REGIONE SICILIANA ENTE PARCO DEI NEBRODI CARONIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE SICILIANA ENTE PARCO DEI NEBRODI CARONIA"

Transcript

1 REGIONE SICILIANA ENTE PARCO DEI NEBRODI CARONIA CAPITOLATO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO ATTREZZATURE INFORMATICHE, STRUMENTAZIONI DIDATTICHE, MOBILI E ARREDI ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto la prestazione del servizio di Noleggio attrezzature informatiche, strumentazioni didattiche, mobili ed arredi nelle singole specifiche appresso elencate all art.2, da prestare con le modalità e le caratteristiche, dei tempi, nei modi alle condizioni e con gli obblighi previsti dai successivi articoli. Il servizio viene richiesto per il progetto Forma Giovani per Lo Sviluppo del Parco dei Nebrodi, progetto n.63 ex art.18, comma 1 lett. f legge 11 marzo 1988 n.67, di cui alla rimodulazione approvata con deliberazione del Comitato Esecutivo dell Ente Parco n.139 del 01 agosto 2003, secondo l entità e le caratteristiche descritte nel presente Capitolato d Appalto. L attività oggetto del presente Capitolato è disciplinata dalle norme contenute nei D.lgs 157/95, dal D.lgs n.65 del e dalle L.R. n 7 del 02 agosto 2002 e n 7 del 19 maggio Il presente appalto è regolato altresì dalle norme relative alle attività di formazione, in particolare dalle circolari regionali FSE di cui agli avvisi N.7/2001 e N.3/2002 dell Assessorato Regionale al Lavoro e alla Formazione Professionale e dalla circolare del Ministero del Lavoro N.41/2003 e dalle altre norme vigenti in materia ancorché non richiamate. ART. 2 PRESTAZIONE RICHIESTA L oggetto dell appalto consiste nel servizio di noleggio, per un periodo di anni 2, a partire dalla data del verbale di collaudo, dei seguenti beni oppure di beni aventi caratteristiche tecniche equivalenti o superiori: A) MOBILI E ARREDI ,00: SCRIVANIA cm. 180 Piani di lavoro realizzati con pannelli in fibre legnose di sp.30 mm. rivestiti in laminato e post-formati sui lati lunghi con sagomatura ergonomica. Testate dei piani di lavoro bordate e arrotondate con ABS sp.2 mm. nei colori standard. Gamba fissa metalica completa di piedini regolabili, realizzata con tubo ovale in acciaio con estruso passacavo autoestinguente ispezionabile. Struttura monoblocco con verniciatura a polveri epossidiche. Completa di piedini regolabili Traversa a canalina metallica con aggancio ad incastro alle gambe, predisposta per il passaggio di cavi attraverso scanalatura ispezionabile. Verniciatura a polveri epossidiche. NB. Si richiede Attestazione di conformità al DL n. 626/ , ,00 LIBRERIA BASSA A DUE ANTE h. cm. 70 Struttura realizzata con pannelli in fibre legnose nobilitate melamminiche di sp 18 mm. nel colore standard in finitura antigraffio. Piani interni di sp.25 mm. regolabili. Ante realizzate con pannelli in fibre legnose nobilitate melamminiche di sp.18 mm. nei colori di serie, con lati verticali bordati ad alto spessore. 1

2 Ante legno dotate di profilo parapolvere, con 2 cerniere e munite di serratura tipo Yale. Basi sono munite di 4 piedini regolabili dall interno. Dim. cm. 90 x 42 x h. 70 circa 3 135,00 405,00 LIBRERIA MEDIA A DUE ANTE h. cm. 140 Struttura realizzata con pannelli in fibre legnose nobilitate melamminiche di sp 18 mm. nel colore standard in finitura antigraffio. Piani interni di sp.25 mm. regolabili. Ante realizzate con pannelli in fibre legnose nobilitate melamminiche di sp.18 mm. nei colori di serie, con lati verticali bordati ad alto spessore. Ante legno dotate di profilo parapolvere, con 3 cerniere e munite di serratura tipo Yale. Basi sono munite di 4 piedini regolabili dall interno. Dim. cm. 90 x 42 x h. 140 circa 3 204,00 612,00 CASSETTIERA SU RUOTE Struttura realizzate con pannelli in fibre legnose di sp.18 mm. nobilitate melamminiche nei colori di serie. Frontalini realizzati con pannelli in fibre legnose di sp.18 mm. nobilitate melamminiche nei colori di serie. Cassetti dotati di serratura a blocco simultaneo, di guide metalliche con cuscinetti in nylon e con blocco d uscita, di ruote piroettanti. Top con bordi in ABS ad alto spessore con raggio R/2. Dim. cm. 42 x 53 x h. 55 circa 3 133,00 399,00 SEDIA SU GAMBE Sedia conferenza a quattro gambe metalliche Struttura in acciaio verniciato nero Sedile e schienale imbottito e rivestito con tessuto ignifugo Braccioli in poliuretano Completa di piano a ribalta montato sul bracciolo destro Completa di griglia metallica porta-borse montata sotto il sedile Dim. cm. 68 x 64 x sedile 46 circa 24 54, ,00 SEDIA GIREVOLE SCHIENALE BASSO Sedia per aula di informatica a schienale basso Struttura metallica in acciaio verniciato nero con base a 5 razze su pattini o ruote Sedile e schienale imbottito e rivestito con tessuto ignifugo nei colori a scelta della DL. Completa di: Alzata a gas Schienale regolabile a contatto permanente Braccioli in poliuretano NB. S richiede certificazione CATAS Attestazione di conformità al DL n. 626/94 Dim cm. 57 x 58 x h. sedile circa , ,00 2

