Intercomp S.p.A. Via della Scienza, Verona v 1.0b. Manuale d'uso. Manuale d'uso di Livecare Pagina 1/19

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Intercomp S.p.A. Via della Scienza, 27 37139 Verona +39 045 8378411 info@intercomp.it. v 1.0b. Manuale d'uso. Manuale d'uso di Livecare Pagina 1/19"

Transcript

1 v 1.0b Manuale d'uso Manuale d'uso di Livecare Pagina 1/19

2 Introduzione Intercomp S.p.A. LiveOperator è un componente (il 'client') del servizio LiveCare. Si installa sul PC dell'operatore, e permette di gestire le comunicazioni con i clienti. LiveOperator è integrato nel servizio, ed è soggetto alla restrizione delle licenze concorrenti. Questo manuale ha lo scopo di consentire l'utilizzo corretto del componente. Installazione di LiveOperator Il programma LiveOperator si installa mediante l'esecuzione del programma di installazione. Si tratta di un file, che si configura automaticamente, attraverso una serie di passi guidati. Requisiti di installazione I requisiti per la esecuzione di LiveOperator sono: Windows 9x/NT4.0/W M Ram 10M hard disk Procedura di installazione Dopo aver scaricato il programma procedere in questo modo: eseguire il programma mediante un "doppio click". scegliere la directory di installazione inserire il codice azienda, obbligatorio, che viene fornito da Icona inserire la directory dove vengono memorizzati i log delle conversazioni. A questo punto Liveoperator è installato e pronto per funzionare. Le finestre di LiveOperator L'interfaccia utente di Livecare si compone di due parti: la finestra principale e la barra di stato, entrambe attivate alla partenza del programma. Manuale d'uso di Livecare Pagina 2/19

3 Collegarsi al server Intercomp S.p.A. Quando si lancia il programma LiveOperator, viene presentata una finestra di identificazione. In essa viene richiesta la login e la password di accesso, che vi deve essere fornita dal TeamLeader. Selezionando il radio button "Ricorda la password", la password viene memorizzata e non vi verrà più richiesta la prossima volta che vi collegate. Premendo il bottone di connessione, viene attivata la connessione con il server, e verificata la licenza. Licenze LiveOperator funziona con un meccanismo di licenze ad operatore concorrente. Questo significa che CONTEMPORANEAMENTE possono collegarsi solo un numero di operatori al massimo pari al numero di licenze. Il successivo operatore che prova a collegarsi, si vedrà negato l'accesso. Non esistono vincoli nè sul numero di login operatore che possono essere creati, nè sul numero di installazioni effettuate, nè sull'ip address che identifica la postazione operatore. Ci sono comunque 2 tipi di licenze: base e full. La base comprende il modulo di chat e l'application sharing La full comprende la base più il contact manager e il VOIP Problemi di connessione Nel caso di problemi di connessione al server verificare: il codice azienda inserito durante l'installazione la login/password che vi ha fornito il vostro team leader server/porta di connessione. Avvio automatico Nel menu configurazione, nel tab dal titolo "Tipo di connessione". Selezionare "Logon automatico" se si vuole che alla attivazione del programma venga effettuato il logon con nickname e password predefiniti. Selezionare "Avvia alla partenza di Windows" se si vuole che la attivazione sia automatica, quando viene acceso il PC. Manuale d'uso di Livecare Pagina 3/19

4 Configurazioni LiveOperator A partire dalla versione e' possibile aggiungere al file di configurazione liveoperator.ini, nella sezione [Generale] il parametro realoperatorinternalip=x.x.x.x dove x.x.x.x e' il remote address dell'operatore, per forzare tale remote address come l'indirizzo IP del LiveOperator visto dal server. Tale funzione e' comoda soprattutto per chi sceglie Livecare in versione insourcing e ha il server nella stessa sottorete in cui si trova il PC dell'operatore. In questo caso, con particolari impostazioni di rete, il LiveOperator comunica con il server mostrando il suo indirizzo interno alla rete, e non quello pubblico su internet e questo puo' creare dei problemi nell'utilizzo di alcune funzionalita' di Livecare. Utilizzando il parametro realoperatorinternalip, invece, si puo' forzare il remote address desiderato, senza modificare le impostazioni di rete. Barra telefonica La barra telefonica è disponibile quando l'operatore ha a disposizione un'interfaccia telefonica, o quando utilizzando la chat, desidera avere sempre disponibili i controlli del client LiveOperator. Per attivare la funzionalità bisogna agire a client connesso. Occorre attivare il pannello di configurazione, nel tab "Telephone bar" si configurano i canali di comunicazione a cui l'operatore vuole connettersi. L'operatore decide se collegarsi alla chat, al canale telefonico o ad entrambe. Per il canale telefonico occorre specificare il numero di telefono a cui si risponde. Dato che il numero di telefono è legato alla postazione di lavoro e non all'operatore, sarà opportuno configurare tale numero su tutti i client che vengono configurati su postazioni telefoniche. Insieme alla scelta dei canali di comunicazione, è possibile configurare la presenza o meno della barra telefonica. Manuale d'uso di Livecare Pagina 4/19

