Valorizzazione del calore di scarto mediante ciclo ORC di piccola taglia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Valorizzazione del calore di scarto mediante ciclo ORC di piccola taglia"

Transcript

1 Valorizzazione del calore di scarto mediante ciclo ORC di piccola taglia Prof. Marco Marengo Docente di Fisica Tecnica e Impianti Termotecnici Docente di Tecniche di Risparmio Energetico nell Edilizia Facoltà di Ingegneria Università di Bergamo

2 Indice Recupero dei cascami termici ORC: Organic Rankine Cycle Tecnologie Applicazioni possibili Costi e tempi di ritorno

3 IL RECUPERO DEL CALORE

4 Il recupero dei cascami termici Molti settori energivori sono caratterizzati da grandi quantità di energia termica di scarto contenuta (per esempio) nei fumi di processo. Tale energia può essere riutilizzata negli stessi processi industriali o civili oppure può essere considerata per essere convertita in «energia pregiata», ovvero in energia elettrica. Il mercato offre da molti anni solide soluzioni basate sul ciclo ORC per il recupero di calore. Il Prof. Gianfranco Angelino ( ) del Politecnico di Milano fu uno dei pionieri nel campo e possiamo dire che l azienda più importante del settore (TURBODEN) è sicuramente frutto dell ingegno italiano. In questo momento, dato l aumento sempre maggiore dei prezzi dell energia e una maggiore consapevolezza sulla sostenibilità ambientale, si hanno basi consolidate (tecnologiche ed economiche) per l utilizzo dei cascami termici anche per la produzione di energia elettrica. T H > 90 C

5 Produzione separata Qualità del calore Alta temperatura >90 C Alta temperatura >90 C Cogenerazione

6 Produzione separata con ORC sulle perdite Alta (>90 C) temperatura Valori massimi indicativi: ci sono sempre perdite non recuperabili. Nella realtà rimane almeno un 10% di energia non recuperata (13.9). ORC Bassa (>45 C) temperatura Per l ORC si considerano gli autoconsumi elettrici che possono arrivare anche al 15% (dipende dalla taglia)

7 -42% energia primaria ORC HR 20 Produzione separata con recupero di calore 6 Prevalenza termica (Eth = 55) -15% energia primaria ORC HR 80 Attenzione: la differenza in termini di «utilizzo» (analisi exergetica) rimane nel 40% di energia termica a bassa temperatura (50 C) sul totale 8 Prevalenza elettrica (Eel = 30)

8 ORC su cogeneratori ORC % produzione elettrica Bassa (>45 C) temperatura Cogenerazione con recupero di calore 9 ORC % produzione elettrica Bassa (>45 C) temperatura Cogenerazione con recupero di calore totale 11 2

9 Problema dei rendimenti termodinamici Globalmente il 95% dei cascami energetici possono essere «catturati» ad una temperatura inferiore a 150 C

10 Problema dei rendimenti di conversione elettrica Il calore di scarto tra 90 e 150 C può essere convertito in energia elettrica con una efficienza dal 5% all 11% con le tecnologie attuali. Teoricamente si potrebbe arrivare ad un range tra il 14% e il 25%, per cui vi è qualche (piccolo) margine di miglioramento

11 IL CICLO ORC

12 ORC: Organic Rankine Cycle Tecnologia consolidata (più di 20 anni) Combustione esterna (occorre solo una fonte di calore ad una data temperatura e potenza) - Possibilità di utilizzare il cascame dai fumi, anche di cogeneratori MTG, MCI impianti a olio combustibile, biogas, biomassa I cicli a fluido organico consentono di superare problemi legati alle proprietà termodinamiche dell acqua: -Basse temperature del deposito caldo (sorgente ad alta temperatura) (<400 C) -Basse pressioni di vaporizzazione anche in vicinanza del punto critico -Calore latente (entalpia di vaporizzazione) minore che consente di utilizzare turbine o scroll di ridotte dimensioni -Bassa sollecitazione meccanica della turbina, dovuta alla minore velocità periferica. In molti casi si può avere un collegamento diretto del generatore elettrico alla turbina senza interposizione di riduttore di giri (3000 giri al minuto) -Mancanza di erosione delle pale, dovuta ad assenza di liquido negli ugelli durante l'espansione -Lunga vita di tutti i componenti (superiore a 20 anni)

13 ORC: i fluidi Low-grade heat conversion into power using organic Rankine cycles A review of various applications Bertrand F. Tchanche, Gr. Lambrinos, A. Frangoudakis, G. Papadakis, Renewable and Sustainable Energy Reviews 15 (2011)

14 ORC: i fluidi Low-grade heat conversion into power using organic Rankine cycles A review of various applications Bertrand F. Tchanche, Gr. Lambrinos, A. Frangoudakis, G. Papadakis, Renewable and Sustainable Energy Reviews 15 (2011)

15 Potenze e temperature 500 C Ciclo Rankine Turbina a vapore > 5 MW Temperatura disponibile 300 C 150 C 150 C 90 C Ciclo Rankine Organico Ciclo Rankine Organico Ciclo Rankine Organico Turbina a vapore modificata Turbina a vapore modificata Tecnologia scroll 400 kw<pel <10 MW 1 kw (?) <Pel <1 MW Pel <100 kw Non ancora tecnologicamente raggiungibile con efficienze e costi interessanti. Preferibile usare sistemi frigoriferi ad assorbimento, robusti e performanti

16 LE TECNOLOGIE

17 Fumi freddi: T>120 C Recupero calore Impianto ORC Ciclo ORC Smaltimento calore in eccesso Caldaia a recupero Fluido vettore: 110 C < T < 270 C Fluido vettore: 150 C < T < 300 C Raffreddamento: 50 C < T < 90 C Fumi caldi: 150 C < T < 500 C Fluido vettore: T < 40 C Schema generico impianto di recupero con valorizzazione in ciclo ORC. Generazione energia elettrica da calore proveniente da fonti diverse, rinnovabili e fossili, anche a basse T.