3 SEDIA GIREVOLE SCHIENALE ALTO Sedia per aula di informatica a schienale alto Struttura metallica in acciaio verniciato nero con base a 5 razze su pattini o ruote Sedile e schienale imbottito e rivestito con tessuto ignifugo nei colori a scelta della DL. Completa di: Alzata a gas Schienale regolabile a contatto permanente Braccioli in poliuretano NB. S richiede certificazione CATAS Attestazione di conformità al DL n. 626/94 Dim cm. 57 x 58 x h. sedile circa , ,00 B) PER ATTREZZATURE INFORMATICHE E STRUMENTAZIONI DIDATTICHE ,00 PERSONAL COMPUTER Sistema operativo Win XP professional Tipo di case middletower Processore tipo INTEL Pentium 4 Frequenza processore MHZ Memoria cache 512 KB Memoria RAM installata 512 MB Capacità hard disk drive 80 GB Floppy disk drive misura 3 ½'', capacità 1,44 MB, interno Unità Combo Masterizzatore CD Lett. DVD 52X32X52 DVD 16X Formato main board Micro ATX Chipset SIS 651 Slot AGP 4X Numero di controller EIDE 2 Tipologia controller EIDE UDMA 66/100/133 Scheda audio (tipo) AC97 Scheda video On Board con 64 MB di memoria condivisa Memoria video (RAM-video) 64 MB Scheda rete (LAN) 10/100 Mbs Numero porte seriali 1 Numero porte parallele 1 Numero porte USB 2 Numero porte PS/2 2 Tastiera Estesa ITA Mouse Mouse Ottico Logitech Certificazioni di sicurezza e qualità marcatura CE, ISO 9002 Tensione di Alimentazione 230 V a.c. (Europa) Contenuto della confezione PC completo di manuali e schede tecniche e cavetteria , ,00 TOSHIBA SATELLITE A60 Processore Mobile Intel Pentium GHz (FSB 533Mhz) Memoria 512 MB DDR RAM on board espandibile fino a 1280 MB Hard disk 40 Gb 4200 Rpm Sistema operativo Microsoft Windows XP Home Edition Dimensioni monitor 15" 3

4 Tipo video XGA TFT Risoluzione 1024 x Milioni di colori Lettore Masterizzatore DVD-R/-RW drive, 24x CD-ROM, 16x CD-R, 10x CD-RW, 8x DVD-ROM, 1x DVD- R,1x DVDRW Scheda video ATI MOBILITY RADEON 7000 IGP fino a 64 MB DDR Video RAM Scheda di rete LAN Ethernet 10/100 Scheda audio Toshiba Bass Enhanced con sistema SRS TruSurroundXT, altoparlanti stereo integrati Modem Modem a 56-Kbps Slot PC Card 1 tipo II cardbus Dispositivo di puntamento Touchpad Floppy Drive opzionale Connettori Esterni TV-out (s-video), i.link (IEEE 1394), DC-in, microfono esterno,monitor esterno, cuffie audio, RJ-11, RJ-45, 3 x USB 2.0, parallela, 1 porta, Fast Infrared(FIR) Dimensioni 343 x 282 x 38 (fronte) / 49 (retro) mm Peso 3,5 Kg Batteria Lithium-ion Garanzia 1 anno di garanzia internazionale Carry in. (possibilità di estensione con SelectServWarrantyPacks e assicurazione Toshiba Computer Cover Informazioni aggiuntive Software preinstallato: Microsoft Office OneNote 2003, Toshiba ConfigFree, Drag'n Drop CD, WinDVD, Toshiba utilities and drivers Borsa Toshiba college Carry Case Borsa con protezione a cuscini contro eventuali cadute, scompartimento per notebook con dimensioni fino a15,4"(340 x 270 x 55mm), spazio per penne, documenti e cellulare, colore nero, dimensione 384 x 317 x 111mm Mouse Ottico Logitech , ,00 MONITOR PHILIPS 17" 107T51 0, X1024 FLAT LIGHFRAME Dimensione (pollici/cm) 17"/ 41 cm Angolo di deflessione (gradi) 90 Dot pitch 0,25 mm Pitch orizzontale 0,21 mm Tipo tubo : Shadow mask, Real Flat, High Contrast, Anti Glare, Anti Static, Anti reflection, Trasmissione luce 45% Fosfori P22 Area visualizzazione raccom.(mm) 306 x 230 mm Area visualizzazione max. (mm) 325 x 244 mm Base multimediale 36W PMPO Si prevedono: , ,00 SCANNER EPSON PERFECTION 3170 PHOTO Scanner a colori a piano fisso A4 con lettore per dia/negativi incorporato risoluzione 3200x6400dpi con MSD, 16 bit per colore in/out, densità ottica 3.4Dmax, 4 start button interfaccia USB 2.0 Hi-Speed, cavo USB, EPSON Scan con Dust Removal, EPSON Smart Panel for Scanner programmi:adobe PhotoShop Elements, ABBYY FineReader Sprint Plus, Presto BizCard Completo di manuali in italiano, cavetteria 3 275,00 825,00 FAX A CARTA COMUNE 2 mascherine intercambiabili- metodo di stampa a trasferimento termico- modem Kbs commutatore automatico fax/telefono alimentatore automatico da 15 cassetto carta da 30 fogli alimentatore integrato- 4