5 trasferimenti. I controlli disponibili per la barra telefonica sono: la chiamata in corso, corrispondente al numero telefonico a cui l'operatore sta parlando. Il testo che compare è il numero telefonico del chiamante, se disponiile, ed eventualmente un nome. Il campo è un link selezionabile e causa l'apertura del programma CRM associato. la chiamata in attesa, corrispondente alla funzione telefonica "hold". Il comportamento di questo campo è analogo alla chiamata in corso. il comando di risposta, corrispondente al sollevamento della cornetta del telefono. Nel caso di telefoni analogici sprovvisti di vivavoce, questo comando non ha effetto. Nei telefoni con vivavoce, attiva il vivavoce. Con il CRM abilitato, viene aperta la maschera di inserimento di una chiamata. il comando di chiusura, effettua la chiusura della comunicazione (hangup) il comando di messa in attesa, mette in attesa la chiamata in corso. Corrisponde al tasto "r" del telefono. la richiesta di trasferimento, vedere il paragrafo relativo ai la chiamata in uscita, vedere il paragrafo corrispondente alla chiamata in uscita l'area di chat, per ogni utente appartenente alla chat, cioè connesso con l'operatore, vengono forniti: il nickname, con un bottone che permette di attivarne la chat, ed un timer che ne visualizza la tempistica di connessione. Sono visualizzati al massimo 4 utenti. il comando di pausa, è un bottone a due stati. Se viene selezionato, l'operatore non si rende disponibile alla comunicazione chat e telefonica. L'ACD visualizza al team leader il fatto che l'operatore è non disponibile. la configurazione, permette di richiamare il comando di configurazione. area informativa, permette di visualizzare lo stato e la configurazione del cliente. La colorazione rossa indica la non connessione dell'operatore al server. Il colore verde corrisponde alla connessione corretta al server. Sono visualizzati anche nickname e numero di telefono corrispondente Comandi telefonici Il telefono mantiene l'operatività tradizionale. L'operatore può decidere di continuare ad utilizzare il telefono come ha sempre fatto, e di utilizzare Livecare per la sola operatività CRM. La barra telefonica effettuerà una replica passiva dei comandi che vengono effettuati manualmente. Manuale d'uso di Livecare Pagina 5/19

6 Trasferimenti Livecare può effettuare trasferimenti telefonici a fronte di una chiamata in corso. I trasferimenti sono disponibili attraverso il bottone dei trasferimenti, che si abilita quando una chiamata è in corso. Selezionando il bottone dei trasferimenti, si apre la maschera di selezione dell'operatore. Selezionando l'operatore desiderato, si abilitano i due bottoni di trasferimento: Trasferimento a due passi Call Trasferimento ad un passo solo Transfer In entrambe i casi la finestra si chiude. Nel primo caso viene instaurata una chiamata con l'operatore, ed il cliente rimane in attesa. Il bottone dei trasferimenti rimane attivo. Se l'operatore seleziona di nuovo il trasferimento, allora la chiamata viene trasferita definitivamente. Se l'operatore chiude la chiamata con il collega, allora è possibile riprendere la conversazione con il cliente. Nel secondo caso, invece, il trasferimento viene effettuato direttamente sull'operatore. Il telefono dell'operatore destinatario squilla e l'interfaccia operatore Liveoperator ritorna ad essere inattiva. Chiamate in uscita Livecare può effettuare chiamate in uscita. Per effettuare la chiamata si può selezionare l'apposito bottone, per far comparire il tastierino numerico. L'operatore può selezionare le singole cifre, o in alternativa scrivere all'interno del campo testo. Per fare chiamate verso l'esterno, selezionare lo "0". Manuale d'uso di Livecare Pagina 6/19

7 Chiamate in attesa Può capitare che il comando di uscita dall'attesa, presente sulla barra telefonica, non funzioni. Questo evento è dovuto ad un mancato sincronismo nella comunicazione tra Livecare e centralino. Per ovviare a questo inconveniente, occorre abbassare il ricevitore. La chiamata verrà riproposta all'operatore attraverso il classico squillo telefonico. Arriva un cliente Il programma visualizza una finestra di comando, con 3 aree distinte: area di visualizzazione dello stato: con data e numero di utenti collegati, e lo stato dell'operatore (attivo, richiesta pausa, pausa). area di chat area di comandi Inoltre è presente una finestra di "stato connessioni", che presenta le 4 connessioni disponibili con esplicitato il nickname, un semaforo che cambia colore quando il cliente non riceve risposta dall'operatore, l'ora di collegamento, il numero di secondi che sono passati dall'ultimo messaggio inviato dall'operatore. Un pulsante presente su ogni sessione operatore permette di attivare la relativa maschera chat della finestra di comando. Infine un semaforo visualizza mediante un lampeggìo il fatto che l'utente ha inviato un messaggio senza una risposta da parte dell'operatore. Attivazione di una nuova chiamata Quando arriva un cliente viene attivata una nuova finestra di chat, e l'operatore è subito in grado di instaurare la comunicazione. Se è stata precedentemente definita, viene attivata automaticamente la frase di inizio conversazione. Se sono presenti più clienti contemporaneamente, si può attivare una delle sessioni disponibili semplicemente utilizzando il mouse, o in alternativa attivandole tramite il tasto funzione relativo (F1, F2, F3, F4, F5). Quando la chiamata deve essere abbattuta, si può premere il bottone relativo, che causa al cliente la sostituzione dell'applet con una pagina di chiusura comunicazione. Il LiveLet fornisce all'operatore alcune informazioni ausiliarie. Nel caso che sia disponibile, viene fornita la pagina di origine del cliente, cioè la pagina che contiene il link al servizio. Tale informazione viene presentata sotto la forma di link, ed è selezionabile dall'operatore. Inoltre, se il parametro p_id, cioè il prodotto, è impostato, viene visualizzato a video. Manuale d'uso di Livecare Pagina 7/19

8 Call Flow di Sistema Le frasi e le URL inserite dal TeamLeader seguono una struttura ad albero: per la lingua selezionata ci potranno essere più livelli; ogni livello è composto da vari elementi (frasi e URL). Una volta definita la lingua è possibile scegliere tra i livelli quello che interessa. Verranno mostrate le frasi e le URL che lo compongono. Per inviare una frase al cliente è quindi sufficiente impostare la lingua, sceglire il livello, selezionare la frase voluta ed inviarla premendo il relativo bottone : oppure facendo doppio click sulla frase stessa. Per inviare una URL occorre determinare prima quale modalità di invio è più adatta. Si possono inviare le URL sia a destra dell'applet, sia come finestra nuova. Dopo aver selezionato la URL (scegliendo prima la lingua, poi il livello e al suo interno la URL da inviare) basta scegliere la modalità ed inviare la URL. Nella pagina di log viene visualizzata la scritta: {httpm}: nel caso di apertura di una URL nuova, {httpr} nel caso di apertura di una finestra alla destra dell'applet. E' possibile anche visionare una URL predefinita selezionando prima la lingua, poi il livello, al suo interno la URL, ed infine premendo il bottone di PREVIEW : Questa azione apre il browser di default, con la pagina che è stata selezionata. Call Flow Privato Ogni operatore, in modo indipendente, può creare un proprio call flow, con i vari livelli e, al loro interno, le varie frasi e URL. Tale struttura verrà memorizzata localmente al PC utilizzato. Manuale d'uso di Livecare Pagina 8/19

