Commissione "Programmazione economica, bilancio" del Senato della Repubblica V Commissione "Bilancio,

Dettagli

Bollettino Economico AppEndicE statistica numero 51 Gennaio 2008

Bollettino Economico AppEndicE statistica numero 51 Gennaio 2008 Bollettino Economico Appendice statistica Numero 51 Gennaio 2008 AVVERTENZE Le elaborazioni, salvo diversa indicazione, sono eseguite dalla Banca d Italia. Segni convenzionali: il fenomeno non esiste;...

Dettagli

ELENCO DI FIGURE E TAVOLE

ELENCO DI FIGURE E TAVOLE Attività conoscitiva preliminare all esame del disegno di legge recante bilancio di previsione dello Stato per l anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020 (N. 2960) Allegato

Dettagli

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI 1 settembre 2015 II trimestre 2015 CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI Prodotto interno lordo, valore aggiunto, consumi, investimenti, domanda estera Nel secondo trimestre del 2015 il prodotto interno lordo (PIL),

Dettagli

Bollettino Economico APPENDICE STATISTICA. Numero 1 / 2015 Gennaio

Bollettino Economico APPENDICE STATISTICA. Numero 1 / 2015 Gennaio Bollettino Economico APPENDICE STATISTICA Numero 1 / 2015 Gennaio AVVERTENZE Le elaborazioni, salvo diversa indicazione, sono eseguite dalla Banca d Italia. Segni convenzionali: il fenomeno non esiste;...

Dettagli

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI 10 giugno 2013 I trimestre 2013 CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI Prodotto interno lordo, valore aggiunto, consumi, investimenti, domanda estera Nel primo trimestre del 2013 il prodotto interno lordo (PIL),

Dettagli

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI 10 settembre 2013 II trimestre 2013 CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI Prodotto interno lordo, valore aggiunto, consumi, investimenti, domanda estera Nel secondo trimestre del 2013 il prodotto interno lordo (PIL),

Dettagli

La situazione economica della Toscana

La situazione economica della Toscana IRPET Istituto Regionale Programmazione Economica Toscana La situazione economica della Toscana Il quadro macroeconomico del 2004 Le previsioni per il 2004 eseguite nel 2003/2004 N I E S R F M I Ott-03

Dettagli

Allegato statistico. Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica Giorgio Alleva

Allegato statistico. Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica Giorgio Alleva Allegato statistico Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica Giorgio Alleva Commissioni riunite V Commissione "Bilancio, tesoro e programmazione" della Camera dei Deputati e 5 a Commissione

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI OSSERVATORIO ECONOMICO IRDCEC LUGLIO-AGOSTO 2013 GRAFICI a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

Quadro statistico semestrale dei principali indicatori economici

Quadro statistico semestrale dei principali indicatori economici Quadro statistico semestrale dei principali indicatori economici n. 1 1 novembre 216 INDICE FIGURE E TAVOLE Economia internazionale Foglio 1 Figura 1 Andamento del Pil nell'area euro, negli Stati Uniti,

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI OSSERVATORIO ECONOMICO IRDCEC GENNAIO 2014 a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI

Dettagli

Indice. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

Indice. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) Numero 1 Agosto 21 Indice Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento

Dettagli

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI 1 giugno 2017 I trimestre 2017 CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI Prodotto interno lordo, valore aggiunto, consumi, investimenti, domanda estera Nel primo trimestre del 2017 il prodotto interno lordo (PIL), espresso

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI OSSERVATORIO ECONOMICO IRDCEC OTTOBRE 2013 - GRAFICI a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 122 GIUGNO 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 12 SETTEMBRE 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di

Dettagli

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI 1 dicembre 2016 III trimestre 2016 CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI Prodotto interno lordo, valore aggiunto, consumi, investimenti, domanda estera Nel terzo trimestre del 2016 il prodotto interno lordo (PIL),