5 memoria documenti 25 pagine sistema Navigator per la gestione del menù selezione a mani libere rubrica con dieci tasti per selezione diretta e 50 numeri brevi visualizzazione del numero del chiamante Completo di manuali in italiano, cavetteria 3 115,00 345,00 VIDEOPROIETTORE NEC VT 46+TV TUNER Proiettore LCD, tre pannelli TFT da 0,7", risoluzione max 1600x1200, luminosita' 1200 ANSI lumen, contrasto 400:1. Peso 2,9 Kg. Completo di manuali in italiano, cavetteria e borsa , ,00 STAMPANTE HP LASERJET 2300 Tipo di stampa laser Tecnologia di stampa Laser monocromatica Velocità di stampa nero 24 pagine al minuto Risoluzione di stampa nero (max) 1200 x 1200 Formato carta (dimensioni) A4, A5, Letter, B5, Legal, Executive, B5/JIS Formato carta (tipo) cartoncino, carta normale, lucidi, etichette adesive, buste Cassetto carta (max) 350 Interfacce parallela, USB Interfacce di rete opzionale 2 720, ,00 STAMPANTE HP LASER JET 4300 DTN Tecnologia di stampa Laser instant-on fuser Velocità di stampa nero 43 pagine al minuto Risoluzione di stampa nero (max) 1200 x 1200 Formato carta (dimensioni) A4, A5, Letter, B5, Legal, Executive Formato carta (tipo) cartoncino, carta normale, lucidi, carta riciclata, carta colorata, buste Cassetto carta (max) 1100 Interfacce parallela Interfacce di rete HP JetDirect 10/100 Base-TX Capacità memoria installata 80 Mb , ,00 STAMPANTE-FOTOCOPIATORE DIGITALE MULTIFUNZIONE BROTHER MFC 9760 Tecnologia: laser ADF: 50 pagine Cassetto carta: 250 fogli fogli opzionale Velocità di copia: 14 ppm Velocità di stampa: 14 ppm Risoluzione di stampa: 600x600 dpi Interfacce: parallela, USB Multifunzionalità: copiatore, stampante, scanner a colori , ,00 STAMPANTE A COLORI EPSON STYLUS PHOTO 1290S Stampante inkjet a colori in esacromia 5

6 formato A4/A3 Velocità di stampa 9.4 ppm b/n, 9 ppm a col., risoluzione fino a 2880x720dpi su carte fotografica.,marg. di stampa fino a 0 mm su tutti i lati, cass. carta 100 fogli, Interfacce: parallela, USB supp. carta in rotoli, Epson PhotoQuicker 3.2' Completo di manuali in italiano, cavetteria 2 420,00 840,00 3COM WIRELESS LAN ACCESS POINT 8250 Switch di rete wireless 10/100 Mbs 2 570, ,00 3COM 11A/B/G WIRELESS PCI ADAPTER PCI Adapter wireless di livello Enterprise ad alta velocità, universale e sicura per applicazioni di utenti desktop , ,00 3COM 11A/B/G WIRELESS PCI PC CARD Con antenna x jack 8 90,00 720,00 FOTOCAMERA DIGITALE Nikon COOLPIX 4300 Sensore CCD ad alta risoluzione con 4 megapixel effettivi. Obiettivo Zoom-Nikkor 3x di elevata qualità più zoom digitale 4x Realizzate con facilità belle fotografie, in ogni situazione, in modo Auto, in Manuale o con uno dei dodici programmi specifici di ripresa. Completa di tappo obiettivo, cinghia da polso, cavo video, CompactFlash da 16MB, cavo USB UC-E1, batteria ricaricabile agli ioni di litio EN-EL1, carica batterie MH-53, CD Rom Nikon View 5 (comprende ArcSoft Panorama Maker & Fotostation Easy) e Adobe Photoshop Elements Caricabatterie da auto MH-53c Custodia CS-E885 Scheda Compact Flash da 512 Mb. Scan disk Ultra II SDEF H BATTERIA RICARICABILE LION ION N-EL , ,00 VIDEOCAMERA SONY MINIDV, DCR-HC40 CCD da 1/5 pollice, pixel Modalità wide screen 16:9 effettiva a 14 bit DXP Obiettivo Carl Zeiss Vario Tessar Display a cristalli liquidi ibrido a colori da 2,5 pollici con funzione Touch Panel Zoom ottico 10x Mirino a colori Slot per Memory Stick Duo(TM) Zoom digitale di precisione Effetti digitali 6