9 Inserimento, modifica e cancellazione livelli Per inserire il primo livello relativo ad una certa lingua occorre innanzi tutto scegliere la lingua; bisogna poi premere il tasto destro del mouse sulla radice dell'albero (la lingua stessa); appare un menù con la sola voce attiva "Insert Call Flow". Nella finestra che appare va scritto il nome del livello che si vuole inserire. Premendo il tasto destro del mouse su un livello esistente appare un menù che permette di effettuare varie operazioni: aggiungere un livello sopra o sotto quello selezionato, modificare il nome del livello, cancellare il livello. L'operazione di cancellazione rimuove il livello e tutte le frasi e URL del livello stesso. La voce "Insert Call Flow", se attiva, permette di inserire il primo elemento del livello (frase o URL). Inserimento, modifica e cancellazione frasi e URL Il meccanismo di inserimento, modifica e cancellazione di frasi e URL è lo stesso descritto per i livelli, con la sola differenza che, in fase di inserimento, bisogna specificare se si tratta di una frase o di una URL; solo nel secondo caso verrà data la possibilità di inserire, oltre al testo, una url. Il testo può avere una lunghezza massima di 255 caratteri; qualora la frase immessa risultasse più lunga della finestra di call flow, per leggerla basta posizionarsi col mouse sulla frase stessa. Per inviare la URL e per farne il preview, si deve procedere come per le URL impostate dal TeamLeader. Trasferire una chiamata Per procedere al trasferimento di una chiamata occorre fare come segue: Selezionare il TAB Operatori scegliere tra i colleghi di primo (con il bottone ) o di secondo livello (con il bottone ) quelli più idonei all'occasione. attivare la connessione con il collega. Si attiverà il quinto bottone di comunicazione Manuale d'uso di Livecare Pagina 9/19

10 spiegare il problema al collega selezionare il cliente che si intende trasferire premere il bottone di trasferimento Casi particolari Questa operazione può avere dei casi particolari, che corrispondono ad eventi che impediscono il trasferimento: Non è possibile parlare con il collega: questo può capitare se il collega è in pausa, o se sta parlando con un altro collega. Viene visualizzato un messaggio che descrive questa situazione Non è possibile trasferire il cliente. Questo nel caso che il collega abbia già raggiunto i 4 clienti o nel caso di pausa. Mettersi in pausa La funzione di pausa consente all'operatore di interrompere il servizio. Si attiva premendo il bottone di richiesta pausa :. Quando il bottone è premuto, il server non invia più nuovi clienti al LiveOperator. Se sono ancora presenti dei clienti collegati, LiveOperator passa nello stato di "Richiesta pausa" ed il relativo semaforo si mette a lampeggiare. Quando anche l'ultimo cliente è uscito, allora LiveOperator passa nello stato "pausa", il semaforo smette di lampeggiare e l'operatore può allontanarsi. Se il pulsante viene di nuovo premuto, il LiveOperator entra nello stato "Attivo" e riprende ad accettare nuove comunicazioni. Registrazione delle conversazioni Nella directory di log delle conversazioni viene memorizzato tutto quello che operatore e cliente si dicono. All'interno della directory viene memorizzata una directory per ogni nickname, ed all'interno di essa un file per ogni sessione. I files sono in formato RTF, sono ascii e sono leggibili da WORD. Manuale d'uso di Livecare Pagina 10/19

11 Invio file ad un utente La funzione di invio file ad un utente (download) consente all'operatore di inviare un file ad un utente on line. Si attiva in due modi: premendo il bottone di invio file : e selezionando il file da inviare; semplicemente trascinando il file sulla finestra di chat. Durante il trasferimento, appare una dialog che informa l'operatore sull'avanzamento del trasferimento e permette, eventualmente, di interromperlo. Inoltre, piu' download possono essere effettuati comtemporaneamente. Ricezione file da un utente La funzione di ricezione file da un utente (upload) consente ad un utente di inviare un file all'operatore con cui sta chattando in quel momento. Tale facolta', e', pero', permessa all'utente dall'operatore, che la attiva premendo il bottone di ricezione file: In questo modo viene inviato all'utente, nel lato destro dell'applet, una pagina che permette la ricerca e l'invio del file. Durante il trasferimento, appare una dialog che informa l'operatore sull'avanzamento del trasferimento e permette, eventualmente, di interromperlo. Inoltre, piu' upload possono essere effettuati comtemporaneamente. Application Sharing Introduzione Il modulo di Application Sharing permette all'operatore impegnato in una sessione di help-desk con un utente di prendere possesso, attraverso la rete, del PC di quest'ultimo e quindi di compiere qualsiasi intervento necessario al fine di risolvere il problema per cui sta prestando assistenza. La funzionalità di application sharing è stata studiata in modo da essere attivabile indipendentemente dalla topologia della rete e delle condizioni operative della stessa: automaticamente l'applicazione attiva tutti i meccanismi necessari per superare le barriere che solitamente si trovano ad operare in ambiti aziendali (firewall/proxy server, NAT). A proposito di questi aspetti, il Team Leader ha la responsabilità di configurare correttamente il modulo per assicurare all'azienda il massimo di efficacia. Manuale d'uso di Livecare Pagina 11/19