Dettagli

LA CONGIUNTURA ECONOMICA IN LOMBARDIA 1 trimestre 2017

LA CONGIUNTURA ECONOMICA IN LOMBARDIA 1 trimestre 2017 In collaborazione con le Associazioni regionali dell Artigianato Confartigianato, CNA, Casartigiani e CLAAI LA CONGIUNTURA ECONOMICA IN LOMBARDIA 1 trimestre 2017 4 maggio 2017 LA CONGIUNTURA LOMBARDA

Dettagli

Dipartimento di economia e statistica

Dipartimento di economia e statistica NUMERO 118 FEBBRAIO 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 119 MARZO 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

Attività economica e occupazione. L'inflazione. Il credito. Le previsioni macroeconomiche

Attività economica e occupazione. L'inflazione. Il credito. Le previsioni macroeconomiche NUMERO 16 FEBBRAIO 216 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di

Dettagli

Attività economica e occupazione. L'inflazione. Il credito. Le previsioni macroeconomiche

Attività economica e occupazione. L'inflazione. Il credito. Le previsioni macroeconomiche NUMERO 18 APRILE 216 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

Introduzione e contesto economico

Introduzione e contesto economico Introduzione e contesto economico Presentazione del Rapporto annuale L ASSICURAZIONE ITALIANA 2015-2016 Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Agenda L economia mondiale nel 2016-17 Le previsioni per

Dettagli

Quaderno Trimestrale degli Indicatori Macroeconomici

Quaderno Trimestrale degli Indicatori Macroeconomici Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi ISSN 1974-6822 Quaderno Trimestrale degli Indicatori Macroeconomici N 1 Novembre 2009 Quaderni Statistici

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 117 GENNAIO 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di

Dettagli

LA CONGIUNTURA ECONOMICA IN LOMBARDIA 2 trimestre 2017

LA CONGIUNTURA ECONOMICA IN LOMBARDIA 2 trimestre 2017 In collaborazione con le Associazioni regionali dell Artigianato Confartigianato, CNA, Casartigiani e CLAAI LA CONGIUNTURA ECONOMICA IN LOMBARDIA 2 trimestre 2017 27 luglio 2017 LA CONGIUNTURA LOMBARDA

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 126 OTTOBRE 217 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di

Dettagli

Quaderno Strutturale dell Economia Italiana

Quaderno Strutturale dell Economia Italiana MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DEL TESORO DIREZIONE I ANALISI ECONOMICA E FINANZIARIA Quaderno Strutturale dell Economia Italiana PRINCIPALI INDICATORI MACROECONOMICI DAL 1970 AL

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) Ita-coin

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) Ita-coin NUMERO 114 OTTOBRE 216 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di

Dettagli

LO SCENARIO DELLA RIFORMA DELLA CONTRATTAZIONE Comitato Esecutivo FIM CISL - Roma, 31 marzo Gabriele OLINI Ufficio Studi CISL

LO SCENARIO DELLA RIFORMA DELLA CONTRATTAZIONE Comitato Esecutivo FIM CISL - Roma, 31 marzo Gabriele OLINI Ufficio Studi CISL LO SCENARIO DELLA RIFORMA DELLA CONTRATTAZIONE Comitato Esecutivo FIM CISL - Roma, 31 marzo 2015 Gabriele OLINI Ufficio Studi CISL LO SCHEMA DI ANALISI L eredità della crisi Cosa ci aspetta per il PIL?

Dettagli

MOSAICO STATISTICO dicembre 2002

MOSAICO STATISTICO dicembre 2002 NUMERO UNO Comune di Roma Assessorato alle Politiche Economiche, Finanziarie e di Bilancio Assessore Marco Causi MOSAICO STATISTICO dicembre 2002 Dipartimento XV Politiche Economiche e Coordinamento Gruppo

Dettagli

L osservatorio economico

L osservatorio economico L osservatorio economico Testi e tabelle estratti dai rapporti sull economia della Fondazione Aristeia-Istituto di ricerca del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti a cura di Tommaso Di Nardo

Dettagli

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali)

L'inflazione. Il credito. Indicatore ciclico coincidente (Ita-coin) e PIL dell Italia (1) (variazioni percentuali) NUMERO 11 GIUGNO 216 Attività economica e occupazione Gli scambi con l'estero e la competitività L'inflazione Il credito La finanza pubblica Le previsioni macroeconomiche 1 7 8 11 12 Dipartimento di economia