7 Zoom riproduzione Ingresso/uscita analogici Filmato MPEG EX Sistema con otturatore progressivo Pulsante avvio/arresto sul telaio del display a cristalli liquidi Super NightShot Plus SteadyShot Click to DVD(TM) Ingresso/uscita DV i.link(tm) (uscita DV) Connettività USB Nuova batteria serie P Completa di manuali in italiano, cavetteria e borsa , ,00 SOFTWARE Filemaker PRO 7.0 ITA FileMaker Pro 7 Database relazionale leader per i gruppi di lavoro. consente, in modo semplice e veloce, di creare applicativi per uso personale o per un network adattandosi a qualsiasi esigenza lavorativa , ,00 SOFTWARE NORTON ANTIVIRUS 2004 IT CD FULL Protegge i messaggi di e altri file rimuovendo automaticamente virus, worm e Trojan horse. Consente di rilevare minacce non virali come spyware e programmi in grado di identificare quanto digitato dall'utente (keystroke logger) , ,00 SWITCH OFFICE CONNECT DUAL SPEED PLUS 8 PORTE RJ-45 10/100 MBPS UNMANAGED 3 56,00 168,00 SWITCH OFFICE CONNECT DUAL SPEED PLUS 16 PORTE RJ-45 10/100 MBPS UNMANAGED 2 105,00 210,00 MICROSOFT OFFICE 2003 PRO IT OEM Microsoft Office Word 2003 Microsoft Office Excel 2003 Microsoft Office Outlook 2003 Microsoft Office PowerPoint 2003 Microsoft Office Access 2003 Microsoft Office Publisher 2003 Microsoft Office Business Contact Manager ,00 340,00 MICROSOFT OFFICE 2003 SBE IT OEM Microsoft Office Word 2003 Microsoft Office Excel 2003 Microsoft Office Outlook

8 Microsoft Office PowerPoint 2003 Microsoft Office Publisher 2003 Microsoft Office Business Contact Manager , ,00 1. Il servizio tutto incluso dovrà comportare: - Fornitura dei beni di cui sopra ; - Il trasporto, l installazione e l attivazione delle attrezzature, inclusa l installazione dei software e della rete wireless, nonchè il montaggio di mobili ed arredi presso le sedi corsuali del Progetto Forma Giovani site a Sant Agata di Militello in piazza Verga n 14/16/18 (P.T.), a Randazzo c/o i locali Ipsia in via dei Caduti (II piano) e presso la segreteria di progetto sita a Sant Agata di Militello in via Cosenz (II piano).il tutto secondo le direttive della Direzione dell Ente Parco dei Nebrodi; - assistenza tecnica ordinaria e straordinaria; - entro e non oltre le 24 ore successive alla segnalazione per iscritto, da parte dell ufficio, del guasto o della sconfigurazione, dovrà essere garantito l intervento tecnico, la sostituzione e o riparazione dei componenti al fine di poter garantire la prosecuzione delle attività corsuali o amministrative; - qualora la riparazione e o sostituzione di parti richieda più di 24 ore di intervento tecnico la ditta dovrà provvedere a sostituire l attrezzatura oggetto della riparazione con altra di caratteristiche tecniche equivalenti o superiori; - lo smontaggio di tutti i beni di cui sopra, dopo il completamento dell attività corsuale presso le sedi di Sant Agata di Militello e Randazzo, ed il successivo trasporto, collocamento e rimontaggio presso una sede che sarà indicata dalla direzione dell Ente Parco dei Nebrodi e comunque presso un comune facente parte del Parco dei Nebrodi. 2. Il servizio di noleggio dei mobili ed arredi e delle attrezzature informatiche e strumentazioni didattiche dovrà essere effettuata a regola dell arte e con massima diligenza. ART. 3 PREZZO BASE DI GARA L ammontare complessivo del corrispettivo dovuto per la realizzazione del servizio oggetto della gara è di ,00 più I.V.A.,da pagarsi in quattro rate semestrali anticipate. ART. 4 MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE 1. Coloro che intendono partecipare alla gara devono presentare offerta in plico chiuso, a mezzo del servizio delle Poste Italiane s.p.a., agenzia di recapito autorizzata o mediante consegna diretta al seguente indirizzo: Ente Parco dei Nebrodi via Cosenz, Sant Agata Militello. 2. L offerta deve pervenire all Ufficio Protocollo dell Ente Parco dei Nebrodi, entro il termine perentorio delle ore 10,00 del giorno 21 luglio 2004, a pena d esclusione. 2. Il recapito della busta o del plico è ad esclusivo rischio del mittente, non assumendo l Ente Parco responsabilità alcuna ove essa non pervenisse nei termini o fosse consegnata ad ufficio diverso da quello indicato o non fosse integra. Una Commissione, appositamente nominata, procederà, presso i locali dell Ente Parco Nebrodi siti in via Cosenz, 155 a Sant Agata Militello, all apertura dei plichi contenenti la documentazione amministrativa. La prima seduta pubblica resta fissata per il giorno 23 luglio alle ore Sul plico dovrà essere apposto il nominativo del mittente e la seguente dicitura: OFFERTA PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO ATTREZZATURE INFORMATICHE, STRUMENTAZIONI DIDATTICHE, MOBILI ED ARREDI 8