12 Avvio Per avviare la condivisione di applicazioni, l'operatore deve semplicemente premere il bottone. Immediatamente viene lanciata sul suo PC la parte client dell'applicazione di condivisione (come indicato dall'icona che compare nella tray area, in basso a destra dello schermo); contemporaneamente viene inviata all'utente una URL che inizia il download della parte server. Il download viene effettivamente eseguito solo se sul PC dell'utente non esiste ancora alcuna versione del programma, ovvero se ne esiste una versione mneno aggiornata di quella correntemente in uso. Al termine del download, la parte server si mette automaticamente in funzione, e l'utente vede comparire un'icona nella zona corrispondente del suo schermo. E' la parte server a prendere l'iniziativa del collegamento; dopo un breve lasso di tempo per lo scambio dei messaggi preliminari, inizia la sessione vera e propria di condivisione, nel corso della quale l'operatore prende pieno controllo della tastiera, del mouse e del video dell'utente. Conclusione La sessione può terminare tanto per iniziativa dell'operatore quanto dell'utente. Chi intende interrompere la sessione, deve cliccare sull'iconcina dell'applicazione posta nella parte inferiore destra dello schermo con il tasto destro del mouse, e selezionare l'opzione di uscita : immediatamente anche la controparte termina l'elaborazione. Avvertenza A causa dei tempi di latenza indotti dalla rete, e in dipendenza delle condizioni di banda e di traffico, è da considerarsi normale il trascorrere a volte di alcuni secondi fra il movimento del mouse sul PC condiviso e l'effettivo posizionamento dello stesso. Contact Manager Introduzione La funzionalità di contact management è utilizzata per la identificazione e la classificazione di una chiamata Livecare. Gli utenti che accedono al servizio non percepiscono la differenza nel caso che la funzione sia o meno abilitata. Gli operatori, invece, vedono attivarsi degli automatismi a supporto della conversazione. Manuale d'uso di Livecare Pagina 12/19

13 Struttura dei dati Ogni utente viene identificato dal sistema con un cookie. Ogni volta che si presenta ad un operatore per effettuare una chiamata, il sistema lo riconosce e richiama il contesto che lo riguarda. Per ogni utente il sistema individua uno o più problemi, cioè temi di discussione che sono argomento della chiamata. Per ogni problema sono individuate una o più chiamate. Ogni utente può effettuare più chiamate per lo stesso problema, così come un operatore può variare lo stato di un problema aprescindere dal fatto che abbia una chiamata in corso. Nuova chiamata Se un utente accede a Livecare, e l'azienda ha attivato la funzionalità CRM, allora saranno attivati alcuni automatismi. Quando l'utente attiva la conversazione, il LiveOperator aprirà automaticamente la pagina HTML relativa all'utente stesso. Viene aperta una pagina di browser contenente i campi di anagrafica utente e problema, che l'operatore può compilare. Se l'utente si è connesso in passato al servizio e ha conservato il cookie che lo identifica all'interno del sistema, verrà visualizzato anche l'elenco dei problemi associati a quell'utente. Durante tutta la conversazione, ed eventualmente anche oltre, l'operatore è in grado di arricchire le informazioni di anagrafica con i dati dell'utente. Manuale d'uso di Livecare Pagina 13/19

14 L'operatore a questo punto può compiere varie azioni: Intercomp S.p.A. visualizzare il dettaglio di un problema esistente cliccando sull'id relativo e creare solo una nuova chiamata (action) che verrà accodata al problema; in tal caso il nuovo problema, con le informazioni minime fornite dall'utente, verrà posto nello stato rejected; effettuare una ricerca tra gli utenti noti per capire se, tra essi, è possibile individuare anche l'utente appena collegato; salvare la pagina; inserisce quindi i dati nel sistema rendendoli disponibili al backoffice; cancellare il problema appena creato, ed eventualmente l'utente, se non risultano altri problemi a suo carico; chidere la finestra; in questo caso i dati inseriti dall'utente saranno conservati. Backoffice Attraverso Livecare, in un qualunque momento, è possibile attivare la funzionalità di backoffice. Possono accedere alle funzioni di backoffice solamente gli operatori di LiveCare, regolarmente registrati. Viene aperta la home page dell'operatore da cui è possibile muoversi per gestire le chiamate relative all'azienda. L'operatore viene identificato dal sistema, per la tracciabilità delle operazioni che compie sul sistema. Molte sono le operazioni che l'operatore può fare all'interno del contact manager: da statistiche a ricerche, dalla creazione di un nuovo cliente alla modifica dei dati di uno già esistente... Home Questa sezione riassume quella che è la situazione attuale per l'operatore collegato. E' composta da due tabelle: la prima mostra, per l'operatore collegato, il numero di problemi di cui egli è responsabile, divisi per stato; tale valore è cliccabile e visualizza l'elenco dei problemi, in ordine decrescente di priorità e data dell'ultima azione; la seconda tabella invece elenca i workorders con azioni compiute dall'operatore nel giorno selezionato, partendo dal giorno odierno. E' possibile scorrere i giorni cliccando sulle frecce. Se invece si vuole vedere il problema bisogna cliccare sul numero che lo identifica. Manuale d'uso di Livecare Pagina 14/19

15 New Customer E' possibile creare un nuovo utente (e relativo problema e azione) cliccando sulla voce New Customer da menù. Vengono mostrate due maschere da compilare: la prima verrà riempita con i dati anagrafici dell'utente mentre la seconda permette di inserire informazioni utili per l'individuazione del problema. E' indispensabile inserire informazioni quali l'oggetto del problema (summary), la descrizione (description) e il mezzo di comunicazione da cui la chiamata arriva (media) mentre nessun campo dell'anagrafica è obbligatorio. Questa funzione può essere utilizzata anche al di fuori di Livecare, per gestire chiamate, come quelle telefoniche, di tipologie diverse dai media previsti. Manuale d'uso di Livecare Pagina 15/19

16 Statistiche Questa sezione permette di eseguire statistiche. E' possibile selezionare il periodo di interesse e il canale usato per la creazione di almeno una delle azioni compiute sul problema. Manuale d'uso di Livecare Pagina 16/19