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2014

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2014 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2014 1. IL QUADRO MACROECONOMICO L attività economica mondiale nel primo trimestre del 2014 è cresciuta ad un ritmo graduale, subendo un lieve indebolimento

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 9 - Febbraio PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

03/05/2012. Economia biellese 2011: Numeri e tendenze. Roberto Strocco. Unioncamere Piemonte

03/05/2012. Economia biellese 2011: Numeri e tendenze. Roberto Strocco. Unioncamere Piemonte Economia biellese 2011: Numeri e tendenze Roberto Strocco Coordinatore Area Studi e Sviluppo del Territorio Unioncamere Piemonte 1 L epicentro della crisi 800.000 La dinamica del Pil italiano Andamento

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 8 - Maggio PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

Roma, 14 MAGGIO 2007

Roma, 14 MAGGIO 2007 CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI OSSERVATORIO ECONOMICO TRIMESTRALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI GENNAIO - MARZO 2007 a cura della FONDAZIONE ARISTEIA ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

L osservatorio economico

L osservatorio economico L osservatorio economico Testi e tabelle estratti dai rapporti sull economia della Fondazione Istituto di ricerca dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili a cura di Tommaso Di Nardo Analisi

Dettagli

Il turismo internazionale dell Italia nella crisi del Andrea Alivernini, Emanuele Breda.

Il turismo internazionale dell Italia nella crisi del Andrea Alivernini, Emanuele Breda. Il turismo internazionale dell Italia nella crisi del 28 29 29 Andrea Alivernini, Emanuele Breda L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE Risultati e tendenze per incoming e outgoing nel 28 29 Venezia 15 dicembre

Dettagli

Cruscotto congiunturale

Cruscotto congiunturale La dinamica dell economia italiana a cura della Segreteria Tecnica n. 3 23 dicembre 2015 Cruscotto congiunturale Pil e occupazione Nel terzo trimestre l attività produttiva conferma i risultati positivi

Dettagli

L osservatorio economico

L osservatorio economico L osservatorio economico Testi e tabelle estratti dai rapporti sull economia della Fondazione Istituto di ricerca dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili a cura di Tommaso Di Nardo ANALISI

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 87 - Luglio PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

CONGIUNTURA E PREVISIONI INTERNAZIONALI E NAZIONALI. Aprile 2015

CONGIUNTURA E PREVISIONI INTERNAZIONALI E NAZIONALI. Aprile 2015 CONGIUNTURA E PREVISIONI INTERNAZIONALI E NAZIONALI Aprile 2015 INDICE 1. Congiuntura internazionale e previsioni La dinamica del PIL a livello internazionale, le previsioni per il 2016 2. Congiuntura

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2013

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2013 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2013 1. IL QUADRO MACROECONOMICO Gli ultimi indicatori delle indagini congiunturali segnalano una ripresa graduale dell economia mondiale nel quarto trimestre

Dettagli

Quale scenario per il 2018? La situazione economica attuale e le previsioni per le imprese

Quale scenario per il 2018? La situazione economica attuale e le previsioni per le imprese Quale scenario per il 2018? La situazione economica attuale e le previsioni per le imprese Speaker Valeria Negri, Responsabile Centro Studi 3 luglio 2017 Le previsioni più aggiornate per la costruzione

Dettagli

La congiuntura. italiana. I contributi alla crescita

La congiuntura. italiana. I contributi alla crescita La congiuntura italiana N. 5 GIUGNO 2015 Il dato definitivo del Pil conferma la crescita positiva nel primo trimestre mentre il dettaglio del conto risorse e impieghi evidenzia che la crescita è avvenuta

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 7 LUGLIO 2017 Commercio mondiale in crescita del 5,9% annuo Crescita produzione industriale in rafforzamento Tasso di disoccupazione in aumento in USA e Giappone L inflazione