9 5. Il plico deve contenere tre buste: busta A -Documentazione Amministrativa-; busta B -Documentazione Tecnica-; busta C Offerta Economica. La busta A deve risultare chiusa e recare la dicitura, DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA con il nominativo del mittente. La busta B deve risultare chiusa e recare la dicitura DOCUMENTAZIONE TECNICA con il nominativo del mittente. La busta C deve risultare sigillata con ceralacca, controfirmata sui lembi di chiusura, a pena d esclusione, e recare la dicitura OFFERTA ECONOMICA, con il nominativo del mittente. Qualora la busta di cui alla lett. C fosse soltanto sigillata con ceralacca ma non controfirmata, o viceversa, si provvederà comunque all esclusione dalla gara. 6. La busta A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA deve contenere: a) Domanda di ammissione alla gara a pubblico incanto in oggetto, redatta in carta semplice, indirizzata all Ente Parco dei Nebrodi, Settore II, Ufficio Gare e Contratti, sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente. In alternativa all autenticazione della sottoscrizione dev essere allegata, a pena d esclusione, copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i in corso di validità; la domanda di ammissione alla gara può essere sottoscritta da un procuratore del legale rappresentante ed in tal caso va trasmessa la relativa procura; b) Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n 445, resa a pena di esclusione, in un unico documento, con la quale il concorrente, o suo procuratore, assumendosene la piena responsabilità, dichiara e attesta: - l iscrizione nel registro unico delle imprese della competente Camera di Commercio, Industria e Artigianato, con le seguenti indicazioni: numero d iscrizione, ragione giuridica, ragione o denominazione sociale, sede legale ed oggetto dell attività, generalità e qualifica di tutti i legali rappresentanti, codice fiscale e partita I.V.A.; - di aver preso esatta cognizione della natura del servizio e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla prestazione della medesima o sul contenuto dell offerta ovvero sulle condizioni contrattuali; - che le attrezzature fornite a noleggio rispondono ai principi generali in materia di sicurezza e di salute ai sensi del D.lgs. 626/94; - di aver giudicato il prezzo offerto remunerativo e di accettare, senza condizioni e/o riserve, tutte le disposizioni contenute nel presente capitolato e nel bando di gara; - di non trovarsi in alcuna delle condizioni previste dall art. 12 del D.lgs. 157/95, comma 1, lettere a, b, c, d, e, f. ; - di non versare nella fattispecie di cui all art. 9, comma 2 D.lgs. 231/2001 (sanzioni interdittive in capo alla società conseguenti ad illeciti amministrativi dipendenti da reato); - la propria assoggettabilità/non assoggettabilità agli obblighi di assunzioni obbligatorie prescritte dalla legge 12 marzo 1999 n. 68; - elencazione dei principali servizi similari a quelli oggetto del presente appalto, con fatturato specifico, prestati negli anni 2001, 2002 e 2003, con indicati gli importi ed i destinatari dei servizi stessi; c) cauzione provvisoria nella misura e nei modi previsti dalla vigente legislazione pari al 2% dell importo posto a base d asta pari ad 1.716,20. La cauzione provvisoria sarà restituita ai concorrenti non aggiudicatari ad avvenuta stipula del contratto con l impresa aggiudicatrice. Nel caso in cui tale cauzione sia costituita mediante polizza fideiussoria o fideiussione bancaria essa deve contenere la clausola d espressa rinuncia alla preventiva escussione del debitore principale, ovvero, escutibile a prima richiesta. Sono ammessi alla gara i raggruppamenti temporanei d impresa di concorrenti con osservanza delle disposizioni di cui all art. 11 del D.lgs. 157/95. In tali casi, è necessario che: 9

10 - l offerta congiunta deve essere sottoscritta da tutte le imprese raggruppate e deve specificare le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole imprese e contenere l impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse imprese si conformeranno alla disciplina prevista dall art.11 del D.lgs. 157/95; - le singole imprese, facenti parte del gruppo risultato aggiudicatario della gara, devono conferire, con un unico atto, mandato speciale con rappresentanza ad una di esse, designata quale capogruppo. Tale mandato deve contenere espressamente le prescrizioni di cui all art. 11 del D.lgs. 157/95 e risultare da scrittura privata autenticata. La procura deve essere conferita al rappresentante legale dell impresa capogruppo. Il suddetto mandato è gratuito ed irrevocabile e la sua revoca per giusta causa non ha effetto nei riguardi dell Amministrazione.Al mandatario spetta la rappresentanza delle imprese mandanti nei riguardi dell amministrazione per tutte le operazioni e gli atti di qualsiasi natura dipendenti dal contratto e fino all estinzione del rapporto. - La cauzione provvisoria dovrà essere presentata dalla capogruppo. 7. La busta B DOCUMENTAZIONE TECNICA deve contenere: - 7.a) idonea documentazione tecnica illustrante le caratteristiche e le dimensioni di ogni attrezzatura del presente servizio, nonché fotografie, anche riprodotte in cataloghi, da cui si evincano visivamente le caratteristiche esterne di ogni singolo articolo; - 7.b) idonea documentazione comprovante l esperienza acquisita nel settore mediante l avvenuto svolgimento o l esecuzione in corso di almeno due servizi similari a quello oggetto della presente gara, per un importo complessivo non inferiore a ,00 euro (centomila/00) nel corso del periodo gennaio 2001 / maggio c) certificati attestanti la conformità dei beni da fornire alla normativa UNI ISO regolante la materia oppure misure equivalenti di garanzia del prodotto; - 7.d) attestazioni di conformità al d.lgs. 626/94 e corredata da dichiarazione, rilasciata in forma semplice dal titolare o dal rappresentante legale della Società o dal procuratore, nella quale si impegna all atto della consegna dell attrezzatura a rilasciare la succitata conformità. La documentazione di cui sopra ai punti 7.b, - 7.c, - 7.d potrà essere prodotta mediante autocertificazione con le modalità di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, sottoscritta in calce dal legale rappresentante della ditta offerente e accompagnata da fotocopia di un documento di riconoscimento del dichiarante, in corso di validità. 8. La busta C OFFERTA ECONOMICA : L offerta economica, redatta in carta libera e sottoscritta dal legale rappresentante, deve contenere l indicazione del prezzo totale, omnicomprensivo, offerto al netto di IVA, per il servizio di noleggio completo, così come specificato all art.2 del Capitolato d Appalto. L offerta dovrà altresì indicare l aliquota I.V.A. da applicare. Nella offerta economica dovrà essere altresì indicato, a pena di esclusione, il prezzo di vendita relativo al valore residuo delle attrezzature usate, non superiore al 2% dello stesso, alla data di scadenza del contratto di locazione, riconoscendo all Ente Appaltante la facoltà di acquisto delle stesse, al prezzo indicato, entro un periodo di giorni 120 dalla scadenza del contratto. ART. 5 - CAUZIONE La cauzione definitiva pari al 10% dell importo contrattuale, deve essere prestata prima della stipula del contratto da parte della Ditta aggiudicataria o nel caso di consegna anticipata nel momento di ricezione dell ordine e sarà restituita a servizio ultimato, effettuati i controlli del caso a collaudo avvenuto e rimossa ogni eventuale contestazione, su presentazione da parte della ditta stessa di una domanda di svincolo del succitato deposito cauzionale da prodursi in carta libera indirizzata all Ente Parco dei Nebrodi. La cauzione definitiva dovrà contenere la clausola di rinuncia alla preventiva escussione del debitore principale, ovvero, escutibile a prima richiesta. ART. 6 CRITERI DI SELEZIONE ED AGGIUDICAZIONE 10