17 Cliccando sul tasto Execute si ottiene una griglia che mostra il numero di workorders con le caratteristiche richieste divisi per stati e, in base all'opzione scelta, per operatori o prodotti. Tutti i problemi selezionati possono essere visionati nel dettaglio, seguendo l'intera storia evolutiva, e con la possibilità di arricchire il problema di informazioni. Search Questa maschera permette di effettuare ricerche più o meno avanzate tra i workorders ma anche di visualizzare direttamente uno specifico problema o utente digitando il suo identificativo. Nessun campo deve essere obbligatoriamente riempito; solo lo stato, se non diversamente selezionato, è impostato a Open. E' possibile selezionare più valori per Status e Media: per far ciò bisogna tener premuto il tasto Ctrl e cliccare sulle voci che interessano. L'operatore può inserire nei campi editabili anche solo una parte della parola o frase cercata: se ad esempio si vogliono trovare tutti i workorders il cui summary contiene le parole "disponibile", "disponibilità", ecc., basterà mettere il segno di spunta sul Summary e inserire la parola "disponibil". Manuale d'uso di Livecare Pagina 17/19

18 Daily View In questa sezione è possibile avere un quadro riepilogativo delle chiamate eseguite giornalmente dai vari operatori, partendo dal giorno odierno. E' possibile scorrere i giorni cliccando sulle frecce. La griglia visualizzata mostra, per ogni operatore dell'azienda, il numero di chiamate della giornata, divise per canale. Cliccando su tale valore, viene visualizzato l'elenco dei problemi che rispondono alle caratteristiche richieste, in ordine decrescente di priorità e data dell'ultima azione. Operazioni sul dettaglio Dall'elenco dei workorders è possibile visualizzare il dettaglio di uno specifico workorder cliccando sul suo codice identificativo (jcn). Manuale d'uso di Livecare Pagina 18/19

19 Vengono visualizzate le seguenti informazioni: i dati anagrafici dell'utente; le informazioni relative al problema quali ad esempio data di creazione, stato attuale, responsabile, data dell'ultima azione compiuta, ecc.; l'insieme delle azioni compiute per la risoluzione del problema partendo dalla più recente. E' anche possibile operare sul dettaglio: si può infatti decidere di modificare l'anagrafica del'utente, creare un nuovo problema relativo allo stesso utente, compiere una nuova azione anche mandando una , effettuare una telefonata al cliente se è presente il numero telefonico, assegnare ad un altro operatore il problema... Manuale d'uso di Livecare Pagina 19/19

REMOTE ACCESS24. Note di installazione

REMOTE ACCESS24. Note di installazione REMOTE ACCESS24 Note di installazione . 2011 Il Sole 24 ORE S.p.A. Sede legale: via Monte Rosa, 91 20149 Milano Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale e con qualsiasi

Dettagli

Client operatore - LiveOperator

Client operatore - LiveOperator Ver. 2.0 10-10-2005 Client operatore - LiveOperator Il client LiveOperator è il programma che permette di mettere in comunicazione un cliente con l'operatore aziendale. Durante l'installazione, viene richiesta

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff)

Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff) Manuale Software Segreterie on-line Kayako (Staff) Sommario Introduzione al software...3 Login...3 Impostare gli stati di connessione...4 Panoramica del desk...5 Il Pannello di Controllo...6 Introduzione...6

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione

Progetto INCOME. Manuale Utente Operatore Installazione VERSIONI Manuale Utente Operatore Installazione Tosca-Mobile VERS. Motivo Modifiche Data Approvazione Approvatore 1.0 Prima emissione 02/12/11 1/21 Sommario SOMMARIO... 2 INTRODUZIONE... 3 1.1. CONTENUTI

Dettagli

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia Pubblicare le pagine via FTP Per pubblicare le pagine web della vostra Associazione sullo spazio all'indirizzo: http://www.associazioni.milano.it/nome occorrono i parametri sotto elencati, comunicati via

Dettagli

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/ MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http:///ecdl/powerpoint/ INTERFACCIA UTENTE TIPICA DI UN SOFTWARE DI PRESENTAZIONE APERTURA E SALVATAGGIO DI UNA PRESENTAZIONE

Dettagli

ALICE PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE D'USO REL. 3.2

ALICE PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE D'USO REL. 3.2 PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE D'USO REL. 3.2 edizione: maggio 2011 INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 1.1. Cos è ALICE PE Online... 2 1.2. Conoscenze richieste... 2 1.3. Terminologia di base... 3 2. GUIDA

Dettagli

Sistema Informativo Alice

Sistema Informativo Alice Sistema Informativo Alice Urbanistica MANUALE UTENTE MODULO PROFESSIONISTI WEB settembre 2007 INDICE 1. INTRODUZIONE...2 1.1. Cos è MPWEB?... 2 1.2. Conoscenze richieste... 2 1.3. Modalità di utilizzo...

Dettagli

1. Il Client Skype for Business

1. Il Client Skype for Business 1. Il Client Skype for Business 2. Configurare una Periferica Audio 3. Personalizzare una Periferica Audio 4. Gestire gli Stati di Presenza 5. Tabella Stati di Presenza 6. Iniziare una Chiamata 7. Iniziare

Dettagli

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map

Server E-Map. Installazione del Server E-Map. Finestra del Server E-Map Manuale d uso per i programmi VS Server E-Map Con E-Map Server, si possono creare mappe elettroniche per le telecamere ed i dispositivi I/O collegati a GV-Video Server. Usando il browser web, si possono

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

1. Introduzione...3 2. Requisiti Tecnici per PC Client...3 3. Avvio di GALILEO...4. 3.1 Login...4 3.2 Logout...7. 4. GALILEO: Interfaccia Utente...