Dettagli

Cruscotto congiunturale

Cruscotto congiunturale La dinamica dell economia italiana a cura della Segreteria Tecnica n. 4 23 marzo 2016 Cruscotto congiunturale Pil e occupazione Nel quarto trimestre l attività produttiva continua ad aumentare. In lieve

Dettagli

Rapporto sull economia. della provincia di Rimini Massimo Guagnini. Rimini 27 marzo 2009

Rapporto sull economia. della provincia di Rimini Massimo Guagnini. Rimini 27 marzo 2009 Rapporto sull economia Rimini 27 marzo 2009 della provincia di Rimini 2008-2009 Massimo Guagnini riservatezza Questo documento è la base per una presentazione orale, senza la quale ha quindi limitata significatività

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi Quaderno dei Prezzi N 1 - Gennaio 2008 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni Statistici

Dettagli

Presentazione dei dati congiunturali

Presentazione dei dati congiunturali TrendER Osservatorio sulla micro e piccola impresa in Emilia-Romagna Presentazione dei dati congiunturali SECONDO SEMESTRE 2012 Marco Ricci Istat responsabile sede per l Emilia-Romagna Bologna 23 maggio

Dettagli

Speaker Valeria Negri, Centro Studi 7 ottobre 2016

Speaker Valeria Negri, Centro Studi 7 ottobre 2016 Quale scenario per il 2017? La situazione economica attuale e le previsioni per le imprese Incontro «La nuova indagine retributiva Assolombarda, istruzioni per l'uso» Speaker Valeria Negri, Centro Studi

Dettagli

Internazionalizzazione delle imprese

Internazionalizzazione delle imprese Internazionalizzazione delle imprese italiane: contesto ed opportunità 24 Febbraio 2015 Business Analysis Pio De Gregorio, Responsabile Anna Tugnolo, Senior Analyst Dopo un 2013 difficile, le esportazioni

Dettagli

Previsioni (variazioni %)

Previsioni (variazioni %) Previsioni (variazioni %) 1 dollari per barile; 2 livelli; 3 valori percentuali Elaborazioni CSC su dati Eurostat, Fmi, Cpb, TR Elaborazioni CSC su dati Fmi Paesi Emergenti: Pil (variazione % e peso sul

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI TERZO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI TERZO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI TERZO TRIMESTRE 2011 1. RASSEGNA INDICATORI MACROECONOMICI INTERNAZIONALI Il terzo trimestre è stato caratterizzato dal protrarsi della crisi economica internazionale che

Dettagli

Notiziario su prospettive e congiuntura dell economia italiana

Notiziario su prospettive e congiuntura dell economia italiana Ufficio di supporto agli organi collegiali Notiziario su prospettive e congiuntura dell economia italiana L Italia in confronto con i paesi dell OCSE Ufficio di supporto agli organi collegiali Notiziario

Dettagli

STIMA PRELIMINARE DEL PIL

STIMA PRELIMINARE DEL PIL 12 febbraio 2016 IV trimestre STIMA PRELIMINARE DEL PIL Nel quarto trimestre del il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di

Dettagli

Stima preliminare del PIL I trimestre 2009

Stima preliminare del PIL I trimestre 2009 5 maggio 2009 Stima preliminare del PIL I trimestre 2009 In conformità con i requisiti del programma SDDS del Fondo monetario internazionale, l Istat diffonde un calendario annuale dei comunicati stampa

Dettagli

L osservatorio economico

L osservatorio economico L osservatorio economico Testi e tabelle estratti dai rapporti sull economia della Fondazione Istituto di ricerca dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili a cura di Tommaso Di Nardo ANALISI

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 8 SETTEMBRE 2017 Commercio mondiale in crescita del 5,1% annuo Pil in rafforzamento in USA, Area euro e Giappone Brasile e Russia tornano a crescere Prezzo petrolio in

Dettagli

L INDUSTRIA METALMECCANICA IN CIFRE Giugno 2015: INDICE

L INDUSTRIA METALMECCANICA IN CIFRE Giugno 2015: INDICE L INDUSTRIA METALMECCANICA IN CIFRE Giugno 2015: INDICE Incidenza del valore aggiunto metalmeccanico nell'industria in senso stretto 2 L'industria metalmeccanica nell'economia nazionale 3 Addetti metalmeccanici

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Sardegna

Bollettino Mezzogiorno Sardegna Bollettino Mezzogiorno 01 2017 Sardegna INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil in Sardegna 1.2 Occupazione e disoccupazione in Sardegna LE IMPRESE 2.1 Struttura e

Dettagli

Verso il 2016: I rischi delle previsioni

Verso il 2016: I rischi delle previsioni Verso il 2016: I rischi delle previsioni Fedele De Novellis Roma, 16 dicembre 2015 Confindustria 2015: mai errori di previsione così bassi.. 2 2015: mai errori di previsione così bassi.. 3 4 2 Prodotto

Dettagli

UN ILLUSIONE DURATA UN ANNO

UN ILLUSIONE DURATA UN ANNO 36 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com UN ILLUSIONE DURATA UN ANNO Il Governo dei tecnici alla resa dei conti 10 dicembre 2012 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 Prodotto Interno Lordo

Dettagli

STIMA PRELIMINARE DEL PIL

STIMA PRELIMINARE DEL PIL 13 maggio 2016 I trimestre 2016 STIMA PRELIMINARE DEL PIL Nel primo trimestre del 2016 il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Basilicata

Bollettino Mezzogiorno Basilicata Bollettino Mezzogiorno 01 2016 Basilicata INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil 1.2 Occupazione e disoccupazione LE IMPRESE 2.1 Struttura e dinamica imprenditoriale

Dettagli

Il Brasile nel Mondo Oggi. Ministro Tarcisio Costa IILA 9 maggio 2012

Il Brasile nel Mondo Oggi. Ministro Tarcisio Costa IILA 9 maggio 2012 Il Brasile nel Mondo Oggi Ministro Tarcisio Costa IILA 9 maggio 2012 La Strategia Brasiliana: Crescita Economica Sostenibile con Distribuzione del Reddito BRASILE: 5ª ECONOMIA MONDIALE NEL 2026? ECONOMIST

Dettagli

CAPITOLO I. Evoluzione del settore farmaceutico

CAPITOLO I. Evoluzione del settore farmaceutico CAPITOLO I Evoluzione del settore farmaceutico EVOLUZIONE DEL SETTORE FARMACEUTICO Nel 2008 l industria farmaceutica ha attraversato una fase di riorganizzazione a livello internazionale, resa più complessa

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Abruzzo

Bollettino Mezzogiorno Abruzzo Bollettino Mezzogiorno 01 2017 Abruzzo INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil in Abruzzo 1.2 Occupazione e disoccupazione in Abruzzo LE IMPRESE 2.1 Struttura e dinamica

Dettagli

Scenario economico Indicatori di congiuntura Bollettino n. 50 Marzo 2015 A cura della Sezione Sistema Statistico Regionale

Scenario economico Indicatori di congiuntura Bollettino n. 50 Marzo 2015 A cura della Sezione Sistema Statistico Regionale Bollettino n. 5 Marzo 215 A cura della Sezione Sistema Statistico Regionale La caduta del prezzo del petrolio, la politica della Banca Centrale Europea e l'andamento del dollaro stanno sostenendo lo scenario

Dettagli

STIMA PRELIMINARE DEL PIL

STIMA PRELIMINARE DEL PIL 6 agosto 2014 II trimestre 2014 STIMA PRELIMINARE DEL PIL Nel secondo trimestre del 2014 il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2005, corretto per gli effetti

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 3 AGOSTO 2015 É in peggioramento la dinamica del commercio mondiale, che vede rallentare i volumi delle importazioni e delle esportazioni sia nei paesi avanzati che nei

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Calabria

Bollettino Mezzogiorno Calabria Bollettino Mezzogiorno 01 2017 Calabria INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil in Calabria 1.2 Occupazione e disoccupazione in Calabria LE IMPRESE 2.1 Struttura e

Dettagli

La congiuntura. italiana. Il saldo degli indicatori

La congiuntura. italiana. Il saldo degli indicatori La congiuntura italiana N. 4 MARZO 2014 L andamento dell attività economica nei primi mesi dell anno in corso prosegue la tendenza dell ultimo trimestre del 2013. Il settore produttivo è in lenta risalita