11 Il servizio viene aggiudicato in esito ad una gara di pubblico incanto, ai sensi dell art. 6 lettera a- del D.lgs. n 157 del 17 marzo 1995 e modificato dal D.lgs. del 25 febbraio 2000 n 65, alla Ditta che presenta l offerta economicamente più vantaggiosa, secondo i criteri finanziari e di validità tecnica delle attrezzature. La gara viene svolta tra i soggetti che dimostrano di possedere i requisiti di qualificazione richiesti. La valutazione delle offerte ammesse è demandata ad una apposita Commissione designata dai competenti organi decisionali dell Ente Parco dei Nebrodi, in data posteriore a quella utile per la presentazione delle offerte, costituita da due Componenti ed un Presidente ed assistita da un Segretario. CRITERI DI SELEZIONE DELLE OFFERTE L offerta deve indicare in maniera dettagliata i contenuti finanziari e tecnici. L offerta economicamente più vantaggiosa è valutata secondo la seguente procedura: a) viene innanzitutto valutato il contenuto tecnico dell offerta, considerando l esperienza acquisita, e la qualità e la rispondenza delle attrezzature e dei servizi oggetto dell offerta stessa, attribuendo a ciascun concorrente un punteggio fino a un massimo di 40/100 sulla base dei criteri indicati nella successiva azione; b) viene poi svolta la valutazione dei contenuti finanziari delle offerte attribuendo a ciascuna un punteggio fino ad un massimo di 60/100 sulla base dei criteri indicati nella successiva azione; c) viene infine stilata una graduatoria delle offerte, definita sommando i punteggi di cui ai punti a), b); d) l offerta che ottiene il punteggio più elevato è selezionata come economicamente più vantaggiosa. VALUTAZIONE DEI CONTENUTI FINANZIARI E TECNICI DELL OFFERTA - Per la valutazione del contenuto finanziario dell offerta la Commissione procederà all attribuzione del relativo punteggio applicando la seguente formula : Ki = Ri/ Rmax x 60 ; dove: Ki è il punteggio totale attribuito all offerta economica iesima; Ri è il ribasso percentuale formulato nell offerta economica iesima; Rmax è il ribasso percentuale massimo offerto. Il punteggio massimo assegnabile è di punti 60/100; - Il valore tecnico dell offerta viene valutato sulla base della qualità dei contenuti tecnici e tecnologici, la eventuale innovatività delle soluzioni adottate, la qualità della strumentazione tecnica che deve essere quanto più rispondente a quanto previsto dall art. 2 del presente Capitolato d Appalto. A tale parametro vengono assegnati max punti 40/100. Non sono considerate valide le offerte riguardanti i modelli di mobili ed arredi ed attrezzature tecniche ed informatiche non conformi a quanto precisato nel precedente art. 2, le offerte condizionate, le offerte redatte in modo imperfetto e le offerte parziali o incomplete. Nel caso di presentazione o di ammissione di una sola offerta valida, l Ente si riserva, a proprio insindacabile giudizio, di procedere all aggiudicazione della fornitura oppure di effettuare una seconda gara ufficiosa. L offerta non dovrà essere superiore al prezzo posto a base di gara di cui al precedente art. 3. ART.7 MODALITA DI AGGIUDICAZIONE Le offerte pervenute entro il termine indicato saranno sottoposte alla valutazione di una Commissione opportunamente designata. Tale Commissione si riunirà per la prima seduta pubblica il giorno 23 luglio 2004 alle ore presso gli uffici del progetto Forma Giovani siti in Sant Agata di Militello in via Cosenz n 155. Durante tale fase la Commissione procederà: 1. Alla verifica della conformità di ciascun plico, relativamente al termine di arrivo ed alla sua integrità; 2. All apertura del plico contenitore delle buste A, B e C ; 11