18 Ciclo ORC Turbina FASE 1: EVAPORATORE: scambio tra vettore termico e fluido organico con generazione di vapore in pressione. CALORE DI RECUPERO EVAPORATORE Pompa Generatore EE Rigeneratore Condensatore Recupero bassa T o torre evaporativa Schema ciclo ORC

19 Ciclo ORC TURBINA FASE 2: Il vapore in pressione aziona la TURBINA. Nel GENERATORE EE l energia meccanica viene convertita in elettrica. Calore di recupero Evaporatore Pompa GENERATORE EE Rigeneratore Condensatore Recupero bassa T o torre evaporativa Schema ciclo ORC

20 Ciclo ORC Turbina FASE 3: RECUPERO di energia termica a temperatura inferiore attraverso RIGENERATORE /CONDENSATORE. Vapore liquido Calore di recupero Evaporatore Pompa Generatore EE RIGENERATORE CONDENSATORE RECUPERO BASSA T o TORRE EVAPORATIVA Schema ciclo ORC

21 Ciclo ORC Turbina POMPA: circolazione del fluido con ridotto impiego di energia elettrica. Calore di recupero Evaporatore Generatore EE Rigeneratore POMPA Condensatore Recupero bassa T o torre evaporativa Schema ciclo ORC

22 I PRODUTTORI

23 ORC < 50kWel Segue una lista (non esaustiva) di produttori

24 Infinity Turbine - Organic Rankine Cycle ORC 50 kwel Espansore volumetrico Tev > 130 C

25 Electratherm kwel Espansore scroll Tev > 88 C

26 Calnetix 125 kwel Microturbina Tev > 120 C

27 Eneftech Potenza elettrica nominale: 10 e 30 kwel (60kWel) Potenza termica input: 100 e 330 kwth (660kWth) Potenza termica di recupero a 45 C: 255 kwth Rendimento elettrico lordo: 10% Tev > 145 C Micro-turbina ENEFTECH da 30 kwel

28 Piglet Microturbina kwel

29 Renex kwel Microturbina Tev > 130 C Rendimento dichiarato: 12.5%

30 Freepower 85 kwel, 120 kwel Microturbina Tev > 120 C e fino a 270 C

31 LE APPLICAZIONI

32 Cosa si può valorizzare? BIOGAS: metanizzazione di scarti agricoli, agroalimentare, ecc Generazione energia elettrica tramite combustione del biogas in motori endotermici. BIOMASSA Liquida: oli vegetali di colza, soia, girasole, mais, arachidi, olio di palma, ecc Generazione energia elettrica tramite combustione di biomassa liquida in motori endotermici. Valorizzazione dei fumi alimentando l ORC tramite un recuperatore di calore posto allo scarico dei motori.

33 Cosa si può valorizzare? BIOMASSA Solida: legno, cippato, trucioli, corteccia, sansa, lolla, nocciolino ecc Alimentazione dell ORC tramite una caldaia ad acqua surriscaldata a 150 C.

34 Cosa si può valorizzare? FUMI INDUSTRIALI da: fonderie, vetrerie, cementifici, ecc Valorizzazione dei fumi alimentando l ORC tramite un recuperatore di calore posto allo scarico dei camini.

35 Cosa si può valorizzare? ENERGIA SOLARE: campo solare a concentrazione circuito ad acqua surriscaldata; valorizzazione dell energia termica solare. Alimentazione dell ORC con acqua surriscaldata a 150 C.

36 IL MERCATO

37 Competitors T fluido - C Azienda 1 Azienda 2 Azienda 3 Azienda Azienda Azienda Log Pel kw

38 Prezzi indicativi degli impianti

39 Tariffe incentivate Tariffa onnicomprensiva In figura il valore della tariffa per un tempo di ritorno medio dell investimento pari a 10 anni. Si noti come dalla taglia di 100kW l attuale costo dell impianto consenta già un uso industriale (tariffa elettrica <10c /kwh, ma le aziende non sono disponibili ad un PBT = 10anni), mentre per le taglie più piccole sia indispensabile un incentivo. Con le attuali tariffe onnicomprensive, per macchine fino a 60kWel, il PBT varia tra i 3 e i 6 anni.

40 Conclusioni Il 95% degli scarti termici può essere recuperato a temperature inferiori a 150 C e con potenze relativamente modeste I sistemi ORC consentono di aumentare notevolmente il rendimento complessivo di generazione termica ed elettrica al prezzo di un degradamento parziale dell energia termica ad una temperatura più bassa I sistemi ORC sono estremamente interessanti come potenziamento di cogeneratori specie con il termico a seguire (utilizzo dell energia termica) I sistemi ORC di piccola taglia (<100kWel) sono ancora pochi, ma sono usciti dallo stadio di prototipi (per Tev > 130 C) Il costo degli impianti per le piccole taglie è ancora alto. Tale costo rende i sistemi sotto i 60kWel non interessanti per il recupero dei fumi a livello industriale L ORC risulta essere competitivo per taglie sotto i 100kWel in presenza di una tariffa incentivata o sull energia elettrica o sull energia termica recuperata Allo stato attuale delle tariffe incentivate elettrica con la produzione da combustibili rinnovabili i tempi di ritorno di un piccolo impianto ORC variano dai 3 ai 6 anni.

41 FINE Low-grade heat conversion into power using organic Rankine cycles A review of various applications Bertrand F. Tchanche, Gr. Lambrinos, A. Frangoudakis, G. Papadakis, Renewable and Sustainable Energy Reviews 15 (2011) Si ringrazia la società ICENOVA srl per la gentile collaborazione

Gruppo. Distributor GE Energy. Combi Cycle Systems. Sistemi di generazione a Ciclo Combinato Vapore + ORC di piccola taglia ad alta efficienza

Gruppo. Distributor GE Energy. Combi Cycle Systems. Sistemi di generazione a Ciclo Combinato Vapore + ORC di piccola taglia ad alta efficienza Gruppo Distributor Combi Cycle Systems Sistemi di generazione a Ciclo Combinato Vapore + ORC di piccola taglia ad alta efficienza Distributor Gruppo Progeco PROGECO e la sua consociata INGECO sono a Silea

Dettagli

COMBI CYCLE 300 PLUS CHP

COMBI CYCLE 300 PLUS CHP Gruppo Progeco PROGECO e la sua consociata INGECO sono a Silea (Treviso) con stabilimento di produzione di 2.200 mq PROGECO e per l Italia di GENERAL ELECTRIC - Heat Recovery Solutions PROGECO Progetta

Dettagli

tecnologia che migliora il mondo

tecnologia che migliora il mondo tecnologia che migliora il mondo Company profile AURORA energy solution è l unione di due società la AURORA INVEST Srl e ICMEA Srl società di ingegneria dedicata alla progettazione e realizzazione di

Dettagli

La produzione di energia da biomasse Bilancio energetico di un impianto a combustione

La produzione di energia da biomasse Bilancio energetico di un impianto a combustione La produzione di energia da biomasse Bilancio energetico di un impianto a combustione Costante M. Invernizzi costante.invernizzi@unibs.it San Paolo (BS), 29 maggio 2010 Outline 1 La biomassa 2 La utilizzazione

Dettagli

STRATEGIE E MERCATI CNREUROPE

STRATEGIE E MERCATI CNREUROPE CHI SIAMO CNREUROPE, società del gruppo internazionale One-Eko, nasce dall esperienza pluriennale internazionale dei suoi soci nel settore dell Energia Rinnovabile, dell Ingegneria e del Settore Finanziario.