Dettagli

ABI Monthly Outlook. Economia e Mercati Finanziari-Creditizi. Gennaio 2013 REPORT COMPLETO. Ufficio Analisi Economiche

ABI Monthly Outlook. Economia e Mercati Finanziari-Creditizi. Gennaio 2013 REPORT COMPLETO. Ufficio Analisi Economiche ABI Monthly Outlook Economia e Mercati FinanziariCreditizi Gennaio 013 REPORT COMPLETO Ufficio Analisi Economiche Avvertenze Il documento è stato predisposto sulla base delle informazioni disponibili al

Dettagli

RAPPORTO SULL ECONOMIA DI PARMA NEL 2015

RAPPORTO SULL ECONOMIA DI PARMA NEL 2015 RAPPORTO SULL ECONOMIA DI PARMA NEL 2015 Parma, 19 febbraio 2016 Giordana Olivieri Responsabile Ufficio Studi Camera di Commercio di Parma Scenario internazionale Previsioni crescita PIL (var. % annue)

Dettagli

Premessa. Entrate tributarie

Premessa. Entrate tributarie 2 Premessa Le informazioni diffuse con i Bollettini mensili sulle entrate tributarie di Francia, Germania, Irlanda, Portogallo, Regno Unito e Spagna, pubblicati sui portali web istituzionali dalle Amministrazioni

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 9 OTTOBRE 2017 Commercio mondiale in crescita del 4,7% annuo L economia cinese conferma una crescita prossima al 7% Produzione industriale in crescita nei Paesi europei

Dettagli

La congiuntura. italiana. Previsione del Pil

La congiuntura. italiana. Previsione del Pil La congiuntura italiana N. 9 NOVEMBRE 2015 Il dato preliminare del Pil nel terzo trimestre conferma il consolidamento della ripresa e gli indicatori mensili segnalano una congiuntura favorevole per i mesi

Dettagli

Riflessioni sull andamento dell economia di Parma nel 2015 e 2016

Riflessioni sull andamento dell economia di Parma nel 2015 e 2016 Riflessioni sull andamento dell economia di Parma nel 2015 e 2016 Parma, 16 giugno 2016 Giordana Olivieri Responsabile Ufficio Studi Camera di Commercio di Parma Scenario internazionale Prodotto interno

Dettagli

Bollettino Mezzogiorno Sicilia

Bollettino Mezzogiorno Sicilia Bollettino Mezzogiorno 01 2016 Sicilia INDICE IL QUADRO MACROECONOMICO 1.1 Struttura economica ed andamento del Pil 1.2 Occupazione e disoccupazione LE IMPRESE 2.1 Struttura e dinamica imprenditoriale

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI. a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI OSSERVATORIO ECONOMICO IRDCEC GIUGNO 2013 a cura della FONDAZIONE ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI

Dettagli

AUSTRIA SCHEDA ECONOMICA

AUSTRIA SCHEDA ECONOMICA AUSTRIA SCHEDA ECONOMICA Principali indicatori economici 2011 2012 2013 2014 2015 aggiornamento PIL in mld. 299,24 307,00 313,07 320,58* 329,56* trimestrale PIL pro-capite a prezzi correnti in standard

Dettagli

AUSTRIA SCHEDA ECONOMICA

AUSTRIA SCHEDA ECONOMICA AUSTRIA SCHEDA ECONOMICA Principali indicatori economici 2014 2015 2016 2017 2018 aggiornamento PIL in mld. 330,40 339,90 349,50 361,20* 373,00* trimestrale PIL pro-capite a prezzi correnti in standard

Dettagli

Elena Porta. Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte

Elena Porta. Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Elena Porta Ufficio Studi e Statistica Unioncamere Piemonte Indagini monografiche La trilogia delle Geografie: filone di analisi territoriali realizzato in collaborazione con la Regione Piemonte, che comprende

Dettagli

STIMA PRELIMINARE DEL PIL

STIMA PRELIMINARE DEL PIL 16 maggio 2017 I trimestre 2017 STIMA PRELIMINARE DEL PIL Nel primo trimestre del 2017 il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti

Dettagli

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 30 maggio 2014. anno 2013 centoventesimo esercizio. esercizio CXX

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 30 maggio 2014. anno 2013 centoventesimo esercizio. esercizio CXX Relazione Annuale - Roma, 30 maggio 2014 anno 2013 centoventesimo esercizio esercizio CXX Relazione Annuale - Presentata all Assemblea Ordinaria dei Partecipanti anno 2013 - centoventesimo esercizio Roma,

Dettagli

Confronti internazionali sul costo orario del lavoro operaio manifatturiero

Confronti internazionali sul costo orario del lavoro operaio manifatturiero Rapporti e Sintesi rilascia delle sintesi relative ai temi presidiati dal Centro Studi nella sua attività di monitoraggio dell andamento economico Confronti internazionali sul costo orario del lavoro operaio

Dettagli

Crescita, consumi e risparmi: prospettive per le famiglie

Crescita, consumi e risparmi: prospettive per le famiglie CREDITO AL CREDITO 2011 Crescita, consumi e risparmi: prospettive per le famiglie Emanuele Baldacci Istat Crescita economica: forte decelerazione dopo il rimbalzo PIL: contributi e variazione tendenziale

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro. Quaderni Statistici e Informativi. Quaderno dei Prezzi Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi Quaderno dei Prezzi N 6 - Luglio 2009 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni Statistici

Dettagli

9. I consumi delle famiglie

9. I consumi delle famiglie 9. I consumi delle famiglie Nelle principali province italiane, la percentuale del reddito disponibile destinata ai consumi, e quindi all acquisto di beni e servizi necessari a soddisfare i propri bisogni,

Dettagli

Belluno. Movimento turistico per struttura ricettiva e provenienza. Variazione percentuale su Anno 2012

Belluno. Movimento turistico per struttura ricettiva e provenienza. Variazione percentuale su Anno 2012 TURISMO Belluno. Movimento turistico per struttura ricettiva e provenienza. Variazione percentuale su 2011. Anno 2012 Struttura ricettiva var. % degli arrivi var. % delle presenze italiani stranieri totale

Dettagli

Contesto economico. qualche numero. Giovanni Ajassa Responsabile Servizio Studi Milano, 18 ottobre 2012

Contesto economico. qualche numero. Giovanni Ajassa Responsabile Servizio Studi Milano, 18 ottobre 2012 Contesto economico qualche numero Giovanni Ajassa Responsabile Servizio Studi Milano, 18 ottobre 2012 Dalla confusione alla coesione Rimetterci in moto Dal trend ai cicli Uno schema di ragionamento Europa

Dettagli

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza l andamento dell economia reale e della finanza PL e Credito Bancario Perché un report trimestrale? A partire dal mese di dicembre 2014 SE Consulting ha avviato un analisi che mette a disposizione delle

Dettagli

Presentazione Annuario Istat-Ice 2016

Presentazione Annuario Istat-Ice 2016 Presentazione Annuario Istat-Ice 2016 Commercio estero ed attività internazionali delle imprese Giorgio Alleva Presidente dell Istituto Nazionale di Statistica Outline Le principali novità dell Annuario

Dettagli

Dalla microeconomia alla macroeconomia

Dalla microeconomia alla macroeconomia Dalla microeconomia alla macroeconomia MICROECONOMIA: studio dei comportamenti individuali Economia politica MACROECONOMIA: studio dei comportamenti collettivi Lo studio dei comportamenti collettivi deve

Dettagli

Rapporto Energia e Ambiente 2004 Capitolo I Il quadro internazionale

Rapporto Energia e Ambiente 2004 Capitolo I Il quadro internazionale Rapporto Energia e Ambiente 2004 Capitolo I Il quadro internazionale Maria Rosa VIRDIS ENEA- Casaccia Roma, 2 dicembre 2004 Temi trattati Il contesto economico: L evoluzione dell economia mondiale L evoluzione

Dettagli