12 3. All apertura ed all esame dei documenti della busta A Documentazione Amministrativa -. Successivamente, in separata sede, la Commissione, procederà all apertura, all esame e alla valutazione, secondo i criteri di selezione e di aggiudicazione meglio descritti al precedente art. 6, del contenuto della busta B Documentazione Tecnica-. Del giorno e dell ora in cui si procederà, in seduta pubblica, all apertura della busta C Offerta Economica - sarà data agli offerenti successiva comunicazione. In apertura di tale seduta saranno resi noti i risultati della valutazione effettuata fino a quel momento dalla Commissione. La Commissione procederà quindi all apertura della busta C Offerta Economica -, alla verifica della regolarità del suo contenuto, pena l esclusione dalla gara, alla verifica della sussistenza di eventuali offerte anomale, applicando quanto disposto dall art. 25 del D.lgs. n 157/95 e coordinato con le modifiche introdotte dal D.lgs. n 65/2000; ove non si verificassero le condizioni di cui al citato art. 25 del D.lgs. 157/95, la Commissione procederà all attribuzione del relativo punteggio ed alla formazione della graduatoria, in ordine decrescente, dell offerta economicamente più vantaggiosa, ed a proporre l aggiudicatario del servizio di che trattasi. ART. 8 PAGAMENTO DEL PREZZO Il corrispettivo determinato con l aggiudicazione sarà liquidato e pagato in quattro rate semestrali anticipate, dietro presentazione di regolare fattura intestata all Ente Parco dei Nebrodi progetto Forma Giovani per lo Sviluppo Sostenibile del Parco dei Nebrodi-, progetto n.63 ex art.18, comma 1 lett.f legge 11 marzo 1988 n.67, Via Cosenz, 155, Sant Agata di Militello e in ogni modo entro 60 giorni dal ricevimento della stessa che potrà essere emessa dopo la consegna totale e dopo aver rimosso ogni eventuale contestazione. ART.9 OBBLIGAZIONI SPECIFICHE DEL FORNITORE 1. L offerta di noleggio, la posa e l installazione dovrà essere resa franco Ente Parco dei Nebrodi presso le sedi corsuali del Progetto Forma Giovani site a Sant Agata di Militello in piazza Verga n 14/16/18, a Randazzo c/o i locali Ipsia in via dei Caduti e presso la segreteria di progetto sita a Sant Agata di Militello in via Cosenz (II piano) secondo le indicazioni della direzione dell Ente. Si precisa altresì che sin dall atto della consegna saranno controllate la quantità e la qualità e qualora, ad insindacabile giudizio del competente Servizio dell Ente Parco dei Nebrodi, la fornitura risultasse in tutto o in parte inferiore o di caratteristiche diverse da quelle stabilite, l impresa fornitrice sarà tenuta a ritirarla a proprie spese ed a sostituirla, nel tempo indicato, con attrezzature della qualità e tipologia stabilita. 2. La consegna di mobili, arredi, attrezzature informatiche e strumentazioni didattiche di cui all articolo 2 del presente Capitolato d Appalto, deve essere effettuata entro 20 (venti) giorni consecutivi dalla data dell ordine scritto. Per ogni giorno di ritardo nella consegna sarà applicata una penale di 100,00 (cento) da detrarsi dal credito liquido della stessa. L ordine può essere effettuato anche in pendenza di contratto. 3. Per gli interventi di assistenza tecnica ordinaria e straordinaria gli stessi dovranno avvenire entro 24 (ventiquattro) ore dalla data dell ordine scritto. Per ogni giorno di ritardo, o frazione di esso, nell intervento sarà applicata una penale di 50,00 (cinquanta) da detrarsi dal credito liquido della stessa. 4. Lo smontaggio di tutti i beni di cui all art.2, dopo il completamento delle attività corsuali, presso le sedi di S.Agata di Militello e Randazzo, ed il successivo trasporto, collocamento e rimontaggio presso una sede che sarà indicata dalla direzione dell Ente Parco dei Nebrodi e comunque presso un comune facente parte del Parco dei Nebrodi. ART. 10 RISOLUZIONE DEL CONTRATTO 12