Dettagli

Impianti a biocombustibili solidi per la produzione di energia elettrica

Impianti a biocombustibili solidi per la produzione di energia elettrica Impianti a biocombustibili solidi per la produzione di energia elettrica TIPOLOGIA DI IMPIANTO Un impianto di produzione di energia elettrica da biocombustibili solidi si compone dei due seguenti principali

Dettagli

Tali fluidi, utilizzati in prossimità del punto di produzione, o trasportati a distanza, possono essere utilizzati per diversi impieghi:

Tali fluidi, utilizzati in prossimità del punto di produzione, o trasportati a distanza, possono essere utilizzati per diversi impieghi: LA COGENERAZIONE TERMICA ED ELETTRICA 1. Introduzione 2. Turbine a Gas 3. Turbine a vapore a ciclo combinato 4. Motori alternativi 5. Confronto tra le diverse soluzioni 6. Benefici ambientali 7. Vantaggi

Dettagli

L ORC di piccola taglia CLEAN CYCLE WHG125 Unatecnologiaper l efficienza energetica e la generazione di energia da fonti rinnovabili

L ORC di piccola taglia CLEAN CYCLE WHG125 Unatecnologiaper l efficienza energetica e la generazione di energia da fonti rinnovabili gruppo L ORC di piccola taglia CLEAN CYCLE WHG125 Unatecnologiaper l efficienza energetica e la generazione di energia da fonti rinnovabili Caso pratico nell industria del legno gruppo Basata in Silea

Dettagli

AE BIO SOLAR AE BIO SOLAR IMPIANTO IBRIDO SOLARE/BIOMASSA ADESSO ENERGIA SRL IMPIANTO IBRIDO SOLARE/BIOMASSA L INIZIO DI UNA NUOVA ENERGIA

AE BIO SOLAR AE BIO SOLAR IMPIANTO IBRIDO SOLARE/BIOMASSA ADESSO ENERGIA SRL IMPIANTO IBRIDO SOLARE/BIOMASSA L INIZIO DI UNA NUOVA ENERGIA ADESSO ENERGIA SRL AE BIO SOLAR L INIZIO DI UNA NUOVA ENERGIA Via Notarbartolo n 49 14.05.2014-90141 Palermo Pagina 1 INTRODUZIONE Il Sistema ibrido ingegnerizzato da Adesso Energia srl, denominato AE

Dettagli

Uno sguardo ai sistemi per la cogenerazione già realizzati nei settori industriale, commerciale e residenziale

Uno sguardo ai sistemi per la cogenerazione già realizzati nei settori industriale, commerciale e residenziale Uno sguardo ai sistemi per la cogenerazione già realizzati nei settori industriale, commerciale e residenziale Dott. Ing. Norbert Klammsteiner Energytech INGEGNERI s.r.l. 39100 Bolzano www.energytech.it

Dettagli

Impianti di piccola taglia: condizioni ideali

Impianti di piccola taglia: condizioni ideali Impianti di piccola taglia: condizioni ideali Alessandro Guercio, Turboden s.r.l. ( Alessandro.guercio@turboden.it ) E recente l approvazione del DDL Sviluppo (9 luglio 2009) che definisce per l Italia

Dettagli

L EFFICIENZA ENERGETICA IN AMBITO INDUSTRIALE: UNA SCELTA IMPRENDITORIALE

L EFFICIENZA ENERGETICA IN AMBITO INDUSTRIALE: UNA SCELTA IMPRENDITORIALE UN AZIENDA CON MENO INFORTUNI, MENO INQUINAMENTO, PIU RISPARMIO ENERGETICO SOSTENIBILITA' E BUSINESS L EFFICIENZA ENERGETICA IN AMBITO INDUSTRIALE: UNA SCELTA IMPRENDITORIALE Prof. Ing. Cesare Saccani

Dettagli

3 - Cogenerazione tecnologie disponibili, aspetti ambientali e gestionali. Enrico Malusardi Professore a contratto, Politecnico di Milano

3 - Cogenerazione tecnologie disponibili, aspetti ambientali e gestionali. Enrico Malusardi Professore a contratto, Politecnico di Milano 3 - Cogenerazione tecnologie disponibili, aspetti ambientali e gestionali Enrico Malusardi Professore a contratto, Politecnico di Milano PERCHE LA COGENERAZIONE? È la produzione combinata di calore e di

Dettagli

Impianto di cogenerazione a biomassa legnosa

Impianto di cogenerazione a biomassa legnosa Impianto di cogenerazione a biomassa legnosa Integrazione fra la produzione della biomassa ed il suo riutilizzo a fini energetici Massarosa, 8 novembre 2013 Ing. Simone Bonari P&I srl 09/11/2013 Comune

Dettagli

Biomasse ad uso energetico: un opportunità per lo sviluppo sostenibile del territorio

Biomasse ad uso energetico: un opportunità per lo sviluppo sostenibile del territorio Biomasse ad uso energetico: un opportunità per lo sviluppo sostenibile del territorio Workshop stato delle tecnologie Sessione 2 cogenerazione da biomassa legnosa La transizione dal presente al futuro

Dettagli

Cogenerazione a biomassa mediante Turbogeneratori ORC Turboden : tecnologia, efficienza, esperienze pratiche ed economia

Cogenerazione a biomassa mediante Turbogeneratori ORC Turboden : tecnologia, efficienza, esperienze pratiche ed economia Doc. 04A01270 Cogenerazione a biomassa mediante Turbogeneratori ORC Turboden : tecnologia, efficienza, esperienze pratiche ed economia A. Duvia*, M.Gaia** (documento presentato al convegno Energia prodotta

Dettagli

Procedure di base finalizzate all efficienza energetica

Procedure di base finalizzate all efficienza energetica Energia del futuro: l efficienza nei sistemi energetici del territorio 17-18 maggio 2014 Hotel Splendid Baveno, via Sempione 12 Procedure di base finalizzate all efficienza energetica prof. Marco Carlo

Dettagli

Micro impianti a biomassa solida con turbina a combustione esterna

Micro impianti a biomassa solida con turbina a combustione esterna Mini impianti di co-generazione alimentati a biomasse legnose Azienda Stuard, San Pancrazio,Parma 23 aprile 2010 Micro impianti a biomassa solida con turbina a combustione esterna Romano Giglioli, Università

Dettagli

Cogenerazione: tecnologie a confronto

Cogenerazione: tecnologie a confronto CESI RICERCA Cogenerazione: tecnologie a confronto MILANO 8 ottobre 2008 Fabio Armanasco fabio.armanasco@cesiricerca.it 1. Definizione di CHP 2. Motori primi convenzionali Turbine a vapore Turbine a gas

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

Energia dalle Biomasse - Parte C

Energia dalle Biomasse - Parte C Tecnologie delle Energie Rinnovabili Energia dalle Biomasse - Parte C Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali Università degli Studi di Cagliari daniele.cocco@unica.it

Dettagli

Recupero delle acque di conceria con utilizzo di fonti rinnovabili

Recupero delle acque di conceria con utilizzo di fonti rinnovabili Recupero delle acque di conceria con utilizzo di fonti rinnovabili Dott. Ing. Simone Bonari Sig. Maurizio Maggioni IX Convegno AICC L acqua L industria ed alcune lavorazioni in particolare sono da sempre

Dettagli

v. il dimensionamento d impianto vi. l integrazione con la realtà produttiva 3. Le opportunità ambientale ed economica

v. il dimensionamento d impianto vi. l integrazione con la realtà produttiva 3. Le opportunità ambientale ed economica Workshop Rafforzare la competitività delle PMI: opportunità in Europa Investire nello sviluppo sostenibile: la cogenerazione ing. Giuseppe Starace Università del Salento LECCE (I) Dipartimento di Ingegneria

Dettagli

Milano, 27 giugno 2013!

Milano, 27 giugno 2013! Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore Milano, 27 giugno 2013! La cogenerazione tra legislazione e normativa tecnica: lo stato dell arte e qualche novità Prof. Ing. Michele Bianchi Dipartimento

Dettagli

Il soddisfacimento dei fabbisogni energetici con la cogenerazione

Il soddisfacimento dei fabbisogni energetici con la cogenerazione COGENERAZIONE & TRIGENERAZIONE RISPARMIO ENERGETICO = RISPARMIO ECONOMICO Il soddisfacimento dei fabbisogni energetici con la cogenerazione Domenico Laforgia Magnifico Rettore Professore ordinario di Sistemi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA. 1. Complementi sui sistemi termici. Roberto Lensi

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA. 1. Complementi sui sistemi termici. Roberto Lensi Roberto Lensi 1. Complementi sui sistemi termici Pag. 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA 1. Complementi sui sistemi termici Roberto Lensi DIPARTIMENTO DI ENERGETICA Anno Accademico

Dettagli

M04 - Cogenerazione. Franco Bua franco.bua@ecd.it

M04 - Cogenerazione. Franco Bua franco.bua@ecd.it M04 - Cogenerazione LPQI is a member of Leonardo Energy LPQI has been co-financed by Franco Bua franco.bua@ecd.it Impianti di produzione e distribuzione dell'energia INGEGNERIA DEI SISTEMI E DEI SERVIZI

Dettagli

TECNOLOGIE PER LA CONVERSIONE DELLA BIOMASSA LEGNOSA

TECNOLOGIE PER LA CONVERSIONE DELLA BIOMASSA LEGNOSA ENERGIA, ACQUA, LEGNO: TECNOLOGIE E TUTELA AMBIENTALE NELL'AMBITO DEL PROGETTO STRATEGICO RENERFOR TECNOLOGIE PER LA CONVERSIONE DELLA BIOMASSA LEGNOSA Ing. Roberta ROBERTO UTTS ENEA C.R. Saluggia roberta.roberto@enea.it

Dettagli

Verona, 29 ottobre 2013!

Verona, 29 ottobre 2013! Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore Verona, 29 ottobre 2013! Veronafiere 29 ottobre 2013 Il quadro legislativo e normativo: i requisiti per il riconoscimento della CAR e la nuova norma

Dettagli

Piccoli impianti Di produzione energia da biomasse C-reaktor con ORC

Piccoli impianti Di produzione energia da biomasse C-reaktor con ORC Piccoli impianti Di produzione energia da biomasse C-reaktor con ORC marketing@renex.it www.renex.it La nostra tecnologia di recupero energetico da biomassa è rappresentato dai sistemi C-Reaktor, C ossia

Dettagli

L innovazione tecnologica per l efficienza energetica e lo sviluppo di fonti rinnovabili

L innovazione tecnologica per l efficienza energetica e lo sviluppo di fonti rinnovabili L innovazione tecnologica per l efficienza energetica e lo sviluppo di fonti rinnovabili Riduzione dei consumi energetici (efficienza energetica) Consumi e produzione energetica Aumento della produzione

Dettagli

Centrali per Teleriscaldamento

Centrali per Teleriscaldamento DISTRICT HEATING POWER PLANTS Centrali per Teleriscaldamento Amarc DHP progetta e produce una gamma completa di centrali e impianti per soddisfare tutte le esigenze di teleriscaldamento. www.amarcdhp.it

Dettagli

Codice doc.: 09Z00158_i Aggiornamento: 11/02/2010

Codice doc.: 09Z00158_i Aggiornamento: 11/02/2010 Codice doc.: 09Z00158_i Aggiornamento: 11/02/2010 Presentazione aziendale Fortune 50 corporation $58.7B in 2008 sales 180 countries 225,000 employees Chi siamo Pratt & Whitney Power System UTC Power UTC

Dettagli

Le rinnovabili in Turchia - Opportunità di investimento 30 gennaio 2013, GSE - Roma

Le rinnovabili in Turchia - Opportunità di investimento 30 gennaio 2013, GSE - Roma Le rinnovabili in Turchia - Opportunità di investimento 30 gennaio 2013, GSE - Roma Case study Turboden: investire in Turchia nel settore delle rinnovabili Marco Baresi Institutional Relations Manager

Dettagli

IMPIANTI DI COGENERAZIONE CON MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA

IMPIANTI DI COGENERAZIONE CON MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Centro Polifunzionale di Pordenone http://www.uniud.it/ ASSOCIAZIONE TERMOTECNICA ITALIANA Sezione Friuli Venezia Giulia http://www.units.it/~dipenerg/ati.fvg/ - CONFERENZA

Dettagli

POMPA DI CALORE CICLO FRIGORIFERO A COMPRESSIONE DI VAPORE

POMPA DI CALORE CICLO FRIGORIFERO A COMPRESSIONE DI VAPORE POMPA DI CALORE CONDENSATORE = + L T = + L C ORGANO DI ESPANSIONE LIQUIDO COMPRESSORE T COND. E D T 1 VAPORE T EVAP. A B T 2 Schema a blocchi di una macchina frigorifera EVAPORATORE Dal punto di vista

Dettagli

Come funziona una centrale a ciclo combinato? Aggiungere l immagine sotto e fare un mix dei due testi di spiegazione del funzionamento

Come funziona una centrale a ciclo combinato? Aggiungere l immagine sotto e fare un mix dei due testi di spiegazione del funzionamento LA TECNOLOGIA DEL CICLO COMBINATO A GAS NATURALE La maggiore quantità di energia elettrica generata da Edison è prodotta da 28 centrali termoelettriche. Edison sviluppa, progetta e costruisce interamente,

Dettagli

Le energie rinnovabili

Le energie rinnovabili COGENERAZIONE Le energie rinnovabili Il D.Lgs.387 del 29/12/2003 in attuazione della Direttiva Europea 2001/77/CE abrogata con la 2003/30/CE dalla 2009/28/CE del 05/06/2009 che deve essere recepita entro

Dettagli

Eco Energy Energie Alternative Concentratore Parabolico. L energia per i giochi di Sochi 2014 arriva dalla Tecnologia Italiana

Eco Energy Energie Alternative Concentratore Parabolico. L energia per i giochi di Sochi 2014 arriva dalla Tecnologia Italiana 1 Eco Energy Energie Alternative Concentratore Parabolico L energia per i giochi di Sochi 2014 arriva dalla Tecnologia Italiana Si tratta della soluzione prodotta in italia e presentata in occasione di

Dettagli

POMPE DI CALORE. Introduzione

POMPE DI CALORE. Introduzione POMPE DI CALORE Introduzione In impianto tradizionale di riscaldamento si utilizza il potere calorifico di un combustibile (gasolio, metano, legno, carbone, ecc.) per riscaldare a bassa temperatura dei

Dettagli

Capitolo I. La cogenerazione. 1.1 Introduzione

Capitolo I. La cogenerazione. 1.1 Introduzione Capitolo I La cogenerazione 1.1 Introduzione L idea alla base della cogenerazione è nota: in ogni ciclo termodinamico che genera energia elettrica utilizzando come fonte energetica calore ad alta temperatura

Dettagli

LE FONTI RINNOVABILI ED IL LORO UTILIZZO. APPLICAZIONI NEL CAMPUS DI FISCIANO

LE FONTI RINNOVABILI ED IL LORO UTILIZZO. APPLICAZIONI NEL CAMPUS DI FISCIANO LE FONTI RINNOVABILI ED IL LORO UTILIZZO. APPLICAZIONI NEL CAMPUS DI FISCIANO Prof. Ing. Ciro Aprea Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Salerno DEFINIZIONE SI POSSONO DEFINIRE

Dettagli

Energia e Fonti Rinnovabili. Un esempio di risparmio energetico: la produzione distribuita di energia elettrica

Energia e Fonti Rinnovabili. Un esempio di risparmio energetico: la produzione distribuita di energia elettrica Energia e Fonti Rinnovabili Almo Collegio Borromeo, Pavia, a.a. 2009-2010 corso riconosciuto dall Università degli Studi di Pavia Un esempio di risparmio energetico: la produzione distribuita di energia

Dettagli

menoenergia PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.)

menoenergia PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.) PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.) 2 LA MISSION DI MENOENERGIA ORIGINE DI MENOENERGIA Menoenergia è una società controllata dal Gruppo

Dettagli

RECUPERI TERMICI DA PROCESSI INDUSTRIALI PER PRODUZIONE DI POTENZA ELETTRICA: I SISTEMI ORC TURBODEN

RECUPERI TERMICI DA PROCESSI INDUSTRIALI PER PRODUZIONE DI POTENZA ELETTRICA: I SISTEMI ORC TURBODEN RECUPERI TERMICI DA PROCESSI INDUSTRIALI PER PRODUZIONE DI POTENZA ELETTRICA: I SISTEMI ORC TURBODEN R. Vescovo* Sommario Diversi processi industriali in settori altamente energivori sono fonte di calore

Dettagli

CAPITOLO 9 COGENERAZIONE

CAPITOLO 9 COGENERAZIONE CAITOLO 9 COGENERAZIONE 9.1. Introduzione er cogenerazione si intende la produzione combinata di elettricità e di calore, entrambi intesi come effetti utili. Essa trova ampio spazio sia in ambito civile

Dettagli

Centrale Termodinamica Cogenerativa Solare Indipendente, integrabile a Biomasse da 120KWe a oltre 1MWe

Centrale Termodinamica Cogenerativa Solare Indipendente, integrabile a Biomasse da 120KWe a oltre 1MWe 1 2 3 4 Centrale Termodinamica Cogenerativa Solare Indipendente, integrabile a Biomasse da 120KWe a oltre 1MWe SIP SOLAR COB : Sistema Solare Termodinamico a Sali fusi con accumulo Indipendente e Modulare

Dettagli

Green economy Le attività della Ricerca ENEL Sauro Pasini Ricerca ENEL Ingegneria e Innovazione

Green economy Le attività della Ricerca ENEL Sauro Pasini Ricerca ENEL Ingegneria e Innovazione Green economy Le attività della Ricerca ENEL Sauro Pasini Ricerca ENEL Ingegneria e Innovazione Green City Energy Pisa, 18 Dicembre 2009 La sfida climatica Le energie verdi rappresentano un'occasione da

Dettagli

Impianti motori termici

Impianti motori termici Impianti motori termici Classificazione: impianto motore termico con turbina a vapore il fluido evolvente nell impianto è acqua in diversi stati di aggregazione impianto motore termico con turbina a gas

Dettagli

COGENERAZIONE DA FONTI RINNOVABILI

COGENERAZIONE DA FONTI RINNOVABILI COGENERAZIONE DA FONTI RINNOVABILI Ing. Alessandro Massone Austep S.r.l. Via Mecenate, 76/45 20138 Milano Tel. +39 02 509 94 71 Fax. +39 02 580 194 22 E-mail: info@austep.com www.austep.com 1 LA COGENERAZIONE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA. 3. Impianti per la cogenerazione. Roberto Lensi

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA. 3. Impianti per la cogenerazione. Roberto Lensi Roberto Lensi 3. Impianti per la cogenerazione Pag. 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA 3. Impianti per la cogenerazione Roberto Lensi DIPARTIMENTO DI ENERGETICA Anno Accademico 2003-04

Dettagli

Fino a qualche MW elettrico. Grande terziario e industriale piccolo-medio. 30% - 40% energia elettrica 40% - 50% calore recuperato 10% - 30% perdite

Fino a qualche MW elettrico. Grande terziario e industriale piccolo-medio. 30% - 40% energia elettrica 40% - 50% calore recuperato 10% - 30% perdite ,PSLDQWLGLPLFURFRJHQHUD]LRQH 'HVFUL]LRQHGHOODWHFQRORJLD Si tratta di impianti che utilizzano un combustibile per la produzione combinata di elettricità e calore (detta cogenerazione), di piccola taglia

Dettagli

Valutazione di cicli termodinamici innovativi per applicazioni con caldaie a sali fusi alimentate a biomassa legnosa

Valutazione di cicli termodinamici innovativi per applicazioni con caldaie a sali fusi alimentate a biomassa legnosa Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Valutazione di cicli termodinamici innovativi per applicazioni con caldaie a

Dettagli

Introduzione ai sistemi ORC ElectraTherm Green Machine Serie 4000

Introduzione ai sistemi ORC ElectraTherm Green Machine Serie 4000 Introduzione ai sistemi ORC ElectraTherm Cos è un sistema ORC?... 3 Il sistema ORC ElectraTherm è una macchina termica... 4 Dettaglio dei componenti del sistema ORC ElectraTherm... 5 Fonti di calore...

Dettagli

Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia

Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia Corso di Impianti Meccanici Laurea Triennale Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia Prof. Ing. Cesare Saccani Prof. Ing. Augusto Bianchini Dott. Ing. Marco Pellegrini Dott. Ing. Michele Gambuti

Dettagli

INALCA S.P.A. Lo sviluppo sostenibile: un fattore reale di sviluppo competitivo. DIAGEO, 22 Ottobre 2014

INALCA S.P.A. Lo sviluppo sostenibile: un fattore reale di sviluppo competitivo. DIAGEO, 22 Ottobre 2014 INALCA S.P.A. Lo sviluppo sostenibile: un fattore reale di sviluppo competitivo DIAGEO, 22 Ottobre 2014 Ing. Davide Vancini Ufficio Energy Management - Gruppo Cremonini davide.vancini@cremonini.com GRUPPO

Dettagli

LA TECNOLOGIA ORC PER IMPIANTI CSP DI PICCOLA E MEDIA TAGLIA. Diego Maria Albrigo TURBODEN S.r.l.

LA TECNOLOGIA ORC PER IMPIANTI CSP DI PICCOLA E MEDIA TAGLIA. Diego Maria Albrigo TURBODEN S.r.l. LA TECNOLOGIA ORC PER IMPIANTI CSP DI PICCOLA E MEDIA TAGLIA Diego Maria Albrigo TURBODEN S.r.l. La tecnologia ORC ha dimostrato di essere un prodotto industriale affidabile in applicazioni di produzione

Dettagli

Produzione di energia da biomasse

Produzione di energia da biomasse Produzione di energia da biomasse Prof. Roberto Bettocchi Ordinario di sistemi per l energia e l ambiente Dipartimento di Ingegneria - Università degli Studi di Ferrara Produzione di energia da biomasse

Dettagli

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager Workshop Tecnico Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Area Science Park Padriciano, Trieste 29 aprile 2015 L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena:

Dettagli

Impianti di COGENERAZIONE

Impianti di COGENERAZIONE Impianti di COGENERAZIONE Definizione: produrre energia insieme Produzione combinata di : 1. energia elettrica/meccanica 2. energia termica (calore) ottenute in appositi impianti utilizzanti la stessa

Dettagli

GREEN DESIGN GREEN DESIGN

GREEN DESIGN GREEN DESIGN I TEMI DI OGGI 2 Qualità ambientale indoor e outdoor Efficienza energetica Efficienza e certificazione energetica degli edifici Impianti termici negli edifici Produzione e distribuzione dell'energia termica

Dettagli

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO. Ing. Guglielmo Magri Dipartimento di Energetica-Ancona guglielmo.magri@alice.it

IMPIANTI DI RISCALDAMENTO. Ing. Guglielmo Magri Dipartimento di Energetica-Ancona guglielmo.magri@alice.it IMPIANTI DI RISCALDAMENTO Ing. Guglielmo Magri Dipartimento di Energetica-Ancona guglielmo.magri@alice.it SISTEMI DI GENERAZIONE Tipologie più diffuse o in sviluppo Generatori a combustione Caldaie

Dettagli

Innovative Technological Systems S.r.l. Motori a ciclo Stirling ITS Energy

Innovative Technological Systems S.r.l. Motori a ciclo Stirling ITS Energy Innovative Technological Systems S.r.l. Motori a ciclo Stirling ITS Energy Innovative Technological Systems S.r.l. IL PROGETTO AZIENDALE La società, evoluzione dalla precedente collaborazione tra gli attuali

Dettagli

IMPIANTI DI COGENERAZIONE ALIMENTATI AD OLIO VEGETALE

IMPIANTI DI COGENERAZIONE ALIMENTATI AD OLIO VEGETALE IMPIANTI DI COGENERAZIONE ALIMENTATI AD OLIO VEGETALE 2 INTRODUZIONE Etabetaenergia s.r.l. realizza impianti di cogenerazione alimentati ad olio vegetale. Con il termine cogenerazione (CHP Combined Heat

Dettagli

Istruzione per l immissione dei dati

Istruzione per l immissione dei dati Istruzione per l immissione dei dati I dati da inserire si riferiscono all anno solare scorso. Si prega di inserire i dati in modo corretto e scrupoloso. I dati pervenuti all ufficio verranno inseriti

Dettagli

Microcogenerazione. Cogenerazione

Microcogenerazione. Cogenerazione Microcogenerazione Ing. Emilio Ghiani Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Università di Cagliari Cogenerazione Cogenerazione: generazione simultanea in un unico processo di energia termica

Dettagli

CURTI costruzioni meccaniche S.p.A. DIVISIONE ENERGIA

CURTI costruzioni meccaniche S.p.A. DIVISIONE ENERGIA CURTI costruzioni meccaniche S.p.A. DIVISIONE ENERGIA L azienda Curti SpA nasce nel 1957 ad Imola con la produzione di macchine per l industria tessile e agricola. Negli anni successivi l azienda si specializza

Dettagli

Utilizzo energie rinnovabili per il risparmio energetico in fase di cura

Utilizzo energie rinnovabili per il risparmio energetico in fase di cura Convegno - Sostenibilità della coltura del tabacco in Italia - Utilizzo energie rinnovabili per il risparmio energetico in fase di cura Dott. Pasquale Raiola 20 Aprile 2011 Dip. Scienze Economico-Estimative

Dettagli

Consulenze Analisi & Supporto Tecnico Risparmio Energetico e Fonti Rinnovabili

Consulenze Analisi & Supporto Tecnico Risparmio Energetico e Fonti Rinnovabili Diagnosi Energetiche Risparmio Energetico Energie Rinnovabili Valorizzazione Biomasse Cogenerazione a biomasse Supporto tecnico P. A City-light Analisi del fabbisogno termico Consulenze Analisi & Supporto

Dettagli

CONOSCERE LE FONTI. Ecorisorse impianti ENERGETICHE RINNOVABILI

CONOSCERE LE FONTI. Ecorisorse impianti ENERGETICHE RINNOVABILI CONOSCERE LE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI ARGOMENTI TRATTATI - Il solare termico - Il fotovoltaico - Le biomasse legnose - Casi concreti di impianti a biomasse legnose IL SOLARE TERMICO Il pannello solare

Dettagli

CENTRALI TERMOELETTRICHE

CENTRALI TERMOELETTRICHE CENTRALI TERMOELETTRICHE Introduzione I procedimenti tradizionali di conversione dell energia, messi a punto dall uomo per rendere disponibili, a partire da fonti di energia naturali, energia in forma

Dettagli

GLI EFFETTI DELLE GARE D AMBITO SULLA DISTRIBUZIONE DEL GAS IN ITALIA

GLI EFFETTI DELLE GARE D AMBITO SULLA DISTRIBUZIONE DEL GAS IN ITALIA GLI EFFETTI DELLE GARE D AMBITO SULLA DISTRIBUZIONE DEL GAS IN ITALIA Inserimento nelle cabine di riduzione di turboespansore e centrale di cogenerazione Ing. Raffaella Mandarano Proxima S.r.l. AccaDueO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA. 4. Sistemi Termici Motori. 4.3. Sistemi Combinati. Roberto Lensi

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA. 4. Sistemi Termici Motori. 4.3. Sistemi Combinati. Roberto Lensi Roberto Lensi 4. Sistemi Termici Motori 4.3. Sistemi Combinati Pag. 1 di 30 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA 4. Sistemi Termici Motori 4.3. Sistemi Combinati Roberto Lensi DIPARTIMENTO

Dettagli

HORIZON 2020: OPPORTUNITA E STRATEGIE VINCENTI UN APPROCCIO AI FINANZIAMENTI EUROPEI PER LE PMI

HORIZON 2020: OPPORTUNITA E STRATEGIE VINCENTI UN APPROCCIO AI FINANZIAMENTI EUROPEI PER LE PMI HORIZON 2020: OPPORTUNITA E STRATEGIE VINCENTI UN APPROCCIO AI FINANZIAMENTI EUROPEI PER LE PMI Nazarena Spinelli Public Private Funding Specialist Milano, 26 giugno 2014 Chi siamo Turboden è leader europeo

Dettagli

nuove taglie d impianto, utilizzo nell industria alimentare

nuove taglie d impianto, utilizzo nell industria alimentare Cogenerazione da gas metano e da biogas: nuove taglie d impianto, utilizzo dell energia energia termica e casi applicativi nell industria alimentare Italcogen Rimini i i 9 Novembre 2012 Ing. Fabrizio Colosio

Dettagli

Generatori di calore: le pompe di calore

Generatori di calore: le pompe di calore Generatori di calore: le pompe di calore Le macchine termiche Una macchina termica utilizza un fluido in un circuito chiuso per scambiare energia meccanica e termica con l ambiente esterno Il secondo principio

Dettagli

Le pompe di calore 1

Le pompe di calore 1 Le pompe di calore 1 Le macchine termiche Una macchina termica utilizza un fluido in un circuito chiuso per scambiare energia meccanica e termica con l ambiente esterno Il secondo principio della termodinamica

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti. Massimiliano Vigolo

Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti. Massimiliano Vigolo Soluzioni progettuali e costruttive per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti 2 Ambiti di intervento per il miglioramento dell efficienza Dispersioni dell involucro (coibentazione)

Dettagli

Cogenerazione. UNIVERSITA DI FIRENZE Facoltà di Ingegneria. Dipartimento di Energetica S.Stecco Sezione di Macchine

Cogenerazione. UNIVERSITA DI FIRENZE Facoltà di Ingegneria. Dipartimento di Energetica S.Stecco Sezione di Macchine Cogenerazione La cogenerazione di energia elettrica e calore è considerata come una delle forme più efficaci di risparmio energetico Gran parte dell'energia termica viene utilizzata a temperature relativamente

Dettagli

WHB / GXC CALDAIE A RECUPERO TERMICO

WHB / GXC CALDAIE A RECUPERO TERMICO WHB / GXC CALDAIE A RECUPERO TERMICO ICI CALDAIE LE CALDAIE A RECUPERO TERMICO Le caldaie a recupero di calore sono macchine termiche che utilizzano il calore dei gas di scarico per la produzione di acqua

Dettagli

Presentazione attività ECOVAL & CO. SRL

Presentazione attività ECOVAL & CO. SRL Presentazione attività ECOVAL & CO. SRL Vr. 15/10 10/2013 Presentazione ECOVAL EcoVal & Co. Srl, fondata nel 2005 come nuova divisione operativa nel mondo energetico rinnovabile, è composta da figure professionali

Dettagli

E L INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA

E L INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA L EFFICIENZAENERGETICA ENERGETICA, LE RINNOVABILI E L INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA TECNOLOGIE DI CONVERSIONE DELLE BIOMASSE Ing. Giacobbe BRACCIO ENEA TRISAIA Roma 20 dicembre 2010 BIOMASSE PROCESSI DI CONVERSIONE

Dettagli

Dipartimento Energia Politecnico di Torino

Dipartimento Energia Politecnico di Torino Produzione dell energia elettrica: PROSPETTIVE TECNOLOGICHE Andrea LANZINI Dipartimento Energia Politecnico di Torino 1. I nostri consumi di energia INPUT DI ENERGIA CONSUMI FINALI Flussi di energia nelle

Dettagli

Norme tecniche per le biomasse

Norme tecniche per le biomasse La Lombardia verso il 2020: il progetto BioEnerGIS per lo sviluppo di produzione di energia da biomasse Norme tecniche per le biomasse Giovanni Riva Milano, 19 Ottobre 2011 Il ruolo del CTI Ente di normazione

Dettagli

Produzione di energia elettrica con cicli binari

Produzione di energia elettrica con cicli binari Sfruttamento delle medio-basse entalpie mediante turbogeneratori ORC Ferrara - Mercoledì 22 settembre 2010 Doc. 10Z01890 22/09/2010 Produzione di energia elettrica con cicli binari Agenda 1. TURBODEN &

Dettagli

19 giugno 2013. Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group www.energystrategy.it

19 giugno 2013. Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group www.energystrategy.it 19 giugno 2013 Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group Il trend dei consumi Gli obiettivi stabiliti dalla SEN per l efficienza energetica: - 24% sui consumi primari (-20 Mtep); -

Dettagli

9. TRASFORMAZIONI TERMODINAMICHE E CICLI REALI

9. TRASFORMAZIONI TERMODINAMICHE E CICLI REALI 9. TRASFORMAZIONI TERMODINAMICHE E CICLI REALI 9. Introduzione I processi termodinamici che vengono realizzati nella pratica devono consentire la realizzazione di uno scambio di energia termica o di energia

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI

PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI UN AZIENDA CON MENO INFORTUNI, MENO INQUINAMENTO, PIU RISPARMIO ENERGETICO SOSTENIBILITA' E BUSINESS PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI Ing. Augusto Bianchini DIEM - Università degli Studi di Bologna

Dettagli

Conto Termico: generatori di calore a biomassa

Conto Termico: generatori di calore a biomassa Progetto Tuscia sostenibile: azioni di consolidamento per lo sviluppo del territorio Conto Termico: generatori di calore a biomassa Viterbo, 31 maggio 2013 Prof. Ing. Danilo MONARCA Ing. Leonardo LONGO

Dettagli

CORSO DI GESTIONE DELL ENERGIA E DEI SISTEMI ENERGETICI PROFESSORE DAVIDE ALBERTI ING. ADRIANO CARRARA

CORSO DI GESTIONE DELL ENERGIA E DEI SISTEMI ENERGETICI PROFESSORE DAVIDE ALBERTI ING. ADRIANO CARRARA CORSO DI GESTIONE DELL ENERGIA E DEI SISTEMI ENERGETICI PROFESSORE DAVIDE ALBERTI ING. ADRIANO CARRARA 1 DEF. TECNICA: COGENERARE SIGNIFICA PRODURRE CONTEMPORANEAMENTE PIÙ FORME DI ENERGIA, SOLITAMENTE

Dettagli

Facsimile. Libretto di impianto di CLIMATIZZAZIONE. OBBLIGATORIO per tutti gli impianti di climatizzazione INVERNALE ed ESTIVA

Facsimile. Libretto di impianto di CLIMATIZZAZIONE. OBBLIGATORIO per tutti gli impianti di climatizzazione INVERNALE ed ESTIVA Libretto di impianto di CLIMATIZZAZIONE OBBLIGATORIO per tutti gli impianti di climatizzazione INVERNALE ed ESTIVA Conforme all Allegato I (Art. 1) del DECRETO 10 febbraio 2014 "Modello di libretto di

Dettagli

Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore

Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore Risorse geotermiche di media e bassa temperatura in Italia. Potenziale, Prospettive di mercato, Azioni. Reti di Teleriscaldamento e sfruttamento del calore geotermico Ing. Fausto Ferraresi Presidente AIRU

Dettagli

CORSO DI SISTEMI ENERGETICI II - A.A. 2014-2015 Prof. Ing. Giorgio Cau

CORSO DI SISTEMI ENERGETICI II - A.A. 2014-2015 Prof. Ing. Giorgio Cau CORSO DI SISTEMI ENERGETICI II A.A. 20142015 Prof. Ing. Giorgio Cau VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI UN IMPIANTO DI COGENERAZIONE E VERIFICA DEGLI INDICI ENERGETICI AI SENSI DELLA DELIBERA AEEG 42/02 Caratteristiche

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 4 agosto 2011. Integrazioni al decreto legislativo 8 febbraio 2007, n. 20, di attuazione della direttiva 2004/8/CE sulla promozione della cogenerazione basata

Dettagli

Introduzione al convegno

Introduzione al convegno Workshop Il mercato elettrico: struttura, meccanismi e formazione del prezzo dell'energia elettrica. Ferrara, 29 giugno 2011 Introduzione al convegno Prof. Michele Pinelli Dipartimento di Ingegneria Introduzione

Dettagli

Recupero calore Risparmio energetico Sostenibilità ambientale

Recupero calore Risparmio energetico Sostenibilità ambientale s c a m b i o t e r m i c o - E E R Recupero calore Risparmio energetico Sostenibilità ambientale E X P E R T I S E S O L U T I O N S S U S T A I N A B I L I T Y s c a m b i o t e r m i c o - E E R Recupero

Dettagli

IL FUTURO ACCANTO A NOI. TETA PROJECT s.r.l.

IL FUTURO ACCANTO A NOI. TETA PROJECT s.r.l. IL FUTURO ACCANTO A NOI TETA PROJECT s.r.l. SEDE LEGALE: via Casalmaggiore, 12 46017 - Rivarolo M. (MN) SEDE OPERATIVA: via Garonna, 6 42124 - Reggio Emilia (RE) www.tetaproject.it - info@tetaproject.it

Dettagli

Energia solare BIOMASSA

Energia solare BIOMASSA Energia solare BIOMASSA Leonardo Setti Polo di Rimini Università di Bologna Associazione Luce&Vitaenergia, Medicina (BO) FOTOSINTESI anabolici catabolici MOLECOLE SEMPLICI (H 2 O e CO 2 ) INTERMEDI (glucosio)

Dettagli

Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici. secondo l European Qualification Framework - EQF

Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici. secondo l European Qualification Framework - EQF Percorso didattico del Tecnico Superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici secondo l European Qualification Framework - EQF matrice EQF del Percorso in Sistemi Energetici Questa parte

Dettagli