1. Introduzione...3 2. Requisiti Tecnici per PC Client...3 3. Avvio di GALILEO...4. 3.1 Login...4 3.2 Logout...7. 4. GALILEO: Interfaccia Utente... INDICE 1. Introduzione...3 2. Requisiti Tecnici per PC Client...3 3. Avvio di GALILEO...4 3.1 Login...4 3.2 Logout...7 4. GALILEO: Interfaccia Utente...8 4.1 Lista dei Reparti...8 4.1.1 Ricerca Pazienti...8

Dettagli

COMUNICAZIONE E VIDEO-COMUNICAZIONE

COMUNICAZIONE E VIDEO-COMUNICAZIONE 74 COMUNICAZIONE E VIDEO-COMUNICAZIONE Presentazione Una grande associazione come l Aics non può rimanere insensibile alla grande rivoluzione che si sta verificando nel campo delle comunicazioni interpersonali

Dettagli

1 SCOPO DEL DOCUMENTO...4 2 PREMESSA...4 3 ARCHITETTURA DELLA APPLICAZIONE...5 4 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...8 5 LA INBOX...9

1 SCOPO DEL DOCUMENTO...4 2 PREMESSA...4 3 ARCHITETTURA DELLA APPLICAZIONE...5 4 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...8 5 LA INBOX...9 Manuale Utente CRM 1 SCOPO DEL DOCUMENTO...4 2 PREMESSA...4 3 ARCHITETTURA DELLA APPLICAZIONE...5 3.1 Applicazione... 5 3.2 Gruppo... 5 3.3 Utente... 7 4 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...8 4.1 Apertura dell

Dettagli

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro v. 3.1 INDICE 1 ACCOUNT PORTALE DI VIDEOCONFERENZA...2 1.1 Accesso al portale...2 1.1.1 Registrazione...3 2 COME UTILIZZARE IL CLIENT DA PC PATPHONE...4

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

OmniTouch 8440 Messaging Software Guida rapida di riferimento. Interfaccia utente telefonica di Messaging Services

OmniTouch 8440 Messaging Software Guida rapida di riferimento. Interfaccia utente telefonica di Messaging Services Guida rapida di riferimento Introduzione L'accesso alla posta vocale è disponibile: Tramite l'interfaccia utente telefonica L'interfaccia utente telefonica è accessibile da qualsiasi telefono, sia interno

Dettagli

> Gestione Invalidi Civili <

> Gestione Invalidi Civili < > Gestione Invalidi Civili < GUIDA RAPIDA ALL'UTILIZZO DEL PRODOTTO (rev. 1.3) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE INSERIMENTO ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA INSERIMENTO

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

GUIDA CENTRALINO VIRTUALE

GUIDA CENTRALINO VIRTUALE GUIDA CENTRALINO VIRTUALE Sommario 1 Quickstart 1.1 Inoltro a singolo operatore 1.2 Servizio di messaggi registrati 1.3 Inoltro a numero telefonico con preselezione 1.4 Servizio di voicemail 1.5 Servizio

Dettagli

Server USB Manuale dell'utente

Server USB Manuale dell'utente Server USB Manuale dell'utente - 1 - Copyright 2010Informazioni sul copyright Copyright 2010. Tutti i diritti riservati. Disclaimer Incorporated non è responsabile per errori tecnici o editoriali od omissioni

Dettagli

TeamViewer 9 Manuale Manager

TeamViewer 9 Manuale Manager TeamViewer 9 Manuale Manager Rev 9.1-03/2014 TeamViewer GmbH Jahnstraße 30 D-73037 Göppingen teamviewer.com Panoramica Indice Indice... 2 1 Panoramica... 4 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 4 1.2

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di NOKIA INTERNET STICK CS-10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Guida installazione Winasped 4 Data ultima revisione della guida: 12-05-2014

Guida installazione Winasped 4 Data ultima revisione della guida: 12-05-2014 Guida installazione Winasped 4 Data ultima revisione della guida: 12-05-2014 Winasped è un'applicazione di tipo client - server pertando è composta da due parti: un programma client e uno server. Di seguito

Dettagli

Explorer 5.x in ambiente Windows Passo 1 - Abilitazione del protocollo SSL Per abilitare il protocollo di sicurezza SSL occorre: dal menu Strumenti selezionare la voce Opzioni Internet (tasti di scelta

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.2 3725-69878-001 Rev. A Novembre 2013 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho

Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Guida rapida all uso del client UC-One Desktop e Mobile per il servizio Cloud PBX Acantho Versione 1.0 Dicembre 2014 Installazione su Smartphone Android oppure ios 1. Accedere allo store Play Store oppure

Dettagli

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore.

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore. CTVClient Il CTVClient è un programma per sistemi operativi Windows che permette la consultazione e la prenotazione delle ore dal tabellone elettronico del Circolo Tennis Valbisenzio. Per utilizzarlo è

Dettagli

Teorema New. Teorema New & Next. Gestione aziendale e dello studio. Come fare per... Office Data System. Office Data System

Teorema New. Teorema New & Next. Gestione aziendale e dello studio. Come fare per... Office Data System. Office Data System Teorema New & Next Gestione aziendale e dello studio Come fare per... 1 Come fare per... Gestire la tabella delle licenze software Attivare Teorema 3 8 Gestire le licenze dei contratti di assistenza Teorema

Dettagli

Manuale TeamViewer Manager 6.0

Manuale TeamViewer Manager 6.0 Manuale TeamViewer Manager 6.0 Revisione TeamViewer 6.0-954 Indice 1 Panoramica... 2 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 2 1.2 Informazioni sul presente Manuale... 2 2 Installazione e avvio iniziale...

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

Manuale SeceCBI CSE 04

Manuale SeceCBI CSE 04 Titolo Documento: Manuale SeceCBI CSE 04 Tipologia Documento: Manuale Servizi Codice Identificazione: PSECECBI04-TE-005-03-B07 Data Emissione: 2004-01-30 Pagina 1/45 Nominativo Funzione Data Firma Redazione

Dettagli

Creazione DataBase Questa fase ci permette di creare più siti o sottositi. HTML Creator non ha un limite alla quantità di siti creabili.

Creazione DataBase Questa fase ci permette di creare più siti o sottositi. HTML Creator non ha un limite alla quantità di siti creabili. Introduzione Il software in questione si occupa di generare pagine HTML (Hyper Text Markup Language) con descrizioni ed immagini per poterle inoltrare su web. Tale automazione permette all'azienda di rimanere

Dettagli

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S685 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO... 3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP... 3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk.

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Installazione Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Assicurarsi che il computer sia collegato ad internet. Successivamente, collegare l'unità

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

I satelliti. Accesso Remoto

I satelliti. Accesso Remoto I satelliti Utilissimi nelle zone senza copertura cablata anche se vincolata alla sola ricezione dati. Mezzi necessari: 1. Parabola 2. Scheda satellitare Velocità di Download Velocità di Upload 400 Kbps

Dettagli

MyVoice Home Manuale Utente ios

MyVoice Home Manuale Utente ios Manuale Utente ios Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 8 3. Rubrica... 8 4. Contatti... 9 4.1.

Dettagli

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso

Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE. IntellyGate Guida di installazione ed uso Guida di installazione ed uso per IntellyGate PASSI DA SEGUIRE PER L'INSTALLAZIONE Di seguito vengono riassunti i passi da seguire per installare l'intellygate. 1. Accedere alle pagine web di configurazione

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Pagina 1 di 29 Versione Emissione Approvazione Modifiche Apportate Autore Data Autore Data 1 Maggini 01/03/06 - - Prima emissione. Pagina 2 di

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork?

Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork? OMNITOUCH 8660 MY TEAMWORK 6.1 GUIDA DI AVVIO RAPIDO Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork? OmniTouch 8660 My Teamwork Unified - Conferenze e collaborazione riunisce la funzione di messaggistica istantanea

Dettagli

Sistemi operativi e Microsoft Windows

Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows...1 Definizioni di carattere generale...2 Interfaccia...2 Interfaccia Utente...2 Sistema operativo...2 CPU (Central Processing

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

MyVoice Home Manuale Utente

MyVoice Home Manuale Utente Manuale Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 8 3. Rubrica... 8 4. Contatti... 9 4.1. Dettaglio

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

ARF CHAMPIONS LEAGUE

ARF CHAMPIONS LEAGUE 1 ARF CHAMPIONS LEAGUE Contenuti: Introduzione Modalità d'uso Tipo di operazione Avvertenze d'uso Cosa vuoi fare? Menù: descrizione del menù Modalità campionato: funzioni aggiuntive Finestra dell'operazione

Dettagli

Guida Moderatori e Conduttori

Guida Moderatori e Conduttori STEP ONE: Login to OnSync Guida Moderatori e Conduttori Guida Moderat ori e Condutt ori pag. Ultimo aggiornamento 10/2012 STEP ONE: Login to OnSync Cap. I - Quick Start Guide Guida Moderat ori e Condutt

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

XTOTEM FREESTYLE Pagina 1 ASSISTENZA REMOTA ASSISTENZA REMOTA

XTOTEM FREESTYLE Pagina 1 ASSISTENZA REMOTA ASSISTENZA REMOTA Pagina 1 ASSISTENZA REMOTA Sommario ASSISTENZA REMOTA...1 Introduzione...2 Skype...3 Uso di Skype per condividere lo schermo...3 Aero Admin...4 Come ottenere il programma...4 Uso di Aero Admin...4 Team

Dettagli

Display. Guida all Uso

Display. Guida all Uso Display Installazione Guida all Uso Scaricare l ospite (Insegnante) DisplayNote richiede un piccolo programma in esecuzione sul computer che ospita le connessioni per i dispositivi partecipanti, scaricarlo

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

WebMail: Manuale per l'utente

WebMail: Manuale per l'utente WebMail: Manuale per l'utente Indice generale Introduzione...4 Login alla webmail...5 Leggere e gestire i messaggi di posta...6 Scrivere un messaggio di posta...16 Altre funzioni...22 Rubrica...22 Impostazioni...32

Dettagli

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente.

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. GALILEI Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. ESERCITAZIONE PER L UTILIZZO DELLA WEB-INTRANET DI COLLABORAZIONE ASINCRONA SU RETE INTERNET Ing.

Dettagli

604 wifi. FUNZIONI WIFI e Internet

604 wifi. FUNZIONI WIFI e Internet 604 wifi FUNZIONI WIFI e Internet Supplemento al manuale dell'utente di ARCHOS 504/604 Versione 1.0 Visitare il sito www.archos.com/manuals per scaricare l'ultima versione di questo manuale. Questo manuale

Dettagli

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET C450 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset C450 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP...3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey DA OGGI NON IMPORTA DOVE SEI, IL TUO PC DELL UFFICIO E SEMPRE A TUA DISPOSIZIONE! Installa solo un semplice programma (nessun hardware necessario!), genera la tua chiavetta USB, e sei pronto a prendere

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 2.0 del 5/4/2013 1 Sommario 1. Registrazione al portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle applicazioni...

Dettagli

WGDESIGNER Manuale Utente

WGDESIGNER Manuale Utente WGDESIGNER Manuale Utente Pagina 1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 1.1 Requisiti hardware e software... 3 2 Configurazione... 3 3 Installazione... 4 3.1 Da Webgate Setup Manager... 4 3.2 Da pacchetto autoestraente...

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200 MANUALE UTENTE INTRODUZIONE... 3 PERMESSI (ACLA / ACLE)... 4 FUNZIONI DISPONIBILI... 5 Menu del modulo Consolle... 5 Documenti dipendente... 7 Cronologia / Novità...7 Consultazione documenti...8 Ricerca...

Dettagli

Sistema Informativo ClicPrevenzione

Sistema Informativo ClicPrevenzione Sistema Informativo ClicPrevenzione Controllo del documento Codice e titolo ClicVaccinazione Manuale Utente Versione 1.00 Data 04/11/2015 Autore Breve descrizione Stato Approvato da Lista di distribuzione

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

BETALAND TV CHANNEL. Manuale di Utilizzo

BETALAND TV CHANNEL. Manuale di Utilizzo BETALAND TV CHANNEL Manuale di Utilizzo 1 INDICE 1. REQUISITI TECNICI... 1 1.1 - Accesso Internet... 1 1.2 - Requisiti del PC... 1 1.3 - Requisiti Software... 1 1.4 - Requisiti del Monitor... 2 2. IL CLIENT...

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Ambiente Virtuale Inclusivo per la Persona Autistica MANUALE OPERATORE. Release 1.0-13/10/09. Copyright Lynx 2009 http://www.lynxlab.

Ambiente Virtuale Inclusivo per la Persona Autistica MANUALE OPERATORE. Release 1.0-13/10/09. Copyright Lynx 2009 http://www.lynxlab. MANUALE OPERATORE Release 1.0-13/10/09 Copyright Lynx 2009 http://www.lynxlab.com Indice generale MANUALE OPERATORE...1 1.1 Definizioni...3 1.2 Ambienti...3 1.3 Release e copyright...3 2. Utenti...4 2.1

Dettagli

Gestione fatturazione via web

Gestione fatturazione via web Gestione fatturazione via web Presentazione e guida all'uso SoftRiz di Roberto Rizzi via Ca del Binda, 17-26100 Cremona P.I. 01313090191 C.F. RZZRRT66A20D150E info@softriz.it - www.softriz.it Indice Premessa...2

Dettagli

Argo Sidi Modulo Assenze

Argo Sidi Modulo Assenze Rev.01 del 30-07-2010 Versione 1.0.0 PREMESSA...3 AVVIO di ARGO SIDI Modulo Assenze...4 MENU' PRINCIPALE...5 SISTEMA...6 INVIO DATI AL SIDI...7 TABELLE...15 GESTIONE ACCESSI...15 REGISTRO ACCESSI...16

Dettagli

Presentazione funzionale. (utente redattore) Portale SPORVIC

Presentazione funzionale. (utente redattore) Portale SPORVIC TD Group S.p.A. www.tdgroup.it Presentazione funzionale (utente redattore) Portale SPORVIC TD Group S.p.A. Via del Fischione, 19 56019 Vecchiano - Migliarino P. (PI) Tel. (+39) 050.8971 Fax (+39) 050.897

Dettagli

PostaCertificat@ GUIDA UTENTE ACCESSO DA TERMINALE MOBILE

PostaCertificat@ GUIDA UTENTE ACCESSO DA TERMINALE MOBILE Postecom S.p.A. Poste Italiane S.p.A. Telecom Italia S.p.A 1 INDICE 1 ASPETTI GENERALI DELL'... 4 2 TERMINALI MOBILI SUPPORTATI... 5 3 ACCESSO MOBILE - FUNZIONALITÀ PER UTENTE PUBBLICO... 6 3.1 ACCESSO

Dettagli

Cisco Unified Communications Integration per Microsoft Office Communicator

Cisco Unified Communications Integration per Microsoft Office Communicator Frequently Asked Questions Cisco Unified Communications Integration per Microsoft Office Communicator Domande frequenti 2 Panoramica 2 Operazioni iniziali 7 Chiamate 9 Trasferimento, parcheggio, attesa

Dettagli

Prontuario PlaNet Contabilità lavori

Prontuario PlaNet Contabilità lavori Prontuario PlaNet Contabilità lavori Status: Definitivo Pag. 1/34 File: Prontuario PlaNet Fornitori_00.doc INDICE PREMESSA...3 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE...4 ATTIVITÀ AMBITO DEL PROCESSO...5 Accesso

Dettagli

Nel presente documento viene descritto il processo di installazione e configurazione del client 4Copy su una generica piattaforma Windows XP.

Nel presente documento viene descritto il processo di installazione e configurazione del client 4Copy su una generica piattaforma Windows XP. Nota: Nel presente documento viene descritto il processo di installazione e configurazione del client 4Copy su una generica piattaforma Windows XP. Capitolo 1 Installazione del Client... 2 Download del

Dettagli

Novità della Versione

Novità della Versione Novità della Versione Anagrafiche e struttura: 1. Variazione controllata nominativo proprietario/inquilino 2. Visualizzazione dati anagrafiche in gestione proprietà 3. Riordino nominativi per"n unità"

Dettagli

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata)

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata) Tabellina Pitagorica Per costruire il foglio elettronico per la simulazione delle tabelline occorre: 1. Aprire Microsoft Excel 2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le

Dettagli

Parti Subito! Validità: Dicembre 2013

Parti Subito! Validità: Dicembre 2013 Parti Subito! Validità: Dicembre 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. Non si offre alcuna garanzia, esplicita od implicita, sul contenuto. I marchi e le denominazioni sono di proprietà delle

Dettagli

Guide alla Guida http://www.rmastri.it/guide.html - Progetto WEBpatente 2011

Guide alla Guida http://www.rmastri.it/guide.html - Progetto WEBpatente 2011 Installazione di WEBpatente 4.0 in rete Le caratteristiche tecniche di WEBpatente 4.0 offline ne consentono l'uso all'interno di una rete locale. Una sola copia del programma, installata in un PC con particolari

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

MANUALE UTENTE. Portale Web Scambio Sul Posto GSE SCAMBIO SUL POSTO. stato documento draft approvato consegnato

MANUALE UTENTE. Portale Web Scambio Sul Posto GSE SCAMBIO SUL POSTO. stato documento draft approvato consegnato MANUALE UTENTE Portale Web Scambio Sul Posto GSE SCAMBIO SUL POSTO stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.7 Creato 21/12/2009 INDICE 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1 Ambito di

Dettagli

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows Configurazione accesso Proxy Risorse per sistemi Microsoft Windows (aggiornamento al 11.02.2015) Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line

Dettagli