13 1. Le obbligazioni nascenti da contratto a carico del contraente privato sono tutte essenziali. 2. In caso d inosservanza delle condizioni pattuite ai sensi del presente documento, il contratto s intende risolto a richiesta dell Amministrazione ai sensi dell articolo 1456 C.C. e il contraente risponde dei danni derivanti all Amministrazione dalla stipula di un nuovo contratto. ART. 11 DIVIETO DI SUBAPPALTO La ditta aggiudicataria si impegna a non subappaltare tutto o in parte la fornitura, pena l immediata risoluzione del contratto e l incameramento della cauzione. ART. 12 COLLAUDO Le operazioni di collaudo da effettuarsi contestualmente alla consegna( così come prevista dal precedente art.9), alla configurazione ed all installazione consisteranno nell accertamento della corrispondenza delle attrezzature alle caratteristiche tecniche indicate nel precedente art. 2. Tali operazioni saranno effettuate da un funzionario dell Ente Parco dei Nebrodi in contraddittorio con un incaricato della ditta aggiudicataria. Le attrezzature dovranno rispondere a tutti i requisiti previsti. Qualora fossero riscontrati dei difetti, negli articoli meglio specificati all art.2 del presente Capitolato d Appalto, la ditta è obbligata ad intervenire prontamente per eliminare gli stessi e presentarsi per un nuovo collaudo. In tal caso la consegna si intende a tutti gli effetti non eseguita, anche ai sensi dell art. 9, sino a che la fornitura non accettata sia stata presentata al secondo collaudo e ne abbia favorevolmente superato la prova. Terminate tali procedure sarà redatto e sottoscritto dai presenti apposito verbale, una copia del quale sarà trasmessa alla Direzione di Progetto Forma Giovani. ART. 13 STIPULA DEL CONTRATTO E SPESE RELATIVE La stipula del contratto avverrà solo previa verifica dell assenza di cause ostative di cui alla disciplina antimafia. A seguito dell aggiudicazione, verrà inoltrata apposita comunicazione di richiesta della documentazione necessaria per la stipulazione del contratto. Tutte le spese inerenti al contratto, ad esclusione dell I.V.A., si intendono a carico della ditta aggiudicataria che dovrà corrispondere prima della stipula del contratto. ART. 14 ONERI E PENALITA Sono a carico della ditta tutte le spese conseguenti all eventuale rimozione di difetti nella fornitura delle attrezzature a noleggio riscontrati durante la fase di collaudo. ART NORME GENERALI 1. L Ente Parco dei Nebrodi a suo insindacabile giudizio procederà all affidamento del servizio senza che le Ditte concorrenti possano accampare diritti di sorta e la gara sarà ritenuta valida se alla data fissata dovesse pervenire anche una sola offerta, purché valida. 2. L Ente Parco dei Nebrodi si riserva altresì la facoltà di non procedere all aggiudicazione di tutto o parte del servizio di cui trattasi, per qualsiasi motivo, sempre a suo insindacabile giudizio, senza che ciò possa costituire motivo per le offerenti di avanzare diritti alcuni per la mancata assegnazione. 3. Non sono ammesse varianti all offerta. 4. E esclusa qualsiasi revisione dei prezzi. 13

14 5. Tutte le spese contrattuali, bolli, imposta di registro, sono a carico esclusivo della ditta aggiudicataria, senza diritto di rivalsa. 6. Ai sensi della normativa sulla privacy s informa che i dati forniti dalle imprese saranno dall Ente Parco dei Nebrodi trattati esclusivamente per le finalità connesse alla gara e per l eventuale successiva stipula e gestione dei contratti e nel rispetto delle disposizioni contenute nel D.Lgs. 196/2003. Il titolare del trattamento dei dati in questione è l Ente Parco dei Nebrodi. ART. 16 CONTROVERSIE In caso di controversie relative alle obbligazioni nascenti dal servizio in oggetto, il foro competente è quello di Mistretta. Caronia, IL DIRETTORE DI PROGETTO ROBERTA MESSINA IL DIRETTORE DOTT. SALVATORE GIARRATANA 14

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas. www.pro.sony.

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4 e software di editing Vegas. www.pro.sony. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas Pro* Operazioni versatili per registrazioni Full HD 3D e 2D professionali HXR-NX3D1E è un camcorder professionale

Dettagli

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente STAZIONE UNICA APPALTANTE GUIDA ALLA CONVENZIONE AMBITO DI OPERATIVITA La si occupa dei seguenti appalti: lavori pubblici di importo pari o superiore ad 150.000,00 forniture e servizi di importo pari o

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI.

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Prot. n. 41227/app del 21/06/2007 PUBBLICO INCANTO (PROCEDURA APERTA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DELLE OPERE

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno)

COMUNE DI FORCE. (Provincia Ascoli Piceno) COMUNE DI FORCE PROT. N. 5794 del 15 dicembre 2014 (Provincia Ascoli Piceno) BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE - AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 163/2006 - DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna REALIZZAZIONE E SVILUPPO DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE (SITR) DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

Regione Autonoma della Sardegna REALIZZAZIONE E SVILUPPO DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE (SITR) DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Regione Autonoma della Sardegna Assessorato degli Enti Locali Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia Servizio della Pianificazione

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI AUTOMEZZI, MACCHINARI ED ATTREZZATURE, ALLESTITE PER USO PROTEZIONE CIVILE, ATTE A COSTITUIRE PARTE DELLA COLONNA MOBILE PER IL SERVIZIO PROTEZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

I.1) Umberto I n. 0761/87381, Lo schema di. Protocollo. Per I.2) DI ATTIVITA : SEZIONE II: quinquennio in E TECNICO. gara.

I.1) Umberto I n. 0761/87381, Lo schema di. Protocollo. Per I.2) DI ATTIVITA : SEZIONE II: quinquennio in E TECNICO. gara. Comune di Marta----Provincia di Viterbo Piazza Umberto I n.1 01010 Marta (VT) Tel. 0769187381 Fax 0761873828 Sito web www.comune.marta.vt.it Bando di gara Servizio di tesoreria comunale dal 01/01/2014

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H. Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.1 Fax 06 93.27.38.66 DISCIPLINARE DI GARA

AZIENDA USL ROMA H. Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.1 Fax 06 93.27.38.66 DISCIPLINARE DI GARA AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Tel. 06 93.27.1 Fax 06 93.27.38.66 DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE E CONSOLIDAMENTO STATICO DEL PADIGLIONE EX FALEGNAMERIA

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n.

INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n. CIG 60528780F1 Pag.1 di 34 INSIEL Informatica per il Sistema degli Enti Locali S.p.A. con socio unico Sede Legale: Trieste, Via San Francesco d Assisi n. 43 GE 08-14 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DEL D.LGS.

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli